Issuu on Google+

PROGETTO SU COMMISSIONE

SCUOla INTERNazIONalE dI COMICS


[

Scuola Internazionale di Comics // a.a. 2011-2012 // Grafica pubblicitaria 3 Progetto su commissione "AIAU - ASSoCIAzIone In AIUtI UmAnItArI" Docenti: Giuditta Valentina Gentile + enrica Ficai Veltroni // Software: Adobe CS 5.5


AIAU Associazione In Aiuti Umanitari

05 » 01. Studio del logotipo 14 » 02. CORPORATE IDENTITY 17 » 03. / 04. interventi in sede 29 » 05. advertising 49 » 06. RIVista soffia so’


 AIAU Chi sono AIAU - ASSOCIAZIONE IN AIUTI UMANITARI O.N.L.U.S” in breve denominabile “AIAU ONLUS”, è un’associazione laica, apolitica, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale e di cooperazione allo sviluppo in favore delle popolazioni del Terzo Mondo, dei Paesi in via di sviluppo e dei Paesi di provenienza dei minori adottandi. In questo ambito riconosce come priorità la tutela dei diritti fondamentali inalienabili dei minori. L’associazione promuove inoltre l’accoglienza familiare. Essa si propone di favorire, con la sua peculiare riflessione ed azione, la promozione dei diritti umani e civili, della qualità della vita, della realizzazione individuale e sociale di ogni individuo, della famiglia naturale, adottiva o affidataria sia nel territorio nazionale che all’estero. Al fine di realizzare gli scopi associativi, l’associazione potrà:

• organizzare convegni, incontri e seminari sia in Italia che all’estero; • pubblicare testi per famiglie ed operatori; • realizzare ricerche ed attività di studio anche collaborando con Enti pubblici ed Università; • curare la formazione professionale per ogni ordine e grado in particolare sui temi dell’educazione allo sviluppo e la promozione di una cultura di solidarietà sociale ; • realizzare corsi di formazione per famiglie ed operatori; • organizzare attività di raccolta fondi; • ricevere e raccogliere contributi e/o sovvenzioni da Enti pubblici, privati, territoriali e non; • stipulare convenzioni e/o accordi di qualsiasi genere per il perseguimento dei propri scopi associativi; • partecipare a conferenze ed eventi in Italia ed all’Estero; • gestire siti internet nell’ambito associativo; • provvedere all’informazione dei propri associati con comunicazioni interne.


 AIAU Attività L’AIAU predispone programmi ed iniziative, a breve e medio periodo, di cooperazione allo sviluppo in favore delle popolazioni del Terzo Mondo, dei Paesi in via di Sviluppo e dei Paesi di provenienza dei minori adottati al fine di:

› favorire la permanenza dei bambini nella propria famiglia naturale o, comunque, nel proprio Paese di origine, anche attraverso strumenti di solidarietà; › promuovere interventi in favore della prevenzione e rimozione delle situazioni di discriminazione, sfruttamento o, comunque, disagio sociale, con particolare attenzione ai minori ed alle ragazze madri; › incoraggiare e sostenere la diffusione dell’educazione di base e/o superiore; › promuovere la valorizzazione delle risorse umane, sviluppando, in questo contesto, un’opera di formazione, qualificazione, riqualificazione e riconversione professionale del personale locale in tutti i settori; › realizzare la creazione in loco di servizi di assistenza e supporto quali centri sociali, dispensari e/o ambulatori medici, centri scolastici e di formazione professionale nei settori inerenti ai programmi di cooperazione allo sviluppo, riferiti quindi alle aree sociosanitaria, scolastica, tecnico-scientifica ed agraria.


 AIAU Il progetto grafico L'associazione AIAU si è rivolta alla Scuola Internazionale di Comics per rinnovare l’intera comunicazione, spaziando dal logotipo alla rivista, dagli interventi in sede alla campagna pubblicitaria.

Il progetto grafico consiste nell’ideazione e realizzazione di:

› Logotipo e relativo coordinato › Campagna:  multi-formato (annuncio stampa, locandina, manifesto, adv su quotidiani)  leaflet e gadget legati all’ad campaign › Interventi in sede:  segnaletica iconica delle stanze  pannelli con infografiche riportanti dati storici e annuari dei progetti › Rivista Soffia so’ (restyling completo):  copertina  colophon e indice  copertine di sezione  articoli testuali e con immagini  illustrazioni varie


LOGOTIPO E CORPORATE IDENTITY

01. Studio del logotipo 06 » a. Logo originale 07 » b. Affini 10 » c. Stili di riferimento 11 » d. Nuove proposte 12 » e. Proposta finalista 02. CORPORATE IDENTITY 14 » a. Carta intestata 15 » b. Biglietto e busta 16 » c. Mock-up


01

Studio del logotipo a. Logo originale

Descrizione Nell’evoluzione del logotipo si nota come la forma delle mani, dei bambini e il lettering rimangono immutati, cambiandone solo i colori.

aiau onlus

01 Âť studio del logotipo Âť logotipo originale / affini

Logo attuale

Versioni cromatiche precedenti


Descrizione Panoramica relativa ai logotipi delle associazioni onlus italine, europee e mondiali, che si dedicano ai bambini, alle adozioni e agli interventi umanitari di vario genere.

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

01

Studio del logotipo b. Affini

10 / 11


aiau onlus

01 Âť studio del logotipo Âť affini

01

Studio del logotipo b. Affini

Descrizione Panoramica relativa ai logotipi delle associazioni onlus italine, europee e mondiali, che si dedicano ai bambini, alle adozioni e agli interventi umanitari di vario genere.


Descrizione Panoramica relativa ai logotipi delle associazioni onlus italine, europee e mondiali, che si dedicano ai bambini, alle adozioni e agli interventi umanitari di vario genere.

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

01

Studio del logotipo b. Affini

12 / 13


01

Studio del logotipo c. Stili di riferimento

Descrizione Gli elementi del logo devono rimanere gli stessi (due bambini - maschio e femmina - e due mani). Per il restyling del logotipo mi sono ispirata ad una grafica contemporanea, tipica dell’arte digitale e dell’iconografia/segnaletica, proprio per spingere su un design giovanile, immediato e universale.

aiau onlus

01 » studio del logotipo » stili di riferimento / nuove proproste

Mani

Bambini


Descrizione Ispirandomi ad un design giovanile ho inserito, in alcune proposte, dei balloon, in modo tale che l’identità visiva fosse ancora piÚ diretta e semplificata. Ho stilizzato i segni per farli diventare vere icone. La scelta tipografica cade su font rounded e slab, molto contemporanei.

Proposta 1

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

01

Studio del logotipo d. Nuove proposte

Proposta 2

Proposta 3

14 / 15


01

Studio del logotipo e. Proposta finalista

Descrizione La scelta definitva ricade su questo logotipo, perchè è il più vicino all’originale, in quanto gli elementi si mantengono i medesimi. Semplice ed iconografico, comunica nell’immediato il tema dell’infanzia/adolescenza e del prinicipale operato dell’associazione: difendere i diritti dei minori.

aiau onlus

01 » studio del logotipo » proposta finalista

Positivo

Negativo


01

Descrizione Grandezze scalari del logotipo - per osservare la leggibilità - e sotto la versione a colori. La scelta del colore è dettata dallo studio dei competitor, dalla geografia dei paesi con cui l’assoziazione coopera e, infine, per dare un senso di calore e accoglienza, aspetti emotivi caratterizzanti dell’AIAU.

Studio del logotipo e. Proposta finalista

20mm

40mm

60 mm

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

Grandezze scalari

Monocromia

Tono su tono

16 / 17


02

Corporate identity a. Carta intestata

Intestazione

Descrizione Ho mentenuto la semplicità del logotipo anche nel corporate, lasciando un design pulito. Il colore dominante è l’arancione, presente in più tonalità.

associazione in aiuti umanitari onlus Via de’ Martelli, 8 - 50129 Firenze (Italia) · Tel 055 268682 · Fax 055 219695 · infoaiau@aiau.it · www.aiau.it

Spett.le

ADUC - Associazione Diritti Utenti e Consumatori Via Cavour, 8 - 50129 Firenze

Data e oggetto

Info destinatario

Firenze, 20 febbraio 2012

Oggetto: Risposta motivata al progetto di micro-impresa in Moldavia

Egregio sig. Rossi, nonve, niciis, patque poptiquam simus eremus horissa tam ad clessuntem inverus, quiurnicam henatud emuris, vis, consum ad fure num me coma, disse con Etra L. Mulicem sa noncles caes?

