Issuu on Google+

Maggio 2011 Mannheim-Ludwigshafen Mi chiamo Salvatore Del Prete e ho 33 anni. Vengo da Napoli, sono sposato e ho 4 Figli maschi. Provengo da una Famiglia di confessione cattolica. Quando ero piccolo, mi ricordo che andavo ogni domenica con mia nonna in una chiesa evangelica. Già da piccolo mi interessava la vita di Gesù. Mi interessava cosi tanto che volevo assomigliare a Lui e così volevo diventare un prete. Mi stabilì in Germania e man mano crescendo mi dimenticai di Gesù. La mia vita da ragazzo era un disastro, rubavo, picchiavo i ragazzi della mia età, e non avevo rispetto per nessuno. Un giorno senti a mia cognata Michela della salvezza in Gesù, non l’ha presi sul serio anzi la prendevo in giro. Mia moglie mi convinse un giorno di andare alla riunione di chiesa ma io mi stufavo e mi annoiavo quasi sempre, non ascoltavo e non cantavo, preferivo di più guardare il calcio la domenica anziché essere presente alla riunione, però andavo per fare contenta a mia moglie. Dopo un periodo di tempo ci invitò Irene e Toni a casa loro, mi vergognavo di fare tutto, non volevo né leggere e né pregare, così ascoltavo soltanto. Mi meravigliavo che loro pregavano quella sera per me e la mia famiglia. Fui sorpreso e dissi a mia moglie: ”come può essere che pregano per noi?” Dopo quella sera andammo a casa e dissi a mia moglie che la nostra vita doveva cambiare. Appena arrivati a casa, mi sono inginocchiato per terra e chiesi al Signore perdono di tutti i miei peccati. In quell’ istante sentii una pace e una gioia profonda nel mio cuore e nell’anima che non potevo stare in silenzio, dovevo raccontarlo a tutti. Grazie a Gesù la mia vita è cambiata e posso vivere davvero. Desidero battezzarmi per dare pubblica testimonianza della mia fede in Gesù Cristo.

( S. Del Prete )


“E lo Spirito e la sposa dicono: VIENI. E chi ode dica: VIENI. E chi ha sete VENGA; chi vuole, prenda in dono dell’acqua della vita” (Apoc. 22:17 ) Tu non hai bisogno di una ulteriore predicazione per dare la tua vita a Gesù Cristo. La Scrittura dice: “Il ladro (Satana) non viene se non per rubare e ammazzare e distruggere; io (Gesù Cristo) son venuto perché abbiano la vita e l’abbiano ad esuberanza” (Giovanni 10:10). Satana ti odia e ti ha sedotto in svariate maniere per portarti all’inferno con lui. Se Satana ti fa una promessa o anche se ti fa un regalo, sappi che è male intenzionato. Satana è un bugiardo e il padre della menzogna. Dio lo ha chiamato il TUO NEMICO, perché non credi in Dio e nella sua Parola? Non è per caso che tu hai letto questa testimonianza. Esamina te stesso e assicurati che tu sei in Cristo. Tu riuscirai solo a ingannare te stesso se decidi di rimanere solo un FREQUENTATORE DÌ CHIESA e peggio di ogni cosa se tu decidi di assumere una attitudine negligente nei confronti di questa che è LA PIÙ IMPORTANTE DECISIONE della tua vita. Io ti supplico, se tu non sei SICURO di stare in Cristo, se tu non sei SICURO di andare in cielo se la morte ti chiamasse in questo momento, allora per favore prega questa semplice preghiera con un cuore sincero. “Signor Gesù, io so che sono un peccatore e che non posso salvarmi da me stesso mediante le mie opere buone. Io so che merito di andare all’Inferno, ma mi pento di avere peccato e Ti domando di perdonarmi. Per la fede, io Ti ricevo ora nella mia vita come mio Salvatore e Signore, e come la mia sola speranza di salvezza. Vieni nel mio cuore ora e salvami secondo la tua promessa.” Scrivi il mio nome nel Libro della Vita. Io ti domando tutto questo nel Tuo prezioso nome. Amen’.

