Page 1

ROMA 10 MAGGIO 2018

FILM CONCERTI INTERVISTE FIERE ENOGASTRONOMIA ARTE

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A CURA DELLA SPORT NETWORK ALLEGATO AL

SPORT LIFESTYLE FUORI PORTA

DENTRO LA TUA CITTÀ

ALL’INTERNO MIXED ZONE

Le curiosità dalla Capitale e non solo Nuove aperture, appuntamenti e itinerari da scoprire

EMANUELE MENDUNI

Scopri di più su www.corrieredellosport.it/inroma

L’INTERVISTA

CATERINA SHULHA

a pag. 6-7

#INPRIMO PIANO È tempo di divertimento! I parchi per vivere natura, giochi e avventura 4-5

#INGUSTO L’aperitivo in terrazza: ecco i migliori locali dove stuzzicare all’aria aperta 17

#INREGIONE Itinerari tra arte e bellezza alla scoperta delle dimore storiche del Lazio 20-21


INROMA 3

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

SOMMARIO

#PRIMO PIANO Le attrazioni speciali per divertirsi a Roma p.4-5

#COVER STORY Caterina Shulha p.6-7

#MUSICA Sarà la musica che gira intorno p.8-9

#CINEMA La truffa dei Logan p.11

Race for the cure: 3, 2, 1... via! p.15

#GUSTO Le Levain, successo a Best Bakery Italia p.16

È tempo di aperitivi all’aria aperta p.17

#SPORT LIFE Padel MSP e le novità dai circoli

#IN REGIONE Antiche dimore del Lazio

p.20-21

#CURIOSITÀ Tendenze e novità dalla Capitale... e non solo p.22

15

#IN SOCIAL Flavia Pennetta p.23

p.19

#URBAN MOOD La Capitale sotto al sole

17

p.12

Vivere Roma by night p.13

#EVENTI Sul palco amore e musica p.14

4-5 LA VITA SECONDO IN

Il clic del mese #PremioRoma è il nuovo progetto del Premio internazionale che si svolge ogni anno al Roseto Comunale e che in questa sua 76esima edizione si arricchisce di modernità e partecipazione. Nell’ambito della prestigiosa selezione che mette a confronto i maggiori esperti botanici mondiali per la creazione di nuove varietà di rose, Roma Capitale lancia un altro concorso, un contest su Instagram dedicato alla vera protagonista del mese di maggio: la rosa. Il tema è infatti “Petali di Roma”,

20-21

con l’obiettivo di creare un vero e proprio roseto virtuale e coinvolgere i cittadini romani nella sua realizzazione per narrare la bellezza della Città Eterna sotto un altro punto di vista. Per partecipare, oltre ad essere cittadini dell’Urbe over 18, basta postare un’immagine raffigurante una o più rose, che contenga nel testo i due hastag: #PremioRoma e #Roma, l’immagine dovrà inoltre taggare l’account Instagram di Roma Capitale @roma. Le foto potranno essere pubblicate entro le ore 12 del prossimo 14 maggio.

La creazione del mondo è una giornata qualsiasi. ERMANNO OLMI

(24 luglio 1931 – 7 maggio 2018)

INRoma è realizzato in collaborazione con Edipress - Chiuso in redazione lunedì 7 maggio 2018 alle ore 20.00


4 INROMA PRIMO PIANO

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

FOCUS

LE ATTRAZIONI SPECIALI PER DIVERTIRSI A ROMA I luoghi più importanti della Capitale per l’intrattenimento di tutta la famiglia Da Zoomarine all’apertura del nuovo Acquario, sono tante le alternative di Marco Nardone

S

e cercate un luogo per passare giornate all’insegna del divertimento, nella Capitale l’unico problema è l’imbarazzo della scelta. Sono numerosissime le aree nelle varie zone di Roma che ospitano attrazioni, parchi tematici, giostre e animali adatti a tutta la famiglia e che riempiono i più piccoli di gioia e meraviglia. In tema acquatico, lo Zoomarine di Pomezia è un’istituzione nel suo campo con una superficie di 40.000 mq e 19 attrazioni per il pubblico. Al suo interno si trovano varie aree zoologiche, come l’Isola dei Delfini, la Baia dei Pinnipedi, la Foresta dei Pappagalli e la Passeggiata dei Laghetti. È qui che si possono ammirare le dimostrazioni educative di delfini, foche e leoni marini, oltre agli uccelli tropicali e acquatici. Lo Zoomarine è un parco che offre sia intrattenimento, dai più piccoli alle famiglie, sia divulgazione scientifica, collo-

Da Zoomarine si ha l’opportunità di vedere da vicino delfini, pinnipedi e anche pappagalli, oltre ad assistere a meravigliosi spettacoli con gli animali

candosi a metà tra un parco divertimenti e un giardino zoologico. Montagne russe, scivoli con gommoni, Splash battle, cinema 3D multisensoriali si affiancano a dimostrazioni con gli animali, mostrati nei loro habitat naturali; è questa ambivalenza che ha permesso a Zoomarine di ricevere numerosi riconoscimenti internazionali dedicati al mondo acquatico. Totalmente dedicato al divertimento, invece, il Luneur che sorge nel quartiere suggerito dal suo stesso nome. Fondato nel 1953, stiamo parlando del più an-

tico Luna Park italiano, che vità che ospita. si estende su una superficie Nel quartiere Primavalle di 68.000 mq proprio vicino si trova, invece, Eden Park, al Parco degli Eucalipti, in parco giochi dove i più picvia delle Tre Fontane. Dal- coli possono divertirsi. Giola sua riapertura, stre come il nel 2016, il parco Brucomela, è tornato un polo il DraghetGli spazi di attrazione per to e l’autoi bambini con 25 per i più piccoli scontro sodtra giostre, giodisfano tutsi trovano chi, playground ti i bambini in tante zone e percorsi avvenche vogliodella città tura. Accompano scatenargnato da un sito si o riposarinternet pieno di si dopo aver mascotte (tra cui provato tutla storica civetta simbolo del te le attrazioni disponibili. Luneur) e di colori spumeg- Adiacente all’ingresso, una gianti, il parco divertimen- zona pubblica con altaleti mira dritto al “pubblico” ne per i bimbi in tenera età, dei bambini per farli scate- mentre è possibile organiznare con le numerose atti- zare le proprie feste di com-


GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

pleanno o altri eventi privati grazie a uno staff sempre disponibile nei giorni feriali. Nel cuore di Villa Borghese, il Bioparco è il giardino zoologico di Roma, con oltre 200 specie di animali tra mammiferi, rettili, uccelli e anfibi. Esiste dal 1908 ed è un’istituzione della Capitale. Qui è possibile fare visite guidate, organizzare feste e fare passeggiate immersi nella natura, ma il Bioparco è un riferimento importante per la divulgazione scientifica e per le iniziative di protezione o di sensibilizzazione verso il mondo degli animali e delle piante. Numerosi gli eventi che di volta in volta vengono programmati qui, per far divertire ma soprattutto per educare specialmente i più giovani ad un approccio sano nei confronti di fauna e flora: sco-

FOCUS

prire il mondo dei rettili, outdoor, con due attraziodar da mangiare agli ele- ni polifunzionali: un gonfanti, affrontare la comu- fiabile che funge da camnissima paura degli insetti po per il calcio balilla umasono solo alcune delle atti- no e il calcio saponato; in vità promosse per avvicina- più, un campo tattico per le re le persone al meraviglio- gare di LaserTag e Soft Arso mondo delchery. Ancola natura. ra, due piste di Un giusto mix Pump Track, tra relax e avuna pedana Avventura ventura sono ad onda per il e relax, il mix gli ingredienSurf Skate, una perfetto offerto palestra a cieti che formano la ricetta vin- a grandi e piccoli lo aperto e un cente dell’Eupercorso di alda EurPark rPark, che si lenamento in stende all’instile marines. terno di una Per quanto ripineta secolare per dare di- guarda gli amanti dell’avvertimento alle famiglie che ventura, l’altra area comvogliono passare una gior- prende percorsi acrobatici nata all’aria aperta. Il par- tra gli alberi, una parete di co si divide in due aree te- arrampicata a quattro facmatiche: Energy e Adventu- ciate e il poligono per il tiro re, tra loro adiacenti. L’area con l’arco. All’intero dell’AEnergy è dedicata agli sport dventure sono collocate le

INFO

ZOOMARINE Via dei Romagnoli, Torvaianica, Pomezia (RM) www.zoomarine.it LUNEUR Via delle Tre Fontane 100, Roma www.luneurpark.it EDEN PARK Via Battistini 55, Roma www.edenparkroma.it BIOPARCO V.le del Giardino Zoologico 1 Villa Borghese, Roma www.bioparco.it EURPARK Piazza Pakistan, Roma www.eurpark.it La ruota panoramica è il celebre simbolo di Luneur

aree ristoro, relax e giochi gratuiti come il ping-pong, il calcio balilla o le bocce. E per chi volesse gustarsi un pic-nic in maniera non convenzionale, due piattaforme sospese sugli alberi sono il luogo adatto per sentirsi come le Giovani Marmotte della Disney.

