Page 1

ilPoliGrafico 203•21

Questa copertina è stampata in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K HD Digital Press.

N. 203 MAGGIO GIUGNO 2021 Stratego Group 20054 Segrate (MI) via Cassanese 224 Euro 9,90

Stampato in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K Digital Press con inchiostri CMYK Orange, Fluo Pink e Pantone 176c. Questo microtesto ha corpo 0.7 punti.

Questa copia unica è la numero 5000 di 5000

STAMPA E NUOVI MEDIA NELL’ERA DIGITALE


Fedrigoni Top Award 2021 Il 3 luglio si è conclusa la dodicesima edizione del Premio che mette in mostra i migliori lavori realizzati con carte e materiali autoadesivi Fedrigoni, nati dalla sinergia tra designer, stampatori e brand owner di tutto il mondo. Il nostro ringraziamento va a tutte le persone che hanno presentato il proprio progetto, alla giuria che ha valutato più di 1000 lavori e a tutti i partecipanti che hanno seguito l’evento in presenza e online.

Rivivi l’evento di premiazione 2021 e scopri tutti i dettagli dei progetti finalisti e premiati su live.fedrigonitopaward.com. Top Award 2022 è alle porte. Per info e aggiornamenti, seguici su www.fedrigonitopaward.com

Supported by HP Indigo


Se un obiettivo ti sembra cambia prospettiva!

heidelberg.com/digitalpotential

Intellistart 3

_Adv_003.indd 3

13/07/2021 17:03:05


See. Feel.

_Adv_004.indd 4

13/07/2021 15:46:05


Stampato in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K Digital Press con inchiostri CMYK Orange, Fluo Pink e Pantone 176c. Questo microtesto ha corpo 0.7 punti.

STAMPA E NUOVI MEDIA NELL’ERA DIGITALE

NEWS ATTUALITÀ Primo piano ........................................ 10 Fornitori ............................................. 12 Istituzioni............................................. 14 Aziende grafiche ................................. 16

INQUADRA E ACCEDI ALLA REALTÀ AUMENTATA

SCENARI INNOVAZIONE Printing impossibile? ......................... 22 AGEVOLAZIONI Investimenti 4.0, l’orizzonte si allarga... 28 ECONOMIA Il rincaro prezzi di materie prime, energia, trasporti frena la ripresa ........ 31 ANALISI FINANZIARIA Agevolazioni e finanziamenti, il sostegno alle aziende di stampa ........36

N. 203 MAGGIO GIUGNO 2021 Stratego Group 20054 Segrate (MI) via Cassanese 224 Euro 9,90

n.203

PROTAGONISTI Heidelberg Italia si rinnova e annuncia le strategie per il futuro ..... 42 Canva e PressUP, partnership in stile design&print ...................................... 44 INKJET Tecnologia di stampa, performance… oltre i limiti .......................................... 46 MATERIALI E APPLICAZIONI Si può stampare su un paracadute? Realizzare sogni in formato printing ..... 55

Next Generation Print COMPORRE LA STAMPA DI DOMANI

GRANDE FORMATO Stampare “wide”: incontro con i professionisti del grande formato ....... 64

#stampiamoavanti

INTERVISTA Mantenere la leadership, la “mission possible” di Polyedra ......... 76

Ogni numero del Poligrafico è “un movimento di sistema”, per catalizzare le competenze di tutta la filiera su 5 direttrici di sviluppo fondamentali per l’economia del comparto. Nel prossimo numero: STAMPARE EFFICIENTE

PRINT CONNECTION Comunicati dalle aziende .................... 82 L’OPINIONE DI… Sergio Facchini TFR = Tutela del Futuro Reddito ...........90

R.E.A. Milano n. 1190227 Autorizz. Trib. Mi n. 512 del 26.10.85 Gli articoli firmati impegnano esclusivamente gli Autori. Dati e caratteristiche tecniche sono generalmente forniti dalle Case costruttrici, non sono comunque tassativi e possono essere soggetti a rettifiche in qualunque momento. Tutti i diritti sono riservati. Notizie e articoli possono essere riprodotti solo a seguito di autorizzazione dell’editore e comunque sempre citando la fonte. Testi e fotografie, qualora non espressamente richiesto all’atto dell’invio, non vengono restituiti. Desideriamo informarLa che il D.Lgs. 196/03 (Testo Unico Privacy) prevede la tutela di ogni dato personale e sensibile. Il trattamento dei Suoi dati sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e della Sua riservatezza. Ai sensi dell’art. 13 del Testo Unico, Le forniamo quindi le seguenti informazioni: il trattamento che intendiamo effettuare verrà svolto per fini contrattuali, gestionali, statistici, commerciali, di marketing; il trattamento, che comprende le operazioni di raccolta, consultazione, elaborazione, raffronto, interconnessione, comunicazione e/o diffusione si compirà nel modo seguente: archiviazione su supporto cartaceo e archiviazione informatizzata su personal computer. Il titolare dei dati è: Stratego Group srl nella persona del Rappresentante Legale. Il responsabile del trattamento dei dati raccolti in banche dati ad uso redazionale è Enrico Barboglio (enrico.barboglio@strategogroup.net - via Cassanese 224 Segrate (Milano) - tel. 0249534500 - fax 0226951006). Al titolare del trattamento Lei potrà rivolgersi per far valere i Suoi diritti così come previsti dall’art. 7 del D.Lgs. 196/03.

ABBONAMENTI

Quota annua euro 84,00 per l’Italia, 144,00 per l’Europa, 159,00 extra-Europa. Numeri arretrati: 15 euro cad. copia. I versamenti possono essere effettuati con bonifico bancario a Stratego Group srl IBAN: IT70 C034 4020 6000 0000 0264 200 Organo Ufficiale ITALIA

SOMMARIO.indd 5

Questa copia unica è la numero 3000 di 3000

#StampareNoLimits

EDITORIALE “Stampa solo chi osa farlo” ................... 9

associazione tecnici arti grafiche italia

EURO GRAPHIC PRESS

IL POLIGRAFICO È LA RIVISTA ITALIANA DEL GRUPPO EUROGRAPHIC PRESS WWW.EUROGRAPHICPRESS.COM

ENRICO BARBOGLIO enrico.barboglio@strategogroup.net

CRISTINA MASCHERPA

ALEXIA RIZZI tel. 02 49534500 alexia.rizzi@strategogroup.net

STRATEGO GROUP srl Via Cassanese 224 Centro Direz. MilanoOltre, Segrate MI tel. 02 49534500

SERGIO FACCHINI, ACHILLE PEREGO, MICHELA PIBIRI, STEFANO PORTOLANI, CATERINA PUCCI, FRANCESCA SASSOLI, FEDERICO ZECCHINI

PressUP - Nepi (VT) www.pressup.it

MAURO TIRONI DEBORAH FERRARI LEONARDO VENTURI sales@strategogroup.net tel 02.49534500

Stampa: ABC Tipografia – Calenzano (FI) Carta: FEDRIGONI Sirio Pearl Ice White (vedi descrizione a pag. 18)

powered by genARate

brando.zuliani@strategogroup.net tel. 02 49534500 fax 02 26951006 abbonamenti@strategogroup.net

14/07/2021 17:46:37


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

I NOMI DEL NUMERO • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE SOSTE

Persone e aziende citate nel numero con riferimento alla pagina. I numeri in neretto si riferiscono all’inserzione pubblicitaria

6

NOMI.indd 6

5 Continents 10 ABC Tipografia 18,20 ABS Group 66 ACE Electrostatic 15 Acimga 15 Adam Cameron 45 Agfa 51,69 AIDAF 14 AIE 10 Albertini Emilio 34 Amodei gruppo 11,31 Antalis 60 Antonini Mauro 42 Apis Mario 10 Aramini Alessio 20 Aramini Leoniero 20 ARGI 14,78 Aribas Printing Mach. 86,87,88 Arti Grafiche Alpine 57 Arti Group 11 Assocarta 14,33 Assografici 14,34 Ayming Italia 28 Azul sistemi 84 Baldwin 87 Bandecchi Emanuele 16 Bandecchi Paolo 16,34 Bandecchi Simone 52 Bano Walter 65 Barbui Daniele 15 Baroncini Grafiche 82 Bassanello Alberto 66 Beepag 69 Bertelsmann gruppo 11 Betelli Laura 42 Bitti Carlo 16 Bitti Giovanni 16 Bitti Roberto 16 Bobst 11 Bona Carlo Emanuele 14 Brambilla Paolo 85 Brother 70 Burton David 12 Callaway Artsand Ent. 10 Canon 13,27,47,65 Canva 44 Cardinotti Matteo 15 Carlucci 85 Cartes 85 Casali Giuseppe 10,34 Cassani Luca 12 Centro Studi Printing 38 Cerutti 11 Cetem 10 China Print 2021 48 Chronicle Books 10 Cirimele Vincenzo 44 Colorcopy 70 Comieco 34 Conigliano Xavier 11 Continental Contitech-Air 86 Coo’ee 82 Créavi 69 Dadone Fabiana 15

Dario Frattaruolo Graph. Studio 57 De Ridder Eef 86 Della Torre Emilio 15 Domino 89 DTM 89 DuPont 49 Duran Machinery 52 Durst 66 Easydot 87 Edigit 13 Efi Reggiani 71 Efi 32,47 EG Industrie Grafiche 16 Elcograf 11 Eli 10 Elitron 71 Embellence Group 16 Epson 12,67,82,89 Errelle 65,89 Eurogravure 11 Europrint 16 Faoro Daniele 59 Federaz. Carta e Grafica 14 Fedrigoni 2,11,18,56,60 Ferrari Ezio 70 Ferrari Walter 70 Ferrer Alexis 23 Fespa Global Print Expo 17 Fespa Italia 54 FINAT 14 Finlogic 89 Flint Group 16 FSC – Eco-print 15 Fujifilm 7,12,50,70 Gabanelli Milena 32 Genoni Adele 71 Geraci Sandro 52 GEW 83 Ghio Gian Luca 76 Gi.Tessil Foderami 66 Giamberini Paolo 66 Girola Gianluigi 66 Giuseppe Principato Casa edit. 10 Graf Service 86,87,88 Grafco 84 Grafica Valdarno 59 Grando Giorgio 66 Graphic Machine Service 86,87,88 Graphicscalve 70 Gruppo Cordenons 59,60 Guandong 59 Heidelberg 3,16,42,49 Honeywell 84 HP 18,20,72,89,92 Hunkeler Innovationdays 47 Icma Sartorial Paper 58 IM Group 13 Inkmaker 13 IP Venus gruppo 11 IST 83 JP Print Service 88 Kanik Chris 22 Keypoint Intelligence 48 Kodak 12

Koenig & Bauer 48,52,86 Kolbus 84 Komori 74 Konica Minolta 48,68 Kornit 12 Kurz 56 Kyocera 85 La Cartotecnica 60 Lagardere gruppo 11 Langley Holdings 48 Larsson Fredrik 16 Lecta gruppo 76,82 Lisa Giovanni 53 Liyu 70 Lorato Andrea 11,31 Luxoro 4 Maja Digital Printing 89 Malossi Arsenio 89 Manroland Italia 85 Manroland 48 Mapin Publishing 10 Marangoni Marco 42 Marchi Girolamo 14 Marsanasco Joseph 52 Marsiglia Vincenzo 62 Masi Catia 20 Masi Marcello 20 Masi Paolo 20 Mazziero Maurizio 32 Mazziero Research 32 Mimaki Bompan Textile 66 Miraclon 12 Monigraf 87 Morandini Gianni 82 Mueller Martini 88 Multi Import 61 Nagafusa Yoshiro 12 Naunton Morgan Louise 26 Nava Massimo 28 Nava Press 52,58 New Aerodinamica 87 NIIAG 11 Nutec-digital 89 Obrecht Cliff 45 OKI 89 Onlineprinters 91 Opticon 84 Packly 57 Pallo Bruno 65,89 Pariente Gromark Stina 26 Pasternack Joerg 87 PEFC Italia 10,33 Perkins Melanie 45 Perswall 16 Petratto Giorgio 15 Pigini Group 10,34 Pinzauti Matteo 69 Pisanello Aldo 89 Poli Lorenzo 14,33 Poligrafico Il Borgo 11,31 Polyedra 76,82 Pozzoni gruppo 11,34 PressUP 44 Querzé Rita 32

Radaelli Paolo 87 Ragnolini Filippo 82 Ramponi Piero 82 Raspanti Adriano 74 Raspanti Raffaella 74 Rexson 13 Riccardi Andrea 66 Ricoh 47,62,69,86,89 Risograph 50,88 Ritrama gruppo 11 Rizzo Christophe 13 Robert Dominique 69 Roland DG 69 Rossini Giulia 15 Rotolito 16,34,52 Rotopress 10,34 Sangalli Renato 67 Schaaf Bernhard 48 Schinlever Scott 32 Scodix 57 Scripta Maneant 10 Seconda Rinascita 11 Sericol 12 Sericraft 56 Siemens 87 Sigma Industria Grafica 16 Signracer 65 Smart Cups 22 SMG 86 SOS Graphics 74 Sprint24 83,ins. Staino Giocondi Fernando 85 Stinsensqueeze 26 Swesa 13 Tecnopalis 13 Tecnostampa 10,34 Teko 13 Tenenga 84 Timsons 87 Tipografia Valdostana 56 Torregrossa Stefano 19 Toshiba 84 Ulmex Italia 88 Unione Ind. Torino 14 UV One 83 Vale-tech 13 Vercelli Dequarti Maurizio 34 Verga Enrico 68 Vincenzo Bona Spa 14 Viscom Italia 30 Vivi Ilaria 62 VTI 83 Walstead Iberia 11 WGM 82 Xeikon 16,47,83 Xerox 50,70,83 XSYS 16 Yoshioka Hiroshi 68 Zebra 84 Zund 35

14/07/2021 18:30:00


Il nuovo riferimento per il grande formato La nuovissima gamma Acuity di Fujifilm Grazie a tecnologie innovative e all’avanguardia, Fujifilm ha aiutato migliaia di aziende a trasformare le attività di stampa di segnaletica ed espositori. Ma in un mondo caratterizzato dai continui cambiamenti, tre anni fa abbiamo deciso di ripartire da zero e di creare un nuovo riferimento per la stampa inkjet UV. Il risultato è una nuova gamma di stampanti Acuity progettata e sviluppata da Fujifilm che ridefinisce il rapporto prezzo/performance e trasforma il ROI di stampa. Questi modelli riscrivono il significato di versatilità e valore ridefinendo le aspettative in materia di facilità d’uso. Inoltre, essendo sviluppati da Fujifilm, utilizzano i migliori inchiostri UV sul mercato e garantiscono qualità e affidabilità straordinarie. La nuova gamma di stampanti Acuity progettata e sviluppata da Fujifilm.

Per saperne di più: FujifilmAcuity.com/IlPoligrafico

FUJIFILM ADV.indd 7

14/07/2021 12:47:33


tecnologie

EDITORIALE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

#PackagingNoLimits

#T #WideF #Applicaz ioniNoLim orma ec i tNo t s no Limi log ts ie No Li #C m its re # at St iv ra ità te gi N oL eN oL im im its its

ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

#StampareNoLimits

Stampa

solo

chi osa

farlo

e n o i z a v o n n #I

o iN l a i r e t a M #

ts i m i L o N

8

EDITORIALE DOPPIA.indd 8

14/07/2021 15:25:31


s t i m i oL N a s z t n i e t m i e L p o om N o n #C

LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

g e p m I #

m i L o N e n o i z a n i g a m m I #

no emerse storie concrete. I vendor ci Chiediamo in prestito allo scrittore Luis hanno parlato di sviluppo di tecnologie Sepùlveda i diritti di modificare la sua sempre più sofisticate, di implementacelebre citazione “Vola solo chi osa farzione di prestazioni grazie a nuovi inlo” tratta dal romanzo ‘La gabbianella chiostri e compatibilità con un maggior e il gatto’: una lezione di vita che invita numero di supporti, di riconoscimenti a essere così audaci da riuscire a reaottenuti per la precisione di riprodulizzare i propri sogni e obiettivi vincenzione del colore, di materiali speciali e do il timore di fallire. La protagonista di desiderio di tornare a partecipare in del romanzo ce la mette tutta per impresenza alle fiere della stampa. parare a volare anche se a Gli stampatori ci hanno riferito insegnarglielo non è un suo di investimenti anche imporsimile, ma un gatto. Una tanti in nuove tecnologie, di perfetta metafora del moespansione del business verso mento presente: dobbiamo nuovi mercati e di nuovi modelessere creativi, tenaci e coli di business, della personalizraggiosi per superare i nostri zazione nella stampa di tessuti limiti e tornare a credere in di Alexia Rizzi ma anche di accordi strategici noi stessi con ottimismo anper portare il web-to-print oltre che se a costringerci a farlo i confini del B2B e di applicazioni cresono i postumi di una pandemia e non i ative che coniugano l’appeal con la sonostri desideri. stenibilità. In fase di definizione del numero Volevamo stupirvi con gli effetti specia#StampareNoLimits ci siamo immali della stampa e voi ci avete stupito con ginati di dare conto di effetti speciali, una straordinaria normalità nella quale applicazioni grandiose, innovazioni abbiamo trovato tutto l’impegno, la foresagerate… ma quando ci siamo trovaza, l’immaginazione e la competenza di ti sul terreno di gioco a dialogare con un settore che continua a mettersi in gli attori della nostra amata filiera del gioco anche quando guardare al futuprinting ci siamo accorti di una cosa ro non è semplice, anche a causa degli importante. È vero, la stampa è sempre importanti rincari delle materie prime, capace di stupirci oltre la nostra immail sistema creditizio che fatica a sosteginazione… nelle pagine introduttive nere le imprese e nonostante le misure leggerete di cose stampabili che sanno che lo Stato sta adottando anche a supdell’incredibile: si stampano la carne e porto delle aziende grafiche. le bevande, si stampa sui capelli e perQuesto è il vostro e nostro #Stampare sino a ritmo di musica. Ma nella gran NoLimits e siamo fieri di dargli voce, parte delle risposte alle nostre interperché... “stampa solo chi osa farlo!” viste, inchieste e approfondimenti so-

s t i m i oL iN l a

9

EDITORIALE DOPPIA.indd 9

14/07/2021 15:25:32


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRIMO PIANO• ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAF

Pigini Group sta raccogliendo in questi mesi risultati importanti sul fronte delle grandi commesse internazionali per l’editoria che alimentano le macchine a foglio di Tecnostampa e le rotative di Rotopress.

In tempo di Covid, e non solo, si è rivelata una scelta vincente quella di puntare sempre di più – di fronte alle difficoltà registrate dal mercato commerciale – sui libri che, confermato anche dalle statistiche di mercato di AIE, sono quelli che, in questo anno e mezzo, hanno mostrato più forti segnali di resilienza alla crisi del settore della stampa provocato dalla pandemia. Anche se, spiega l’AD di Tecnostampa (Pigini Group) Giuseppe Casali “l’impegno e l’attenzione per il settore commerciale rimangono sempre altissimi grazie

alle firme nazionali che Tecnostampa ha l’onore di produrre”. Così a Loreto, sede di Pigini Group, stanno raccogliendo in questi mesi risultati importanti sul fronte delle grandi commesse internazionali per l’editoria che alimentano i giri delle macchine a foglio di Tecnostampa senza dimenticare la stampa digitale e le rotative di Rotopress, le due aziende grafiche che fanno capo al gruppo di Loreto insieme alla storica casa editrice Eli. E proprio Eli, crescendo per le linee esterne a fine 2020, acquisendo la Casa Editrice Giu-

PEFC rilascia il primo standard per i servizi ecosistemici Lo standard è il primo rilasciato a livello mondiale nella famiglia PEFC e ha lo scopo di introdurre un’ulteriore tutela del nostro patrimonio forestale e arboreo andando a considerare i benefici che foreste e piantagioni forniscono costantemente all’uomo. Con i suoi tre allegati questa nuova norma, oggi alla versione zero, prevede la possibilità di estendere l’ambito della certificazione di Gestione Forestale Sostenibile (GFS) e di Gestione Sostenibile dell’Arboricoltura (GSA) ai servizi ecosistemici di “stoccaggio, assorbimento e non emissione del carbonio”, “tutela della biodiversità” e “funzioni turistico ricreative”. Lo standard è accompagnato da un Documento di Progetto (DDP) in formato excel che supporterà proprietari/gestori forestali e di piantagioni nella raccolta di tutte le informazioni utili per ottenere la certificazione e necessarie alla verifica da parte dell’OdC. Nell’ottica di migliorare lo standard, conferendo credibilità e trasparenza del sistema di certificazione PEFC, la documentazione di partenza (versione zero dello standard approvato dal Consiglio di Amministrazione del PEFC in data 18.11.2020) e Documento di Progetto sono liberamente accessibili, consultabili sul sito del PEFC e soggetto a suggerimenti di miglioramento.

ambiente

La versione zero del nuovo Standard è in consultazione pubblica sul sito del PEFC fino al 31 luglio 2021.

10

NEWS PRIMO PIANO.indd 10

www.istockphoto.com

strategie

L’editoria sempre più core business per Tecnostampa

seppe Principato e Cetem, ha garantito un importante incremento di fatturato alle società di stampa collegate. La qualità di stampa di Pigini Group e delle sue aziende, aggiunge Casali è “sempre più riconosciuta nel mondo”. Una qualità garantita dalla professionalità di chi lavora negli impianti del gruppo marchigiano dove, sempre Casali segnala come Mario Apis, storico responsabile produttivo di Tecnostampa fin dagli inizi, sia stato nominato Maestro del Lavoro dal Presidente della Repubblica proprio per “la dedizione, passione e impegno che ha dimostrato in quasi 50 anni di ininterrotta attività presso l’azienda. Tutto il gruppo Pigini è grato a Mario e partecipa con affetto e stima a questo importante riconoscimento”. Tornando alle importanti commesse internazionali, dopo la stampa (250 mila copie) della biografia della celebre cantante country Dolly Parton (‘Dolly Parton, Songteller: my life in lyrics’) per l’editore americano Chronicle Books e le 600 copie in inglese di ‘The Sistine Chapel’ (opera in tre tomi in formato 50x70 e stampata in esacromia e rilegata in pelle) commissionate dal prestigioso editore americano Callaway Artsand Entertainment che

ha proseguito il progetto con la prima edizione dedicata alla Cappella Sistina realizzato dall’editore bolognese Scripta Maneant, a Loreto sono state realizzate diverse altre opere editoriali di portata internazionale. Tra gli altri, il volume ‘Loving’ edito dalla casa editrice 5 Continents con una tiratura superiore alle 150 mila copie, la raccolta fotografica delle opere dello scultore Yves Dana sempre per conto della 5 Continents, il volume ‘Incredible Treasures’ edito da Mapin Publishing per Unesco World Heritage Sites of India, primo tentativo in assoluto di presentare i 38 siti del patrimonio culturale dell’India, lavoro editoriale curato da Shikha Iain e Vinay Shell Oberoi con la fotografia di un maestro come Rohit Chawla. Ma il business in chiave #StampareNoLimits del gruppo di Loreto, sul quale ancora per contratto viene mantenuto il riserbo, riguarda la commessa sempre per un prestigioso editore americano per la stampa di 370 mila copie di un inedito volume fotografico dedicato a una delle band più importanti della storia della musica pop mondiale. A voi indovinare il nome… Achille Perego

13/07/2021 08:47:03


O LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

Fedrigoni chiude il 2020 in crescita Bobst vince il 1° round per Cerutti La cordata italiana Rinascita Seconda ha fatto sapere che si riserva di valutare se procedere a un rilancio come prevede il bando di gara per assicurare continuità alle attività di Cerutti

Il primo round per aggiudicarsi e salvare dal fallimento, seppure con un forte ridimensionamento del personale, lo storico gruppo Cerutti di Casale Monferrato, produttore di macchine rotocalco e specializzato in imballaggi flessibili, ha visto la vittoria degli svizzeri di Bobst. L’asta celebrata il 30 giugno, a cui hanno partecipato Bobst Italia e Seconda Rinascita, è stata, infatti, provvisoriamente aggiudicata – come riferiscono giornali e media locali – al gruppo elvetico al prezzo di 6,2 milioni di euro a fronte di una base d’offerta di 5 milioni. Entro dieci giorni, secondo la legge fallimentare, potranno essere presentate nuove offerte irrevocabili di acquisto migliorative per un prezzo non inferiore a quello di aggiudicazione, maggiorato del 10%. In questo caso si terrà un’asta finale tra il nuovo offerente e l’aggiudicatario provvisorio ai fini della designazione dell’aggiudicatario definitivo. Poiché il 30 giugno era terminato anche l’ultimo periodo di cassa collegato alla procedura fallimentare, i curatori in conformità ai provvedimenti autorizzativi già emessi da giudici delegati, hanno attivato le necessarie procedure affinché i lavoratori possano accedere alle ulteriori forme di sostegno al reddito previste dalla legge (Naspi). A. P.

aziende

incarichi

Xavier Conigliano nuovo direttore commerciale Elcograf Potrebbe essere considerato un ritorno a casa. Perché nella sua carriera di manager nel settore della stampa, Xavier Conigliano, quando era direttore commerciale per il Sud Europa (Italia e Spagna) del gruppo Bertelsmann aveva guidato le vendite anche della ex Arti Group (Niiag ed Eurogravure) che poi sono state acquisite proprio da Elcograf del gruppo Pozzoni. Per quest’ultimo, Conigliano ha assunto nei mesi scorsi lo stesso incarico: direttore commerciale. Una scelta fatta a febbraio quando Andrea Lorato, ex direttore generale della divisione rotative della Pozzoni Spa, a marchio Elcograf, ha intrapreso una nuova sfida professionale diventando direttore generale di Poligrafico il Borgo (gruppo Amodei). Conigliano, laureato nel 1993 all’Institute Superieur de Gestion, vanta nel suo curriculum professionale incarichi prima nel gruppo Lagardere (quasi 10 anni), poi oltre 13 in Bertelsmann e quindi dal 2015 all’inizio di quest’anno direttore commerciale di Walstead Iberia. Con una nota, Elcograf aveva annunciato la nomina (con decorrenza 1° maggio) di Xavier Conigliano come direttore commerciale aggiungendo che avrebbe avuto “il non facile compito” di sostituire Andrea Lorato. Conigliano, con una grande esperienza internazionale, in particolare nel mercato delle rotative, viene definito da Elcograf “la persona giusta per imprimere un nuovo slancio al comparto commerciale” e per l’aiuto “nel confronto con i più qualificati competior europei, con l’obiettivo di far crescere l’azienda sul mercato estero come su quello interno”. A. P.

NEWS PRIMO PIANO.indd 11

Xavier Conigliano nominato nuovo direttore commerciale di Elcograf.

Il Gruppo Fedrigoni chiude il 2020 con 1.315 milioni di euro di fatturato (+200 milioni). Prossimi obiettivi i goal ESG 2030: -30% di emissioni CO2 in atmosfera, -67% di infortuni sul lavoro, zero rifiuti industriali in discarica e +50% di donne manager Fedrigoni ha chiuso il 2020 con un fatturato di 1.315,2 milioni di euro rispetto ai 1.115 milioni del 2019 (+200,2 milioni) e un Pro Forma Adjusted Ebitda di 197,2 milioni di euro. Il trend di crescita è continuato anche quest’anno: nonostante l’effetto del Covid19 sul primo trimestre 2021 rispetto al primo trimestre 2020 (fatturato di 360,4 milioni di euro nel Q1 2021 contro 363,6 milioni nel Q1 2020), nel periodo marzo 2020 - marzo 2021 il Gruppo ha registrato un incremento dell’Adjusted Ebitda dell’11,3% (48,3 milioni di euro nel 2021 rispetto a 43,4 milioni nel 2020), un Pro Forma Adjusted Ebitda di 205,8 milioni di euro (+4,4% sul 2020) e una riduzione dell’indebitamento finanziario netto, che ha consolidato ulteriormente la solidità dell’azienda. Fedrigoni oggi è il terzo attore globale nei materiali autoadesivi e il primo in Europa nelle etichette per i vini e le carte speciali, con 4.000 persone in 25 Paesi, 34 stabilimenti produttivi e centri di taglio e oltre 25.000 prodotti, oltre ad alcune migliaia realizzate in esclusiva per grandi brand della moda e del lusso. La crescita del fatturato 2020, realizzato per il 75% all’estero, si lega al completamento dell’acquisizione del Gruppo Ritrama. Lo scorso anno, infatti, Fedrigoni ha concluso due acquisizioni importanti per la crescita della sua divisione Self-Adhesives: quelle del gruppo italiano Ritrama, che ha raddoppiato la presenza nel mercato dei materiali autoadesivi, e del gruppo

messicano IP Venus, a dicembre, i cui risultati sono quindi solo parzialmente confluiti nel bilancio. Il Gruppo Fedrigoni ha, inoltre, accelerato ulteriormente l’impegno sulle tematiche ESG presentando nel Bilancio di sostenibilità la nuova strategia e gli obiettivi 2030. Il Gruppo si è impegnato a ridurre del 67% gli infortuni sul lavoro, già diminuiti del 40% nell’ultimo triennio; le donne in posizione manageriale arriveranno al 30% dall’attuale 20% (+50%); l’acqua utilizzata nei processi di lavorazione, già dimezzata negli ultimi 16 anni, verrà restituita al 95% ai fiumi, depurata e alla giusta temperatura; saranno mano a mano azzerati i rifiuti industriali conferiti in discarica, le emissioni di CO2 in atmosfera caleranno del 30% e il 95% dei fornitori dovrà essere qualificato anche su parametri ESG. Anche l’offerta sarà sempre più ecocompatibile: i volumi di prodotti con caratteristiche avanzate di sostenibilità passeranno dal 20% al 40% nel mondo Paper e dal 35% al 70% in quello Self-Adhesives.

11

13/07/2021 08:47:05


FORNITORI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 2

Il neo eletto presidente di Epson Europe Yoshiro Nagafusa dà il benvenuto alla vision dell'azienda fortemente incentrata sulla sostenibilità, annunciando un piano di iniziative mirate alle politiche green. Tra queste attività c’è l’impegno a ridurre entro il 2030 le emissioni di CO2 in linea con lo scenario degli 1,5°C. Entro il 2023, la multinazionale giapponese ha in programma di entrare a far parte di RE100, gruppo mondiale di società impegnate nell'utilizzo di elettricità da fonti rinnovabili al 100%. Epson ha, inoltre, fissato nel 2050 il traguardo per diventare carbon negative: cesserà dunque di utilizzare risorse naturali, comunicando regolarmente i progressi compiuti a livello mondiale verso questo obiettivo. Luca Cassani, Corporate Sustainability Manager di Epson Italia, commenta: "La nuova Environmental Vision 2050 e l'adesione a RE100 sono di importanza cruciale per la nostra azienda. Sono anche una testimonianza sia dei risultati raggiunti finora sia degli impegni per il futuro, con la definizione di obiettivi ambiziosi e misurabili".

PureFlexo Printing amplia i confini della flessografia

12

Miraclon, produttore di Kodak Flexcel Solutions, ha presentato durante un evento dedicato, la nuova tecnologia PureFlexo Printing che consente agli utenti di Kodak Flexcel NX System di produrre stampe flessografiche di alta qualità in una finestra operativa più ampia grazie a un controllo più preciso del trasferimento dell'inchiostro. Pensato specificamente per inchiostri a base solvente per applicazioni su pellicola, PureFlexo Printing aumenta l'efficienza di stampa, la ripetibilità e le prestazioni complessive consentendo, al contempo, a stampatori e fornitori di prestampa di ottenere stampe più pulite e colori più definiti. PureFlexo Printing utilizza un patterning sofisticato della superficie della lastra pensato per controllare la diffusione dell'inchiostro: in questo modo rende possibile ridurre i fermi macchina causati da stampe sporche, garantisce una più precisa gestione del colore e consente una maggiore corrispondenza tra prove di stampa e risultati in produzione.

NEWS FORNITORI.indd 12

Nuovo concept per lo storico brand Acuity di Fujifilm Nuovo sviluppo per l’inkjet di grande formato di Fujifilm: nasce una nuova gamma, creata attorno a un ‘nuovo riferimento’ in termini di rapporto prezzo-prestazioni, ROI, versatilità e semplicità d’uso. Fujifilm vanta numerosi anni di esperienza nello sviluppo di tecnologie a getto d’inchiostro UV, con l’organizzazione Sericol, acquisita nel 2005, commercializzando i primissimi sistemi a getto d’inchiostro UV nel lontano 1999. Lanciata nel 2007, la nota gamma Acuity di stampanti di grande formato dell’azienda ha registrato un enorme successo con oltre 1.800 installazioni in tutto il mondo, ma il mercato della stampa di grande formato è cambiato notevolmente da allora. “Tre anni fa abbiamo capito

che il mercato aveva raggiunto un punto di svolta”, afferma David Burton, Business Director, Fujifilm WFIJ HQ e Marketing Director, Fujifilm WFIJ EMEA . “Il mercato aveva bisogno di qualcosa di completamente nuovo. Quindi, nel centro di ricerca e sviluppo di Fujifilm nel Regno Unito, abbiamo riprogettato la nostra offerta Acuity per il grande formato, creando un nuovo riferimento per il grande formato. Lavorando con un’azienda di design industriale e con il Fujifilm Design Centre, sono emersi quattro criteri - qualità, valore, prestazioni e facilità d’uso - che hanno determinato la scelta del design e dei fornitori con cui lavorare e i partner OEM per assemblare il tutto, ma anche la realizzazione di teste

wide format

Epson rivela la nuova Environmental Vision

di stampa, interfaccia utente, lampade, controllo statico e le soluzioni di aspirazione. A 14 anni dal suo lancio, la gamma Acuity ha guadagnato una forte brand reputation per alta qualità, versatilità e valore che la nuova gamma migliorerà su tutti questi fronti, compresa l’affidabilità. Le prime due stampanti create nell’ambito di questa strategia sono Acuity Ultra R2 e Acuity Prime. La prima è una versione totalmente riprogettata e notevolmente migliorata di Acuity Ultra per la stampa di formato superwide. Acuity Prime è una flatbed di fascia media completamente nuova che offre facilità d’uso e un ROI di stampa ineguagliabile. Entrambe usano gli inchiostri inkjet UV di Fujifilm”.

