Page 1


2


DISCOVER my WORLD Go to www.revit.eu to discover Randy du Puniet’s world for yourself, with the complete collection of REV’IT! motorcycle gear.

3


INDEX 10

GRAND PRIX OF QATAR

22

GRAND PRIX OF JAPAN

34

GRAND PRIX OF SPAIN

46

GRAND PRIX OF FRANCE

60

GRAND PRIX OF ITALY

74

GRAND PRIX OF CATALUNYA

88

GRAND PRIX OF HOLLAND

102

GRAND PRIX OF USA

4


114

GRAND PRIX OF GERMANY

126

GRAND PRIX OF G.BRITAIN

144

GRAND PRIX OF CZECH REP.

156

GRAND PRIX OF INDIANAPOLIS

168

GRAND PRIX OF S.MARINO REP.

182

GRAND PRIX OF PORTUGAL

194

GRAND PRIX OF AUSTRALIA

206

GRAND PRIX OF MALAYSIA

220

GRAND PRIX OF VALENCIA

5


6


2009 CALENDAR

7


8


Ăˆ chic e non impegna

9

www.radiomontecarlo.net

Radio Monte Carlo


1

ROUND

LOSAIL

QATAR PREVIEW De Puniet: “I feel excited for this first race of the season. However we are not at 100% yet because winter time testing has been reduced and we missed some track time. By the way my last performance here during the test was quite good but I feel a bit worrried about the weather conditions. The temperature is higher now and this is positive but the sky is more cloudy We came here from Spain with a good base set up and we already fixed some adjustments to test during the practices”.

10

De Puniet: “Sono molto eccitato per questo primo GP della stagione. Tuttavia non siamo pronti al 100% visto che i test invernali sono stati ridotti e quindi ci manca un po’ di pratica in pista. Comunque la mia ultima performance qui è stata molto positiva ma sono un po’ preoccupato per il meteo. Ora fa più caldo rispetto ad un mese fa ma quelle nuvole grigie sono un brutto segno. Siamo arrivati qui dalla Spagna con dei riferimenti precisi per il set up di base e abbiamo già studiato alcune regolazioni nuove da provare nel turno di domani”.


LIGHTS ON FOR SEASON-OPENING RACE IN QATAR

RIFLETTORI PUNTATI SUL PRIMO GP DELLA STAGIONE IN QATAR

Less than 24 hours before the start of the first practice session of the 2009 World Championship, the LCR Honda MotoGP team is pleased to announce the Title Sponsor which will adorn Randy de Puniet’s Honda RC212V in the Grand Prix of Qatar after local authorities advised that the use of the PLAYBOY brand in the Middle Eastern territory would be frowned upon.

A meno di 24 ore dall’inizio del primo turno di prove che darà il via al Motomondiale 2009, il team LCR Honda MotoGP ha il piacere di annunciare il Title Sponsor che personalizzerà le Honda RC212V portate in pista dal francese Randy de Puniet nel Gran Premio del Qatar, dove il marchio Playboy è stato giudicato poco pertinente dalle Autorità locali. Sarà Radio Monte Carlo, emittente autorevole nel panorama radiofonico internazionale, ad abbinare il proprio prestigioso marchio a quello del team LCR Honda MotoGP. Già la passata stagione Radio Monte Carlo è stata, con la propria musica, Sponsor Supplier presso l’area Hospitality del team LCR.

The historic radio network “Radio Monte Carlo” which is well known worldwide, will display his logo on the LCR Honda MotoGP Team bikes for the opening GP of the season. The famous Radio Monte Carlo Last joyned the Team last year already as Sponsor Supplier at the Hospitality Unit. Luigi Frateschi, RMC Network General Manager: “It’s our first time in the racing competitions and we are happy to start this new adventure with LCR Team which is one of HRC Honda reference Teams. We are proud to combine our brand to this machine and we will do our best to support and promote Randy and the Team through the music and our job”. Lucio Cecchinello, LCR Honda MotoGP Team CEO: “We are very satisfied to work with Radio Monte Carlo which is a “communication” leader since a long time. This new important Championship will start in a few hours and, once again, we will do our best to satisfy our supporters including Radio Monte Carlo which will be in “pole position” on our bikes”. Thanks to the state-of-the-art lightning system, the opening GP of the season will be held in Qatar at Losail track for the second time and the race will get underway at 23:00 local time. The LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet has been in fine form for the whole winter getting good lap times on this track some weeks ago. De Puniet looks to be comfortable with his Bridgestone-shod Honda RC212V at the “desert” circuit thanks to the good job he made in Jerez de la Frontera during the last pre season official test.

Luigi Frateschi, Amministratore Delegato di RMC Network: “E’ la prima volta che Radio Monte Carlo decide di accostarsi al mondo delle due ruote e siamo felici di farlo con un partner di tutto rispetto come LCR uno dei Team che rappresenta la Honda. La decisione di abbinare il nostro brand a quello di questa moto ci rende orgogliosi e ci impegniamo a trasmettere, attraverso la nostra musica e il nostro lavoro, tutto il supporto al pilota che ci rappresenta”. Lucio Cecchinello CEO di LCR Honda MotoGP: “La partnership con Radio Monte Carlo è per noi un motivo di grande soddisfazione e siamo davvero orgogliosi di ricevere il supporto da parte di questo Gruppo che da decenni è leader nella “comunicazione”. Tra poche ore inizieremo un anno importante ed è certo che faremo ancora una volta del nostro meglio per poter soddisfare tutti i nostri supporter incluso Radio Monte Carlo Network che qui in Qatar sarà in “pole position” sulle nostre Honda MotoGP!”. Grazie ad uno straordinario impianto di illuminazione presente sul circuito di Losail (20 Km da Doha), per la seconda volta nella storia, le gare del motomondiale verranno svolte in orario notturno (23:00 ora locale) e la classe MotoGP potrà contare la diretta televisiva di ben 29 paesi attraverso 58 reti TV. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha dimostrato di essere in ottima forma durante tutti i test invernali e anche sulla pista di Losail il 28enne Francese ha fatto registrare degli ottimi tempi. De Puniet sembra aver trovato il feeling giusto in sella alla Honda RC212V gommata Bridgestone grazie al lavoro svolto nell’ultima sessione di test ufficiali a Jerez un paio di settimane fa.

11


PRACTICE

RANDY DE PUNIET KICKS OFF HIS 2009 SEASON AT QATAR Losail, 10 April: The 800cc riders got on track today for the first day of practice of Qatar opening-season GP. The premier class riders came out at 22.30 local time for the first and only 45-minute session thanks to the state-of-the-art lightning system at the “desert” circuit which hosts the first round of the calendar for the second time. The air temperature reached a maximum of 25°C and the track conditions were a bit worse compared with winter testing because of the dust brought by the wind. The LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet set a fastest lap of 1’58.771 aboard his Honda RC212V completing a total of 18 laps.

De Puniet: “It was not so bad even if the session is very short. However we made a good job testing different settings and tyres. Honestly I already made my tyre choice for the race. I did a long run (8 laps) at the end of the session lapping with a good feeling. The 10th position is not bad but we could go faster finishing in the top six. Unfortunately I lost some time behind Hayden in my last lap but I think we started the race week end in a good form”. 12


OFFICIAL TIMES

DE PUNIET DA IL VIA ALLA SUA STAGIONE 2009 SULLA PISTA DEL QATAR Losail, 10 Aprile: I piloti della classe regina sono scesi in pista oggi per la prima giornata di prove libere sul circuito di Losail (Qatar) che da il via alla 61° edizione del Campionato del Mondo MotoGP. Grazie al nuovissimo sistema di illuminazione, che contraddistingue il circuito “desertico”, la prima sessione ed unica sessione di prove libere di 45 minuti è iniziata alle 22:30 ora locale. La temperatura ha raggiunto un massimo di 25°C e l’asfalto era più scivoloso rispetto ai test del mese scorso a causa della sabbia trasportata dal vento. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha segnato il suo miglior crono in 1’58.771 in sella alla Honda RC212V nr. 14 completando 18 giri.

1) Casey STONER (1’57.053) Ducati 2) Valentino ROSSI (1’57.439) Yamaha 3) Colin EDWARDS (1’57.835) Yamaha 4) Jorge LORENZO (1’58.272) Yamaha 5) Alex DE ANGELIS (1’58.452) Honda 6) Loris CAPIROSSI (1’58.468) Suzuki 7) Mika KALLIO (1’58.499) Ducati 8) Andrea DOVIZIOSO (1’58.506) Honda 9) Marco MELANDRI (1’58.757) Kawasaki 10) Randy DE PUNIET (1’58.771) Honda 11) James TOSELAND (1’58.850) Yamaha 12) Toni ELIAS (1’59.094) Honda 13) Nicky HAYDEN (1’59.158) Honda 14) Chris VERMEULEN (1’59.348) Suzuki 15) Yuki TAKAHASHI (1’59.437) Honda 16) Sete GIBERNAU (2’00.595) Ducati 17) Niccolo CANEPA (2’00.597) Ducati 18) Dani PEDROSA (2’01.435) Honda

De Puniet: “Tutto sommato è andata abbastanza bene anche se il turno è un po’ corto. Tuttavia abbiamo fatto un buon lavoro sia sulla ciclistica sia sulle gomme. Onestamente ho già scelto il pneumatico per la gara. Ho fatto anche un “long run” di otto giri al termine del turno e il feeling era buono. La 10° posizione non rispecchia il nostro potenziale; all’ultimo giro ho perso un po’ di tempo dietro ad Hayden ma potevo chiudere nei primi sei. Credo che abbiamo iniziato la stagione con il piede giusto”. 13


QUALIFYING

DE PUNIET SEVENTH FASTEST IN QATAR QUALIFYING Losail, 11 April: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet had a positive night at Losail race track ending the MotoGP’s floodlit qualifying session in 7th place. The Frenchman riding the Honda RC212V nr. 14 and his squad managed to get the 9th position in the second 45-minute free session at 7 pm local time. De Puniet circulated the “desert” circuit 36 times during the two sessions clocking his quickest time of 1’56.358. Despite some poor rain in the evening the track surface reached 25°C with all the riders making their tyres choices for tomorrows 22-lap night event that gets underway at 23:00 local time. Today’s frontrunner Stoner topped the board with a 1’55.286 lap followed by Rossi and Lorenzo.

De Puniet: “I am happy because we made a good job during the three sessions and improved a lot my feeling on qualifiers. We made some adjustments on the setting and now the bike turns better and I feel more aggressive in the corner entry. I was expecting this since a long time so I feel quite satisfied. The winter was hard as we missed some track time so we are very pleased with this third row. I am getting used to Bridgestone tyres and feel more comfortable now. I aim to finish the race in the top six”. 14


OFFICIAL TIMES:

DE PUNIET SETTIMO NELLE PROVE UFFICIALI IN QATAR Losail, 11 Aprile: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha terminato in 7° posizione la sessione di prove ufficiali notturne sul tracciato di Losail in Qatar. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha lavorato sodo insieme alla sua squadra ed ha concluso in 9° posizione i 45 muniti di prove libere che si sono svolti alle 19:00 ora locale. Il 28-enne Francese ha totalizzato 36 giri nelle due sessioni segnando il suo miglior crono in 1’56.358. Nonostante una leggera pioggia, la temperatura dell’asfalto ha raggiunto 25°C con i piloti della classe regina impegnati nella scelta dei pneumatici per i 22-giri in programma domani alle 23:00 ora locale. Stoner conquista la sua prima pole position nella categoria massima con il miglior tempo di 1’55.286 seguito da Rossi e Lorenzo.

1) Casey STONER (1’55.286) 2) Valentino ROSSI (1’55.759) 3) Jorge LORENZO (1’55.783) 4) Andrea DOVIZIOSO (1’55.977) 5) Loris CAPIROSSI (1’56.149) 6) Colin EDWARDS (1’56.194) 7) Randy DE PUNIET (1’56.358) 8) Chris VERMEULEN (1’56.493) 9) Alex DE ANGELIS (1’56.790) 10) Mika KALLIO (1’56.852) 11) Marco MELANDRI (1’56.962) 12) Toni ELIAS (1’57.225) 13) James TOSELAND (1’57.510) 14) Dani PEDROSA (1’57.729) 15) Sete GIBERNAU (1’57.899) 16) Nicky HAYDEN (1’58.215) 17) Yuki TAKAHASHI (1’58.784) 18) Niccolo CANEPA (1’58.999)

De Puniet: “Sono contento perché abbiamo fatto un buon lavoro nei tre turni di prove e ho migliorato molto la mia performance con le gomme morbide. Abbiamo fatto alcune modifiche alla ciclistica e finalmente la moto curva meglio e sono più aggressivo in entrata di curva. Era da un po’ che ci lavoravamo sù e ora mi sento a mio agio. L’inverno è stato duro perché non c’è stato tanto tempo per mettere a punto la moto quindi la terza fila al primo GP è un ottimo risultato. Mi sto adattando bene alle coperture Bridgestone e miro a chiudere la gara nei primi sei”. 15


RACE

DE PUNIET ENDS IN THE TOP TEN THE OPENING RACE AT QATAR Losail, 13 April: LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet finished in 10th position the night race at Qatar floodlit track. With a track temperature of 26°C the premier class riders got underway the first GP of the 2009 season at 21:00 local time after the cancellation of yesterdays race due to a rainstorm which is unusual for the desert circuit. Following on from an impressive practice session, Stoner won the opening round followed by Yamaha riders Rossi and Lorenzo. After Saturday’s positive qualifying session (7th place), the Frenchman aboard the Honda RC212V nr. 14 started from the third row for the 22lap event ending the first lap in 7th position but he struggled with front tyre for the whole race and managed to finish in the top ten.

De Puniet: “I am a bit disappointed because I expected a better result after my performances in the practice sessions. I made a good start and after that I thought that the race was easy for me. But suddenly I started to suffer grip problems on my front tyre. It was a bit dangerous and did my best to manage the race like this. It’s strange as I did not have this feeling during the whole week end and it was like riding on a soft tyre. My target was the top ten but I could get a better result in different conditions. Anyway we will analyse the data to be more competitive in Japan”. 16


OFFICIAL TIMES

DE PUNIET TERMINA NEI PRIMI 10 LA GARA D’INIZIO IN QATAR Losail, 13 Aprile: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha concluso in 10° posizione il primo GP notturno della stagione sul tracciato di Losail illuminato a giorno. Con una temperatura dell’asfalto di circa 26°C i piloti della classe regina sono scesi in pista per la gara di apertura del 2009 alle 21:00 ora locale dopo la cancellazione della gara di ieri a causa di una pioggia torrenziale inusuale per il tracciato desertico. Dopo aver dimostrato un ottimo passo nei turni di prove dei giorni scorsi, Stoner conquista il gradino più alto del podio seguito da Rossi e Lorenzo su Yamaha. Dopo aver segnato un ottimo crono nelle qualifiche di Sabato (7° posizione), il 28-enne Francese è partito dalla terza fila per i 22 giri in programma sulla pista del deserto e al termine del primo giro era ancora 7°. Ma col passare dei giri Randy ha accusato qualche problema di grip sull’anteriore e ha fatto del suo meglio per concludere la gara di apertura nella top ten. De Puniet: “Sono un po’ dispiaciuto perché mi aspettavo un risultato migliore visti gli ottimi tempi segnati nelle prove. Sono partito bene e pensavo di fare una gara in rimonta. Improvvisamente la gomma anteriore ha iniziato a perdere aderenza e mi sembrava di girare con una copertura morbida. E’ molto strano. Ho preso anche qualche rischio ma alla fine ho fatto di tutto per chiudere nei primi dieci. Sono certo che in condizioni diverse avrei terminato più avanti. Comunque i tecnici analizzeranno i dati raccolti per trovare una spiegazione e tornare più competitivi in Giappone”.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17

Stoner (Ducati) Rossi (Yamaha) Lorenzo (Yamaha) Edwards (Yamaha) Dovizioso(Honda) De Angelis(Honda) Vermeulen (Suzuki) Kallio (Ducati) Elias (Honda) De Puniet (Honda) Pedrosa (Honda) Hayden (Ducati) Giberanu (Ducati) Melandri (Kawasaki) Takahashi (Honda) Toseland (Yamaha) Canepa (Ducati)

17


18

PADDOCK LIFE


19


DATA COVERAGE Number of spectators present at Losail circuit for the 3-days race week end was 9.062. TV Audience Data: Italy (20:00 local time) MotoGP class: (35.42% of share)

6.339.000

viewers

Spain (20:00 local time) MotoGP class: (22.50% of share)

2.456.000

viewers

Despite the delay of the first round due to a heavy rainstorm on Sunday night, 29 TV networks from different countries broadcasted the race held on Monday night at 21:00 local time.

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP del Qatar è stato di 9.062 presenze. Audience TV: Italia (20:00 ora locale) MotoGP: 6.339.000 spettatori di share)

(35.42%

Spagna (20:00 ora locale) MotoGP: 2.456.000 spettatori (22.50% di share) Nonostante il posticipo del primo round della stagione dovuto ad un tremendo acquazzone che si è abbattuto sulla pista la Domenica sera, 29 Network TV provenienti da diversi paesi hanno trasmesso la gara tenutasi Lunedì sera alle 21:00 ora locale. 20


21


2

ROUND

MOTEGI

JAPAN PREVIEW

De Puniet: “Depsite the delay of the race I think that our first round at Losail was not so bad. Basically I expected a better result maybe between 5th and 8th places but the top ten is an amazing start for us. We still have to fix the problem with the fron tyre but I do not want to loose to much time on it. We must focus our efforts on the next round. I like the Japanese track and think is more suitable to my riding style. Despite last year’s result due to my wrist injury, I still have good memory about this circuit: I obtained my first MotoGP podium here! Thanks to the base set up we developped in Qatar I am sure will enjoy racing here. The straight is shorter than Losail race track and the I like the stop-and-go braking points”. 22

De Puniet: “Nonostante la prima gara sia stata posticipata credo che come primo GP è andato abbastanza bene. Forse ci aspettavamo qualcosa di più: tra il 5° e l’8° posto ma la top ten è comunque un risultato positivo per l’inizio del campionato. Dobbiamo ancora rivedere il problema con la gomma anteriore ma adesso non m’importa perché dobbiamo concentrarci sù questo tracciato. Mi piace e si adatta molto al mio stile di guida. Ho dei bei ricordi di questa pista: qui ho ottenuto il mio primo podio in MotoGP! Sono certo che con le modifiche giuste alla messa a punto del Qatar riuscirò a divertirmi questo fine settimana. Il rettilineo è più corto rispetto a Losail e le frenate brusche da stop-and-go mi piacciono molto!”.


LIGHTS ON FOR SEASON-OPENING RACE IN QATAR

DE PUNIET POSITIVO A MOTEGI PER IL SECONDO ROUND DELLA STAGIONE

Motegi, 23 Aprile: After the first round of the 2009 season held in Qatar last Monday (the race was delayed due to a heavy rainstorm on Sunday night) which saw Stoner on the top of the final standing, Twin Ring Motegi will host the second event this week end. The Japanese circuit is situated about 90km/s north-east of Tokyo and the track features a sequence of tight hairpin corners, linked by short drag-strip style straights.

Motegi, 23 Aprile: Dopo il primo round della stagione tenutosi in Qatar lo scorso Lunedì (la gara è stata rinviata a causa della pioggia) che ha visto Stoner conquistare il gradino più alto del podio, è il circuito Giapponese di Twin Ring a Motegi ad ospitare il secondo GP del calendario. La pista nipponica è situata a circa 90 km a nord-est di Tokyo e celebrerà questo week end 10 anni di competizioni.

LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet, who got the 12th place here last season with a injured wrist, aims to be a strong performer at the Japanese track which he thinks it’s more suitable to his riding style and his machine set up.

Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet, che ha ottenuto il 12° posto qui la scorsa stagione con un polso fratturato, mira a confermare il suo potenziale sulla pista nipponica che si adatta meglio al suo stile di guida e alla sua moto.

23


PRATICE

CLOUDY SKY AT MOTEGI OPENING DAY OF PRACTICES Motegi, 24 April: Low temperature and cloudy sky welcomed the premier class riders today at opening free practice for the Japanese Grand Prix at the Motegi Circuit which hosts the second round of the season. The 4.801 km track was built as a Honda track and the HRC riders have the added motivation for a good performance on the 50th anniversary of the manufacturer’s first entry into the World Championship. LCR Honda racer Randy de Puniet riding the Honda RC212V no. 14 completed the first session 16th overall clocking his fastest lap time of 1’50.669 (on lap 17 of 18). Randy and the LCR squad worked to fine tune the base set-up testing some tyres as the forecast for tomorrow predicts rain.

De Puniet – 16th: “Today’s conditions were not very good and the track surface was to cold. I started on a harder front tyre but after some laps my feeling was strange and decided to change it. After that I felt more comfortable but the bike was “hard” to ride and could not lap as I would like. At the end I made a mistake because I thought it was my last lap so I missed one lap loosing and several places. However I think that the lap time is not so bad considering the track conditions. We must improve the suspension set-up but we are not very far from the right setting. I am a bit worried about the weather conditions for the rest of the week end”. 24


OFFICIAL TIMES

UN CIELO NUVOLOSO SUL DEBUTTO DEL GP DI MOTEGI Motegi, 23 Aprile: Un cielo nuovoloso e basse temperature hanno caratterizzato il primo giorno di prove libere sul tracciato di Motegi che questo week ospita il secondo round della stagione. I piloti della Honda HRC sono ancora più motivati in questo fine settimana visto che la Casa Giapponese festeggia il suo 50° anniversario nel Campionato del Mondo. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha completato il turno di oggi qualificandosi in 16° posizione con il miglior tempo di 1’50.669 (al 17° giro sù 18). Randy e la squadra hanno lavorato per affinare la messa a punto testando le coperture Bridgestone anche in previsione del cattivo tempo per la giornata di domani.

1 Rossi (1’48.545) 2 Stoner (1’48.601) 3 Lorenzo (1’48.965) 4 Vermeulen (1’49.382) 5 Edwards (1’49.697) 6 Capirossi (1’49.980) 7 Dovizioso (1’50.030) 8 Melandri (1’50.123) 9 Elias (1’50.209) 10 Toseland (1’50.342) 11 Pedrosa (1’50.391) 12 Hayden (1’50.393) 13 Takahashi (1’50.404) 14 Gibernau (1’50.538) 15 De Angelis(1’50.601) 16 De Puniet (1’50.669) 17 Kallio (1’51.643) 18 Canepa (1’51.929)

De Puniet – 16°: “Oggi le condizioni generali non erano esaltanti e la superficie era davvero fredda. Ho iniziato il turno con una gomma anteriore più dura ma dopo qualche giro non mi sentivo a mio agio e ho deciso di sostituirla. Sono rientrato e la situazione è migliorata ma non di molto. La moto non era “fluida” come piace a me. Alla fine del turno ho anche perso un giro buono perchè credevo fosse l’ultimo. Così facendo ho perso qualche posizione ma non mi scoraggio perchè il mio crono non è così male considerando le condizioni della pista. Dobbiamo rivedere le sospensioni ma tutto sommato non siamo lontani dalla messa a punto ottimale per questo tracciato. Sono solo un pò preoccupato per il meteo”. 25


QUALIFYING

BAD WEATHER STOPPED RIDERS QUALIFYING AT MOTEGI Motegi, 25 April: torrential rain today at Motegi qualifying session with air temperature of 13°C and asphalt temperature of 22°C only. Initially the race direction according with the Riders Commission decided to postpone the session from 14:05 to 15:00 but the track surface was to dangerous and with several trickles in the corners so 3-class qualifying sessions have been cancelled. Following the FIM rules yesterday’s first free session will be used for tomorrow’s grid but LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet is not happy about his position as he was expecting a better place even in the wet.

De Puniet: “Off course I am not happy about this cancellation and these conditions. Like this I will start from the 16th place and won’t be easy to catch the firsts. I was pretty fast in the wet this morning and fixed many adjustments with the Team to improve the setting for this afternoon’s session. I could get a good place in the wet but I agree with the safety procedure”. 26


OFFICIAL TIMES

QUALIFICHE ANNULLATE A MOTEGI PER IL MALTEMPO Motegi, 25 Aprile: pioggia torrenziale oggi nelle qualifiche del GP di Motegi con una temperatura di circa 13°C e 22°C sull’asfalto. Inizialmente la Direzione Gara in accordo con la Commissione dei piloti ha deciso di posticipare il turno dalla 14:05 alle 15:00 ma la situazione nel frattempo non è migliorata e il tracciato nipponico si presentava molto scivoloso e pieno di rivoli d’acqua così i piloti delle 3 diverse classi hanno dovuto rinunciare alle prove ufficiali. Seguendo il regolamento FIM, la classfifica del primo turno di prove libere di ieri verrà utilizzato per impostare le griglia di partenza di domani ma il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet non è affatto contento visto che dovrà partire dalle ultime posizioni.

1) EDWARDS (2’01.841) 2) ROSSI (2’01.893) 3) STONER (2’02.497) 4) LORENZO (2’03.007) 5) VERMEULEN (2’03.427) 6) HAYDEN USA (2’03.723) 7) DE ANGELIS (2’04.136) 8) GIBERNAU (2’04.454) 9) DE PUNIET (2’04.469) 10) PEDROSA (2’04.489) 11) DOVIZIOSO (2’04.536) 12) TAKAHASHI (2’04.619) 13) CAPIROSSI (2’04.651) 14) KALLIO (2’04.807) 15) ELIAS (2’04.994) 16) CANEPA (2’05.327) 17) MELANDRI (2’06.553) 18) TOSELAND (2’06.734)

De Puniet: “Senza dubbio non sono contento delle condizioni meteo e della cancellazione delle prove ufficiali. Così dovrò partire dalla 16° posizione e non sarà facile riprendere i primi. Ero anche veloce nel bagnato stamattina e con il Team avevamo già fissato delle modifiche che potevamo farmi migliorare ancora. Potevo fare bene sul bagnato ma sono d’accordo con la direzione sul fatto della sicurezza”. 27


RACE

DE PUNIET MANAGED TO FINISH 11th AT MOTEGI GP Motegi, 26 April: after yesterdays qualifying cancellation due to the bead weather, LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet made a good start from the 16th place for the 24-lap race at Twin Ring Motegi race track getting the 11th position overall. The second round of the season, which saw Lorenzo on the top of the timesheets, started today at 15:00 local time and was held in dry conditions although a heavily wet 40-minute warm up session this morning. The Frenchman aboard the Honda RC212V nr. 14 did a good start from the last row and immediately started to set his rhythm catching the top ten group. With only 18 laps in the dry last Friday, the 28-year-old missed some rear traction in the last part of the race and Vermeulen overtook him when he was in 10th place. Now the LCR Honda MotoGP team will move to Spain for the third round of the season at Jerez de la Frontera.

De Puniet – 11th: “It was a very hard race starting from the last row and I lost some time behind Sete. After 6 laps I finally passed him and started to set my pace getting the 9th place. At that time Kallio was behind me but he overtook me on lap 14th. After that I tried to catch Toseland but my rear traction was not very good as we had only 18 laps in the dry on Friday and the machine was not as we expected. I struggled in the left corners entries and I probably made a small mistake changing the gear in the two last laps and Vermeulen easily passed me. It’s a pretty positive result considering my position on the grid and I am looking forward to racing in Jerez to improve my machine set up in the dry”. 28


DE PUNIET CHIUDE ALL’ 11° POSTO IL GP DI MOTEGI Motegi, 26 Aprile: dopo la cancellazione delle qualifiche di ieri causa maltempo, il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet è partito bene dalla 16° posizione per i 24 giri in programma sul circuito del Twin Ring a Motegi chiudendo all’ 11° posto. Il secondo round della stagione, che ha visto Lorenzo salire sul gradino più alto del podio, si è svolto sulla pista asciutta nonostante il nubifragio nel warm up del mattino. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 è partito bene dall’ultima fila e ha subito preso un buon ritmo rientrando nella topten. Ma 18 giri sull’asciutto nelle libere di Venerdì non sono bastati a mettere a posto la moto e, verso la fine della gara, il 28-enne ha perso trazione sul posteriore: a quel punto Vermeulen è riuscito a passare Randy mentre era 10°. Ora il Team LCR Honda MotoGP partirà alla volta della Spagna per il terzo round del campionato sul tracciato di Jerez de la Frontera. De Puniet – 11°: “E’ stata una gara abbastanza difficile considerando la partenza dall’ultima fila. Ho perso un pò di tempo dietro a Sete (circa 6 giri) ma quando sono riuscito a passarlo ho preso un buon ritmo e anche la 9° posizione. Kallio era dietro di me ma mi ha ripreso al 14° giro. Ho provato a passare Toseland ma ho iniziato a perdere trazione sul posteriore visto che la moto non era come ci aspettavamo dopo soli 18 giri sull’asciutto nelle prove di Venerdì. Ho faticato molto in entrata di curva soprattutto nelle curve a snistra e probabilmente ho commesso lo stesso errore negli utlimi due giri dando a Vermeulen la possibiltà di passarmi. Tutto sommato non è andata malissimo vista la posizione in griglia ma sono ansioso di tornare in pista a Jerez per sistemare la moto sull’asciutto”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo 2 Rossi 3 Pedrosa 4 Stoner 5 Dovizioso 6 Melandri 7 Capirossi 8 Kallio 9 Toseland 10 Vermeulen 11 De Puniet 12 Edwards 13 De Angelis 14 Canepa 15 Elias OUT: Hayden, Takahashi, Gibernau

29


30

PADDOCK

LIFE


31


DATA COVERAGE Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP del Giappone è stato di 65.332 presenze. TV Audience Data: Italy (08:00 local time) MotoGP class: (31.30% of share)

2.999.000

viewers

Spain (08:00 local time) MotoGP class: (22.80% of share)

2.061.000

viewers

UK (07:00 local time) BBC: MotoGP class: 1.200.000 viewers (15.00% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP del Giappone è stato di 65.332 presenze. Audience TV: Italia (08:00 ora locale) MotoGP: 2.999.000 spettatori di share)

(31.30%

Spagna (08:00 ora locale) MotoGP: 2.061.000 spettatori (22.80% di share) UK (07:00 ora locale) BBC: MotoGP: 1.200.000 (15.00% of share)

32

spettatori


33


3

ROUND

JEREZ

SPAIN PREVIEW

LCR HONDA MOTOGP TEAM HITS SPAIN FOR JEREZ POPULAR GP Jerez, 30 April: The LCR Honda MotoGP Team Randy de Puniet hits Europe this week for the Spanish Grand Prix at Jerez de la Frontera which is one of the biggest event of the season. The Southern Spain circuit hosts the third round of the championship after last week end Japanese GP in Motegi which saw Lorenzo on the top of the podium. The Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 is determined to improve his last performances aiming to end the first seasonal European race in the top-five ahead of thousands of two-wheels fans. Hoping in better conditions after the rain storms of Qatar and Motegi races, De Puniet will focus his work mainly on bike setting and tyres testing to get a better position on Saturday’s qualifying session. 34

IL TEAM LCR HONDA MOTOGP VOLA IN SPAGNA PER L’ATTESISSIMO GP DI JEREZ Jerez, 30 Aprile: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet vola in Spagna per il GP più popolare della stagione sul tracciato di Jerez de la Frontera. Il circuito del Sud della Spagna ospita il terzo round della stagione dopo il GP del Giappone dello scorso week end che ha visto Lorenzo salire sul gradino più alto del podio. Il Francese in sella alla Honda RC212-V ha voglia di migliorarsi rispetto alle performance del Qatar e del Giappone con l’obiettivo così di terminare nelle prime cinque posizioni il primo round Europeo del 2009 davanti a migliaia di appassionati delle due-ruote. Con la speranza che il meteo sia più clemente, dopo gli acquazzoni del Qatar e di Motegi, De Puniet si concentrerà nella ciclistica e nella scelta delle gomme per ottenere un buon piazzamento nelle qualifiche di Sabato.


