Page 1

ANNO VI, NUMERO 6

GIUGNO 2012

Impresa  compresa...

.                    ...lavoro  sereno A  cura  di  SGle  ConsulGng NewSTILE   è   la   rivista   digitale   creata   dai   Professionis+   di   S+le   Consul+ng   per   i   lavoratori   e   le   imprese   all'avanguardia.   Ar+coli,   aggiornamen+,   scadenze   e   tuEo   ciò   che   occorre   sapere,   al   lavoratore   e   alla   propria   Azienda,   per   essere   sempre   informa+    sulle   ul+me   novità   del   mondo  del  

newSTILE NoGzie e  Novità ogni  mese SOMMARIO La  teoria  delle  lobbies

Dinamiche di  creazione  e   ges+one  delle  lobbies

di Giovanni  Pra0 Pagina  1

lavoro. Ogni  primo   venerdì   del  mese,   sul  suo   pc,   una   rivista   ricca   di   professionalità   e   competenza,   pra+ca,   u+le   e   di   semplice   leEura.   La   copia   si   può   stampare   e   conservare  su  un  unico  foglio,   fronte  e   retro.   Una   persona   che   investe   in   conoscenza,   crede  in  un  futuro  migliore.  

Privacy sui  social   network

Idee poco  chiare  sulle   poli+che  di  accesso

di Ma&eo  Zocca Pagina  2

Distorsione dell’informazione

Prendiamo l’esempio  di  una   radio  che  sta  suonando  in   una  stanza

IL LIBRO  DEL  MESE Questo  mese  consigliamo: Krugman  P.,    Fuori  da  questa  crisi,  adesso,   Garzan0 Il  premio  Nobel  per  l’economia  ci  invita  ad   agire  per  uscire  dalla  grande  recessione

di Giacomo  Pra0 Pagina  2

LA TEORIA  DELLE  LOBBIES di  Giovanni  Pra+ In  tempo  di  crisi   di  solito  i  nostri   comportamen+  vengono   a   modificarsi  e  ad  accentuarsi. E’  così   facile  vedere  il  nostro  modo     di  fare,    passare   da  una   situazione  di  adaEamento  ad  una  di  accomodamento. L’accomodamento   è   un’aGvità   di   ricerca   dell’accordo,   intrapresa  al  fine  di  oEenere  il  controllo  sulle  azioni  dell’altro,   da   non   confondersi   con   la   manipolazione   che   è   tuE’altra   cosa.   L’accomodamento  è  pertanto  una  fase  aGva     e  non  passiva   come  l’adaEamento.   Se,   ad   esempio,   prendiamo   come   riferimento   l’azienda,   questa  deve  innanzituEo  decidere  dove  vuole  andare  e  qual  è   il   suo   target,   poi   dovrà   decidere   se   queste   azioni   devono   essere   portate  avan+  direEamente  o  per  il  tramite  di  altri,  di   poi  intraprendere  l’azione  di  accomodamento. La   capacità   di   influenzare   gli   altri   è   determinata   da   due   aspeG   predominan+  i  quali  a  loro   volta  sono  portatori  di  altri   effeG    a  catena. II  due  faEori  chiave  sono  individua+  nel  Capitale  Poli+co  e  nel   Capitale  di  Consenso. Il  Capitale  Poli+co  influenza  il  Potere  di  Esclusione,  mentre   il   Capitale  di  Consenso   influenza  il  Potere  di  Coalizione.  A   sua   volta     il  Potere  di  Esclusione  e  quello   di  Coalizione,  portano   entrambi  alla    Protezione  di  Rendita.

