Issuu on Google+

L A VOCE DELLA PARROCCHIA

Numero 8 - Dicembre 2010

P ARROCCHIA S ANTUARIO S.A NTONIO B ORGHETTO S.S PIRITO

DI

P ADOVA


Caro Gesù Bambino, anche quest’anno è arrivato il Natale con le luci, il presepe e tanti pacchi sotto l’albero. Io per tutto l’anno sono stato un bambino buono, non ho fatto i capricci né ho risposto male alla mamma, ogni tanto ho fatto i dispetti alla mia sorellina, ma poi le ho sempre chiesto scusa. Quest’anno non voglio più le macchinine o i soldatini perché ormai sono diventato grande, però per iniziare bene il prossimo anno, vorrei che tu mi portassi un bel berretto colorato pieno zeppo: vorrei, che Tu ci mettessi dentro, tutte quelle parole che devo dire nei momenti più difficili, quelle parole di gioia, pace, armonia di cui spesso le persone si dimenticano. Ci vorrei dentro anche tante idee nuove, che sappiano saltare fuori e diventare tanti piccoli folletti e gnomi al lavoro e che non scompaiano con il sorgere del nuovo giorno. Se c’è ancora posto portami una gomma e una matita colorata, per cancellare tutti i momenti brutti e tramutarli in ricordi lieti. Se riesci, portami anche una bella sciarpa lunga lunga, con cui poter avvolgere e proteggere chi mi è accanto e anche dei bei guanti caldi per scaldarmi le mani e per accarezzare quelli a cui voglio bene. Vorrei anche un sacchettino con un po’ di speranza mischiata al giudizio, con la semplicità e un pizzico di fantasia. Portami una stellina, che mi indichi la Tua strada anche quando il sole si riposa e il sentiero si confonde nell’erba alta e fammi trovare anche degli stracci, perché non mi possa dimenticare chi sono e di che cosa ho veramente bisogno. Infine vorrei che infilassi nell’ultimo buchetto una chiave capace di aprire il cuore di tutti, quel cuore, spesso chiuso in se stesso, ma di cui io voglio ascoltare le lacrime, ridere alle sue fantasticherie, suonare una melodia battendo il piede al suo ritmo e danzare, ad ogni passo, senza mai sentire la stanchezza, sognare e scaldarmi col suo amore. Infine, caro Gesù, ricordati di tutti bambini del mondo, non far mancare loro una famiglia e falli crescere con tutto l’amore che meritano. Grazie Gesù.

Pagina 2

La Voce della Parrocchia


L’Avvento L'avvento, e cioè l'Arrivo, è il periodo di quattro settimane che precede il Natale. Fa parte delle festività del ciclo natalizio ed è un periodo di preparazione al Natale. I popoli di religione cristiana che celebrano la nascita di Cristo si preparano al Natale durante l'Avvento con il digiuno e la preghiera. Per segnare l'avvicinarsi del giorno in cui si ricorda la nascita di Cristo, il 25 dicembre, le comunità cristiane del Nord Europa utilizzano la corona dell'Avvento. Nei Paesi di lingua tedesca il simbolo dell'Avvento è una corona, chiamata "Adventskranz". Sono rami di pino decorati con 4 candele, che indicano le domeniche che mancano fino a Natale. Secondo la tradizione, la sera delle quattro domeniche che precedono il Natale, si accende una candela.

Buon Natale E’ Natale, Gesù viene per condividere i nostri problemi e noi vogliamo imparare da Lui e capiamo che questa è la strada, quella cioè di dare tutto. Tutto significa, tutto l'Amore, l'attenzione, la cura, il coraggio di guardare in faccia l'altro. Per mamma e papà "buon Natale" significa essere una famiglia felice come la famiglia di Nazareth con Maria, Giuseppe e il Bambinello Gesù. Per i malati "buon Natale" significa che Gesù sta lì nel loro letto di dolore e sopportazione perché anche Lui lo ha sperimentato come ha sperimentato la solitudine, la persecuzione, il carcere, la flagellazione, la sofferenza, la Croce e la morte, ma Lui è con noi ad accoglierci. Questo è "buon Natale": guardare alle situazioni di necessità ed emergenza con il cuore, l'attenzione il rispetto e dire: "Eccomi! - tutto il mio Amore, tutto per te" allora anche il panettone serve a sottolineare che è cominciato qualcosa di bello che noi condividiamo insieme al panettone. Buon Natale a tutti Voi cari Fratelli! La Voce della Parrocchia

Pagina 3


Informazioni utili e Avvisi Parrocchia Santuario San Antonio di Padova tel/fax 0182/971702 Orari S. Messe: dal lunedì al venerdì ore 9,00 - 17,00

APPUNTAMENTI DI DICEMBRE Mercoledì 8 dicembre. Solennità dell’immacolata, orario festivo. Giorno di tesseramento dell’Azione cattolica. Dopo la Santa Messa delle ore 17 processione con la statua della Madonna e flanbeaux sul piazzale della Chiesa Giovedì 9 ore 15,30 Catechesi degli adulti

Domenica 12 dicembre: Ritiro di Avvento per quanti lo desiderano. Inizia alle ore 15,00 (sala dell’Azione Cattolica), prosegue con un tempo di riflessione e con la possibilità della confessione. Domenica Alle 16,00 ora di adorazione in chiesa. Si concluore 9,00 - 10,30 - 17,00 de con la Benedizione Eucaristica. Sabato ore 9,00 ore 17,00 (prefestiva)

Giovedì16 ore 15,30 Catechesi degli adulti Esposizione del Santissimo e Santo Rosario e Benedizione Eucaristica Venerdì e Domenica Ore 16,00 Orari del Catechismo (Medie) Mercoledì ore 14:30/15:30 (Elementari) Sabato ore 10:00/11:00

Pagina 4

Sabato 18 ore 20,30 in chiesa Recital “A ciascuno il proprio posto”. Venerdì 24 Dicembre presepe vivente dei bambini ore 24,00. Venerdì 31 Dicembre ore 17,00 Santa Messa del “Te Deum” nel corso della quale ricorderemo: battesimi, comunioni, cresime, matrimoni e defunti dell’anno trascorso Concorso dei presepi: la commissione li visiterà durante le vacanze di Natale concordando la visita con don Francesco e la premiazione avrà luogo dopo la Santa Messa delle 10,30 del giorno dell’epifania. La Voce della Parrocchia


La voce della parrocchia nr.08 / 2010