Page 1

Tema

complementi d’arredo furnishing accessories

autunno inverno 2013-2014 fall winter 2013-2014


Tema nasce nel 2012 da TSM, azienda industriale della famiglia Della Schiava che da oltre 30 anni opera nel settore della lavorazione dei metalli. Tema è una nuova realtà che realizza complementi d’arredo, creazioni nate per assolvere ad una specifica funzione diventando parte della vita quotidiana di ogni persona. Tema è un segno volutamente semplice ed essenziale, una accurata scelta dei materiali, una lunga esperienza in ogni fase di lavorazione. Tema è il frutto di una collaborazione continua tra progettista, Tema e produttore. Tema è credere nel valore di ogni professionista, dedicare una costante attenzione a preservare materie prime ed energia, prendersi cura delle esigenze del cliente.

In 2012 Tema evolved from TSM, an industrial firm owned by the Della Schiava family which has been active in metal working for over 30 years. Tema is a new brand which creates furnishing accessories, products born to fulfil a specific function which become a part of daily life for everyone. Tema is a sign, intentionally simple and essential, the result of an accurate choice of materials and a long experience in every phase of production. Tema is the outcome of a continuous cooperation among designer, Tema and manufacturer. Tema is believing in the value of each professional, dedicating constant attention to respectful use of raw materials and energy, paying careful attention to the needs of the customer.


La nostra filosofia Funzionalità I nostri prodotti sono oggetti di design che uniscono l’“utile” al “bello”. Infatti la loro forma, che nasce per assolvere ad una necessità quotidiana, è anche progettata per offrire un intrinseco piacere estetico di cui costantemente godere. Materiali I nostri prodotti impiegano ed abbinano in modo inedito materiali molto diversi, calibrandoli con attenzione in modo da valorizzare la specificità e la carica espressiva di ognuno di loro, contenendo per quanto possibile il peso e limitando al massimo lo spreco. Semplicità I nostri prodotti sono inconfondibili per la loro ricercata essenzialità, un valore da riscoprire per puntare ad oggetti senza tempo che sappiano dialogare con ambientazioni e stilemi di ogni epoca. Un requisito non solo estetico ma anche etico, finalizzato ad una gestione ecosostenibile e di basso impatto, portatrice di valori autentici. Designer I nostri prodotti nascono dal dialogo di un professionista con il mondo, dalla integrazione della sua personalità con il nostro marchio, da un profondo rispetto per il lavoro di ognuno: un rapporto di reciproco arricchimento, condizione indispensabile per raggiungere il risultato ottimale. Qualità I nostri prodotti sono creati da professionisti riconosciuti ed apprezzati in tutto il mondo, che hanno reso famoso il “made in Italy” e la sua sorprendente capacità innovativa in ambito tecnologico, che lavorano con amore, che sanno creare una stretta collaborazione con maestri artigiani per offrire al cliente dettagli unici ed irripetibili in cui si esprime un inestimabile valore qualitativo e culturale. Ricerca I nostri prodotti sono frutto di una continua ricerca: nell’ambito dei materiali e di nuovi abbinamenti; di collaboratori che sappiano cogliere la nostra essenza e tradurla in progetti, manufatti, prodotti, immagini e testi; della comunicazione più adeguata per descriverci nel modo più appropriato e completo; di un marketing per diventare un’azienda sempre più riconoscibile e di riferimento per gli altri.

