Issuu on Google+

stagione 2013-14


INFO e PRENOTAZIONI: tel 02.64749997 - info@teatrodellacooperativa.it www.teatrodellacooperativa.it via Hermada 8 (Niguarda), Milano

PREZZI STAGIONE 2013/14 INTERO: € 18,00 RIDOTTO CONVENZIONATI: € 15,00 (on-line € 13,00) UNDER 27*: € 10,00 (on-line € 9,00) OVER 60, SCUOLE DI TEATRO e SOCI “ABITARE”: € 9,00 DISABILI: € 9,00 (ACCOMPAGNATORI: € 5,00)

ALTRE RIDUZIONI SPECIALI CARD 9: € 10,00 PRECARI, DISOCCUPATI e CASSAINTEGRATI: € 6,00** BIKE FRIENDLY: € 12,00 mostrando in cassa un dispositivo di protezione (caschetto o luce segnaletica led). MEZZI PUBBLICI: € 12,00 presentando in cassa il biglietto obliterato (farà fede l’orario prossimo allo spettacolo) o l’abbonamento ATM (annuale o mensile). RISPARMIA ACQUISTANDO ON-LINE O USANDO IL TUO CODICE SCONTO SU WWW.TEATRODELLACOOPERATIVA.IT NEWSLETTER e FIRST MINUTE Iscriviti on-line o direttamente in cassa per ricevere sconti esclusivi, biglietti “first minute” e rimanere informato sugli eventi speciali. La nostra newsletter non deve essere stampata ­e presentata al botteghino: mai più sprechi di carta e inchiostro! * Il nostro ridotto studenti è under 27 anziché 25, perché le statistiche dicono che l’età media di inserimento nel mondo del lavoro si è alzata a 26,9 anni. ** riduzione applicabile previo invio di documentazione attestante lo stato occupazionale. Contattaci per maggiori informazioni.

STAFF

direzione artistica Renato Sarti direzione generale e rapporti istituzionali Andrea Lisco direzione organizzativa Sara Novarese ufficio stampa Maurizia Leonelli produzione Veronica Gramegna, Benedetta Monzeglio comunicazione Daniel Davis, Giuseppina Deligios sala Cristiano Volpi tecnica Luca Grimaldi, Marco Mosca. ringraziamenti: Salvatore Burruano, Valentino Ghillini, Dario Onofrio, Emilia Ricchezza, Fabio Songa.


“BEATI GL I AFFAMA TI DI GIUSTIZ IA, SARANNO GIUSTIZIA TI!” IBÙ “QUAL È LA TR IBALE IA E CANN PIÙ SELVAGG DEL MONDO? RIA!” LA TRIBU...TA

” OSA PENSI? ” “AMORE, C RA A C , U T I S HE PEN C O L L E U Q “ “PORCO!”

LIBERO 5 SPETTACOLI “Edizione limitata” € 40,00 Non nominale e cedibile. Acquistabile solo fino al 28 settembre.

LIBERO 5 SPETTACOLI € 50,00 Non nominale e cedibile. Acquistabile dal 29 settembre.

LIBERO 5 SPETTACOLI RIDOTTO € 42,00 Nominale e non cedibile. Riservato over 60, under 27 e soci Abitare. Gli abbonamenti sono validi per tutti i titoli della Stagione, ad eccezione degli spettacoli fuori sede, degli eventi speciali, e della serata di Capodanno.


