Issuu on Google+

luogo: mostra di illustrazione illustrano: Sergio Tofano, Attilio Mussino, Emanuele Luzzati

prodotto per espositore nel punto vendita della mostra


Il Progetto

LEZ

TITOLO >

tra pagliuzza e trave sempre si può imparare

SOTTOTITOLO >

L’elaborato consisterà in una tipica confezione cartonata contenente cioccolatini. Delle dimensioni 14 x 19.5 x 1.5, il packaging sarà sempre accompagnato nella bianca da titolo e sottotitolo dell’intero progetto mentre nella volta in ogni confezione sarà illustrata una diversa avventura del personaggio, “Lez”, rigorosamente narrata in rima riprendendo lo stile del narratore esterno del “Corriere dei Piccoli”. Da questo sarà ripresa anche la gabbia di base per una fruizione semplice e corretta del breve racconto.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO >

pellicola trasparente per rendere visibile il prodotto

V

B

vventura TITOLO dea,ll’a le sorta di mora

Z TITOLO: LEpuò imparare

frase significativ

re si e trave semp tra pagliuzza

racconta narratore esterno in rima con versi

dettaglio illustrazione

racconta narratore esterno in rima con versi

l’avventura

racconta narratore esterno in rima con versi

l’avventura

racconta narratore esterno in rima con versi

l’avventura

racconta narratore esterno in rima con versi

racconta narratore esterno in rima con versi prodotto specifiche del

l’avventura

l’avventura

l’avventura

illustrazioni campiture piatte


Il Progetto

TITOLO dell’avventura frase significativa, sorta di morale

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima

narratore esterno racconta l’avventura con versi in rima


Il Progetto

IL PROTAGONISTA > e i personaggi

PERCHè IL CIOCCOLATO? >

“Lez” è il nome usato nell’antichità per indicare il buffone del teatro ebraico il quale scherzando metteva in luce delle piccanti verità. Lez nel caso del progetto, durante le sue avventure si rapporta a 3 personaggi chiave degli illustratori segnalati nel brief. Di Sergio Tofano si riscopre il “Signor Bonaventura” molto distratto ma che riesce sempre a trovare la soluzione al problema. Da Attilio Mussino si riprende “Bilbolbul”, il piccolo bimbo di colore che cambiava stato fisico in base a ciò che il narratore esterno raccontava. Con Emanuele Luzzati si porta in scena “Pulcinella”, sempre stanco, pigro e assonnato. Lez si beffa di questi personaggi scherzando sui loro difetti non rendendosi conto che egli stesso è la somma dei difetti di tutti. Da qui la morale che sta alla base dell’intero elaborato, “colui che vede la pagliuzza negli occhi altrui perde di vista la trave che alloggia nel proprio”.

Si è pensato di realizzare un packaging illustrato che contenesse dei cioccolatini per un motivo ben preciso. Il brief indica come elemento chiave e simbolico il numero 6. Facendo una ricerca si è scoperto che il significato di tale numero è riconducibile al tatto, alla bellezza, all’armonia, al carisma, alla grazia, alla possibilità di conversare con tutti e alla capacità di costruire relazioni in incontri a due. Su tale base si è pensato al cioccolato, in particolare in quel formato tascabile, fruibile in ogni momento e in ogni situazione, il cioccolatino. Con un cioccolatino si possono dire molte cose, la famosa headline dei Baci Perugina, “dillo con un bacio”, ne è una dimostrazione. Con questi “piccoli momenti d’estasi” si possono favorire incontri come momento di scambio d’emozioni e dolcezze verso il prossimo. Come una sorta di riscatto a chi come Lez, non si cura del vicino, anzi, lo deride. Con un cioccolatino puoi cambiare la giornata a te e a chi ti sta acccanto, ancor meglio se sconosciuto.


Il Progetto

LE ILLUSTRAZIONI >

Le illustrazioni saranno realizzate in digitale con campiture di colore piatte delimitate da contorno nero.

