Page 1

CASINO DI CACCIA 23 FEBBRAIO EBBRAIO 2010


CASINO

DI

CACCIA

OGGETTI ED ARREDI PROVENIENTI DA UNA VILLA DELLA CAMPAGNA ROMANA

MARTEDÌ 23 FEBBRAIO 2010 TORNATA UNICA: ore 10.00 • Lotti 501-749

ESPOSIZIONE MERCOLEDÌ 17 FEBBRAIO • ore 10.00-19.00 GIOVEDÌ 18 FEBBRAIO • ore 10.00-19.00 VENERDÌ 19 FEBBRAIO • ore 10.00-19.00 SABATO 20 FEBBRAIO • ore 10.00-19.00 DOMENICA 21 FEBBRAIO • ore 10.00-19.00

Cambi Casa d’Aste Castello Mackenzie Mura di S. Bartolomeo 16 - 16122 Genova Tel. +39 010 8395029 - Fax +39 010 879482 - +39 010 812613 www.cambiaste.com - e-mail: info@cambiaste.com


Condizioni di vendita La Cambi S.a.S. di Matteo Cambi & C. sarà di seguito denominata “Cambi”.

1 Le vendite si effettuano al maggior offerente e si intendono per “contanti”. La Cambi agisce in qualità di mandataria con rappresentanza in nome proprio e per conto di ciascun venditore, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1704 cod. civ.. La vendita deve considerarsi avvenuta tra il venditore e l’acquirente; ne consegue che la Cambi non assume nei confronti degli acquirenti o di terzi in genere altre responsabilità all’infuori di quelle derivanti dalla propria qualità di mandataria. Ogni responsabilità ex artt. 1476 ss. cod. civ. continua a gravare in capo ai venditori delle opere. Il colpo di martello del Direttore della vendita - banditore - determina la conclusione del contratto di vendita tra il venditore e l’acquirente. 2 I lotti posti in vendita sono da considerarsi come beni usati forniti come pezzi d’antiquariato e come tali non qualificabili come “prodotto” secondo la definizione di cui all’art. 3 lett. e) del Codice del consumo (D.Lgs. 6.09.2005 n. 206).

6 Per i dipinti antichi e del XIX secolo si certifica soltanto l’epoca in cui l’autore attribuito è vissuto e la scuola cui esso è appartenuto. Le opere dei secoli XX e XXI (arte moderna e contemporanea) sono, solitamente, accompagnati da certificati di autenticità e altra documentazione espressamente citata nelle relative schede. Nessun diverso certificato, perizia od opinione, richiesti o presentati a vendita avvenuta, potrà essere fatto valere quale motivo di contestazione dell’autenticità di tali opere. 7 Tutte le informazioni sui punzoni dei metalli, sulla caratura ed il peso dell’oro, dei diamanti e delle pietre di colore sono da considerarsi puramente indicative e approssimative e la Cambi non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali errori contenuti nelle suddette informazioni e per le falsificazioni ad arte degli oggetti preziosi. La Cambi non garantisce i certificati eventualmente acclusi ai preziosi eseguiti da laboratori gemmologici indipendenti, anche se riferimenti ai risultati di tali esami potranno essere citati a titolo informativo per gli acquirenti.

8 Per quanto riguarda i libri, non si accettano contestazioni relative a 3 Precederà l’asta un’esposizione delle opere, durante la quale il Direttore della vendita o i suoi incaricati saranno a disposizione per ogni chiarimento; l’esposizione ha lo scopo di far esaminare l’autenticità, l’attribuzione, lo stato di conservazione, la provenienza, il tipo e la qualità degli oggetti e chiarire eventuali errori o inesattezze in cui si fosse incorsi nella compilazione del catalogo. L’interessato all’acquisto di un lotto si impegna, quindi, prima di partecipare all’asta, ad esaminarlo approfonditamente, eventualmente anche con la consulenza di un esperto o di un restauratore di sua fiducia, per accertarne tutte le suddette caratteristiche. Dopo l’aggiudicazione non sono ammesse contestazioni al riguardo e ne’ la Cambi ne’ il venditore potranno essere ritenuti responsabili per i vizi relativi alle informazioni concernenti gli oggetti in asta.

4 I lotti posti in asta sono venduti nello stato in cui si trovano al momento dell’esposizione, con ogni relativo difetto ed imperfezione, e la mancanza di riferimenti espliciti in merito non implica che ne siano esenti. I beni di antiquariato per loro stessa natura possono essere stati oggetto di restauri o sottoposti a modifiche di vario genere, quale ad esempio la sovrapitturazione: interventi di tale tipo non possono mai essere considerati vizi occulti o contraffazione di un lotto. Per quanto riguarda i beni di natura elettrica o meccanica, questi non sono verificati prima della vendita e sono acquistati dall’acquirete a suo rischio e pericolo. I movimenti degli orologi sono da considerarsi non revisionati. 5 Le descrizioni o illustrazioni dei lotti contenute nei cataloghi, in brochures ed in qualsiasi altro materiale illustrativo, hanno carattere meramente indicativo e riflettono opinioni, pertanto possono essere oggetto di revisione prima che il lotto sia posto in vendita. La Cambi non potrà essere ritenuta responsabile di errori ed omissioni relative a tali descrizioni, ne’ in ipotesi di contraffazione, in quanto non viene fornita alcuna garanzia implicita o esplicita relativamente ai lotti in asta. Inoltre, le illustrazioni degli oggetti presentati sui cataloghi o altro materiale illustrativo hanno esclusivamente la finalità di identificare il lotto e non possono essere considerate rappresentazioni precise dello stato di conservazione dell’oggetto.

danni alla legatura, macchie, fori di tarlo, carte o tavole rifilate e ogni altro difetto che non leda la completezza del testo e/o dell’apparato illustrativo; ne’ per mancanza di indici di tavole, fogli bianchi, inserzioni, supplementi e appendici successivi alla pubblicazione dell’opera. In assenza della sigla O.C. si intende che l’opera non è stata collazionata e non ne è pertanto garantita la completezza.

9 Ogni contestazione, da decidere innanzitutto in sede scientifica fra un consulente della Cambi ed un esperto di pari qualifica designato dal cliente, dovrà essere fatta valere in forma scritta a mezzo di raccomandata a/r entro quindici giorni dall’aggiudicazione. Decorso tale termine cessa ogni responsabilità della Società. Un reclamo riconosciuto valido porta al semplice rimborso della somma effettivamente pagata, a fronte della restituzione dell’opera, esclusa ogni altra pretesa. In caso di contestazioni fondate ed accettate dalla Cambi relativamente ad oggetti falsificati ad arte, purché l’acquirente sia in grado di riconsegnare il lotto libero da rivendicazioni o da ogni pretesa da parte di terzi ed il lotto sia nelle stesse condizioni in cui si trovava alla data della vendita, la Cambi potrà, a sua discrezione, annullare la vendita e rivelare all’aggiudicatario che lo richieda il nome del venditore, dandone preventiva comunicazione a quest’ultimo. In parziale deroga di quanto sopra, la Cambi non effettuerà il rimborso all’acquirente qualora la descrizione del lotto nel catalogo fosse conforme all’opinione generalmente accettata da studiosi ed esperti alla data della vendita o indicasse come controversa l’autenticità o l’attribuzione del lotto, nonchè se alla data della pubblicazione del lotto la contraffazione potesse essere accertata soltanto svolgendo analisi difficilmente praticabili, o il cui costo fosse irragionevole, o che avrebbero potuto danneggiare e comunque comportare una diminuzione di valore del lotto. 10 Il Direttore della vendita può accettare commissioni di acquisto delle opere a prezzi determinati, su preciso mandato, nonchè formulare offerte per conto terzi. Durante l’asta è possibile che vengano fatte offerte per telefono le quali sono accettate a insindacabile giudizio della Cambi e trasmesse al Direttore della vendita a rischio dell’offerente. Tali collegamenti telefonici potranno essere registrati.