De Puniet: “I like Jerez track because is very technical and Spanish fans are really warm. After the last races I really expect good weather conditions to develop our base set-up in the dry. Honestly I could get a better result in Spain but we missed some track time in the dry that’s why I want to concentrate in the machine setting during the practice. We have been in Jerez for the pre season test but bad weather did not give us the chance to adjust the bike package as we planned”.

De Puniet: “Mi piace questo tracciato perché è molto tecnico e i fan Spagnoli sono davvero calorosi. Dopo le prime due gare mi auguro che il meteo ci dia una tregua perché ho bisogno di girare sull’asciutto. Credo che qui si potrebbe fare meglio ma devo mettere a punto la moto sull’asciutto e spero di farlo già da Venerdì mattina. Siamo stati qui a Jerez per i test pre campionato ma, anche in quel caso, ci siamo beccati la pioggia e quindi il nostro pacchetto tecnico non è ancora come ci aspettavamo”.

35


PRACTICE

POSITIVE START FOR DE PUNIET AT JEREZ OPENING DAY Jerez, 1 May: the LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet was back on track today for the first European round of the 2009 season at Jerez de la Frontera after the last week’s race at Motegi circuit in Japan. Randy circulated the Southern Spain circuit 21 times throughout the 45minute free session clocking his fastest lap time on 1’40.866. The Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 worked with his crew to adjust his machinery in the dry setting consistent lap times and he finished 7th overall. Today’s track temperature reached 36°C and the 28-year-old focused mainly on tyres testing and chassis set up gaining a good package for tomorrow but, at the end of the session, a bee stung just below his left eye.

De Puniet – 7th: “One bike was set up as we tested it during pre season official test and the other one was set up as we raced in Japan but we fixed several issues. I compared both bikes and my pace was pretty fast since the beginning of the session. I was happy with my package and at the end I lapped on hard set of tyres which will be our race tyre if the track temperature remains the same. Unfortunately in the last lap a bee stung just below my left eye but I am OK. Our to-do list for tomorrow includes engine mapping and chassis set up but basically we already had a very positive beginning”. 36


PARTENZA POSITIVA PER DE PUNIET NEL PRIMO TURNO DI PROVE A JEREZ Jerez, 1 May: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è tornato in pista oggi per il primo round Europeo della stagione 2009 sul tracciato di Jerez de la Frontera dopo il GP del Giappone lo scorso week end. Randy ha completato 21 giri nel primo turno di libere di 45 minuti sulla pista Spagnola segnando il suo miglior tempo in 1’40.866. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha lavorato sodo con il suo staff ed ha fatto un passo in avanti sull’asciutto segnando degli ottimi tempi fin dall’inizio del turno. La temperatura dell’asfalto ha raggiunto i 36°C e il 28-enne si è concentrato soprattutto sulla scelta dei pneumatici e sulle regolazioni del telaio ottenendo un buon pacchetto globale. Alla fine del turno Randy è stato vittima di uno spiacevole inconveniente: un’ape lo ha punto all’estremità dell’occhio sinistro fortunatamente senza gravi conseguenze. Il capo classifica di oggi è Rossi con il miglior tempo di 1’39.647. De Puniet –7°: “La messa a punto di una delle due moto corrispondeva a quella usata qui nei test pre campionato mentre l’altra era così come l’avevo guidata in Giappone ma con qualche cambiamento. Ho fatto un paragone tra le due e il mio ritmo è stato subito costante e veloce. Sono contento della modifiche che abbiamo fatto e alla fine ho girato con un set di gomme dure che saranno quelle che userò per la gara se la temperatura dell’asfalto rimane costante. Sfortunatamente alla fine del turno un’ape mi ha punto all’estremità dell’occhio sinistro: è un po’ fastidioso ma sto bene. Nel nostro programma di domani ci concentreremo sulle mappature del motore e sulle regolazioni del telaio ma posso tranquillamente dire che siamo partiti molto bene”.

OFFICIAL TIMES 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

Rossi – (1’39.647) Capirossi – (1’40.011) Stoner - (1’40.268) Lorenzo - (1’40.441) Dovizioso – (1’40.601) Edwards – (1’40.703) De Puniet – (1’40.866) Vermeulen – (1’41.063) Melandri – (1’41.182) Pedrosa – (1’41.208) Toseland – (1’41.461) Gibernau – (1’41.531) De Angelis – (1’41.557) Kallio – (1’41.584) Elias – (1’41.736) Takahashi – (1’41.898) Hayden – (1’41.916) Canepa – (1’42.063)

37


QUALIFYING

DE PUNIET FIFTH FASTEST AT JEREZ QUALIFYING Jerez, 2 May: the LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet got the second row for tomorrows 27-lap race at the crowded Jerez de la Frontera circuit which hosts the third round of the season. The Frenchman riding the Honda RC212V nr. 14 made 21 laps in total in this afternoon qualifying session clocking his quickest time of 1’39.806 on lap 17. Thanks to the specific adjustments made in this morning free session when Randy finished 4th overall, the Frenchman improved his pace at the 4.423 Km Spanish track lapping consistently fast on race tyres with a ground temperature of 39°C. The 45-minute qualifying session was held in the dry but with a strong wind and the 28-year-old rode his HRC machinery to the 5th fastest time hoping to get a topsix finish in tomorrow’s race that gets underway at 14:00 local time. The Spaniard rider Lorenzo on Yamaha topped the timesheets today with a 1’38.933 lap time followed by Pedrosa on Honda and Stoner on Ducati.

De Puniet: - 5th: “ At the beginning of the session we run on our race set up and I am happy with that as we improved a little bit the engine mapping on the power delivery. Then, for the last few runs, we lapped on soft tyres to improve our grid position but it was difficult due to the strong wind. It was not easy to do one perfect lap and I made some small mistake as the wind pushed me outside and inside of the track but this second row makes me very happy. The Team made a good job and we improved the bike step by step. Honestly I aim to get a top-six finish and we have good chance to do it as we will start from the 5th position and our package is pretty competitive”. 38


QUINTO TEMPO DE PUNIET NELLE QUALIFICHE DI JEREZ Jerez, 2 Maggio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet partirà dalla seconda fila domani per i 27 giri dell’affollatissimo GP di Jerez de la Frontera che ospita il terzo round della stagione. Il 28enne Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha totalizzato 21 giri nelle qualifiche del pomeriggio fermando il crono in 1’39.806 al 17° giro. Grazie al lavoro di messa a punto fatto della squadra, Randy ha segnato il 4° tempo nelle libere del mattino girando con ottimi tempi e migliorando il suo ritmo sulla pista Spagnola con l’asfalto che oggi ha raggiunto una temperatura di 39°C. I 45 minuti di prove ufficiali si sono svolti sull’asciutto nonostante un vento forte e il Francese è riuscito a segnare il 5° miglior tempo con la speranza di poter chiudere nella top-six la gara di domani che inizierà alle 14:00 ora locale. Lo Spagnolo Lorenzo su Yamaha conquista la pole con il tempo di 1’38.933 seguito dal connazionale Pedrosa su Honda e da Stoner su Ducati. De Puniet – 5°: “All’inizio delle prove ufficiali ho girato in assetto da gara ed ero molto a mio agio grazie alle modifiche fatte alla mappa del motore che ha migliorato l’erogazione. Poi, alla fine del turno, ho girato con le gomme morbide per migliorare la mia posizione in griglia ma non è stato facile a causa del vento forte. Ho commesso qualche errore perché il vento mi spingeva fuori traiettoria e non era semplice fare un giro perfetto. Comunque il Team ha fatto un ottimo lavoro e siamo riusciti a migliorare passo dopo passo visto che negli ultimi test qui le condizioni era molto diverse a causa del maltempo. Sinceramente miro a finire la gara nei primi sei visto che la mia posizione in griglia è buona ed il pacchetto globale è alquanto competitivo”.

OFFICIAL TIMES 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18

Lorenzo – (1’38.933) Pedrosa – (1’38.984) Stoner – (1’39.415) Rossi– (1’39.642) De Puniet – (1’39.806) Capirossi – (1’39.862) Edwards – (1’39.926) Dovizioso – (1’39.966) Elias – (1’40.112) Vermeulen– (1’40.185) Melandri – (1’40.381) Giberanu – (1’40.440) Takahashi – (1’40.599) Toseland – (1’40.670) De Angelis – (1’40.796) Hayden – (1’40.953) Kallio – (1’41.238) Canepa – (1’41.253)

39


RACE

DE PUNIET TAKES BRILLIANT FOURTH IN JEREZ Jerez, 3 May: In hard fought race LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet finished 4th in today’s Spanish Grand Prix at a sunny Jerez de la Frontera ahead 123.340 MotoGP fans. Today’s ambience temperature rose up to 21°C (27°C on the ground) and the 28-year-old was again a strong performer in this morning warm up session gaining the 7th quickest lap time (1’40.368) after yesterday’s good qualifying lap time which allowed him to start from the second row. Started from the 5th position for the 27-lap round at the 4.423 Km race track, De Puniet was 5th at the end of the first lap and started a close battle with Dovizioso that went wide on the gravel on lap 8. The Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 set impressive lap times since the beginning of the race and when Lorenzo crashed at 4 laps to go he finished 4th overall. The race was won by Rossi on Yamaha followed by home hero Pedrosa and Stoner. Randy and his squad will be on track again on the 17 of May for the French GP at Le Mans race track.

40

De Puniet - 4th: “It was a perfect week end for me and the Team. When I enjoy the bike I can go really fast and people can see that today. This was the best bike I had since I have been riding with Lucio’s Team. It was very easy to ride and I had fun. I made a good start and when Dovizioso overtook me I remain concentrated trying to keep my position. After few laps he made a mistake and I came back to the 5th place. Then, at the end, the final result of the race gave me the 4th place overall. I am very satisfied about the work we made during this week end as we struggled a bit here during the pre season test. Honestly I think that if we keep this pace for the rest of the season we can be very competitive. However we keep our feet on the ground as we must restart from zero in Le Mans. I absolutely want to end all the races to get as many points as possible. A big thank you to my Team because they did a great job!”


FANTASTICO QUARTO POSTO PER DE PUNIET A JEREZ Jerez, 3 May: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha concluso in 4° posizione il GP di Spagna che si è svolto oggi sulla pista di Jerez de la Frontera davanti a 123.340 appassionati delle due ruote. Anche oggi il sole è tornato a splendere sul tracciato Iberico con una temperatura di 21°C (27°C sull’asfalto) e Randy ha segnato il 7° miglior tempo nel warm up della mattina (1’40.368) dopo le ottime qualifiche di ieri che gli hanno permesso di partire dalla seconda fila. Partito dalla 5° posizione per i 27 giri in programma, De Puniet ha chiuso in 5° posizione il primo giro iniziando poi una eccitante battaglia con Dovizioso che è poi finito largo nella ghiaia all’8° giro. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha impostato un ottimo ritmo sin dall’inizio della gara e quando Lorenzo è caduto a 4 giri dalla fine ha tagliato il traguardo in 4° posizione. Rossi sale sul gradino più alto del podio seguito dall’ero di casa Pedrosa e da Stoner. Ora Randy e il suo Team torneranno in pista in Francia il prossimo 17 Maggio sullo storico circuito di Le Mans.

De Puniet – 4°: “E’ stato un week end perfetto per me e tutto il Team. Quando la moto è a posto e io sono a mio agio posso fare bene e oggi l’hanno visto tutti. Probabilmente questa è la moto migliore che ho mai guidato da quando sto nel Team di Lucio. Era facile e mi sono divertito. Ho fatto una buona partenza e quando Dovizioso mi ha passato ho mantenuto la mia concentrazione e anche la mia posizione. Qualche giro dopo lui ha fatto un errore ed è uscito di pista così mi sono ripreso il 5° posto. Alla fine, con la caduta di Lorenzo, ho guadagnato il 4° posto. Sono molto soddisfatto del lavoro fatto in questi giorni visto che qui nei test pre campionato avevamo qualche difficoltà. Sinceramente se continuiamo con questo passo possiamo fare delle buone gare. Tuttavia rimango con i piedi per terra perché già da Le Mans dovremmo ripartire da zero. Voglio assolutamente finire tutte le gare per portare a casa più punti possibili. Un grazie enorme a tutta la squadra per il lavoro grandioso che hanno fatto!”

OFFICIAL TIMES RACE RESULT: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

Rossi Pedrosa Stoner De Puniet Melandri Capirossi Edwards Dovizioso Elias Vermeulen Gibernau Takahashi Toseland De Angelis Hayden Canepa

OUT: Kallio, Lorenzo

41


42

PADDOCK

LIFE


43 Playmates in Jerez : Francesca Lukasik e Sarah Nile


DATA COVERAGE Number of spectators present at Jerez de la Frontea circuit for the 3-days race week end was 263.648. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (35.80% of share)

6.183.000

viewers

Spain MotoGP class: (36.60% of share)

3.428.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.100.000 viewers (12.40% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP di Spagna è stato di 263.648 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 6.183.000 spettatori di share)

(35.80%

Spagna MotoGP: 3.428.000 spettatori (36.60% di share) UK BBC: MotoGP: 1.100.000 (12.40% of share) 44

spettatori


45


4

ROUND

LE MANS

FRANCE PREVIEW ELF JOIN LCR HONDA MOTOGP TEAM AS TITLE SPONSOR AT LE MANS GP

ELF TITLE SPONSOR DEL TEAM LCR HONDA MOTOGP A LE MANS

Le Mans, 14 May: After the fantastic 4th place at Jerez race track, the official LCR Honda MotoGP Team supplier Elf join De Puniet and his squad as title sponsor this week end for the fourth round of the season at Le Mans historic circuit in France. Elf is a petroleum brand related to Total group which is a leading multinational energy company with 96.950 employees and operations in more than 130 countries. Elf’s debut in the motorcycle racing field started in 1972 and thanks to the partnership with teams and riders they increased their know how and improved their products range worlwide. Le Mans circuit is famous for its “24-hour” car and motorcycle races and it is challenging for its stop-start nature. Randy has got good memories of the 4.185 km track as he obtained the podiums 4 times in 250cc class and, after the last Spanish week end, he is confident to put his machine at the front. The 28-year-old is determined to get a good result here riding his Honda RC212V no. 14 ahead thousands of French fans.

Le Mans, 14 Maggio: dopo il fantastico 4° posto di Jerez, Elf diviene Title Sponsor del Team LCR Honda MotoGP in occasione del quarto round della stagione sullo storico circuito di Le Mans in Francia. Già sponsor tecnico della squadra, Elf è un marchio legato al Gruppo Total multinazionale leader nel settore energetico che vanta 96.950 addetti ai lavori e un mercato che ingloba più di 130 paesi. Il debutto di Elf nelle competizioni motociclistiche risale al 1972 e, le partnership con i diversi team e piloti del mondo delle due ruote, gli hanno permesso di accrescere il proprio know how e di migliorare costantemente la gamma di lubrificanti moto. La pista di Le Mans è famosa per la competizione chiamata “24-ore” che include auto e moto ed è un tracciato molto interessante visti i numerosi stop-and-go che divertono i piloti della classe regina. Randy è particolarmente affezionato a questa pista anche perché è salito sul podio 4 volte nella classe 250cc e, dopo l’ottimo week end Spagnolo, ha voglia di stare lì davanti con i più veloci in sella alla sua Honda RC212V no. 14 davanti a migliaia di connazionali.

46


Randy: “Last week end was simply perfect for me and the squad but we keep our feet on the ground. The championship is still long and it won’t be easy but it seems we are working in the right direction. I am 7th overall in the provisional standing and will try to get as many points as possible. Racing here in Le Mans is always something special and the fans are very warm with me. But I have to keep my focus and get as consistent as possible. This track is very interesting and like the stop-and-go braking points. My bike is quite competitive now but we ill probably miss some acceleration. However the biggest problem is the weather again: forecast are not good!”.

Randy: “Lo scorso week end è stato fantastico per me e i ragazzi ma non dobbiamo viaggiare troppo con la fantasia. Il Campionato è ancora lungo e non sarà facile ripetersi. Tuttavia la moto ha raggiunto un buon livello di competitività e sono 7° in classifica quindi farò di tutto per andare a punti tutte le Domeniche. Correre qui è sempre una gran emozione per me ma devo mantenere la concentrazione ed essere costante. La pista mi piace con tutte quelle staccate brusche ma credo che perderemo un po’ in accelerazione. Il problema maggiore rimane comunque il meteo: le previsione non promettono nulla di buono!”

47


PRACTICE

DE PUNIET THIRD FASTEST AT LE MANS OPENING DAY Le Mans, 15 May: the MotoGP teams and riders gathered at the famous Le Mans circuit in the Sarthe region of France for the first day of practices at the 4.185 km track which hosts the fourth round of the season with a temperature of 13°C and typical downpours which affected the first free session. After the brilliant 4th place at Jerez race track two weeks ago, the LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet went back on track today with a special livery of his Honda RC212V no. 14 decorated with the blue, white and red national flag. The 28-year-old came in to chase the correct package for the “stop-and-go” track getting the 3rd position with a 1’36.293 best lap time. But, at 20 minutes to go, Randy and his colleagues finished their daily work earlier because of a downpour saving their energies for tomorrows second session. Todays’ frontrunner Dovizioso set a quickest lap time of 1’36.136.

De Puniet – 3th: “This is Le Mans’ typical weather so I am not surprised about that. It was a very short session but I feel confident as my first run out was pretty good. The machine was set up as we raced in Jerez with some little adjustments. Considering the weather rapid changes I stay outside as long as possible but, at 20 minutes to go, the rain became heavier and I stopped my daily to-do list. We will try some engine mapping in tomorrow’s session and keep our fingers crossed for the weather conditions”.

48


TERZO TEMPO PER DE PUNIET NEL PRIMO GIORNO DI PROVE A LE MANS Le Mans, 15 Maggio: il circus del MotoGP apre le danze per il quarto round della stagione sullo storico circuito di Le Mans in Francia ma, come di consueto, nel primo giorno di prove della classe regina il meteo ha condizionato il lavoro dei piloti e dei team della classe regina con una temperatura di 13°C e gli acquazzoni tipici della zona che hanno condizionato il primo turno di libere del pomeriggio. Dopo la brillante performance del GP di Jerez, il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è tornato in pista oggi in sella alla Honda RC212V nr. 14 che, per questo week end, verrà personalizzata con i colori della bandiera Francese. Il 28-enne Francese ha totalizzato 15 giri segnando il suo miglior tempo in 1’36.293 e finendo così in 3° posizione sulla pista di casa. Purtroppo Randy e i suoi colleghi hanno terminato il loro lavoro di messa a punto un po’ in anticipo visto che, a 20 minuti dal termine del turno, l’ennesimo acquazzone si è abbattuto sulla pista Francese. Il capoclassifica di oggi è Dovizioso con il miglior tempo di 1’36.136. De Puniet – 3°: “Questo meteo è tipico di Le Mans quindi non sono affatto sorpreso. Certo è stato un turno davvero breve ma questa prima uscita è andata bene e mi sento a mio agio. La moto era settata così come abbiamo gareggiato a Jerez con qualche piccolo cambiamento. Considerando i rapidi cambiamenti del meteo sono rimasto in pista il più a lungo possibile ma, a 20 minuti dalla fine, la pioggia è diventata più fitta e sono rientrato al box. Domani dobbiamo provare alcune modifiche della mappatura del motore e terremo le dita incrociate sperando nel beltempo”.

OFFICIAL TIMES 1 Dovizioso (1’36.136) 2 Stoner (1’36.194) 3 De Puniet (1’36.293) 4 Vermeulen (1’36.301) 5 Pedrosa (1’36.476) 6 Rossi (1’36.751) 7 Lorenzo (1’37.024) 8 Melandri (1’37.024) 9 Capirossi (1’37.224) 10 Edwards (1’37.269) 11 Elias (1’37.270) 12 Toseland (1’37.738) 13 Kallio (1’37.800) 14 Gibernau (1’37.875) 15 Hayden (1’38.032) 16 De Angelis (1’38.323) 17 Takahashi (1’38.639) 18 Canepa (1’39.116)

49


QUALIFYING

DE PUNIET TARGETS TOP TEN FINISH AT LE MANS RACE TRACK Le Mans, 16 May: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet rode his Honda RC212V no. 14 to 10th place today in the qualifying session at the 4.185 km Le Mans circuit in readiness for the tomorrow’s 28-lap race. On a day of typically unpredictable northern France weather conditions, both premier class sessions were dry with ambient temperature of 14°C even though weather forecast for tomorrow’s fourth round are still unsettled. After this morning’s 8th position in the free practice, De Puniet worked on engine mapping to improve his pace clocking his best lap time of 1’35. 399 (on lap 19 of 26) despite an early when he touched the white line at the end of the backstraight. The 28-year-old made good progress on race set-up but was not able to take a big advantage from the soft tyre riding bike no. 2. Today’s pole man Dani Pedrosa set the quickest lap time of 1’33.974.

De Puniet – : “I am not satisfied about my qualifying as I made a mistake at the beginning of the session and lost some track time. I probably braked on the white line and the surface was still damp. We have been doing a good job and the machine was on a good technical level. After the crash I jumped on bike no 2 but could not do a perfect lap time especially on my last run because of the traffic. However we have got the right race set-up and I must take a good start to ride on the front. The first 6 riders are very fast and I have to do my best to finish just behind them”.

50


DE PUNIET PUNTA ALLA TOP TEN NEL GP DI LE MANS Le Mans, 16 Maggio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha piazzato la sua Honda RC212V al 10° posto nelle prove ufficiali sul circuito di Le Mans che ospiterà domani il quarto GP della stagione 2009. Nonostante le condizioni meteo instabili tipiche del Nord della Francia, entrambe le sessioni di prove della classe regina si sono svolte sull’asciutto con una temperatura di 14°C ma le previsioni di domani sono ancora molto incerte. Dopo aver ottenuto l’8° posto nelle libere del mattino, De Puniet ha lavorato sulla mappatura del motore per migliorare il suo passo fermando il cronometro in 1’35.399 (al 19° giro di 26) nonostante una caduta all’inizio del turno che ha visto il Francese staccare sulla riga bianca alla fine del rettilineo di ritorno e finire nella ghiaia. Il 28-enne ha fatto progressi in configurazione gara ma non è riuscito ad esprimersi al meglio con le gomme morbide in sella alla moto nr. 2. La pole di oggi è di Dani Pedrosa in 1’33.974.

De Puniet – 10°: “Non sono affatto soddisfatto delle mie qualifiche perché ho commesso un errore ed ho perso tempo. Probabilmente ho staccato sulla linea bianca alla fine del rettilineo di ritorno e l’asfalto era ancora umido così sono uscito fuori pista. Peccato perché in questi giorni abbiamo lavorato bene e il pacchetto tecnico ha raggiunto un buon livello. Dopo la caduta sono saltato in sella alla moto nr. 2 per riprendere il mio ritmo ma non sono riuscito a fare un giro pulito soprattutto alla fine del turno quando c’era un po’ di traffico. Tuttavia sono fiducioso perché in configurazione gara siamo apposto ed io devo cercare di fare una buona partenza. I primi 6 sono davvero veloci e io devo dare il massimo per finire subito dietro loro”.

OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa (1’33.974) 2 Lorenzo (1’33.979) 3 Stoner (1’34.049) 4 Rossi (1’34.106) 5 Dovizioso (1’34.300) 6 Edwards (1’34.330) 7 Vermeulen (1’34.676) 8 Capirossi (1’34.839) 9 Melandri (1’35.008) 10 De Puniet (1’35.399) 11 Elias (1’35.431) 12 Toseland (1’35.524) 13 Hayden (1’35.682) 14 Kallio (1’35.741) 15 Takahashi (1’35.774) 16 De Angelis (1’35.785) 17 Canepa (1’36.136)

51


RACE

DE PUNIET MANAGED TO END 14th AT LE MANS GP Le Mans, 17 May: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet rode his Honda RC212V to the 14th place overall at Le Mans historic circuit today starting from the fourth row ahead his national fans. Despite showing good form during free practice, De Puniet was unable to translate that to a hot flying lap on soft tyres during yesterday’s qualifying session but the 28year-old was confident before the start of the 28-lap race as his overall race package was pretty good. The French GP got underway at 14:00 local time with cloudy skies as the racetrack has been hit by poor rain throughout the morning. The premier class riders started on wet tyres but after few laps they came in to swap the bikes as the track surface started to dry up. De Puniet switched on his “dry” machine on lap 7 but when he rejoined the race he could not lap as he likes and managed to finish the race in 14th position. Lorenzo climbed up the podium followed by Melandri and Pedrosa.

De Puniet – 14th: “I am very disappointed for the Team and for the fans because I made a very bad race today. At the beginning, on rain tyres, I was not comfortable with the front end. Then I switched on the bike set up with slick tyres but I made a mistake on turn no. 4 loosing some seconds. After that I struggled I lot and could not race as I expected. We started the week end with the right package and I aimed to get a better result. However I got two points and I am 10th in the standing. Now I have to forget this bad week end and must focus for Mugello race”. 52


DE PUNIET CHIUDE IN 14° POSIZIONE IL GP DI LE MANS Le Mans, 17 Maggio: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet chiude il GP di Le Mans in 14° posizione dopo essere partito dalla quarta fila davanti ai suo fan. Dopo aver dimostrato un buon passo nelle libere dei giorni scorsi, De Puniet non è riuscito a ripetersi nelle qualifiche di ieri con le gomme morbide ma il 28enne era fiducioso per i 28 giri in programma oggi vista la messa a punto ottimale in configurazione gara. Il GP di Francia è iniziato alle 14:00 ora locale sotto un cielo minaccioso visto che una leggera pioggia ha imperversato sul circuito Bugatti per tutta la mattinata. I piloti della classe regina sono quindi partiti in assetto da bagnato ma dopo pochissimi giri l’asfalto ha cominciato ad asciugarsi e sono rientrati al box per cambiare la moto come da regolamento. De Puniet ha cambiato la sua RC212V al 7° giro ma al rientro in pista non è riuscito a confermare il suo passo chiudendo in 14° posizione. Lorenzo sale sul gradino più alto del podio seguito da Melandri e Pedrosa.

De Puniet – 14°: “Sono molto dispiaciuto soprattutto per la squadra e tutti i miei sostenitori perché non ho fatto una bella gara. All’inizio, con le gomme da pioggia, non mi sentivo a mio agio soprattutto sull’anteriore. Poi ho cambiato la moto e sono rientrato con le slick ma ho commesso subito un errore alla curva 4 perdendo diversi secondi. Ho cercato di recuperare ma ho fatto molto fatica. E’ un vero peccato perché il pacchetto tecnico era buono e miravo alla top ten. Ho preso comunque due punti e sono 10° nella classifica provvisoria. Ora devo dimenticare questo week end e prepararmi per il Mugello”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo 2 Melandri 3 Pedrosa 4 Dovizioso 5 Stoner 6 Vermeulen 7 Edwards 8 Capirossi 9 Toseland 10 Elias 11 De Angelis 12 Hayden 13 Takahashi 14 De Puniet 15 Canepa 16 Rossi OUT: Kallio Giberanu 53


54

PADDOCK

LIFE


55


DATA COVERAGE Number of spectators present at Le Mans circuit for the 3-days race week end was 150.505. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (37.74% of share)

5.392.000

viewers

Spain MotoGP class: (35.70% of share)

3.553.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.300.000 viewers (12.20% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP di Francia è stato di 150.505 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 5.392.000 spettatori di share)

(32.74%

Spagna MotoGP: 3.553.000 spettatori (35.70% di share) UK BBC: MotoGP: 1.300.000 (12.20% of share) 56

spettatori


57


58


59


5

ROUND

MUGELLO

ITALY PREVIEW PLAYBOY JOIN LCR HONDA MOTOGP TEAM AT CROWDED MUGELLO GP

PLAYBOY TITLE SPONSOR ALL’ATTESISSIMO GP DEL MUGELLO

Mugello, 29 May: The LCR Honda MotoGP team hit Mugello racetrack this weekend for the Grand Prix of Italy, an event that produces a unique atmosphere on the MotoGP calendar and Playboy joined Randy de Puniet and his squad as title sponsor for the fifth round of the season. So Randy De Puniet’s Honda RCV212Vs will be branded with the famous Playboy Rabbit Head once again after the official launch at the IRTA test in Spain, and after Motegi and Jerez GPs. Before getting back into the racetrack on Friday afternoon at 14.00 local time for the first free practice, Randy together with the LCR Team staff and his guests had an amazing party in Florence last night at the crowded Central Park Disco with good music, fresh cocktails and eight different Playmates taking photos with the guests and media people till 4.00 am.

Mugello, 29 Maggio 2008: Il Team LCR Honda MotoGP si prepara ad affrontare il GP d’ Italia sulla pista del Mugello questo week end davanti a migliaia di fan che rendono questa gara una delle più spettacolari di tutto il calendario e Playboy ha deciso di vestire i panni di Title Sponsor del Team LCR proprio in occasione dell’attesissimo quinto round della stagione sulla pista Toscana. Quindi, dopo il lancio ufficiale ai test IRTA di Jerez, e i GP di Motegi e Jerez, il famosissimo coniglio in frac farà nuovamente bella mostra di sé sulle Honda RC212V di De Puniet. Prima di scendere in pista per il primo turno di prove libere del Venerdì pomeriggio però, il 28-enne Francese, insieme alla sua squadra e agli ospiti del Team ha preso parte alla festa organizzata presso la discoteca Central Park a Firenze. Buona musica, cocktail e otto diverse Playmates sono stati gli ingredienti perfetti per una serata frizzante prima di tornare in sella.

