Page 1

DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Security Solution

DTR™ Digital TechLab Recorder Manuale d’uso

Author:

Luigi Tummino

Date:

Febbraio 2011

Version:

0.1

Page 1 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Document History Version

Date

Comment

0.1

24 02 2011

Initial draft

0.2 0.3 0.4

Document distribution Responsibility Analisi

Name Luigi Tummino

Analisi Analisi Group Audit Group Audit

Page 2 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Table of Content DOCUMENT HISTORY ............................................................................................................... 2 1.1 

CONTESTO E OBIETTIVI ................................................................................................. 4

1.2

KEY STAKEHOLDERS .................................................................................................... 4

1.3

PANORAMICA SUL SISTEMA DI REGISTRAZIONE DIGITALE DTR™ .................................... 5

1.4

DTR™ SERVER ........................................................................................................... 6

1.4.1

Architettura del DTRTM Server ........................................................................... 6

1.4.2

Operazioni generali............................................................................................ 8

1.4.3

Configurazione guidata ...................................................................................... 9

1.4.4

L’interfaccia principale ..................................................................................... 11

1.4.5

Configurazione canale ..................................................................................... 14

1.4.5.1

Formato di registrazione ........................................................................................... 16

1.4.5.2

Rivelazione Motion ................................................................................................... 16

1.4.5.3

Gestione Allarmi ....................................................................................................... 17

1.4.5.4

Configurazione Colore .............................................................................................. 18

1.4.5.5

Pan, Tilt e Zoom ....................................................................................................... 18

1.4.6

Visualizzazione multi monitor .......................................................................... 20

1.4.7

Esportazione e backup dei video ..................................................................... 21

1.4.8

Riproduzione filmati ......................................................................................... 23

1.4.8.1

Ricerca Immagini ...................................................................................................... 24

1.4.8.2

Ricerca Intelligente Registrazioni ............................................................................. 24

1.4.8.3

Lista file di registrazione ........................................................................................... 25

1.4.9

Setup Sensori Allarme ..................................................................................... 26

1.5

ACCESSO WEB .......................................................................................................... 28

1.6

IL MOBILE SERVER ..................................................................................................... 30

1.6.1

Configurazione Mobile Server ......................................................................... 30

1.6.2

Accesso Mobile................................................................................................ 32

1.7

DTR™ CLIENT .......................................................................................................... 33

1.8

APPENDICE ................................................................................................................ 36

1.8.1

Accesso da remoto al DTR™ Server .............................................................. 36

1.8.2

Scheda di espansione I/O ............................................................................... 38

1.9

CONTATTI .................................................................................................................. 39

1.9.1

Supporto tecnico .............................................................................................. 39

1.9.2

Contatti Skype ................................................................................................. 39

1.9.3

Riferimenti sede ............................................................................................... 39

Page 3 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.1 Contesto e obiettivi Il sistema DTRTM nasce dall’esperienza della TechLab Works nell’ambito della sorveglianza attiva e dell’elaborazione intelligente delle immagini, nonché dall’esperienza acquisita nell’ambito dello streaming e dello storage video. Il DTRTM rappresenta una soluzione hardware e software completa, di facile installazione, che permette all’utente finale di realizzare e gestire l’intero impianto di videosorveglianza in modo immediato ed efficiente grazie ad un utilizzo immediato di tutti i suoi componenti. DTRTM premette di realizzare impianti completamente IP con telecamere di rete, anche wireless, con grandi vantaggi in termini di flessibilità e facilità d’installazione. La sua natura ibrida permette di realizzare impianti di videocontrollo utilizzando simultaneamente sia telecamere IP che analogiche ed integrarsi perfettamente con i sistemi già preesistenti. Scopo del presente documento è quello di fornire una guida alla prima installazione e configurazione del DTRTM nonché una descrizione completa del sistema.

1.2 Key Stakeholders Questo foglio di approccio è stato discusso ed esaminato dai seguenti membri del gruppo di lavoro di TechLab Works: Group

Name

Related Role / Position

TechLab Works

Tummino Luigi

Product Manager

TechLab Works

Garufi Fabrizio

Project Manager

TechLab Works

Cavallaro Alberto

R&D

Group Audit

Page 4 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.3 Panoramica sul Sistema di registrazione digitale DTR™ Elevate prestazioni, affidabilità, semplicità d’uso, qualità delle registrazioni, connettività e possibilità di gestire da remoto via TCP/IP la totalità delle funzioni: sono queste le caratteristiche professionali del sistema DTR™. Il DTRTM è un sistema di Videoregistrazione Digitale Ibrido in grado di gestire una combinazione completa di 32 canali contemporaneamente. Le elevate prestazioni harware e software rappresentano una garanzia di stabilità ed affidabilità senza scendere mai a compromessi sulla qualità del video. DTRTM garantisce un elevato livello di prestazioni e si avvale della più recenta tecnologia di compressione e trasmissione video: lo standard H.264. Tale metodologia di codifica restituisce una qualità d’immagine ineguagliabile sia in modalità Live che in fase di registrazione e riproduzione dei flussi video. Rispetto allo standard MPEG-4 si riesce ad ottenere una riduzione percentuale del bitrate del 37%, salendo fino al 64% se paragonato allo standard MPEG-2, il tutto mantenedo un’elevata qualità di immagine. Il sistema di controllo remoto permette di accedere direttamente a più DTRTM Server e visualizzarne gli streaming e le registrazioni contemporaneamente. Grazie al software di gestione centralizzato è possibile tenere sotto controllo più sistemi di videosorveglianza tramite un’unica postazione di monitoraggio.