Come un   gioco   di   matriosche   la   Protezione   di   Rendita   si   suddivide   a   sua   volta   portandosi   verso   le   Disponibilità   di   Risorse  Uniche  e  verso  il  Controllo  del  Territorio  Compe++vo.   Un   esempio   pra+co   di   accomodamento   è   la   lobby.   Gli   obieGvi   che   esercita   sono   quelli   di   oEenere   il   riconoscimento: -­‐   dell’autonomia   funzionale   del   sistema   interessato   (  produGvo  ecc.) -­‐   di  un   autonomo   spazio  di  proposte  alle  forze  poli+che  e  di   un   suo   diriEo   al   controllo   dell’applicazione   delle   poli+che   economiche  e  industriali.   La  lobby   è,  quindi,  una  task–force  organizzata  da  esponen+  di   corpi   sociali   leader   tra  professionis+   di   relazioni   pubbliche,   consulen+   tecnici   e   commiEen+   di   consulenza.     Le   lobbies   nascono   per   oEenere   riconoscimento,   al   fine   di   un   proprio   vantaggio   compe++vo,   l’accomodamento   è   lo   strumento   ideale,  sul  quale  fare  leva.

© STILE  CONSULTING  S.r.l                                rassegnastampa@s+leconsul+ng.it                        WWW.STILECONSULTING.IT


ANNO VI, NUMERO 6 GIUGNO 2012

GIUGNO 2012

Pagina 2

PRIVACY SUI  SOCIAL-­‐NETWORK di  Ma9eo  Zocca Un’indagine   della   società   specializzata   in   comunicazione   digitale   Siegel+Gale  indica   che   chi   frequenta   i   social   network   come   F a c e b o o k   o   G o o g l e +   h a   l e   i d e e   par+colarmente  chiare  circa  le  poli+che  di   accesso   e   di   ges+one   dei   da+   personali   applicate   dalle   aziende   che   offrono   tali   servizi.   Lo   stato   di   confusione     è   abbastanza   evidente   e   lascia   pensare   a   una  sorta  di   tacita  rinuncia   (da   parte   dei   consumatori)   a   conoscere   i   criteri   che   regolano   la  pubblicazione   di   informazioni   personali,   immagini   e   commen+   su   piaEaforme   universali   come   quella   di   Mark   Zuckerberg   o   quella   del   gigante   di   Mountain  View.

DISTORSIONE DELL’INFORMAZIONE di  Giacomo  Pra+ Prendiamo   l’esempio   di  una  radio  che  sta   suonando   in   una   stanza.   Questo   esempio   ci  farà  capire  come  può  essere   distorto  un   segnale. Supponiamo   di   raccontare   il   faEo   ad   un   bambino   di   pochi   anni   dicendogli:   alla   radio   stanno   suonando   una   canzone   dei   Dire  Straits.  Poi  invi+amo  quel  bambino   a   r a c c o n t a r e   i l   f a E o   a d   u n   a l t r o .   Probabilmente   la   sua   trasmissione   della   no+zia  potrebbe  essere  di  questo  +po:  alla   radio   stanno   suonando   una   canzone.   Il   bambino,   che   non   conosce   la   lingua   straniera   né   i   nostri   cantan+   preferi+,   molto   probabilmente   omeEerà   il   nome   della   band   inglese.   Oppure,   lo   possiamo   ammeEere   senza   difficoltà,   tradurrà   una   cosa  del   +po:   alla   radio   stanno   suonando   una  canzone  dei  Dara  Trei  (!). Diremo   che  un  segnale  “mediato”  è  “vero”   quando   la   rappresentazione   che   ne  