PREZZO ALLA VENDITA >

Confezione di 12 cioccolatini, € 15,00.

PUBBLICO DI RIFERIMENTO >

Il prodotto che non ha età. Si sa, il cioccolato piace ai grandi tanto quanto ai bimbi. La confezione può essere un’idea regalo alternativa e raffinata perciò il target di riferimento è: uomo e donna, di età compresa tra i 14 e i 70 anni.

PAGAMENTO DEL LAVORO SVOLTO >

Elaborazione dell’idea dell’elaborato, ricerca di un filrouge che concigli tutte le richieste del brief, concretizzazione dell’idea durante la progettazione, creazione delle illustrazioni con collage digitale, studiare personaggi e racconti, narrazione in rima delle avventure del protagonista, progettazione del packaging. € 1.600,00


Prima scena

I tre senza esistazione cercano del Sig. Bonaventura l’amato Milione mentre Lez di soppiatto se la ride come un matto. Senza muovere un dito cambia in giallo il colorito.


Seconda scena

Bilbolbul verde diviene e di rabbia quasi sviene ma Lez ride ancor di pi첫 continuandolo a chiamare piccolo Zul첫.


Terza scena

Pulcinella dopo il vino schiaccia un bel pisolino ma Lez con un balzo lo risveglia scivolando su Amelia.


Quarta scena

Il Milione è ritrovato ora è Lez ad essere scovato. Sotto i ponti non v’è traccia così i tre continuano la caccia.


Quinta scena

Dopo giorni dalla sua sparizione i tre lo trovano sotto un grande portone. Il furbastro della situazione si era appisolato da buon fannullone.


Sesta scena

Tutti e tre fanno una grassa risata perchè Lez ne combina tanto peggio di ogni loro bravata.


Visione d’insieme

Per Lez non vʼè pena se deridere è unʼaltalena ciò che semini raccogli e ciò che cresce è ciò che a te togli

I tre senza esistazione cercano del Sig. Bonaventura l’amato Milione mentre Lez di soppiatto se la ride come un matto. Senza muovere un dito cambia in giallo il colorito.

Bilbolbul verde diviene e di rabbia quasi sviene ma Lez ride ancor di più continuandolo a chiamare piccolo Zulù.

Pulcinella dopo il vino schiaccia un bel pisolino ma Lez con un balzo lo risveglia scivolando su Amelia.

Il Milione è ritrovato ora è Lez ad essere scovato. Sotto i ponti non v’è traccia così i tre continuano la caccia.

Dopo giorni dalla sua sparizione i tre lo trovano sotto un grande portone. Il furbastro della situazione si era appisolato da buon fannullone.

Tutti e tre fanno una grassa risata perchè Lez ne combina tanto peggio di ogni loro bravata.

In ogni confezione sarà illustrata una diversa avventura del personaggio, “Lez”, rigorosamente narrata in rima riprendendo lo stile del narratore esterno del “Corriere dei Piccoli”. Da questo sarà ripresa anche la gabbia di base per una fruizione semplice e corretta del breve racconto.


Packaging

pellicola trasparente per rendere visibile il prodotto

B

V

illustrazioni campiture piatte

ltalena deridere è unʼa se na pe è vʼ n Per Lez no togli

LEZ

ciò che a te che cresce è raccogli e ciò ciò che semini

rare e si può impa e trave sempr tra pagliuzza

dettaglio illustrazione

rima

i in entura con vers rno racconta l’avv narratore este

rima

i in entura con vers rno racconta l’avv narratore este

i in entura con vers rno racconta l’avv narratore este

rima

i in rima entura con vers rno racconta l’avv narratore este

i in entura con vers rno racconta l’avv narratore este

rima

i in entura con vers rno racconta l’avv narratore este

15 e

uro l prodotto specifiche de

rima


Stefania Larzeni 2011 Scuola di Grafica Accademia Santa Giulia


LEZ, tra pagliuzza e trave sempre si può imparare