11 Gli oggetti sono aggiudicati dal Direttore della vendita; in caso di contestazione su di un’aggiudicazione, l’oggetto disputato viene rimesso all’incanto nella seduta stessa, sulla base dell’ultima offerta raccolta. Lo stesso può inoltre, a sua assoluta discrezione ed in qualsiasi momento dell’asta: ritirare un lotto, fare offerte consecutive o in risposta ad altre offerte nell’interesse del venditore fino al raggiungimento del prezzo di riserva, nonchè adottare qualsiasi provvedimento che ritenga adatto alle circostanze, come abbinare o separare i lotti o eventualmente variare l’ordine della vendita. 12 Prima dell’ingresso in sala i clienti che intendono concorrere all’aggiudicazione di qualsivoglia lotto, dovranno richiedere l’apposito “numero personale” che verrà consegnato dal personale della Cambi previa comunicazione da parte dell’interessato delle proprie generalità ed indirizzo, con esibizione e copia del documento di identità; potranno inoltre essere richieste allo stesso referenze bancarie od equivalenti garanzie per il pagamento del prezzo di aggiudicazione e dei diritti d’asta. Al momento dell’aggiudicazione, chi non avesse già provveduto, dovrà comunque comunicare alla Cambi le proprie generalità ed indirizzo. La Cambi si riserva il diritto di negare a chiunque, a propria discrezione, l’ingresso nei propri locali e la partecipazione all’asta, nonchè di rifiutare le offerte di acquirenti non conosciuti o non graditi, a meno che venga lasciato un deposito ad intera copertura del prezzo dei lotti desiderati o fornita altra adeguata garanzia. In seguito a mancato o ritardato pagamento da parte di un acquirente, la Cambi potrà rifiutare qualsiasi offerta fatta dallo stesso o da suo rappresentante nel corso di successive aste. 13 Al prezzo di aggiudicazione sono da aggiungere i diritti di asta pari al 24% fino ad € 110.000, ed al 18% su somme eccedenti tale importo, comprensivo dell’IVA prevista dalla normativa vigente. Qualunque ulteriore onere o tributo relativo all’acquisto sarà comunque a carico dell’aggiudicatario.

14 L’acquirente dovrà versare un acconto all’atto dell’aggiudicazione e completare il pagamento prima di ritirare la merce a sua cura, rischio e spesa non oltre dieci giorni dalla fine della vendita. In caso di mancato pagamento, in tutto o in parte, dell’ammontare totale dovuto dall’aggiudicatario entro tale termine, la Cambi avrà diritto, a propria discrezione, di: a) restituire il bene al mandante, esigendo a titolo di penale da parte del mancato acquirente il pagamento delle commissioni perdute; b) agire in via giudiziale per ottenere l’esecuzione coattiva dell’obbligo d’acquisto; c) vendere il lotto tramite trattativa privata o in aste successive per conto ed a spese dell’aggiudicatario, ai sensi dell’art. 1515 cod.civ., salvo in ogni caso il diritto al risarcimento dei danni. Decorso il termine di cui sopra, la Cambi sarà comunque esonerata da ogni responsabilità nei confronti dell’aggiudicatario in relazione all’eventuale deterioramento o deperimento degli oggetti ed avrà diritto di farsi pagare per ogni singolo lotto i diritti di custodia oltre a eventuali rimborsi di spese per trasporto al magazzino, come da tariffario a disposizione dei richiedenti. Qualunque rischio per perdita o danni al bene aggiudicato si trasferirà all’acquirente dal momento dell’aggiudicazione. L’acquirente potrà ottenere la consegna dei beni acquistati solamente previa corresponsione alla Cambi del prezzo e di ogni altra commissione, costo o rimborso inerente.

15 Per gli oggetti sottoposti alla notifica da parte dello Stato ai sensi del D.Lgs. 22.01.2004 n. 42 (c.d. Codice dei Beni Culturali) e ss.mm., gli acquirenti sono tenuti all’osservanza di tutte le disposizioni legislative vigenti in materia. L’aggiudicatario, in caso di esercizio del diritto di prelazione da parte dello Stato, non potrà pretendere dalla Cambi o dal venditore alcun rimborso di eventuali interessi sul prezzo e sulle commissioni d’asta già corrisposte. L’esportazione di oggetti da parte degli acquirenti residenti o non residenti in Italia è regolata della suddetta normativa, nonché dalle leggi doganali, valutarie e tributarie in vigore. Pertanto, l’esportazione di oggetti la cui datazione risale ad oltre cinquant’anni è sempre subordinata alla licenza di libera circolazione rilasciata dalla competente Autorità. La Cambi non assume alcuna responsabilità nei confronti dell’acquirente in ordine ad eventuali restrizioni all’esportazione dei lotti aggiudicati, ne’ in ordine ad eventuali licenze o attestati che lo stesso debba ottenere in base alla legislazione italiana. 16 Per ogni lotto contenente materiali appartenenti a specie protette come, ad esempio, corallo, avorio, tartaruga, coccodrillo, ossi di balena, corni di rinoceronte, etc., è necessaria una licenza di esportazione CITES rilasciata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio. Si invitano i potenziali acquirenti ad informarsi presso il Paese di destinazione sulle leggi che regolano tali importazioni. 17 Il dirittto di seguito verrà posto a carico del venditore ai sensi dell’art. 152 della L. 22.04.1941 n. 633, come sostituito dall’art. 10 del D.Lgs. 13.02.2006 n. 118. 18 I valori di stima indicati nel catalogo sono espressi in euro e costituiscono una mera indicazione.Tali valori possono essere uguali, superiori o inferiori ai prezzi di riserva dei lotti concordati con i mandanti. 19 Le presenti Condizioni di Vendita, regolate dalla legge italiana, sono accettate tacitamente da tutti i soggetti partecipanti alla procedura di vendita all’asta e restano a disposizione di chiunque ne faccia richiesta. Per qualsiasi controversia relativa all’attività di vendita all’asta presso la Cambi è stabilita la competenza esclusiva del foro di Genova.

20 Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), la Cambi, nella sua qualità di titolare del trattamento, informa che i dati forniti verranno utilizzati, con mezzi cartacei ed elettronici, per poter dare piena ed integrale esecuzione ai contratti di compravendita stipulati dalla stessa società, nonchè per il perseguimento di ogni altro servizio inerente l’oggetto sociale della Cambi S.a.s.. Il conferimento dei dati è facoltativo, ma si rende strettamente necessario per l’esecuzione dei contratti conclusi. La registrazione alle aste consente alla Cambi di inviare i cataloghi delle aste successive ed altro materiale informativo relativo all’attività della stessa.

21 Qualsiasi comunicazione inerente alla vendita dovrà essere effettuata mediante lettera raccomandata A.R. indirizzata alla:

Cambi Casa d’Aste Castello Mackenzie - Mura di S. Bartolomeo 16 - 16122 Genova


Comprare e Vendere all’asta CAMBI TERMINOLOGIA Qui di seguito si precisa il significato dei termini utilizzati nelle schede delle opere in catalogo: NOME ARTISTA: a nostro parere probabile opera dell’artista indicato; ATTRIBUITO A ...: è nostra opinione che possa essere opera dell’artista citato, in tutto o in parte; BOTTEGA DI / SCUOLA DI ...: a nostro parere è opera di mano sconosciuta della bottega dell’artista indicato, che può o meno essere stata eseguita sotto la direzione dello stesso o in anni successivi alla sua morte;

DA ...: sembrerebbe una copia di un’opera conosciuta dell’artista indicato, ma di datazione imprecisata; “firmato” / “datato”: si tratta, a nostro parere, di un’opera che appare realmente firmata e datata dall’artista che l’ha eseguita; “firma e/o data iscritta”: sembra che questi dati siano stati aggiunti da mano o in epoca diversa da quella dell’artista indicato; “secolo ...”: datazione con valore puramente orientativo, che può prevedere margini di approssimazione; IN STILE ...: a nostro parere opera nello stile citato pur essendo stata eseguita in epoca successiva;

SEGUACE DI ...: a nostro parere opera di un autore che lavorava nello stile dell’artista;

“restauri/difetti”: i beni venduti in asta, in quanto antichi o comunque usati, sono nella quasi totalità dei casi soggetti a restauri e integrazioni e/o sostituzioni. La dicitura verrà riportata solo nei casi in cui gli interventi vengono considerati dagli esperti della casa d’aste molto al di sopra della media e tali da compromettere almeno parzialmente l’autenticità del lotto;

STILE DI / MANIERA DI ...: a nostro avviso è un’opera nello stile dell’artista indicato, ma eseguita in epoca successiva;

“elementi antichi”: gli oggetti in questione sono stati assemblati successivamente utilizzando elementi o materiali di epoche precedenti.

