__MAIN_TEXT__

Page 1

TR ANSHE LVE TIC A PR ESE N TA

VALP OSCHIAVO

GUIDA TURIS TICA 2018


VAL POSCHIAVO

Tipps aus der Region

Tipps aus der ganzen Schweiz FR EITAG

Das Kleine vom Grossen Ich bin der kleine ReisefĂźhrer von Transhelvetica. Mehr dazu auf dem Ausklapper oder unter transhelvetica.ch


P R E LU D I O

BUNDÌ ! EDITORIALE

FAT T I E C I F R E

Popolazione locale — In Valposchiavo vivono Pusc’ciavin e Brüsasc. Contrabbando — Fino agli anni Settanta il ­piccolo villaggio di Viano al di sopra di Brusio era uno dei maggiori punti di scambio di caffè e siga­ rette, merce che veniva portata illegalmente in Italia. I sentieri battuti dai contrabbandieri che attraversano Roncaiola e Baruffini nella vicina Valtellina, sono ancora percorribili.

Copertina — Lagh da Saoseo, Silvano Rebai / Editoriale — Stephanie Elmer

Solo come un cane Jon Bollmann: Kaspar mi sai consigliare una passeggiata con il mio cane? Kaspar Howald: Volentieri! Gli piacciono le mountain bike? JB: Moltissimo! Ieri in Val di Camp ha inseguito due ciclisti per 3 chilometri. KH: Allora la prossima volta porterei del ­Furmagin da cion, chi ama la carne non può certo resistergli. JB: Non è un po’ troppo per un cane ? KH: Sicuro ! Ma meglio che uno stinco … Allora ti suggerirei di salire fino a Alpe Pescia in Val da Saent. Lì incontrerai pochissima gente ed è un posto favoloso. JB: Perfetto, allora ci vado subito. Kaspar Howald, Direttore di Valposchiavo Turismo Jon Bollmann, Direttore di Transhelvetica

A un tiro di schioppo — Solamente 25 chilo­ metri in linea d’aria dividono i ghiacciai del massiccio del Bernina dalle palme e dai frutteti del fondovalle a Campocologno. Runchett — Così si ­chiamano i terrazzamenti realizzati con i muri a secco a Poschiavo. Il Comune di Poschiavo nel 2015 fu premiato da Pro Natura Graubünden pro­ prio per il loro recupero. Da fare è il sentiero pano­ ramico dei Runchett da Sotsassa, da cui ammira­ re Poschiavo dall’alto.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Popolazione — La super­ ficie della Valposchiavo (237 km2 ) corrisponde quasi alla superficie dal cantone Zug, che però conta quasi 25 volte in più gli abitanti della Valposchiavo. In cifre — Per 4500 abitanti si contano 5 panifici, 4 macellerie, 6 case vinicole, 2 produttori di erbe aromatiche, un birrificio, un caseificio, un pastificio e nume­ rosi negozi di prodotti tipici valligiani. Confine — Tra i due laghi sul Passo del Bernina, il Lago Bianco e il Lej Nair, passa lo spartiacque del Mar Adriatico e del Mar Nero. Questo è anche il confine linguistico tra la Valposchiavo e la Valtellina in cui si parla l’italiano e l’Engadina in cui si parla il romancio e il tedesco. Pasticceri — I Pusc’ciavin nel 18° secolo emigrarono come pasticceri nelle maggiori metropoli europee. Una volta ­fatta fortuna, tornarono a Poschiavo e fecero co­ struire i maestosi palazzi del Borgo di Poschiavo.

3


10

28

57

60


CONTENUTO

14

51

Immagine — 10: Valposchiavo Turismo, 14: Valposchiavo Turismo, Filip Zuan, 28: Mario Crameri, 57: Roby Ganassa, 60: Valposchiavo Turismo, 51: Andrea Badrutt, Chur

Valposchiavo

10 IN BREVE

12 NATUR A

14 48 ore all’aperto 20 Pesca con la mosca 25 Altri consigli di viaggio

26

FA MIGLIA

28 48 ore con la famiglia

32 Picnic alla valposchiavina 34 Da una pentola all’altra 37 Altri consigli di viaggio

38

40 48 ore nel paese della cuccagna

IL PIACERE

44 In visita al mastro casaro 48 Ricetta «Tartallette» 51 Altri consigli di viaggio 52 SERVIZI 54 Alberghi 59 Ristoranti 64 Manifestazioni 66 Cartina Valposchiavo

5


Sul Lago Bianco : in mountain bike sul sentiero Bernina Express fino a Poschiavo.

6


VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

7

Immagine — Switzerland Tourism / Stefan Schlumpf


Immagine — Roby Ganassa

Come un nido d’aquila: l’Alpe San Romerio sopra Brusio con vista sul Lago di Poschiavo.


I N BREVE 1 0 0 % VA L P O S C H I AV O

SI DICE

Un tesoro gastronomico

«Per me Poschiavo è l’unico posto in cui ­vorrei vivere. Amo la quiete, le tradizioni e il paesaggio mozzafiato.» Mario Crameri, cuoco & fotografo valposchiavo.ch ➞ proposte ➞ la mia-valposchiavo

Il mango dall’Africa, il vino dalla Francia e la carne dall’Argentina … non in Valposchiavo. Qui i prodotti agricoli non mancano. La produzione di latte e carne così come la viticoltura e la coltivazione di ortaggi hanno una tradizione molto lunga. Recentemente, nei campi hanno ricominciato a germogliare anche i cereali. Al fine di di promuovere le eccellenze prodotte in valle e di diffonderle oltre confine l’associazione dei contadini e l’organizzazione turistica hanno creato il marchio «100% Valposchiavo». Solo i prodotti realizzati esclusivamente con materie prime provenienti dalla valle possono vantare questo marchio. Altri prodotti si distinguono come «Fait sü in Valposchiavo ». Anche questi vengono lavorati in valle, ma gli ingredienti non sono tutti autoctoni. I ristoranti «100% Valposchiavo» sono elencati a p. 61. Tutti i prodotti certificati su: valposchiavo.ch

SCOPRIRE

Risparmiare con la Guest Card Esempio per una persona: prenota 2 notti in un albergo partner = Gratis: viaggi tra Ospizio Bernina e Tirano

Guest Card in regalo

fai le valigie e vieni in Valposchiavo:

Gratis: Visita guidata al Giardino dei ghiacciai (p. 31) MARTEDÌ

LU N E D Ì

Gratis: Minigolf al lago (p. 31)

Gratis: entrata mulino Aino (p. 51)

GIOVEDÌ

MERCOLEDÌ

Gratis: Entrata al Museo Poschiavino e a Casa Tomé (p. 43) VENERDÌ

= CHF 52 risparmiati! … che corrispondo a un bel picnic a base di specialità poschiavino (p. 32)

Gli alberghi partner della Valposchiavo All Inclusive Guest Card sono a p.54. Altre offerte su valposchiavo.ch

10

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


IN BREVE

35,816 di 60,688 km … …del Patrimonio Mondiale UNESCO tra St. Moritz & Tirano sono in Valposchiavo.

PAT R I M O N I O U N E S C O

MUSICALE

Artists in Residence Partono dall’Inghilterra, dalla ­Croazia, dal Giappone e dagli Stati Uniti per raggiungere Poschiavo e qui lasciarsi ispirare dal piccolo paese, dalla gente e dalla natura. Il progetto si chiama «Uncool –  Artists in Residence» e dal 1999 a Poschiavo ha trovato la sua casa. Gli artisti trascorrono almeno tre settimane come ospiti di Cornelia Müller e per concludere in bellezza il loro soggiorno offrono alla gente del posto e agli ospiti una rap­ presentazione delle opere create in valle … una festa per le orecchie! Esibizioni degli Artists in Residence: uncool.ch

110 anni fa: partì il primo treno da Poschiavo verso Tirano.

La storia della ferrovia Immagine a sinistra — Mario Crameri / Immagine a destra — djama

10 anni Patrimonio Mondiale UNESCO

Il 2008 fu un anno straordinario per la Linea Albula / Bernina della Ferrovia retica. Fu infatti la terza ferrovia al mondo a essere nominata Patrimonio Mondiale UNESCO. Non c’è da meravigliarsi: da Thusis a Tirano il treno, per 122 chilometri, attraversa oltre 196 ponti e 55 gallerie. Sfila davanti al ghiacciaio del Morteratsch, si arrampica senza cremagliera sul passo ferroviario alpino più alto d’Europa, il Passo del Bernina con i suoi 2253 m, e ardito si snoda sui tornanti che scendono fino a Poschiavo e Tirano. Oltre ai 10 anni dalla nomina della Linea del Bernina a Patrimonio Mondiale UNESCO, la tratta Poschiavo – Tirano festeggia un altro anniversario: nel 1908 fu infatti aperta la prima parte della Linea del Bernina. Festeggiamento dei 10 anni dalla nomina della Linea Albula Bernina a Patrimonio Mondiale UNESCO : valposchiavo.ch

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

FESTEGGIARE

20

Garden Party Ripensando alla storia della cre­ azione delle marmitte dei giganti, i 20 anni dell’inaugurazione del Giardino dei Ghiacciai sembrano un salto temporale piccolissimo. Oltre 10 000 anni fa, il ghiacciaio iniziò a ritirarsi e la forza dell’­acqua cominciò a scavare degli enormi buchi circolari nella pietra. 20 anni fa le marmitte dei giganti profonde fino a 15 m sono state rese accessibili ai visitatori. Ulteriori informazioni sul festeggiamento ghiacciai.info

11


Attraverso il bosco fino a valle: da Alp GrĂźm a Cavaglia.


Natura P. 14

48 ore all’aperto VENERDÌ

Albergo romantico

Dormire al La Romantica a Le Prese

6

Giro serale in barca

Remare sul Lago di Poschiavo

7

S A B AT O

Pesca a mosca

8

Raggiungere i pesci con l’e-bike ➞ Servizio a pagina 20 3

Formaggio dell’alpe Sull’alpe Pescia

Pesce alla griglia

Mangiare a cielo aperto

6

DOMENICA

Lungo i runchett

8

Sul sentiero panoramico sopra Poschiavo

Polenta ad alto livello

10

Immagine — Valposchiavo Turismo, Filip Zuan

Sull’alpe San Romerio 3

Sulle vie dei contrabbandieri

Un’avvincente discesa verso Tirano

Consiglio confidenziale

Stand-up-paddling sul Lagh da Saoseo

P. 25

Altri consigli di viaggio

13


Immagine — Valposchiavo Turismo, Filip Zuan

Sport panoramico: la vista dall’Ospizio ripaga la fatica della salita.


N at u r A

Per acque & monti 48 ore all’aperto

Testo — Michèle Fröhlich

Un viaggio sul lago o sul passo – la Valposchiavo è un Eldorado per gli appassionati di paesaggi ricchi d’acqua e di montagne. VENERDÌ

Albergo romantico

L’Hotel La Romantica a Le Prese è il miglior punto di partenza per un fine settimana nella natura. Gli albergatori Sandra e Flavio Lardi noleggiano non solo canne da pesca e mazze da minigolf, ma anche barche per remare sul lago ed e-bike per raggiungere le alture. 6

Dormire — Hotel La Romantica a Le Prese, CD da sFr. 76.— per persona, Guest Card a partire da 2 notti. laromantica.ch ➞ cartina n. 41

parte alta del lago a sinistra, dove la griglia è già dotata di legna. Niente ci impedisce più di godere di un romantico fuoco da campo. Remare & fare picnic — Barca a remi  noleggiabile all’hotel La Romantica a Le Prese, anche se non si alloggia nell’albergo.

