Issuu on Google+

GIULIANA

CALIFANO Fashion | Product | Interior | Graphic Designer


Giuliana Califano

CV Italian

Nationality Date of birth

19/12/1985

Current address

Via Alessandro Volta 141, Firenze 50131 E-mail

giuliana.califano@gmail.com Mobile

0039/ 3922847234

Education 2012 - Corso sull’artigianato contemporaneo del legno presso la Scuola Professionale Edile di Firenze (SPEF)

Realizzazione di un complemento d’arredo urbano contemporaneo in legno curvato, rivolto ad un target giovane

2012 - Course of contemporary craft on wood, Scuola Professionale Edile (SPEF), Florence Production of contemporary bentwood urban furnishing, designed for a young target

2011 - Laurea Magistrale in Design presso la Facoltà di Architettura “Pier Luigi Spadolini” di Firenze

2011 - Design Master Degree, Faculty of Architecture “Pier Luigi Spadolini”, Florence

2010 - Esperienza Erasmus di 1O mesi a Lisbona presso la Universidade Lusófona de Humanidades e Tecnologias

2010 - Erasmus experience lasting 1O months, Universidade Lusófona de Humanidades e Tecnologias, Lisbon

2008 - Laurea triennale in Disegno Industrale presso la Facoltà di Architettura “Ludovico Quaroni” di Roma

2008 - Industrial Design Short Degree, Faculty of Architecture “Ludovico Quaroni”, Rome

Tesi sperimentale sull’ interior design: White Fangs – Arredi in legno e canapa Relatore: Arch. Giuseppe Lotti Votazione: 110 con lode

Tesi sperimentale sull’interior design: Blob – Ad ognuno il proprio letto Relatore: Arch. Claudio Lazzarini Votazione: 110/110

2004 - Diploma presso Liceo Artistico “Andrea Sabatini” di Salerno Indirizzo sperimentale in scultura Votazione: 100/100

Original research thesis about interior design: White Fangs – Wood and canapa furnishings Supervisor: Archt. Giuseppe Lotti Vote: Full marks with honour

Original research thesis about interior design: Blob – To each his own bed Supervisor: Archt. Claudio Lazzarini Vote: Full marks

2004 - Artistic hight school Diploma, “Andrea Sabatini” School, Salerno Experimental course of study in sculpture Vote: Full marks


Work Experiences 2013 Design, development and handcrafted production of a line of men t-shirts at B-Lab DressMaking, Barcelona

2013 Progettazione, sviluppo e realizzazione artigianale di una linea di t-shirts per uomo presso il laboratorio B-Lab DressMaking di Barcelona

2012 Design of jewellery at “Pecchioni” company, Scandicci (FI)

2012 Progettazione di gioielli per la ditta “Pecchioni” di Scandicci (FI)

Contemporary jewellery line inspired from Nature

Linea di gioielli contemporanei ispirati alla natura

Graphic development and illustrations for florentine culture magazine “Buongiorno Firenze”

Realizzazione della grafica e delle illustrazioni per lala rivista fiorentina “Buongiorno Firenze”

Production of fornishings at “Amadesign” company, Mestre (VE)

Progettazione di complementi d’arredo per l’azienda “Amadesign” di Mestre (VE)

Interior design and fornishings for an erbalist of Carovigno (BR)

Progettazione degli interni e dei complementi d’arredo per un’erboristeria di Carovigno (BR)

2011 Corporate image design for farm business “Bioleo”, Ostuni (BR)

2011 Progettazione grafica dell’ immagine coordinata per l’azienda agricola “Bioleo” di Ostuni (BR)

Aprenticeship “Leonardo Project”

Magazine about art, design, music, cinema and social matters

Interior design in fiberglass, inspired from venetian traditions

Wood and plexiglass fornishings for visual merchandising of the shop

Design of farm’s logo, business cards and labels for oil bottles

Visual Merchandiser in a stage for dress shop “Flò”, Florence

Fornishings design, made with dismissed materials for social cooperative “Manitese”, Scandicci (FI)

Apprendistato “Progetto Leonardo”

