Page 1

ALA - ARMONIOSO LABIRINTO ASOLANO


FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM SULL’ARTE E DI BIOGRAFIE D’ARTISTA 35^ EDIZIONE - ANIMAE 10 giorni di proiezioni cinematografiche d’autore, première italiane e rassegne di grandi registi internazionali. Spettacoli di danza e teatro. Mostre d’arte, workshop di videoarte e regia creativa. Splendida Madrina la ricercatrice e parlamentare indiana Prati Singh. Due ospiti d’eccezione: il cavaliere del lavoro Mariano Volani, fondatore del Festival Oriente-Occidente, del MART di Rovereto e del Museo Nazionale Giuseppe Verdi, e il direttore d’orchestra indiano Zubin Mehta, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo per le sue doti artistiche ed il suo impegno umanitario. Ma soprattutto incontri, relazioni, parternarriati: è questa l’essenza di Asolo Art Film Festival; la sua vera forza, sono le persone. Capaci di promuovere la vera cultura del dialogo e della collaborazione, nel mondo. Il Festival Internazionale di Film sull’Arte di Asolo è la più antica rassegna al mondo dedicata ai rapporti tra cinema e arti figurative: fondata nel 1973 dalla giornalista e critica cinematografica Flavia Paulon, ha riscosso da subito uno straordinario prestigio internazionale, tanto da essere presa a modello da altre più giovani esperienze in tutto il mondo. Dopo un’interruzione alla metà degli anni ‘90, il Festival è ripreso su iniziativa di Attilio Zamperoni, mente fervidissima e instancabile promotore artistico, dapprima con l’associazione AIAF ed ora con ALAArmonioso Labirinto Asolano. Al suo impegno e alla sua amicizia dedichiamo questa edizione del Festival: che sia l’occasione per apprezzare eccellenti film sull’arte e opere di videoarte da tante differenti nazionalità, di registi noti e giovani promesse, talora proiettati per la prima volta in Italia; e che rappresenti in particolare un momento di incontro, di conoscenza, di confronto con culture e genti diverse, all’insegna di quel dialogo sovranazionale e intergenerazionale, che Attilio ci ha insegnato

2

a coltivare come autentica risorsa per il futuro.


INTERNATIONAL FESTIVAL OF FILMS ON ART AND ARTISTS’ BIOGRAPHIES 35^ EDICTION - ANIMAE 10 days of art films, Italian premieres and exhibitions of great international directors. Dance and theatre shows. Art exhibitions and video-art workshops. The great Indian conductor Zubin Mehat as special guest, known and appreciated worldwide for his talent and his humanitarian commitment. Then, above all, meetings, relations and partnerships: this is the essence of Asolo Art Film Festival. People, able to promote our territory in the world, are its real strength. Asolo International Festival of Films on Art is the oldest festival dedicated to the relationships between cinema and figurative arts: founded in 1973 by film journalist and critic Flavia Paulon, it immediately gained an extraordinary international acclaim. After an interruption in the mid-90s, the festival started again thanks to Attilio Zamperoni, tireless cultural promoter, first with AIAF cultural association and currently with ALA. We dedicate this year’ edition to Attilio, to his commitment and his friendship: may it be a chance to enjoy many art films from many different countries, by established or upcoming directors. But especially may it be a moment of encounter, of knowledge and of debate between different cultures and different people, in the name of the cross-national and gross-generational dialogue that Attilio taught us to nurture as the only authentic resource for the future.