Kornit Max Technology segue i trend di moda e retail Se i settori moda e retail sono in continua evoluzione, la tecnologia MAX di Kornit di nuova generazione per la produzione tessile sostenibile on-demand supporta brand, fornitori e tutti gli altri operatori della filiera dei settori moda e abbigliamento nei cambiamenti. Ad esempio maggiori e più specifiche richieste del mercato: i consumatori spendono in articoli d’abbigliamento il denaro guadagnato faticosamente e, in cambio, esigono i massimi standard qualitativi. Inoltre lo shopping online è diventato la regola: i lockdown dovuti alla pandemia hanno costretto miliardi di consumatori a trovare alternative alle loro abitudini. Anche chi non aveva mai effettuato acquisti online prima del Covid-19 ora ha imparato a destreggiarsi nell’arena virtuale. E ora non è più possibile tornare indietro. Tutto ciò ha determinato un cambiamento della filiera in relazione ai business partner, si è drasticamente accentuato lo scorso anno, modificando del tutto il ruolo di molti operatori del settore moda e retail. I brand hanno imparato a non puntare tutto su una sola risorsa e hanno iniziato a collaborare con più fornitori di stampe tessili. Molte aziende hanno avvicinato la produzione ai consumatori con procedure di onshoring e nearshoring.

tessile

ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

13/07/2021 10:04:28


inchiostri

Riconoscimento europeo per IM Group

Fornitore globale di tecnologie con sede in Italia, IM Group offre ingegneria di processo attraverso i suoi marchi: Inkmaker, Rexson, Vale-tech, Swesa, Teko e Tecnopails.

Il gruppo industriale recentemente rinominato IM Group (precedentemente noto come Inkmaker Group) è stato riconosciuto come uno tra primi 10 fornitori di tecnologie per l'industria chimica in Europa nel 2021 secondo il Manufacturing Technology Insights. “Abbiamo investito in modo significativo nell'evoluzione globale del nostro Gruppo, da sistemi e processi, software e tecnologia, fino al capitale umano e all'acquisizione di diverse società con competenze specifiche. Tutto questo è stato recentemente rivelato dagli organi d'informazione internazionali con lancio del nuovo marchio, da Inkmaker Group a IM GROUP. Questo riconoscimento è quindi per noi un grande onore e vorremmo ringraziare i giudici per la loro esauriente ricerca per arrivare alla loro decisione", ha commentato Christophe Rizzo, CEO EMEA/Americas di IM Group.

ERP completo IT Hardware CRM E-Commerce Business Intelligence soluzioni per Packaging Label Digital

www.edigit.it

Nuove unità di Cooling, Sensing e Inspection per imagePRESS C10010VP Canon ha introdotto Cooling Unit, Sensing Unit e Inspection Unit: rispettivamente un’unità di raffreddamento e due nuove opzioni di automazione avanzata per la serie imagePRESS C10010VP, incrementando flessibilità, produttività e automazione di questo sistema di stampa digitale a colori. La Cooling Unit permette di avere una migliore flessibilità nella gestione di supporti di stampa, ottimizzando la capacità di raccolta nei vassoi dei sistemi di finitura, preservando l’integrità del materiale impilato in funzione dei tipi di carta più sensibili all’effetto ondulazione post stampa. La Sensing Unit ottimizza i tempi operativi eliminando la calibrazione manuale, monitora il registro tra bianca e volta e la consistenza del colore prima e durante la stampa, attraverso regolazioni automatiche che consentono di gestire carte con tagli non perfettamente regolari. Questa regolazione va ad aggiungersi all'elevato livello di controllo del colore sul Transfer Belt offerto dalla tecnologia Multi D.A.T., di serie sulla imagePRESS C10010VP. L’Inspection Unit monitora ogni pagina stampata rilevando problemi come distorsione, difetti, presenza di striature o sporco sui supporti, consentendo di eliminare ed eventualmente ristampare automaticamente le pagine difettose, senza compromettere la produttività. Entrambi possono essere gestiti dai controller PRISMAsync o Fiery.

automazione

wide format

TS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIM

I due nuovi moduli per Canon imagePRESS C10010VP possono essere installati singolarmente o in abbinamento e devono essere posizionati dopo il Cooling Unit.

POTENZA AI TUOI MOTORI

13

NEWS FORNITORI.indd 13

15/07/2021 08:43:18


ISTITUZIONI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

Buone notizie dall’industria cartaria italiana

FINAT premia le etichette “green” Promuovere l’impegno della Label Community a sostegno delle 3R – ridurre, riutilizzare, riciclare – è la finalità del nuovo concorso lanciato da FINAT, dedicato alle etichette progettate e realizzate attraverso processi eco-sostenibili. La giuria esaminerà i lavori candidati in base a quattro criteri principali: il potenziale impatto sull’industria, se si tratta di iniziative che coinvolgono la catena del valore, l’originalità dei prodotti e il successo che hanno ottenuto fino a oggi. Un video e un articolo dedicato all’iniziativa vincitrice avrà uno spazio di rilievo su FINAT News e sui siti delle associazioni. Il concorso è aperto a produttori di etichette, fornitori di materiali per il labeling ma anche ai brand owner. Possono essere iscritti al concorso progetti iniziati nel 2019-20 e per essere ammessi al premio è necessario che nel progetto sia coinvolto almeno un associato FINAT. I lavori devono essere inviati entro il 31 agosto. L’iscrizione al concorso è gratuita, per informazioni: http://finatsustainabilityawards.com

Lo scorso giugno il presidente di Assocarta, Lorenzo Poli, ha presentato i risultati 2020 dell’industria cartaria italiana che si attesta tra le prime posizioni in Europa nonostante la crisi pandemica. Dalle statistiche il nostro Paese raggiunge le seguenti posizioni: - 3° produttore europeo di carte e cartoni dopo Germania e Svezia con 8,5 mln ton, pari al 10% dei volumi realizzati nell’area. - 1° produttore europeo nel settore igienico-sanitario con 1,6 mln ton (+2,5% 2020/2019), pari al 20,4% dei volumi europei. - 2° utilizzatore europeo di carte da riciclare dopo la Germania: 5,7 mln ton (+2,9% 2020/2019) utilizzate nel processo produttivo, pari all’11% dei volumi europei. - 3° produttore europeo di carta e cartone da imballaggio: 4,8

NEWS ISTITUZ..indd 14

Carlo Emanuele Bona, nuovo presidente della Federazione Carta e Grafica.

Carlo Emanuele Bona, vicepresidente della Vincenzo Bona Spa, azienda grafica specializzata nella stampa per l’editoria, è stato eletto presidente della Federazione Carta e Grafica, aggregazione nata nel 2017 per rappresentare gli interessi di una filiera strategica e rilevante del Paese, come quella della produzione di carta, della sua stampa, trasformazione e cartotecnica, del tissue, della produzione di packaging anche in flessibile e delle relative tecnologie. Bona, vicepresidente di Assografici con delega all’innovazione, componente il Consiglio Generale dell’Unione Industriale di Torino, consigliere di AIDAF – Italian Family Business (riferimento italiano per le Aziende di Famiglia), sarà presidente di Federazione Carta e Grafica per il prossimo biennio dopo la presidenza di Girolamo Marchi. “Per un imprenditore che viene da una famiglia di stampatori da sei generazioni, è motivo di grande orgoglio assumere la carica di presidente della Federazione Carta e Grafica. Assumo questa carica in un momento veramente decisivo per il settore così come lo è per l’Italia, impegnata in un piano di rilancio strutturale ed epocale, anche grazie ai fondi del Recovery Plan”, commenta Bona.

cariche

14

2020 e maggio 2021 aumenti del 53% (fibre lunghe) e del 60% (fibre corte) attestandosi su livelli mai raggiunti in precedenza. Quotazioni record anche per la carta da riciclare con apprezzamenti tra ottobre 2020 e aprile scorso di oltre il 300% per le qualità miste, del 165% per quelle per ondulatori (OCC). La produzione nazionale destinata ai mercati esteri è al 42,5% con un saldo positivo import/export di 162 milioni di euro. Poco più che stabile la domanda interna dei prodotti delle cartiere (consumo apparente), che nel primo trimestre è al +0,4% rispetto ai quantitativi in calo dell’analogo periodo 2020, a fronte di un export in aumento dell’1,3% sui volumi espansione del primo trimestre 2020 (+6,8% sul 2019).

Nuovo presidente per Federazione Carta e Grafica

Osservatori ARGI: vendita di attrezzature -18% nel 2020 ARGI ha diffuso l’indagine 2020 relativa al venduto in Italia da parte delle aziende associate che – per quanto riguarda le macchine da stampa offset, offset UV, offset UV-Led e sistemi di stampa digitale – rappresenta la totalità dei player presenti nel nostro Paese. Anche in merito ai dati di vendita del comparto printing il 2020 si conferma un anno anomalo in cui la pandemia ha impattato sull’andamento e sulle tendenze pre-crisi. I fornitori di attrezzature e materiali per la stampa hanno reagito al periodo di difficoltà mettendo in campo strategie per supportare i clienti, in particolare dal punto di vista dell’assistenza tecnica e del service. Nonostante l’impegno nel mantenere attiva la relazione con la clientela, l’Osservatorio ARGI ha registrato che il giro d’affari in Italia relativo alla vendita dell’attrezzatura e dei materiali di stampa è tornato al di sotto dei 500 milioni di euro, attestandosi sui 465 milioni di euro (-18% rispetto all’anno precedente). I dettagli su www.stampamedia.net

mln ton (+4,7% 2020/2019); 10% dei volumi europei. L’indice di circolarità di materia è pari allo 0.79 in una scala da 0 a 1: valore ottenuto grazie alla capacità del settore di investire in materie prime rinnovabili e di reimmettere nel ciclo produttivo carta e imballaggio da riciclare. Nel 2021 il 61% della nostra produzione proviene da fibre riciclate e negli imballaggi siamo oltre l’80%. Cresce anche la raccolta di carte cartoni, che nel 2020 raggiunge il 69,3%, superando il precedente record del 2016 (64,1%). La circolarità del settore deve fare i “conti” con i costi di produzione che per il 60% è costituito dai costi delle materie prime fibrose (40%) e da quelli energetici e di compensazione CO2 (20%). Anche le quotazioni in $ delle cellulose registrano tra ottobre/dicembre

mercati

ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

13/07/2021 11:17:15


mercati

cariche

MITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

I vertici di Acimga si rinnovano

Daniele Barbui, nuovo presidente Acimga.

Il nuovo presidente di Acimga è Daniele Barbui, amministratore delegato dell'azienda milanese ACE Electrostatic. “L’obiettivo principale è consolidare i risultati ottenuti in termini di associazionismo nel corso degli ultimi anni, spingendo ulteriormente sull'ingresso di nuovi soci e coinvolgendo quelli storici” commenta Barbui. “L'approccio sarà quello di una presidenza operativa, coerente con la nostra estrazione imprenditoriale, che favorirà lo sviluppo delle settorialità di Acimga e aperta al promuovere il dialogo anche con tutte le altre associazioni dei settori della stampa, converting e del packaging in generale. Sul piano dell'internazionalizzazione, proseguiremo l'esperienza dei roadshow sui mercati mondiali, in vista di Future Factory, convegno internazionale che si terrà a Milano il 15-16 settembre e che rappresenta una tappa fondamentale per Print4All 2022". Collaboreranno con lui: Giulia Rossini, con delega all'Attività istituzionale in affiancamento alla Presidenza e relazioni con altre associazioni; Matteo Cardinotti, per le Relazioni associative e istituzionali con i principali costruttori di macchine; Emilio Della Torre, relazioni con la base associativa; Giorgio Petratto, con delega allo sviluppo della collaborazione con ARGI e mondo digitale.

provvedimenti

Il PNRR a favore di formazione e occupazione giovanile Il Ministro delle Politiche giovanili, Fabiana Dadone, lo scorso 17 giugno ha partecipato a un incontro con i rappresentanti delle 13 organizzazioni aderenti a IMPatto Giovani che conta oltre 100 mila associati. I rappresentanti di questo Progetto hanno presentato al Ministro le proposte per promuovere nelle nuove generazioni cultura di impresa e autoimprenditorialità. Dalla scuola all’apprendistato, fino al ruolo fondamentale che gli ITS assumeranno nei prossimi anni nel campo della formazione terziaria e professionalizzante, per creare le competenze necessarie a guidare il paese e le imprese nelle transizioni in atto: quella digitale, quella ecologica e quella dell’inclusione sociale nella fase post-pandemica. Il confronto ha incluso la costruzione di policy a favore di startup, nuova managerialità e politiche attive del lavoro ribadendo la centralità delle riforme a favore dei giovani. “Il PNRR – afferma Fabiana Dadone – rappresenta una straordinaria opportunità per i giovani per riappropriarsi del proprio futuro e riprendere, dopo il lungo periodo di lockdown, un percorso di emancipazione che li vedrà protagonisti della rivoluzione digitale dei prossimi anni così come della green economy e delle azioni che il Governo sta mettendo in campo per favorirne l’occupazione”.

NEWS ISTITUZ..indd 15

STAMPA CERTIFICATA a basso impatto ambientale

13/07/2021 11:17:17


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

AZIENDE GRAFICHE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

Perswall, parte del gruppo Embellence e pioniere nella stampa di carta da parati digitale, ha installato un sistema Xeikon CX500. L’azienda è stata rebrandizzata e rilanciata nel marzo 2021 e per l’occasione ha annunciato la nuova collezione "Serene Beginnings" firmata dalla celebre designer Sarah Widman con 11 carte da parati in toni scandinavi con elementi bohémien. Fredrik Larsson, COO di Embellence Group, ha dichiarato: "Con la nostra eredità di 115 anni di produzione di carta da parati, la nostra azienda ha l'esperienza per creare design unici per soddisfare le esigenze dei consumatori di oggi. Dopo anni in cui la pittura ha giocato un ruolo da protagonista nella decorazione d'interni, è il momento della rinascita della carta da parati”. Perswall offre carta da parati premium stampata in digitale, attraverso una piattaforma online e un servizio di consegna rapido a clienti di tutto il mondo. Con la nuova macchina da stampa Xeikon l’azienda è in grado di produrre circa 2000 mq di carta da parati di design ogni giorno.

XSYS implementa il canale diretto in Italia

16

Il fornitore globale di lastre e attrezzature per la prestampa flexo e tipografica, ha implementato una struttura di vendita diretta e servizio di assistenza in Italia per servire il nostro mercato. XSYS Italia Srl ha sede a Milano e opererà con un team di esperti. Per molti anni, Flint Group ha fatto affidamento con successo su Heidelberg come partner strategico per la distribuzione di marchi consolidati, tra cui nyloflex®, Xpress, nyloprint®, nylosolv®, termocamere ThermoFlexX e apparecchiature per la lavorazione delle lastre Catena, nel mercato italiano. Con la recente costituzione della nuova divisione XSYS che riunisce tutte le attività di prestampa di Flint sotto un unico ombrello, è stata scelta una strategia di go-to-market diretta per i mercati locali.

NEWS AZ. GRAFICHE.indd 16

Paradosso per un‘azienda di stampa intitolare il proprio house organ “Fuori Registro”? No, se si vuole, con questo nome, sottolinearne il fine e il mood che lo animano, ovvero parlare di quanto avviene all’interno delle maggiori realtà nel campo della stampa, ma anche quello che accade al di fuori di essa, aspirando a rafforzare il senso di appartenenza da parte di tutti i suoi componenti e a consentire loro di interagire, non solo all’interno di esso, condividendone le attività, le iniziative, i progetti intrapresi sia a livello personale che di comunità, ma anche all’esterno, suggerendone l’esplorazione. “Fuori Registro” è il giornale pensato dal team del marketing di Rotolito per creare coesione e spirito di squadra tra i 900 dipendenti dello storico Gruppo. Quello che in un’azienda qualsiasi sarebbe una newsletter interna, in Rotolito non può che essere un prodotto stampato con tanto di articoli e supportato da una vera redazione, guidata da Emanuele Bandecchi, Sales & Marketing Director. I contenuti? Nel primo numero si trova un editoriale che racconta le finalità del progetto, la doppia pagina interna offre un saluto del presidente Paolo Bandecchi e a seguire comunicazioni utili per la gestione interna dell’azienda, ma anche una carrellata di iniziative a cui le società del Gruppo hanno preso parte e lavori di stampa che hanno prodotto.

Sigma Industria Grafica sceglie Heidelberg Speedmaster XL 106

offset

Carta da parati di design on-demand con Xeikon

La testata del giornale è volutamente stampata per evidenziare un visibile fuori registro, difetto di stampa per definizione che qualsiasi dipendente di Rotolito sa riconoscere anche se non lavora in sala stampa!

comunicazione

Quando l’house organ è “Fuori Registro”

Rinnovare la sala stampa per incrementare la competitività e rendere i processi più efficienti hanno spinto Sigma Industria Grafica, azienda di stampa sarda con un forte legame con il territorio, a investire in una Heidelberg Speedmaster XL 106 a 5 colori con vernice. La configurazione comprende Intellistart, per una gestione semplice degli avviamenti inclusi tutti i parametri delle commesse; Intellirun che, con Wallscreen XL3 e Intelliline, monitora ogni fase di produzione in tempo reale e l’interconnessione con l’area di prestampa, per gestire al meglio i flussi di lavoro e ridurre gli errori di impostazione durante la produzione. Un investimento per il quale Sigma ha beneficiato delle agevolazioni Industria 4.0 e che fa parte di una strategia che include l’avvio di una linea di produzione di vaschette e vassoi compostabili in cartoncino (2019) e l’installazione di un impianto fotovoltaico (2020). Con sede a Macomer (Nu) e con oltre 25 anni di attività, Sigma Industria Grafica insieme a EG Industrie Grafiche e Europrint Srl fa parte del nuovo Polo Industriale Grafico e Cartotecnico. Fondata nel 2020, la rete di imprese che fa capo alla famiglia Bitti è nata per dare vita a una sinergia economica e tecnica per la condivisione di servizi, knowhow e strategie. Nel 2020 il Polo ha fatturato 5 milioni di euro e nei primi mesi del 2021 è già cresciuta del 15%. La clientela del Polo è per metà sarda e per il resto nazionale, con il 5% di clienti esteri.

Carlo, Roberto e Giovanni Bitti accanto alla nuova Heidelberg Speedmaster XL 106.

13/07/2021 10:26:13


BRINGING COLOUR BACK STAMPA PER GRANDI FORMATI | FINITURA | SOFTWARE | MACCHINE DIGITALI E PER SERIGRAFIA | DECORAZIONE PER INTERNI SERIGRAFIA | STAMPA DIGITALE | DECORAZIONI PER INDUMENTI | STAMPA SU TESSUTO | SUBSTRATI | SEGNALETICA OUT-OF-THE-HOME | MATERIALI DI CONSUMO | FAST FASHION | RIVESTIMENTI PER VEICOLI E MOLTO ALTRO ANCORA!

12 -15 OTTOBRE 2021 | AMSTERDAM RISPARMIA €30 EURO SUL BIGLIETTO D’ENTRATA USANDO IL CODICE PROMOZIONAL FESA112

Partner Gold

REGISTRATI SU WWW.FESPAGLOBALPRINTEXPO.COM FESA112 GPE21 ITALIAN Il Poligrafico 320x240mm.indd 1 FESPA EUROPE.indd 17

03/06/2021 10:37 13/07/2021 15:33:49


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE SOSTENIBILE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE SOSTENIBILE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO

#StampareNoLimits:

ilPoliGrafico 203•21

La copertina è stampata su Fedrigoni Sirio Pearl Ice White per HP Indigo, specifica per questa tecnologia di stampa. Questa carta creativa di alta gamma fa parte del Campionario Fedrigoni Digital for HP Indigo, che contiene una raccolta di carte rinnovata con nuovi prodotti certificati da HP Indigo con il massimo rating (3 stelle in tutte le categorie), e proposti nel formato B2 ampliato fino a 75x53/53x75 cm. Si tratta di una carta liscia caratterizzata da un elevato grado di bianco e da una perlescenza sui toni del bianco e dell'argento. Queste ultime qualità esaltano i colori Pantone e Fluo stampati con gli elettroink di HP. Il gamut esteso dell'eptacromia tipico di questa tecnologia di stampa e la riproduzione delle immagini in alta definizione creano un’alchimia perfetta con Sirio Pearl Ice White offrendo lo stesso effetto brillante di un supporto retroillimuninato.

La tecnologia di stampa

#StampareNoLimits inizia dalla copertina che – tenetevi forte – è prodotta con HP Indigo 15K, l’ultima generazione di questa tecnologia di stampa, nella versione HD la cui prima installazione italiana è avvenuta presso ABC Tipografia. I software impiegati per realizzare il progetto sono HP Mosaic e HP Collage. Non poteva mancare una carta speciale come Fedrigoni Sirio Pearl Ice White appositamente studiata per offrire il massimo delle performance con la stampa HP Indigo. Il risultato? 5.000 copie uniche, ognuna diversa dall’altra, impreziosite da una tinta fluo, un colore Pantone creato on demand e il microtesto a 0,7 punti. Cosa dite? abbiamo esagerato!?!

La carta

5.000 cover personalizzate

Questa copertina è stampata in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K HD Digital Press.

Il primo modello del sistema di stampa HP Indigo 15K HD installato in Italia presso ABC Tipografia (vedi pag. 20), è la tecnologia impiegata per stampare la copertina di #StampareNoLimits. Questa macchina digitale a 7 colori (+ colori speciali) è dotata di un nuovo sistema di inchiostrazione e della tecnologia PrintOS Colorbeat che permettono di offrire un’ottima uniformità del colore e di ottenere e mantenere una qualità superiore dei colori conformi agli standard come Fogra, G7 e Gracol. HP Indigo 15K stampa su materiali da 70 a 600 micron di spessore come le carte patinate, naturali, tinte in pasta e perlescenti come quella utilizzata per la cover,

18

HOWISMADE COVER.indd 18

14/07/2021 10:51:53


• 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

HOW IS MADE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS

N. 203 MAGGIO GIUGNO 2021 Stratego Group 20054 Segrate (MI) via Cassanese 224 Euro 9,90

oltre a materiali plastici, ampliando la possibilità di realizzare progetti creativi e un ampio ventaglio di applicazioni. L’elevata qualità di stampa va di pari passo con la produttività: la velocità di HP Indigo 15K HD può raggiungere le 3.450 copie/ora in bianca a 4 colori, 1.725 copie/ora in bianca e volta a 4 colori e 4.600 copie/ora in EPM 3/0. Gioca un ruolo di primo piano anche il Fine Line Rip, che aumenta la velocità di rasterizzazione e gestisce file nativi a 1600 dpi offrendo elevata definizione su linee sottili e micro testo. Per tutti questi motivi la nostra copertina è così straordinariamente originale e di grande appeal!

Stampato in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K Digital Press con inchiostri CMYK Orange, Fluo Pink e Pantone 176c. Questo microtesto ha corpo 0.7 punti.

I software

ilPoliGrafico 203•21

STAMPA E NUOVI MEDIA NELL’ERA DIGITALE

Questa copia unica è la numero 3000 di 3000

INQUADRA E ACCEDI ALLA REALTÀ AUMENTATA

Per realizzare il progetto della copertina personalizzata, il designer Stefano Torregrossa ha utilizzato il software HP Mosaic che si basa sul principio dell’arte generativa. Partendo da un’immagine di grandi dimensioni, in questo caso un file vettoriale che raffigura un pattern colorato in isometrica, Mosaic ha generato automaticamente e in tempi rapidissimi 5.000 diverse versioni dell’intera cover – quella frontale e la IV di copertina. Il grande progetto di partenza raffigura un incastro di figure geometriche colorate che compongono un paesaggio fantastico dove, tra prospettive escheriane e abitanti intenti a svolgere diverse attività, il tempo si è fermato restituendo la sensazione di infiniti o 5.000 mondi possibili. Mosaic ha creato le varianti zoomando, rimpicciolendo, ruotando, ritagliando una parte del disegno iniziale, mentre HP Collage ha reso ancora più creativo il gioco del dato variabile in quanto ha posizionato su ogni versione della copertina elementi grafici come un una mongolfiera, un aquilone e un aeroplanino di carta, anche questi disposti in modo diverso… Un’ulteriore sorpresa è il messaggio sul bordo destro della copertina stampato in microtesto in corpo 0.7. Per leggerlo consigliamo di usare il lentino!

Alcune fasi di produzione della copertina de Il Poligrafico #StampareNoLimits, prodotta in 5.000 copie tutte diverse, con la nuova HP Indigo 15K HD installata presso ABC Tipografia.

19

HOWISMADE COVER.indd 19

14/07/2021 10:52:17


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

HP Indigo 15K HD? Noi di ABC la chiamiamo “Print (R)evolution” Visitando il sito internet di ABC Tipografia, stampatore fiorentino attivo dal 1967, in homepage appare in grande l’immagine della nuova HP Indigo 15K HD. Con orgoglio l’azienda annuncia di essere la prima in Italia ad aver incluso nella propria sala stampa questo sistema di ultima generazione nel formato B2. Nel 2017 ABC Tipografia ha festeggiato i suoi primi 50 anni e con l’occasione si è trasferita nell’attuale stabilimento di Calenzano (FI). Ne è passato di tempo da quando l’azienda si trovava nel centro storico di Firenze e per stampare utilizzava i caratteri in piombo di una vecchia Linotype. Oggi ABC è un fornitore di servizi di stampa all’avanguardia con reparti offset dal piccolo al grande formato, stampa digitale, cartotecnica e allestimento. In questo contesto si inserisce l’installazione della prima HP Indigo 15 K HD in Italia.

20

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

Il coraggio di investire

HP CASE HISTORY.indd 20

“Siamo sempre stati molto attenti alle evoluzioni tecnologiche. Soprattutto crediamo che in un momento particolare come quello che stiamo vivendo, sia importante anche avere abbastanza coraggio per tentare di tracciare una via e anticipare quelle che possano essere le richieste del mercato”. Con queste parole Leoniero Aramini, co-titolare insieme a Marcello Masi di ABC Tipografia e i figli Alessio Aramini, Paolo Masi e Catia Masi, motiva la scelta della tecnologia HP Indigo 15 K HD, avvenuta in seguito a un’attenta analisi condotta con il supporto di HP, che ha preso in esame i volumi di stampa, la tipologia di lavorazioni, le esigenze di integrazione con l’ambiente produttivo e non ultimo gli obiettivi di sviluppo del business dell’azienda. In questo modo è stato possibile mettere a punto con estrema precisione la configurazione più adatta a soddisfare le aspettative dell’azienda abituata a elevati livelli di qualità e produttività.

Un sistema di stampa su misura del cliente

Il fornitore di servizi di stampa fiorentino può vantare non solo la prima installazione italiana ma rappresenta anche un perfetto esempio di integrazione di una HP Indigo 15K in un ampio ecosistema di stampa popolato principalmente da macchine offset. Anche l’aspetto dell’inclusione della nuova arrivata nel workflow aziendale è stato oggetto di un’analisi specifica, da un punto di vista di hardware ma anche di software, che ha permesso ad HP di completare il processo di customizzazione della macchina costruendo l’intero set up intorno alle esigenze di ABC Tipografia. Cosa che non sarebbe stata possibile con nessun’altra tecnologia digitale, come spiega Paolo Masi: “Da molti anni siamo dotati di macchine digitali; Indigo pero è qualcosa di diverso. È una specie di tecnologia offset ‘a secco’, quindi qualità e stabilità top. Il formato 50x70 cm e la risoluzione di stampa HD, insieme al bianco di livello serigrafico e ai colori speciali, sono un grande valore aggiunto”. I titolari di ABC Tipografia, azienda di stampa fiorentina che nel 2017 ha festeggiato i suoi primi 50 anni.

14/07/2021 15:43:42


#CreativitàNoLimits

• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

Indigo, sinonimo di qualità, produttività e affidabilità

HP Indigo 15K HD in azione

Come avete letto nelle pagine precedenti, ABC Tipografia ha accettato la sfida di stampare la copertina di questo numero della nostra rivista impiegando al massimo le potenzialità della nuova HP Indigo 15K HD. “Noi per primi ci siamo sbalorditi dal risultato ottenuto. Il software ‘Mosaic’ ha scomposto in maniera random e intelligente gli elementi di un progetto grafico. Finora era una cosa che, per ogni variante, doveva essere progettata e disegnata in fase creativa. Era una procedura molto lunga e, quindi, costosa. La possibilità che venga fatta direttamente in linea, automaticamente e autonomamente dalla nostra HP Indigo 15K HD, rende

HP CASE HISTORY.indd 21

Alcuni dettagli della nuova HP Indigo 15K HD installata presso ABC Tipografia, che mettono in evidenza il motore di stampa a trasferimento termico, gli HP Electroink e l’impilatore ad alta capacità.

il processo rapidissimo. A questo si aggiunge la straordinaria saturazione degli inchiostri e l’effetto wow del colore fluo”, commenta Paolo Masi. A proposito di colore, la HP Indigo 15K HD installata presso ABC stampa 7 colori, inchiostri speciali e Pantoni personalizzati; inoltre, l’azienda sta facendo da beta tester per la nuova tipologia di bianco Premium White che, grazie a una maggiore densità, consente di ottenere una maggior coprenza riducendo il numero di passaggi e offrendo sempre più ampie capacità applicative. Quando chiediamo ai titolari di ABC di sintetizzare tutte le qualità che contraddistinguono il nuovo sistema di stampa installato, rispondono: “La chiamiamo Print (R)evolution: nel senso che HP Indigo 15K HD non è una semplice evoluzione della stampa: è una vera e propria rivoluzione per le possibilità che offre”.

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

Questo approccio vede HP Indigo 15K superare l’antica contrapposizione tra macchine tradizionali e digitali radicata nel pensiero comune: la qualità, la produttività e la versatilità dell’ultima nata della serie HP Indigo portano al top le prestazioni di questa tecnologia. Tanto che quando si tratta di distribuire i carichi di lavoro alle macchine presenti in sala stampa la scelta non considera più il tipo di stampa – se offset o digitale – ma si basa indistintamente su altri parametri come ad esempio la convenienza o il just-in-time in caso si tratti di produrre un primo acconto di copie da consegnare al cliente. Qualità, affidabilità e produttività sono già insite nel concetto di HP Indigo. “Siamo convinti che il futuro riservi una sempre maggiore richiesta di personalizzazione dello stampato. Il cliente, grazie a questa tecnologia ha la possibilità di offrire un prodotto letteralmente unico. Immaginiamoci le possibilità implicate nel fornire una serie di packaging o di copertine diverse una dall’altra… è un concetto sartoriale, ma declinato nei numeri dell’industria 4.0”, aggiunge Alessio Aramini.

21

14/07/2021 15:43:52


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

INNOVAZIONE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGR

NoLimits

Vi sfidiamo a trovare qualche cosa che non sia stampabile: le bevande? Non solo i contenitori...

#StampareNoLimits

Printing impossibile?

di Alexia Rizzi

22

Pensate a un ristorante affollato – anche se non è consueto in questi tempi – ordinate un drink e tarda ad arrivare. Avete sete. Vi spazientite e vi viene l’idea di stamparvi il vostro aperitivo. È successo così a Chris Kanik, fondatore di Smart Cups. In collaborazione con Mission Viejo e The Additive Advantage of North Reading, ha sviluppato la tecnologia di stampa di policapsule 3D che consente di stampare gli ingredienti nella tazza, trasformando un contenitore vuoto in una bevanda energetica. Per attivarla basta aggiungere acqua nel bicchiere e gli aromi depositati nel contenitore si trasformano rapidamente in un drink senza calorie, senza

INTRO NO LIMITS.indd 22

zucchero e senza bisogno di mescolare. Mentre le microcapsule proteggono gli additivi, la tecnologia brevettata fissa ai supporti attraverso un processo di stampa proprietario. Procedimento che per semplicità è definito stampa 3D, perché non esiste nulla di simile, anche se impiega una stampa tridimensionale che in realtà è un micro-incapsulamento. Tutto questo è #StampareNoLimits perché i gusti del printed drink possono essere infiniti, ma è anche estremamente ecologico in quanto la cup è biodegradabile, ma anche perché consente notevoli risparmi nel trasporto, riducendo significativamente le emissioni di CO2! Che dire? Calici alzati!

14/07/2021 14:43:54

o


NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAF

ori...

oggi si stampano i drink! I capelli? Si possono decorare con stampa diretta per una serata elegante!

Belli i capelli… stampati! Se vostra moglie dice di andare dal parrucchiere e va in tipografia non vi sta nascondendo qualcosa: semplicemente significa che è molto aggiornata in fatto di digital hair style. L’ultima frontiera della tintura per capelli si fa con l’inkjet e il risultato è assolutamente cool. L’inventore di questa tecnica è Alexis Ferrer, hair stylist spagnolo che, nei suoi oltre 20 anni di specializzazione nelle acconciature, ha sviluppato una tecnica innovativa di stampa sui capelli. L’idea è nata nel 2012 ma solo oggi è stata perfezionata al punto da riuscire a trasferire sulle chiome disegni ben definiti, ricchi di colori e sfumature accattivanti. Naturalmente la stampa avviene su extension che vengono poi applicate alle capigliature delle modelle e delle clienti dell’hair artist. L’ultima collezione, diventata virale sui social media e che è valsa a Ferrer diversi riconoscimenti internazionali tra cui il titolo di Spanish Hairdresser of the Year, si chiama La Favorite. Il concept – si tratta di un vero progetto grafico – riprende motivi floreali ispirati agli abiti indossati dalla borghesia nel XVIII secolo.

