Page 1

Sviluppo collettivo PROGRAMMA AMMINISTRATIVO Sviluppo collettivo è un gruppo di persone accomunate da una spinta innovativa con voglia di elaborare soluzioni nuove per il paese e facilitarne la realizzazione attraverso iniziative, progetti e sperimentazioni concrete. Il nome della lista, che propone come candidato a Sindaco Gianni Meli, è anche uno degli obiettivi: lo sviluppo collettivo di Cabras e Solanas. Perché il cambiamento non si dice, si fa. A pensarla così sono i numerosi professionisti che hanno preso parte al progetto e tutti i candidati della lista. Lista composta da alcuni ex amministratori, con esperienza amministrativa pluriennale, ma che ritengono di poter ancora e più consapevolmente contribuire alla crescita del paese, e altri che per la prima volta si avvicinano alla scena politico amministrativa, tutti animati da grande entusiasmo e fiducia. Con questo presupposto il programma col quale Sviluppo collettivo si propone è nell’ottica di un incessante e costante processo d’innovazione, caratterizzato dall’ attivazione di processi partecipativi e di trasparenza, al fine di coinvolgere pienamente e responsabilmente i cittadini nelle scelte amministrative. La sfida più impegnativa è quella di rendere Cabras e Solanas comunità capaci di avviare processi di sviluppo culturale, sociale ed economico. Per queste sfide importanti saranno attivati dei processi di pianificazione e delle azioni strategiche salvaguardando l’ambiente, valorizzando il territorio, promuovendo il turismo, l’agroalimentare, la pesca e tutti i comparti economici. Sviluppo Collettivo si occuperà dei giovani, a loro verrà chiesto di impegnarsi nelle tematiche che meglio conoscono, per affrontare, discutere e proporre buone azioni in un processo virtuoso di crescita collettiva e avvio alla politica. Il modello che sarà proposto è dunque quello di un comune efficiente, capace di azioni concrete per il cambiamento del territorio, ma anche quello di comunità stessa attiva, vitale e solidale per migliorare la qualità della vita, perché un paese più bello, equo, sicuro, efficiente e sostenibile sia obiettivo comune di tutta la collettività. La realizzazione del progetto sarà condotta attraverso una competizione elettorale pulita, fatta di proposte concrete e non di critiche al passato, e impostata sulla trasparenza, sulla partecipazione e sulla relazione con i cittadini.


FAMIGLIA - SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI VOLONTARIATO - PARI OPPORTUNITÀ Il nostro progetto per il sociale è un progetto di rinnovamento, di confronto e di responsabilità nei confronti di tutti i cittadini. Proponiamo una sorta di innovazione dal basso, ovvero di produzione di soluzioni efficaci per il trattamento di problemi collettivi condividendo strategie con la comunità cabrarese. Ci proponiamo di intervenire nella creazione di coesione sociale, nella cura del benessere individuale e collettivo, nelle pratiche culturali e della mobilità. Per quanto riguarda le disabilità l'impegno è quello di promuovere l'accessibilità e l'inclusione intesa come accesso alle esperienze di vita, di viaggio, di cultura e di informazione, non solamente come aspetto strutturale o infrastrutturale I punti che intendiamo seguire:  

   

