Page 1

Settembre 2010

Mannheim-Ludwigshafen

Mi presento. Mi chiamo Francesca e ho 26 anni. Sono molisana e vivo ad Heidelberg da 5 mesi. Da 10 anni sono fidanzata con Daniele e da 5 ho accettato il Signore Gesù Cristo nella mia vita. Quando io e Daniele abbiamo iniziato a frequentarci, non sapevo della sua religione ma quando lo vidi pregare seduto a tavola, capii subito che lui era diverso. Ma mi piaceva. I mesi che seguirono furono speciali, stavamo ogni giorno insieme ed eravamo felici ma c’era qualcosa che però ci manteneva distanti: il tema “religione”.Ogni volta che lui provava a parlarmi della Bibbia io mi sentivo in difficoltà e mi spaventava l’idea di dover affrontare un discorso cosi delicato. in fondo pensavo non ne valesse neanche la pena avere una religione diversa non poteva essere cosi drammatico e nemmeno poteva considerarsi un ostacolo per il nostro rapporto!!!!! Mi sbagliavo perché la mia famiglia non la pensava come me. Mio padre non accettò per nessuna ragione la nostra storia. Fu cosi che mi costrinse a lasciarlo immediatamente altrimenti mi avrebbe buttato fuori di casa. Io ero spaventata e non capivo perché tanta rabbia nei confronti di un ragazzo che neanche conosceva…. Però quella volta lo ubbidì… restammo lontani solo qualche giorno ma poi grazie a Dio tornammo insieme... eh si, tutto aveva programmato il Signore perché quando ci riunimmo e fu clandestinamente, Daniele mi iniziò a parlare seriamente della Parola di Dio. Tante volte io provavo a deviare il discorso ma la mia era solo paura, paura di affrontare e di scontrarmi con una realtà diversa da quella che fino ad allora avevo vissuto e mi aveva fatto comodo. Io vivevo di riflesso dei miei genitori sugli argomenti cattolici. In realtà non sapevo nulla della Bibbia e neanche mi ero mai interessata. Frequentavo la Chiesa cattolica ma solo perché la frequentavano tutti. Quell’ambiente in realtà non mi piaceva. Nessuno in fondo ascoltava il messaggio della domenica. Se mi guardavo intorno vedevo che ognuno faceva tutt’altro che essere attento e io mi sentivo infastidita. Ma continuai a vivere in quel modo. Gli anni passarono e nel 2004 io e Daniele ci lasciammo. Lì iniziai a conoscere il mondo.


Facevo tutto quello che volevo; andavo a ballare con le mie amiche, rientravo tardi la sera, conoscevo nuove persone eppure non ero ancora soddisfatta. Volevo sempre di più. Non ero felice e in quei momenti sentivo sempre più forte il bisogno di Daniele. É vero lui mi mancava ma in realtà ciò di cui avevo più bisogno erano le sue parole. Si perché solo con lui, anche se in minima parte, io riuscivo ad avere un contatto con Dio. Cosi dopo che io e Daniele eravamo stati lontani per 10 mesi, iniziammo a sentirci e quello fu il periodo in cui io fui evangelizzata. Oggi, per quei giorni in particolare, io mi sento di ringraziare il Signore perché Lui non ha voluto abbandonarmi nonostante i miei sbagli, le mie continue rinunce, Lui mi ha concesso un'altra possibilità. GRAZIE SIGNORE! E cosi piano piano sentivo dentro di me che qualcosa stava cambiando. Il primo argomento che ascoltai leggere fu l’apocalisse. Per me fu molto difficile comprendere. Non volevo accettare l’idea di una fine del mondo. Ero cosi spaventata e preoccupata e mi stupivo di come invece Daniele affrontava il discorso con tanta tranquillità e naturalezza. Lui non aveva paura. Com’era possibile? “Devi accettare il Signore Gesù Cristo nella tua vita come unico e solo Salvatore.” Cosi mi diceva. “Devi credere in Lui con tutto il tuo cuore perché Lui ti ha dato la vita, Lui è morto sulla croce per i tuoi peccati.” Queste parole non le dimenticherò mai. Da lì a poco infatti durante un forte litigio tra i miei genitori, io corsi in camera mia e mi chiusi dentro. Priva di forze e con gli occhi colmi di lacrime, mi gettai a terra e implorai il nome di Dio. Ricordo che rimasi in ginocchio a pregare per tanto tempo. Cosi la sera del 6 ottobre 2005 mi arresi a Cristo. Quello fu il giorno più bello della mia vita. Avevo una gioia nel cuore che non si può spiegare. Ogni mio peso, ogni mia paura era stata tolta e anche i giorni che seguirono furono bellissimi. Daniele mi regalò una Bibbia, (finalmente la mia Bibbia!!!!) e ogni giorno puntualmente mi chiudevo in stanza e leggevo, leggevo tanto. Subito iniziai a frequentare anche la Chiesa a Campobasso, di nascosto dalla mia famiglia, e smisi finalmente di andare in Chiesa Cattolica ma chiaramente non fu cosi semplice.