INTRO NO LIMITS.indd 23

23

14/07/2021 14:43:57


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

INNOVAZIONE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGR

NoLimits

La carne per la cena? Anche quella è stampabile!

Printed burger?!

24

Se tutti questi drink vi hanno dato alla testa è meglio prendere una pausa per mangiare qualcosa. Una bistecca, un kebap, una salsiccia? Purché siano stampati. La start-up Redefine Meat ha creato la prima bistecca vegana stampata in 3D. Si chiama Alt-Steak è a base vegetale e riproduce la consistenza, il sapore e l’aspetto della vera carne. La base è una miscela di proteine di soia e piselli, grasso di cocco e olio di girasole, insieme a coloranti e aromi naturali che viene stampata attraverso una tecnologia in fase di brevetto. La macchina impiega quasi un milione di punti per costruire una bistecca grazie a una velocità che raggiunge i sei chili all’ora. Il risultato? Un taglio di carne ricco di proteine e senza colesterolo che ha l’aspetto e il sapore del manzo. Può sembrare avveniristico ma il progetto sta decollando: la bistecca vegana stampata vende molto bene nel food truck che Redefine Meat ha allestito per fare assaggiare la Alt-Meats. La distribuzione su larga scala inizierà a breve in Israele attraverso il distributore di carne Best Meister, mentre il lancio globale è previsto per il 2022 con la distribuzione nei supermercati. Anche questo inedito progetto di creative printing ha l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali causati dagli allevamenti intensivi di animali da macello ed è anche cruelty free.

INTRO NO LIMITS.indd 24

14/07/2021 14:44:00


NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAF

e poi… la musica? Perché no? È un veicolo di stampa anche il suono…

Sonolitografia, stampa a ritmo di musica Le vibrazioni del suono possono muovere e controllare in modo preciso il posizionamento di micro gocce secondo schemi precisi: è quanto indagato e sviluppato da un gruppo di ricercatori nel Regno Unito. Questa nuova tecnica si chiama “sonolitografia” e ha dimostrato che è davvero possibile creare modelli precisi e predeterminati sulle superfici da gocce o particelle di sostanze utilizzando ultrasuoni controllati da computer. Si tratta di modellare su larga scala il materiale erogato dalla stampante attraverso il controllo algoritmico di come il materiale stesso prende forma. Questa tecnologia, che in apparenza può sembrare di ispirazione romantica, avrà sicuramente sviluppi importanti in ambito di stampa, soprattutto nei settori della medicina e dell’elettronica.

INTRO NO LIMITS.indd 25

25

14/07/2021 14:44:03


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

INNOVAZIONE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGR

NoLimits

“Stampare” con le mani per sfidare l’omologazione data dalla digitalizzazione del mondo

Il lato umano della stampa digitale

26

INTRO NO LIMITS.indd 26

Se le macchine prendono terreno nelle attività umane, il progetto The Human Printer propone l’esatto contrario. Ideata dalle designer Louise Naunton Morgan e Stina Pariente Gromark, che insieme hanno fondato a Parigi lo studio Stinsensqueeze, questa forma ibrida di servizio di stampa e performance art riproduce la tecnica della stampante a getto d’inchiostro mentre è al lavoro, con la cartuccia che si muove sulla superficie della pagina. L’immagine sorgente è generata da un software ma a depositare ogni goccia di inchiostro sul supporto, invece di una stampante sono una o più persone. Il concetto che sta alla base di The Human Printer è riprodurre le immagini digitali a mano, seguendo lo stesso processo a strati dei mezzi toni di una stampante digitale. Proponendo un’opera analogica all’interno di un’era digitale, secondo l’idea delle due designer, è un modo per sfidare l’omologazione senz’anima determinata dalla digitalizzazione del mondo. Un modo per acquisire consapevolezza di processi tecnologici sempre più automatizzati rimettendo l’essere umano al centro dell’esecuzione di un’opera. Artefatto che se fosse realmente prodotto da una stampante sarebbe riproducibile all’infinito identico a se stesso, ma proprio perché prodotto manualmente diventa unico.

14/07/2021 14:44:07


ELEVATA EFFICIENZA. CRESCITA ACCELERATA.

Basata su decenni di costante innovazione, la tecnologia avanzata della ColorStream 8000 stabilisce un nuovo standard per la qualità di stampa, l’efficienza e la produttività. Scopri come la serie ColorStream 8000 può aiutare a trasformare le tue sfide attuali e future in opportunità, accelerare la crescita e portare il tuo business di stampa digitale a un livello più alto.

canon.it/business-printers-and-faxes/digital-colour-presses/colorstream-8000-series

_Adv_027.indd 27

13/07/2021 15:47:12


ONNESSIONE

03

ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

Agevolazioni

Investimenti 4.0: con le nuove misure l’orizzonte si è

METHODOLOGY

ome terzo requisito troviamo l’integrazione automatizzata on il sistema logistico della fabbrica o con la rete di rnitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo. eguono interfaccia uomo-macchina semplici e intuitive e la spondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza, alute e igiene del lavoro.

C

INVESTIMENTI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIG

CONCLUSION

allargato

Correva l’anno 2016 quando l’allora ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda avviò con lungimiranza e pragmatismo il Piano Nazionale Industria 4.0 di cui ummarize your study and let theèviewers know two artefice. Calenda aveva letto nel vertigiil principale o three key findings. You can also add a description noso calo degli investimenti, soprattutto nel rinnovo dei f each that can give them an idea of what comes ext. This section can also includemacchinari any implicationseofnel settore manifatturiero, una sofferenza he study, and if there are any actions or finanziaria che doveva essere alleviata. Era necessario ecommendations for future study. dare fiducia e supporto alle imprese italiane, altrimenti il nostro Paese sarebbe sempre rimasto indietro rispetto alle altre nazioni dell’Unione Europea. Si dovevano incentivare le imprese a innovare con misure a favore dei nuovi investimenti e prevedere sgravi fiscali.

di Francesca Sassoli

Oggi gli strumenti di finanza agevolata sono quelli previsti dal Piano Nazionale Transizione 4.0, rafforzato dalla Manovra 2021 con circa 24 miliardi di euro agganciati al Recovery plan che ha l’obiettivo di favorire e supportare le imprese italiane nel processo di transizione tecnologica e sostenibile, rilanciando gli investimenti.

Il Piano Nazionale Transizione 4.0 Oggi più che mai gli strumenti di Finanza agevolata a sostegno delle imprese diventano cruciali: se da una parte si assiste a una veloce ripresa post emergenza Covid 19 – secondo le stime del Governatore della Banca d’Italia, Vincenzo Visco, il Pil italiano nella seconda parte del 2021 dovrebbe attestarsi a +4% – dall’altra sono tante le aziende entrate in sofferenza e che faticano a rinnovarsi. Gli strumenti di cui parliamo sono quelli previsti dal Piano Nazionale Transizione 4.0, che è stato rafforzato dalla Manovra 2021 con circa 24 miliardi di euro agganciati al Recovery plan e che ha l’obiettivo di favorire e supportare le imprese italiane nel processo di transizione (da qui il nome del piano) tecnologica e sostenibile, rilanciando gli investimenti. Il nuovo Piano Nazionale Transizione 4.0 ha due obiettivi: stimolare gli investimenti privati e dare stabilità alle imprese. Il termine Industria 4.0 è utilizzato per indicare la Quarta Rivoluzione Industriale, che avrà come effetto una produzione sempre più automatizzata e interconnessa.

f sti ella

sono

é non

Le agevolazioni creano competitività

28

Agevolando ad hoc l’investimento dell’impresa, si favorisce la transizione: nel momento che si decide di cambiare i propri macchinari, nell’ottica di posizionarsi al meglio sul mercato locale ed estero, perché non

AYMING.indd 28

scegliere macchinari “intelligenti”, traghettandosi nel domani? Fra le misure più efficaci c’è il Credito d’Imposta Beni Strumentali materiali e immateriali 4.0 che, come abbiamo detto, è stato modificato dalla Legge di Bilancio 2021: le agevolazioni sono concesse per investimenti realizzati dal 16 novembre 2020 al 31 dicembre 2022; per i contratti di acquisto dei beni strumentali definiti entro il 31 dicembre 2022 viene confermata la possibilità di beneficiare del credito con il solo versamento di un acconto pari ad almeno il 20% dell’importo e consegna dei beni nei 6 mesi successivi (entro giugno 2023), il periodo di compensazione è fissato in 3 anni. La compensazione della prima tranche del credito è immediata, dal primo giorno utile dopo la verifica dell’interconnessione. “Ci sono ancora molte imprese che non sfruttano queste opportunità – commenta Massimo Nava, Sales and Market Strategy Director di Ayming Italia Srl SB, multinazionale di consulenza presente in 15 Paesi, specializzata in finanza agevolata, property tax, fiscalità e compliance – ma notiamo che la platea degli scettici si sta sempre più assottigliando. Per cambiare il mind set aziendale è necessario fare un’informazione puntuale, essere rigorosi nel seguire le procedure e tenersi costantemente aggiornati. Sempre più spesso gli stessi commer-

15/07/21 08:54


E NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS

I passi per l’interconnessione Le macchine devono avere i seguenti requisiti Il controllo per mezzo di un CNC, Computer Numerical Control, ovvero il controllo numerico diretto da un pc esterno e/o di un PLC, Programmable Logic Controller, un hardware componibile che viene adattato a seconda del processo di automatizzazione.

1 cialisti che affiancano le aziende da anni si rivolgono a noi per dare un valore aggiunto al loro lavoro: muoversi in sinergia produce sempre un risultato più efficace”.

L’interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o Part Program: la macchina deve essere connessa ai sistemi informatici interni della fabbrica e scambiare con questi dati e informazioni per il ciclo produttivo. Il collegamento deve rispondere ai protocolli pubblici e riconosciuti a livello internazionale (TCPIP, HTTP, MQTT ecc.). Attenzione: macchine, beni e impianti devono essere identificati tramite indirizzi standard, come gli indirizzi IP.

PMI e aziende del Centro e Sud Italia Se poi parliamo di piccole e medie imprese, insieme al Credito d’Imposta Beni Strumentali materiali e immateriali 4.0 si può sfruttare un altro incentivo dedicato alle realtà che caratterizzano il tessuto economico del nostro Paese: la Nuova Legge Sabatini, utilizzabile per l’acquisto di macchinari, attrezzature, beni strumentali materiali e immateriali. L’agevolazione è concessa in forma di contributo in conto impianti al tasso d’interesse del 2,75%. Il contributo viene maggiorato del 30% (3,575% annuo) per l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuovi di fabbrica destinati alla realizzazione di investimenti in tecnologie 4.0. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha da poco annunciato la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande essendo terminati i fondi stanziati dal Governo, ma il MISE sta già parlando di un rifinanziamento da 680 milioni che assorbirà una porzione importante delle risorse degli emendamenti contenuti nel decreto Sostegni Bis. Novità molto importanti sono, inoltre, state apportate per incentivare gli investimenti nel Centro e nel Sud Italia: il Decreto Rilancio ha incrementato l’entità del Credito di imposta Mezzogiorno per le attività di ricerca e sviluppo a favore delle imprese che operano in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. L’ammontare dell’incentivo varia in relazione alle dimensioni aziendali: dal 25% per

2 3

Per cogliere le opportunità offerte dalle agevolazioni è necessario che le imprese modifichino il loro mind set aziendale attraverso un’informazione puntuale, il rigore nel seguire le procedure e il costante aggiornamento.

Massimo Nava, Sales and Market Strategy Director di Ayming Italia Srl SB.

AYMING.indd 29

L’integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo. Seguono interfaccia uomo-macchina semplici e intuitive e la rispondenza ai più recenti standard in termini di sicurezza, salute e igiene del lavoro. Non bastano per queste caratteristiche affinché il macchinario o l’impianto siano considerati 4.0 e quindi agevolabili.

Devono soddisfare almeno 2 dei seguenti parametri

A B C

Sistemi di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto processo di automatizzazione. Monitoraggio continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo. Caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico). Se un macchinario risponde a tutte le caratteristiche sopra citate ma l’azienda non ha una rete che interconnetta i macchinari, il bene verrà considerato come strumentale ordinario.

le grandi imprese, al 35% per le medie imprese fino al 45% per le piccole imprese. Agevolazioni ad hoc sono state pensate anche per le regioni del Centro Italia colpite dagli eventi sismici del 2016-2017 (Lazio, Marche e Umbria) e per gli investimenti nelle zone economiche speciali, denominate ZES. Gli orizzonti della Finanza agevolata si sono quindi allargati, per dare modo a sempre più imprese di rinnovarsi e competere su un mercato attento ai progressi tecnologici. Non investire oggi significherebbe perdere l’opportunità di beneficiare di queste misure che attualmente sono molto vantaggiose. Sfruttare questa grande onda permetterà di surfare verso il domani con più fiducia e agilità.

29

13/07/2021 11:25:10


CREA. SCOPRI. SOSTIENI. INNOVATE. DISCOVER. SUSTAIN.

LIVE + DIGITAL

2 0 2 1 P A D / H A L L 8 / 1 2 DIGITAL ONLY 3/10 - 5/10/2021

Viscom21_ViscomItalia_ADV_Il poligrafico_Converting_NuoveDate.indd 1 _Adv_030.indd 30

07/06/21 11:33 13/07/2021 15:47:56


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

SCENARI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•

Economia

Il rincaro prezzi materie prime, energia e trasporti frena la ripresa Mentre in Cina la corsa dei prezzi sfiora nuovi record, il rincaro delle materie prime impatta sulle attività industriali, comprese quelle della filiera della stampa, mettendone a rischio la competitività in questa delicata fase di ripresa post pandemia.

L’economia del mondo, Italia compresa, trainata da Cina e Stati Uniti è ripartita dopo la pandemia. Spinta dalla diffusione dei vaccini e dall’enorme liquidità immessa nel sistema dalle banche centrali e dai piani dei governi (compreso il Next Generation Eu dell’Europa) industria, commercio e servizi sono tornati quasi ai livelli pre-Covid. Superati già dai mercati finanziari con le Borse ai massimi. Ma la ripresa economica ha portato con sé anche il forte aumento delle materie prime – con l’inflazione tornata a crescere con forza in America – a partire dal petrolio tornato abbondantemente sopra i 60 dollari al barile. E a cascata sono cresciute in questi mesi le quotazioni dei principali metalli (rame, platino, zinco, nichel, silicio, litio, manganese, cobalto e le preziosissime Terre rare) utilizzati dall’industria dell’automotive, dell’elettronica, degli elettrodomestici e non solo. Industria che oltre a dover pagare prezzi sempre più alti per l’approvvigionamento delle materie prime deve fare i conti anche con la scarsità dell’offerta che non riesce a soddisfare la crescita della domanda. Un fenomeno che sta interessando anche il mondo della

PEREGO INCHIESTA.indd 31

stampa – grafica e cartotecnica – a partire dalla carta, sia quella vergine sia, e soprattutto, quella da macero i cui prezzi, come conferma Andrea Lorato, neo direttore generale della Poligrafici Il Borgo (gruppo Amodei) “sono andati in questi mesi alle stelle”.

All’effetto industria si somma l’effetto finanza Se nei primi mesi della pandemia i valori dei prezzi delle materie prime erano crollati del 20-30% “con la Cina che ne ha subito approfittato per fare scorte, avvantag-

31

15/07/21 08:57


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

SCENARI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 •

... la ripresa economica ha portato con sé anche il forte aumento delle materie prime – con l’inflazione tornata a crescere con forza in America – a partire dal petrolio tornato abbondantemente sopra i 60 dollari al barile. giata anche dal fatto di essere ripartita per prima dopo la pandemia” – come hanno scritto Milena Gabanelli e Rita Querzé nel dataroom dedicato qualche settimana fa proprio alle materie prime – subito dopo i prezzi hanno ricominciato a salire. E ora sono alle stelle perché tutti i Paesi sono ripartiti di scatto, con i magazzini di ogni Continente vuoti – confermano Gabanelli e Querzé – “a causa dell’organizzazione just in time (che riduce le scorte) e quindi da riempire al più presto”. Ma oltre all’effetto industria c’è anche quello della finanza con le materie prime, pagate con un dollaro debole rispetto all’euro, diventate interessanti come investimento, anche speculativo, sia direttamente sia attraverso i cosiddetti futures e gli strumenti finanziari derivati.

L’andamento dei prezzi delle materie prime “Se è vero che nei prossimi mesi quella che gli inglesi chiamano everything bubble, la bolla sui prezzi di qualunque cosa, dovrebbe sgonfiarsi, il combinato prodotto dalla ripresa economica mondiale a “V” post Covid e i cambiamenti imposti dalla pandemia”, commenta Maurizio Mazziero, esperto di materie prime e alla guida della Mazziero Research, “farà sì che, sebbene nei prossimi mesi i prezzi delle materie prime dovrebbero ridimensionarsi dopo l’impennata di questi mesi, il gradino prodotto da questo balzo in avanti, seppure più basso, resterà. Un po’ come è successo con l’effetto sui prezzi determinato dal passaggio dalla lira all’euro”. Intanto la corsa dei listini delle materie prime continua. In particolare per quelle indispensabili per le produzioni collegate alla transizione green e a quella digitale. Così in un anno lo stagno usato per le microsaldature nel settore elettrico ha registrato un incremento di oltre il 130%. Il ramo, materie prime le cui quotazioni di solito sono la spia che segnala le ripartenze economiche, del 115%. Ancora più forte (quasi il 450%) l’aumento del rodio, una terra rara utilizzata per i collegamenti elettrici e per la realizzazione delle marmitte catalitiche. E con queste percentuali da capogiro si potrebbe andare avanti elencando un po’ tutti i principali minerali industriali, senza dimenticare quelli preziosi come l’oro e l’argento. Oltre, ovviamente, all’oro nero, il petrolio e, a cascata, tutti i suoi derivati.

Gli effetti sull’industria della stampa 32

In questo scenario di caro-materie prime non potevano

PEREGO INCHIESTA.indd 32

mancare anche quelle indispensabili per far girare le macchine da stampa e da imballaggio: dalla carta e il cartoncino agli inchiostri, dall’alluminio alle materie plastiche. Aumenti dichiarati negli ultimi mesi dai fornitori e finiti, come una tegola, sulla testa degli stampatori. Spesso anche con la richiesta di rinegoziazione di contratti già stipulati. Sarebbe lunghissimo l’elenco di comunicati rilasciati dai grandi player internazionali e nazionali fornitori di materie prime per l’industria grafica-cartotecnica. Basta, come esempio che li riassume un po’ tutti, la nota di un grande gruppo come Efi, Electronics For Imaging Inc. che, “alla luce dei numerosi cambiamenti avvenuti sul mercato che interessano costi di materiali, componenti, agenti chimici, spedizioni internazionali e logistica” ha annunciato prima dell’estate l’aumento dal 1° luglio 2021 dei prezzi per inchiostri inkjet, forniture e pezzi di ricambio per stampanti delle linee di prodotti Efi Vutek, di grande formato, Reggiani, Cretaprint, Nozomi e Cubik. “Dall'inizio della pandemia, Efi ha lavorato assiduamente per rafforzare le nostre supply chain e mantenere la migliore qualità e uniformità disponibili per tutti i nostri prodotti inkjet”, aveva affermato Scott Schinlever, Coo di Efi Inkjet spiegando la revisione dei listini. “Sebbene siano state adottate azioni importanti per contenere i costi, le persistenti sfide del mercato hanno portato a un adeguamento dei prezzi, necessario per garantire una fornitura continua e ininterrotta alla nostra base clienti globale”.

Quotazioni carta senza precedenti

Andrea Lorato, neo direttore generale della Poligrafici Il Borgo (gruppo Amodei).

Il caro-carta emerge anche dall’ultima relazione di Assocarta presentata durante l’assemblea presieduta da Lorenzo Poli. Una relazione da cui è emersa la ripresa del settore (terzo produttore europeo di carte e cartoni dopo Germania e Svezia), la forte spinta verso l’economia green con gli investimenti in materie prime rinnovabili e di recupero (con il 61% di produzione, percentuale che sale a oltre l’80% per l’imballaggio, proveniente da fibre riciclate) ma anche il peso crescente degli aumenti dell’energia e delle materie prime fibrose (cellulosa e carta da riciclare). Tanto che – come ha spiegato Poli – nel 2020 e nei primi mesi del 2021

Un fenomeno che sta interessando anche il mondo della stampa – grafica e cartotecnica – a partire dalla carta, sia quella vergine sia, e soprattutto, quella da macero i cui prezzi sono andati in questi mesi alle stelle.

Sc

un so e 15/07/21 08:57


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 2

+60% +53% +300%

quotazioni delle cellulose fibra corta tra dicembre ‘20 e maggio ‘21

quotazioni delle cellulose fibra lunga tra dicembre ‘20 e maggio ‘21 la componente energetica e l’ETS per le compensazioni di CO2, sono aumentate rispettivamente del 166% (gas naturali) e del 205%. Ma anche le quotazioni in dollari delle cellulose hanno fatto registrare tra ottobre-dicembre 2020 e maggio 2021 incrementi del 53% (fibre lunghe) e del 60% (fibre corte) attestandosi “su livelli mai raggiunti in precedenza”. Quotazioni record anche per la carta da riciclare con apprezzamenti tra l’ottobre dello scorso anno e l’aprile del 2021 di oltre il 300% per le qualità miste e del 165% per gli ondulatori (OCC).

Aumento dei prezzi anche di energia e trasporti Al mix di rincari che pesano sulla marginalità delle industrie grafiche-cartotecniche, e che non possono, come si è visto, non inglobare anche l’effetto energia (aumenti di petrolio e gas che incidono sui budget anche se il settore ha investito molto in questi anni per l’autoproduzione a partire dai pannelli fotovoltaici) si aggiunge il forte incremento dei costi di trasporto, da quelli su gomma a quelli soprattutto via nave. Con il costo-container raddoppiato e in alcuni casi triplicato e quadruplicato. Il Dry Baltic Index, l’indice che sintetizza gli oneri di nolo marittimo per prodotti secchi e sfusi (dai minerali ai

quotazioni carta da riciclare (qualità miste) tra ottobre ‘20 e aprile ‘21

+165%

quotazioni carta da riciclare (ondulato) tra ottobre ‘20 e aprile ‘21 cereali alla stessa carta), ha registrato nell’ultimo anno un aumento superiore al 600%. Una corsa delle tariffe dovuta anche all’introduzione del nuovo regolamento approvato dall’Organizzazione marittima internazionale che impone a tutte le navi di abbassare la quota di zolfo nell’olio combustibile: dal 3,5% (massa per massa) del gennaio 2020 si è passati allo 0,5%. Un cambiamento che ha comportato la rottamazione di parte delle navi e il “revamping” di altre, anche per le navi portacontainer e portarinfuse che trasportano merci dalle Americhe, dall’Africa, dall’Asia e dall’Australia, il cui costo non poteva non scaricarsi sui prezzi. Che, aggiunge Lorato, “risentono anche di un minor flusso di merci dall’Europa

PEFC/18-1-1 Promuoviamo la Gestione Sostenibile delle Foreste www.pefc.it

Scopri il PEFC

uno strumento di sostenibilità per te e i tuoi clienti PEREGO INCHIESTA.indd 33

Associazione PEFC Italia Via Pietro Cestellini, 17 06135 Perugia t: 075.7824825 075.5997295 e: info@pefc.it w: www.pefc.it

15/07/21 08:57


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

SCENARI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 •

“Innanzitutto, i problemi dell’approvvigionamento delle materie prime non riguardano solo l’aumento dei prezzi ma anche l’allungamento addirittura fino a sei mesi, per esempio del cartoncino prodotto in Scandinavia, delle consegne.

verso l’Asia, con le navi che, dovendo tornare vuote nel viaggio di ritorno verso, per esempio, la Cina, aumentano le tariffe-container per quello di andata”.

La reazione delle aziende di stampa Ma come stanno reagendo le aziende del settore della grafica (editoriale e commerciale) e dell’imballaggio al caro-energia e al caro-materie prime? “Innanzitutto, i problemi dell’approvvigionamento delle materie prime – esordisce Emilio Albertini, presidente di Assografici e alla guida dell’omonimo gruppo – non riguardano solo l’aumento dei prezzi ma anche l’allungamento addirittura fino a sei mesi, per esempio del cartoncino prodotto in Scandinavia, delle consegne. Come sottolinea Lorato la ripresa produttiva quindi l’aumento della domanda hanno dovuto fare i conti (sia per la fibra vergine sia e soprattutto per il “macerato”) da una parte con la minore offerta delle cartiere europee, che con la crisi accentuata dalla pandemia avevano chiuso siti produttivi o si erano riorientate sul cartoncino da imballaggio – che ha subito la fortissima richiesta per le scatole dell’e-commerce, esploso con l’emergenza Covid – e dall’altra con il crollo dell’import dal Far East. “La regione che si è ripresa prima e, di fronte all’aumento di domanda di carta e cartoncino – ribadisce Albertini – ha cominciato a ridurre l’export tenendo per la propria industria di stampa le materie prime”. E così non solo la materia prima carta (a partire da quella uso mano) costa di più ma come spiega Paolo Bandecchi, fondatore e presidente di Rotolito, “si fatica anche ad acquistarla e ha la priorità chi salda immediatamente cash”. Rispetto a due anni fa, secondo il presidente di Assografici, le aste Comieco per il cartoncino da macero hanno visto un impennata di prezzi e richieste con il cartoncino riciclato che da inizio anno ha visto un aumento delle quotazioni con punte del 30% mentre il rincaro della fibra vergine viaggia tra il 5 e il 10%. Ma i rincari riguardano anche inchiostri, alluminio, plastiche senza dimenticare l’impennata delle tariffe di trasporto a partire dai noli. Rincari che erodono la

Emilio Albertini, presidente di Assografici e alla guida dell’omonimo gruppo.

marginalità delle aziende grafico-cartotecniche e, sottolinea Maurizio Vercelli Dequarti, direttore Risorse umane, Affari legali e Comunicazione del gruppo Pozzoni, “difficilmente, con contratti in essere, possono essere trasmessi ai clienti”. In un momento nel quale, semmai, i clienti, a partire dagli editori di giornali e riviste al settore commerciale (dai volantoni della Gdo ai cataloghi del turismo) vivono già un periodo di difficoltà e piuttosto, come aggiunge Bandecchi, “tendono a chiedere rinnovi al ribasso dei contratti di stampa”. E non sempre si riesce a contenere il caro materie prime rivedendo con i clienti, avverte Lorato, la tipologia della commessa con la riduzione di copie, fogliazione e per esempio la grammatura della carta, passando a una inferiore per ridurre il costo.

La soluzione secondo gli imprenditori grafici

E così non solo la materia prima carta (a partire da quella uso mano) costa di più ma si fatica anche ad acquistarla e ha la priorità chi salda immediatamente cash”. 34

PEREGO INCHIESTA.indd 34

Paolo Bandecchi, fondatore e presidente di Rotolito.

Gli aumenti dei costi a monte non possono – concordano tutti i principali stampatori italiani – essere assorbiti con un ulteriore aumento dell’efficientamento produttivo perché già in questi anni, dalla spinta green agli investimenti Industria 4.0, le aziende hanno investito moltissimo per il risparmio energetico e le nuove tecnologie. Quindi? Secondo Albertini il caro materie prime rischia di ostacolare la ripresa del settore che già di per sé, non è ancora “robusta” e come ricorda Giuseppe Casali, amministratore delegato di Tecnostampa e Rotopress (Pigini Group) “vede settori ancora sofferenti come il turismo e l’editoria”. E non volendo partecipare a una guerra dei prezzi, e difendere la marginalità delle aziende, non resta che agire sul mercato con contratti che permettano una corretta remunerazione al lavoro dello stampatore. “In caso contrario – avverte Bandecchi – non resterebbe che fermare qualche macchina per evitare che giri in perdita”. Una decisione che, come conferma Casali, a Loreto è già stata presa fermando proprio una delle tre 64 pagine del gruppo e ricorrendo alla cassa-Covid. “Scelta dolorosa ma purtroppo inevitabile”.

15/07/21 08:57


Versatilità nella perfezione • Sistema chiavi in mano per il taglio digitale • • Il più alto livello di produttività •

www.zund.com _Adv_035.indd 35

infoitalia@zund.com T +39 035 4378276 13/07/2021 15:48:38


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

ANALISI FINANZIARIA • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIM

Agevolazioni e finanziamenti Quanto sostegno hanno ricevuto le aziende di stampa e quali lo hanno richiesto di Stefano Portolani – CSP Spesso per indicare i prodigi delle tecniche di stampa e nobilitazione utilizziamo l’espressione “l’unico limite della stampa è la fantasia”. Secondo una visione più pragmatica possiamo aggiungere che per liberare le potenzialità creative della filiera produttiva del printing è necessario che la stampa disponga delle necessarie risorse finanziarie per realizzare progetti anche impegnativi, non solo dal punto di vista dell’esecuzione ma anche da quelli del bilancio aziendale.

Questa esigenza è recepita anche dalla politica che, in particolare in questo delicato momento di ripartenza di tutte quelle attività che offrono opportunità al mercato della stampa di tornare a regime, ha messo in atto misure a supporto degli imprenditori come la Nuova Sabatini, il Credito d’Imposta e i Finanziamenti MISE. 36

PORTOLANI MERCATI.indd 36

15/07/21 09:06


21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

La misura è destinata a sostenere le spese relative a diverse tecnologie a supporto del business come: macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature, hardware, software e tecnologie digitali.

La Nuova Sabatini

Tra le altre misure poste in essere c’è il Decreto Legge approvato il 30/06/2021 dal Consiglio dei Ministri che ha rifinanziato la “Nuova Sabatini” con complessivi 600 milioni di euro. L'agevolazione, disponibile per le piccole e medie imprese (PMI), consiste nella concessione da parte di banche e intermediari di un finanziamento compreso tra 20 mila e 4 milioni di euro che può essere assistito dalla garanzia del “Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese” fino all’80%. A questo si aggiunge un contributo da parte del MISE determinato in misura pari al valore degli interessi calcolati in via convenzionale e declinato in percentuali diverse in base alla durata nel tempo, all’importo di riferimento, alla destinazione dell’investimento e alla regione di competenza. www.istockphoto.com

Secondo il D.L. sono finanziabili tutti quegli investimenti che sono finalizzati a quanto segue: • alla creazione di una nuova attività produttiva; • all’ampliamento di una unità produttiva; • alla diversificazione della produzione in uno stabilimento; • al cambiamento fondamentale del processo di produzione in uno stabilimento esistente.

• macchinari • impianti • beni strumentali • attrezzature • hardware, software e tecnologie digitali.

La misura è destinata a sostenere le spese relative a diverse tecnologie a supporto del business come:

Per contro non sono previsti aiuti per, ad esempio, terreni e fabbricati, macchinari, impianti e attrezzature usati, scorte.

37

PORTOLANI MERCATI.indd 37

15/07/21 09:06


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

ANALISI FINANZIARIA • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIM

Il Credito d’Imposta La Nuova Sabatini va di pari passo con le misure erogate come Credito di Imposta, quell’agevolazione che originariamente era stata presentata come “iperammortamento”. Il Credito d'Imposta è erogato sotto forma di compensazione su F24 dei bonus previsti dalla legge di Bilancio 2020 e dalla legge Bilancio 2021. Si può utilizzare per beni nuovi ordinati dal 16 novembre 2020, acquistati anche in leasing, e consegnati dal 16 novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2021. È possibile beneficiarne anche se i beni sono stati consegnati entro il 30 giugno 2022, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2021 il relativo ordine risulti accettato dall’azienda venditrice e sia stato effettuato il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione. Hanno diritto ad accedere al Credito d'Imposta 2021 tutte le imprese che risiedono nel territorio dello Stato, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione e dal regime fiscale. L’azienda può usufruire dell’agevolazione in tre quote annuali di pari importo a decorrere dall’anno di entrata in funzione dei beni. Per tutti gli approfondimenti di una tematica tanto interessante quanto articolata, rimandiamo al sito del Ministero per lo Sviluppo Economico https://www. mise.gov.it/, sul quale si possono trovare anche le regole applicabili all’esempio riportato di seguito. Ipotesi che serve a sintetizzare i benefici che un’azienda può ottenere investendo in: beni afferenti Industria 4.0 versione 2021, beni strumentali, software ordinari, soluzioni per lo Smart Working e Software 4.0 versione 2021/2022.

L’azienda che abbiamo immaginato fattura 6 milioni di euro e si appresta a effettuare investimenti per un totale di 260.000 €, così suddivisi: • Industria 4.0 versione 2021”: 50.000 €; • beni strumentali: 50.000 €; • software ordinari: 20.000 €; • soluzioni per lo Smart Working: 100.000 €; • Software 4.0 versione 2021/2022:140.000 € Sulla base delle misure vigenti, il beneficio risulta così ripartito: • totale credito di imposta: 55.000 €; • vantaggio fiscale per esenzione IRES/IRAP: 15.345 €; • “nuova Sabatini”: 12.941 € Il vantaggio complessivo è di 83.286 € (costo effettivo dei beni: 176.714 €).

