Page 1

Taste & More

magazine

maggio - giugno 2016 n째20


Taste & More

magazine

maggio - giugno 2016 n째 20

H a n n o co l l a b o rato An g e la L a n c i a htt p : / / w w w. d o l c i n bo u ti qu e .i foo d .i t/ Al e ss a n d r a U r i s e ll i htt p : / / w w w. d o l c e m en te i nve n ta n d o .co m / Al ic e L o m b a r d i htt p : / / w w w. s a l v i a r osmari n o .co m/ An t o n e l l a P a g l i a r ol i w ww. f o t o g r a m m i d i zucch e ro.i foo d .i t Assu n t a Pe c o r e l l i w ww. la c u o c a d e n t ro.co m C h ia ra S e t t i htt p : / / w w w. l a c u c i nad e l l o sti val e.i foo d .it El e n a G n a n i htt p : / / w w w. s a l t a n doi np a d e l l a .i foo d .i t/ El is a Cai m i htt p : / / ilr o v o d i b o s c o .b l og sp o t.i t/ El is a Di R i e n z o htt p : / / w w w. i l f i o r d icap p e ro.i foo d .i t/ Em a n u e l a Tr o t t a htt p : / / p a n e b u r r o e a l i ci .bl og sp o t.i t/ Giu lia R i z z i htt p : / / u n a v e g e t a r ia n a i ncu ci na .i t/

T&M 2

Fr ancesca Quaglia http://www.paciocchidifr ancy.com / Ilar ia Guidi http://www.cam pidifr agoleper sem pr e.i food.i t/ Ileana Pavone http://www.r ibesecannella.it/ Luisa Piva http://www.ghiottodisalute.ifood.it/ Laur a Gioia http://www.essenzadivaniglia.it/ M addalena Laschi http://www.cucinascacciapensier i.blogs pot.i t/ Rosa Celeghin http://cosefatteincasa.it/ Sim ona M aler ba http://www.zuccher oeviole.com / Sim ona Fior i http://www.nogluskitchen.com / Sim ona M ilani http://www.pensier iepasticci.ifood.it / Stefania Oliver i www.car dam om oandco.ifood.it


Taste & More

magazine

Redazione Lara Bianchini http://www.labarchettadicartadizucchero.com/ Tiziana Molti www.ombelicodivenere.ifood.it Mary Pellegrino http://www.angolodidafneilgusto.com/

Progetto grafico e impaginazione Tiziana Molti Davide Dianati

web master Davide Dianati foto in copertina di Sim ona M ilani

© Taste&More Magazine Tutti i diritti riservati. Tutti i diritti di copyright sono riservati. Il contenuto è protetto da copyright anzitutto come opera collettiva. Nessuna parte di questa opera può essere utilizzata per creare opere derivate né essere sfruttata in qualsiasi altro modo o con qualsiasi mezzo, meccanico, elettronico. E’ altresì vietata ogni riproduzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto senza l’esplicita autorizzazione scritta degli autori. Ciascun autore è titolare inoltre di un diritto di copyright individuale su testi ed immagini creati e si assume la responsabilità relativa ai contenuti dell’articolo di pertinenza. Ogni violazione sarà perseguita a termini di legge.

T&M 3


Sommario maggio - giugno 2016 n째 20

{ 8-57 } La dieta detox purificante

{ 82-93 } Bars e trancetti

{ 58-61 } hand made centrotavola primavera

{ 94-109} Biscotti&crakers

{ 62-81 } Fragole

{ 110-113 } Ricette magiche

T&M 4


foto di Ilaria Guidi


Redazionale “Un minuto di primavera dura spesso più a lungo di un’ora di dicembre una settimana di ottobre un anno di luglio un mese di febbraio.” Jacques Prévert

La primavera gioca a nascondino, mentre noi attendiamo il

suo arrivo con impazienza, pregustando giornate tiepide e passeggiate all’aperto, desiderosi di un sole che riscalda e di cieli tersi e turchesi. La primavera è la stagione dei colori accesi, dei profumi intensi e dei sapori più dolci. Il rosso vivo dei campi di papaveri, l’odore acre dell’erba appena tagliata e il sapore intenso delle fragole, polpose e succose. Andare a fare la spesa, in questo periodo, è una vera gioia. L’imbarazzo della scelta è sempre in agguato e si torna a casa con sacchetti pieni di frutta e verdura, che solo a guardarli, ci mettono di buonumore. Questa è la stagione in cui si “cambia passo”, si fanno progetti per le vacanze e si sente il bisogno di rinnovarsi, rigenerarsi e purificarsi. Tra le nostre pagine, troverete tutto questo. Ci disintossicheremo insieme, con gusto, grazie alla dieta studiata apposta per voi dalla nostra nutrizionista, faremo scorpacciate di fragole, ci divertiremo all’ora del tramonto, stuzzicando un buon cracker mentre sorseggiamo un cocktail in compagnia degli amici e troveremo anche il modo di mangiarci un buon dolcino senza sentirci troppo in colpa. Ora non ci resta che augurarvi una buona lettura, e che l’ispirazione sia con voi! La redazione

T&M 7


la dieta detox purificante La

stagione invernale è spesso costellata di occasioni che ci portano ad abusare di zuccheri e grassi, dalle feste Natalizie al Carnevale, e allo stesso tempo è un periodo pigro e sedentario. Tutto ciò porta all’accumulo di tossine nel nostro organismo e, in alcuni casi, anche di qualche chilo in eccesso. E’ arrivata la Primavera, tempo di rinnovamento, rinascita e purificazione. Tempo di dieta. Molti di noi soffrono questo cambiamento avvertendo spossatezza e debolezza, il cosiddetto “mal di primavera” che si avverte al cambio stagione. L’alimentazione è lo strumento per liberarci del peso accumulato, per disintossicarci da stress e scorie e per fare scorta di vitamine, antiossidanti e betacarotene per prepararci alla stagione estiva. La Natura non fa nulla per caso e, in questi mesi di maggio e giugno, ci fornisce tutto ciò di cui abbiamo bisogno per il nostro scopo, quindi privilegiate frutti ed ortaggi di stagione e prevalentemente a crudo per preservarne le vitamine e idratarci! Ecco un menù settimanale per sgonfiarci e depurarci, il motto è: salute, semplicità e gusto! Troverete ricette per tutti i gusti, per variare senza mai annoiarci, con spunti anche per vegetariani o vegani, intolleranti o curiosi! Ogni pasto è bilanciato in modo tale da apportare la giusta dose di fibre, proteine, carboidrati complessi e grassi buoni: sazietà e leggerezza assicurate! La dieta detox purificante è stata elaborata dalla dott.ssa e nutrizionista Luisa Piva. di Luisa Piva

T&M 9


Lunedi’ Colazione 1 tazza di te’ verde senza zucchero 40 g di panfrutto (1) 50 g di ricotta fresca magra con un cucchiaino di miele o sciroppo d’acero

Snack 500 ml di acqua detox (2)

1

Pranzo Platessa con verdure alla crudaiola e patate alla paprica (3)

Spuntino 20 g di cioccolato extra fondente (4)

Cena Zuppa tiepida di miglio con verdure primaverili (5)

2

3 T&M 10

4

5


Panfrutto

T&M 11


Ingredienti per 1 pane da 750 g circa Per l’impasto

500 g farina integrale 1/2 busta lievito madre disidratato 5 g sale 60 g sciroppo d’acero 300 ml di tisana al finocchio concentrata

Per la farcitura 6 datteri al naturale 3 manciate di nocciole tostate 115 g mirtilli freschi

Per la finitura 1 cucchiaio di latte 10 g mirtilli freschi

Preparazione Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti secchi con lo sciroppo d’acero e aggiungete poco a poco la tisana impastando, dovrete ottenere un impasto morbido, soffice e non appiccicoso. Potrebbe non servirvi tutta la tisana. Impastate per qualche minuto, arrotondate l’impasto, rimettetelo nella ciotola e coprite con della pellicola da cucina, fate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio. Snocciolate i datteri e metteteli in un mixer assieme alle nocciole, tritate il tutto fino a ottenere una pasta granulosa. Riprendete l’impasto e su un piano infarinato stendetelo a uno spessore di circa 1 cm, disponetevi sopra il composto di datteri e nocciole e i mirtilli freschi, arrotolatelo su se stesso. Tagliatelo longitudinalmente e girate la parte tagliata verso l’alto, attorcigliate le due parti tra loro e ponete il tutto a lievitare per un’altra ora all’interno di uno stampo da plumcake da 31 cm di lunghezza. Pennellate con il latte e decorate con qualche altro mirtillo fresco. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 45/50 minuti. Sfornate e sformate. Il pane è cotto quando battendo sul suo fondo sentirete un suono “vuoto”. Una volta freddo tagliatelo a fettine e usatelo per una sana colazione spalmandolo di ricotta e marmellata. *Potete usare anche 15g di lievito di birra fresco, in questo caso fatelo sciogliere in qualche cucchiaio di tisana prima di versarlo nell’impasto.