.

Page 5 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4 DTR™ Server 1.4.1 Architettura del DTRTM Server Il software di gestione video installato su ogni DTRTM Server rappresenta un nuovo punto di riferimento nel settore: semplice da usare ed in italiano, è in grado di elaborare le immagini provenienti da telecamere di rete IP e da telecamere analogiche. Il sistema è in grado di gestire fino a 32 flussi video e audio con registrazione in tempo reale. La semplicità d’uso e l’interfaccia estremamente intuitiva del DTRTM Server, permettono agli operatori del settore di configurare in pochi passaggi tutta l’infrastruttura video, le politiche di registrazione e la gestione degli eventi di allarme, il tutto riducendo di gran lunga i tempi di installazione. Il server software permette di visionare la disposizione delle telecamere e dei dispositivi di allarme su delle mappe grafiche, visualizzare lo streaming video delle telecamere, visionare l’elenco degli allarmi, effettuare ricerche sui video archiviati, etc. Il DTRTM Server è realizzato sfruttando un’architettura completamente modulare in cui ogni componente rappresenta un’unità logica e funzionale completamente autonoma. Questo garantisce la robustezza del sistema grazie alla suddivisione in processi elementari.

Record Server

DTR Client

DTR Viewer

Web Browser

Mobile Server

Mobile Web Browser

DTR Server

Remote Client

In figura viene riportato lo schema base dell’architettura interna del DTRTM Server. In particolare possiamo individuare le seguenti componenti:

-

Record Server: il modulo principale del sistema che si occupa della fase di

registrazione dei flussi video; -

DTRTM Viewer: l'applicazione grafica per visualizzare l'anteprima del video e

configurare il sistema; -

Mobile Server: server dedicato allo streaming in standard RTSP per le

postazioni wireless e qualsiasi web browser client.

Page 6 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Lato client, ovvero dalla postazione remota, si può accedere al sistema attraverso i seguenti moduli: -

DTRTM Client: applicazione client su postazione remota per gestire uno o più

DTRTM Server; -

Web Browser: applicazione web based tramite cui è possibile visualizzare e

riprodurre i flussi video; -

Mobile web browser: grazie al mobile server è possibile visualizzare i flussi

RTSP attraverso qualsiasi dispositivo mobile dotato di un player in grado di riprodurre lo streaming video.

Il sistema consente di accedere da remoto sia alla visione live del video che alla registrazione utilizzando un normale web browser, senza la necessità di installare software desktop dedicato. Riuscendo a configurare da remoto tutti i parametri, il DTRTM consente di effettuare interventi di teleassistenza senza la necessità di recarsi fisicamente presso l’impianto, riducendo i tempi ed i costi di manutenzione del sistema. Sono presenti, inoltre, ulteriori moduli che rendono il DTRTM server uno strumento completo per la gestione dell’impianto di videocontrollo, come ad esempio:

-

DTRTM Wizard: uno strumento utilizzato per la configurazione base del

DTRTM Server come ad esempio, i canali e i dispositivi da gestire, l'allocazione dello spazio per le registrazioni, il formato video, la lingua del software ecc.; -

Mini Player: un player standalone per la visualizzazione dei video esportati;

-

DTRTM Player: un player avanzato per l'accesso facilitato alle registrazioni

locali, supporta la visione simultanea di max 36 canali, l'esportazione dei video su memorie esterne, la masterizzazione di CD/DVD, etc. L'applicazione DTRTM Client può gestire più DTRTM server ed è quindi possibile gestire più sistemi di registrazione da un’unica postazione di controllo.

Page 7 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.2 Operazioni generali Il DTRTM Server viene fornito con una configurazione che avvia in modo automatico tutti i servizi generali per il funzionamento dei moduli installati sul sistema. L’utente finale non dovrà far altro che collegare tutte le telecamere ai rispettivi connettori di ingresso e verificare la corretta registrazione dei canali.

All’avvio, dopo lo splash screen che visualizza la corretta inizializzazione dei vari moduli, il sistema presenterà due icone sulla sytem tray di windows

-

DTR™ services: icona per il controllo dei servizi del DTR™ server

-

Mobile Streaming Server: server di streaming RTSP

Cliccando con il tasto destro del mouse sull’icona DTR™ services verrà visualizzato il seguente menu Click su questo pulsante per spegnere i servizi

Click su questo pulsante per spegnere il computer.

Click tasto destro del mouse

Click su questo pulsante per riavviare il computer.

Per poter procedere all’uso o alla configurazione del sistema è necessario inserire nome utente e password di uno degli utenti abilitati Username e password di default sono: -

Username: admin Password: admin

Page 8 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.3 Configurazione guidata Il wizard di primo avvio del DTR™ Server permette di configurare in modo semplice ed intuitivo sia i canali installati sia la gestione dei dispositivi di archiviazione.