stagione la vita xe un bidòn Angelo Cecchelin Al witz, “motto di spirito capace di aprire le porte al sapere”, tipico dell’umorismo yiddish, hanno fatto ricorso illustri esponenti del teatro mitteleuropeo, da Nestroy a Karl Kraus, da Karl Valentin a Brecht, fino a Dürrenmatt e Thomas Bernhard. A questa tradizione appartiene, a suo modo, anche il Petrolini di Trieste Angelo Cecchelin, che sul witz, termine tutt’ora in uso nel dialetto della città, ha costruito il suo repertorio. Eroe popolare che traeva ispirazione dagli stessi venditori ambulanti, pescatori, operai e balordi i quali, oltre a frequentare le bettole di Citavecia, gremivano le sale in cui si esibiva Cecchelin, fu molto ricercato dall’autorità fascista, stabilendo il record di ottantasei diffide, tre anni di vigilanza speciale, due processi, tre arresti e altrettante sospensioni dall’attività. “I me lo ga portado via!” imprecava, davanti al nipotino Giorgio Strehler, Olimpo Lovrich, gestore del Teatro Fenice, ogni volta che lo arrestavano. Cecchelin ironizzava: “Beati gli assetati di giustizia, saranno giustiziati!”. A cinquant’anni dalla morte ci sembra doveroso dedicargli la stagione, perché condividiamo la sua idea di un teatro, nel comico come nel tragico, popolare e legato alla realtà, e anche perché, in fondo, “la vita xe un bidòn”. Renato Sarti Inauguriamo la stagione con la mostra fotografica “In scena”, dedicata agli scatti di Emiliano Boga, grande amico e delizioso collaboratore del Teatro, recentemente scomparso in un incidente stradale. Anche quest’anno la stagione si articola in tre percorsi tematici principali. Per renderli più facilmente identificabili, a ogni spettacolo è abbinata una paglietta di diverso colore: arancio per i temi d’attualità, rosa per le storie al femminile, verde per il comico. La paglietta di colore rosso, infine, contrassegnerà le produzioni (o gli spettacoli in collaborazione) ospiti di altri teatri cittadini.

attualità

femminile

comico

oltre Niguarda


settembre

ottobre

1D

1M

2L

2M

3M

TEATRO NEI CORTILI

dicembre

gennaio

1V

1D

1M

2S

2L

2G

3D

3M

4V

4L

4M

4S

5G

5S

5M

5G

5D

6V

6D

6M

6V

6L

7S

7L

7G

7S

7M

8D

8M

8V

8D

8M

9L

9M

9S

9L

9G

10 M

10 G

10 D

10 M

10 V

11 M

11 V

11 L

11 M

11 S

12 G

12 S

12 M

12 G

13 V

13 D

13 M

13 V

14 S

14 L

14 G

14 S

15 D

15 M

15 V

15 D

16 L

16 M

16 S

17 M

17 G

18 M

18 V

19 G

19 S

20 V

4M

3G

LA VERSIONE DI BARBIE

novembre

SULLE SPALLE DEI GIGANTI

PRI-MIDIA

3V

TURISTI NON PER CASO

12 D

NOSTRA ITALIA 16 L DEL MIRACOLO

15 M

17 D

17 M

17 V

18 L

18 M

19 M

19 G

20 D

20 M

20 V

20 L

21 S

21 L

21 G

21 S

21 M

22 D

22 M

22 V

22 D

22 M

23 L

23 M

23 S

23 L

23 G

24 M

24 G

24 D

24 M

24 V

25 M

25 V

25 L

25 M

25 S

26 G

26 S

26 M

26 G

IN FONDO AGLI OCCHI

110° UNIABITA

IO SANTO TU BEATO

LET THERE BE LOVE

(T)RECITAL

13 L 14 M

18 S 19 D

26 D

PROGETTO TTT

27 D

27 M

27 V

27 L

28 S

FESTA DI APERTURA

28 L

28 G

28 S

28 M

29 V

29 D

29 M

30 S

30 L

30 G

29 M

30 L

30 M 31 G

NEL NOME DEL PADRE

31 M

FIDARSI È MEGLIO

16 G

27 V

29 D

IL PANTANO

SERATA VINCENZO GIGANTE

CAPODANNO

31 V

LA LEGGERA


febbraio

marzo

aprile

1S

1S

1M

2D

2D

2M

3L

3L

LA CANTATRICE 5M CALVA

4M

6G

4M

4V

EVA! DIARIO DI UNA COSTOLA

1D 2L 3M 4M

5S

5G

6G

6D

6V

7V

7V

7L

7S

8S

8S

8M

9D

9D

9M

10 L

10 L

10 G

10 M

11 M

11 M

11 V

11 M

12 M

12 M

12 S

12 G

13 G

13 G

13 D

13 V

14 V

14 V

14 L

14 S

15 S

15 S

15 M DESAPARECIDOS

15 D

16 D

16 M

16 L

17 L

17 G

17 M

18 V

18 M

19 S

19 G

20 D

20 V

16 D

IL PARASSITA

17 L 18 M 19 M 20 G 21 V

MI SONO ARRESO A UN NANO

5M

3G

METAFISICA DELL’ AMORE

GOLI OTOK

maggio

18 M 19 M 20 G

VATICANO S.P.A.