Our rationale User-friendly Our products are design objects that blend “usefulness” with “beauty”. Their shape which was created to fulfill a daily necessity is also designed to offer an intrinsic aesthetic pleasure to be constantly enjoyed. Materials Our products use and combine in an innovative way very different materials. They are carefully calibrated in order to enhance the uniqueness and power of expression of each one of them, limiting as much as possible their weight and minimizing waste Simplicity Our products are unique thanks to their elegant simplicity, a value to be rediscovered in order to aim at timeless objects that are able to interact with situations and styles of every age. This aesthetic requirement is also ethical. It stimulates an eco-sustainable work ethic which ensures a low and environmentally friendly impact. Designers Our products are born from the dialogue of the designer with the world, from the integration of his/her personality with our brand, from a deep respect for each others work: a relationship of mutual enrichment, an essential condition to achieving the best result. Quality Our products are created by well known professionals, well respected all around the world, who made the “Made in Italy” brand famous with their amazing ability to innovate technologically. They work with feeling. They can create a close collaboration with master craftsmen to offer customers unique and unrepeatable details which express priceless qualitative and cultural values. Research Our products are the result of a continuous research for new materials and combinations; of collaborators who know how to capture the essence of our brand and translate it into projects, artifacts, products, images and texts; of the most efficient communicative means in order to appropriately and accurately describe our brand; of the marketing processes needed to make us an ever more recognizable company and a reference for others.


I nostri designer Our designers

Chiara Del Piccolo Nata a Pordenone nel 1980, studia architettura presso lo IUAV di Venezia e la University of Central England di Birmingham. Laureatasi nel 2005, dopo uno stage a Milano si trasferisce a Berlino lavorando a progetti di respiro internazionale presso Zvi Hecker Architect ed occupandosi di architettura abitativa nella metropoli contemporanea presso bfstudio-architekten. Attualmente lavora a Monaco presso Atelier Achatz Architekten, studio di architettura specializzato nella progettazione di cinema e teatri. Nell’ambito di una parallela attività professionale indipendente, nel 2012 avvia la collaborazione con Tema, alla quale affida la produzione del tavolino “Pitagora”. She was born in Pordenone in 1980 and studied architecture at the IUAV University of Venice and the University of Central England in Birmingham. She graduated in 2005 after an internship in Milan. She then moved to Berlin working on international projects at Zvi Hecker Architect and residential architecture in the contemporary metropolis at bfstudio-architekten. She currently works in Munich at Atelier Achatz Architekten, an architectural firm specialized in the design of cinemas and theaters. In 2012, as part of a parallel independent professional activity she started working with Tema and was entrusted with the production of the “Pythagoras” table.

Dario Poles

Orlando Fernandez Flores Nato in Venezuela nel 1985, si trasferisce in Italia nel 2005 per studiare industrial design all’Università IUAV di Venezia. Dal 2009 lavora come designer interno presso Foscarini. Nel 2010, insieme alla moglie Lucia De Conti, crea nel centro di Treviso la interessante piccola realtà Maison 203, un negozio di design che sotto il medesimo marchio produce e distribuisce propri accessori e prodotti oltre che distribuire una selezione di oggetti ed accogliere eventi. He was born in Venezuela in 1985 and moved to Italy in 2005 to study industrial design at the IUAV University of Venice. Since 2009 he has been working as an internal designer at Foscarini. In 2010, together with his wife Lucia De Conti, he created the interesting little Maison 203, a design shop in the center of Treviso which produces and distributes its own products and accessories using its own brand name as well as distributing a selection of other objects and hosting events.

Nato a Pordenone nel 1964, fin dalla più giovane età si appassiona all’architettura. Dopo un percorso di studi nell’ambito del design industriale e dell’interior design, matura esperienze lavorative nel settore del mobile, collaborando con aziende di importanza internazionale come responsabile prodotto, commerciale, marketing, comunicazione e tecnico. Nel 1994 fonda Studio Graphosds, uno studio multidisciplinare di design, architettura, grafica e interior design che, da alcuni anni, opera sia a livello nazionale che internazionale. He was born in Pordenone in 1964. From an early age he developed a passion for architecture. After a period of studying industrial and interior design, he gained experience in the furniture industry, working as product manager and in the sales, marketing, communication and technical departments of companies of international importance. In 1994 he created Studio Graphosds, a multidisciplinary study of design, architecture, graphics and interior design which, for some years now, has been operating both at national and international level.