Rivista di arte, design, musica, cinema e sociale

Progettazione di complementi in vetroresina per l’interior design, ispirati alla tradizione veneziana

Progettazione di complementi in legno e plexiglass per l’arredamento del negozio e per la disposizione della merce

Progettazione del logo dell’azienda, dei biglietti da visita e delle etichette applicate alle bottiglie dell’olio

Stage formativo con il ruolo di Visual Merchandiser per il negozio di abbigliamento “Flò”, Firenze

Progettazione di complementi d’arredo, realizzati con materiali dismessi presso la Cooperativa sociale “Manitese” di Scandicci


2010 Graphic design of flayers and merchandising for blues-rock musical band “Vuoti a Rendere”

2010 Progettazione grafica di flayers e merchandising per il gruppo fiorentino blues-rock “Vuoti a Rendere”

Workshop partecipation about luxury furniture, sponsorized by Formitalia

Partecipazione al workshop promosso da Formitalia per l’arredo del lusso

Development of visual identy of the band

Partners : Fujiwara Design Studio Srl, Formitalia Luxury Group S.p.A., Tonino Lamborghini Srl

Progettazione grafica dell’ identità del gruppo

Partners : Fujiwara Design Studio Srl, Formitalia Luxury Group S.p.A., Tonino Lamborghini Srl

Awards & Exhibitions “Progettazione di prototipi innovativi dell’artigianato artistico” contest award, sponsorized by Reggio Calabria Chamber of Commerce

2012

2012 “Progettazione di prototipi innovativi dell’ artigianato artistico”, promosso dalla Camera di Commercio di Reggio Calabria

Exposition to the 2th edition of “Verdecittà” Fair, Padova

Esposizione alla II edizione della Fiera Verdecittà di Padova

2011

2011 Esposizione alla IV edizione del concorso internazionale “Sun.Lab. for a creative outdoor” sul tema del “vivera la città”

2009

2009 2° premio ex-aequo al workshop “Sinergie tra l’industria del mobile e la nautica toscana” promosso da Artex

2006

2006 Esposizione alla I edizione del concorso “Made in Italy for China”

Esposition to the 4th edition of international contest “Sun.Lab. for a creative outdoor” about “living the city”

2th place ex-aequo at “Sinergie tra l’industria del mobile e la nautica toscana” workshop, sponsorized by Artex

Esposition to the 1th edition of “Made in Italy for China” contest


Computer Skills Rhinoceros Autocad Cinema 4D Hypershot Adobe Photoshop Adobe Illustrator Adobe InDesign Microsoft Office

Linguistic Knowledge Italian English Portuguese Spanish

Personal Skills & Hobbies Good ability in different fields of visual art: painting, drawing, illustration, sculpture, photography, expositions set-up and self-production of handmade clothing, jewelry and small items of furniture. Good ability in conceptual development of various products and in pre-existent market analysis; a lot of curiosity about learning processes, theoretical and practical, of different production tecniques. A vivid imagination and a strong will to experiment with different materials and sharing knowledge with people from different beckgrounds. Become fond about cinema, fashion and costume, circus arts, music, reading, comics, cooking, travel and excursions

Ottima capacità in differenti campi della visual art: pittura, illustrazione, scultura, fotografia, allestimento e autoproduzione artigianale di capi d’abbigliamento, gioielli e piccoli oggetti d’arredamento. Buona capacità di sviluppo concettuale di diversi prodotti, di analisi del mercato preesistente e molta curiosità nell’apprendimento, sia teorico che pratico, di diverse tecniche di produzione;. Forte immaginazione e voglia di sperimentare con diversi materiali e condividere esperienze con persone provenienti da differenti beckground. Appassionata di cinema, moda, costume, arti circensi, musica, lettura, fumetti, cucina, viaggio ed escursioni.