HOME SWEET HOME

POTEVO ESSERE IO

8D 9L

21 V

21 L

21 S

22 S

22 S

22 M

22 D

23 D

23 D

23 M

23 L

24 G

24 M

25 V

25 M

26 S

26 G

27 G

27 D

27 V

28 V

28 L

24 L 25 M 26 M

24 L

OTELLO SPRITZ

27 G 28 V

IL CANE, LA NOTTE E IL COLTELLO

25 M 26 M

LA GABBIA

29 S 30 D 31 L

IL PARASSITA

GLI HIPPIE

THE GREAT DISASTER

28 S

29 M

29 D

30 M

30 L 31 M

NUDI E CRUDI

ATTUALITÀ

FEMMINILE

COMICO

OLTRE NIGUARDA

EVENTO SPECIALE


1-13 ottobre 2013

PRIMA MILANESE

produzione Marangoni Spettacolo

LA VERSIONE DI BARBIE

Monologo comico ad alto contenuto satirico

di e con Alessandra Faiella regia Milvia Marigliano “Insopportabile top model di plastica: sei il primo modello di donna rispetto al quale cominciamo tutte a sentirci inadeguate. Un bel vaffa è dedicato a te. E sono i vaffa che aiutano a crescere.” Con piglio ironico Alessandra Faiella invita le donne a prendere in mano la propria vita per uscire dal tunnel della finta emancipazione.

17-27 ottobre 2013

PRIMA MILANESE

produzione Compagnia Berardi-Casolari con il sostegno di Teatro Stabile di Calabria

IN FONDO AGLI OCCHI

di e con Gianfranco Berardi e Gabriella Casolari regia César Brie

Un paese rabbioso, smarrito, che brancola nel buio, filtrato dagli occhi di chi non può fisicamente vedere. L’autobiografico e l’universale vanno di pari passo in questo spettacolo che racconta poeticamente e ironicamente la crisi: fonte di dolore ma anche opportunità per rivalutare l’essenziale e mettersi in gioco in prima persona.

29 ottobre - 3 novembre 2013

PRIMA MILANESE produzione Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona - Gat

NEL NOME DEL PADRE di Claudio Fava con Roberto Citran regia Ninni Bruschetta

Quando Cosa Nostra uccide, ammazzare non basta: bisogna poi accanirsi sulla memoria, logorarla con l’oblio. Un figlio che non si è mai voluto rassegnare alla verità negata racconta l’omertà che accompagnò il delitto del padre. Perché ciò che è terribile non è morire, ma rassegnarsi.


con la collaborazione di


5-17 novembre 2013

PRIMA MILANESE

coproduzione Just in Time - Catartica

SULLE SPALLE DEI GIGANTI

di e con Flavio Oreglio Cosa ci insegnano? Ci raccontano proprio tutto? Perché la Storia è in massima parte solo storia di guerre? Tante domande le cui risposte delineano nel loro insieme una storia diversa: curiosa, divertente, poetica e a tratti sorprendente. Un racconto satirico della grande avventura del libero pensiero.

16 novembre 2013

al SALONE MATTEOTTI - CINISELLO BALSAMO

Reading per il 110° anniversario di Uniabita

UNMOSTROCHENONHOPARTORITOIO

testo e regia Renato Sarti con Bebo Storti, Monica Bonomi, Rufin Doh Zeyenouin, Gabriele Falsetta La nascita delle cooperative di abitazione alla fine dell’Ottocento contribuì in modo determinante all’avvio delle lotte e delle conquiste sindacali. Il testo parla del ruolo che queste cooperative hanno avuto nella storia di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, e tratta i grandi temi del lavoro, della solidarietà e del vivere insieme.