60


De Puniet: “Last night I had fun with Lucio, the guys and the Playmates but I came back earlier to be ready for the first free session. Mugello racetrack is one of my favourite and I usually have fun riding here. There’s the longest straight of the season and you need to have a really good bike set up to exit the last corner because during the race you can easily get passed by other riders. For us will be really important to have a good engine management set up and good chassis set up. There are many high speed corners that I like very much. Our engine is better than last year and I feel confident ahead the Italian GP. After Le Mans bad week end I must focus and go ahead trying to end in the top ten”.

De Puniet: “Ieri sera mi sono divertito molto con Lucio, la squadra e le conigliette ma, a differenza degli altri, io sono tornato presto per essere al 100% oggi. Il Mugello è senz’altro una delle mie piste preferite e mi diverto molto qui. C’è il rettilineo più lungo di tutto il calendario e bisogna avere un buon pacchetto tecnico soprattutto in uscita all’ultima curva perché gli altri ti possono passare facilmente in gara. Per noi sarà importante lavorare sul motore e sulle regolazioni del telaio. Ci sono diverse curve veloci che mi piacciono molto; poi il nostro motore è migliorato rispetto allo scorso anno quindi sono abbastanza fiducioso. Dopo il week end negativo di Le Mans adesso voglio rimanere concentrato e fare del mio meglio per chiudere nella top ten”.

61


PRACTICE

DE PUNIET 8th FASTEST AT MUGELLO VERY HOT OPENING DAY Mugello, 30 May: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet was in good form today, finishing eight fastest in a very hot opening day of Sunday’s Italian Grand Prix. The first free session was conducted with track temperature of 45°C and the 28-year-old riding the Honda RC212V no. 14 completed 26 laps at the Italian 5.245 km circuit clocking his best lap time of 1’51.030. After Le Mans bad week end, the LCR squad completed a productive day of race set-up in advance of Sunday’s 23 lap race working on engine mapping and chassis set up. The Frenchman set consistent and fast lap times throughout the 60-minute session testing different tyres setting his quickest time on lap 20 of 26. The air temperature rose up to 30°C and the premier class riders had to battle hard against the hot conditions. Today’s pacesetter Lorenzo set a fastest lap time of 1’49.870.

De Puniet – 8th: “It has been a good beginning. This track has got a different lay out compared to Le Mans and it suits better to my riding style. After the first run out we already made some adjustments to the suspensions trying different tyres and my pace is pretty fast compared to last year on this racetrack. I think we are moving in the right direction as I made my lap alone and it’s very close to the top five. Basically the overall package is right but we have more adjustments to test tomorrow trying to improve the rear feeling. I could go faster and I like this track very much. It’s very hot now and we have to make a double effort to do a strong performance”. 62


DE PUNIET OTTAVO NEL PRIMO TURNO DI PROVE ROVENTI AL MUGELLO Mugello, 29 Maggio: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet era in ottima forma oggi nella prima giornata di prove sulla pista del Mugello che ospita il quinto round della stagione. Con una temperatura di 30°c i piloti della classe regina sono scesi in pista alle 13:55 ora locale e il 28enne in sella alla Honda RC212V nor. 14 ha completato 26 giri fermando il crono in 1’51.030. Dopo il deludente week end di Le Mans, il team LCR ha completato con successo il lavoro di messa a punto in vista dei 23 giri in programma Domenica sulla pista Toscana concentrandosi sulle mappature del motore e sulle regolazioni del telaio. Randy ha subito dimostrato di avere un buon passo nei 60 minuti di prove segnando il suo miglior tempo al 20° giro di 26. Con l’asfalto che ha raggiunto i 45°C i piloti della classe regina hanno dovuto stringere i denti per portare a termine il loro lavoro. Il capo classifica di oggi è Lorenzo con il miglior tempo di 1’49.870.

De Puniet – 8°: “E’ un inizio promettente. Questa pista è totalmente diversa da Le Mans e si adatta meglio al mio stile di guida. Dopo i primi giri abbiamo apportato alcune modifiche alle sospensioni provando anche diversi pneumatici e devo dire che il mio passo è nettamente migliorato rispetto allo scorso anno. Penso che stiamo andando nella direzione giusta visto che ho segnato il mio giro veloce da solo e che abbiamo ancora margini di miglioramento. Faremo altre modifiche domani soprattutto sul posteriore perché so che posso andare più veloce. Questa pista mi piace molto anche se questo caldo ci mette a dura prova”. OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (1’49.870) 2 Rossi (1’50.065) 3 Stoner (1’50.144) 4 Pedrosa (1’50.891) 5 Edwards (1’50.891) 6 De Angelis (1’50.898) 7 Capirossi (1’51.007) 8 De Puniet (1’51.030) 9 Dovizioso (1’51.206) 10 Melandri (1’51.359) 11 Toseland (1’51.401) 12 Elias (1’51.823) 13 Vermeulen (1’51.994) 14 Canepa (1’52.319) 15 Hayden (1’52.403) 16 Yakahashi (1’52.607) 17 Kallio (1’52.619) 63


QUALIFYING

DE PUNIET SHINES AT MUGELLO QUALIFYING Mugello, 30 May: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet rode his Honda RC212V to 5th place today in the qualifying session at the 5.245 km Mugello circuit in readiness for the tomorrow’s 23-lap race that gets underway at 14:00 local time. Today’s both premier class sessions were dry with ambient temperature of 25°C while the asphalt rose up to 42°. After this morning’s 10th position in the free practice, De Puniet was in sparkling form and clocked his best lap time of 1’49.499 (on lap 25 of 26) less than six tenths off the quickest lap of the day gaining the second row for the second time this year. The 28-year-old made good progress on race set-up showing his potential around the Italian track where he already experienced the podium in 250cc class. Today’s poleman Lorenzo set the quickest lap time of 1’48.987 followed by Stoner and Capirossi.

De Puniet – 5th: “I am very happy and this qualifying is almost perfect. This morning we have been working a lot in suspensions and geometry set up. Honestly we did not achieve all what we are expecting. Basically all we have tested was not a real improvement but at the end it helped us to understand which way to go. We still have some issues about the rear grip and will try to fix some adjustments in tomorrow’s warm up. Our pace is acceptable and I made my life easier thanks to the second row for tomorrow’s start. If we take a good start following the front riders for some laps we could get a positive result here”.

64


DE PUNIET “BRILLA” NELLE QUALIFICHE DEL GP D’ITALIA Mugello, 30 Maggio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha piazzato la sua Honda RC212V al 5° posto nelle qualifiche del GP d‘Italia che si svolgerà domani sul circuito del Mugello alle 14:00 ora locale. Entrambi i turni di prove si sono svolti sotto un sole cocente con una temperatura di 25°C (42°C sull’asfalto) così i piloti della classe regina hanno sfruttato al meglio l’intera giornata per mettere a punto le 800cc in vista dei 23 giri di domani. Dopo aver segnato il 10° tempo nel turno della mattina, De Puniet era in ottima forma ed è riuscito a fermare il cronometro in 1’49.499 (al penultimo giro) a meno di sei decimi dal primo in griglia ottenendo la seconda fila per la seconda volta qest’anno. Il 28-enne ha fatto grandi progressi in configurazione gara dimostrando ancora una volta il suo potenziale sulla pista che in passato gli ha regalto il podio diverse volte nella classe 250cc. La pole di oggi è di Lorenzo in 1’48.987 seguito da Stoner e Capirossi.

De Puniet – 5°: “Sono molto felice; un turno quasi perfetto! Questa mattina abbiamo lavorato molto sulle sospensioni e sulla geometria del telaio. Sinceramente non abbiamo ottenuto tutto quello che cercavamo e le modifche apportate non ci hanno dato i risultati sperati però ci hanno fatto capire la strada da seguire. C’è ancora da lavorare per migliorare il feeling sul posteriore e ci proveremo domani nel corso del warm up. Il nostro è un buon passo e, grazie alla seconda fila, sarà meno difficile stare attaccato agli altri dopo la partenza. Con una buona partenza e la moto così si può fare una bella gara”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (1’48.987) 2 Stoner (1’49.008) 3 Hayden (1’49.121) 4 Rossi (1’49.148) 5 De Puniet (1’49.499) 6 Edwards (1’49547) 7 Dovizioso (1’49.648) 8 Pedrosa (1’50.073) 9 Elias (1’50.078) 10 Takahashi (1’50.305) 11 Vermeulen (1’50.405) 12 De Angelis (1’50.448) 13 Canepa (1’50.528) 14 Toseland (1’50.537) 15 Melandri (1’50.710) 16 Hayden (1’50.924) 17 Kallio (1’51.008)

65


RACE

DE PUNIET 8th OVERALL AT DAMP MUGELLO Mugello, 31 May: In hard fought race LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet finished eight in today’s Italian Grand Prix at Mugello circuit ahead 81.657 MotoGP fans. The fifth round of the season started today at 14:00 local time and was held in wet conditions after two days of sunny skies and high temperatures. Rain showers hit the 5245 m track early in the morning with ambience temperature of 18°C (20°C on the ground) so the premier class riders used the 20-minute warm up session to chase the correct set up ahead another wet race. De Puniet set a good rhythm in this morning warm up session gaining the 7th quickest lap time in the wet and started from the second row for the 23-lap race. After some laps the track surface started to dry up and the 800cc riders had to switch on slick tyres. The 28-year-old came out on lap 7 when he was 10th and, after that, he started an amazing battle for 6th place with Toseland and Edwards. Stoner is today’s leader followed by Lorenzo and Rossi.

66

De Puniet – 8th: “Unfortunately the conditions were the same of Le Mans race but today’s result is a bit better. I took a very good start but after some laps in the wet I did not feel pretty confident and was slower compared to the others; probably I have been to cautious. I changed my bike at the right moment but, for two laps, I struggled to set my rhythm especially on the damp parts of the track. Anyway I had fun battling with Toseland and tried many times to leave him behind but it was impossible. At two laps to go Edwards caught us and I pushed to end 6th but was to late. Eight position is not so bad in these conditions but we could get that sixth place in the pocket. Thanks to my Team once again for their good work”.


DE PUNIET OTTAVO NEL GP DEL MUGELLO Mugello, 31 Maggio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha concluso in ottava posizione il GP d’Italia che si è svolto oggi sulla pista del Mugello davanti a 81.657 appassionati delle due ruote. Dopo due giorni di sole e caldo però, il quinto round della stagione è iniziato sul bagnato a causa del maltempo abbattutosi sulla pista Toscana già dalle primo ore del mattino. La temperatura è scesa fino a 18°C (20°C sull’asfalto) costringendo i piloti della classe regina a sfruttare ogni secondo dei 20 minuti del warm up alla ricerca della messa a punto ideale sotto la pioggia. De Puniet è riuscito a segnare il 7° tempo ed è poi partito dalla seconda fila per i 23 giri in programma. Ma dopo pochi giri dall’inizio l’asfalto ha iniziato ad asciugare e i piloti della categoria regina sono passati alla moto d’asciutto incluso il 28-enne Francese che è rientrato al box al 7° giro quando era in decima posizione. Dopo il rientro in pista Randy ha iniziato una frizzante battaglia per il sesto posto con Toseland ed Ewards. Stoner è il leader di questa Domenica seguito da Lorenzo e Rossi.

OFFICIAL TIMES RACE RESULT: 1 Stoner 2 Lorenzo 3 Rossi 4 Dovizioso 5 Capirossi 6 Edwards 7 Toseland 8 De Puniet 9 Canepa 10 Vermeulen 11 Melandri 12 Hayden 13 Kallio 14 Elias 15 De Angelis OUT: Pedrosa, Takahashi

De Puniet – 8°: “Purtroppo le condizioni erano le stesse del GP di Le Mans ma il risultato di oggi è migliore. Sono partito molto bene dalla seconda fila ma dopo qualche passaggio sul bagnato non mi sentivo molto a mio agio ed ero più lento degli altri. Probabilmente sono stato troppo cauto. Ho cambiato la moto al momento giusto ma per tre giri ho faticato a prendere il ritmo specialmente nei punti più umidi della pista. Comunque è stato divertente battagliare con Toseland per la sesta piazza ed ho cercato diverse volte di lasciarmelo alle spalle ma senza successo. Poi a due giri dal termine ci ha raggiunti Edwards ed io ho fatto il possibile per chiudere sesto ma ormai era troppo tardi. Finire ottavo in queste condizioni non è male ma avevo già il sesto posto in tasca. Ringrazio ancora il Team perché anche questo week end hanno fatto un ottimo lavoro”. 67


68

PADDOCK

LIFE


69


70

EVENT IN FLORENCE

SPONSORED BY


71


DATA COVERAGE Number of spectators present at Mugello circuit for the 3-days race week end was 123.058. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (39.30% of share)

6.792.000

viewers

Spain MotoGP class: (32.90% of share)

3.178.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 990.000 viewers (13.20% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP d’Italia è stato di 123.058 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 6.792.000 spettatori di share)

(39.30%

Spagna MotoGP: 3.178.000 spettatori (32.90% di share) UK BBC: MotoGP: 990.000 spettatori (13.20% of share) 72


73


6

ROUND

CATALUNYA

CATALUNYA PREVIEW DE PUNIET BOOST HIS CONFIDENCE AHEAD CATALUNYA GRAND PRIX RIDING HIS PLAYBOY BRANDED RC212V

DE PUNIET FIDUCIOSO PER IL GRAN PREMIO DI CATALUNYA IN SELLA ALLA RC212V MARCHIATA PLAYBOY

Montmelò, 12 June: On the eve of the Grand Prix de Catalunya, sixth round of the seventeen scheduled on the 2009 calendar, the LCR Honda MotoGP Team is pleased to announce its renewed cooperation with Playboy, sold in 27 countries worldwide. The cooperation with Hugh Hefner’s magazine began last February – to coincide with his European visit – and helped relaunch the Italian edition of the magazine. The new agreement will reinforce the prestigious position of the various international editions with regular MotoGP features within the magazine contents. The LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet arrived at the Catalan race track in a good form following the postive results of the last races and has got good memories of this track as he won twice in 250cc class together with LCR crew.

Montmelò, 12 Giugno: Alla vigilia del Gran Premio di Catalunya, sesto GP dell’anno sui diciassette in programma nel 2009, il Team LCR Honda MotoGP annuncia di aver raggiunto un nuovo accordo con Playboy ad oggi edito in ben 27 paesi del mondo. La collaborazione avviata con il magazine di Hugh Hefner lo scorso Febbraio - in concomitanza con sua visita in Europa - ha contribuito al rilancio dell’edizione italiana di Playboy e il nuovo accordo pone l’obiettivo di rafforzare la già prestigiosa posizione di altre edizioni internazionali mediante l’abbinamento dei contenuti MotoGP con le rubriche del magazine. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet arriva sulla pista Catalana in ottima forma grazie ai risultati positivi ottenuti nelle gare precedenti e grazie al ricordo delle due gare vinte nella classe 250cc proprio con il Team LCR.

74


De Puniet: “Barcelona race track is one of my favourite. I won two races in 250cc class with Lucio’s Team and I like the Spanish atmosphere. Unfortunately last year I crashed but I was lapping consistently fast and, after Mugello’s positive result, I feel confident for the following GP. Basically we will start with the same set up we ran in Mugello. Last year between the Italian GP and the Spanish one we made some adjustments with good results so we already know the way to follow. I hope the weather is be fine this time!”

De Puniet: “Barcellona è senza dubbio una delle mie piste preferite. In passato ho vinto due volte nella classe 250cc con il Team LCR e mi piace molto l’atmosfera Spagnola. Purtroppo qui lo scorso anno in gara sono scivolato ma stavo girando forte e dopo il risultato positivo del Mugello ho tutte le carte in regola per fare bene. Partiremo con la messa a punto usata sulla pista Italiana e, grazie ai dati raccolti lo scorso anno nei test tra Mugello e Catalunya, abbiamo degli ottimi riferimenti per migliorarci. L’unica mia preoccupazione è il tempo: speriamo che almeno questa volta sia serene tutto il week end!”

75


PRACTICE

RANDY 5th FASTEST AT CATALUNYA GP OPENING DAY Barcelona, 12 June: The opening day of free practice for Sunday’s Catalunya Grand Prix was conducted in perfect summer weather today with ambience temperature of 34°C, with LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet in a sparkling form setting the 5th fastest time. Randy circulated the Spanish circuit 25 times throughout the 60-minute free session clocking his fastest lap time on 1’43.871 less than nine tenths off the quickest lap of the day. The Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 worked with his crew to adjust his machinery in the dry setting consistent lap times on race set-up showing his potential around the 4.727 km Catalan track where he already experienced the victory in 250cc class with LCR Team. Today’s frontrunner Rossi set a 1’43.038 fastest lap time.

De Puniet – 5th: “I am very satisfied about the first run out. From the beginning I was up there making my life easier. I could concentrate on the bike set up trying different front rims sizes and the harder compounds from Bridgestone: it seems to be better for me. The engine is working well and lapped consistently fast throughout the whole session. We are behind the “aliens” and this makes us very pleased but I believe we could adjust the engine brake and the traction control to improve our pace for tomorrow’s sessions”.

76


RANDY SUBITO VELOCE (5°) NELLE PRIMO TURNO DI PROVE DEL GP DI CATALUNYA Barcellona, 12 Giugno: Il primo giorno di prove libere del Gran Premio di Barcellona si è svolto oggi sotto un cielo splendido con una temperatura di 34°C e il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha dimostrato di essere in ottima forma segnando il 5° tempo. Randy ha totalizzato 25 giri nei 60 minuti del turno pomeridiano fermando il cronometro in 1’43.871 a meno di 9 decimi dal giro più veloce. Il 28-enne Francese ha messo a punto la sua Honda RC212V nr. 14 sull’asciutto girando costantemente veloce e dimostrando il suo potenziale sulla pista Catalana dove ha già ottenuto la vittoria due volte nella classe 250cc proprio con il Team LCR. Il giro più veloce è di Rossi in 1’43.038.

De Puniet – 5°: “Sono molto soddisfatto di questa prima uscita. Sin dall’inizio del turno sono stato lì davanti e questo mi rende la vita più facile. Mi sono concentrato nella messa a punto provando diverse larghezze del cerchio anteriore e la copertura più dura della Bridgestone: credo che sia la migliore per il mio stile di guida. Anche il motore risponde bene dandomi la possibilità di essere costante per tutto il turno. Siamo subito dietro ai “migliori” ed è già un ottimo risultato ma credo che con qualche modifica al freno motore e alla trazione si potrebbe aumentare il passo per i turni di domani”. OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’43.038) 2 Lorenzo (1’43.340) 3 Stoner (1’43.636) 4 Dovizioso (1’43.684) 5 De Puniet (1’43.871) 6 Hayden (1’44.152) 7 Capirossi (1’44.340) 8 Edwards (1’44.419) 9 Takahashi (1’44.484) 10 Toseland (1’44.580) 11 Melandri (1’44.649) 12 Gibernau (1’44.678) 13 Vermeulen (1’44.744) 14 Pedrosa (1’45.043) 15 Elias (1’45.101) 16 De Angelis (1’45.126) 17 Kallio (1’45.394) 18 Canepa (1’45.454) 77


QUALIFYING

DE PUNIET MISSED CATALUNYA GP SECOND ROW BY LESS THAN 0.007s Montmeló, 13 June: the LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet got the third row for tomorrows 25-lap race at the hot Montmeló circuit which hosts the sixth round of the season. The Frenchman riding the Honda RC212V nr. 14 made 27 laps in total in this afternoon qualifying session clocking his quickest time of 1’43.175 on lap 17 and missed the second row start by less than 0.007s. The 60-minute qualifying session was held in very hot conditions as air temperature rose up to 38°C (52°C on the asphalt) making the day harder for tyres and riders. Thanks to the right set up of his Honda machinery De Puniet was again a strong performer in this morning second free session gaining the 5th place on race trim at the 4.727 km track. The Spaniard rider Lorenzo on Yamaha topped the timesheets today with a 1’41.974 lap time followed by Rossi and Stoner on Ducati.

De Puniet: - 7th: “I am a bit disappointed because we have been expecting the second row. I had the potential to get it but found some slower riders in the last laps loosing some tenths as my ideal time is half second faster than this. However we are really pleased with our race set up and our race lap times. A second row start could make my life easier but I feel confident for tomorrow’s race. I must take a good start overtaking a couple of riders in the first lap to catch the front group”.

78


PER SOLI 7 MILLESIMI RANDY MANCA LA SECONDA FILA DEL GP DI CATALUNYA Montmeló, 13 Giugno: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet partirà dalla terza fila domani per i 25 giri del caldissimo GP di Catalunya sesto round della stagione. Il 28enne Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha totalizzato 27 giri nelle qualifiche del pomeriggio fermando il crono in 1’43.175 al 17° giro mancando la partenza dalla seconda fila per soli 7 millesimi. I 60 minuti di prove ufficiali si sono svolti sotto un sole cocente ed una temperatura di 38°C (52°C sull’asfalto) che ha messo a dura prova piloti e gomme. Grazie al lavoro di messa a punto svolto dal Team LCR, De Puniet è riuscito ad esprimersi al meglio ancora una volta nelle libere della mattina quando ha segnato il 5° tempo in configurazione gara sulla pista Catalana. Lo Spagnolo Lorenzo su Yamaha conquista la pole con il tempo di 1’41.974 seguito da Rossi e da Stoner su Ducati. De Puniet – 7°: “Sono un pò dispiaciuto perché ci aspettavamo la seconda fila. Potevo tranquillamente ottenerla ma ho trovato un pò di traffico negli ultimi giri ed ho perso diversi decimi visto che il mio “ideal time” è mezzo secondo più veloce. Comunque siamo soddisfatti della moto in configurazione gara e degli ottimi tempi che abbiamo fatto anche nelle libere della mattina. Di sicuro una partenza dalla seconda fila mi avrebbe agevolato ma sono comunque fiducioso per la gara di domani. Dovrò fare un’ottima partenza e se possibile passare un paio di piloti per attaccarmi al gruppo lì davanti”.

OFFICIAL TIMES 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Lorenzo – (1’41.974) Rossi – (1’41.987) Stoner – (1’42.426) Dovizioso – (1’42.594) Elias – (1’43.139) Edwards – (1’43.168) De Puniet – (1’43.175) Pedrosa – (1’43.207) Toseland – (1’43.233) Kallio – (1’43.336) Capirossi – (1’43.365) Vermeulen – (1’43.411) Hayden – (1’43.414) De Angelis – (1’43.422) Gibernau – (1’43.714) Takahashi – (1’43.777) Melandri – (1’43.792) Canepa – (1’43.991) Talmacsi – (1’45.833)

79


RACE

DE PUNIET AMAZING 8th BEHIND FACTORY BIKES AT CATALUNYA GP Montmeló, 14 June: the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet made another positive performance at Montmeló circuit today closing the sixth round of the calendar in 8th position. The Catalunya Grand Prix was run at a very hot pace today (36°°C air temperature) ahead 88.500 fans with 800cc riders struggling with the extreme heat. De Puniet started from the from the third row after yesterday’s qualifying when the he missed the second row by less than 0.007s (7th) but took a very good start ending the first lap in 4th place. After that De Puniet set impressive lap times fighting with the factory bikes till the last lap. Rossi took the victory followed by Lorenzo and Stoner. LCR crew will remain at Montmeló tomorrow for one day of testing before moving to Netherlands for the Dutch GP on the 27th of June.

De Puniet – 8th: “I am very happy because I think we had a great week end. It has been a hard race for everybody but I took a perfect start from the third row ending the first lap in 4th place. After that I set my rhythm but some guys (Pedrosa, Dovizioso and Capirossi) overtook me on the straight in the following laps. I am not surprised about that and we have to accept it. Edwards was a bit faster than me but I push to keep his slipstream for the last 10 laps. I could not do better than this and we deserve this 8th place behind the Factory bikes. We are 9th in the provisional world standing and we need to continue in this way for the future races. I want to thank my squad for their efforts”. 80


DE PUNIET OTTIMO 8° DIETRO “GLI UFFICIALI” NEL GP DI CATALUNYA Montmeló, 14 Giugno: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha portato a casa un altro ottimo risultato oggi sulla pista di Montmeló chiudendo in 8° posizione il sesto round della stagione. Il Gran Premio di Catalunya si è svolto davanti a 88.500 fan con una temperatura tropicale di 36°C (46°C sull’asfalto) che ha messo a dura prova i piloti dellla classe regina. De Puniet, che è partito dalla terza fila per i 25 giri in programma dopo il 7° posto delle qualiche di ieri (il Francese ha mancato la seconda fila per soli 7 millesimi) ha fatto un’ottima partenza chiudendo il primo giro in 4° posizione ed ha dato il 100% per finire la gara dietro le moto ufficiali. Rossi trionfa davanti a Lorenzo e Stoner. Il Team LCR rimarrà a Montemló anche domani per una giornata di test per poi volare in Olanda il 28 Giugno per il GP di Assen.

OFFICIAL TIMES RACE RESULT: 1 Rossi 2 Lorenzo 3 Stoner 4 Dovizioso 5 Capirossi 6 Pedrosa 7 Edwards 8 De Puniet 9 Kallio 10 Hayden 11 Vermeulen 12 De Angelis 13 Toseland 14 Melandri 15 Gibernau 16 Canepa 17 Talmacsi OUT: Elias, Takahashi

De Puniet – 8°: “Sono molto contento perchè è stato un week end perfetto per me e la squadra. Non è stata una gara facile a causa del caldo ma io sono partito veramente bene ed ho chiuso il primo giro in 4° posizione. Poi ho fatto il mio passo ma gli altri (Pedrosa, Dovizioso e Capirossi) mi hanno passato nel rettilineo nei giri successivi. Non sono sorpreso di questo e dobbiamo accettarlo. Edwards era un un pò più veloce ma ho fatto del mio meglio per rimanergli incollato sino all’ultimo giro. Oggi non si poteva fare meglio di così e credo ci meritiamo questo 8° posto dietro alle moto ufficiali. Sono 9° nella classifica provvisoria e dobbiamo continuare su questa strada anche nelle prossime gare. Grazie alla squadra per l’eccellente lavoro che ha svolto anche in questo week end”.

81


POST RACE TEST

PRODUCTIVE TESTING DAY AT MONTMELÓ FOR DE PUNIET AND LCR SQUAD Barcelona, 15 June: Following on from the action of Sunday’s Catalunya GP, which saw Rossi winning the sixth round of the season, the premier class riders and teams spent one more day at Montmeló circuit for one day of testing. The testing session took place yesterday from 10 am until 6 pm with hot temperature (cloudy sky in the morning) and Dovizioso topped the timesheets with a best lap time of 1’42.230. LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet riding the RC212V no. 14, went around the Catalan track 76 times clocking his fastest lap time of 1’43.247 (7th position) proceeding the improvement of his machine overall package. The Frenchman and the LCR crew focused their work mainly on race tyre testing to improve rear grip ahead next Assen GP on the 27 of June.

De Puniet: “I am really happy with the test today and the overall package we are using. It has been a tough day because of the hot temperature but at the end we adjusted many things. We work mainly on suspension and chassis set up and together with Öhlins technicians we tested two new front forks spec. with god results. It seems we found the right way to solve the traction control issue working on the engine mapping regulations. I lapped consistently fast for the entire day even on used tyres and this makes me confident for the next race”.

82


TEST PRODUTTIVO PER DE PUNIET ED IL TEAM LCR SULLA PISTA DI MONTMELÓ Barcellona, 15 Giugno: Dopo lo spettacolare GP di Catalunya di Domenica, che ha visto Rossi salire sul gradino più alto del podio, i piloti ed i Team della classe regina sono tornati in pista ieri a Montmeló per un giorno di test. La sessione di test post gara, che è iniziata alle 10 del mattino ed è terminata alle 18:00, si è svolta con temperature tropicali (cielo un po’ nuvoloso nella mattinata) che non hanno però impedito ai piloti di lavorare sulla messa a punto delle 800cc incluso Dovizioso che ha segnato il miglior crono della giornata in 1’42.230. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha completato 76 giri in sella alla Honda RC212V nr. 14 segnando il suo miglior crono in 1’43.247 (7° posizione). Dopo l’ottima performance di Domenica (8°), il 28-enne Francese e la sua squadra si sono concentrati sulla scelta dei pneumatici da gara per incrementare il grip sul posteriore in vista del prossimo GP di Assen il 27 Giugno.

De Puniet: “Sono molto soddisfatto del test di oggi e del pacchetto tecnico che stiamo usando. E’ stata un’altra giornata faticosa a causa del caldo ma alla fine abbiamo sistemato diverse cose. Abbiamo lavorato principalmente sulle regolazioni delle sospensioni e sulla geometria del telaio e, con la collaborazioni dei tecnici Öhlins, abbiamo provato due nuove forcelle anteriori con buoni risulati. Inoltre abbiamo migliorato molto la trazione lavorando sulla mappature del motore. Ho girato con un ottimo passo per tutta la giornata, anche con le gomme usate, e questo mi fa ben sperare anche per il GP di Assen”. OFFICIAL TIMES 1 Andrea Dovizioso - 1:42.230 2 Valentino Rossi - 1:42.434 3 Jorge Lorenzo - 1:42.446 4 Mika Kallio - 1:42.637 5 Casey Stoner - 1:42.763 6 Loris Capirossi - 1:43.188 7 Randy De Puniet - 1:43.247 8 Chris Vermeulen - 1:43.299 9 Alex De Angelis - 1:43.360 10 Niccolo Canepa - 1:43.391 11 Marco Melandri - 1:43.506 12 Toni Elias - 1:43.708 13 Sete Gibernau - 1:43.819 14 Nicky Hayden - 1:44.157 15 Gabor Talmacsi - 1:45.056

83


84

PADDOCK

LIFE


85


DATA COVERAGE Number of spectators present at Montemeló circuit for the 3-days race week end was 171.800. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (46.18% of share)

8.346.000

viewers

Spain MotoGP class: (36.50% of share)

3.549.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.500.000 viewers (20.20% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP di Catalunya è stato di 171.800 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 8.346.000 spettatori di share)

(46.18%

Spagna MotoGP: 3.549.000 spettatori (36.50% di share) UK BBC: MotoGP: 1.500.000 (20.20% of share) 86

spettatori


87


7

ROUND

ASSEN

HOLLAND PREVIEW SUNSHINE WELCOME THE MOTOGP RIDERS AT ASSEN

BEL TEMPO SULLA PISTA DI ASSEN IN VISTA DEL GP

Assen, 24 June: the MotoGP circus moved to the north of the Netherlands this week end for the seventh round of the season at the Dutch historic circuit of Assen. With its great atmosphere and unique history Assen is one of the riders’ favourite circuit even it has changed recently reducing the lap distance from 6.027km to 4.555km in 2005.