Il mio cambiamento non passava inosservato e questo era bello perché la differenza tra un credente e un non credente c’è e si vede, ma purtroppo ancora oggi, davanti alla mia famiglia io resto in difficoltà. E per questo vi chiedo di pregare per me, perché possa trovare la forza, e anche per loro, perché possano anch’essi affidare il loro cuore al Signore. Oggi posso dire che il Signore ha cambiato tante cose nella mia vita. Cose che io credevo impossibili, Lui le ha rese possibili. Adesso la mia famiglia accetta Daniele e inoltre i suoi genitori e i miei stanno volentieri insieme. Conoscendo la severità di mio padre mai avrei creduto di poterli vedere un giorno mangiare insieme a uno stesso tavolo. Il Signore può tutto, noi dobbiamo solo affidarci a Lui. “Io ti esalterò o mio Dio, mio Re, e benedirò il tuo nome per sempre. Il Signore è grande e degno di lode eccelsa, e la sua grandezza non la si può misurare. (Salmo 145, 1-3) Amen. Francesca

Dieci buoni modi per allevare dei perfetti delinquenti 1: Fin dall´infanzia date al vostro bambino tutto quello che vuole: otterrete cosi la sua amicizia 2: Se ripete una stupidaggine, ridete davanti a lui crederà di essere spiritoso 3: Litigate spesso in sua presenza non vi stupirete quando perderà il rispetto per voi 4: Mettete sempre in ordine quello che lascia fuori posto, non deve sacrificarsi come avete fatto voi 5: Accontentate ogni sua golosità non deve preoccuparsi di chi e costretto a rinunciare anche al pane 6: Difendetelo sempre a scuola e con i vicini di casa si abituerà a scaricare sugli altri le sue responsabilità 7: Dategli tutto il denaro che chiede, si convincerà che gli altri hanno l´obbligo di mantenerlo 8: Non sgridatelo troppo, potrebbe riportare dei pericolosi complessi! 9: Non dategli nessuna educazione Religiosa prima di vent´anni avrà deciso da se 10: Quando vi metterà veramente nei guai ripetete a voi stessi: NON ME LO SAREI MAI ASPETTATO!!! IO SI!!!!!! Vedi alcuni brani significativi a questo riguardo: prov. 4:1 /prov. 7:1 / prov.13:24


Grillfest 2010 Das Grillfest findet am 05.09.2010 in 68758 Hockenheim http://www.hockenheim.de/main/tourismus_freizeit/vermietung_grillh_tten/grillh_tte

Treffpunkt ist um 11:00 am Grillplatz. Wie in den vergangenen Jahren werden Fleisch und Getränke zentral eingekauft. Mitzubringen sind: Salate, Kuchen, Geschirr, Spiele, gute Laune, schönes Wetter… Die Grillhütte liegt in Hockenheim-Süd etwas außerhalb des Wohngebietes im Dänischen Lager unmittelbar in der Nähe des Hundevereins und des Schützenvereins.