20 novembre - 1 dicembre 2013 produzione Teatro della Cooperativa

IO SANTO TU BEATO

testo e regia Renato Sarti in collaborazione con Bebo Storti con Renato Sarti, Bebo Storti e Delma Pompeo scene e costumi Carlo Sala musiche Carlo Boccadoro voce Radiomariacensura Daniele Luttazzi Papa Pacelli, elegantissimo Pantalone che parla latinorum, e Padre Pio, Balanzone pugliese ultras del Foggia, si trovano nell’aldilà a combattere una lotta senza esclusione di colpi per guadagnarsi l’ultimo posto libero in paradiso. A dirimere l’aspra contesa giungerà nientemeno che Dio in carne e ossa…


3 - 8 dicembre 2013

PRIMA NAZIONALE

produzione Giovio 15 con il contributo di Fondazione Cariplo

PRiMIDIA - lagenesi

di Francesca Sangalli con Alex Cendron e Alice Francesca Redini regia Alex Cendron Dopo Midia e RiMidia, arriva la tappa conclusiva della trilogia: la genesi. Con giochi metaforici in forma di sketch, Pri-Midia vuole raccontare il comportamento dell’uomo medio, il prototipo umano nudo, mostrato così come appare a Dio, e indagare, in un breve spazio di narrazione, l’attitudine al male.

12 - 15 dicembre 2013 produzione Coop Lombardia in collaborazione con Mowgli

TURISTI NON PER CASO

Racconto di un’esperienza di turismo responsabile in Burkina Faso

di e con Manuel Ferreira e Elena Lolli progetto musicale Mauro Buttafava Accanto a un turismo che “fabbrica sogni”, proponendo una realtà parallela al posto di quella vera, un nuovo sguardo si sta diffondendo: quello dei turisti responsabili. L’Africa è lo sfondo su cui scorrono pensieri e sensazioni, dentro uno scenario che ci chiama a essere più consapevoli.

15 - 16 dicembre 2013

EVENTO SPECIALE FUORI ABBONAMENTO coproduzione TrentoSpettacoli/Arkadis

NOSTRA ITALIA DEL MIRACOLO Omaggio a Camilla Cederna

con Maura Pettorruso drammaturgia e regia Giulio Costa “Guai a chi perde la capacità di indignarsi. Chi non ha sdegno non ha ingegno”. Camilla è donna, pienamente e fieramente, senza rinunce. Camilla è una giornalista per passione, per amore, per professione. Si arrabbia, s’indigna e la sua arma è la penna, precisa, tagliente, affilata dall’intelligente occhio con cui ci racconta l’Italia. O meglio, l’italiano.


17 - 22 dicembre 2013

PRIMA NAZIONALE

produzione Scuola Paolo Grassi e Centro Teatrale MaMiMò

LET THERE BE LOVE

di Kwame Kwei-Armah con Rufin Doh Zeyenouin, Luz Beatriz Lattanzi, Elèna Novoselova regia Ana Shametaj In una Londra multiculturale l’incontro umano tra Alfred e Maria. Lui incarna l’emarginazione volontaria di un malato terminale che ha tutto da nascondere e da farsi perdonare, lei quella sociale di una neo-immigrata. Ma quando la magia della musica entra nelle loro vite, si può solo “lasciare che ci sia amore”.

26 - 31 dicembre 2013 produzione SIPUÒFARE! productions

NO 2013 CAPODAN SPECIALE

(T)RECITAL

di (testi e musiche) e con Rafael Didoni, Germano Lanzoni, Flavio Pirini regia Debora Villa Tre artisti “off”, tre giullari liberi, tre “cani sciolti”, tre fuoriclasse, si uniscono per uno spettacolo di alterne emozioni. Canzoni d’autore e umoristiche, monologhi comici e di satira, battute a ruota libera e riflessioni poetiche per un teatrocanzone anomalo, che s’ispira alla tradizione dei grandi interpreti del genere.

8 - 12 gennaio 2014

al PICCOLO TEATRO GRASSI

produzione Teatro della Cooperativa con il sostegno di Regione Lombardia - Progetto NEXT

IL PANTANO

PRIMA NAZIONALE

di Domenico Pugliares regia e consulenza drammaturgica Renato Sarti con Gianfranco Berardi, Daniele Timpano e Cecilia Vecchio scene e costumi Carlo Sala musiche Carlo Boccadoro Immaginario e grottesco processo per accidia a una donna, con un passato in manicomio, che assiste inerte al suicidio della figlia. Come in ogni processo c’è un verdetto; in questo caso a formulare la sentenza e a sostenerne le motivazioni ci sono un Dio e un Diavolo a dir poco impietosi. La vicenda privata diventa metafora di un’umanità sempre più incapace di distin­guere il bene dal male.