➞ Picnic a pagina 32

S A B AT O

8

Giro serale sul lago

7 Prima che il sole tramonti dietro le montagne, raggiungiamo a remi il centro del Lago di Poschiavo e dalla nostra barca osserviamo il scintillio dell’acqua, assapo­ rando la tranquillità che cala lentamente sulla valle. Possiamo decidere di fare pic­ nic sul lago oppure a riva al Botul, nella

16

Pesca a mosca

Con l’e-bike si parte di buonora alla volta della Val dal Saent, per lanciare l’amo nei suoi laghi. Pescare — 1° maggio – 15 settembre, laghi alpini fino al 15 ottobre, licenza giornaliera sFr 46.—, ottenibile dal guardapesca Livio Costa, T. 079 357 74 79.

➞ Servizio a pagina 20

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


N at u r A

Immagine sopra — Andrea Badrutt, Chur / Immagine sotto — Filip Zuan / zvg

Una sera sul lago: il Lago di Poschiavo offre la miglior cornice per una cenetta coi fiocchi.

Pescare pesce fresco: in Valposchiavo ci sono abbastanza laghi e fiumi per pescare un bel bottino.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

17


N at u r A

Immagine — Filip Zuan

Correre o fare escursioni senza fine: sul Passo del Bernina o sul sentiero «Runchett da Sotsassa».

Soli e indisturbati: stand-up-paddling sul Lagh da Saoseo.

18

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


N at u r A

3

Formaggio dell’alpe

Non c’è sentiero di rientro a Pos­ chiavo che non passi davanti alla capanna alpina in sasso sul pendio. Ed è un bene, perché sull’alpe si trova il caseificio di Ivan Lanfranchi. Quasi senza accorgersene si trova lo squisito formaggio fresco accanto al bottino appena pescato. Provare — Il formaggio dell’Azienda Agricola Al Crap sull’ Alpe Pescia, acquistare presso EGP Paganini o Macelleria Lardi a Poschiavo.

Pesce alla griglia

Chi ha pescato un bel bottino al mattino torna in albergo e prega il cuoco di preparare il pesce fresco. Oppure si cerca un bel posticino al lago e cucina il pesce sul fuoco. 6

Mangiare — Per esempio presso una griglia lungo il sentiero del lago di Le Prese, in direzione della foce del Poschiavino.

t­ ipici terrazzamenti, i cosiddetti runchett, la valle è stata insignita del premio giubileo di Pro Natura Grigioni. Muoversi — Sul sentiero panoramico  «Runchett da Sotsassa» sopra Poschiavo, ca. 1,5 km, 1 ½ ore, punto di partenza: la Piazza di Poschiavo.

Polenta ad alto livello

10

Chi non perde il fiato dopo il sentiero panoramico e soprattutto non teme la rapida salita con un dislivello di 1000 m, sale in bicicletta da Poschiavo all’Alpe San Romerio per gustare un meritato pranzo un po’ fuori orario. Non perdetevi la polenta cotta direttamente sul fuoco a legna. È la migliore del mondo! Pedalare & mangiare — Alpe San Romerio, aperta quotidianamente, ingredienti del proprio orto. sanromerio.ch ➞ cartina n. 44

3

DOMENICA

Lungo i runchett

8 Partiamo quando i primi raggi del sole illuminano Poschiavo. Il cammino è breve ma ripido. Arrivati sul punto più alto del sentiero panoramico «Runchett da Sotsassa», abbiamo la sensazione di esserci trasformati in uccelli. Lo sguardo spazia sui tetti in pietra e sulle facciate colorate delle case del borgo, mentre in sottofondo le montagne osservano incuriosite la cittadina, proprio come noi. Le nostre mani accarezzano i muri a secco che ornano tutto il sentiero, sorprendendo per la maestria con cui sono stati costruiti. Lo scorso autunno il sentiero è stato inaugurato dopo la posa della passerella in legno, giunta in volo al suo posto, e il riposizionamento delle pietre. Per il progetto e quindi la conservazione dei

Sulle vie dei ­contrabbandieri

Da San Romerio si scende verso Tirano attraverso vigneti e vecchi sentieri dei contrabbandieri – un vero piacere. Arrivati a valle, si torna a Poschiavo comodamente seduti su un treno della FR. Pedalare — Percorso parziale «Trans-Altarezia Bike» da San Romerio a Tirano, n. 32 di Svizzera Mobile, ca. 18 km. schweizmobil.ch

Scivolare sull’acqua

Ammettiamolo, la marcia con la tavola di stand-up-paddle non è una passeggiata, ma la ricompensa è un lago blu turchese, sul quale si scivola soli e indisturbati, evitando magistralmente i massi nelle acque cristalline. Muoversi — Stand-up-paddling sul Lagh da Saoseo; attenzione riserva naturale, particolarmente bella al mattino e alla sera.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

19


Pesca a mosca: uno spettacolo per chi è dotato di pazienza.


N at u r A

L’eleganza dei pescatori I pescatori alla ricerca di una sfida trovano in Valposchiavo fiumi e laghi appartati e naturali.

Testo — Anna Herbst / Immagine — Filip Zuan

Un tranquillo corso d’acqua di montagna, l’acqua è talmente trasparente che sul fondo si può scorgere ogni singola pietra. D’un tratto la superficie liscia come uno specchio viene spezzata, un pescatore avanza lentamente fino a metà torrente. La salopette impermeabile gli arriva fino al torace. Resta lì, in piedi, aspetta fino a quando le piccole onde si sono distese e poi con eleganti movimenti inizia ad agitare nell’aria la  sua canna da pesca. Si sente un leggero sibilo. A capo della linea, lunga diversi metri, è fissato un oggetto filigrano al quale è delicatamente attaccata la cosiddetta mosca che ­serve da esca. Questa volta l’uomo nel torrente non ha avuto fortuna. Con mano tranquilla riavvolge il filo e l’esercizio riprende da capo. Il pescatore si chiama Flavio Lardi. Come spesso accade, lui e i suoi amici Vito e Fabrizio hanno impacchettato la canna da pesca per raggiungere uno dei tanti corsi d’acqua della regione. Insieme alla moglie

Sandra gestisce l’Hotel La Romantica a Le Prese, dov’è anche lo chef del ristorante Giardino appartenente all’ albergo. I pescatori stanno particolarmente a cuore a Flavio. Ed è per questo che affitta barche a remi ai suoi ospiti, che tentano la loro sorte sul Lago di Poschiavo. Flavio ha un frigorifero abbastanza grande che consente di conservare in modo sicuro il bottino della loro pesca. Non da ultimo, Flavio è un’ottima fonte di consigli utili e conosce alla perfezione i corsi d’acqua della regione. Conoscenze che condivide con piacere con i propri ospiti. Da poco, Flavio affitta anche e-bike: senza troppi sforzi è così ­possibile pedalare fino ai torrenti appartati di montagna e pescare in tutta tranquillità. È L’ESPERIENZA CHE CONTA Flavio pesca sin da quando era ragazzo, negli ultimi anni però è particolarmente attratto dall’arte della pesca a mosca: VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

«È molto più interessante che gettare solo una lenza nell’acqua e aspettare». Come si diventa un buon pescatore a mosca? «Ci vuole tanta ­pazienza nell’apprendimento», dice Flavio sorridendo. ­Entrambi gli amici approvano. «Con molte probabilità, nei primi due anni non si cattura niente». E anche dopo la pesca non sarà eccessiva. Ma ­questo sembra non sia affatto frustrante: «L’obiettivo della maggior parte dei pescatori a mosca non è quello di catturare molti pesci. L’importante è soprattutto l’esperien­za nel suo complesso». I tre pescatori continuano a lanciare la linea. Il «frustare» la linea, metodo che contraddistingue i pescatori a mosca dagli altri pescatori, non serve soltanto a simulare il movimento di una mosca nell’aria ma consente anche di lanciare l’esca a diversi metri di distanza. Dopo numerosi tentativi qualcosa sembra tirare la linea di Fabrizio. Ed effettivamente: una trota ha abboccato.

21


I.N.O.X. PROFESSIONAL DIVER TITANIUM Ginevra | Zurigo | Brunnen | Lucerna SHOP ONLINE AT VICTORINOX.COM MAKERS OF THE ORIGINAL SWISS ARMY KNIFE | ESTABLISHED 1884


N at u r A

mosca è parte integrante di tutta l’esperienza. Con fierezza, i pescatori aprono i contenitori dove conservano le loro esche artistiche. Ogni esca è diversa: da piccola a grande, da invisibile a luccicante. Le acque e i suoi dintorni determinano la scelta dell’esca: «Se si imitano insetti che in zona non esistono, non si prende nulla», ci spiega Vito. Di conseguenza i pescatori sono anche esperti della biodiversità degli insetti che popolano torrenti e fiumi. E quando sono sul posto sono sempre molto attenti e osservano i movimenti nell’aria. I pescatori a mosca creano le loro mosche soprattutto ­d’inverno. Contrariamente

Ma dopo breve ispezione, il ­pescatore libera la preda. «Troppo piccola». In Svizzera, in numerosi corsi d’acqua vengono liberati esemplari di grandi dimen­ sioni per garantire ai pescatori una facile cattura. Non nella Valposchiavo. «I torrenti e i laghi sono tutti naturali», afferma Flavio. La pesca così sarà più difficile, ma in compenso quando si cattura un pesce il piacere è tanto più grande. BRICOLAGE INVERNALE Oltre alla pesca, anche la costruzione delle mosche rappresenta un’arte a sé. Certo, si possono acquistare già pronte, ma per la maggior parte dei pescatori la creazione della I LU O G H I M I G L I O R I

Per l’allegro pescatore Fiumi I più belli Poschiavino (1) Bernina Flaz (2)

Laghi 2

I più belli Lagh dal Mat (5) Lej Minor (6)

6

9

7

8

4 1 I più ricchi di pesci Bernina Flaz (2) Poschiavino Brusio (3) I più pratici Poschiavino (1) Cavagliasco (4)

I più ricchi di pesci Lagh da Campasc (7) Lagh dal Teo (8) 3 5

ad altri pescatori, non possono semplicemente fare un buco nel ghiaccio e seguire la loro passione anche nella stagione fredda: il loro stile ha bisogno di uno spazio maggiore. Nel frattempo, il sole è ­quasi scomparso dietro le cime degli alberi. Flavio, Fabrizio e Vito hanno pescato abbastanza, è tempo di rilassarsi sulle rive del fiume e brindare sorseggiando una birra della birreria locale. Anche questo è parte integrante dell’intera esperienza. Mentre se ne stanno seduti lì, i piedi racchiusi negli stivali di gomma ancora immersi nelle fresche acque del torrente, confabulano – e come potrebbe essere altrimenti – del loro hobby, rievocano avventure di pesca passate e fanno progetti per quelle future. Durante la giornata non hanno catturato nulla, ma nessuno è deluso.

I più pratici Lagh da Campasc (7) Lagh da la Cruseta (9)

Pescare — Nei torrenti di montagna prosperano le trote fario e nei laghi si pescano salmerini o trote di lago, 1° maggio – 15 sett (laghi di montagna fino al 15 ott), licenza giornaliera sFr. 46.—, ottenibile presso il guardapesca Livio Costa, T. 079 357 74 79. Ulteriori informazioni sulla pesca: gr.ch ➞ Istituzioni ➞ Ufficio per la caccia e la pesca, flyfisherbeat.com

➞4  8 ore all’aperto a pagina 12

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

23


LE MARMITTE DEI GIGANTI

IL GIARDINO DEI GHIACCIAI DI CAVAGLIA

Copyright — Romano Salis

Il Giardino dei Ghiacciai si trova sui Motti da Cavagliola, a sud del bacino di Cavaglia e ai piedi del massiccio del Bernina e del Piz Palü. Un comodo sentiero dalla stazione di Cavaglia porta al giardino in pochi minuti.