aiau onlus

02 » corporate identity » carta intestata / biglietto e busta

Quid ad mendis hoc, clum pultu morte, cumus vit, det graecto vid idiena, cuppl. Ti. Vo, non sessoltus nos ommo esenatum pertuam que iacener oritus, sescibus hos, quod me reviri publinti, tatius, corum it ina, notiam octus inatam modi, Patquam. Ivit; nessentiam percepsed iptemei public rebertiem ocaediciem tem atuitiumus, num pertem patus publiquons bondellem is. Nem elutur, consus, ne re esimum, pro utes vis. Ipio, quem, tendemu rbitrit? Mus, seniquam perfin vis. Onvere tesenductat. Mulut vis, et; nosus sperit, quonsis. Ampotab entesti, nocupio es publi, merum se catientre, vivatist factus hus sus, con sesse, nit, nirmihi lnemorum condiensum tua quideo, cus con dicae num in virit. Irti sa viviliciam hi, sum sum dem tero ute con pos, quam tem conum foruntea mor acre venditam et L. Scisse tatissis, quam dem etem tume iusquem escia ocaper hui imussa Scientem alis, confecis, orem o egere hoc tuspiorum porio efecierum signatemus horis senatuscitil hiliur hoc, Catam et vitra menamquo in sint. Avenat L. comnisse, faciaes ses cae iam dii tebatuam rei ilin voltur ad con ditam iactuam sedite nondam te temununimo conducis, quam utem sesimis bonscri ssingulus; et fors cam intrei sultorb enatur, Palatiam iae ala nem neme const non pul ut qua me nonfensuliam nihili contius me con dientervid rei pervivis, ublis am hordi temoere igit facchum omnes cent, untius ad reis avenati ssentem cus in re ret ad Catus atudelic revirim oltodius hocterussid consuam in virit gratiam conte in turris ve, opopteri sum vivigit abem maximpertem in ductum meribus mum.

Firma

Il Presidente Luminta Popp

Carta intestata

Corpo della lettera


Descrizione Il concept grafico, su busta e biglietto, si mantiene semplice e pulito. Dove è possibile, consiglierei gli angoli stondati, p.e. nel biglietto, per riprendere maggiormente la rotondità del marchio.

associazione in aiuti umanitari Via de’ Martelli, 8 50129 Firenze Italia www.aiau.it

Busta

associazione in aiuti umanitari

Via de’ Martelli, 8 50129 Firenze (Italia) T 055 268682 F 055 219695 infoaiau@aiau.it www.aiau.it

Biglietto da vsita (Fronte)

Biglietto da vsita (Retro)

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

02

corporate identity b. Biglietto e busta

18 / 19


aiau onlus

02 » corporate identity » mock-up

02

Corporate identity c. Mock-up

Descrizione Rendering completo del corporate. Progettualemente la carta scelta è riciclata, e la stampa si basa su due pantoni (arancione e nero), per risparmiare economicamente tenendo cura dell’ambiente.


INTERVENTI IN SEDE

3. SEGNALETICA ICONICA APPLICATA ALLE PORTE 18 » a. Icone stanze 20 » b. Realizzazione 3d - Esempi 21 » c. Mock-up soluzione 3d 4. PANNELLI INFOGRAFICHE 22 » a. Format 23 » b. Realizzazione 28 » c. Mock-up


aiau onlus

03 » segnaletica iconica » icone stanze

03

Descrizione Ho scelto di rappresentare le varie stanze e i luoghi della sede centrale AIAU con un linguaggio iconico molto tondeggiante e giovanile, anche spiritoso. Questa scelta deriva dalla volontà di rappresentare il posto con il tono di voce dell’AIAU: alla mano e informale, pur rimanendo professionale.

segnaletica iconica a. Icone stanze

Reception

Presidenza

Segreteria

Ufficio Progetti

Ufficio Amministrazione

Ufficio Coordinamento

Ufficio Psicologa

Sala incontri

Bagno (1)

Bagno (2)

Bagno (3)

Bagno (4)


Cucina 1

Cucina 2

Cucina 3

Cucina 4

Cucina 5

Cucina 6

Magazzino (1)

Magazzino (2)

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

03

Descrizione Ho scelto di rappresentare le varie stanze e i luoghi della sede centrale AIAU con un linguaggio iconico molto tondeggiante e giovanile, anche spiritoso. Questa scelta deriva dalla volontà di rappresentare il posto con il tono di voce dell’AIAU: alla mano e informale, pur rimanendo professionale.

segnaletica iconica a. Icone stanze

22 / 23


aiau onlus

03 Âť segnaletica iconica Âť realizzazione in 3d - esempi / mock-up soluzioni 3d

03

segnaletica iconica b. Realizzazione in 3d - Esempi

Descrizione Per la realizzazione ho suggerito il polistirene: è un materiale economico e riciclabile, un ottimo strumento per creare un visual giovanile e di tendenza. Qui sotto una serie di esempi: scritte, forme e insegne. Sito di riferimento: www.geco-lab.it


Proposta 1: Icone inscritte in un cerchio 3d

Descrizione Nello specifico ho proposto due soluzioni di realizzazione: un unico supporto di polistirene con sopra applicata la stampa dell’icona. Nella proposta 1 la stampa avviene su una forma rotonda di polistirene, mentre nella proposta 2 la forma del polistirene è la sagoma dell’icona stessa.

Proposta 2: Ogni icona sagomata in 3d

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

03

segnaletica iconica c. Mock-up soluzioni 3d

24 / 25


04

Descrizione I pannelli con infografiche sono progettati 50x70 cm, e sono predisposti per essere appesi al muro, come dei poster, nella stanza dell’ufficio progetti. Ho creato un format, e ciascun pannello presenta gli elementi indicati qui sotto. La timeline e la grafica legano i cinque pannelli in un’unica identità.

pannelli infografiche a. Format

TIMELINE PROGETTI Logo

2003

Anno di inizio di un progetto

2003 - 2005 Hansel & Gretel 1 e 2

Titolo infografica Anni descritti

Acquisto di una falegnameria, un mini panificio, fattorie; creazione di micro imprese; consultorio familiare e rafforzamento di una casa famiglia.

Seguito della timeline

Campi d’azione

Kiewv Ucraina

2005

Vite Nobilia

2005

Nome del progetto

2005

Campi d’azione Anni dedicati al progetto

famiglie

2005

15

Breve descrizione del progetto

Campi d’azione

ettari coltivati

“Wotet = Latte”

2006

Un bicchiere di latte al giorno per 700/900 bambini.

Campi d’azione

Addis Abeba Regione Oromia Etiopia

Luogo del progetto

2005

Coltivazione della vigna su 3/5 ettari di terreno amministrati da un’associazione composta da 15 famiglie con grandi bisogni.

5 Regione Vracea Romania

04 » pannelli infografiche » format / realizzazione

2003

Ghelari Romania

Nazione del progetto

aiau onlus

Anni dedicati al progetto

Chisinau Moldavia

Timeline

x 700 bambini

Anni dedicati al progetto

2005

Addis

Realizzazione e costruzione di: bagni, pozzo e ambulatorio medico all'interno del complesso scolastico di Holeta.

Campi d’azione

2007

Anni dedicati al progetto

2005

2010

Durata del progetto


TIMELINE PROGETTI

2003

2003 - 2005 Hansel & Gretel 1 e 2

Acquisto di una falegnameria, un mini panificio, fattorie; creazione di micro imprese; consultorio familiare e rafforzamento di una casa famiglia.

Campi d’azione

Kiewv Ucraina Anni dedicati al progetto

Chisinau Moldavia

2003

Vite Nobilia

Campi d’azione

ettari coltivati

2005

2005

Coltivazione della vigna su 3/5 ettari di terreno amministrati da un’associazione composta da 15 famiglie con grandi bisogni.

5 Regione Vracea Romania

Anni dedicati al progetto

famiglie

2005

15

“Wotet = Latte”

2006

Un bicchiere di latte al giorno per 700/900 bambini.

Campi d’azione

Addis Abeba Regione Oromia Etiopia

x 700 bambini

Anni dedicati al progetto

2005

Addis

Realizzazione e costruzione di: bagni, pozzo e ambulatorio medico all'interno del complesso scolastico di Holeta.

Campi d’azione

2007

Anni dedicati al progetto

2005

2010

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

2005

Ghelari Romania

2005

04

Descrizione Pannello 1 (in ordine cronologico) / La timeline lega ciascun pannello a quella che verrà posta accanto, imitando un montaggio multiplo di un’unica fotografia su più tele. Al muro, una volta appesi i poster, vedremo che la timeline (insieme allo sfondo sempre uguale) crea un filo conduttore.

pannelli infografiche b. Realizzazione

26 / 27


04

pannelli infografiche b. Realizzazione

Descrizione Pannello 2 (in ordine cronologico) / Dal 2006 al 2008 tutti i progetti si concentrano sulla regione Holeta, in Etiopia e per questo ho inserito la sagoma della nazione una sola volta.

TIMELINE PROGETTI 2006

2006 - 2008 Masenko

Creazione e gestione di un consultorio ed un asilo nido nel complesso scolastico di Holeta, con relativi corsi agli operatori.

Campi d’azione

Holeta Regione Oromia Etiopia

Anni dedicati al progetto

2006

2008

Asilo nido Consultorio 

aiau onlus

2007

Gestione della casa famiglia che ospita bambini affetti da Hiv/AIDS, ad Holeta. Chiusura con conseguente trasferimento di 13 minori, affetti da HIV/AIDS, ad Addis Abeba (5 in famiglie affidatarie e 8 presso Istituto Bethazatha).