Rendere idonee tutte le strutture comunali al fine di poter realizzare e potenziare i servizi e le iniziative previste nei vari settori d’intervento (sociali, culturali, sportive). Completare la ristrutturazione dell’immobile nel quale trasferire il servizio di aggregazione per gli anziani, il centro residenziale per persone anziane autosufficienti o parzialmente tali ed un centro diurno. L’immobile comprende anche un ampio giardino dove si potranno realizzare specifiche attività come l’Orto Sociale. Potenziamento del servizio di trasporto per disabili effettuato dal Plus d’ambito attraverso eventuali contributi che le Associazioni di volontariato, con il patrocinio dell’amministrazione, potranno richiedere alle fondazioni bancarie. Adeguamento strutture pubbliche e private per il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche al fine di facilitare l’accesso da parte delle persone diversamente abili, prevedendo anche strutture nuove per la balneazione; Promuovere interventi specifici per l’inclusione socio lavorativa dei giovani e delle persone disoccupate da lungo termine, oltre che per gli ultra cinquantenni che hanno perso il lavoro a seguito della crisi economica. Accedere al bando regionale per ottenere i finanziamenti per attivare iniziative di promozione dello sport per la terza età, usufruendo dei fondi dell’U.E. finanziati per il 2018, anno europeo dello sport. Collaborazione con le associazioni di volontariato e realizzazione di presidii lungo la fascia costiera nel periodo estivo del servizio Ambulanza 118; Potenziamento e riqualificazione dei servizi offerti dalla ludoteca e della biblioteca comunale Sostegno alla Commissione comunale per l’equità tra i generi e le pari opportunità.

ISTRUZIONE E POLITICHE GIOVANILI Per i giovani e per l’istruzione il programma proposto è pervaso di entusiasmo, ottimismo e passione, gli stessi valori che intendiamo trasmettere ai nostri giovani affinché maturino la consapevolezza della meravigliosa realtà nella quale vivono e imparino, con impegno e dedizione, con tempo e energia, ad innamorarsene sempre più sposando le loro idee imprenditoriali e professionali di qualunque genere con le enormi potenzialità che offre il territorio. Per la scuola e i giovani, dunque, non progetti e iniziative infruttuose, ma attività e spinta per nuove politiche pubbliche in favore e a sostegno delle nuove generazioni e del loro talento in tutti i settori e in particolare in quelli dell'innovazione, partendo ovviamente dalla cultura e dall’istruzione. Le nostre idee: 

Istituire il consiglio comunale dei giovani che favorisca una collaborazione tra amministrazione e scuola;


   

Promuovere l’informazione sulle opportunità per i giovani in Europa: mobilità giovanile, scambi europei e tutte le iniziative del Portale Europeo per i Giovani. Favorire la partecipazione dei giovani a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita e di formazione. Supportare la realizzazione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà trasformandoli in opportunità di lavoro per i nostri giovani. Hub-officina delle idee, spazio creativo a supporto dei giovani per favorire il proliferare di nuove idee sociali offrendo spazi di lavoro, strumenti e occasioni di confronto e condivisione. Sostenere le attività extrascolastiche in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Cabras. Interventi di ristrutturazione delle strutture scolastiche:  Grazie ai finanziamenti ottenuti con il progetto “Iscol@” proseguire gli interventi di riqualificazione delle scuole primarie e secondarie, con particolare attenzione agli spazi per la preparazione e il consumo degli alimenti per i bambini (cucina di via Leopardi e di via Machiavelli, sala mensa di Solanas, ecc.) per dare la possibilità ai bambini di sviluppare un’educazione verso l’alimentazione genuina e i prodotti locali.

TURISMO - AMBIENTE Il modello di gestione del patrimonio ambientale che proponiamo incrementa i flussi turistici in entrata, estende i benefici dello sviluppo del turismo agli altri settori, è rispettoso dell’ambiente e garantisce la sostenibilità ambientale. In coerenza con gli effetti che ci prefiggiamo di raggiungere, e con quanto già iniziato nell’ambito di alcuni progetti europei, supporteremo una gestione coordinata della destinazione turistica, dagli attrattori principali all’accesso, al marketing, alle risorse umane, all’immagine coordinata e ai costi. Ovvero offriamo un modello di gestione strategica che porterà visibilità al territorio perché inserito in un sistema di destinazioni turistiche più ampio. Per ottenere questi risultati vogliamo: 

 

  