14 - 26 gennaio 2014

FIDARSI È MEGLIO

Spettacolo scelto con il coinvolgimento del pubblico Nel mese di giugno abbiamo chiesto al nostro pubblico di abbonarsi “al buio”, prima della presentazione dei titoli della stagione. Gli spettatori si sono fidati di noi e noi ricambieremo questa fiducia scegliendo insieme a loro lo spettacolo da mettere in scena nel cuore della stagione. Per le modalità… stay tuned!

27 gennaio 2014 Serata dedicata a

a PALAZZO MARINO - SALA ALESSI

VINCENZO GIGANTE

Medaglia d’oro della Resistenza con il Patrocinio di Comune di Milano, ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani), ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati), Fondazione Memoria della Deportazione, Fondazione Giuseppe Di Vittorio, Comune di Brindisi, Regione Puglia - Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale Antifascista e partigiano, Vincenzo Gigante, nome di battaglia “Ugo”, fu torturato e ucciso nella Risiera di San Sabba. L’iniziativa in sua memoria prevede un’introduzione storica e la lettura di brani scritti da Luigi Fonti e Miuccia Gigante e di due lettere inedite di Giuseppe Di Vittorio.

30 gennaio - 2 febbraio 2014

LA LEGGERA

L’anima della Toscana popolare in canto

PRIMA NAZIONALE

di e con Marco Rovelli Un recital di teatro-canzone che racconta l’anima più profonda della Toscana popolare attraverso la storia di Caterina Bueno, che raccolse i canti di una millenaria cultura popolare, Altamante Logli, re dei poeti improvvisatori in ottava rima, e Carlo Monni, incarnazione dello spirito sanguigno della toscanità più vera.


4 - 16 febbraio 2014

PRIMA NAZIONALE

coproduzione Teatro della Cooperativa - Canora

LA CANTATRICE CALVA

di Eugène Ionesco con Leonardo Manera, Diego Parassole, Max Pisu, Stefania Pepe, Roberta Petrozzi e… regia Marco Rampoldi Un gruppo straordinario di attori e di volti noti della comicità. Una grandissima attenzione al linguaggio. Quali presupposti migliori per rileggere, con scanzonato rigore e dinamismo pop, il caposaldo del teatro dell’assurdo, che mette in luce con esilarante ferocia la natura effimera dei rapporti e della comunicazione verbale?

16 febbraio e 30 marzo 2014

EVENTO SPECIALE FUORI ABBONAMENTO produzione Piccola Compagnia dell’Istinto/Teatribù

IL PARASSITA

Spettacolo di improvvisazione teatrale con Davide Arcuri, Fabio Maccioni, Domenico Pugliares Il parassita usa il suo ospite: lo sfrutta, ne fa casa e cibo, ricovero e dispensa. Anche la Piccola Compagnia dell’Istinto fa questo, e come un perfetto parassita si nutre della scenografia di un allestimento già esistente, per dare vita a uno spettacolo d’improvvisazione mai visto prima né replicabile.

18 - 23 febbraio 2014 produzione Mercanti di Storie

MI SONO ARRESO A UN NANO

Monologo musicale tragicomico ispirato alla vita e alla poesia di Piero Ciampi

di e con Massimiliano Loizzi musiche e arrangiamenti Giovanni Melucci Uno spettacolo dedicato a Piero Ciampi, cantautore di “straordinario insuccesso”, talento burbero alla Bukowski, poeta della canzone e della bottiglia, grande amante del vino e delle donne. Un monologo musicale in bilico fra comico e drammatico, poesia e provocazione.


25 febbraio - 9 marzo 2014

al TEATRO LEONARDO

produzione Teatro della Cooperativa con il sostegno di Regione Lombardia - Progetto NEXT 2012

OTELLO SPRITZ

da William Shakespeare adattamento e regia Renato Sarti in collaborazione con Bebo Storti con Renato Sarti, Bebo Storti, Elèna Novoselova scene e costumi Carlo Sala musiche Carlo Boccadoro disegno luci Claudio De Pace “Da quattro secoli mi danno della puttana e mi uccidono. È ora di piantarla!” Questo il grido d’accusa che lancia Desdemona prima di impugnare una calibro 8 e crivellare di proiettili i due infami Otello e Iago, in un finale esplosivo che vuole dare voce alle troppe donne vittime di femminicidio.