di Lara Bianchini

T&M 12


Acqua detox pompelmo e lamponi Disintossicante del fegato, diuretica, antinfiammatoria e coadiuvante nella riduzione del colesterolo

Ingredienti per 1 lt 150 g di lamponi Âź di pompelmo rosa tagliato a fette

Preparazione Tagliate il pompelmo a fettine sottili e disponete nella bottiglia assieme ai lamponi, riempite di acqua fredda e lasciate in infusione per qualche ora prima di servire.

di Lara Bianchini

T&M 13


Platessa con verdure alla crudaiola e patate alla paprica

Ingredienti per 2 persone 280 g di platessa 200 g di patate novelle 40 g di pistacchi 1 zucchina 1 melanzana pomodorini paprica dolce prezzemolo fresco olio evo un pizzico di sale

Preparazione Sbucciate le patate e tagliatele a dadini. Sciacquate con acqua fredda e cuocetele in acqua salata per circa 5 minuti. Poi scolatele, e condite con la paprica, un pizzico di sale e un filo di olio evo. Lavate la zucchina e la melanzana, tagliatela a rondelle e cuocetele su una griglia ben calda cosparsa con un pizzico di sale grosso. Tagliate i pomodorini in quattro parti. Componete il piatto unico unendo il pesce. Tritate i pistacchi a coltello e passate un lato dei filetti di platessa sui pistacchi cercando di farli attaccare. Cuocete in forno a 200 per circa 10 minuti. Servite condendo con un filo d’olio evo a crudo e qualche fogliolina di prezzemolo. di Elena Gnani T&M 14


T&M 15


Zuppa tiepida di miglio con verdure primaverili Ingredienti per 2 persone 200 g di bietole 180 g di pisellini 150 g di asparagi 100 g di miglio decorticato 1 cipolla 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva 500 ml di acqua bollente+ 200 ml sale, pepe

T&M 16


Preparazione Sciacquate il miglio sotto l’acqua corrente fino a quando l’acqua sarà completamente trasparente. Scolatelo con un colino, poi tostatelo qualche minuto in una padella antiaderente, mescolando di continuo. Aggiungete 200 ml di acqua bollente leggermente salata, ovvero il doppio del peso del miglio e lasciate cuocere con un coperchio per circa 15 minuti, fino a quando il miglio avrà completamente assorbito l’acqua. Lasciatelo quindi riposare nella padella con il coperchio chiuso. Nel frattempo che il miglio cuoce, lavate le bietole sotto l’acqua corrente ed eliminate eventuali foglie rovinate e le parti delle coste dure, poi tagliatele a listarelle sottili. Lavate gli asparagi ed eliminate le parti di gambo più dure, poi tagliateli a pezzi. Affettate finemente la cipolla e fatela imbiondire a fiamma dolce nei due cucchiai di olio extra vergine d’oliva, poi aggiungete i pisellini, le bietole, salate e lasciate insaporire qualche minuto, poi versate l’acqua bollente e lasciate cuocere per 5 minuti. Unite anche gli asparagi e proseguite la cottura per altri 10-15 minuti. Le verdure dovranno diventare morbide senza sfalsarsi. Aggiungete alla zuppa il miglio e proseguite la cottura per due o tre minuti. Servite la zuppa tiepida.

di Antonella Pagliaroli

T&M 17


MartedĂŹ Colazione Una tazza di latte di soia o avena senza zucchero 3 biscotti light con mirtilli rossi (1)

Snack 500 ml di acqua detox (2)

Pranzo Centrifuga con finocchio, carota e zenzero Spaghetti di farro alla crema di piselli (3)

1

Spuntino 1 frutto di stagione (4)

Cena Carpaccio di carciofi crudi con limone e olio evo Burger vegetale di tofu e verdure (5)

2

3 T&M 18

4

5


Biscotti Light con mirtilli rossi

T&M 19


Le farine naturalmente senza glutine contengono, a parità di peso, più calorie. Sia chiaro, niente di trascendentale, ma comunque di più. Altra cosa di cui mi sono accorta in tutti questi anni di celiachia è che spesso e volentieri i nostri prodotti contengono anche più zucchero dei corrispettivi con il glutine. Ecco perché allora è importante prepararsi a casa delle alternative senza glutine più sane, che tengano sotto controllo la salute e la calorie. La farina di riso integrale dona un sapore davvero buono ai dolci, molto vicino al sapore della farina di grano. Come tutte le farine naturalmente senza glutine però, è meglio non usarle in purezza, in quanto non assolvono da sole (non possedendo il glutine) allo stesso lavoro delle farine con glutine. Ecco perché bisogna mescolarla alla farina di riso impalpabile e alla tapioca. La precisazione "impalpabile" poi, non è una sottigliezza, ma determina una differenza sostanziale nella realizzazione dei dolci. Infatti se usate una farina di riso normale, il composto, qualsiasi esso sia, sarà croccante sotto i denti. Se nei biscotti, come questi, questa caratteristica, può non dispiacere, nelle torte è assolutamente da evitare.

Ingredienti per circa 30 biscotti 250 g di ricotta 150 g farina di riso integrale 80 g farina di riso sottilissima 60 g di tapioca 100 g di zucchero di canna integrale 2 cucchiaini di miele di sulla (o malto di riso) 3 cucchiai di semi di girasole 2 cucchiai di mirtilli rossi essiccati un pizzico di sale un pizzico di bicarbonato

Preparazione Mescolate la ricotta con il miele (o il malto di riso) e lo zucchero. Aggiungete le farine e il bicarbonato e impastate bene. Aggiungete quindi anche i semi di girasole e i mirtilli rossi essiccati, e impastate brevemente per incorporarli. Su un piano infarinato con farina di riso impalpabile stendete l'impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 5 millimetri. Tagliate i biscotti con le formine e adagiateli su di una placca ricoperta di carta forno. Infornate in forno già caldo a 180° per 15 minuti circa.

di Stefania Oliveri

T&M 20


Acqua detox cetriolo e zenzero Rinfrescante, depurativa, digestiva, tonica, diuretica, disintossicante, riequilibrante

Ingredienti per 1 bottiglia da 1 lt 1 cetriolo 1 cm di radice di zenzero 1 limone non trattato

Preparazione Tagliate a fettine sottili longitudinali mezzo cetriolo e disponetelo, insieme alla buccia di mezzo limone (solo la parte gialla) in una bottiglia dal collo largo. Centrifugate o estraete il succo del restante mezzo cetriolo e della radice di zenzero e imbottigliatelo. Versate nella bottiglia e riempite di acqua fredda. Lasciate in infusione per qualche ora prima di servire. di Lara Bianchini

T&M 21


T&M 22


Spaghetti di farro alla crema di piselli Ingredienti per 4 persone 200 g di spaghetti al farro 200 g di pisellini novelli 2 cipollotti freschi 160 g di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva 1 limone biologico basilico e menta freschi sale e pepe

Preparazione In una padella fate scaldare appena il cucchiaio di olio ed unite i cipollotti tritati, fate insaporire qualche secondo ed aggiungete i piselli con 1 bicchierino d'acqua, un pizzico di sale e una macinata di pepe, coprite la padella e fate cuocere a fuoco medio fino a che i piselli non risulteranno teneri. Portate a bollore l'acqua in una pentola, salate e fate cuocere gli spaghetti al farro. Mentre la pasta è in cottura frullate i piselli con il parmigiano grattugiato e qualche foglia di basilico e menta freschi, frullate qualche istante fino ad ottenere una crema vellutata. Scolate gli spaghetti al dente, conservando un poco di acqua di cottura che potrebbe servirvi in fase di mantecatura. Ponete la pasta nuovamente in pentola e conditela con la crema di piselli, fate mantecare a fuoco vivace qualche istante ed impiattate subito decorando ogni piatto con della scorza di limone grattugiata e qualche fogliolina di basilico. Accompagnate questo primo piatto con un fresco centrifugato di carote, finocchi e zenzero. di Ilaria Guidi

T&M 23


Burger di tofu e verdure Ingredienti per 2 persone

Preparazione

220 g di tofu compatto 2 carote medie 4 cucchiai di olio evo 2 cucchiai di porro tritato 2 cucchiaii di cipollotto tritato 2 cucchiai rasi di farina mais fioretto 4 cucchiaini di salsa di soia 2 cucchiaini di paprika forte 2 cucchiaini di lievito alimentare in scaglie 2 cucchiaini di curry in polvere 1 cucchiaino di senape 1 spicchio d’aglio 2 cucchiai di prezzemolo tritato sale integrale

