Page 135

T&M

Sarmale di Diana Duca

Ingredienti per 6 persone 500 g carne trita mista (maiale e vitello) 1 cipolla rossa piccola o uno scalogno finemente tritato 1 carota finemente tritata 1 uovo 50 g riso carnaroli 3 cucchiai di olio d’oliva 3 cucchiai di prezzemolo fresco tritato 3 cucchiai aneto fresco tritato 4-5 cucchiai di passata di pomodoro sale, pepe qb paprica qb 1 rametto di timo 1 barattolo di foglie di vite in salamoia

Preparazione Rosolate lo scalogno e la carota finemente tritate con 2-3 cucchiai di olio d’oliva per circa 10’. Unite il riso lavato e lasciate cuocere per altri 5’ anggiungendo un po’ d’acqua. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Trasferite in una ciotola capiente, aggiungete la carne trita, l’uovo, il prezzemolo, l’aneto, 2-3 cucchiai di salsa di pomodoro, la paprika e amalgamate per bene. Regolate di sale e di pepe e lasciate riposare per qualche minuto. Sciacquate le foglie di vite. Sul fondo di una pentola mettete un filo d'olio di oliva extravergine e fatte un letto di foglie di vite

in modo da non far attaccare gli involtini. Preparate gli involtini: prendete una foglia di vite e mettete al suo interno una cucchiaiata di composto di carne trita, poi arrotolate e ripiegate le estremità per ben chiudere l'involtino. Disponete gli involtini a strati sul letto di foglie di vite. Unite la passata di pomodoro rimasta Unite acqua fredda fino quasi a coprire le sarmale, aggiungete la passata di pomodoro rimasta e il rametto di timo, coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa un'oretta. Trasferite in forno e cuocete per un’altra ora circa a 150°. Servite gli involtini caldi. Possono essere serviti con polenta e panna acida sopra.

T&M 135

Taste&More Magazine settembre - ottobre 2015 n°16  
Taste&More Magazine settembre - ottobre 2015 n°16  

Free food web Magazine. Rivista di cucina ed arte culinaria, deliziose ricette da ogni parte d'Italia e dal mondo

Advertisement