Campi d’azione

“Birabirò”

Anni dedicati al progetto

2006 “Safe 1, 2 e 3”

2010

Programma di formazione all'igiene per corpo insegnante. Programma di educazione all'igiene e propedeutica alle pratiche igieniche per circa 5.400 bambini.

Campi d’azione

x 5400 bambini 2008

04 » pannelli infografiche » realizzazione

2006

Uno zaino a famiglia carico di materiale didattico ed abiti destinati agli orfanotrofi.

Campi d’azione

Anni dedicati al progetto

2007

2009

Uno zaino per l’Etiopia Anni dedicati al progetto

2008

oggi


Descrizione Pannello 3 (in ordine cronologico) / Quando lo spazio me ne ha dato possibilità (in tutti i pannelli), ho inserito piccole icone che illustrassero intuitivamente di cosa trattasse il progetto.

TIMELINE PROGETTI “Artemivsk”

Ristrutturazione per migliorare le condizioni abitative dell'orfanotrofio della città di Artemivsk.

Campi d’azione

Anni dedicati al progetto

2010

Artemivsk Ucraina

2009

2010

Ristrutturazione di un centro diurno socio – educativo di Focsani. Beneficiari del progetto: 50 bambini (dai 5 ai 14 anni) provenienti da famiglie svantaggiate.

“Centro diurno”

Campi d’azione

Focsani Romania

x

Anni dedicati al progetto

50

2010

bambini

2010

“Maison des enfants de Dieu”

2012

Contributo per l'acquisto di materassi e di combustibile per stufa, per orfanotrofio che ospita 70 bambini.

Campi d’azione

Port-Au-Prince Haiti

materassi

x combustibile per la stufa

Arte-terapia

bambini

Anno dedicato al progetto

2010

Lezioni a 20 bambini che impareranno sia la parte teorica che la parte pratica del disegno e la scultura.

Anno dedicato al progetto Campi d’azione

2010

70

Managua Nicaragua

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

2009

2009 - 2010

2010

04

pannelli infografiche b. Realizzazione

28 / 29


04

pannelli infografiche b. Realizzazione

Descrizione Pannello 4 (in ordine cronologico) / Unico pannello che rappresenta un solo anno.

TIMELINE PROGETTI

2010

2010 “Fornitura di medicine”

Fornitura di medicine per il consultorio di salute materna ed infantile di Tacuba Ahuachapan.

Campi d’azione

2010

Tacuba Ahuachapan El Salvador

Anno dedicato al progetto

2010

”Corso di informatica”

Corso per utilizzo del computer con la conoscenza e l'uso di Microsoft Office, Power Point, Excell e Internet, rivolto a 14 giovani.

Campi d’azione

Panama City Panama

Anni dedicati al progetto

aiau onlus

”Colture idroponiche”

2013

Insegnamento della tecnica di coltivazione idroponica per 40 famiglie.

Campi d’azione

Santa Barbara Honduras Anni dedicati al progetto

2010 2010

04 » pannelli infografiche » realizzazione

2010

2010

”Panificio e pasticceria”

2013

Corso di pane e pasticceria per 20 donne capofamiglia.

Anni dedicati al progetto

Campi d’azione

San José Costa Rica

2010

2013


Descrizione Pannello 5 (in ordine cronologico) / Questo pannello non è concluso, dato che rappresenta anche il 2012, anno appena iniziato.

TIMELINE PROGETTI “Non abbandoniamo la famiglia”

Sostegno di bambini poveri per mantenerli nella famiglia biologica.

Campi d’azione

Anno dedicato al progetto

Focsani Romania

2011 Sostegno all'allevamento di animali per famiglie vulnerabili nella zona rurale di Ararat: 8 piccole micro imprese (fattorie familiari). Acquisto e mantenimento di una mucca e 25 galline ad impresa.

”Piccola fattoria” x

8

Campi d’azione

micro imprese

Anni dedicati al progetto

Ditak (Arat) Armenia

2010

2013

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

2011

2011 - 2012

2011

04

pannelli infografiche b. Realizzazione

30 / 31


TIMELINE PROGETTI

TIMELINE PROGETTI

2009 - 2010

2009 - 2010

2010

2010

Campi d’azione

Programma di formazione all'igiene per corpo insegnante. Programma di educazione all'igiene e propedeutica alle pratiche igieniche per circa 5.400 bambini.

Anni dedicati al progetto

2008

oggi

2010

“Maison des enfants de Dieu”

2010

Campi d’azione

materassi

x combustibile per la stufa

Arte-terapia

Contributo per l'acquisto di materassi e di combustibile per stufa, per orfanotrofio che ospita 70 bambini.

x

“Maison des enfants de Dieu”

Port-Au-Prince Haiti

x

Arte-terapia

Contributo per l'acquisto di materassi e di combustibile per stufa, per orfanotrofio che ospita 70 bambini.

2010

70

bambini

Sostegno di bambini poveri per mantenerli nella famiglia biologica.

Campi d’azione

Anno dedicato al progetto

2011 Sostegno all'allevamento di animali per famiglie vulnerabili nella zona rurale di Ararat: 8 piccole micro imprese (fattorie familiari). Acquisto e mantenimento di una mucca e 25 galline ad impresa.

”Piccola fattoria” x

8

Campi d’azione

micro imprese

Anni dedicati al progetto

2010 ”Colture idroponiche”

2013

Insegnamento della tecnica di coltivazione idroponica per 40 famiglie.

Campi d’azione

Anni dedicati al progetto

2010

Anno dedicato al progetto

2010

Lezioni a 20 bambini che impareranno sia la parte teorica che la parte pratica del disegno e la scultura.

Anno dedicato al progetto Campi d’azione

Campi d’azione

Panama City Panama

“Non abbandoniamo la famiglia”

Focsani Romania

2010 Corso per utilizzo del computer con la conoscenza e l'uso di Microsoft Office, Power Point, Excell e Internet, rivolto a 14 giovani.

Santa Barbara Honduras

materassi

combustibile per la stufa

Anno dedicato al progetto

”Corso di informatica”

2012

Campi d’azione

2010 Managua Nicaragua

2010

2011 - 2012

Fornitura di medicine per il consultorio di salute materna ed infantile di Tacuba Ahuachapan.

Campi d’azione

Anni dedicati al progetto

50

bambini

Anno dedicato al progetto

Lezioni a 20 bambini che impareranno sia la parte teorica che la parte pratica del disegno e la scultura.

Anno dedicato al progetto Campi d’azione

2010

70

bambini

Focsani Romania

2012

Campi d’azione

2009

Uno zaino per l’Etiopia

Anni dedicati al progetto

50

Anni dedicati al progetto

2007

2010

2008

04 » pannelli infografiche » mock-up

Campi d’azione

x

bambini

Port-Au-Prince Haiti

Uno zaino a famiglia carico di materiale didattico ed abiti destinati agli orfanotrofi.

“Centro diurno”

“Fornitura di medicine”

Tacuba Ahuachapan El Salvador

2010

2010

Focsani Romania

2010

Campi d’azione

x 5400 bambini

Ristrutturazione di un centro diurno socio – educativo di Focsani. Beneficiari del progetto: 50 bambini (dai 5 ai 14 anni) provenienti da famiglie svantaggiate.

2010

2010

“Safe 1, 2 e 3”

Anni dedicati al progetto

2009

2010

Ristrutturazione di un centro diurno socio – educativo di Focsani. Beneficiari del progetto: 50 bambini (dai 5 ai 14 anni) provenienti da famiglie svantaggiate.

“Centro diurno”

Campi d’azione

“Birabirò”

Anni dedicati al progetto

2006

2010

2006 2007

Gestione della casa famiglia che ospita bambini affetti da Hiv/AIDS, ad Holeta. Chiusura con conseguente trasferimento di 13 minori, affetti da HIV/AIDS, ad Addis Abeba (5 in famiglie affidatarie e 8 presso Istituto Bethazatha).

Campi d’azione

Ristrutturazione per migliorare le condizioni abitative dell'orfanotrofio della città di Artemivsk.

Artemivsk Ucraina

Anni dedicati al progetto

2009

2008

Asilo nido Consultorio  

“Artemivsk”

TIMELINE PROGETTI

2011

Campi d’azione

Artemivsk Ucraina

Anni dedicati al progetto

2006

Ristrutturazione per migliorare le condizioni abitative dell'orfanotrofio della città di Artemivsk.

2010

Campi d’azione

“Artemivsk”

2010

Creazione e gestione di un consultorio ed un asilo nido nel complesso scolastico di Holeta, con relativi corsi agli operatori.

2010

Masenko

2009

TIMELINE PROGETTI

2006 - 2008

2009

2006

TIMELINE PROGETTI

Holeta Regione Oromia Etiopia

aiau onlus

Descrizione Mock-up della parete, con appese tutte le cinque infografiche. Appendendole con poca distanza, l’una dall’altra, si viene a creare il concetto di continuità, tramite la timeline e lo sfondo.

