Page 21

21

MARIO ROMANO

E IL CIELO STELLATO SOPRA DI LUI.

05agosto Castelpetroso(is)

di Elide Di Duca Gli incontri non avvengono mai per caso: conoscere Mario Romano era scritto nel destino di Atina Jazz e suo personale, destini che si sono incrociati inaspettatamente seguendo uno stesso percorso di “rinascita”. Mi spiego meglio: dopo più di venti anni senza toccare il piano, Mario Romano da qualche anno a questa parte è tornato al jazz con un’eleganza ed un’energia che possono essere in un certo senso paragonati alla vitalità e alla forza ritrovata dal Festival nello stesso arco temporale. Coincidenza? Non possiamo saperlo, sappiamo solo che ospitare anche per questa edizione 2011 ad Atina Jazz il concerto del pianista italo canadese, in un contesto così suggestivo come quello del Sagrato della Cattedrale di Castelpetroso, la sera 5 agosto, sarà davvero speciale. Insieme ad altri tre bravissimi musicisti, il veterano ed erede naturale e quasi spirituale di Coltrane Pat LaBarbera al sax, il contrabbassista di origini siciliane Roberto Occhipinti ed il giovane ma già navigato Mark Kelso alla batteria, Mario Romano ci ha regalato lo scorso anno un concerto elegante, sobrio, proponendo i brani dell’ultimo disco dal titolo “Valentina”, omaggio alla figlia (deliziosa) dello stesso pianista. Con un’ interpretazione che metteva in evidenza un lavoro di arrangiamento accurato ed originale, le nostre orecchie sono state ben contente di ascoltare i bellissimi standard della migliore tradizione jazz come Night in Tunisia, Autumn Leaves, Nardis, con addirittura incursioni inaspettate di pezzi come Norwegian Wood di Lennon e Mc Cartney seguiti da alcune composizioni originali. Il disco ha avuto in questi mesi un successo straordinario in Canada, ma soprattutto negli USA ed in Giappone, balzando ai vertici delle classiche dei progetti più ascoltati dal pubblico e dalla critica. In più, c’è da dire che Mario Romano quest’anno avrà come special guest sul palco del concerto conclusivo del Festival il trombettista canadese, anche lui di origini italiane, Guido Basso. Classe 1937, navigatissimo musicista, compositore ed arrangiatore di fama internazionale. Un appuntamento che contribuirà ad arricchire il cartellone artistico di Atina Jazz di quel jazz main stream che si rifà certamente alla tradizione più alta di questo genere, ma con l’occhiolino strizzato alle nuove sonorità contemporanee che possono scaturire da altri tipi di ascolti e di esperienze. Chi conosce Mario Romano sa che la musica è uno strumento per arrivare a qualcosa di più alto, di più nobile e spirituale. Se penso a lui e al suo modo di essere fare arte penso ad una sorta di moderno Kant musicista, che osserva il cielo stellato sopra di lui e riflette sulla legge morale che ha dentro. Mario è un artista che ha avuto il coraggio di servirsi del proprio intelletto e del suo cuore per regalare qualcosa agli altri. Nel nostro piccolo, siamo lieti di poter partecipare a tutto questo ospitandolo ad AtinaJazz e godendo insieme a voi della sua musica. Mario Romano: piano Pat Labarbera: sax Roberto Occhipinti: contrabbasso Mark Kelso: batteria special guest Guido Basso La nostra Società nasce dall'idea di unire in forza lavoro e studio uomini e tecnici capaci di monitorare, studiare e risolvere problematiche nell’ambito ambientale, rivolgendo sguardo e forza verso le ENERGIE RINNOVABILI. La Eco System Italia Srl si propone di fornire gli strumenti necessari alle aziende per realizzare impianti FOTOVOLTAICI SOLARI A BIOMASSE E BIOGAS ed in grado di assicurare assistenza globale, tecnica e progettuale , un servizio efficiente e tempestivo, un aggiornamento costante su tutto ciò che concerne le tematiche sull’energia “ZERO EMISSION”. La Eco System Italia si propone di fornire gli strumenti necessari alle aziende per affrontare il problema inquinamento ambientale, è in grado di assicurare assistenza globale, un servizio efficiente e tempestivo e un aggiornamento costante su tutto ciò che concerne le tematiche ambientali. Eco System Italia S.r.l. Sede Legale in Via degli Scialoya, 3 00196 Roma - tel. 06.32.120.120 fax 06.32.21.607 Sede Operativa in P.zza S.S. Triade ,10 - 03036 Isola del Liri (FR) - tel. 0776.80.06.05 fax 0776.80.94.69 eMail: info@ecosystemitalia.it - eMail: francomancini@ecosystemitalia.it

JazzOff_AJ  

Free Press di AtinaJazz numero luglio sul Festival

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you