Page 1

               

IL FUTURO E’ SAPERNE DI PIU’


NOME:

Fondo Artigianato Formazione --- Fondartigianato SOCI FONDATORI:

CNA, Confartigianato, Casartigiani, CLAAI, CGIL, CISL, UIL AVVIO ATTIVITA’:

Novembre 2004 PROGETTI FINANZIATI:

per un valore di circa 110 milioni di euro LAVORATORI FORMATI:

circa 100.000 IMPRESE ADERENTI:

183.000

La formazione continua rappresenta oggi una grande opportunità messa a disposizione delle imprese per affrontare meglio le sfide organizzative e di mercato, aggiornare le conoscenze, garantire la crescita professionale, realizzare prodotti e servizi di qualità. La formazione continua permette lo sviluppo delle persone, delle aziende, dei territori.

Fondartigianato è il fondo che promuove e finanzia iniziative di formazione che sostengono lo sviluppo e l’innovazione per imprese e lavoratori. Fondartigianato si occupa in particolare dei fabbisogni formativi delle piccole imprese che rappresentano l’ossatura del sistema economico e produttivo del nostro Paese. La loro creatività e tipicità di prodotti, unite alla grande capacità di intraprendere le nuove sfide della globalizzazione, fanno del Made in Italy uno dei punti di forza del nostro Paese nel mondo. Fondartigianato è nato e lavora per aiutare queste imprese a mantenere ed accrescere la loro competitività.

FONDARTIGIANATO OFFRE La possibilità di realizzare gratuitamente ed in tempi rapidi progetti di formazione.


QUALI SERVIZI FORMATIVI FINANZIA  progetti di formazione  voucher formativi  acquisto di servizi formativi

PER QUALI ESIGENZE         

innovazione tecnologica innovazione di prodotto innovazione di processo salute e sicurezza ambiente energie rinnovabili pari opportunità alta formazione integrazione sociale

IN QUALI CONTESTI    

settori produttivi microimprese distretti filiere e reti di imprese

LE RISORSE GESTITE Le imprese con dipendenti versano, mensilmente all’INPS, contributi calcolati sul monte salari dei propri lavoratori nei quali è compresa un’aliquota obbligatoria dello 0,30% prevista per la formazione dei dipendenti. Se le imprese aderiscono al Fondo, tali risorse vengono assegnate allo stesso per finanziare la formazione continua dei lavoratori delle imprese aderenti. L’adesione al Fondo, quindi, è una operazione che non produce costi aggiuntivi, né attuali né futuri, a carico delle singole imprese. Il Fondo deve obbligatoriamente utilizzare tali risorse per finanziare progetti di formazione continua dei dipendenti delle imprese aderenti. Il Consiglio di Amministrazione di Fondartigianato, sulla base delle risorse assegnate, ripartite per singole regioni e linee di intervento nazionali, pubblica periodicamente avvisi, con almeno tre scadenze annuali, per la presentazione di progetti di formazione continua in cui sono: ♦ beneficiarie le imprese aderenti; ♦ destinatari i lavoratori delle stesse.

ADERIRE A FONDARTIGIANATO E’ SEMPLICE BASTANO POCHI PASSI


 in fase di compilazione della ‘‘denuncia mensile aziendale’’ (ex mod. DM10/2) compilare l’opzione relativa all’adesione ai Fondi Interprofessionali: - selezionando il codice ‘‘FART’’ - indicando il numero dei dipendenti interessati all’obbligo contributivo  trasmettere la denuncia all’INPS all’interno del flusso UNIEMENS (è sufficiente effettuare la procedura di adesione una sola volta) (attenzione, in caso di precedente adesione ad altro Fondo, l’iscrizione a Fondartigianato sarà valida solo se sarà stata compilata contestualmente anche l’opzione di “revoca”)  una volta completata l’adesione l’impresa può presentare il proprio programma di formazione e accedere ai finanziamenti

L’ASSETTO ORGANIZZATIVO DI FONDARTIGIANATO


Fondartigianato è l’unico fondo interprofessionale ad essere particolarmente vicino alle imprese ed ai lavoratori anche attraverso un assetto organizzativo articolato nel territorio; in ogni regione è infatti presente una “Articolazione Regionale di Fondartigianato” costituita, bilateralmente, da due specifici organismi: Comitato Paritetico ♦ sostegno nella definizione degli indirizzi e programmazione delle attività; ♦ definizione della graduatoria dei progetti presentati in ambito regionale; ♦ realizzazione delle attività di promozione, orientamento, monitoraggio ed indagini; Gruppo Tecnico Valutazione ♦ istruttoria di ammissibilità e valutazione dei progetti presentati in ambito regionale; ♦ supporto all’attività di monitoraggio. Il Comitato Paritetico Umbria è oggi così composto: ♦ Giampiero Servetti Confartigianato ♦ Alberto Cerquaglia C. N. A. ♦ Leonardo Luchetti Casartigiani - CLAAI ♦ Patrizia Venturini CGIL ♦ Giovanni Ciani CISL ♦ Francesca Fiorucci UIL Sul sito www.fondartigianato.it vengono pubblicati gli inviti e si trovano informazioni utili su come predisporre i progetti di formazione

LE SEDI DI RIFERIMENTO ROMA Via S. Croce in Gerusalemme, 63 tel. 06/70454100 www.fondartigianato.it PERUGIA Via F. Briganti, 85 tel. 075/5003800 / 5011455 www.ebrau.it

ADERIRE A FONDARTIGIANATO CONVIENE


♦ Le imprese con dipendenti versano obbligatoriamente all’INPS il contributo aggiuntivo dello 0,30% ♦ Aderendo a Fondartigianato tale contributo (comunque dovuto) viene versato dall’INPS al Fondo che lo metterà a disposizione delle imprese (attraverso avvisi pubblici) per sostenere le loro esigenze formative ♦ L’adesione a Fondartigianato non produce costi aggiuntivi, né attuali né futuri, a carico delle singole imprese e può essere revocata in qualsiasi momento ♦ più aziende aderiranno maggiori saranno le risorse disponibili a livello regionale e maggiori saranno le possibilità di finanziare le esigenze di formazione dei dipendenti

f=s+! IL FUTURO E’ SAPERNE DI PIU’ Fondo Artigianato Tel. 075.5003800 / 5011455 - Fax 075.5017119


Fondartigianato Formazione  

Fondartigianato Formazione

Advertisement