Dopo aver inserito la password di amministrazione, viene visualizzata la schermata che permette di gestire i canali video installati sul sistema. Aggiunta canali IP Ricerca

dei

canali installati

Abilitazione / Disabilitazione di un canale

Cliccando sul pulsante Prossimo verrà visualizzata l’interfaccia di configurazione che permette di assegnare i diversi canali ai dispositivi di storage installati del DTR™. E’ possibile infatti suddividere i dischi installati in diversi gruppi ed assegnare ad ogni gruppo i canali da archiviare sullo stesso. Il DTR™ Server si occuperà in modo automatico di allocare lo spazio necessario per la registrazione e di archiviare i dati attivando una politica di cycle recording,

Page 9 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

ovvero cancellando i dati più vecchi nel caso in cui lo spazio sui dischi risultasse non più sufficiente all’archiviazione.

Dischi installati nel DTR™ e spazio riservato per la registrazione

Canali associati al gruppo di dischi DiskGroup01

E’ possibile utilizzare i dischi sia in configurazione RAID che con normale collegamento SATA senza dover procedere a complesse configurazioni per il sistema di controllo dei Redundant Array of Independent Disks.

Page 10 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.4 L’interfaccia principale L’interfaccia principale permette la visualizzazione e la gestione dei parametri fondamentali del DTR™ Server. La sezione centrale della schermata è dedicata alla visualizzazione delle sorgenti video. E’ possibile selezionare il layout più adatto alle proprie esigenze e visualizzare i dati provenienti dalla singola telecamera fino ad un massimo di 36 telecamere contemporaneamente. Su ogni riquadro di visualizzazione sono inoltre presenti, in sovraimpressione, lo stato di registrazione del canale e lo stato del plug-in di motion detection. Cliccando e trascinando un’area video su di un’altra è possibile variare la posizione e l’ordine di visualizzazione a proprio piacimento. Con un doppio click si passa dalla visualizzazione a matrice delle sorgenti video a quella a schermo intero della telecamera selezionata e viceversa. Visualizzazione anteprime video. Per cambiare posizione fare click sull'Area Video e trascinare sulla nuova posizione. Doppio click per la visualizzazione a schermo intero

Pannello Informazioni

Pulsanti comuni: • Registrazioni • Foto • Configurazione • Mappe Controlli Layout / PTZ

Controllo registrazioni Controllo spegnimento, riavvio, riduzione ad

Controllo anteprima video

icona Blocco programma e cambio utente

Nella parte inferiore è presente la sezione dedicata allo stato dei canali e al controllo dell’anteprima o dello stato di registrazione.

Stato Canali/Pannello di controllo - Anteprima canale/stato registrazione - Click sul numero canale per avviare la visualizzazione o la registrazione - Click sul pulsante TUTTI / NESSUNO per avviare o interrompere l'anteprima o la registrazione di tutti i canali

Page 11 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Ogni pulsante è identificato da un numero indicante il canale video di ingresso mentre lo stato delle anteprime video e delle registrazioni è rappresentato mediante la seguente codifica di colore -

Stati del Tab Anteprime: Pulsante azzurro:il canale è visibile in anteprima

Pulsante grigio: Il canale non è visibile in anteprima

-

Stati del Tab Registrazione

Pulsante arancio: il canale ha rilevato un evento di motion

Pulsante azzurro: Il canale è in registrazione continua

Pulsante grigio: Il canale non è in registrazione

Le funzioni di registrazione e di anteprima possono essere eseguite separatamente. Ciò significa che i canali possono registrare anche quando non sono visibili in anteprima oppure è visibile l'anteprima di alcuni canali mentre altri sono in registrazione. Nella sezione destra dell’interfaccia troviamo sia i comandi di gestione del layout di visualizzazione e controllo colore della telecamera, sia i comandi del pan tilt e zoom PTZ attraverso cui è possibile pilotare la telemetria delle telecamere.

Selezione Layout di visualizzazione dei flussi video. E’ possibile selezionare sia la visualizzazione a matrice, sia di visualizzare le singole sorgenti video secondo uno scheduling a rotazione ad intervalli di tempo predefiniti

Regolazioni parametri della sorgente di flusso video: Luminosità Contrasto Tonalità Saturazione Volume audio

Page 12 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Pulsanti di controllo per pan e tilt della telecamera. Il sistema DTR™ supporta varie tipologie di protocolli tra cui PELCO-D, Samsung e Panasonic850/860 Controlli telemetria:

Controlli telecamera.

preset E’

-

Zoom: livello d’ingrandimento

della

-

Iris: Apertura obiettivo

possibile

-

selezionare il preset su cui posizionare

la

telecamera,

cliccando in seguito sul tasto

Focus: Regolazione messa a fuoco

-

Speed: Velocità di regolazione parametri

GO

Dall’interfaccia principale è, inoltre, possibile visualizzare un replay istantaneo, fino ad un massimo di 10 minuti antecedenti, in modo da riprodurre il dettaglio di un evento direttamente dallo stesso visualizzatore senza dover cambiare interfaccia. Selezionando una finestra del canale e facendo click con il tasto destro del mouse, apparirà un menù a tendina da cui è possibile selezionare Replay Istantaneo ed il tempo della durata della registrazione. Si attiverà la modalità di riproduzione delle registrazioni all'interno della finestra del canale selezionato.

Nella modalità di Replay Istantaneo è possibile effettuare le operazioni di play/ pausa /stop del video, controllare la velocità di riproduzione e l'avanzamento fotogramma per fotogramma. Cliccando con il tasto destro del mouse e scegliendo Ritorno Anteprima si ritorna alla schermata principale di visualizzazione dei flussi.

