Page 26

IL TACCO 29 (2):IL TACCO 29 (2) 10/12/08 08:59 Pagina 26

EVENTI

z PER CHI SUONA LA TARANTA

Fatti pizzicare dalla a Notte della Taranta è difficile da raccontare. Bisogna viverla. Al di là delle stime che si fanno il giorno dopo sul numero di spettatori da casa e dal vivo, sui costi, sugli ospiti, sulle dirette tv. E’ il Woodstock salentino, che tutti attendono con ansia. Ed ha ogni anno un sapore conosciuto ma, nello stesso tempo, sempre nuovo. Ci sono gli habituè della manifestazione, che non possono mancare un’edizione, e poi ci sono quelli che la vivono per la prima volta, trascinati dalla curiosità e dalla voglia di dire “C’ero”. Sabato 26 agosto 2006. Per me questa è la prima volta nella zona vip. Ed io sono pronta a scovarne tante, di facce note; a sorprenderle mentre si lasciano andare al ritmo frenetico delle proprie radici e si abbandonano all’euforia della notte più lunga dell’estate salentina. Io, personalmente, mi sento abbastanza pizzicata, proprio come chi si apposta con tende e sacco a pelo sotto il palco, per non perdere neppure un minuto del grande evento. Canticchio dentro di me canzoni della tradizione popolare e da un po’ di giorni non penso ad altro. Al morso della taranta non si può resistere. Il concerto visto in tv non è la stessa cosa. L’atmosfera che si respira ad un passo dal grande palco e tra la gente (quest’anno si contano 100mila persone) ti lascia addosso una sensazione di benessere e di gioia condivisa. Allora, ci prendo gusto. Stare sotto il palco non mi basta. Io sul palco ci devo salire. E mentre inseguo sogni di gloria, piano piano arrivano i signori vip. Chi più pizzicato, chi meno.

L

CHI SI LASCIA TRASCINARE, E CHI NO, DAL RITMO DEL WOODSTOCK SALENTINO Luigino Sergio e Sandra Antonica Il pubblico è « “pizzicatissimo”. Ma dietro il palco, nella zona vip, non tutti si abbandonano al morso della taranta. Ecco come li ha sorpresi il Tacco

»

Leda Schirinzi La prima che riesco ad avvistare è Leda Schirinzi, consigliera comunale di Casarano. Perfetta in tenuta “concerto”. Mantiene inalterato il suo fascino anche in jeans e t-shirt. E tacchi a spillo, ovviamente. Non la vedo abbandonarsi alle danze, ma sembra perfettamente a suo agio tra la folla e nella confusione del momento.

Non potrebbe comunque lasciarsi andare al ritmo della pizzica Luigino Sergio, sindaco di Martignano e presidente della Grecìa salentina. E allora, stampelle sotto il braccio, preferisce starsene comodamente seduto sulla sedia. A gustarsi lo spettacolo un po’ in disparte. Non è solo, ad ogni modo. Gli tiene compagnia Sandra Antonica, sindaca di Galatina. La quale appare piuttosto pizzicata a giudicare dall’abbigliamento gitano. Non balla ma si destreggia con padronanza nella massa di vip che affollano il retro-palco.

Paride De Masi e consorte Paride De Masi e consorte, romanticamente presi per mano. Lui si muove con padronanza nella mischia; lei si fa trascinare. Lui in versione così sportiva lo vediamo di rado; lei come sempre con un look impeccabile: in questo caso collanona di corallo e tracolla Louis Vuitton. Lui decisamente più pizzicato di lei.

N. 29 Settembre 2006

Profile for il tacco d'italia

Tacco_29  

Tacco, I figli della lupa

Tacco_29  

Tacco, I figli della lupa

Advertisement