1998–2018: 20 ANNI DEL GIARDINO DEI GHIACCIAI DI CAVAGLIA Apertura: 1 maggio–31 ottobre. Visite guidate il martedì, il giovedì, il sabato e la domenica alle 14.00. Partenza dalla Stazione Cavaglia. Tutti i giorni su prenotazione. T. 081 844 05 95, M. 079 333 26 48, giardino@ghiacciai.info, www.ghiacciai.info


N at u r A

Altri consigli di viaggio ma consentita è di 2 kg al giorno per persona.

BIKE

Punto di controllo micologico Alta Engadina, Celerina, T. 081 833 25 33.

Piscina coperta Poschiavo — Immergersi e trasformare i ­pizzoccheri in muscoli.

Noleggio Poschiavo — Universo Bike affitta biciclette e accessori e offre un ­servizio di riparazione.

Piscina coperta, gratis con Guest Card, T. 081 844 00 16. piscina-poschiavo.ch

Universo Bike, T. 081 844 10 42, bike da sFr. 20.— al giorno. balzarolo.ch

Percorsi Valposchiavo — La valle offre sfide per ogni livello ciclistico. Un percorso ricco di punti panoramici è per esempio il «Bernina Express». 673 Bernina Express, 45 km, Samedan – Poschiavo. mountainbikeland.ch CORSA

Immagine — Valposchiavo Turismo, Roby Ganassa

Pista finlandese Brusio — Situata nel bosco, la pista finlandese lunga 1250 m si trova sopra Garbella.

Alta Tensione Trail Poschiavo — Il tracciato si addice a biker, trail runner ed escursionisti. Porta da Poschiavo a Le Prese, lungo la linea dell’alta tensione. Alla fine del percorso gli ­sportivi ambiziosi riman­ gono in sella o in pista per tornare a Poschiavo,

Yoga ad alto livello: sull’Alpe San Romerio.

mentre chi sente le gambe stanche sale sul prossimo treno. Alta Tensione Trail, ca. 14 km, circuito Poschiavo – Cologna – Le Prese – Poschiavo. YOGA

Al lago Le Prese — Il giorno inizia con Tiziana Dionisio e alcuni esercizi yoga sulle tranquille sponde del lago, sfiorando col naso l’erba fresca del prato. Dopo lo sport mattutino si fa colazione insieme all’Albergo Le Prese. Yoga mattutino al lago, lug – ago, tutti i giorni 7 – 8.30 h, iscr. obbl.: info@hotel-le-prese.com

In quota San Romerio — A un quarto d’ora dall’alpe si trovano cinque piatta­ forme di yoga fisse, pronte per il saluto al sole.

Al Camp Poschiavo — Dominique Meier e Michele Iseppi organizzano, in estate e in autunno, campi con lezioni di yoga, giri in bicicletta, escursioni, eccetera – a seconda dei desideri indi­ viduali dei partecipanti.

Cavalcare Poschiavo — L’azienda agricola Monte Muleita organizza gite quotidiane o tour di più giorni con pernottamento in tenda. Monte Muleita, ogni giorno su appuntamento, T. 076 248 95 94. cavallivalposchiavo.com

Suliv Camps, 5 – 9 lug, 13 –  17 set in CD sFr. 650.—. suliv.ch A LT R E AT T I V I TÀ

Tennis Le Prese — Sono a  disposizione due campi da tennis ben attrezzati. Riservazione presso l’hotel La Romantica. Tennis Club Valposchiavo, T. 081 844 03 83, gratis con Guest Card. laromantica.ch

Andar per funghi Nel bosco — Per esempio raccogliere funghi porcini a Selva. La raccolta è vie­ tata dal 1° al 10° giorno del mese e la quantità massi­

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Parapendio In alto — Chi ama librarsi nell’aria in Valposchiavo trova diversi punti dai quali lanciarsi per sentirsi più vicino agli uccelli. Attenzione: non ci sono punti di atterraggio uffi­ ciali ed è vietato atterrare nell’erba alta. Informazioni & voli in tandem presso Arno Jochum, T. 078 670 62 61. info@jochum.ch

25


Se chiedete gentilmente al contadino, potrete assaggiare un po’ di latte fresco direttamente dalla mucca.


Famiglia P. 28

48 ore con bambini e affini VENERDÌ

5

Caccia al tesoro

Nel borgo di Poschiavo

Wellness per i genitori

Dormire all’albergo Croce Bianca

7

S A B AT O

Fare il pieno di energia

9

Da Alp Grüm a Cavaglia

➞ Servizio a pagina 34 2

Il segreto di Grummo

Alle marmitte dei Giganti di Cavaglia

Gelato artigianale

Leccornie al Biobistro Semadeni

6

DOMENICA

Minigolf al lago

11

Immagine — Caseificio Valposchiavo, Foto Studio Pollini

Presso l’Hotel La Romantica a Le Prese 2

Puntino & Pinnetta

All’avventura con le trote

Consiglio confidenziale

I pirati del lago sul Lago di Poschiavo

P. 37

Altri consigli di viaggio

27


FA M I G L I A

Il paese dei tesori 48 ore con bambini e affini

Testo — Stephanie Elmer & Michèle Fröhlich

Nel Borgo di Poschiavo, al Giardino dei Ghiacciai o in mezzo al lago – la Valposchiavo cela tesori per grandi e piccini. rilassarsi nel centro benessere dell’hotel facendo una sauna o godendosi un massaggio.

VENERDÌ

Caccia al tesoro

Dopo il lungo ma bel viaggio in treno, i piccoli sgambettano e non stanno più nella pelle dalla voglia di esplorare il luogo di destinazione. E se poi nasconde un tesoro, figuriamoci! Per trovarlo, i cercatori del tesoro devono perlustrare i vicoli e gli angoli del Borgo, il centro storico di Poschiavo, seguendo gli indizi che li condurranno alla soluzione dell’enigma. Chi ha successo nella caccia riceve un piccolo omaggio. 5

Cercare & scoprire — Caccia al tesoro nel Borgo, mappa del tesoro reperibile allo sportello dell’Ente Turistico alla stazione di Poschiavo.

Wellness per i genitori

All’Albergo Ristorante Croce Bianca di Poschiavo, una camera aspetta tutta la famiglia. E mentre i bambini giocano a nascondino nei vicoli, gli adulti possono 7

28

Dormire & rilassarsi — Albergo-Ristorante Croce Bianca a Poschiavo, CD da sFr. 150.—, suite da sFr. 220.—. croce-bianca.ch ➞ cartina n. 28

S A B AT O

9

Fare il pieno di energia

Il primo Ecosentiero in Svizzera porta da Alp Grüm alle marmitte dei giganti a Cavaglia. Lungo l’escursione si apprende che il corpo consuma in media 0,34 kilowattore. Con quattro mele e una barretta di cioccolato l’equilibrio energetico è ristabilito. Lungo il sentiero, tuttavia, due ottimi cuochi hanno in serbo qualcosa in più di qualche mela. Fare un’escursione — Sull’Ecosentiero da Alp Grüm a Cavaglia, giu – ott, ca. 2 ore. repower.com

➞ Servizio a pagina 34

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


FA M I G L I A

Immagine sopra — Valposchiavo Turismo, Maurice K. Grünig / immagine sotto — Valposchiavo Turismo, Roberto Moiola / Filip Zuan

Nel Borgo di Poschiavo: una piccola sorpresa attende i cercatori del tesoro.

Sulla via: da Alp Grüm alle marmitte dei giganti a Cavaglia.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

29


Famiglia

Immagine sopra — Valposchiavo Turismo, Roberto Moiola / Stephanie Elmer / Immagine sotto — Valposchiavo Turismo

Sciogliere rebus vicino all’acqua: con Grummo alle marmitte dei giganti e come pirata sulla barca.

A bordo si parte! Tutti i sabati la Sassalbo salpa con i suoi piccoli pirati.

30

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


Famiglia

2

Il segreto di Grummo

Grummo è il gigante buono che vive nel Giardino dei Ghiacciai a Cavaglia. Per conoscere la sua storia e scoprire come è diventato un gigante bisogna avere un fiuto da segugi e attraversare il Giardino dei Ghiacciai muniti di un libricino. Per svelare il segreto, bisogna raccogliere timbri presso ogni tavola informativa. Chi li colleziona tutti è ricompensato con un piccolo omaggio. Sciogliere rebus — Quiz per bambini nel Giardino dei Ghiacciai a Cavaglia, libricino ottenibile all’entrata. ghiacciai.info

Gelato artigianale

Di ritorno a Poschiavo si cena in uno dei ristoranti che propongono menu locali certificati «100% Valposchiavo» (cf. p. 61). Dopo una passeggiata digestiva in direzione del Biobistro Semadeni, si è fatto spazio per un delizioso gelato artigianale. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: 18 gusti; che ne dite di provare quello ai fichi? 6

Darsi ai dolci piaceri — Un gelato del Biobistro Semadeni, in Piazza a Poschiavo. hotelsemadeni.ch ➞ cartina n. 20

DOMENICA 11

Minigolf al Lago di Poschiavo

Il treno o l’AutoPostale arrivano in pochi minuti a Le Prese, dove è richiesta una buona mira, perché qui, vicino al Lago di Poschiavo, c’è un campo da minigolf che aspetta grandi e piccini. Chi riuscirà a centrare la buca con la pallina al primo colpo? Dopo lo sport si potrà gustare un buon picnic con prodotti della Valposchiavo direttamente sul prato in riva al lago.

Giocare — A minigolf presso l’Hotel La Romantica a Le Prese, sFr. 4.—, gratis con Guest Card. laromantica.ch

➞ Picnic a pagina 32

2

Puntino & Pinnetta

La coppia di trote innamorate Puntino e Pinnetta abita in una piccola grotta del Lago di Poschiavo e vuole formare una famiglia. Per farlo, le due trote devono tornare al ruscello di Acquasela, dove sono nate, perché nel lago c’è troppo traffico e poca aria. Ma come faranno a tornare e come possiamo aiutarle noi umani? Sul sentiero didattico Acquasela di Repower sapremo come continuerà l’avventura di Puntino e Pinnetta. Informarsi — Sul sentiero Acquasela a Le Prese, partenza dall’ex piscina all’aperto dell’Albergo Le Prese, 1 ora.

I pirati del lago

Che il tempo sia bello o brutto, la barca Sassalbo naviga scoppiettando sul Lago di Poschiavo con il capitano Lardi e la sua ciurma di pirati. A bordo insieme a loro: il vino dei pirati e tante storie fantastiche. Come abbia fatto questo battello quasi centenario ad arrivare fin qui dal Lago dei Quattro Cantoni, passando dall’Aare e dal Passo del Bernina, è un’altra storia, anch’essa ricca di avventure e aneddoti incredibili. Come vedete, le migliori premesse per trasformare il Lago di Poschiavo in un mare spumeggiante per due ore ci sono. Vivere un’esperienza — Sulla barca dei pirati sul Lago di Poschiavo a Le Prese, lug – ago, ogni sab, 9.30 – 11 h, sFr. 15.—. sassalbo.ch

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

31


Famiglia

La valle sulla tovaglia Testo — Michèle Fröhlich / Immagine — Nadia Neuhaus

1

2

3

4

32

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

4 — Bacche in for­ ma liquida: i succhi di frutta di Piccoli Frutti a Campascio sono dolci sulle labbra e rinfrescanti in gola.

1 — I formaggini freschi dell’Agriturismo Alpe Palü ­amano l’acqua ­fresca. E per pescare le palline di formag­ gio con aglio, pepe e prezzemolo non c’è neanche bisogno di una lenza.