CERCHIA DI ...: a nostro avviso è un’opera di mano non identificata, non necessariamente allievo dell’artista citato;

COMPRARE Precede l’asta un’esposizione durante la quale l’acquirente potrà prendere visione dei lotti, constatarne l’autenticità e verificarne le condizioni di conservazione. Il nostro personale di sala ed i nostri esperti saranno a Vostra disposizione per ogni chiarimento. Chi fosse impossibilitato alla visione diretta delle opere può richiedere l’invio di foto digitali dei lotti a cui è interessato, accompagnati da una scheda che ne indichi dettagliatamente lo stato di conservazione.Tali informazioni riflettono comunque esclusivamente opinioni e nessun dipendente o collaboratore della Cambi può essere ritenuto responsabile di eventuali errori ed omissioni ivi contenute.Questo servizio è disponibile per i lotti con stima superiore ad € 1.000. Le descrizioni riportate sul catalogo d’asta indicano l’epoca e la provenienza dei singoli oggetti ed il loro stato di conservazione e rappresentano l’opinione dei nostri esperti. Le stime riportate sotto la scheda di ogni oggetto rappresentano la valutazione che i nostri esperti assegnano a ciascun lotto. Il prezzo base d’asta è la cifra di partenza della gara ed è normalmente più basso della stima minima. La riserva è la cifra minima concordata con il mandante e può essere inferiore, uguale o superiore alla stima riportata nel catalogo.

Le battute in sala progrediscono con rilanci dell’ordine del 10%, variabili comunque a discrezione del battitore. Il prezzo di aggiudicazione è la cifra alla quale il lotto viene aggiudicato. A questa il compratore dovrà aggiungere i diritti d’asta del 24% fino ad € 110.000, e del 18% su somme eccedenti tale importo, comprensivo dell’IVA come dalle normative vigenti. Chi fosse interessato all’acquisto di uno o più lotti potrà partecipare all’asta in sala servendosi di un numero personale (valido per tutte le tornate di quest’asta) che gli verrà fornito dietro compilazione di una scheda di partecipazione con i dati personali e le eventuali referenze bancarie. Chi fosse impossibilitato a partecipare direttamente alla vendita potrà usufruire del nostro servizio di offerte scritte, compilando la scheda di offerta presente su questo catalogo o che troverà disponibile nei locali della Cambi. La cifra che si indica è l’offerta massima, ciò significa che il lotto potrà essere aggiudicato all’offerente anche al di sotto di tale somma, ma che di fronte ad un’offerta superiore verrà aggiudicato ad altro concorrente. Per i lotti la cui stima minima è superiore ad € 300 è possibile partecipare all’asta telefonicamente. Per i rimanenti è necessaria una preventiva offerta scritta di tale cifra. Sarà una delle nostre telefoniste a mettersi in contatto con voi, anche in lingua straniera, per farvi partecipare in diretta telefonica all’asta per il lotto che vi interessa; la telefonata potrà essere registrata. Consigliamo comunque di indicare un’offerta


massima anche quando si richiede collegamento telefonico, nel caso in cui fosse impossibile contattarvi al momento dell’asta. Il servizio di offerte scritte e telefoniche è fornito gratuitamente dalla Cambi ai suoi clienti ma non implica alcuna responsabilità per offerte inavvertitamente non eseguite o per eventuali errori relativi all’esecuzione delle stesse. Le offerte saranno ritenute valide soltanto se perverranno almeno 5 ore prima dell’asta.

VENDERE La Cambi Casa d’Aste è a disposizione per la valutazione gratuita di oggetti da inserire nelle future vendite. Una valutazione provvisoria può essere effettuata su fotografie corredate di tutte le informazioni riguardanti l’oggetto (dimensioni, firme, stato di conservazione) ed eventuale documentazione relativa in possesso degli interessati. Su appuntamento possono essere effettuate valutazioni a domicilio. Prima dell’asta verrà concordato un prezzo di riserva che è la cifra minima sotto la quale il lotto non potrà essere venduto. Questa cifra è strettamente confidenziale, potrà essere inferiore, uguale o superiore alla stima riportata sul catalogo e sarà protetta dal battitore mediante appositi rilanci. Qualora il prezzo di riserva non fosse raggiunto il lotto risulterà invenduto. Sul prezzo di aggiudicazione la casa d’aste tratterrà una commissione del 15% (con un minimo di € 30) e dell’1% come rimborso assicurativo. Al momento della consegna dei lotti alla casa d’aste verrà rilasciata una ricevuta di deposito con le descrizioni dei lotti e le riserve pattuite, successivamente verrà richiesta la firma del mandato di vendita ove vengono riportate le condizioni contrattuali, i prezzi di riserva, i numeri di lotto ed eventuali spese aggiuntive a carico del cliente. Prima dell’asta il mandante riceverà una copia del catalogo in cui sono inclusi gli oggetti di sua proprietà. Dopo l’asta ogni mandante riceverà un rendiconto in cui saranno elencati tutti i lotti di sua proprietà con le relative aggiudicazioni. Per i lotti invenduti potrà essere concordata una riduzione del prezzo di riserva concedendo il tempo necessario all’effetuazione di ulteriori tentativi di vendita da espletarsi anche a mezzo di trattativa privata. In caso contrario dovranno essere ritirati a cura e spese del mandante entro trenta giorni dalla data della vendita. Dopo tale termine verranno applicate le spese di trasporto e custodia. In nessun caso la Cambi sarà responsabile per la perdita o il danneggiamento dei lotti lasciati a giacere dai mandanti presso il magazzino della casa d’aste, qualora questi siano causati o derivanti da cambiamenti di umidità o temperatura, da normale usura o graduale deterioramento dipendenti da interventi di qualsiasi genere compiuti sul bene da terzi su incarico degli stessi mandanti, oppure da difetti occulti (inclusi i tarli del legno).

Pagamenti Dopo trenta giorni lavorativi dalla data dell’asta, la Cambi liquiderà la cifra dovuta per la vendita per mezzo di assegno bancario da ritirare presso i nostri uffici o bonifico su c/c intestato al proprietario dei lotti, a condizione che l’acquirente abbia onorato l’obbligazione assunta al momento dell’aggiudicazione, e che non vi siano stati reclami o contestazioni inerenti i beni aggiudicati. Al momento del pagamento verrà rilasciata una fattura in cui saranno indicate in dettaglio le aggiudicazioni, le commissioni e le altre eventuali spese. In ogni caso il saldo al mandante verrà effettuato dalla Cambi solo dopo aver ricevuto per intero il pagamento dall’acquirente.

MODALITÀ DI PAGAMENTO Il pagamento dei lotti aggiudicati deve essere effettuato entro dieci giorni dalla vendita tramite: - contanti fino a 12.500 euro - assegno circolare intestato a Cambi sas - bonifico bancario presso: Banco di San Giorgio S.p.A. - Sede di Genova IBAN: IT46Y0552601.4.00000000019420 - BIC/SWIFT: BLOPIT22

RITIRO Il ritiro dei lotti acquistati deve essere effettuato entro le due settimane successive alla vendita.Trascorso tale termine la merce potrà essere trasferita a cura e rischio dell’acquirente presso il magazzino Cambi a Genova. In questo caso verranno addebitati costi di trasporto e magazzinaggio e la Cambi sarà esonerata da ogni responsabilità nei confronti dell’aggiudicatario in relazione alla custodia, all’eventuale deterioramento o deperimento degli oggetti. Al momento del ritiro del lotto, l’acquirente dovrà fornire un documento d’identità. Qualora fosse incaricata del ritiro dei lotti già pagati una terza persona, occorre che quest’ultima sia munita di delega scritta rilasciata dall’acquirente e di una fotocopia del documento di identità di questo. Il personale della Cambi potrà organizzare l’imballaggio ed il trasporto dei lotti a spese e rischio dell’aggiudicatario e su espressa richiesta di quest’ultimo, il quale dovrà manlevare la Cambi da ogni responsabilità in merito.