Page 13 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.5 Configurazione canale

Settaggi Globali: click sul nome del gruppo di telecamere per settare le impostazioni globali della registrazione. I settaggi verranno applicati a tutti i canali.

Nella schermata principale click su questa icona e scegliere Configurazione per entrare nella videata di configurazione

Selezionando il pulsante

Settaggi dei canali: selezionare il numero del canale per entrare nelle impostazioni di base relativamente ad ogni ingresso video

viene visualizzata l’interfaccia di configurazione del sistema. E’

possibile individuare tre macroaree di configurazione: -

Settaggi Video;

-

Settaggio Box allarme;

-

Configurazione Sistema.

La configurazione video è suddivisa in due sottosezioni: -

Settaggio Globale: è possibile settare i parametri della registrazione pianificata e degli allarmi. Questi settaggi si applicano a tutti i canali appartenenti al gruppo di registrazione selezionato.

-

Settaggi Canali: il settaggio avviene su ogni canale separatamente.

La priorità del settaggio del singolo canale è più alta rispetto al settaggio globale. La registrazione dei flussi video può avvenire secondo quattro tipologie di parametri: -

Registrazione Continua: è possibile configurare lo scheduler su base temporale per la registrazione dei flussi, selezionando gli orari e i giorni per la registrazione o una registrazione h24;

-

Registrazione per Allarme Motion: abilita la registrazione nel caso il plug-in di motion detection rilevi un movimento nella scena inquadrata;

-

Registrazione per Allarme con input del sensore: abilita la registrazione in seguito all’azionamento di un ingresso della scheda sensori;

-

Registrazione per perdita di segnale video: abilita la registrazione in caso di perdita di segnale video di una delle telecamere collegate al sistema.

Page 14 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Tipologie di registrazioni Registrazione Continua Registrazione per Allarme motion, Registrazione per Allarme perdita segnale video Registrazione per Allarme sensore; Pre-record: selezionare questa opzione per iniziare la registrazione prima della rilevazione dell'allarme.

Di default, tutti i canali sono impostati per registrare a risoluzione CIF, mentre lo streaming in rete (sub-stream) non è abilitato. Per i canali IP, il DTR™ Server al primo avvio regolerà in automatico la risoluzione a CIF real-time. Il Sistema supporta 3 flussi separati di registrazione:

-

Registrazione Normale: qualità di registrazione di default per la registrazione continua e manuale;

-

Registrazione Allarme: qualità di registrazione di default per la registrazione con presenza di allarme. E’ possibile registrare a differenti frame rate e qualità più elevata quando viene rilevato un motion e allarme;

-

Sub-stream: lo streaming per i client di accesso remoto. (nel DTR™ Client, si può scegliere tra accesso main-stream o sub-stream) Il sub-stream è utile quando la rete ha una larghezza di banda limitata.

Page 15 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.5.1 Formato di registrazione E’ possibile assegnare ad ogni canale una risoluzione ed un frame-rate di registrazione differente in modo da settare una priorità maggiore alle telecamere poste in zone ritenute sensibili. Cliccando sul pulsante Personalizza si può definire un modello personalizzato di registrazione variando anche il bit-rate di scrittura del flusso video. Il pulsante Copia su permette di applicare le impostazioni del canale corrente sui restanti canali.

1.4.5.2 Rivelazione Motion Nella sezione dedicata al motion-detection è possibile settare i parametri di configurazione del plug-in di rilevazione del movimento. In particolare è possibile far eseguire all’algoritmo i controlli su tutta l’immagine o solo su porzioni della scena inquadrata, disegnando un’area di rivelazione del movimento. E’ inoltre possibile impostare il livello di sensibilità dell’algoritmo in modo da evitare falsi allarmi dovuti a variazioni non significative dell’immagine.

Livello di sensibilità dell’algoritmo di motion detection Area di applicazione dell’algoritmo di motion detection

Imposta tutta l’immagine come area di motion detection Cancella tutta l’area di motion detection Esegue un test di rilevazione movimento

Page 16 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.5.3 Gestione Allarmi Nel tab Allarme è possibile configurare la gestione delle azioni da intraprendere sulla base di un evento associato al canale. In particolare possono essere individuate quattro tipologie di evento: -

Perdita Segnale: evento scatenato dalla perdita del segnale video dovuto all’interruzione del canale di trasmissione o alla rottura della sorgente;

-

Allarme Manuale: viene attivato direttamente dall’utente quando clicca sull’interfaccia principale per eseguire una registrazione manuale del canale;

-

Allarme Motion: viene attivato quando l’algoritmo di motion-detection rileva movimento all’interno dell’area sensibile;

-

Sensore Allarme: evento generato dall’attivazione di uno degli ingressi della scheda di espansione I/O.

Di seguito sono riportate le azioni che possono essere intraprese per ogni evento di allarme: -

Allarme acustico: è possibile selezionare quale segnale acustico far emettere al sistema allo scatenarsi dell’eventi di allarme;

-

Registrazione: attiva la registrazione di allarme;

-

Comandi PTZ: permette di posizionare una o più telecamere su uno dei loro preset;

-

Cruise: attiva la modalità ronda sulle telecamere selezionate;

-

Uscita relè: attiva le uscite relè della scheda di espansione I/O;

-

SMS: invia un sms attraverso il gsm gateway;

-

E-mail: invia un messaggio di posta elettronica con allegate le immagini della scena che ha fatto scattare l’allarme;

-

Foto: scatta delle foto di anteprima della scena inquadrata dalla sorgente video del canale selezionato.