Dalla parrucchiera Nunzio si reca da Teresa per farsi tagliare i capelli . Appena Teresa comincia a lavorare, inizia la conversazione. Parlano di tante cose e di vari argomenti. Quando alla fine toccano l'argomento di Dio,

“Io non credo che Dio esiPerchè dici questo ?


Se Dio esistesse, ci sarebbero cosĂŹ tante persone ammalate? Ci sarebbero bambini abbandonati? Se Dio esistesse, non ci

Nunzio pensa per un momento, ma non sa cosa rispondere. Intanto la parrucchiera finisce il suo lavoro ed il cliente lascia il negozio. Appena uscito, vede nella strada un uomo trasandato, coi capelli lunghi e sporchi. Allora Nunzio torna indietro, rientra nel negozio da Teresa !


Hai dimendicato qualcosa?

La sai una cosa ? Le parrucchiere non esistono!!

Come puoi dire questo? Io sono qui e sono una parrucchiera. Ed ho appena finito di lavorare sui tuoi capelli.


No! Le parrucchiere non esistono! Perché se esistessero no ci sarebbero persone con dei capelli lunghi come di quell´uomo la fuori

Ma le parrucchiere esistono! Questo è ciò che succede quando la gente non viene da me.

Esattamente! Proprio questo é il punto, anche Dio esiste. Questo e ciò che succede quando la gente non va da lui e cerca il suo aiuto. Questo è il motivo per cui c’è tanto dolore, e sofferenze .


Consigli di lettura „...Tempo fa comprai un libro di meditazioni bibliche e mi prefissai di finirlo per la fine dell´anno. Durante la lettura mi accorsi che qualcosa si muoveva nel mio cuore. Sentivo di dover interrompermi per osservare e studiare meglio qualche paragrafo. Ma questo avrebbe significato essere poi in ritardo e non farcela piú entro la fine dell´anno. Cosí proseguii con la lettura della meditazione. Avrei dovuto realizzare che non faceva senso finire il libro, ma di seguire il ritmo dello Spirito Santo e mettermi in preghiera per permettergli di mettermi in uno stato in cui avrei potuto subire dei cambiamenti. Se Dio voleva parlarmi attraverso la lettura per convincermi, guarirmi o sfidarmi nell´animo, il compito mio sarebbe stato di rimanere su quella lettura fin quando si sarebbe placato il vento. E poi sarebbe stato tempo di continuare.

Sabato 18.09.2010 Ore 10.30 Böhlstr.5 Ludwigshafen Mangiare a sacco


- CHI SIAMO Siamo Cristiani, che in un determinato momento della nostra vita abbiamo riconosciuto di essere dei peccatori perduti, degni di essere condannati da Dio, bisognosi di perdono. Per la grazia di Dio abbiamo realizzato che Gesù, 2000 anni fa, ha preso su di sé i nostri peccati e li ha espiati con il suo sacrificio. Con gratitudine ci siamo rivolti a Lui accettandoLo come nostro Salvatore e Signore, per vivere insieme a Lui su questa terra, aspettando il suo promesso ritorno per vivere insieme a Lui per sempre. La nostra fede è basata su un documento storico, la Sacra Bibbia, l'unico libro ispirato da Dio e assolutamente attendibile per tutte le questioni di fede e di condotta. Rifiutiamo come norma di fede tradizioni, rivelazioni o insegnamenti che sono in contrasto con la Sacra Bibbia. - MOTIVAZIONI Se Gesù Cristo non avesse compiuto il sacrificio sulla croce, morendo per i nostri peccati, e risuscitando,vani sarebbero i nostri incontri. Gesù stesso disse: Dove due o più persone sono radunate, io sarò in mezzo a loro. (Matteo 18:20) - FUTURO Gesù disse che quando avrà preparato un luogo, tornerà e ci porterà insieme a Lui per l'eternità. Noi crediamo fermamente a questa sua grande promessa.