I servizi del CSP

38

PORTOLANI MERCATI.indd 38

Il Centro Studi Printing (CSP) di Stratego Group – che ha curato questo articolo – è un osservatorio economico dedicato al mercato della stampa, comprensivo di tutti i settori ove il printing ha un ruolo fondamentale nello sviluppo del mercato (Consumer; Office; Production; Specialistica). Per far questo si avvale degli strumenti sviluppati al proprio interno o tramite accordi esclusivi con analisti finanziari, proponendo indagini puntuali sui vari settori del mercato. centrostudiprinting@strategogroup.net

15/07/21 09:06


21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

108 milioni di euro totale finanziato 117 le aziende parte dei Big della Stampa che hanno chiesto e ottenuto finanziamenti 71 nel 2019 hanno avuto un risultato economico maggiore rispetto al 2018 72 hanno migliorato l’utile nel 2019, rispetto al 2018 103 hanno avuto utile di bilancio Il MISE Sulla base dei dati messi a disposizione dal MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) il Centro Studi Printing ha sviluppato un’analisi sull’attività del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese di cui all'art. 2, comma 100, lettera a), Legge n. 662/96, e all'art. 15, Legge n. 266/97. I periodi considerati per questa esposizione sono l’anno 2019, i due semestri del 2020 e il primo semestre del 2021.

Anno 2019 Il totale dei finanziamenti alle imprese è stato di 19,150 miliardi di euro con una media per raggruppamento di aziende basate sul codice ATECO, di 13,5 milioni di euro. I codici ATECO interessati da questa erogazione sono stati 1.410 e hanno quindi coperto tutti i settori del tessuto economico nazionale. Le aziende che possono essere ricondotte ai codici ATECO 181 e 172, hanno costituito l’1,88% del totale con un importo finanziato di 361 milioni. In dettaglio, l’ATECO 181 è composto di 5 dettagli (Altra Stampa, Lavorazioni Preliminari alla Stampa e ai Media, Legatoria e Servizi connessi, Stampa e Servizi connessi alla Stampa, Stampa di Giornali) classificatisi rispettivamente alle posizioni 10, 243, 495, 635, 978. L’ATECO 172 è composto di 8 dettagli (Fabbricazione di carta e cartone ondulato e di imballaggi di carta e cartone esclusi quelli in carta pressata; Fabbricazione di prodotti cartotecnici; Fabbricazione di altri prodotti cartotecnici; Fabbricazione di prodotti igienico-sanitari e per uso domestico in carta e ovatta di cellulosa; Fabbricazione di altri articoli di carta e cartone; Fabbricazione di articoli di carta e cartone; Fabbricazione

di prodotti cartotecnici scolastici e commerciali quando l’attività di stampa non è la principale caratteristica; Fabbricazione di carta da parati) classificatisi rispettivamente alle posizioni 44, 171, 207, 331, 334, 579, 598, 1034. Le aziende appartenenti ai “Big della Stampa” (in riferimento alla nota classificazione de Il Poligrafico), che hanno chiesto e ottenuto i finanziamenti sono state 117, con un totale finanziato di 108 milioni di euro. Di queste, 71 nel 2019 hanno avuto un risultato economico maggiore rispetto a quello del 2018; 72 hanno migliorato l’utile nello stesso periodo e 103 hanno avuto utile di bilancio.

I maggiori importi sono stati deliberati a: Tonygraf Srl, Lucaprint Spa, Decor In Printing Srl, Rotolito Spa, Vimer Srl, In Print Litorama Srl, Arti Grafiche Julia Spa e Juliagraf Spa che insieme costituiscono circa il 20% del totale. Lombardia, Veneto e Lazio (le prime tre regioni in ordine di importi) hanno ottenuto 75 milioni di euro: rispettivamente 33,75%, 25,76% e 9,96% sul totale. In confronto, il totale dei finanziamenti (per tutti i codici ATECO) delle prime tre regioni è stato ripartito tra Lombardia, Veneto e Campania (21,49%, 13,86% e 10,29% sul totale).

39

PORTOLANI MERCATI.indd 39

15/07/21 09:06


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

ANALISI FINANZIARIA • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIM

Finanziamenti per comparto ripartiti per anno

Anno 2020 – 1° semestre Rispetto ai valori registrati nel 2019 salgono in modo rilevante sia l’importo dei finanziamenti sia il valore medio degli stessi. Evidentemente questo è dovuto all’avvento della pandemia e dalla disponibilità del Governo centrale di erogare finanziamenti a sostegno delle attività delle imprese con diversi, successivi DPCM. Già Il Poligrafico aveva evidenziato nel corso del 2020, a seguito di una survey dedicata, la forte esigenza degli imprenditori di disporre di iniezioni di liquidità – sia a fondo perduto, sia a debito – che andassero oltre le “ordinarie” linee di credito deliberate dal sistema bancario. Così, fin dal primo semestre sono 150 in più i raggruppamenti per ATECO finanziati: 1.561 con un valore totale di 38,6 miliardi di euro per una media di 24,7 milioni di euro. In percentuale le aziende dei codici 181 e 172 hanno ottenuto finanziamenti pari al 1,24% del totale, per un importo di 478 milioni di euro. Per l’ATECO 181 ovvero Altra stampa, Lavorazioni preliminari alla stampa e ai media, Legatoria e servizi connessi, Stampa e servizi connessi alla stampa, Stampa di giornali, occupano rispettivamente le posizioni: 23, 277, 521, 725, 1153. Per l’ATECO 172 – vedi i dettagli nel paragrafo precedente – vede l’ordine di queste due classi decrescenti per importi, al raggiungimento del 20% sul totale, vede le seguenti aziende: Fiorini International Italia Spa, Di Mauro Officine Grafiche Spa, Nava Press Srl, Printable Srl, Rotolito Spa, Rotolificio Bergamasco Srl e Ondulato Piceno Srl. Lombardia, Veneto e Campania (le prime tre regioni in

40

PORTOLANI MERCATI.indd 40

ordine di importi) hanno ottenuto circa 100 milioni di euro: rispettivamente 35,09%, 19,20% e 10,03% sul totale. In confronto, il totale dei finanziamenti (per tutti i codici ATECO) delle prime tre regioni è stato ripartito tra Lombardia, Emilia Romagna e Veneto (23,16%, 10,15% e 11,84% sul totale). Interessante notare che su 38,6 miliardi di euro di finanziamenti concessi 24,8 mld sono stati assegnati utilizzando i “Modelli di rating” (64,43% sul totale) e 12,4 mld (32,36%) sono stati assegnati sulla base del DL 08-04-2020 Art. 13 Lettera M, ovvero con richiesta di garanzia al Fondo per le PMI (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lettera a).

Anno 2020 – 2° Semestre Anno 2021 – 1° Semestre Il secondo semestre del 2020 vede un forte incremento dell’importo finanziato senza che aumenti proporzionalmente il numero dei soggetti finanziati. Nel 1° semestre 2021 si riducono gli importi e il numero di soggetti finanziati. Scende anche il valore medio (Tab. 1). Tabella 1 IMPORTO FINANZIAMENTI (€) NUMERO SOGGETTI FINANZIATI NUMERO FINANZIAMENTI VALORE MEDIO (€)

Tabella 2 FINANZIAMENTI ATECO 181 (€) NUMERO 181 FIN. MEDIO 181 (€) FINANZIAMENTI ATECO 172 (€) NUMERO 172 FIN. MEDIO 172 (€) TOTALE FINANZIAMENTI 181+172

2020 S1 38.588.477.565 675.152 722.188 53.433

2020 S1 269.535.790 4.377 61.580 208.731.018 1.078 193.628 478.266.809

2020 S2 86.874.446.532 640.092 863.221 100.640

2020 S2 619.517.895 5.883 105.306 638.961.871 2.230 286.530 1.258.479.766

2021 S1 56.132.251.976 436.242 668.537 83.963

2021 S1 420.054.215 5.671 74.071 374.840.808 1.845 203.166 794.895.023

15/07/21 09:06


21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

Finanziamenti per comparto (2019 - 2021)

Il peso delle aziende appartenenti ai codici ATECO con radice 181 e 172, ovvero quelli che maggiormente rappresentano il mondo della “stampa e degli stampatori”, non raggiunge l’1,5% sul totale per importo finanziato né nel 2020 S2, né nel 2021 S1 (Tab.2). Nel 2020 S2 i BIG della stampa hanno ricevuto circa il 40,4% di questi importi, più nello specifico destinati per il 64,5% al mondo della Cartotecnica, e per il 26,8% alla Stampa offset. Non variano molto i valori per il 2021 S1: 32,9% per i BIG con prevalenza di Cartotecnica, 61,2%, e Stampa offset, 30,7% (Tab. 3). Tabella 3 NR AZIENDE BIG DELLA STAMPA FINANZIAMENTI AI BIG (€) CARTOTECNICA STAMPA OFFSET STAMPA DIGITALE FINISHING E NOBILITAZIONI STAMPA ROTOCALCO PRESTAMPA LEGATORIA

2020 S1 107 113.704.065 64.625.315 32.677.000 9.861.750 1.610.000 1.000.000 1.590.000 2.340.000

2020 S2 289 508.990.392 328.129.666 136.461.335 23.622.063 10.758.510 5.550.000 3.650.462 818.356

La media dei finanziamenti erogati ai BIG è passata da poco più di un milione di euro a circa 1,8 milioni nel 2020 S2 ed è ritornata a poco più di un milione nel 2021 S1. Le aziende che hanno beneficiato dei finanziamenti nel secondo 2020 S2, avevano complessivamente mostrato un importante aumento dei ricavi nel periodo 2019 rispetto al 2018 (120,6%). Questo aumento dell’aggregato si declina per valori che vanno dal 21%

PORTOLANI MERCATI.indd 41

Tabella 4 MEDIA FINANZIAMENTO AI BIG (€) FATTURATO 2019/2018 DEI BIG VAR. MINIMA VAR. MASSIMA BIG CHE HANNO INCREMENTATO (>100%) BIG CHE HANNO RIDOTTO (<100%) 2021 S1 236 261.943.810 160.277.676 80.466.632 11.794.729 4.312.801 3.000.000 282.696 1.809.276

2020 S1 1.062.655 97,23% 9,58% 593,80% 54 53

2020 S2 1.761.212 120,59% 21,16% 829,48% 148 141

2021 S1 1.109.931 104,14% 65,67% 201,14% 150 86

della variazione (quindi riduzione) al 829%. Le aziende che hanno avuto accesso ai finanziamenti del 2021 S1, nel complesso, hanno avuto un lieve incremento dei ricavi nel 2019 rispetto al 2018 (104,1%) con un’escursione da 65,67% (flessione) a 201,1%. Nel 2020 S1 sono state 148 le aziende che avevano incrementato i ricavi nel 2019 rispetto al 2018; 141 quelle che avevano mostrato una flessione. Meglio per le aziende nel panel 2021 S1: 150 avevano incrementato i ricavi, 86 avevano mostrato una flessione (Tab. 4). Il 20% dei finanziamenti ai BIG è stato concesso alle aziende elencate nella Tab. 5. Complessivamente la richiesta del mondo produttivo avanzata ai governi in periodo di pandemia da Covid 19 ha trovato le risposte che sono state esposte in questo report.

Tabella 5 - Il 20% dei finanziamenti concessi ai BIG DELLA STAMPA è stato assegnato a: 2020 S1 2020 S2 2021 S1 FIORINI INTERNATIONAL ITALIA Spa PALLADIO GROUP Spa TOPPAZZINI Spa DI MAURO OFFICINE GRAFICHE Spa LEADERFORM Spa CARTOTECNICA ROTOLIFICIO BERGAMASCO Srl SANDRA Spa MONTEBELLO Spa ONDULATO PICENO Srl JV Spa ISEM Srl JULIAGRAF Spa LIC PACKAGING Spa G.M. GRAFICA Srl FRESCHI Srl NOVACART Spa ACM Spa TEODOMIRO DAL NEGRO Spa SADA PACKAGING Srl CEDIC Srla AMB Spa FERLATTA CENTRO DI POZZONI Spa SERVIZI Spa CELTEX Spa ONDALBA Spa PUSTERLA 1880 Spa ICIERRE PACK Srl FIORINI PACKAGING Spa LABANTI E NANNI TREVIKART Srl INDUSTRIE GRAFICHE Srl OPEN IMBALLAGGI Spa SUNION Spa BREFIO-CART Srl SACCHIFICIO VENETO Spa SCATOLIFICIO DE.LE.S. Spa

41

15/07/21 09:06


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

Abbiamo incontrato il nuovo management di Heidelberg Italia, nella storica sede di Ospiate di Bollate, per parlare della nuova organizzazione aziendale e delle strategie di ripresa dopo il periodo di pandemia. Quello che è emerso è ottimismo ed entusiasmo accompagnato da molti obiettivi concreti.

Heidelberg Italia si rinnova e annuncia le strategie per il futuro Un assetto contemporaneo, quello assunto dai vertici dell’azienda che da maggio vede Marco Marangoni nel ruolo di territory head, Mauro Antonini in qualità di head of equipment, digital technology & marketing – entrambi sono anche parte del board, rispettivamente come presidente e vicepresidente – mentre Laura Betelli ricopre la carica di CFO. Un team manageriale caratterizzato da grinta, coesione e dalla visione chiara delle strategie di crescita, proiettate verso il mondo del printing del futuro e in linea con la direzione della global company Heidelberg.

42

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

Tre business unit

HEIDELBERG PUBLIRED.indd 42

In base alla nuova organizzazione manageriale l’azienda opera secondo tre aree: Lifecycle, che comprende tutto ciò che sta intorno alla macchina come contratti, prodotti, ricambi, assistenza e servizi; Attrezzature, che include tutte le macchine dalla prestampa al finishing passando per le offset, le digitali e le Gallus; e, infine, Controlling, Finance, Amministrazione e HR. “Seguendo le linee guida della casa madre, gestiamo le 3 linee di business, equipment, consumables e service, in modo che l’operato di ognuna confluisca agevolmente in un lavoro di squadra in sinergia con il team commerciale, – dichiara Mauro Antonini. – Oggi non si vende più soltanto la macchina ma un’intera soluzione che comprende l’attrezzatura e tutti i servizi correlati. I nostri sistemi sono tecnologicamente all’avanguardia e necessitano di materiali di consumo di qualità e relativi pacchetti di assistenza tecnica e formazione per assicurarne la massima efficienza. Questo rende necessario operare in modo coordinato supportando il cliente con l’obiettivo di ottimizzare le soluzioni di stampa nel contesto produttivo in cui sono inserite”. Se in passato la strategia di porsi come unico interlocutore era percepita come una forzatura, oggi è molto apprezzata dai clienti che ne colgono i

Il nuovo management di Heidelberg Italia, da sinistra: Marco Marangoni, territory head, Laura Betelli, CFO, e Mauro Antonini, head of equipment, digital technology & marketing.

vantaggi in termini di efficientamento dei processi, affidabilità, qualità e praticità. Heidelberg Italia si pone come fornitore perfettamente allineato con l’approccio 4.0, offrendo la garanzia alle aziende che usufruiscono degli incentivi per il rinnovo tecnologico che le installazioni abbiano tutti i prerequisiti per rientrare nei parametri senza problemi, contando sul supporto all’investimento effettuato. Pionieri dell’e-shop

“Quando si propongono modelli innovativi di operatività occorre tempo prima che il target di riferimento ne assimili i benefici. – spiega Marco Marangoni – È il caso di Sprintshop, la nostra piattaforma che offre prodotti e servizi online: inizialmente i clienti la utilizzavano principalmente per acquistare i consumabili, ma poi hanno preso maggiore confidenza con le altre funzioni. Registrandosi all’area riservata del portale sono a disposizione lo storico degli acquisti online e il collegamento con un magazzino fornito di pezzi di ricambio, che permette di far fronte alle richieste in tempi molto rapidi. Inoltre, proponiamo periodicamente una serie di campagne promozionali dedicate agli utenti”. Tutto questo per il cliente si traduce, oltre alla comodità di effettuare ordini online in ogni momento, anche in massima efficienza di gestione che mette in luce i benefici di utilizzare un unico strumento per l’intera fornitura di consumabili, ricambi e tutti i servizi postvendita. Un approccio che nel tempo ha conquistato la fiducia della clientela, tanto che oggi il 40% degli acquisti avviene attraverso questo canale. Percentuale destinata a crescere grazie ai vantaggi che questa piattaforma mette a disposizione della clientela. Lavoro di squadra, così affrontiamo la crisi

Dopo aver preso coscienza del momento che ha coinvolto tutti i mercati, il periodo della pandemia ha

14/07/2021 10:35:20


Heidelberg Speedmaster CX 104 stabilisce nuovi standard di innovazione tecnologica nella stampa offset a foglio (formato 70x100 cm).

Più tempo per la formazione

I forti limiti agli spostamenti e all’organizzazione di meeting in presenza durante il lockdown, si sono trasformati in un momento di formazione prezioso, non soltanto per il team commerciale di Heidelberg Italia, ma per il personale a tutti i livelli. “Un lavoro che ha richiesto un forte impegno, – riporta Antonini – ma che ha avuto il grande valore di mantenere il contatto con il personale al lavoro in remoto e con la forza vendita, approfittando dei tempi di fermo. Ogni responsabile ha preparato una serie di web training e due volte al giorno avevamo un collegamento in video call che ha coinvolto tutte le aree di business. Il materiale a disposizione era molto ricco perché il 2020 sarebbe stato l’anno di drupa, quindi abbiamo suddiviso tutte le comunicazioni di novità tecnologiche destinate alla fiera e abbiamo costruito una serie di presentazioni per aggiornare tutti i colleghi”. Strategie in evoluzione

“La strategia di diversificazione dei mercati di riferimento messa in campo da Heidelberg negli ultimi

HEIDELBERG PUBLIRED.indd 43

cinque anni è stata particolarmente premiante nel periodo di pandemia, in cui alcuni comparti dell’industria hanno rallentato la loro corsa, mentre altri sono addirittura cresciuti”, sottolinea Antonini. Avendo in portfolio diverse soluzioni destinate alla stampa di packaging ed etichette, l’incremento esponenziale di questo business durante la crisi pandemica, in particolare per quanto riguarda i prodotti del food, ha accelerato un trend già in essere contribuendo a incrementare gli ordini da parte di aziende di stampa attive in questi mercati. Questo ha compensato il rallentamento di installazioni nell’ambito della stampa commerciale maggiormente colpita nell’ultimo anno e mezzo e che il management di Heidelberg Italia vede in già in ripresa. Le richieste di demo di macchine da parte di clienti e prospect, infatti, hanno già raggiunto i ritmi pre-covid con il vantaggio che oggi la forza vendita dell’azienda è allenata a combinare in modo efficace le presentazioni in remoto con gli incontri in presenza. “Un altro punto di forza è anche la nostra offerta di pacchetti di training – aggiunge Marangoni – pensati per i clienti che desiderano approfondire come sfruttare al massimo la produttività della macchina. Un esempio il ‘Performance Plus’ che, partendo dall’ analisi dell’intero ecosistema in cui è inserito, dalla prestampa alla logistica, ottimizza il workflow in chiave lean. Un servizio che ci permette non solo di mettere in funzione una tecnologia performante ma di partecipare ai successi dei nostri clienti anche in termini di crescita, di efficienza e di business”. Il futuro è oggi

Un altro progetto strategico si chiama Green House e prevede l’ingresso in Heidelberg Italia di giovani figure professionali che l’azienda si sta occupando di formare per fare in modo che raggiungano gli standard di qualificazione tipici del produttore tedesco. Del resto lo stato dell’arte delle tecnologie Heidelberg si muove sempre più verso il plate-on-demand, l’autonomous printing e l’impiego di intelligenza artificiale. C’è sempre più elettronica nelle macchine e questo richiede che una nuova generazione di nativi digitali entri nel mondo del printing. Lo conferma l’ultimo annuncio fatto in collegamento con China Print dall’headquarter di Wiesloch in mondovisione: la nuova Speedmaster CX 104 è un sistema di stampa che sembra arrivato dal futuro!

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

rappresentato una sfida per Heidelberg Italia, il cui team aziendale ha affrontato i mesi di emergenza con grande spirito di squadra e reattività. “Abbiamo dimostrato tutti una grande flessibilità che ha contribuito a mantenere attiva l’operatività nonostante le restrizioni – afferma Laura Betelli. – L’azienda ha organizzato in tempi brevissimi una pianificazione di smartworking e, nonostante sia stata la prima esperienza, tutto ha funzionato molto bene: i servizi sono rimasti attivi, il call receiving per i clienti ha continuato a funzionare, il magazzino è sempre stato aperto per rifornire le aziende di stampa attive durante i lockdown e nei periodi di restrizione. Anche il servizio di Help Desk è rimasto a disposizione dei clienti, sempre nel massimo rispetto dei protocolli di sicurezza”. Un approccio di sostegno alla clientela che è stato premiante in termini di fidelizzazione ma anche di risultati concreti perché ha permesso di ottenere performance nell’area Lifecycle nettamente al di sopra di quanto preventivato. I primi mesi del 2021 sono partiti ai livelli del 2019 per quanto riguarda la vendita di prodotti di consumo. “Ma non solo – aggiunge Antonini, – durante la pandemia siamo riusciti a raggiungere nuovi clienti, a effettuare vendite attraverso i sistemi di collegamento in remoto e a mettere a punto installazioni di attrezzature anche molto importanti. Una grande soddisfazione per noi”.

#StrategieNoLimits

• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

43

14/07/2021 10:35:21


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•

PROTAGONISTI • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIG

Per chi avesse ancora qualche dubbio che le applicazioni per la grafica dedicate a utenti non professionisti della progettazione non siano in grado di generare file adatti a stampa di qualità, l’annuncio della partnership tra PressUP e Canva sfata ogni mito. Ce ne parla Vincenzo Cirimele, fondatore e Ceo di PressUP

Canva e PressUP

una partnership in stile design&print Questa è una notizia perfetta per il nostro numero #StampareNoLimits, cosa pensa? Effettivamente, lo è e ne sono entusiasta. È un progetto importante che ci permetterà step by step di ampliare il nostro target e di crescere, evolvendo il nostro modello di business. PressUP è una tech-company che offre servizi di stampa online, il cambiamento continuo è un must per noi e confrontarci con una realtà globale in continuo sviluppo come Canva è molto stimolante.

44

PRESSUP INTERVISTA.indd 44

Come è nata questa partnership? Tutti almeno una volta abbiamo risolto un problema utilizzando canva.com, la piattaforma online che si propone di semplificare le attività di progettazione grafica e publishing per utenti non professionisti. Allo stesso modo, moltissime aziende ricorrono al nostro web-to-print per ordinare comodamente online piccole o medie tirature di prodotti stampati di qualità con consegna in pochi giorni. Abbiamo unito le forze per dare vita a un servizio completo web-based di progettazione e stampa on-demand destinato alle small&medium enterprise.

Come funziona? Cosa devono fare gli utenti per utilizzare questo servizio? Niente di diverso da quello che fanno normalmente. Ovvero effettuare il log-in sulla piattaforma PressUP dove troveranno a loro disposizione una serie di tool offerti dalla versione pro di Canva e destinati alla creazione di progetti stampati: template preimpostati, font, immagini libere da diritti, elementi grafici, sfondi e pattern. Il tutto facilmente elaborabile per creare progetti personalizzabili come volantini, inviti, locandine, tovagliette, magliette e molto altro. Una volta che il file è pronto l’utente ha a disposizione tutti i servizi di PressUP per dare forma al proprio progetto. Dunque a questo punto si procede normalmente con l’ordine di stampa selezionando la tipologia di materiale, finitura e il numero di copie desiderate nonché i tempi di consegna più consoni all’utente? Esattamente.

È possibile scegliere anche supporti speciali e nobilitazioni? Al momento è già disponibile su PressUP una scelta di carte di pregio, oltre alla classica carta patinata, ed è possibile richiedere diverse nobilitazioni, fra cui la verniciatura offset o digitale (Scodix). Ma anche questo aspetto è sempre in progress, la nostra piattaforma, esattamente come Canva, è continuamente in fase di evoluzione per offrire sempre nuovi prodotti e servizi. Un ottimo servizio per i clienti di PressUP, ma gli utenti che si collegano direttamente a Canva come devono fare per accedere ai vostri servizi? Con questo accordo se i nostri clienti ora hanno a disposizione un servizio che va oltre l’upload and print, gli utenti italiani di Canva, una volta completato il progetto all’interno di Canva, possono decidere di salvare il file ma anche di selezionare l’opzione

13/07/2021 12:37:20


E NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRA

}

} Sopra, la homepage di Canva, piattaforma online di progettazione grafica e publishing per utenti non professionisti; sotto, la homepage di PressUP in cui la tech-company che offre servizi di stampa online promuove l’accordo con Canva.

“stampa”. In questo caso vengono collegati a PressUP per procedere con la fase di printing. Questo consentirà di ampliare la nostra base clienti raggiungendo nuovi target.

I cofounder di Canva (da sinistra): Cliff Obrecht, Melanie Perkins e Cameron Adam.

PRESSUP INTERVISTA.indd 45

Un dubbio: non sarà che i graphic designer non approvino? Al contrario. Una cosa non esclude l’altra. Le aziende che oggi utilizzano Canva per i loro piccoli progetti quotidiani normalmente non avrebbero sufficienti risorse per rivolgersi ogni volta a un grafico professionista per commissionare i lavori: fino a ieri accadeva che rinunciavano a stampare perdendo l’occasione di servirsi di tutta una serie di semplici marketing tool personalizzati utili a promuovere le loro attività. Oppure ricorrevano alla grafica fai-da-te senza adeguati mezzi che dava risultati poco efficaci. Oggi queste piccole medie realtà come il negozio, la palestra, il parrucchiere,

l’agenzia immobiliare, le start-up, le piccole e medie aziende di ogni settore hanno a disposizione una piattaforma che li guida nel creare e stampare i loro volantini, inviti, locandine, calendari, piccoli packaging, magliette, ecc. quando vogliono e dove vogliono. Ma va da sé che continueranno a commissionare ai professionisti progetti più complessi e, avendo una maggiore dimestichezza con la grafica, saranno più aperti a valutare una collaborazione più stimolante e creativa con studi grafici e agenzie. Il risultato? Si stamperà sempre di più… Con PressUP! #StampareNoLimits!

45

13/07/2021 12:37:29


TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

NoLimits

à t i c o l Ve

e n io z va o n n I

e ità n io ttiv z a du m o o r t P Au

tà i l ti a rs e V

ità l a u Q

à t i l i b i s s e l F

Inkjet

Tecnologia di stampa… oltre i limiti 46

NO LIMITS PICCOLO FORMATO.indd 46

www.depositphotos.com

ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

Dal Futurismo in poi le macchine di ogni genere sono state al centro di una sfida che ha visto l’uomo lanciarsi a capofitto nella modernità spingendo sempre più l’acceleratore sul superamento dei limiti. L’obiettivo più ambito era la velocità, rappresentata visivamente attraverso il movimento, caratteristica che oggi chiamiamo performance in quanto coinvolge un più ampio spettro di aspetti.

15/07/21 09:08


LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

Ricoh Pro Z75 è il primo sistema di stampa inkjet automatico a foglio nel formato B2 con inchiostri a base acqua

Le macchine da stampa contemporanee seguono la scia di questa rincorsa ben fotografata dal Movimento culturale e artistico nato all’inizio del secolo scorso. Con l’ingresso nel nuovo millennio la spinta al progresso tecnologico ha raggiunto una rapidità di evoluzione tale che a volte supera la capacità dell’uomo di assimilarla: abbiamo provato a catturare una serie di primati nel mondo del printing per mostrare che anche i produttori di macchine puntano sempre a superare i limiti della stampa in termini tecnologici, applicativi, di automazione e di market share.

Oltre i limiti del color gamut La stampante inkjet a bobina Canon ProStream 1800 è il primo sistema di stampa digitale al mondo ad avere ottenuto la certificazione FOGRA59 rilasciata da Fogra a conferma dell'accuratezza dei colori e la coerenza delle stampe prodotte con questo sistema. Soprattutto per la riproduzione dei colori spot, l'ampia gamma cromatica di ProStream consente di portare al 93% la possibilità di riprodurre i colori Pantone con solo quattro gruppi di stampa, in base alla carta utilizzata. In altre parole, ProStream è in grado di raggiungere con un CIEDE2000 < 2.0, un risultato che in passato poteva essere ottenuto solo con una stampante a più colori. Il sistema a bobina ProStream 1800 offre velocità fino a 133 m/minuto e coniuga la qualità di stampa e la flessibilità dei supporti dei sistemi offset con l'efficienza e la versatilità delle soluzioni digitali inkjet per garantire prestazioni sempre più al top. ProStream 1800 utilizza teste di stampa piezoelettriche drop-on-demand da 1.200 dpi e inchiostri a pigmento polimerici proprietari con tecnologia Canon ColorGrip per assicurare la piena riproduzione del colore e una qualità di stampa su una vasta gamma di supporti, tra cui carte patinate offset standard, non patinate e carte ottimizzate per inkjet, in un range di grammature da 40 a 300 g/m².

Inkjet water based formato B2 al top L'avveniristica Ricoh Pro Z75, ultima nata in casa Ricoh, è il primo sistema di stampa inkjet automatico a foglio nel formato B2 con inchiostri base acqua. Sviluppata per soddisfare le crescenti esigenze degli stampatori commerciali che chiedono elevate produttività, qualità di immagine e flessibilità, questa macchina stampa 4.500 fogli/minuto (4/0) e produce stampe fronte-retro automatiche alla velocità di 2.250 fogli/minuto (4/4). Grazie alle nuove teste di stampa proprietarie offre una risoluzione di 1200x1200 dpi, indipendentemente dalla velocità. Compatibile con una varietà di supporti non primerizzati e non patinati da 60-400 g/m2 e carte offset patinate da 73-400 g/m², stampa su materiali nel formato B2+ di 585x750 mm consentono una maggiore libertà di imposition. Ricoh Pro Z75 raggiunge la massima efficienza in abbinamento al nuovo front-end digitale scalabile sviluppato in collaborazione con Efi. Anche gli inchiostri water based sono stati riconcepiti e il nuovo sistema di essiccazione di cui è dotata la macchina permette di ottenere buoni risultati di stampa anche su carte con basse grammature.

Xeikon SX30000 è la macchina da stampa duplex a colori più produttiva della famiglia Sirius

In prima fila agli Hunkeler Innovationdays 2022

Canon ProStream 1800 è il primo sistema di stampa digitale al mondo certificato FOGRA59

NO LIMITS PICCOLO FORMATO.indd 47

Riconoscendo l’importanza strategica di tornare a presenziare fisicamente a un evento fieristico, in particolare all’ormai storico appuntamento con Hunkeler Innovationdays, Xeikon è stata tra le prime aziende a confermare la propria partecipazione come espositore per la nona edizione di fila. Sotto i riflettori di Lucerna, dal 21 al 24 febbraio 2022, sarà protagonista la tecnologia Sirius, sviluppata da Xeikon nell’ultimo anno. La nuova piattaforma a bobina duplex rappresenta l’ultima generazione di sistemi dry toner dell’azienda belga: l’ammiraglia Xeikon SX30000 è la macchina da stampa duplex a colori più produttiva della famiglia Sirius,

47

15/07/21 09:08


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

NoLimits

Con il lancio di Roland 900 Evolution Manroland rafforza la propria strategia nel grande formato offset in grado di stampare fino a 2.545 fogli B2 all'ora (404 ppm A4). Grazie al suo concetto di rotazione completa è più versatile delle opzioni alimentate a foglio. L’ultima nata Xeikon SX20000 è la entry-level della nuova linea: offre prestazioni al top ma a un prezzo inferiore, pur beneficiando della tecnologia di ultima generazione del modello di punta.

Campione di versatilità applicative AccurioJet KM-1e di Konica Minolta ha conquistato il premio PaceSetter 2021-2022 Buyers Lab (BLI) conferito dal prestigioso ente Keypoint Intelligence per la varietà di applicazioni di stampa professionale realizzabili con questa tecnologia. Questi riconoscimenti celebrano gli OEM che supportano al meglio i propri clienti nella riduzione dei costi e crescita del business attraverso differenti lavori di stampa. Il sistema a getto d’inchiostro UV LED AccurioJet KM-1e di Konica Minolta si è distinto per la sua capacità di stampare su un’ampia varietà di supporti e di realizzare un ampio ventaglio di stampati, rispetto ad altre tecnologie a foglio, come biglietti augurali, carte regalo, card per camere d'albergo e persino badge identificativi che possono essere stampati su supporti plastici o PVC.

Konica Minolta AccurioJet KM-1e si aggiudica il premio PaceSetter 2021-2022 BLI per la varietà di applicazioni realizzabili

48

Altre applicazioni possono essere prodotte con materiali sintetici come PET adesivo, polipropilene e polietilene. Inoltre, KM-1e consente di realizzare stampe artistiche su tela di dimensioni fino a 585x750 mm e dispone di un sistema di taglio laser offline appositamente pensato per il formato del foglio B2+. Keypoint Intelligence ha anche riconosciuto a Konica Minolta la validità del suo programma di servizi professionali personalizzati, destinato al supporto del business dei propri clienti.

