Page 1

Lettera ai cittadini del Comune di San Zenone degli Ezzelini sindaco Luigi Mazzaro

C

ari concittadini, colgo l’occasione della chiusura dell’anno per fare un breve bilancio di questo 2012. Un anno che si è rivelato tutt’altro che facile per molte famiglie ed anche per il nostro Ente, stretto tra i limiti del Patto di stabilità ed il taglio dei trasferimenti. In questo clima che ci ha messo alla prova, ritengo sia emerso con forza il valore delle risorse umane. Laddove le risorse economiche si affievoliscono, l’agire comune ed il “fare comunità” acquistano importanza.

sferimenti statali, ma continueremo, come sempre abbiamo fatto nel corso del mandato ricevuto, a valorizzare al massimo ogni euro disponibile. Devo quindi purtroppo far presente che non sarà possibile realizzare alcune delle programmazioni che la popolazione si attende (manutenzione delle strade, realizzazione di piste ciclopedonali, la costruzione della nuove scuole di Ca’ Rainati). Anche questa lettera che riteniamo fondamentale per comunicare alla popolazione le scelte amministrative, come potete vedere, è stata pubblicata in forma molto più stringata rispetto alle edizioni precedenti, per contenere le spese e non gravare sul bilancio. Le ristrettezze non ci hanno però impedito di proseguire i lavori del Centro polivalente di via Caozzocco che verrà inaugurato il 7 luglio 2013 e che rappresenterà un “contenitore” di servizi ricreativo-assistenziali per molte persone giovani e meno giovani della nostra comunità.

Anche quest’anno, attraverso il Piano degli Interventi del sindaco, è stata data una risposta alle famiglie ed alle attività produttive con necessità di edificare. Segno dei tempi è però il fatto che diverse famiglie hanno chiesto che i propri terreni, che avevano ottenuto l’autorizzazione per l’edificazione, possano ritornare allo stato di terreno agricolo.

Buon Natale N atale e Felice 2013

Desidero prima di tutto fare gli auguri e ringraziare i miei collaboratori, gli assessori, i consiglieri, tutto il personale del Comune e le associazioni di volontariato. L’augurio è esteso alle famiglie, agli ammalti, agli ospiti della Case di riposo, ai sanzenonesi sparsi nel mondo. Un augurio ed un grazie particolare alle persone in mobilità che hanno collaborato per il buon funzionamento sia dei nostri uffici sia per la manutenzione del territorio. A tal riguardo ringrazio tutti quei cittadini che hanno curato la manutennzione lungo le strade del nostro paese e vorrei invitare tutti a fare altrettanto vista la mancanza di risorse per poter intervenire direttamente. Vorrei poter evitare di dover fare degli interventi addebitando ai proprietari il costo. Oggi è sempre più difficile accedere a risorse esterne; impossibile attingere a quelle interne, un tempo disponibili, ma già utilizzate; preclusa la possibilità di aprire nuovi mutui; dobbiamo fare i conti con una drastica e pesante diminuzione dei tra-

Nel 2012 è stato siglato l’accordo per il passaggio della Superstrada Pedemontana Veneta sul nostro territorio. In base all’accordo, per compensare il passaggio della SPV, Veneto Strade si impegnerà alla riqualificazione urbana e della viabilità del centro di San Zenone ed al completamento della pista ciclopedonale sul lato est di via Marini e del tratto finale di via Boschier a Ca’ Rainati. È questo un risultato importante perché i lavori saranno eseguiti in concomitanza con la realizzazione della SPV e senza alcuna spesa a carico del Comune.

Stanno continuando gli incontri ed il dialogo con i dirigenti provinciali di Poste Italiane per mantenere il servizio postale a Ca’ Rainati. Come ci è stato fatto presente dai responsabili di Poste Italiane, buoni risultati potrebbero essere raggiunti, oltre che con il nostro impegno, con la collaborazione della popolazione ed un maggiore utilizzo dell’ufficio postale anche per i propri investimenti. Negli scorsi mesi, con la scomparsa del consigliere di minoranza Lorenzo Grassotto, il Consiglio comunale e San Zenone tutta ha perso un’importante figura che è stata protagonista dal punto di vista sociale, imprenditoriale e politico per oltre tre decenni. Ci mancherà la sua costante presenza al dibattito sociale, ai consigli comunali ed il suo modo di fare, mai superficiale e ricco di proposte concrete. Con la speranza che il prossimo anno possa portare serenità a tutte le famiglie ed in particolare alle nuove generazioni che, più degli altri, hanno bisogno di un clima di sostegno per realizzare con fiducia il proprio futuro, rinnovo i miei migliori auguri. il sindaco, Luigi Mazzaro