2011

04

pannelli infografiche c. Mock-up

”Panificio e pasticceria”

2013

Corso di pane e pasticceria per 20 donne capofamiglia.

Anni dedicati al progetto

Managua Nicaragua

Campi d’azione

San José Costa Rica

2010

2013

Anni dedicati al progetto

Ditak (Arat) Armenia

2010

2013


ADVERTISING

5. ADVERTISING 30 » a. Brief 31 » b. Analisi comunicazione 32 » c. Analisi obbiettivo target 33 » d. Proposta / Rough 34 » e. Focal point 35 » f. Ricerca iconografica 36 » g. Annuncio stampa 38 » h. Declinazioni formati 40 » i. Mock-up 44 » l. Pieghevole 46 » m. Gadget


05

ADVERTISING a. Brief

Descrizione I punti più importanti degli aspetti fondamentali di una campagna pubblicitaria. Dal tono di voce al target, dai mezzi a cosa vogliamo dire; qui troviamo le informazioni salienti della comunicazione.

CLIENTE AIAU - Associazione In Aiuti Umanitari PRODOTTO Campagna istituzionale MEZZI E FORMATI Locandina/manifesto - Annuncio stampa quotidiano - Guerrilla - Pieghevole - Gadget COSA DOBBIAMO FAR ACCADERE Aumentare la conoscenza dell’associazione - Ricevere donazioni/sostegni per i progetti A CHI PARLIAMO Giovani adulti interessati al sociale e sensibili al concetto di famiglia donne, mamme, future mamme COSA DOBBIAMO DIRE I figli che hanno bisogno sono i “nostri” figli

aiau onlus

05 » advertising » brief / analisi comunicazione

COME DOBBIAMO DIRLO Tono di voce alla mano, concreto, semplice, coinvolgente IL PIU’ FORTE ARGOMENTO Diritti e tutela dei minori REASONS WHY Siamo un’associazione laica, apolitica, senza fini di lucro, tuteliamo i diritti dei minori, il diritto del bambino a rimanere nella propria famiglia e nel proprio paese, ci occupiamo di adozioni internazionali, abbiamo progetti concreti (salute e istruzione) BENEFIT Il mio aiuto diventa realtà COME VOGLIAMO ESSERE PERCEPITI Siamo un’associazione trasparente, preparata e accogliente


Descrizione Analisi e metodologia per comunicare in modo concreto le attività/progetti dell’associazione, soggetto della campagna, per raccogliere forndi/adesioni/conoscenze.

Comunicare in modo concreto NUMERI

IMMAGINI CHIAVE

I numeri indicano immediatamente un dato che mostra una certa situazione in modo oggettivo e univoco --> IMMEDIATEZZA+FACILITÀ DI LETTURA

Immagini di situazioni chiave comuni, tangibili, frequenti dove si legga: DIFFERENZE - CONTROSENSI - INGIUSTIZIE --> FORTE COINVOLGIMENTO EMOTIVO

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING b. Analisi comunicazione

34 / 35


05

ADVERTISING c. Analisi obbiettivo target

Descrizione Analisi su come comunicare ai giovani, target principale dell’ad campaign. Come renderli partecipi ai problemi umanitari, come farli interessare all’associazione e ai suoi progetti.

aiau onlus

05 » advertising » analisi obbiettivo target / proposta-rough

Comunicare ai giovani LINGUAGGIO

IRREALE?! [da film]

Un linguaggio universale e immediato come: simbologia, segnaletica, infografiche, e anche tendenze/quiz per una maggiore partecipazione --> FAMILIARITÀ

Proporre situazioni estremitizzate al limite della realtà, come si vedono nei videogiochi e nei film (tipo Inception) --> COLPO D’OCCHIO


Descrizione Mi sono concentata sul rendere la campagna un simbolo, usando l’iconografia (richiamo visivo per il target giovanile). Per renderlo il più possibile simbolico, mi sono ispirata alla segnaletica stradale, i cui cartelli tondi indicano obblighi; in questo caso i nostri “obblighi” sono i diritti dei bambimi/adolescenti.

Baseline

Visual di grafica vettoriale

Tema principale

Headline

Payoff Logo

Altri temi della campagna

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING d. Proposta / Rough

36 / 37


05

Descrizione Sintesi dei punti più importanti dell’idea contenuta nel rough. Guide linea della comunicazione, tramite le quali costruire il liguaggio visivo della campagna, con conseguente ideazione di headline e pay-off.

ADVERTISING e. Focal point

PARTENZA TARGET GIOVANI ADULTI

LINGUAGGIO UNIVERSALE DELL’IMMAGINARIO COLLETTIVO CARTELLO STRADALE

FACILE E IMMEDIATA COMPRENSIONE

OBBLIGHI ETICI E MORALI SOGGETTO DIRITTI DEI BAMBINI

RAPPRESENTAZIONE VISIVA

aiau onlus

05 » advertising » focal point / ricerca iconografica

NO DIDASCALICA - Sì ICONICA E FIGURATIVA NO TONO DI VOCE PERENTORIO Sì TONO DI VOCE POSITIVO E ACCOGLIENTE pay-OFF “UN SEGNALE DI FELICITà” CODICE VISIVO DELL’OPERATO AIAU CARTELLO/SEGNALE AIAU-NESE (USO DELL’ARANCIONE AIAU)


Famiglia

Descrizione La campagna è multi-soggetto ed è progettata per temi inerenti all’aiuto umanitario, quindi dalla famiglia all’assistenza sanitaria, dall’istruzione all’acqua e così via. Per inserire ciascun concetto all’interno di un cartello stradale ho realizzato dei simboli/icone, quanto più possibili universali.

Casa

Acqua

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING f. Ricerca iconografica

Cibo

Sanità

Istruzione

38 / 39


05

ADVERTISING g. Annuncio stampa

Descrizione Proposta definitiva dell’annuncio stampa, i cui elementi costituitivi consistono in: visual, headline, bodycopy, logotipo e payoff. La scelta del colore è basata sui colore del nuovo logotipo scelto, in modo tale che la nuova identità visiva sia marcata anche nella campagna stampa.

www.aiau.it

Invito

aiau onlus

05 » advertising » annuncio stampa

Visual

Headline

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALL’AMORE CHE RICEVE. AIUTACI AD AIUTARLO.

Subhead

SOSTIENI LE ADOZIONI A DISTANZA NEI PAESI EMERGENTI.

Bodycopy

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo. Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

Logotipo un segnale di felicità

Payoff


Descrizione Tutti i soggetti della campagna. Ovviamente la struttura dell’annuncio rimane invariata, cambiano solo le icone all’interno del cartello stradale, e le headline nella parte finale, ovvero dove si specifica l’argomento del soggetto.

www.aiau.it

www.aiau.it

www.aiau.it

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALL’AMORE CHE RICEVE. AIUTACI AD AIUTARLO.

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALLA CASA IN CUI CRESCE. AIUTACI AD AIUTARLO.

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALL’ACQUA CHE BEVE. AIUTACI AD AIUTARLO.

SOSTIENI LE ADOZIONI A DISTANZA NEI PAESI EMERGENTI.

SOSTIENI GLI AIUTI UMANITARI NEI PAESI EMERGENTI.

SOSTIENI IL PROGETTO “POZZI IN OROMIA”.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

www.aiau.it

www.aiau.it

www.aiau.it

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALLA FAME CHE HA. AIUTACI AD AIUTARLO.

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALLE CURE MEDICHE CHE RICEVE. AIUTACI AD AIUTARLO.

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DAL GRADO DI ISTRUZIONE CHE RICEVE. AIUTACI AD AIUTARLO.

SOSTIENI GLI AIUTI UMANITARI NEI PAESI EMERGENTI.

SOSTIENI L’ASSISTENZA SANITARIA NEI PAESI EMERGENTI.

SOSTIENI L’STRUZIONE NEI PAESI EMERGENTI.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Tur sequis volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Luptas doluptatus suntur aut maio. Itaturita quos ped miliam faceper uptiissed explibus sedicidi nihil experfernam abore dolorep ratemolores sum faccusdam, officillabo.

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

Soggetti della campagna

un segnale di felicità

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING g. Annuncio stampa

40 / 41


05

Descrizione Varie declinazioni dell’annucio stampa su pagine di quotidiano. I moduli sono ripresi dalla testata “La Repubblica”. Ho scelto più formati sia per i costi, sia per fornire declinazioni utilizzabili in più spazi pubblicitari.

ADVERTISING h. Declinazioni formati

www.aiau.it

a. Mezza pagina verticale

Impaginazione all’interno della pagina

aiau onlus

05 » advertising » declinazioni formati

a.

www.aiau.it

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALL’ACQUA CHE LA BAGNA. AIUTACI AD AIUTARLO.

b.

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALL’ACQUA CHE LA BAGNA. AIUTACI AD AIUTARLO.

SOSTIENI GLI AIUTI UMANITARI NEI PAESI EMERGENTI.

