Page 1

Swiss Historic Hotels. MySwitzerland.com

IP

Presentata da


Gli Swiss Historic Hotels a colpo d’occhio. La Svizzera è un Paese piccolo con una grande varietà: ciò vale anche per i suoi hotel storici. Questa carta ti mostra a colpo d’occhio dove si trovano. D Aargau

B

Basilea Regione

C

Berna

D

Friburgo Regione

B

Ginevra

F

G

Grigioni

I

Lucerna-Lago di Lucerna

J

Svizzera Orientale / Liechtenstein

1607

Chasseral

ie 34 B

Neuchâtel

c La

de

Ne

t hâ uc

1408

Nap

e Aar

el

C Em m

Yverdon les Bains

D

La B

Ticino

Fribourg

Thun 2175

Gantrisch S im m e

Schwarzsee

Vallese

Th

un

er

e

ze ien Br

see

2362

Niesen

F

2002

e

e

rb

L'O

Regione di Zurigo

Grand Tour of Switzerland

4

l

1677

Le Moléson

La Dôle

Le

Léman

7

Wengen

Gstaad

4158

Jungfra

6

Lenk Wildstrubel

2042

12 Rochersde-Naye

3244

8

9

Adelboden

Montreux

10

2970

Schilthorn

arin

M

35

Aare

La S

L

Solothurn

er

Jura & Tre-Laghi

H

s ub

La Chauxde-Fonds

H

K

A

see

Regione Lago di Ginevra

Aar

33

Le Do

F

Liestal

irs

Delémont

roy e

E

2

1

B

A

3934

Leukerbad

Bietschhorn

CransMontana

11 3210 Les Diablerets

Champéry

3257

Dents du Midi

48

Haute Nendaz Verbier

Saas

L Dent Blanche

46 Grand Combin 4314

Grand-St-Bernard

Il Grand Tour of Switzerland è un itinerario consigliato sull’attuale rete stradale svizzera. Il viaggio sull’itinerario si svolge a proprio rischio. Svizzera Turismo e l’associazione Grand Tour of Switzerland non si assumono alcuna responsabilità per variazioni edilizie, deviazioni, segnalazioni di eventi straordinari e disposizioni di sicurezza lungo la strada.

IP

Br

Vispa

e hôn Le R

Sion

E

4357

4545

Dom

49

Matterhorn

4478

Zermatt 3090

Gornergrat Dufours 4634


Scheda del Grand Tour Lunghezza: 1643 km, più tappe d’accesso Punto più alto: Passo del Furka, 2429 m s. m. Punto più basso: Lago Maggiore, 193 m s. m. Passi alpini: 5 passi oltre i 2000 m s. m. 
 Laghi lungo l’itinerario: 22 laghi più grandi di 0,5 km2 UNESCO: 12 Patrimoni e 2 Biosfere Altre informazioni sul Grand Tour: MySwitzerland.com/grandtour

Schaffhausen Schaffhausen 52

Thu r

Rhein RThöesins

50

t

Töss

Limma

53

t

Baden

53 54

51 Re uss

Z uss

Re

ü r i c

Zug

h - Zs üe e r i c

Grosser Mythen

1898

Titlis

Brienzer Rothorn

Titlis 3238

Chur 15

18 19

Flims

18 19

Tödi

Disentis/36 Mustér

3614 in rhe der Disentis/ Vor Mustér in 2998 rhe der Piz Beverin Vor

Sustenhorn 3503 5 e Sustenhorn Andermatt

er r Hint

Andermatt

Eiger 3970 Mönch 4107 horn

29

Rheinwaldhorn

Ale g l e t s cht sch e r

Finsteraarhorn

Basòdino

Piz Nair 30

29

St.Moritz

di

r e

Lag o

io M a g o a

g

g

44

1097

Monte S. Giorgio

L

St.Moritz

23

2973

Diavolezza 24 Bernina Piz

4049

o gan Lu 1701

LUGANO

20

40

0 10

20

0

10

80 km

20

40

80 km 40 miles

20

o

43Monte Lugan Generoso 1701 Monte 44 Generoso o di

r e

io

22 31

14

1097

Monte S. Giorgio

1546 1546

Il Grand Tour è segnalato in senso orario.

IP

Müstair

a

g 43

g

23 3056 Piz Nair 30

22 31

32

27 2973 Diavolezza 26 4049 Piz Bernina

0 0

LUGANO

g

Nationalpark Müstair

32 3294 Piz Kesch

o Tici n

Ma

42

M a g o a

Scuol

20

asc

Bellinzona Locarno Bellinzona

gi a

s-Fee

L

3312

24

z Ver

a

Locarno

4245

I

27 26

25

PizScuol Buin

NationalparkInn

28

o Tici n

asc

g

gi a

45

spitze

3056

K

z Ver

Ma

rig

13 14

28 3272

Inn

Arosa LenzerheideLai 3294

in rhe

Basòdino

47

20 Davos

Weissfluh

Piz Kesch

13 G

Piz 21Buin 3312

16

Rheinwaldhorn

47

25

rt Chur Davos 16 2834

3402

3272

La 2117 nd qua

2834 Weissfluh

15

2998

er Hint

an 17 dq uar t

Arosa LenzerheideLai

Piz in Beverin

he

3402

4274

au

2844

LinthalFlims

Tödi

3503

Grindelwald

7

Pizol

Braunwald Linthal

3614

r Aa

ld

36

Bad RagazL

2914

Lag

r Aa

e

Glarus

LIECHTENSTEIN

J

Bad Ragaz

Pizol Glärnisch 40 2844

Stoos

FL

Vaduz

ChurfirstenLIECHTENSTEIN Vaduz 2306

W a l e n s ee

Altdorf

Engelberg

3238

Brienz 35

2914

Braunwald Schwyz

Re u s s

Re u s s

2350

. ers

1899

Churfirsten

W a l e n s ee

Glärnisch 40 Grosser Mythen

StansAltdorf

Sarnen 1898 37 Stanserhorn Engelberg

Glarus

2502

2306

h - s ee

1899

37 Stanserhorn

A

Säntis

Li n t h

8

pf

Appenzell

2502

Z u g ers ee

2119

Appenzell Herisau Säntis

Rigi Vierwald-3839 Weggis Schwyz 1798 Rigi stättersee Vierwald- Stoos 39 2119 Stans stättersee Pilatus

atus

nen

M 51

Zug

1798

Herisau

Li n t h

Z u g ers ee

I Weggis

38

41

54

rau

Rhe in

aden

Rhe in

50 Limma

Bo de n sB o eede ns ur h T ee Frauenfeld Frauenfeld 41 52

40 miles


Trova lo Swiss Historic Hotel più adatto nella tua regione del cuore: Basilea Regione 06-07

Berna 08-13

Regione Lago di Ginevra 14-15

Pernottamenti storici: gli Swiss Historic Hotels 04-05

Grigioni 16-29

Jura & Tre-Laghi 30-33

Lucerna-Lago di Lucerna 34-37

Svizzera Orientale / Liechtenstein 38-39

Ticino 46-49

Vallese 50-53

Regione di Zurigo 54-57

Ritorno alla Belle Epoque: un viaggio nel tempo nella torre 22-23

IP


Grüezi e un cordiale benvenuto. Viaggia con noi attraverso il grande passato dell’albergatoria svizzera. Dalla semplice locanda storica al lussuoso grand-hotel della Belle Epoque, nella presente brochure trovi autentici gioielli per alloggiare in tutte le regioni del nostro Paese. Molti di questi Swiss Historic Hotels appartengono da decenni alla stessa famiglia, a volte si va anche oltre la quinta generazione. Vari alberghi si contraddistinguono per la posizione nei più begli angoli della Svizzera, altri per le selezionate proposte gastronomiche o, ancora, per la grande passione culturale del loro anfitrione. Ti auguriamo buona lettura e saremo lieti se anche tu e i tuoi compagni di viaggio, dopo il vostro soggiorno, vi scoprirete #INNAMORATIDELLASVIZZERA.