28 febbraio - 2 marzo 2014 produzione Scuola Paolo Grassi e Centro Teatrale MaMiMò

in collaborazione con Goethe Institut Mailand, Accademia di Brera, Piccolo Teatro di Milano, Vie Festival 2013

IL CANE, LA NOTTE E IL COLTELLO

di Marius von Mayenburg traduzione Umberto Gandini regia Manuel Renga drammaturgia Rocco Manfredi con Veronica Franzosi, Valentino Mannias, Daniele Pitari Una città deserta. Una calda notte d’agosto. Un vicolo cieco. La storia di uno smarrimento fisico e metaforico che rappresenta il viaggio dell’Eroe attraverso un mondo altro in cui dovrà superare difficili prove, affrontare le sue paure e le paure della società da cui proviene.

4 - 9 marzo 2014 SPECIALE FESTA DELLA DONNA produzione Le Brugole premio Scintille 2011 Asti Teatro

METAFISICA DELL’AMORE

di Giovanna Donini e Francesca Tacca con Roberta De Stefano, Annagaia Marchioro Uno spettacolo comico che parla dell’amore. E soprattutto delle donne. Che amano le donne che amano altre donne che amano tutti gli altri. Le attrici protagoniste si raccontano, dando vita a una carrellata di personaggi esilaranti.


11 - 16 marzo 2014

PRIMA NAZIONALE

produzione Bottega dei Mestieri Teatrali

VATICANO S.p.A.

tratto dai romanzi “Vaticano S.p.A.” e “Sua Santità” di Gianluigi Nuzzi di Giulio Cavalli con la collaborazione di Gianluigi Nuzzi La verità sugli scandali finanziari e politici del Vaticano, passando dalla gestione dello IOR, fino ai documenti che svelano la quotidiana precarietà della Chiesa, tra affari poco trasparenti e congiure di palazzo. Le storie, i personaggi e i travagli che dividono oggi la Chiesa e che coinvolgono l’Italia e la sua politica.

18 - 23 marzo 2014 produzione Quelli di Grock

HOME SWEET HOME

di Valeria Cavalli con Giulia Bacchetta, Andrea Robbiano regia Valeria Cavalli, Claudio Intropido Una riflessione sulla società e sulla famiglia, a tratti sarcastica e pungente, a tratti libera e metaforica. Uno spettacolo sulla violenza domestica, un dramma diffuso, sommerso e taciuto, affinché anche dal palcoscenico possa arrivare un messaggio di sensibilizzazione e cambiamento che promuova la cultura della non violenza.

25 - 30 marzo 2014 produzione Teatro della Cooperativa

LA GABBIA (figlia di notaio)

PRIMA NAZIONALE

di Stefano Massini con Federica Fabiani, Vincenza Pastore regia Renato Sarti Una scrittrice di successo va a trovare la figlia, ex-brigatista, in prigione. Dopo undici anni di silenzio, per la prima volta si trovano una di fronte all’altra, ed è un togliersi e mettersi maschere, in un dialogo ad altissima tensione.


1 - 13 aprile 2014

al TEATRO ELFO PUCCINI

produzione Teatro dell’Elfo in collaborazione con Teatro della Cooperativa

GOLI OTOK - Isola della libertà

da un progetto di Elio De Capitani e Renato Sarti testo Renato Sarti con Elio De Capitani e Renato Sarti luci Nando Frigerio musiche Carlo Boccadoro si ringraziano Giacomo Scotti (autore del libro “Goli Otok”) e Ada Juretich Una parte importante dell’eroica Resistenza jugoslava, dopo la rottura di Tito con Stalin, finì nel campo di internamento di Goli Otok. Aldo Juretich sopravvisse a quella terribile esperienza restando saldamente legato ai principi che lo avevano spinto ad aderire alla lotta partigiana e al Partito Comunista: l’internazionalismo, la pace e la libertà.