5 — Il furmagin da cion della ­Macelleria Scalino a Li Curt, abbinato alla piccola ciambella, non ha soltan­ to un bell’aspetto, è anche buono.

2 — Per una volta freddi: i cornetti del Molino e Pastificio a Poschiavo in insalata di pasta.

6 —Il formaggio d’Alpe Pescia di Ivan LanfranchiZala è 100 % Valposchiavo.

3 —Il passo nella tazza. Non ci sta? Nei tè alle erbe di Al Canton a Le Prese sì. Bernina ha per esempio aromi di fiori di sambuco e timo limone.

7 —200 capre si adoperano affinché il formaggio caprino semigrasso tomme di Prodotti di capra La Rösa non finisca solo sulla tovaglia del picnic.


5

7 6

8 11

10

9 12

13

14 — La storia di Grummo nel libri­ cino è ottenibile presso Valposchia­ vo Turismo.

8 — Tante spezie e tanto amore: Palü alle erbe del Caseificio Valposchiavo di San Carlo.

11 — Il salame Bio della Macelleria Branchi a Brusio è biologico e crea dipendenza.

9 — I fichi nel pane di fichi della Panetteria Alpina a Le Prese sono delizio­ samente croccanti sotto i denti.

12 —L’uva viene raccolta in Valtel­ lina: il vino biolo­ gico Vagabondo Bianco di Marcel Zanolari.

10 —Per estrarre tutte le gocce pre­ ziose dalla bottiglia: il coltello da tasca Wine Master di Victorinox. victorinox.ch

13 — Osservare le anatre sul lago con il piccolo e maneggevole bino­ colo CL Pocket di Swarovski Optik. swarovskioptik.ch

15 —Fare un picnic da re sulla tovaglia della Tessitura di Poschiavo tessitura.ch

15

14

Scoprite tutti i prodotti della Valposchiavo: valposchiavo.ch

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

33


Di padella in padella Testo — Anna Herbst / Immagine — Filip Zuan

All’Alpe Palü: Ilaria Vitali e i suoi due nipoti.


Famiglia

Una copiosa colazione e una visita alla cucina del gigante Grummo mettono le ali ai giovani escursionisti. A intervalli regolari, i vagoni rossi del Bernina Express si fermano ad Alp Grüm e riversano sulla piccola stazione schiere di persone che subito si mettono a scattare fotografie per catturare un istante di questo impressionante paesaggio: il ghiacciaio del Palü e le sue cascate, il cui fruscìo è udibile da lontano, e il panorama sulla valle fino al Lago di Poschiavo. Chi di mattina osserva questo andirivieni potrà notare persone che si distaccano dal gruppo e in modo determinato si dirigono a piedi verso l’Alpe Palü, spinti dalla fame. Già dopo pochi minuti di marcia si nota una cascina situata sopra il lago del ghiacciaio Palü. A COLAZIONE Davanti alla cascina ci sono tavole imbandite con un’infinità di leccornie per la colazione. Alla vista di tante delizie i passi si fanno più veloci e già sale l›acquolina in bocca. Una volta seduti, si apre il banchetto: svariate qualità di formaggi, carne, pane e numerose torte fatte in casa, non manca assolutamente nulla. Un vero e proprio colpo di magia di Ilaria Vitali, che da ben 28 anni trascorre le sue estati all’Alpe Palü. Con il suo inseparabile grembiule volteggia in cucina, prepara il caffè, inforna una teglia con verdure marinate e controlla la polenta che sta già cuocendo da ore. Allo stesso tempo tiene a bada i due nipoti, che provano ad assaggiare quanto bolle in pentola. I prodotti che utilizza per preparare i piatti con i quali vizia i suoi ospiti provengono da produttori della regione, che lei conosce personalmente. A PRANZO Dopo il pieno di energie, la passeggiata continua in direzione di Cavaglia. Con un

po’ di fortuna, cammin facendo si possono incontrare due cavalli che brucano pacificamente l’erba. Occhi particolarmente attenti forse riescono a scorgere anche uno scoiattolo. Quando il ripido sentiero finisce, la stazione di Cavaglia non è più tanto distante. Ma non c’è tempo da perdere, perché si sente il richiamo del simpatico gigante Grummo. Nel giardino dei ghiacciai i bambini possono gettare uno sguardo nelle sue pentole, le marmitte dei giganti. Per migliaia di anni, lentamente ma costantemente le acque di scioglimento dei ghiacciai hanno scavato nella roccia immense buche di diversi metri di profondità. E con un po’ di fortuna, si può gustare una croccante minestra di pietre o un soufflé di pigne di pino.

Camminare & mangiare — Da Alp Grüm fino a Cavaglia, ca. 2 ore, prima colazione all’Alpe Palü sopra il Lagh da Palü, lug–ago, lu, ma, ve e sa, adulti sFr. 25.—, bambini in base all’età, iscrizione entro la sera precedente, T. 079 414 41 14. Nel giardino dei ghiacciai di Cavaglia visitare il gigante Grummo e le sue marmitte, senza visita guidata ca. 1 ora, con visita guidata 45– 90 min., gratuita con Guest Card. ghiacciai.info

➞4  8 ore con bambini e affini a pagina 28

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

35


MOLINO E PA S T I F I C I O S A UNA STORIA ULT RAC ENT ENARI A : T R A D IZ IO N E , I MPEGNO E PAS S I ONE DA L 1911

PAS T E E F ARI NE PRODOTTE DA M AT ERI E P RI M E D I Q U A L ITÀ M AC I NAT E ED EL AB OR AT E CON C URA NEL L A NOS T RA A Z IE N D A via Principale 1, 7742 Poschiavo, pastificio.ch, info@pastificio.ch


Famiglia

Altri consigli di viaggio A L L’A P E R T O

propria. Oltre all’orso, nel museo vallerano si possono scoprire tante altre storie avvincenti in un viaggio a ritroso nel tempo. Per esempio come si svolgeva l’agricoltura prima dell’avvento di Coop e della Ferrovia Retica o cosa si studiava a scuola nell’anno 1900. Al terzo piano è stata allestita un’aula scolastica interamente arredata.

Centrali elettriche Cavaglia — Nel 1927 sono entrate in funzione le due centrali di Repower a Ca­ vaglia e Palü. Nella visita agli impianti, i collaborato­ ri raccontano ai visitatori la tradizione ultracente­ naria della produzione di energia. Attenzione: solo su appuntamento per 6– 12 persone. Giu – ott, gio, 14 h, punto d’incontro alla stazione di Cavaglia, gratis. repower.com

Capre: di Luca Compagnoni a La Rösa.

esposte. Ma attenzione: la ricerca è contagiosa, anche per gli adulti.

Geocaching

Immagine — Valposchiavo Turismo, Roberto Moiola

Tesori nascosti — Quasi 30 casse del tesoro sono nascoste in Valposchiavo, trasformando non soltan­ to i bambini in cercatori accaniti. E chi lo desidera può nascondere a sua volta un tesoro. Iscriversi, effettuare il log in, trovare un tesoro e registrarlo. geocaching.com

Museo d’arte Casa Console Poschiavo — Gli investi­ gatori in erba si recano con i genitori in Casa Console, dove diventano detective d’arte. Piccoli ­ritagli fotografici alla mano, attraversano il museo alla ricerca degli equivalenti nelle opere

Mar – dom, 11 – 16 h, gratis con Guest Card, T. 081 844 00 40. museocasaconsole.ch

Il sentiero del ghiacciaio Morteratsch — Sabi è lo spiritello del ghiacciaio e il compagno di giochi del gigante Grummo. Lungo il sentiero del ghiacciaio del Morteratsch racconta della sua grande ambi­ zione ai bambini che, dai 5 ai 12 anni di età, con il libricino alla mano vanno a caccia di indovinelli per trovare la parola chiave che svelerà il suo sogno. Una volta trovata la solu­ zione, presso gli uffici di informazione turistica in Valposchiavo e a Pontre­ sina li attende una piccola sorpresa. I libricini si

trovano all’ingresso del sentiero del ghiacciaio o presso gli uffici di informazione turistica. Escursione dalla stazione FR Morteratsch al ghiacciaio. bernina-glaciers.ch A L L’ I N T E R N O

Museo poschiavino Poschiavo — L’orso ha il diritto di vivere libera­ mente nei nostri boschi, raccogliere bacche e cacciare caprioli? O dovrebbe poter mettere piede in valle solo in versione imbalsamata? Nella mostra dedicata all’orso nel Palazzo de Bassus-Mengotti non si ricevono risposte ma ci si può fare un’opinione

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Giu – ott, mar, mer, ven, dom, 14 – 17.30 h, gratis con Guest Card. museoposchiavino.ch

Animali osservati Poschiavo — Le capre di Luca Compagnoni (p. 45) brucano l’erba a pochi minuti dal caseificio di Sant’Antonio e si ralle­ grano dei piccoli visitatori. I loro amici animali un po’ più grandi pascolano Al Canton. Se incontra­ te Claudia Lazzarini, è possibile che vi racconti alcune storie sui cavalli. Altrimenti durante il pi­ cnic si gode di una bella vista sui quadrupedi. Cavalli al pascolo Al Canton a Le Prese. al-canton.ch

Piscina coperta Poschiavo — La piscina coperta ha anche una vasca per bambini. Piscina coperta, gratis con Guest Card, T. 081 844 00 16. piscina-poschiavo.ch

37


Nella cucina annerita: in Casa TomĂŠ si impara a cucinare i pizzoccheri.


Il piacere P. 40

48 ore nel paese della cuccagna VENERDÌ

Nell’albergo più antico 4

Dormire all’Albrici a Poschiavo

Melodie nei giardini 5

Ascoltare musica nei Giardini incantati

Dal proprio orto

Cena al ristorante Motrice

7

S A B AT O

Fatto a mano

10

Visita a una delle ultime tessiture a mano

Piacere con vista

1

Mangiare al Miravalle sopra Brusio

5

Le colture di piccoli frutti Berry Tour a Campascio

Picnic con le capre

Acquisti presso l’ Hostaria del Borgo

7

Immagine — Graubünden Ferien, Gian Andri Giovanoli

➞ Servizio a pagina 45

DOMENICA

Sulle orme

11

Passeggiare con Wolfgang Hildesheimer 2

Un tuffo nel passato

Attraverso i locali di Casa Tomé

P. 51

Altri consigli di viaggio

39


I l p iacere

Mondo dei sensi

48 ore nel paese della cuccagna

Testo — Stephanie Elmer & Michèle Fröhlich

Il suono del pianoforte nelle orecchie, dolci bacche in bocca, seta tessuta tra le mani e il passato sotto la lente – un viaggio nel mondo dei sensi. VENERDÌ

4

Nell’albergo più antico

Il Palazzo Albrici, costruito nel 1682, ha aperto i battenti come primo albergo della valle nel 1848. Oggi questo capolavoro è membro del gruppo «Swiss Historic Hotel». Durante una degustazione di prodotti poschiavini nell’accogliente sala in legno, il gerente Andrea Rera racconta storie di tempi passati. Dormire — Hotel Albrici a Poschiavo, CD sFr. 190.—, presentazione con degustazione mar & ven, 17.30 h, sFr. 16.—. hotelalbrici.ch ➞ cartina n. 19

Melodie nei giardini

5 Una piacevole brezza estiva porta note musicali nei vicoli del Borgo di Poschiavo. Le melodie provengono dai giardini delle case signorili costruite nella seconda metà del 19esimo secolo dai ricchi emigranti di ritorno in patria. Per i concerti della rassegna «Giardini incantati»,

40

i meravigliosi giardini, per lo più privati, aprono i cancelli al pubblico per una sera. Per fortuna! Ascoltare — Giardini incantati, lug – ago, app. settimanale, 17 h, entrata libera, incl. degustazione di vini locali.