Jürg Schmid Direttore di Svizzera Turismo

Claude Meier Direttore di hotelleriesuisse

L’albergo giusto con un clic L’app «Best Swiss Hotels» rende già memorabile la ricerca degli hotel. E ora gli alberghi consigliati in questa brochure sono direttamente prenotabili online con l’app che trovi su MySwitzerland.com/best-swiss-hotels Buon viaggio alla ricerca dell’albergo dei tuoi sogni!

3


azion Infor miuntive agg

i

Classificazione hotel� Ò�

semplice Ó

confortevole confortevole superior

Il gusto della tradizione. Storia, ospitalità e servizi contribuiscono al fascino degli Swiss Historic Hotels. Scopri i mille volti dell’arte culinaria in ambienti storici: dalle stoviglie d’epoca ai classici senza tempo della buona cucina, o alle ricette che conquistarono i primi ospiti fin dall’inaugurazione di questi alberghi.

Ô

buona classe intermedia Ã

buona classe intermedia superior Õ

di prima classe À

di prima classe superior Ö

di lusso Ä

di lusso superior Swiss Lodge

Pittogrammi

In città

Sull’acqua In montagna In campagna Wi-Fi gratuito Prix Bienvenu Premiato da ICOMOS

 In Svizzera ci sono due sistemi di classificazione alberghiera. Trovi informazioni su entrambi i sistemi qui www.hotelleriesuisse.ch e qui www.gastrosuisse.ch.

Si prenda la tipica stüva dell’Hotel Fex (pagina 25). Allo scoppiettante fuoco del camino della rustica Stube grigionese si servono specialità regionali, come la gustosa fondue della Val Fex, accompagnate da vini scelti. Anche al Berghotel Ofenhorn (pagina 51) si cura la tradizione gastronomica. L’edificio della Belle Epoque punta sui piatti regionali del Vallese, che non possono fare a meno di tradire l’influenza della vicina Italia. Fresca e insieme tradizionale è pure la cucina del Gasthof zum Hirschen (pagina 56). L’«Hotel storico 2014» predilige la cucina regionale zurighese di campagna. Con un occhio ai prodotti stagionali, coltivati possibilmente con metodi naturali. Per saperne di più su tradizione e gusto: MySwitzerland.com/storico


Testati e raccomandati Gli Swiss Historic Hotels soddisfano i seguenti criteri:

❦ Edificio centrale di oltre 30 anni

Hotel premiati. Un titolo ambito: «Hotel storico dell’anno»

ICOMOS, il Consiglio internazionale dei monumenti e dei siti storici con sede a Parigi, fu fondato nel 1965 come organo consultivo dell’UNESCO. In questa brochure gli hotel premiati dalla giuria ICOMOS Svizzera sono contrassegnati con un simbolo speciale. icomos.ch

Eredità culturale europea. Ambienti storici e tradizioni tipiche

Attiva in ben 18 Paesi europei, l’organizzazione «Historic Hotels of Europe» rappresenta una singolare selezione di alberghi storici, spesso in stile boutique. Tra gli oltre 500 hotel di tale organizzazione si trovano castelli, case di campagna, ville, fattorie e conventi. Ogni edificio è unico nel suo stile e offre ai suoi clienti la possibilità di apprezzare la tradizionale ospitalità della propria regione in un ambiente storico. historichotelsofeurope.com

❦ Tradizione di ospitalità consolidata nel tempo


❦ Atmosfere storiche e architettura significativa

❦ Ambienti, illuminazione e mobili ispirati per lo più agli originali

❦ Eventuali ristrutturazioni sotto tutela delle Belle Arti

MySwitzerland.com/ storico

5


Basilea Regione. Se cerchi un sinonimo per arte e cultura, è senz’altro Basilea. Con 40 musei la città sul Reno vanta la più alta densità museale del Paese, oltre al suo centro storico e a un’architettura avveniristica. I tre giorni più belli a Basilea? Quelli del suo mitico Carnevale.

«Ryy Fähri»: traghetto sul Reno dal ponte medio di Basilea. © A. Zimmermann


1

Basilea: Grand Hotel Les Trois Rois Ä GaultMillau: 13 punti & 14 punti & 19 punti

Michelin: 3 stelle

Nella signorile residenza «Drei Könige» del 1681 l’ospite è re e molte teste coronate sono state ospiti. Dall’imperatore Napoleone alla regina Elisabetta II o a Picasso, principe della pittura, l’hotel storico ha accolto tra le sue mura veri simboli di rango e celebrità. Apprezzate a livello internazionale: ospitalità e gioie del palato, in un ambiente che combina la naturale eleganza col lusso.

+41 (0)61 260 50 50 info@lestroisrois.com www.lestroisrois.com

2

Basilea: Krafft Basel à GaultMillau: 12 punti

Nell’hotel urbano ricco di tradizione si concentra l’energia di 150 anni di storia alberghiera, celebrata con molto gusto per i dettagli. Design ­classico e contemporaneo si ­combinano in modo suggestivo. Tanto esclusive quanto gli interni sono la cucina, a base di prodotti di mercato, e la posizione lungo il Reno. Una ristrutturazione oltremodo competente è valsa al «Krafft» il titolo di «Hotel storico dell’anno 2007». +41 (0)61 690 91 30 info@krafftbasel.ch www.krafftbasel.ch

7


Berna. Nessun’altra regione offre una simile varietà su una superficie tanto piccola: monti e laghi, città e paesini, tradizioni e cultura. Con il centro storico di Berna e l’arcaica regione di Jungfrau-Aletsch, qui sono di casa ben due Patrimoni dell’UNESCO.

Lingua del ghiacciaio del Gauli a 2150 m s.m. © M. Maegli


3

Brienz: Grandhotel Giessbach Õ Elevata sopra il Lago di Brienz e ­proprio nei pressi delle scroscianti ­cascate di Giessbach troneggia la favolosa residenza alberghiera del 1873, in legno, nel tipico stile elvetico di quei tempi. La prima funicolare ­svizzera porta dall’imbarcadero privato dell’hotel fino alla terrazza belvedere allestita artificialmente: con il suo ­parco, l’«Hotel storico dell’anno 2004» propone una romantica oasi di pace.

+41 (0)33 952 25 25 grandhotel@giessbach.ch www.giessbach.ch

4

Dürrenroth: Romantik Hotel Bären Ô GaultMillau: 14 punti

Ben tre edifici dell’Emmental, di tarda epoca barocca, danno vita alla storica locanda di campagna. Insieme alla chiesa tardogotica e la piazza del paese, rientrano tra i monumenti architettonici di rilevanza nazionale. Si banchetta con eleganza negli ­ambienti rustici dell’osteria, che nel 2000 è stata proclamata «Ristorante storico dell’anno», mentre il moderno Centro per seminari offre un suggestivo contrasto. +41 (0)62 959 00 88 info@baeren-duerrenroth.ch www.baeren-duerrenroth.ch

9


5

Guttannen: Grimsel Hospiz – Historisches Alpinhotel Õ Simile a una rocca, l’illustre ospizio del 1932 svetta in uno scarno paesaggio montano. Dopo la completa ristrutturazione, il vecchio alloggio di minatori si presenta come raffinato hotel per esteti e amanti della natura: camere eleganti e confortevoli, sale sotto ­tutela, l’antica cantina nella roccia e un’autentica cucina regionale sono senza dubbio all’altezza della fantastica vista sul lago artificiale del Grimsel.