FASHION design


Faschion Design Men t-shirts line realized with different overlapped pieces of textile, composed with various materials and colours, in order to look on different levels. From the mixing of textiles appear small pockets, pockets, adjustable collars, gilets or scarfs originated from textile's strip lengthening, sewed on t−shirt. The scarf can be wrap on the neck or leaved behind shoulders. Clothes are deliberately asymmetrical, therefore some t−shirts are designed with differents sleeves, some others t−shirts are instead realized with diagonal cuts toward the edges. Linea di t−shirts per uomo realizzate con diversi tranci di tessuto sovrapposti, di diverso materiale e colore, in modo da creare dei differenti livelli. Dagli incroci dei tessuti si formano taschini, tasche, colletti modificabili, gilet, oppure sciarpe che derivano dal prolungamento di una striscia di tessuto cucita sulla t− shirt, che può essere portata avvolta al collo o libera dietro la schiena. I capi sono volutamente asimmetrici, quindi alcune t− shirts sono pensate con maniche differenti, altre invece con tagli diagonali verso uno dei lati.

ASYMMETRIC line


Faschion Design Hats in leather realized through digging or cutting on the surface of materials: empty and filled parts determine the look of the accessory. Addition and subtraction of material through the hooking of leather bands (of different processing, texture and colours, even aged) recovered from tannery wastes and bound together by metal hooks. In this way there's no wastes, but recycle of materials. Cappelli in pelle realizzati attraverso lo scavo o il taglio della superficie del materiale: vuoti e pieni determinano in questo modo l’aspetto dell’accessorio. Sottrazione e addizione di materia attraverso l’aggancio di fasce in pelle (di diversa lavorazione, texture e colore, magari anche invecchiate) ricavate dagli scarti delle concerie e legate fra loro tramite agganci metallici. In questo modo non si ha spreco di materiale, ma riutilizzo degli scarti della pelle.

SUBTRACTED hat


Faschion Design Clothes and accesories realized with leather feathers (tannery wastes) able to reproduce birds plumage as if clothes would have their own skin to show. Bird-women that want to wear a feathers skin, as an armour, within they can feel protected and show off at the same time. With this concept in mind, the target will be a young one, from 18 to 35, composed by women that like to give an agressive and provocative look, that like to walk around the streets showing off their deny for control (Punk culture). They are for free way to appear and be. Abiti e accessori realizzati con piume in pelle (derivanti dagli scarti delle concerie) a ricreare il piumaggio degli uccelli; come se gli abiti avessero una propria pelle con cui mostrarsi. Donne-uccello che vogliono indossare uno strato di piume che faccia loro da corazza, attraverso cui difendersi ma anche apparire. Il target in questo senso sarà un target giovanile, dai 18 ai 35 anni, composto da donne a cui piace dare un’ immagine aggressiva, provocatoria, a cui piace andare per la città mostrando il proprio rifiuto verso il controllo (cultura Punk) a favore di un libero modo di apparire e di essere.

FEATHER’s dress


Faschion Design Series of jewels created within "141 Volt" artistic collective, realized with material of discard coming from tannery sector, tapestries sector and from the carpentries. They combined with various materials of upswing, for example: corks, pet of the bottles, twigs, inner tube etc. Some lines clearly make reference to the formal aesthetics of Abstract Avant-garde of 900, from which we have adopted the combination of the geometric forms, interpreting them through the use of different materials. Serie di gioielli creati all’interno del collettivo artistico “141 Volt”, realizzati con materiali di scarto provenienti dal settore conciario, dagli scarti delle tappezzerie e dalle falegnamerie, abbinati a vari materiali di recupero, quali per esempio: sughero dei tappi, pet delle bottiglie, ramoscelli, camere d’aria ecc. Alcune linee fanno chiaramente riferimento all’estetica formale delle Avanguardie astrattiste del Novecento, da cui abbiamo adottato la combinazione delle forme geometriche, reiterpretandole attraverso l’uso di differenti materiali.