Asciugate benissimo il tofu. Ponetelo in una boule e schiacciatelo con una forchetta. Aggiungete il cipollotto, il porro, l’aglio, la senape, le spezie e la salsa di soia e mescolate bene. Grattugiate la carota con una grattugia a fori larghi ed unitela al composto con anche il prezzemolo tritato, per ultima aggiungete la farina di mais e il lievito alimentare e amalgamate il tutto rendendolo omogeneo. Aggiustate di sale se necessario. Ungete una padella antiaderente con l’olio evo e fatela scaldare bene. Appoggiate un coppapasta di circa 8,5 cm di diametro e riempitelo con 1/4 di composto. Pressate leggermente con il dorso di un cucchiaio e sfilate delicatamente il coppapasta. Allo stesso modo formate gli altri 3 burger. Fateli cuocere a fiamma dolce per circa 4 minuti per lato finché saranno dorati. Servite i burgers caldi o tiepidi accompagnati dal carpaccio di carciofi.

di Simona Malerba

T&M 24


T&M 25


MercoledĂŹ Colazione Chia pudding al cacao crudo con zenzero e lamponi (1)

Snack

500 ml di acqua detox (2)

Pranzo insalatina di spinacini con limone e olio evo Riso rosso con ceci e e gamberi (3)

1

Spuntino 200 g di smoothie all’ananas cetriolo mirtilli e zenzero (4)

Cena Julienne di carote e mela al limone Tortino di ortiche (5)

2

3 T&M 26

4

5


Chia pudding al cacao crudo con zenzero e lamponi

T&M 27


Ingredienti per 2 persone 200 ml di latte di mandorla 2 cucchiai di semi di Chia 1 cucchiaino di cacao crudo in polvere 1 cucchiaio di sciroppo di riso Zenzero in polvere q.b. Zenzero candito q.b. Lamponi freschi

Preparazione Mettete in una ciotola i semi di Chia, il cacao crudo e lo zenzero in polvere. Lentamente aggiungete il latte e lo sciroppo di riso, mescolando con una frusta per amalgamare bene il tutto. Versate il composto in una ciotola o in un vasetto di vetro, quindi mettete in frigo per una notte. Al momento di servire guarnite con lamponi freschi e pezzetti di zenzero candito. di Francesca Quaglia

Acqua detox limone e mirtillo Disintossicante, riequilibrante, regolatrice dell’intestino, antiossidante naturale e protettiva delle vie venose.

Ingredienti per 1 lt

Preparazione

150 g di mirtilli 1 mazzetto di foglie di menta 1 limone non trattato

Mettete nella bottiglia i mirtilli e la buccia di limone, riempite di acqua fredda e lasciate in infusione qualche ora prima di servire. di Lara Bianchini

T&M 28


T&M 29


Riso rosso con ceci e gamberi Ingredienti per 4 persone 120 g di code di gamberi 160 g di riso rosso integrale 120 g di ceci secchi ½ cipolla olio extravergine d'oliva sale timo fresco scorza di limone grattugiata

Preparazione Mettete in ammollo i ceci per almeno 8 ore, scolateli e cuoceteli per circa 2 ore. Affettate sottilmente la cipolla e fatela appassire in un’ampia padella con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva. Pulite e lavate le code di gambero, eliminate i gusci e i budelli intestinali. Sciacquate sotto l’acqua corrente. Versate i ceci cotti in padella e lasciateli insaporire. Aggiungete anche i gamberi e portateli a cottura per pochi minuti. Lessate il riso in acqua leggermente salata, scolatelo e aggiungete nella padella con gli altri ingredienti; saltateli insieme e fate insaporire. Aggiustate di sale e completate con timo fresco e poca scorza di limone grattugiata.

di Emanuela Trotta

T&M 31


Smoothie ananas mirtilli cetriolo e zenzero Ingredienti per 2 persone 90 g di yogurt bianco magro 140 g di ananas fresco 80 g di cetriolo 90 g di mirtilli freschi 5 g di zenzero fresco

Preparazione Il giorno prima riempite gli stampini per il ghiaccio con lo yogurt. Al momento di preparare lo smoothie eliminate la buccia dall’ananas , tagliatelo a pezzi e pesate la quantità necessaria. Sbucciate il cetriolo, tagliatelo a rondelle e pesate anch’esso. Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore, lo yogurt ghiacciato, frullate finché non ci saranno più pezzi interi. Servite subito ben freddo e conservate in frigorifero per massimo un giorno se avanza. di Tiziana Molti

T&M 32


T&M 33


T&M 34


Tortino di ortiche Ingredienti per 2 tortini 250 g di ortiche fresche 100 g di ricotta di capra fresca (senza panna aggiunta) 2 uova qb pangrattato integrale 2 cucchiaini di olio extravergine d’oliva germogli di porro sale, pepe

Preparazione Indossando i guanti in lattice, sfogliate l’ortica raccolta eliminando gli steli e poi mettete a bagno le foglie in abbondante acqua fredda. Dopo averle lavate per bene, sbollentatele per una decina di minuti. Una volta cotte, mettetele a scolare in un colapasta e aiutandovi con il dorso di un cucchiaio fate in modo di eliminare più liquido possibile. Mettete le foglie in un mixer assieme agli altri ingredienti, ovvero la ricotta scolata, un pizzico di sale e di pepe e l’uovo e frullate fino ad ottenere una crema grossolana. Ponete in frigo per almeno una mezz’ora. Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°C e preparate 2 stampini da babà in alluminio, ungendoli appena con l’olio e cospargendo la superficie di pangrattato. Riempite gli stampini con il composto preparato, poneteli in una teglia con un paio di cm di acqua (cottura a bagnomaria) e cuocete per 20 minuti circa. Sfornateli e una volta raffreddati sfilateli dagli stampini con l’aiuto di un coltello. Serviteli con un ciuffo di germogli di porro (o altri germogli a piacere) e un’insalatina fresca di stagione.

di Luisa Piva

T&M 35


Giovedì Colazione 1 tazza di te’ verde senza zucchero 40 g di panfrutto (vedi pag.12) 50 g di ricotta fresca magra con un cucchiaino di miele o sciroppo d’acero

Snack

500 ml di acqua detox (vedi pag.13)

Pranzo Un succo di pomodoro Insalata con mango e bocconcini di tonno (3)

1

Spuntino 20 g di cioccolato extra fondente (4)

Cena Pollo al cartoccio con verdurine (5) 30 g di pane integrale tostato

2

3 T&M 36

4

5


Insalata con mango e bocconcini di tonno

T&M 37


Ingredienti per 2 persone 250 g di tonno fresco 160 g di insalata mista 1 mango 1 cucchiaio di semi di girasole semi di sesamo qb limone qb olio extravergine di oliva qb sale qb

Preparazione Lavate l'insalata e disponetela su due piatti da portata. Tagliate il mango a fettine e aggiungetelo all'insalata. Tagliate il trancio di tonno a fette spesse 1 cm e passatelo nei semi di sesamo. Scottate il tonno in un tegame ben caldo per 2/3 minuti rigirando una volta le fette. Il tonno dovrà rimanere quasi crudo. Ricavate dei dadini dalle fette di tonno e uniteli all'insalata. Condite con limone, sale, olio e una manciata di semi di girasole. Servite subito.

di Chiara Setti

Pollo al cartoccio con verdurine Ingredienti per 2 persone 240 g di petto di pollo a cubetti 1 zucchina ½ peperone giallo ½ peperone rosso pomodorini datterini olive taggiasche cipolline sott’aceto 2 yogurt magri olio evo timo fresco origano fresco rosmarino un pizzico di sale

Preparazione Mettere a marinare i cubetti di pollo nello yogurt a cui avete unito timo e rosmarino tritato. Lavate le verdure, poi tagliate la zucchina a cubetti, i peperoni a julienne, le cipolline a metà e i pomodorini a metà. Preparate un trito con altro rosmarino, origano e timo freschi. Tagliate due rettangoli di carta forno e ponete nel mezzo di ognuno le verdure, e qualche oliva. Condite con il trito di odori e un filo d’olio. Chiudete a caramella i rettangoli e legate con spago da cucina. Cuocete in forno a 200 per circa 20 minuti. A metà cottura aprite il cartoccio in modo che evapori il liquido delle verdure. Servite caldo condito con una salsina di yogurt fatta mescolando yogurt magro, olio e un pizzico di sale. di Elena Gnani