ANIMAE 35^ EDIZIONE - FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM SULL’ARTE E DI BIOGRAFIE D’ARTISTA L’etimologia della parola anima riconduce al concetto di soffio, vitale e spirituale, che pervade l’intero universo e racchiude l’essenza di una personalità: è insieme il Vento (che accarezza l’erba) e il Respiro; il Mondo (come volontà e rappresentazione), e il Soggetto, che riscopre il suo significato autentico soltanto nell’interazione, dialogica e spesso contraddittoria, con l’altro da sé. Sono moltissime le “anime” di questa 35 edizione di AsoloArtFilmFestival: l’Anima Econologica,che si invera in particolare nella rassegna di videoarte “Eco as a Verb”, curata da Yunnia Yang, nell’anteprima mondiale della rassegna dedicata da Prati Singh al pluripremiato regista indiano Mike Pandey e nelle strepitose perfomance coreografiche del gruppo Dancecology, un autentico rito di simbiosi organica con la Natura. L’Anima Cosmopolita, votata al dialogo e alla collaborazione tra culture, trova la sua più completa espressione negli eventi inerenti al progetto BRICS Art Asolo, che propongono un serrato e produttivo confronto tra le espressioni artistiche di Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica e ora anche Italia, attraverso proposte inerenti alle discipline del cinema e della musica, della poesia e della pittura, della danza e della fotografia. Quindi, nelle rassegne dei Festival del Cinema Russo, GO Film Festival e AVIFF, appuntamento consolidato il primo, originali gli altri nell’ambito di AsoloArtFilmFestival, tesi a far conoscere al pubblico italiano e straniero ospite ad Asolo le più interessanti tendenze della cinematografia internazionale, promuovendo l’istituzione di una rete di festival capace di valorizzare le peculiarità di ciascuna scuola in una prospettiva di confronto, che valichi i confini delle singole nazionalità.

4

Nei tanti momenti di formazione, rivolti alle più giovani generazioni, quali le serate


in collaborazione con Fondazione Mazzotti e Fondazione Benetton Studi e Ricerche, e nelle importanti occasioni di riconoscimento dell’esemplarità di percorsi professionali di altissimo livello artistico e umanitario, con gli speciali Bettina Ehrhardt e le cerimonie di conferimento del Premio Flavia Paulon al Cav. del Lavoro Mariano Volani e del Premio Città di Asolo per il Dialogo tra le Culture al direttore d’orchestra indiano Zubin Mehta, si consolida l’Anima Intergenerazionale, che fin dalle sue origini ha caratterizzato AsoloArtFilmFestival, nel suo costante impegno a far dialogore tra loro Tradizione e Innovazione e a far partecipare di una proposta cinematografica, considerata appannaggio di pochi cultori, il pubblico di ogni età e preparazione. Soprattutto, attraverso la scelta di questo fil rouge, AsoloArtFilmFestival intende rendere doveroso tributo alla grande Anima di Attilio Zamperoni, colui che con il suo inesauribile impegno e la sua pervicacia ha saputo riscattare la rassegna dall’oblio, in cui era stata confinata sul finire dello scorso secolo, e farle nuovamente solcare, splendida Fenice, i più alti cieli del riconoscimento internazionale, riconfermandola quale manifestazione di prestigio e inarrivabile suggestione.

TUTTI GLI EVENTI SONO AD INGRESSO GRATUITO


ANIMAE 35^ EDICTION - INTERNATIONAL FESTIVAL OF FILMS ON ART AND ARTISTS’ BIOGRAPHIES The etymology of the word “anima” (soul) is connected to the concept of breath of life pervading the whole universe and it contains the essence of a personality: it is the Wind that shakes the grass and the Breath; the World (as will and representation), and the Subject, rediscovering its authentic meaning only in the interaction with what is different. There are so many “animae” in the 35th edition of Asolo Art Film Festival: the Ecological Soul, embodied by the project “Eco as a Verb” curated by Yunnia Yang, by the world preview of the exhibition dedicated to the works of the Indian director Mike Pandey, curated by Prati Singh and by the extraordinary performances of Dancecology, a real ritual of symbiosis with Nature. The Cosmopolitan Soul, aimed at the dialogue and collaboration among cultures, finds its expression in the events of the BRICS Art Asolo projects, showing a productive comparison among the artistic expressions of Brazil, Russia, India, China and South Africa and now Italy as well, through different art forms such as music, cinema, poetry, painting, dance and photography. Then, there are the Russian Cinema Festival, GO Film Festival and AVIFF Cannes. The first is a consolidate event here in Asolo, whereas the other two are new and are aimed at showing to the audience of the festival the most interesting tendencies of international cinema, promoting the creation of a network of festivals able to foster the dialogue and partnership between different countries. The Intergenerational Soul of the festival is reinforced by the several educational

6

moments, aimed especially to the younger generations, such as the nights in part-


nership with Fondazione Mazzotti and Fondazione Benetton Studi e Ricerche, and in the acknowledgement of extraordinary careers of high cultural and humanitarian level, such as Bettina Ehrhardt and the awarding cerimonies of Mariano Volani (Premio Flavia Pauolon) and Zubin Mehta (Premio CittĂ di Asolo per il Dialogo tra le Culture). Asolo Art Film Festival has always tried to foster the dialogue between tradition and innovation, in order to reach a broader audience of all ages and cultural backgrounds. Above all, by choosing this fil rouge, Asolo Art Film Festival wants to pay tribute to the great soul of Attilio Zamperoni, the one who saved the festival from the oblivion thanks to his tireless dedication and determination. Thanks to Attilio Asolo Art Film Festival, like a wonderful Phoenix, can spread its wings once again and reaffirm its international prestige.