PERIZIE Gli esperti della Cambi sono disponibili ad eseguire perizie scritte per assicurazioni, divisioni ereditarie, vendite private o altri scopi, dietro pagamento di corrispettivo adeguato alla natura ed alla quantità di lavoro necessario. Per informazioni ed appuntamenti rivolgersi agli uffici della casa d’aste presso il Castello Mackenzie, ai recapiti indicati sul presente catalogo.


TORNATA UNIC A

MARTEDÌ 23 FEBBRAIO 2010 Ore 10.00 Lotti 501-749


501 Orologio e due vasi in antimonio su base in marmo, orologio sovrastato da figura di Annibale a cavallo, inizio XX secolo, cm 40x42x19 € 300-350

502 Giovanni Battista Piranesi (1720-1778) Quattro incisioni con progetti di vasi, cm 45x65 circa € 500-600 501

503 Grande giara in terrracotta, altezza cm 130, del lotto fa parte una seconda giara più piccola, altezza cm 65 € 500-600

504 Dieci sedie in noce intagliate sui montanti, XIX secolo € 500-600

504

505 Tre trofei con corna € 200-250

506 Lotto composto da due coppie di stampe acquarellate raffiguranti cani da caccia, cm 34x65 e cm 53x43 € 180-200

507

ASTA 97

507 Tavolo fratina in noce con gambe a scudo riunite da traversa, cm 303x72x80 € 1.800-2.000


508 Orologio in bronzo dorato e marmo con figura femminile seduta, quadrante con numeri romani, fine XIX secolo, cm 41x50x18 € 700-800

509 Cassettone in stile Luigi XVI lastronato ed intarsiato in varie essenze a volute ed elementi vegetali, due cassetti grandi e uno piccolo sotto al piano, XX secolo, cm 15x54x89 € 500-600

508

510 Piccola cassapanca in noce con schienale sagomato, cm 118x35x94 € 200-240

511 Otto sedie in stile rinascimento con traversa intagliata, rivestite in tessuto fiammato perugino € 500-600

512 Astuccio portasigari in pelle a due scomparti O.L.

511 (quattro di otto)

513 Coppia di candelieri a rocaille in bronzo dorato a tre luci, altezza cm 69 € 400-500

514 Tavolo in noce con gambe troncopiramidali e due cassetti nella fascia, XIX secolo, cm 166x72x79 € 1.000-1.200

514

9


517 Tre trofei con corna € 200-250

518 Lotto composto da due stampe con scene di caccia di dimensioni diverse € 80-100

515

515 Nunzio Bibbò (1946) Gruppo in bronzo raffigurante scena di caccia con cani e cinghiale, base circolare in legno, XIX secolo, diametro cm 26, altezza cm 30 € 1.000-1.200

516 Scultura in bronzo raffigurante cervo in movimento, cm 22x7x22 (rotture) € 250-300

519 Scuola del XIX secolo Natura morta con cacciagione olio su tela, cm 90x70, firma di difficile lettura in alto a destra € 350-400

524

524 Nunzio Bibbò (1946) Gruppo in bronzo raffigurante scena di caccia con cani e cinghiale su base circolare in legno, altezza cm 22, con base cm 40 € 1.000-1.200

520 Vassoio in metallo € 100-120

521 R. Pittorucci L’ora del latte olio su tela, cm 51x87 € 500-600

525 Sculturina raffigurante capriolo in bronzo su base in legno, firma di difficile lettura incussa alla base, cm 27x10x18,5 € 400-500

522 Piccola console da muro in legno intagliato e dorato con piano in marmo sagomato, cm 65x32x60 € 180-200

516

ASTA 97

523 Armadio a due ante in legno di pioppo, Piemonte XVIII secolo, cm 128x54x200 € 700-800

525


528 Lotto composto da cinque stampe acquarellate di dimensioni e soggetti differenti € 250-300

529 Coppia di pastelli e un ricamo raffiguranti cani, cm 27x41, firma in basso a destra € 180-200

526

526 Grande stemma nobiliare in legno intagliato sormontato da elmo e tralci fogliacei, XVIII secolo, cm 96x122 € 1.200-1.500

530 Tavolino in castagno ad un cassetto, gambe arcuate, XIX secolo, cm 104x60x80 € 400-500

535

535 Grande bronzo raffigurante cinghiale su base in legno, XX secolo, cm 56x22x50 (rotture e mancanze) € 1.200-1.500

531 Lotto di quattordici acquerelli raffiguranti uccelli e selvaggina, misure differenti € 350-400

527 Antica pistola in legno, ottone e ferro, impugnatura lavorata (non funzionante) € 400-500

532 Statuina raffigurante figura femminile con anfora in cartapesta e stoffa, altezza cm 28 (difetti) € 80-100

536 Fusione in bronzo con beccaccini, firmato J. Moigner, cm 27x14x27 € 1.000-1.200

533 Scultura in bronzo raffigurante cane da caccia su base in marmo, cm 25x12x13 € 250-300

527

534 Astuccio in pelle contenente forchetta e coltello con manico in maiolica dipinta in policromia a motivi floreali € 250-300

536

13


537 Lampada a cinque luci realizzata con corna, altezza cm 130 € 1.000-1.200

538 Tavolino da salotto in corna e legno, cm 90x44x56 € 350-400

539 Piccola cassapanca in pino, cm 92x48x47 € 80-100

540 Grande bacile in bronzo e un secondo bacile più piccolo, altezze cm 59 e cm 28 € 150-180 537

538

541 Lotto composto da supporto per accendino ricavato da corno e posacenere ricavato da zampa di cinghiale, lunghezza cm 20 e altezza cm 20 € 50-60

542 Lotto composto da due sculturine raffiguranti cinghiali su basi in legno, altezze cm 10 e cm 16 O.L.

543 Stampa acquerellata raffigurante cavalli e personaggi, cm 57x68 € 120-150

544

544 Console con gambe a volute in metallo dorato e piano in scagliola con personaggi policromi entro cornice, XX secolo, cm 112x60x92 € 800-900 15


545 Salotto composto da due divani, quattro poltrone, tavolino, due cornici e orologio in corna e legno, seduta e schienale in paglia di Vienna. Braccioli arricchiti con intagli raffiguranti animali, sedute e schienali arricchiti con cuscini a decoro geometrico. â‚Ź 15.000-18.000


546 Dente di narvalo su base circolare modanata a decoro lacca e oro, altezza cm 210 € 3.500-4.000

547 Fuciliera in castagno con vano nella base, piedi ferini, cm 92x21x212 € 250-300

548 Anonimo del XIX secolo Ritrovamento di Mosè gouache su carta, cm 28x35 € 400-500

549 Tavolino a capretta con un cassetto sotto il piano, gambe riunite da traversa, cm 109x46x77 € 150-180

547

550 Mobiletto a tre cassetti in noce, piedi a ciabatta, XVIII secolo, cm 58x40x80 € 500-600

551 Credenza in castagno a due ante con fronte pannellato, XIX secolo, cm 130x47x152 € 800-1.000

551

552 Scuola del XIX secolo Cristo Crocifisso olio su tavoletta, cm 50x28 € 800-1.000

546


555 Coppia di sedie imbottite con traverse tornite, inizio XIX secolo € 300-350

556 Lotto composto da sei stampe raffiguranti addestramento dei cavalli € 300-350

553 (1 di 42)

553 Lotto di quarantadue incisioni raffiguranti cavalieri, XIX secolo, cm 28x19 € 2.000-2.200

554 Scultura in bronzo raffigurante giocatore di polo a cavallo, base in marmo, firma di difficile lettura sulla base, XIX secolo, altezza cm 39,5 € 1.500-1.800

557 Macinapepe in legno ebanizzato e laccato in policromia a motivi floreali, applicazioni di metallo argentato a foggia di testa di cinghiale e fagiano sulla sommità, XIX secolo, altezza cm 27 € 180-200