T&M 38


T&M 39


VenerdĂŹ Colazione Una tazza di latte di soia o avena senza zucchero 3 biscotti light con mirtilli rossi (vedi pag.20)

Snack

500 ml di acqua detox (vedi pag.20)

Pranzo Insalata di spinaci con limone e 1 cucchiaino di olio Fusilli al pesto di zucchine e avocado (3)

1

Spuntino 1 frutto di stagione (4)

Cena Cruditè di cicorino e salsa allo yogurt magro Involtini di branzino speziati con purè di carote (5)

2

3 T&M 40

4

5


Fusilli al pesto di zucchine e avocado

T&M 41


T&M 42


Ingredienti per 4 persone 240 g di fusilli integrali di farro 100 g di polpa di avocado 6 zucchine piccole e sode 12 mandorle intere 1 limone non trattato 4 falde di pomodoro secco 8 g di mandorle a lamelle qualche foglia di basilico sale e pepe

Preparazione Sbollentate le falde di pomodoro secco in acqua per qualche minuto in modo che si ammorbidiscano e perdano un po’ di salinità, poi mettetele a scolare. Affettate con una mandolina due zucchine dopo averle lavate, asciugate e spuntate, disponetele in un piatto ampio e conditele con abbondante basilico tritato, sale e succo di limone. Frullate col frullatore ad immersione le altre zucchine a tocchetti insieme alla polpa di avocado, le mandorle intere, due falde di pomodoro, un po’ di scorza di limone grattata e qualche foglia di basilico. Unite un mestolino d’acqua se necessario in modo da rendere il pesto più fluido, poi regolate di sale e pepe. Fate tostare in un padellino antiaderente le mandorle a lamelle. Lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con il pesto di zucchine, le zucchine marinate e il pomodoro secco restante tagliato a pezzetti. Servite con le mandorle tostate. di Giulia Rizzi

Involtini di branzino speziati con purè di carote Ingredienti per 2 persone 4 filetti di branzino da 60 g 12 code di mazzancolle 200 g di carote 200 g di patate 2 cucchiai di olio evo curcuma in polvere radice di zenzero sale, pepe

Preparazione Eliminate le estremità delle carote, grattate la parte esterna e passatele sotto acqua corrente fredda. Lavate le patate, cuocete entrambe le verdure in acqua bollente. Scolatele, eliminate la buccia dalle patate e schiacciate tutto con uno schiacciapatate. Unite alla purea l'olio e regolate di sale e pepe, se fosse troppo denso allungate con un cucchiaio di acqua. Mentre le verdure cuociono preparate gli involtini. Eliminate tutte le spine dai filetti di branzino, aiutandovi con un coltello dalla lama fine e flessibile staccate la pelle. Coprite i filetti con la pellicola per alimenti e appiattitela con un batticarne. Grattugiate lo zenzero e cospargetelo sui filetti, completate con un velo di curcuma. Eliminate il carapace ed il budello dalle code di mazzancolle, ponetene tre al centro di ogni filetto e arrotolate, bloccate con uno stuzzicadenti. Cuocete gli involtini al vapore per 15 minuti. Disponete la purea di carote nei piatti e poggiatevi sopra gli involtini, servite subito. di Tiziana Molti


Sabato Colazione Chia pudding al cacao crudo con zenzero e lamponi (vedi pag.28)

Snack

500 ml di acqua detox (vedi pag.28)

Pranzo Centrifuga con carota finocchio e zenzero Rolls di pollo con farro e verdurine di stagione (3)

1

Spuntino 200 g di smoothie carota e fragole (3)

Cena Pizza di farro con verdure primavera (4)

2

3 T&M 44

4

5


Rolls di pollo con farro e verdurine di stagione

T&M 45


Ingredienti per 4 persone 240 g di farro 1/2 petto di pollo aperto a libro circa 400 g 400 g di piselli freschi 1 porro 1 carota media 1 zucchina media 1 peperone rosso medio 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva prezzemolo qualche rametto di timo sale, pepe

Preparazione Lessate i piselli in acqua bollente leggermente salata. Scolateli e tenete da parte l’acqua di cottura. Con un mixer riduceteli a purea, aggiungendo un goccio d’acqua se necessario, fino ad ottenere una crema morbida. Setacciatela con un colino, regolate il sale e mettetela da parte. Cuocete il farro nell’acqua di cottura dei piselli per circa 10 minuti. In una padella antiaderente fate appassire il porro affettato finemente con filo di olio e un cucchiaio di acqua. Aggiungete la carota, la zucchina e il peperone tagliati a dadini. Fate cuocere per 10 minuti. In una terrina unite al farro metà della crema di piselli. Condite con un cucchiaio di olio, il prezzemolo tritato, le foglioline di timo, sale e pepe. Prendete il petto di pollo aperto e ben battuto con un batticarne e posatelo sopra un foglio di carta forno. Sul lato più lungo mettete il farro con le verdure e arrotolate, aiutandovi con la carta forno, fino a creare un rotolo farcito. Avvolgetelo e stringete bene con la carta forno, che chiuderete a caramella e mettete in forno caldo a 170°C per 25 minuti. Una volta cotto, tagliate il rotolo a medaglioni e adagiateli sulla crema di piselli. di Elisa Di Rienzo

Smoothie al mango fragole e carote Ingredienti per 2 persone 90 yogurt 160 mango molto maturo 60 carota 90 fragola 20 g di succo di limone

Preparazione Il giorno prima riempite gli stampini per il ghiaccio con lo yogurt. Al momento di preparare lo smoothie eliminate la buccia ed il seme dal mango , tagliatelo a pezzi e pesate la quantità necessaria. Lavate e mondate le fragole e le carote, pesate anch’esse. Mettete tutti gli ingredienti in un frullatore, lo yogurt ancora ghiacciato, frullate finché non ci saranno più pezzi interi. Servite subito ben freddo e conservate in frigorifero per massimo un giorno se avanza. di Tiziana Molti

T&M 46


T&M 47


T&M 48


Pizza di farro con verdure primavera

T&M 49


Ingredienti per 4 persone

Per la base 150 g l’una Per il condimento

250 g di farina di farro integrale 100 g di farina integrale 70 g di lievito madre rinfrescato (o 3 g di lievito di birra) 200 ml di acqua tiepida 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaino di malto (o miele) semola rimacinata q.b.

Per la vinagrette alla senape

30 g di senape dolce 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 1 cucchiaio di aceto balsamico erba cipollina sale q.b.

400 g di salsa di pomodoro 200 g di tofu 100 g di lattughino rosso e verde 100 g di piselli 100 g di fagiolini un mazzetto di agretti 8 ravanelli 1 zucchina 50 g di germogli 2 cucchiai di erbe aromatiche tritate (erba cipollina, prezzemolo e basilico)

Preparazione In una ciotola capiente sciogliete il lievito nell’acqua con il malto (o il miele), mescolando con un cucchiaio. Aggiungete la farina a pioggia con il sale e lavorate l’impasto nella planetaria (oppure a mano su una spianatoia infarinata) per 10 minuti. Riponete l’impasto nella ciotola, coprite con della pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti. Trascorso questo tempo, spolverate la spianatoia con della semola e versateci l'impasto, fate le cosiddette pieghe a tre: appiattite leggermente l'impasto, spolveratelo di semola, e sovrapponetelo di ⅔; completate sovrapponendo la parte lasciata scoperta. Poi girate l'impasto di 90° togliete la farina in eccesso e ripetete come sopra. Fate altre due serie di pieghe a tre a distanza di 15 minuti. Riponete l'impasto in una ciotola unta di olio e fate lievitare fino al raddoppio (occorreranno 6/8h). Prendete l’impasto, ripetete le pieghe e dividetelo in quattro palline da 150 g l’una. Coprite e lasciate lievitare fino al raddoppio.Una volta lievitate stendete le palline nelle teglie e lasciate riposare per un’ora. Nel frattempo preparate tutti gli ingredienti. Cuocete i pisellini, i fagiolini e gli agretti al vapore. Grigliate il tofu e tagliatelo a cubotti. Lavate i lattughini e lasciateli assciugare. Tagliate a spicchi i ravanelli. Tritate le erbe aromatiche e unitele alla salsa di pomodoro con un pizzico di sale. Condite le pizze con la salsa di pomodoro e cuocetele in forno statico a 250° per 10/15 minuti. Una volta sfornate disponete tutte le verdure preparate sulla pizza. Prima di servire condite con la vinagrette preparata emulsionando l’olio, l’aceto, il sale, la senape e l’erba cipollina tritata. di Laura Gioia T&M 50