Supportare un modello di destinazione turistica a partecipazione pubblico-privata, che vada oltre il passato modello di consorzio turistico, che veda invece una gestione condivisa e collaborativa dell’intero sistema turistico, che abbia la funzione di favorire l’integrazione dei servizi offerti dagli operatori e il fine di contribuire alla definizione di un prodotto turistico unitario, accompagnato da marketing e immagine del prodotto. Offrire percorsi di formazione per operatori del settore turistico su temi relativi all’impresa, al marketing, etc. Realizzare itinerari turistici, naturalistici e archeologici, percorsi di trekking, mountain bike ed equestri immersi nella natura con l’obiettivo di coordinare l’offerta turistica e ampliare l’offerta per essere sempre più attrattivi nei confronti del turista. Manutenzione ed implementazione dei servizi lungo la costa, individuando nuove aree di sosta, ulteriori aree attrezzate per camper, Aprire una spiaggia per cani e una spiaggia naturista che permetta, a chi vive in armonia con la natura, di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente; Valorizzazione delle zone umide e delle spiagge  Area di “Mistras” e “Paul’e Sali” prevedendo una commissione faunistica locale e piccoli capanni per l’osservazione dell'avifauna;  Approvazione dei piani di gestione delle zone ZPS (zone protezione speciale) e SIC (sito interesse comunitario);  Valorizzare la spiaggia “Su Cantadaru” e la fruizione dell’area di mare morto; Attivazione del servizio di salvamento a mare lungo un tratto delle spiagge libere di San Giovanni di Sinis - Is Aruttas - Mari Ermi –Maimoni;


  

Riapertura della Casa del parco comunale di “Seu” affinché possa diventare una risorsa turistica e ambientale del territorio; Predisposizione di un regolamento per celebrazione matrimoni all'esterno della casa comunale (es. spiagge - aree archeologiche); Problema dei rifiuti e dell’inquinamento:  Potenziamento del servizio di raccolta differenziata e della lotta contro le discariche abusive con inasprimento delle sanzioni nei confronti di chi non rispetta le regole di convivenza civile;  Realizzazione di giornate di sensibilizzazione, informazione e giornate ecologiche per contribuire al problema dei rifiuti presenti in mare e lungo la costa;  Mappatura delle zone in cui è presente l’amianto e avvio delle operazioni di bonifica in collaborazione con gli enti preposti; Inizio dell’attività della compagnia barracellare per il controllo del territorio, a supporto delle forze dell'ordine.

PESCA E AGRICOLTURA Vogliamo valorizzazione le eccellenze enogastronomiche e vitivinicole attraverso la realizzazione di eventi e partecipazione a fiere di settore. Le nostre idee:  

  

  

Collaborazione e intesa con le associazioni di pescatori del riccio per una gestione sostenibile della risorsa; Sostegno alle attività della flotta peschereccia di Cabras (la più grande in Sardegna) attraverso il FLAG Pescando che ha il compito di progettare e realizzare interventi concreti per il miglioramento del settore della pesca nel nostro territorio; Collaborazione con gli organismi del settore quali l’associazione dei diportisti A.D.I.N.A., per la realizzazione di campi ormeggio, con il Consorzio Pontis per le problematiche della gestione dello stagno e con la piccola pesca artigianale per la pesca a mare; Rivisitazione del regolamento di gestione dell’area marina protetta prevedendo un nuovo coinvolgimento degli operatori della pesca, anche sportiva. Rifunzionalizzazione del mercato ittico; Sistemazione strade vicinali con la creazione di consorzi zonali partecipati da frontisti per la gestione e la manutenzione della viabilità rurale; completamento dell'elettrificazione delle aree retrostanti il litorale di Maimoni e di Mari Ermi, a supporto dei servizi pubblici e alle utenze private produttive; Bando pubblico per la concessione delle aree gravate da uso civico non assegnate e rivisitazione del regolamento comunale; Sostegno alle imprese agricole nella difesa delle colture agrarie danneggiate dalla fauna selvatica; Avvio e completamento delle procedure per assegnare l’ovile comunale;

ATTIVITA’ PRODUTTIVA – COMMERCIO – ARTIGIANATO Promuoveremo azioni tese a favorire l'eccellenza e la specializzazione dei diversi comparti e migliorare il clima imprenditoriale intensificando la cooperazione fra imprese, centri di ricerca, università. L’obiettivo è quello di modernizzare e potenziare le politiche in materia di occupazione, istruzione e formazione aumentando la partecipazione al mercato del lavoro e riducendo la disoccupazione. 