ALL THE EVENTS ARE FREE OF CHARGE.


Patron storico: Attilio Zamperoni


ATTILIO ZAMPERONI L’ASOLANO ERRANTE Ricordare Attilio Zamperoni non è impresa semplice: fu infaticabile promotore culturale, mente fervidissima di innumerevoli progetti artistici, alcuni dei quali di grande successo anche internazionale, come la lungimirante impresa volta alla creazione di figure professionali da adibire come tecnici di teatro. O il Festival degli incontri musicali, che, con gli Amici della musica di Asolo, seppe riconfermare nel mondo il prestigio e la suggestione del borgo già amato da Eleonora Duse e Gianfrancesco Malipiero, richiamandovi i nomi più importanti del panorama musicale contemporaneo: il violinista Salvatore Accardo, il flautista Severino Gazzelloni, il pianista Svjatoslav Richter, il violinista Bruno Giuranna, l’Orchestra giovanile europea. Nel 2001 votò le sue incontenibili energie e la sua contagiosa passione alla rinascita del più antico e prestigioso Festival Internazionale di Film sull’Arte, l’AsoloArtFilmFestival, fondato nel 1973 dalla giornalista, critica cinematografica e biennalista Flavia Paulon: grazie al suo carisma e per tramite dell’Associazione no profit A.I.A.F.AsoloInternationalArtFestival da lui costituita, la rassegna tornò a solcare i cieli della rinomanza internazionale, contando la partecipazione di oltre 80 nazioni per più di 8000 film pervenuti. Tra i premiati del quindicennio di gestione A.I.A.F. si ricordano Mario Martone, Nicole Romine, Liu Zchenchen, e le attrici Ottavia Piccolo e Golshifteh Farahani, insignite del Premio Eleonora Duse. Mai scoraggiato dagli ostacoli, che poteva incontrare sulla sua strada, nel 2015 Attilio decise di portare avanti l’esperienza di AsoloArtFilmFestival con una nuova associazione non a scopi di lucro, ALA-Armonioso Labirinto Asolano, cui egli destinò l’intero patrimonio culturale e materiale di A.I.A.F., riconoscendola sua naturale erede nella vocazione al dialogo culturale ed alla promozione della cultura artistica e cinematografia, anche a scopi formativi.

Ma ricordare Attilio significa anche ricordare il suo genoroso sorriso, le parole di incoraggiamento che sapeva riservare a ciascuno, la sua impetuosa passionalità e il suo gargantuelico piacere al dialogo, allo stare insieme, alla convivialità, capaci di superare le differenze di lingua, educazione e nazionalità. Significa ricordare la sua


lezione di tollerenza, l’insegnamento a riconoscere e apprezzare ciò che costumi e usanze diverse possono sempre insegnarci. Significa una musica, una poesia, una foto o una cena insieme. Significa, per chiunque l’abbia conosciuto, un sospiro dal cuore.

Ecco perché in questa edizione di ArtFilmFestivalAsolo, a lui completamente dedicata, si è deciso di riservare un momento ufficiale di “Omaggio ad Attilio Zamperoni”, durante il quale ciascuno possa dedicare un pensiero, un’emozione, un ricordo alla sua Anima, che irradia della sua luce l’intera rassegna.

ATTILIO ZAMPERONI L’ASOLANO ERRANTE Remembering Attilio Zamperoni is not an easy thing to do: he was a tireless cultural promoter and the fervid mind behind several cultural projects, some of them very successful also on an international level, such as the creation of a school for theatrical technicians. Then, the Musical Encounters Festival which, along with the Asolo Friends of Music, was able to prove once again the prestige and the charm of this village, deeply loved by Eleonora Duse and Gianfrancesco Malipiero, bringing here the most renowned protagonists of the international music world: the violinist Salvatore Accardo, the flautist Severino Gazzeloni, the pianist Svjatoslav Richter, the violinist Bruno Giuranna and the European Union Youth Orchestra. In 2001, he decided to devote all his energies and his contagious passion to the resurrection of the oldest and most prestigious International Festival of Films on Art, the Asolo Art Film Festival, founded in 1973 by the journalist and film critic Flavia Paulon: thanks to his charisma and through the work of the non-profit organization A.I.A.F. -AsoloInternationalArtFestival, Asolo Art Film Festival gained again its international renown, with the participation of more than 80 nations and more than 8000