T&M 51


Domenica Colazione Una tazza di latte di soia o avena senza zucchero 3 biscotti light con mirtilli rossi (vedi pag.20)

Snack

500 ml di acqua detox (vedi pag.21)

Pranzo Crespelle di ceci con crema di ricotta e verdure primaveril (3)

1

Spuntino 20 g di cioccolato extra fondente

Cena TabulĂŠ di quinoa con pomodorini e yogurt (4)

2

3 T&M 52

4

5


Crespelle di ceci con crema di ricotta e verdure primaverili

T&M 53


Ingredienti per 4 persone Per le crespelle

260 g di acqua 100 g di farina di ceci olio evo sale

Per il ripieno 400 g di asparagi 250 g di ricotta vaccina fresca 100 g di piselli 1 limone non trattato (scorza) timo limone menta sale, pepe

Preparazione Preparate la pastella mescolando la farina di ceci con l’acqua; versate l’acqua poco alla volta per evitare la formazione di grumi, poi aggiungete 1 cucchiaio di olio e una presa di sale. Fate riposare la pastella per due ore circa, o almeno un'ora. Nel frattempo preparate il ripieno: pulite gli asparagi eliminando la parte piÚ legnosa, quindi cuoceteli al vapore per 5-7 minuti, devono rimanere sodi e croccanti. Sbollentate i piselli in acqua bollente salata per pochi minuti, quindi scolateli e teneteli da parte; fate raffreddare gli asparagi e poi tagliateli a pezzetti regolari lasciando le punte intere. Mescolate la ricotta con una frusta fino ad ottenere una crema liscia, aggiungete i piselli e gli asparagi tritati (lasciate da parte le punte), regolate di sale e pepe, aggiungete delle foglioline di timo limone, di menta e la scorza grattugiata di mezzo limone. Amalgamate gli ingredienti con una spatola. Trascorso il tempo di riposo della pastella scaldate poco olio in una padella antiaderente del diametro di 26 cm ed eliminate quello in eccesso; iniziate a cuocere le crespelle versando un mestolo di pastella alla volta. Quando la crespella inizia a staccarsi dalla padella giratela delicatamente con una spatola, fatela cuocere ancora qualche istante e ponetela in un piatto. Continuate cosÏ fino ad esaurimento della pastella. Con queste dosi otterrete circa 4 crespelle grandi. Farcite le crespelle con il ripieno di ricotta e verdure, infine servitele con le punte degli asparagi cotte a vapore, qualche fogliolina di menta e la restante scorza del limone. di Ileana Pavone

T&M 54


Tabulé di quinoa con pomodorini e yogurt Ingredienti per 4 persone 200 g di pomodorini ciliegini 150 g di quinoa 1 mazzetto di prezzemolo fresco alcune foglie di menta olio d’oliva extravergine ½ limone spremuto 300 g di yogurt naturale magro sale e pepe

Preparazione Mettete la quinoa in un setaccio e lavatela accuratamente sotto l’acqua tiepida. Versatela in una pentola e aggiungete un volume doppio di acqua calda, lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti, l’acqua si sarà assorbita. Lavate e tagliate i pomodorini a spicchi, conditeli con olio e sale e metteteli da parte. Lavate e asciugate le foglie di prezzemolo e di menta, tritatele con il coltello. Unite i pomodori e le erbe alla quinoa e mescolate. Versate in una ciotola lo yogurt, aggiungete il limone spremuto, il sale un poco di pepe ed emulsionate. Servite il piatto di quinoa accompagnandolo con la salsa allo yogurt. di Simona Fiori

T&M 55


di Simona Fiori T&M 56


T&M 57


Centrotavola primavera di Rosa Celeghin

Occorrente 5 rametti di fresie bianche 3 tulipani rossi 3 tulipani arancioni 5 rametti di asparagus myriocladus 2 rametti di velo da sposa 20 baccelli di piselli freschi 10 ravanelli 10 datterini gialli 10 datterini rossi 5 datterini verdi

Inoltre

1 vaso di vetro trasparente una spugna per fiori freschi forbici stuzzicadenti

T&M 58


T&M 59


Tagliate la spugna per composizioni floreali della dimensione desiderata e ponetela in un catino pieno di acqua lasciandola affondare leggermente. Una volta che sarĂ imbevuta posizionatela al centro del vaso. Tagliate i gambi di asparagus myriocladus a 15 cm di lunghezza e infilateli nella spugna a raggera in modo da creare la base del centrotavola.

Riempite i punti dove il verde si dirada con i pomodorini, i ravanelli ed i baccelli alternando i colori a piacere. Aiutandovi con gli stuzzicadenti fissate i baccelli di piselli e i ravanelli sulla spugna, aprite leggermenti i baccelli facendo intravedere l’interno. Spuntate le cime verdi di alcuni ravanelli per inserirli nel verde senza coprire troppo gli altri elementi. Inserite nella spugna le fresie, i tulipani ed i rametti di velo da sposa opportunamente accorciati. Decorate a piacere.


di Rosa Celeghin T&M 61


T&M 62


fragole Rosse, dolci e succose, le fragole, sono piccoli cuori carichi di passione. Frutto versatile, dalle infinite proprietà benefiche: stimola il metabolismo, contrasta l’invecchiamento, la ritenzione idrica e anche la cellulite, ed è il protagonista indiscusso della primavera. Perfette in chiave dolce, decisamente originali nel salato. Rendono ogni piatto unico, speciale e anche divertente.

T&M 63


T&M 64


foto di Alice Lombardi T&M 65


T&M 66


T&M FRAGOLE

mousse di cernia con fragole e crumble Ingredienti per 4 persone 200 g di filetti di cernia 2 patate medie prezzemolo olio d’oliva sale e pepe 5/6 fragole aceto balsamico erba cipollina per decorare

Per il crumble 80 g di farina 00 60 g di burro 35 g di noci timo e rosmarino sale e pepe

Preparazione Preparate il crumble salato mettendo in un mixer le noci e le erbe aromatiche, aggiungete la farina e il burro freddo a pezzetti. Salate e pepate. Distribuite l’impasto sbriciolato su una teglia foderata con carta forno, cuocete per 10 minuti a 180°. Una volta freddo ridurlo in briciole. Lessate le patate in acqua salata e schiacciatele, cuocete la cernia e sminuzzatela, mettete patate e cernia nel mixer assieme a del prezzemolo tritato e mixate, aggiungendo olio d’oliva, sino ad ottenere una crema. Salate e pepate. Tagliate a piccoli pezzetti le fragole e fatele andare qualche minuto in padella sfumando con poco aceto balsamico. Componete i vostri bicchierini mettendo sul fondo uno strato di crumble, la mousse, altro crumble e finite con le fragole all’aceto balsamico. Decorate con erba cipollina.

di Alice Lombardi

T&M 67


T&M FRAGOLE

carpaccio di fragole e asparagi Ingredienti per 4 persone 400 g di carpaccio di manzo 4 asparagi verdi grandi 14 fragole grandi 2 cucchiai di olio EVO mezzo limone aceto balsamico limone sale, pepe

Preparazione Disponete il carpaccio nei piatti. Centrifugate 6 fragole ricavandone il succo e raccoglietelo in una ciotolina, aggiungete l’olio, il sale, il pepe e il succo di mezzo limone, emulsionate e mettete da parte. Pelate la parte finale e dura degli asparagi e con l’aiuto di una mandolina ricavatene tante fettine longitudinali. Tagliate le restanti fragole a fettine sottili. Disponete i gambi degli asparagi e le fettine di fragole sopra agli asparagi, irrorate con la vinaigrette alle fragole e qualche goccia di aceto balsamico di Lara Bianchini

T&M 68


T&M 69


aceto aromatizzato alle fragole timo e pepe rosa

T&M 70


T&M 71


T&M 72


T&M FRAGOLE

Ingredienti per una boccetta 500 ml aceto bianco 220 g fragole ben sode e mature 5/6 rametti di timo 1 cucchiaino colmo di zucchero semolato 1 cucchiaino bacche di pepe rosa

Preparazione In un capiente vaso di vetro a chiusura ermetica, pulito e sterilizzato in precedenza, adagiate sul fondo i rametti di timo ben lavati ed asciugati, il cucchiaino di zucchero e le bacche di pepe rosa leggermente pestate. Mondate, lavate ed asciugate le fragole, facendole poi a pezzettoni regolari. Scaldate leggermente l’aceto e versatelo nel vaso ermetico, facendolo raffreddare; una volta freddo, unite le fragole, mescolate bene e chiudete il vaso. Lasciate in macerazione per un paio di settimane in un luogo assolato (va benissimo anche vicino ad una finestra) agitando ogni tanto il vaso per mescolarne bene il contenuto. Trascorso questo tempo, filtrate e travasate l’aceto in bottigliette sterilizzate per poterlo utilizzare ma anche regalare, essendo il suo aroma molto particolare e il suo colore molto intrigante. Questo aceto è perfetto per aromatizzare e marinare carni bianche, condire insalate delicate con frutta, carne e pesce bianco o crostacei, e per rendere profumato qualsiasi altro secondo piatto dove è previsto l’utilizzo dell’aceto tradizionale. di Simona Milani