558 Lotto composto da quattro dipinti raffiguranti beccacce di dimensioni e tecniche diverse € 100-120

553 (1 di 42)

562 Lotto composto da due piccole incisioni con scene di caccia, cm 19x23 e cm 17x23 € 80-100

563 Due sculture in bronzo dorato con figura femminile e cacciatore su base in marmo nero, fine XIX secolo, altezza cm 28 € 600-700

559 Consolina in stile veneto ad una gamba interamente intagliata e dorata, cm 49x35x96 € 150-180

560 Gruppo in terracotta raffigurante cavalli, cm 45x24x43 € 200-250

554

ASTA 97

561 Coppa della caccia alla volpe in metallo, altezza cm 21 € 180-200

563


566 Sei sedie in noce con schienale a scudo, gambe anteriori tornite riunte da traversa, XIX secolo € 350-400

567 Due stampe acquarellate raffiguranti setter da caccia, cm 34x65 e cm 38x58 € 180-200

553 (1 di 42)

564 Armadio a due ante in rovere con un cassetto nella fascia, inizio XX secolo, cm 108x45x204 (difetti) € 400-500 565 Orologio in bronzo dorato e marmo sormontato da figura femminile alata e putti sulla base, Francia fine XIX secolo, cm 35x54x19 € 800-1.000

568 Tre poltroncine Carlo X con filettature in legno dolce, braccioli a ricciolo, XIX secolo € 500-600

569 Poltrona in noce con gambe anteriori e traverse tornite, applicazione di fregi in legno intagliato e dorato, XVII secolo € 500-600

553 (1 di 42)

573 Due tavolini diversi da salotto, cm 75x75x56 e cm 75x74x45 € 80-100

574 Antonio Pandiani Re Vittorio Emanuele II a caccia scultura in bronzo a patina scura firmato, iscritto e datato, altezza cm 50 € 1.400-1.600

570 Coppia di stampe acquarellate raffiguranti cavalli, cm 53x74 € 180-200

571 Cavallo in gesso dipinto in policromia, cm 45x40 € 250-300

565

572 Tavolino a capretta in noce con un cassetto sotto al piano, gambe riunite da traversa, XIX secolo, cm 68x55x78 € 250-300

574

21


575 Lotto di tre fiaschette da liquore in argento, vetro e pelle, altezze cm 12, cm 13,5 e cm 17 € 50-60

576 575

577

576 Fiasca in argento e scatola in pelle contenente due bicchieri in argento € 120-150

582

579

580

577 Due fiasche in argento, vetro e pelle, altezze cm 12 e cm 16 € 150-180

581

578 Scuola Fiamminga del XVIII secolo Scena di caccia in paesaggio lacustre olio su tela, cm 80x108, in cornice ebanizzata € 3.500-4.000 579 Bicchiere in argento, presa a foggia di testa di cane, altezza cm 14 € 180-200

578

580 Fiasca in argento, altezza cm 14 € 80-100

581 Bicchiere in argento sbalzato, presa a foggia di testa di cavallo, altezza cm 16 € 250-300

581a

ASTA 97

581a Ribaltina a tamburo in noce, due grandi cassetti, gambe troncopiramidali, scrittoio e due ordini di cassettini all’interno, cm 130x52x104, XIX secolo € 1.300-1.500


582 Due bicchieri in argento, uno con presa a foggia di testa di volpe e uno con presa a foggia di testa di cervo, altezze cm 12 e cm 15,5 € 100-120

583 Lotto composto da cervo e antilope in argento, argenteria Ansuini, altezze cm 24,5 e cm 22 € 400-500

584 Due fagiani in argento, lunghezze cm 27 e cm 30 € 350-400

583

584 588 584 586

587

585 Baldassarre Caro Caccia al cervo olio su tela, cm 73x98, siglato in basso a destra, in cornice dorata € 2.000-3.000

586 Due statuine raffiguranti cinghiale e mulo in metallo argentato, altezze cm 9 e cm 18 € 300-350

587 Due accendini in argento a foggia di testa di volpe e testa di cinghiale € 300-350

585

588 Lotto composto da due tagliasigari ricavati da due corna, uno terminante con testa di cinghiale, lunghezze cm 29 e cm 24 (rotture) € 180-200

588a Cassapanca in noce con piedi a zampa di leone, montanti con colonnine tornite, XVIII secolo, cm 170x53x59 € 800-1.000

588a

23


590

589

589 Calamaio in metallo argentato a foggia di cane da riporto con oca, XIX secolo € 300-350

590 Lotto di cavallini, fermacarte e alri oggetti in vari materiali € 200-250

591

591 Calamaio in bronzo con sculturina di cane, XIX secolo, cm 26x14x9 € 100-120

592 Grande bacile in bronzo e un secondo bacile più piccolo, altezza cm 49 e cm 25 € 200-250

593

ASTA 97

593 Calamaio in metallo argentato e sbalzato e piattino in argento con cerbiatti € 250-300


594

595

594 Urna in marmo verde con piedi leonini su base in porfido, XIX secolo, cm 38x21x27 € 1.000-1.200

595 Calamaio in metallo a foggia di testa di cinghiale, altezza cm 11,5 € 300-350

596 Calamaio in metallo a patina scura con cinghiale, XIX secolo, cm 26x14x12 (difetti) € 200-250

596

597 Tre sedute imbottite per panca con sei cuscini, il tutto rivestito in tessuto fiammato perugino € 300-400

598 Statuina raffigurante leone in metallo argentato a firma A. De Luca, cm 20x10 e centrotavola in metallo argentato con testa di cervo € 200-250

598

25


599 Giorgio De Chirico (1888-1978) Cacciagione appesa, 1953 tempera monocroma verniciata, cm 35x24 Autentica di R. Rotta al retro € 10.000-12.000

600 Vaso in peltro con figure di cane e cinghiale, altezza cm 36 € 80-100

601 Grande gruppo in gesso placcato in lamierino di rame raffigurante cinghiale con prole, cm 55x46x65 (difetti) € 250-300

602 Otto piccoli trofei con corna € 200-250

603 Due sgabelli in metallo laccati in verde con cuscini imbottiti € 100-120

604 Coppia di vasi in porcellana dipinta in policromia, Francia XX secolo, altezza cm 32 (difetti) € 150-180

605 Lotto di quattro acquerelli con scene di caccia € 80-100

599

ASTA 97

606 Quattro trofei con corna di caccia € 200-250


27


607 Piatto in porcellana dipinto su fondo rosso con figura di cane, diametro cm 39, firmato E. Borromeo 1880 € 400-500

608 Lotto composto da due sculture in bronzo raffiguranti cani su basi in marmo, altezze cm 9 e cm 19 (difetti) € 200-250

609 Pierre Jules Mene (1810-1877) Cane da caccia fusione in bronzo a patina scura, firmato sulla base, basamento in marmo rosso, cm 17x9x12 € 500-600

607

609

608

610 611

612

610 Gruppo in bronzo con levrieri su base in marmo verde, cm 23x14x18 € 300-400

611

611 Coppia di fermalibri in bronzo a foggia di teste di cani, altezza cm 12,5 € 80-100

612 Scultura raffigurante cane in metallo, cm 21x13 € 80-100

613

ASTA 97

613 Piccola scrivania in noce con gambe a capretta, XIX secolo, cm 120x73x74 € 800-1.000


614 L. Gizzi (XX secolo) Natura morta con pennelli olio su tela circolare, diametro cm 100 € 300-400

615 Scultura raffigurante cavallo in bronzo brunito, cm 34x14x30 € 400-500

616 Scultura raffigurante cavallo in bronzo brunito, cm 34x13x26 € 400-500

614

616

617 Scultura in bronzo brunito raffigurante cavallo, XIX secolo, cm 40x7x27 € 300-400

615 617

618

618 Scultura in bronzo raffigurante cavallo, altezza cm 16 O.L.

619 Lotto composto da astucci contenenti coltelli, boccale con manico in osso e altri oggetti € 200-250 620 Credenza in noce con colonne sui montanti e ante pannellate, due cassetti sotto il piano, XIX secolo, cm 162x54x117 € 1.400-1.600