Page 17 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.5.4 Configurazione Colore Dal tab Configurazione Colore è possibile selezionare un settaggio di default per i parametri di colore della sorgente video. Tale funzionalità risulta particolarmente utile per compensare la differente qualità e resa cromatica delle immagini provenienti dalla telecamera alle diverse ore della giornata.

1.4.5.5 Pan, Tilt e Zoom Il tab PTZ permette di settare i parametri per controllare pan, tilt e zoom della telecamera. I protocolli supportati sono: -

PELCO-D

-

PELCO-P

-

YaAn

-

Samsung

-

Panasonic850/860

-

BBV

-

XENON

-

AD

-

SAE

Page 18 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Basta configurare l’indirizzo del dispositivo, baud-rate e la porta utilizzata per accedere al sistema di telemetria della telecamera.

Un’ulteriore funzionalità del DTR™ è quella di poter configurare, oltre a singoli preset, anche gruppi di azioni di controllo per la definizione di ronde predefinite per la telecamera. Cliccando sul pulsante Dome dell’interfaccia principale, viene visualizzata la seguente finestra attraverso cui è possibile configurare la modalità tour del dispositivo.

-

Definizione del nome e del numero di un preset.

-

Click su Aggiungi per aggiungere il preset

-

Scegliere il preset e cliccare su Go per richiamarlo

-

Scegliere un gruppo per il tour PTZ;.

-

Configurare l’ordine di esecuzione dei preset e l'intervallo di escuzione

-

Cliccare Inizio per eseguire in ordine le azioni PTZ

Page 19 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.6 Visualizzazione multi monitor Il sistema DTR™ permette di estendere la visualizzazione dei canali su più monitor, qualora il PC client disponga dell’hardware necessario. Cliccando sul pulsante della configurazione e selezionando dal menu Setup Multimonitor verrà visualizzata l’interfaccia per la selezione del layout e delle telecamere da visualizzare sul monitor secondario.

Cliccare sul tasto Aggiungi per settare la configurazione del monitor aggiuntivo

Nella successiva finestra si seleziona il monitor su cui visualizzare il gruppo aggiuntivo di telecamere, il layout di suddivisione ed i canali da visualizzare.

Il risultato di tale operazione permette di visualizzare le sorgenti video selezionate su un monitor secondario indipendentemente dalle operazioni svolte sul monitor primario.

Page 20 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.7 Esportazione e backup dei video Il sistema DTR™ prevede la possibilità di esportare le tracce video registrare utilizzando due tipologie di backup: -

Esportazione dei file mp4: esportazione dei file in formato mp4, questi file possono essere visti direttamente con un player (ad esempio,il mini-Player,che si trova nella cartella Windows Start menu - cartella d'installazione del software.) E’ inoltre possibile esportare video che hanno una lunghezza di registrazione breve.

-

Masterizzazione CD/DVD: si possono masterizzare su CD/DVD i file di registrazione, scelti in base al canale, alla data e l' ora di registrazione.

per esportare i file in mp4.

Nella schermata delle registrazioni, cliccare sul pulsante Inizio esportazione

Lista dei Files da esportare

Selezione del canale e dell’intervallo di esportazione Directory di esportazione

Cliccare su Aggiungi per inserire il file nella lista di esportazione

Nella schermata delle registrazioni, cliccare sul pulsante

per visualizzare la finestra di

masterizzazione.

Page 21 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Avvio masterizzazione

Selezione Canale

Files pronti per masterizzazione

la Criteri di ricerca video

Stato masterizzazione

Lista risultati ricerca

della

Il CD/DVD masterizzato conterrà dei file di registrazione in formato proprietario che possono essere visibili soltanto all'interno del software DTR™, entrando nella schermata di riproduzione registrazioni. Se la durata della registrazione è breve, il file del video risulterà di dimensioni molto ridotte e quindi non potrà essere masterizzato fin quando non raggiungerà la dimensione consentita per la masterizzazione. In tal caso si dovrà procedere con l’estrazione della traccia video in formato mp4.

Page 22 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.8 Riproduzione filmati Nella schermata principale, cliccare sul pulsante

per aprire la finestra delle registrazioni.

L’interfaccia si presenta con un layout simile a quello della finestra di visualizzazione dei canali in real-time. La sezione centrale è costituita da una matrice di visualizzazione dei video in cui il DTR™ supporta un massimo di 36 canali per la riproduzione sincrona. Nella sezione inferiore dell’interfaccia si possono selezionare i canali da riprodurre e viene visualizzata la durata e la tipologia della registrazione. In particolare una colorazione verde del canale rappresenta la registrazione continua, blu una registrazione di allarme dovuta alla rilevazione di movimento e in rosso una registrazione dovuta all’attivazione di un sensore collegato alla scheda di espansione I/O. Nella parte destra dell’interfaccia sono posizionati tutti i controlli per la riproduzione e la manipolazione del filmato archiviato. Selezione Data

Ricerca Intelligente Ricerca Foto

Comandi riproduzione: - Pausa - Play - Stop - Avanza frame

Lista file di registrazione

Strumeti riproduzione: - Full-screen - Zoom - Esporta Video - Scatta Foto Seleziona canali e tempo di riproduzione

Page 23 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.8.1 Ricerca Immagini Nella schermata delle registrazioni, cliccare sul pulsante

per aprire la finestra delle

immagini scattate manualmente o su allarme del sistema. Tali immagini sono visibili sia nella schermata di Anteprima, sia nella schermata delle Registrazione .