Dal proprio orto

Al Motrice non solo la carne proviene dalla Valposchiavo, ma anche la verdura e la frutta. Ornella Isepponi, che gestisce il ristorante con il marito Fausto, cucina menu con ingredienti del proprio orto. I capunet, gnocchetti di spinaci, sono deliziosi! 7

Mangiare — Ristorante Motrice a Poschiavo, Capunet sFr. 22.— su ordinazione. ristorante-motrice.ch ➞ cartina n. 21

S A B AT O 10

Fatto a mano

La Tessitura di Poschiavo è una delle

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


I l p iacere

Immagine sopra — Julia Lassner, globusliebe.com / Immagine sotto — Valposchiavo Turismo, Roberto Moiola / Valposchiavo Turismo, Ivan Previsdomini

Musica nel paradiso verde: nei giardini delle case signorili si svolgono i concerti dei «Giardini incantati».

Freschi e locali: capunet sul piatto e bacche nel cestello.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

41


I l p iacere

Immagine sopra — Valposchiavo Turismo / Filip Zuan / Immagine sotto — Valposchiavo Turismo, Gian Andri Giovanoli

Prodotte in Valposchiavo: stoffe della Tessitura e erbe dei campi.

La vecchia casa: nella Casa Tomé il tempo si è fermato.

42

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


I l p iacere

ultime manifatture del settore in Svizzera. Le tessitrici creano veri e propri capolavori di uso quotidiano tessendo a mano lino, lana, cotone e seta Scoprire — Tessitura Poschiavo, mar – sab, 9.30 – 12 h & 13.30 – 18 h, sab solo fino alle 17 h, visite guidate su appuntamento. tessitura.ch

Picnic con le capre

Per riempire il cestino del picnic per l’indomani, bisogna andare all’Hostaria del Borgo, dove si trova anche il formaggio di Luca Compagnoni. 7

Acquistare — Hosteria del Borgo a Poschiavo, ogni giorno dalle 7.30 h, dom chiuso, degustazione vini, mag – ott, mar & ven, 16 h. hostariadelborgo.in

Piacere con vista

1

➞ Servizio a pagina 44

Non è un caso che l’Agriturismo Miravalle si chiami così: gode infatti di una splendida vista sulla parte meridionale della valle, sul viadotto elicoidale e oltre, fino alle alpi bergamasche. Nessun traffico stradale disturba la quiete, soltanto il lieve rumore dei mestoli nelle pentole proviene della cucina. Una leccornia proposta da Barbara e Davide Migliacci sono i panzerotti dello chef. La ricetta esatta è segreta, non resta che provarli! Fare un’escursione & mangiare — Agriturismo Miravalle a Brusio, 1 ora da Miralago. miravalle.ch ➞ cartina n. 47

5

Attraverso le colture di piccoli frutti

Quando il vento danza in Valposchiavo, lo fa in veste di amico di Nicolò Paganini e delle sue colture di bacche. Il caldo vento estivo porta il bel tempo e spazza via le malattie che potrebbero danneggiare le piante. In inverno, però, porta anche aria fredda, perciò in autunno il coltivatore dispone ogni pianta attentamente al suolo. Quanto lavoro manuale e quanta passione siano infusi nelle bacche lo svela il Berry Tour, al termine del quale i frutti di bosco hanno un sapore ancora più dolce. Mangiare & bere — Berry Tour a Campascio, mag – ott, mar – sab, 16.30 – 18 h, adulti sFr. 15.—, bambini sFr. 7.50. coltiviamo-sogni.ch

DOMENICA

Sulle orme di Hildesheimer

11

Lo scrittore Wolfgang Hildesheimer è diventato famoso per la sua straordinaria biografia di Mozart. Al di là di questo è stato anche un attento cittadino della Valposchiavo, sua patria elettiva dal 1957 al 1991, anno della sua morte. «L’inatteso! Nella Valposchiavo vi ci si imbatte nonsolo nella natura, ma anche nei paesi.» La passeggiata alla scoperta di Poschiavo sulle orme di Hildesheimer ci avvicina a questo sensibile osservatore. Scoprire — Percorso circolare Hildesheimer a Poschiavo, 2,5 km, cartina reperibile presso l’Ente turistico o alla pagina web: valposchiavo.ch

2

Un tuffo nel passato

La Casa Tomé rivela come vivevano i nostri antenati. L’umile casa in sasso è una delle dimore contadine più antiche e meglio conservate dello spazio alpino. Lo sguardo scivola sugli oggetti antichi, l’udito capta i passi sul pavimento in sasso e lo scricchiolio delle travi, mentre l’aria fredda che si è annidata nei muri in pietra solletica il naso. Scoprire — Casa Tomé a Poschiavo, giu–ott, mar, mer, ven, dom, 14–17.30 h, gratis con Guest Card. musei.gr

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

43


I l p iacere

La terza generazione: Luca Compagnoni e il suo caseificio a San Antonio.

44

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


I l p iacere

A tutto formaggio! Testo — Anna Herbst / Immagine — Filip Zuan

I Compagnoni producono formaggio di capra da tre generazioni in Valposchiavo. Andiamo a dare un’occhiata alla loro caldaia. Dietro la porta del caseificio di Luca Compagnoni a Sant’Antonio regna un clima tropicale. Il pavimento luccica di umidità e l’odore che aleggia nell’aria calda e umida consente di riconoscere immediatamente cosa si produce qui: formaggio di capra. Il casaro, vestito di bianco dalla testa ai piedi, brandisce un lungo mestolo con il quale rimesta vigorosamente il latte contenuto in un enorme recipiente. Il latte è già stato riscaldato e addizionato di caglio, in modo da permettergli di coagulare e di trasformarsi in formaggio. Ogni 2 giorni il casaro procede così al trattamento di 600 litri di latte di capra, dai quali si estraggono, in base a una ricetta francese, circa 60 chili di caprino fresco e Tomme. È stato il nonno di Luca a portare l’arte della produzione di formaggio francese in Valposchiavo

e il giovane casaro lavora ancor oggi con le sue ricette, producendo il formaggio tra l’altro solo in estate e in autunno, ovvero durante le stagioni in cui le capre producono latte dopo aver partorito i capretti in primavera. L’inverno è il tempo del riposo, sia per la produzione di formaggio, sia per gli animali. Se le riserve di formaggio si esauriscono, occor­ re attendere l’estate successiva.

L’inverno è il tempo del riposo, sia per la produzione di ­formaggio, sia per gli animali.

LE CAPRE DEL PAESE A pochi minuti dal caseificio, una donna snella ma muscolosa apre con gesto deciso il cancello che dà su un grande prato. Si vede che trascorre molto tempo all’aperto: le sue braccia sono abbronzate e i capelli schiariti dal sole. Sul prato pascolano pacificamente oltre 190 capre che forniscono il latte necessario a pro-

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

45


I l p iacere

durre il formaggio di Luca. Non appena Annette Büchenbacher, la giovane donna, mette piede nel campo, un branco di capre le si avvicina per strofinare la testa contro di lei, mordicchiarle i pantaloni o ricevere una piacevole grattatina dietro le orecchie, prima di tornare a brucare l’erba verde e saporita del prato. Sono all’ aperto giorno e notte e mangiano fino a sazietà. Annette, originaria della Germania, trascorre già la sua seconda estate in Valposchiavo. Si occupa principalmente delle capre, le foraggia, tiene pulito il pascolo e munge tutto il gregge ogni giorno. Grazie alle mungitrici, per svolgere il lavoro bastano due ore. Dopo aver studiato scienze culturali, Annette ha sentito l’esigenza di vivere all’aperto, nella natura e con gli animali. Ha quindi assolto una formazione agraria e adesso dà una mano in fattoria sia in estate che in inverno. Le capre le piacciono in modo particolare: «Sono le mie preferite, hanno un carattere speciale», dice, «E qui mi trovo molto bene».

giorni e viene girato e rigirato più volte, prima di essere portato nella zona di conservazione. Nonostante Luca si dedichi alla produzione solo ogni 2 giorni, è presente ogni giorno in caseificio. Imballa a mano ogni singola forma pronta, incollandovi accuratamente l’etichetta. Nessuna traccia di confezionamento automa­tico. Il formaggio è venduto sotto il marchio «La Rösa – Prodotti di Capra» in paese e in piccoli negozi di alimentari di altre località del Cantone dei Grigioni. Anche oltre i confini can­ tonali ci sono alcuni negozi di specialità che tengono i prodotti di Luca Compagnoni in assortimento. Quando il formaggio è pronto, è tempo di godere dei frutti del proprio lavoro. Luca li apprezza in modo genuino: «A molti piace mangiare il caprino fresco con miele e noci; io preferisco una variante più semplice con un po’ d’olio d’oliva, sale e pepe.»

«Io preferisco il caprino fresco con un po’ d’olio d’oliva, sale e pepe.»

È TUTTO UN LAVORO A MANO Di ritorno al caseificio, i 600 litri di latte hanno assunto una consistenza gelatinosa. Grazie alla cosiddetta lira, Luca taglia abilmente la massa in pezzi. Più si desidera che il formaggio si solidifichi, più piccoli devono essere i pezzi. Questa cosiddetta cagliata viene nuovamente riscaldata; in questo modo si riduce il contenuto di liquidi e il prodotto finale che si ottiene è una forma di formaggio compatta. A questo scopo Luca versa la massa densa in appositi stampi attraverso i quali i liquidi in eccesso possono sgocciolare. Il formaggio resta negli stampi per due

46

Provare & comprare —  Provare il formaggio «La Rösa – Prodotti di Capra» presso l’Hostaria del Borgo a Poschiavo, ogni giorno dalle 7.30 h, do chiuso. hostariadelborgo.in Ordinare i Prodotti di Capra via Internet o per telefono allo 081 832 60 50. larosa.ch O acquistarli nei seguenti negozi: Caseificio Valposchiavo, San Carlo e Poschiavo; Stazione della Posta, La Rösa; Panetteria Alpina, Le Prese; Macelleria Zanetti & Co., Poschiavo; Pozzy Alimentari, Poschiavo.

➞4  8 ore nel paese della cuccagna a pagina 40

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


I l p iacere

Il casaro: ogni due giorni Luca Compagnoni produce 60 kg di formaggio di capra.

La donna che sussurra alle capre: Annette BĂźchenbacher accompagna le capre al pascolo.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

47


I l p iacere

Tartellette al formaggio di capra 100% Valposchiavo Ricetta per 4 Persone di Flavio Lardi, cuoco e albergatore presso La Romantica a Le Prese. laromantica.ch

TARTELLETTE AL FORMAGGIO DI CAPRA 150 g di farina bianca 125 g di burro, a temperatura ambiente 100 g di formaggio di capra «Tomme», finemente grattugiato 1 tuorlo 1 pizzico di sale

mescolare gli ingredienti e impastarli lentamente fino a ottenere un composto omogeneo. Lasciar riposare l’impasto in frigo per due ore. Stendere l’impasto fino a renderlo sottile, tagliarne dei cerchi, disporli in uno stampo per tartellette e infornare a 180° C per 12 minuti, ­finché non risulteranno dorati. Lasciar raffreddare e riempire con la crema di ricotta. Per la decorazione: disporre dadini di ricotta conditi con pepe nero sulla crema. Le tartellette vanno accompagnate con gelatina alla birra e l’abbinamento con il formaggio di capra ne esalta il sapore.

130 g di ricotta di Poschiavo sale pepe olio extravergine di oliva 30 g di noci, spezzettate grossolanamente

mescolare in una ciotola con una forchetta e aggiungere le noci. Raffreddare in frigo.