+41 (0)33 982 46 11 welcome@grimselhotels.ch www.grimselwelt.ch

6

Kandersteg: Landgasthof Ruedihus Ô

L’autentica arte dei carpentieri dell’ Oberland bernese: eretta nel 1753 come casa privata, dopo la costruzione della ferrovia del Lötschberg la locanda si trasformò in pensione. Nel 1990 ­passò di rango: da allora la sua storica saletta è l’esclusiva cornice per una cucina svizzera doc, mentre le stanze autentiche emanano molto calore. Ecco perché nel 2000 il «Ruedihus» ha ottenuto una menzione speciale da Icomos. +41 (0)33 675 81 81 info@doldenhorn.ch www.doldenhorn-ruedihus.ch

10

Swiss Historic Hotels. Berna.


7

Kiental: Hotel & Pension Waldrand-Pochtenalp

Laddove termina la ricezione dei dispositivi mobili, inizia il vero relax. Questo nostalgico albergo in stile chalet è stato nominato «Hotel storico dell’anno 2016» e, da maggio a ottobre, regala un’esperienza alberghiera autentica, come ai tempi dei nostri nonni. Le 19 stanze prive di fronzoli, il ristorante con specialità regionali della casa e un’idillica terrazza panoramica fanno rivivere gli albori del turismo.

+41 (0)33 676 12 08 info@nostalgiehotel.ch www.nostalgiehotel.ch

8

Kleine Scheidegg: Hotel Bellevue des Alpes Esclusiva quanto la vista su Eiger, Mönch e Jungfrau è la lista degli ospiti: i grandi alpinisti e le celebrità di cinema, cultura e società hanno alloggiato ­nell’«Hotel storico dell’anno 2011». Costruito nel 1840, rinnovato per l’ultima volta nel 1948 e da allora sottoposto a continui e raffinati restauri, l’albergo incanta (tra l’altro) per gli interni degli anni Venti. È stato location di film come «Assassinio sull’Eiger».

+41 (0)33 855 12 12 welcome@scheidegg-hotels.ch www.scheidegg-hotels.ch

11


MY LITTLE PIECE OF SWITZERLAND TO GO.

Inserat 125.5x176.5 DF Swissness ST Hotelbroschüren 2017.indd 1

30.08.16 10:03


9

Mürren: Hotel Regina Mürren 

Le imponenti cime della regione della Jungfrau vicinissime e la quotidianità lontana anni luce: l’albergo «Regina», nel centro di Mürren, colpisce per la sua posizione a 1650 metri. Costruito nel 1897 nello stile della grande architettura alberghiera svizzera, l’hotel culturale offre una vista mozzafiato e atmosfere storiche con sala da pranzo, terrazza al sole, ampia veranda.

+41 (0)33 855 42 42 info@reginamuerren.ch www.reginamuerren.ch

10

Wengen: Hotel Falken Ô Romantico albergo del XIX secolo: con i suoi storici ambienti comuni, la sala da pranzo del 1908 fedele all’originale e le stanze degli ospiti arredate con gusto raffinato, il «Falken» appartiene ai pochi hotel che ancora conservano quasi inalterati gli ambienti della Belle Epoque. Costruito nel 1894 in prominente posizione collinare, oggi si presenta come una fortunata simbiosi tra charme storico e comfort moderno.

+41 (0)33 856 51 21 info@hotelfalken.com www.hotelfalken.com

13


Regione Lago di Ginevra. Cielo limpido, lago scintillante, vigneti baciati dal sole e città grandiose: che cosa manca ancora per praticare l’«art de vivre»? Magari gli innumerevoli ristoranti di punta, gli interessanti musei e un bicchiere di vino bianco al tramonto.

Cittadina vitivinicola di St. Saphorin nel Lavaux © M. Gyger


11

Les Diablerets: Hôtel du Pillon Ô

Restaurato con cura nel 2007, ­l’im­ponente hotel montano brilla di nuovo splendore con le sue 12 stanze. Ma ha conservato l’antico fascino, grazie anche all’arredamento fedele all’originale e a splendidi oggetti ­d’antiquariato. Eretto nel 1875 in ­posizione panoramica, lungo la ­vecchia strada di valico del Col du ­Pillon, per gli alpinisti inglesi, seduce con la vista spettacolare sul panorama montano e il Glacier 3000. +41 (0)24 492 22 09 info@hoteldupillon.ch www.hoteldupillon.ch

12

Montreux-Veytaux: Hôtel Masson Ô In origine casa di viticultori, il ­«Masson» un tempo era circondato dalle vigne. Oggi soltanto un bel ­giardino con alberi da frutto ne ricorda l’antica destinazione. L’incantevole hotel con 33 stanze, in splendida ­posizione panoramica, è uno dei più vecchi di Montreux. E uno dei più ­affascinanti. Premiato per l’esemplare conservazione del corpo originale, emana tutt’oggi reminiscenze di storia alberghiera. +41 (0)21 966 00 44 hotelmasson@bluewin.ch www.hotelmasson.ch

15


Grigioni. 937 cime montane, 150 valli e 615 laghi: l’universo alpino grigionese abbraccia una natura arcaica e villaggi autentici. Né mancano le località turistiche mondane, una gastronomia tradizionale e una vasta offerta sportiva. Ogni giorno regala una nuova avventura.

Vista dalla Wiesner Alp sopra Davos © L. A. Fischer


13

Bergün: Kurhaus Bergün

Acquistata nel 2002 dai gestori e ­rinnovata passo passo, la perla liberty del Patrimonio UNESCO si presenta come riuscita combinazione di hotel e appartamenti vacanza. Il ristorante serve specialità alpine, la sala delle feste è una delle più preziose del ­Paese e gli ambienti comuni pullulano di suggestivi originali liberty. Non ­stupisce, dunque, che nel 2012 il Kurhaus sia stato dichiarato «Hotel storico dell’anno». +41 (0)81 407 22 22 info@kurhausberguen.ch www.kurhausberguen.ch

14

Bever: Hotel Chesa Salis à GaultMillau: 14 punti

Accoglienza rustica e grandiosità ­aristocratica si celano dietro le sue spesse mura: nel Chesa Salis, 450 anni di storia si fondono in pura emozione. Antica fattoria, poi sontuoso palazzo, oggi è un elegante albergo con 18 camere individuali: da roman­ tiche in legno di cembro a eleganti in stile Biedermeier o artistiche, con volte stuccate. Ma l’«Hotel storico dell’anno 2015» entusiasma anche per la sua gastronomia. +41 (0)81 851 16 16 reception@chesa-salis.ch www.chesa-salis.ch

17


15

Coira: Romantik Hotel Stern Õ GaultMillau: 14 punti

Da 300 anni il famigliare albergo Stern, nel cuore della città alpina di Coira, è meta dei buongustai: manicaretti locali e ottimi vini grigionesi si servono ancora oggi in splendide Stuben. La «Veltliner Weinstube im Stern» (vini valtellinesi) è di culto per gli intenditori. Mentre gli amanti dell’arte trovano in tutto l’hotel opere del pittore grigionese Alois Carigiet; e i romantici, stanze di cui innamorarsi.