Per ogni immagine viene archiviato sia il canale da cui è stata scattata, sia il time-stamp, ovvero data e ora dell’archiviazione, in modo da poter risalire facilmente all’evento che l’ha generata. 1.4.8.2 Ricerca Intelligente Registrazioni Un’ulteriore funzionalità del sistema DTR™ è quella di effettuare, all’interno dei filmati archiviati, ricerche basate sull’algoritmo di motion-detection anche in fase di post-processing. E’ possibile infatti, selezionando un opportuno intervallo di riproduzione del canale, far eseguire una ricerca automatica al sistema che restituirà alcuni fotogrammi chiave contenti o variazioni repentine dell’intera scena o movimenti rilevati all’interno dell’area selezionata dall’utente. Tale funzionalità fa risparmiare tempo all’utilizzatore finale, evitandogli di rivisionare l’intero filmato alla ricerca di eventi significativi. Per accedere a tale funzionalità, dall’interfaccia delle registrazioni, cliccare sul pulsante

per accedere alla Ricerca

Intelligente. La funzione di ricerca Intelligente consente di scoprire in modo semplice gli eventi di movimento nei file registrati.

Definire la regione di ricerca: - Full: Schermo Intero; - Region: Usare il mouse per disegnare la regione della ricerca degli eventi. Selezione Risultati Ricerca, doppio click per avviare il filmato

Intervallo

di

ricerca e della sensibilità dell’algoritmo di motion Start, stop ricerca

Page 24 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.8.3 Lista file di registrazione Il sistema DTM™ permette di riprodurre i file contenuti in una cartella specifica o di un qualsiasi supporto ottico su cui è stato preventivamente effettuato un backup. Per accedere a tale funzionalità, nella schermata delle registrazione, cliccare sul pulsante

per entrare

nella lista dei file di registrazione. Questa modalità viene utilizzata per la visione dei file di backup delle registrazioni e per la visione dei file memorizzati localmente o in qualche supporto rimovibile. Selezionare la cartella e scegliere la data di registrazione del file.

Controlli di riproduzione -

Pausa

-

Play

-

Stop

-

Avanza Frame

File archiviati per la data selezionata

Page 25 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.4.9 Setup Sensori Allarme Il DTR™ è dotato di una scheda di espansione I/O in grado di gestire l’input di sensori e pilotare delle uscite relè da 24V/1A. Nella sezione di configurazione selezionare la voce Box Allarme per accedere alla sezione dedicata alla gestione della scheda di I/O. Tutti gli ingressi e le uscite possono essere settate come normalmente aperte NO e normalmente chiuse NC. A seconda del modello installato o collegato al DTR™ si possono pilotare fino a 16 ingressi ed 8 uscite relè.

Selezione il tipo di dispositivo, la porta COM e l'indirizzo di connessione del dispositivo di I/O.

Cliccare sul pulsante Aggiungi per aggiungere un nuovo dispositivo

Selezionare se è normalmente aperto NO o normalmente chiuso NC

Nella schermata principale, dal tasto di configurazione, selezionando la voce di menu Relè di Output è possibile attivare manualmente le uscite della scheda di I/O. Le uscite attive saranno evidenziate in rosso, quelle inattive in grigio.

Cliccando sul tasto Config si accede alla configurazione della scheda in cui è possibile impostare l’intervallo di tempo di attivazione dell’uscita relè.

Page 26 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Secondi attivazione relè

Uscita da configurare

Nella sezione configurazione allarme dei canali video è possibile selezionare su quale combinazione dei sensori di ingresso far scattare il corrispettivo relè di uscita.

Cliccare su Uscita Relé tra le azioni per selezionare l’uscita da azionare sull’evento di allarme

Cliccare su Sensore Allarme tra le voci di enento per selezionare su quali ingressi della scheda sensori far scattare l’evento

In questo modo è possibile combinare azioni da intraprendere sulla base di specifici eventi di allarme. E’ possibile, per esempio, azionare l’uscita corrispondente ad un dispositivo di illuminazione qualora venisse attivato uno degli ingressi sensore piuttosto che far eseguire un tour alla telecamera. Tale versatilità permette al DTR™ di integrarsi con sistemi antiintrusione preesistenti, costituendo, attraverso un unico strumento di controllo, il perno centrale del sistema di videocontrollo.

Page 27 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.5 Accesso Web Il DTR™ Server è dotato di un servizio web server che pubblica i video tramite web, dando la possibilità di visualizzare i flussi in diretta e le registrazioni da remoto senza dover installare nessun software desktop aggiuntivo. E’ necessario solo installare l’ActiveX di visualizzazione che permette ad Internet Explorer di accedere ai flussi in streaming.