2 - 6 aprile 2014

PRIMA NAZIONALE

Terry Chegia presenta produzione Piazzato Bianco

EVA - Diario di una costola

di Rita Pelusio, Alessandra Faiella, Marianna Stefanucci, Riccardo Piferi con Rita Pelusio regia Marco Rampoldi “E Dio creò la donna...” La nostra Eva, curiosa, ribelle e irriverente, si trova alle prese con la più grande scelta dell’umanità: accettare le regole o disobbedire mordere o no la mela? Stiamo accettando tutto quello che ci impongono, facendoci pensare che non ci sia altra soluzione, invece è solo dando quel morso che possiamo sperare di cambiare.

8 - 13 aprile 2014 produzione Compagnia Teatrale Dionisi con il sostegno di Aia Taumastica - Torre dell’Acquedotto

POTEVO ESSERE IO

di Renata Ciaravino con Arianna Scommegna vincitore del bando NeXtwork - Teatro dell’Orologio/Kilowatt Festival Il racconto di una bambina e un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile. Due partenze, stessi presupposti, ma finali diversi. E in mezzo la vita. Ai bambini che siamo stati e non smetteremo mai di essere, a chi è sopravvissuto all’infanzia e della cui sacralità ha saputo ben poco.


15 - 17 aprile 2014

VIETATO AI MINORI DI 16 ANNI - PRIMA MILANESE

produzione Officina Teatro

DESAPARECIDOS

regia Mirko D’Urso con Silvia De Grandi, Mirko D’Urso, Silvia Pietta, Stefano Vinacci Argentina, estate 1977: è il periodo della dittatura militare di Videla. Due giovani amiche vengono rapite, carcerate e torturate. Non avevano colpe. Non erano terroriste. Erano solo ragazze che sognavano un futuro diverso per la propria nazione. Una storia dura, di dolore e di amicizia, tratta da testimonianze vere.

28 - 29 aprile 2014

EVENTO SPECIALE FUORI ABBONAMENTO

GLI HIPPIE, a volte tornano (prima tappa)

reading di e con Livia Grossi e Luca Pollini coach Lucia Vasini, Walter Leonardi Il movimento Hippie è durato poco, dal 1965 al 1968, ma ha condizionato un’intera generazione e può continuare a farlo. In scena nessuna operazione di memoria, ma un dialogo tra ieri e oggi. Musica, video originali e un ospite testimone diverso ogni sera.

5 - 17 maggio 2014 produzione Teatro della Cooperativa

THE GREAT DISASTER

PRIMA MILANESE

di Patrick Kermann traduzione Matthieu Pastore con Matthieu Pastore regia Renato Sarti Giovanni Pastore s’imbarca sul Titanic, la nave dei sogni, come lavapiatti addetto ai cucchiaini. La sua è una storia violentemente banale, la comune parabola di un sogno frantumato, di una vita annegata tra le onde del destino, che riecheggia nella memoria di tutti i migranti, quelli di ieri e quelli di oggi.


19 - 25 maggio 2014 produzione Teatro della Cooperativa

NUDI E CRUDI

dal racconto di Alan Bennett “The Clothes They Stood Up In” traduzione e adattamento Edoardo Erba con Alessandra Faiella, Max Pisu e Claudio Moneta regia Marco Rampoldi Dopo una stagione di successi e sold-out, Alessandra Faiella e Max Pisu tornano a vestire i panni dei beneducati Mrs e Mr Ransome del capolavoro di Alan Bennett, e sperimentano, di fronte a una girandola di situazioni inattese, come la realtà possa essere, a seconda del punto di vista, tragica o esilarante.


Nel corso della stagione il foyer sarà animato dalle opere di artisti di varie formazioni e sensibilità. L’apertura della stagione sarà accompagnata dalle fotografie che Emiliano Boga ha realizzato per il teatro. Torna poi con le sue originali opere uno degli storici amici del nostro teatro: Ugo Pierri, “pittore inediale”, poeta e autore di racconti. Proporremo inoltre alcuni appuntamenti con la pittura russa e sovietica, presentando esposizioni a tema. Orari e programma delle mostre su teatrodellacooperativa.it