27 Maggio 2011

Banco libri Ludwigshafen- C&A (Wredestraße ) Ore 9:30.00 - 18:00

(Siete benvenuti)


Gesù disse: „Andate dunque, e fate discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo“ (Matteo 28:19)

Chiesa Cristiana Evangelica Italiana Presso la Baptisten– Gemeinde LU

Avrá luogo: Il 7 Maggio 2011 Ore 16.00


Il Battesimo è il segno esteriore per mostrare al mondo e a Satana che si sta lasciando il modo di vivere di Satana e si accetta Cristo come proprio salvatore personale. Si dichiara che ci si allontana dalla via della morte per andare in quella della Vita. Per questa ragione il battesimo di un neonato non è scritturale. Un neonato non ha nessuna idea di quello che sta succedendo e non ha l’intelligenza per capire il pentimento.

É assurdo suggerire che il padrino o la madrina possano rispondere per il neonato.

Ogni persona deve rispondere per se stessa, Quindi è necessario capire per accettare di essere peccatori e bisogna pentirsi. Questo è quello che la Bibbia dice: Matteo 28:19 Andate dunque e ammaestrate tutte le nazioni, battezzandole nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito santo, La parola battesimo significa immersione o sommersione per questa ragione la spruzzata è sbagliata. Il metodo giusto del battesimo è di essere immersi completamente nell’acqua che simboleggia la nostra morte e litteralmente usciamo dalla morte e diventiamo una nuova creazione spirituale 2Corinzi 5:17 Quindi se uno è in Cristo, è una creatura nuova; le cose vecchie sono passate, ecco ne sono nate di nuove. Giovanni Battista spiega quello che fece e come lo fece. Cristo e il popolo battezzato da Giovanni furono immersi completamente nell’acqua, per questa ragione andarono in Giordania dove c’era molta acqua. Giovanni 3:23 Anche Giovanni battezzava a Ennòn, vicino a Salìm, perché c'era là molta acqua; e la gente andava a farsi battezzare. Matteo 3:6 e, confessando i loro peccati, si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano. Matteo 3:13 In quel tempo Gesù dalla Galilea andò al Giordano da Giovanni per farsi battezzare da lui. Marco 1:9 In quei giorni Gesù venne da Nazaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. Matteo 3:16 Appena battezzato, Gesù uscì dall'acqua:. . . .

.

Questo ultimo verso mostra che uscì dall’acqua.


VenerdĂŹ 13 Maggio 2011 Ore 19.15 Hemshofstr.23 67063 Ludwigshafen Informazione: (Lidia G.) Tel: 01627749867


a prova di terremoto Ci risiamo…, l’incubo del terremoto si ripresenta! Noi italiani abbiamo metabolizzato,nella storia, i diversi terremoti che hanno colpito pesantemente la nostra nazione, non ultimo il terremoto dell’Aquila. Ora si ripropone quello del Giappone, trentamila volte più grave. E il prossimo, dove sarà? Certo, la combinazione “Terremoto –Tsunami” non lascia proprio scampo a nessuno. Quello che non è riuscito a distruggere il terremoto, lo annienta e lo disintegra lo tsunami. Tutto il mondo è con il fiato sospeso per quello che è successo e per quello che potrà succedere ancora, come esplosioni nucleari, contaminazioni, ecc... I terremoti, le alluvioni o qualsiasi altra calamità ci mettono davanti ad una cruda e triste realtà: la MORTE!

• COSA POSSIAMO IMPARARE DA UN TERREMOTO? Ogni disastro porta con sé un messaggio chiaro per noi esseri umani: “La precarietà e la brevità della nostra vita”. Ora non ha importanza se abiti o meno in una zona sismica. Purtroppo sulla morte viene rilevata una statistica impressionante: “Uno su Uno Muore!” Questo è il vero “terremoto”: la morte che si abbatterà su “ognuno” di noi inevitabilmente a causa del nostro peccato. (cfr. Romani 6:23).

