Page 1

PARALLELOZERO

&

TAURINORUM

PRESENTANO LA MOSTRA FOTOGRAFICA CULTURALE:


2012 Anno dell’Energia Ecosostenibile: la sfida dell’Acqua

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua


THE LIQUID STAGE: cos’è Anche se inconsapevolmente, noi tutti viviamo in un mondo liquido. Anzi, noi siamo quel liquido: l’acqua, che ricopre il 71% della superficie del pianeta Terra, forma anche i 7/10 del nostro corpo. Da qui nasce l’idea dell’agenzia fotogiornalistica Parallelozero di dare vita ad una mostra fotografica itinerante, composta da 38 fotografie scattate in tutto il mondo, sul rapporto simbiotico tra l’acqua e l’uomo. Il rapporto fra l’essere umano e l’acqua è indissolubile: da quest’idea nascono storie ed immagini delicate, poetiche e drammatiche, che in certi casi racchiudono in sé la grandezza di un’epica. L’acqua, dolce o salata, corrente o stagnante, contenuta in una piscina, in un’acquasantiera o nel letto di un fiume, è il vero miracolo. Il mare che sostiene la chiglia di un peschereccio o il lago divenuto ghiaccio durante un lungo inverno boreale, la ferriera dove bambini lavorano per smantellare vecchie navi e il bacile nel quale ci si bagna per perpetuare un rituale vecchio di due millenni. Nelle sue varie forme diventa - come nella Libia della rivoluzione - un campo di battaglia o una via di salvezza. Si trasforma nell'orizzonte nel quale i giovani di Gaza cercano un surrogato di libertà, o nel mare che fu nostrum ma che oggi è diventato un muro, per valicare il quale, migliaia di giovani sono disposti ad affrontare la morte in un'impossibile traversata verso nord. L’acqua diventa allora un palcoscenico liquido, sul quale vanno in scena, in infinite repliche sempre uguali e sempre diverse, la commedia e il dramma dell’umanità. THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua


PERCHE’ UNA MOSTRA SULL’ACQUA: I VALORI MOSTRARE RESPONSABILITA’: «Per debellare la povertà e salvare il Pianeta - scrive il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon - possiamo e dobbiamo raggiungere l’energia sostenibile per tutti entro il 2030. L’obiettivo è quello di portare a casa tre risultati: accesso universale a “moderni” servizi energetici; raddoppio del tasso di aumento dell’efficienza energetica; raddoppio della fetta di energie rinnovabili nel mix energetico globale. »

RESPONSABILITA’

PROMUOVERE LA CULTURA DELLA SOSTENIBILITA’: Su tutti i capitoli da affrontare «l’energia è quello che apre la strada». A dispetto del periodo di crisi economica, per il segretario Onu «c’è chi afferma che la sostenibilità è un lusso che non possiamo permetterci. Ma è vero il contrario: sfruttare le nostre risorse naturali consumerà le nostre chance di una vera prosperità». INFORMARE: Le immagini di Parallelozero mostrano il legame di donne e uomini con l’acqua. Senza cibo si può vivere un mese. Senz'acqua non si supera una settimana. Il 40% della popolazione mondiale vive in condizioni igieniche insostenibili, soprattutto per carenza di acqua. Un abitante su due della Terra, tre miliardi di persone, abita in case che non hanno sistema fognario. Attualmente 1,2 miliardi di persone non hanno acqua potabile a sufficienza: ovvero 1 cittadino su 5. In 29 Paesi (circa il 65% della popolazione) il rifornimento d’acqua è al di sotto del fabbisogno idrico vitale. Oltre 1 miliardo di persone beve acqua "non sicura“ con le conseguenze che ben si possono immaginare. ISTRUIRE: la diffusione di una nuova coscienza socio-ambientale è il più importante obiettivo che le amministrazioni pubbliche e private aiuteranno a raggiungere con la promozione della mostra. Le prospettive per il futuro sono incoraggianti, l’importante è non smettere di parlarne!