Marcello Santin Nato a Milano nel 1984, cresce in Friuli Venezia Giulia diplomandosi presso l’istituto professionale del mobile di Brugnera (PN). Nel 2008 si laurea in Disegno Industriale presso lo IUAV di Venezia. Matura esperienze professionali con lo studio di Luca Nichetto, con Calatroni art room di Milano, con cui tuttora collabora a stretto contatto con lo stesso Sergio Calatroni, con Orlandini design, con Horm1989, per cui ha sviluppato in particolare la serie di sedute RAY, e dal 2010 con Laura Polinoro. Nel 2007 insieme a Matteo Fogale crea i No War Toyz. Nel 2011 riceve la menzione speciale al concorso young-design della Rima editrice. Dal 2012 si occupa di ricerca e sviluppo per Foscarini e, parallelamente, con Joeri Reyneart è art director di Tema.

Joeri Reynaert Nato in Belgio, si laurea presso la Media & Design Academy di Genk. Entra nel mondo del design progettando mobili da esterno per il marchio belga Extremis. Trasferitosi in Italia per una ricerca di tipo personale, per oltre due anni si occupa dello sviluppo dei prodotti presso Foscarini. Attualmente ha la sua base a Shangai, dove è responsabile del Dirk Wynants Studio ed insegna “design sostenibile” al DeTao Master. Nel 2012 presenta la sua prima creazione come designer alla Biennale Interieur di Kortrijk (Belgio). I suoi lavori sono stati recensiti sulla stampa di tutto il mondo. Con Marcello Santin è art director di Tema. He was born in Belgium and graduated from the Media & Design Academy in Genk. He entered the world of design developing outdoor furniture for the Belgian brand Extremis. He moved to Italy where he was a product developer at Foscarini for more than two years. He is currently based in Shanghai, where he is in charge of the Dirk Wynants Studio and teaches “sustainable design” within the DeTao Master Class program. In 2012 he presented his first creations as a designer at the Biennale Interieur in Kortrijk (Belgium). His works have been reviewed in the press around the world. Together with Marcello Santin he is art director of Tema.

He was born in Milan in 1984 but grew up in Friuli Venezia Giulia where he graduated from the furniture professional school in Brugnera (PN). In 2008 he graduated in Industrial Design at IUAV University in Venice. He gained professional experience at the studio of Luca Nichetto and at Calatroni art room in Milan. He still has a close collaboration with Sergio Calatroni himself, Orlandini design, Laura Polinoro and Horm1989, for which in particular he developed the series of RAY chairs. In 2007 together with Matteo Fogale he created the No War Toyz. In 2011 he received a special mention at the young-design competition organised by the Rima publishing company. Since 2012 he has been working in the research and development department of Foscarini. At the same time, he is art director of Tema together with Joeri Reyneart.


Paperjet Orlando Fernandez Flores

Ironico ed evocativo, si ispira agli aeroplanini di carta, gioco semplice e pur ricco di progettualità, caro all’infanzia di tutti. La sua sagoma ne richiama infatti la forma archetipica e ne mantiene la stessa leggerezza pur impiegando un materiale rigido e robusto. Le superfici orizzontali servono come ripiani d’appoggio, mentre le pieghe del materiale al suo interno diventano un contenitore che può accogliere riviste, libri o altri oggetti di uso quotidiano. Ironic and evocative, it is inspired by paper airplanes, a simple yet creative game, a leitmotif in everybody’s childhood. In fact the table’s shape recalls the archetypal form and maintains the same lightness of a paper plane while using a rigid and robust material. The horizontal surfaces serve as a top, while the folds of the material within it become a container for magazines, books or other items of daily use.