T&M 73


foto di Ilaria Guidi T&M 74


foto di Alice Lombardi

T&M 75


T&M 76


galetta integrale alle fragole Ingredienti per 4 persone 500 g di fragole 250 g di farina integrale 100 g di zucchero 150 g di burro freddo 3 cucchiai di acqua fredda 1 pz di sale succo di 1 limone Per la finitura 1 tuorlo 20 ml di latte zucchero

Preparazione

In un frullatore o cutter da cucina mettete la farina, il sale e il burro a piccoli pezzi. Frullate fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete l’acqua e continuate a frullare per amalgamare il tutto. Appena la pasta si sarà formata, toglietela dal frullatore, formate una palla e avvolgetela nella pellicola. Lasciate riposare in frigorifero per 1 ora. Lavate e pulite le fragole. Tagliatele a pezzi e mettertele in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e il succo di limone e lasciate in marinatura fino al momento dell’utilizzo. Togliete la pasta dal frigo, stendetela su un piano di lavoro leggermente infarinato all’altezza di circa mezzo cm, formando un cerchio del diametro di 30 cm. Trasferite la pasta su una teglia rivestita con carta da forno. Scolate le fragole dal loro liquido e sistematele al centro della pasta, lasciando un bordo di 5 cm tutt’intorno. Piegate i bordi dell’impasto all’interno, sopra le fragole. Sbattete il tuorlo con il latte e spennellate i bordi della galette. Finite con una spolverata di zucchero e cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 20/25 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare prima di servire. di Maddalena Laschi

T&M 77


T&M FRAGOLE

curd alla fragola

profumato al limone Ingredienti per 3 vasetti da 150 ml circa 250 g fragole 150 g zucchero 80 g burro 2 uova 1 limone non trattato 1 cucchiaio e mezzo di amido di riso Un pizzico di vaniglia bourbon in polvere

Preparazione Lavate le fragole, togliete piccioli e foglioline, asciugatele con carta da cucina, tagliatele a pezzetti e frullatele. Mettetele in una casseruola dal fondo spesso possibilmente antiaderente e poi unite lo zucchero, il pizzico di vaniglia le uova leggermente sbattute, l’amido setacciato, il succo e la scorza grattugiata del limone. Accendete la fiamma e cuocete il curd a fuoco medio mescolando in continuazione, senza farlo però bollire, per circa una quindicina di minuti in modo da addensarlo leggermente. Una volta cotto, spegnete la fiamma ed unite il burro a pezzettini, amalgamandolo bene. Versate il curd ottenuto in vasetti di vetro con tappo a vite precedentemente sterilizzati in acqua bollente e fatti asciugare; riempiteli sino ad un cm dall’imboccatura e chiudeteli ben bene. Capovolgeteli per creare il sottovuoto e lasciateli in questa posizione sino a completo raffreddamento; conservate poi in frigo o in luogo fresco per al massimo un mese: una volta aperto il vasetto, consumatelo nel giro di pochi giorni. Questo curd è ottimo spalmato sul pane tostato a colazione ed anche perfetto come farcitura per bignè, biscotti, dolci da forno e crostate di frolla e sfoglia. di Simona Milani

T&M 78


T&M 79


pavlova alle fragole di Mary Pellegrino

T&M 80


Ingredienti per 4 persone Per la meringa

220 g di zucchero bianco finissimo 4 albumi 2 cucchiaini di succo di limone 1 pizzico di sale

Per la farcitura 400 ml di panna fresca liquida da montare 400 g di fragole 150 g di yogurt greco 2 cucchiai di zucchero a velo + altro per la finitura 1 limone

Preparazione Accendete il forno a 90°. Disponete due fogli di carta forno su due teglie e disegnate su ciascuno un cerchio con diametro di 18 cm. Mettete gli albumi nella planetaria e lavorate a bassa velocità finché non diventano schiumosi, aggiungete il sale, il succo di limone e aumentate la velocità. Aggiungete lo zucchero in tre volte e montate a velocità medio-alta finché il composto non diventa sodo e lucido. Con l’aiuto di una spatola leggermente umida stendete il composto sui due cerchi, facendo il modo che risulti appena più spesso ai bordi. Infornate nella parte bassa del forno e cuocete per circa un’ora e 40 minuti. Se la meringa dovesse prendere colore, riducete un po’ la temperatura. Una volta cotta, spegnete il forno e lasciatela raffreddare completamente all’interno dello stesso. Lavate, mondate, affettate le fragole e conditele con un cucchiaio di zucchero a velo. Mescolate lo yogurt con la scorza di limone grattugiata. Montate la panna, fredda di frigorifero, con un cucchiaio di zucchero a velo. Stendete metà della panna su un dico di meringa, aggiungete metà dello yogurt e metà delle fragole, coprite con l’altro disco di meringa e completate con panna, yogurt, fragole e zucchero a velo.

T&M 81


T&M 82


bars Se siete in cerca di un modo diverso e originale per servire i vostri dolci preferiti, i bars sono ciò che fa per voi. Golosi, colorati e accattivanti, sono l’ideale per coccolarvi in ogni momento della giornata. Pasta frolla, pan di Spagna e biscotti croccanti che abbracciano la frutta e morbide creme per dar vita a strati di puro piacere, capaci di stupire a ogni boccone.

T&M 83


T&M 84


T&M BARS

cheese cake bars con mascarpone e lamponi Ingredienti per 6/8 persone 250 g di mascarpone 200 ml di panna liquida 200 g di confettura di lamponi 170 g di biscotti ai cereali 100 g di zucchero a velo 100 g d lamponi freschi 60 g di burro fuso 1 vasetto di yogurt semi di vaniglia (mezza bacca) menta fresca

Preparazione Rivestite una teglia 20x20 di carta da forno. Frullate i biscotti e amalgamateli al burro fuso. Stendete uniformemente la base di biscotti sulla teglia facendo una leggera pressione. Fate riposare in frigo per 1 ora. In una ciotola montate la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia. In un’altra ciotola unite il mascarpone allo yogurt e mescolate con una frusta a mano. Aggiungete la panna e amalgamate con una spatola. Togliete la base dal frigo. Distribuite i lamponi sulla base, ricoprite con la crema e fate riposare in freezer per circa 20 minuti. Togliete dal freezer, spalmate la marmellata di lamponi sul dolce e mettete in frigo per almeno due ore. Prima di servire tagliate in barre di cm 5x10. Decorate con lamponi freschi e menta. Per ottenere un taglio piÚ deciso potete mettere in freezer 10 minuti prima di tagliare. di Maddalena Laschi

T&M 85


T&M BARS

di biscotto alle mandorle caramello e cioccolato al latte

bars

Ingredienti per 6 persone 175 g di burro freddo 90 g di zucchero a velo 1 pizzico di sale 1 tuorlo 50 g di farina di mandorle 250 g di farina 2 g di lievito per dolci la polpa di mezza bacca di vaniglia

Per il caramello 150 g di zucchero semolato 75 g di panna uht

Per la copertura 220 g di cioccolato al latte

Preparazione Lavorate velocemente il burro freddo con lo zucchero a velo, il sale e la vaniglia. Unite il tuorlo e impastate bene. Unite infine le farine e il lievito. Formate una palla liscia ed omogenea e copritela con della pellicola. Fate riposare in frigo per circa un’ora. Trascorso il tempo di riposo, stendete la frolla in uno stampo rettangolare delle dimensioni di 20x25 e bucherellate la superficie con una forchetta. Cuocete a 180° per circa 15-20 minuti, la frolla dovrà dorare appena. Una volta cotta, lasciate raffreddare nello stampo. Fate caramellare lo zucchero in un pentolino dal fondo spesso a fiamma bassa senza mai girarlo. Quando lo zucchero sarà completamente liquido e di un colore ambrato chiaro unite la panna calda in due riprese facendo attenzione agli schizzi e mescolando velocemente. Spegnete il fuoco e fate intiepidire, poi versate il caramello sopra al biscotto ormai freddo, aiutandovi con una spatola per livellarlo bene. Fate raffreddare per qualche ora. Fondete il cioccolato al latte e versatelo sopra al caramello, livellate bene e lasciate solidificare. Una volta indurito il cioccolato tagliate 12 barrette all’interno dello stampo e servite. di Alessandra Uriselli