INROMA 5 PRIMO PIANO

Giraffe, orsi, tigri e leoni sono tra gli animali più amati dai bambini


6 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

DIMITRI DIMITRACACOS

COVER STORY

CATERINA SHULHA

È IL MOMENTO DI COGLIERE L’ATTIMO Un maggio intenso per la carriera dell’attrice che a 12 anni si trasferì in Italia: in tv con Il Confine, al cinema con Hotel Gagarin e anche a teatro di Stefano Cocci

Guardi Caterina Shulha e pensi a un’algida bellezza dell’est Europa, inarrivabile e fredda, bionda perfezione geneticamente bielorussa. La vedi nel trailer di Hotel Gagarin (film nelle sale dal 24 maggio), capelli rasati e atteggiamento punk, o in quello della miniserie Rai 1 (15 e 16 maggio) Il Confine, crocerossina nel disastro della Prima Guerra Mondiale. La vedi, madonna nel dramma della guerra, tra feriti e amori che partono per il fronte, poi la scopri, in un’intervista in una giornata di pioggia, rivelando una risata contagiosa e una simpatia ricca di sfaccettature, con tanta voglia di stupire e stupirsi con la professione di attrice. Maggio è un mese impegnativo per te… «Direi molto pieno. Sono a Roma in teatro fino al 20 (Teatro dell’Angelo con Uomini Separati, ndi) poi Il Confine su Rai 1, a metà mese, e Hotel Gagarin. Quindi, sì, basta scegliere, cinema, teatro o in tv troveranno la Shulha». Fino al 20 maggio Caterina Shulha sarà al Teatro dell’Angelo in Uomini Separati

Se ho capito bene tu hai recitato incinta per esigenze

di scena ne Il Confine, poi lia e non solo in America, alrealmente incinta per Ho- trimenti sai che noia! È beltel Gagarin, giusto? lissimo, poter cambiare, per «Sì, ma vorrei tranquilliz- me è importantissimo, non zare tutti, le due cose non riuscirei mai a interpretare sono collegate, non è che sempre lo stesso ruolo, mase giri incinta poi aspetti re- gari è più comodo potersi almente un bambino (ride, affidare a ciò che sperimenndi). Però a parte gli scherzi, ti da tempo, ma io ho bisogirare Hotel Gagarin è sta- gno di cambiare sempre, to bellissimo, in uno stato di non concepisco la nostra grazia, ero all’ottavo mese, professione in altro modo». in un posto “assurdo”, molto bello, sperDiventare duto in mezzo madre come alle nevi e sugha cambiato gestivo. Noi atla tua palette L’attrice tori eravamo di colori di atbielorussa sempre insietrice? impegnata me, Amendo«Tantissimo, i la, Argentero, primi provini tra cinema, Battiston, Boli ho fatti cirtv e teatro bulova e Silvia ca un mese D’Amico, un dopo il parto e mese in Armemi capitavano nia, eravamo un gruppo va- ruoli drammatici, un figlio canze. Per Il Confine siamo perso o una famiglia in diffistati tre mesi tra Udine, Go- coltà o una mamma disperizia e Trieste, è stato il mio rata e non avevo problemi a primo ruolo da protagoni- piangere, forse erano gli orsta femminile e ho sentito moni però, a parte gli schermolta responsabilità sulle zi, ti cambia la prospettiva spalle, poi è girato in costu- della vita, ti riempie di tanme, c’è anche una scena di te cose nuove che arricchiparto molto intensa». scono anche il mio lavoro». In uno sei rasata e vestita da punk, nell’altro sei una crocerossina dolcissima… «Meno male che succedono queste cose anche in Ita-

Ho letto un episodio di un tuo provino: il regista De Matteo cercava una ragazza dell’Est per un film, ti sei presentata, ma lui non


INROMA 7

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

COVER STORY ti voleva nemmeno provare, dicendo “ma questa è di Ostia”. «In effetti, mi senti come parlo?”.

È BELLISSIMO, POTER CAMBIARE, NON RIUSCIREI A INTERPRETARE SEMPRE LO STESSO RUOLO, IO HO BISOGNO DI TRASFORMARMI SEMPRE

È vero, parli italiano meglio di me. È un episodio fantastico! «Sì, è vero, il responsabile del casting spiegò al regista che ero straniera al 100%. Io veramente sono arrivata in Italia a 12 anni e non parlavo una parola di italiano. De Matteo si aspettava un’altra tipologia di ragazza, io invece un po’ parlavo romano, un po’ italiano e mi ha detto “è inutile che ti faccio il provino, per me tu sei di Ostia”. Lui poi è di Traste-

vere, io gli assicuravo che ero straniera e gli chiesi di ritornare. Era estate, andavo al mare col mio compagno e i miei amici, restavo nel personaggio per tutto il tempo, parlavo con l’accento dell’Est Europa e nessuno mi sopportava più. Però ho convinto il regista!». Come scegli i copioni? «Ultimamente ho iniziato a rifiutare i ruoli della straniera, non è presunzione, sto aspettando che mi facciano fare una ragazza di Ostia, in Suburra ci potrei stare (ride, ndi). È per un’esigenza di cambiamento che dico di no, non per presunzione».

SHULHA IN CONTROPIEDE Qual è il tuo peggior difetto? Sono permalosa. Cosa mangeresti per la tua ultima cena? Un tagliere di formaggi col miele. Sei mai corsa fuori di casa completamente nuda? Diciamo di sì, ad Ostia quando c’è stato il terremoto. Qual è la cosa migliore che hai mai rubato in un albergo? Ma io rubo tantissime cose… (ride) Viva la sincerità… a questa domanda i tuoi colleghi generalmente fanno i vaghi! Io adoro prendere gli asciugamani piccoli, casa mia ne è piena.

Caterina Shulha in una scena di Hotel Gagarin

IL FILM HOTEL GAGARIN di Simone Spada Cast: Claudio Amendola, Luca Argentero, Giuseppe Battiston, Barbora Bobulova, Silvia D’Amico, Caterina Shulha e Philippe Leroy

Il cast di Hotel Gagarin: da sinistra Caterina Shulha, Claudio Amendola, Barbara Bobulova, Giuseppe Battiston, Simone Spada, Luca Argentero e Silvia D’Amico in una pausa delle riprese in Armenia. In alto, Shulha ne Il Confine, il 15 e 16 maggio in onda su Rai 1

Trama: Cinque italiani, spiantati e in cerca di un’occasione, vengono mandati a girare un film in Armenia. Appena arrivati scoppia una guerra e il sedicente produttore sparisce con i soldi. Abbandonati all’Hotel Gagarin, isolato nei boschi e circondato dalla neve, trovano il modo di inventarsi un’originale e inaspettata occasione di felicità che non potranno mai dimenticare. In sala dal 24 maggio.

Il primo attore di cui ti sei innamorata da spettatrice? Sarà banalissimo... Raoul Bova. Quale sarebbe il titolo della tua autobiografia? Una sclerata


8 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

MUSICA

SARÀ LA MUSICA CHE GIRA INTORNO GRANDI SERATE ROMANE TUTTE DA... ASCOLTARE

Da Biagio Antonacci a Vasco passando per i Pearl Jam e gli Arctic Monkeys, le stelle italiane e internazionali sono pronte a incantare il pubblico della Capitale

ELIO E LE STORIE TESE

12 maggio PALALOTTOMATICA

Dopo 38 anni di grandi successi, Elio e soci sono pronti a chiudere in grande stile con il Tour d’Addio che li porterà, tra gli altri, nella Capitale sul palco del Palalottomatica.

BIAGIO ANTONACCI

23 e 25 maggio PALALOTTOMATICA

Il grande successo della tournée invernale ha visto Biagio Antonacci protagonista dei palasport italiani: un successo straordinario che ha fatto raddoppiare e triplicare alcune date e ha registrato ben 12 sold out. Il cantautore milanese non si ferma e continua a far felice il proprio pubblico con il Dediche E Manie Tour 2018, che prende il nome dall’ultimo album e che lo terrà impegnato per tutto il mese di maggio. Non concerti ma veri e propri spettacoli dove i protagonisti sono la musica di Biagio e la stretta interazione con il suo pubblico, un aspetto – quest’ultimo – davvero fondamentale per l’artista.