Assen, 24 Giugno: il circus del MotoGP si sposta in Olanda questo week end per disputare il settimo round della stagione sulla storica pista di Assen. Con la sua storia unica e la sua atmosfera inimitabile, Assen è uno dei circuiti preferiti dai piloti anche se è la sua struttura è stata recentemente modificata riducendo la sua lunghezza complessiva da 6.027 Km a 4.555Km nel 2005.

Riding the LCR Honda RC212V Randy De Puniet currently hold 9th place in the premier class points standing thanks to his good placements in the first part of the season. The Frenchman arrived in Assen determined to get closer to the front and has got clear ideas about his machine set up ahead the 26-lap race on Saturday.

88

In sella alla sua Honda RC212V Randy De Puniet detiene il 9° posto nella classifica provvisoria della classe regina grazie agli ottimi piazzamenti ottenuti nella prima parte della stagione. Il Francese è arrivato sul tracciato di Assen determinato a rimanere lì davanti e ha già le idee chiare sulla messa a punto della sua Honda in vista dei 26 giri della gara di Sabato.


De Puniet: “Assen is another amazing track on the MotoGP calendar. I like it very much although it was modified three years ago, which took away some of its character. I have been very fast at Assen in the past – even last year I was fast there but in the beginning of the race Rossi hit me and I ran off the track into the gravel. The straights are not very long and the high corners required speed suit my riding style and my bike set-up. Considering the competitiveness of my machine package and my positive results at recent races I think we can again finish in the top ten this weekend.”

De Puniet: “Assen è senza dubbio uno dei tracciati più spettacolari del calendario ed uno dei miei preferiti. Anche se è stato modificato tre anni fa è sempre entusiasmante correre qui anche perché sono sempre stato veloce. Anche lo scorso anno ho tenuto un buon passo per tutto il week end ma poi ad inizio gara Rossi mi ha “falciato” e sono finito nella ghiaia. Il rettilineo non è molto lungo e questo ci agevola; poi la configurazione delle curve veloci si adatta bene al mio stile di guida e all’assetto della mia moto. Considerando i buoni risultati finora ottenuti e il pacchetto tecnico di cui dispongo, penso che potremo fare una bella gara anche qui!”

89


PRACTICE

DE PUNIET ENJOY BRILLIANT OPENING DAY IN ASSEN Assen, 25 June: LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet was in sparkling form today at the Dutch GP opening day topping the time sheets with the best lap time of 1’37.842 followed by Rossi and Stoner. First 60-minute free session at Assen circuit was conducted on dry track with ambience temperature of 25°C and the Frenchman went about his business completing 25 laps at the 4.555 Km track. De Puniet concentrated his work mainly on tyre testing and chassis set-up finding a competitive overall package thanks to the adjustments made at Montmeló track during the post-race day of testing. After a difficult beginning in the first part of the session, the 28-year-old riding the LCR RC212V no. 14 went straight to the top of the standing clocking his fastest lap time on lap 24 of 25.

De Puniet – 1st: “It has been a big surprise for me! In the beginning of the session I was not pretty comfortable as I started on soft tyre and my front feeling was very bad: I had some movements and could not lap as I would like. Unfortunately the second bike set up was almost the same so we decided to go out on a harder front tyre. The feeling was much better but I made some small mistakes. I knew that my rhythm on this track could be faster and so I went back to the garage to swap on to the no. 1 bike which was set–up like the test in Barcelona. Thanks to some quick adjustments on the chassis geometry and suspension regulations I finally set the pace in the last 5 laps and this makes me very happy. However it is all very close up to the top so I need to stay focused”. 90


VELOCISSIMO DE PUNIET NEL PRIMO GIORNO DI PROVE AD ASSEN Assen, 25 Giugno: Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha dominato il primo turno di prove del GP di Olanda segnando il miglior crono della giornata in 1’37.842 seguito da Rossi e Stoner. I 60 minuti di prove libere si sono svolti sul tracciato asciutto grazie alla temperatura primaverile di 25°C e il Francese ha completato con successo il suo “lavoro” sulla pista Olandese compiendo in totale 25 giri. De Puniet, ed il suo Team, si sono concentrati principalmente sulle performance dei pneumatici e sulla ciclistica trovando un ottimo pacchetto tecnico grazie anche ai test svolti sulla pista di Montmeló al termine del GP. Dopo un inizio un po’ difficoltoso, il 28enne ha portato la sua Honda RC212V nr. 14 in cima alla classifica segnando il crono più veloce al 24 giro di 25. De Puniet – 1°: “E’ stata una sorpresa per me! All’inizio non mi sentivo molto a mio agio perché ero partito con una gomma anteriore morbida e non riuscivo a governare bene l’anteriore: troppi movimenti. Sfortunatamente anche la seconda moto era nelle stesse condizioni quindi abbiamo optato per una gomma anteriore più dura. La situazione è migliorata ma io ho commesso qualche piccolo errore. Alla fine ho deciso di tornare in sella alla moto numero uno usando le regolazioni dei test di Barcellona. Con qualche piccola modifica alla geometria del telaio ed alle sospensioni il tempo è venuto da sé proprio negli ultimi cinque giri. Tuttavia rimango con i piedi per terra visto che lì davanti siamo tutti vicinissimi”.

OFFICIAL TIMES 1 De Puniet (1’37.842) 2 Rossi (1’37.847) 3 Stoner (1’37.877) 4 Lorenzo (1’38.061) 5 Dovizioso (1’38.092) 6 Pedrosa (1’38.194) 7 Edwards (1’378.205) 8 Vermeulen (1’38.350) 9 Toseland (1’38.379) 10 Capirossi (1’38.429) 11 De Angelis (1’38.495) 12 Hyaden (1’38.928) 13 Kallio (1’39.464) 14 Melandri (1’39.597) 15 Elias (1’39.642) 16 Gibernau (1’40.151) 17 Takahashi (1’40.185) 18 Canepa (1’41.020) 19 Talmacsi (1’41.380)

91


QUALIFYING

GRIP ISSUES AFFECT QUALIFYING BUT DE PUNIET HOPEFUL FOR RACE Assen, 26 June: Qualifying for the Ducth Grand Prix was run in dry conditions today with ambience temperature of 23°C despite cloudy skies welcomed the MotoGP riders at the 4.555 Km race track this morning. After yesterday’s storming first position in the free practice no. 1, the LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet could not take a big advantage from the soft tyres ending the day in 10th position. Despite a small crash in this morning free session, the Frenchman and his squad, continued their TO DO list chasing the best set up for the Dutch track. However the 28-year-old riding the Honda RC212V no. 14 struggled with rear grip and could not perform as he expected clocking his best lap time of 1’37.473. The seventh round of the season gets underway at 14:00 local time with Rossi heading the front row followed by Pedrosa and Lorenzo.

De Puniet – 10th: “After this morning crash we decided to go for a longer run to confirm our race set up. Basically we have an acceptable lap time on race tyre but I struggled with rear grip on the edge. We do not have to much time to work on that and so we moved to soft tyres but we could not really improve our lap time. The bike slid to much and do not want to take any risk. We expected a better grid position after yesterday’s performance but it’s not the end of the world. I am hoping to get a top eight finish”. 92


POCO GRIP NELLE QUALIFICHE MA DE PUNIET PUNTA AI PRIMI OTTO Assen, 26 Giugno: Le prove ufficiali del Gran Premio d’Olanda si sono svolte oggi sull’asciutto con una temperatura di circa 23°C nonostante il cielo minaccioso che ha accolto i piloti sin dalle prime ore del mattino. Dopo lo strabiliante primo posto di ieri, il pilota del Team LCR Honda MotoGP non è riuscito a sfruttare al meglio le gomme morbide chiudendo in 10° posizione. Nonostante una piccola scivolata alla fine del turno della mattina, il Francese e la sua squadra, hanno proseguito il lavoro di messa a punto alla ricerca del set up migliore per la pista Olandese. Tuttavia il 28-enne in sella alla Honda RC212V no. 14 ha faticato a mantenere il ritmo a causa della mancanza di grip sul posteriore segnando il suo miglior tempo in 1’37.473. Il settimo round della stagione inizierà alle 14:00 ora locale con Rossi in pole seguito da Pedrosa e Lorenzo che completano la prima fila. De Puniet – 10°: “Dopo la scivolata di questa mattina abbiamo optato per un “long run” per confermare il nostro assetto da gara e il passo è buono anche se fatico un po’ con il posteriore. Non abbiamo avuto molto tempo per lavorarci sù e così ho montato le soft e sono ripartito. Anche in questo caso non ho spinto come volevo perché la moto scivolava troppo e non volevo cadere. Certamente dopo il tempone di ieri ci aspettavamo qualcosa di più ma non è la fine del mondo. Io sono ancora fiducioso e spero in un finale nei primi otto”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’36.025) 2 Pedrosa (1’36.110) 3 Lorenzo (1’36.393) 4 Stoner (1’36.633) 5 Edwards (1’36.760) 6 Capirossi (1’36.953) 7 Vermeulen (1’37.194) 8 Dovizioso (1’37.237) 9 Toseland (1’37.323) 10 De Puniet (1’37.473) 11 De Angelis (1’37.637) 12 Kallio (1’37.749) 13 Hayden (1’37.759) 14 Melandri (1’37.948) 15 Elias (1’38.136) 16 Gibernau (1’38.453) 17 Canepa (1’38.605) 18 Takahashi (1’38.619) 19 Talmacsi (1’39.407)

93


RACE

DE PUNIET BATTLES TO 7th AT DUCTH TT Assen, 27 June: the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet was involved in a thrilling race crossing the line in 7th place in today’s 26-lap Ducth Grand Prix at Assen race track re inforcing his place as one of the championship’s top privateers. The seventh round of the season started today at 14:00 local time and was held in dry conditions and cloudy skies with Rossi celebrating his 100th victory followed by Lorenzo and Stoner. Riding the Honda RC212V nr. 14, the 28year-old showed his trademark getting good lap times on race trim in every session throughout the week end at the 4.555 Km circuit obtaining the quickest lap time on Thursday first free session. The Frenchman started from the fourth row and was up into ninth by the end of the first lap beginning a close battle with Hayden, Toseland, Elias and Capirossi for a top ten finish.

De Puniet: It has been a thrilling and stressful race for me. The grid position did not help us and I took a bad start but after the first corner I overtook some riders and was up to ninth by the end of the first lap. After that I caught a group of riders faster than me with better engines and could not pass them. Suddenly Toseland passed me after the back straight but he was on the limit and hit my machine. Once again I had to push to catch the group but then Elias came up and hit me on turn no. 3. However I stay focused and when Capirossi and Elias made a small mistake in the last corner I was ready to take the chance to pass them. After a difficult qualifying we deserve this 7th place. My squad made a very good job on the electronic system between the warm up and the race”. 94


EMOZIONANTE 7° POSTO PER DE PUNIET AD ASSEN Assen, 27 Giugno: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha guadagnato la 7° posizione oggi nel GP di Assen dopo una gara elettrizzante. Alle 14:00 ora locale i piloti della classe regina hanno dato il via al settimo round della stagione che si è tenuto sull’asfalto asciutto (con una temperatura di 24°C) nonostante il cielo minaccioso e Rossi ha celebrato la sua 100° vittoria seguito da Lorenzo e Stoner. In sella alla Honda RC212V no. 14, il 28enne di Marsiglia ha dimostrato ancora una volta un grande entusiasmo segnando degli ottimi tempi in configurazione gara in ogni singola sessione di prove sul tracciato Olandese guadagnando anche il primo tempo nelle libere di Giovedì. Il Francese è partito dalla quarta fila per i 26 giri in programma ed ha chiuso il primo passaggio al nono posto iniziando una elettrizzante battaglia per la top ten con Toseland, Capirossi, Elias e Hayden. Grazie a questa performance Randy ed il Team LCR hanno dimostrato, ancora una volta, di essere uno dei Team privati più competitivi del campionato. OFFICIAL TIMES RACE RESULT: 1 Rossi 2 Lorenzo 3 Stoner 4 Edwards 5 Vermeulen 6 Toseland 7 De Puniet 8 Elias 9 Hayden 10 Capirossi 11 De Angelis 12 Melandri 13 Gibernau 14 Canepa 15 Takahashi 16 Talmacsi OUT: Kallio, Dovizioso, Pedrosa

De Puniet: “E’ stata una gara entusiasmante e faticosa. La nostra posizione in griglia non ci ha agevolati ed io non sono partito molto bene ma, dopo la prima curva, ho passato alcuni piloti e al termine del primo giro ero nono. Poi pero i piloti del mio gruppetto erano più veloci e nonostante i miei tentativi non sono riuscito a passarli. All’improvviso Toseland mi ha passato alla fine del rettilineo di ritorno ma era un po’ al limite e mi ha urtato. Ancora una volta ho dovuto spingere per riprenderli ma poi è arrivato Elias e anche lui mi ha toccato alla curva numero tre. Nonostante tutti questi sorpassi al limite, non ho perso la concentrazione e, quando Capirossi e Elias hanno commesso un errore all’ultima curva, ero pronto a passarli. Dopo un turno di qualifiche difficile ci meritiamo questo 7° posto:la squadra ha fatto un ottimo lavoro sull’elettronica tra il warm up e la gara”. 95


96

PADDOCK

LIFE


97


DATA COVERAGE Number of spectators present at TT Assen circuit for the 3-days race week end was 138.707. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (31.70% of share)

5.249.000

viewers

Spain MotoGP class: (27.10% of share)

2.407.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.000.000 viewers (12.50% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP dell’Olanda è stato di 138.707 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 5.249.000 spettatori di share)

(31.70%

Spagna MotoGP: 2.407.000 spettatori (27.10% di share) UK BBC: MotoGP: 1.000.000 (12.50% of share) 98

spettatori


99


Aimont – leader in safety footwear - is LCR Honda MotoGP Team Official sponsor www.jal-group.com

Ph: Pietro Lucerni

D I S C O V E R

P E R F O R M A N C E

range: Air Force style: GUESS S1P SRC

100

the safety shoes specialist


101


8

ROUND

LAGUNA SECA

U.S.A. PREVIEW DE PUNIET VISIT UNIVERSAL STUDIOS HOLLYWOOD AHEAD US GP

DE PUNIET IN VISITA AGLI UNIVERSAL STUDIOS DI HOLLYWOOD

Monterey, 2 July: after the thrilling seventh place obtained in Assen last week end, LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet and his squad moved to California for the eight round of the season at the spectacular Laguna Seca race track. Before getting on the bike, the Frenchman has visited the Universal Studios Hollywood theme park together with Casey Stoner and Toni Elias taking a chance to relax.

Monterey, 2 Luglio: dopo l’elettrizzante settimo posto del GP di Assen dello scorso week end, il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet e il suo Team volano in California per l’ottavo round della stagione sullo spettacolare circuito di Laguna Seca. Prima però di tornare al lavoro, il Francese si è concesso un po’ di relax insieme ai colleghi Stoner ed Elias visitando i famosissimi Universal Studios di Hollywood.

De Puniet has had some good runs lately, re inforcing his place as one of the championship’s top privateers, and is determined to turn promising progress into another amazing result at the 3.610 Km Californian track where he finished 6th last year aboard his Honda RC212V no. 14.

Nella prima parte della stagione De Puniet ha dimostrato il suo potenziale in diverse occasioni r inforzando così la sua posizione in classifica (10°) e dimostrando di essere uno dei piloti “privati” più competitivi. Ed è per questo che il Francese è determinato a ripetersi sul tracciato Californiano dove lo scorso anno in sella alla Honda RC212V ha ottenuto il sesto posto.

102


De Puniet: “I really enjoyed the Universal Studios and their atmosphere but I still prefer my machine compared with the roller coaster. Anyway the US GP will be another physically demanding race but I like the challenges this track throws at you. In the last two seasons I managed to finish in the top ten and following on our last positive performances, I guess we can be up in the front once again”.

De Puniet: “Mi è piaciuta molto la visita agli Universal Studios e anche l’atmosfera che si respira nel backstage di un film ma onestamente preferisco la mia moto alle montagne russe. Comunque il GP degli USA sarà un’altra gara difficile a livello fisico ma molto spettacolare. Negli ultimi due anni ho chiuso nella top ten e, considerando il mio pacchetto tecnico attuale, miro a chiudere nei primi dieci anche questa volta”.

103


PRACTICE

DE PUNIET STRUGGLING WITH REAR GRIP AT US GP OPENING DAY Monterey, 3 July: One week after the Netherlands GP which saw De Puniet battling for a thrilling seventh place, the LCR Honda MotoGP Team racer and his squad moved to California at the spectacular Laguna Seca race track for the eight round of the calendar. Under clear, sunny skies the 60-minute free practice for the U.S. Grand Prix was held in hot conditions today (ambience temperature of 24°C) with Randy De Puniet struggling with rear grip. The Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 set his quickest fast time of 1’23.439 on lap 30 of 31 at the roller-coaster style layout of the 3.610km circuit getting the 11th place overall. Record man Valentino Rossi set the quickest lap time of the day at 1’21.981.

De Puniet – 11th: “In the beginning I faced some front end problems but we quickly fixed them with the guys. After that I came in on a harder rear tyre but struggled with the rear grip on the maximum angle in the corners so I could not go faster. Unfortunately my machine no. two had some brake problems so we could not really use that bike to adjust our problems. However we knew our issues and we’ll try to fix them for tomorrow’s qualifying. Obviously I expected a better base set up but we still have track time to improve the grip”. 104


POCA ADERENZA RALLENTA DE PUNIET NEL PRIMO TURNO DI PROVE A LAGUNA Monterey, 3 Luglio: a pochi giorni dal termine del GP d’Olanda che ha visto de Puniet battagliare per un elettrizzante settimo posto, il pilota del Team LCR Honda MotoGP e la sua squadra volano negli States per disputare l’ottavo round della stagione sullo spettacolare tracciato di Laguna Seca in California. Il primo giorno di prove libere del GP degli Stati Uniti si è svolto oggi alle 13:55 ora locare con una temperatura di 24°C con i piloti della classe regina impegnati a mettere a punto le loro moto sulle “montagne russe” della pista Californiana. Randy De Puniet non è riuscito ad impostare un buon ritmo in sella alla sua Honda RC212V nr. 14 a causa di alcuni problemi di aderenza segnando il suo miglior tempo in 1’23.439 e chiudendo la giornata con l’11° tempo. De Puniet – 11°: “All’inizio abbiamo accusato qualche problema con l’anteriore ma la squadra ha risolto il tutto molto velocemente. Sono rientrato in pista con una gomma posteriore più dura e lì sono iniziati i problemi di aderenza in curva e non sono riuscito a impostare un buon passo. Sfortunatamente la moto numero due aveva qualche problema al sistema frenante quindi non siamo riusciti a sfruttarla al meglio. Tuttavia sappiamo quali sono i punti da sistemare e lavoreremo in modo da essere pronti nelle qualifiche di domani. Sinceramente mi aspettavo una messa a punto più ottimale ma c’è ancora tempo per sistemare la moto”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’21.981) 2 Lorenzo ( 1’.22.093) 3 Stoner (1’22.170) 4 Pedrosa (1’22.637) 5 Elias (1’22.682) 6 Dovizioso (1’22.880) 7 Melandri (1’23.140) 8 Vermeulen (1’23.217) 9 Edwards (1’23.285) 10 De Angelis (1’23.406) 11 De Puniet (1’23.439) 12 Capirossi (1’23.637) 13 Toseland (1’23.690) 14 Hayden (1’23.747) 15 Gibernau (1’24.533) 16 Talmacsi (1’24.926) 17 Canepa (1’25.511)

105


QUALIFYING

CHALLENGING US GP QUALIFYING FOR DE PUNIET Monterey, 4 July: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet will start tomorrow’s U.S. Grand Prix from 14th position following today’s qualifying session at Laguna Seca Raceway which hosts the eight round of the season. The Frenchman riding the Honda RC212V clocked a 1’23.147 fastest time on Q-tyres at the 3.610 Km Californian track with a gap of 1.469s to today’s fastest time. The second day of practices started out with cloudy skies and mist with air temperature of 18° (ground 29°C) but the ground temperature rose up to 46°C in the 60minute qualifying session with the 28-year-old still struggling with rear grip problems which affected his grid position for tomorrow’s 32-lap race. Lorenzo topped the time sheets today (1’21.678) followed by Rossi and Stoner.

De Puniet – 14th: “Honestly we have struggled since yesterday to find a good set up which makes me comfortable on the bike. After the first run this afternoon, I thought we found the right direction as I could do decent lap times on race trim. But as soon as I came in on soft tyres, we realized that we could not improve our lap time. I made a few mistakes and found some traffic in the last minutes but my machine is not good enough at the moment. I am sure the guys will work hard to fix our issues for tomorrow’s warm up session”. 106


QUALIFICHE DIFFICLI PER DE PUNIET A LAGUNA SECA Monterey, 4 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet partirà domani dalla 14° posizione per il GP degli Stati Uniti sul tracciato di Laguna Seca che ospita l’ottavo round del calendario. Il Francese in sella alla Honda RC212V ha segnato il suo miglior crono in 1’23.147 a 1.469s dal primo in classifica accusando problemi di aderenza che non gli hanno permesso di affrontare al meglio i sali e scendi della pista Californiana. Il secondo giorno di prove è iniziato sotto un cielo nuvoloso con una temperatura di soli 18°C ( 29°C l’asfalto) ma le condizioni sono migliorate per i 60 minuti di prove ufficiali che hanno visto il 28-enne Francese lavorare sodo per migliorare il proprio ritmo in vista dei 32 giri in programma domani. Lorenzo segna il miglior tempo in 1’21.678 seguito da Rossi e Stoner. De Puniet – 14°: “Stiamo accusando gli stessi problemi di ieri e non riesco a guidare come vorrei. Oggi, dopo la prima uscita del pomeriggio, pensavo che avessimo trovato la strada giusta visto che i miei tempi con le gomme da gara erano decenti. Poi però, appena sono rientrato con le gomme morbide, ho capito che non sarei riuscito a migliorare. Io ho commesso qualche errore e, negli ultimi minuti del turno, c’era un po’ di traffico ma ora la moto non è a posto. Sono sicuro che la squadra darà il massimo per risolvere i problemi in vista del warm up di domani”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (1’21.678) 2 Rossi (1’21.845) 3 Stoner (1’21.910) 4 Pedrosa (1’22.113) 5 Dovizioso (1’22.135) 6 Elias (1’22.146) 7 Edwards (1’22.490) 8 Hayden (1’22.540) 9 Vermeulen (1’22.633) 10 Capirossi (1’22.662) 11 Melandri (1’22.842) 12 De Angelis (1’23.004) 13 Gibernau (1’23.106) 14 De Puniet (1’23.147) 15 Toseland (1’23.390) 16 Canepa (1’23.912) 17 Talmacsi (1’24.528)

107


RACE

TOP TEN FINISH FOR DE PUNIET AT US GP Monterey, 5 July: On a near perfect summer’s day LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet gained another top ten finish riding the Honda RC212V no. 14 in today’s U.S. Grand Prix at Laguna Seca. After rear grip problems which affected his position on the grid in yesterday’s qualifying (14th) the Frenchman put in a maximum effort over the 32-lap race and got the 9th place overall at the Californian track which hosted the eight round of the season. Randy took his start from the fourth row ending the first lap in 13th position and started to lap consistently fast on this demanding track though his overall package was not as good as he expected. The race was won by Pedrosa ahead 46.000 spectators followed by Rossi and Lorenzo. Now Randy and the LCR squad will move back to Europe for German GP on the 19th of July.

De Puniet – 9th: “I am quite satisfied as it was hard to expect a better result starting from the fourth row on this “upand-down” track. I struggled with grip problems since Friday and we tried to adjust our issues but at the end the bike was not at 100%. My start was not brilliant and found some traffic in the first laps but after that my rhythm was good enough to pass a few riders. We decided to go for a softer rear tyre which was a good choice for the beginning of the race but grip from the rear tyre dropped at ten laps to go. This is another productive result for me and the Team as I am holding the 9th place in the championship” 108


ANCORA TOP TEN PER DE PUNIET NEL GP DEGLI STATI UNITI Monterey, 5 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet chiude nella top ten il GP degli Stai Uniti terminando i 32 giri in programma sul circuito di Laguna Seca al nono posto. Dopo aver accusato problemi di aderenza sul posteriore, tanto da dover partire dalla 14° posizione, il Francese in sella alla Honda RC212V porta a casa un altro risultato positivo sulla pista Californiana che ha ospitato l’ottavo round della stagione. Randy è partito dalla quarta fila terminando il primo giro in 13° posizione segnando poi degli ottimi tempi sulle “montagne russe” di Laguna Seca nonostante il pacchetto tecnico della sua Honda non fosse quello che il 28-enne di Marsiglia si aspettava. Pedrosa vince la gara davanti a 46.000 spettatori seguito da Rossi e Lorenzo. Ora Randy e la sua squadra torneranno in Europa per disputare il GP di Germania il prossimo 19 Luglio.

OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa 2 Rossi 3 Lorenzo 4 Stoner 5 Hayden 6 Elias 7 Edwards 8 Vermeulen 9 De Puniet 10 Melandri 11 De Angelis 12 Canepa -

Dovizioso (out) Gibernau (out) Capirossi (out) Talmacsi (out) Toseland (out)

De Puniet – 9°: “Sono chiaramente soddisfatto perché era impossibile fare meglio di così partendo dalla quarta fila in queste condizioni su un tracciato così complicato. Fin dalla prove di Venerdì la moto era difficile da governare soprattutto in curva e abbiamo fatto il possibile per sistemarla al meglio ma alla fine non era al 100%. Io non sono partito bene e nei primi giri c’era un po’ di traffico ma poi ho cominciato a girare forte e a passare alcuni avversari. Abbiamo deciso di partire con una gomma posteriore più morbida e questa scelta ci ha agevolati molto nella prima parte ma poi, a dieci giri dal termine, il pneumatico era davvero consumato ed era stupido rischiare. Questo è un altro risultato importante per me e la squadra visto che ora sono 9° in classifica”. 109


110

PADDOCK

LIFE


111


DATA COVERAGE Number of spectators present at Laguna Seca circuit for the 3-days race week end was 105.817. TV Audience Data: Italy (23:00 local time) MotoGP class: (37.72% of share)

5.340.000

viewers

Spain (23:00 local time) MotoGP class: (21.80% of share)

3.425.000

viewers

UK (22:00 local time) BBC: MotoGP class: 1.500.000 viewers (8.00% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP degli Stati Uniti è stato di 105.817 presenze. Audience TV: Italia (23:00 ora locale) MotoGP: 5.340.000 spettatori di share)

(37.72%

Spagna (23:00 ora locale) MotoGP: 3.425.000 spettatori (21.80% di share) UK (22:00 ora locale) BBC: MotoGP: (8.00% of share) 112

1.500.000

spettatori


113


9

ROUND

SACHSENRING

GERMANY PREVIEW DE PUNIET EAGER TO BE BACK ON TRACK FOR THE GERMAN GP

DE PUNIET ANSIOSO DI SCENDERE IN PISTA PER IL GP DELLA GERMANIA

Sachsenring, 17 July: After the 9th place of the US GP at the Laguna Seca’s “roller coaster”, Randy de Puniet and his LCR Honda MotoGP Team moved back to Europe for the Alice Grand Prix of Deutschland at 3.671 km Sachsenring race track.

Sachsenring, 17 Luglio: Dopo l’ottimo 9° posto del GP degli Stati Uniti sulle “montagne russe” di Laguna Seca, Randy De Puniet e il Team LCR Honda MotoGP tornano in Europa per il GP della Germania (nono round della stagione) sul circuito del Sachsenring.

De Puniet aims to continue his impressively consistent season at the German track. The Frenchman riding the Honda RC212V no 4, who has finished every race so far and usually in the top ten, has shown impressive speed at the German track in recent years. Last year he was eight in the pouring rain. In 2003 he finished on the German 250 GP podium.

De Puniet è ansioso di tornare in pista per continuare l’ottima stagione che lo vede 9° nella classifica provvisoria. Il Francese in sella alla Honda RC212V no. 14 sta dimostrando di essere uno dei piloti satellite più veloci finendo sei gare su otto nella top ten. Anche il tracciato Tedesco si adatta bene allo stile di guida del 28-enne che qui in passato ha ottenuto il podio nella 250cc e lo scorso anno ha terminato 8° sul bagnato.

114


De Puniet: “Sachsenring is a very strange circuit: the first part is very slow then the second part is quite a lot faster. But I like the track and I have been very fast in the T1 and sections T2 and also in the final section. Last year we had a very good rhythm in the dry (second row) but then the rain spoiled that for the race. I hope to continue my positive season with a top-eight finish this weekend.”

De Puniet: “Questa pista è molto strana! La prima parte è molto lenta e poi la seconda diventa più veloce ma questo tracciato non mi dispiace affatto. Ho sempre avuto un buon passo soprattutto nel T1, T2 e nella parte finale. Anche lo scorso anno abbiamo fatto un buon lavoro partendo dalla seconda fila e poi ottavi in gara sul bagnato. Il mio obiettivo è continuare così e chiudere anche questo GP nei primi otto”.

115


PRACTICE

DE PUNIET FOURTH FASTEST AT GERMAN GP OPENING DAY Sachsenring, 17 July: The 800cc premier class riders hit Europe this week end for the ninth round of the season at the Sachsenring race track and the opening day of free practice for Sunday’s Deutschland Grand Prix was conducted on damp surface as torrential rain hit the German track at 14:00 local time. LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet clocked his fastest lap time of 1’23.133 (less than 4 tenths off the fastest lap time of the day) in the last minutes of the afternoon session (4th overall) chasing the correct set-up for tomorrow’s qualifying session. The Frenchman aboard the Honda RC212V no. 14 made 36 laps throughout the session lapping consistently fast on race trim at the 3.671 km race track. Stoner topped the timesheets with a 1’22.779 quickest lap time.