Teatro nei Cortili è un progetto innovativo fortemente voluto dal direttore artistico Renato Sarti e dalle cooperative di abitanti come Abitare Società Cooperativa, UniAbita e Cooperativa La Benefica, che ogni anno prendono parte al progetto, sia finanziariamente che organizzativamente. Teatro nei cortili punta alla valorizzazione del territorio, degli spazi della socialità ponendo al centro dei propri obiettivi gli abitanti, la gente e il pubblico. Per informazioni: Sara Novarese - tel. 02.64749997 organizzazione@teatrodellacooperativa.it

Continua anche nella stagione 2013/14  la proposta formativa del Teatro della Cooperativa: inizia a metà ottobre il laboratorio Il comico dal cabaret alla televisione, a cura di Alessandra Faiella e Giorgio Ganzerli; a novembre il corso over 60 Essere o non essere: quest chi l’è il problema;  e ancora - nella seconda parte della stagione - la terza edizione del corso di scrittura comica. Infine il corso base di dizione e uso della voce con Claudio Moneta. Per essere aggiornato sulle proposte formative visita il nostro sito o accedi direttamente alla pagina dei corsi usando il QR Code. Informazioni ed iscrizioni: tel. 02/64749997 - corsi@teatrodellacooperativa.it


SOSTIENE LA

CULTURA

Via H Vi Hermada d 14, 14 Milano Mil - Tel. T l 02 66100300/118 e-mail: info@abitare.coop - sito: www.abitare.coop


INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI dal lunedì al venerdì: dalle ore 15.00 alle ore 19.00 sabato: dalle ore 18.00 alle ore 20.15 (solo nei giorni di replica) domenica: dalle ore 14.00 alle ore 15.30 (solo nei giorni di replica) Dal mese di maggio la biglietteria osserva il riposo la domenica.

ORARI SPETTACOLI

martedì - sabato ore 20.45 domenica ore 16.00 lunedì: riposo

ORARI SPETTACOLI MAGGIO E GIUGNO 2014: lunedì - sabato: ore 20.45 domenica: riposo

RITIRO BIGLIETTI NEI GIORNI DI REPLICA dal lunedì al venerdì: dalle ore 15.00 alle ore 20.15 sabato: dalle ore 18.00 alle ore 20.15 domenica: dalle ore 14.00 alle ore 15.15

I biglietti devono essere ritirati entro 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Oltre tale orario la prenotazione sarà considerata nulla.

COME RAGGIUNGERCI

Teatro della Cooperativa - via privata Hermada 8, Milano

Mezzi pubblici MM3 MACIACHINI o MM2 LANZA + TRAM linea 4 (fermata Niguarda Centro) MM5 CÀ GRANDA + LINEA 42/ (dal 16 marzo 2013) Linee di superficie Autobus 51, 83 e 42/ (fermata Piazzale Belloveso) o Tram 4. È attivo il servizio Radiobus (fermata via Hermada 9 - Info e prenotazioni: 02 48.03.48.03. Tutti i giorni dalle 20.00 alle 2.00) Il pubblico del Teatro può usufruire gratuitamente del posteggio del Supermercato di via Ornato 28. Il parcheggio, non custodito, viene chiuso mezz’ora dopo la fine dello spettacolo. Accesso disabili agevole e servizi igienici dedicati.

Il Teatro della Cooperativa promuove il consumo dell’acqua pubblica. Nel nostro foyer troverai un erogatore con bicchieri biodegradabili.


Via Passerini (a cento metri dal Teatro) Tel: 02.66100328 Per una piacevole serata, prima o dopo il teatro, goditi una cena o un cocktail con gli amici.

Con AZZECCACARD avrai sconti esclusivi presso bar, pizzerie e ristoranti vicini al Teatro della Cooperativa (Zona9), al Teatro Officina (Zona2) e al Teatro ATIR-Ringhiera (Zona5). Vai sul sito www.teatrodellacooperativa.it per conoscere tutti gli esercizi convenzionati grazie al progetto TTT (Tre Teatri di Territorio). ...AZZEC CA CARD Richiedila subito in biglietteria!

CONTATTI: tel 02.64749997 - info@teatrodellacooperativa.it www.teatrodellacooperativa.it via Hermada 8 (Niguarda), Milano

grafica Roberto Clemente disegni Ugo Pierri

Sconto del 10% presentando la tua Azzeccacard.



Stagione 2013-14 teatro della cooperativa