SOSTIENI GLI AIUTI UMANITARI NEI PAESI EMERGENTI.

Tur volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi. Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

Tur volupid ea nime vidipic atesti dignis autempo rereper essecum, invenim quissi.

un segnale di felicità

b. Quarto di pagina

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità


05

Descrizione Varie declinazioni dell’annucio stampa su pagine di quotidiano. I moduli sono ripresi dalla testata “La Repubblica”. Ho scelto più formati sia per i costi, sia per fornire declinazioni utilizzabili in più spazi pubblicitari.

ADVERTISING h. Declinazioni formati

www.aiau.it

a. Box / Dx-Sx

b. Maxi piede

Impaginazione all’interno della pagina a.

UN SEGNALE DI FELICITÀ

www.aiau.it

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DA QUELLO CHE INCONTRA. AIUTACI AD AIUTARLO.

Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

b.

42 / 43


aiau onlus

05 » advertising » mock-up

05

ADVERTISING i. Ad print mock-up

Descrizione Mock-up dell’annuncio stampa su delle riviste. Anche in questo caso uscirebbe multisoggetto, per questo ho inserito due esempi.


Descrizione Esempio di affissione di un manifesto, su un display da esterno.

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING i. Affisione mock-up

44 / 45


aiau onlus

05 » advertising » mock-up

05

ADVERTISING i. Affisione mock-up

Descrizione Esempio di affissione di un manifesto, su spazio pubblicitario della fermata dell’auotbus.


Descrizione Esempio di affissione di un manifesto su lampione.

www.aiau.it

LA STRADA DI OGNI BAMBINO È SEGNATA DALLE CURE MEDICHE CHE RICEVE. AIUTACI AD AIUTARLO. SOSTIENI LE ADOZIONI A DISTANZA NEI PAESI EMERGENTI. Dona il prossimo 5x1000 alla nostra causa, codice fiscale 94022050481.

un segnale di felicità

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING i. Affisione mock-up

46 / 47


05

Descrizione Il formato del pieghevole ha sei facciate, numero corrispondente ai temi in cui opera l’associazione. Il formato lungo e stretto da personlità e riconoscibilità al leaflet e in questo modo può essere utilizzato come segnalibro. Nel retro un’infografica con i progetti realizzati nel mondo.

ADVERTISING l. Pieghevole

CONTATTI Sede centrale Via de’ Martelli, 8 - 50129 Firenze Tel 055.268682 // Fax 055.219695 Orario segreteria: dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle ore 12.00 (martedì e giovedì aperta anche dalle 14.00 alle 16.00) Informazioni: infoaiau@aiau.it Progetti: progetti@aiau.it Amministrazione: amministrazione@aiau.it

ECCO COSA POSSIAMO REALIZZARE INSIEME: Progetto "Haiti": HAITI intervento per rimettere in funzione il generatore elettrico; beneficiari i 70 bambini dell'orfanotrofio. Abbiamo inviato un contributo per l'acquisto di materiale necessario all'orfanotrofio e verranno acquistati materassi e combustibile per la stufa.

EL SALVADOR

Segreteria: segreteria@aiau.it

Sedi in Italia VERONA via Bartolomeo Giuliari, 2 tel/fax 045.9980225 lunedì dalle 10.00 alle 12.00 verona@aiau.it BOLOGNA Piazza Roosevelt, 4 tel/fax 051.9370286 venerdì dalle 9.00 alle 11.00 bologna@aiau.it SEGRATE (MI) Centro Civico Mi2 Via Fratelli Cervi snc tel/fax 02.21711308 mercoledì dalle 15.00 alle 17.00 segrate@aiau.it

Progetto fornitura di medicine, aiutando:

150 bambini

200 bambine 190 donne

Stiamo predisponendo programmi per ottenere UCRAINA l’autorizzazione in merito al Sostegno a Distanza Tale iniziativa sia un piccolo impegno economico e un grande “impegno etico” verso una o più persone: bambini, adulti, famiglie e comunità.

Progetto di prevenzione della separazione del bambino dalla sua famiglia-centro diurno Siamo intervenuti a sostegno dell'ampliamento e ristrutturazione del Centro Diurno situato nella provincia Focsani, visto il livello sociale ed economico della città di Focsani.

Beneficiari 50 bambini interni e semi-interni dai 6 agli 11 anni.

COSTA RICA

Abbiamo fornito attrezzature affinché si siano potute sviluppare microimprese a sostegno della propria famiglia, anche attraverso lezioni per l'abilitazione del mestiere.

Siamo intervenuti con l’aiuto finanziario per un Orfanotrofio regionale specializzato della città di Artemivsk. Esso ospita 50 minori orfani e bambini privi della tutela genitoriale con l’affezione del sistema nervoso centrale e disturbo dello sviluppo psichico, fisico e mentale dalla nascita fino a quattro anni. È stato necessario restaurare pavimento e soffitto, sostituire le finestre. Intervento concluso nel 2010.

AIUTACI AD AIUTARLO.

MOLDAVIA ITALIA

3/15 4/11

Progetto coltura idroponica, un'alternativa per migliorare la qualità della vita di 40 madri capo famiglia di basso reddito.

NICARAGUA

Progetto "Pane e pasticceria commerciale di qualità" diretti a 20 donne capo famiglia.

Associazione In Aiuti Umanitari

ROMANIA

A.I.A.U. Onlus è intervenuta a sostegno di 30 bambini in età scolastica e per le 30 famiglie di provenienza. L’obiettivo del progetto è stato quello di garantire il diritto ad ogni bambino in difficoltà di potersi nutrire adeguatamente.

coppie che adottano un bambino famiglie che adottano un bambino a distanza

HONDURAS

Progetto Arte-Terapia a Managua

www.aiau.it

"Micro" progetto Centro Diurno

DA BAMBINO A UOMO LA STRADA È LUNGA.

116/1000

Con la produzione di ortaggi, usando la coltura idroponica, abbiamo contribuito a garantire cibo quotidiano con piccoli aumenti del reddito familiare, perché la produzione è stata venduta nel mercato locale di Santa Barbara.

bambini che non superano il primo anno di età

172/1000

bambini che non superano il quarto anno di età

popolazione vive in uno stato di indigenza 70% della

Stiamo predisponendo programmi per ottenere l’autorizzazione in merito al Sostegno a Distanza

Esterno

Per la Moldova riteniamo, come per altri Paesi, che tale iniziativa sia un piccolo impegno economico e un grande “impegno etico” verso una o più persone: bambini, adulti, famiglie, comunità; un’azione concreta di scambio e di arricchimento culturale reciproco. Si tratterà quindi di un contributo concreto per migliorare la vita dando possibilità ai bambini di rimanere nel loro Paese e di non dover lasciare la propria famiglia.

ETIOPIA PANAMA Progetto Corso Basico di Informatica Al fine di garantire il pieno sviluppo biologico, psicologico e sociale dei bambini e degli adolescenti, al fine di garantire le condizioni di libertà, uguaglianza e dignità.

In collaborazione con A.I.A.U. Ethiopia NGO si persegue programmi di cooperazione e sviluppo per le popolazioni rurali locali, soprattutto rivolti ai bambini ed agli adolescenti in stato di abbandono.

ADDIS è rivolto al mantenimento di un ambulatorio pediatrico precedentemente costruito. MASENKO intervento di

mantenimento di bagni e docce costruiti per scuole in zone rurali della regione di Oromia ed educazione all’igiene personale e alla sanificazione ambientale.

un segnale di felicità

aiau onlus

05 » advertising » pieghevole

ECCO COSA VORREMMO CHE OGNI BAMBINO TROVI SULLA SUA STRADA:

Interno FAMIGLIA

CASA

ACQUA

CIBO

SANITÀ

ISTRUZIONE

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?


Descrizione Mock-up fronte/retro del leaflet piegato.

Esterno con copertina

ECCO COSA VORREMMO CHE OGNI BAMBINO TRO

Interno aperto in prima pagina

FAMIGLIA Arum et aut et harcips undissi magniti cusaniaero dolestio. Aboris eosape vellut officiis modi utatet, tem. Et qui impeliquas modis molut harchil in renitistrum alique ex et ipsam quid erum reribus est, sum illa a cum faccum se consend ernatem laut ped el et voluptatur? Tas vidi sit aut exerrovid quis ulla nimillabore, nempor as alis evenda sedi berum nobis quis ut eatur?

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING l. Pieghevole

48 / 49


05

ADVERTISING m. Gadget

Descrizione Adesivi tematici e istituzionale (quello con il logo come simbolo del cartello stradale) da distribuire anche all’interno del pieghevole. Gli adesivi sono un modo simpatico e giovanile di dare visibilità all’associazione, poichè con essi si possono personalizzare vari oggetti (casco, diario, mobili, quaderno, ecc).

aiau onlus

05 » advertising » gadget

UN SEGNALE DI FELICITÀ


Descrizione Mock-up di alcuni esempi applicativi, di varie tipologie e con diverse dimensioni: dall’ipad a un casco, da uno sticker murale alla propria moleskine.