• COSA FARE PRIMA DEL “NOSTRO TERREMOTO?” Per questo tipo di “terremoto” non serve avere una casa antisismica o mettersi sotto un architrave, un tavolo o sotto il letto. Ci vuole qualcosa che va al di là del materiale! Ci vuole “Una Vita Antisismica Eterna”. Non servono i soldi, né la religione, né le raccomandazioni.


Occorre una intima relazione con Colui che ha vinto la morte, Cristo Gesù che è morto e risorto (cfr. 1Corinzi 15:3-5). Oggi siamo chiamati a essere pronti per affrontare il “terremoto”, che, prima o poi, si abbatterà sulla nostra persona. • COME APPROPRIARSI DI UNA VITA ANTISISMICA? Per qualsiasi terremoto alcune semplici norme di comportamento possono salvare la nostra vita e quella degli altri. La stessa cosa vale per le prescrizioni eterne di Dio utili per la nostra salvezza. Per appropriarsi di “Una Vita Antisismica Eterna” bisogna abbattere, innanzitutto, il muro dell’indifferenza al Vangelo. Durante la nostra vita, prima del “terremoto definitivo”, vi sono delle “scosse di preavviso”: “Perdita della Salute, del Lavoro, del Matrimonio, del Patrimonio, della Serenità, ecc”… Nella storia Biblica (libro degli Atti 16:26-34) un uomo, dopo un gran terremoto fisico e spirituale, pensò per un attimo di aver perso tutto, tanto che prese in seria considerazione il suicidio (v.27). Invece, si ritrovò in ginocchio (v.29). Questo fu il momento risolutivo per ottenere una vita antisismica eterna.


Dal terremoto l’uomo imparò TRE LEZIONI: 1) Che era un peccatore perduto; proprio come accade durante un terremoto quando le persone si “perdono”, l’uomo era solo, perduto e aveva urgente bisogno di essere salvato. 2) Che il terremoto era la premessa del giudizio di Dio, se non si fosse ravveduto; comprese, in poche parole, la sua ribellione contro Dio; 3) Capì la sua disperazione e, con il “cuore in gola”, gridò: “che devo fare per essere salvato?” (v.30). Immediatamente gli giunse la risposta che lo portò ad appropriarsi della vita eterna: “Credi nel Signore Gesù Cristo, e sarai salvato tu e la tua famiglia” (v.31). Cari amici, la salvezza dell’anima si può ottenere credendo in Gesù Cristo! Non c’è altra salvezza oltre la fede in Cristo! Costruisci la tua vita sul giusto fondamento, che è Cristo Gesù, la Sua Parola (Matteo 7:24-27; Ef. 2:20) e, anche quando arriverà un terremoto,tsunami, malattia e/o altro.., non sarai smosso. Questa è la norma antisismica eterna di Dio a prova di “Terremoto – Giudizio”, per l’uomo peccatore! Trasferisciti anche tu nell’abitazione antisismica dell’Altissimo e vivrai al sicuro in eterno! (Salmo 91:1).

• Giovanni Greco

LA MANO DELLA SALVEZZA


Sabato 28.05.2011 Con J. Louis Goiron Böhlstr.5 (Ludwigshafen / Hemshof ) willkommen – bienvenue – welcome – benvenuto – bienvenida


- CHI SIAMO Siamo Cristiani, che in un determinato momento della nostra vita abbiamo riconosciuto di essere dei peccatori perduti, degni di essere condannati da Dio, bisognosi di perdono. Per la grazia di Dio abbiamo realizzato che Gesù, 2000 anni fa, ha preso su di sé i nostri peccati e li ha espiati con il suo sacrificio. Con gratitudine ci siamo rivolti a Lui accettandoLo come nostro Salvatore e Signore, per vivere insieme a Lui su questa terra, aspettando il suo promesso ritorno per vivere insieme a Lui per sempre. La nostra fede è basata su un documento storico, la Sacra Bibbia, l'unico libro ispirato da Dio e assolutamente attendibile per tutte le questioni di fede e di condotta. Rifiutiamo come norma di fede tradizioni, rivelazioni o insegnamenti che sono in contrasto con la Sacra Bibbia. - MOTIVAZIONI Se Gesù Cristo non avesse compiuto il sacrificio sulla croce, morendo per i nostri peccati, e risuscitando, vani sarebbero i nostri incontri. Gesù stesso disse: Dove due o più persone sono radunate, io sarò in mezzo a loro. (Matteo 18:20) - FUTURO Gesù disse che quando avrà preparato un luogo, tornerà e ci porterà insieme a Lui per l'eternità. Noi crediamo fermamente a questa sua grande promessa.