+41 (0)81 258 57 57 info@stern-chur.ch www.stern-chur.ch

16

Davos Platz: Berghotel Schatzalp Ô

Grazie al suo romanzo, Thomas Mann lo trasformò nel mitico hotel della «Montagna incantata»: in splendida posizione, sopra la più alta città d’Europa da cui dista solo quattro minuti, l’antico sanatorio situato in uno dei più grandi parchi alberghieri svizzeri rallegra i visitatori con la vista mozzafiato sui monti grigionesi e – con tanto stile. Come si nota anche nei cinque ristoranti dell’«Hotel storico 2008». +41 (0)81 415 51 51 info@schatzalp.ch www.schatzalp.ch

18

Swiss Historic Hotels. Grigioni.


17

Fideris: B&B Türmlihus Nella stanza «Himmel» (cielo) si apprezzano più da vicino le atmosfere storiche dell’hotel, ma ognuna delle cinque camere arredate individualmente racconta un po’ di storia. Posto in magnifica posizione nel placido centro montano di Fideris, il Türmlihus offre ottime condizioni per una pausa rilassante e momenti golosi con la sua ricca colazione casalinga, servita sotto il portico o nella saletta rivestita in legno. +41 (0)79 914 95 81 anfrage@tuermlihus.ch www.tuermlihus.ch

18

Flims: Romantik Hotel Schweizerhof Õ Eretto nel 1903 in stile liberty, divenne presto luogo di cultura dove in estate anche Albert Einstein, l’imperatrice Zita e Marie Curie si godevano il ­fresco. Ma l’edificio storico ottenne la celebrità con il regista Daniel Schmid (erede dell’albergo in terza generazione), che nel suo film «Mezza stagione» affidò il ­ruolo principale all’hotel. Dal 2008 la quarta generazione gestisce la fiorente magia Belle Epoque.

+41 (0)81 928 10 10 info@schweizerhof-flims.ch www.schweizerhof-flims.ch

19


19

Flims: Waldhaus Flims Alpine Grand Hotel & Spa  Una varietà davvero singolare: incastonato nel grandioso scenario alpino grigionese, il premiato «Waldhaus Flims» garantisce emozioni alberghiere di prim’ordine. I tre edifici che lo compongono (Grand Hotel, Villa Silvana e Chalet Belmont), così come il padiglione Belle Epoque con ristorante e sala concerti, sono collegati da passaggi sotterranei al più grande parco alberghiero svizzero e all’oasi wellness (2800 m²). +41 (0)81 928 48 48 info@waldhaus-flims.ch www.waldhaus-flims.ch

20

Guarda: Hotel Meisser Ã

La casa del XVII secolo, decorata a sgraffiti, è gestita dalla quinta generazione della famiglia Meisser. Il suo grande giardino e la soleggiata terrazza panoramica lasciano spaziare la vista sul singolare universo montano della Bassa Engadina. Qui e nella sala da pranzo del 1902, tutelata dalle Belle Arti, si assaporano piatti deliziosi a base di prodotti regionali. Sotto le volte della cantina c’è un piccolo museo da scoprire. +41 (0)81 862 21 32 info@hotel-meisser.ch www.hotel-meisser.ch

20

Swiss Historic Hotels. Grigioni.


21

Klosters: Romantik Hotel Chesa Grischuna à Progettato nel 1938 come opera ­d’arte totale e costruito da artigiani locali, il piccolo hotel entrò presto nella leggenda come meta preferita dell’ambiente cinematografico. ­L’azienda famigliare conserva con molta cura la propria eredità, che nel 2000 è valsa all’albergo il Premio ­speciale Icomos. Creativa quanto la combinazione di architettura tradi­ zionale e arte contemporanea si ­presenta anche la cucina. +41 (0)81 422 22 22 hotel@chesagrischuna.ch www.chesagrischuna.ch

22

Müstair: Hotel Münsterhof Ô

Il fascino storico dell’hotel «Münster­ hof» è irresistibile. L’albergo può contare su una tradizione lunga 125 anni e oggi è diretto dalla quinta generazione della famiglia Meyer-Tschenett. Le stanze di questa tipica casa engadinese sono arredate con splendidi pezzi d’antiquariato. E chi alloggia nella n° 14 potrà respirare un po’ di storia: nel suo letto, originario del 1771, avrebbe dormito persino Napoleone…

+41 (0)81 858 55 41 info@muensterhof.ch www.muensterhof.ch

21


Un viaggio nel tempo nella torre. Se le pareti della stanza situata nella torre dell’Hotel Waldhaus di Sils Maria potessero parlare, avrebbero parecchie storie da raccontare. Ad esempio, che Hermann Hesse descriveva l’altopiano lacustre altoengadinese come «uno dei paesaggi più belli e che più mi emozionano». O che Marc Chagall s’innamorò a prima vista della luce magica dell’Alta Engadina. Ma il silenzio delle pareti della stanza nella torre (come di tutte le altre) e la riservatezza sui tanti ospiti illustri dell’albergo, di cui si sa solo che hanno alloggiato al Waldhaus, riflette la filosofia dei fondatori e proprietari: qui da oltre cento anni la parola d’ordine è discrezione.

22

Swiss Historic Hotels.

Quando, il 15 giugno 1908, il Wald­ haus fu inaugurato dal trisavolo Josef Giger, era proprio come lui l’aveva desiderato: un castello da fiaba con merli e torri, bovindi e balconcini, che troneggiava sopra il paese di Sils e oltre le cime degli alberi. Un edificio grandioso con un tocco di lusso discreto.


Se allora gli interni riflettevano lo spirito dei tempi, oggi emanano il fascino di una Belle Epoque ormai tramontata. I fratelli Claudio e Patrick Dietrich, che gestiscono l’hotel nella quinta generazione, prestano molta attenzione a conservare le tradizioni e a offrire agli ospiti un affascinante viaggio nel tempo che inizia appena varcata la soglia. Tappe d’obbligo sono il salone con il pianoforte meccanico «Welte-Mignon» e registrazioni originali ormai secolari di pianisti famosi, le poltrone di velluto della rotonda, i camerieri con le posate d’argento originali o la scala di marmo rivestita da uno spesso tappeto che porta alla torre.

Dall’elegante sala da pranzo alla sug­ gestiva scalinata con i suoi lampadari, che più volte ha fatto da sfondo per le foto di matrimonio: nell’Hotel Waldhaus ti senti immerso in un’epoca ormai lontana.

Quanto allo stile, non si mostra solo nell’arredamento dell’hotel, bensì nell’accoglienza degli ospiti. I nuovi arrivati non vengono soltanto indirizzati al check-in, ma accolti calorosamente da uno dei proprietari.

Dal 1949 al 1961 lo scrittore Hermann Hesse trascorse 370 giorni all’Hotel Wald­ haus. Ogni anno Sils organizza le Giornate di Hesse: un evento di punta per amanti della letteratura e della cultura.

Anche le camere nelle torri di altri hotel svizzeri avrebbero molto da raccontare. Nessuna di loro, però, svela i suoi segreti facilmente; in compenso, è facile innamorarsi in fretta del loro fascino storico e degli scorci grandiosi che offrono: sulle cascate dal Grand­ hotel Giessbach, sul suggestivo universo alpino di Flims dal Romantik Hotel Schweizerhof e sul Lago di St. Moritz dal Badrutt’s Palace Hotel.