10


films. During these 15 years of A.I.A.F: management, there are several award winners worth to remember, such as Mario Martone, Nicole Romine, Liu Zchenche, actresses Ottavia Piccolo and Golshifteh Farahani, who received the Eleonora Duse Award. Despite the many obstacles, Attilio was never discouraged, and in 2015 he decided to continue the experience of Asolo Art Film Festival with a new non-profit organization, ALA - Armonioso Labirinto Asolano, to which he donated all of A.I.A.F. cultural and material heritage, declaring it the natural successor of A.I.A.F. in the vocation of fostering the dialogue among cultures and the promotion of art and cinema.

Remembering Attilio means also remembering his kind smile, the encouraging words he had for everyone, his impetuous passion and his love for people, for dialogue, for conviviality, beyond any linguistic, cultural and educational barrier. It means remembering what he taught us about tolerance and how much we can learn from other cultures. It’s a song, a poem or a dinner together. For all those who met him, it’s a whisper in the heart.

This is why in this edition of Asolo Art Film Festival, completely dedicated to him, we decided to have an official “Tribute to Attilio Zamperoni”, in which anyone can share a thought, a feeling, a memory, remembering his beautiful Soul, which shines its light upon the festival.


PROGRAMMA ART FILM FESTIVAL ASOLO 35^ EDIZIONE • 10 - 18 SETTEMBRE 2016 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM SULL’ARTE E DI BIOGRAFIE D’ARTISTA SABATO 10 SETTEMBRE Giornata di inaugurazione del Festival, con spettacoli di danza internazionale e mostre d’arte; consegna Premio Flavia Paulon a Mariano Volani

• ORE 16.00 - Asolo (Centro storico) Spettacolo di apertura Flowing Landscape by Dancecology - Taiwan • ORE 17.00 - Asolo (Sala della Ragione e Teatro Eleonora Duse) Inaugurazione mostra personale dello scultore Toni Venzo e mostra fotografica Tokio Nights di Monia Perissinotto Intervento critico della storica dell’arte Valentina Bigolin

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse Inaugurazione rassegna Video-Arte by Yunnia Yang “Eco as a Verb” Part One: 1. Second Wind - Sergey Tsyss - Russia 5’ 50‘‘ - 2012 2. Rubbing the City: Beautiful Dirty Bubble - Tsui Kuang-Yu - Taiwan 7’56’’ - 2012 3. Renew: the future not future Zhang Xu Zhan - Taiwan - 2010 - 5’ 4. Arcadia - Rick Fisher - Canada - 2014 4’52’’

5. Inverso Mundus - AES+F - Russia 2015 - 38’ 6. Fashion To Die For - Lynn Estomin USA - 2015 - 5’38’’ 7. Imago Typhonis - Albert Merino Spain 2016 - 10’ 8. Insatiable - Jawshing Arthur Liou (Director) Rachel Weaver (Sound composition) - Taiwan - 2010 - 10’ Presenta l’artista e regista Sarah Revoltella

• ORE 19.30 - Teatro Eleonora Duse Brindisi e Buffet di Apertura

• ORE 20.45 - Teatro Eleonora Duse Inaugurazione della 35’ edizione Art Film Festival Asolo Conferimento Premio Flavia Paulon al Cavaliere del Lavoro Mariano Volani, eclettico imprenditore multimediale. Presenta la giornalista Cristiana Sparvoli de La Tribuna, con la madrina del Festival Prati Singh

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse Proiezione Film in concorso: Giovanni Segantini: Magia della luce di Christian Labhart (Film sull’arte), Svizzera 2015 - 82’, con la partecipazione del regista Festival del Cinema Russo Salvezza di Ivan Vyrypaev, Russia 2015, 94’ con la partecipazione del produttore Serghej Zernov.