De Puniet – 4th: “Well… it was a good first session and I am quite satisfied about our performance. After the storm we started in the wet as everybody but since the first laps I was very comfortable with the bike which we need to improve a little bit. Once the surface started to dry up I came out on soft tyre but I have been very careful at the beginning; when my lap times became more consistent we decided to continue on soft tyres. I made a 23-lap run (Sunday’s race is 30 laps!) with a good pace especially in the end on used tyres so I am pretty confident for tomorrow’s qualifying. Basically we found the correct overall package and we just have to finetune the chassis and the suspensions”. 116


DE PUNIET QUARTO NEL PRIMO GIORNO DI PROVE IN GERMANIA Sachsenring, 17 Luglio: I piloti della classe regina tornano in Europa per il nono round della stagione sul tracciato del Sachsenring e il primo turno di prove libere del GP della Germania si è svolto sull’asfalto umido a causa di un acquazzone che si abbattuto sulla pista Tedesca alle 14:00 ora locale. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha segnato il suo miglior tempo in 1’23.133 (a meno di 4 decimi dal miglior tempo di oggi) al termine del turno pomeridiano concentrandosi nella messa a punto più corretta in vista delle qualifiche di domani. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha totalizzato 36 giri “impostando” subito un buon ritmo con le gomme da gara guadagnando così il 4° posto. Stoner segna il miglior tempo in 1’22.779. De Puniet – 4°: “Abbiamo cominciato nel modo giusto e sono soddisfatto del lavoro di oggi. Dopo il temporale abbiamo iniziato sul bagnato come tutti ma devo dire che dopo pochi giri ero già a mio agio sulla moto anche se c’è ancora qualcosa da sistemare. Quando l’asfalto ha cominciato ad asciugarsi sono uscito con le gomme morbide ma sono stato molto cauto visto che alcuni tratti della pista erano ancora insidiosi. Poi ho cominciato a migliorare giro dopo giro così abbiamo deciso di continuare con le coperture morbide: alla fine ho fatto un long run di 23 giri (la gara di Domenica è di 30!) con un buon ritmo specialmente alla fine con le coperture usate. Credo che abbiamo già trovato un buon pacchetto base; dobbiamo solo mettere a punto il telaio e le sospensioni”.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner (1’22.779) 2 Pedrosa (1’23.034) 3 Rossi (1’23.088) 4 De Puniet (1’23.133) 5 De Angelis (1’23.282) 6 Edwards (1’23.295) 7 Elias (1’23.351) 8 Hayden (1’23.367) 9 Dovizioso (1’23.370) 10 Melandri (1’23.466) 11 Lorenzo (1’23.496) 12 Capirossi (1’23.705) 13 Kallio (1’24.090) 14 Toseland (1’24.317) 15 Canepa (1’24.908) 16 Vermeulen (1’25.161) 17 Talmacsi (1’25.416)

117


QUALIFYING

SECOND ROW FOR DE PUNIET IN GERMAN GP QUALIFYING Sachsenring, 18 July: LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet made solid progress today getting the sixth fastest time overall in the fully wet qualifying session for the Grand Prix of Deutschland that gets underway tomorrow at 14:00 local time. As predicted by the weather forecast, cloudy skies and heavy rain welcomed the 800cc riders this morning at the 3.671 km German track for the second day of practices which saw de Puniet 7th overall in this morning second free session. The 60-minutes afternoon qualifying session was conducted in the wet with ambience temperature of 14°C ( 16°C on the asphalt) and the Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 posted his best lap time of 1’34.564 (on lap 12 of 25) obtaining the second row for tomorrow’s 30-lap race despite he crashed twice during the practice. Rossi set the fastest lap time (1’32.520) followed by Lorenzo and Stoner.

De Puniet – 6th: “We have got a good grid position and I am quite satisfied but it has not been easy as wet session is always a gamble. Everybody push to find the limit but sometimes we push too much and we crash. I was very fast in the first run (12 laps) and my machine wet set up was almost perfect. Unfortunately I crashed on turn seven because I opened the throttle too much and the asphalt was like an iceskating rink! After that I went out on my second bike but it took me some time to find the right pace. When I started to push I had some engine brake issues and at two laps to go I went out in the gravel. The guys must work hard to repair both bikes for tomorrow but I feel confident as we made a good performance in both conditions”.

118


SECONDA FILA PER DE PUNIET NELLE PROVE UFFICIALI DEL GP DI GERMANIA Sachsenring, 18 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet si è dimostrato veloce anche questa volta sul tracciato del Sachsenring ottenendo il sesto tempo nelle qualifiche valide per il GP di domani che partirà alle 14:00 ora locale. Come previsto le condizioni meteo sono peggiorate sulla pista Tedesca e una pioggia torrenziale ha dato il “benvenuto” stamattina ai piloti della classe regina nel secondo giorno di prove che ha visto Randy ottenere il settimo tempo nelle libere. Nessun miglioramento per i 60 minuti di prove ufficiali con una temperatura di soli 14°C (16°C sull’asfalto) ma il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha segnato il suo miglior tempo in 1’34.564 (al 12° giro di 25) ottenendo così la seconda fila per i 30 giri in programma domani nonostante due scivolate nel turno. Rossi conquista la pole in 1’32.520 seguito da Lorenzo e Stoner. De Puniet – 6°: “Abbiamo portato a casa un’altra seconda fila e sono soddisfatto ma non è stato facile perché le prove sul bagnato sono sempre una scommessa. Tutti spingono per andare più forte e raggiungere il limite ma, qualche volta, quando il limite lo passi cadi. Io appena uscito ero molto veloce (12 giri) e la moto era quasi perfetta sul bagnato. Dopo però ho dato troppo gas alla curva sette e sono finito nella ghiaia perché l’asfalto era come una pista di pattinaggio sul ghiaccio! A quel punto sono rientrato con la seconda moto ma ci ho messo un po’ a trovare il ritmo giusto. Quando ho iniziato a spingere c’era qualcosa che non andava al freno motore e, a due minuti dalla fine, sono scivolato di nuovo. I ragazzi dovranno lavorare sodo per rimettere a posto le moto per domani ma senza dubbio abbiamo trovato la strada giusta e siamo pronti a fare bene sia sul bagnato sia sull’asciutto”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’32.520) 2 Lorenzo (1’33.160) 3 Stoner (1’33.759) 4 Hayden (1’34.404) 5 De Angelis (1’34.490) 6 De Puniet (1’34.564) 7 Edwards (1’34.607) 8 Pedrosa (1’34.725) 9 Capirossi (1’34.741) 10 Kallio (1’34.771) 11 Dovizioso (1’34.892) 12 Vermeulen (1’34.937) 13 Melandri (1’34.938) 14 Toseland (1’35.005) 15 Canepa (1’36.012) 16 Talmacsi (1’36.055) 17 Elias (1’36.531)

119


RACE

EARLY EXIT FOR DE PUNIET AT THE GERMAN GP Sachsenring, 19 July: The ninth round of the season at Sachsenring race track was conducted in the dry despite cloudy skies and some light rain in the morning but LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet did not finish the race crashing out on lap one. After yesterday’s good qualifying when De Puniet got the 6th quickest time of the day riding his Honda RC212V no. 14, the 28-year-old made a good start from the second row and was third when he crashed out in the gravel. Luckily Randy escaped unhurt from the accident and will be back on track with his crew next week end at Donington Park race track. Rossi won the German GP followed by his team mate Lorenzo and Pedrosa.

De Puniet – OUT: “I am very disappointed because I took a good start and was in third position behind Pedrosa. After that I made a mistake in the first right corner because I opened the throttle too early suffering a big highside. Anyway I feel lucky as I escaped unhurt from the crash but this is bad for me and the Team especially for the championship. We could finish in the top five as we had the speed to make an amazing race. However I am still holding the 10th position and we will start again from zero in Donington”. 120


GARA SFORTUNATA PER DE PUNIET IN GERMANIA Sachsenring, 19 Luglio: Il nono round della stagione sul circuito del Sachsenring si è disputato sull’asciutto nonostante il cielo minaccioso e uno scroscio di pioggia nella mattinata ma il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet non ha concluso la gara a causa di una caduta nel primo giro. Dopo aver segnato degli ottimi tempi guadagnando il 6° posto nelle qualifiche di ieri sul bagnato, il pilota Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha fatto un’ottima partenza dalla seconda fila ed era terzo quando è finito sulla ghiaia. Fortunatamente Randy è uscito illeso dall’incidente e tornerà nuovamente in pista il prossimo week end per il GP d’Inghilterra sul tracciato di Donington Park. Rossi trionfa ancora una volta seguito dal compagno di squadra Lorenzo e da Pedrosa.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi 2 Lorenzo 3 Pedrosa 4 Stoner 5 De Angelis 6 Elias 7 Melandri 8 Hayden 9 Edwards 10 Toseland 11 Capirossi 12 Canepa 13 Vermaulen 14 Kallio 15 Talmacsi De Puniet Out Dovizioso Out

De Puniet – OUT: “Sono molto dispiaciuto perché ero partito bene ed ero terzo dietro a Pedrosa. Poi ho commesso un errore nella prima curva a destra aprendo il gas troppo presto e sono finito sulla ghiaia. Fortunatamente sono tutto intero ma questo “zero” non ci voleva per me e per la squadra. Potevamo finire nei primi cinque perché la moto andava forte. Comunque sono ancora decimo in classifica e ripartiremo da zero a Donington il prossimo week end”.

121


122

PADDOCK

LIFE


123


DATA COVERAGE Number of spectators present at Sachsenring circuit for the 3-days race week end was 214.711. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (41.30% of share)

5.980.000

viewers

Spain MotoGP class: (34.80% of share)

2.990.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.100.000 viewers (11.50% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP della Germania è stato di 214.711 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 5.980.000 spettatori di share)

(41.03%

Spagna MotoGP: 2.990.000 spettatori (34.80% di share) UK BBC: MotoGP: 1.100.000 (11.50% of share) 124

spettatori


125


10

ROUND

DONINGTON PARK

G.BRITAIN PREVIEW RANDY AND LUCIO HELP “RIDERS FOR HEALTH” RAISE € 205,135

RANDY E LUCIO SUL PALCO DI DONINGTON PER “RIDERS FOR HEALTH”

Donington, 23 Luglio: After last Sunday’s German GP at Sahcsenring race track, Randy de Puniet and his LCR Honda MotoGP Team moved to cloudy Donington Park circuit in England this week end for the tenth round of the season. Riding the RC212V no. 14 De Puniet is determined to bounce back after disappointment in the race at Sachsenring, and can rely on good experience at Donginton track where he has previously stood on the podium in 250cc class.

Donington, 23 Luglio: dopo il GP di Germania della scorso week end sulla pista del Sachsenring, Randy De Puniet e il Team LCR Honda MotoGP arrivano in Inghilterra sul tracciato di Donington Park per il decimo round della stagione. Il Franceese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha voglia di rivincita dopo la delusione della gara Tedesca e il tracciato di Donington ha già regalato una vittoria al 28-enne nella classe 250cc.

Typically “English weather” which usually affect the 4.023 Km circuit did not change for Thursday “Day of Champions” which saw the British Fans enjoying several activities to raise money for Riders for Health, the official charity of the world championship. The premier class riders met the British fans yesterday afternoon for the official Auction and the 28-year-old Frenchman donated a pair of boots and a pair of gloves, a self-made painting, his Team T-shirt and his Jumper whilst his Team Manager Lucio Cecchinello gave two passes and a very funny selfmade painting for a total amount of € 5,725.

126

La pista Inglese, che misura 4.023 Km, è caratterizzata dalle condizioni meteo variabili e dagli abituali improvvisi scrosci di pioggia ma ieri un tiepido sole primaverile ha dato il benvenuto ai tifosi Inglesi accorsi per partecipare al “Day Of Champions” organizzato dall’Associazione Umanitaria “Riders for Health” che raccoglie fondi per aiutare le popolazioni Africane. Anche Randy ha fatto la sua parte donando all’Asta benefica un paio di stivali ed un paio di guanti, un disegno, la sua felpa e addirittura la T-shirt che indossava mentre il suo Team Manager Lucio Cecchinello ha donato due pass paddock ed un disegno davvero divertente raccogliendo in totale € 5,725.


De Puniet: “I had a positive week end in Germany until the first lap of the race and my machine was almost perfect so I just want to forget that “zero” and start again in Donington. I think that the English track is very interesting and very technical: we could save some tenths as the straight (564m) isn’t very long. My overall package is getting better race by race but honestly I do not like Donignton Park very much. Last year I got the 12th place but I hope for a top ten finish this week end. This year again I gave some racing stuff for the Riders for Health Auction and it was fun to see people pushing to get my used goods”.

De Puniet: “Il mio week end in Germania è stato molto positivo sino al primo giro della gara e la mia moto era veramente a posto quindi voglio dimenticare quello “zero” e lavorare sodo qui a Donington. La pista Inglese è molto interessante e molto tecnica: potremo guadagnare qualche decimo sul rettilineo visto che non è molto lungo (564m). Gara dopo gara stiamo facendo piccoli passi in avanti nella messa a punto della moto e sono molto fiducioso ma in tutta sincerità Donington non è uno dei miei tracciati preferiti. Qui lo scorso anno ho chiuso al 12° posto ma stavolta miro alla top ten. Anche quest’anno ho partecipato all’Asta benefica di Riders for Health e devo dire che è divertente vedere i fan che si “accapigliano” per portarsi a casa le mie cose”.

127


PRACTICE

MIXED CONDITIONS AT DONIGNTON GP OPENING DAY Donington, 24 July: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet clocked the15th fastest lap time (1’41.861) at today’s opening free practice session at Donington Park which host the tenth round of the calendar. The Frenchman aboard the Honda RC212V nr. 14 went about his business in mixed conditions (fully wet in the beginning and dry in the last part) with ambience temperature of 16°C and made a total of 24 laps in the 60-minute session at the 4.013 British track. Randy de Puniet won the 2005 British 250 GP at Donington but the Frenchman isn’t a fan of the circuit. However, after the disappointment of last race in Germany, the 28-year-old is determined to qualify in the front and he can rely on his machine set up. Randy set consistent lap times in the wet but could not improve his pace in the dry in the last part of the session when the surface started to dry up. The quickest lap time of the day was set by the Spaniard Pedrosa (1’38.627).

De Puniet – 15th: “It has been a strange first session: fully wet in the beginning but, in the last 14 minutes, the surface started to dry up and the grip was very bad. However I had a positive first run out and was fifth in the wet before coming into the garage. After that we came out with the same bike on same tyres but I could not really improve my pace. Our bike was not properly set up for these conditions and the suspension setting was too soft. It’s not a big drama: we will fix the suspension set up and the engine management for tomorrow’s sessions”. 128


TEMPO CAPRICCIOSO NEL PRIMO GIORNO DI PROVE A DONINGTON Donington, 24 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha segnato il 15° tempo (1’41.861) oggi nelle prove libere del GP d’Inghilterra (decimo round della stagione) sul tracciato di Donington Park. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha sfruttato a pieno i 60-minuti di prove libere che si sono svolti inizialmente sul bagnato (con una temperatura di 19°C) ma, con l’arrivo di un tiepido sole, l’asfalto della pista Inglese si è pian piano asciugato. Randy De Puniet, che su questa pista ha vinto nel 2005 in sella alla 250cc, non è un grande fan del tracciato Inglese. Tuttavia, dopo lo “zero” del GP della Germania, il Francese vuole tornare lì davanti sicuro del fatto suo e del potenziale della sua moto. Randy ha infatti segnato degli ottimi tempi sul bagnato ad inizio turno ma non è riuscito a fare altrettanto sull’asciutto negli ultimi minuti. Il miglior tempo di oggi è dello Spagnolo Pedrosa in 1’38.627. De Puniet – 15°: “Senza dubbio un primo turno di prove alquanto strano; prima l’asfalto bagnato e poi, a 14 minuti dal termine, la pista che si asciuga lentamente con un grip pessimo. Comunque la mia prima uscita sul bagnato è andata molto bene visto che ero quinto prima di rientrare al box. Poi una volta usciti con la stessa moto e le stesse gomme l’asfalto ha iniziato ad asciugarsi e non sono più riuscito a migliorarmi. La nostra moto non era settata correttamente per queste condizioni e le sospensioni erano troppo morbide. Non è la fine del mondo! Sistemeremo le sospensioni e la mappatura del motore per le prove di domani”.

OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa (1’38.627) 2 Stoner (1’38.872) 3 Rossi (1’38.917) 4 Dovizioso (1’39.069) 5 Lorenzo (1’39.105) 6 Melandri (1’39.130) 7 Kallio (1’39.209) 8 Edwards (1’39.379) 9 Elias (1’39.755) 10 Hayden (1’40.116) 11 Capirossi (1’40.419) 12 Toseland (1’40.522) 13 Talmacsi (1’40.850) 14 Vermeulen (1’41.467) 15 De Puniet (1’41.861) 16 De Angelis (1’42.210) 17 Canepa (1’42.696)

129


QUALIFYING

SUN SHINES IN DONINGTON GP QUALIFYING Donington, 25 July: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet will start tomorrow’s UK Grand Prix from the fourth row following today’s qualifying session at Donington Park race track which hosts the tenth round of the season before 2-weeks summer break. The French rider rode his Honda RC212V to the 10th place with a best lap time of 1’29.434 as he could not take a big advantage from the soft tyres at the 4.023 Km race track. After yesterday’s mixed conditions opening day of the British GP, this morning free session was conducted in the dry and the hour long qualifying session was ridden in the same condition with ambience temperature of 21°C ( 31°C on the asphalt). However the 28-year-old was unable to feel comfortable on the bike as he is not a fan of the British track. Today’s poleman is Rossi followed by Pedrosa and Lorenzo.

De Puniet -10th: “Well … it hasn’t been an easy day for me and I always struggle to set my pace on this track especially in the last two corners. Since the beginning of this week end we had some issues to understand why we could not keep the pace of the front group. We have been focused in the last part of the track because that’s where it seems we lost too much time. We tried to improve the machine between the two sessions and I did my best to suit my riding stile to these corners for winning some tenths. Honestly we expected a third row start but I am still hoping for a top eight end”. 130


SPLENDE IL SOLE NELLE QUALIFICHE DEL GP DI DONINGTON Donington, 25 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet partirà dalla quarta fila domani per i 30 giri del GP d’Inghilterra (decimo round della stagione prima della pausa estiva di due settimane) sulla pista di Donington Park. De Puniet ha segnato il 10° tempo in 1’29.434 non riuscendo a sfruttare al meglio le gomme morbide sulla pista Inglese. Dopo le condizioni miste di ieri, le libere della mattinata si sono svolte sull’asciutto e la pioggia ha risparmiato i piloti della classe regina anche nei 60 minuti delle prove ufficiali dando spazio ad un tiepido sole ( 21°C nell’aria e 31°C sull’asfalto). Nonostante le condizioni ottimali però il 28-enne in sella alla RC212V nr. 14 non era a suo agio visto che non è un estimatore di questo tracciato. Rossi centra la pole position seguito da Pedrosa e Lorenzo. De Puniet – 10°: “Che dire… non è stata una giornata facile e quando vengo qui è sempre la stessa storia: nell’ultima parte della pista sono un disastro. Abbiamo faticato un po’ a capire come mettere a punto la moto per stare lì davanti. Alla fine ci siamo concentrati proprio nelle ultime curve perché è lì che perdo troppo tempo ed io mi sto sforzando di rivedere il mio stile di guida. Onestamente ci aspettavamo una partenza dalla terza fila ma io sono ancora fiducioso e miro a chiudere nei primi otto”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’28.116) 2 Pedrosa (1’28.211) 3 Lorenzo (1’28.402) 4 Stoner (1’28.446) 5 Dovizioso (1’28.778) 6 Edwards (1’28.865) 7 Melandri (1’29.065) 8 Elias (1’29.175) 9 Toseland (1’29.270) 10 De Puniet (1’29.434) 11 Kallio (1’29.599) 12 De Angelis (1’29.600) 13 Vermeulen (1’30.098) 14 Capirossi (1’30.153) 15 Hayden (1’30.268) 16 Canepa (1’30.572) 17 Talmacsi (’31.193)

131


RACE

STUNNING PODIUM FOR DE PUNIET AT DONINGTON Donington, 26 July: the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet got a storming 3rd place in today’s 30-lap British Grand Prix at Donington Park. The tenth round of the season started today at 15:30 local time and was held in damp conditions with cloudy skies and some poor rain in the last part of the race. De Puniet posted the tenth lap time in yesterday’s sunny qualifying session at the 4.023 Km British track but this morning warm up session was conducted in the wet with De Puniet clocking an impressive 5th lap time. Started from the fourth row he ended the first lap in eight place setting consistent lap times in the front. At 21 laps to go the Frenchman riding the Honda RC212V started a thrilling battle with Pedrosa for the third place (Elias, Lorenzo and Rossi crashed out) and a closest one with Ewdards for the second place until the last corner. Randy is now holding the 8th position in the championship with 74 points. The MotoGP circus will now have a break of two weeks before the next Czech Republic GP on the 16 of August.

132

De Puniet: “It’s like a dream for me and the Team! It has been a very stressful race and I was very nervous on the grid as the conditions were pretty bad. I took a good start on slick tyres and was very aggressive in the first laps. I got the sixth place but the gap on the front riders was too wide and thought to keep my pace without taking any risk. Elias crashed in front of me and Pedrosa did not seem very confident on his machine. When he started to loose time I took my chance to pass him and we battled for several laps. I could overtake him as my machine was a bit faster and suddenly realized that I was holding the third position. After Rossi’s crash I took the second one remaining focused as the surface was very slippery. Then Edwards came up quickly giving me the chance to reduce the gap on Dovizioso but it was too late and too dangerous so I kept my position and we battled for the second place until the last corner. I am so happy for this result and want to thank everybody especially Lucio. We are sharing an amazing moment together!”


SBALORDITIVO TERZO POSTO DI DE PUNIET A DONINGTON Donington, 26 Luglio: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha conquistato uno strabiliante terzo posto oggi nel Gran Premio d’Inghilterra sulla pista di Donington Park. Il decimo round della stagione si è disputato alle 15:30 ora locale sotto un cielo minaccioso ed una leggera pioggia che ha “disturbato” i piloti della classe regina nella parte finale della gara. De Puniet ha segnato il decimo tempo nelle qualifiche “soleggiate” di ieri ma il warm up della mattinata si è svolto nuovamente sul bagnato con il Francese velocissimo con il 5° tempo. Partito poi dalla quarta fila Randy ha terminato il primo giro in ottava posizione impostando subito un ottimo ritmo sulla pista umida. A 21 giri dal termine il 28-enne in sella alla Honda RC212V ha iniziato una battaglia mozzafiato per la terza piazza con Pedrosa (Elias, Lorenzo e Rossi sono caduti) e successivamente con Edwards per il secondo posto fino all’ultima curva. Randy è attualmente ottavo in classifica con 74 punti. Il circus del MotoGP si prende una pausa di due settimane prima di tornare in pista a Brno il 16 Agosto. OFFICIAL TIMES 1 Dovizioso 2 Edwards 3 De Puniet 4 De Angelis 5 Rossi 6 Toseland 7 Melandri 8 Canepa 9 Pedrosa 10 Kallio 11 Capirossi 12 Talmacsi 13 Vermeulen 14 Stoner 15 Hayden Lorenzo OUT Elias OUT

De Puniet: “E’ veramente un sogno per me e tutta la squadra! Non è stata una gara semplice e in griglia di partenza era alquanto nervoso perché le condizioni erano pessime. Sono partito molto bene con le slick e nei primi giri ero molto aggressivo. Mi sono preso il sesto posto ma il gruppo di testa era troppo lontano quindi ho deciso di rimanere calmo per evitare rischi. Elias è caduto di fronte a me e Pedrosa non sembrava molto a suo agio così quando ha iniziato a perdere terreno ho pensato di farmi sotto e abbiamo battagliato per diversi giri. L’ho passato perché la mia moto era più veloce e ho improvvisamente realizzato che ero terzo. Poi è caduto Rossi ed ero secondo ma era fondamentale rimanere concentrati perché la pista era in condizioni pessime. Edwards è venuto a riprenderci velocemente dandomi la possibilità di ridurre il distacco da Dovi ma era troppo tardi per attaccarlo e troppo pericoloso quindi sono rimasto dov’ero. Altra battaglia, stavolta con Edwards, che mi ha passato all’ultima curva. Sono estremamente felice e voglio ringraziare tutti ed in particolare Lucio. Stiamo vivendo un momento magnifico entrambi!” 133


134


135


136


137


138

PADDOCK

LIFE


139


DATA COVERAGE Number of spectators present at Donigton Park circuit for the 3-days race week end was 130.110. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (39.03% of share)

4.026.000

viewers

Spain MotoGP class: (22.90% of share)

2.335.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 2.900.000 viewers (22.70% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP della Gran Bretagna è stato di 130.110 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 4.026.000 spettatori di share)

(39.03%

Spagna MotoGP: 2.335.000 spettatori (22.90% di share) UK BBC: MotoGP: 2.900.000 (22.70% of share) 140

spettatori


141


over 700 accessories for sport, naked and cruiser rizoma.com

142

made in italy


ATTENZIONE

VERIFICA E RIPARA !

DIAMETRO MAX PARI A 2 EURO

Contatta uno degli oltre 700 centri di posa presenti in tutta Europa, al numero verde: 800-10.10.10 Le riparazioni sono coperte dalla garanzia cristalli e non influiscono sul bonus/malus

100% LA PRIMA AZIENDA ITALIANA DEL SETTORE CERTIFICATA ISO9001 - ISO14001 - OHSAS18001

Per effettuare la riparazione, basta mezz’ora Portando la polizza, ci paga l’assicurazione (in presenza di copertura garanzia cristalli)

Quando si verifica una piccola rottura sul parabrezza, è importante intervenire immediatamente! Basta un’escursione termica o semplicemente una torsione strutturale dovuta ad un dosso, per trasformare un piccolo danno riparabile, in una crepa irrimediabile, con pericoli per la sicurezza ed aumento dei costi, poiché costretti a sostituire l’intero cristallo.

www.doctorglass.com

www.autoglassprofs.com www.apva.it 143


11

ROUND

BRNO

CZECH REP. PREVIEW DE PUNIET READY FOR BRNO DESPITE THE “SUMMER INJURY”

DE PUNIET IN PISTA A BRNO NONOSTANTE L’INFORTUNIO ESTIVO

Brno, 14 August: French rider Randy De Puniet will be back on his Honda RC212V nr.14 this week end for the race at the 5.403 km Brno Circuit which hosts the eleventh round of the season despite the fracture of the left ankle. The 28-year-old injured during a motocross training session 10 days ago but has started his rehabilitation programme with the Clinica Mobile support.

Brno, 14 Agosto: il pilota Francese Randy De Puniet tornerà in sella alla sua Honda RC212V nr. 14 questo week end sulla in pista di Brno (che ospita l’undicesimo round della stagione) nonostante la frattura alla caviglia sinistra. Il 28enne si era infortunato durante un allenamento con la moto da cross una decina di giorni fa ma ha già iniziato con successo il programma di riabilitazione supportato dallo staff della Clinica Mobile.

Following a very positive first part of the championship the LCR Honda MotoGP racer has shown his true mettle in Donington GP gaining the third position and aims to continue with the same vein for the following races.

144

Dopo un inizio di stagione molto positivo, il portacolori del Team LCR Honda MotoGP ha dimostrato la sua tempra ottenendo il terzo posto nel GP di Donington ed è determinato a concludere la seconda parte del campionato con lo stesso spirito.


De Puniet: “Immediately after the surgery I was discouraged and thought I would have not been able to race in Brno. But thanks to the rehabilitation programme my ankle is improving day by day. I can easily move it and I will be fitted for the race. Brno is one of my favourite race track and the good placements we gained in the first part of the season gave us more incentives to be in the front”.

De Puniet: “Subito dopo l’operazione avevo il morale a terra e credevo che non avrei gareggiato a Brno. Però con l’aiuto della Clinica Mobile il mio programma di riabilitazione sta dando buoni risultati. Riesco a muovere bene la caviglia e ho recuperato tutte le forze. Brno è una delle mie piste preferite e gli ottimi risultati che abbiamo ottenuto sino ad ora ci danno gli stimoli giusti per continuare il nostro lavoro”.

145


PRACTICE BRAVE DE PUNIET SET THE 14th LAP TIME AT CZECH REP. OPENING DAY Brno, 14 August: The 2009 MotoGP World Championship recommences at Brno in the Czech Republic this weekend, following a 2-week summer break and a historic last ever visit to Donington Park which saw LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet obtaining a brilliant podium. After his good form in the first part of the season, De Puniet sustained the left ankle injury during the summer training but was ready for action today at the 5.403 Km race track where he already experienced the victory in 250cc class. Today’s opening free practice session was held in sunny conditions with ambience temperature of 22°C ( 33°C on the asphalt) with De Puniet clocking the 14th fastest lap time of the day (1’59.055) despite his injury. The Frenchman aboard the RC212V no. 14 made a total of 20 laps in the 60minute session and he feels ready to face a tough week end.

De Puniet - 14th: “My squad was happy to see me arriving on Wednesday and again this afternoon riding the bike as nobody could believe that I was ready for action here. Off course it’s not easy for me and today‘s session has been the hardest one of my career. I am using my upper body a lot to change direction as I can not push on my feet as I would like to. Basically I rode two long run trying to find the correct position on the bike. The last run was better but when I came in my ankle ached a lot! We have got half second gap to the ninth position and this makes us very pleased considering my conditions”. 146


DE PUNIET STRINGE I DENTI E CHIUDE 14° IL PRIMO GIORNO DI PROVE A BRNO Brno, 14 Agosto: il Campionato MotoGP 2009 ricomincia a Brno in Repubblica Ceca questo week end dopo due settimane di stop e l’ultima “visita” sulla pista Donington dove il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha conquistato un magnifico podio. Dopo una prima parte di stagione molto positiva, il pilota Francese è incappato in un caduta che gli ha procurato la frattura della caviglia sinistra proprio nella pausa estiva ma grazie ad un intenso programma di riabilitazione Randy si è presentato sul circuito Ceco dove ha già sperimentato la vittoria nella classe 250cc. Il primo giorno di prove dell’undicesimo round del calendario si è svolto oggi con un cielo sereno ed una temperatura di 22°C ( 32°C sull’asfalto) e de Puniet è riuscito a portare la sua Honda RC212V al 14° posto nonostante la caviglia malandata. Il 28-enne ha totalizzato 20 giri nei 60 minuti di prove pomeridiane e non demorde consapevole del fatto che questo sarà probabilmente il GP più impegnativo della sua carriera.

OFFICIAL TIMES De Puniet – 14°: “Ho letto lo stupore nelle facce della mia squadra quando mi hanno visto arrivare Mercoledì e ancor di più oggi quando sono salito in moto perché credo che nessuno avrebbe scommesso sul mio rientro. Certamente non è facile e credo che la sessione di prove di oggi sia stata la più dura della mia carriera. Devo usare molto la parte superiore del corpo nel cambio di direzione visto che non posso permettermi di spingere troppo sul piede sinistro. Abbiamo fatto due long run per verificare la mie condizioni e la posizione sulla moto e devo dire che negli ultimi giri avevo un buon passo ma quando sono rientrato al box il dolore alla caviglia si faceva sentire eccome! Ho circa mezzo secondo di distacco dal nono e considerata la mia forma fisica non è niente male”.