EMMA

16 maggio PALALOTTOMATICA

Cresce l’attesa per “Essere qui Tour” di Emma che debutterà proprio nella Capitale con un live al Palalottomatica per poi proseguire nelle principali città italiane.

ARCTIC MONKEYS

26 e 27 maggio AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Dopo quattro anni dall’ultimo tour, la band che ha rivoluzionato il rock del nuovo millennio torna nella Capitale con una doppia data e apre il Roma Summer Festival.

PATTI SMITH

10 giugno AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA

Unica data italiana per Patti Smith, dopo un 2017 ricco di soddisfazioni e grandi successi. Il concerto-evento della cantautrice statunitense, sul palco insieme alla sua band, arricchirà il Roma Summer Festival.


INROMA 9

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

MUSICA VASCO ROSSI

11 e 12 giugno STADIO OLIMPICO

Continua a macinare successi, il rocker di Zocca. E per questa estate è pronto a infiammare lo Stadio Olimpico con due date imperdibili portando sul palco il suo “Vasco Non Stop Live 2018”.

ENNIO MORRICONE

16, 17, 18 e 29 giugno TERME DI CARACALLA

Il Maestro festeggia i 60 anni di carriera e lo fa con quattro date nella splendida cornice delle Terme di Caracalla, durante le quali sarà possibile ascoltare le composizioni musicali che lo hanno fatto conoscere in tutto il mondo.

FABRIZIO MORO

16 giugno STADIO OLIMPICO

Reduce dal successo al Festival di Sanremo insieme a Ermal Meta con il brano “Non mi avete fatto niente”, l’artista romano si prepara a un’estate sull’onda del successo.

PEARL JAM

26 giugno STADIO OLIMPICO

Oltre 25 anni di carriera e più di 85 milioni di dischi venduti in tutto il mondo: ecco i numeri della band di Seattle che tornerà a esibirsi nella Capitale dopo 21 anni di assenza.

CESARE CREMONINI

23 giugno STADIO OLIMPICO

“Possibili scenari” è il nuovo lavoro del cantautore bolognese e i singoli usciti sono già dei grandi successi in radio. Adesso Cremonini si prepara alla tournée estiva negli stadi italiani.

THE KILLERS

JEFF BECK

24 giugno TEATRO OSTIA ANTICA

Uno show sorprendente nel calendario di Rock in Roma per ascoltare dal vivo i brani del leggendario repertorio di uno dei chitarristi rock più influenti di sempre, una vera e propria leggenda della musica mondiale.

20 giugno IPPODROMO DELLE CAPANNELLE

Dopo cinque anni di assenza dall’Italia, la band statunitense torna nel nostro Paese sul palco di Rock in Roma con il nuovo album in studio “Wonderful Wonderful”.


INROMA 11

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

CINEMA

LA TRUFFA DEI LOGAN

Channing Tatum, Riley Keough e Adam Driver

UN SUPER CAST PER IL FILM PASSATO AL FESTIVAL DI ROMA Con Daniel Craig e Channing Tatum è la storia di una rapina durante una gara NASCAR di Stefano Cocci

P

assato nella Selezione Ufficiale della Festa del Cinema di Roma, con La Truffa dei Logan, il Premio Oscar Steven Soderbergh torna sul grande schermo dirigendo un cast stellare in una commedia ricca di colpi di scena e umorismo graffiante.Nel tentativo di risollevare le sorti della famiglia, i fratelli Jimmy (Channing Tatum) e Clyde Logan (Adam Driver) si organizzano per mettere a segno una rapina alla Charlotte Motor Speedway, durante la leggendaria gara di auto Coca-Cola 600 e per attuare l’ambizioso piano ricorrono all’aiuto dell’esperto in esplosioni Joe Bang (Daniel Craig). Proprio quando sembra che il colpo del secolo sia stato portato a termine, un’inarrestabile agente FBI, Sarah Grayson (Hilary Swank), inizia a ficcare il naso sulla scena del crimine, sospettando di tutto e di tutti coloro che incontra. Soderbergh mette in scena un Ocean Eleven sinceramente divertente e con un’anima, capace di essere,

IL REGISTA

UN PICCOLO OCEAN Ciò che ha amato Steven Soderbergh della sceneggiatura de La Truffa dei Logan è che «alI’inizio del film, i personaggi non siano dei criminali. Diversamente dalla squadra di Ocean, Jimmy Logan e i suoi devono imparare il mestiere, mi piaceva quest’aspetto della sceneggiatura. La storia era abbastanza vicina al genere di film che mi mettono a mio agio, ma abbastanza diverso da entusiasmarmi».

uno, nessuno e centomila. Commedia su un heist movie, scene di interni tra bifolchi americani, concorsi di talento con bambini che cantano la canzone del cuore del papà, la vita dietro le quinte della NASCAR, rivolte in carcere con evasione, tutto condito con un’ironia corrosiva verso gli USA più cafoni. Rispetto ai paSono eroi tinati persoimprobabili naggi alla Ocean Eleven, gli che cercano eroi ignoranil colpo che ti e disperati e sfigati de La cambi la loro vita Truffa dei Logan sono veri e autentici, con la pressione alta, la saliera iposodica nascosta nei calzini, la gomma masticata a Ne La Truffa dei Logan anche “James Bond”, Daniel Craig bocca aperta, chiacchieroni come i personaggi di Taran- Riley Keough, reginette del ne in maniera completatino, elettrici come quelli liceo che sposano il compa- mente autonoma rispetto di Ritchie, con le ginocchia gno di scuola per poi mol- alle major, e ha distribuito spezzate come i sogni di un larlo per il riccone della cit- il film negli USA attraverquarterback del liceo che tà come Katie Holmes.La so la nuova società di Soha il volto e l’imponenza Truffa di Logan è impor- derbergh Fingerprint Redi Channing Tatum, mani tante anche per altri motivi. leasing, in associazione con perse in guerra insieme alla Da sempre attento alle ri- Bleecker Street, La Trufgioventù di Adam Driver, voluzioni tecnologiche e fa dei Logan rappresenparrucchiere ossessiona- distributive di ogni forma tava esattamente il mote dalle automobili e la ve- d’arte visiva, Soderbergh dello di film indipendenlocità sexy e con il corpo di ha finanziato la produzio- te potenziato dal digitale.

CINEMA ITALIANO

Attesissimo il ritorno del regista romano Matteo Garrone

COME IL CANARO DIVENNE DOGMAN Ritorno a Cannes per uno dei migliori registi italiani, il romano Matteo Garrone che è sulla Croisette per la quarta volta, dopo aver partecipato in concorso e aver vinto il Grand Prix due volte con Gomorra e Reality e aver presentato Il racconto dei racconti. Dogman è in concorso e sarà nelle sale italiane a partire dal 17 maggio. «È un film che si ispira liberamente ad un fatto di cronaca nera accaduto trent’anni fa, ma che non vuole in alcun modo ricostruire i fatti come si dice che siano avvenuti». Spiega così il suo film Garrone e il fatto di cronaca nera a cui

Dogman è ispirato a un vero fatto di cronaca

si riferisce è quello che ha coinvolto il cosiddetto Canaro della Magliana”, come era soprannominato Pietro De Negri, che il 18 febbraio 1988 per vendetta tortura, uccide e fa a pezzi nel suo salone da toeletta per cani uno dei criminali del quartiere, Giancarlo Ricci. In una periferia sospesa tra metropoli e natura selvaggia, dove l’unica legge sembra essere quella del più forte, Marcello è un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro nel suo modesto salone di toelettatura per cani, l’amore per la figlia Sofia, e un ambiguo rapporto di sudditanza con

Simoncino, un ex pugile che terrorizza l’intero quartiere. Dopo l’ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, Marcello immaginerà una vendetta dall’esito inaspettato. Spiega ancora Garrone: «Ho iniziato a lavorare alla sceneggiatura dodici anni fa: nel corso del tempo l’ho ripresa in mano tante volte, cercando di adattarla ai miei cambiamenti. Finalmente, un anno fa, l’incontro con il protagonista del film, Marcello Fonte, con la sua umanità, ha chiarito dentro di me come affrontare una materia così cupa e violenta».

