Page 25

IL TACCO 29 (2):IL TACCO 29 (2) 10/12/08 08:59 Pagina 25

IALE, IN O S.P.A. CHE FA

IL SALENTO CHE CRESCE ITALIA LAVORO S.P.A. z

Con “Lavoro&Sviluppo” è anche possibile prevedere un periodo di formazione fuori regione, al fine di acquisire una competenza presso un’azienda partner o un fornitore. In tal caso il compenso sale a 530 euro ed è previsto il rimborso di vitto e alloggio. A fronte di tante opportunità, l'unico obbligo per l’azienda riguarda la formalizzazione di un'offerta di lavoro ad almeno il 65% dei tirocinanti giunti alla fine del percorso formativo. Non è un vero obbligo ad assumere, quanto la necessità di passare ad uno dei contratti previsti della Legge Biagi (si tratti di un partime, un contratto a progetto o altro). “Lavoro&Sviluppo” è solo uno dei numerosi progetti gestiti da Italia Lavoro, l'Agenzia del Ministero del Lavoro e della Previ-

Obiettivi del progetto: - Migliorare le opportunità di occupazione nelle aree svantaggiate e favorire un livello più elevato di stabilità dell’occupazione (Obiettivo 1); - Supportare le imprese agevolate nel processo di ricerca, reclutamento e inserimento del personale, anche attraverso il coinvolgimento dei Centri Per l’Impiego; - Favorire la collaborazione tra imprese del Nord e del Sud del Paese e tra Imprese, Università e Centri di ricerca

A chi si rivolge: - A chi cerca lavoro: i lavoratori non occupati e svantaggiati residenti nelle aree dell’obiettivo 1, disponibili a effettuare percorsi di formazione sul lavoro, anche in regioni diverse da quelle di residenza. - A chi offre lavoro: l’agevolazione è riservata alla imprese che abbiano già usufruito di fondi PON: Legge 488/92; PIA Formazione; PIA Innovazione; altre linee di finanziamento coerenti.

denza Sociale, del Ministero della Solidarietà Sociale e delle altre Amministrazioni centrali dello Stato per la promozione e per la gestione di azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell'occupazione e dell'inclusione sociale, con sedi territoriali a Lecce in Piazza Sant’Oronzo 40 e a Bari in Viale Amendola 166/5. La mission di Italia Lavoro S.p.a. è di favorire l’incontro tra domanda e offerta, rendere più aperto ed efficiente il mercato del lavoro nazionale, promuovere azioni nel campo delle politiche del lavoro, dell'occupazione e dell'inclusione sociale. Italia Lavoro realizza azioni e programmi in collaborazione con Regioni e Province per migliorare le capacità del sistema paese nel creare opportunità di occupazione, rivolgendosi, in particolare, alle categorie più deboli del mercato del lavoro.

I P.I.L.S. Oltre ai tirocini in loco, quelli in mobilità geografica e di alta formazione (riservati a laureati e personale specializzato), é possibile attivare i “Pacchetti individuali di inserimento al lavoro per lavoratori svantaggiati”; Si tratta di contratti riservati a soggetti non occupati rientranti nelle categorie di svantaggio previste dal Reg.CE 2204/2002, che consentono di attivare un numero illimitato di tirocini formativi finanziati. Questo percorso è uno strumento innovativo di politica attiva del lavoro e si caratterizza nel rispondere da un lato alle esigenze delle piccole imprese o quelle in fase di start up e dall’altro alle esigenze dei disoccupati per acquisire specifiche competenze professionale orientate ai fabbisogni produttivi delle imprese ospitanti. Per i P.I.L.S. le aziende hanno l’obbligo di formalizzare offerta di lavoro al 100% dei tirocinanti.

Per informazioni: Italia Lavoro - Unità territoriale Puglia - Tel: 080-5498111 (chiedere di Gilda Iacobone) Produttori di Lavoro&Sviluppo: D.ssa Laura Laudisa (347-1125139) - Dott. Mario Maffei (347-4013649) zx a cura di Nerò Comunicazione

N. 29 Settembre 2006

il tacco d’Italia 25

Profile for il tacco d'italia

Tacco_29  

Tacco, I figli della lupa

Tacco_29  

Tacco, I figli della lupa

Advertisement