Marisa Zen

E’

molto difficile poter riassumere gli sforzi messi in atto assieme all’Ufficio Servizi sociali per far fronte alle crescenti richieste di sostegno. Spesso è un’impresa che va oltre il dovuto ma che va fatta perché la famiglia è la risorsa più preziosa per una comunità. Ecco quindi che dal prossimo anno verrà aperto il nuovo Centro polivalente che diventerà il punto di riferimento per persone ed associazioni in cui poter trascorrere momenti di integrazione o a cui rivolgersi per avere servizi assistenziali. Stiamo lavorando anche per definire il bando per assegnare gli 8 mini alloggi che sorgono accanto al Centro polivalete e destinati ad anziani e famiglie in difficoltà. Grazie ad un contributo regionale, è stato anche attivato il servizio civile per persone che

Vicesindaco - Politiche familiari, sanità, servizi sociali hanno compiuto 60 anni. Tre le persone che hanno iniziato il servizio: due stanno collaborando per il trasporto delle persone che soffrono di Alzheimer che possono così partecipare alle attività promosse dai volontari del Centro sollievo Arcobaleno ed una terza sta portando avanti il corso sull’uso del computer rivolto agli over 60. Ques’anno, alcune famiglie in difficoltà scelte tra il nostro Comune ed i comuni di Asolo, Borso, Cavaso, Castelcucco, Crespano, Fonte, Maser, Monfumo, Paderno, Possagno hanno beneficiato di un fondo di 5mila euro messo a disposizione dall’Associazione Lions, con cui è nata un’ottima sinergia che speriamo possa proseguire anche in futuro. Da quest’estate stiamo collaborando attivamente e attraverso

i canali istituzionali assieme al Comitato a sostegno dell’Ufficio postale di Ca’ Rainati promuovendo una raccolta firme per assicurare un servizio qualificato nella frazione. Il dialogo con Poste Italiane sta proseguendo e contiamo di avere presto delle novità. Un ricordo particolare alla dottoressa Giuseppina Alessio, prematuramente scomparsa, e che sarà presto sostituita da un medico di medicina generale. Infine, mi preme ringraziare le famiglie che stanno aderendo al Piano Infanzia Adolescenza Famiglia, e che mettono il loro tempo a servizio dei minori che provengono da famiglie momentaneamente in difficoltà, contribuendo alla loro crescita e riducendo la necessità di affidare i bambini e ragazzi a Comunità per minori. Grazie!

Buon Natale N atale e Felice 2013 Lino Pellizzari

Poter svolgere la propria passione civile e politica credo sia un privilegio ed un’opportunità cui rispondere con trasparenza e dedizione. Credo però che la soddisfazione per un amministratore che ha a cuore la propria comunità e la sua crescita sia quella di riuscire a coinvolgere i propri concittadini nella programmazione e nella gestione delle risorse. Questo è quanto è stato possibile nel corso del 2012 con il coinvolgimento di quattro realtà locali con interessi diversi. Mi riferisco alle tre convenzioni approvate dal consiglio comunale con cui è stata siglata la collaborazione con la Pro Loco, l’Academia Sodalitas Ecelinorum e l’associazione Oasi San Daniele per la gestione di luoghi che riteniamo fondamentali sotto il profilo storico, culturale ed

Lavori pubblici, Ecologia, Ambiente, Protezione civile

ambientale nell’ambito della nostra strategia di valorizzazione del nostro territorio a vocazione turistica, e che rappresentano i tratti distintivi del nostro territorio considerato come la “Porta della Pedemontana Asolana”. La Pro Loco gestisce Villa Rubelli e la Torre degli Ezzelini; all’Academia Sodalitas Ecelinorum è affidato il compendio della Torre degli Ezzelini; infine, l’associazione Oasi San Daniele, nata di recente come ulteriore braccio della storica associazione Sentieri Natura, si occuperà dell’Oasi di Liedolo, destinata a dar vita ad un articolato sistema di accoglienza e promozione all’interno del progetto denominato “San Zenone - paesaggio culturale”. Sulla base delle convenzioni, che avranno una durata di tre

anni rinnovabili ad altri tre, le associazioni svolgeranno, in accordo con il Comune, le funzioni di amministrazione generale dei luoghi dati in gestione, si occuperanno della gestione economico-finanziaria e delle risorse umane. Una quarta sinergia è quella messa in atto con il Comitato Basta antenne nel paese del Verdelfo nato dall’idea di alcuni sanzenonesi. Dopo la serata di approfondimento promossa dal Comitato assieme all’amministrazione, la collaborazione si è consolidata con vari incontri sulla questione dell’installazione delle antenne. Lo scambio si sta dimostrando positivo ed ora il Comitato è coinvolto a collaborare nella stesura del Piano antenne comunale che mira a pianificare una dislocazione delle antenne adeguata e razionale.