WASTE line


Faschion Design Various projects


L.~ '<


Sketches

Faschion Design


PRODUCT design


Product Design

Piece of modern furniture for parks and game rooms, realized with bentwood designed from educational path about artistic handcraft at “Scuola Professionale Edile of Florence” (SPEF). An object that invite its user towards direct interaction with other people in a non virtual way. The use of table and seats is expanded with new meaning: they are merged into a single object giving life to a giant rocker, which spawns cohesion among its users. The table’s fun aspect will have its subjects cooperating while using the exchangeable discs integrated on its top, where you can find different games. These discs are inspired by the designs of the Medici gardens found in Florence, like those of Villa Corsini and Villa Petraia, creating paths through which one or more marbles can be manoeuvred. Play modes change depeding of what disc you use: there are games where all four players are challenging each other, other games for teams of two, and games where all four players must play together to complete the path.

Componente di arredo contemporaneo per parchi e ludoteche, realizzato in legno piegato, nato all’ interno del percorso formativo sull’artigianato artistico, presso la scuola Professionale Edile di Firenze (SPEF). Oggetto che spinge all’ interazione, all’ aggragazione e condivisione tra le persone in maniera diretta e non virtuale. L’ utilizzo del tavolo con relative sedute viene ampliato con nuovi significati: si fondono in un unico oggetto dando vita ad un dondolo, che crea coesione fra le persone che vi interagiscono. Il suo aspetto ludico porta i soggetti alla cooperazione, attraverso l’utilizzo di dischi intercambiabili integrati al piano, su cui sono presenti differenti giochi.. I giochi riprendono la progettazione dei giardini medicei presenti sul territorio fiorentino, come quelli di Villa Corsini e Villa Petraia, creando dei percorsi attraverso cui far muovere delle biglie. Le modalità di giocarvi cambiano a seconda dei dischi: ci sono giochi dove tutti e quattro i partecipanti si sfidano, altri dove si formano squadre da due e infine giochi in cui tutti i partecipanti giocano insieme per completare il percorso.

Game modality Competition

UNStable

Teams

Cooperation


Product Design

Line of interior furnushing realized with wastes recovered from wood working, expecially with OSB (oriented strand board) and with a bioplastic derivated from canapa, the Zelfo. These furnitures have an unusual look, almost zoomorphic, where the main feature is given by framework with soft forms realized in Zelfo; while all geometrical planes are made in OSB (in order to give more contrast by the mixing of these materials). All the objects realized in Zelfo - such as flower pots, lamps, glove boxes, speakers, etc - are slotted on OSB’s pannels, showing the multifunctionality and the presence of different kinds of use mixed togheter in an unique forniture. Linea di arredamento per interni concepita con gli scarti derivati dalle lavorazioni del legno e in particolar modo con l’OSB (pannello truciolare a scaglie orientate) affiancato ad una bioplastica derivata dalla canapa, lo Zelfo. Gli arredi presentano un aspetto inusuale, quasi zoomorfo, in cui la caratteristica principale viene data dalla struttura portante dalle forme morbide, realizzata in Zelfo; mentre in OSB sono pensati tutti i piani geometrici (questo per dare più contrasto tra i due materiali accostati insieme). Sempre in zelfo sono pensati tutti quegli oggetti − come vasi, lampade, porta-oggetti, altoparlanti, ecc − che si inseriscono sui pannelli di OSB, evidenziando la multifunzionalità e la compresenza di differenti modi d’uso legati insieme in un unico complemento d’arredo.

WHITE fangs


Product Design

Florence city urban forniture’s projects with target to improve the city turistic information in intuitive and ironic way. Urban Manhole is sewer cover that works as informative point to the main turistic indications (culture, transports, and healthcare informations). The object is composed by five separated segments, with the possibility to alternate informations and changing it, helping to avoid the construction of several sewer covers to set around the city; so only the segments are modified and than set underlying plate depending to direction. Each segment has three ways to informate “on relief”: a pictogram, a write and a directional arrow. Progetto di arredo urbano per la città di Firenze con lo scopo di migliorare le informazioni turistiche della città in modo intuitivo e ironico. Urban Manhole è un chiusino che funge da punto informativo per le principali indicazioni turistiche (informazioni culturali, trasporti e informazioni sanitarie). L’ oggetto è composto da cinque spicchi separati, con possibilità di alternare le indicazioni e cambiarle a seconda del luogo di posizionamento, per evitare in questo modo la costruzione di più tombini da posizionare in luoghi differenti; sono modificati così solamente gli spicchi che vengono poi posizionati nella piastra sottostante a seconda della direzione. Ogni spicchio possiede tre tipi di informazione a rilievo: un pittogramma, una scritta e una freccia direzionale.

