Page 99

L’inverno per me è sempre stata la stagione delle nonne: il caldo avvolgente delle giornate davanti al camino, i vetri che si appannavano mentre guardavamo la neve cadere con il naso premuto contro la finestra, i racconti di tempi che sembravano lontanissimi, i piatti sostanziosi che si lasciavano mangiare senza troppi sensi di colpa. E non ci sono come le nonne che sanno preparare piatti tanto pieni d’amore quanto di calorie (perché sembrerebbe non esservi nulla come il burro ed il formaggio che permetteranno a noi bambini di crescere sani e forti). Quel burro e quel formaggio che la nonna paterna ha preparato per anni con le sue mani, sugli alpeggi ticinesi pascolando capre e mucche. Dall’altra parte, la nonna svizzero tedesca, più cittadina e donna di mondo, che mi ha trasmesso quelle usanze più “nordiche” dell’utilizzo della frutta e delle spezie nei primi e nei secondi piatti. Tali usanze hanno impiegato tanto tempo prima di divenire prassi piuttosto diffusa anche al Sud delle Alpi. È da questi due mondi così diversi che nasce il mio amore per la cucina, per gli ingredienti genuini e per piatti ricchi di contrasti. Il menù che vi propongo è il risultato della perfetta unione di queste due culture, per una rielaborazione moderna di tre classici della cucina svizzera, esaltati da tocchi di cannella, noce moscata e rum per scaldarci il cuore in queste fredde giornate invernali. Il tutto servito in graziose cocotte, per non perdere neanche un po’ del calore delle nonne.

T&M 99

Profile for Taste&More Magazine

Taste&More Magazine gennaio - febbraio 2015 n°12  

Free food Magazine. Rivista di cucina ed arte culinaria, deliziose ricette da ogni parte d'Italia e dal mondo

Taste&More Magazine gennaio - febbraio 2015 n°12  

Free food Magazine. Rivista di cucina ed arte culinaria, deliziose ricette da ogni parte d'Italia e dal mondo

Advertisement