620

29


621 Scuola del XIX secolo Cavallo olio su tela, cm 43x53 € 700-800

622 Credenzino a due sportelli con ante e fianchi pannellati, cm 100x54x112 € 500-600 621

623 Coppia di reggicero in bronzo, altezza cm 44 € 180-200

624 Modellino di portale di tempietto in gesso, cm 41x22x51 € 100-120

625 Tre sedute imbottite per panca con sei cuscini, il tutto rivestito in tessuto fiammato perugino € 300-400

626 Lotto di diciotto stampe acquerellate raffiguranti selvaggina e altri animali, cm 14x19 € 250-300

627 Pannello decorativo pubblicitario dello champagne, olio su tela, cm 200X100 € 500-600

627 31


628

628 Gruppo in alabastro raffigurante cavalli, altezza cm 38 € 800-1.000

630

630 Lotto composto da sei bicchieri e altri oggetti da tavola con teste animali in metallo € 400-500 631 Specchiera dorata in stile € 100-120

629 Tre trofei con corna € 250-300

632 Coppia di candelieri a cinque luci in antimonio e bronzo, altezza cm 68 € 250-300 633 Camino in legno di rovere intagliato con figure sui montanti e piano in marmo, cm 166x44x115 € 1.200-1.400

629 633 ASTA 97


634

637

638

634 Lotto di due boccali a forma di zanna in vetro decorato con cervi e anatre e quattro vasetti portaessenza in vetro, XIX secolo, altezze cm 28,5 e cm 31 € 400-450

637 Cofanetto in pelle con servizio di posate in argento composto da dodici cucchiaini, dodici coltelli e dodici forchette € 600-700

635 Walter Hunt (1861-1941), attribuito a Testa di cavallo olio su tela, cm 54x44 € 250-300

638 Cofanetto con servizio di posate in argento composto da dodici coltelli, dodici cucchiai, dodici forchette € 1.000-1.200

636 Specchierina dorata in stile Luigi XVI con fregi a motivo floreale, cm 121x19 € 80-100

639 Coppia di poltrone in pelle con borchie in ferro battuto, XX secolo € 1.000-1.200

639

33


640 Scuola Fiamminga del XVIII secolo Battaglia olio su tela, cm 64x136 € 4.500-5.000

640

641 Coppia di stampe acquarellate con paesaggi, cm 42x26 € 180-200

642 Tavolino a capretta in noce, cm 144x72x80 € 400-500

643 Francisco Bonilla Villalta (1920-1978) Gruppo in bronzo raffigurante caccia al cinghiale, su base in legno, cm 31x6x13 € 1.300-1.500 643

644 Coppia di stampe con scene di caccia, cm 50x40 € 180-200

645 Tavolino in castagno con gambe a capretta con cassettino, cm 85x45x69 € 150-180

646

ASTA 97

646 Tavolo fratina con gambe a scudo, piedi intagliati, XIX secolo, cm 210x72x78 € 900-1.000


647 Scuola del XVIII secolo Scena di caccia olio su tela, cm 46x96 € 2.500-3.000

648 Coppia di vasetti portapalme in legno dorato, altezza cm 26 € 200-250

647

649 Coppia di basi in legno intagliato a volute e dorato, cm 18x15x11,5 € 80-100

650 Scultura in bronzo raffigurante due cervi, tiratura 117/200 firmata Angel, cm 47x8x21 € 1.000-1.200

650

651 Tre sedute imbottite per panca con sei cuscini, il tutto rivestito in tessuto fiammato perugino € 300-400

652 Lotto composto da sei volpi in ceramica O.L.

653 Tavolo a fratina in rovere con gambe a scudo riunite da traversa, XIX secolo, cm 264x60x82 € 700-800

653

35


654 Scuola del XVIII secolo Caccia al cinghiale olio su tela, cm 75x96 € 1.500-1.800

655 Buffet a due ante interamente lastronato ed intarsiato con fronte e fianchi mossi, vano a giorno inferiore, cm 144x54x131 € 400-500

654

656 Due contenitori in ceramica a foggia di anatra dipinti in policromia, stemma nobiliare sul petto, altezza cm 35 € 250-300

657 Scuola del XVII secolo Caccia al cinghiale olio su tela, cm 54x74 € 2.500-3.000

657

658 Armadio Luigi Filippo in noce e radica di noce a due ante, un cassetto alla base, cappello mosso, XIX secolo, cm 138x56x258 € 500-600

659 Vaso in vetro incolore molato a motivi geometrici, altezza cm 38, diametro cm 36 € 100-120

660 ASTA 97

660 Domenico Brandi (1683-1736), attribuito a Allegoria della caccia olio su tela, cm 77x64 € 2.000-2.200


661 Due trofei con corna € 200-250

661a Trofeo di caccia con testa di volpe (Vulpes Vulpes) € 80-100

661b Trofeo di caccia con testa di antilope nera (Hippotragus Niger) € 700-800

661c Trofeo di caccia con testa di daino (Dama Dama) € 500-600

662 Credenza da sacrestia in noce con cinque cassetti centrali e due sportelli pannellati sui fianchi, XVIII secolo, cm 216x60x108 € 8.000-9.000

661

662


663 Coppia di candelieri Luigi XIV dorati trasformati in lampade, XVIII secolo, altezza cm 50 € 400-500

665 Lanterna in legno intagliato a volute e dorato, altezza cm 50 € 250-300

667 Coppia di candelieri in legno argentato, altezza cm 73 € 400-500

664 Maria Cristina Mannoni (XX secolo) due vetrate al piombo raffiguranti scene di caccia, Vetreria Giuliani, Roma, cm 184x78 e cm 193x75 € 2.500-3.000

666 Maria Cristina Mannoni (XX secolo) due vetrate al piombo raffiguranti scene di caccia,Vetreria Giuliani, Roma, cm 200x110 e cm 220x61 € 3.500-4.000

668 Maria Cristina Mannoni (XX secolo) due vetrate al piombo raffiguranti scene di caccia, Vetreria Giuliani, Roma, cm 211x75 € 2.500-3.000

ASTA 97


669 Due casellari di confraternita in legno intagliato, XIX secolo, cm 108x55 € 1.800-2.000

670 A.Falguers (1831-1900) Diana cacciatrice bronzo a patina scura, altezza cm 77, timbro della fonderia Thiebraut Freres Paris incusso alla base € 1.800-2.000

671 Orologio in bronzo dorato e brunito e marmo con allegoria della primavera, quadrante con numeri romani, inizio XX secolo, cm 43x58x16 € 600-800

672 Sculturina in bronzo raffigurante Minerva su colonna a finto porfido, altezza cm 99 € 1.800- 2.000

673 Coppia di sedie tipo savonarola in legno intagliato, XX secolo (difetti) € 80-100

674 Rudolf Kaesbach (1873-1955) Cavallo e fantino bronzo brunito, cm 32x13x30, firmato sulla base in marmo (restauri) € 1.800-2.000

41


675 Coppia di poltrone imbottite rivestite in tessuto fiammato perugino € 1.400-1.500

676 Coppia di pouff rivestiti in tessuto fiammato perugino € 800-1.000

675 (una di due)

676 (uno di due)

677 Coppia di pouff rivestiti in tessuto fiammato perugino € 800-1.000

678 Coppia di divani imbottiti a tre posti rivestiti in tessuto fiammato perugino € 2.500-3.000

678 (uno di due)

679 Coppia di divani imbottiti a tre posti rivestiti in tessuto fiammato perugino € 2.500-3.000

680 Divano imbottito a quattro posti rivestito in tessuto fiammato perugino € 1.800-2.000

680 (uno di due)

681 Coppia di divani imbottiti a tre posti rivestiti in tessuto fiammato perugino con alti braccioli € 2.500-3.000 43


685 Cinque trofei con corna € 400-500

682

682 Sculturina raffigurante orso su base in malachite, cm 16x10x9 € 900-1.000

685a Trofeo di caccia con testa di antilope nera (Hippotragus Niger) € 700-800

683 Grande cachepot su colonna in ceramica verde, Francia inizio XX secolo, altezza cm 96, diametro cm 56 (difetti) € 250-300