DOMENICA 11 SETTEMBRE Giornata internazionale BRICSArt, con: spettacoli di danza e poesia dal mondo, rassegne di cinema russo e brasiliano, festa a tema

• ORE 16.00 - Teatro Eleonora Duse Festival del cinema russo La straordinaria avventura di Serafima. Serghey Antonov (Film di animazione), Russia , 2015, 75’

• ORE 17.30 - Asolo (Centro storico) Rassegna Cinematografia Brasiliana GO FILM FESTIVAL 2016 – Goiâna – Goiás (Brasile): 1. Aspirina para dor de cabeça ( Aspirin for headaches) - Filippe Bastos - 15’ 2. Cidade organoléptica (Organoleptic city) Victor Duarte - 3’14’’ 3. Aurora, O que foi que você Fez? Nucleo de Pesquisa Vivace - Aline Villik, Douglas Oliveira, Lucas Barbosa - 6’

• ORE 18.45- Caffè Centrale - Asolo Presentazione libro di poesie brasiliane Attilio. L’asolano errante, a cura di Marcia Marina da Silva e Clauda Machado Introduce la dott.ssa Cristina Mondin (Museo Civico di Asolo)

• ORE 19.30 - Caffè Centrale - Asolo Degustazione cucina brasiliana

• ORE 21.00 - Teatro Eleonora Duse Inaugurazione Festival del Cinema Russo, con la partecipazione della Presidente del Centro del cinema e dei programmi internazionali Tatiana Shumova, del Rettore VGIK Vladimir Malyshev e dei due vicerettori VGIK Irina Zernova e Andranik Karapetyan. Presenta l’artista e regista Sarah Revoltella

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse Spettacolo di Teatro Russo: L’Orchestra di Jean Anouihl, per la regia di Alexander Fiodorov

Proiezioni Film in concorso: Hiperbolicos Burgos di Mara Medeiros

LUNEDÌ 12 SETTEMBRE

e Denise Cambotta (Film su Architettura,

Giornata di formazione sulle relazioni

design e territorio), Brasile 2016, 3’

• ORE 18.00 - Asolo (Centro storico) Spettacolo Whisper in Town by Dancecology - Taiwan

tra arte e nuovi media, in collaborazione con Fondazione Mazzotti

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse


Festival del cinema russo

tra le Culture al direttore d’orchestra

Sull’amore - di Anna Melikjan Russia,

indiano Zubin Mehta, con proiezione film

2015, 115’

Allegro con fuoco. Il mondo musicale

• ORE 21.00 - Teatro Eleonora Duse

di Zubin Mehta di Bettina Ehrhardt, Ger-

Intervento di Marco Tonon, Presidente di

mania 2016, 88’; intervista al Maestro e

Fondazione Mazzotti

brindisi di saluto. Presenta la madrina del

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse

Festival Prati Singh

Proiezioni film in concorso:

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse

Tobia Scarpa. L’anima segreta delle

Proiezione in concorso:

cose di Elia Romanelli (Film su Architet-

Intolleranza – Luigi Nono’s Scenic

tura, design e territorio), Italia - 2015 -

Action as seen today di Bettina

31’, partecipazione del regista

Ehrhardt, Germania 2004, 58’

Depero, Rovereto, New York e altre

• ORE 22.30 - Teatro Eleonora Duse

storie di Nello Correale (Biografie d’Arti-

Festival del Cinema Russo:

sta) Italia - 2015 - 72’

Kira di Vladlena Sandu

Teresa e la dinamite di Elena Pugliese

(Film cortometraggio), Russia 2015, 20’

(Film su architettura, design e territorio)

Il tramonto di Andrej Annenskij

Italia - 2014 - 4’19’

(Film cortometraggio), Russia 2015, 37

MARTEDÌ 13 SETTEMBRE

MERCOLEDÌ 14 SETTEMBRE

Giornata della musica come arte del

Giornata

dialogo, con la presenza eccezionale

con: proiezioni cinematografiche da

del Maestro Zubin Mehta; speciale

Taiwan e Russia; finissage Festival del

Bettina Ehrhardt

Cinema Russo e party a tema

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse

Cerimonia ufficiale di conferimento del

Proiezioni by Dancecology Taiwan:

Premio Città di Asolo per il Dialogo

1. BUMP! - Tseng Huan-Shin

internazionale

BRICSArt,


(Director) Peng Hsiao-Yin (Producer /

Proiezione film in concorso:

Choreographer) - 2014 - 3’03’’