Essenziale e versatile, questo tavolino ricorda un grosso bottone cucito con il classico incrocio centrale del filo. La semplicità della linea consente di inserirlo in spazi già arredati ma anche di assegnargli un ruolo da protagonista. Il legno è impiegato per mitigare la crudezza del metallo; i suoi accurati incastri diventano dettagli importanti. Alla base di tutto una rigorosa e consapevole ricerca progettuale, tesa a realizzare oggetti che possano essere facilmente prodotti, imballati e smaltiti. Simple and versatile, this coffee table looks like a big button sewn with the classic central intersection of the thread. The simplicity of its design allows it to fit into any furnished space, yet its character gives it a leading role. Wood is used to balance the harshness of metal. Its accurate joints become important details. A rigorous and conscious design research results in an object that can be easily produced and disposed of and that comes in a low volume, flat package.

Button Marcello Santin Joeri Reynaert


Cubo realizzato in alluminio, che si presta ai più svariati usi sia per ambienti interni che esterni: nella camera da letto come comodino, nella zona giorno come elemento di servizio e porta riviste, all’aperto come sgabello o tavolino e piano d’appoggio per bevande. Pensato anche come elemento modulare di gusto sobrio e minimalista, può essere accostato, impilato e composto con creatività sia in verticale che in orizzontale per assolvere a diverse funzioni. Cube is made of aluminium and is suitable for a variety of uses, both indoor and outdoor: as a nightstand in the bedroom, in the living area as a serving tabletop and magazine rack, outdoor as a stool or side table for beverages etc. It is designed as a simple and minimalist modular element. It can be combined, stacked and composed in a creative way either vertically or horizontally to serve various functions.

Minimal cube Design interno / In-house design


Pitagora Chiara Del Piccolo

È un unico foglio di alluminio tagliato e piegato, che acquista tridimensionalità grazie a pochi e semplici gesti. Infatti la modellatura dell’originaria superficie di forma quadrata viene a determinare un quadrato più piccolo, utilizzabile come piano d’appoggio, e quattro triangoli, che lo sostengono. Ispirato ad una delle spiegazioni grafiche del celebre teorema di Pitagora, ha un design minimale che riduce gli scarti produttivi ed elimina le fasi di assemblaggio. It is a single sheet of aluminum cut and folded which acquires three-dimensionality through a few simple gestures. In fact, the folding of the original square surface creates a smaller square, which can be used as a table top, and four triangles which support it. Inspired by a graphic explanation of the famous Pythagorean theory, it has a minimalist design that reduces production waste and eliminates assembly steps.


“City” Dario Poles

La linea City evoca la vivacità della vita metropolitana con i palazzi dalle alte pareti verticali, rischiarate da un susseguirsi regolare di finestre. Lo stile industriale ed urbano è sottolineato dall’alluminio con verniciatura a polvere, bucciata al tatto. Ne nascono complementi che possono inserirsi con discrezione in ogni contesto, completandone l’arredamento con stile e semplicità. In alcuni casi attraverso le “finestre” traforate filtra la luce di un sistema led, con accensione a sfioramento e schermatura realizzata con pannelli di policarbonato semitrasparente. City Line evokes the vibrancy of city life with buildings which have high vertical walls, illuminated by a succession of regular windows. Its industrial and urban style is underlined by powder coated aluminum with a rind texture feel. This gives rise to accessories that can fit discreetly in any context, complementing the existing furniture with style and simplicity. The led light is activated by a touch of the hand and is filtered by the translucent polycarbonate panels.

Sgabello Ha una linea rigorosa questo sgabello leggero, maneggevole e, al tempo stesso, estremamente stabile e robusto. Stool This stool has a rigorous form. It is lightweight, handy and, at the same time, extremely stable and robust.


Tavolino Estremamente leggero nella sua linea, è però molto robusto grazie anche alle ali di rinforzo interne. Coffee table This coffee table is extremely light in its form, though very sturdy thanks to its internal reinforcing wings.