Inserire l’indirizzo IP del DTR™ Server

Cliccare sul pulsante Download per scaricare l’ActiveX di visualizzazione dello streaming video

Cliccando sul pulsante Login si accede alla pagina di visualizzazione e riproduzione dei flussi video provenienti dal DTR™ Server (Username e Password di default sono admin, admin). Dall’interfaccia web è possibile selezionare i canali da visualizzare nella sezione centrale della pagina, il layout di visualizzazione, controllare i parametri del flusso video ed azionare i comandi PTZ della telecamera.

Selezionare il layout di visualizzazione Chiude l’anteprima di uno o tutti i canali

Selezionare un canale per visualizzarne l’anteprima

Comandi PTZ

Controlli Parametri del flusso video

Page 28 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Selezionando il pulsante Playback viene visualizzata la pagina di ricerca e di riproduzione del video. Selezionando la data e l’intervallo di ricerca viene visualizzata, nel riquadro in basso a destra, la lista dei file presenti sul DTR™ Server, suddivisa in base alla tipologia di registrazione (continua, motion ed in allarme). Cliccando su un file della lista, sia avvia la riproduzione dello stesso nella sezione centrale della pagina.

Intervallo di ricerca registrazioni

Lista registrazioni trovate per la riproduzione

Controlli e velocità di riproduzione

La porta WEB di default è la 80 (porta HTTP). Nel caso in cui sia necessario modificare il numero della porta HTTP bisogna aprire l’interfaccia di configurazione e variare il settaggio della stessa.

Porta HTTP per l’accesso tramite web

Page 29 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.6 Il Mobile Server Mobile Server è un modulo incorporato nel DTR™ Server. La sua funzione è quella di estrapolare il video dal Record Server e trasformarlo nello streaming standard RTSP visualizzabile su qualsiasi cellulare o palmare, tramite Web Browser. Mobile Server è provvisto di due modalità di accesso: -

RTSP streaming video: video live per i dispositivi remoti che supportano lo streaming RTSP, come la maggior parte dei computer, gli smartphones e palmari.

-

Immagini Motion-JPEG: compatibile con la maggior parte dei cellulari.

Non è necessario installare nessun tipo di software sul dispositivo mobile.

Inoltre il modulo mobile server può essere avviato su un computer separato collegato in rete con il DTR™ Record Server, e può funzionare contemporaneamente con più postazioni di registrazione.

1.6.1 Configurazione Mobile Server Il servizio del mobile server si avvia contemporaneamente al DTR™ Server. Per settarne i parametri, dalla schermata del desktop di windows, cliccare con il tasto destro del mouse sull'icona del Mobile Server, e quindi scegliere Show. Apparirà la schermata dello stato del mobile server. Cliccando sul pulsante Setup si possono apportare modifiche ai settaggi.

Page 30 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Tab Server

-

Tab Encode

Tab Site

Server Tab: impostazione della porta default RTSP. Il dispositivo remoto userà la stessa porta per la connessione al mobile server;

-

-

Encode Tab: impostazione della qualità dello streaming e dell'immagine; -

Max Bits: max bit-rate dello streaming RTSP;

-

Frame: frame rates dello streaming RTSP

-

Session: connessioni massime consentite;

-

Encoders: massimo canali consentiti alla connessione;

-

MP4 Mode: risoluzione dello streaming RTSP;

-

MJPG Mobile: risoluzione delle immagini Motion-JPG;

-

Quality: qualità delle immagini MJPG;

Site Tab: impostazioni connessioni Record Server; -

Host: indirizzo IP o il dominio del DTR™ Server;

-

Video Port: la porta impostata nel Record Server;

-

User ID: DTR™ Server username ( default admin);

-

Password: DTR™ Server password ( default admin).

Per applicare le modifiche è necessario riavviare il Mobile Server e il Record Server.

Page 31 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.6.2 Accesso Mobile E’ possibile accedere al flusso video generato dal DTR™ Server da un qualsiasi dispositivo mobile, che supporti tale funzionalità, attraverso un normalissimo web browser. Username e password di default per il login del sistema sono admin, admin. Per accedere al sito mobile, nella barra degli indirizzi del browser, inserire l'indirizzo: http://<DTR™ Server IP Address>:8888

Il Sistema DTR™ supporta numerosi web browser, incluso Windows IE Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome, Opera, e altri browser installati sui cellulari e sui palmari.

Lista selezione canale e flusso video

Esempio di anteprima video

Nella pagina della lista dei canali, si possono scegliere due modi differenti per connettersi al DTR™ Mobile -

RTSP Stream mode: visualizza il video live, max 30fps con risoluzione CIF.(i cellulari o i computers devono supportare lo streaming RTSP);

-

Motion Pictures View mode: visualizza l'immagine MJPG a circa da 4 fps a 1 immagine ogni 10 minuti in modo da risparmiare banda.

Page 32 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.7 DTR™ Client Il DTR™ Client è un'applicazione client installata sul computer remoto. Può gestire decine di DTR™ server in stazioni centralizzate espletando la funzione di CMS, Central Management System. Le operazioni principali sul DTR™ Client sono:

-

Group view (fino ad un massimo 128 canali contemporaneamente): è possibile visualizzare più telecamere provenienti da diversi DTR™ Server e raggrupparne fino a 128 canali contemporaneamente per gestire al meglio una moltitudine di sorgenti;

-

Controllo e Configurazione da remoto del DTR™ Server: è possibile configurare dal DTR™ Client le stazioni di registrazioni remote;

-

Visione registrazioni da remoto: il DTR™ Client permette di visualizzare tutti i video archiviati dalle postazioni di registrazioni;

Anteprima Remota (trascinando la videata si puo' cambiare la posizione della stessa)

Gruppo Anteprima / Controllo Registrazione

Cliccando sull’icona di configurazione e selezionando la voce di menu Configurazione del sistema si accede all’interfaccia di configurazione del client per accedere ad uno o più server remoti.