Irregolarmente ci incontriamo Riunione giovanile / Riunione Teenager Informazione: Gaspare tel. 0173-3066839 Ora felice (Sabato ore 18:00) Informazione: (Dina / Loredana O.) Incontro mini club (Dom. ore 16:15) (L. Siragusa tel.0178-4882192) Colazione donne e bambini (ogni 2 Settimane) (L. Siragusa ) Prove di canto, corale Informazione : (Dina S.) Vendita Libri, DVD,CD,Cassette tutte cristiani (Samuel/ Enzo M. ) Opera sociale (Africa/Romania ,Samuel S.) Riunione delle Donne Informazione: (Lidia G.)


Regolarmente ci incontriamo a : Mannheim:

Ludwigshafen:

Domenica ore 15.30

Sabato ore 18.00

Mercoledi ore 19.30

Giovedi ore 19.00

(Stamitzstr.15)

(Böhlstraße 5)

ASCOLTA! La tua radio Cristiana su Internet, Satellite, FM e da oggi anche sul tuo cellulare NOKIA! - Internet: www.crc.fm

Responsabile per questo giornalino: Samuele e Dina Soccio (Samuelsoccio@arcor.de) Informazione: Tel. 0621/531895 Giosué Brunettini (GiosueMA@hotmail.com)

- FM prov. di Monza Brianza 101.8 - prov. di Piacenza 102.2 - Hotbird 8: Challenger Test (SKY 922) 2° canale audio(pid 492) - Da qualsiasi cellulare con connessione ad internet (per le tariffe di connessione informarsi presso il proprio operatore) e sui cellulari Nokia direttamente dall'applicazione che sintonizza le radio internet! Scopri la trasmissione che fa per te e falla conoscere ai tuoi amici... 3 MinutenTelefon Kurzpredigt Tag & Nacht unter der Nummer:

Verein für Mission und Diakonie Lu/Ma Konto Nr.:33 163 800 BLZ: 670 505 05 Sparkasse Rhein Neckar Nord

Visitateci sul nostro sito: www.Dio-ti-cerca.de


Mercoledi 1 settembre 2010 Giovedi 2 settembre 2010 ore 19:00 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Venerdi 3 settembre 2010 Sabato 4 settembre 2010 riunione ore 16:30 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Dom. 5 settembre 2010 Agape con i fratelli tedeschi a Hockenheim ore 11:00 Lunedi 6 settembre 2010 Martedi 7 settembre 2010 Mercoledi 8 settembre 2010 Giovedi 9 settembre 2010 ore 19:00 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Venerdi 10 settembre 2010 Sabato 11 settembre 2010 ore 18:00 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Domenica12 settembre 2010 Domenica ore 15:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Lunedi 13 settembre Prove MUSICAL 19:00 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Martedi 14 settembre 2010 Mercoledi 15 settembre 2010 ore 19:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Giovedi 16 settembre 2010 Venerdi 17 settembre 2010 Teenager ore 19:00 Ludwigshafen (Hemshofstr.23) Sabato18 settembre 2010 AGAPE con BITIGHEIM-BISSINGEN Domenica 19 settembre 2010 ore 15:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Lunedi 20 settembre 2010 Martedi 21 settembre 2010 ore 9:30 colazione donne (Stamitzstr.15) Mercoledi 22 settembre 2010 ore 19:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Giovedí 23 settembre 2010 Hemshofstr.23 ore 19.00 Venerdi 24 settembre 2010 Riunione Giovanile ore 19:30 ( Böhlstraße 5 ) Sabato

25 settembre 2010 Sabato ore 19:00 ( la riunione é 1 ora dopo )

Domenica 26 settembre 2010 ore 15:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Lunedi 27 settembre Prove MUSICAL 19:00 Ludwigshafen ( Böhlstraße 5 ) Martedi 28 settembre 2010 Mercoledi 29 settembre 2010 ore 19:30 Mannheim (Stamitzstr.15) Giovedi 30 settembre 2010 ( Hemshofstr.23 ore 19.00 )

Notiziario Settembre 2010  

Informazione sulla comunitá di Mannheim-Ludwigshafen in Germania.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you