Leadership nel grande formato Esattamente un anno fa Manroland Sheetfed lanciava Roland 900 Evolution consolidando la propria strategia di colmare il gap lasciato dai competitor per quanto riguarda la produzione di macchine offset di grande formato. Lo scorso marzo Manroland ha, inoltre, dato il benvenuto a Bernhard Schaaf nel nuovo ruolo di membro del consiglio di amministrazione e responsabile del grande formato di Manroland Sheetfed con sede a Offenbach. Lo stesso Bernhard Schaaf ha lavorato in Heidelberg per oltre 14 anni, più recentemente come vicepresidente del segmento Speedmaster XL145 e XL162 VLF e in precedenza in qualità alla guida del reparto di progetto e sviluppo di mercato per le macchine da stampa VLF e per il sistema a getto d’inchiostro Primefire 106 B1. Il lancio di Roland 900 Evolution è avvenuto in un momento in cui la richiesta di macchine di grande formato stava crescendo nel settore dell’imballaggio e le competenze di Schaaf sono di supporto alla strategia di consolidamento del brand Manroland nel segmento VLF. Il nuovo responsabile della divisione macchine di grande formato, al suo ingresso in azienda ne ha elogiato l’ambizione, apprezzando la "stabilità finanziaria" di Manroland sotto la proprietà di Langley Holdings: la società ha chiuso il 2020 con un fatturato di 214,7 milioni di euro.

Uno stand di 1000 metri quadri per… stampare il mondo Non si può parlare di #StampareNoLimits, senza citare la prima mondiale della nuova Rapida 105 di Koenig & Bauer: l’azienda tedesca durante China Print 2021 ha offerto dimostrazioni dal vivo della nuova macchina in uno stand di quasi 1.000 metri quadrati con il claim "We print your world". Rapida 105 a sei colori con sistema di verniciatura è progettata sulla base delle serie Rapida 106 e Rapida 106 X e si distingue sia per un maggiore livello di automazione sia per l’incremento della velocità di stampa. Rapida 105 è dotata, inoltre, di sistemi di carico universali con un'unica impostazione per tutti i tipi di supporto, del sistema di lavaggio eco-

Q L

D

Du off pro sta de

Mi En

DuP Cop

NO LIMITS PICCOLO FORMATO.indd 48

15/07/21 09:08


LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

Heidelberg Speedmaster CX104: nuovi standard di innovazione tecnologica nella stampa offset a foglio 70x100

Konig & Bauer Rapida 105... "We print your world" logico CleanTronic, dell’unità di asciugatura VariDry e della tecnologia di controllo qualità. Anche il percorso carta è stato ottimizzato e dotato di un unico nastro di aspirazione. Compatibile con un’ampia gamma di supporti e versatile nelle configurazioni possibili, Rapida 105 può essere equipaggiata fino a un massimo di otto stazioni colore di cui verniciatura in linea, unità di cold foil, alimentatori da bobina a foglio adatta per gli stampatori commerciali, di imballaggi e di etichette. Inoltre, una gamma di sistemi per il registro, la misurazione e il controllo del colore, nonché il monitoraggio della produzione con QualiTronic PrintCheck, garantiscono un’elevata qualità di stampa.

Nuovi standard di innovazione tecnologica La nuova nata in casa Heidelberg si chiama Speedmaster CX 104 e non è un eufemismo quando diciamo che stabilisce nuovi standard di innovazione tecnologica nella stampa offset a foglio nel formato 70x100 cm. Flessibilità, possibilità di personalizzare la configurazione e un inedito livello di automazione che si sommano a un'interfaccia sempre più user friendly, alla scalabilità

QUANDO COLORI BRILLANTI INCONTRANO LA SOSTENIBILITÀ DuPont™ Artistri® XITE P2700 DuPont™ Artistri® Xite P2700 sono inchiostri a pigmento per stampanti roll to roll che offrono il miglior color gamut della categoria, permettendo di ottenere neri intensi e profondi ed un’eccezionale saturazione nei colori, venendo così incontro alle esigenze degli stampatori tessili attenti alla qualità e che operano nel mercato dell’abbigliamento e dell’arredamento della casa.

$ Minor Energia

Nessun Post-trattamento

Nessun Vaporizzoo e Lavaggio

Un basso Investimento

49 DuPont™, Il logo ovale DuPont e Cyrel® sono marchi registrati oppure marchi di DuPont o relativi affi liati. Copyright © 2021 DuPont de Nemours Inc.

NO LIMITS PICCOLO FORMATO.indd 49

15/07/21 09:08


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

e non ultimo ad alcune innovazioni tecnologiche, sono i punti di forza della Speedmaster CX 104. A detta dei primi clienti che l'hanno installata si distingue per l'elasticità nel gestire brevi tirature e lavori che richiedono grandi quantità di copie, passando da una tipologia di commessa all'altra con molta facilità, offrendo una riduzione dei tempi di avviamento del 50%. Caratterizzata da un nuovo design ergonomico, la nuova Speedmaster CX 104 propone un approccio all'operatività completamente rinnovato e più intuitivo, reso ancora più efficace da una serie di sistemi di assistenza incorporati. Questi ultimi offrono il massimo supporto all'operatore che si trova sia alla postazione di controllo Prinect Press Center XL 3 sia a bordo macchina. Fiore all'occhiello della Speedmaster CX 104 è la nuova unità di verniciatura, il cui concept è basato sulla tecnologia XL di Heidelberg, che offre la massima efficienza e flessibilità. Il cambio del cilindro anilox per la verniciatura facilitato da un posizionamento più ergonomico di questo componente nell'architettura della macchina, e la riduzione del 30% del peso del cilindro stesso rende questo processo molto più rapido e praticabile da un singolo operatore risparmiando, inoltre, il 75% del tempo di sostituzione. Anche l'unità di inchiostrazione/bagnatura della nuova Speedmaster CX 104 è progettata per garantire qualità e produttività ottimali anche grazie a una serie di funzionalità opzionali che ne migliorano ulteriormente le prestazioni, in particolare quando si stampa in UV.

NoLimits

Risograph Valezus T2100: 19.200 immagini A4/ora a colori o in monocromia

Dall’inkjet per packaging flessibile al formato B2 fino al toner Inarrestabile Fujifilm che, poco dopo aver annunciato il suo ingresso ufficiale nel mercato del packaging flessibile con Jet Press FP790, si è lanciata a tutta velocità con Jet Press 750S High Speed, il sistema inkjet a foglio nel formato B2 in grado di stampare fino a 5400 fogli all’ora. Questo nuovo modello ha tutte le caratteristiche dell’attuale Jet Press 750S, destinata ad applicazioni di stampa commerciale e di imballaggi in cartoncino teso,

50

Il sistema inkjet a foglio nel formato B2 Fujifilm Jet Press 750S diventa High Speed

NO LIMITS PICCOLO FORMATO.indd 50

come elevata qualità di output grazie alle teste di stampa Samba ad alta precisione e agli inchiostri Vividia a pigmento base acqua. In base al tipo di lavoro, per ottenere la massima flessibilità è possibile passare dalla modalità alta qualità (3.600 fogli/ora) alla modalità alte prestazioni (5.400 fogli/ora). Disponibile anche come upgrade di Jet Press 750S, il nuovo modello Jet Press 750S High Speed sarà disponibile in autunno 2021. Ma Fujifilm va oltre l’inkjet lanciando Revoria una nuova tecnologia a toner proprietaria, arrivata proprio al termine dell’accordo dell’azienda giapponese con Xerox. Revoria Press PC1120 è un sistema single pass da 120 pagine/minuto che stampa fino a sei colori: CMYK più una scelta tra toner trasparente, oro, argento, bianco, rosa e custom red con la possibilità di applicare un coating prima o dopo la stampa. Compatibile con supporti che spaziano da 52 a 400 g/m², materiali plastici, carte patinate e metallizzate, Revoria Press PC1120 stampa alla risoluzione di 1.200x1.200 dpi che si traduce in una qualità di stampa di 2.400x2.400 dpi utilizzando la tecnologia HQ Digital Screen.

Transazionale a tutta velocità Valezus T2100 è la soluzione di stampa a colori inkjet a foglio, con la caratteristica tecnologia a freddo ForceJet di Risograph che offre una produttività senza limite di continuità: due motori di stampa da 160 ppm, uno dedicato al fronte e il secondo al retro del foglio, garantendo una produttività di 19.200 immagini A4/ora a colori o in monocromia, doppio vassoio di alimentazione carta con sistema di separazione ad aria e doppio vassoio di raccolta ad alta capacità indipendenti che consentono di caricare e scaricare i fogli stampati senza interrompere il processo. Prodotto ideale per le applicazioni di stampa ad alto volume, la stampa transazionale con pieno supporto alla produzione di applicazioni con contenuti variabili.

15/07/21 09:08


AGFA ADV.indd 51

14/07/2021 14:14:20


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

Rotolito investe nel packaging e installa una nuova piega-incolla Anche durante la pandemia gli obiettivi di crescita di Rotolito non hanno rallentato la loro corsa: uno degli investimenti effettuati in pieno lockdown è la nuova piega-incolla Omega Allpro 90 di Koenig & Bauer

52

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

Alcuni comparti del packaging non solo non hanno sofferto durante la crisi pandemica, al contrario hanno registrato una crescita significativa. Questo trend ha contribuito ad accelerare la strategia di potenziamento di Rotolito della propria capacità produttiva in questo settore, che da tempo anche nel periodo precrisi era già nei programmi del Gruppo lombardo. In questo contesto si inserisce l’installazione, nel neonato reparto di Rotolito Folding Boxes di Baranzate, di una piega-incolla Omega Allpro di Koenig & Bauer. Investimento che fa parte dei programmi di potenziamento della divisione dedicata alla produzione di astucci e scatole automontanti, articoli utilizzati principalmente nei settori della cosmetica e della para farmaceutica, per citare i principali. Questa tipologia di applicazioni si differenzia dal packaging abitualmente prodotto da Nava press, azienda del Gruppo dedicata ai settori del lusso per cui produce quasi tutti i supporti della comunicazione, incluse scatole rigide, shopping bag e altro. “L’installazione di questa tecnologia ci consente di entrare con una maggiore capacità produttiva in un settore parallelo a quello della nostra attività principale, sia nell’ambito di clientela già acquisita sia in quello dell’acquisizione di nuovi clienti”, specifica Simone Bandecchi, direttore generale di Rotolito.

KBA CASE HISTORY.indd 52

Omega Allpro 90, robusta ed efficiente

Uno dei fattori che hanno determinato la scelta della tecnologia Omega Allpro è sicuramente il rapporto

Joseph Marsanasco (al centro), managing director di Rotolito, tra Sandro Geraci (a destra), production manager di Rotolito Folding Boxes, e Giovanni Lisa, responsabile vendita fustelle piane e rotative di Koenig & Bauer IT Srl.

di partnership di lunga durata con Koenig & Bauer e la sua filiale italiana: nel momento in cui è nata l’esigenza di acquisire una piega-incolla il management di Rotolito ha preso immediatamente in considerazione questo fornitore e la sua filiale italiana. “Conoscevamo la robustezza e la versatilità del sistema, in quanto avevamo seguito gli step di sviluppo di questa tecnologia e della sua diffusione a livello globale nata dalla collaborazione tra l’azienda tedesca e la turca Duran Machinery”, spiega Joseph Marsanasco, managing director di Rotolito, che indica questi parametri come fondamentali per individuare la soluzione più adatta. Ma anche l’efficienza della piega-incolla è stata une delle principali caratteristiche per la valutazione: “Una volta individuato nel modello Omega Allpro 90 il formato in linea con le nostre esigenze, abbiamo analizzato la configurazione in grado di offrire l’adeguato livello di automazione. Un aspetto indispensabile per ridurre i tempi di avviamento e dei cambi formato e per garantire quella rapidità ed efficienza che ci consente di garantire il just-in-time richiesto oggi dal mercato” ha aggiunto Marsanasco. Performance e servizi

La macchina è in funzione da pochi mesi e a oggi ha pienamente soddisfatto le aspettative di Rotolito. Nel più lungo termine il management dell’azienda potrà

13/07/2021 18:12:41


Assetto full optional La soluzione scelta è la Omega Allpro 90, da 90 cm di larghezza, in linea con le esigenze di formato di Rotolito Folding Boxes. La configurazione della piega-incolla è completa di servo motore nella sezione feeder, doppio registro laterale, output fino a 400 m/minuto, pareggiatore clacker per la produzione di scatole con fondo automatico e partizione interna. I trasporti motorizzati assicurano rapidi cambi lavoro mentre il software di calcolo della scatola consente di velocizzare le operazioni di setting. La piega-incolla è dotata di sistema hhs a 4 pistole viniliche con lettore di codice a barre EAN, inoltre il sistema al plasma consente di trattare il supporto in modo da consentire alla colla di aderire perfettamente anche in caso di materiali come cartoncini con patine particolari, accoppiato e microonda. In uscita è equipaggiata con la Omega Pack Station per una facile raccolta delle scatole dopo la piegatura e il processo di incollatura, rendendo ancora più efficiente e produttiva la linea.

#PackagingNoLimits

• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

Alcuni dettagli della piega-incolla Omega Allpro 90 installata presso lo stabilimento di Rotolito Folding Boxes. Questo sistema, oltre alle componenti di ultima generazione, presenta anche un nuovo design di grande appeal made in Koenig & Bauer.

apprezzare appieno le sue prestazioni anche in termini di mantenimento della produttività e dell’efficienza, valutandola in azione con le diverse tipologie di applicazioni che Rotolito Folding Boxes andrà a produrre con questa tecnologia. “Possiamo considerarci soddisfatti per quanto riguarda il supporto pre-vendita e soprattutto perché l’installazione è avvenuta in pieno lockdown senza nessun intoppo. I tecnici della filiale italiana di Koenig & Bauer che ci hanno assistito nella messa a regime dell’impianto si sono dimostrati efficienti e collaborativi. Al momento non abbiamo ancora avuto bisogno del servizio post vendita ma conosciamo Koenig & Bauer e siamo certi che sarà puntuale ed efficiente” ha aggiunto Marsanasco. Se il packaging, anche alla luce della nuova installazione, sarà un mercato sempre più strategico per il prossimo futuro del gruppo Rotolito, anche gli altri settori di riferimento del fornitore di prodotti stampati stanno mostrando segnali di ripresa: “Abbiamo già notato un effetto rimbalzo per quanto riguarda l’editoria, legato anche al rientro di prodotti che venivano precedentemente stampati in Cina e in generale in Asia”, ha commentato Simone Bandecchi. “Ci aspettiamo ora un effetto analogo anche per altri settori che stentano a riprendersi completamente, come quelli del lusso e della moda, per i quali confidiamo nella ripresa degli eventi cui sono legate le principali produzioni di Nava press”.

Koenig & Bauer IT Srl divisione Post-stampa La presente installazione è stata messa a punto dalla nuova divisione di Koenig & Bauer IT Srl dedicata alle attrezzature e ai servizi post-stampa che offre Fustellatrici piane, Fustellatrici rotative e Macchine piega-incolla. Le strategie commerciali per il territorio italiano sono seguite da Giovanni Lisa; la divisione offre inoltre service e fornitura di ricambi supportando il cliente con un servizio completo su tutto il territorio.

53

KBA CASE HISTORY.indd 53

13/07/2021 18:12:49


LE AZIENDE ASSOCIATE

aggiornato al 20 maggio 2021

_Adv_054.indd 54

www.fespaitalia.it 13/07/2021 15:49:42


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

CREATIVITÀ • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

NoLimits

Si può stampare

su un paracadute? a cura della Redazione

(Se la risposta è sì, allora si può stampare su tutto, o quasi…) Dai supporti al prodotto finito, nobilitato e allestito, i produttori di materiali lavorano in sinergia con gli stampatori per realizzare sogni in formato printing capaci di superare i limiti dell’immaginazione nei modi più fantasiosi possibili. Sempre utilizzando le risorse in maniera consapevole, sostenibile e nel rispetto del pianeta. Riciclare, riusare, impreziosire, inventare concept inediti, mettere a punto nuovi processi, arricchire la stampa con elementi tridimensionali, fare diventare minuscolo quello che è grande e superwide ciò che di solito è piccolo. E ancora materie prime innovative, nuovi colori e texture per rendere la stampa sempre più coinvolgente, materica, multisensoriale, avvolgente… per dirlo con il nostro hashtag #StampareNoLimits

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 55

55

14/07/2021 17:44:54


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

CREATIVITÀ • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

NoLimits

Stampa a freddo cangiante e riciclabile Rumore 100 è un’iniziativa speciale della più longeva rivista cartacea di musica in Italia, Rumore per l’appunto, fondata nel 1992 e tutt’oggi presente e diffusissima nelle edicole di tuta Italia. Il numero straordinario dà il via ad una serie di monografie che strizza l’occhio al mondo delle classifiche e di genere, questo primo numero è dedicato al rap, in particolare “I primi 100 dischi essenziali del rap”. La copertina deve quindi rispecchiare il carattere straordinario e indimenticabile del contenuto e la preferenza grafica da subito si è indirizzata alle spettacolari qualità visive dell’effetto olografico a freddo di Kurz. che presenta potenzialità tecniche ed estetiche inimitabili. Le altre eccellenze

coinvolte sono state Fedrigoni Spa per il mondo carta, Sericraft per la creatività e Tipografia Valdostana per la stampa. La combinazione tra materiali e tecnologia di stampa ha dato vita a un’opera di design che rappresenta la perfetta sinergia tra qualità ed esperienza. La Cover Per questo numero di RUMORE è stata realizzata un’unica cover in due diverse versioni, gli inserti olografici infatti cambiano nelle due proposte. Il design olografico eclettico e brillante che regala giocosità e prestigio alla stampa è stato ottenuto grazie a SB LIQUID AL – KSO, un effetto a freddo particolare e spettacolare presente tra le soluzioni

per la nobilitazione del Gruppo Kurz. Questa qualità è estremamente performante nella stampa di mezzi toni o fondi pieni ed uniformi fino a grafiche con effetto gradiente e permette inoltre una sovrastampa eccellente e brillante. La soluzione per la stampa a freddo di Kurz si adatta perfettamente a diversi substrati e design con risultati tecnicamente ineccepibili, evitando così la necessità di utilizzo di diversi prodotti per diversi tipi di finiture. Estremamente performante Il nuovo prodotto a trasferimento a freddo eccelle anche in termini di sostenibilità. Il supporto, infatti, può essere decorato fino al 70% del totale senza che venga assolutamente compromessa la sua riciclabilità, anche la carta scelta, presente nel catalogo Fedrigoni è completamente biodegradabile e riciclabile. La carta scelta per la cover è la SYMBOL FREELFE GLOSS, una carta tri-patinata su entrambi i lati con finitura Gloss, certificata FSC®, costituita da pura cellulosa E.C.F. e da un elevato contenuto di fibre di riciclo (almeno il 40%) certificata FSC. La stampa della cover è stata eseguita da Tipografia Valdostana: ha assemblato e stampato il tutto con precisione e cura dei più piccoli particolari, come nella migliore produzione artigianale prestata però alla grande tiratura industriale. Un elemento questo, insieme alla costante innovazione tecnologica, che ha permesso all’azienda di diventare un punto di riferimento europeo per la stampa offset e a freddo. Tutta l’operazione, comprensiva di lavorazioni, nobilitazioni e materiali coinvolti è stata condotta nel rispetto dell’ambiente. Rumore può essere interamente smaltito nella carta.

Bus o lattina? #WrappingNoLimits

56

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 56

Carlsberg è sempre all’avanguardia per i prodotti, per i packaging ma anche per la comunicazione. È il caso di questo super wrapping in cui grazie alla stampa il bus si è trasformato in una lattina per trasmettere un messaggio ai consumatori.

14/07/2021 17:45:02


MITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 2

Nobilitazione digitale da primo premio La confezione in cartoncino della birra Chakra Booster, progettata da Dario Frattaruolo Graphic Studio, si è aggiudicata il primo premio per la categoria Best Packaging al concorso SoloBirra 2021. Prodotto da Packly per il Birrificio Badalà, il packaging è impreziosito da un’innovativa nobilitazione digitale firmata Scodix che lo rende più accattivante per il consumatore. La nobilitazione della confezione è stata realizzata utilizzando una Scodix Ultra Digital Enhancement Press. Il foglio CYMK è stato impreziosito con Scodix Foil™ in oro e Scodix Sense™.

Brand book super chic Un’azienda della filiera della cosmesi ha scelto di commemorare il suo 40° anniversario con un brand book da sogno in tiratura limitata e numerata. L’esecuzione di questo artefatto stampato è stata affidata ad Arti Grafiche Alpine che ha messo in campo la propria esperienza in ambito di progetti speciali in limited edition per realizzare uno stampato unico. Preziose carte perlescenti, trasparenze, supporti materici dall’effetto tattile, eleganti laminati, compongono il volume che racconta la storia, il know-how e i valori dell’azienda offrendo in ogni pagina una nuova sorpresa multisensoriale e inserti come una piuma vera e piccoli scampoli di tessuto.

E se i maxi billboard diventassero mignon? Quando si tratta di promuovere un piccolo evento d’arte, per coerenza anche le maxi affissioni possono assumere lo stesso formato mini… La stampa può assecondare qualsiasi idea creativa, senza limiti!

57

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 57

14/07/2021 17:45:10


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

CREATIVITÀ • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

NoLimits

Kind, la carta gentile con il pianeta Le creazioni della nuova collezione “Kind” di Icma Sartorial Paper sono carte 100% riciclate, certificate FSC Recycled Credit, prodotte senza cloro e sbiancanti ottici. Le carte con retro avana e nero non sono disinchiostrate. Il processo di produzione è integrato, cioè la carta è prodotta direttamente dal macero, senza il passaggio intermedio della produzione della pasta di cellulosa riciclata, ottenendo così un risparmio in termini di consumo di acqua, energia ed emissioni di CO2. “Kind” è una collezione versatile da utilizzare per packaging funzionale, allestimento di vetrine, arredamen-

to di showroom, con grammature a partire da 90 fino a 250 g/m2, una vasta varietà di colori e finiture, declinata in tre serie: 100% R Bases, Waves e Linen. A richiesta tutte le carte possono essere prodotte in formati speciali. L’estetica e la qualità dei nuovi prodotti raccontano l’esperienza di Icma affinata in oltre 85 anni di esperienza nella nobilitazione superficiale di carta e cartone, ma sono anche il risultato di una nuova stagione di ricerca e creatività che punta a rendere sempre più virtuosa la gamma di prodotti lungo tutta la catena del valore. Kind è una collezione “manifesto” con la quale Icma Sarto-

rial Paper prosegue nel suo percorso di responsabilità per uno sviluppo etico e sostenibile, che l’ha portata a ottenere lo status di Benefit Corporation lo scorso maggio. Ogni 10.000 fogli venduti della nuova collezione l’azienda pianterà un albero nella sua foresta Laetitia in Camerun, in collaborazione con Treedom.

Si può stampare sul telo di un paracadute?

58

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 58

Se nessuno ci aveva ancora pensato, Nava Press lo ha fatto! In occasione di un evento per un brand del mondo del fashion, l’azienda di stampa – che si distingue per la sua creatività – ha utilizzato un sistema di stampa UV di grande formato per stampare sul telo dismesso di un paracadute con cui poi è stato creato un gorilla gonfiabile. Un’applicazione #StampareNoLimits per quanto riguarda la fantasia ma anche il riuso dei materiali.

14/07/2021 17:45:12


MITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 2

Guandong tra arte, design e green Sempre in prima linea nell’intercettare in nuovi trend, proponendosi come pioniere nello sviluppo di prodotti innovativi, Guandong ha esplorato tutti i confini dei materiali per la visual communication e per l’interior decoration e oggi annuncia il suo next step ponendosi come azienda che lavora per operare “un cambiamento sostenibile ed etico”. Il Team Principal Daniele Faoro ha dichiarato: “Nel mondo della visual communication non possiamo più aspettarci grandi rivoluzioni. Lavoriamo all’ottimizzazione di prodotti già esistenti per nuove applicazioni e per un futuro migliore per tutta la filiera”. Un esempio è il nuovo concetto di Wall Dressing elaborato dal vivace reparto R&D di Guandong, ottimizzando ulteriormente le prestazioni di supporti in gamma nel ricco catalogo del fornitore di materiali per la visual communication e l’interior decoration, per renderli tecnicamente idonei alla crescente richiesta di “metti e togli” per la decorazione di pareti. La scelta dell’azienda di schierarsi e di operare nel totale rispetto ambientale sottolinea l’impegno che da sempre contraddistingue Guandong nel proporre prodotti dall’anima green, in linea con le più severe normative e senza compromessi. In coeren-

za con questo pensiero, l’allestimento realizzato per l’evento Visioni.beyond Print! era basato su due concetti chiave: arte e ambiente, Guandong ha, infatti, accolto l’invito a prendere parte all’esposizione collettiva ArteDesign, raccogliendo la sfida di trasformare delle opere d’arte in oggetti fruibili. “Ci è stata assegnata l’opera realizzata dall’artista Grey Est intitolata Mare dentro” spiega Faoro. Guandong ha dunque riprodotto questo dipinto su diversi dei materiali totalmente green, riciclati e riciclabili in gamma, utilizzati poi per

decorare oggetti per bambini acquistati da Ikea. Il risultato di questo progetto è una postazione di gioco composta da tavolino, sedie, lampada e tappeto personalizzati con i materiali green by Guandong, che a fine evento è stata donata a Manima Onlus, associazione che fornisce cure osteopatiche ai neonati prematuri o con disabilità, contribuendo al loro sviluppo e benessere e supportando l’intera famiglia.

Leatherlike, come vera pelle Si chiama Leatherlike ed è la carta creativa di Gruppo Cordenons che richiama all’eleganza e al glamour del materiale per eccellenza utilizzato nel mondo della moda, degli accessori e del design. Caratterizzata da un effetto tattile unico, che ricorda proprio la vera pelle, le sue texture declinate secondo diverse finiture offrono ispirazione ai brand del lusso per la creazione di packaging, shopping

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 59

bag, copertine di cataloghi, inviti e molto altro. Disponibile nelle goffrature Classic, Minimal ed Ethic, Leatherlike è offerta nelle nuance Black, Brown e White e nelle grammature 120, 230 e 260. Un esempio di utilizzo di successo di questa carta di alta gamma è la collezione Fashionable Paper Bags, ideata e prodotta da Grafica Valdarno, progetto che ha conquistato il primo premio per la

categoria Shopping Bags al Luxury Packaging Award di Londra nel 2018. Proposta in due versioni: tracolla e zaino, la collezione si ispira a un'idea contemporanea di eleganza e funzionalità. A caratterizzarne ulteriormente il design originale, la iconica Leatherlike che arricchisce le shopper grazie al look&feel della pelle pur essendo una carta completamente riciclabile e per questo eco-friendly.

59

14/07/2021 17:45:18


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

CREATIVITÀ • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO

NoLimits

Stampare un battito d’ali

Stampa e nobilitazione meglio di qualsiasi altra tecnica consentono di catturare la bellezza e la leggerezza di una farfalla e di una libellula restituendone l’eleganza e i dettagli dei colori e delle geometrie delle ali. Lo ha fatto magistralmente La Cartotecnica con questo lavoro dove il soggetto Butterfly è realizzato con stampa a caldo 5 colori a perfetto registro su carta Curious Collection Cosmic Moon Stone di Antalis. Il soggetto Dragonfly, valorizza le caratteristiche uniche della carta Moondream di Gruppo Cordenons dando vita all’effetto di trasparenze ottenuto con cliché in ottone; il testo è in oro a caldo.

Impressioni… a fuoco

60

NO LIMITS APPLICAZIONI.indd 60

Un grande incendio divampato nel suo studio, ha ispirato l’artista Xue Song a utilizzare le tecniche di collage per ricostruire i frammenti bruciati dei suoi dipinti. Phoenix Art, il catalogo della mostra personale dell’autore al Long Museum di Shanghai, premiato al Fedrigoni Top Award richiama a questa esperienza: in copertina, l’ablazione laser è stata utilizzata per creare tagli irregolari dove i colori bianco, arancio e blu sono applicati per indicare la gradazione della fiamma. Anche gli angoli di ogni pagina interna del volume sembrano bruciati. Altra caratteristiche che rende questo stampato prezioso e originale sono la punzonatura e la rilegatura a mano, quest’ultima lascia spazio al centro del catalogo per un inserto di 100 pagine che include 100 dipinti. Il volume è stampato su carte Arena Natural Rough, Materica Terra Rossa, Materica Cobalt & Clay, Arena Natural Rough e Stucco Old Mill Gesso, parte dell’immenso portfolio di carte creative di Fedrigoni.

14/07/2021 17:45:29


dal 1958

L’unione fa la forza Da oggi Multi Import distribuisce in esclusiva per l’Italia le linee Box e Athos di APR Solutions

Linea BOX:

Macchine piega-incolla completamente modulari per la finitura di astucci lineari, auto-formanti e a fondo automatico.

Linea ATHOS:

Macchine per l’applicazione di tutti i tipi di biadesivo su vari supporti: carta, cartone, buste, profili, legno e alluminio.

A01

Soluzioni flessibili, modulari, versatili e un’assistenza tecnica veloce e efficace. INDUSTRIA 4.0 READY Multi Import S.r.l. - via Varalli, 1 - 20089 Rozzano (MI) Tel.: +39 02 8240355 – info@multi-import.it -www.multi-import.it

_Adv_061.indd 61

13/07/2021 15:49:56


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

Le tecnologie Grandi successi Ricoh con emblema la nuova tecnologia dello #StampareNoLimits best ink detector

Alcuni esempi di applicazioni prodotte con i sistemi di stampa di grande formato e directto-garment di Ricoh.

Ampiezza di gamma, varietà di applicazioni possibili e molteplicità di mercati a cui sono destinate, il portfolio di sistemi di stampa Ricoh sposa il concetto di #StampareNoLimits in ambito commercial e industrial printing. Un macrocosmo che sconfina oltre i limiti delle possibilità offerte dalla stampa, questo è lo stato dell’arte della tecnologia Ricoh oggi e di cui scattiamo un’istantanea consapevoli che l’R&D del produttore giapponese è in continuo divenire. A tutto toner

La stampa toner a colori a foglio singolo, punto di forza di Ricoh, spinge l’acceleratore in termini di possibilità applicative con le serie Pro C5300, Pro C7200X e Pro C9200 che fanno parte di questo mondo e offrono la possibilità di stampare formati fino a 1260 mm. “Questa feature è fondamentale per la stampa di brochure a tre ante, menù, ma anche inserti per libri d’arte e manuali e tutti quei prodotti che traggono vantaggio in termini di creatività da questa caratteristica unica – specifica Ilaria Vivi di Ricoh –. Inoltre ognuna delle tre serie è compatibile con grammature di supporti diverse, fino ai 400 g/m² dell’ammiraglia Pro C9200, particolarità che permette di produrre lavori professionali estremamente creativi”. Ma la tecnologia a toner secondo Ricoh supera i limiti della stampa anche per la compatibilità con carte con patine speciali, naturali e green e con materiali come PET, PVC, supporti plastici ecc. Queste caratteristiche vanno sommate al fatto che il cliente non è costretto – se non per esigenze specifiche – a investire in ulteriori sistemi di finishing in quanto i sistemi Ricoh cut-sheet offrono un’ampia varietà di moduli di finitura come piega a squadra, piega A4 orizzontale, taglio frontale, trilaterale ecc.

Per la mostra che si svolge dal 10 giugno al 30 settembre 2021 alla Galleria d’Arte NM Contemporary del Principato di Monaco, l’artista Vincenzo Marsiglia ha realizzato una carta da parati effetto specchio con Ricoh Pro L5100e. Con il wallpaper sono state allestite due pareti dello spazio espositivo nelle quali il visitatore può specchiarsi interagendo con l’opera d’arte.

62

RICOH PUBLIRED.indd 62

14/07/2021 11:09:40


Restando in ambito di tecnologia toner a foglio un elemento distintivo fondamentale della gamma Ricoh è la varietà cromatica, disponibile per la Pro C7200X, che supera di molto lo spettro della quadricromia. Oltre ai 4 colori standard sono disponibili ben 7 altre opzioni: il clear, il bianco adatto a supporti colorati o per sovrastampare rendendolo più brillanti i colori, le tinte fluo come il giallo e il fucsia per un effetto eye-catching. “L’Invisible Red, pensato per l’anticontraffazione, in quanto appare solo se illuminato dalla lampada di Wood, viene usato anche per applicazioni creative come il catalogo per una recente mostra di Vincenzo Marsiglia. – aggiunge Ilaria Vivi. Ma non è tutto: gli ultimi nati in casa Ricoh sono i toner silver e gold, che offrono un eccezionale effetto wow. Tutti questi colori sono disponibili per un’unica soluzione: non si possono stampare tutti in contemporanea ma lo switch è semplice e rapido e riduce a zero i limiti della stampa a toner. Print big su tutti i supporti

#StampareNoLimits è anche formati extra: il modello più grande della serie Ricoh Pro T 210 ha una luce di 3,20x2,10 m, per la stampa di un’ampia gamma di supporti rigidi fino a 11 cm di spessore. “I nostri sistemi sono dotati di teste di stampa e inchiostri UV Led proprietari – specifica Ilaria Vivi – e stampano su cartone alveolare, materiali compositi fino al legno e anche al vetro e al plexiglass grazie al primer e all’inchiostro bianco. Questi ultimi offrono allo stampato quel tocco di lucentezza e originalità in grado di fare la differenza. Le applicazioni possibili spaziano dalla visual comunication all’allestimento del punto vendita, dall’interior decoration alla personalizzazione di un’ampia serie di oggetti. Amplia ulteriormente le possibilità di stampa la versione ibrida che offre l’opzione roll-to-roll e flatbed in un’unica soluzione.