23


23

Pontresina: Hotel Saratz À

Gusto per la vita moderno e tradizione alberghiera engadinese: il «Saratz» combina grandiosità e design, natura e architettura, atmosfere famigliari e lifestyle. Edificato nel 1865, nel nucleo di Pontresina, con i primi elementi ­della nascente Belle Epoque, l’albergo quattro stelle superior ha conservato il proprio fascino anche dopo la premiata ristrutturazione con ampliamento, ­specie nel favoloso salone liberty.

+41 (0)81 839 40 00 info@saratz.ch www.saratz.ch

24

Poschiavo: Hotel Albrici  Il simpatico hotel nella piazza centrale di Poschiavo è un gioiellino per nostalgici: Palazzo Massella, risalente al XVII secolo, con i suoi ambienti ­sfarzosi premiati da Icomos per ­l’ottima conservazione, non riveste solo grande importanza storico-­culturale, ma emana anche tanta ­italianità. Dalle ­finestre delle sue stanze si osserva la vita di paese e nel ­ristorante si ­gustano i pizzoccheri fatti in casa.

+41 (0)81 844 01 73 welcome@hotelalbrici.ch www.hotelalbrici.ch

24

Swiss Historic Hotels. Grigioni.


25

Ramosch: Hof Zuort Il piccolo borgo, che sembra sperduto alla fine del mondo, colpisce con i suoi dintorni idilliaci, come pure con il suo charme genuino. Qui si trova il piccolo albergo, con sei accoglienti stanze, che ricrea atmosfere da corte alpina engadinese, mentre la dépendance con le due suite si atteggia a chalet Belle Epoque. Nell’accogliente Stube e nella terrazza al sole si servono specialità e vini della regione.

+41 (0)81 866 31 53 info@zuort.ch www.zuort.ch

26

Sils-Fex: Hotel Fex Ó

L’imponente hotel di montagna è un gioiello degli albori del turismo alpino. Costruito a metà del XIX secolo nel complesso termale di St. Moritz Bad, intorno al 1900 fu smontato in parti e trasportato su carri a cavallo fino in Val Fex, oggi chiusa al traffico. E lì ricorda ancora la grandiosità delle origini, mentre nell’accogliente ristorante ­entusiasma gli ospiti con piatti squisiti a base di prodotti regionali.

+41 (0)81 832 60 00 info@hotelfex.ch www.hotelfex.ch

25


27

Sils-Maria: Hotel Waldhaus Ö Icona della tradizione alberghiera ­svizzera: il «Waldhaus» troneggia ­superbo sopra Sils-Maria con tutto il fascino delle origini, ma anche con un invitante tocco di modernità. Perché dietro le imponenti facciate gli ospiti apprezzano l’attenzione alle famiglie e i modi personali con cui l’hotel è diretto da oltre 100 anni (quinta generazione). Va da sé che è diventato una meta ­culturale, gastronomica ed enologica. +41 (0)81 838 51 00 mail@waldhaus-sils.ch www.waldhaus-sils.ch

28

Soglio: Hotel Palazzo Salis  Mobili e rivestimenti storici, l’elegante parquet, scale e pavimenti di granito locale, preziose pitture murali, stucchi e ritratti degli antenati: il palazzo del 1630, trasformato cent’anni fa in albergo, propone un ambiente ­singolare. Dichiarato «Hotel storico dell’anno» nel 1998 e situato nel ­pittoresco paese di Soglio, incanta con le sue 15 stanze, sale stupende e il giardino esotico con rari esemplari di sequoia.

+41 81 822 12 08 info@palazzo-salis.ch www.palazzo-salis.ch

26

Swiss Historic Hotels. Grigioni.


29

Splügen: Hotel Alte Herberge Weiss Kreuz

L’antico accesso per gli animali da soma ora fa da anticamera, il ristorante si trova nel vecchio fienile, mentre ­scalini e tavole scricchiolanti portano alle 16 caratteristiche stanze, arredate in modo individuale: l’attivo hotel ­culturale, allestito in un edificio del 1519, al centro del paese Wakker di Splügen, nel 2002 ha ­meritatamente ricevuto una segnalazione «per il suo accurato restauro conservativo».

+41 (0)81 630 91 30 info@weiss-kreuz.ch www.weiss-kreuz.ch

30

St. Moritz: Badrutt’s Palace Hotel Ä GaultMillau: 15 punti & 16 punti

Circondato da un paesaggio la cui ­bellezza toglie il fiato, il «Badrutt’s ­Palace Hotel» non è considerato solo l’imponente simbolo di St. Moritz, bensì il mito dell’albergatoria svizzera per eccellenza. Inaugurato nel 1896, è tuttora in possesso della famiglia Badrutt. Il suo aspetto grandioso è inimitabile nel mondo: ogni stanza è un’emozione a sé, la spa è un’esclusiva oasi di benessere, la cucina è pura poesia. +41 (0)81 837 10 00 reservations@badruttspalace.com www.badruttspalace.com

27


La Svizzera ha la più alta qualità della vita. Anche quando si viaggia, per fortuna.

Sfruttate al massimo le vostre meritate vacanze: godetevi la migliore qualità svizzera già a bordo del vostro volo.

swiss.com

023_300_Walking_2_125.5x176.5_ST_Hotels_it 1

Made of Switzerland.

31.08.16 15:51


31

Sta. Maria-Val Müstair: Ritterhaus Chasa de Capol

«Qui si vivono esperienze incantevoli, anche senza aver mangiato funghi ­magici», scriveva sul libro degli ospiti Albert Hofmann, lo scopritore dell’LSD. Che si riferisse alla cucina, dove ancora oggi si cucinano prelibatezze locali in pentole di rame? O al vino messo a invecchiare nella botte di quercia della cantina carolingia? O semplicemente al fascino medievale dell’albergo ornato di sgraffiti e ricco di storia(e)?

+41 (0)81 858 57 28 info@chasa-capol.ch www.chasa-capol.ch

32

Zuoz: Hotel Crusch Alva Ô

Dietro l’imponente facciata del Crusch Alva regna l’ospitalità con una lunga tradizione. Edificato nel 1500 come tribunale locale, l’hotel è uno dei più antichi siti gastronomici svizzeri. Le sue accoglienti stanze, i ristoranti rivestiti in cembro e la vista sulla storica piazza centrale di Zuoz hanno attratto da sempre celebrità del calibro di Albert Einstein nella quiete idilliaca dell’Engadina.

+41 (0)81 851 23 40 info@cruschalva.ch www.cruschalva.ch

29


Jura & Tre-Laghi. Con laghi e fiumi, boschi e pascoli, monti e altopiani, la natura qui è fondamentale, ma lo sono pure attività tradizionali come l’orologeria e l’allevamento di cavalli. Un bicchiere di vino locale si accompagna bene al Gâteau de Vully.