1 Lorenzo – 1’56.595 2 Rossi – 1’56.994 3 Pedrosa – 1’57.584 4 Edwards – 1’57.741 5 Dovizioso -1’58.172 6 Elias – 1’58.295 7 Kallio – 1’58.302 8 De Angelis– 1’58.497 9 Capirossi – 1’58.582 10 Melandri – 1’58.739 11 Toseland – 1’58.764 12 Hayden – 1’58.821 13 Vermeulen – 1’59.041 14 De Puniet – 1’59.055 15 Canepa – 1’59.531 16 Talmacsi – 1’59.979 17 Fabrizio– 2’00.423

147


QUALIFYING

DE PUNIET CLAIMS BRAVE 13th AT CEZH REP. GP QUALIFYING Brno, 15 August: Qualifying for the Czech Repulic Grand Prix was run in hot conditions today with ambience temperature of 27°C and the LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet again dug deep into his reserves to overcome the pain he is suffering to record the 13th fastest time of the day (1’58.298). The second day of practices at the 5.403 Km race track was very tough for De Puniet who was not able to ride at 100 per cent pace as he is still recovering from the left ankle surgery. The 28-year-old received a pain-killing injection prior to this afternoon’s session struggling to get the most out of his machine on qualifiers but remains determined to pursue the best possible result here in tomorrow’s 22-lap race.

De Puniet – 13th: “Well... it’s extremely tough for me but I am satisfied about my performance. I am still walking on crutches but when I come out I absolutely want to do the best despite my conditions. The Team is doing an excellent job to adjust the bike as I can’t give them any specific setup information. My foot is getting better but it aches so much! We are really pleased about our pace and everyday is a step closer to making a full recover. It won’t be easy to maintain the rhythm for 22 laps but we have the potential to score some points”. 148


CORAGGIOSO 13° TEMPO PER DE PUNIET NELLE QUALIFICHE DI BRNO Brno, 15 Agosto: Le prove ufficiali del Gran Premio della Repubblica Ceca si sono svolte oggi sull’asciutto con una temperatura tipicamente estiva di 27°C e il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha nuovamente stretto i denti per superare il dolore alla caviglia chiudendo con un coraggioso 13° tempo (1’58.298). Il secondo giorno di prove sul tracciato Ceco di Brno è stato molto faticoso per De Puniet che non è riuscito ad esprimersi al meglio considerate le sue condizioni fisiche e lo sforzo che comporta guidare una moto da 153 kg. Il 28-enne ha dovuto usare degli antidolorifici prima del turno pomeridiano cercando di sfruttare a pieno le gomme morbide e rimane determinato a lottare per la zona punti nei 22 giri in programma domani. De Puniet – 13°: “Beh… è estremamente dura per me ma sono soddisfatto dei risultati ottenuti sino ad ora. Cammino ancora con l’aiuto della stampelle ma quando salgo in moto do il massimo nonostante le mie condizioni. Il Team sta facendo un ottimo lavoro per mettere a punto la moto visto che io non sono in grado di dare dei riferimenti concreti. La caviglia sta via via migliorando ma fa un male cane! Siamo contenti del nostro ritmo qui e ogni giorno è un passo in avanti verso la guarigione. Non sarà una gara facile ma abbiamo il potenziale per chiudere in zona punti”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi - 1’56.145 2 Lorenzo - 1’56.195 3 Pedrosa - 1’56.528 4 Elias - 1’56.817 5 Edward - 1’56.954 6 Dovizioso - 1’57.108 7 De Angelis - 1’57.775 8 Hayden - 1’57.803 9 Capirossi - 1’57.811 10 Kallio - 1’57.994 11 Vermeulen - 1’58.087 12 Canepa - 1’58.208 13 De Puniet - 1’58.298 14 Toseland - 1’58.331 15 Melandri - 1’58.477 16 Fabrizio – 1’58.680 17 Talmacsi – 1’58.749

149


RACE

HEROIC TOP TEN FINISH FOR DE PUNIET IN CZECH REP. GP Brno, 16 August: the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet rode his Honda RC212V no. 14 to 10th place in today’s 22-lap Czech GP at Brno race track. The eleventh round of the season was run under blue skies with ambience temperature of 29°C and the tough Frenchman, who was wearing a special boot on his left ankle, battled bravely with the injury he sustained during a motocross training 14 days ago. De Puniet got a good start and was up into 11th by the end of the first lap – from 13th on the grid. The 28-year-old was obviously in severe discomfort despite using painkilling therapy but demonstrated his vein once again climbing up to a sensational top ten finish in a physically demanding race. De Puniet is now holding the 7th place in the world standing with 80 points. The premier class Teams and riders will be back on track tomorrow for one day of testing but De Puniet will fly back home to continue with his recuperation in readiness for the next event at Indianapolis circuit on the 30th of August.

De Puniet: “It’s a like a miracle! Fourteen days ago I was at the hospital and now I am holding the 7th position in the championship. This has been the hardest race of my life and want to thank the doctor who made the surgery in my left ankle, the Clinica Mobile Staff and my squad. Honestly I think nobody could do better than this with six screws in the ankle. At the end of the race I could not breathe anymore and was not able to come back to the garage but I battled with my injury throughout the week end and we all deserve this unbelievable result. Obviously I won’t stay for the test tomorrow as I will proceed with my rehabilitation program in readiness for Indy GP”. 150


EROICO DECIMO POSTO DI DE PUNIET NEL GP DI REP. CECA Brno, 16 Agosto: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha regalato uno strepitoso decimo posto alla squadra e a tutti i suo fan oggi nel GP di Repubblica Ceca sul tracciato di Brno. L’undicesimo round della stagione si è svolto sotto un solo cocente con una temperatura di 29°C e il Francese, che durante tutto il week end ha indossato uno stivale “speciale” sulla caviglia infortunata, ha combattuto coraggiosamente contro il dolore per ben 22 giri. De Puniet ha fatto un’ottima partenza dalla quinta fila e, al termine del primo giro era 11°. Il 28-enne era ovviamente svantaggiato rispetto ai suoi avversari nonostante l’utilizzo degli anti-dolorifici ma ha dimostrato ancora una volta la sua grinta risalendo sino alla top ten in una gara che l’ha stremato. De Puniet occupa ora il 7° posto nella classifica mondiale con 80 punti. I Team ed i piloti della classe regina torneranno in pista domani per una giornata di test ma De Puniet ha saggiamente deciso di tornare a casa per continuare la riabilitazione in vista del prossimo GP ad Indianapolis (USA) il 30 Agosto.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi 2 Pedrosa 3 Elias 4 Dovizioso 5 Capirossi 6 Hayden 7 Edwards 8 De Angelis 9 Toseland 10 De Puniet 11 Vermaulen 12 Canepa 13 Talmacsi Kallio OUT Melandri OUT Lorenzo OUT Fabrizio OUT

De Puniet: “E’ quasi un miracolo! Quattordici giorni fa ero in ospedale ed ora sono 7° in campionato. Questa è stata senza dubbio la gara più dura della mia carriera e voglio ringraziare di cuore il chirurgo che mi ha operato, lo staff della Clinica Mobile e tutta la squadra. Onestamente credo che nessuno sarebbe riuscito a fare meglio di così con sette viti nella caviglia. Alla fine della gara non riuscivo nemmeno a respirare e non ho trovato la forza di riportare la moto al box ma ho lottato contro il dolore per tutto il week end e ci meritiamo questo risultato straordinario. Ovviamente non mi fermerò qui a Brno per i test ma tornerò a casa per continuare la riabilitazione in vista del GP di Indianapolis”. 151


152

PADDOCK

LIFE


153


DATA COVERAGE Number of spectators present at Brno circuit for the 3-days race week end was 217.907. TV Audience Data: Italy MotoGP class: (36.64% of share)

4.456.000

viewers

Spain MotoGP class: (29.30% of share)

2.241.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.100.000 viewers (12.60% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP della Repubblica Ceca è stato di 217.907 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 4.456.000 spettatori di share)

(36.64%

Spagna MotoGP: 2.241.000 spettatori (29.30% di share) UK BBC: MotoGP: 1.100.000 (12.60% of share) 154

spettatori


155


12

ROUND

INDIANAPOLIS

INDIANAPOLIS PREVIEW RANDY HIT US FOR INDY’S 100th ANNIVERSARY

RANDY VOLA NEGLI STATES PER Il 100° ANNIVERSARIO DI INDIANAPOLIS

Indianapolis, 27 August: The LCR Honda MotoGP Team head to the mid-west America for the 12th round of the season which will be held at the famous Indianapolis Speedway race track. The American circuit is known as the Brickyard due to over three million paving bricks that used to cover the whole surface, today just less than a metre of these bricks exist at the start line known as the “Yard of the Bricks”. It is another special occasion for MotoGP circus as the event coincides with Indy’s 100th anniversary, the circuit having been constructed in 1909.

Indianapolis, 27 Agosto: il Team LCR Honda MotoGP arriva in America per il 12° round della stagione sullo storico e rinomato circuito di Indianapolis conosciuto anche come “Brickyard” visto che precedentemente il tracciato era composto da più di 3 milioni di mattoni rossi mentre ora ne rimane solo un metro circa a delimitare il traguardo meglio conosciuto come “Yard of Bricks”. Questo è un altro evento speciale per il circus della MotoGP visto che il GP di quest’anno coincide con il 100th anniversario della pista che è stata costruita nel 1909.

LCR Honda RC212V racer Randy De Puniet comes to the Brickyard still struggling with the left ankle injury he suffered in a motocross accident prior to the Czech GP in Brno. The Frenchman continued an aggressive rehabilitation programme that has strengthened the ankle, but he concedes it won’t be at full strength this weekend.

De Puniet, che cammina ancora con l’ausilio delle stampelle, è arrivato negli States molto fiducioso nonostante la frattura alla caviglia sinistra che non gli ha però impedito di chiudere con un coraggioso decimo posto il GP di Brno. Il Francese sta seguendo un intensivo programma di riabilitazione ma è consapevole del fatto che anche questo week end sarà molto impegnativo e stancante viste le sue condizioni.

156


De Puniet: “ Brno was a very positive race for me and the team. We gained a deserved 10th place despite the pain of my left ankle. Now we hold the seventh place in the standing and we aim to keep it till the end of the season. Off course it won’t be easy, as I am still recovering from the injury and Indy race track has many left corners. I won’t be at 100%, although the rehabilitation programme I am still following but the ankle is improving day by day.”

De Puniet: “Il GP di Brno rimarrà nella mia memoria per sempre. Ci siamo portati a casa un meritatissimo 10° posto nonostante la mia condizione fisica. Adesso siamo settimi nella classifica mondiale e il nostro obiettivo è mantenere questa posizione fino alla fine dell’anno. Di certo non sarà facile visto che io sto ancora recuperando le forze dopo il mio infortunio e questa pista non mi sarà d’aiuto visto che ci sono molte curve a sinistra. Sarà un altro week end molto faticoso per me ma se non altro la caviglia sta migliorando giorno dopo giorno”.

157


PRACTICE RAIN HIT INDIANAPOLIS GP OPENING DAY Indianapolis, 28 August: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet clocked the 13th fastest lap time at today’s opening free practice session at Indianapolis Speedway race track which hosts the 12th round of the calendar. Sunny skies welcomed the MotoGP circus this morning at the famous American race track which celebrates its 100th anniversary but the 4.216 km circuit was hit by torrential rain 10 minutes before the premier class session beginning. The Frenchman aboard the Honda RC212V no. 14 is still struggling with the left ankle injury he suffered in a motocross accident prior to the Czech GP in Brno when he rode through the pain to finish tenth place despite the broken ankle. De Puniet rode his machine for 9 laps only on the rain-lashed and slippery track clocking his quickest lap time of 1’55.674 then he wisely cut the session earlier to avoid further risks.

De Puniet – 13th: “Obviously it’s really hard in these conditions. We decided to go out just to check the bike set up and I have been very careful to avoid silly crashes and further damages on my broken ankle. I rode for few laps but I can feel that the ankle is improving although this track has many left corners. The weather is getting better tomorrow and we will have the time to fine-tune the bike for the race”. 158


IL GP DI INDIANAPOLIS SI APRE SOTTO L’ACQUA Indianapolis, 28 Agosto: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha segnato oggi il 13° tempo nel primo giorno di prove libere sulla pista di Indianapolis che ospita il 12° round della stagione. Sole e caldo hanno accolto i piloti del MotoGP nella mattina ma, 10 minuti prima dell’inizio del turno della classe regina, una pioggia torrenziale si è abbattuta sul tracciato Americano che festeggia quest’anno il suo 100° anniversario. Il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 non è ancora completamente guarito dalla frattura alla caviglia sinistra e cammina ancora con l’ausilio delle stampelle. Tuttavia De Puniet, che ha dimostrato il suo coraggio e la sua grinta a Brno chiudendo in decima posizione, non avrà vita facile nemmeno questo week end visto che il tracciato Americano conta 10 curve a sinistra. De Puniet è saggiamente rientrato al box dopo 9 giri (1’55.674) per evitare ulteriori cadute sulla pista scivolosa. De Puniet – 13°: “Ovviamente è molto difficile girare in queste condizioni. Abbiamo deciso di uscire solo per controllare la messa a punto della moto e io sono stato molto attento per evitare cadute inutili ed ulteriori danni alla caviglia. Ho fatto solo pochi giri ma sento che la situazione sta migliorando anche se questo tracciato non mi aiuta vista la maggioranza di curve a sinistra. Sembra che il tempo sia bello domani quindi abbiamo due sessioni per sistemare la moto in vista della gara”.

OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa (1’51.507) 2 Hayden (1’51.662) 3 Rossi (1’51.814) 4 Lorenzo (1’51.894) 5 De Angelis (1’52.264) 6 Toseland (1’52.888) 7 Capirossi (1’52.928) 8 Edwards (1’53.128) 9 Dovizioso (1’53.151) 10 Melandri (1’53.590) 11 Kallio (1’53.967) 12 Vermeulen (1’54.554) 13 De Puniet (1’55.674) 14 Elias (1’55.788) 15 Espargaro (1’56.204) 16 Talmacsi (1’56.594) 17 Canepa (1’56.271) 18 Capirossi (1’56.345) 19 Pedrosa (1’58.244) 159


QUALIFYING

DE PUNIET MANAGED 12th PLACE AT INDIANAPPOLIS QUALIFYING Indianapolis, 29 August: The sun shined at Indianapolis Speedway race track today for final qualifying and the LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet qualified in 12th position for tomorrow’s 28-lap race. After yesterday’s torrential rain which brought memories back of last year’s hurricane, blue skies and ambience temperature of 27°C welcomed the premier class riders today at the spectacular 4.216 Km American circuit which hosts the 12th round of the calendar. Yesterday, in full rain conditions, the Frenchman aboard the Honda RC212V no. 14 set the 13th quickest time of the day at the rain-soaked Indianapolis as he wisely stopped the session earlier to protect his injured left ankle. The Indy layout, with 10 lefts and six rights, is taxing the limits of De Puniet’s pain threshold but he bravely gained the fourth row with a best lap time of 1’41.773. Today’s poleman Pedrosa set his fastest lap time of 1’39.730 followed by Lorenzo and Rossi.

De Puniet –12th: “As my ankle improved quite a lot after Brno race, we came here with better expectations but this circuit is very demanding with many left corners. That’s why I am struggling a lot and when it’s time to push on the foot rest I honestly do not feel comfortable. I must force with the arms to change direction in the corners and after few laps I feel tired. The Team will improve the machine a bit more to help me and I will attempt to end in the top ten once again. It’s important to score points to maintain my place in the classification”. 160


DE PUNIET SEGNA IL 12° TEMPO NELLE QUALIFICHE DI INDIANAPOLIS Indianapolis, 29 Agosto: Il sole è tornato a splendere oggi sul mitico circuito di Indianapolis e il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha segnato il 12° tempo nelle qualifiche del pomeriggio. Dopo la pioggia torrenziale di ieri che ha riportato alle memoria di tutti l’uragano dello scorso anno, un cielo limpido ed una temperatura di 27°C hanno accolto i piloti della categoria regina impegnati nel secondo giorno di prove del 12° round della stagione che partirà domani alle 15:00 ora locale. Ieri il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha segnato il 13° tempo sul bagnato dopo essere saggiamente rientrato al box dopo pochi giri per evitare ulteriori danni alla caviglia sinistra infortunata quattro settimane fa. Il circuito di Indianapolis sta mettendo a dura prova il 28-enne viste le numerose curve a sinistra (dieci in totale) ma Randy è riuscito a portare la sua Honda in quarta fila con il miglior tempo di 1’41.773. La pole position di oggi è di Pedrosa con il miglior tempo di 1’39.730 seguito da Lorenzo e Rossi.

De Puniet -12°: “Visto che la mia caviglia è migliorata molto dopo il GP di Brno, credevo che qui sarebbe stato più semplice ma questo tracciato mi sta mettendo a dura prova con tutte quelle curve a sinistra. Faccio molta fatica e ogni volta che provo a spingere sulla pedana del cambio non mi sento sicuro. Nei cambi di direzione devo forzare molto sulle braccia e dopo pochi giri mi sento stanco. Il Team farà qualche modifica alla moto per agevolarmi un altro po’ ed io dovrò sforzarmi di terminare nei primi dieci per portare a casa punti importanti per la classifica”.

OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa (1’39.730) 2 Lorenzo (1’40.236) 3 Rossi (1’40.609) 4 De Angelis (1’40.620) 5 Edwards (1’40.961) 6 Hayden (1’41.067) 7 Elias (1’41.283) 8 Dovizioso (1’41.309) 9 Melandri (1’41.530) 10 Toseland (1’41.620) 11 Capirossi (1’41.742) 12 De Puniet (1’41.773) 13 Canepa (1’41.910) 14 Vermeulen (1’42.038) 15 Kallio (1’42.250) 16 Espargaro (1’42.577) 17 Talmacsi (1’42.736) 18 Melandri (1’43.807) 19 West (1’43.931)

161


RACE

TOUGH RACE FOR DE PUNIET IN INDIANAPOLIS Indianapolis, 30 August: after yesterdays physically demanding qualifying session, the LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet started from the 12th place for the 28-lap race at the spectacular Indianapolis circuit which celebrate its 100th anniversary. The 12th round of the season got underway at 15:00 local time with sunny skies and ambience temperature of 20°C ahead 146.680 fans. The Frenchman riding the Honda RC212V is still suffering from the motocross injury suffered four weeks ago but after the Czech Republic GP the broken left ankle was considerably improved. However the 4.216 km track is heavily biased with ten left hand corners and six right hand corners which make changing direction very punishing. The 28-year-old got a good start from the fourth row and was up into 10th by the end of the first lap but had to battle through the pain and struggled a lot for a wrong rear tyre choice that prevented him to end in the top ten. Now LCR Team will move straight to Misano circuit for the San Marino e Riviera di Rimini GP on the 6th of September.

De Puniet – 12th: “In yesterdays’ practices I felt better on a hard rear tyre and that was my choice for todays’ 28-lap race. But obviously it has been the wrong decision! From the beginning I had not enough grip on the left and I could not open the throttle where I would like. I thought that the grip would have improved after a few laps but it did not happen and I struggled for the whole race. At seven laps to go I also went wide on turn two and Elias and Vermeulen were faster than me today. The ankle aches a lot like in Brno but I think that Misano race track will suite me better than Indy”. 162


GARA DIFFICILE PER DE PUNIET AD INDIANAPOLIS Indianapolis, 30 Agosto: dopo la faticosa sessione di prove ufficiali di ieri, il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è partito dalla dodicesima posizione per i 28 giri in programma sul tracciato di Indianapolis che celebra il suo 100° anniversario. Il dodicesimo round della stagione è iniziato alle 15:00 ora locale sotto un cielo limpido ed una temperatura di 20°C davanti a 146.680 fan. Il pilota Francese in sella alla Honda RC212V sta ancora recuperando le energie dopo l’ infortunio con la moto da cross che gli ha provocato la frattura della caviglia sinistra quattro settimane fa. Grazie al programma di riabilitazione le condizioni fisiche di De Puniet stanno nettamente migliorando ma il layout della pista Americana ha messo a dura prova il 28-enne soprattutto nei cambi di direzione. Randy, che ha fatto una buona partenza dalla quarta fila, ha chiuso il primo giro in decima posizione ma il dolore alla caviglia ed una gomma posteriore errata hanno condizionato la gara del Francese che ha chiuso al 12° posto. Il Team LCR sarà di nuovo in pista a Misano il prossimo 6 Settembre per il GP di San Marino e della Riviera di Rimini. OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo 2 De Angelis 3 Hayden 4 Dovizioso 5 Edwards 6 Toseland 7 Capirossi 8 Kallio 9 Elias 10 Pedrosa 11 Vermeulen 12 De Puniet 13 Espargaro 14 Talmacsi Melandri OUT Canepa OUT Rossi OUT Fabrizio OUT

De Puniet – 12°: “Nelle prove di ieri mi sentivo più a mio agio con la mescola più dura sul posteriore e quella è stata poi la mia scelta per i 28 giri di oggi ma ovviamente non è stata la decisione giusta! Fin dall’inizio non avevo abbastanza grip e non riuscivo ad aprire il gas dove volevo. Ho pensato che la situazione sarebbe migliorata dopo qualche giro (con la gomma più in temperatura) ma non è successo ed ho fatto una gran fatica per tutta la gara. A sette giri dal termine sono anche finito largo alla seconda curva ed oggi Vermeulen ed Elias erano più veloci di me. La caviglia mi fa male tanto quanto a Brno ma penso che il GP di Misano sarà più facile visto il layout della pista”. 163


164

PADDOCK

LIFE


165


DATA COVERAGE Number of spectators present at Indy circuit for the 3-days race week end was 146.680. Audience TV: Italy (21:00 local time) MotoGP class: (21.74% of share)

4.315.000

viewers

Spain (21:00 local time) MotoGP class: (21.60% of share)

2.475.000

viewers

UK (20:00 local time) BBC: MotoGP class: 624.000 viewers (3.20% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP di Indianapolis è stato di 146.680 presenze. Audience TV: Italia (21:00 ora locale) MotoGP: 4.315.000 spettatori di share)

(21.74%

Spagna (21:00 ora locale) MotoGP: 2.475.000 spettatori (21.60% di share) UK (20:00 ora locale) BBC: MotoGP: 624.000 spettatori (3.20% of share) 166


167


13

ROUND

MISANO

S.MARINO REP. PREVIEW AND PRACTICE BURNING OPENING DAY AT MISANO RACE TRACK

INIZIO COCENTE SUL TRACCIATO DI MISANO

Misano, 4 September: In a hot and crowded opening day of San Marino and Riviera di Rimini Grand Prix with ambience temperature of 35°C, LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet set the 11th fastest time at the 4.226 km track which hosts the thirteenth round of the calendar. Just one week after their last outing at Indianapolis in the US, the premier class riders had to battle hard against the hot conditions including the Frenchman which is still recovering from the left ankle fracture.

Misano, 4 Settembre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP ha segnato l’11° tempo oggi nel primo giorno di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini che si è svolto sotto un sole cocente con una temperatura di 35°C. Dopo il GP di Indianapolis dello scorso week end, i piloti della classe regina scendono in pista questo week end per la tredicesima tappa del calendario e devono battagliare contro un caldo torrido incluso il Francese che sta ancora recuperando le forze dopo la frattura alla caviglia sinistra.

De Puniet has failed to finish the first lap on both previous visits to Misano after qualifying well in fourth on the grid both times but the 28-year-old is a fan of the Italian track and arrived in Italy full of confidence

De Puniet che non è riuscito a terminare le prime due edizioni del GP di Misano dopo essersi qualificato in ottima posizione, è tuttavia un fan del tracciato della riviera ed è arrivato in Italia entusiasta e determinato nonostante la caviglia ancora malandata. Il Francese in sella alla Honda RC212V ha completato 26 giri fermando il cronometro in 1’37.056.

168


despite his injured ankle. The Frenchman riding the Honda RC212V completed 26 laps clocking his fastest lap time of 1’37.056. Today’s pacesetter Valentino Rossi headed the classification with a best lap time of 1’35.304. De Puniet – 11th: “It has been a positive beginning for me compared with the last two races. I am still not fit but my ankle is getting better. From the beginning the machine overall package seemed ok so we could move on the engine brake set up. I am struggling in the corners because the bike does not turn as I would like so we worked on the engine mapping to get some adjustments for tomorrow’s session. Our position is not so bad considering my conditions and the heat: we are less than seven tenths off the sixth fastest”.

Il miglior tempo di oggi è di Rossi in 1’37.056. De Puniet – 11°: “E’ stato un inizio incoraggiante rispetto alle due ultime gare! Non sono ancora a posto ma la caviglia sta migliorando. Sin dai primi giri qui ci siamo resi conto che la moto andava piuttosto bene quindi ci siamo concentrati sul freno motore. Faccio un po’ fatica perché la moto non curva come voglio quindi stiamo controllando la mappatura del motore per trovare una soluzione in vista delle prove di domani. La posizione di oggi non è niente male considerando la mia condizione fisica e il caldo soffocante: siamo a meno di sette decimi dal sesto in classifica”. OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’35.304) 2 Lorenzo (1’35.430) 3 Pedrosa (1’36.080) 4 De Angelis (1’36.096) 5 Dovizioso (1’36.316) 6 Edwards (1’36.350) 7 Kallio (1’36.419) 8 Capirossi (1’36.508) 9 Toseland (1’36.588) 10 Hayden (1’36.608) 11 De Puniet (1’37.056) 12 Elias (1’37.057) 13 Espargaro (1’37.126) 14 Vermeulen (1’37.134) 15 Canepa (1’37.306) 16 Melandri (1’37.454) 17 Talmacsi (1’37.869) 169


QUALIFYING DE PUNIET 9th QUICKEST AT MISANO QUALIFYING Misano, 5 Settembre: Qualifying for the Grand Prix of San Marino and Riviera di Rimini was run in sunny conditions today with ambience temperature of 28°C and the LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet made solid progress despite the injured left ankle ending the day 9th overall. After having achieved the 4th quickest time in this morning second free session at the 4.226Km race track, the Frenchman riding the Honda RC212V no. 14 set consistent and fast lap times throughout the 60-minute session and rode his machine to the third row with a best lap time of 1’35.554 on lap 21 of 29. Tomorrow’s 28lap race will get underway at 14:00 local time with Rossi, Pedrosa and Lorenzo on the front row.

170


NONO TEMPO PER DE PUNIET NELLE PROVE UFF. A MISANO Misano, 5 Settembre: Le prove ufficiali del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini si sono svolte oggi sotto un cielo sereno con una temperatura di 28°C e il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha fatto un enorme passo in avanti conquistando il 9th tempo. Dopo aver segnato il 4° tempo nel turno della mattina sul tracciato della Riviera, il Francese in sella alla Honda RC212V nr. 14 ha migliorato il suo passo girando con ottimi tempi durante i 60 minuti delle qualifiche guadagnando la terza fila con il miglior tempo di 1’35.554 (al 21° giri di 29). I 28 giri del GP di San Marino e della Riviera di Rimini partiranno alle 14:00 ora locale con Rossi, Pedrosa e Lorenzo in prima fila. De Puniet – 9° – 1’35.554: “Beh… sono abbastanza soddisfatto perché abbiamo migliorato la moto e guadagnato 1.7 secondi nelle libere della mattina rispetto a ieri. Ho un buon passo e potevo anche fare meglio ma, come succede spesso nelle qualifiche, alla fine del turno c’era un po’ di traffico. Comunque va benissimo così: sono molto vicino al quinto tempo di oggi ed è confortante se penso che solo un mese fa ero in ospedale con una caviglia fratturata. Siamo di nuovo nel gruppo dove dobbiamo stare. Se riesco a partire bene possiamo dire la nostra e portare a casa un altro risultato positivo. Ci sono un paio di cose da aggiustare nel warm up ma questa pista mi piace e le cose stanno girando nel verso giusto”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’34.338) 2 Pedrosa (1’34.560) 3 Lorenzo (1’34.808) 4 Elias (1’34.907) 5 Edwards (1’35.184) 6 Hayden (1’35.223) 7 De Angelis (1’35.343) 8 Dovizioso (1’35.492) 9 De Puniet (1’35.554) 10 Capirossi (1’35.561) 11 Kallio (1’35.601) 12 Melandri (1’35.785) 13 Vermeulen (1’35.790) 14 Toseland (1’36.070) 15 Espargaro (1’36.228) 16 Canepa (1’36.264) 17 Talmacsi (1’37.091) 171


RACE

DE PUNIET OUT OF LUCK AT MISANO CIRCUIT Misano, 6 September: after yesterdays San Marino and Riviera di Rimini GP positive qualifying session result, LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet took a good start from the 9th place for the 28lap race at Misano track but has been involved in a three-rider crash in the second corner. Luckily De Puniet escaped unhurt from the accident and rejoined the race in 14th place managing to end the thirteenth round of the season 12th. Despite the left ankle fracture sustained one month ago, the Frenchman aboard the Honda RC212V battled through the pain to get the best from his machine in the last three races including the crowded Misano GP (55.103 fans). The 28-year-old set the 7th quickest time in this morning warm up session at the 4.226Km seaside track but he could not fight for a the top ten finish because of the multiple crash on the first lap (De Angelis, Edwards and Hayden).The MotoGP teams and riders will be back on track in Portugal (Estoril) on the 4th of October.

De Puniet – 12th: “First of all I am happy as I escaped unhurt from the crash. We expected a better result here and I was unlucky to be in the wrong place in the wrong moment. However we have been through three difficult week ends after my injury but we were capable to score some points every race and this very positive. We all made a great job to face the injury and, although I am not fit yet, we improved our lap times in the last three days and we are back in the middle group. The following three weeks off give me chance to recover from my injury completely and I will attempt to improve my position in the world classification starting from Portugal”. 172


LA SFORTUNA ROVINA IL GP DI MISANO DI DE PUNIET Misano, 6 Settembre: dopo aver conquistato la terza fila nelle qualifiche di ieri, il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è partito bene dalla nona piazza per i 28 giri del GP di San Marino e della Riviera di Rimini ma è stato quasi coinvolto in una caduta multipla alla seconda curva. Fortunatamente De Puniet è riuscito ad evitare il peggio ed ha ripreso la gara in 14° posizione per poi chiudere 12° il tredicesimo round della stagione. Nonostante la frattura alla caviglia sinistra sofferta un mese fa, il Francese in sella alla Honda RC212V non si è risparmiato nella ultime tre gare cercando di tirare fuori il meglio dalla sua moto e conquistando la zona punti anche oggi davanti a 55.103 appassionati. Il 28-enne ha segnato il 7° tempo più veloce nel warm up della mattinata sulla pista della riviera ma non è riuscito a lottare per la top ten a causa dell’incidente del primo giro nel quale sono rimasti coinvolti De Angelis, Edwards ed Hayden. Ora il MotoGP si fermerà per tre week end per poi ritornare in pista in Portogallo (Estoril) il 4 Ottobre.