Mock-up di alcuni esempi applicativi

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

05

ADVERTISING m. Gadget

50 / 51


05

Descrizione Modello di t-shirt, gadget di una certa visibilità, che mamme e giovani sono spesso disponibili a comprare.

ADVERTISING m. Gadget

Fronte

aiau onlus

05 » advertising » gadget

un segnale di felicità

Retro


Rivista soffia so’

6. rivista soffia so’ 50 » a. Originale 52 » b. Testata 54 » c. Copertina 56 » d. Indice 58 » e. Griglia 60 » f. Impaginazione 62 » g. Navigazione 64 » h. Copertina dei contenuti 65 » i. Copertina di sezione 66 » l. Esempi di pagine singole 68 » m. Illustrazioni


06

RIVISTA SOFFIA s0’ a. Materiale originale

Descrizione La rivista è il semestrale dell’assoziazione AIAU. Ha sole tre sezioni e gli argomenti/contenuti sono abbastanza mirati. L’originale presenta una grafica molto scarna, istituzionale e datata. Ogni numero, in copertina, presentava un colore diverso, insieme all’illustrazione che cambiava.

Testata

Info sul numero

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » materiale originale

Illustrazione

Logo AIAU Numero rivista


Numero di pagina

Sezione

Illustrazione vettoriale

Titolo articolo

Fotografia a colori

Titolo dell’articolo (su due colonne)

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

06

Descrizione Anche l’interno presenta le stesse caratteristiche: una semplice griglia da due colonne, sezione ben definita in un box, corpo del font abbastanza grande, utilizzo di poche immagini e raramente qualche illustrazione in filigrana. L’aspetto visivo che si osserva è piuttosto semplice, ma non di effetto.

RIVISTA SOFFIA s0’ a. Materiale originale

54 / 55


06

RIVISTA SOFFIA s0’ b. Testata

Descrizione Per il redesign della testata ho ricercato e disegnato una serie di illustrazione/icone che potessero raffigurare in modo stilizzato il soffione (taraxacum officinale), da cui prende il nome. Ho abbinato a ciascun soffione un carattere tipografico, rounded e/o slab, trovati nella libreria di myfont.com.

Stilizzazioni soffione

Font: Le Havre Rounded

Prime proposte

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » testata

Font: Sancoale

Font: Banda


Descrizione La proposta scelta è stata qulla più descrittiva e più classica delle tre. Le rettifiche consistevano nel rendere il soffione quanto più realistico possibile: pistilli di grandezze simili, gambino e un pistillo che vola via per dare il senso di “soffio”. La scelta del font in italico è per facilitare un certo dinamismo ottico.

Proposta scelta

Soffione rettificato

Testata definitiva

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

06

RIVISTA SOFFIA s0’ b. Testata

56 / 57


06 Testata

RIVISTA SOFFIA s0’ c. Copertina

Descrizione Soluzione fotografica / Ho inserito i dati in un box di testo con sviluppo verticale, diviso in due parti: la prima dedicata alle informazioni della rivista, la seconda (parte principale) per l’inserimento degli strilli (in origine non presenti). Ho inserito uno strillo per sezione, indicando pagina e autore.

N° 20 DICEMBRE 2012

SemeStrale

AIAU ONLUS

Semestrale gratuito per gli iscritti // 8€ al pubblico

Box info rivista: - Numero - Mese, anno - Editore - Prezzo

Fotografia di copertina

Elemento di unione con il retro di copertina

PERChé OgNI UOmO NASCE bAmbINO

Pay-off

Adozioni internazionali "Era scritto nel cielo…"

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » copertina

di a.m. Bacherini

p.6

Famiglia e territorio

Sezione

"Preparare le coppie in attesa di adozione"

Titolo articolo

di t. Nencini

p.12

Approfondire

Strillo

Autore

Box di strilli

"Oneri deducibili settore no-profit" di J. ecuyer

p.26

Pagina


06

RIVISTA SOFFIA s0’ c. Copertina

Descrizione Soluzione con illustrazione / Ho scelto di fare due esempi per molteplici ragioni: 1. vedere come cambiare l’aspetto del box con i dati; 2. nel caso non vi fossero immagini all’interno, potrebbero stamparla con due pantoni, risparmiando economicamente; 3. finora le illustrazione sono state molto utilizzate come copertine.

N° 20 DICEMBRE 2012

Testata in arancione

SemeStrale

AIAU ONLUS

Semestrale gratuito per gli iscritti // 8€ al pubblico

PERChé OgNI UOmO NASCE bAmbINO Adozioni internazionali "Era scritto nel cielo…"

di A.M. Bacherini p.6 Famiglia e territorio "Preparare le coppie in attesa di adozione"

di T. Nencini

p.12

Approfondire "Oneri deducibili settore no-profit"

di J. Ecuyer

p.26

I due box possono essere colorati, con i testi in banco

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

In questo caso gli elementi di unione con la 4a di copertina possono essere più presenti

58 / 59


06

Info numero Info copertina

Numero di pagina Le Havre Rounded Light Italic 20 pt Titolo dell’articolo Fedra Sans Std Medium 11pt / interlinea 14pt Autore Fedra Sans Std Light Italic 11pt / interlinea 14pt

06 » rivista Soffia so’ » indice

Simbolo di continuo

aiau onlus

Descrizione Ho plasmato l’indice su due pagine (iniziamente solo su singola) e ho inserito dei box per indicare il numero della pagina. Tramite l’utilizzo dei filetti, usati come separatori, ho cretato una sorta di box latente fra una sezione e l’altra. I filetti e il motivo dei soffioni sono dei richiami visivi dell’intera rivista.

RIVISTA SOFFIA s0’ d. Indice

INDICE n° 23 ~ dicembre 2012

PREMESSA Icte exerro cus, ut voluptati offictatem restrum faces ratusa con exerferem necae por apis ipid mosti as conet ut aut litatemqui blam, unt peritatur? In coPERtInA faces ut laborer untore ditini to bla qui od et porpores diciet, si cor solecto odicitiistis sim est.

Adozioni internAzionAli 4

La questione delle appartenenze nel bambino adottato di Corrado Bogliolo

10

Famiglia Costa/Pinos [adozione in Moldavia] Testimonianza

11

Famiglia Fossi/Baroncelli [adozione in Romania] Testimonianza




06

RIVISTA SOFFIA s0’ d. Indice

Descrizione La bicromia, presente anche nell’indice, comanda l’intera tavolazza del periodico, progettato appunto per la stampa in due pantoni (in assenza di immagini fotografiche). L’illustrazione di sfondo coglie l’essenza dei principi AIAU e crea un ottimo immaginario sulle tematiche familiari.

Motivo di soffione stilizzato

FAMiGliA e territorio 14

L'inserimento scolastico dei figli adottivi nella scuola dell'obbligo Tommaso Nencini

18

Preparazione per le coppie in attesa di adozione in Emilia-Romagna Dott.ssa Silvia Ceccoli

20

Progetto Wotet-Scuola: l'importanza di studiare Ufficio Progetti

22

Alberi e bambini: lorem ipsum is a dummy text Ufficio Progetti

Nome sezione Fedra Sans Std Light 20 pt

Filetto A Puntinato 2 pt

APProFondiMenti L'inserimento scolastico dei figli adottivi nella scuola dell'obbligo Tommaso Nencini

Filetto B Continuo 0,75 pt

Illustrazione vettoriale sulla famiglia con soffioni volanti

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

23

60 / 61


06

RIVISTA SOFFIA s0’ e. Griglia

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » griglia

Formato pagina 180x240 mm Colonne 6 Giustezza 22,5 mm Gap 4 mm

Descrizione Il formato della pagina è aumentato di mezzo cm. La griglia è completamente nuova e progettata per avere diverse giustezze della colonna, in base al contenuto e all’impaginazione che si vuole ottenere. Sei colonne, infatti, permettono una buona modularità/flessibilità alla struttura di impaginazione.

Margine superiore 18 mm Margine inferiore 15 mm Margine esterno 10 mm Margine interno 15 mm

Interlinea linee 14 pt Spillatura 1 mm Pagina al vivo 3 mm Foliazione Quartine


Descrizione Sotto un esempio di ingombro in un impaginato di doppia pagina con fotografie. In questo modo si può notare la modularità della struttura con griglia a sei colonne. Ad esempio le didascalie hanno un ingombro di tre colonne ciascuna, formando a loro volta due colonne (6 : 2 = 3).