RICOH PUBLIRED.indd 63

Latex super creativo

I fornitori di servizi di stampa che desiderano offrire applicazioni su materiali flessibili con il valore aggiunto dell’eco-sostenibilità possono scegliere la serie Latex roll-to-roll Ricoh Pro L5100e. Il massimo di luce di stampa è di 160 cm e anche per questa tecnologia la disponibilità di inchiostri include oltre alla quadricromia anche l’arancione e il bianco. “La serie Pro L è ideale per la produzione di lavori destinati all’indoor grazie alle sue caratteristiche ecologiche come decorazione di ospedali, scuole, negozi ma è perfetta anche per l’outdoor. – spiega Ilaria Vivi –. Ideale per la creazione di grafiche che necessitano di essere sostituite di frequente come l’allestimento di temporary store, è di supporto per nuovi modelli di business come il web-to-print, che offre applicazioni ad alto livello di personalizzazione, tra cui un esempio di business in espansione è il mondo delle carte da parati”. Direct-to-Garment

Per la personalizzazione di capi d’abbigliamento come T-shirt, grembiuli, fodere di cuscini, shopper in stoffa ecc. Ricoh propone la linea Ri, dotata di inchiostro bianco che, per i modelli professionali, spazia dalla più piccola facile da trasportare per essere impiegata durante feste o eventi, alle stampanti più produttive principalmente richieste da store online ma non solo. Anche il supporto al cliente di Ricoh è #NoLimits, in quanto offre una consulenza che valuta il ritorno sull’investimento del cliente consigliando la soluzione migliore per le sue specifiche esigenze e nell’ottica di creare valore anche per il cliente finale. Per superare i propri limiti bisogna conoscerli crescendo per step grazie alla scalabilità e alla flessibilità delle soluzioni Ricoh!

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

4+7 = oltre i limiti del colore

Con i sistemi di stampa professionali Ricoh è possibile stampare un’ampia varietà di progetti creativi.

#TecnologieNoLimits

• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

63

14/07/2021 11:09:44


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

NoLimits

#StampareNoLimits per i professionisti del grande formato, che cosa significa? Formati extra, personalizzazione, integrazione con il software, automazione nel taglio. Lo abbiamo chiesto direttamente a loro e ognuno ci ha dato una risposta diversa...

Grande formato

#Stampare NoLimits WIDE... in tutti i sensi

di Caterina Pucci

64

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 64

#StampareNoLimits per quanto riguarda il wide format non è solo una questione di dimensioni, ci sono infiniti e creativi modi per pensare “in grande”: significa avere la capacità di abbattere molte altre barriere, oltre a quella dimensionale. Per alcuni vuol dire allargare la propria offerta aprendosi a nuovi segmenti di mercato o puntando sulla personalizzazione estrema. Per altri ancora potenziare il servizio al cliente, sfruttando i vantaggi dell’automazione e dell’integrazione con le piattaforme online. Abbiamo chiesto ai professionisti del wide format di raccontarci il loro personalissimo modo di superare i limiti.

14/07/2021 14:55:56


rizzazione Canon UVgel consentono di gestire un'ampia gamma di applicazioni destinate tanto all'interior quanto all'outdoor. «I test a cui abbiamo sottoposto le applicazioni stampate con Colorado 1630 stanno dando ottimi risultati, per quanto riguarda la resistenza al graffio, abrasione e agenti esterni e chimici – prosegue Bano –. Ciò risulta particolarmente importante nel caso del wall covering, per esempio. Le carte decorative con cui si allestiscono i punti vendita vengono sottoposte a lavaggi molto frequenti, tanto più in questo particolare periodo storico. Acqua e detergenti aggressivi possono rovinare il prodotto, causando alterazioni che portano a un ricambio frequente. Il processo di stampa Colorado assicura stabilità dimensionale e durevolezza, anche in assenza di laminazioni, riducendo le operazioni post stampa e, di conseguenza, gli sprechi».

#StampareNoLimits

LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

Errelle incrementa il portfolio per ampliare le vedute

Colorado 1630: piccola stampante, grandi esigenze Essere versatili, realizzando applicazioni ad alto valore aggiunto, che siano durevoli e sostenibili. Sono questi i principali requisiti che gli stampatori devono essere in grado di garantire, in un mercato sempre più competitivo come quello delle applicazioni di grande formato. Su queste considerazioni si basa la strategia messa a punto da Canon per il 2021, confermata dal lancio della Colorado 1630. Giunta a distanza di quattro anni dal lancio di Océ Colorado 1640 a Fespa, e a due da quello del modello 1650, la nuova macchina è progettata per garantire prestazioni simili a quelle delle “sorelle maggiori”, mantenendo l’investimento contenuto. «La maggior parte dei clienti si trova a gestire ordini di dimensioni variabili, con occasionali picchi di lavoro. Per questo hanno bisogno di una soluzione versatile, che permetta di passare velocemente da una lavorazione all’altra» spiega Walter Bano, country director production printing products di Canon Italia. La combinazione delle chimiche in uso su Colorado 1650 con la tecnologia di polime-

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 65

Nonostante la pandemia, il 2020 si è chiuso in maniera positiva per Errelle, che a settembre ha raggiunto le 100 installazioni di stampanti Signracer in Italia. Un risultato reso possibile dalla capacità dell’azienda di fornire assistenza tecnica puntuale e che ha incoraggiato il team a rafforzare i propri investimenti e proporre soluzioni sempre più aggiornate ai propri clienti. «Le tendenze di mercato che danno il settore del corrugated in crescita, ci hanno convinti a focalizzare l’attenzione su questo segmento – spiega Bruno Pallo, wideformat sales specialist di Errelle –. A settembre presenteremo la nuova gamma di soluzioni Signracer per la stampa su cartone ondulato, con o senza coating». Peculiarità di queste macchine è la capacità di raggiungere velocità elevate sia su piccole sia su medie tirature, garantendo prestazioni e qualità elevate, da 300 a 1.200 mq/h. Tutte le stampanti sono equipaggiate con sistema di automazione integrato per il carico e lo scarico dei materiali e inchiostri NUTEC. Il superamento dei limiti fa parte, da sempre, della filosofia di Errelle, che ha investito tempo e risorse nello sviluppo di tecnologie per settori molto verticali, come la stampa su pelle, cuoio e vetro. Quest’ultimo, in particolare, ha richiesto tanto studio e ricerca, volti a testare la durata e la resistenza degli inchiostri. «Grazie a questo intenso lavoro, oggi possiamo garantire una resistenza ai raggi UV superiore ai sei anni, un aggrappaggio e una resistenza ai solventi e ai prodotti detergenti unica – aggiunge Pallo –. L’innovazione tecnologica ha aperto nuovi scenari di mercato importanti, in primis nel settore industriale dove l’aumento delle piccole produzioni con un elevato livello di personalizzazione sta rendendo le tecnologie analogiche sempre più obsolete, a vantaggio di quelle digitali».

65

14/07/2021 14:55:59


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

NoLimits

Canon Colorado 1630.

Mimaki TX300P-1800B installata da Gi.Tessil.

Errelle Signracer TEX.

Con Mimaki, Gi.Tessil inventa un nuovo modello di business

Con Durst la sublimazione è in linea

Da oltre sessant’anni Gi.Tessil Foderami è specializzata nella produzione di fodere in jacquard. Gli investimenti in tecnologie all’avanguardia e materie prime sostenibili sono valse la fiducia di grandi clienti come Max Mara e Armani. «Oltre a migliorare la vestibilità di un capo, le fodere rispondono a esigenze tecniche ed estetiche che dipendono dalla destinazione d’uso» spiega Paolo Giamberini, titolare di Gi.Tessil Foderami. Per ottenere effetti decorativi particolari, l’azienda ha sempre fatto affidamento su un parco macchine composto da 28 telai jacquard. «Inizialmente, per rispondere alle crescenti richieste di personalizzazione dei clienti, l’azienda si affidava a fornitori esterni, con un conseguente rallentamento sui tempi di consegna. Per garantire un servizio efficiente abbiamo deciso di integrare il digitale all’interno del nostro processo produttivo». Dopo un’attenta analisi del mercato, nel 2019 la scelta è caduta sulla stampante tessile digitale Mimaki TX300P1800B. «Tra le motivazioni che ci hanno convinto c’è la semplicità di utilizzo – aggiunge Gianluigi Girola, responsabile R&D e reparto stampa digitale –. Essendo una tessitura non avevamo mai avuto esperienza con la stampa, ma grazie all’assistenza di Mimaki Bompan Textile in breve tempo siamo riusciti a comprendere come lavorare con parametri diversi dai nostri standard». Al momento la stampante è utilizzata per realizzare campionature e piccole produzioni, che vanno dalle poche centinaia di metri alla personalizzazione di capi unici dai 5 ai 10 metri. L’utilizzo di inchiostri a pigmento, che non richiedono pre e post-trattamento, contribuiscono a velocizzare la produzione, assicurando qualità e versatilità elevate perché compatibili con un’ampia gamma di fibre, sia naturali che miste.

Disponibile sul mercato a partire dallo scorso giugno, la soluzione a 4 colori Durst P5 TEX iSUB per la stampa sublimatica riporta la sigla iSUB che indica "Inline Sublimation", in quanto la sublimazione è integrata all’interno della macchina. Un’innovazione che, secondo Andrea Riccardi, Head of Product Management di Durst Group, garantisce un considerevole risparmio agli stampatori, permettendogli di non investire nell’acquisto di una calandra. Alberto Bassanello, direttore divisione Vendite Italia di Durst Group aggiunge: «Tra le caratteristiche più apprezzate ci sono sicuramente la qualità di stampa ottimale, l’ampio color gamut e la produttività del sistema che è in grado di stampare ad alta velocità assicurando sempre prestazioni eccellenti. Ad esse si aggiunge l’eccezionale efficienza produttiva data dal fatto che nel momento stesso in cui termina il processo di stampa, il materiale è subito lavorabile senza richiedere ulteriori trattamenti». Oltre al plus della sublimazione diretta, Durst P5 TEX iSUB permette di lavorare a elevata produttività (fino a 380 mq/h) con qualità di stampa ottimale anche su carta per il successivo transfer tramite calandra, opzione che amplia gli ambiti applicativi. Inoltre, grazie alla possibilità di stampare su doppia bobina, questa macchina è particolarmente interessante anche per clienti che provengono dal settore tessile industriale. Durst P5 TEX iSUB è studiata principalmente per la stampa diretta su tessuti in poliestere. Della nuova macchina, Giorgio Grando, responsabile ricerca e sviluppo di ABS Group, azienda dove si sono svolti i test in field, ha apprezzato l’estetica e l’ingombro ridotto. «L'eliminazione del passaggio in calandra consente di ottimizzare il flusso di lavoro: per ogni bobina si può quantificare con un minimo di 30 minuti rispetto al flusso tradizionale. Un risparmio che incide anche sul fronte dei consumi energetici, che occupano una larga parte del nostro bilancio». >>>>>>>

Per alcuni #StampareNoLimits significa puntare sempre più sul concetto di unicità e personalizzazione spinta, garantendo ai propri clienti applicazioni uniche.

67

66

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 66

14/07/2021 14:56:08


LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

#StampareNoLimits per Epson significa fornire una soluzione integrata adatta a soddisfare le esigenze di un segmento produttivo in crescita come quello del tessile on-demand, dove la capacità di garantire tempi di consegna competitivi e applicazioni personalizzate su misura è determinante.

Epson Total Solution, al passo con la DtG

Renato Sangalli, Sales Manager ProGraphics di Epson.

>

In uno scenario che prevede entro il 2025 una crescita del 7,7% annuo per il mercato della personalizzazione, le soluzioni per la stampa DTG saranno protagoniste indiscusse. Durante il Salotto organizzato da Stratego sul direct-to-garment, Renato Sangalli, Sales Manager Pro-Graphics di Epson ha spiegato come Epson Total Solution sia stata progettata proprio per rispondere alle sfide che questo settore impone. «La scelta di mettere a disposizione questa proposta è maturata in risposta a una ben precisa esigenza del mercato, che mostrava di avere necessità di coerenza e organicità. Fino a qualche anno fa, infatti, le aziende dovevano fare affidamento su soluzioni sviluppate per finalità

produttive differenti. Questa situazione, unita al fatto che il panorama di vendor e fornitori era molto ampio, ha fatto sorgere numerosi problemi e ha mostrato presto i suoi limiti: ad esempio, le testine di stampa potevano risultare difficilmente reperibili, oppure il prodotto adattato cessava di essere commercializzato e, di conseguenza, i ricambi o l’assistenza non risultavano essere più disponibili» spiega Sangalli. La soluzione integrata Epson presenta notevoli vantaggi garantendo ridotti costi di impianto, maggiore velocità nel processo di stampa, impatto ambientale inferiore e personalizzazione estrema. «Parlando di inchiostri, con la nostra soluzione garantiamo maggiore autonomia di stampa perché abbiamo sostituito le cartucce con le sacche di inchiostro, che hanno fino a un litro e mezzo di capienza e che assicurano costi decisamente ridotti. Oltre ad avere un costo di gran lunga inferiore, le sacche sono anche maggiormente sostenibili rispetto alle cartucce: hanno un ingombro decisamente minore e possono essere smaltite molto più facilmente».

Una frase detta da qualcuno o una consderazione generale sull’accaduto Officimpor sitatium quas impos ventem volupitio ex esequae nobis magni doloren imint. Dolupta con cuptatur sed molorem 67

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 67

Le testine di stampa di nuovissima generazione, inoltre, incorporano un nuovo concetto di assistenza e di manutenzione che fa leva sul self repair e che non comporta più alcun problema di blocco della produzione. Inoltre, il fatto che siano due, una dedicata al bianco e l’altra alla quadricromia, permette di stampare su magliette a fondo scuro in un unico passaggio. A ciò si aggiunge una piattaforma cloud dedicata al monitoraggio, sulla quale i clienti possono ricavare informazioni importanti e utili relative alla produttività, ai volumi di stampa e agli inchiostri, e grazie alla quale è possibile controllare tutte le stampanti da un unico dispositivo. Altra caratteristica distintiva della soluzione Epson è, infine, rappresentata dal software: con il garment creator, il software nativo della stampante Epson, il produttore è pronto a stampare senza avere necessità di acquistare alcun software aggiuntivo. «Il nostro mercato di riferimento è ampio e variegato, perché la soluzione integrata Epson è perfetta

per esigenze anche molto diverse. Per quanto riguarda il modello SC-F2100, il nostro riferimento sono le piccole serigrafie, i copy shop, i laboratori dedicati alla produzione di materiale promozionale in volumi non particolarmente elevati. Passando, invece, al modello SC-F3000, saliamo nella scala industriale e ci rivolgiamo alle serigrafie che hanno un volume di produzione molto più elevato e che possono sfruttare in maniera piena e completa il processo di stampa digitale offerto da Epson – prosegue Sangalli –. Con la riduzione dei costi degli inchiostri e della gestione della macchina, la nostra soluzione è ottimale per questo mercato, anche laddove non sia richiesta una personalizzazione eccessiva. E ai clienti che, al contrario, puntano molto sulla creatività, la stampa digitale offre soluzioni che la dotazione standard di una serigrafia non potrebbe garantire, lavorando quest’ultima su tinte piatte e comportando costi elevati di personalizzazione».

67

14/07/2021 14:56:17


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PROTAGONISTI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIG

Konica Minolta Business Solutions Italia Spa, filiale italiana di Konica Minolta Inc., e Konica Minolta IJ Textile Europe S.r.l. sono confluite, a seguito del perfezionamento della fusione, in un’unica organizzazione che rappresenta il brand giapponese per l’intera offerta di prodotti e servizi. La serigrafia:

>>>>>>>

Konica Minolta, integrazione tra stampa professionale e stampa tessile

un processoquam, sitiumquodis etus rersper chicips

68

Totale addetti 210

di cui personale R&D 54

Sedi in Italia 3

Konica Minolta Business Solutions Italia S.p.a., nata dalla fusione Konica tra la filiale italiana di Konica Minolta Inc. e Konica Minolta IJ Textile Europe S.r.l., conta oggi 210 addetti, distribuiti nelle tre sedi di Milano, Roma e Bregnano (CO). Di aperis molorem doloria pa exeribusdae simagnis questo organico, ben ut 54 persone sono parte del Centro di Ricerca e Sviluppo, mentre le altre 166 rappresentano la struttura di Konica Minolta Business Solutions sul mercato italiano. Un team specializzato votato all’innovazione che ben rappresenta nel apiet delenimus velloreratus andi ut facepel ipis sitissit nostro Paese la mission dell’azienda di proporre tecnologie e servizi innovativi che aiutino i clienti a migliorare il loro business di oggi e del futuro, rispettando sempre sicurezza e sostenibilità. La filiale italiana di Konica Minolta Inc. si occupa di distribuire le laut quam quam, quatatis cuptatiae numdisamusapera tecnologie imaging all’avanguardia della multinazionale giapponese negli ambiti

niendi accum r

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 68

Business Technology, soluzioni di stampa per ufficio, stampa di produzione, stampa industriale, soluzioni per la gestione dei processi aziendali e dell’infrastruttura IT; Healthcare, sistemi radiografici e diagnostici, e IndustrialSensing, materiali ad alte prestazioni come dispositivi e sensori ottici. “Siamo certi che la nuova organizzazione, frutto di un’intesa sinergica tra due primarie realtà aziendali, costituisca la base per un rinnovato e capillare sviluppo commerciale e che l’unione delle rispettive professionalità e soluzioni ci consentirà di essere ancora più vicini alle esigenze del mercato”, ha commentato Hiroshi Yoshioka, presidente di Konica Minolta Business Solutions Italia Spa. Centro tecnologico all’avanguardia, Konica Minolta IJ Textile Europe S.r.l. distribuisce sistemi

digitali per la stampa su tessuto, e comprende un Service Team che supporta i clienti di tutta Europa. Il centro tessile europeo di Konica Minolta è l’unico showroom al mondo che presenta tre dei sistemi più avanzati per il mercato tessile: i pionieristici Nassenger SP-1, Nassenger 10 e Nassenger 8. Konica Minolta IJ Textile Europe ha clienti localizzati prevalentemente in Italia e Turchia, ma anche nel resto d’Europa. “La fusione tra le due aziende ci permette di unire le competenze nella digitalizzazione dei processi e nella gestione dell’infrastruttura IT alle conoscenze specifiche nel settore della stampa tessile, per offrire ai nostri Clienti le migliori soluzioni per la loro trasformazione digitale”, ha dichiarato Enrico Verga, Inkjet Textile director di Konica Minolta Business Solutions Italia Spa. La fusione permette di integrare i sistemi di Stampa

Hiroshi Yoshioka, presidente di Konica Minolta Business Solutions Italia Spa.

Enrico Verga, Inkjet Textile Director di Konica Minolta Business Solutions Italia Spa.

Tessile all’interno del portfolio di soluzioni di Stampa Professionale di Konica Minolta e consente di offrire ai clienti una maggiore qualità di servizio e un’ampia gamma di soluzioni in grado di soddisfarne le esigenze di digitalizzazione a 360°, oltre a una maggiore efficacia dei processi e delle attività commerciali.

Il centro tessile europeo di Konica Minolta con sede a Bregnano (CO)

14/07/2021 14:56:21


E NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMILIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • IL

Ricoh Pro T7210 UV.

Durst P5 TEX iSUB. Agfa Jeti Tauro H3300.

>>>>>>> Un altro aspetto importante riguarda il Workflow per la

Per altri #NoLimits significa esplorare mercati inediti. Come ha fatto Beepag affidandosi a Ricoh Pro T7210 per cogliere nuove opportunità nell’ambito dell’interior decoration.

gestione Prepress e stampa in macchina. «Oggi pensare all'acquisto di una tecnologia come questa senza mettere mano a tutto il flusso produttivo all'interno di un'azienda è anacronistico. Strumenti come la Durst P5 TEX iSUB sono pensati per cicli produttivi con un’alta produttività e tutto il sistema azienda deve essere pensato e pronto per questo» conclude Grando.

Con Ricoh, Beepag esplora la strada dell’interior Da tre anni a questa parte, l’azienda toscana ha cominciato a esplorare il mondo della decorazione d’interni, spinta dalle richieste dei clienti, sempre più interessati a dare valore aggiunto ai propri punti vendita con arredi personalizzati su misura. Per far fronte alle nuove esigenze imposte dal mercato, Beepag ha cominciato a investire nel digitale: stampa Latex per la carta da parati, sublimazione per i tessuti e oggi, la soluzione flatbed Ricoh Pro T7210 per stampare direttamente su porte e complementi d’arredo. Secondo Matteo Pinzauti, titolare dell’azienda «uno degli aspetti che mi ha convinto maggiormente ad adottare questa macchina è la sua flessibilità. La possibilità di utilizzare supporti fino a 3,2x2,1 m di larghezza e fino a 11 cm di spessore ci consente di stampare direttamente su porte o oggetti tridimensionali. Grazie al suo sistema di aspirazione, Ricoh Pro T7210 è in grado di stampare efficacemente anche su supporti leggeri, come cartone e Forex».

La sfida del tessile per Roland DG, tra personalizzazione spinta e versatilità Durante l’appuntamento virtuale dello scorso giugno, FESPA Innovations and Trends: Printed Clothing, il team Roland DG ha messo in mostra le potenzialità delle soluzioni per la stampa su tessuto, riaffermando con forza il proprio ruolo consolidato nell'ambito della produzione e personalizzazione di abbigliamento stampato. Al centro dell’attenzione la pluripremiata Texart XT-640SDTG e ZT-1900, la stampante Roland DG più produttiva fino a oggi. Texart XT-640S-DTG, nominata 'Best Direct to Garment printer' agli EDP Awards, è indicata per la stampa di più capi in una volta sola, garantendo la massima versatilità e personalizzazione, soprattutto nelle piccole tirature. I primer e gli inchiostri eco certificati consentono ai professionisti della stampa di realizzare prodotti che soddisfano le crescenti richieste di sostenibilità. La stampante sublimatica ZT-1900 è una delle novità nel portfolio Roland, progettata per ridurre i tempi di consegna, senza compromettere la qualità di stampa. Grande novità presentata in quell’occasione

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 69

Matteo Pinzauti, titolare di Beepag.

è stata PersBiz, il webshop di Roland DG, progettato per fornire ai PSP uno strumento semplice per vendere online e cogliere le crescenti opportunità provenienti dal mondo della personalizzazione.

Créavi, doppietta con Agfa Jeti Tauro H3300 Créavi, azienda francese leader nella stampa di insegne ed espositori, ha dato il benvenuto a una nuova stampante 4 colori Jeti Tauro H3300 di Agfa, che va ad affiancare la versione a 6 colori che utilizzava già da due anni. Partita come serigrafia, si è specializzata fino ad affermarsi come una delle più grandi aziende di stampa digitale di grande formato del paese. Manifesti, scatole, cartelli, espositori PoS, fino a stand fieristici, decorazioni per negozi e terminali antifurto. La sua clientela è composta da agenzie di design e pubblicità, grandi marchi di vendita al dettaglio, che si affidano a Créavi per il full-service, che include taglio su misura, assemblaggio, etichettatura e distribuzione. «La produttività di entrambe le stampanti è eccezionale – commenta Dominique Robert, uno dei proprietari dell'azienda –. Lavoriamo su tre turni e grazie all’automazione riusciamo a passare velocemente da una lavorazione all’altra e da un materiale all’altro. La polimerizzazione a LED fa risparmiare energia e ci permette anche di stampare su supporti sensibili al calore senza che si raggrinziscano». Jeti Tauro H3300 UHS LED è senza dubbio la soluzione #NoLimits di Agfa per il mercato dell'insegnistica e cartellonistica di fascia alta. Questa macchina UV LED a getto d'inchiostro stampa materiali fino a 3,3 m di larghezza in quattro o sei colori a una velocità fino a 600 m²/h. Combina qualità di stampa, produttività estrema e automazione all'avanguardia e proprio come gli altri membri della premiata famiglia Jeti Tauro H3300, è una vera ibrida in grado di gestire la stampa in varie configurazioni su cartone, carta e materiali flessibili.

69

14/07/2021 14:56:24


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

TECNOLOGIE • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFI

NoLimits

Graphicscalve installa tre sistemi Acuity di Fujifilm Cosa è più #StampareNoLimits di acquistare ben tre sistemi di stampa di grande formato di uno stesso fornitore e costruire intorno a essi un reparto nuovo di zecca? «Sappiamo bene che per mantenere gli standard di qualità che i clienti si aspettano da noi occorrono le attrezzature più avanzate che l’industria della stampa possa offrire – ed è con grande soddisfazione che accogliamo tre stampanti della serie Fujifilm Acuity nella nostra nuova sede. Ogni modello ha qualità diverse che ci aiuteranno a fornire una soluzione a 360° ai nostri clienti, rispettando ogni loro esigenza». Ezio e Walter Ferrari di Graphicscalve hanno dato così il benvenuto ai sistemi inkjet di grande formato Acuity LED 1600R, Acuity LED 3200R e Acuity Select di recente inclusi nel reparto digitale dell’azienda di stampa di cui i due imprenditori sono titolari. Graphicscalve, con sede in provincia di Bergamo, offre servizi di stampa offset e digitale a clienti di un’ampia varietà di settori, dall’editoria alla grande distribuzione.

Roland Texart XT-640S-DTG

Record di installazioni per Liyu Dopo i primi anni di sviluppo diretto sul mercato italiano, Liyu sta potenziando la rete distributiva tramite accordi commerciali siglati con realtà d’eccellenza per il Centro e il Sud Italia. Una strategia che passa dalla selezione di rivenditori altamente qualificati, dotati di showroom in località strategiche, dove clienti e prospect di tutta Italia abbiano la possibilità di vedere in funzione e toccare con mano le prestazioni delle tecnologie Liyu. Una necessità che nasce dalla crescita esponenziale del brand. Sono decine le installazioni messe a segno negli ultimi mesi, tanto che nel primo semestre 2021 è stato già raggiunto l’ambizioso traguardo delle 100 installazioni che l’azienda si era posta per fine anno. Graphicscalve ha scelto i sistemi Acuity di Fujifilm per far fronte alle esigenze di una clientela variegata.

Nel febbraio 2021, per contribuire alla crescita del reparto di comunicazione visiva, l’azienda ha inaugurato una nuova sede di produzione digitale per proporre applicazioni di alta qualità per il design degli interni e il visual marketing come pannelli fotografici, totem e carta da parati personalizzata. Al centro dell’investimento le due stampanti roll-to-roll e la flatbed della serie Acuity di Fujifilm. Graphicscalve nei suoi quattro decenni di storia si è evoluta in fornitore di servizi innovativo e attento ai cambiamenti. «Nel tempo abbiamo consolidato la nostra capacità di soddisfare e in alcuni casa ad anticipare le richieste dei clienti» ha aggiunto Ezio. Walter ha evidenziato gli aspetti che hanno determinato la scelta dei sistemi Fujifilm: «Abbiamo fatto diverse analisi per essere certi di investire nelle soluzioni più adatte alle nostre esigenze: i punti di forza delle tre macchine che ci hanno convinti sono stati le prestazioni e la qualità di stampa, ma abbiamo valutato attentamente anche la capacità di queste tecnologie di adattarsi alla crescita del nostro business migliorando la nostra flessibilità, dinamismo e attenzione per l’ambiente».

Liyu Platinum Q2.

Colorcopy, trent’anni di innovazione tecnologica Da 30 anni la gamma Colorcopy soddisfa a 360° le molteplici esigenze del mercato della stampa wide e super wide grazie alle partnership commerciali con brand rinomati del calibro di Roland e Brother, di cui il Gruppo è il più importante dealer in Italia, Liyu, astro nascente nel mondo della stampa di grande formato con prestazioni industriali, a cui si aggiunge Xerox per il piccolo formato. Un catalogo di soluzioni all’avanguardia tecnologica, a cui Colorcopy associa il valore aggiunto della competenza acquisita sul campo in questi 30 anni di

Dettaglio di un’applicazione stampata con Ricoh Pro T7210.

70

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 70

14/07/2021 14:56:29


LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFIC

Fujifilm Acuity LED 1600R. Efi Reggiani BLAZE.

Elitron Kombo TAV.

attività, dell’assistenza specializzata, della consulenza qualificata. L’ampio installato, messo a segno in 30 anni di attività, ha permesso a Colorcopy di acquisire un consolidato know-how, ma soprattutto di essere costantemente in contatto con il mercato, anticipandone tendenze ed esigenze. Questo, unito alla profonda conoscenza delle tecnologie che compongono l’ampio catalogo, permette di affiancare clienti e prospect non solo nella scelta delle soluzioni più calzanti in termini di qualità, prezzo, prestazioni e potenzialità applicative, ma di dare vita a partnership che proseguono durante tutto il ciclo di vita del sistema.

EFI Reggiani continua a investire nel tessile industriale Il lancio della BLAZE entry-level è il primo di una serie di prodotti che EFI Reggiani ha in progetto di lanciare nel corso dell'anno, tra cui un modello EFI Reggiani HYPER, che debutta proprio a luglio. L'azienda ha inoltre rilasciato una versione migliorata della stampante EFI Reggiani TERRA Silver, con luce di stampa di 1,8 metri, che funziona con l'esclusivo inchiostro a pigmenti TERRA di EFI Reggiani dotato di pigmenti con legante e un processo di polimerizzazione in linea che permettono di evitare fasi di post trattamento a elevato consumo energetico e idrico, quali vaporizzo e lavaggio dopo stampa. «Nonostante l'impatto della pandemia, EFI Reggiani ha continuato a investire e a sviluppare tecnologie sempre più all'avanguardia per il mercato del tessile – spiega Adele Genoni, Senior Vice President e General Manager dell'azienda –. Con EFI Reggiani BLAZE, siamo in grado di offrire loro una soluzione per accedere in maniera semplice alle opportunità di business messe a disposizione dalla stampa digitale per il tessile industriale. Questa tecnologia unita ai processi green saranno sempre di più la risposta alle richieste del mercato».

Elitron, automazione #NoLimits per l’industria cartotecnica Negli ultimi venticinque anni, Elitron si è meritata una posizione di spicco nell’ambito della progettazione e realizzazione di plotter da taglio e software per la progettazione CAD, in Italia e all'estero. Gli investimenti in R&D hanno aperto la strada a originali innovazioni, progettate nell’ottica di garantire massima automazione, sfruttando le potenzialità del taglio in digitale, soprattutto per quel che riguarda il superamento dei limiti creativi. La soluzione Kombo TAV, dotata di due teste di taglio indipendenti, risponde bene alle nuove esigenze dell’industria cartotecnica, in particolar modo

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 71

Per i professionisti del wide format #StampareNoLimits può voler dire investire tempo e risorse nello sviluppo di tecnologie che si adattino a materiali diversi tra cui pelle, ceramica, vetro e legno.

Pallone stampato con tecnologia Signracer distribuita da Errelle.

degli scatolifici, che necessitano una produzione a tempo pieno. La sua estrema flessibilità operativa permette di velocizzare il flusso di lavoro, sia su piccole tirature che su lavori complessi. Il 2021 è stato inoltre segnato dall’introduzione di alcune novità, progettate nell’ottica di semplificare il lavoro dell’operatore, garantendo precisione e massima libertà creativa: Virtual Production Module, che consente di calcolare i tempi di produzione in maniera precisa per stimare il lavoro con precisione; Power Speed Pressure, che semplifica il taglio digitale su cartone ondulato e teso; e ancora sistemi come Surface Mapping Tool e 3D Milling Tool, rispettivamente progettati per garantire maggiore uniformità al taglio e abbattere le barriere creative, soprattutto nella realizzazione di applicazioni tridimensionali.

71

14/07/2021 14:56:33


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

SCENARI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 •

Personalizzazione on demand, applicazioni illimitate, semplicità d’uso. La versatilità del portfolio di tecnologie HP Latex aiuta i PSP a cogliere nuove opportunità inedite

72

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

#HP Innovazione tecnologica per

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 72

Ci accingiamo a muovere i primi passi nell’epoca “post-pandemica” e per i professionisti della stampa di grande formato si aprono opportunità in segmenti di mercato del tutto nuovi. In questo scenario è importante poter fare affidamento su soluzioni al passo con i tempi, produttive e versatili per poter garantire ai propri clienti applicazioni pressoché #NoLimits. Il 2020 aveva visto esplodere il settore food&beverage in tutte le declinazioni possibili – pubblicità per esterni, allestimenti POP, packaging alimentare – nonché le richieste di personalizzazione di mezzi pubblici, con adesivi e car wrapping. Oggi, gli occhi di tutti sono puntati sulla personalizzazione on-demand, in particolar modo nell’ambito dell''interior design e dell’home decor.

Per assicurare ai propri clienti la massima flessibilità possibile, HP ha inaugurato il 2021 con il lancio di due nuove soluzioni per il grande formato: HP Latex 700 e 800 W. Tecnologie altamente innovative, che ereditano il DNA dell’azienda (il lancio della tecnologia proprietaria Latex, oggi giunta alla quarta generazione di stampanti, risale al 2008, ndr.) introducendo alcuni miglioramenti significativi. L'elevata qualità di stampa è garantita dall'estensione della gamma cromatica e dall'introduzione dell'inchiostro bianco che non ingiallisce e garantisce durevolezza e resistenza allo scratching. L’elevata coprenza lo rende ideale per la stampa su supporti colorati o trasparenti, come ad esempio vetrofanie e adesivi. Il sistema di ricircolo e pulizia

delle teste di stampa – che possono inoltre essere rimosse quando il bianco non è in uso – riduce le attività di manutenzione manuali e minimizza i consumi. Tutto è studiato fino al minimo dettaglio per garantire semplicità d’uso, automatizzando le operazioni ripetitive per permettere ai PSP di dedicarsi a progetti complessi e alle applicazioni ad alto valore aggiunto. Una recente indagine condotta internamente ha rilevato che HP Latex è la tecnologia privilegiata per realizzare applicazioni ad alto margine di profitto. Quasi il doppio dei lavori che garantiscono un elevato ritorno sull’investimento (grafiche per vetrine, tessuti di breve durata e grafica retroilluminata, rivestimenti murali per il retail e decorazione d’interni) sono realizzati con

14/07/2021 14:56:41


• ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 •

Personalizzazione è il concetto che caratterizzerà la fase “post-pandemica” che ci apprestiamo a vivere. Uno dei segmenti da tenere d’occhio sarà l’arredamento d’interni: non solo spazi privati ma anche pubblici (uffici, ristoranti, coworking, negozi), che dovranno

ricostruirsi un’identità, puntando meno sul branded content e più sul rispecchiare le emozioni e esigenze di chi occupa quegli spazi. L’estensione e la versatilità del portfolio di tecnologie HP Latex permette di realizzare applicazioni pressoché illimitate in tutti questi segmenti.

applicazioni senza limiti soluzioni HP Latex, confermando i vantaggi competitivi che questa tecnologia è in grado di assicurare. Si va dalle applicazioni più comuni, come la stampa del classico vinile o banner ad applicazioni speciali che utilizzano materiali particolari. Il bianco "puro" è indicato per la stampa di applicazioni destinate all’interior décor, in particolar modo nel segmento del wallpaper. Stesso discorso vale per il wrapping, laddove non era possibile stampare un vero bianco digitale prima d'ora. In aggiunta a ciò, le soluzioni HP Latex 700 e 800 consentono di realizzare un ampio numero di applicazioni su moltissimi materiali più tradizionali: canvas, car wrapping, pellicola in poliestere backlit, carta per poster, carta da parati patinata senza PVC non tessuta.