GELATINA ALLA BIRRA PACIFIC 3 dl di Birra Pacific «Indian pale ale» 400 g di zucchero gelificante 10 g malto d’orzo, macinato grossolanamente

48

portare a ebollizione. Lasciar riposare un attimo e schiumare con un mestolo forato. Versare la gelatina ancora calda in un barattolo.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Immagine — Valposchiavo Turismo / Filip Zuan

CREMA ALLA RICOTTA E NOCI


I l p iacere

Altri consigli di viaggio Per visitatori curiosi e golosi!

MANGIARE

Visita guidata con degusta­ zione, 1 ½ ore, min. 5 partecipanti. valposchiavo.ch

Di carne in carne Poschiavo — Alcuni anni fa, quattro buongustai si sono riuniti per fondare il club «Di carne in carne» L’obiettivo: proporre a un ampio pubblico un percorso del piacere che coinvolga tutti i sensi. Come si evince dal titolo, la carne è la protagonista principale di questa esperienza. Il gruppo organizza regolarmente degustazioni in Valposchiavo. Degustazioni in diversi ristoranti, T. 081 846 55 22, Calendario: incarne.ch

PizzoccheriMania

Immagine — Roby Ganassa

Poschiavo — Il segreto dei pizzoccheri comincia a rivelare una parte di sé alla dimostrazione del ristorante Motrice. In  seguito si può gustare un intero menu a base  di pizzoccheri accompa­ gnati da salumi e ciam­ belle. PizzoccheriMania, lug – ott, dom, 17.30 h, T. 081 844 02 27, iscrizione: ristorante-motrice.ch BERE

Vino & Grappa Brusio — Dopo una visita alle tradizionali botti di rovere e all’antica distil­

Oratorio Sant’Anna

Frigorifero di una volta: Crot di San Romerio.

leria (1888) della casa vinicola Misani si degu­ stano i vini e le grappe della casa. Vini Misani, giu – ago, sab, 15 – 18 h, gratis, T. 079 457 52 15, iscrizione: vini-misani.ch

Scappatella Bianzone — Nonostante la tenuta vinicola La Gatta della famiglia Triacca si trovi già in Italia, fa an­ cora in qualche modo parte della Valposchiavo. Perché a parte il vigneto di Campascio, i vitigni dei produttori locali £crescono in Valtel­lina. Chi si avventura oltre confine passeggia tra le vigne e la cantina vini­ cola e assaggia l’uva Nebbiolo in forma liquida. La Gatta, Triacca, apr – ott, mar – sab, 10.30 – 18.30 h. triacca.ch

A C Q U I S TA R E

Marcù in Plaza Poschiavo — Sulla piazza del paese, arti­giani e produttori offrono una vasta gamma di ­prodotti tipici della valle. I variopinti stand del ­mercato propongono frutta, verdura, pane di segale, formaggio e salumi, vini, artigianato tradizionale e oggetti d’arte fatti a mano. Mercato in piazza, lug – sett, mer, 11 – 18 h, T. 081 839 00 60. C U LT U R A

Passeggiata gourmet Poschiavo — Bighello­ nare tra i vicoli del borgo, ascoltare aneddoti culinari e degustare le prelibatezze della valle.

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Poschiavo — Chi si trova davanti alla costruzione sacrale del 1732 non im­ magina quali meravigliosi spazi si celino all’interno del modesto Oratorio. L’ossario allestito nel 1903 sul lato occidentale è sempre accessibile, con­ trariamente alla cappella. Accessibile solo durante visite guidate, lug – sett, mer, 14 – 17 h, gratis.

Dal campo alla tavola San Carlo / Poschiavo Questa visita è incentrata sulla produzione, lavo­ razione e consumazione del grano saraceno. Inizia presso gli orti didattici di Pro Specie Rara, pro­ segue nel vecchio Mulino Aino del 18° secolo e termina in Casa Tomé, dove nella vecchia cucina si cucinano insieme i pizzoccheri. Mulino Aino a San Carlo fino alla Casa Tomé a Poschiavo, 4 ore, tel. 079 940 61 70. musei.gr

51


Immersi in 160 anni di storia: pernottare all’Albergo Le Prese.

52

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18


Immagine — Valposchiavo Turismo, Maurice K. Grünig

Servizi

54

Alberghi

59

Ristoranti

64

Manifestazioni

66

Cartina Valposchiavo

Con o senza lago – ma sempre con ospitalità

Con o senza vista – ma sempre con molte prelibatezze

In Valposchiavo non c’è spazio per la noia

Una prospettiva sulla valle

Selezione Nella piccola guida turistica «Valposchiavo» si trova solo una scelta di proposte.

Ulteriori informazioni: Valposchiavo Turismo Stazione, 7742 Poschiavo T. 081 839 00 60 info@valposchiavo.ch valposchiavo.ch

53


SERVIZI

Alberghi ALTA VALPOSCHIAVO 1 Buffet Stazione Ospizio Bernina – T. 081 844 03 07 La più alta stazione ferrovia in Europa è anche un albergo. daprimo.com ➞ ospizio-bernina 2 Ospizio Bernina – T. 081 844 03 03 Perfetto per chi ama lo sport di montagna. bernina-hospiz.ch 3 Cambrena – T. 081 844 05 12 Albergo di montagna in cima al passo, aperto 365 giorni l’anno. cambrena.ch 5 Alpe Campo – T. 081 844 04 82 Proprio in fondo alla Val da Camp. Il Lago da Saoseo … più vicini di così non si può.

9 Sassal Masone – T. 081 844 03 23 Rifugio a 2355 m s.l.m., tappa ideale nelle ­escursioni in montagna. 10 Belvedere – T. 081 844 03 14 L’albergo di montagna con la miglior vista. belvedere-alpgruem.ch 11 Alp Grüm – T. 081 844 03 18 Quest’ albergo è ­raggiungibile solo in treno. Dopo che anche l’ultimo treno è partito, il silenzio è garantito. alpgruem.ch 13 Cavaglia – T. 081 844 05 65 L’unico rifugio sulla meravigliosa piana di Cavaglia. rifugiocavaglia.ch

POSCHIAVO E DINTORNI 17 Altavilla ★★ – T. 081 844 01 67 L’albergo con la più bella scalinata della valle. altavilla.ch 18 Foppoli – T. 081 844 04 95 Il primo albergo di ­Poschiavo arrivando da nord con camere triple e quadruple. hotelfoppoli.ch 19 Albrici à la Poste –T. 081 844 01 73 Albergo storico proprio sulla piazza di Poschiavo. hotelalbrici.ch 20 Semadeni Biobistro – T. 081 844 07 70 Dal 2016 la nuova

Legenda:  Albergo di montagna  Cartina completa sull’ultima pagina.

54

23 Centrale T. 081 844 01 27 Il nome è un programma. Più in centro di così … 25 Suisse – T. 081 844 07 88 Un albergo ricco di ­tradizione nel cuore di Poschiavo. suisse-poschiavo.ch 26 Chalet Stazione – T. 081 844 01 96 Uno chalet in legno proprio di fronte alla stazione di Poschiavo. chalet-poschiavo.ch 28 Croce Bianca ★★★ T. 081 844 01 44 Il relax a sud del Borgo. croce-bianca.ch 31 Capelli – T. 081 844 01 92 Una pensione tradizionale nel cuore del bucolico villaggio di Prada. pensione-capelli.ch

6 Saoseo – T. 081 844 07 66 Ospiti della famiglia Heis nell’unico rifugio CAS della valle. saoseo.ch 7 Zarera ★★ – T. 081 844 12 82 Camere con bella vista. Oltre alle classiche stanze dell’albergo lo Zarera offre anche appartamenti e maggesi. zarera.ch

gestione porta una ventata di novità. hotelsemadeni.ch

34 Selva T. 081 844 07 46 Rustica pensione sulla ridente piana di Selva. pensioneselva.info

43 — Le Prese

Albergo per ciclisti 

 Guest Card 

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Per gruppi 

Con ristorante


SERVIZI

Laghi con alberghi Dei circa 52 laghi e laghetti della valle 15 hanno un nome e 4 un albergo.

Immagine sotto — Valposchiavo Turismo  / Immagine sopra — Valposchiavo Turismo, Benjamin Hofer

L’Hotel per gli sportivi Soggiornando all’Hotel Sport Raselli, conoscerete Bruno Raselli, che oltre a gestire l’albergo da ­ormai 30 anni, è un appassionato di mountain bike. Conosce la ­Valposchiavo come le sue tasche ed è ben felice di dare consigli sui tour più belli ma anche sulle prelibatezze gastronomiche della

LE PRESE 38 Posta – T. 081 844 02 48 Arrivando da nord è il primo albergo che si contraddistingue per le sue terrazze rosse. albergoposta.ch 39 Lardi ★★ – T. 081 844 03 32 Atmosfera tradizionale al centro di Le Prese. albergolardi.ch

valle. E così dopo un lungo tour in sella potrete sistemare la bici nel deposito dell’albergo, mettere i vestiti in lavanderia e fare una bella doccia calda. Ma prima di infilarvi sotto le coperte, gustatevi una benefica tisana Raselli (è omaggio) … farete sicuramente bei sogni! ➞ 42

40 Solaria – T. 081 844 06 64 Pensione familiare sulla riva a nord del Lago di Poschiavo. Camere con vista sul lago e sulle montagne. pensionesolaria.ch 41 La Romantica ★★★ – T. 081 844 03 83 Perfetto per famiglie, pescatori e chi ama il lago. laromantica.ch

42 Raselli Sport ★★★ T. 081 844 01 69 L’albergo per gli appas- sionati della bicicletta a Le Prese. raselli.swiss 43 Le Prese ★★★★

Lago Bianco Lago artificiale in cima al passo con un muro di sbarramento in Engadina e uno in Valposchiavo. Spesso ghiacciato in inverno, perfetto in estate per il kitesurf. Buffet Stazione Ospizio Bernina ➞ 1 Lagh da Palü ­Proprio sotto il ghiacciaio: fresco e chiaro! Agriturismo Alpe Palü ➞ 12 Lago di Poschiavo Il bacino naturale si è formato in seguito a una frana. In due ore si fa il giro del lago (8 km) Albergo Le Prese ➞ 43 Albergo Miralago ➞ 45 Lagh da Saoseo Probabilmente il più bel lago della Svizzera. L’unico albergo nelle vicinanze non é visibile dal lago. Alpe Campo ➞ 5 Rifugio CAS Saoseo ➞ 6

T. 081 839 12 00 Una Grande Dame di 160 anni con molta ­eleganza e molto verde. hotel-le-prese.com

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

55


SERVIZI

Z z

Z z

Z z

Z z

Z z

Z z

470 dei 780 letti …

… della Valposchiavo si trovano nei 16 alberghi nei quali a partire dal secondo pernottamento si riceve la Guest Card.

MIRALAGO 45 Miralago – T. 081 839 20 00 Proprio sulla riva ­meridionale del Lago di Poschiavo. Ogni camera è a tema. miralago.ch

BRUSIO 44 Alpe San Romerio T. 081 846 54 50 Una chiesetta, un’alpe e una vista mozzafiato sulla Valposchiavo e sulla Valtellina. sanromerio.ch 47 Miravalle – T. 081 846 55 22 Camere con vista sul viadotto elicoidale di Brusio. miravalle.ch

52 Casa Lucini T. 076 728 61 20 Camere a prezzi con­venienti, giardino con griglia e piscina all’aperto a Campascio. 53 Monigatti T. 081 846 51 78 Pensione a gestione familiare a Viano, un caratteristico paesino di montagna, un tempo frequentato da c­on­tra­bbandieri che di n ­ ascosto attra­ versavano la frontiera carichi di caffè. 56 Stazione T. 081 846 51 84 Camere finemente arredate alla Stazione di Campocologno. bernina-sud.info

CAMPINGS

Vacanze in casa Gli ospiti della ­Valposchiavo possono scegliere tra numerosi maggesi, case vacanze e appartamenti da affittare. Valposchiavo Turismo può aiutarvi nella ricerca del vostro alloggio dei sogni e inviarvi un’offerta su misura. Trovate una lista di case vacanza disponibili in internet: valposchiavo.ch

Legenda:  Albergo di montagna  Cartina completa sull’ultima pagina.