USCITE AL CINEMA

PER SAPERE TUTTO SUI TITOLI IN ARRIVO LORO 2 Regia di Paolo Sorrentino. Con Toni Servillo, Elena Sofia Ricci, Riccardo Scamarcio, Kasia Smutniak, Euridice Axen Da giovedì 10 maggio. Secondo atto della storia umana e politica di Silvio Berlusconi tra il 2006 e il 2010.  TONNO SPIAGGIATO Regia di Matteo Martinez. Con Frank Matano, Marika Costabile, Lucia Guzzardi, Niccolò Senni, Fabrizio Nevola. Da giovedì 10 maggio. Un comico che non fa ridere nessuno si innamora dell’unica donna che ride alle sue battute.  DEADPOOL 2  Regia di David Leitch. Con Ryan Reynolds, Josh Brolin, Zazie Beetz, Julian Dennison, Morena

Baccarin. Da martedì 15 maggio Tornano le avventure del supereroe più anti-supereroe. Stavolta deve affrontare un misterioso cyborg mutante di nome Cable. SOLO-A STAR WARS STORY Regia di Ron Howard. Con Emilia Clarke, Paul Bettany, Woody Harrelson, Donald Glover, Alden Ehrenreich. Da mercoledì 23 maggio. La origin story di uno dei personaggi più amati di Star Wars, Han Solo, qui con il volto del giovane Alden Ehrenreich JURASSIC WORLD IL REGNO DISTRUTTO Regia di J.A. Bayona. Con Jeff Goldblum, Bryce Dallas Howard, Chris Pratt, Rafe Spall, Toby Jones. Da giovedì 7 giugno. Dopo il primo capitolo Chris Pratt e Bryce Dallas Howard tornano nel parco distrutto. 


12 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

URBAN MOOD

LA CAPITALE SOTTO IL SOLE I MIGLIORI APPUNTAMENTI PER GODERSI LA GIORNATA

4

TRA I FUMETTI DE L’AVENTURE

UNA LIBRERIA SPECIALIZZATA IN RACCONTI ILLUSTRATI DI OGNI GENERE PER GRANDI E PICCINI

Nel cuore di Roma, L’Aventure è il paradiso terrestre di tutti gli appassionati di illustrazioni e fumetti. Si tratta della libreria italiana con il più ampio catalogo di fumetti franco-belga in lingua francese, che include classici e ultime novità, oltre a una vasta scelta di titoli in italiano, di autori nazionali e stranieri e anche libri illustrati per bambini. Mentre per chi si prodiga nell’arte del disegno, è possibile trovare artbook e sketchbook di diversi disegnatori per tutti i gusti. Il proprietario è esperto conoscitore di tutti i pezzi all’interno della sua libreria ed è sempre disposto a dare un consiglio. Spesso, inoltre, vengono organizzati incontri con famosi fumettisti, anche internazionali.

Da un pranzo al ristorante ai corsi di fotografia, dai fumetti de L’Aventure fino alla corsa a Caracalla passando per il Festival del Paesaggio 0

#SCELT DA IN

1

IL GIARDINO ROMANO UNA FUSIONE PERFETTA TRA LE GUSTOSE CUCINE ROMANESCA ED EBRAICA

Tradizione, passione, genuinità: queste le parole chiave del ristorante Il Giardino Romano, nel cuore del ghetto ebraico dell’Antica Roma. Tra colonnati, archi e nicchie si assapora una cucina semplice e attenta al dettaglio, dai sapori curati e raffinati. Cuochi con trentennale esperienza scelgono accuratamente le materie prime ai mercati romani, dove affluiscono esclusivamente prodotti naturali e genuini: primizie servite nei molti piatti vegetariani della cucina romanesca e, in particolare, di quella ebraica, che della gastronomia romana è parte fondamentale. Tra le imperdibili specialità, carciofi alla giudia, puntarelle in salsa di alici, filetti al baccalà e molto altro... per un pranzo all’essenza di romanità!

2

FESTIVAL DEL VERDE E DEL PAESAGGIO

DAL 18 AL 20 MAGGIO SUL PARCO PENSILE DELL’AUDITORIUM UNGRANDEEVENTOALL’ARIAAPERTA

L’ottava edizione del Festival del Verde e del Paesaggio, in programma dal 18 al 20 maggio sul Parco Pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, si annuncia sorprendente, divertente e colta. Fiori, piante, giardini, paesaggi, incontri, lezioni, moda, musica e teatro danno vita al più innovativo evento nazionale, capace di richiamare oltre 21.000 visitatori insieme ai massimi esperti e professionisti del settore. Un’esperienza immersiva con un’identità forte, per cacciatori di piante, amanti del mondo vegetale, esploratori di paesaggi, cultori del giardinaggio e della vita all’aria aperta. Un invito a lasciarsi stupire dalla natura, tra collezionisti botanici, architetti del paesaggio e designers.

5

CORSI DI FOTOGRAFIA ALL’OFFICINA D’ARTE STUDI PERSONALIZZATI E TANTA PRATICA ALL’APERTO

Immortalare momenti che rimarranno per sempre impressi: che siano paesaggi, scatti di vita quotidiana o ritratti, questo è l’intento della fotografia e questo è ciò che insegnano a fare all’Officina d’Arte. Corsi di fotografia sempre attivi che prevedono continue uscite all’aperto. La novità rispetto agli altri studi? È il diretto interessato a determinare la durata del corso, rinnovando di mese in mese la propria partecipazione. Gli allievi vengono seguiti giornalmente attraverso un gruppo chiuso di Facebook così da non interrompere mai il flusso didattico e informativo: si postano foto, si ricevono commenti dai compagni e indicazioni dai docenti.

3

DI CORSA AL BISCOTTO ALLE TERME DI CARACALLA 1200 METRI DEDICATI ALL’ATTIVITA PODISTICA

Per chi ama fare sport all’aria aperto, immerso in un suggestivo paesaggio, tra viale delle Terme di Caracalla e via Valle delle Camene si stende il cosiddetto Biscotto di Caracalla. La lunghezza del giro è di 1200 metri, segnati ogni centro metri per il primo chilometro e poi ogni chilometro fino ad arrivare alla mezza maratona. Nonostante il percorso segnato sia su asfalto, c’è anche la possibilità di correre il riscaldamento all’interno di questo circuito su terreno sterrato. E se dovesse fare troppo caldo? Non preoccupatevi, c’è una fontanella!


INROMA 13

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

VIVERE ROMA BY NIGHT TRA LUOGHI UNICI, SPUNTINI DI MEZZANOTTE E MUSICA

URBAN MOOD

4

SPUNTINO NOTTURNO

5

A TUTTO RITMO AL 33 TESTACCIO

PER I PIÙ GOLOSI UNA TAPPA OBBLIGATORIA TRA CORNETTI RIPIENI E SFOGLIATELLE

Voglia irrefrenabile di uno spuntino notturno? Impossibile non fare un salto alla Pasticceria Lambiase, meglio conosciuta come “er sorchettaro”, soprannome dovuto dal suo pezzo forte: la Sorchetta Doppio Schizzo, una base di croissant con un velo di crema e un trionfo di panna e schizzi di cioccolata, nutella o caffè. In pieno centro e aperta fino a tarda notte, è il rifugio di ogni goloso. Più che una pasticceria sembra un laboratorio, non eccessivamente grande e molto scarno nell’arredamento, ma la quantità e la varietà di dolci che vengono sfornati continuamente porterebbe chiunque ad avere l’acquolina in bocca. Tra i dolci meritano un assaggio i cornetti, da farcire a piacimento, e le mega sfogliatelle napoletane.

Dal Cinema dei Piccoli all’Escape Room & Beershop dalle band live al 33 Testaccio allo spuntino da “er sorchettaro” fino al tour sulle orme di Dan Brown

1

IL CINEMA PIÙ PICCOLO DEL MONDO

NEL CUORE DI VILLA BORGHESE LO STORICO CINEMATOGRAFO PROIETTA FILM IN LINGUA ORIGINALE

Per chi ha la passione per i film in lingua originale, il parco di Villa Borghese nasconde al suo interno una chicca unica: il Cinema dei Piccoli. Con soli 63 posti a sedere, vanta il titolo di cinematografo più piccolo del mondo. Oltre a proiettare pellicole per bambini negli spettacoli pomeridiani, offre una programmazione serale di film in versione originale sottotitolati. Il minuscolo cinematografo comincia la sua carriera nell’aprile del 1934 con la proiezione di comiche e cartoni animati. Nel tempo ha affrontato periodi di crisi, ma ne è uscito vincitore e ad oggi è attivo e pronto ad accogliere chiunque abbia piacere di vedersi un bel film dopo aver fatto una rigenerante camminata serale tra le meraviglie di Villa Borghese.