INGOMBRI

INGOMBRI

Immagine 6 colonne Titolo 6 colonne Firma 4 colonne Testo 2 colonne x 3

Immagine 4 colonne Didascalie 3 colonne Testo 2 colonne x 3

Soffia so'

Nome sezione

 ~ di Luminita Popp › Presidente AIAU ONLUS ~

Una

cosa prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essi alitate net enis sunt. Non evellab oriam, sequatium fugia doluptat odignatque liciet et omnienihit vel in ne eat aut aut latiis eaqui adi ut et lit harchit emoluptur? Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti blaboruptas dolo modis nobis 14

molupta sequas dolupta tempolo Nempos dolessitis doluptus quat. Titolo prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essimaximil mo doluptam, cillor assus rehent eost haruptaero. Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti a vellam in et eatempo reperro te veles la nonsed quas aliqui-

busant etur rerum acepuda scimus autaturibus inciatum ratae. Nam, voluptatum volenis porati officias ullesed ut qui dollut eiunto ipisquidera est. Non reptaqu aecepellupis ut qm autem esedi te con parcipsam aperorehenem re, ut ipid magnati ut pratur sed qui officima doluptiis aliae. Ferori voluptatur nitae reium qui omnimus dantur? Sa volum fugitios restectatem doluptae vent officia volum dolupta denim que plaborrum vel etur sanim volendae sitio eiusaectem sae rescitius. 

Dolupta dolore ratur? Velescim voluptur,

il ya est santi sitatur sum inctatatem fuga.

sequasp eritibus, coresec eature voleste

As nonsequam, vella quam rerspera.

aut illupta tentem licto idendic aecatem.

Re, consequat fugite estilo fust ctotatibus dest, iante.

Genturem ipien volore voloratur, quatur,

Ton pare dinteresti sasu is dere sunt utat ai magnimpe velessi nveles molos magnis erspe eaquibusae dolut as et odevelign ihilibusa esequi reperat et audae comni volutem quasimo diassum que venit ulloribus voluptatur? Quia nobitam nobis arum faceaquas aut ea peles sequam est futur quatur? Eprat a conectur, tendunt mil evende. Untotatiate que que molorib usciasp eruptas nim dolorecte moluptati odictaq uiasit destium apererupide perchil inullate sae nonsenem re, officius ex eum et et et excest quam exerum vendus repramodit fuga. Et officiet et idem fugiand ellorpo repratem doluptamus. Simet que ditioreium dis moditates inturiates nobisciaepe omnimus utentio que sunt quibus ditas ium veliquibusda velit quam, sente doluptiur, conem que ne nonseque volutat iaspienducia dolo is aut magnat harciam sam, voles quae sequiandae. Temperum qui aditam rerum quam restiun dait. Faccaborest veliqui delestis enisci apicipsam voluptatquia dignimp orrore quasimet.  15

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

06

RIVISTA SOFFIA s0’ e. Griglia

62 / 63


06

Descrizione I font principali sono: Fedra Sans per titolo e testo (font del nuovo logotipo AIAU), Le Havre Rounded (font della testata) per citazione e autore e infine Glypha LT Std per le didascalie e i box di testo. I filetti sono numerosi, dividono e creano spazi all’interno della griglia, staccando e allegerendo il tutto.

RIVISTA SOFFIA s0’ f. Impaginazione

Soffia so'

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur, sequasp eritibus, coresec eature voleste voluptat aut illupta tentem licto idendic aecatem.

Illustrazione Richiamo vettoriale al soffione

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur, sequaspa eritibus, coresec eature voleste voluptat aut illupta tentem licto idendic aecatem, ily a ici a que forleans. Gamebous.

Titolo Fedra Sans Std Medium 33/40 pt Filetto Spessa-fine 6 pt / Ondulata 3 pt

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » impaginazione

Firma Le Havre Rounded Light Italic 18 pt

Filetto Continuo 0,75 pt

Re, consequat fugite estilo fust ctotatibus dest, iante. ~ di Luminita Popp › Presidente AIAU ONLUS ~

Una

cosa prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essi alitate net enis sunt. Non evellab oriam, sequatium fugia doluptat odignatque liciet et omnienihit vel in ne eat aut aut latiis eaqui adi ut et lit harchit emoluptur? Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti blaboruptas dolo modis nobis 10

molupta sequas dolupta tempolo Nempos dolessitis doluptus quat. Titolo prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essimaximil mo doluptam, cillor assus rehent eost haruptaero. Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti a vellam in et eatempo reperro te veles la nonsed quas aliqui-

busant etur rerum acepuda scimus autaturibus inciatum ratae. Nam, voluptatum volenis porati officias ullesed ut qui dollut eiunto ipisquidera est. Non reptaqu aecepellupis ut qm autem esedi te con parcipsam aperorehenem re, ut ipid magnati ut pratur sed qui officima doluptiis aliae. Ferori voluptatur nitae reium qui omnimus dantur? Sa volum fugitios restectatem doluptae vent officia volum dolupta denim que plaborrum vel etur sanim volendae sitio eiusaectem sae rescitius. 


06

RIVISTA SOFFIA s0’ f. Impaginazione

Descrizione L’uso frequente dei soffioni, soggetto della testata, ha lo scopo di creare dei graficismi caratterizzanti, una sorta di linguaggio tipico. Quest’ultimi aiutano ad alleggerire la visione completa della pagina. La tavolazza dei colori si basa sulla bicromia nero/arancio proprio per riprendere i colori dell’AIAU.

Nome sezione

Box di testo Glypha LT Std 55 Roman 10/16 pt

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur, eritibus, coresec eature voleste voluptat ily a ici a que forleans. Gamebous. Necte quid et et pore volorem. Nam accus.

Filetto Spessa-fine 6 pt

Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte. Scopri una sorgente, fa bagnare chi vive nel fango. Prendi una lacrima, posala sul volto di chi non ha pianto. Prendi il coraggio, mettilo nell'animo di chi non sa lottare. Scopri la vita, raccontala a chi non sa capirla. Prendi la speranza, e vivi nella sua luce. Prendi la bontà, e donala a chi non sa donare. Scopri l'amore, e fallo conoscere al mondo. Mahtma Gandhi

Ton pare dinteresti sasu is dere sunt utat ai magnimpe velessi nveles molos magnis erspe eaquibusae dolut as et odevelign ihilibusa esequi reperat et audae comni volutem quasimo diassum que venit ulloribus voluptatur? Quia nobitam nobis arum faceaquas aut ea peles sequam est futur quatur? Eprat a conectur, tendunt mil evende. Untotatiate que que molorib usciasp eruptas nim dolorecte moluptati odictaq uiasit destium apererupide perchil inullate sae nonsenem re, officius ex eum et et et excest quam exerum vendus repramodit fuga. Et officiet et idem fugiand ellorpo repratem doluptamus. Simet que ditioreium dis moditates inturiates nobisciaepe omnimus utentio que sunt quibus ditas ium veliquibusda velit quam, sente doluptiur, conem que ne nonseque volutat iaspienducia dolo is aut magnat harciam sam, voles quae sequiandae. Temperum qui aditam rerum quam restiun dait.  11

Testo Fedra Sans Std Light 10/14 pt

Illustrazione Richiamo vettoriale al soffione

Citazione Le Havre Rounded Light Italic 15/18 pt

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

Prendi un sorriso, regalalo a chi non l'ha mai avuto.

64 / 65


06

Descrizione Sul margine superiore si trova: a sinistra il nome della testata, sulla destra il nome della sezione in visione. Le pagine sono entrambe indicate in basso sul lato esterno della pagina. La navigazione dell’articolo è facilitata dal capolettera (che indica l’inizio) e dai simboli di continuo e di fine.

RIVISTA SOFFIA s0’ g. Navigazione

Nome testata Le Havre Rounded Light Italic 11 pt

Soffia so'

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur,

Didascalia Glypha LT Std 55 35 Thin Oblique 9/14 pt

sequasp eritibus, coresec eature voleste voluptat aut illupta tentem licto idendic aecatem.

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur, sequaspa eritibus, coresec eature voleste voluptat aut illupta tentem licto idendic aecatem, ily a ici a que forleans. Gamebous.

Re, consequat fugite estilo fust ctotatibus dest, iante. ~ di Luminita Popp › Presidente AIAU ONLUS ~

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » navigazione

Capolettera La prima parola più lo spazio su due righe

Simbolo di continuo

Numero di pagina Fedra Sans Std Light 10 pt

Una

cosa prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essi alitate net enis sunt. Non evellab oriam, sequatium fugia doluptat odignatque liciet et omnienihit vel in ne eat aut aut latiis eaqui adi ut et lit harchit emoluptur? Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti blaboruptas dolo modis nobis 10

molupta sequas dolupta tempolo Nempos dolessitis doluptus quat. Titolo prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essimaximil mo doluptam, cillor assus rehent eost haruptaero. Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti a vellam in et eatempo reperro te veles la nonsed quas aliqui-

busant etur rerum acepuda scimus autaturibus inciatum ratae. Nam, voluptatum volenis porati officias ullesed ut qui dollut eiunto ipisquidera est. Non reptaqu aecepellupis ut qm autem esedi te con parcipsam aperorehenem re, ut ipid magnati ut pratur sed qui officima doluptiis aliae. Ferori voluptatur nitae reium qui omnimus dantur? Sa volum fugitios restectatem doluptae vent officia volum dolupta denim que plaborrum vel etur sanim volendae sitio eiusaectem sae rescitius. 