T&M 86


T&M 87


T&M 88


T&M BARS

shortbread

bars

meringati

Ingredienti per 24 pezzi 170 g di burro 90 g di zucchero di canna 90 g di zucchero semolato 3 tuorli 2 cucchiaini di vaniglia 220 g di farina 00 1 cucchiaino di lievito 2 cucchiaini di maizena ¼ di cucchiaino di bicarbonato ¼ di cucchiaino di sale 160 g di gocce di cioccolato fondente 50 g di farina di cocco nocciole a piacere

Per la meringa allo zucchero di canna 3 albumi 200 g di zucchero di canna

Preparazione Mescolate insieme il burro ammorbidito e gli zuccheri in planetaria, aggiungete i tuorli e la vaniglia. In un’altra ciotola mescolate la farina, la maizena, il sale, il lievito e il bicarbonato. Versate poi tutto nella planetaria e mescolate con la foglia fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Mettete il composto a raffreddare in frigorifero 30 minuti. Nel frattempo preparate la meringa iniziando a montare gli albumi, aggiungete poi in due volte lo zucchero di canna continuando a montare fino ad avere una meringa ben soda. Riprendete il composto e stendetelo con le mani, in una teglia rettangolare foderata di carta forno. Fate cadere su tutta la superficie dell’impasto le gocce di cioccolato, la farina di cocco e le nocciole tritate. Ricoprite completamente con la meringa e adagiateci sopra un foglio di alluminio, per evitare che bruci. Infornate a 180° per 20 minuti, poi togliete il foglio e proseguite la cottura ancora per qualche minuto fino a rendere leggermente croccante la superficie della meringa. Fate raffreddare completamente, poi tagliate in rettangoli della misura desiderata. di Angela Lancia

T&M 89


T&M BARS

lemon coconut crumble Ingredienti per 10 pezzi Per la base

100 g di burro 130 g di farina 40 g di zucchero a velo un pizzico di sale

Per la crema

bars

Per il crumble 40 g di farina di cocco 40 g di farina 00 40 g di zucchero di canna 45 g di burro

4 uova 150 g di zucchero a velo 100 ml di succo di limone 25 g di amido di mais scorza grattugiata di 1 limone

Preparazione

Preparate il crumble riunendo tutti gli ingredienti in una ciotola. Sfregate velocemente tra le mani fino ad ottenere un composto granuloso, coprite la ciotola con pellicola alimentare e trasferite in frigorifero per almeno 1 ora. Intanto, preparate la base mettendo tutti gli ingredienti in un mixer, azionate la macchina e mescolate fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato. Stendete l’impasto e mettetelo in uno stampo quadrato di 20 cm foderato con carta forno. Mettete lo stampo in forno già caldo a 180° e fate cuocere la base in bianco fino a leggera doratura. Sfornate e lasciate raffreddare. Intanto, preparate la crema sbattendo le uova con lo zucchero e l’amido di mais. Unite la scorza grattugiata di limone e il succo di limone a filo mescolando contemporaneamente per evitare la formazione di grumi. Versate la crema sulla crosta e portate in forno già caldo a 180° per 10 minuti. Estraete la teglia dal forno e cospargete la superficie con il crumble. Riportate la teglia in forno posizionandola in alto e continuate la cottura per altri 7- 8 minuti. Fate raffreddare, tagliate in tranci e spolverate con abbondante zucchero a velo. di Assunta Pecorelli

T&M 90


T&M 91


T&M 92


T&M BARS

cheesecake Ingredienti per uno stampo 20x20 cm Per la base

70 g di mandorle 60 g di nocciole 50 g di burro 15 g di farina di riso* 1 cucchiaio di miele

Per la crema 225 g di yogurt greco 200 g di crema di formaggio 3 e ½ cucchiai di miele di acacia 2 albumi 2 cucchiai di farina di mandorle* 1 cucchiaio di succo di limone un baccello di vaniglia

Per la salsa di fragole 1 cestino di fragole 2-3 cucchiai di zucchero di canna

* Controllate che questo ingrediente sia

bars

Preparazione Foderate con carta forno uno stampo quadrato di 20 cm x 20 cm. Frullate le mandorle e le nocciole, mescolate la farina ottenuta con il burro a pezzetti, la farina di riso e il miele. Con il dorso di un cucchiaio pressate l’impasto sul fondo dello stampo e riponetelo in frigorifero. Incidete per il lungo il baccello di vaniglia ed estraetene i semi. Mescolate lo yogurt greco con la crema al formaggio, il miele, gli albumi, la farina di mandorle, il succo di limone e i semi di vaniglia. Versate il composto nello stampo. Fate cuocere a fuoco dolce le fragole con lo zucchero, sminuzzatele con un frullatore a immersione. Versate alcuni cucchiaini di salsa di fragole sulla crema di formaggio e con la punta di un coltello tracciate delle linee che partono dal centro della goccia di salsa verso l’esterno. Infornate in forno caldo a 170 – 180 C per circa 35 - 40 minuti. di Simona Fiori

adatto ai celiaci, verificatene la spiga sbarrata o la presenza sul prontuario AIC.

T&M 93


T&M 94


Biscotti & Cracker Lanterne luminose, tramonti mozzafiato, aria profumata e pungente, voglia di stare all’aperto e di goderci la primavera in libertà, magari sorseggiando un aperitivo in compagnia degli amici; e per rendere il tutto ancora più sfizioso, un cracker o un biscottino salato sono quel che ci vuole. Croccanti, saporiti e gustosi, sono l’ideale per una pausa gustosa. Ma fate attenzione, perché sono come le ciliegie: uno tira l’altro!

T&M 95


T&M 96


T&M BISCOTTI&CRACKER

Biscotti salati frutta secca e erbe aromatiche Ingredienti per 30 pezzi 50 g di farina tipo 1 50 g di farina d’avena 50 g di farina di mais 50 g di burro 2 cucchiai di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di latte anacardi e pistacchi timo e rosmarino sale e pepe q.b.

Preparazione Amalgamate il mix di farine col burro tagliato a pezzetti. Aggiungete il parmigiano, gli anacardi e i pistacchi tritati, le erbe aromatiche sminuzzate, sale e pepe. Se necessario aggiungete un cucchiaio di latte. Lasciate riposare il composto per un’ora in frigorifero. Stendete la pasta in una sfoglia sottile, tagliate i biscotti e posizionateli su una teglia rivestita di carta forno. Cuocete in forno a 180 gradi per 15 minuti circa.

di Alice Lombardi

T&M 97


T&M 98


Biscotti salati alle olive Valbona e curcuma

T&M 99


T&M 100

in collaborazione con Valbona


T&M BISCOTTI&CRACKER

Ingredienti per 30 pezzi 60 g di olive verdi denocciolate Valbona 200 g di farina 00 50 g di parmigiano grattugiato 2 cucchiaini di curcuma macinata 1 cucchiaino di origano secco sale e pepe 80 ml di olio evo 1 uovo grande

Preparazione Tagliate grossolanamente le olive denocciolate. In una capace terrina ponete la farina a fontana e al centro unite il parmigiano grattugiato, la curcuma, l’origano, un generoso pizzico di sale, una macinata di pepe, le olive tritate, l’uovo e l’olio. Cominciate ad impastare velocemente gli ingredienti tra loro prima con un cucchiaio e poi con le mani ottenendo un panetto omogeneo, liscio e morbido. Fate riposare l impasto avvolto nella pellicola per circa 30 minuti. Stendete il composto su di una spianatoia appena infarinata con l’aiuto di un matterello, in una sfoglia di circa 1/2 cm di spessore. Create i biscotti della forma desiderata, poneteli in una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere in forno pre riscaldato a 180° per circa 10-12 minuti. Sfornate e fate raffreddare completamente i biscotti su di una gratella. Si mantengono freschi circa una settimana se chiusi in una bustina salva freschezza. di Ilaria Guidi

T&M 101


T&M BISCOTTI&CRACKER

Crackers ai semi senza lievito Ingredienti per circa 40 pezzi 300 g di farina 0 100 ml di vino bianco 50 ml di olio extravergine di oliva 20 ml di acqua 15 g di semi di lino 15 g di semi di girasole 1 cucchiaino di sale

Preparazione Disponete la farina a fontana in una ciotola e versatevi al centro il vino bianco, l'olio, l'acqua e il sale. Impastate con le mani per qualche minuto, poi unite i semi e continuate ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Formate una palla e fatela riposare coperta da un panno per una decina di minuti. Riprendete l'impasto e stendetelo ad uno spessore di ½ cm. Con una rotella dentellata tagliate la sfoglia a losanghe o a rettangoli e disponete i crackers su una teglia ricoperta di carta da forno. Spennellate i crackers con acqua e olio mescolati in parti uguali e infornate a 200° in forno ventilato per 10 minuti o finchÊ i crackers saranno dorati. Fate raffreddare poi conservate in un sacchetto di carta per al massimo 3-4 giorni.

di Chiara Setti

T&M 102


T&M 103


T&M 104


T&M BISCOTTI&CRACKER

Crackers al sale rosa Ingredienti per 4 persone 80 g di farina 00 3 cucchiai di acqua 1 cucchiaio e ½ di olio extra vergine di oliva sale fino q.b. sale rosa q.b.