2

ESCAPE ROOM & BEERSHOP A CAMPO DEI FIORI UNA SERATA ALTERNATIVA E DIVERTENTE DA TRASCORRERE FRA AMICI

Una serata all’insegna dell’avventura? A Campo dei Fiori l’Escape Room aspetta gruppi di amici dai cuori impavidi e dalla mente veloce: all’interno di un seminterrato enigmatico si viene catapultati in un mondo parallelo con una dettagliata ambientazione a tema. È possibile scegliere tra tre tipi di storie che presentano diversa difficoltà: Egyptian, Secret of tomb e Armageddon. In soli 60 minuti bisogna trovare la via di fuga e uscire dal gioco. In che modo? Risolvendo enigmi contorti e utilizzando creatività, logica, intuizione e soprattutto fare gioco di squadra. Al termine della prova, che si abbia vinto o meno, ci si può sempre fermare a brindare tutti insieme con una corposa birra artigianale servita al Beershop!

IL LOUNGEBAR DOVE RILASSARSI IN COMPAGNIA TRA UNA BEVUTA E UN PO’ DI MUSICA LIVE

Le bottiglie roteano in aria, riprese al volo con maestria a ritmo di musica per mixare nel ghiaccio liquori sceltissimi e bibite fresche. Non un semplice drink, bensì grinta ed estrosità in un bicchiere: questo è ciò che viene servito al 33 Testaccio Loungebar, noto locale nel cuore della movida romana. È perfetto per trascorrere una serata dinamica in compagnia di amici: band emergenti e non calcano costantemente il palco all’interno del locale per allietare la permanenza con ottima musica dal vivo dai generi più diversi!

3

LA CITTÀ ETERNA TRA ANGELI E DEMONI

VISITARE LA CAPITALE CON OCCHI DIVERSI: ECCO UN INSOLITO TOUR SULLE ORME DI DAN BROWN

Dal best seller di Dan Brown ai luoghi autentici della Città Eterna in cui è ambientato il romanzo Angeli e Demoni. Una visita insolita per il centro di Roma al calar del sole. L’itinerario attraverserà siti ricchi di mistero e di simboli esoterici e di culto per poter assistere all’infinita lotta tra il bene e il male: molti indizi saranno spiegati da attori che personificheranno personaggi del film e tanti segreti verranno svelati. Dall’obelisco egizio sulla schiena dell’elefante di Piazza della Minerva al Pantheon di Piazza della Rotonda, passando per la fontana dei Quattro Fiumi a Piazza Navona fino a Ponte Sant’Angelo.


14 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

EVENTI

SUL PALCO

BREAK DANCE

AMORE E MUSICA Appuntamento al Palalottomatica dal 1° al 3 giugno Torna in città Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo

D

Nei panni dei protagonisti, Giulia Luzi e Davide Merlini

opo quasi due anni italiana esportata nel mondi assenza dai pal- do» amava dire David Zard. chi italiani, torna il «Spettacoli come questo musical che ha fat- sono il futuro dell’intratteto sognare grandi e picci- nimento. Con tutta la tecni: Romeo e Giulietta – nologia, sono ormai poAma e cambia il mondo, chi i concerti di grandi star che dopo Milano arriva in che riescono a coinvolgerscena al Pati veramente. lalottomatica Un musical dal 1° al 3 giucome Romeo gno. Prodotto e Giulietta, inDirezione da Clement e vece, riesce a artistica David Zard, conquistare il e regia affidate quest’ultimo pubblico perscomparso lo ché è autena Giuliano scorso gentico». E avePeparini naio, il granva ragione: il de spettacolo suo spettacolo torna a granè arrivato fino de richiesta del pubblico. in Turchia, dove nel 2015, «Non posso quasi più ve- con ben due repliche, gli dere il mio spettacolo, non spettatori hanno affollato reggo tanta emozione. Con lo “Zorlu Center” per veAma e cambia il mondo ab- dere la versione italiana biamo rivoluzionato il con- del dramma shakesperiacetto di teatro, è la dimo- no. Regia e direzione artistrazione dell’eccellenza stica sono di Giuliano Pe-

parini, con vent’anni di carriera alle spalle passati tra Bolshoi, Scala e Opèra de Paris, che afferma di essere affezionatissimo allo spettacolo. Vincenzo Incenzo ha invece curato l’adattamento del testo in italiano, mentre le coreografie sono di Veronica Peparini. Il cast è composto da Giulia Luzi, che intepreta Giulietta dal 2013, e Davide Merlini, che sarà il bel Romeo, alternandosi con Renato Crudo. E ancora: Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Riccardo Maccaferri (Benvolio), Gianluca Merolli (Tebaldo), Leonardo Di Minno (Principe Escalus), Barbara Cola (Lady Capuleti), Valentina Ferrari (Lady Montecchi), Graziano Galàtone (Conte Capuleti), Silvia Querci (Nutrice), Emiliano Geppetti (Frate Lorenzo).

RED BULL ONE ITALY CHYPHER Outdoor festival giungerà a termine il 12 maggio con un appuntamento imperdibile: la Red Bull Bc One Italy Cypher 2018, ovvero la competizione di break dance che porterà il vincitore a partecipare ad un importante gara internazionale, la World Final 2018 di Zurigo. Mowgli, Danilo, Kaneki The Kalameet, Movy Cube, Yaio, Cibils, Goodcat, Imad Bk, Omed, Elia, Side, Paco, Kulebra, Bad Matty saranno i 14 b-boys che si sfideranno a colpi di hip hop alla Pelanda, uno degli spazi dell’ex Mattatoio; a loro si

aggiungeranno altri due partecipanti selezionati durante la “Last Chance Cypher”, a partecipazione gratuita, che si terrà il pomeriggio dalle 14.30. Una giuria internazionale selezionerà il vincitore, mentre Maurizio Ridolfi e Danno (rapper e membro dei Colle Der Fomento) presenteranno l’evento. Alla fine del concorso Dj Baro, Dj Stile e Cut Killer intratterranno il pubblico con un afterparty a suon di rap, affiancati dalle crew romane trap e hip hop, come Lady Coco, Uptown, Touch the Wood e Curtis Wolf.

Mowgli, giovanissimo e talentuoso b-boy calabrese


INROMA 15

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

RACE FOR THE CURE:

3, 2, 1... VIA!

Al via la 19esima edizione dell’iniziativa nata per la lotta ai tumori al seno Dal 17 al 20 maggio al Circo Massimo

D

al 17 al 20 maggio, mondo. L’evento è organizquattro giorni di zato dall’Associazione Susan eventi e iniziative G. Komen Italia, che utilizza gratuite per la sa- i fondi raccolti dal progetto lute, lo sport e il benesse- per realizzare programmi di re. All’interno del Villaggio prevenzione a sostegno delallestito al Circo Massimo le donne. sarà possibiNata negli Stati le sottoporsi a Uniti nel 1982, consulti mela Race for the dici ed evenCure coinvolL’associazine tuali prestage ogni anno opera in 100 zioni specialipiù di un mistiche gratuite lione e mezzo città con una per la diagnosi di partecipanrete di 3000 precoce dei tuti e tanti persovolontari mori del seno naggi pubblici. e delle princiLa manifestapali patologie zione è arrivafemminili. La ta in Italia nel domenica poi prenderà il 2000, a Roma, nello splenvia la tradizionale ed emo- dido scenario del Circo Maszionante corsa di 5 km e pas- simo. Da allora Komen Italia seggiata di 2 km nelle vie del ha investito più di 15 milioni centro città, la Race for the di euro in oltre 800 progetti Cure, la più grande mani- per la salute delle donne; è festazione per la lotta ai tu- presente in quattro regioni mori del seno in Italia e nel italiane (Lazio, Puglia, Emi-

lia Romagna e Lombardia) e opera in collaborazione con una vasta rete di associazioni “amiche” in oltre 100 città in tutta Italia, con una rete di 3000 volontari. Grazie ai fondi raccolti con la Race for the Cure, Komen Italia ad oggi ha sostenuto economicamente 506 progetti di più di 240 associazioni, che operano nel campo della lotta ai tumori del seno in Italia. Madrina della Race for Cure, l’attrice Maria Grazia Cucinotta che, da diciotto anni presta con impegno e passione il suo volto e la sua voce per le tante iniziative di promozione dell’evento, insieme con la testimonial delle “Donne in Rosa”, l’attrice Rosanna Banfi. L’edizione 2017 di Race for the Cure ha registrato la presenza di circa 65.000 persone

