Page 212

Grandi conci si trovano pure sotto le fondamenta del lato nord est della chiesa di S. Maria, costruite sopra il muro castellano (f. 91 a p. 221). Tutta la base della chiesa poggia poi su precedenti grandi blocchi che in parte ripetono le fondamenta della precedente cella di S. Maria alla Ripa, e in parte dovrebbero risalire ad epoca etrusca o romana.

Fig. 83 – Pianta di Corneto etrusca

Fig. 83. Pianta di Corneto con indicazione dell’originaria cinta muraria etrusca e dell’ampliamento avvenuto nel XIV sec. I cerchietti neri rilevano la posizione del cunicolo etrusco. Inizialmente l’abitato etrusco si estendeva forse per tutta l’area servita dai pozzi del cunicolo.

Altri grossi conci rimangono qua e là inseriti nelle mura comprese fra la porta di Castello e la chiesa di S. Maria in Valverde. Alla base dei rifacimenti di poggio Ranocchio si vedono alcuni grandi conci molto corrosi (f. 85). Questi misurano cm. 75 x 47; 72 x 37; 70

212

Profile for Alberto Palmucci

Dna etruschi e troia di alberto palmucci  

Dna etruschi e troia di alberto palmucci  

Profile for tarquinia
Advertisement