Page 77

Imp. U-5 bz3 (064-077)

3-02-2009

15:53

Pagina 76

In questa poesia l’autore si rivolge all’intera umanità, utilizzando il “tu”: l’uso del pronome di seconda persona singolare, quindi, diviene uno strumento per formular e giudizi e accuse. Pensa a qualcosa o a qualcuno contr o cui vorresti levare la tua voce e, seguendo la traccia pr ecedente, scrivi alcuni versi. Potr esti, per esempio, dedicar e la tua poesia a color o che vanno allo stadio per compiere atti di violenza; si potr ebbero quindi avere dei versi di questo tipo: Sei ancora là, bambino crudele, mai cresciuto che urla picchia ferisce. Perché il suo giocattolo preferito si è rotto. Perché non conosce ancora le parole. Perché non ha ancora capito che gli altri non sono i nemici. T’ho visto con spranghe e coltelli, il ghigno dell’animale in caccia, la luce sinistra negli occhi, ritratto dell’oscena stupidità. Adesso tocca a te!

5

In quest’altra poesia, invece, il “tu” diviene un “grazie a te” e si trasforma in una lirica di ringraziamento e di riconoscenza. I miei giorni sono fette di melone profumato di vita grazie a te. I frutti si protendono verso la mia mano come se fossi il sole grazie a te. N. Hikmet, Poesie d’amore, Mondadori

Come vedi, in questi versi, il poeta ha utilizzato una metafora e una similitudine, e si è sof fermato sul profumo dei meloni. Prova anche tu a scrivere dei versi di riconoscenza verso una persona, magari servendoti, anziché del canale olfattivo, di quello gustativo, per esempio: I miei istanti sono ciliegie di miele, grazie a te (alla tua amicizia, al tuo amor e, alla tua tenerezza…) e così via.

76

Scrittura creativa

quaderno_3r  

QUADERNO Chiara Ferri Luca Mattei VERIFICHE DI FINE UNITÀ PERCORSI DI RECUPERO MATERIALI PER IL POTENZIAMENTO ALLENAMENTO AITEST ORIENTAMENT...

quaderno_3r  

QUADERNO Chiara Ferri Luca Mattei VERIFICHE DI FINE UNITÀ PERCORSI DI RECUPERO MATERIALI PER IL POTENZIAMENTO ALLENAMENTO AITEST ORIENTAMENT...

Advertisement