Lac des Brenets © M. Senn


33

Bellelay: Hôtel de l’Ours

Dalle finestre si vedono i cavalli al ­pascolo, nelle stalle si serve la mitica fondue al Tête-de-Moine e nella ­brasserie regna una creativa cucina stagionale, mentre sul palcoscenico del sottotetto, che vanta 300 anni, si propone cultura adatta alla gastronomia: la casa signorile del 1698 ­colpisce con un design minimale e il fascino rustico. E per la vicinanza alla famosa abbazia e al Museo del formaggio. +41 (0)32 484 97 27 info@auberge-bellelay.ch www.auberge-bellelay.ch

34

Erlach: Klosterhotel St. Petersinsel Ô

13 eleganti stanze dal design purista risvegliano reminiscenze del passato: l’«Hotel storico dell’anno 2010», rinnovato con cura all’interno delle mura di un antico convento cluniacense, è un’oasi di pace raggiungibile solo a ­piedi, in bici o in battello. Nell’appartato cortile interno il contadino dell’isola ­serve pesci del Lago di Biel e bistecche naturali, accompagnati dal vino di ­produzione propria.

+41 (0)32 338 11 14 info@st-petersinsel.ch www.st-petersinsel.ch

31


Tolta la ruggine, rimane la grande cordialità e qualità del servizio. Per vacanze nel tempo indimenticabili, attraverso tutte le regioni della Svizzera. www.swiss-historic-hotels.ch

Associazione amici degli Swiss Historic Hotels L’associazione senza scopo di lucro sostiene i membri con l’aiuto di donazioni private, lasciti e offerte, soprattutto per piani di costruzione a carattere di conservazione storica. freunde.swiss-historic-hotels.ch a165661_SHH_Inserat_i.indd 1

14.10.15 08:10


35

Soletta: Hotel Baseltor Ô GaultMillau: 13 punti

Situato nelle immediate adiacenze ­della cattedrale di St. Ursen, dal 1874 il «Baseltor» scrive la storia alberghiera. Un elegante design rétro del dopoguerra orna le 17 camere, distribuite in tre edifici della città vecchia. Cultura e gastronomia si fondono nell’incantevole ristorante, che sorprende con la sua cucina creativa.

Romantikhotel Bären, Dürrenroth nell’Emmental, Cantone di Berna

+41 (0)32 622 34 22 reservationen@baseltor.ch www.baseltor.ch

Innamorati degli #SwissHotels? Condividi con tutti i tuoi momenti più belli usando l’hashtag #SwissHotels

33


LucernaLago di Lucerna. Lucerna, in riva allo storico Lago di Lucerna, vale da sola una visita; a maggior ragione, la valgono i suoi dintorni. Dai monti vicini, come Pilatus, Rigi o Titlis, si ammirano panorami unici. Come del resto con un viaggio a bordo di un nostalgico piroscafo.

Kapellbrücke e città vecchia di Lucerna © I. Scholz


36

Amsteg: Hotel Stern & Post Ô

Anche Goethe qui trovò ispirazione. Già citata in documenti del 1357, la ­romantica locanda del Canton Uri è una delle più antiche della Svizzera centrale. Ricostruita nel 1788, oggi incanta con il suo fascino nostalgico e con molti dettagli che rammentano i tempi in cui sul Gottardo circolavano le diligenze. Per la mobilia autentica, l’hotel ristrutturato è stato insignito nel 2009 di un ­Premio speciale Icomos.

+41 (0)41 884 01 01 info@stern-post.ch www.stern-post.ch

37

Flüeli-Ranft: Jugendstil-Hotel Paxmontana à Questo gioiellino architettonico si trova nel centro geografico della Svizzera. È un luogo energetico, con vista sul Lago di Sarnen e sui monti, abitato un tempo da Nicolao della Flüe. L’hotel, in stile liberty, è gestito sin dal 1896 secondo lo spirito di «Bruder Klaus», oggi patrono svizzero. Varie sale e saloni, come anche la storica sala da pranzo con veranda di 47 metri, invi­ tano a rilassarsi con gusto.

+41 (0)41 666 24 00 info@paxmontana.ch www.paxmontana.ch

35


William

‘‘Non vedo l’ora di compiere un viaggio nel tempo.’’ Europcar è il leader nell‘autonoleggio in Svizzera. Sono a vostra disposizione in più di 90 stazioni 5‘500 veicoli: dall‘utilitaria alla monovolume, dalla berlina al furgone e dalla cabriolet all‘auto 4x4. Da noi trovate il veicolo giusto per ogni esigenza. www.europcar.ch


38

Lucerna: Hotel Wilden Mann Õ GaultMillau: 14 punti

Sette case della città vecchia creano, tutte insieme, un piccolo gioiello: 500 anni di storia rendono il «Wilden Mann» un’esperienza unica; la sua ­posizione, in zona chiusa al traffico, ne fa un’oasi di pace in pieno centro. Ogni stanza è arredata in modo individuale e con amore per i particolari. E nella ­rustica Stube, nel raffinato «Le Sauvage» o sulla tranquilla terrazza, pure ­l’arte gastronomica è celebrata ai ­massimi livelli. +41 (0)41 210 16 66 mail@wilden-mann.ch www.wilden-mann.ch

39

Vitznau: Hotel Terrasse am See Ô

A pochi metri dall’hotel attraccano i battelli del Lago di Lucerna e partono a tutto vapore i treni per la Rigi: aperto nel 1873, si trova in posizione strategicamente perfetta e paesaggisticamente squisita. Magnifico il ristorante all’aperto sotto vecchi castagni; spettacolari i tramonti; ricco di storia l’hotel in riva al lago, che viene restaurato di continuo con molto rispetto per le antiche opere artigianali.

+41 (0)41 397 10 33 info@hotel-terrasse.ch www.hotel-terrasse.ch

37


Svizzera Orientale / Liechtenstein. Dalla vastità del Lago di Costanza alla magica regione dell’Alpstein: qui la pianura si contrappone a rocce scoscese. Ma pure le cascate del Reno, il complesso abbaziale di San Gallo e le tradizioni dell’Appenzell ­rendono l’Est della Svizzera degno di una visita.

Lago Alpsee nell’area dell’Alpstein © M. Mägli


40

Nidfurn: Landvogthaus

L’imponente casa signorile, con oltre quattro secoli di vita e una splendida vista sul Tödi, è uno dei pochi esemplari originali conservati delle abitazioni tardomedievali svizzere. Restaurata con cura e solo parsimoniosamente integrata con interventi moderni, l’ala adibita a hotel propone quattro romantiche stanze, mentre un museo su sei piani offre scorci e nozioni ­interessanti sulla cultura abitativa g ­ laronese.

+41 (0)55 644 11 49 landvogthaus@bluewin.ch www.landvogthaus.com

41

Rorschacherberg: Schloss Wartegg à GaultMillau: 13 punti

Il palazzo rinascimentale del 1557, con la sua caratteristica torre, fu tra l’altro il rifugio dell’ultima imperatrice austriaca Zita. Dopo una ristruttura­ zione con­servativa, oggi 25 raffinate stanze, ­l’incantevole parco all’inglese e l’ovale balneare del 1928, a dispo­ sizione ­degli ospiti come «Bagno ­turchese», rendono questo castello bio sopra il Lago di Costanza un luogo di equilibrio per tutti i sensi.