EVENTI A CASTEL ROMANO

TUTTI IN CORSA PER LA SALUTE DELLE DONNE

Maria Grazia Cucinotta, sempre al fianco di Komen

Castel Romano Design Outlet è tra i sostenitori del progetto benefico Race for the Cure Roma: tappa principale della corsa che, da diciannove anni, sostiene le donne italiane colpite da tumore al seno. L’evento è organizzato dall’associazione Susan G. Komen Italia, che realizza programmi di prevenzione e supporto alle donne operate. Il 20 e il 21 aprile scorsi, presso il Designer Outlet, sono stati effettuati oltre 150 screening senologici gratuiti, grazie all’unità mobile di mammografia di Komen Italia. Testimonial dell’iniziativa, da 18 anni a questa parte, Maria Grazia Cucinotta, presente alla prima giornata di screening al McArthurGlen Designer Outlet

per sostenere e diffondere sempre di più l’importanza della prevenzione nella lotta a questa insidiosa malattia, che rappresenta in assoluto il tumore più frequente, con un’incidenza del 14% (Fonte: AIRC). Sono sempre di più le aziende che ogni anno affiancano Race for the Cure, tra queste non poteva mancare Castel Romano Designer Outlet, dove il 67% del personale dei punti vendita è femminile, mentre le dipendenti MCArthurGlen costituiscono ben il 70% del totale. Per questo e per sottolineare il proprio sostegno, il prossimo 20 maggio, alla Race for The Cure, parteciperà il team di Castel Romano.


16 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

GUSTO

LE LEVAIN: SUCCESSO A BEST BAKERY ITALIA Un grande risultato per la pasticceria romana nel programma televisivo di TV8. Lo Chef Giuseppe Solfrizzi racconta di questa esperienza

S

i è da poco conclusa la prima edizione del programma televisivo Best Bakery – prodotto da Endemol Shine Italy e andato in onda su TV8 – che ha visto coinvolte 72 pasticcerie selezionate in sei città italiane (Milano, Torino, Roma, Napoli, Palermo e Catania). Da nord a sud, i professionisti dei dolci hanno gareggiato sotto l’occhio attento dei due celeberrimi giudici: lo spagnolo Paco Torreblaca e il belga Alexandre Bourdeaux. Terza tappa del programma è sta-

ta la Capitale, alcune tra le migliori pasticcerie di Roma hanno affrontato una serie di sfide che hanno decretato la vittoria della pasticceria di Trastevere guidata da Giuseppe Solfrizzi. Lo stile unico e l’originalità del pasticcere allievo di Ducasse, dimostrati nel corso di tutto il programma, hanno affascinato e conquistato i due giudici internazionali. Primo nella tappa romana e secondo a livello nazionale. Un bel risultato. Cosa conserverai di que-

sta esperienza televisiva? «Mi rimangono un sacco di belle cose e tante emozioni forti. È stato unico lo spirito di collaborazione e il sacrificio, sia dei pasticceri e sia degli operatori alle riprese, come anche la passione che guida le persone a fare cose grandi. Resta un po’ di amarezza per la sconfitta finale ma, rivedendo le puntate, viene fuori una bella immagine di Le Levain, quindi non si può parlare propriamente di sconfitta. Ho imparato molte cose grazie allo scambio di conoscenze con le altre pasticcerie e con i giudici».

rilievo alla mia figura di professionista e al mio locale. Questa opportunità è arrivata al momento giusto e l’ho presa al volo!»

Coma mai hai deciso di partecipare a un programma televisivo? «Sono stato contattato dalla Endemol Shine per questo nuovo programma ed era da un po’ che cercavo qualcosa per dare maggior

Cosa consigli ai giovani pasticceri che vogliono intraprendere il tuo percorso? «Ai giovani pasticceri dico di non farsi impressionare dai messaggi pessimistici che ormai dominano la cultura odierna. Se si crede

Nel corso di Best Bakery hai dovuto sostenere tante prove. Quale dolce ti ha dato maggiore soddisfazione? «Posso sicuramente dire il Bamboo, un biscuit con cremoso al tè matcha, che è riuscito molto bene sia come estetica sia come gusto. E poi anche la struttura in cioccolato è stata una bella soddisfazione e una realizzazione originale».

in qualcosa e ce la si mette tutta, i sogni si realizzano. Le cose fatte bene e onestamente hanno successo. Se non ci credete venite a vedere Le Levain». Qual è il tuo dolce preferito? «La Saint Honoré che racchiude in sé la semplicità del gusto, la complessità e la ricchezza della tecnica. In generale, mi piacciono i dolci che prevedono la cottura in forno. Una menzione speciale va ai grandi lievitati come colomba e panettone, poi c’è il babà, la millefoglie e così via». Per il futuro cosa hai in serbo?

«Ho intenzione di espandere il mondo Le Levain sia a Roma che fuori, so che è un progetto ambizioso ma non cosi impossibile da realizzare. Spero a breve di stupire con qualcos’altro!» INFO LE LEVAIN Via Luigi Santini, 22/23 Roma

Giuseppe Solfrizzi, accanto, e, in alto, Bamboo, dolce realizzato durante l’esperienza televisiva


INROMA 17

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

GUSTO

È TEMPO DI APERITIVI ALL’ARIA APERTA

Ecco i migliori locali con giardini e viste panoramiche per godersi sfiziosi happy hour sfruttando il clima mite e le belle giornate

PECCATO CAPITALE

EATALY INSEGNA L’ARTE DEL GELATO

Aperitivo gourmet da Mille13 Bistrò, a due passi dalla stazione Termini

C

on l’avvento della primavera e l’allungarsi delle giornate l’aperitivo diventa sempre più un piacere di cui godere all’aria aperta: che sia su una terrazza con vista o in un giardino, l’importante è sfruttare al meglio il clima e nella Capitale numerosi sono i locali dove rilassarsi in compagnia. Lo sa bene Madre, all’interno dell’elegante albergo Roma Luxus Hotel, in grado di avvolgere nella magica atmosfera del giardino segreto delle Posade, tra pareti di foresta e acqua che scorre, chiunque voglia

rigenerarsi. Un luogo ameno gusto, godersi un rilassante che ha il potere di fermare il happy hour, sorseggiando tempo, rendendo un sem- un drink o un buon calice plice aperitivo un’esperien- di vino all’interno dell’amza unica. pia e suggestiGli amanva terrazza, alti della cucina lestita con taC1BØ gourmet, involini ed omvece, sicurabrelloni. per gustare mente non riPer tutti coloro lo stile marranno deche preferiscostreet food lusi dal delino assimilare in terrazza zioso Mille 13 la parola apeBistrò. Un locaritivo con lo stile raffinato sile streetfood la tuato nel cuoscelta ideale è re di Roma, a due passi dalla C1BØ: la fresca terrazza con stazione Termini, dove poter panchine e tavole di legno è esplorare nuove frontiere del il posto migliore dove sor-

seggiare un gustoso drink accompagnato da squisiti taglieri con mini classicburger o veganburger e nachos. Roma, infine, non si dimentica neanche dei più piccoli: nel cuore dello storico quartiere Testaccio il Ketumbar, oltre ad offrire un’accurata selezione di vini, birre artigianali e spiriti invecchiati accompagnati da un ricco aperitivo biologico, è famoso per il brunch kids friendly del weekend, un’innovativa formula con assistenza bambini che riesce ad accontentare le esigenze di tutti, grandi e piccini.

INFO

Madre Largo Angelicum, 1 06 6789046 www.madreroma.com

L’estate non è ancora arrivata ma i preparativi iniziano nel migliore dei modi: Eataly Roma dedica un intero weekend di festa, dall’11 al 13 maggio, all’arte del gelato artigianale. All’evento saranno presenti le migliori gelaterie della Capitale, che proporranno degustazione delle loro specialità realizzate seguendo le antiche ricette Acquistando uno o più gettoni sarà possibile mettere alla prova il proprio palato assaporando il top dei gusti. Tra gli appuntamenti del ricco programma è previsto uno Show cooking in piazza sabato 12 maggio per scoprire come nasce il gelato insieme a Roberto Troiani della gelateria One Upon a

Wine Cream; mentre domenica 13 maggio previa prenotazione, sarà possibile scoprire i segreti culinari e i trucchi del mestiere di Geppy Sferra, della gelateria Strawberry Fields, che ci mostrerà come preparare il gelato a casa. In omaggio verrà regalato il kit per preparare il proprio sorbetto di frutta! Quanto ai bambini? Sabato e domenica potranno scatenarsi nell’area giochi pensata dall’associazione “Kids Club” con l’aiuto di un team di professionisti del settore. Insomma, un evento imperdibile per i più golosi o semplicemente per chi ha voglia di rinfrescarsi un po’ il palato con del gelato di ottima qualità!