06

RIVISTA SOFFIA s0’ g. Navigazione

Descrizione Le didascalie sono in Glypha LT Std Light. Inserire keyphrases al’interno del corpo del testo è sempre un’ottima scelta, così l’attenzione del lettore è maggiormente sollecitata. In complesso la navigazione è semplice e pulita, grazie anche al piccolo formato del semestrale.

Nome sezione

Nome sezione Le Havre Rounded Light Italic 11 pt

Qui dolupta dolore ratur? Velescim voluptur, eritibus, coresec eature voleste voluptat ily a ici a que forleans. Gamebous. Necte quid et et pore volorem. Nam accus.

Prendi un raggio di sole, fallo volare là dove regna la notte. Scopri una sorgente, fa bagnare chi vive nel fango. Prendi una lacrima, posala sul volto di chi non ha pianto. Prendi il coraggio, mettilo nell'animo di chi non sa lottare. Scopri la vita, raccontala a chi non sa capirla. Prendi la speranza, e vivi nella sua luce. Prendi la bontà, e donala a chi non sa donare. Scopri l'amore, e fallo conoscere al mondo. Mahtma Gandhi

Ton pare dinteresti sasu is dere sunt utat ai magnimpe velessi nveles molos magnis erspe eaquibusae dolut as et odevelign ihilibusa esequi reperat et audae comni volutem quasimo diassum que venit ulloribus voluptatur? Quia nobitam nobis arum faceaquas aut ea peles sequam est futur quatur? Eprat a conectur, tendunt mil evende. Untotatiate que que molorib usciasp eruptas nim dolorecte moluptati odictaq uiasit destium apererupide perchil inullate sae nonsenem re, officius ex eum et et et excest quam exerum vendus repramodit fuga. Et officiet et idem fugiand ellorpo repratem doluptamus. Simet que ditioreium dis moditates inturiates nobisciaepe omnimus utentio que sunt quibus ditas ium veliquibusda velit quam, sente doluptiur, conem que ne nonseque volutat iaspienducia dolo is aut magnat harciam sam, voles quae sequiandae. Temperum qui aditam rerum quam restiun dait.  11

Keyphrases Fedra Sans Std Bold 10/14 pt

Simbolo di fine

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

Prendi un sorriso, regalalo a chi non l'ha mai avuto.

66 / 67


06

RIVISTA SOFFIA s0’ h. Copertina dei contenuti

Descrizione Come premessa visiva dell’intera rivista ho inserito una copertina, creata da un pattern composto da soffioni. Anche in questa copertina la bicromia domina la tavolozza dei colori. Ha molta importanza visiva il logotipo di AIAU, editore della rivista.

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » copertina dei contenuti / copertina di sezione

rivista semestrale di

Pattern Composizione di soffioni

Testasta della rivista e logo AIAU


Descrizione Per aumentare il numero di pagine della rivista (attulamente poco più di 20 facciate) e per facilitarne il ritmo di lettura ho inserito la copertina di sezione. Quest’ultima riporta delle illustrazioni di soffioni e di un bambino che lo soffia. In queste copertine ho previsto, infine, l’inserimento di alcune citazioni.

La famiglia è la patria del cuore. G. Mazzini

adozioni Internazionali 4

La questione delle appartenenze nel bambino adottato di Corrado Bogliolo

10

Famiglia costa/pinos [adozione in Moldavia] Testimonianza

11

Famiglia Fossi/baroncelli [adozione in romania] Testimonianza

Sezione con gli articoli (come nel sommario)

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

06

RIVISTA SOFFIA s0’ i. Copertina di sezione

68 / 69


06

Descrizione Se l’articolo precedente termina in pagina dispari e si vuole che il successivo inizi sempre in dispari, fa comodo avere degli ingombri per gestire la foliazione dei contenuti. Per facilitare questa struttura/impaginazione ho progettato delle illustrazioni da utilizzare nelle pagine vuote.

RIVISTA SOFFIA s0’ l. Esempi pagine singole

Nome sezione

re, consequat fugite estilo fust utotatibus dest, iante. ~ di Luminita Popp › Presidente AIAU ONLUS ~

la

aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » esempi pagine singole

Quando rivolgi lo sguardo alla tua vita, le più grandi gioie sono quelle della famiglia. J. Brothers

cosa prova font, lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae pernam nat. elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essi alitate net enis sunt. non evellab oriam, sequatium fugia doluptat odignatque liciet et omnienihit vel in ne eat aut aut latiis eaqui adi ut et lit harchit emoluptur? Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti blaboruptas dolo modis nobis molupta sequas dolupta tempolo Nempos dolessitis doluptus quat. titolo prova font, lorem ipsum is a

dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essimaximil mo doluptam, cillor assus rehent eost haruptaero. Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti a vellam in et eatempo reperro te veles la nonsed quas aliepuda scimus autaturibus inciatum ratae. nam, voluptatum volenis porati officias ullesed ut qui dollut eiunto ipisquidera est. Non reptaqu aecepellupis ut qm autem esedi te con parcipsam il est aperore henem re, ut ipid magnati ut

pratur sed qui officima doluptiis aliae. Ferori tur nitae reium qui omnimus dantur? Sa volum fugitios restectatem doluptae vent officia volum dolupta denim que plaborrum vel etur sanim volendae sitio eiusae ctem sae rescitius. Icipsaped ma se porem verovid quam, odignis distias et, imil int maio. Itatur con pernatu. rest ad quates que nonse nis dolest, volenti antur, optatia eped qui dunt venis ciunt il ya que sortir sans pas les hommes rionestent lento et la vernataqui tem aut dolorae nonseni hiliquamus aut fugitassi omnis esse quatem lantota cus siminum volut exeribe someter que il y a estevo. 

Qui dolupta dolore ratur? Velescim

audipsam, quosti cum quis nihil isen.

voluptur,

eature

Igenihicilit lam eat aut apitati onsecep

voleste voluptat ily a ici a que forleans.

ratium simuscidis est volorehendit

Gamebous. At od ex es eos volorporio

latur.Ute rena, con tempora ribuspe

explant iistemp oratur mos ersped et

ripterum poridefecrit sommes vuos.

eritibus,

coresec

13

Illustrazione descrittiva

Citazione

Prima pagina di un articolo


Nome sezione

excepello bastiat. voluptatur, veni hiciet aut et de pores is ontereta is a dummy est! ~ di Luminita Popp › Presidente AIAU ONLUS ~

Il

La famiglia è un collegamento con il nostro passato e un ponte verso il nostro futuro. A. Haley

scemapr eta per est estilo funt, is a sonati contera lorem ipsum is a dummy text. Ihicitae sont pernam nat. elit, voluptat queara quam, vellectusam est amini, l'occussa numquos am everror epressit elitaspit volorehentm is a dummy text. Ihicitae pernam nat. Elit, voluptat ra quam, vellectusam et am, occus numquos am everror epressit elitaspit volorehent. On conse omni aut enit et adite essimaximil mo doluptam, cillor assus rehent eost haruptaero. Qui nonsequis quamus. Hil illa deni coruptur sequo blacea corumeniti a vellam in et eatempo reperro te veles la nonsed quas aliquibusant etur rerum acepuda scimus autaturibus inciatum ratae. Nam,

voluptatum volenis porattaqu te con parcipsam aperorehenem re, ut ipid magnati ut pratur sed qui officima doluptiis aliae. Ferori voluptatur nitae reium qui omnimus dantur? Sa volum fugitios restectatem doluptae vent officia volum dolupta denim que plaborrum vel etur sanim volendae sitio eiusaectem sae rescitius. equi invendit ut que offici quis aut unt fugia pa etum sum, quiaeceatur? as et omnis voluptam, ius doluptat aliquiae latet as moloritas dolori a doluptatiis reperferum es qui repudignis maionse nosandant aspicim aut ex et moloribus imintem quiatesse pa nonsero viditia excerum facerferum quae et eveliata quas sin rest odi quis a nia custio. Dolorit quoset. 

Uomini

Donne

 Sopra l'indice di interessamento,  sotto media italiana per la SAD.

Roma

Firenze

Torino

17

Illustrazione stilizzata

Articolo di una sola pagina

A.A. 2011-12 | Docenti: Giuditta Valentina Gentile - Enrica Ficai Veltroni

06

Descrizione Queste illustrazioni, inoltre, aiutano il ritmo della lettura, fermando la “catena” di articolo dopo articolo. Le pubblicità infatti, normalmente, hanno la funzione di sospendere per un attimo la visione degli articoli, in modo che la loro fruizione abbia un ritmo adeguato.

RIVISTA SOFFIA s0’ l. Esempi pagine singole

70 / 71


aiau onlus

06 » rivista Soffia so’ » illustrazioni

06

RIVISTA SOFFIA s0’ m. Illustrazioni

Descrizione Alcune illustrazioni più frequentemente utilizzate all’interno della rivista. Il soffione, infatti, permette diversi tipi di stilizzazione, grazie alla sua forma modulare e tondeggiante. Ne ho prodotti tipi più illustrativi e altri più stilizzati.



AIAU