Page 33 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Per accedere al DTR™ Server remoto è necessario configurare l’indirizzo IP dello stesso, le porte per accedere ai flussi audio/video e le credenziali d’accesso. Impostati i settaggi per l’accesso al server DTR™ remoto si può procedere all’aggiunta dei gruppi di telecamere. Nella visualizzazione ad albero, selezionare un gruppo sotto a Group Manager e nel pannello di destra, cliccare su Add. Selezionare il sito appena aggiunto, cliccare su Connect per effettuare la connessione e selezionare i canali che si vogliono aggiungere al gruppo. In ogni gruppo di visualizzazione si possono aggiungere canali di server multipli.

Nella schermata principale è possibile seleziona quale gruppo di telecamere visualizzare e con quale layout

Le funzionalità del DTR™ Client sono simili a quelle sopra elencate per il sistema DTR™ Server ed è quindi possibile passare dalla gestione direttamente in loco delle registrazioni e

Page 34 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

gli azionamenti degli allarmi ad una gestione remota che permette all’utente di centralizzare più sistemi di registrazione DTR™ Server in un’unica postazione di visualizzazione e controllo. Il DTR™ Client può gestire, di default massimo 5 Siti DTR™ Server. Se si vuole gestire un numero superiore sul DTR™ Client devono essere registrate delle licenze aggiuntive.

Bisogna esportare il numero seriale per la registrazione e inviarlo alla TechLab Works e successivamente importare la nuova licenza.

Page 35 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.8 Appendice 1.8.1 Accesso da remoto al DTR™ Server E’ possibile accedere al DTR™ Server tramite il servizio Desktop Remoto di Windows. L’indirizzo IP di default del sistema è <192.168.1.90> mentre l’utente di default è TLWDTR\admin

Quando viene richiesto di inserire la password lasciare il campo vuoto.

Page 36 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

Sul Desktop del DTR™ Server sono presenti due collegamenti: -

Spegni: per spengere il DTR™ Server dalla connessione in Desktop Remoto;

-

Riavvia: per riavviare il DTR™ Server dalla connessione in Desktop Remoto;

Per cambiare le impostazioni IP della macchina server andare su Start -> Pannello di Controllo -> Centro di connessione e condivisione cliccare su Connessione alla rete locale LAN e sul pulsante Proprietà

Selezionare Protocollo Internet Versione 4 (TCP/IPv4) ed impostare i parametri necessari per collegare il DTR™ Server alla rete in cui viene installato il sistema.

Page 37 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.8.2 Scheda di espansione I/O Le funzioni principali della scheda di espansione I/O sono: 8 canali per i segnali di ingresso, quattro canali di uscita a relè 24V1A La scheda dispone di un convertitore RS232-485 interno Grazie alla funzione watchdog è possibile ripristinare un sistema DVR dopo un arresto anomalo

Caratteristiche tecniche: Alimentazione da PC a 12V,consumo medio: 200mW. Output a relé: DC24/1A Working mode of convert : one way Baud rate supportati: 300-115200B/S Distanza di comunicazione RS485:1200 metri LED di stato: CODE per la comunicazione; AL per il watchdog; POW per l’alimentazione.

The DB25 connection diagram:

1.RS485A 14、 RS485B 2.ALARM1 15-21 GND 3.ALARM2 10/22 K4 4.ALARM3 11/23 K3 5.ALARM4 12/24 K1 6.ALARM5 13/25 K2 7.ALARM6 8.ALARM7 9.ALARM8 DB9 is for RS232 communication, connect to the COM ID Setting: lo switch a 4 bit serve per il settaggio dell’ID per la scheda d’allarme ON=1 OFF=0 code by binary system ID Sw1 Sw2 Sw3 Sw4 0 0 0 0 0 1 0 0 0 1 2 0 0 1 0 3 0 0 1 1 4 0 1 0 0 5 0 1 0 1 6 0 1 1 0 7 0 1 1 1 8 1 0 0 0 9 1 0 0 1 10 1 0 1 0 11 1 0 1 1 12 1 1 0 0 13 1 1 0 1 14 1 1 1 0 15 1 1 1 1

Page 38 of 39


DTR™ – Digital TechLab Recorder – Manuale d’uso

1.9 Contatti 1.9.1 Supporto tecnico Supporto tecnico:

support@techlabworks.com

Info Commerciali:

info@techlabworks.com

1.9.2 Contatti Skype Info commerciali:

info.techlabworks

Supporto tecnico:

support.techlabworks

1.9.3 Riferimenti sede TechLab Works s.a.s. di Luigi Tummino & C. Sede Legale:

Via Beato Angelico 2 95039 - Trecastagni (CT)

Sede Operativa:

Via Macello 15D 95030 - Mascalucia (CT)

Page 39 of 39

DTR manuale  

Manuale del DTR

Advertisement