Mille 13 Bistrò Via dei Mille 13/A 06 4440286 www.mille13.it C1BØ Viale Tirreno, 2 06 8377561 www.ciunobizero.it Ketumbar Via Galvani, 24 06 57305338 www.ketumbar.it

L’evento ospita le migliori gelaterie della città


INROMA 19

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

PADEL MSP, MAGGIO MESE DI VERDETTI

Prosegue il Circuito Alphapadel in vista del Master finale che mette in palio bellissime racchette. Coppa dei Club, quali squadre del Lazio andranno alla Finale Nazionale?

S

i entra nel mese della verità. Maggio, infatti, sarà il mese dei primi verdetti per le attività organizzate dal MSP Roma e dal Settore Padel MSP Italia, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni. Il Circuito Amatoriale Alphapadel Cup concluderà il suo cammino con l’ultima tappa in programma il 12/13 maggio al Padel Acuero Roma: dopo questo appuntamento, saranno resi noti i nomi che avranno diritto di partecipare al Master Finale, in programma il 9/10 giugno al Sol Padel Casalpalocco. Sarà un evento che non riguarderà soltanto la parte sportiva, in modo da coinvolgere in toto tutti i giocatori. Per questa occasione, il main sponsor Alphapadel, azienda romana e unica impresa italiana che produce racchette e abbigliamento da padel,

Foto di gruppo al termine della terza tappa Alphapadel Cup svolta al Circolo Infinito Padel

metterà in palio per i vincitori di tutte le Categorie (Maschile, Femminile, Misto e Principianti) le bellissime racchette Tron, Syrax Pink e Trimax. Il terzo appuntamento dell’Alphapadel Cup, dopo mesi di tempo incer-

to, si è svolta finalmente in uno splendido weekend di sole con l’affascinante panorama del Parco di Veio che fa da sfondo all’Infinito Padel, Circolo ospitante di questa tappa. La tappa all’Infinito Padel ha visto il successo delle se-

guenti coppie: Emanuele Sgamma-Fabrice Lemmonier (Cat.Maschile), Simonetta Santoro-Silvia Pozzi (Cat. Femminile), Manuela Tamini-Piero Iacopucci (Cat. Misto) e Michele Biondi-Luca Gattanella (Cat. Principianti).

Dal Circuito Amatoriale alla Coppa dei Club: maggio sarà il mese dove conosceremo le finaliste che accederanno alla Finale Nazionale del 30 giugno e 1° luglio all’Italian Padel Village di Grosseto. Finale che avrà come main sponsor, come l’anno scorso, la compagnia aerea Tap Air Portugal che metterà in palio dieci voli per la squadra vincitrice. Queste le magnifiche otto che si contenderanno lo scettro di Campione Regionale del Lazio: Juvenia White, Mas Padel, Flaminia Padel, Aurelia Padel Orange, Domar, Garden, Empire Padel e Sol Padel Casalpalocco A. Si inizierà il 5/6 maggio con i quarti di finale, poi 19/20 maggio semifinale e la finalissima in programma il 26/27 maggio. Info: padel@msproma.it alphapadel@msproma.it

SPORT LIFE NEWS DAI CIRCOLI

Futsal, calciotto solidarietà e le altre news dei club romani

DUE PONTI SPORTING CLUB

Sta per terminare un’altra grande stagione di calciotto targata Due Ponti Sporting Club. Nel torneo sociale vince per la prima volta la squadra di Bulgarini che ha potuto contare su giocatori del calibro di Marcolin, Franceschini e Tulli tutti ex professionisti. A un solo punto di distanza la nuova compagine del presidente Leonardo Tornaboni che grazie agli innesti del mercato

CC LAZIO

Sport – tanto sport – ma altrettanta solidarietà. Questi sono i capisaldi che da sempre contraddistinguono il Circolo Canottieri Lazio e il suo lavoro e questo è stato il tema dell’incontro tenutosi lo scorso 21 aprile quando sono arrivati la famiglia e i compagni di classe di Matteo (atleta Special Olympi-

invernale ha fatto un campionato strepitoso. Hanno ben figurato le squadre Caracciolo, arrivata terza, Di Benedetto/Guglielmi e Garozzo che si stanno contendendo il quarto posto valido per la Champions League. Un ringraziamento va a tutti i soci partecipanti, agli arbitri dell’associazione Acli e a Domenico Casani direttore del torneo e responsabile degli arbitri.

I campioni del torneo sociale

cs) che insieme al contributo del Circolo sono riusciti a realizzare un kit per gli atleti Special Olympics. Tornando al campo, il mese appena trascorso ha celebrato la vittoria nel Campionato Futsal Game dei ragazzi della categoria Giovanissimi (vittoria per 2-1 in finale contro la Juvenia). Altro successo da registrare in casa biancoceleste è quello di Niccolò Cataldo, secondo classificato al Torneo Fit Under 12 di Zagarolo.


20 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

IN REGIONE

ANTICHE DIMORE DEL LAZIO Luoghi unici dove arte e storia si fondono per raccontare un passato fatto di antiche glorie di Francesca Colello

trascorrere piacevoli estati. Il Villino si compone di l Lazio è ricco di dimore un edificio principale di tre storiche, residenze d’e- piani, ampi saloni con alti poca, ma anche castel- soffitti e stanze con grandi li e ville antiche: luoghi finestre, due dependance ideali per vivere un’espe- e uno splendido parco: un rienza di turismo culturale, giardino all’italiana ricco di alla scoperta di costruzio- molte varietà botaniche, ni straordinarie che, tra le alberi secolari e ornato da loro mura, hanno ospitato circa centocinquanta framprotagonisti ed eventi della menti archeologici; come nostra storia. sua particolaA pochi chirità ha quella di lometri da essere suddiviAlcune ville Roma, esatso in tanti altri tamente ad giardini, l’uno nacquero come Ariccia, sordiverso dall’alsoggiorni estivi ge il Villino tro. Spostandella borghesia Volterra. Codoci nel cuore struito tra il dell’Alta Tuscia, romana 1904 e il 1907 esattamente a rappresenta Soriano nel Ciun’impormino, in protante testimonianza del vincia di Viterbo, modus vivendi della bor- troviamo la Casina degli ghesia romana che indi- Specchi. Questa location viduava nei dintorni della di rara bellezza (un inteCapitale luoghi ideali dove ro piano è completamen-

I

La Casina degli Specchi condivide con gli ospiti le sue bellezze dal 2016

te affrescato) risalente al il Castello di Santa Cristi1720, si trova all’interno na: una dimora storica risadella Residenza di caccia lente al XIX secolo con andella famiglia Chigi Alba- nesso antico borgo contani. Da ottobre 2016 è pos- dino che, da alcuni anni, è sibile soggiorstato ristrutnarvi offrenturato in un do, a chi voglia incantevole Il Casino scoprire le belagriturismo. lezze della TuIn passato, dell’Aurora scia, la possibia metà ottoPallavicini lità di risiedere cento, il Caè un gioiello in un luogo unistello fu resico del patrimodel barocco denza estiva nio storico-culdel cardinale turale italiano. Prospero CaRimanendo terini e meta nella Tuscia, a soli 9 km delle vacanze estive dell’aldal Lago di Bolsena, il più lora sacerdote Eugenio Pagrande lago vulcanico celli, futuro Papa Pio XII. d’Europa, nel territorio di A metà strada tra Anzio Grotte di Castro, troviamo e Nettuno, immersa in


INROMA 21

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

IN REGIONE un grande parco monumentale, sorge la Villa Borghese di Nettuno, già Villa di Bell’Aspetto. Questa dimora storica è immersa in un grande parco di proprietà privata, con alberi secolari e una rigogliosa macchia mediterranea ed inoltre esemplari di farnia, leccio, sughera e pino domestico. La costruzione principale, posizionata su un’altura di fronte al mare, si trova al centro della proprietà Borghese con giardino all’italiana. Di grande interesse storico sono le gallerie scavate sotto la villa, che vennero utilizzate durante lo sbarco degli alleati nella seconda guerra mondiale. Sorge sul Colle del Quirinale, nel cuore della città eterna, all’interno del prezioso complesso architettonico di Palazzo Pallavicini Rospigliosi, il Casino dell’Aurora Pallavicini: un gioiello del barocco romano, con la facciata riccamente decorata da lastre di sarcofagi romani del II e III secolo d.C., che il cardinale Scipione Borghese fece erigere tra il 1612 ed il 1613. Il corpo centrale è caratterizzato da ampie vetrate che si aprono nella sala centrale, sulla cui volta spicca il magnifico affresco de “L’Aurora” di Guido Reni (1614). Sempre all’interno della sala centrale sono presenti affreschi di Antonio Tempesta, Cherubino Alberti, Paul Bril oltre a sculture di epoca romana fra cui la famosa “Artemide Rospigliosi”.