Preparazione Preriscaldate il forno a 180°. Mettete in una ciotola la farina, un pizzico di sale fino, quindi aggiungete l’olio e l’acqua. Mescolate per ottenere una pastella morbida, quindi mettetela su un piano di lavoro leggermente infarinato ed impastate per qualche minuto. Stendetela in uno spessore di 5 mm, piegatela su se stessa una prima volta, ristendetela col mattarello, e ripiegatela una seconda volta e poi una terza. Alla fine stendete la pasta in uno spessore di 2 mm e, aiutandovi con una rotellina, o degli stampini, ricavate dei crackers. Disponete con cura i crackers su una teglia ricoperta di carta da forno, bagnateli leggermente in superficie con un po’ di acqua, quindi spolverizzateli con grani di sale rosa. Infornateli per circa 10’, rigirando la teglia dopo i primi 5’. I crackers sono pronti quando diventano gonfi e dorati. Spegnete, fate raffreddare, quindi serviteli. di Francesca Quaglia

T&M 105


Cracker alla senape, mandorle e pistacchi con crema di robiola

T&M 106


T&M 107


T&M 108


T&M BISCOTTI&CRACKER

Cracker alla senape, mandorle e pistacchi con crema di robiola Ingredienti per 40 pezzi Per i cracker

210 g di farina 0 180 ml di acqua a temperatura ambiente 50 g di farina di semola di grano duro rimacinata 30 g di granella di mandorle 30 g di granella di pistacchi 1 cucchiaio di olio evo 1 cucchiaino di sale 1 cucchiaino di miele di acacia 1 cucchiaino di senape di Digione 1/2 cucchiaino di curcuma pepe nero q.b.

Per la crema di robiola 100 g di robiola 1 cucchiaino di miele 1 cucchiaino di senape di Digione 1 cucchiaino di olio evo pepe q.b. timo q.b.

Preparazione Preriscaldate il forno a 200°. Mettete tutti gli ingredienti per i cracker nella planetaria e lavorate alla prima velocità per 10 minuti, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Rovesciatelo su un piano infarinato e dividetelo in due. Stendete ciascuna delle dosi con un matterello, su carta forno, così da ottenere un rettangolo spesso due/tre millimetri. Incidete la pasta con una rotella per pizza formando dei quadrati o rettangoli. Bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, trasferite su una teglia da forno e infornate per circa 15 minuti o fino a quando i cracker non saranno dorati e croccanti. Sfornateli e lasciateli raffreddare completamente prima di “rompere” i cracker. Mescolate tutti gli ingredienti perla crema di robiola in una ciotolina. Servite i cracker con la crema.

di Mary Pellegrino

T&M 109


Esiste una notte, una volta all’anno, in cui ogni

uno scudo contro la malvagità, la sventura e la

fortuna e benedizione divengono possibili; una

maldicenza; erbe quali la verbena, la mentuc-

notte incantata, sin da tempi molto lontani, che

cia, il rosmarino, la lavanda o il sambuco era-

preannuncia l’arrivo della bella stagione e cele-

no legate in fasci ed esposte a protezione della

bra il solstizio d’estate: è quella del 24 giugno,

casa, mentre con altre si preparava un’infusio-

dedicata a San Giovanni Battista nella tradizio-

ne speciale di grande potere: tutte le donne de-

ne cristiana e allo sposalizio del sole e della

siderose di riacquistare bellezza, freschezza o

luna nelle antiche culture pagane. Acqua e fuo-

purezza, coglievano solitamente frammenti di

co, associati da sempre alla figura del Santo e

corteccia di betulla, ribes rosso sacro al Santo,

alla potenza mistica dell’emisfero celeste, sono

fiori di iperico e petali di rosa; riempivano alcuni

celebrati da tutti coloro che cercano purificazio-

bacini di ceramica con dell’acqua corrente, im-

ne, benedizione e guarigione dai mali del corpo

mergendovi interamente il raccolto e lasciando-

e dello spirito; da tutti coloro che cercano pro-

lo a bagno fino al mattino dopo, all’aperto e sot-

tezione contro le negatività e i subdoli influssi

to lo sguardo attento della luna, perché all’alba

del male. Le antiche tradizioni rurali e conta-

la rugiada lo benedisse. Tale infusione veniva

dine, infatti, tramandavano numerosi riti volti

poi usata per un bagno purificatore il giorno se-

a ricercare la benevolenza e il favore di San

guente, piuttosto che accuratamente filtrata e

Giovanni: su qualche collina o in aperta campa-

bollita per essere trasformata in una particola-

gna si accendevano di frequente grandi fuochi

re bevanda, chiamata ‘Elisir di San Giovanni’.

in onore del cielo e del sole, nei quali si getta-

Quest’acqua aromatica era creduta capace di

vano oggetti vecchi e legati ad un passato da

depurare l’organismo da qualsiasi negatività,

dimenticare, piuttosto che fantocci posticci dal

da qualunque effetto malefico inflitto dalle for-

forte significato simbolico, i cui fumi in combu-

ze oscure; era in grado di assicurare rinasci-

stione avrebbero avuto il potere di purificare l’a-

ta, bellezza e freschezza, nonché di portare il

ria; molte donne si riunivano a danzare tre volte

buonumore duraturo all’anima. Tanti oggigiorno

sotto grandi alberi di noce, in compagnia dello

credono che usanze come queste siano ormai

sguardo lucido delle stelle, per ricordare le loro

vetuste e attempate, ma come è noto tutto ciò

sorelle che in passato erano state accusate di

che il passato racconta e tramanda nei secoli

stregoneria, ottenendo in cambio la fertilità. So-

possiede sempre un fondo di verità, che resiste

prattutto, però, si credeva che le erbe raccol-

e vive contro l’oblio della memoria. Se anche

te in questa particolare notte fossero dotate di

voi, dunque, volete credere all’incanto portato

qualità straordinarie grazie ad un potenziamen-

da una delle prime notti estive, ottenendo la be-

to delle loro proprietà, specie se inumidite da

nedizione di San Giovanni Battista, non esitate.

una lieve e cristallina rugiada: si racconta che

Attendete speranzose il crepuscolo del 24 giu-

chiunque bagnasse il proprio viso con la rugia-

gno e raccogliete le erbe a lui sacre: preparate

da di San Giovanni avrebbe avuto benefici alla

i vostri talismani come più amate e, soprattutto,

vista e potesse creare attorno alla sua persona

il suo rigenerante e freschissimo ‘elisir’!

T&M 110


L’elisir di San Giovanni

T&M 111


Ingredienti per 4 persone 300 ml di linfa di betulla 400 ml di acqua 9 gocce di estratto di iperico 8 boccioli di rosa canina 4 rametti di ribes rosso 2 cucchiai di miele di manuka

Procedimento Portate ad ebollizione 400 ml di acqua, spegnete e mettete in infusione i boccioli di rosa canina per circa 8/10 minuti, fino a che avrà assunto un intenso colore rossastro. Lasciate raffreddare. Aggiungete all’infuso la linfa di betulla, i due cucchiai di miele di manuka e le gocce di estratto di iperico. Mescolate bene e versate in quattro bicchieri, decorando ciascuno di essi con un rametto di ribes fresco e ben lavato. Gustate questa bevanda fresca, specialmente la notte del 24 giugno, chiedendo protezione, purificazione e benedizione a San Giovanni! di Elisa Caimi

T&M 112


Quest’acqua aromatica era creduta capace di depurare l’organismo da qualsiasi negatività, da qualunque effetto malefico inflitto dalle forze oscure; era in grado di assicurare rinascita, bellezza e freschezza, nonché di portare il buonumore duraturo all’anima.

T&M 113


www.tastemoremagazine.blogspot.it

Taste&More Magazine

Taste&More Magazine maggio -giugno 2016 n°20  

Free food web Magazine. Rivista di cucina ed arte culinaria, deliziose ricette da ogni parte d'Italia e dal mondo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you