Valorizzare, in particolare durante il periodo estivo, il centro storico di Cabras attraverso la realizzazione di eventi e mostre legati alla cultura e alle eccellenze del territorio con l'obiettivo di promuovere e sostenere le attività locali, come è stato fatto per la Sagra della Bottarga nel centro storico; Proseguimento delle attività dello Sportello Europa a sostegno delle imprese commerciali e artigiane e del paese;


 

Applicazione del nuovo regolamento “Dehors” per dare l’opportunità alle attività commerciali di pubblico esercizio di avere adeguati spazi per la somministrazione e l'intrattenimento della clientela assicurando l’ordine dell'ambiente urbano. Proseguire l’infrastrutturazione del PIP e la ricognizione dei lotti per il sostegno e l’avvio di nuove attività; Proseguire l’attività di animazione dei comparti produttivi rafforzando anche la collaborazione con l’Associazione Produttori di Bottarga e il Consorzio Agrario -Sinis Agricola.

URBANISTICA E LAVORI PUBBLICI Fondamentale per il nostro paese è avere una corretta pianificazione, non solo basata su Piani urbanistici comunali e sui piani particolareggiati, ma costituita anche da una serie di micro-interventi da attuarsi in ambito urbano, come ad esempio la rimozione degli ostacoli urbani che limitano l'uso che gli individui possono fare della città. Per questo motivo è necessario provvedere alla messa in sicurezza dei percorsi urbani prevalenti (abbattimento di barriere architettoniche, ampliamento dei marciapiedi, realizzazione di attraversamenti pedonali ad alta visibilità) e allo sviluppo di processi di trasformazione urbana pensati e governati dal basso, ovvero progetti di partecipazione pubblica e occasioni di socializzazione. 

  

Arredo e decoro urbano: sistemazione degli ingressi principali, delle strade, delle cartellonistiche e dei marciapiedi e creazione di nuove aree verdi. Manutenzione costante delle aree verdi con interventi straordinari in Piazza Stagno, valorizzandola come punto di attrazione turistica, in particolare riqualificando il percorso “Riberas”; Strumenti di pianificazione territoriale: avvio delle procedure per l’approvazione degli strumenti necessari al paese come il P.U.C. (piano urbanistico comunale), i Piani particolareggiati dei centri storici di Cabras – Solanas – San Giovanni di Sinis e San Salvatore; l’adozione del P.U.L. (piano utilizzo litorale) per la gestione dei servizi lungo la costa e del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Migliorare la mobilità lenta, ciclabile e pedonale: in particolare connettere il centro abitato con le infrastrutture già presenti e ottimizzare gli interventi (esempio: la realizzazione di un marciapiede e di una pista ciclabile che colleghi corso Italia alla strada SP94 e la riqualificazione della pista ciclabile “Cabras – Solanas”) Efficientamento energetico: progettazione e installazione di apparecchi di illuminazione a tecnologia LED che consente di risparmiare fino al 80% sui costi energetici; Per la borgata di San Salvatore ristrutturazione della casa del comitato e progettazione della rete idrica e fognaria nel villaggio; Strade e spazi per la circolazione:  Collaborazione con l’ANAS per la realizzazione della rotonda di Torre Grande;  Riqualificare la rotonda che collega via Leopardi con la zona P.I.P. chiedendo la cessione da parte della Provincia, proprietaria della stessa, a favore del Comune;  Completamento della bitumazione ecologica della strada di Mai Moni;  Bitumazione della strada di “Nuraghe Molas” grazie ai finanziamenti europei già ottenuti nell’ambito del PSR;  Progettazione e realizzazione della vecchia strada “Is Arutas – Mari Ermi”; Altri interventi:  Ampliamento e riqualificazione del cimitero comunale;  Per la sicurezza dei cittadini potenziamento e attivazione degli impianti di video sorveglianza;  Realizzazione nuovi parcheggi nelle scuole medie;  Progettazione e realizzazione dei bagni pubblici in piazza stagno  Sistemazione dei cestini nei centri urbani e lungo le coste; Realizzazione di spazi espositivi per gli artigiani locali.