685b Trofeo di caccia con testa di Gnu (Connochaetes Taurinus) € 700-800

684

684 Coppia di mezzi tavoli semicircolari in noce con gambe a capretta, XIX secolo, diametro cm 155 € 800-1.000 ASTA 97

686

686 Grande cachepot in porcellana dipinta in policromia a chinoiserie, XIX secolo, altezza cm 54, diametro cm 66 € 500-600


687 Tre trofei con corna € 300-400

689

687a Trofeo di caccia con testa di Karibù (Rangifer Caribou) € 700-800

689 Francisco Bonilla Villalta (1920-1978) Mufloni bronzo brunito, cm 39x12x24 € 1.500-1.800

687b Lotto di due trofei di caccia con teste di camoscio e capriolo (Rupicapra Rupicapra e Capreolus Capreolus) € 300-400

690 Posacenere in metallo argentato e centrotavola ad argomento di caccia, XIX secolo € 350-400

688

688 Coppia di vasi a bulbo in porcellana a decoro tipo Imari, Giappone XIX secolo, altezza cm 78, diametro cm 44 € 800-1.000

691

691 Grande scultura in bronzo patinato raffigurante lotta di cervi, base in marmo a firma VC Iorgue, cm 57x21x49 € 1.200-1.400 45


692 Coppia di portaceri tripodi in ferro battuto, altezza cm 137 € 300-400

693 Coppia di portaceri tripodi in ferro battuto, altezza cm 137 € 300-400

694 Lotto di cinque stampe acquarellate diverse raffiguranti scene di caccia e cacciagione € 150-180 692

693

695 Tavolo basso composto da due basi in ferro e piano in cristallo, cm 175x95x48 € 400-500

696 Tavolo basso composto da due basi in ferro e piano in cristallo, cm 175x95x48 € 400-500

695

697 Orologio Cartel in legno con applicazioni di bronzi dorati, quadrante in lamierino con numeri romani smaltati, putto sulla sommità, XX secolo, cm 37x17x74 € 180-200

698 Lotto composto da sette scatole in argento di diverse dimensioni e fatture € 250-300

698

47


699 Scuola del XVIII secolo Scene di genere coppia di dipinti ad olio su tela, cm 93x70 € 3.500-4.000

700 Undici piccoli trofei più uno con testa di capriolo € 200-250

699/2

701 Scuola del XIX secolo Ritratto femminile olio su tela, cm 50x40, in cornice del XIX secolo dorata € 700-800

702 Coppia di vasi bacellati in ghisa a finto porfido, manici a foggia di putto con dorature, prima metà XX secolo, cm 68x45x60 € 1.600-1.800

702

703 Scuola del XIX secolo Ritratto femminile olio su tela, cm 44x47 € 250-300

704 Pastello monocromo con profilo maschile, cm 50x50 in cornice dorata € 300-400

705 (una di due) ASTA 97

705 Coppia di grandi stampe con scene di caccia, cm 63x93 € 800-1.000


706 Seggiolina da camino in faggio con gambe a rocchetto € 150-200

707 Candeliere in cristallo a sei luci e scatola in cristallo e metallo con presa a foggia di cinghiale € 150-180

708 Piccolo mobiletto a due sportelli, fianchi pannellati, cm 82x40x82 (elementi antichi) € 350-400 699/2

709 Coppia di vasi in maiolica con decoro policromo, altezza cm 44 (difetti) € 1.200-1.500

710 Coppia di lampade in ceramica decorate a finto marmo, altezza cm 56 € 80-100

709

711 Lotto composto da tre acquarelli raffiguranti anatre, volpe e natura morta € 80-100

712 Scuola Francese del XX secolo Scena allegorica olio su tela, cm 81x41 € 3.000-3.500

712 49


713

713 Scuola Napoletana del XVIII secolo Scena mitologica olio su tela, cm 138x100 € 8.000-12.000

714 Letto a barca in noce a una piazza e mezzo, Piemonte XIX secolo, 260x145x112 € 250-300

715

715 Poltrona Carlo X con teste di arieti sui braccioli, gambe anteriori ferine e posteriori a sciabola, XIX secolo € 1.400-1.600 51


722 Due piccoli bronzi raffiguranti cinghiali, altezze cm 12,5 e cm 13 € 80-100

723 Due papere in vetro acidato e un cinghiale in pietra € 80-100

724 Sei sedie in noce con schienale traforato € 300-400

731 Ventidue calici e bicchieri incisi in vetro colorato e non con cani e soggetti simili e vassoio ovale argentato € 200-250

732 Lotto di due volatili impagliati tra cui un gallo forcello € 120-150

732a Lotto di oggetti vari in cristallo Baccarat e Lalique con animali (difetti) € 400-500

716 Scuola Francese del XIX secolo Giovane con cinghiale olio su tela, cm 78x62 € 1.000-1.200

725 Lotto composto da sette tra scatole portapillole e snuff bottle in materiali diversi € 80-100

733 Lotto di libri riguardanti la caccia € 100-150

717 Fiasca da liquore in argento e vetro, altezza cm 17 € 400-500

726 Trofeo di caccia con testa di cervo (Cervus Elaphus), cm 83x170 circa € 700-800

734 Otto bicchierini da liquore in cristallo con teste animali in metallo O.L.

718 Scuola Italiana del XVIII secolo Scena di pastore con asino e pecore olio su tela, cm 40x47 € 1.200-1.500

727 Lotto composto da tre fermaporte in bronzo brunito e dorato diversi € 100-150

735 Pianoforte a mezza coda Young Chang, cm 190x150x102 € 1.800-2.000

719 Inginocchiatoio in noce con colonnine a torciglione, un cassettino sotto il piano, XIX secolo, cm 50x51x78 € 250-300

728 Servizio di posate da dodici entro cassetta lignea, inghilterra XX secolo € 1.200-1.500

736 Calamaio in bronzo dorato su base in marmo sagomata, XIX secolo, cm 40x25x20 € 600-700

720 Coppia di candelieri in metallo e bronzo con selvaggina appesa, altezza cm 23, del lotto fa parte anche un centrotavola in bronzo € 80-100

729 Trofeo di caccia con testa di cervo (Cervus Elaphus), cm 78x133 circa € 700-800

737 Coppia di trofei con teste di cinghiali (Sus scrofa), cm 40x33x45 circa € 180-200

721 Letto in rovere con alte colonne a torciglione, cm 184x226x232 € 1.500-1.800

730 Lotto di numerosi bicchieri e bicchierini in vetro inciso, e colorato € 80-100

738 Coppia di alti candelieri stile Carlo X in bronzo dorato, altezza cm 70 € 500-600

ASTA 97


739 Tavolo circolare in noce poggiante su quattro gambe a rocchetto riunite da traverse, inizio XVIII secolo, diametro cm 140, altezza cm 92 € 8.000-10.000

740 Lotto di libri riguardanti la caccia € 100-150

741 Lotto di libri sui cavalli € 100-150

741a Trofeo di caccia con testa di cervo (Cervus Elaphus) € 700-800

742 Roberto De Julio (1945) Cavalli e Palafrenieri olio su tela, cm 120x200 € 1.200-1.400

746 Pannello in tessuto con raffigurazione di cervi nel bosco, cm 123x190 O.L.

743 Coppia di trofei con teste di cinghiali (Sus scrofa), cm 40x33x45 circa € 180-200

747 Giara in terracotta a patina scura, altezza cm 86 € 250-300

744 Armatura da parata in metallo con sostegno ligneo (mancanze) € 300-400

748 Trofeo di caccia con testa di kudu maggiore (Tragelaphus Strepsiceros), cm 98x145 circa € 700-800

745 Arazzo in seta raffigurante tigri € 200-300

749 Coppia di tende in tessuto fiammato perugino € 250-300 53


Scheda di offerta Io sottoscritto _____________________________________________________________________________________ Indirizzo __________________________________________________________________________________________ VIA, CITTÀ, C.A.P.

Tel. _____________________________ Cellulare ___________________________ Fax __________________________ e-mail ______________________________________________________ C.F./P. IVA ____________________________ Carta d’identità n° ______________________ Ril. a _______________________________________ il _________________

Con la presente scheda mi impegno ad acquistare i lotti segnalati al prezzo offerto (esclusi i diritti d’asta), dichiaro inoltre, ai sensi e per effetti degli artt. 1341 e 1342 del codice civile, di aver preso visione e approvare le condizioni di vendita riportate sul catalogo. N. CAT.

