Issuu on Google+

LA PUNTEGGIATURA Il punto fermo indica la pausa più lunga. Si usa per concludere una frase. La virgola indica una pausa molto breve, si usa negli elenchi e per separare brevi frasi.

1

Nel seguente testo inserisci i punti fermi, le lettere maiuscole e le virgole mancanti.

Paolo non era contento per niente: sapeva di non essere uno stupido, ma allora perché non riusciva mai a risolvere un problema? La maestra gli aveva detto che mancava di logica ma lui non era affatto convinto. non N si arriva di certo fino in quinta se dentro alla scatola cranica non ti rimbalza, di quando in quando,una scintilla di logica. P perciò era sicuro che di logica ne aveva certo non da vendere , ma neppure così poca. S secondo lui erano invece i problemi ad essere poco logici: contadini che compravano campi dalle forme strane,rubinetti che perdevano e che nessuno riparava,mamme che andavano a fare la spesa con i soldi contati… così,dopo l’ennesimo votaccio in un compito di matematica, decise che ne aveva avuto abbastanza: se i problemi così com’erano scritti risultavano noiosi,stupidi, privi di fantasia e incomprensibili non c’era altro da fare se non riscriverli tutti . S. Bordiglioni, Un problema è un bel problema, Einaudi Ragazzi

2

Le frasi seguenti contengono scorrettezze nell’uso delle virgole: correggi in modo opportuno.

• Se, ti raccontassi quello che mi è successo oggi, non ci crederesti. • Quando siamo arrivati in albergo, abbiamo saputo che, tutte le camere erano occupate. • Maria, vieni, ad aiutarmi, non riesco, a smontare la libreria. • Per la festa, di sabato prossimo,ci siamo divisi i compiti: Giulia farà la torta, al cioccolato, Davide scriverà gli inviti e Fabio comprerà, un po’ di salatini, bibite e paste. • Giorgio, che, è un ragazzo molto sincero, raccoglie le simpatie di tutti.

26

ORTOGRAFIA


OK ITA 4