Speranza Marostica

I

l 2012 ha visto consolidarsi la collaborazione con l’Istituto Comprensivo e molti eventi si sono susseguiti nell’anno. La Festa degli alberi quest’anno si è svolta a Liedolo dove la splendida natura ha fatto da cornice alle iniziative proposte dai ragazzi delle scuole elementari ed un tiepido sole primaverile ha riscaldato la mattinata all’insegna del rispetto dell’ ambiente e che si è conclusa con la posa di un cippo. La Palestra di Ca’Rainati ha accolto la presentazione del terzo libro dedicato alla figura del Verdelfo intitolato “Il Giardino del Verdelfo”, ideato da Bruno Martino, autore del racconto, ed animato dall’illustratrice Alessandra Capelletto. Gli alunni delle elementari di Ca’Rainati, interpreti delle precedenti favole descritte nei due volumi antecedenti hanno allietato la serata ed è stato uno

Pubblica istruzione, Pari opportunità, Relazione enti esterni, Gemellaggi, Promozione del territorio

splendido successo. Il libro successivamente è stato distribuito a tutti gli studenti dell’Istituto Comprensivo. La scuola di musica dell’Istituto Comprensivo ha proposto una serata nella chiesa dei Padri Oblati di Onè di Fonte unendo gli allievi di San Zenone e di Fonte, esibendosi in questa orchestra giovanile che ci ha regalato una impareggiabile serata. L’iniziativa sarà ripetuta nel 2013. Anche quest’anno si sono tenute presso l’Auditorium delle scuole di San Zenone le gare locali, regionali ed interregionali di Dama; i nostri ragazzi hanno conseguito molteplici soddisfazioni. Al professor Lucio Marcon vanno i nostri ringraziamenti, essendo l’anima di queste manifestazioni. Una targa è stata posta all’ingresso dell’aula insegnanti presso la scuola media in ricordo della pro-

fessoressa Camilla Paolini, scomparsa improvvisamente un anno fa. L’anno scolastico 2012/2013 ha subito alcuni tagli: i rientri pomeridiani sono due, anziché tre come in passato, e per gli stessi motivi di riduzione delle spese, nel 2013 l’Istituto comprensivo di San Zenone si unirà con Fonte, con un unico Dirigente scolastico. La commissione sopracomunale Pari opportunità appartenente all’Ipa composta da 12 Comuni, ha consegnato nei giorni scorsi il Premio Apogeo, giunto alla 3a edizione. Quest’anno un nostro concittadino è stato insignito di questo premio per l’impegno civico; la persona che tutti conosciamo è il signor Pio Torresan: ne siamo orgogliosi. A lui vanno le nostre vive congratulazioni ed il nostro ringraziamento per la grande opera di volontariato svolto in vari campi in Italia e all’estero.

Buon Natale N atale e Felice 2013 Natalino Pellizzari

L

’anno che si sta per concludere si è caratterizzato per l’incredibile sinergia tra le associazioni locali (60 circa) che si sono riunite, nel giugno scorso per dar vita ad una campagna di solidarietà senza precedenti. L’idea di sostenere il Comune di Sant’Agostino (Fe) colpito dal terremoto nel maggio scorso, è stata accolta con entusiasmo e tradotta con un primo evento di quattro giorni all’interno del Parco di Villa Armeni dove le associazioni avevano promosso diversi momenti di svago ed approfondimento per sensibilizzare le persone a contribuire alla ricostruzione. L’operazione di solidarietà è poi continuata fino ad oggi, con iniziative di vario tipo organizzate dalle associazioni e dai paesi gemellati fino a raggiungere l’insperata somma