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua

SOSTENIBILITA’

INFORMAZIONE

ISTRUZIONE


PARALLELOZERO: uno sguardo attento sul mondo

ParalleloZero nasce nel 2007 da Alessandro Gandolfi, Sergio Ramazzotti, Davide Scagliola e Bruno Zanzottera, foto-giornalisti italiani specializzati nel reportage. Nel tempo, l’agenzia ha acquisito nuovi fotografi ed ampliato i propri orizzonti professionali dedicandosi sempre più alla produzione di servizi di approfondimento e attualità. ParalleloZero riunisce oggi alcuni degli sguardi più originali e significativi del foto-giornalismo internazionale, mettendo a disposizione, attraverso il proprio sito, una vasta banca dati di fotografie di grande impatto visivo, e di reportage accompagnati da testi giornalistici, schede informative e didascalie esaurienti. La missione è quella di mantenere uno sguardo attento sul mondo, continuando a viaggiare e a raccontare le tante storie che esso nasconde, scardinando gli stereotipi che ci impediscono di vederlo per ciò che è. Nel lavoro dei fotografi ci sono decenni di viaggi e di esperienza sul campo, forza narrativa, sensibilità giornalistica, nonché la convinzione che il mondo possa ancora sorprendere, commuovere, emozionare.

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua


PARALLELOZERO: i fondatori SERGIO RAMAZZOTTI Milanese di nascita, è autore di centinaia di reportage apparsi sulle principali testate del mondo, le sue fotografie sono state esposte in numerose mostre personali in Italia e all’estero. Ha pubblicato per Éditions du Chêne di Parigi e Thames & Hudson di Londra i due volumi fotografici Inde e Chine, il volume fotografico Afghanistan 2.0 per Leonardo International. Ha vinto il premio fotografico International Photography Awards di Los Angeles nel 2005 e il premio di giornalismo “Enzo Baldoni”.

ALESSANDRO GANDOLFI Inizia ad occuparsi di reportage fotografico nel 2001 e, in breve tempo, i suoi lavori iniziano ad apparire su varie testate italiane e internazionali (National Geographic Italia, L'Espresso, La Repubblica delle Donne, Die Zeit, Mare, The Sunday Times Magazine, Le Monde, VSD). Le sue immagini sono state esposte alle ultime tre mostre organizzate a Roma dalla National Geographic. Ha vinto due Best Edit Award della National Geographic per due servizi apparsi sull’edizione italiana della rivista americana. 

DAVIDE SCAGLIOLA Torinese, giornalista dal 1989. Giovanissimo inizia a collaborare con alcune riviste specializzate in geografia e avventura. Nel corso degli anni si specializza in storie legate all'uomo, alla natura e agli ambienti metropolitani. A tutt'oggi ha visitato per lavoro più di 130 paesi. Ultimamente sta spostando la sua attenzione professionale sul reportage multimediale. E' uno dei soci fondatori di Parallelozero.

BRUNO ZANZOTTERA Affascinato dalla cultura celtica, dall'età di 17 anni inizia a compiere alcuni viaggi nell'arcipelago britannico da cui, in seguito, usciranno i suoi primi reportage fotografici. Nel 1979 compie il suo primo viaggio africano: dalla Francia al Sahara con una Peugeot 404. Da allora l'Africa ed i suoi abitanti saranno sempre presenti nei suoi reportage fotografici. Attualmente collabora con le riviste geografiche e di viaggi: Geo, Focus, Airone, Panorama Travel, Tuttoturismo, Luoghi dell'Infinito, Itinerari e luoghi.

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua


CARATTERISTICHE TECNICHE

CARATTERISTICHE TECNICHE: N. 32 pannelli formato 50x70 cm N. 6 pannelli 70x100 cm N. 2 pannelli esplicativi 70x100 cm Stampe fotografiche montate su alluminio

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua


SERVIZI AGGIUNTIVI

Per ogni installazione della mostra Taurinorum Club supporterà l’ente organizzatore con le seguenti attività di promozione e comunicazione: - Redazione comunicato stampa

Promozione culturale a cura di: Taurinorum Club Communication, production & travel services

- Comunicazione ATL: carta stampata e web

Via Monte di Pietà, 20 10122 - Torino

- Comunicazione BTL: pubbliche relazioni e direct marketing - Comunicazione su mailing list (5000 contatti)

taurinorumclub.com - info@taurinorumclub.com

THE LIQUID STAGE: storie di uomini e acqua

Mostra Parallelozero - The Liquid Stage  

Anche se inconsapevolmente, noi tutti viviamo in un mondo liquido. Anzi, noi siamo quel liquido: l’acqua, che ricopre il 71% della superfic...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you