DESCRIZIONE

OFFERTA MAX €

& c c c c c c c c c c c c c c c c c

Gli oggetti saranno aggiudicati al minimo prezzo possibile in rapporto all’offerta precedente. A parità d’offerta prevale la prima ricevuta. Alla cifra di aggiudicazione andranno aggiunti i diritti d’asta del 24% fino a € 110.000 e del 18% sull’eccedenza. Le persone impossibilitate a presenziare alla vendita possono concorrere all’asta compilando la presente scheda ed inviandola alla Casa D’Aste per fax al numero +39 010 812613, almeno cinque ore prima dell’inizio dell’asta. È possibile richiedere la partecipazione telefonica su tutti i lotti presenti in catalogo barrando l’apposita casella. Per i lotti con stima inferiore a € 300 è necessario indicare un’offerta minima di tale cifra. Solo oltre l’eventuale raggiungimento di quest’ultima, si potrà partecipare telefonicamente. Cambi non sarà ritenuta responsabile per le offerte inavvertitamente non eseguite o per errori relativi all’esecuzione delle stesse. I lotti acquistati saranno ritirati a cura dell’acquirente. La Cambi rimane comunque a disposizione per informazioni e chiarimenti in merito. La presente scheda va compilata con il nominativo e l’indirizzo ai quali si vuole ricevere la fattura.

c Data ___________________________________________

Firma ____________________________________________

Il sottoscritto concede al Battitore la facoltà di un ulteriore rilancio sull’offerta scritta con un massimale del 10% Firma ____________________________________________

CASINO di CACCIA • 23 Febbraio 2010

ASTA n°97


Abbonarsi ai cataloghi d’Asta

Azienda

C.A.P.

Città

Compilare questo modulo in tutte le sue parti, ritagliare e inviare a:

Tel.

Fax

Cell.

e-mail

CAMBI CASA D’ASTE Mura di S. Bartolomeo 16 16122 Genova

Cod. Fiscale

Nome e cognome Indirizzo

Partita I.V.A.

oppure via FAX ai numeri: +39 010 879482 - +39 010 812613

CATALOGHI

ITALIA

ESTERO

Antiquariato e dipinti Antichi

€ 80

€ 120

Dipinti del XIX e XX secolo

€ 30

€ 50

Arte Moderna e Contemporanea

€ 30

€ 50

Arti Decorative del ‘900 e Design

€ 30

€ 50

Cornici

€ 20

€ 30

Marina e Strumenti Scientifici

€ 20

€ 30

Libri

€ 10

€ 15

Fotografia

€ 10

€ 15

Tutti i Cataloghi

€ 120

€ 180

I prezzi sopraindicati sono comprensivi di I.V.A. e Spese di Spedizione

Indirizzo per la consegna se diverso da quello sopraindicato:

Modalità di pagamento Assegno

Contanti

Visa

Master Card

Numero Carta__ Intestata a

Scadenza

Per il pagamento con carta di credito verrete contattati per il codice di sicurezza apposto sul retro

Bonifico bancario intestato a Cambi s.a.s. Banco di San Giorgio S.p.A. - Sede di Genova Conto Corrente n°19420 ABI: 05526 - CAB: 01400 - CIN: Y IBAN: IT46Y0552601400000000019420 - BIC/SWIFT: BLOPIT22 PRIVACY I dati forniti saranno riservati ed utilizzati esclusivamente per i trattamenti consentiti dalla Legge sulla Privacy n°675 del 31/12/1996 Data Firma leggibile


GENOVA - EST

ponte CAMPANELLA

A12

di

S

ZE

via MAND

T'ERAS M O AN

c . so FI R EN

p.le PARENZO

via BOBBIO

ra

via L. MONTALDO

Mu

A7

OLI

MARASSI c.s oD S

Villa GROPPALLO

TTI

A EGN SARD c.so

I

vi a G . M O R E S C O

LLIN

via CA

RME

M O N EGRAPPA T

O

A c.so

O

c.so

EGN c.so

GIS

INO

POZZ

INO

via N

IZZA

via G

via F.

TOR

ALBARO G all. G . M A M E L I

A ZZ NI via

SARE

GIS

c.so SA

p.zz ROSS a ETTI

CON

Villa BOMBRINI

. CA

SARE

TOR c.so

p.z TOM za MAS EO

I

AMEND O L

via

via PIAV

E

tunnel e gallerie tragitto consigliato da GENOVA-EST tragitto consigliato da GENOVA-OVEST tragitto consigliato da GENOVA-NERVI

SARD

c.so

NE CA via

NO

INO

via

strade principali

A

EI LIL GA G.

RI

MAR

A

ES

A

PALASPORT

RAB

. CA

A

S AIR

p.z ALIM za OND

via G

NOV

. BA

via R

I GE

NO

REA

ISAG NE

v.le B

AD

via C

IGIA

t

FI

er

SAF

lo p

FOCE

BUE

IDE

via TOLEMAIDE

TA B

Z

ART

IO

. DIA

FI

REL

ICA

AU

2 ° svinco

FIER

VA

LATA via GA

E

p.zz a VITT della ORIA

GI

via A

Villa CROCE

c.so

RNA

A12 LEMA

. T. IV

RIGA

CAG

IO

ADO

via G

IMAS

. MA

IUM

via GA

TE

RS

c.so

BIX

'AS

via C

CO

A

via G N.

LATA

SA

I. D

via

AT

CA p.zz RIG a NA NO

O

via

BRE

via TO EVEL

v.le B

MB

via F

V E M BR

LO

via F

RIO

LEV

IESC

HI

AD

AE

nel

. CO

TTEM

via R

TE P

QU

PR

via

un

l. C

X SE

RIGA

M.

SO

Gal

PORTORIA

E

TOB

A

via X

Stazione F.S. BRIGNOLE

GENOVA - NERVI

SAF

AN

via

via CES AREA via B . LIG URIA

c.so

PR

via X via X S E T T . DA NT E

ELIO

SO

ZA

AUR

P.

NAZ

c.so

via

. VER

via IV N O

PORTO ANTICO

via E

c.so PODESTA'

ZO

via X

II OT

via X

DE p.zza FER RAR I

EN

IS

OR

Villa SERRA VECCHIA SEDE CAMBI CE N Z O VIN N

MIC

S. L

p.zza BRIGNOLE

ERRA

EA

EXPÒ

duomo S.LORENZO

via S

MA

E. D

via

RO

via

XV

via

RE

AP R I L

E

SOPRAELEVATA

c .so

AR

RIN

O

ASS

LFE

IAN

SO

NEVAR

I

EL P

via

p.zza CORVETTO

via D

ACQUARIO

A

I

Villetta di NEGRO Ga l l . N. BIX IO

PR

SC

I

DE

LD

via

AM

IBA

NI

GR

AR

AG

p.zza MANIN

c.so .G

BIS

NO

via

ll. G

nte

EO

CASTELLO MACKENZIE NUOVA SEDE CAMBI CASA D'ASTE

Villa GRUBER

largo ZECCA Ga

rre

M OL O

A

To

RT

NS

O

. BA

BE

R D IN

di S

R

N INI GA

A7 A10 A26 via

NA

c.so PA

FA

Mura

BE

GENOVA - OVEST

TE

CASTELLETTO

ES

Mur a d i S .

p.le MARASSI

c.so IT

Finito di stampare nel mese di Febbraio 2010 da Grafiche G7 - Genova......-......Grafica: L’Agorà - Genova......-......Fotografie: Marco Bernasconi

ALIA

I R O S S EL L

O


Cambi Casa d’Aste Castello Mackenzie Mura di S. Bartolomeo 16 - 16122 Genova Tel. +39 010 8395029 - Fax +39 010 879482 - +39 010 812613 www.cambiaste.com - e-mail: info@cambiaste.com

Cambi Casa d'Aste • 97 Casino di Caccia • Febbraio 2010  

Una ricca collezione di arredi ed oggetti riguardanti la caccia

Advertisement