+41 (0)71 858 62 62 schloss@wartegg.ch www.wartegg.ch

39


Davos Platz: Berghotel Schatzalp Aperto nel 1900 come sanatorio di lusso, l’Hotel Schatzalp brilla ancora oggi nelle forme architettoniche originali. Cucina e cantina si occupano dei piaceri del palato, mentre la posizione dischiude grandi emozioni naturali e culturali. Foto: Gian Marco Castelberg & Maurice Haas


Rorschacherberg: Schloss Wartegg Eretto nel 1557 sopra la riva sud del lago di Costanza, il castello di Wartegg negli anni ’60 conobbe un lungo oblio. Nel 1994, tuttavia, una ristrutturazione accurata lo riportò in vita come elegante hotel con un notevole giardino. Foto: Damian Imhof


43


Flüeli-Ranft: Jugendstil-Hotel Paxmontana Dove un tempo fu attivo Bruder Klaus, o Nicolao della Flüe, sorge oggi l’hotel liberty Paxmontana, riaperto nel 2011 dopo un restauro secondo rigidi criteri conservativi e con interni all’insegna dei più moderni comfort. La posizione su un’altura offre un’ampia veduta sul Sarneraatal e sul Glaubenberg. Foto: Jugendstil-Hotel Paxmontana, Flüeli-Ranft


45


Ticino. Il salotto soleggiato della Svizzera entusiasma con il suo clima ­mediterraneo, ma anche con affascinanti contrasti: ghiacciai e palme,­ ­villaggi tradizionali e moderna architettura. La dolce vita ticinese vanta ­piaceri gastronomici come polenta, brasato o i marroni.

Lavertezzo in Val Verzasca © Ticino Turismo


42

Ascona: Albergo Monte Verità Ô Singolare quanto l’architettura è anche la sua posizione: costruito nel 1929 da Emil Fahrenkamp in stile Bauhaus sul «monte delle utopie», l’hotel non colpisce solo per la sobria grandiosità, ma anche per il ristorante panoramico, la casa del tè giapponese nel giardino zen e un rigoglioso parco esotico. Per la ristrutturazione a regola d’arte del 2008, Icomos l’ha dichiarato «Hotel storico dell’anno 2013».

+41 (0)91 785 40 40 info@monteverita.org www.monteverita.org

43

Astano: Albergo della Posta  Nel paese che sorge proprio in fondo al selvaggio e romantico Malcantone, si trova il vecchio ufficio postale di Astano il cui utilizzo come albergo è attestato fin dal 1888. A tutt’oggi l’hotel conserva l’aspetto della tipica dimora ticinese. Il suo ristorante propone specialità locali fatte in casa e vini della regione, mentre il grande giardino con piscina e campi da tennis invita a un attivo relax.

+41 (0)91 608 32 65 info@posta-astano.ch www.posta-astano.ch

47


Comologno: Albergo Palazzo Gamboni Lo «Swiss Historic Hotel» Albergo Palazzo Gamboni di Comologno, nel comune di Onsernone in Ticino, fu costruito a metà del XVIII secolo. Restaurato di recente con grande cura per i dettagli e ampliato con un nuovo edificio moderno, l’hotel dispone di cinque camere soltanto. Foto: Gian Marco Castelberg & Maurice Haas


44

Carona: Romantik Hotel Villa Carona Ô

La dolce vita: la romantica casa ­patrizia di Carona, il paese degli artisti, è una piccola oasi di benessere dal fascino mediterraneo e ha 200 anni. Alta sopra il Lago di Lugano e con vista sul Monte Generoso, ti farà sentire a un passo dal cielo e molto lontano ­dalla quotidianità. L’hotel a conduzione famigliare stupisce con 18 stanze ­arredate individualmente, tanti oggetti d’antiquariato e un incantevole ­giardino. +41 (0)91 649 70 55 info@villacarona.ch www.villacarona.ch

45

Comologno: Albergo Palazzo Gamboni Artisti come Max Ernst ed Elias Canetti trovarono ispirazione a Comologno. E avrebbero apprezzato anche gli ­ambienti raffinati di Palazzo Gamboni: la casa padronale lombarda con ­elementi stilistici francesi è un gioiello. Rinnovata in modo fedele all’originale nel 2001, fornita di cinque incantevoli stanze, sprigiona storia. La colazione è servita in ambienti antichi, le specialità ticinesi nella vicina osteria.

+41 (0)91 780 60 09 info@palazzogamboni.ch www.palazzogamboni.ch

49


Vallese. Con 45 «quattromila» il Vallese non è solo un paradiso alpino di ghiacciai, villaggi pittoreschi e usanze vivaci; i suoi vini, specialità come la raclette, formaggi saporiti, la carne secca vallesana e il pane di segale entusiasmano anche i gourmet.

Lago della diga di Emosson © D. Carlier


46

Arolla: Grand Hôtel & Kurhaus Ô

Accoglienza autoctona a 2100 metri: l’imponente hotel montano del 1896 entusiasma, al centro di un rado ­bosco di cembri, con il grande parco, 60 placide stanze e una storia movimentata, plasmata dalla stessa ­famiglia da quattro generazioni. Un tempo ambita base di partenza degli scalatori, oggi è un luogo energetico per chi cerca la pace e per i romantici. Le possenti cime tutt’intorno sono uno scenario cinematografico. +41 (0)27 283 70 00 hotel-kurhaus@arolla.com www.hotel-kurhaus.arolla.com

47

Binn: Hotel Ofenhorn 

Questo hotel ricco di storia, nella «valle dei tesori nascosti», è un edificio di raro valore risalente al tardo XIX secolo (1883). Nel 1987 l’albergo si trovò a un passo dalla demolizione. Amici e abitanti del selvaggio Binntal contribuirono a salvarlo e a restaurarlo con amore. Oggi l’hotel spicca nel suo antico splendore e nel 2013 è stato nominato «Hotel storico dell’anno». Entusiasma anche a livello gastronomico con gustosi piatti regionali. +41 (0)27 971 45 45 hotel.ofenhorn@bluewin.ch www.ofenhorn.ch

51


Formaggio Svizzero. 450 volte unico. Si lasci guidare dal suo buon gusto. Scegliete tra oltre 450 varietĂ .

Svizzera. Naturalmente.

Il nostro Formaggio Svizzero. Svizzera. Naturalmente.


48

St-Luc: Grand Hôtel Bella Tola & St-Luc Õ

Un gioiello dell’albergatoria alpina: eretto nel 1859 sulle fondamenta di un’antica villa romana, il grand-hotel rispecchia fedelmente il modo di vivere della fine del XIX secolo, con un salone zeppo di antichità, stoffe preziose e 30 camere arredate in modo fedele all’originale. L’«Hotel storico dell’anno 2001», situato in posizione meravigliosa, vizia anche con la splendida veduta panoramica e una moderna spa in quota. +41 (0)27 475 14 44 bellatola@bluewin.ch www.bellatola.ch

49

Zermatt: Boutique Hotel Monte Rosa Õ La casa madre degli hotel Seiler sorge sulle fondamenta dell’ostello Lauberschen, dove nel 1839 nacque l’albergatoria di Zermatt. Nel 1855 Alexander Seiler inaugurò il «Monte Rosa», scenario di una storia assai movimentata: vi alloggiava Edward Whymper, quando nel 1865 scalò per primo la vetta del Cervino. L’edificio incarna tuttora il fascino della Belle Epoque in salsa alpina, ma offre tutti i comfort moderni. +41 (0)27 966 03 33 info@monterosazermatt.ch www.monterosazermatt.ch

53


Regione di Zurigo. Zurigo vive sull’acqua e di acqua: ben 30 bagni lacustri e fluviali invitano a rinfrescarsi. Sulla terraferma si apprezzano i nuclei storici delle città, musei moderni, un’ampia scelta di ristoranti e shopping a volontà, come pure il fascino dell’area vitivinicola zurighese.