Cartes et territories, un parcours -

2. Pulse in Dead Hearts - Tseng Huan-Shin

Chantal DuPont (Videoarte) Canada - 2015

(Director), Peng Hsiao-Yin (Choreographer)

- 45’, con presentazione da parte dell’autrice

2016 - 5’36’’

• ORE 18.45 - Teatro Eleonora Duse

3. Decadence - Peng Hsiao-Yin (Director/

Programma “Memory Images” a cura

Choreographer) - Taiwan - 2015 - 2’ 40’’

di Nicole Gringras, con presentazione di

4. Recycle Project - Peng Hsiao-Yin

Chantal DuPont:

(Director/Choreographer) 2016 - 10’26”

Karma - 2006 - 1’ 50’’

5. Rebirth - Tseng Huan-Shin (Director),

Trois tours et puis s’en vont.. - 1992 – 9’ 24’’

Peng Hsiao-Yin (Choreographer) 2016 6’03”

Headstrong - 2000 - 30’

6. A Journey to Mirramu - Tseng

Seing with your fingertips - 2004 - 6’ 20’’

Huan-Shin (Director) 2013 - 30’26”

Pemesu - 2007 - 10’

• ORE 19.00 - Teatro Eleonora Duse

At the Lightest Tourch - 2013 - 15’

Finissage Festival del Cinema Russo:

• ORE 21’00 - Teatro Eleonora Duse

Un affare da pioniere 2 di Aleksandr

Presentazione e proiezione film in

Karpilovky, Russia 2015, 100’

concorso, in collaborazione con Fondazione

• ORE 21.00 - Il Tappo bar

Benetton Studi e Ricerche, con la presenza

Festa a tema Russia*

di Patrizia Boschiero, coordinatrice del Premio Internazionale Carlo Scarpa per

GIOVEDÌ 15 SETTEMBRE

Maredolce - La Favara - Davide Gambino (Film su Architettura, design e territorio)

Giornata di formazione sulle relazioni

Italia 2015 - 27’

tra arte e nuovi media,

Electrofly - Natalia C.A. Freytas (Produ-

in collaborazione con Fondazione

zioni di scuole di cinema) Filmakademie

Benetton Studi e Ricerche;

Baden - Wuttemberg - Germania 2015 - 3’

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse

Bär - Pascal Florks (Produzioni scuole di


cinema) Filmakademie Baden Wuttemberg

sguardo che valica i confini

Germania - 2014 - 8’

• ORE 18.00 - Teatro Eleonora Duse

Wrapped - Florian Wittman - Roman kalin

Proiezione film in concorso:

Falko Paeper (Produzioni di scuole di ci-

Leonard Bernstein - Larger than life

nema) Filmakademie Baden - Wuttemberg

Georg Wubbolt (Film sull’arte), Germania

Germania 2015 - 4’

2015 – 52’

The fantastic love of beeboy and

The Stream VI - Hiroya Sakurai (Videoarte)

flower girl - Clemens Roth (produzioni scuole di cinema) Filmakademie Baden Wuttemberg - Germania 2015 - 8’ Opossum - Paul Cichon (Produzioni di scuole di cinema) Filmakademie Baden Wuttemberg - Germania 2015 - 4’ Un signe, un geste - Don Duncan (Produzioni di scuole di cinema) Atelier de production -Belgio 2014 – 17’52’’ Ignite - Daniel Barreto (Videoarte) USA

Giappone 2015 - 6’52’’ • ORE 19.00: Osteria al Bacaro (Asolo) Spritzparty*

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse Rassegna videoarte Taiwan Videa 2.0: Cultural Encounter by Yunnia Yang: 2010 Arctic Diary: The Wrong Ice - Tsui Kuang-Yu - Taiwan - 2010 - 21’37’’ Invisible City: Taiparis York- Tsui KuangYu - Taiwan - 2008 - 5’10’’ Lost in Underground - Chou Tung-Yen -

2016 - 1’25’’

Taiwan - 2008 - 5’21’’

• ORE 22.30 - Teatro Eleonora Duse

Identity Correlation - Huang Yu-Hang -

Rassegna AVIFF- Cannes Art Film

Taiwan - 2009 - 5’41’’

Festival 2016 :

That Voice - Wang Ya-Hui - Taiwan - 2010

1. Atlas - Siivonen Eeva - Finland - 2015 - 22’

6’07’’