De Puniet - 12°: “Prima di tutto sono felice perché sono uscito illeso dalla caduta del primo giro. Mi aspettavo un risultato migliore qui ma oggi ero nel posto sbagliato al momento sbagliato. Comunque abbiamo passato tre week end piuttosto complicati dopo il mio infortunio ma non ci siamo dati per vinti conquistando la zona punti in tutte le occasioni. Io e la squadra abbiamo fatto un ottimo lavoro nell’ultimo mese e, nonostante la mia condizione, anche qui abbiamo dimostrato un ottimo passo tornando nel gruppetto dei primi otto. Nelle prossime tre settimane continuerò la riabilitazione perchè voglio migliorare la mia posizione in classifica ed intendo farlo dal GP del Portogallo quando sarò perfettamente guarito”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi 2 Lorenzo 3 Pedrosa 4 Dovizioso 5 Capirossi 6 Elias 7 Kallio 8 Melandri 9 Vermeulen 10 Toseland 11 Espargaro 12 De Puniet 13 Canepa 14 Talmacsi De Angelis OUT Edwards OUT

173


174

PADDOCK

LIFE


175


De Puniet: “Last night it was fun! Unfortunately I had to leave the party earlier but I enjoyed the food, the music and the warmth of our supporters. I hope to pay them back with a good result in tomorrow’s race!”.

NIGHT EVENT ON THE BEACH

176

Riccione

Misano, 5 September: the LCR Honda MotoGP team staff and its racer Randy De Puniet want to thank everybody for joining us at the Night Event On The Beach at famous Hakuna Matata Club yesterday night gently supported by Elettronica Discount, Aimont and Dinamica. The event produced a unique atmosphere thanks to the good music, the beautiful girls, the fireworks and the enthusiasm of our supporters and fans above all.

HAKUNA MATATA

GREAT SUCCESS FOR THE LCR TEAM NIGHT EVENT ON THE BEACH


SUCCESSO GRANDIOSO PER IL NIGHT EVENT ON THE BEACH DEL TEAM LCR Misano, 5 Settembre: Lo staff del Team LCR Honda MotoGP e Randy De Puniet desiderano ringraziare tutti coloro che hanno partecipato al Night Event On The Beach gentilmente supportato da Elettronica Discount, Aimont e Dinamica che si è svolto ieri sera nel famoso locale di Riccione Hakuna Matata. L’evento è stato caratterizzato da un’atmosfera unica grazie alla buona musica, alle bellissime ragazze presenti, ai fuochi d’artificio e soprattutto alla simpatia dei nostri supporter e fan. De Puniet: “La festa è stata spettacolare! Io però sono rientrato prima ma era tutto perfetto: la cena, la musica, i fuochi d’artificio e soprattutto il calore dei nostri supporter. Spero veramente di ripagare tutti con un buon risultato nella gara di domani!”.

177


SPONSORED BY

178


179


DATA COVERAGE Number of spectators present at Misano circuit for the 3-days race week end was 83.371. Audience TV: Italy MotoGP class: (41.25% of share)

6.698.000

viewers

Spain MotoGP class: (34.00% of share)

3.171.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.300.000 viewers (13.70% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP di San Marino e della Riviera di Rimini è stato di 83.371 presenze Audience TV: Italia MotoGP: 6.698.000 spettatori di share)

(41.25%

Spagna MotoGP: 3.171.000 spettatori (34.00% di share) UK BBC: MotoGP: 1.300.000 (13.70% of share) 180

spettatori


181


14

ROUND

ESTORIL

PORTUGAL PREVIEW SUNNY CONDITIONS GREET DE PUNIET AS HE ATTEMPTS TO BOUNCE BACK

SOLE E CALDO ACCOLGONO DE PUNIET AD ESTORIL

Estoril, 02 October: Randy de Puniet and his LCR Honda MotoGP Team arrived on the blustery Atlantic coast this week, ready for the Portuguese Grand Prix at the Estoril circuit which host the second-last European GP of the calendar. Just a few kilometres from the most westerly point in Europe, weather can be changeable at the challenging track which is hit by some powerful ocean winds but the LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet is not worried about the forecast because is determined to bounce back after the left ankle fracture. The Frenchman riding the Honda RC212V, who signed for LCR Team in 2010, had 3 weeks off after Misano race and recovered completely from the injury he suffered two months ago. The 28-year-old can rely on good experience at Estoril where he has previously stood on the podium three times in the 250cc class and he is hoping for yet another positive performance aboard his machinery.

Estoril, 02 Ottobre: Randy De Puniet e il Team LCR Honda MotoGP arrivano nella tempestosa costa Atlantica per il GP del Portogallo (penultima tappa Europea del calendario) in programma sulla pista di Estoril questo week end. A pochi km dal punto più ad ovest d’Europa, la pista Portoghese è “caratterizzata” dalle condizioni meteo molto incerte vista la vicinanza con l’oceano e le forti raffiche di vento sono una costante di questa zona ma il pilota del Team LCR Honda MotoGP non sembra preoccupato visto che ha voglia di rivincita dopo il periodo grigio legato alla frattura della caviglia sinistra. Il Francese, che la scorsa settimana ha rinnovato la sua collaborazione con il Team LCR anche per il 2010, ha utilizzato le tre settimane di stop per recuperare completamente le forze a due mesi dalla frattura. Il 28-enne in sella alla Honda RC212V, che in passato ha ottenuto il podio tre volte sul circuito Portoghese nella classe 250cc, quindi torna in pista al 100% e si aspetta un week end positivo in sella alla sua Honda.

182


De Puniet: “This break helped me a lot in recovering from the ankle fracture. I feel better now and can finally race at 100 per cent. In the last two weeks I practiced a lot of sport to be fit for the rest of the season and my ankle is responding well. During the night it’s still a bit swollen but I am not worried about that. The Estoril track is not one of my favourites because it does not suit to my riding style but with four races to go I must do my best to score as many points as possible. Our target is to qualify in the top eight every race. After the new agreement with LCR for the 2010 I feel more relaxed and can concentrate in the final part of the championship.”

De Puniet: “Questa pausa mi ha aiutato molto a recuperare le forze dopo la frattura. Ora mi sento meglio e posso finalmente gareggiare al 100%. Nelle ultime due settimane ho fatto molto sport per essere fisicamente apposto questo week end e la caviglia è migliorata molto. Certo la sera è ancora un po’ gonfia ma non mi preoccupo. La pista di Estoril non è una delle mie preferite visto che non si adatta molto al mio stile di guida ma con 4 gare al termine voglio portare a casa più punti possibile. Il nostro obiettivo è finire le gare restanti nei primi otto. Dopo il mio rinnovo con LCR anche per il 2010 mi sento più rilassato e posso concentrarmi sulla parte finale del campionato”.

183


PRACTICE DE PUNIET 7th QUICKEST AT ESTORIL GP OPENING DAY Estoril, 02 October: after 3-week break the MotoGP is back on track at Estoril circuit for the second-last European GP of the calendar and the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet faced up his first day of practices aboard the Michelin-shod Honda RC212V. The Frenchman, who is 90 percent recovered from his left ankle fracture suffered last August, got the 7th position today clocking his quickest lap time of 1’38.385. With changeable weather conditions due to the ocean winds, today’s free session was dry with track temperature of 25°C and De Puniet, who has renewed his agreement with LCR for 2010, went around the 4.182 Km track 27 times mainly working on rear grip issues. Today’s frontrunner Lorenzo set a quickest 1’37.185 lap time.

De Puniet – 7th: “Basically it has been a good first session after such a long break. My feeling on the bike was immediately positive and could push hard even if we struggled a bit with the rear grip. It seems like that everybody had the same problem because of the surface conditions. Lap by lap we improved the grip level adjusting the engine mapping and the suspension settings. My rhythm is consistently fast because now I can easily ride as I like. My ankle is not at 100 percent yet and at the end of the day it is still swollen but it is responding well”. 184


DE PUNIET SETTIMO NEL PRIMO GIORNO DI PROVE AD ESTORIL Estoril, 02 Ottobre: dopo tre settimane di pausa piloti e team del MotoGP tornano in pista ad Estoril per il penultimo round Europeo della stagione e il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è sceso in pista oggi per il primo giorno di prove sul tracciato Portoghese in sella alla sua Honda RC212V. Il 28enne Francese, che ha completato positivamente la riabilitazione della caviglia sinistra fratturata lo scorso Agosto, ha segnato il 7° miglior tempo della giornata in 1’38.385. La vicinanza con l’oceano fa sì che la pista Portoghese sia caratterizzata da condizioni meteo in continuo cambiamento ma il primo turno di prove si è svolto sull’asciutto con una temperatura di 25°C e De Puniet ha totalizzato 27 giri concentrandosi sulla ciclistica della sua Honda per risolvere alcuni problemi di aderenza del posteriore. Il miglior tempo della giornata è di Lorenzo in 1’37.185. De Puniet – 7°: “Tutto sommato è stata una giornata positiva considerando che la pausa è stata alquanto lunga. Appena entrato in pista ho capito che le cose sono migliorate e posso spingere come un tempo anche se abbiamo avuto qualche problema di aderenza sul posteriore. Sembra che tutti abbiano avuto gli stessi problemi a causa delle condizioni dell’asfalto. Giro dopo giro abbiamo lavorato sulla mappatura del motore e sulle sospensioni migliorando così l’aderenza. Il mio ritmo non è niente male e riesco a guidare come mi piace. Certo la caviglia non è ancora al 100% e, alla fine del giorno è ancora gonfia, ma di sicuro le cose stanno migliorando”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (1’37.185) 2 Pedrosa (1’37.544) 3 Rossi (1’37.606) 4 Stoner (1’37.966) 5 Edwards (1’38.103) 6 Dovizioso (1’38.244) 7 De Puniet (1’38.385) 8 Toseland (1’38.591) 9 De Angelis (1’38.629) 10 Kallio (1’38.661) 11 Hayden (1’38.850) 12 Capirossi (1.38.978) 13 Canepa (1’39.033) 14 Talmacsi (1’39.393) 15 Elias (1’39.567) 16 Vermeulen (1’39.686) 17 Melandri (1’39.757)

185


QUALIFYING

DE PUNIET BRILLIANT SIXTH AT SUNNY ESTORIL Estoril, 03 October: after yesterday’s sunny opening day, the temperature was still high (25°C) at Estoril track today for the 800cc qualifying session which saw Yamaha rider Lorenzo on the top of the timesheets with a 1’36.214 lap time. The LCR Honda MotoGP racer Randy De Puniet made solid progress and rode his Honda RC212V to the 6th fastest time on lap 27 of 29 at the 4.182 Km Portuguese race track showing that he is finally in good form after the injury to his ankle two months ago. The Frenchman, who qualified 11th in this morning second free session, continued to search for the optimum setting from his machine in the afternoon session recording a quickest lap time of 1’37.448. De Puniet will start from the second row for tomorrows 28-lap race that gets underway at 13:00 local time and is hoping to get a top-eight finish at the track where he already experienced the podium in the 250cc class.

De Puniet – 6th: “After the long break it’s nice to come back and if you get the sixth fastest time is even better! We worked pretty well to solve the rear grip problems because yesterday I struggled a lot to open the throttle in the corners exit and we slid too quickly out of the curves. We did make some small improvements which we need to adjust tomorrow but it has been a very positive first part of the week end so far. After much effort due to my injury I finally could push making a stunning flying lap in the qualifying”. 186


DE PUNIET OTTIMO SESTO NELLE QUALIFICHE AD ESTORIL Estoril, 3 Ottobre: dopo le soleggiate prove libere di ieri, la temperatura non è scesa oggi (25°C) sulla pista di Estoril per il turno di prove ufficiali della classe regina con Lorenzo su Yamaha che conquista la pole position con il miglior tempo di 1’36.214. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha segnato il 6° tempo in sella alla sua Honda RC212V al 24° giro di 27 dimostrando la sua ottima forma fisica a due mesi dalla frattura alla caviglia sinistra. Il Francese, che nel turno della mattina era 11°, ha proseguito il suo lavoro di messa a punto in vista delle prove ufficiali del pomeriggio fermando il crono in 1’37.448. De Puniet partirà quindi dalla seconda fila per i 28 giri in programma domani alle 13:00 ora locale sulla pista Portoghese che in passato gli ha regalato il podio per ben tre volte nella classe 250cc. De Puniet – 6°: “Dopo una pausa così lunga è bello tornare in pista ma se fai il sesto tempo è ancora meglio! Abbiamo lavorato sodo con la squadra per risolvere i problemi di aderenza che ieri mi hanno condizionato un po’. Non riuscivo ad aprire il gas in uscita di curva e la moto scivolava troppo ma abbiamo capito come sistemare le cose e domani nel warm up faremo un’altra prova. Fino ad ora è stato un week end molto positivo; dopo tanti sforzi, a causa della caviglia rotta, sono finalmente riuscito a spingere come volevo facendo un eccezionale giro lanciato nelle ufficiali”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (1’36.214) 2 Rossi (1’36.464) 3 Stoner (1’36.528) 4 Pedrosa (1’36.702) 5 Edwards (1’37.142) 6 De Puniet (1’37.448) 7 Capirossi (1’37.489) 8 Dovizioso (1’37.541) 9 Hayden (1’37.654) 10 Kallio (1’37.813) 11 De Angelis (1’37.822) 12 Toseland (1’37.823) 13 Elias (1’37.911) 14 Canepa (1’38.042) 15 Vermeulen (1’38.342) 16 Melandri (1’38.538) 17 Talmacsi (1’39.320)

187


RACE

DE PUNIET MANAGED TO FINISH ELEVENTH AT ESTORIL Estoril, 4 October: the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet got the final 11th place in today’s 28-lap Portugal Grand Prix at Estoril. The fourteenth round of the season started today at 13:00 local time and was run at a very hot pace with ambience temperature of 27°C ahead 45.539 fans with 800cc riders struggling with the extreme heat. De Puniet started from the second row after yesterday’s good qualifying when he took the sixth fastest lap time at the 4182 Km race track. The Frenchman, now almost fully recovered from the broken left ankle he sustained in August, set impressive lap times throughout the week end but he was not able to translate his pace into a good performance today. Immediately after the start, Randy’s boot caught on the fairing and opened. Unable to ride with an unsecured foot Randy was forced to spend time to close the boot again and lost valuable positions. Lorenzo took the victory ahead Stoner and Pedrosa.

De Puniet – 11th: “I remain speechless! We could easily finish in the top-eight but the bad luck picked on me. After the start in the first corner my right boot caught in the frame and opened. I could not turn and tried to close it for a couple of laps loosing valuable positions. Then I push hard to overtake Vermeulen but suffered an highside knocking my injured ankle in the fairing. The last four laps have been a bit painful for me and this result is not what we expected considering the good rhythm we had in the last two days”. 188


DE PUNIET CHIUDE IL GP DEL PORTOGALLO ALL’UNDICESIMO POSTO Estoril, 4 Ottobre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha chiuso il GP del Portogallo sul tracciato di Estoril al’undicesimo posto mantenendo comunque l’ottava posizione in classifica con 93 punti. Il quattordicesimo round della stagione si è svolto davanti a 45.539 fan alle 13:00 ora locale con una temperatura tropicale di 27°C (38°C sull’asfalto) che ha messo a dura prova i piloti della classe regina. De Puniet, che è partito dalla seconda fila per i 28 giri in programma dopo l’ottimo sesto posto delle qualifiche di ieri, ha avuto un problema allo stivale destro nel primo giro ed ha perso diverse posizioni nel tentativo di sistemarlo. Il 28-enne ha poi lottato per la rimonta dall’ultimo posto battagliando con Vermeulen sino alla fine ma il risultato di oggi non soddisfa le sue aspettative visti gli ottimi tempi segnati nei due giorni di prove. Lorenzo stravince davanti a Stoner e Pedrosa.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo 2 Stoner 3 Pedrosa 4 Rossi 5 Edwards 6 Elias 7 Dovizioso 8 Hayden 9 Toseland 10 Vermeulen 11 De Puniet 12 Melandri 13 Canepa 14 Talmacsi OUT Capirossi OUT De Angelis OUT Kallio

De Puniet – 11°: “Sono senza parole! Potevamo chiudere tranquillamente nei primi sei ma la sfortuna stavolta ha preso di mira me. Sono partito dalla sesta posizione ma alla prima curva lo stivale destro si è incastrato nella carena. Non sono riuscito ad impostare bene la curva ed ho impiegato un paio di giri per chiuderlo perdendo molte posizioni. Poi ho spinto per passare Vermeulen ma ho fatto un piccolo highside urtando la caviglia infortunata sulla carena. Gli ultimi quattro giri sono stati abbastanza dolorosi e il risultato di oggi non è quello che ci aspettavamo visto il ritmo degli ultimi due giorni”. 189


190

PADDOCK

LIFE


191


PRACTICE Number of spectators present at Estoril circuit for the 3-days race week end was 78.839. Audience TV: Italy MotoGP class: (30.19% of share)

5.277.000

viewers

Spain MotoGP class: (26.60% of share)

2.535.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.000.000 viewers (11.20% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP del Portogallo è stato di 78.839 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 5.277.000 spettatori di share)

(30.19%

Spagna MotoGP: 2.535.000 spettatori (26.60% di share) UK BBC: MotoGP: 1.000.000 (11.20% of share) 192

spettatori


193


15

ROUND

PHILLIP ISLAND

AUSTRALIA PREVIEW RADIO MONTE CARLO TITLE SPONSOR AT PHILLIP ISLAND

RADIO MONTE CARLO TITLE SPONSOR “DI GRAN CLASSE” A PHILLIP ISLAND

The MotoGP circus is ready to face up to one of the most spectacular races of the calendar on the South Pacific Coast on the “New Continent”. The Phillip Island GP with its 4.448 Kms of up-and-down terrain is one of the premier class riders favourite track. For this sensational event the LCR Honda MotoGP Team is pleased to announce their Title Sponsor which will brand Randy De Puniet’s RC212V (the Frenchman is now holding the 8th place in the world classification) for the third to last round of the championship. Radio Monte Carlo, famous broadcasting radio station of high class music, will combine their brand to the LCR Honda MotoGP Team for the second time this year after their debut in Qatar. In the past season Radio Monte Carlo has been a Sponsor Supplier of LCR Team with their music at the Hospitality Unit. Now they will go “on track” with Randy and his squad, giving the listeners also the chance to feel the emotions related to this sport, one of the most exciting in the world.

Il circus del MotoGP si appresta ad affrontare questo week end uno dei GP più spettacolari della stagione sulla costa del Sud Pacifico nel Nuovo Continente. Si tratta del GP di Phillp Island che con i suoi 4.448 Km rimane uno dei tracciati più scenici ed amati dai piloti della classe regina. Per questo sensazionale evento il Team LCR Honda MotoGP ha il piacere di annunciare il Title Sponsor che personalizzerà le Honda RC212V di Randy De Puniet (attualmente 8° nella classifica Mondiale) nel GP d’Australia terzultimo round del Campionato. Sarà Radio Monte Carlo, emittente autorevole e di gran classe ad abbinare il proprio marchio a quello del Team LCR Honda MotoGP per la seconda volta quest’anno dopo il debutto nel primo GP della stagione sul tracciato del Qatar. Nella passata stagione Radio Monte Carlo è stata, con la propria musica, Sponsor Supplier del Team presso l’Hospitality e quest’anno scende in pista con De Puniet e la sua squadra dando anche la possibilità ai propri ascoltatori di “toccare con mano” le emozioni legate ad uno degli sport più popolari ed appassionanti del panorama internazionale.

194


Lucio Cecchinello: “The voice of Radio Monte Carlo helps us to be closer to our fans and supporters wherever we go thanks also to the sports programme that I usually take part in. We are happy to meet the winners of the radio competition every race as they get the chance to spend a unique experience with us directly backstage! I have always been a big fan of RMC and we are honoured to cooperate with them for the Australian GP!” Randy De Puniet: “I love this track because it’s very technical. I am just worried about the weather conditions as in October here it’s very windy and it rains a lot. Obviously I am looking forward to racing in the dry because this is the third last race of the season and want to get the 7th place in the final standing. The bike overall package is pretty good now and my ankle is responding well so I think we have got the potential to finish 7th”.

Lucio Cecchinello: “La voce di Radio Monte Carlo contribuisce a farci sentire vicini ai nostri supporter e fan ovunque ci troviamo grazie anche alla rubrica sportiva alla quale spesso partecipo con piacere commentando ogni gara. Altrettanto entusiasmante è per noi ricevere ad ogni Gran Premio anche i vincitori dei PASS paddock grazie al concorso indetto dall’emittente: ascoltatori della Radio che possono vincere l’ospitalità ad un Gran Premio e vivere l’emozionante atmosfera che trasmette il nostro sport vissuto da dietro le quinte! Da sempre sono un gran estimatore di questa emittente e siamo davvero molto onorati di poter collaborare con Radio Monte Carlo anche in questo GP d’Australia!”. Randy De Puniet: “Io amo questa pista perché è molto tecnica. Sono solo preoccupato del maltempo perché qui in Ottobre c’è molto vento e piove spesso. Di certo spero di gareggiare sull’asciutto Domenica visto che il mio obiettivo è conquistare il 7° posto nella classifica finale. Il pacchetto tecnico è buono ed ora la mia caviglia lavora bene quindi abbiamo tutto quello che ci serve per raggiungere il nostro obiettivo”. 195


PRACTICE DE PUNIET 12th OVERALL ON DAY ONE AT SUNNY PHILLIP ISLAND Phillip Island, 16 October: Sunny spring weather was the main factor in today’s Australian Grand Prix opening day at Phillip Island race track which hosts the third last round of the championship, with LCR Honda MotoGP rider Randy de Puniet finishing 12th overall. The Frenchman posted his fastest lap of 1’32.808 in today’s first free session which was held in the dry with track temperature of 17°C. Typical rain-shower fell in the last two days at the 4.448 Km racetrack but the sunshine has replaced the rain clouds this morning giving the Team a chance to test dry setting and slick tyres. The seaside track is a huge favourite amongst riders including De Puniet which went around the ocean track 26 times but struggled a lot with some rear grip issues. Rossi topped the timesheets with a 1’31.032 best lap time.

De Puniet – 12th: “I have been struggling with rear grip since the beginning of the practice. We tried to adjust the bike setting but at the end I could not ride as I would like. Probably the rear tyre was too hard for these conditions. Bridgestone brought some new hard rubber for safety reason but at present I do not feel very comfortable. We must work on that trying to improve the grip level through the chassis set up and suspension regulations”. 196


DE PUNIET 12° NEL PRIMO GIORNO DI PROVE A PHILLIP ISLAND Phillip Island, 16 Ottobre: un caldo sole primaverile ha dato il benvenuto stamattina ai piloti del MotoGP nel primo giorno di prove del GP d’Australia sul tracciato di Phillip Island che ospita il terzultimo round della stagione. Il pilota del Team LCR Honda Randy De Puniet ha terminato la prima sessione di prove libere al 12° posto con il miglior tempo di 1’32.808 attardato da qualche problema di aderenza. Dopo due giorni di pioggia torrenziale, le nuvole cariche d’acqua hanno lasciato il posto ad un pallido sole che ha dato la possibilità ai team e ai piloti della classe regina di mettere a punto le moto sull’asciutto (36°C sull’asfalto). Il Francese in sella alla Honda RC212V, che è un fan del tracciato Australiano, ha completato 26 giri nel pomeriggio ma dovrà lavorare ancora per trovare la messa a punto ideale per i sali e scendi di Phillip Island. Rossi segna il miglior tempo in 1’31.032. De Puniet – 12°: “Ho fatto molta fatica sin dai primi giri del turno. Abbiamo qualche problema di grip nel posteriore e abbiamo tentato di sistemare la moto ma alla fine non sono riuscito a guidare come piace a me. Probabilmente il pneumatico posteriore era troppo duro in queste condizioni. Bridgestone ha portato delle coperture nuove qui che aumentano la sicurezza in pista ma per il momento io non mi sento a mio agio. Dobbiamo lavorarci sù cercando di aumentare il grip attraverso alcune modifiche al telaio e alle sospensioni”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (1’31.032) 2 Stoner (1’31.167) 3 Pedrosa (1’31.528) 4 De Angelis (1’31.786) 5 Edwards (1’31.846) 6 Lorenzo (1’32.077) 7 Toseland (1’32.255) 8 Dovizioso (1’32.502) 9 Kallio (1’32.572) 10 Capirossi (1’32.606) 11 Hayden (1’32.771) 12 De Puniet (1’32.808) 13 Elias (1’33.304) 14 Melandri (1’33.422) 15 Vermeulen (1’33.504) 16 Talmcasi (1’33.818) 17 Canepa (1’34.546)

197


QUALIFYING

DE PUNIET 8th FASTEST IN THE QUALIFYING AT “THE ISLAND” Phillip Island, 17 October: Qualifying for the Grand Prix of Australia was run in dry conditions today with ambience temperature of 17°C (the asphalt temperature rose up to 32°C) though the rain-shower of this morning second free session, and the LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet made solid progress ending the day 8th gaining the third row for the third last round of this season. After yesterday’s difficult session due to some rear grip issues, the Frenchman aboard the Honda RC212V kept working hard with his squad despite a small crash in this morning wet free session and set impressive lap times in the afternoon qualifying at the 4.448 km race track clocking his quickest lap time of 1’31.380 less than three tenths off the front row time. Randy is the third placed Honda in the grid for tomorrow’s 27 lap-race that gets underway at 16:00 local time. Pole position was claimed by Australian hero Casey Stoner on Ducati followed by Rossi and Pedrosa.

De Puniet – 8th: “We are finally back where we should be. After yesterday’s rear grip issues we had to focus on the bike set up testing different settings in order to reduce the problem. In this morning free session I crashed in turn one because I lost the rear and once I came in to jump onto bike number two it started to rain heavily. Then in the qualifying session I felt immediately comfortable on the bike and was able to get more speed improving my pace lap by lap. All the adjustments we made yesterday are working pretty well; I still have to do my tyre choice for the race but we will focus on that in tomorrow’s warm up”. 198


DE PUNIET OTTIMO 8° NELLE QUALIFICHE DEL GP D’AUSTRALIA Phillip Island, 17 Ottobre: il sole è tornato a splendere di nuovo oggi sul circuito di Phillip Island (17°C nell’aria e 32°C sull’asfalto) per il turno di prove ufficiali del pomeriggio nonostante l’acquazzone della mattinata ed il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha chiuso con un ottimo 8° posto guadagnando così la terza fila per il terzultimo round della stagione. Dopo i problemi di aderenza delle prove libere di ieri, il Francese in sella alla Honda RC212V ha lavorato sodo insieme alla squadra nonostante una caduta nel turno della mattina girando con un buon ritmo nelle qualifiche del pomeriggio sul circuito Australiano. Il 28-enne ha fermato il cronometro in 1’31.380 a soli tre decimi dalla prima fila composta da Stoner (1’30.341) seguito da Rossi e Pedrosa. De Puniet – 8°: “Siamo finalmente tornati al nostro posto. Dopo i problemi di grip riscontrati ieri abbiamo lavorato sodo per ridurre il problema provando diverse cose. Nelle libere di questa mattina sono caduto alla prima curva perché ho perso il controllo del posteriore e quando sono rientrato al box per prendere la seconda moto ha cominciato a piovere a dirotto. Poi, nelle qualifiche, appena entrato in pista ho sentito subito la differenza; ho guadagnato in velocità migliorando il mio ritmo giro dopo giro. Tutte le modifiche fatte stanno funzionando bene e ora devo solo scegliere il pneumatico per la gara”.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner (1’30.341) 2 Rossi (1’30.391) 3 Pedrosa (1’31.070) 4 Lorenzo (1’31.071) 5 Edwards (1’31.096) 6 De Angelis (1’31.260) 7 Hayden (1’31.325) 8 De Puniet (1’31.380) 9 Kallio (1’31.384) 10 Dovizioso (1’31.472) 11 Elias (1’31.640) 12 Toseland (1’31.722) 13 Capirossi (1’31.873) 14 Melandri (1’32.190) 15 Vermeulen (1’32.338) 16 Talmacsi (1’32.752)

199


RACE

DE PUNIET TAKES TOUGH 8th FINISH AT “THE ISLAND” GP Phillip Island, 18 October: In hard fought race LCR Honda MotoGP racer Randy de Puniet finished 8th in today’s Australian Grand Prix at a sunny Phillip Island ahead 50.094 MotoGP fans. Today’s ambience temperature rose up to 16°C despite some cloudy skies in the morning and the 28-year-old was again a strong performer in this morning warm up session gaining the sixth quickest lap time (1’31.526). The Frenchman aboard the Honda RC212V was happy to be in the middle of the third row but lost some tenths after the start of the 27-lap race and he was still 8th at the end of the first lap. After that De Puniet was able to set impressive lap times beginning a tough battle for the 7th place with Dovizioso, Kallio and Melandri. With 8 laps to go the performance of the rear tyre dropped and De Puniet managed to finish 8th. The LCR team will be back on track next week end for the Malaysian GP.