Scorcio sulla città vecchia di Zurigo e sul Lindenhof © R. Soto


50

Eglisau: Romantik Hotel Gasthof Hirschen Ô Situato nella pittoresca cittadina di Eglisau, con una vista da sogno sul Reno, l’«Hotel storico dell’anno 2009» può vantare ben 500 anni di storia. Oltre alla magnifica posizione, questa locanda rinnovata con molta cura offre sette stanze e suite nello stile dei secoli XVII-XIX, fornite però di tutti i comfort più moderni. Nella Stube, al bistrot o sulla terrazza sul Reno si servono piatti della cucina regionale e stagionale. +41 (0)43 411 11 22 gasthof@hirschen-eglisau.ch www.hirschen-eglisau.ch

51

Küsnacht presso  Zurigo: Romantik Seehotel Sonne À Un posto al sole dal 1641: magnifica la posizione sul lago, perfetta la simbiosi tra corpo storico e architettura moderna. Il «Sonne» (sole) risplende di una bellezza senza tempo. 40 stanze raffinate, lo storico salone delle feste del 1839, accoglienti salotti, la galleria con ­terrazza al sole, così come dipinti e sculture originali di artisti celeberrimi, qui trasformano la storia in un’auten­ tica emozione.

+41 (0)44 914 18 18 home@sonne.ch www.sonne.ch

55


52

Oberstammheim: Gasthof zum Hirschen GaultMillau: 14 punti

Ritenuto uno degli edifici privati più rappresentativi del XVII secolo, l’albergo «Hirschen» non è solo sotto tutela delle Belle Arti; l’accurata conservazione del suo prezioso corpo originario e le sei nostalgiche stanze, arredate con mobili in parte storici, gli sono valse il titolo di «Hotel storico dell’anno 2014». Straordinaria è anche la sua pluripremiata cucina, dove si utilizzano prodotti ­regionali e stagionali.

+41 (0)52 745 11 24 info@hirschenstammheim.ch www.hirschenstammheim.ch

53

Turbenthal: Gasthof Gyrenbad Ô

Il primo «Hotel storico dell’anno 1997» è un vero gioiello: la mitica ­locanda, circondata da un idillio ­campestre, va annoverata tra le più caratteristiche e belle della Svizzera. Saletta, sala da pranzo e salotto delle signore, così come terrazza e parco, sono stati conservati nelle forme ­originali; la ­mobilia storica contribuisce all’atmosfera autentica e la cucina ­regionale promette scoperte gastronomiche.

+41 (0)52 385 15 66 info@gyrenbad.ch www.gyrenbad.ch

56

Swiss Historic Hotels. Regione di Zurigo.


54

Zurigo: Marktgasse Hotel Õ Proprio nel cuore della città vecchia, ecco l’hotel boutique Marktgasse che dispone di 39 stanze dall’arredamento individuale, due ristoranti e un bar. L’edificio, risalente al XV secolo, rientra tra i più antichi alberghi di Zurigo. Dopo una ristrutturazione in grande stile, gli elementi storici e il design senza tempo danno vita a un’incantevole miscela di grande fascino e personalità.

+41 (0)44 266 10 10 info@marktgassehotel.ch www.marktgassehotel.ch

In viaggio con i migliori hotel. Stai cercando il tuo personalissimo albergo, quello dei tuoi sogni? Con questa app già il viaggio tra oltre 500 hotel si rivelerà una divertente avventura! E quando avrai trovato l’alloggio desiderato, potrai prenotarlo direttamente sull’app. Più facile e comodo di così!

Best Swiss Hotels. MySwitzerland.com/best-swiss-hotels

Presentata da

57


Alloggi. Con un clic. Check-in nella pura emozione alberghiera Informazioni e molto altro su: MySwitzerland.com/hotels

Diventa fan su Facebook

Abbonati alla newsletter

MySwitzerland.com / facebook

MySwitzerland.com / newsletter

Innamorati degli Swiss Historic Hotels? #SwissHotels

App gratuite. Hotel serviti sul tablet Con l’app «Best Swiss Hotels» già la scoperta e la prenotazione di un hotel svizzero sono emozioni suggestive: MySwitzerland.com / best-swiss-hotels

Altre app per telefonia mobile Con le nostre app gratuite hai sempre a portata di mano info utili e preziosi consigli: MySwitzerland.com / mobile

Swiss City Guide

IP

Swiss Events

Swiss Snow

Family Trips

Swiss Winter Hike

Swiss Hike

Swiss Mag


Info, consigli e prenotazioni. I tuoi esperti della Svizzera per vacanze perfette. Consulenza professionale e offerte sensazionali Editore Svizzera Turismo, Zurigo Layout e realizzazione Festland AG, San Gallo / Zurigo
 Svizzera Turismo, Zurigo Foto di copertina Hotel & Pension WaldrandPochtenalp, Kiental Cantone di Berna, Fotografo: Hotel Immagini Hotel Fex, Hotel Waldhaus Sils, Hotel Weiss Kreuz, Svizzera Turismo, partner, swiss-image.ch, Swiss Historic Hotels Testi Andreas Feuerstein Lucas Roos Christian Sidow Christoph Zurfluh Stampa Schellenberg Druck AG, Pfäffikon (ZH) Tiratura complessiva 50 000 copie Finito di stampare gennaio 2017

lun – ven h. 8 –18, sab h. 10–16, 00800 100 200 30 (gratuito*) info@MySwitzerland.com, MySwitzerland.com MySwitzerland.com, Webcode: 25385

Gli hotel più accoglienti. Prix Bienvenu 2016 Dal 2013 Svizzera Turismo e Presenting Partner American Express premiano gli hotel svizzeri più accoglienti. Le valutazioni si basano sul parere dei clienti. Partecipa anche tu e valuta il tuo soggiorno in albergo. MySwitzerland.com/bienvenu

Ordina le brochure più attuali. I lati più belli della Svizzera Pianifica con tutta calma le tue prossime ferie, svagati con l’inverno, sogna l’estate e scopri i nostri hotel: su carta o su Internet. Ordina subito inserendo il relativo webcode. MySwitzerland.com, Webcode: 100

58

Swiss Historic Hotels.

*  Possibilità di tasse locali


Partner. Consigliati da Svizzera Turismo. MySwitzerland.com/strategicpartners

Partner premium strategici

Svizzera in treno, autobus e battello SwissTravelSystem.com

La compagnia aerea della Svizzera swiss.com

American Express in Svizzera americanexpress.ch

Performance Bikes bmc-switzerland.com

La Chocolaterie Suisse depuis 1819 cailler.ch

Commercio al minuto e all’ingrosso coop.ch

Autonoleggio europcar.ch

Gateway to the Alps zurich-airport.com

Finissima pasticceria svizzera kambly.ch

Switzerland Cheese Marketing switzerland-cheese.com

SWISS ARMY KNIVES | WATCHES | TRAVEL GEAR victorinox.com

L’associazione degli imprenditori del settore alberghiero svizzero hotelleriesuisse.ch

Servizi finanziari ubs.com

Partner strategici

Partner ufficiali

appenzellerbier.ch

gastrosuisse.ch

gubelin.com

swisstravelcenter.ch

hertz.ch

holycow.ch

intersportrent.ch

kirchhofer.com

grimselstrom.ch

lesambassadeurs.ch

mammut.ch

nikon.ch

swisseducation.com

snowsports.ch

swisscom.com

swissinfo.ch

swissrent.com

visana.ch

partnerseite_alle_sprachen_ab_2017.indd 1

IP

27.10.16 11:19

* Swiss Historic Hotels (78174it)  

* Swiss Historic Hotels (78174it)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you