Page 1

ILGiornalelocalenellarete Con la sua cittĂ , il suo territorio

Asti, 5 dicembre 2012 Stefano labate

martedĂŹ 4 dicembre 12


Internet Italia

larete 28.7 milioni internauti

14.3 milioni > 82 min day

22 milioni

cosa si fa

Utenti attivi nel mese (+6.4% su 2011)

+ 11% rispetto a 2011

3 su Facebook ogni 4 internauti

E-mail, ricerche, intrattenimento

Sulla stessa popolazione di 55.018.000 di individui ci sono invece 41 milioni di connessi, con un potenziale accesso alla rete (+6,6% dai 38 milioni del 2011) tra gli 11 e i 74 anni pari il 79% del totale.

Crescono dell’11% nell’ultimo anno gli utenti nel giorno medio e spendono mediamente 1:22h minuti online.

Dal 49% del 2011 al 66,6% degli internauti nel 2012: 41,3% degli italiani e il 79,7% dei giovani. (fonte: Rapporto Censis sulla comunicazione

Si mandano email (72%), si usano i motori di ricerca e si cercano notizie (53%), intrattenimento (45%), si pianificano le vacanze (42%), si lavora (36%), si scaricano musica e film (30%).

- FB 10 anni fa non esisteva, oggi 1 miliardo nel mondo (fonte: Audiweb sett. 2012)

info@lanuovaprovincia.it martedĂŹ 4 dicembre 12

- Su internet si parla di noi

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti

(fonte: Forrester Research)


E-commerce Italia

Comprarevendere consumi online: +18% Se i consumi generali sono calati del 2% rispetto allo scorso anno, gli acquisti online sono cresciuti del 18%, avvicinandosi agli 11 miliardi di euro in totale.

risparmio medio sui costi: 20% Il prodotto online costa mediamente 20% in meno.

cosa si compra Biglietti di viaggio, abbigliamento, libri, computer e periferiche per PC, ricariche telefoniche e soggiorni.

Tipo utente Attivo Almeno 1 acquisto l’anno (3.5 acquisti) ultimi 3 mesi Acquirenti abituali

Milioni 28 17.4 12.3 7.8

chi non compra online si informa online prima di acquistare

/Attivi 100 61% 43.3% 27.5%

Il 50% dei 28 milioni online, anche se non compra online, si informa online prima di acquistare.

il passaparola e l’acquisto sociale I social network hanno moltiplicato l’incidenza del passaparola dando al consumatore un potere che non ha mai avuto nel rapporto con un brand, con un prodotto. Così diventa “social” il preacquisto, l'acquisto e il post acquisto.

(fonte: Netcomm ott. 2012)

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


Il peso sull’economia in Italia

fattoreinternet Oggi in Italia internet vale il 2% del PIL. Nei Paesi del G-20 vale il 4% del PIL e contribuisce in media al 21% della crescita annuale. L’Italia resta indietro ma internet traina l'economia e fa crescere il numero degli occupati.

info@lanuovaprovincia.it martedĂŹ 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


Il peso sull’economia in Italia

fattoreinternet Oggi in Italia internet vale il 2% del PIL. Nei Paesi del G-20 vale il 4% del PIL e contribuisce in media al 21% della crescita annuale. L’Italia resta indietro ma internet traina l'economia e fa crescere il numero degli occupati.

2015: 4% del pil

PMI “high web”: 15% fatturato estero

Previsione 2015: 3.3%-4.3% PIL: 59 miliardi di euro (fonte: Ocse Internet Economy Outlook 2012)

Le imprese che usano significativamente internet hanno 15% fatturato all'estero; chi non lo usa 4%.

PMI “high web”: +6% fatturato

OGGI: 4% PMI vende ONLINE / 2015: 33%

Su 2000 piccole imprese: tra quelle “high web” e quelle “low web” ci sono 6 punti percentuali di fatturato negli ultimi 3 anni. Produttività e web: chi non ha investito -10%, chi ha investito +9.5%. (fonte: Intesa San Paolo 2012)

PMI in Italia, solo 12% è online, solo 4% vende online media (Eu 15%). Obiettivo Agenda Digitale 2015: 33% delle PMI possa vendere online. (fonte: Sole24ore)

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


Tecnologia in Italia

Maipiùsenza banda larga

2020, tutti CONNESSI

38 milioni di altri schermi

iCT > PRODUTTIVITA’

Il nodo critico

L’obbiettivo dell’Europa

Smartphone, tablet, internet tv

L’innovazione paga

La Banda Larga è nelle case di 9,8 milioni di famiglie (il 69,8% dichiara accesso a internet da casa attraverso computer di proprietà, quasi tutte con abbonamento flat (9,2 milioni di famiglie).

L’Italia è al 29esimo posto nel mondo per penetrazione della banda larga fissa. Per quanto riguarda la banda mobile è al 35esimo.

Le stime per il 2012 sul mercato italiano parlano di oltre 32 milioni di Smartphone, 2,5 milioni di Internet Tv e 2,9 milioni di Tablet che cresceranno rispettivamente a quasi 50 milioni, 11 milioni e 12 milioni nel corso del 2015.