2. Abcam - Richard Martin - Canada -

Tough Town - Chang Huei-Ming - Taiwan

2015 - 7’54’’

2015 - 9’

3. Umbra. Eclipse of the moon - Urszula

Measuring Distance Between the Self

Nawrot - Poland - 2015 - 30’

and Others - Chen I-Chun - Taiwan -

VENERDÌ 16 SETTEMBRE

2010 - 6’31’’ World’s Odds and World’s Ends - Wu Tzu-An - Taiwan - 2012 -12’42’’

Giornata dell’Arte del Nuovo Millennio:

Death Phobia Solo Dancing - Pu Shuai-

animazione e videoarte per uno

Cheng - Taiwan - 2016 - 4’28’’


Kora - Jawshing Arthur Liou(Director)

4. The Vision Within - Michael Snyder

Aaron Travers & Melody Eötvös (Music

Peru, Brazil - 2014 - 36’

Composition) - Taiwan - 2012 - 13’55’’

5. Muerte es Vida - Death is Life

Looking for Siraya - Cheng Li-Ming -

Ali Alvarez - United Kingdom - 2015 - 68’

Taiwan - 2013 - 27’ 38’’

• ORE 19.30 - Teatro Eleonora Duse Omaggio ad Attilio Zamperoni Presenta l’artista e regista

SABATO 17 SETTEMBRE Giornata

internazionale

BRICSArt,

con: Omaggio ad Attilio Zamperoni; spettacoli di danza e reading di poesia da tutto il mondo; speciale rassegna Mike Pandey • ORE 15.30 - Centro storico (Asolo) Spettacolo Whisper in Town by Dancecology - Taiwan • ORE 16.00 - Passeggiata poetica, con interventi lirici dai paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) nei luoghi più suggestivi del borgo

Sarah Revoltella

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse Anteprima Rassegna Mike Pandey, a cura di Prati Singh: 1. The Last Migration - Wild Elephant Capture In Sarguja, 48’50’’ 2. Shores of Silence - Whale Sharks in India, 24’08’’ 3. Timeless Traveller – The Horseshoe Crab, 15’32’’ 4. Roopantar, 5’ 37’’

“dai cento orizzonti”.

DOMENICA 18 SETTEMBRE

Asolando di Luca Faganello

Giornata di chiusura, con perfomance

• ORE 16.00 - Teatro Eleonora Duse

internazionali di danza e poesia,

Rassegna Videoarte “Eco as a Verb”

rassegna videoarte; Premiazione e

by Yunnia Yang - Part Two:

proiezione film vincitori; buffet di saluto

1. Entro(SCO)py - Marie- France Giraudon

• ORE 14.00 - Teatro Eleonora Duse

Canada - 2015 - 15’ 30’’

Rassegna Videoarte “Eco as a Verb”

2. Solastalgia - Isabelle Hayeur - Canada

by Yunnia Yang - Part Three:

2014 - 14’45’’

1. The Messenger - Su Rynard - Canada

3. Angel Azul - Marcy Cravat - USA - 72’

2015 - 90’


2. COWSPIRACY - Kip Andersen& Keegan

zionale presieduta da Simona Caraceni,

Kuhn - USA - 2014 - 91’

con Raffaele Federici, i registi Aline Willik e

3. POVERTY, INC. - Michael Matheson

Jacopo Gandolfi, e la critica d’arte Yunnia

Miller - USA - 2014 - 95’

Yang. Presenta la madrina del Festival Prati

4. How to Let Go of the World: and

Singh.

Love All the Things Climate Can’t

• ORE 21.30 - Teatro Eleonora Duse

Change Josh Fox - USA - 2015 -127’

Proiezione Film Vincitori

• ORE 15.30 - Centro storico (Asolo) Spettacolo di chiusura Flowing Landscape by Dancecology – Taiwan • ORE 16.00 - Passeggiata poetica, con interventi lirici dai paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica) nei luoghi più suggestivi del borgo “dai cento orizzonti”. Asolando di Luca Faganello

• ORE 19.30 - Caffè Centrale (Asolo) Brindisi e buffet di saluto* • ORE 21.00 - Teatro Eleonora Duse Cerimonia di Premiazione dei Film Vincitori, selezionati dalla Giuria interna-