56

37 Cavresc★★★ T. 081 844 02 59 Camping sul lago dotato di tutti i comfort. campingsertori.ch

ALLOGGI PER GRUPPI 12 Alpe Palü  – T. 079 414 41 14 Alpeggio sulle rive del Lagh da Palü con ­colazione a base di prodotti dell’alpe. 16 Pro Vita Comuna – T. 078 823 81 44 Casa storica di Poschiavo ristrutturata con cura. provitacomuna.ch

48 Osteria del Centro – T. 079 363 57 72 Osteria e B&B nel centro di Brusio. osteriadelcentrobrusio.com 50 Coltiviamo Sogni – T. 079 610 27 77 Il nuovo agriturismo a Campascio nasce dalla collaborazione tra Piccoli Frutti (frutta e ­piccoli frutti) e La Perla Vini. coltiviamo-sogni.ch

32 Boomerang★★★ – T. 081 844 07 13 Piazzole fra viali alberati tra Poschiavo e il lago. camping-boomerang.ch

29 Neues Kloster Santa Maria – T. 081 844 02 04 Le suore accolgono gli ospiti nel monastero a sud di Poschiavo. 35 Ostello Alpina – T. 081 844 32 77 L’alloggio ideale per gruppi nel centro di Le Prese.

46 — Vacanze in edifici storici

Albergo per ciclisti 

 Guest Card 

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Per gruppi 

Con ristorante


SERVIZI

ALTRI ALLOGGI

Immagine sotto — Stiftung Ferien im Baudenkmal / Immagine sopra — Roby Ganassa, Andrea Badrutt, Chur

4 Eventlocation: Stazione della Posta La Rösa  – T. 081 832 60 51 Antica stazione di ­ transito meravigliosa­ mente rinnovata. Ideale per eventi privati. larosa.ch 46 Vacanze in edifici storici T. 043 210 56 83 La casa in sasso ubicata sopra Brusio ha all’incirca 400 anni ed è stata completamente restaurata. Può ospitare fino a sette persone. magnificasa.ch

Al di sopra del Lago di Poschiavo L’Alpe San Romerio si trova su una terrazza sopra il Lago di Poschiavo. Una volta di qui passava la mulat­ tiera che dalla Valtellina portava a Poschiavo e già nel Medioevo i monaci, che eressero la chiesa, ospitavano i viandanti stanchi per il viaggio. Oggi si fa una sosta al ­Rifugio di Gino Bonguglielmi. ➞ 44 Vista — A 1793 m sul mare lo sguardo sorvola la Val­ poschiavo, la vicina Valtellina fino a incontrare le Alpi bergamasche. Udito — Il vento fa ondeggia­ re gli abeti , i corvi gracchiano in cielo … e se non vi basta, chie­ dete a Gino di suonare la campana della chiesa di San Romerio.

Tatto — All’interno del rifu­ gio si capisce che Gino non solo cucina e gestisce il rifugio, ma è anche falegname: i pavimenti in legno finemente lavorati e le pareti in pietra creano un’atmosfera davvero accogliente. Olfatto — La cucina è pervasa dal profumo della legna che brucia e della polenta, all’esterno si respira l’aria fresca di montagna. Gusto — La polenta, le lüganighi e la grappa fatta in casa sanno di 100% Valposchiavo. La verdura viene direttamente dall’orto, proprio accanto ai tavoli sulla terrazza del rifugio. VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

49 Azienda Pedretti – T. 079 222 00 71 Dormite sulla paglia e la mattina gustate una ricca colazione tipica. Consigliato il sacco a pelo. aziendapedretti.ch 54 Monticelli C ­ avaione T. 079 291 54 32 Benessere e relax a 1400 m s. l. m. nel villaggio di montagna di Cavaione nella parte più a sud della valle. monticelli-cavaione.ch 55 Capanna Anzana – T. 079 313 04 22 Rifugio sul confine con l’Italia. Punto di partenza o tappa ideale per ­escursioni in montagna. brusio.ch ➞ cultura-e-­ tempo-libero ➞ sport-esvago ➞ capanna-anzana

57


Visitate la nostra splendida tenuta in Valtellina, a soli 10 km dal confine di Campocologno. Aperta da aprile a ottobre: martedì – sabato 10.30 –18.30 h. Chiuso i festivi.

FRATELLI TRIACCA IN VA L PO S C H IAVO Zalende, 7748 Campascio Tel. 081 846 51 06 E-Mail: office @ triacca.com Informazioni: www.triacca.com I N VA L TE L LI NA Tenuta La Gatta Via Gatta 33, 23030 Bianzone

B A LT I S B& M

Benvenuti a La Gatta!


SERVIZI

Ristoranti ALTA VALPOSCHIAVO 1 Buffet Stazione Ospizio Bernina – T. 081 844 03 07 Il buffet della stazione più alto d’Europa. daprimo.com ➞ ospizio-bernina 2 Ospizio Bernina – T. 081 844 03 03 Punto di ristoro in cima al passo del Bernina. bernina-hospiz.ch 3 Cambrena – T. 081 844 05 12 I pizzoccheri più a nord della Valposchiavo. Assolutamente da p ­ rovare è l’aperitivo «Cambrena con ­Zenzero». cambrena.ch

Immagine — Susann Knecht / zvg croce-bianca.ch

5 Alpe Campo – T. 081 844 04 82 Per una pausa dopo un’escursione al Lagh da Saoseo.

6 Saoseo – T. 081 844 07 66 Capanna CAS con specialità della Valposchiavo. saoseo.ch

Punti panoramici con ristorante

7 Zarera – T. 081 844 12 82 Il ristorante ha un grandioso giardino invernale con vista sulla Valposchiavo. zarera.ch

Albergo Sassal Masone Accogliente ristorante di montagna dove lo sguardo scivola sul ghiacciaio del Palü e si perde in lontananza ➞ 9

8 Sfazù – T. 081 844 03 15 Semplicemente buono! Pranzi a buon prezzo sulla strada del passo.

Albergo ­Belvedere A 2189 m s.l.m. – per appassionati di montagna e della ferrovia. ➞ 10 Albergo ­Ristorante Alp Grüm Immerso nella natura con un maestoso ­panorama alpino. ➞ 11

9 Sassal Masone – T. 081 844 03 23 Anche Bismarck ha fatto una sosta qui. Il panorama sulla Valposchiavo è impreziosito da 2 crott tipici.

Ristoro Alpe San Romerio Graziosa chiesetta con panorama. ➞ 44

10 Belvedere – T. 081 844 03 14 Il ristorante con la più bella vista sulla Valposchiavo. belvedere-alpgruem.ch 11 Alp Grüm – T. 081 844 03 18 Cucina regionale con vista panoramica sul ghiacciaio del Palü. alpgruem.ch 12 Alpe Palü  – T. 079 414 41 14 Direttamente dall’alpe alla tavola. Ilaria Vitali tratta i suoi ospiti splendi­ damente. 13 Cavaglia  – T. 081 844 05 65 Uno spuntino veloce, ricette tradizionali e deliziose torte a Cavaglia. rifugiocavaglia.ch 14 Chiosco Bar Cavaglia  – T. 078 878 15 05 Spuntini e semplici piatti caldi per riprendere le forze dopo delle belle ­escursioni.

6 — Saoseo

28 — Croce Bianca

Legenda:  Albergo di montagna  Forno della pizza  Cartina completa sull’ultima pagina.

100% Valposchiavo 

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

15 La Tana del Grillo – T. 081 834 64 55 Ristorante e pizzeria in un ex fienile. solo su richiesta

59


SERVIZI

13 dei 42 ristoranti … … sono contraddistinti dal marchio «100% Valposchiavo».

POSCHIAVO E DINTORNI 17 Altavilla T. 081 844 01 67 Cucina semplice e gustosa. In estate è possibile mangiare in giardino. altavilla.ch 18 Foppoli T. 081 844 04 95 Cucina locale all’entrata nord di Poschiavo. hotelfoppoli.ch 19 Albrici à la Poste – T. 081 844 01 73 Proprio sulla piazza: Pizza col forno a legna e specialità locali ­preparate con amore in tutti i suoi dettagli. hotelalbrici.ch

20 Semadeni Biobistro – T. 081 844 07 70 Bisogna assolutamente provare i gelati artigianali. hotelsemadeni.ch

25 Suisse – T. 081 844 07 88 Piatti locali e internazionali. suisse-poschiavo.ch

21 Motrice – T. 081 844 02 27 Prelibatezze preparate con amore e verdura del proprio orto da Ornella. ristorante-motrice.ch

26 Chalet Stazione – T. 081 844 01 96 Cucina regionale alla stazione di Poschiavo. chalet-poschiavo.ch

22 Hostaria del Borgo – T. 081 844 00 79 Enoteca con ristorante in una ex stalla: specialità locali rivisitate. hostariadelborgo.in 24 Caffè Flora T. 081 844 01 33 La terrazza al sole è ­ideale per un aperitivo.

31 Capelli T. 081 844 01 92 Cucina regionale nel cuore di Prada. pensione-capelli.ch 33 Ristorante Sagittario – T. 081 844 16 80 Cucina regionale a Pagnoncini.

27 Viva la Pasta T. 081 834 63 03 Sala da té e snackbar all’uscita del paese. vivalapasta.ch 28 Croce Bianca – T. 081 844 01 44 Claudio propone piatti regionali preparati con amore per i dettagli. croce-bianca.ch

19 — Albrici à la Poste

34 Selva – T. 081 844 07 46 Cucina regionale con specialità alla griglia sulla piana di Selva. pensioneselva.info 36 Ristorante Madreda  – T. 081 844 04 78 Qui si trovano i famosi panzerotti alla Migliacci.

22 — Hostaria del Borgo

Legenda:  Albergo di montagna  Forno della pizza  Cartina completa sull’ultima pagina.

60

30 Bar Piz T. 081 844 10 40 Ideale per l’aperitivo.

100% Valposchiavo 

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

solo su richiesta


SERVIZI

LE PRESE

Immagine sotto — Albrici à la Poste / Valposchiavo Turismo, Filip Zuan / Immagine sopra — Valposchiavo Turismo, Nadia Garbellini

38 Posta T. 081 844 02 48 Osteria a nord di Le Prese. albergoposta.ch

Coltivato di nuovo: il grano saraceno in Valposchiavo.