Esiste una relazione forte tra spesa in ICT, Information and Communication Technology, e produttività come tra case con la banda larga e produttività. Commissione Europea: Italia 15° su 27, il Piemonte è “Innovation follower”, sta al passo.

(fonti: Audiweb sett. 2012, Osservatorio Smau Politecnico di Milano, Broadband Commission dell’Onu 2012, Netcomm)

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


Cosa sappiamo

eASTI?

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

partiamo dall’italia

1 italiano su 2 è attivo in internet

3 ogni 4 attivi è su facebook

8 su 10 italiani sono connessi

Il Nord Ovest ha tassi di penetrazione maggiori della media

per arrivare ad asti

Una proiezione dei dati italiani sulla popolazione di riferimento (221.151 nell’Astigiano, solo città 75.910) può restituire un’idea del fenomeno a livello locale. (fonte: Regione Piemonte, dati censimento 2010)

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


Cose che succedono

illocALe smart city

impresa digitale, dove?

turismo

vino e agricoltura

Città e territori in competizione

I distretti fertili

Search “Made in Italy” + 13%

E-commerce e produttività

La “città intelligente” connette i saperi e le pratiche con la tecnologia e la rete per una migliore qualità della vita, a misura d’uomo, negli spazi urbani. Settori: mobilità, ambiente, turismo e cultura, pubblica amministrazione, economia della conoscenza, trasformazione urbana.

400 startup digitali sono nate in Italia nei territori dove c’è competenza, network, incubatori, fuochi di energia locale. (fonte: Università Cattolica di Milano)

Nei primi sei mesi del 2012 le ricerche in rete relative a prodotti italiani sono cresciute del 13%. in 10 paesi stranieri tra cui Stati Uniti, Germania, Emirati Arabi, Brasile nei settori moda, automobili, turismo e agroalimentare. "Intercettare anche solo una parte di questa domanda - spiega Google aprirebbe spazi per crescere”.

Due aspetti. 1. E-commerce. 2. A che punto è la maturazione dell’uva? Quando la pianta è carente di acqua? Anche in Piemonte sistemi di monitoraggio con sensori sul campo e sensori remoti, che possono aiutare produttori, cantine e consorzi a lavorare e risparmiare. Problema di accesso per i piccoli.

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti


acosaserve unGIORNALElocaleonline Nella sua cittĂ , nel suo territorio...

? Stefano labate

martedĂŹ 4 dicembre 12


Un giornale locale nella società digitale

trecosedafare 1. informare

2. far dialogare

3. mediare global/local

Le news

La comunità

Al servizio del territorio

E’ quello che un giornale come La Nuova Provincia ha sempre fatto in un territorio. E può continuare con il suo bisettimanale cartaceo e adesso con il quotidiano online www.lanuovaprovincia.it con breaking news, approfondimenti, fotogallery, rubriche, blog, meteo, l’agenda degli appuntamenti, altri servizi.

Il tratto cruciale della società digitale non è la connessione ma la condivisione. Le persone si scambiano informazioni, notizie e commenti. La Nuova Provincia può essere la comunità di astigiani che vuole crescere insieme: che si informa, commenta e si scambia informazioni anche con i social network.

Conoscenza, competizione per le imprese, incontri: tutto è globale. La Nuova Provincia può mediare tra globale e locale per costruire senso, occasioni e servizi: un soggetto capace di leggere e usare la rete che si fa strategico per i vari attori del territorio. Per portare il mondo ad Asti e Asti nel mondo.

info@lanuovaprovincia.it martedì 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti

lo spazio “GLOCAL” Globale e locale non sono contrapposti Ecco dunque tre ambiti in cui un giornale locale può rinnovarsi come un punto di riferimento in una società digitale nella vita della città e del territorio. Un giornale che svolge un ruolo consapevole nella relazione “informazionecomunità-economia”. La sfida sarà trasformare queste direttrici in piani editoriali e azioni, in mercato. Internet non è la fine della geografia, come si sosteneva in passato. Nei luoghi avviene il corto circuito tra vita fisica e vita digitale. La chance locale si gioca col concorso tra i vari attori. Con le regole, le complessità e i valori della società digitale che richiedono visione, strategia, passo lungo, nuove competenze, tecnologia, risorse. "Abbiamo superato la fase in cui bisognava scegliere tra crederci e non crederci, e possiamo persino permetterci il lusso di scegliere dove andare". (Giuseppe Granieri, La Società digitale, Laterza)


I contatti

cominciamo! indirizzo Asti, Via Monsignor Rossi, 3

telefono 0141 - 532186

Web www.lanuovaprovincia.it www.facebook.com/LaNuovaProvincia twitter.com/nuovaprovincia

Stefano Labate s.labate@lanuovaprovincia.it

info@lanuovaprovincia.it martedĂŹ 4 dicembre 12

0141 - 532186

via monsignor rossi 3 - 14100 asti

Il giornale locale nella rete  

Informare, far dialogare la comunità e mediare tra globale e locale. Ecco tre ambiti in cui un giornale locale può rinnovarsi come un punto...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you