NOLIMITS WIDEFORMAT.indd 73

A estendere ulteriormente la gamma di materiali sui quali è possibile stampare contribuiscono le soluzioni HP Latex R, che consentono di stampare su supporti sia flessibili che rigidi. L’anno scorso la serie ha dato il benvenuto a due nuovi modelli, R1000 Plus e R 2000 Plus, ottimizzate per aumentare la capacità dei PSP di far crescere applicazioni come l'imballaggio personalizzato a bassa tiratura, gli espositori ondulati POP e la termoformatura stampata, beneficiando dei dettagli fini e della qualità dell'immagine a colori saturi su cartone e delle sorprendenti capacità di allungamento dell'inchiostro HP Latex nella produzione di parti termoformate della stampante. Oltre alla versatilità applicativa, occorre ricordare l’impegno a ridurre l’im-

patto ambientale che la tecnologia HP Latex ha sempre promosso. Gli inchiostri sono progettati per essere privi di sostanze inquinanti e inodore. HP Latex R2000 Plus è anche l’unica soluzione digitale di grande formato certificata UL ECOLOGO, a garanzia del fatto che gli inchiostri non contengono sostanze nocive di alcun tipo. La possibilità di realizzare applicazioni ecologiche e atossiche consente di rivolgersi a mercati selezionati, come ad esempio il mondo di produttori di etichette nel settore wine & beverage, oltre che all’arredamento di ambienti che impongono standard di sicurezza molto alti, come ospedali, scuole, case private.

73

14/07/2021 14:57:01


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

Da pionieri della gestione del dato a Komori Impremia IS29 La storia di SOS Graphics è diversa da quella delle tradizionali aziende di stampa. Il suo percorso è stato addirittura inverso: è partita dalla digitalizzazione e dalla gestione dei dati per arrivare alla stampa, fino alla decisione di installare una Komori Impremia IS29. “Un gioiello” come la definisce il titolare Adriano Raspanti “una tecnologia che fa la differenza”. Adriano Raspanti ha studiato dai Salesiani ottenendo il diploma di compositore tipografo a mano e, dopo un paio di esperienze importanti come grafico presso grandi aziende di stampa del territorio bolognese, decide di aprire uno studio grafico con la moglie Raffaella. “Siamo nati nello scorso millennio” – racconta e scherzando dice di avere vissuto da Gutenberg a Steve Jobs. “Laddove in secoli è cambiato poco o nulla nell’arco di 20 anni, con la computer grafica c’è stata una vera rivoluzione”. L’azienda familiare funziona, passo dopo passo cresce, arrivano 8 dipendenti e comincia a collaborare con la grande distribuzione per cui gestisce, con professionalità e passione, impaginazione e grafica. Nel 2008 la crisi costringe a una scelta “o ti ingrandivi o chiudevi, – spiega il titolare di SOS Graphics – così abbiamo ampliato il nostro business con l’integrazione di nuovi servizi, tra cui la stampa digitale con le prime macchine disponibili”. Ma è solo nel 2021 in un altro momento difficile, quello della pandemia, che arriva la vera svolta per quanto riguarda la fornitura di prodotti stampati: l’installazione della Komori Impremia IS29 che, a detta del titolare di SOS Graphics, è una soluzione realmente in grado di fare la differenza.

74

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

I volumi di stampa crescono

KOMORI CASE HISTORY.indd 74

Oggi l’azienda, con i suoi 60 dipendenti, opera con due ragioni sociali SOS Graphics e SOS Com occupandosi con sistemi informatici all’avanguardia della gestione dei dati, dell’impaginazione automatizzata dei volantini personalizzati, della fornitura di servizi on demand di

Adriano Raspanti e la moglie Raffaella, fondatori e titolari di SOS Graphics, accanto alla Komori

Impremia IS29.

allestimenti pop e campagne per i punti vendita e, non ultimo, della gestione dell’archivio fotografico e della certificazione dei packaging per alcuni grandi nomi della GDO. Tutto quello che riguarda la comunicazione in store passa da SOS Graphics: i singoli negozi delle diverse catene ordinano il loro materiale promozionale attraverso una piattaforma online dedicata e l’azienda realizza il progetto, lo stampa, effettua il finishing e spedisce ogni componente nella sequenza esatta per essere allestito nel punto vendita. Curando dalla gestione dei dati alla logistica, il servizio di stampa è solo una fase del processo, ma è un passaggio cruciale e i volumi nel tempo sono cresciuti notevolmente. La soluzione perfetta

“Per servire questo mercato decisamente esigente in termini di precisione e puntualità avevamo bisogno di una macchina da stampa produttiva, affidabile e con il formato che comunemente chiamiamo 50x70 – aggiunge Raspanti –. Da un po’ di tempo era sorta l’esigenza di un sistema di questo tipo, ma la scelta

13/07/2021 17:32:15


La piattaforma Komori Impremia In grado di produrre 3.000 fogli all'ora fino a 585x750 mm, a una risoluzione di 1.200 dpi, Komori Impremia IS29 è un sistema di stampa inkjet a 4 colori basato su tecnologia UV. Dotata di un percorso del foglio che sfrutta l'esperienza di Komori nelle macchine da stampa offset, offre un preciso registro fronte/retro ed è in grado di gestire una vasta gamma di grammature e di tipologie di supporti come carte naturali, metallizzate, colorate, marcate ma anche PET, PP e plastica semi-trasparente. La polimerizzazione UV consente un’asciugatura immediata e rendendo più rapido il passaggio alle lavorazioni di finishing. Il sistema di controllo integrato KHS-AI di ultima generazione consente una facile gestione della macchina e dell’intero flusso di lavoro.

non è stata immediata. Solo dopo un’attenta ricerca e analisi delle diverse soluzioni non abbiamo avuto dubbi: la digitale perfetta per le nostre esigenze non poteva essere nessun’altra se non Impremia IS29 per le sue caratteristiche uniche”. A convincere Adriano è stata innanzitutto la grande versatilità di questo sistema, in grado di gestire un’ampia gamma di materiali, caratteristica fondamentale quando si lavora con la grande distribuzione. Consente, infatti, di aumentare la gamma di applicazioni che SOS Graphics può offrire ai clienti, come stampe su materiali diversi dalla carta come materiali plastici senza bisogno del primer. “Siamo soliti anticipare le richieste dei nostri clienti proponendo soluzioni alle loro esigenze: Impremia ci ha premesso di risolvere una problematica impellente legata alla comunicazione delle offerte dei prodotti del banco frigo dove la carta non è efficace e non possono essere applicate colle. Siamo riusciti a produrre degli attacca e stacca introducendo un materiale plastico dichiarato ecologico risolvendo così sia la questione della resistenza in ambienti umidi e quella del fine vita del prodotto stampato, un tema sempre più urgente in ambito di GDO”, spiega Raspanti. Produttività e qualità

La facilità con cui il sistema di stampa digitale è stato inserito nel workflow aziendale con il quale dialoga senza problemi è stata un'altra leva che ha determinato la scelta a cui si aggiunge la semplicità d’uso della

KOMORI CASE HISTORY.indd 75

macchina. A un mese dall’installazione gli operatori erano in grado di stampare e di gestire la manutenzione ordinaria della macchina, grazie all’ottimo supporto di Komori per quanto riguarda il training. “Gestiamo un quantitativo incredibile di dati e Impremia IS29 valorizza questo nostro asset consentendoci di utilizzare la stampa a dato variabile in modo evoluto, – commenta Raspanti –. Anche la produttività del sistema ha rappresentato una svolta per noi. Riusciamo a produrre con tempistiche rapide le diverse commesse, con il vantaggio enorme per cui grazie alla tecnologia UV, i materiali stampati sono immediatamente pronti per passare alla fase di finishing. Tutto questo potendo contare sull’affidabilità e sulla robustezza di una macchina concepita sulla meccanica offset”. Il titolare di SOS Graphics apprezza in particolare la precisione del registro fronte-retro di Impremia e la continuità di stampa in caso di repurposing o di versioning. Insieme alla precisione del dato, anche la qualità è un aspetto cruciale: nonostante il materiale di comunicazione per il punto vendita rimane esposto per non più di 15 giorni, è richiesto un livello elevato di cura del dettaglio e corrispondenza dei colori. “Siamo soddisfatti di questo investimento importante che sta supportando la nostra strategia di differenziare ancora di più la nostra offerta – conclude Adriano Raspanti –. Siamo all’avanguardia in ambito di digitalizzazione e i nostri clienti si aspettano da noi lo stesso livello di innovazione anche per quanto riguarda i prodotti stampati”.

COMUNICAZIONE D’IMPRESA

L’installazione della Komori Impremia IS29 rappresenta per SOS Graphics una svolta decisiva perché consente di offrire una più ampia gamma di prodotti stampati con un just in time il linea con le esigenze dei clienti della grande distribuzione.

#StampaDigitaleNoLimits

• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

75

13/07/2021 17:32:18


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 •

PROTAGONISTI • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIG

Gian Luca Ghio, amministratore delegato Polyedra Spa – che da luglio 2020, in piena pandemia, ha assunto la direzione dell’azienda del gruppo Lecta – offre il suo punto di vista sul mercato dei supporti di stampa, sui trend e sulle strategie di riorganizzazione, che consentiranno al distributore di materiali di continuare a soddisfare le esigenze dei clienti.

Mantenere la leadership

76

Collaboratori 170

Fatturato 119 milioni € Clienti oltre 8.000

la “mission possible” di Polyedra

POLYEDRA INTERVISTA.indd 76

Print, Packaging e Visual Communication: quali sono i trend attuali dal punto di vista della domanda di materiali in questi comparti? Questa prima parte del 2021 ha visto un’impennata dei costi delle materie prime: le ripetute interruzioni produttive dovute alla pandemia, la crescente domanda da parte di Cina e Nord America e la crisi dei trasporti (marittimi in particolare) hanno generato aumenti significativi nel prezzo della carta ma anche e soprattutto delle materie plastiche. Inoltre, la mancanza di disponibilità di riciclo ha fatto sì che le quote di cartone riciclato fossero contingentate dalle cartiere; a oggi la situazione è ancora instabile, sia per quanto concerne le disponibilità di prodotto che per gli aumenti di prezzo. Polyedra, grazie all’appartenenza a un gruppo multinazionale forte come Lecta, ha potuto gestire al meglio una situazione altrimenti fuori controllo. La domanda permane debole su tutti i comparti, con le uniche eccezioni dell’adesivo – ampiamente utilizzato anche durante la

pandemia, come pure tutti i supporti sintetici per la segnaletica – e del cartone, che sta registrando un trend positivo soprattutto per l’impiego nel food e nel farmaceutico. La richiesta di prodotti per l’imballaggio è crescente e le tecnologie di stampa, grazie alle agevolazioni governative offerte per contrastare la crisi economica, hanno registrato buone performance perché i clienti ne hanno approfittato per aggiornare il parco macchine in vista della ripresa. La graduale ma progressiva riapertura delle attività dovrebbe portare nei prossimi mesi ad un recupero delle carte legate alla comunicazione, e quindi anche di prodotti ad alto valore aggiunto. Il PNRR, che considera la filiera della carta uno dei settori di riferimento nella transizione ecologica, darà un importante impulso all’utilizzo di imballaggi sostenibili e al riutilizzo dei rifiuti per produrre, tra le altre cose, nuova carta:

Polyedra è pronta per accompagnare il cambiamento, con un’offerta di prodotti ecocompatibili e progetti di sviluppo sostenibile. Ha in programma specifici progetti di sviluppo delle divisioni aziendali di Polyedra per far fronte alle esigenze dei vostri clienti? Il periodo appena trascorso e le conseguenze che ha lasciato ci hanno indotto ad una profonda riflessione sul futuro del nostro business. Le trasformazioni erano già in atto, ma oggi si sono fatte più urgenti e hanno coinvolto non solo il business tradizionale ma anche e soprattutto lo sviluppo di new business. Stiamo investendo in particolare nella Visual Communication, dove abbiamo inserito specialisti qualificati sia per la parte hardware – che presto si arricchirà di nuove partnership – che nel comparto dei materiali per seguire un mercato in sempre maggiore fermento. La visualcom ha contaminato il

design, offrendo la possibilità ad architetti e visual merchandiser di personalizzare gli spazi in modo esclusivo, grazie a supporti inediti e a tecnologie di stampa innovative. È un mondo in costante evoluzione, dove vogliamo consolidare la nostra presenza perché rappresenta una concreta opportunità di crescita. Anche il packaging fine linea è un asset su cui puntare l’attenzione: negli ultimi tempi ha avuto uno sviluppo straordinario, ed è un trend che non accenna a rallentare perché è legato ad una mutazione delle nostre abitudini e dei nostri comportamenti. Il nostro progetto è rafforzare la presenza in questo mercato aprendoci anche a nuovi target di clienti. Come dicevo ci sono importanti novità che riguardano anche il nostro core business, ossia la carta: abbiamo potenziato il comparto office con una nuova figura professionale alla guida del business, una rete vendita più ampia, una gamma e un servizio che rispondono perfettamente alle esigenze di questo settore. In particolare stiamo seguendo lo sviluppo delle tecnologie inkjet di produzione,

15/07/21 09:16


con proposte esclusive di prodotti e formati specifici. Relativamente ai servizi stiamo stringendo delle partnership per poter gestire al meglio i formati speciali del cartone anche in aree che oggi non sono adeguatamente servite e stiamo parallelamente investendo sulla profondità di assortimento nel nostro Centro Taglio di Parma. Condividiamo l’impegno del Governo nell’incentivare l’economia circolare e a questo proposito abbiamo creato una proposta di prodotti che vanno dalle carte creative alle patinate riciclate, dalle carte per ufficio ai cartoni prodotti recuperando o riciclando materiali di scarto. Attraverso la nostra “Green Guide” abbiamo confezionato una proposta articolata ma al contempo semplice da comprendere, per offrire una soluzione completa alle esigenze delle aziende green oriented, anche quelle meno esperte di carta. Dal punto di vista dell’organizzazione commerciale di Polyedra ci sono novità in vista? Abbiamo appena riorganizzato tutta la parte commerciale creando una struttura di management che ci garantirà una migliore efficienza: il nuovo organigramma è stato pensato per valorizzare le risorse creando al contempo un flusso più fluido di comunicazione, stimolare il confronto e prendere decisioni condivise.

POLYEDRA INTERVISTA.indd 77

Il nostro focus di questo numero è “Stampare no limits” declinato su più fronti: dal punto di vista dei supporti di stampa quali sono i limiti che sembravano insuperabili e che oggi sono diventati realtà? La tecnologia digitale si sta evolvendo con grande velocità, e quello che ieri sembrava impossibile stampare oggi invece lo è, grazie alle macchine flatbed UV. Materiali ad elevata rigidità come legno, vetro, ceramica e addirittura marmo vengono impressi con risultati di elevata qualità, che ne esaltano l’impatto emozionale. Fino a pochi anni fa nessuno immaginava di poter avere una carta da parati con un pattern esclusivo, una pavimentazione personalizzata o un’auto custommade: soprattutto non si pensava di poter coniugare l’interior decoration al concetto di personalizzazione estrema e di sostituibilità a costo contenuto. Per non parlare delle stampanti 3D, che consentono di realizzare oggetti in qualsiasi materiale anche in un singolo pezzo.

#StrategieNoLimits

E NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 •STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRA

Alcuni marketing tool di Polyedra: la campagna di comunicazione dedicata Lenza Top Recycling Pure, carta 100% riciclata, la Green Guide, che raccoglie le carte creative eco-sostenibili, e il catalogo Visualcom con i supporti per la comunicazione visiva di grande formato in e outdoor.

Quando parliamo di innovazione difficilmente ci riferiamo alla carta, ma anche qui ci sono stati sviluppi: parliamo di carte antimicrobiche, con componenti che le rendono sfavorevoli alla sopravvivenza di virus e batteri. O ancora carte con trattamenti antiumidità, da utilizzare in ambienti anche esterni in sostituzione delle plastiche. Un suo obiettivo professionale raggiunto che sembrava impossibile da realizzare? In 35 anni di attività professionale ci sono stati molti momenti di grandi soddisfazioni alternati a qualche difficoltà, ma io tendo a ricordare solo quelli positivi; da buon juventino (e qui mi rendo antipatico al 50% dei tifosi italiani), mi piace vincere e far vincere la mia squadra. Posso ricordare tre successi

ottenuti dal team di cui ero responsabile: nel 1994 la filiale di Roma della Ferrero, che dirigevo dall’anno precedente, dopo alcuni anni di delusioni vinse l’ambitissima gara delle filiali italiane; nel 2000 Burgo Distribuzione, al mio terzo anno di responsabilità, raggiunse l’ambizioso obiettivo preventivato di “1000 nel 2000”, intendendo naturalmente miliardi di lire; nel 2018 la concessionaria Iveco Orecchia, di cui da 3 anni ero il direttore commerciale, riuscì a raddoppiare il fatturato della Divisione trucks rispetto ai tre anni precedenti. Tutti risultati entusiasmanti, anche se il vero obiettivo da raggiungere è, come sempre, il prossimo: lo scorso luglio, in piena pandemia, ho assunto la direzione di Polyedra Spa, storica azienda di distribuzione di carte grafiche; mantenere la

leadership non solo in termini di numeri ma soprattutto in termini di credibilità verso clienti, fornitori e Gruppo Lecta è l’obiettivo per i prossimi anni: l’aumento di fatturato e di margine ne potranno essere la logica conseguenza. Non si tratta di una mission impossible… dovremo diversificare, lanciandoci in nuovi business e cercando di superare i momenti difficili, ma questo non mi preoccupa, perché la resilienza è un ingrediente presente nel DNA di Polyedra. Una bella sfida, per un player che opera da anni in un settore tradizionale come le carte grafiche. Ma il mondo cambia e io e la mia squadra siamo pronti ad affrontare il cambiamento.

77

14/07/2021 11:09:04


LE AZIENDE ASSOCIATE

www.argi.it

AZIENDE ASSOCIATE AL 28 MAGGIO 2021 INFORMAZIONI E CONTATTI

segreteria associativa 4IT Group srl Centro Direzionale Milano Oltre, Palazzo Tintoretto — via Cassanese 224 – 20090 Segrate (MI) Tel. +39 02 26927081 – Fax +39 02 26951006 – segreteria@argi.it

_Adv_078.indd 78

13/07/2021 15:50:34


aumentato stampare

Il packaging farmaceutico

Per “aumentare” le pagine può essere necessaria una connessione dati del cellulare o quella di una rete Wi-Fi. Assicurati di essere connesso per non perderti nulla! Se qualcosa non funziona, si consiglia di svuotare la cache. Inoltre fai in modo che la rivista sia sufficientemente illuminata così che la app possa “riconoscere” la pagina in maniera ottimale. Stampare Aumentato è ottimizzata per molti modelli di smartphone, ma siccome per funzionare richiede device con prestazioni relativamente performanti, è possibile che non funzioni perfettamente su alcuni smartphone.

stampare

All’interno di questo numero del Poligrafico troverai alcune pagine con l’icona dell’app Stampare Aumentato, che vedi qui sotto. Inquadra la pagina con l’app per farle prendere vita: accederai a contenuti multimediali e interattivi.

aumentato aumentato

stampare

Nel corso degli anni gli Oscar della Stampa hanno premiato le eccellenze italiane dello sfaccettato mondo dell’industria grafica. Ognuna con le sue caratteristiche e il suo comparto d’elezione, queste aziende sono entrate di diritto a far parte del Club delle Eccellenze della stampa in Italia. Ventisei edizioni dei Premi alle aziende di stampa italiane – dal 1987 al 2010 si sono chiamati La Vedovella, dal 2012 ad oggi sono gli Oscar della Stampa – hanno visto circa 100 imprenditori e personalità del settore salire sul podio a ritirare l’ambito riconoscimento. Sono loro che hanno fatto grande La Vedovella e gli Oscar della Stampa e a loro via via si aggiungeranno altre eccellenze, donne e uomini che giorno dopo giorno con grande professionalità ed impegno contribuiscono a fare dell’industria italiana del printing una delle maggiori a livello internazionale (al secondo posto Apri l’app store sul tuo in Europa per la stampa di imballaggi, smartphone: Stampare è disponibile al terzo perAumentato la stampa commerciale ed sia su App Store che editoriale). su Google Play. Scaricala e aprila. aziende In queste gratuitamente pagine quattro specializzate nella produzione di packaging farmaceutico si raccontano e raccontano la propria attività. Perché l’eccellenza si costruisce con il duro lavoro e con la continua innovazione.

aumentato

aumentato

stampare

aumentato

stampare aumentato stampare aumentato

stampare

stampare

stampare aumentato stampare aumentato

aumentato

aumentato

stampare aumentato

stampare

stampare

L’eccellenza italiana

PAGINA AR.indd 79

aumentato

stampare

ilPoliGrafico 189•19

stampare

aumentato

2

oscar della stampa stampare aumentato

13/07/2021 15:29:53


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRINT CONNECTION • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

A INQUADR O IL LOG I E ACCEDALTÀ ALLA RE ATA AUMENT

La rubrica “Print Connection” contiene comunicati, riguardanti novità tecnologiche o installazioni, mandati alla redazione del Poligrafico dalle aziende presenti nella “Banca Dati Fornitori” visibile online nel sito Stampamedia.net. Sullo smartphone, inquadrando il singolo logo con la app Stampare Aumentato (vedi istruzioni a pag. 79) si accede direttamente alla scheda dell’azienda nella Banca Dati e ad un eventuale video.

logo cm graphic service.indd 1

08/04/15 13:40

80

LOGHI PRINT CONN.indd 80

15/07/21 09:31


1• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

New Aerodinamica M O R E T H A N A S P I R AT I O N

RISOGRAPH ITALIA

TM

81

LOGHI PRINT CONN.indd 81

15/07/21 09:31


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRINT CONNECTION • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

EPSON

POLYEDRA

Il modello SureColor SC-V7000 segna l’ingresso di Epson nel mercato della stampa piana UV per il signage e si basa sul successo della premiata gamma di stampanti Epson SureColor Serie S. Progettata per soddisfare le esigenze dei produttori di cartellonistica che necessitano di una produttività elevata e di costi complessivi di gestione inferiori, offre risultati di alta qualità, veloci e affidabili su una vasta gamma di supporti. Dotata di una testina di stampa Epson Micro Piezo e di un set di dieci inchiostri di nuova concezione, tra cui grigio, rosso, bianco e laccato, SureColor SC-V7000 garantisce una riproduzione accurata dei colori per le cromie spot e aziendali e stampa direttamente su molteplici substrati fino a 80 mm di spessore, tra cui acrilici, policarbonati, PVC, vetro, alluminio, metallo, poliestere, poliplat, stirene, legno e pietra con dimensioni fino a 2,5x1,25 m. Consente inoltre la stampa simultanea ad alta velocità anche quando si utilizzano bianco, colore e laccato grazie all’esclusivo layout della testina; questi inchiostri aggiuntivi consentono di abbellire stampe speciali senza rallentamenti nella produzione. Non solo: il sistema di aspirazione a 4 zone è di serie, pertanto gli operatori utilizzano solo l’area necessaria per il lavoro di stampa, mentre lo ionizzatore riduce l’elettricità statica che può causare imprecisioni nel getto e i perni di registrazione garantiscono facilità d’uso, efficienza e produttività. Infine, il software Epson Edge Print RIP, insieme al controller UV Flatbed, consente di velocizzare la stampa e produrre cartellonistica di alta qualità in modo semplice e ripetibile.

Un nome evocativo, che letteralmente significa vantaggio, ma che nella sonorità richiama la parola viaggio, e che vuole essere un’esortazione a esplorare nuovi mondi e a riappropriarsi delle proprie abitudini dopo più di un anno in cui è stato impossibile spostarsi: è questo il concept alla base di Vantage, la nuova carta patinata firmata Sappi e distribuita da Polyedra, società del Gruppo Lecta e punto di riferimento per il settore delle carte, degli imballaggi, della visual communication e dell’hardware. Vantage, disponibile da giugno nelle varianti Gloss e Silk, è una carta patinata ad alto grado di bianco pensata per le stampe di ogni giorno: riproduce, infatti, fedelmente i colori e garantisce la massima qualità dell’immagine. La resa elevata, la facile stampabilità, gli eccellenti risultati nelle nobilitazioni e le credenziali ambientali fanno di Vantage la scelta ideale per tutti i lavori di stampa, dai più semplici ai più sofisticati. Per raccontare la nuova collezione Vantage, Polyedra si è affidata all’agenzia di comunicazione Coo’ee che, partendo dal concetto di vantaggio come sinonimo di viaggio, ha sviluppato un concept creativo con l’obiettivo di costruire un’esperienza originale per il cliente. La campagna di comunicazione è supportata da alcuni strumenti cartacei inviati ai clienti come il facsimile di un biglietto aereo, che richiama i temi del viaggio e della ripartenza, e un portolano o diario di bordo, ispirato al mito della Nave di Teseo, che costituisce un nuovo modello di campionario. Al suo interno, infatti, contiene pagine di note, una mappa, illustrazioni, cartoline, fotografie realizzate con varie grammature, lavorazioni ed effetti particolari, come vernici, lamine, colori fluo, fustelle, per fornire un quadro il più ampio possibile delle diverse nobilitazioni possibili con Vantage. Infine, è stata sviluppata anche una landing page, che richiama lo stile di una tipica agenzia viaggi, nella quale vengono spiegate le caratteristiche della nuova carta e dove si possono trovare le certificazioni relative al prodotto e alla cartiera.

Bon Voyage con Vantage!

SureColor SC-V7000, stampante piana UV LED

Le illustrazioni della campagna, utilizzate sia sulla landing page sia sul teaser e sul campionario sono state realizzate in esclusiva per Polyedra da Gianni Morandini.

WGM

Installazione con successo in Italia nel grande formato

82

NEWS PRINT CONN.indd 82

Grafiche Baroncini entra a far parte della famiglia WGM. L’installazione di una KBA Rapida 162-6+L li vede già leader della cartotecnica a Imola. Fondata nel 1978, Grafiche Baroncini è fedele alle proprie origini: "Siamo figli di una filosofia che concepisce la carta e la stampa come comunicazione primaria. Da sempre ci siamo contraddistinti per dinamicità e attenzione ai mercati, al loro sviluppo e alle esigenze dei clienti e al saper cogliere il cambiamento e sfruttare i vantaggi della tecnologia. Sono molte le cose che si possono fare con la carta… e a noi piace pensare di poterle fare tutte”, fanno sapere dall’azienda emiliana. “Recentemente, con sacrificio e dispendio di risorse, abbiamo puntato ad allargare un reparto

stampa già all’avanguardia con l’acquisto di una macchina per il grande formato per inserirci con determinazione nel settore della cartotecnica. Per questo nostro progetto avevamo dato mandato a WGM di reperire in esclusiva una macchina 1120x1620 mm a 6 colori dotata di gruppo vernice e forni IR/HA/UV completamente automatizzata per ridurre al minimo gli avviamenti e per essere agili tra una commessa e l’altra”. “Il nostro entusiasmo ha permesso la realizzazione di questa installazione supportati dal nostro Service, e grazie al contributo di Filippo Ragnolini (tecnico WGM) che da subito si è inserito a collaborare con gli altri referenti delle aziende coinvolte nel progetto. Un ringraziamento particolare anche al nostro agente di zona, Piero Ramponi”.

15/07/21 09:30


1• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

XEIKON

Soluzione all-in-one per carta da parati Xeikon Wall Deco Suite è una soluzione all-inone che include la finitura in linea, sviluppato per produrre in modo conveniente decorazioni murali creative, comprese illustrazioni personalizzate e fotomurali in medio-piccole tirature. Per soddisfare la domanda dei consumatori di oggi in merito alla personalizzazione di interni, Xeikon CX50 offre una soluzione di stampa digitale che consente libertà creativa illimitata grazie a una vasta gamma di substrati per cui ogni prodotto stampato può essere unico. Come tutte le sue macchine da stampa, Xeikon CX50 è guidata dal potente e intelligente frontend digitale X-800 per una completa automazione e integrazione. Il flusso di lavoro Digital Front End (DFE) di Xeikon è un vero elemento di differenziazione e può essere integrato con i comuni sistemi ERP e MIS. Il flusso di lavoro X-800, che è lo stesso per tutte le soluzioni di Xeikon, presenta una funzione di "layout poster" per garantire un allineamento perfetto e una posa semplice e rapida. La precisione della riproduzione del colore è garantita da uno spettrofotometro in linea integrato sulla macchina da stampa e da una telecamera di registro opzionale. Xeikon CX50

SPRINT24

Oro, Argento e UV Sono questi i doni da presentare ai clienti il prossimo Natale: lavorazioni di pregio che esaltano originalità e creatività ormai tanto ricercate da molte aziende per distinguere la propria comunicazione. “Da Sprint24 nonostante lo scenario estremamente difficile, siamo certi della ripresa dell’Italia intera e abbiamo ultimato l’installazione sia della macchina per verniciatura digitale JetVarnish 3d che di quella da stampa a toner Xerox Iridesse. Grazie alle nuove tecnologie possiamo ora produrre oro e argento non solo in versione colata, che brillano di una lucentezza senza eguali e hanno uno spessore del dettaglio incredibile, ma anche in versione Pantone che permette di esaltare la stampa con inchiostri speciali. Si potranno configurare i prodotti con le nobilitazioni richieste dai clienti direttamente online: abbiamo riunito in un’unica e nuova interfaccia sia le informazioni tecniche che le lavorazioni speciali così che non si debba ricorrere a più sistemi per soddisfare le proprie esigenze. Il nostro personale, inoltre, è pronto a elaborare preventivi ad hoc per accontentare anche i clienti più esigenti. Per le tipografie abbiamo inserito i fogli macchina nobilitati, che permetteranno di approfittare ulteriormente della nostra tecnologia per realizzare copertine di libri, plance di biglietti o brochure, tutte con le nobilitazioni richieste, ma con il vantaggio di poterle allestire autonomamente. Con il nostro Metodo Stampa Semplice si avrà un servizio migliore con meno stress”.

NEWS PRINT CONN.indd 83

offre un'uniformità del colore superiore e una gamma di colori estesa. Il dry toner sviluppato da Xeikon è disponibile in CMYK, rosso, blu, verde, arancione e magenta, oltre a colori aggiuntivi come il bianco opaco a passaggio singolo e i colori prodotti su richiesta del cliente. L'attrezzatura di finitura in linea è stata progettata specificamente per funzionare all'interno della Wall Deco Production Suite di Xeikon e include verniciatura a base d'acqua in linea, taglio, rimozione degli sfridi e riavvolgimento senza anima, fornendo un rotolo di carta da parati completamente finito, pronto per la spedizione, in un'unica operazione. Entra nella nostra sala demo virtuale e scopri Wall Deco Suite: https://xeikon-virtual.com/

UV ONE

Servizio completo per UV e UV LED Azienda intraprendente e in continua evoluzione, UV One opera da oltre 13 anni nel settore della polimerizzazione ed è specializzata nella produzione di impianti UV e UV LED. EVOLed rappresenta il ‘fiore all’occhiello’ della gamma di prodotti offerti ed è un sistema innovativo che sfrutta i vantaggi della tecnologia LED garantendo ottimi risultati di stampa. Permette alle aziende di beneficiare di un notevole risparmio energetico: oltre a non aver bisogno di costosi impianti di aerazione, non necessita di manutenzione periodica e di attività volte allo smaltimento del mercurio. EVOLed è modulabile sulla base delle esigenze del cliente che può scegliere tra la tecnologia FULL LED e quella COMBO, un’opzione quest’ultima che combina i cassetti UV LED a lampade UV tradizionali. Grazie alla partnership con alcuni leader di mercato, UV One è in grado di fornire una vasta gamma di lampade compatibili con i sistemi di asciugatura UV di qualunque marca e modello (GEW, VTI, IST ecc.). Offre inoltre un servizio di assistenza on site volto a garantire un utilizzo ottimale degli impianti di polimerizzazione e, avvalendosi del proprio team di tecnici altamente qualificati, supporta telefonicamente i clienti fidelizzati in modo da risolvere rapidamente ogni tipo di criticità. UV One vanta un’ampia esperienza nel campo della riparazione di cassetti e alimentatori presso la propria sede o quella del Cliente, e fornisce una vasta gamma di ricambi originali/compatibili con gli impianti dei principali costruttori presenti sul mercato.