100 % Valposchiavo: dal proprio scrigno La Valposchiavo si estende da una altitudine oltre i 2000 m fino a 550 m s.l.m., dove già risplende il sole dell’Italia. Ugualmente versa­ tile è anche la sua agricoltura. Latticini e salumi hanno una tradizione antica, come le verdure e la coltivazione della vite. Oggi crescono anche numerose erbe ­officinali e la coltivazione dei cereali è in continua riscoperta. Una gran parte delle specialità locali vengono prodotte e lavorate in valle. Con il marchio «100% Val­ poschiavo» sono contrassegnati quei prodotti che provengono interamente dalla valle. Mentre con«Fait sü in Valposchiavo» si distinguono i prodotti che ­vengono realizzati in Valposchiavo,

ma i cui componenti non sono ­completamente di origine locale. Questi ristoranti propongono almeno tre piatti, i cui ingredienti provengono totalmente dalla valle. Albrici à la Poste ➞ 19 Semadeni Biobistro ➞ 20 Motrice ➞ 21 Hostaria del Borgo ➞ 22 Suisse ➞ 25 Chalet Stazione ➞ 26 Croce Bianca ➞ 28 Selva ➞ 34 La Romantica ➞ 41 Raselli Sport ➞ 42 Le Prese ➞ 43 Alpe San Romerio ➞ 44 Miravalle ➞ 47 VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

39 Lardi – Da Cesar T. 081 844 03 32 Specialità locali nel tradizionale ristorante Da ­Cesar. In autunno bisogna provare la selvaggina. albergolardi.ch 41 La Romantica – T. 081 844 03 83 Lo chef Flavio ha ­partecipato al programma di cucina «Cuochi d’artificio» sulla RSI. Cucina con ingredienti della valle e verdure del suo orto. laromantica.ch 42 Raselli Sport – T. 081 844 01 69 Da Raselli Sport si mangiano pizze cotte col forno a legna a base di farina locale o spe­ cialità prodotte per la maggior parte da Reto Raselli, l’azienda bio di erbe per eccellenza della Valposchiavo. raselli.swiss 43 Le Prese – La Perla – T. 081 839 12 00 Nell’elegante ristorante La Perla si può mangiare di fronte al Lago di Poschiavo. hotel-le-prese.com

61


SERVIZI

BRUSIO 44 Alpe San Romerio – T. 081 846 54 50 Gino cucina la polenta e le lüganghi sul ­caminetto. Bellissimo pano­rama e una grappa per concludere il pasto in bellezza. sanromerio.ch

47 Miravalle – T. 081 846 55 22 Davide Migliacci cucina con amore gli ingredienti locali. ­Consiglio: insalata con carne di cervo. miravalle.ch 48 Osteria del Centro T. 079 363 57 72 L’Osteria del Centro propone piatti locali nel centro di Brusio. osteriadelcentrobrusio.com 50 Coltiviamo Sogni   – T. 079 610 27 77 Sogni gastronomici: cucina locale e di ­

Sognando il paese delle Cuccagna Se i sogni diventassero realtà , ­allora saremmo a Coltiviamo ­Sogni. L’agriturismo si dedica completamente alla coltivazione di uva e piccoli frutti. Passeggian­ do nei campi a Campascio o nei vigneti nella vicina Valtellina ci si sente come nel paese della Cuccagna.

stagione con piccoli frutti e ottimo vino. coltiviamo-sogni.ch 51 Bottoni – T. 081 846 54 83 Ultimo pranzo prima del confine.

In 9 ettari di terreno si raccolgono i piccoli frutti, ovvero lamponi, more, mirtilli, ribes e fragole, che nella valle vengono venduti interi oppure sotto forma di succhi e marmellate. In Valtellina, con le uve di Nebbiolo si producono ­ottimi vini e dalla Pignola si ottiene un brioso spumante. ➞ 50

53 Monigatti   – T. 081 846 51 78 Dove un tempo si contrabbandava il caffè, ora si può gustare un espresso e qualcosa da mangiare ammirando la vista sull’Italia.

Legenda:  Albergo di montagna  Forno della pizza 100% Valposchiavo solo su richiesta Cartina completa sull’ultima pagina.

Un Prodotto di Passaport AG — Casa Editrice: Passaport AG, Alter Bahnhof Letten, Wasserwerkstr. 93, 8037 Zürich, T. 044 241 29 29, passaport.ch — Testi / Redazione: Jon Bollmann, Claudia Daguati, Stephanie Elmer, Michèle Fröhlich, Anna Herbst, Kaspar Howald, Pia Marti — Layout  /  Illustrazione: Sarina Strebel, Susann Knecht — Foto: Andrea Badrutt, Julia Lassner, Nadia Neuhaus, Filip Zuan — Stampa: Tipografia Isepponi, Poschiavo — Correzione: Valposchiavo Turismo — Contatti: info@passaport.ch — Copyright: © Passaport AG, riservati tutti i diritti.

62

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

Immagine — Valposchiavo Turismo, Ivan Previsdomini

45 Miralago T. 081 839 20 00 Gustate le prelibatezze locali sul lago o in un accogliente grotto. miralago.ch

I piccoli frutti di Coltiviamo Sogni a Campascio.


www.rhb.ch/unesco

10 anni Patrimonio Mondiale UNESCO Ferrovia retica Albula/Bernina Esposizione / Festival della ferrovia / Eventi / Viaggi speciali


Ogni mercoledÏ è giorno di mercato in piazza a Poschiavo. Oltre 30 produttori hanno in offerta le delizie della valle.


SERVIZI

Immagine — Andrea Badrutt, Chur / Matilde Bontognali / Valposchiavo Turismo / Valposchiavo Turismo / Valposchiavo Turismo

Manifestazioni GASTRONOMIA

CONCERTI

GASTRONOMIA

GASTRONOMIA

StraMangiada

Giardini incantati lug –  ago

Sagra della Castagna 14. 10.

PaneNeve Avvento 2. 12.

Poschiavo — La ricchez­ za degli emigranti di ­ritorno in patria ha consentito la costruzione di nuovi edifici e il rinnovo di facciate esistenti nella seconda metà del 19° secolo, conferendo a Poschiavo un aspetto caratteristico e un fascino cosmopolita. Ma ad affascinare non sono solo i sontuosi palazzi, bensì anche i giardini rigogliosi che sono parte integrante di queste case signorili. Le rassegna di concerti «Giardini incantati» apre questi giardini, per lo più di proprietà privata, al pubblico. I giardini fungono così da cornice esclusiva dei concerti, che si svolgono a cadenza settimanale.

Campascio — La «Sagra della Castagna», celebrata per la prima volta nel 2000 per festeggiare il risanamento delle numerose selve castanili del brusiese, negli anni successivi è diventata un’importante festa popolare della valle. Attorno alla castagna, famosa in passato per essere stata il «pane dei poveri», ruotano un programma culturale, molte leccornie locali, un mercatino con specialità regionali «100% Valposchiavo» e visite guidate ai castagneti.

Brusio — Pane e neve: un nome poetico, che evoca un ambiente natalizio. Dall’antipasto al dessert, PaneNeve offre tutta la gamma di prodotti culinari della valle. Il paese della cuccagna si snoda lungo un percorso incantevole sopra Brusio, composto da nove postazioni gastronomiche. Il «Tröcc di Gandun», lungo 3,5 km, è un vero piacere non soltanto per i buongustai: musica e canti, giochi per grandi e piccini, un piccolo zoo, balli e folclore, slitte trainate da cavalli, meditazioni e momenti spirituali contribuiscono ad allietare la giornata.

1. 7. Le Prese — Una passeggiata enogastronomica, che percorre sette chilometri tra stradine e sentieri pianeggianti tra Poschiavo e Le Prese: è la «straMangiada». In dieci tappe vengono offerte specialità culinarie regionali abbinate ai vini di Valtellina prodotti da case vinicole valposchiavine. Lungo il percorso, i partecipanti sono allietati da intrattenimenti musicali che li accompagnano durante la camminata. La «straMangiada» si svolge a tappe in cui una cinquantina di persone inizia la passeggiata a dieci minuti di distacco dal gruppo precedente. stramangiada.ch

Altre manifestazioni su valposchiavo.ch

VA L P O S C H I AV O | 2 0 18

65


Marmitte giganti per cuochi giganti.

C

Piz CAmbrena

DIAVOLEZZA

Piz Palü

B

Cavaglia

La più bella fermata ferroviaria.

Alp Grüm

Pontresina

➳➳

oB ian

9

12

Alp Grü m

Piz Varuna

co

1–3

B 13

10–11

14

C

Cavaglia

Ospizio Bernina

Sassal Mason

Lag

Piz LagalB

4

➳➳

San Carlo

15

7

Sfazù

Livigno

8

Val

Svizzera

6

mp da Ca

5

Piz dal Teo

A

Piz Paradisin

Lagh da Saoseo

Il più bel laghetto alpino.

A

Scima da Saoseo

Albergo Ristorante Albergo con ristorante Camping Alloggio per gruppi / altri alloggi

Corn da Camp

Legenda:

7 luoghi da vedere

➳➳

Valposchiavo

ia

➳➳

Sviz

Ital

Valposchiavo

zera


Poschiavo

Stazione Poschiavo

Coop

26

Borgo di Poschiavo

21

17

Vi a da l a Pe s

➳➳

20

18

d

elga aM

Via d

Via

Piz Cancian

’U al

li Via O

➳➳

28

ez

27

a

25

23 24

22

19

D

It

Selva

Piz Combul

al

ra

I palazzi dei pasticceri.

ia

17–28

34

55

38–43

35 36

46

Dolce far niente in Italia.

Val d

54

47

G

50

nt Al Sae

Brusio48

45

E

F

➳➳

51 53

G

Tirano

F

Bormio

Viadotto Brusio

Patrimonio mondiale UNESCO.

Nord

Campocologno

Milano

56

Campascio

49 52

E

San Romerio

Chiesetta, alpeggio e panorama.

San Romerio

44

Miralago

Madonna di tirano

Po sL a g o D ch i i avo

37

33

31

29

Le Prese

Poschiavo 21, 22, 24, 27

32

D 30

i

zz e

M Via da ➳➳

Sv

16

Sassalb

al ed sp

Via dal P oz

mpia


Valposchiavo Turismo Stazione, 7742 Poschiavo T. 081 839 00 60 info@valposchiavo.ch valposchiavo.ch Transhelvetica — Die Kunst des Reisens transhelvetica.ch


Mehr entdecken? Geheimtipps mit Liebe, Frischluft, Abenteuergeist und grossem Appetit gibt’s im Reisemagazin

Bootsfahrt auf dem Bielersee

Alle 2 Monate 100 Seiten Reisetipps …

… quer durch die Schweiz.

Klappe auf (gilt auch für Nichtzürcher), Talon ausfüllen und ab die Post!

VAL POSCHIAVO

Tipps aus der ganzen Schweiz

Tipps aus der Region FR EITAG

Das Grosse vom Kleinen: transhelvetica.ch


Leseproben, Geschenkabo, Übersicht & Bestellung alter Ausgaben unter transhelvetica.ch

E-Mail

PLZ, Ort

Strasse, Nr.

Firma

Vorname, Name

Rechnungsadresse

Ich möchte eine Probenummer bestellen 1 Ausgabe sFr. 10.— , zzgl. Versand

Mein Reisetipp:

Ich gewinne eine Gratis-Ausgabe, weil ich den besten Schweizer-Reise­tipp kenne:

ABOBESTELLUNG

Ich möchte Transhelvetica abonnieren 1 Jahr sFr. 55.— /Ausland sFr. 90.— 2 Jahre sFr. 100.— /Ausland sFr. 160.—

180620_VP_Karte_ital.indd 1

TRANSHELVETICA  Die Kunst des Reisens  transhelvetica.ch

TRANSHELVETICA Aboservice Alter Bahnhof Letten Wasserwerkstrasse 93 CH-8037 Zürich

Ab die Post 20.06.18 14:32

Profile for Switzerland Tourism

Valposchiavo Guida Turistica 2018 (Sw10132 1005 2001 3011it)  

Valposchiavo Guida Turistica 2018 (Sw10132 1005 2001 3011it)

Valposchiavo Guida Turistica 2018 (Sw10132 1005 2001 3011it)  

Valposchiavo Guida Turistica 2018 (Sw10132 1005 2001 3011it)

Profile for stnet