Ci sono  in  par+colare  due  percentuali  che   dovrebbero  far  rifleEere.  Dopo  aver   rileEo   le   regole   in   materia   di   da+   personali,   il   36%   e   37%   dei   risponden+   si   è   deEo   intenzionata   a   modificare   il   proprio   comportamento   online   sui   due   social   media,   modificando   le   impostazioni   ineren+   la   privacy,   cancellando   la   cronologia   delle   ricerche   e,   in   generale,   u+lizzando  di  meno  social  network  e  tuEo   ciò   che   è   Web   2.0.   Poco   meno   di   due   uten+   su   tre,   questo   dice   in   buona   sostanza   lo   studio   di   Siegel+Gale,   non   prende   provvedimen+   una   volta   a   conoscenza   delle   regole   di   ges+one   dei   propri   da+,   o   per   disinteresse   o   per   mancata   comprensione   delle   regole   stesse.         Fonte ricaviamo   è   molto   simile,   se   non   addiriEura  iden+ca,  a  quella  che  avremmo   tracciato  se  il  segnale  fosse  stato  “direEo”. Ritornando   all’esempio   della   radio,   la   situazione   raccontata   da   una   ascoltatore   (mezzo)  ad   una  seconda  persona  (cervello)   è   vera   se  questa  persona  tradurrebbe  alla   stessa   maniera   quella   situazione   qualora   fosse  stata  al  posto  dell’ascoltatore. E’   chiaro   che   vi   possono   essere   delle   s f u m a t u r e ,   d e l l e   v a r i a n +   n e l l e   rappresentazioni   indoEe   da   un   segnale   mediato   rispeEo   ad   uno   direEo.   Se   potessimo  misurare  la  verità  con  un  indice   che   va   da   0   a   100%,   ci   troveremo   quasi   sempre   in   casi   intermedi.   Come   vedremo   più   avan+  spesso   non  siamo  in  presenza  di   mezze   verità,   ma   di   verità   incomplete,   parziali,   che   però   svaniscono   nella   completa  falsità  quando  l’indice  si  annulla.   Avremo   quindi   informazioni   più   o   meno   complete  e  più  o  meno  distorte,  ma  molto   raramente   il   segnale   mediato   coinciderà   con  quello  direEo.     Fonte

BUONA ESTATE Lo  Staff  di  SGle  ConsulGng  augura  a  tuQ i  ClienG,  Collaboratori  e  Partner

Buone ferie

Il prossimo  numero  di  NewSTILE  uscirà  venerdì  14  se&embre  2012

Scadenzario 16 giugno  2012 UNICO  2012  e  scadenze  collegate DIRITTO   ANNUALE   CAMERE   DI   COMMERCIO   -­‐   Scade   termine   per   versamento,  con   modello   F24,   diriEo   annuale  2011  dovuto  per  CCIAA IMU.   -­‐   Scadenza   dell’acconto   IMU   2012 Maggiori  informazioni  sul  nostro  sito

Ai sensi   della   Legge   7   marzo   2001,   n.62   “NewSTILE”   non   rappresenta   una   testata   giornalis+ca   in   quanto   il   documento   sarà   aggiornato   senza   alcuna   periodicità.   Non   può   pertanto   considerarsi   un   prodoEo   editoriale.   Le   immagini   qui   inserite   sono   traEe   in   massima   parte   da   Internet   e   pertanto,   quando   specificato,   saranno   soggeEe   alle   leggi   internazionali   di   coyright;   qualora   la   loro   pubblicazione   violasse   eventuali   diriG   d’autore,   vogliate   comunicarlo  e  saranno  subito  rimosse.

Autori GIACOMO PRATI F o r m a t o r e   e   Consulente   in   S v i l u p p o     I n d i v i d u a l e   e   Organizza+vo

MATTEO ZOCCA F o r m a t o r e   e   Consulente   in   F o r m a z i o n e   e   K n o w l e d g e   Management

GIOVANNI PRATI Consulente  di   Direzione   Aziendale  e   Finanza   Aziendale FONTI: hEp://it.wikipedia.org hEp://images.google.com hEp://pra+forma+vi.altervista.org zoccasionigenera+ve.wordpress.com

© STILE  CONSULTING  S.r.l                                rassegnastampa@s+leconsul+ng.it                        WWW.STILECONSULTING.IT

NewSTILE numero 6  
NewSTILE numero 6  

NewSTILE è la rivista digitale creata dai Professionisti di Stile Consulting per i lavoratori e le Imprese all’avanguardia.

Advertisement