Page 16

16

IL PORTICO DELLA DIOCESI

IL PORTICO

Selargius. L’esperienza di Lectio divina popolare nella parrocchia degli orionini.

SS. Salvatore: una comunità in ascolto della Parola di Dio

DOMENICA 5 GENNAIO 2014

curiosità SETTIMANALE DIOCESANO DI CAGLIARI Registrazione Tribunale Cagliari n. 13 del 13 aprile 2004

Direttore responsabile Roberto Piredda Editore Associazione culturale “Il Portico” via Mons. Cogoni, 9 Cagliari

GINO MORO

Segreteria e Ufficio abbonamenti Natalina Abis- Tel. 070/5511462 Segreteria telefonica attiva 24h- su 24h e-mail: segreteriailportico@libero.it Fotografie Archivio Il Portico

P

uò una comunità cristiana, come tale - non solo un gruppo al suo interno - inaugurare l’era biblica e iniziare il lungo apprendimento per vivere secondo le Scritture? È possibile, sulla base delle sole prime nozioni elementari - la Bibbia è la Lettera di Dioalla sua gente - fare come pastori un atto di fede nella capacità profetica dei battezzati di essere, in germe, “lettori biblici”? Se Dio ha parlato al suo popolo, lasciandone traccia e memoria nei testi sacri, ci sarà una via accessibile ai poveri per diventare suoi interlocutori, lasciando alle spalle la loro minorità? E le domande potrebbero continuare, tanto ardua e articolata è la complessità della Bibbia e acuta è la sfida ecclesiale della riconciliazione con le Scritture, vissuta alla base, a livello locale, con tutti i caratteri limitativi delle nostre concrete comunità parrocchiali. L’interminabile esilio del Libro - che certo non coincide con la Parola che ci precede e ci avvolge da ogni parte - può essere assunto non come ostacolo e impedimento, ma come punto di partenza per l’esodo verso la patria biblica. Allora, con un atto di abbandono nel Dio a cui piacque rivelare ai piccoli i segreti del Regno, nascondendoli ai dotti e ai sapienti, ci siamo avventurati! Quindi, non un gruppo biblico, ma la convocazione di tutti alla festa del ritrovamento del Libro! Non scuola di

Amministrazione via Mons. Cogoni, 9 Cagliari Tel.-fax 070/523844 e-mail: settimanaleilportico@libero.it (Lun. - Mar. 10.00-11.30) Pubblicità: inserzioni.ilportico@gmail.com Stampa Grafiche Ghiani - Monastir (CA) Redazione: Francesco Aresu, Federica Bande, Roberto Comparetti, Maria Chiara Cugusi, Fabio Figus, Andrea Pala, Maria Luisa Secchi.

esegesi, ma umile pratica di lettura. La lectio divina, in quanto è lectio,presuppone che ci siano i lettori e in quanto è divina, presuppone- e qui si tratta di fede che Dio si “concede ai suoi amici nel sonno”! E come a scuola i bambini imparano a leggere leggendo, a scrivere scrivendo e a parlare parlando, così nel nostro itinerario il fedele è introdotto a esercitarsi direttamente nell’arte della lectio biblica. Abbiamo scelto i tempi forti come asseper l’itinerario di iniziazione alle Scritture. Un incontro alla settimana di 60 minuti. Le pagine sono scelte dai Van-

INDUSTRIA GRAFICA

GRAFICHE

GHIANI dal 1981 stampatori in Sardegna

www.graficheghiani.it • commerciale@graficheghiani.com • 070 9165222 (r.a.)

geli, per favorire una certa familiarità, e abbassare le asperità del primo accesso, come ad esempio, la giornata tipo di Gesù in Marco (1,14-34), la settimana della nuova creazione in Giovanni (1,19-2,11), alcune pagine della Passione. La scelta più delicata, e ad un tempo più decisiva, è quella del metodo. Nel nostro caso abbiamo scelto di favorire l’ingresso nel paesaggio biblico con la scansione di tre passi, sempre preceduti da una preghiera silenziosa allo Spirito. Primo passo: la lettura. Tutti si impegnano a leggere con calma il testo, la sua grammatica: è un volo su ogni singola parola, assaporandola, come fosse miele. Segue l’attenzione alla sintassi del testo: vedere/osservare i soggetti e le loro azioni, seguendo il movimento del racconto, come una brezza che ci avvolge. Culmine del primo passo è il passaggio del testo al Teste, nell’ascolto della Voce che si rivolge a ciascuno con un messaggio personalizzato: “Questa è la parola che io, il tuo Dio ti offro in dono di luce per te”. È una parola che si accoglie bocca a bocca. Secondo passo: la meditazione. Si inizia

a svegliare la nostra identità di inter-locutori, raggiunti dal messaggio divino. Che dico a Dio che mi ha parlato? Si entra in ascolto di se stessi, lasciando affiorare sentimenti, stati d’animo, paure, desideri, ansie e preoccupazioni. E, senza alcuna censura, si trasforma tutto questo in salmo responsoriale, parlando a Colui che ci ha parlato! Terzo passo: l’orazione. Abbandonate le riflessioni, ci si addentra nelle emozioni e nelle mozioni del cuore! Lasciati gli abiti feriali (concettuali), si indossa la veste nuziale, ci si profuma per l’appuntamento con il Signore. Si lascia emergere il fremito dell’amore. Gli si corre incontro e, scendendo alle fonti di noi stessi, celebriamo l’incontro tra i due silenzi. Ci si rigenera nell’intimità e dall’intimità. “La sua sinistra è sotto il mio capo e la sua destra mi abbraccia” (Ct 2,6). L’ora di lectio biblica è suddivisa in quattro unità: l’introduzione preparatoria; dieci minuti in silenzio per ogni passo, con l’aggiunta di cinque minuti per comunicazioni brevissime e qualche minimo commento; conclusione con ringraziamenti spontanei. L’avventura è iniziata!

Hanno collaborato a questo numero: Tore Ruggiu, Andrea Busia, Valeria Usala, Manuela Deidda, Francesca Matolo, Enrico Murgia, Valerio Floris, Michele Antonio Corona, Ottaviana Soddu, Gino Moro. Per l’invio di materiale scritto e fotografico e per qualsiasi comunicazione fare riferimento all’indirizzo e-mail: settimanaleilportico@gmail.com L’Editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione scrivendo a Associazione culturale Il Portico, via mons. Cogoni, 9 09121 Cagliari. Le informazioni custodite nell’archivio elettronico verranno utilizzate al solo scopo di inviare agli abbonati la testata (L. 193/03).

Abbònati a Il Portico 48 numeri a soli 30 euro 1. conto corrente postale Versamento sul CONTO CORRENTE POSTALE n. 53481776

intestato a: Associazione culturale “Il Portico” via Mons. Cogoni, 9 09121Cagliari.

2. bonifico bancario Versamento sul CONTO CORRENTE BANCARIO n. 1292

intestato a: Associazione culturale “Il Portico” via Mons. Cogoni, 9 09121Cagliari presso Banca Prossima Sede di Milano, IBAN IT 39 U033 5901 6001 0000 0001 292

3. L’abbonamento verrà immediatamente attivato Inviando tramite fax la ricevuta di pagamento allo 070 523844 indicando chiaramente nome, cognome, indirizzo, cap, città, provincia, telefono, l’abbonamento sarà attivato più velocemente.

QUESTO SETTIMANALE È ISCRITTO ALLA FISC FEDERAZIONE ITALIANA SETTIMANALI CATTOLICI

portico20140105  
portico20140105  
Advertisement