De Puniet – 8th: “We could finish in a better position but I took a bad start and got stuck behind Elias for 4 laps. After that I started to set my pace and was pretty fast. I had fun battling with Dovizioso, Kallio and Melandri but in the middle of the race the rear tyre dropped and had too much spinning. With 8 laps to go I was not comfortable on the front and decided to keep my position to score important points for the world classification. Honestly I aimed to finish sixth today but I still feel very confident for the next races”. 200


DE PUNIET CHIUDE 8° A PHILLIP ISLAND Phillip Island, 18 Ottobre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha concluso in 8° posizione il GP d’Australia che si è svolto oggi sulla pista di Phillip Island davanti a 50.094 appassionati delle due ruote. Nonostante alcune nuvole minacciose nella mattinata, il terzultimo round della stagione si è svolto sull’asciutto con una temperatura di 16°C. Dopo aver segnato il sesto tempo nel warm up, De Puniet è partito dalla terza fila per i 27 giri in programma ma ha perso subito qualche decimo chiudendo il primo giro all’8° posto. Il Francese non ha perso la grinta iniziando una battaglia mozzafiato per il 7° posto con Dovizioso, Melandri e Kallio. Ad otto giri dalla fine il pneumatico posteriore ha iniziato a scivolare e il 28–enne ha saggiamente deciso di portare a casa l’8° posto senza rischiare. Ora il Team LCR scenderà nuovamente in pista il prossimo week end per il GP della Malesia.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner 2 Rossi 3 Pedrosa 4 De Angelis 5 Edwards 6 Dovizioso 7 Melandri 8 De Puniet 9 Kallio 10 Elias 11 Vermeulen 12 Capirossi 13 Talmacsi 14 Toseland 15 Hayden Lorenzo OUT

De Puniet – 8°: “Potevamo fare sicuramente meglio ma dopo una partenza non proprio brillante sono rimasto intruppato dietro ad Elias per 4 giri. Una volta superato ho iniziato a girare forte e mi sono divertito a battagliare con Dovizioso, Kallio e Melandri. Sfortunatamente a metà gara la gomma posteriore ha iniziato a scivolare e non mi sentivo molto sicuro. Ad otto giri dalla fine anche l’anteriore non era a posto quindi non ho rischiato e mi sono portato a casa un buon ottavo posto e punti importanti per la classifica. Onestamente miravo ad un sesto posto oggi ma ci sono ancora due gare e io sono molto fiducioso”. 201


202

PADDOCK

LIFE


203


DATA COVERAGE Number of spectators present at Phillip Island circuit for the 3-days race week end was 105.937. Audience TV: Italy (07:00 local time) MotoGP class: (40.70% of share)

4.192.000

viewers

Spain (07:00 local time) MotoGP class: (43.20% of share)

2.159.000

viewers

UK (06:00 local time ) BBC: MotoGP class: 1.100.000 viewers (33.00% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP d’Australia è stato di 105.937 presenze. Audience TV: Italia (07:00 ora locale) MotoGP: 4.192.000 spettatori di share)

(40.70%

Spagna (07:00 ora locale) MotoGP: 2.159.000 spettatori (43.20% di share) UK (06:00 ora locale) BBC: MotoGP: 1.100.000 (33.00% di share) 204

spettatori


205


16

ROUND

SEPANG

MALAYSIA PREVIEW GIVI TITLE SPONSOR FOR THE MALAYSIAN GP

GIVI TITLE SPONSOR DEL TEAM LCR HONDA MOTOGP IN MALESIA

The MotoGP circus is ready to face up to the last over sea round of the 2009 season at the spectacular Sepang race track this week end and once again GIVI Asia will support the LCR Honda MotoGP Team as Title Sponsor for this unique event. GIVI and the LCR Team will “switch on the engine” together and the famous Italian Manufacturer (a leader business in the production and marketing of motorbike accessories) will brand Randy De Puniet’s RC212V currently 8th in the world championship classification in the premier class. For this special occasion GIVI Asia will invite more than 500 customers and will brand the main grandstand of Sepang race track with GIVI flags and banners including an unique party which will take place on Saturday night at KL city centre. The penultimate round of 2009 MotoGP World Championship takes the premier class riders to Sepang which is traditionally the most physically demanding race of the year. Tropically hot is a trademark of the Malaysian circuit and tropical downpours are always a possibility, however, though the track dries quickly.

Il circus del MotoGP si prepara ad affrontare il GP più caldo della stagione 2009 sullo spettacolare circuito di Sepang e, ancora una volta, sarà GIVI Asia a supportare il Team LCR Honda MotoGP per questo evento unico. GIVI e il Team LCR “accendono i motori” insieme e il famoso brand Italiano (leader nella produzione e commercializzazione di accessori per moto) personalizzerà le RC212V di Randy De Puniet attualmente 8° nella classifica mondiale. Per questo evento così speciale GIVI Asia inviterà oltre 500 clienti che riempiranno di bandiere e striscioni tutta la gradinata principale che si affaccia sul rettilineo della pista Malese e saranno ospiti della festa organizzata in centro a Kuala Lumpur Sabato sera. Il penultimo round del Campionato, che vede Rossi ad un passo dalla vittoria del titolo, si disputa con un caldo tropicale tipico della zona (e anche qualche acquazzone) che mette a dura prova i piloti della classe regina.

206


De Puniet: “We had quite a good weekend in Australia, but everything changes in Malaysia. The conditions are so different – maybe from 16 degrees to 35 degrees – that the bike changes, the tyres change and the feel you get from the machine changes. It will therefore be important to work very well during the three sessions. Basically I feel confident about Sunday’s race as I always had a very good pace here. My aim is to get as many points as possible to improve my position in the world standing”.

De Puniet: “Abbiamo fatto del nostro meglio in Australia ma qui le condizioni cambiano. Il caldo è soffocante e siamo passati dai 16°C ai 35°C. La messa a punto della moto è diversa e ci vuole un occhio di riguardo per le gomme. Senza contare lo sforzo a cui è sottoposto il fisico del pilota. Comunque questa è una pista che mi piace e ho sempre segnato ottimi tempi qui. L’obiettivo è sempre lo stesso: portare a casa punti importanti per la classifica finale!”

207


PRACTICE

DE PUNIET STRUGGLING WITH SET UP AT MALAYSIA GP OPENING DAY Kuala Lumpur, 23 October: In hot and humid conditions, the premier class riders faced the first free practice session for Sunday’s Malaysian Grand Prix at Sepang race track with Lorenzo on the top of the timesheets with a 2’02.244 best lap time. Six riders are separated by six points in their quest to finish seventh in the championship. Randy De Puniet is one of three riders tied for seventh with 101 points and arrived in Malaysia with plenty of motivation. With ambience temperature of 31°C and humidity level at 53%, the 28-year-old riding the Honda RC212V no. 14 focused his work mainly on suspension regulations struggling with set up at the 5.548 km track Malaysian track where he usually sets impressive lap times. De Puniet qualified 14th with a best lap time of 2’04.664.

De Puniet – 14th: “It has been a difficult start of the week end. We are facing the same problems we suffered in the winter test. From the first run I could not turn and brake as I would like. This is very frustrating! I like this track and lapped consistently fast in the past but now I do not feel comfortable”. 208


DE PUNIET FATICA NEL PRIMO GIORNO DI PROVE A SEPANG Kuala Lumpur, 23 Ottobre: caldo soffocante e umidità elevata hanno accolto i piloti della classe regina nel primo giorno di prove del Gran Premio della Malesia sulla pista di Sepang con Lorenzo che segna il miglior tempo in 2’02.244. Sei piloti separati da sei punti si stanno giocando il settimo posto nella classifica finale e Randy De Puniet è uno di questi con 101 punti a pari merito con Capirossi e De Angelis quindi il Francese è arrivato in Malesia carico e determinato. Con una temperatura di circa 31°C ed un livello di umidità del 53%, il 28-enne in sella alla RC212V no. 14 si è concentrato sulla ciclistica e sulle sospensioni faticando però a trovare il ritmo giusto sulla pista dove in passato è sempre stato molto veloce e costante. De Puniet termina le prove al 14° posto con il miglior tempo di 2’04.664. De Puniet – 14°: “E’ stato un inizio davvero difficile. Abbiamo gli stessi problemi dei test invernali e non capisco il perché. Fin dai primi giri non riuscivo ad impostare la curva come si deve e a staccare nel punto giusto. E’ veramente frustrante! Mi piace questo tracciato e sono sempre andato forte ma adesso proprio non mi sento a mio agio”.

OFFICIAL TIMES 1 Lorenzo (2’02.180) 2 Stoner (2’02.244) 3 Pedrosa (2’02.758) 4 Rossi (2’02.864) 5 Dovizioso (2’03.142) 6 Capirosso (2’03.253) 7 Elias (2’03.294) 8 Hayden (2’03.426) 9 Edwards (2’03.739) 10 Vermeulen (2’03.763) 11 Kallio (2’03.785) 12 De Angelis (2’04.042) 13 Melandri (2’04.271) 14 De Puniet (2’04.664) 15 Toseland (2’05.218) 16 Talmacsi (2’05.289) 17 Espargaro (2’05.336)

209


QUALIFYING

DE PUNIET EIGHTH AT SWELTERING SEPANG Sepang, 24 October: LCR Honda MotoGP rider Randy De Puniet rode his Honda RC212V to 8th place today in a tough and hot qualifying session at the 5.548 km Sepang circuit in readiness for the tomorrow’s 21-lap race that gets underway at 15:00 local time. The premier class qualifying session was held in typically tropical conditions with ambient temperature of 34°C (51 degrees on the asphalt) with Rossi on the top of the standing with a best lap time of 2’00.518. After this morning’s 11th position in the free practice, De Puniet worked hard on his machinery set up to improve his pace at the Malaysian track clocking his best lap time of 2’02.098 (on lap 21 of 23). The 28-year-old made good progress on race set-up but is still missing some confidence with his braking points.

De Puniet – 8th: “It’s been the hardest week end so far to set up the bike. After yesterday’s difficult session we worked hard to improve the machine set up and I finally lapped with a good pace in the afternoon session. In these conditions I could not qualify better than this; we still have some rear grip issues to adjust as the asphalt temperature is very high and I do not feel very comfortable with my braking points especially on turn 1, 4, 9 and the last one. However the things are going in the right direction and tomorrow’s warm up session will be helpful to fix the overall package”. 210


DE PUNIET 8° NELLE QUALIFICHE BOLLENTI DELLA MALESIA Sepang, 24 Ottobre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha piazzato la sua Honda RC212V all’8° posto nelle prove ufficiali del GP della Malesia che si svolgerà domani alle 15:00 ora locale e che vede Rossi in pole position con il miglior tempo di 2’00.518. Le qualifiche della classe regina si sono svolte con la solita temperatura tropicale tipica della zona ed il termometro ha segnato 34°C (51 sull’asfalto) mettendo a dura prova i centauri in sella alle 800cc. Dopo l’11° posto delle prove libere del mattino, De Puniet ha lavorato sodo per risolvere i problemi che l’avevano condizionato ieri ed è riuscito a migliorare il suo ritmo segnando il suo miglior tempo in 2’02.098 (al 21° giro di 23). Il 28enne si è detto soddisfatto degli sviluppi fatti in configurazione gara ma ci sono ancora alcuni punti da sistemare per guadagnare qualche decimo in vista dei 21 giri di domani. De Puniet – 8°: “Diciamo che, a livello di messa a punto, questo è stato il week end più difficile fino ad ora. Dopo le prove di ieri abbiamo lavorato sodo per capire il problema e trovare una soluzione e alla fine il ritmo giusto è arrivato. In queste condizioni non potevo far più di così ma va benissimo perché ora posso impostare la curva come si deve. Dobbiamo sistemare un paio di cose a livello di gomme perché l’asfalto è bollente e mi sento ancora poco sicuro in staccata specialmente nelle curve 1, 4, 9 e l’ultima prima del rettilineo. Tuttavia le cose stanno andando nel verso giusto e sfrutteremo il warm up di domani per le ultime modifiche”.

OFFICIAL TIMES 1 Rossi (2’00.518) 2 Lorenzo (2’01.087) 3 Pedrosa (2’01.254) 4 Stoner (2’01.455) 5 Capirossi (2’01.716) 6 Elias (2’01.918) 7 Hayden (2’01.980) 8 De Puniet (2’02.098) 9 Edwards (2’02.195) 10 De Angelis (2’02.274) 11 Dovizioso (2’02.362) 12 Kallio (2’02.435) 13 Espargaro (2’02.859) 14 Vermeulen (2’03.032) 15 Melandri (2’03.088) 16 Toseland (2’03.528) 17 Talmacsi (2’03.874)

211


RACE

DE PUNIET CRASHES AT RAINLASHED SEPANG Sepang, 25 October: the penultimate round of the 2009 season at Sepang race track has been affected by a typically tropical rain storm and the premier class riders 21-lap race has been delayed by 30 minutes. After two days of sunny practices with an average temperature of 31 degrees, the 800cc riders lined up on the Malaysian GP starting grid on rain tyres with Rossi winning the world title. The LCR Honda MotoGP Team racer Randy de Puniet had high expectations of another good result after setting an impressive pace in qualifying yesterday (8th overall). The 28-year-old started well from the third row of the grid, completing the first lap in 5th place but suddenly lost the rear of his machine in the second lap crashing out heavily into the gravel. Luckily the Frenchman escaped unhurt from the incident. LCR Team will be back on track for the last round of the season in Valencia on the 8th of November.

De Puniet: “I am very disappointed for me and the team. We had found a good race set up yesterday and I qualified 8th in this morning warm up session. Then the rain storm changed the conditions completely but I was pretty confident as I usually lap with a good rhythm in the wet. I took a good start finishing the first lap in 5th position. Then in the second lap I lost the rear on turn 3 suffering a big highside. I really do not remember what happened but after having watched the accident on the TV, I feel lucky because I am ok!� 212


DE PUNIET CADE SULLA PISTA BAGNATA DI SEPANG Sepang, 25 Ottobre: il penultimo round della stagione 2009 sulla pista di Sepang è stato condizionato da un tipico acquazzone tropicale che ha ritardato di 30 minuti i 21 giri in programma. Dopo due giorni di sole e caldo con una temperatura media di 31°C, i piloti della classe regina si sono così schierati sulla griglia di partenza del GP della Malesia con le gomme da bagnato e Rossi ha conquistato il suo nono titolo Mondiale. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet aveva grandi aspettative visti gli ottimi tempi registrati nelle qualifiche di ieri e nel warm up della mattinata (8°). Il 28-enne è partito bene dalla terza fila chiudendo il primo giro in quinta posizione ma ha improvvisamente perso il controllo del posteriore cadendo pesantemente sulla ghiaia. Fortunatamente il Francese è uscito illeso dall’incidente. Il Team LCR tornerà in pista il prossimo 8 Novembre per l’ultimo GP della Comunità Valenciana.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner 2 Pedrosa 3 Rossi 4 Lorenzo 5 Hayden 6 Vermeulen 7 Elias 8 Melandri 9 Capirossi 10 Kallio 11 Espargaro 12 De Angelis 13 Ewdards 14 Talmcasi 15 Toseland De Puniet OUT Dovizioso OUT

De Puniet: “Sono molto dispiaciuto per me e la squadra. Avevamo trovato una buona messa a punto e anche nel warm up di stamattina ero andato forte (8°). Poi il temporale ha scombussolato tutto ma non ero preoccupato perché solitamente ho un buon passo sul bagnato. Sono partito bene e al termine del primo giro ero già quinto. Poi all’improvviso nel secondo giro alla terza curva ho perso il controllo del posteriore e sono volato in aria. Io non ricordo nulla di ciò che è successo ma dopo aver rivisto la caduta in TV mi sento molto fortunato perché non ho nulla di rotto!”. 213


214

PADDOCK

LIFE


215


DATA COVERAGE Number of spectators present at Sepang circuit for the 3-days race week end was 102.255. Audience TV: Italy (08:00 local time) MotoGP class: (37.90% of share)

5.549.000

viewers

Spain (08:00 local time) MotoGP class: (29.20% of share)

2.945.000

viewers

UK (07:00 local time) BBC: MotoGP class: 1.600.000 viewers (25.30% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP della Malesia è stato di 102.255 presenze. Audience TV: Italia (08:00 ora locale) MotoGP: 5.549.000 spettatori di share)

(37.90%

Spagna (08:00 ora locale) MotoGP: 2.945.000 spettatori (29.20% di share) UK (07:00 ora locale) BBC: MotoGP: 1.600.000 (25.30% di share) 216

spettatori


217


Consulenze

e Failure Analysis

Lavorazioni CNC

New materials

Research & Development

Customized Prototipi Racing funzionali RP Components Analysis and Development

Progettazione

e simulazione numerico-sperimentale

Newcast Services 218

Innovation, our job.


219


17

ROUND

RICARDO TORMO

VALENCIA PREVIEW RADIO MONTE CARLO AND DE PUNIET CLOSE TOGETHER THE 2009 SEASON

RADIO MONTE CARLO E DE PUNIET CHIUDONO INSIEME LA STAGIONE 2009

After having run 16 races in 4 different continents and after having excited millions of fans, the MotoGP curtain falls on the 2009 season with the last GP at Comunitat Valenciana, the historic Ricardo Tormo circuit. For this special occasion the LCR Honda MotoGP Team is pleased to announce that, for the third time this year, (after Qatar and Australia GPs) Radio Monte Carlo will act as Title Sponsor and will support De Puniet and his crew throughout the most crowded and “caliente” round of the calendar.

Dopo aver disputato 16 gare in 4 diversi continenti ed aver emozionato milioni di fan, il MotoGP cala il sipario sulla stagione 2009 con il GP della Comunitat Valenciana sullo storico circuito “Ricardo Tormo”. In occasione della chiusura del Motomondiale 2009 il Team LCR Honda MotoGP ha il piacere di annunciare che per la terza volta (dopo il GP del Qatar e d’Australia) sarà Radio Monte Carlo a vestire i panni di Title Sponsor supportando De Puniet e tutto il Team nei tre giorni del GP più atteso e “caliente” del calendario.

The Italian Radio broadcaster of the Monaco Principality, which is well known in the internationally, is a mixture of elegance, irony, news and high quality music and will be the protagonist, together with Randy, of another week end full of speed and passion.

Emittente autorevole nel panorama internazionale, la Radio italiana del Principato di Monaco, una miscela di eleganza, ironia, informazione e musica di altissima qualità, sarà ancora una volta protagonista, insieme a Randy, di un week end all’insegna della velocità e della passione.

220


De Puniet: “We had quite a good weekend in Australia, but everything changes in Malaysia. The conditions are so different – maybe from 16 degrees to 35 degrees – that the bike changes, the tyres change and the feel you get from the machine changes. It will therefore be important to work very well during the three sessions. Basically I feel confident about Sunday’s race as I always had a very good pace here. My aim is to get as many points as possible to improve my position in the world standing”.

De Puniet: “Potevo portare a casa un buon risultato in Malesia ma tutto è sfumato a causa della caduta quindi vorrei chiudere la stagione bene per me e per il Team. Questa pista è molto tecnica e io mi sono allenato molto per essere in forma. In passato questo tracciato mi ha regalato molti successi in 250cc e sarebbe fantastico ripetersi anche in MotoGP ma il gruppetto lì davanti è molto agguerrito. Tuttavia se riusciamo a trovare la messa a punto corretta in tutte le condizioni (qui il meteo è molto incerto!) posso ancora giocarmela con i primi sei”.

221


PRACTICE DE PUNIET FIFTH QUICKEST AT VALENCIA GP OPENING DAY Valencia, 06 November: LCR Honda MotoGP Team racer Randy de Puniet began to set up his Honda machine with the fifth fastest time in today’s free practice session at the Ricardo Tormo circuit which hosts the ultimate round of 2009 season this week end. Todays session was held in warm and windy conditions with air temperature reaching a comfortable 20 degrees and the fastest time of the day was set by Casey Stoner on Ducati (1’32.813). The Frenchman aboard the Honda RC212V slid off in Malaysia and is determined to make amends for that mistake with a great end to the season at Valencia. Randy worked through his set-up options for Sunday’s 30-lap race clocking his best lap time of 1’33.910 on last lap.

De Puniet –5th: “It’s been a good start here today. After the technical issues we faced in Sepang we came back to our base set up and it all seems to be working quite well! The bike is more stable in the concerns thus I can easily lap consistently fast. There are some small things to adjust in tomorrow’s sessions but the overall package makes me quite confident for the race”. 222


DE PUNIET APRE IL GP DI VALENCIA CON IL QUINTO TEMPO Valencia, 6 Novembre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy de Puniet ha iniziato positivamente il suo lavoro di messa a punto sulla Honda RC212V nr. 14 segnando il quinto tempo oggi in occasione del primo turno di prove libere del GP di Valencia. La prima giornata di prove dell’ultimo round della stagione 2009 sul circuito Ricardo Tormo si è svolta con una temperatura quasi primaverile di circa 20°C e il pilota più veloce è stato l’Australiano Stoner su Ducati (1’32.813). Il Francese, dopo la scivolata che lo ha messo fuori gioco nel GP della Malesia, si è dimostrato molto determinato a recuperare l’errore commesso ed ha voglia di chiudere in bellezza la sua seconda stagione nella classe regina con il Team LCR. Randy ha totalizzato 28 giri lavorando soprattutto sulla ciclistica e sulle coperture e fermando il cronometro in 1’33.910. De Puniet - 5°: “Direi che è un ottimo inizio! Dopo le difficoltà che abbiamo avuto in Malesia siamo ritornati al nostro set up di base e tutto sta funzionando a dovere. La moto è più stabile in curva e quindi riesco a girare più forte. Ci sono alcune cose da sistemare nei turni di domani ma il pacchetto che abbiamo adesso mi fa ben sperare per la gara di Domenica”.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner (1’32.813) 2 Lorenzo (1’33.195) 3 Pedrosa (1’33.241) 4 Rossi (1’33.499) 5 De Puniet (1’33.910) 6 De Angelis (1’34.106) 7 Edwards (1’34.123) 8 Dovizioso (1’34.382) 9 Capirossi (1’34.427) 10 Hayden (1’34.462) 11 Kallio (1’34.696) 12 Melandri (1’34.859) 13 Toseland (1’34.865) 14 Elias (1’34.873) 15 Spies (1’35.052) 16 Vermeulen (1’35.131) 17 Talmacsi (1’35.258) 18 Espargaro (1’35.458) 223


QUALIFYING

DE PUNIET TO START THE ULTIMATE ROUND OF THE SEASON FROM HEAD OF THIRD ROW Valencia, 07 November: LCR Honda MotoGP Team rider Randy De Puniet was again a strong performer today posting the seventh fastest time overall in the qualifying session for the Comunitat Valenciana Grand Prix that gets underway tomorrow at 14:00 local time. At the end of the hour-long practice period this morning, the 28-year-old was in eighth place honing suspension settings and tuning his RC212V to the tight and twisty nature of the 4.005 Km Spanish race track. The 60-minute qualifying session was affected by strong winds buffeting the riders despite pleasant autumnal sunshine and the track temperature got up to 28 degrees. The Frenchman set impressive lap times throughout the session especially on race trim but he slid off at turn one at 15 minutes to go. Despite the crash Randy is the HRC rider with the second highest position for tomorrow’s 30lap race. Stoner claimed the pole position followed by Pedrosa and Lorenzo.

De Puniet – 7th: “Well.. we are not completely happy with our result but I am the second HRC rider on the grid and this is very positive! This is a track I have gone well at in the past and since the beginning of the week end I have been lapping consistently fast. On race trim early in the session I have been pretty fast and once I switched on qualifiers I started to make my way up the timesheets. Unfortunately I came across a gear box issue at 15 minutes to go and crashed at turn one. We will investigate later this afternoon to see what happened. Anyway our race overall package is quite good and hopefully we will be fighting at the front again”. 224


DE PUNIET SETTIMO SULLA GRIGLIA DI PARTENZA DELL’ULTIMO ROUND 2009 Valencia, 7 Novembre: il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet ha segnato il settimo tempo oggi nelle qualifiche del GP della Comunitat Valenciana che partirà domani alle ore 14:00. Al termine del secondo turno di prove libere della mattinata, il 28-enne era ottavo alla ricerca della messa a punto più adatta al tracciato Spagnolo che si presenta stretto e “tortuoso”. I 60 minuti di prove ufficiali del pomeriggio sono stati un po’ condizionati dal vento forte che ha disturbato i piloti della classe regina ma un pallido solo autunnale ha scaldato il tracciato sino a 28°C. Il Francese ha nuovamente fatto registrare degli ottimi tempi in configurazione gara ma, con le coperture morbide, è stato vittima di una caduta a 15 minuti dalla fine. Nonostante la scivolata però Randy è il secondo pilota Honda sullo schieramento per i 30 giri in programma domani. Stoner conquista la pole position seguito da Pedrosa e Lorenzo. De Puniet – 7°: “A dire il vero non sono felicissimo del risultato di oggi ma sono il secondo pilota Honda sullo schieramento e questo è positivo! Questo è un tracciato che mi piace dove in passato ho ottenuto dei buoni piazzamenti e anche stavolta ho iniziato bene il week end girando subito forte. Con le gomme da gara, nella prima parte del turno, ero davvero veloce e una volta rientrato con le coperture morbide ero sicuro di poter stare lì davanti. Purtroppo però, a 15 minuti dalla fine, sono caduto alla prima curva forse per un problema al cambio. Non sappiamo bene cosa sia successo e stiamo controllando ora. Comunque in configurazione gara sono a posto e se tutto va bene domani posso giocarmela con il gruppo di testa”.

OFFICIAL TIMES 1 Stoner (1’32.256) 2 Pedrosa (1’32.519) 3 Lorenzo (1’32.537) 4 Rossi (1’32.922) 5 Edwards (1’33.085) 6 Hayden (1’33.154) 7 De Puniet (1’33.391) 8 Elias (1’33.475) 9 Spies (1’33.539) 10 Dovizioso (1’33.678) 11 Kallio (1’33.809) 12 De Angelis (1’33.844) 13 Capirossi (1’34.097) 14 Toselan d (1’34.107) 15 Melandri (1’34.188) 16 Espargaro (1’34.308) 17 Talmacsi (1’34.357) 18 Vermeulen (1’34.537)

225


RACE

DE PUNIET ROUNDS SEASON OFF WITH ANOTHER SOLID FINISH Valencia, 8 November: the ultimate round of 2009 season at Ricardo Tormo circuit was run with ambience temperature of 19°C with premier class riders struggling with strong winds and local hero Dani Pedrosa took the victory ahead 94.177 national fans. The LCR Honda MotoGP Team racer Randy De Puniet started from the head of the third row yesterday’s good qualifying when he took the seventh fastest lap time at the 4.005 Km race track. The Frenchman set impressive lap times throughout the week end but he was not able to translate his pace into a good performance today. The 28-year-old took a goof start for the 30-lap race finishing the first run in 6th position but struggled with rear grip issues managing to end the last round 11th. De Puniet finished his third year in MotoGP in 11th position with 106 points. LCR Team will be back on track tomorrow for two days of testing.

De Puniet – 11th: “Honestly I would have preferred to finish the last race of the season in the top six positions and I am a bit disappointed about today’s result. I took a good start from the third row ending the first run 6th but after 12 laps I started to lose grip on the left side of the rear. I could not control the bike in the corners as it slid too much; that’s why the other guys caught me! However I want to thank Lucio and the Team for their efforts; we had a positive season together and I am pretty sure we could have had a better result if I hadn’t suffered the left ankle fracture in the middle of the season. I am happy to continue with them for next year because we have got the potential to be the most competitive Honda private Team”.

226


DE PUNIET CADE SULLA PISTA BAGNATA DI SEPANG Valencia, 8 Novembre: l’ultimo round del Motomondiale 2009 sul circuito Ricardo Tormo si è svolto oggi con una temperatura di 19°C e forti raffiche di vento che hanno disturbato i piloti della classe regina ma Dani Pedrosa è riuscito a portare a casa la vittoria davanti a 94.117 connazionali. Il pilota del Team LCR Honda MotoGP Randy De Puniet è partito dalla testa della terza fila dopo aver ottenuto il settimo tempo nelle qualifiche di ieri sul tracciato Valenciano. Il Francese, che ha fatto segnare degli ottimi tempi durante tutto il week end, non è riuscito però a tramutare il suo passo nella performance che sperava. Dopo essere partito bene per i 30 giri in programma (era 6° alla fine del primo giro) il 28-enne ha accusato qualche problema alla copertura posteriore ed ha cercato di limitare i danni concludendo in 11esima posizione. De Puniet termina così 11° la sua terza stagione in MotoGP con 106 punti. Il Team LCR sarà nuovamente in pista domani per due giorni di test. OFFICIAL TIMES 1 Pedrosa 2 Rossi 3 Lorenzo 4 Ewdards 5 Hayden 6 Elias 7 Spies 8 Dovizioso 9 Kallio 10 De Angelis 11 De Puniet 12 Toseland 13 Esparagaro 14 Capirossi 15 Vermaeulen 16 Talmacsi 17 Melandri Stoner OUT

De Puniet – 11°: “Sinceramente avrei preferito finire l’ultimo GP dell’anno nei primi sei e sono un po’ amareggiato per il risultato di oggi. Sono partito bene dalla terza fila finendo il primo giro in sesta posizione ma dopo 12 giri ho iniziato a perdere aderenza nella parte sinistra del pneumatico posteriore. Non potevo controllare la moto in curva perché scivolava troppo; è per questo che gli altri mi hanno ripreso! Comunque sia voglio ringraziare Lucio e tutta la squadra per il loro lavoro visto che è stata una stagione positiva e sono certo che, senza la frattura alla caviglia, avremmo potuto finire ancora meglio. Sono felice di continuare con loro anche il prossimo anno perché abbiamo il potenziale per essere il miglior Team privato della Honda”. 227


228

PADDOCK

LIFE


229


DATA COVERAGE Number of spectators present at Ricardo Tormo circuit for the 3-days race week end was 175.240. Audience TV: Italy MotoGP class: (23.31% of share)

4.708.000

viewers

Spain MotoGP class: (24.80% of share)

2.677.000

viewers

UK BBC: MotoGP class: 1.000.000 viewers (10.10% of share)

Il numero di spettatori paganti presenti all’evento nei 3 giorni del GP della Comunità Valenciana è stato di 175.240 presenze. Audience TV: Italia MotoGP: 4.708.000 spettatori di share)

(23.31%

Spagna MotoGP: 2.677.000 spettatori (24.80% di share) UK BBC: MotoGP: 1.000.000 (10.10% di share) 230

spettatori


231


ARMANDO TESTA

PLAYBOY È TORNATO. PARLA DI TUTTO, PARLA A TUTTI.

232 LO LEGGONO ANCHE ANDREA BORGHI E MATTEO CASON, VIVAISTI.


info@givi.it _ www.givi.it

55 LITRES: THE MAXIMUM CAPACITY ON THE MARKET. CONCEIVED AND COSTRUCTED LIKE NO OTHER CASE IN THE WORLD.

predisposition for rack holder

Optional new soft backrest

Interchangeable painted cover

Optional kit twin stop light

Opening and detaching Innovative system of single handed use for easy opening and detachment

Monokey System速

optional remote control k e y integrated d e v i c e

THE ITALIAN SIGN OF MOTODESIGN

233


234


235


LCR OFFICIAL WEBSITE www.lcrhonda.com LCR E-MAIL honda@lcr.mc LCR ADMINISTRATION DEPARTMENT headoffice@lcr.mc LCR COMMERCIAL DEPARTMENT marketing@lcr.mc

CREDITS: PHOTOGRAPHERS Aleksy Aleksjew James Pipino Fabio Alberti Oscar Haro Andrea Arcangeli Photozac Team PRINT DIGITALPRINT PLAYBOY’S PLAYMATE

LCR GRAPHIC DEPARTMENT © 2009 LCR Honda MotoGP TEAM All Rights Reserved. All logos, trademarks and graphic concept contained herein are the property of their respective owners.


237


2009 Season Highlights  

LCR Honda TEAM MAGAZINE

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you