Page 1

Relazione Tecnica attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici art. 28 Legge n. 10 del 09/01/91 D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 - Allegato E DPR 2 aprile 2009, n. 59

1. Informazioni Generali Comune di PESCARA

Provincia PESCARA

Progetto per la realizzazione di: Nuovo Sito in (specificare l'ubicazione o, in alternativa indicare che è da edificare nel terreno di cui si riportano gli estremi del censimento al Nuovo Catasto Territoriale)

Titolo abilitativo del 30/07/2012 Classificazione dell'edificio (o del complesso di edifici) in base alla categoria di cui all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412; per edifici costituiti da parti appartenenti a categorie differenti, specificare le diverse categorie Abitazioni adibite a residenza con carattere continuativo, quali abitazioni civili e rurali, luoghi di ricovero per minori e anziani, collegi, conventi, case di pena, caserme. Numero delle unità abitative: Comittenti:

1

Progettista impianti termici

Progettista isolamento termico

Direttore lavori degli impianti termici

Direttore lavori isolamento termico

2. Fattori tipologici dell'edificio (o del complesso di edifici) Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti:

3. Parametri climatici della località Gradi giorno (della zona d'insediamento, determinati in base al DPR 412/93): 1718 Temperatura minima di progetto (dell'aria esterna secondo norma UNI 5364 e successivi aggiornamenti): 2 °C

4. Dati tecnici e costruttivi dell'edificio (o del complesso di edifici) e delle relative strutture Volume delle parti di edificio abitabili o agibili al lordo delle strutture che li delimitano Superficie esterna che delimita il volume Rapporto S/V Superficie utile dell’edificio Valore di progetto della temperatura interna Valore di progetto dell'umidità relativa interna

689,11 562,17 0,816 143,11 20 65

m³ m² 1/m m² °C %


- EDIFICIO 1D

5. Dati relativi all'impianto termico 5.1 Impianti Termici a) Descrizione impianto Tipologia: Sistemi di generazione: Sistemi di termoregolazione: Sistemi di contabilizzazione dell'energia termica: Sistemi di distribuzione del vettore termico: Sistemi di ventilazione forzata: tipologie: Sistemi di accumulo termico: tipologie: Sistemi di produzione e di distribuzione dell'acqua calda sanitaria: Durezza dell'acqua di alimentazione dei generatori di calore per potenza installata a 350 kW: 0 째Francesi b) Specifiche dei generatori di energia Uso Fluido termovettore Combustibile utilizzato Marca e modello Valore nominale della potenza termica utile Rendimento termico utile al 100% della potenza (*) Valore di progetto Valore minimo prescritto dal regolamento (90 + 2 log Pn)% Verifica: Rendimento termico utile al 30% della potenza (*) Valore di progetto Valore minimo prescritto dal regolamento (85 + 3 log Pn)% Verifica:

Generatore riscaldamento Acqua Metano JOANNES EPOCA F/NR EPOCA F 13NR 12000W 97,0% 92,2% Non richiesta 105,0% 88,2% Non richiesta

(*) Nel caso di generatori ad aria calda indicare il rendimento di combustione per il solo 100% Pn Nel caso di pompe di calore i rendimenti utili al 100%Pn ed al 30%Pn non sono richiesti

Per gli impianti termici con o senza produzione di acqua calda sanitaria, che utilizzano, in tutto o in parte, macchine diverse dai generatori di calore convenzionali, quali ad esempio: macchine frigorifere, pompe di calore, gruppi di cogenerazione di energia termica ed elettrica, collettori solari, le prestazioni delle macchine diverse dai generatori di calore sono fornite indicando le caratteristiche normalmente utilizzate per le specifiche apparecchiature, applicando, ove esistenti, le vigenti norme tecniche. c) Specifiche relative ai sistemi di regolazione dell'impianto termico Tipo di conduzione prevista: Pagina 2

Funzionamento Continuo Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)


- EDIFICIO 1D Sistema di telegestione dell'impianto termico, se esistente (descrizione sintetica delle funzioni): Sistema di regolazione climatica in centrale termica (solo per impianti centralizzati) Centralina Climatica Organi di attuazione Numero di apparecchi: Descrizione sintetica delle funzioni: Numero dei livelli di programmazione della temperatura nelle 24 ore:

0 0

Dispositivi per la regolazione automatica della temperatura ambiente nei singoli locali o nelle singole zone, ciascuna avente caratteristiche di uso ed esposizioni uniformi (descrizione sintetica dei dispositivi): d) Dispositivi per la contabilizzazione del calore nelle singole unitĂ immobiliari (solo per impianti centralizzati) Uso climatizzazione Numero di apparecchi: Marca e modello: Descrizione:

0

Uso acqua calda sanitaria Numero apparecchi: Marca e modello: Descrizione:

0

e) Terminali di erogazione dell'energia termica f) Condotti di evacuazione dei prodotti della combustione g) Sistemi di trattamento dell'acqua (tipo di trattamento) h) Specifiche dell’isolamento termico della rete di distribuzione i) Specifiche delle pompe di circolazione j) Impianti solari termici k) Schemi funzionali dell’impianto termico

5.2 Impianti fotovoltaici 5.3 Altri impianti

Pagina 3

Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)


- EDIFICIO 1D

6. Principali risultati dei calcoli dell'edificio a) Involucro edilizio e ricambi d’aria Verifica trasmittanza termica delle strutture opache verticali U W/m²K

Codice

Descrizione

PAR33 CFIN1 PING1

Parete esterna 33 cm Cassonetto finestra Porta d'ingresso

Umedia W/m²K 1,09 1,00 2,23

0,30 1,00 2,23

Ulimite W/m²K -

Verifica NR NR NR

Verifica trasmittanza termica dei solai verso locali non riscaldati o esterno U W/m²K

Codice

Descrizione

SOLC35 SOLS35

Solaio su cantina 35 cm Solaio su sottotetto 40 cm

Umedia W/m²K 0,32 0,26

0,32 0,26

Ulimite W/m²K -

Verifica NR NR

Verifica trasmittanza termica dei componenti finestrati Codice

Descrizione

U W/m²K

120x160 80x80 120x260

1D 120x160 1D 80x80 1D 120x260

3,13 3,18 3,13

Ulimite W/m²K -

Verifica NR NR NR

Verifica trasmittanza termica dei vetri U W/m²K 3,10 3,10 3,10

Descrizione 1D 120x160 1D 80x80 1D 120x260

Ulimite W/m²K -

Verifica NR NR NR

Verifica massa superficiale strutture opache, zona climatica D.Il valore dell'irradianza nel mese di massima insolazione (luglio) è pari a 302 W/m², risulta superiore al valore limite imposto di 290 W/m². Verifica richiesta. Codice

Descrizione

PAR33 COP30

Parete esterna 33 cm Copertura su esterno 30 cm

Ms kg/m² 171 306

MsLimite kg/m² 230 -

YIE W/m²K 0,128 0,113

YIE Limite W/m²K 0,12 0,20

Verifica Positiva Positiva

b) Valori dei rendimenti medi stagionali di progetto Riepilogo rendimenti per zone: Zone Abitazione CT1 Pagina 4

Q'h kWh 9689 9689 9689

Qhe,in kWh 9887 9887 9887

Qhr kWh 12336 12336 12336

Qgn,H kWh 12397 12397 12397

Qp,H kWh 13405 13405 13405

ηp

ηe

ηc

0,925 0,925

0,980 0,980

0,801 0,801

ηd (*) 0,995 0,995

ηg 0,723 0,723 0,723

Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)


- EDIFICIO 1D Descrizione Rendimento di produzione Rendimento di emissione Rendimento di regolazione Rendimento di distribuzione(*) Rendimento globale medio stagionale

Progetto % 92,5 98,0 80,1 99,5 72,3

Minimo % 78,2

Verifica

Non richiesta

Descrizione simboli Q'h Qhe,in Qhr Qgn,H Qp,H

Fabbisogno ideale netto per riscaldamento Energia termica richiesta dal sistema di emissione Energia termica richiesta dal sistema di distribuzione Energia termica richiesta alla generazione Energia primaria

ηp ηe ηc ηd (*) ηg

Rendimento di produzione Rendimento di emissione Rendimento di regolazione Rendimento di distribuzione Rendimento globale medio stagionale

Qgn,H / Qp,H Q'h / Qhe,in Qhe,in / Qhr Qhr / Qgn,H Q'h / Qp,H

(*) comprende eventuali perdite di accumulo

c) Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale Metodo di calcolo utilizzato: Volume delle parti di edificio abitabili o agibili al lordo delle strutture che li delimitano Superficie utile dell’edificio Fabbisogno di energia primaria annuale Valore di progetto (EPi): Valore limite (EPlim): Verifica:

UNI/TS 11300-1/2 689,11 143,11 13405 93,67 60,65 negativa

Fabbisogno di combustibile (Metano - PCI = 9,94 kWh/Nm³) Fabbisogno di energia elettrica pompe ed ausiliari Fabbisogno di energia elettrica da rete: Fabbisogno di energia elettrica da produzione locale:

1161 858 858 0

m³ m² kWh kWh/m²a kWh/m²a

Nm³ kWhe kWhe kWhe

Indice di prestazione energetica per la climatizzazione estiva dell'involucro (DPR 59/2009) Metodo di calcolo utilizzato: Volume delle parti di edificio abitabili o agibili al lordo delle strutture che li delimitano: Superficie utile dell'edificio; Fabbisogno energetico annuo per raffrescamento Valore di progetto (EPe,invol): Valore limite (EPe,invol,lim): Verifica:

UNI/TS 689,11 143,11 2463 17,21 30,00 positiva

11300-1 m³ m² kWh/a kWh/m²a kWh/m²a

d) Indice di prestazione energetica normalizzato per la climatizzazione invernale Valore di progetto

42,61 kJ/(m³GG)

e) Indice di prestazione energetica per la produzione di acqua calda sanitaria Fabbisogno annuo di energia primaria Valore di progetto (EPacs): Valore limite: (EPacs,lim): Verifica: Fabbisogno di (Metano - PCI = 9,94 Nm³) Fabbisogno di energia elettrica pompe ed ausiliari Fabbisogno di energia elettrica da rete: Fabbisogno di energia elettrica da produzione locale:

3141 21,94 Non richiesta 316 0 0 0

kWh kWh/m²a kWh/m²a kWh/Nm³ kWhe kWhe kWhe

f) Impianti solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria Percentuale di copertura del fabbisogno annuo: 0.00 % Pagina 5 Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)


- EDIFICIO 1D

g) Impianti fotovoltaici Percentuale di copertura del fabbisogno annuo:

0.00 %

7. Elementi specifici che motivano eventuali deroghe alla normativa vigente Nei casi in cui la normativa vigente consente di derogare ad obblighi generalmente validi, in questa sezione vanno adeguatamente illustrati i motivi che giustificano la deroga nel caso specifico. Motivazione:

8. Valutazioni specifiche per l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia Indicare le tecnologie che, in sede di progetto, sono state valutate ai fini del soddisfacimento del fabbisogno energetico mediante ricorso a fonti rinnovabili di energia o assimilate.

9. Documentazione allegata piante di ciascun piano degli edifici con orientamento e indicazione d'uso prevalente dei singoli locali. prospetti e sezioni degli edifici con evidenziazione di eventuali sistemi di protezione solare. elaborati grafici relativi ad eventuali sistemi solari passivi specificatamente progettati per favorire lo sfruttamento degli apporti solari. schemi funzionali dell'impianto termico contenenti gli elementi di cui all'analoga voce del paragrafo “Dati relativi agli impianti termici”. tabelle con indicazione delle caratteristiche termiche, termoigrometriche e massa efficace dei componenti opachi dell'involucro edilizio. tabelle con indicazione delle caratteristiche termiche dei componenti finestrati dell'involucro edilizio e loro permeabilità all’aria. tabelle con l'elenco dei terminali di erogazione suddivisi per potenza termica nominale. tabelle indicanti i provvedimenti ed i calcoli per l’attenuazione dei ponti termici. I calcoli e le documentazioni che seguono sono disponibili ai fini di eventuali verifiche da parte dell'ente di controllo presso i progettisti. Documentazione relativa al rendimento utile dei generatori di calore  Calcolo delle potenze di progetto dei locali  Calcolo di Ht, Hv, Hu, H  Calcolo di Ql (perdite), Qs (apporti solari), Qi (apporti interni): mensili  Calcolo di Qh (energia utile), mensile - stagionale  Calcolo dei rendimenti: emissione, regolazione, distribuzione, produzione  Calcolo di Q (energia primaria), mensile - stagionale secondo UNI/TS 11300-2  Calcolo del fabbisogno annuo di energia primaria di progetto  Calcolo del fabbisogno di energia primaria limite

10. Dichiarazione di rispondenza Il sottoscritto , iscritto a , essendo a conoscenza delle sanzioni previste dall’articolo 15, commi 1 e 2, del decreto legislativo di attuazione della direttiva 2002/91/CE dichiara sotto la propria personale responsabilità che: a. il progetto relativo alle opere di cui sopra è rispondente alle prescrizioni contenute nel decreto attuativo della direttiva 2002/91/CE; b. i dati e le informazioni contenuti nella relazione tecnica sono conformi a quanto contenuto o desumibile dagli elaborati progettuali. Pagina 6

Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)


- EDIFICIO 1D Data, Timbro e firma

___________________________

Pagina 7

Calcolo eseguito con il software Termo (C) prodotto da Tecnobit S.r.l. (www.tecnobit.info)

Legge 10: Relazione tecnica  

Relazione Tecnica attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici art. 28 Legge...