Mercoledi 01 –05 Giugno Convegn. Fam. 01-05.2011 A. Genta Sabato 03 Settembre Venerdì 09 Settembre Sabato 17 Settembre Sabato 01 Ottobre Mercoledi 26 Ottobre Venerdi 28 Ottobre

Agape grill con Frankenthal. Convegno Donne Germania 2011 (Agape Regionale con D.Martella...) con Marco Distort Conv.( Meeting point ) Banco libri ludwigshafen Incontro Giovanile regionale Ludwigshafen

Sabato 26 Novembre Sabato 10 Dicembre Sabato 31 dicembre

Sara Taccardi Festa dei bambini Ludwigshafen Böhlstrasse 5 Ludwigshafen


Regolarmente ci incontriamo a : Mannheim: Domenica ore 15.30 Mercoledi ore 19.30 (Stamitzstr.15)

Ludwigshafen: Sabato ore 18.00 Giovedi ore 19.00 (Böhlstraße 5)

3 Minuten-Telefon Kurzpredigt Tag & Nacht unter der Nummer: 0621/55900818 Rufen sie einfach mal an!

Responsabile per questo giornalino: Samuele e Dina Soccio (Samuelsoccio@arcor.de) Info: Tel. 0621/531895 Giosué Brunettini (GiosueMA@hotmail.com)

Visitateci sul nostro sito: www.Dio-ti-cerca.de Verein für Mission und Diakonie Lu/Ma

Konto Nr.:33 163 800

BLZ: 670 505 05 Sparkasse Rhein Neckar Nord


Domenica 01 Lunedi 02 Martedi 03 Mercoledi 04 Giovedi 05

Riunione alle ore 10:30 Mannhein +agape?

Venerdi Sabato Domenica Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato

Teenager ore 19:00 Lu.Hemshofstrasse 23 ore 16:00 Böhlstrasse 5 Battesimi con G.D´Auria ore 15:30 Mannheim colazione Donne 9:30 Stamitz.15 Mannheim

06 07 08 09 10 11 12 13 14

Domenica 15 Lunedi 16 Martedi 17 Mercoledi 18 Giovedi 19 Venerdi 20 Sabato 21 Domenica Lunedi Martedi Mercoledi Giovedi Venerdi Sabato

22 23 24 25 26 27 28

Domenica Lunedi Martedi

29 30 31

ore 19:30 Mannheim con G.D´Auria

ore 19:30 Mannheim prove di canto TL:5398648 ore 19:15 Riunione Donne Lu.Hemshofstrasse 23 ore 18:00 Böhlstr.5 Riunione ore 15:30 Mannheim

ore 19:30 Mannheim ore 19:00 Riunione Lu.Hemshofstrasse 23 Teenager ore 19:00 Böhlstrasse 5 ore 18:00 Böhlstr.5 ore 15:30 Mannheim Colazione Donne 9:30 Stamitz.15 Mannheim ore 19:30 Mannheim ore 19:00 Riunione Lu.Hemshofstrasse 23 riunione giovanile ore 19:00 Böhlstrasse 5 ore 18:00 Böhlstr.5 (J. Goiron Italo/Tedesco ) Riunione ore 15:30 Mannheim

Mercoledi 4 Maggio ore 19.30 Domenica 8 Maggio ore 15:30 (Stamitzstr.15 Mannheim)

Giovanni D'Auria



Notiziario maggio 2011