*Evento con contributo responsabile


PROGRAMMA ART FILM FESTIVAL ASOLO 35^ EDIZIONE • 10 - 18 SETTEMBRE 2016 FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM SULL’ARTE E DI BIOGRAFIE D’ARTISTA


PATROCINI

PARTNER ISTITUZIONALI


AMICI E SOSTENITORI ANNAMARIA SARTOR • LUCIANO ZACCARIA • LUCA FAGANELLO • CHIARA MARIN • VALENTINA BIGOLIN • ROBERTO ZARPELLON • SIMONA CARACENI • GIUSY RANZENIGO • GIGLIOLA DE PAOLI • FRANCO BORTOLAZZO • ELISABETTA DE ROSSI • TONI VENZO • WALTER PASTCHEIDER • NICO CUNIAL • GRETA TONIN • SARAH REVOLTELLA • DANIELE • BERICA • GIULIANO • ALEXANDER GOLOLOBOV • TATIANA SHUMOVA • YUNNIA YANG • PENG HISAO-YIN • CHEN YI-SHU • PENG YU-HUNG • CHEN YI-CHING • CHEN FU-RONG • PENG CHUN-MING • CHUNG YI • SHEN YUN-YI • ROSANNA BORTOLON • RAFFAELE FEDERICI • MARCO TONON • PRATI SINGH • BETTINA EHRHARD • FABBRICA LUMIÈRE, • AFA ( ASSOCIAÇAO DOS AMIGOS DO FESTIVAL INTERNACIONAL DE CINEMA E ARTE DE ASOLO) • NUCLEO FREUDIANO DE PSICANALISE EM GOIÂNIA • MARCIA MARINA DA SILVA • PRISCILA OLIVEIRA DA COSTA • RENATO MENDONÇA LUCAS • MARINA CANÇADO • ALEX SANTOS BANDEIRA BARRA • ELIZABETH ABREU CALDEIRA • ROSY CARDOSO • CLAUDIA CARVALHO MACHADO • VIRGINIACASTELO BRANCO FERREIRA COSTA TORRES • DENISE CAMBOTA GUSTAVO POLIZELLI • FREDERICO ROSA • LETÍCIA ROCHA • DORALICE LARIUCCI • MARA MEDEIROS • DANILO AZEVEDO • VANIA VIANA • ANDRE LUIZ DE FREITAS • CEJANA DE SIQUEIRA FREITAS • BENEDETTO PELLIZZARI • CONSERVATORIO DI CASTELFRANCO • BROTTO CATERING • TRATTORIA DAI CERNIEI • RISTORANTE BELLAVISTA • RISTORANTE AL TAPPO • CAFFE’ CENTRALE • IL BACARO BAR

“E I TANTI ALTRI AMICI E SOSTENITORI, I CUI NOMI NON COMPAIONO IN QUESTE POCHE RIGHE. A TUTTI VA IL NOSTRO PIÙ SINCERO RINGRAZIAMENTO PER IL CONTRIBUTO DATO A QUESTA INIZIATIVA, CHE, CON LA QUALITÀ DELLE SUE PROPOSTE CULTURALI E RICREATIVE, CONTIAMO POSSA RICOMPENSARVI DELLA VOSTRA GENEROSITÀ. BUON FESTIVAL!”


SPONSOR


01

TEATRO ELEONORA DUSE

INAUGURAZIONE, PROIEZIONI, EVENTI TEATRALI E MOSTRA FOTOGRAFICA

04

IL BACARO BAR

02

CAFFÈ CENTRALE

05

SALA CONSILIARE DEL MUNICIPIO DI ASOLO

03

TAPPO BAR

06

SALA DELLA RAGIONE

01

04

03 02

03

04 05 06

01

02

01

PIAZZA BRUGNOLI

CENTRO STORICO – A PAGAMENTO / FESTIVI ZONA TRAFFICO LIMITATO

02

AUTORIMESSA COMUNALE “CIPRESSINA”

03

CA’ VESCOVO

04

FORESTUZZO EX OSPEDALE ULSS 8 A PAGAMENTO LA DOMENICA E NEI GIORNI FESTIVI

APERTA TUTTI I GIORNI – A PAGAMENTO / PARCHEGGIO COPERTO LUNGO VIA BASSANESE – GRATUITO / SERVIZIO DI MINIBUS PER IL CENTRO STORICO


PROGRAMMA  

Art film festival asolo 2016

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you