Specchiera Ăˆ caratterizzata da un ricercato gioco di trasparenze questa cornice retroilluminata. Disponibile in due dimensioni. Può essere posizionata sulla parete sia in orizzontale che in verticale. Mirror City Mirror has a backlit frame characterized by a refined game of transparencies. Available in two sizes. It can be positioned on the wall either horizontally or vertically.


Lampada da terra La forma svettante ed un sapiente contrasto tra luci ed ombre rendono questa piantana simile ad un grattacielo dove ferve la vita notturna. Disponibile in due altezze. Floor lamp The towering form and a clever contrast between light and shadow make this floor lamp similar to a skyscraper bustling with nightlife. Available in two heights.

Lampada da tavolo Una linea essenziale a cubo ed un rigoroso gioco di trasparenze per questa lampada da tavolo. Il sistema di aggancio, fornito in dotazione, consente di trasformarla in lampada da parete. Table lamp This cube presents a rigorous game of transparency. The hooks supplied allows it to be turned into a wall lamp.


Paperjet Orlando Fernandez Flores

Button Marcello Santin Joeri Reynaert

Minimal cube Design interno / In-house design

materiale: alluminio verniciato

materiale: alluminio verniciato

finiture: bianco / grigio

finiture: bianco / canna di fucile misure: 56 × 56 × 35h cm

misure: 35 × 35 × 40h cm

material: varnished aluminum

material: varnished aluminum finish: white / grey

finish: white / gun metal

measures: 35 × 35 × 40h cm

measures: 56 × 56 × 35h cm

materiali: alluminio verniciato e legno di faggio finiture: bianco / grigio misure: 90 × 90 × 40h cm (piccolo) 120 × 77 × 29h cm (grande)

Pitagora Chiara Del Piccolo

materials: varnished aluminum and beech wood finish: white / grey measures: 90 × 90 × 40h cm (small) 120 × 77 × 29h cm (big)

materiale: alluminio verniciato finiture: bianco / canna di fucile misure: 70 × 70 × 25h cm material: varnished aluminum finish: white / gun metal measures: 70 × 70 × 25h cm


“City” Dario Poles

Sgabello materiale: alluminio verniciato

Lampada da terra

finiture: bianco / nero / rosso / canna di fucile

materiali: acciaio verniciato e policarbonato

misure: 39 × 30 × 47h cm

finiture: bianco / nero / rosso misure: 35 × 35 × 150h cm (piccola) 35 × 35 × 190h cm (grande)

Stool material: varnished aluminum finish: white / black / red / gun metal measures: 39 × 30 × 47h cm

Specchiera materiali: acciaio verniciato e policarbonato finiture: bianco / nero / rosso misure: 120 × 5 × 70h cm (piccola) 70 × 5 × 190h cm (grande)

Floor lamp materials: varnished steel and polycarbonate finish: white / black / red measures: 35 × 35 × 150h cm (small) 35 × 35 × 190h cm (big)

Mirror materials: varnished steel and polycarbonate finish: white / black / red measures: 120 × 5 × 70h cm (small) 70 × 5 × 190h cm (big)

Tavolino

Lampada da tavolo

materiale: alluminio verniciato

materiali: acciaio verniciato e policarbonato

finiture: bianco / nero / rosso

finiture: bianco / nero / rosso

misure: 70 × 70 × 24h cm

misure: 16 × 16 × 19h cm

Coffee table

Table lamp

material: varnished aluminum

materials: varnished steel and polycarbonate

finish: white / black / red

finish: white / black / red

measures: 70 × 70 × 24h cm

measures: 16 × 16 × 19h cm


via Masieres 14/b 33080 San Quirino (PN) Italy tel. +39 0434 918860 fax +39 0434 918923 www.tema-design.it info@tema-design.it

progetto grafico Officina 3am – fotografia dei prodotti Remo Bortolin – stampa Grafiche Veneziane

Tema

Tema. furniture design  

Collezione autunno inverno 2013-2014 Fall winter collection 2013-2014

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you