Associazionismo, Attività produttive, Commercio, Politiche giovanili, Sport e tempo libero, Trasporti

di circa 60mila euro che verranno utilizzati per finanziare l’arredamento delle scuole. Un grazie di cuore a tutte le associazioni, alla Pro loco ed ai paesi gemellati che hanno partecipato alla campagna solidale. Dopo l’esperienza della Mostra Mercato di San Marco di quest’anno, sono già in corso gli incontri con la Pro Loco per riproporre questo evento - che si terrà dal 25 al 28 aprile 2013 e dare la possibilità alle famigle e alle aziende locali di conoscere e di promuovere i propri prodotti con un occhio di riguardo per il “vivere sostenibile” , considerato il futuro modello di sviluppo con ricadute positive per famiglie e attività produttive. Continua la collaborazione con la Consulta dei giovani nel promuovere attività a sostegno delle politiche rivolte a ragazzi e

giovani adulti in ambito culturale, sociale e produttivo. Per il secondo anno consecutivo gli atleti sanzenonesi hanno vinto il Palio dei Cento orizzonti in programma ad Asolo lo scorso 23 giugno. Un’occasione di aggregazione e di promozione del nostro territorio che ogni anno sta riscuotendo sempre maggiore successo. Agli atleti il nostro ringraziamento, ricordando che “non c’è due senza tre”... Infine, la Festa dello Sport programmata assieme alla preside dell’Istituto comprensivo per lo scorso settembre è stata rinviata a causa del maltempo e si terrà nella prossima primavera presso lo Stadio Comunale di San Zenone dove le associazioni sportive potranno far conoscere ai bambini delle elementari, sport e discipline più o meno note.


Roberto Berton

P

arlare di bilancio non è mai semplice. Non lo è per molte famiglie, tantomeno per il nostro Comune che anche quest’anno ha dovuto fare i conti con una diminuzione non indifferente dei trasferimenti ad inizio anno e che in seguito è stata incrementata fino ad arrivare a 400mila euro in meno rispetto al 2011. Un taglio decisamente significativo per una realtà come la nostra.

A livello fiscale, diversamente da quanto è avvenuto in molti comuni che hanno scelto di ritoccare in aumento l’Imu, abbiamo preferito mantenere le aliquote invariate, consapevoli che un aumento avrebbe potuto gravare molto sulle condizioni economiche delle nostre famiglie, già provate dalla crisi e dalle difficoltà finanziarie. Nel 2012, per “alleggerire” il bilancio e recuperare maggiore capacità finanziaria, sono stati estinti alcuni mutui per una cifra complessiva di 600mila euro Questa scelta permetterà, tra l’altro, di avviare il Centro polivalente e di iniziare a liquidare l’Ater (Azienda territoriale per l’edilizia residenziale) che ha realizzato la struttura in via Caozzocco. Nonostante le difficoltà, vale la pena ringraziare tutti i colleghi

Bilancio, Finanza, Patrimonio, Tributi assessori ed i dipendenti dell’ente - in particolare i responsabili - che hanno capito il momento difficile ed hanno contribuito alla nostra volontà di limitare il più possibile sprechi (si pensi che le spese di rappresentanza sono state di poche centinaia di euro). L’anno che ci aspetta probabilmente non sarà più semplice di quello appena trascorso ma certamente continueremo dando il nostro massimo impegno perché la situazione economicofinanziaria del Comune si assesti. Siamo consapevoli che il momento è difficile per tutti, per l’Ente come per le famiglie, e per questo proseguiremo il nostro compito con la massima attenzione e con la gestione con cui un padre gestisce la propria famiglia.

Buon Natale N atale Auguri!! e Felice 2013 Questo ci ha costretto a prendere decisioni difficili allo scopo di rispettare i limiti imposti dal Patto di stabilità e “contenere” i danni derivanti da questi consistenti tagli. A malincuore, ad esempio, abbiamo dovuto sospendere momentaneamente i contribuiti rivolti alle associazioni locali, per ridurre le uscite comunali.

L’Amministrazione Comunale di San Zenone degli Ezzelini augura a tutti un Natale di serenita’ ed un felice 2013 ed invita tutta la Cittadinanza per il tradizionale scambio di auguri venerdi’ 21 dicembre alle 20.30 presso la Barchessa di Villa Rubelli. Saranno premiati alcuni concittadini che nel corso dell’anno si sono distinti in vari ambiti. Allietera’ la serata il Coro Montegrappa.

MOSTRE IN VILLA RUBELLI - fino al 26 dicembre mostra d’arte delle opere di Pio Zardo, visitabile il sabato e la domenica, martedi’ 25 e mercoledi’ 26 dicembre dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30; - fino al 20 gennaio “Presepio artistico - Mostra africana”, rassegna di presepi visitabile il sabato e la domenica e tutti i giorni dal 22 dicembre al 6 gennaio dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30.

lettera cittadini 2013  

lettera cittadini 2013

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you