83

15/07/21 09:31


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRINT CONNECTION • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

KOLBUS

L’importanza del packaging Gli imballaggi in cartone, oggi, oltre che un “contenitore” per le merci, sono divenuti un riconoscibile segno stilistico della stessa modernità. In quest’ottica la personalizzazione degli imballi in cartone ondulato per mezzo di stampe che rendano immediatamente riconoscibile il produttore e il prodotto è ormai parte integrante di tutti i generi di imballaggi.

Ormai da parecchi anni Kolbus si è specializzata nella produzione di macchinari per la realizzazione di packaging di lusso e di imballaggi in cartone ondulato e oggi Kolbus Autobox AB300 (nella foto) - la più moderna scatolatrice presente sul mercato, in grado di produrre oltre 100 modelli diversi di scatole - può essere dotata della unità di stampa digitale integrata DP 300, con 4 testine di stampa fino a 360 dpi, motorizzate e autopulenti, in grado di soddisfare tutti i requisiti di una stampa di alta qualità. La rivoluzionaria tecnologia di stampa dal basso, dotata di un’interfaccia utente totalmente integrata nel pannello touch screen della AB 300, permette di stampare velocemente su qualunque tipo di scatola prodotta, utilizzando inchiostri a base d’olio per un risultato finale estremamente preciso nei dettagli. La versatilità di AB 300, unita alle elevate prestazioni della Stampante digitale DP 300, rende la linea Kolbus uno dei prodotti più innovativi e performanti oggi presenti sul mercato.

GRAFCO

Operativo il nuovo Training Center È entrato recentemente in piena operatività il Grafco Training Center (GTC) a Camalò di Povegliano (Treviso), un centro dedicato a demo e test, nonché alla formazione di operatori nel settore della stampa serigrafica. Sono a disposizione degli interessati: - software per stampa serigrafica, per stampa tessile e digitale; soluzioni tecnologiche e supporto tecnico per stampa serigrafica e digitale inkjet; - macchine serigrafiche, forni di essiccazione e attrezzature ausiliarie di ultima generazione per la serigrafia e per applicazioni industriali; - inchiostri, specialità chimiche e prodotti per serigrafia, stamperia tessile e inkjet, tutti nel massimo rispetto dell’ambiente e delle attuali normative. Il GTC si trova di fronte alla sede della Grafco ed è aperto a chiunque intenda provare le attrezzature INO e le soluzioni di Grafco e GrafcoAST. Vengono inoltre organizzati corsi professionali su stampa serigrafica per istruire il personale e approfondimenti tematici per i tecnici dei vari reparti come addetti alla prestampa, fotoincisori, coloristi. L’ampio spazio a disposizione e la preparazione del personale permette di organizzare per le aziende, una alla volta, incontri su prenotazione con i tecnici Grafco, nella massima discrezione e massima attenzione da un punto di vista sanitario. Per informazioni: enzo.garolla@grafco.it

AZUL SISTEMI

Ufficializzata la collaborazione con Tenenga

84

NEWS PRINT CONN.indd 84

Tenenga (www.tenenga.it) è un’azienda specializzata nell’identificazione industriale, tracciabilità e rintracciabilità del prodotto, ed è partner di aziende leader del settore, come Zebra, Honeywell, Toshiba e Opticon. I frutti di questa collaborazione, iniziata alcuni anni fa, si sono già potuti vedere nella suite Azul5, il gestionale per aziende grafiche di Azul sistemi, con l’identificazione delle commesse di lavorazione tramite tag NFC, il tracciamento delle bobine dall’ingresso in azienda alle singole bobinette di etichette, la possibilità di rintracciare le fustelle archiviate, tramite tag RFID. Oltre naturalmente,

alle app OptiAzul, che su palmare Opticon gestiscono il magazzino, permettendo di farne i carichi, validare la certificazione del substrato, tracciare i lotti fornitura, scaricare puntualmente il materiale consumato, velocizzare gli inventari. Lo scambio di know-how ha permesso ad Azul sistemi di sviluppare programmi anche per Tenenga, collaborando all’implementazione dei suoi progetti hardware/software e contemporaneamente ampliando le proprie competenze, riversate successivamente anche in Azul5, nei modi descritti sopra.

15/07/21 09:31


1• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

CARTES

Carlucci sceglie la GT365VSHSR Carlucci Srl è un'affermata azienda che opera nel settore della cartografica di alta qualità con particolare riferimento alla produzione di etichette autoadesive e soluzioni di packaging. La manodopera altamente qualificata combinata a sistemi di stampa e controllo avanzati la collocano oggi tra i principali player del mercato italiano ed europeo. Efficiente, dinamica e flessibile per quanto riguarda la pianificazione e la consegna, offre un servizio completo qualificato e un prodotto sempre più competitivo in grado di adattarsi a tutte le esigenze dei clienti. La scelta è rivolta a Cartes per la passione, per l’innovazione e l’attenzione alle richieste del cliente. “Questi valori coincidono con molti driver del nostro modus operandi e l'aver visto la medesima perseveranza nel perseguire determinati obiettivi ha fatto sì che ci sentissimo fin da subito in buone mani”, afferma il CEO di Carlucci Fernando Staino Giocondi

(secondo da sinistra nella foto con parte del suo staff). “Quando pensiamo a Cartes pensiamo a tecnologia avanzata, professionalità e anche a un linguaggio comune. Noi siamo un’azienda familiare e in Cartes abbiamo ritrovato le giuste formalità unite al contatto umano”.

KYOCERA

MANROLAND ITALIA

Lo sviluppo tecnologico ha reso possibile la diversificazione dei canali di comunicazione e l’aumento del volume delle informazioni e dei dati da gestire. Per le aziende la comunicazione è fondamentale ad ogni livello e far giungere informazioni dettagliate e approfondite al mercato è spesso reso difficile da questa sovrabbondanza di dati, che riduce drasticamente il tempo di lettura del fruitore. Unica eccezione è quando la comunicazione ha contenuto a valore ed è pensata appositamente per il destinatario, il quale è una persona con un profilo preciso e interessi specifici. Parliamo di Marketing Relazionale, dove contenuto e approccio Human to Human (H2H) permettono di creare e mantenere un rapporto personale facendo leva sull’empatia, la conversazione e la fiducia. Partendo da queste esigenze e forte della propria esperienza, Kyocera Document Solutions ha progettato TASKalfa Pro 15000c, un sistema inkjet a colori ad alta velocità che semplifica la gestione del dato variabile in differenti ambiti, rendendola immediata ed efficace. Il consumatore che riceve oggi una comunicazione su carta, riconosce l’investimento che l’azienda fa su di lui, affinché l’informazione gli arrivi con certezza e possa valutarla con i tempi giusti. La comunicazione deve però essere accurata e su misura. Con la sua garanzia di uniformità cromatica e nitidezza di lettura, Kyocera TASKalfa Pro 15000c permette di stampare comunicazioni personalizzate su supporti uso mano, carte texturizzate, carte riciclate e buste, senza compromessi nella produzione e con un forte indirizzo alla sostenibilità ambientale. Perché per costruire un piano di comunicazione omnicanale bisogna dare forma a contenuti e contenitori adeguati, arricchendo l’esperienza del destinatario.

Durante lo scorso maggio manroland Italia ha ricevuto la Certificazione ProServ 360° Performance da manroland sheetfed. È un importante attestato che riconosce al reparto assistenza di manroland Italia la capacità e la facoltà di dare esecuzione al programma di manutenzione standardizzato ideato dalla Casa Madre. Si tratta di un innovativo servizio di assistenza post vendita che garantisce per 24 mesi dall’installazione, ed eventualmente anche oltre fino a un massino di 6 anni, ispezioni periodiche e interventi per la corretta manutenzione della macchina, così come analisi sulle sue prestazioni e informazioni su come sfruttare al meglio il suo potenziale. Il ProServ è infatti concepito per permettere ai clienti di ottenere la massima redditività, attraverso l’offerta di soluzioni altamente personalizzate, in grado di soddisfare le varie esigenze. Per ottenere la Certificazione tutto il personale deve seguire una formazione rigorosa e completa per ciascun modulo del programma ProServ. I tecnici certificati hanno infatti un addestramento ai massimi livelli e una profonda conoscenza della materia e sono in grado di garantire prestazioni fortemente qualificate. La formazione in aula e le successive prove sul campo hanno permesso a manroland Italia di ricevere anche per il 2021 questo prestigioso riconoscimento.

Nella stampa vince la dimensione relazionale

NEWS PRINT CONN.indd 85

Certificazione ProServ 360° Performance

Paolo Brambilla, Service Manager di manroland Italia srl, mostra il ProServ Certificate 2021.

85

15/07/21 09:31


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRINT CONNECTION • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

SMG

Continental Contitech: oltre 10 anni di distribuzione SMG e la multinazionale tedesca Continental Contitech-Air festeggiano una partnership ultradecennale di successo per la distribuzione di tessuti gommati per tutte le tipologie di applicazione nella stampa offset. Il gruppo italiano ha lavorato a fianco del partner tedesco studiando sempre l’evoluzione dei prodotti e presentando sempre al mercato soluzioni all’avanguardia. Questo grazie alla loro tecnologia di microsfere d’aria dentro lo strato comprimibile del tessuto, che garantiscono agli stampatori di avere sempre la migliore performance garantendo qualità, affidabilità, efficienza e un risparmio di consumo d’inchiostro. Oltre alle linee tradizionali a 2 tele, come il Litho HC e la versatile a 3 tele FSR, il gruppo ha presentato di recente i tessuti Ebony Plus ibrido, in spessore 1,96, per inchiostri tradizionali e UV con un’evoluzione della carcassa tradizionale e due strati comprimibili integrati, che riducono la produzione di polvere della carta e garantiscono un rilascio rapido anche con supporti sensibili. Questi tessuti godono anche di un ottimo tensionamento e di basso allungamento. Nell’ultimo trimestre del 2020 la multinazionale ha presentato al mercato JADE, frutto di un’evoluzione di un beta test iniziato nel 2017. Questo è un prodotto creato per essere concorrenziale nel mercato della stampa tradizionale grazie al suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Esso si affida a un’innovativa carcassa a 3 tele con uno strato comprimibile, che fornisce allo stampatore una resa eccezionale del punto e non segna la carta anche su diversi formati. Oltre alla stampa tradizionale, questo prodotto può essere utilizzato nel packaging e nel metal-deco. Le linee Conti-Air sono prodotte in diverse altezze in modo da essere usate in tutte le macchine da stampa sul mercato e così riducendo, anche in questo modo, i residui e l’impatto ambientale. Per queste e ulteriori soluzioni di tessuti gommati Conti-Air, e una consulenza specialistica dedicata, potete contattare SMG dal sito www.smg.it

GRAPHIC MACHINE SERVICE

Continuano le installazioni Confermata recentemente dall’azienda padovana la vendita di una nuova Fustella 1500 con stripping a uno storico cliente italiano. La fustella, installata con grande soddisfazione, è altamente performante e va a soddisfare quel completamento del parco macchine di cui il cliente aveva bisogno. Non solo. La Fustella è stata installata usufruendo della Industry 4.0, quindi il cliente ha potuto sfruttare tutti gli incentivi riservati e ha potuto potenziare il gestionale in modo tale di avere sotto controllo tutte le lavorazioni e il loro avanzamento mediante il monitoraggio tramite MES. Nel frattempo, la tedesca Aribas Printing Machinery GmbH, partner di Graphic Machine Service, ha acquistato un terreno di 5.000 metri quadrati a Colonia, e sta progettando di costruire un nuovo magazzino e un centro logistico. Mentre l’altro partner Graf Service Srl ha realizzato interessanti progetti di assistenza e ha appena completato con successo all’estero una revisione durata oltre tre settimane di una KBA RA 105 U e di una KBA grande formato.

RICOH

Toner oro e argento per le nuove esigenze delle arti grafiche I toner proposti da Ricoh aiutano i protagonisti del settore delle arti grafiche a sviluppare applicazioni per entrare in mercati inesplorati e offrire nuove possibilità ai clienti. I nuovi colori aggiungono valore alla stampa digitale, in un momento in cui le aziende stanno cercando di differenziarsi anche per quanto riguarda la comunicazione stampata. Pensati per la quinta stazione colore della Ricoh Pro C7200X, i toner permettono di integrare effetti grafici molto particolari che attirano l’at-

86

NEWS PRINT CONN.indd 86

tenzione e lasciano spazio alla creatività. Le applicazioni sono infinite e includono ad esempio cataloghi, poster, volantini, direct mailing e brochure, ma anche biglietti da visita e di auguri, inviti, certificati e packaging. I toner oro e argento sono compatibili anche con le soluzioni della serie Ricoh Pro C7200X già installate, a salvaguardia degli investimenti. Eef de Ridder, Vice President, Graphic Communications Group di Ricoh Europe, commenta così la novità: “I toner oro e argento rispondono alle nuove esigenze dei nostri clienti che si trovano a operare in un mercato sempre più competitivo. Avere la possibilità di innovare e di valorizzare al massimo la stampa digitale sta diventando un fattore differenziante. I toner consentono di realizzare stampati dall’aspetto unico e accattivante. I commercial printer possono così aiutare aziende e designer a creare applicazioni con la nobilitazione oro e argento”.

15/07/21 09:31


1• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

EASYDOT

Nuova sede per nuove “sfide” È in allestimento la nuova sede logistica e officina di Easydot Srl, società attiva nel mercato della vendita di macchinari per la stampa di libri e rappresentante europeo del costruttore inglese Timsons. Nella nuova sede, che affianca la sede principale a circa 1 km di distanza, arriverà molto presto l’ultimo investimento di uno dei più importanti gruppi editoriali mondiali, il quale ha dato fiducia a Easydot per un progetto molto ambizioso: portare agli standard moderni una rotativa che moderna non è più. Il progetto di ammodernamento della Timsons T32 si compone come segue: progettazione e ingegnerizzazione del sistema di controllo della rotativa; sostituzione di tutti i componenti dell'interfaccia operatore in base al nuovo progetto di aggiornamento; sostituzione di tutti i componenti pneumatici in base al nuovo progetto di aggiornamento; sostituzione di tutti i sistemi di sicurezza; sostituzione di tutti i componenti di distribuzione dell'alimentazione; progettazione e layout di tutti gli alloggiamenti

NEW AERODINAMICA

Storia di passioni Ci sono passioni innate, come quella per l’aspirazione industriale, e altre che fioriscono da piccoli e, col tempo, diventano parte integrante della propria vita. Come il calcio. E quando si parla con Paolo Radaelli, AD di New Aerodinamica, colpisce la passione che lo muove verso lo sport al punto che, da anni, New Aerodinamica è sponsor ufficiale del settore giovanile del Casazza Calcio. “Anche in questo campionato così penalizzato dal Covid abbiamo confermato la nostra stima verso la società e offerto il nostro aiuto finalizzato alla crescita dei giovani”. Una passione, quella per il calcio, al pari di quella per l’aspirazione industriale, settore nel quale New Aerodinamica negli ultimi dieci anni ha registrato una crescita notevole, toccando con i propri interventi tutti i continenti. “Internazionalizzazione è ormai un termine ricorrente nella nostra azienda e, nonostante il periodo non facile, procediamo spediti. In aprile abbiamo accordato commesse in Brasile, India e Svezia. E questo si aggiunge alle tante bandierine piazzate sulla cartina del mondo: Argentina, Brasile, Venezuela, Colombia, Stati Uniti, Canada, Sudafrica, Marocco, Tunisia, Egitto, Giordania, Turchia, Iran, Emirati Arabi, Pakistan, India, Kazakistan, Russia, Cina, Giappone, Malesia, Indonesia, Australia, Nuova Zelanda, oltre a gran parte degli stati europei”. I segreti per un tale successo sono tanti, primo tra tutti investire sulla qualità, a scapito di altre politiche più “facili”, prima fra tutte il ribasso dei prezzi. Non da meno l’ausilio di touch point digitali chiari, dinamici, aggiornati di frequente con i progetti sparsi per il mondo. Una ricetta vincente, nonostante gli ostacoli posti dalla pandemia, aggirati con l’introduzione di novità come l’assistenza dedicata da remoto. Un gap, quello della pandemia, colto quindi in New Aerodinamica come vera occasione di crescita, conferma di come le crisi siano sempre il punto di partenza per nuovi miglioramenti… ovviamente guidati dalla passione che tutto muove!”.

NEWS PRINT CONN.indd 87

dei componenti; progettazione del sistema di controllo PLC S7-1200 o S71500 basato su Siemens. Incluso nella progettazione c’è l’integrazione di: azionamenti Quadrant Drive DC 4 da 200 Ampere; azionamenti e motori della bagnatura e gruppi inchiostratori; motori di regolazione laterale e circonferenziale; implementazione di un sistema di regolazione dei calamai automatico Monigraf MDSII; implementazione di un sistema di bagnatura spray basato su un sistema Baldwin Maxima, ottimizzato per la produzione di libri; conversione della rotativa per la stampa UV con l’implementazione dell’impianto di polimerizzazione GST/UV Tipo 1104/4-RQW PLUS Serie DRY-WEB; nuovi schemi elettrici e manuali a corredo delle modifiche implementate; revisione meccanica completa e ricondizionamento estetico completo.

ARIBAS

I vantaggi di centralizzare le attività Aribas Printing Machinery GmbH ha acquistato un terreno di 5.000 m² a Colonia, in Germania, dove sta progettando di costruire, in un anno e mezzo, un nuovo magazzino e centro logistico che consisterà in 3 piani per un totale di 6.500 m² di superficie. Cosa significa questo per i clienti? “Ci consideriamo per i nostri clienti non solo come un puro rivenditore di macchine, ma come un partner in relazione a tutte le questioni riguardanti le loro macchine di finitura o di stampa”, fanno sapere dall’azienda. “Centralizzando le nostre attività in un’unica sede possiamo agire più rapidamente, preassemblare le macchine per i clienti, sotto la guida del nostro direttore tecnico Joerg Pasternack, invitarli a ispezionare la loro macchina in anticipo e quindi migliorare ulteriormente la nostra qualità aumentando la soddisfazione del cliente. Possiamo anche eseguire vari lavori come la pulizia, l'imballaggio ecc. direttamente nel nostro sito e quindi supervisionare. Questo naturalmente accelera l'intero processo e rende più efficace la catena di informazioni ai clienti. In futuro saremo in grado di pianificare il luogo della revisione delle macchine individualmente tra il nostro partner italiano Graf Service e la nostra sede a Colonia, a seconda delle esigenze logistiche e delle necessità del cliente, e quindi ridurre notevolmente i tempi di consegna delle macchine revisionate. In collaborazione col nostro partner commerciale nazionale Graphic Machine Service siamo naturalmente sempre alla ricerca di acquistare macchine di finitura e macchine da stampa o di installare le migliori macchine da stampa usate presso i nostri clienti. Siamo in grado di fornire anche impianti nuovi di alta qualità per il dopo stampa nel settore packaging”.

87

15/07/21 09:31


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

PRINT CONNECTION • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMIT

MÜLLER MARTINI

RISOGRAPH

Prinova, lanciata sul mercato quest'autunno, è la soluzione ideale per le brevi tirature, ma come tuttofare è pensata anche per le medie tirature. Questo perché, grazie all'innovativo mettifoglio singolo, l'accavallatrice-cucitrice può raggiungere i 9.000 cicli all'ora con tempi di messa a punto incredibilmente veloci. È in grado di gestire fino a 14 mettifogli inclinabili singolarmente, che possono essere azionati facilmente da un solo operatore grazie alla loro altezza di carico. Le possibilità di applicazione sono molteplici, dal caricamento manuale alla regolazione perfetta dell’altezza di espulsione delle segnature. Può quindi essere messa punto rapidamente e utilizzata per produrre tirature anche molto brevi in modo efficiente, offrendo pertanto un chiaro vantaggio in termini di efficienza rispetto ad altre accavallatrici-cucitrici in questa classe di prestazioni. Prinova, che riprende numerose caratteristiche tecnologiche collaudate della “sorella maggiore” Primera, dispone inoltre di un comando centralizzato. La nuova interfaccia utente, con display contestualizzato e innovativo concetto di comando, è molto più semplice da utilizzare e accelera quindi i processi. Il nuovo trilaterale della Prinova garantisce miglioramenti dal punto di vista della tecnologia dei processi. Per esempio, ora lo spessore viene comodamente regolato mediante il dispositivo di serraggio rapido, il che sveltisce e semplifica ulteriormente le operazioni di messa a punto. Prinova, macchina dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, è ideale per tipografie che utilizzano tecniche di stampa tradizionali e operano nel digitale, o stanno valutando questa possibilità. L’impianto è infatti digital ready e, come tale, è pronto per la trasformazione digitale e predisposto per il necessario ampliamento. Tra le caratteristiche distintive figura, oltre alla tecnologia Motion Control e ai processi di messa a punto più rapidi, anche il nuovo sistema video ASIR PRO, progettato da Müller Martini, che riconosce e confronta le segnature di stampa mediante comparazione di immagini e/o codici 1D/2D: i prodotti difettosi diventano un ricordo del passato.

Composta da quattro motori con velocità diverse sia per il colore che per il nero, la nuova serie FT rappresenta per il mondo della stampa aziendale e dei servizi un ulteriore passo verso le soluzioni di stampa ad alta velocità con un’attenzione particolare al contenimento dei costi e al rispetto ambientale. RISO ha aiutato una vasta gamma di aziende ad aumentare la produttività e semplificare i flussi di lavoro, dalle PMI alle grandi aziende, con l’obiettivo di mantenere bassi i costi di gestione e manutenzione, liberando tempo prezioso per il personale. Sia che la priorità sia migliorare il flusso di cassa, aumentare la soddisfazione del cliente, espandere l’offerta o ridurre il consumo di energia, RISO assicura le attrezzature giuste per raggiungere gli obiettivi e continuare il viaggio verso la crescita. Una stampa efficace può essere la chiave per un'organizzazione aziendale di successo. La tecnologia si sta evolvendo a un ritmo rapido e RISO può aiutare a progredire con accessori funzionali ad automatizzare i processi, facendo risparmiare tempo e denaro. Dalla creazione di opuscoli alla rilegatura in brossura, pinzatura, perforatura e molto altro ancora, è in grado di fornire soluzioni che fanno risparmiare tempo prezioso al team, in modo che possa concentrarsi sulle attività più importanti. Per iniziare a cambiare il modo di lavorare e ottenere un vantaggio competitivo, si può richiedere un’analisi gratuita e senza impegno: marketing@risograph.it o visita il sito https://www.risograph.it

Nuova accavallatricecucitrice

Serie FT per soluzioni di stampa aziendali Nella Prinova, tutti i mettifogli singoli hanno un servo-azionamento.

GRAF SERVICE

Si amplia l’offerta di servizi al cliente

88

NEWS PRINT CONN.indd 88

In questo momento di ripresa del mercato è più che mai importante per uno stampatore avere macchine perfettamente funzionanti e performanti; macchine e periferiche, come ad esempio gli impianti di verniciatura, che sono diventati oggi sistemi complessi con l'obiettivo di ottenere un foglio stampato sempre più raffinato nella nobilitazione. Graf Service e JP Print Service mirano a supportare sempre meglio i clienti in ottica di efficienza. Con Graphic Machine Service sviluppano costantemente la piattaforma remota Videoglass-Helpdesk, e con il partner commerciale Aribas Printing Machinery GmbH si concentrano sul settore delle macchine usate. E per estendere l’offerta di servizi ai clienti, da oggi possono usufruire di una cooperazione nel campo della pulizia laser professionale dei rulli anilox. Pianificare preventivamente e tempestivamente gli interventi di pulizia o di rigenerazione degli anilox contribuisce significativamente all’ottimizzazione del processo produttivo. La pulizia laser

consente di allungare sensibilmente la vita degli anilox e nel tempo riduce gli intervalli di rigenerazione contribuendo alla riduzione complessiva dei costi. Per questo, in partnership con Ulmex Italia srl, leader europeo nella pulizia degli anilox, Graf Service è in grado di offrire un servizio avanzato di pulizia laser degli anilox a domicilio attraverso service truck sui quali sono installate macchine laser di ultima generazione, dotate di microscopi digitali che consentono di effettuare un controllo analitico 3D, prima e dopo il trattamento. Grazie ai truck attrezzati di Ulmex, si possono raggiungere direttamente i singoli clienti su tutto il territorio italiano, provvedendo in poche ore alla pulizia di tutto il parco anilox.

15/07/21 09:31


1• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21 • STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

ERRELLE

Prima Signracer 2512V in Italia

Dopo l’annuncio, nella scorsa primavera, del lancio della nuova Signracer 2512V, è arrivata la prima installazione italiana dell’innovativa stampante industriale flatbed UV Led della casa svizzera, tramite il suo distributore per l’Italia Errelle Srl. L’azienda torinese ha finalizzato l’installazione presso Maja Digital Printing, importante azienda specialista nella stampa in grande formato, e non solo, situata in Brianza. La nuova 2512V si distingue per l’adozione delle testine Ricoh Gen5, disposte su tre file sfalsate;

in questo modo oltre all’esacromia è possibile ottenere elevati volumi produttivi anche quando si utilizzano colori speciali come il White e il Varnish. Tra le altre importanti novità introdotte, la stampa in alta qualità su supporti non planari, che si ottiene mediante l’utilizzo di un sistema a tappeto elettrostatico, in grado di mantenere la perpendicolarità di caduta della goccia fino a una distanza del carrello di 25 mm dal substrato da stampare. La 2512V è stata fornita con diverse tipologie di inchiostri, tra cui spicca la linea Premiumflex di Signracer, prodotta da Nutecdigital, con caratteristiche di estrema flessibilità, eccellente adesione su superfici morbide, come il cuoio e la vera pelle, oltre a una resistenza ai graffi e alle abrasioni al top della categoria. L’adozione di questa nuova tecnologia rappresenta, per Maja Digital Printing, un’importante apertura verso nuovi mercati oltre a consolidare un’ormai ultraventennale amicizia tra il fondatore e presidente di Maja Digital Printing, Arsenio Malossi, e Bruno Pallo, marketing manager di Errelle.

FINLOGIC

Etichette a colori on demand Tutti i modelli di stampanti digitali a colori offerti da Finlogic permettono di stampare le piccole quantità di etichette a colori con bassi costi di stampa e in tempi brevissimi. La tecnologia di stampa più diffusa è l’inkjet (base acqua o pigmentato), ma tra le stampanti Laser oggi spicca per qualità e produttività la Laser Led OKI Pro 1050 in grado di stampare 5 colori: CMYK e bianco. Le applicazioni di stampa digitale in bobina coprono tutti i settori della produzione: dall’alimentare al chimico, dal cosmetico al farmaceutico grazie alla possibilità di stampa del bianco anche su PP trasparente, a vini e birra per la stampa su carte colorate, metallizzate e carte naturali ed enologiche. Per le aziende grafiche che necessitano di flessibilità nella produzione dei formati, il sistema di fustellatura digitale migliore del momento, che coniuga massima tecnologia e facilità d’uso grazie allo schermo touch screen integrato e ottimizza i tempi e i costi di produzione digitale di etichette on demand, è il fustellatore DTM LF140e. Finlogic fornisce la più ampia gamma di materiali di stampa per tutti i sistemi digitali in bobina, dalle piccole stampanti Epson e DTM, alle grandi Indigo e Domino. L’elevata

NEWS PRINT CONN.indd 89

esperienza ha permesso di fare una selezione di supporti adeguata a soddisfare la maggior parte delle esigenze di produzione inkjet e laser, dai materiali plastici alle carte enologiche oppure metallizzate e colorate. Per poterli provare è disponibile un JW-Kit di 18 rotoli di materiali diversi, da 50 m, per potersi creare anche un catalogo interno da mostrare ai clienti. Con 3 show room dedicati alla divisione digitale, il direttore di Divisione Aldo Pisanello ha dichiarato: “Durante il periodo di pandemia siamo sempre rimasti in contatto coi clienti. Grazie ai sistemi di comunicazione avanzata, nell’ultimo anno abbiamo effettuato oltre 120 demo live per mostrare le stampanti e i fustellatori in funzione, in diretta da remoto, con stampa dei file del cliente, che poi spedivamo tramite corriere. Questa formula ci ha permesso di raggiungere ancora più persone, rimanendo in totale sicurezza. Per questo, su appuntamento, continuiamo a farne ogni giorno”.

89

15/07/21 09:31


ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS •

OPINIONI • ILPOLIGRAFICO 203 • 21• STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203 • 21•STAMPARE NO LIMITS • ILPOLIGRAFICO 203

TFR = Tutela del Futuro Reddito TFR? Cambiamogli nome e significato sulla base degli attuali e prevedibilmente futuri andamenti economici per i lavoratori. Da Trattamento di Fine Rapporto di lavoro a Tutela del Futuro Reddito.

Se la Chiesa Cristiana, nella persona di Papa Francesco, ha rivisto e meglio precisato il lessico della preghiera più famosa, ovvero il “Padre Nostro”, rendendola più adatta alla contemporaneità, anche noi, nello svolgimento del nostro lavoro quotidiano dovremmo mettere in discussione determinate realtà. Chiamare con un nome più adeguato qualche cosa è di aiuto a rendere più chiaro e comprensibile il suo significato e ciò che rappresenta all’interno del suo contesto. Non ci sono dubbi: i nomi hanno la loro importanza. Ad esempio, il classico TFR, ovvero “trattamento di fine rapporto”, è stato il primo passo per sostituire quella che tutti noi in precedenza chiamavamo “liquidazione”. Quest’ultima, originariamente, nacque come “premio” o riconoscimento che l’azienda offriva al lavoratore dipendente per ringraziarlo degli anni passati a prestare servizio presso l’azienda stessa in conclusione del rapporto lavorativo. In seguito, con le lotte sindacali e con il susseguirsi dei rinnovi dei Contratti di Lavoro, divenne il “salvadanaio” obbligatorio che l’azienda era chiamata ad accantonare per ogni lavoratore dipendente e consi-

90

OPIN FACCHINI.indd 90

di Sergio Facchini

steva in una mensilità aggiuntiva per ogni anno di lavoro. Somma a cui il lavoratore dipendente aveva accesso al termine del suo servizio presso l’azienda in questione che, spesso, coincideva con il suo intero iter lavorativo. Tale uso fa parte ormai di un passato lontano quando, con le regole di calcolo della pensione pubblica, si poteva contare su un trattamento pensionistico pari all’80% dell’ultima retribuzione e quindi utilizzare il premio accumulato negli anni per esaudire, al momento del termine della carriera lavorativa, qualche sognato desiderio. Ora la situazione è totalmente diversa. Il posto di lavoro non è più assicurato a lungo termine. Le aziende sono più soggette ad avere improvvisi tracolli. Il TFR in azienda è una “non scelta” che, a volte, può essere rischiosa. Lo “stipendio annuale aggiuntivo” deve essere assicurato chiedendo all’azienda di depositarlo annualmente presso un fondo di risparmio sicuro. Per il lavoratore è sempre più urgente pianificare e strutturare il proprio futuro post-lavorativo per far fronte a una nuova realtà data da una parte dall’allungamento della vita media e dall’altra dallo spostamento in avanti dell’età pensionabile.

Le riforme pensionistiche e previdenziali che si sono succedute nel corso degli anni hanno portato a una diminuzione costante del rapporto tra l’assegno pensionistico che verrà percepito rispetto all’ultimo stipendio. Ciò comporta che il lavoratore quando terminerà la sua carriera per andare in pensione, anziché utilizzare il TFR per realizzare il sogno della vita, avrà la necessità di investire più risorse possibili sull’integrazione della futura pensione. Il TFR è trasformato da premio destinato a esaudire desideri a “salvadanaio” da destinare a esigenze primarie di sussistenza per il futuro. Per questo motivo reputo sia necessario e importante modificare il suo nome da Trattamento di Fine Rapporto a Tutela di Futuro Reddito, identificando in modo più chiaro e concreto la diversa destinazione di questa somma di denaro quale investimento a sostegno degli anni a venire. Mantenendo così invariata la sigla TFR. Identica abbreviazione ma nome nuovo per ricordarci che, nel nostro personale bilancio, stiamo accumulando una somma utile per cogliere le opportunità che la vigente legislazione ci propone a tutela e sicurezza futura. Non un semplice contributo spezzettato da ritirare di volta in volta al termine delle diverse attività lavorative che il dipendente di oggi si trova a svolgere nel corso della vita. Maturare un accantonamento considerevole presso un fondo di previdenza complementare è importante perché permette di valutare, in base alle proprie esigenze, come utilizzare al meglio tutto il montante accumulato o parte di esso per l’erogazione di una rendita mensile che si addizionerà alla pensione pubblica.

13/07/2021 15:56:41


Mere end 1.000 reklameartikler: Novità: Stort udvalg, Scatole in formati selv i små personalizzati a mængder. prezzo ridotto www.onlineprinters.dk

Oltre 1 milione di clienti soddisfatti Servizio competente

30 anni di esperienza nella stampa Spedizione standard gratuita

STAMPIAMO QUALITÀ AL MIGLIOR PREZZO


ilPoliGrafico 203•21

Questa copertina è stampata in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K HD Digital Press.

N. 203 MAGGIO GIUGNO 2021 Stratego Group 20054 Segrate (MI) via Cassanese 224 Euro 9,90

Stampato in digitale da ABC Tipografia con HP Indigo 15K Digital Press con inchiostri CMYK Orange, Fluo Pink e Pantone 176c. Questo microtesto ha corpo 0.7 punti.

Questa copia unica è la numero 3000 di 3000

STAMPA E NUOVI MEDIA NELL’ERA DIGITALE

Profile for Stratego Group Srl

Il Poligrafico, n. 203, 2021  

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded

Recommendations could not be loaded