URBAN manhole


Sketches

Product Design


[1/JJ~l

~

f~!cJ

Ul r"IUIII ~C 1fCTA


INTERIOR design


Interior Design Comforts, performances, quality, and hight refinement in details are nautical granted features, if we are talking about huge ships. Boat’s fornitures (expecially ship owner‘s room) always had a not very valued standard design, that’s why White Stripe aims to produce an original line, minimal, but bizarre and dynamic, with several huge and breezy rooms. A continuous stripe goes through the ship owner‘s room in any diractions, creating light beams, shelfs, spaces, couches, the bed structure and bath forniture. Comfort, prestazioni, qualità e massima ricercatezza nei dettagli sono attributi che devono essere scontati per la nautica, soprattutto se si parla di imbarcazioni dalle dimensioni elevate. Il mobile per la nautica (e in particolare modo la stanza dell’ armatore) ha sempre avuto un design standard non molto ricercato, ecco perchè White Stripe punta ad avere una linea originale, minimale, ma stravagante e dinamica, con molteplici ambienti spaziosi e ariosi. Una striscia continua attraversa la camera dell’ armatore in tutti i suoi lati, creando fasci di luce, mensole, scompartimenti, divanetti, la struttura del letto e il mobilio della zona bagno.

WHITE stripe


Interior Design Stone Line was developed, looking at Nature as main source of inspiration; it is a forniture line for living rooms in which appear the contrast between coach’s minimal shapes (whom look like stones smoothed by Time) and underlying metal structure, inspired to the tree and coral branches (even in wood variation). A small and low living table is combined to coaches by a simple curved, metal plate. Asymmetry is a concept that put togheter all the forniture components of this line, the copper flawer pot too, inspired by the japanese Ikebana’s art ternary system. Guardando alla natura come principale fonte d’ ispirazione, è nata Stone Line, una linea di arredamento per zona living in cui si ha il contrasto tra le forme minimali dei divani (che sembrano pietre levigate dal tempo) e la struttura sottostante in metallo, ispirata alle ramificazioni degli alberi e dei coralli (con variante anche in legno). Ai divani viene accostato un tavolo da fumo derivante da una semplice lastra curvata di metallo spazzolato. L‘ asimetria è il concetto che unisce tutti i componenti di arredo di questa linea, anche nella fioriera in rame ispirata al sistema ternario dell’ arte giapponese dell’ ikebana.

STONE line


Interior Design

Paper leaf is a forniture line for the regional natural park of Montemarcello-Magra, close to La Spezia. The main target of these elements is to create a symbiosis between users, Nature and Culture. In this context, two forniture elements come out, they are: − Reading Tree Artificial tree with transparent PMMA cover having on its top a PVC leafs carpet. The Beach Plank log structure has holes inside (thermoplastic material and wood flour) has holes in which is possible to insert book hangers (that work as bookmarkes too). Room in wich is possible to take shelter and read a nice book outside, anyway having a cover, − Message’s Tree Artifical shrub with holes where is possible to insert leaves realized in Sundela (100 % newspaper recycled material). Leaves have specific slots, that allow mutual balance. They can be used not only to leave a sign of own passage − such as thoughts, poems, memories − but are usefull to the growth of the tree too; showing the time passing, prerogative of Nature, always shimmering.