CULTURA SPETTACOLO E SPORT- PESCA SPORTIVA E CACCIA La cura della cultura e dell’identità del paese è il nostro principale intento per la valorizzazione di tutto il territorio. Le importantissime testimonianze culturali e archeologiche infatti fanno di Cabras uno dei territori maggiormente interessanti nel panorama regionale e nazionale, portando il nome del paese anche oltre i confini nazionali. Per questo la grande opera del museo e in generale la valorizzazione del patrimonio archeologico e il proseguimento della attività di promozione e valorizzazione dei Giganti sono tra i punti fondamentali del programma di sviluppo collettivo. Ma il nostro obiettivo è ancora più ambizioso e si propone di favorire, attraverso la cultura, l’economia locale con un progetto di valorizzazione delle risorse culturali pensato dall’amministrazione, dagli operatori locali e dai portatori di interesse; un progetto, dunque, che metta in rete tutto il territorio, che ne valorizzi l’identità, le tradizioni, le personalità di spicco, le arti in generale e i mestieri tradizionali. In sintesi gli interventi: 

  

 

Impegno a favore della valorizzazione dei siti archeologici:  Avviare il recupero e la valorizzazione dell’area delle terme di San Salvatore e di altri siti archeologici ancora non indagati.  Proseguimento delle attività di promozione dei Giganti di Mont'e Prama; conclusione dei lavori per l'ampliamento del Museo; trattative per l’acquisizione delle terre limitrofe;  Recupero del rudere di “Monta Rasu”;  Recupero e valorizzazione dei fortini della II guerra mondiale nell’area di ingresso al paese da “via Leopardi”; Realizzare un sistema di promozione dei beni architettonici del centro urbano e creare un itinerario culturale dentro il paese con pannelli e sistemi di informazione; Recuperare, con l’aiuto dei privati, l’archivio storico comunale; Valorizzare tutte le espressioni artistiche, musicali, della letteratura e dell’artigianato in genere e collaborare a promuovere un’idea di cultura come fattore di coesione e inclusione sociale, oltre che un’opportunità di crescita economica. Favorire l’esibizione di gruppi musicali locali nelle piazze del paese. Per lo sport e le società sportive, che con loro impegno sociale contribuiscono a coinvolgere e avvicinare i giovani allo sport, verranno programmati interventi e messa in sicurezza degli impianti sportivi, in particolare del campo da calcio di Solanas, con la realizzazione di un campo sintetico, e la realizzazione della tribuna coperta nel campo sportivo di via Tharros con annesso un sistema fotovoltaico per l’autoalimentazione degli impianti di illuminazione con l’obiettivo di ridurre i costi di gestione; Collaborare con tutte le associazioni culturali, la Proloco, i gruppi folk, le associazioni ambientaliste e con tutti i comitati e le confraternite; Contributi per interventi sugli edifici di culto nelle parrocchie di Santa Maria, Sacro Cuore e San Pietro.

Sviluppo Collettivo  

Sviluppo collettivo è un gruppo di persone accomunate da una spinta innovativa con voglia di elaborare soluzioni nuove per il paese e facili...

Sviluppo Collettivo  

Sviluppo collettivo è un gruppo di persone accomunate da una spinta innovativa con voglia di elaborare soluzioni nuove per il paese e facili...

Advertisement