PAPER leaf

Paper leaf è una linea di arredo per il Parco Naturale Regionale Montemarcello-Magra in provincia di La Spezia. Obbiettivo principale di questi elementi è quello di creare una simbiosi tra gli utenti, la natura e la cultura. In quest’ ambito nascono 2 elementi di arredo, quali: − Reading Tree Albero artificiale con copertura trasparente in PMMA avente al di sopra un manto di foglie in PVC. La struttura del tronco in Beach Plank (materiale termoplastico e farina di legno) presenta dei fori all’interno dei quali e possibile inserire gli appendi-libri (che fungono anche da segnalibri). Luogo in cui rifugiarsi e poter leggere un buon libro all’ aria aperta avendo comunque una copertura. − Message’s Tree Arbusto artificiale forato su cui poter inserire delle foglie realizzate in Sundela (materiale costituito al 100 % da carta di giornale riciclata post-consumo). Le foglie hanno determinati incastri che permettono il reciproco equilibrio e oltre a servire da supporto su cui lasciare il segno del proprio passaggio − annotando pensieri, poesie, ricordi − contribuiscono anche alla crescita dell’albero; mostrano quindi il fluire del tempo, prerogativa della natura, sempre cangiante e mutevole.


Sketches


GRAPHIC design


Graphic Design Graphic project for the realization of corporate image for the agricolture company Bioleo near Ostuni (BR). Pictogram shows the composition between “B” and “L”, initials of the company name, whit a oil drop represented in the center. We chosen to represent the three natural stylised elements for oil bottle labels: Water, Wind, Terrain, in order to specify the three oil qualities. Business card has the peculiar feature of a flap on the top left edge; in order to make it more visible among the others. and to make it easier to pick it up when it’s inside a wallet. Progetto grafico per la realizzazione dell’ immagine coordinata dell’ azienda agricola Bioleo di Ostuni (BR). Il pittogramma rappresenta l’unione delle lettere “B” ed “L”, iniziali del nome dell’ azienda, con al centro raffigurata una goccia d’olio. Per le etichette delle bottiglie d’olio si è scelto di rappresentare i tre elementi naturali stilizzati, quali: acqua, vento e terra, per differenziare le tre qualità di olio. Il bigliettino da visita presenta la particolare caratteristica di una linguetta nell’estremità in alto a sinistra; questa particolarità è dovuta alla volontà di rendere più visibile lo oggetto in mezzo ad altri biglietti, ma anche per rendere più facile la presa da un portafoglio per esempio.

BIOleo


Graphic Design Creative advertising project for the awareness about the question of the potable water drop. It’s made by images of continents in relief, set in public baths, in the washbasin or showers: when water pour out, oceans empty. Globe is another pic, printed on transparent surface, set upon wc box, in order to show the pouring out of water during the phase of drain. Images that try to make people wondering about the importance of water when they use it, aiming to educate to not waste this important resource, preserving it for the future. Progetto di media creativa per la sensibilizzazione sul problema della diminuzione dell’ acqua potabile. Consiste in immagini a rilievo dei continenti posizionate nei bagni pubblici, nel lavabo o nelle docce: quando l’ acqua defluisce verso gli scarichi, gli oceani si svuotano. Altra immagine è un globo, stampato su una supericie trasparente, posizionato sulla cassetta del wc, in modo da mostrare la discesa dell’acqua durante la fase di scarico. Immagini che cercano di far riflettere le persone, nel momento in cui utilizzano i servizi igienici, sull’ importanza dell’ acqua, spingendole a non disperdere questo bene per la salvaguardia del futuro.

Water value


Graphic Design Editorial graphic project for the realization of a visual identity for “Buongiorno Firenze”, a magazine about art and contemporary culture of Florence. Logo’s pictogram uses Florence’s skyline composed by main monuments of city; in this way one can instantly recognize which city we’re talking about. The graphic has a lively and youthfull look it perfectly combines different chapters of the magazine, giving enphasis to images, but to contents too. Progetto di grafica editoriale per la realizzazione dell’ identità visiva della rivista “Buongiorno Firenze”, rivista di arte e cultura contemporanea del territorio fiorentino. Il pittogramma del logo rappresenta lo skyline di Firenze con i principali monumenti della città; in questo modo é immediatamente riconoscibile a quale luogo fa riferimento la rivista. La grafica è fresca, giovane e unisce perfettamente le varie sezioni che compongono la rivista, cercando di dare risalto alle immagini, oltre che ai contenuti.

BUONGIORNO Firenze



Portfolio giuliana califano