VIAGGIARE

ESTATE IN TANZANIA

INFO

VILLINO VOLTERRA Via Vito Volterra, 1 Ariccia (RM) Tel.: 06 9320097 villinovolterra.it CASINA DEGLI SPECCHI Viale Ernesto Monaci, 33 - Soriano nel Cimino (VT) Tel.: 3408516537 casinadeglispecchi.it VILLA BORGHESE DI NETTUNO, GIÀ VILLA DI BELL’ASPETTO Via Antonio Gramsci, 96 Nettuno villabellaspetto.it CASTELLO DI SANTA CRISTINA Località Santa Cristina Grotte di Castro (VT) www.santacristina.it CASINO DELL’AURORA PALLAVICINI Via XXIV Maggio, 43 Roma Tel.: 06 83467000 casinoaurorapallavicini.it

Il Villino Volterra, in basso, è situato ad Ariccia (nella foto accanto)

Chi scopre l’Africa sa che è un mondo irresistibile. Dalla sua gente, calorosa e ospitale e le cui canzoni e danze esprimono energia, creatività, amore e passione per la vita. Ogni angolo è una scoperta che saprà catturare per sempre il Vostro spirito. RITMO DELLA TANZANIA TARANGIRE, LAKE MANYARA, NGORONGORO SERENGETI, GRUMETI RESERVE PARTENZE 18/6 – 23 e 30/7 – 20/8 TANZANIA MOSAICO LAKE MANYARA, SERENGETI, NGORONGORO, TARANGIRE PARTENZE 16/7 – 13 e 20/8 – 10/9 Via Barberini, 30 00187 Roma Tel. 06 454101 - Fax. 06. 45410777 www.viaggiareonline.viz viaggi@viaggiareonline.it


22 INROMA

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

CURIOSITÀ

MIXED ZONE

Tendenze e novità dalla Capitale... e non solo!

#ARTE E ARCHITETTURA

OPENHOUSE ROMA

Dal 12 al 13 maggio torna l’appuntamento annuale che permette di visitare gratuitamente moltissimi edifici della capitale, aperti in via straordinaria. Tra i tanti ci sono anche la sede della FAO, l’Accademia d’Egitto e di Danimarca, gli innovativi alloggi bioclimatici di Primavalle e l’Ambasciata del Brasile.

#ENOGASTRONOMIA SPIRITS... AND MORE!

Fiera di Roma sarà inondata da una cascata di ottimi liquori e distillati. Dal 19 al 21 maggio infatti potrete visitare la rassegna dedicata al mondo del Mixing&Tasting, con angoli dedicati al Rum, Gin, Vodka e Whisky. Ce n’è per tutti i gusti!

#SALUTE

BERE CAFFÈ ALLUNGA LA VITA?

L’International Agency for Research on Cancer ha condotto uno studio su quasi mezzo milione di cittadini europei, che sono stati monitorati per 16 anni. Ne è risultato che bere qualche caffè sia un bene per il fegato, per le malattie cardiovascolari e dell’apparato digerente.

#LO SAPEVI CHE...

NON METTETE IL POMODORO IN FRIGO!

Pare che conservare i pomodori al di sotto dei 12° per oltre 7 giorni, faccia perdere quelle sostanze che conferiscono il loro caratteristico sapore. Calcolando che la temperatura di un frigo si aggira attorno i 5°, una permanenza di una settimana lì dentro ucciderebbe il 70% dei pomodori, rendendoli anche farinosi.

#WORLD RECORDS

QUELLI CHE (FORSE) NON VOLETE BATTERE

Se tutti sorridiamo pensando all’uomo più alto del mondo o ad Otto, il cane skater, sicuramente non abbiamo la stessa reazione davanti a Ruan Liangming, che si è ricoperto di api per 53 minuti, o a Ken Edwards, che nel 2000 ha mangiato 24 scarafaggi.

#TREND

#BUON COMPLEANNO

AUGURI, BOB DYLAN!

Compie 77 anni l’amatissimo cantatutore statunitense che, con 56 anni di attività alle spalle e 36 album in studio pubblicati, ancora non accenna a fermarsi. Cantante, scrittore, compositore, poeta conduttore radiofonico, è stato anche recentemente insignito del Premio Nobel per la letteratura.

SCRIVERE A MANO È IMPORTANTE

Aiuta a concentarsi e ad essere sintetici: lo confermano alcuni studiosi dell’Università di Harvard che, osservando due gruppi di studenti prendere appunti, uno a mano e uno al pc, hanno rilevato che il primo gruppo selezionava le informazioni più importanti, non era distrattocome il secondo e decisamente più concentrato.


#INSOCIAL

FLAVIA PENNETTA

37K

IT-IT.FACEBOOK.COM/ FLAVIA-PENNETTA

I successi sportivi e le passioni della

campionessa oggi mamma full-time

F

lavia Pennetta, classe 1982, nasce a Brindisi e ha una carriera nel tennis alle spalle che la rende una stella. Ha debuttato tra le professioniste il giorno esatto del suo diciottesimo compleanno, e da quel momento ha collezionato successi su successi. Nel 2009 si aggiudica 15 vittorie consecutive, che le garantiscono l’entrata nella Top 10 del WTA Tour, consacrandola come una delle dieci tenniste più forti al mondo. Agli Indian Wells del 2014 batte Agnieszka Radwanska aggiudicandosi il primo posto, e l’anno dopo è protagonista di un’ottima gara agli US Open, che le permette di vincere l’edizione. All’età di 33 anni lascia il tennis, dopo 15 anni di gare e 28 titoli WTA tra singolo e doppio.

PASSIONI: PROVIENE DA UNA FAMIGLIA DI TENNISTI: LA MAMMA, IL PAPÀ E LA SORELLA GIOCANO TUTTI A LIVELLO DILETTANTISTICO. IL PADRE, ORONZO, È STATO ANCHE PRESIDENTE DEL CT BRINDISI, DOVE FLAVIA HA INIZIATO LA SUA CARRIERA DA PICCOLA. COLLEZIONA SCARPE E BORSE, NE HA INFATTI MOLTISSIME NELLE SUE CASE TRA PUGLIA, BARCELLONA E SVIZZERA.

144K

WWW.INSTAGRAM.COM/ FLAVIAPENNETTA82/

GLI ANNI

È NATA A BRINDISI IL 25 FEBBRAIO 1982

437K

TWITTER.COM/FLAVIA_PENNETTA

L’AMORE

È SPOSATA CON IL TENNISTA FABIO FOGNINI. FEDERICO, IL LORO BAMBINO, È NATO NEL MAGGIO 2017

LE VITTORIE SOPOT 2004 COAST TO COAST 2008 WTA TOUR CHAMPIONSHIP (IN COPPIA CON GISELA DULKO) 2010 INDIAN WELLS 2014 US OPEN 2015


TENNIS

10 MAGGIO 2018 INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A CURA DELLA SPORT NETWORK ALLEGATO AL NUMERO ODIERNO DEL

Grande attesa per la 75aedizione degli Internazionali BNL d’Italia. Al Foro Italico le più grandi stelle del tennis mondiale

#LE DONNE La Sharapova sfida la numero 1 Halep e le altre big 6-7

#IL VILLAGGIO Tanti stand e numerosi eventi in programma: uno show nello show 10-11

IL NEXT GENERATION ALEXANDER ZVEREV, VINCITORE DELL’EDIZIONE 2017

#LE TENDENZE Abbigliamento e accessori: ecco cosa indossano i campioni 12-13


INTENNIS 3

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

SOMMARIO Tutti contro Rafa p.4-5

Serena e Sharapova Stelle al Foro p.6-7

Tra benessere e divertimento p.15

L’intervista a Max Mariola p.16

2017. Dove eravamo rimasti... p.9

Il Villaggio vi aspetta

4-5

p.10-11

Un torneo alla moda p.12-13

Sui campi da tennis sempre al top p.14

14

12 6-7 INRoma è realizzato in collaborazione con Edipress - Chiuso in redazione lunedì 7 maggio 2018 alle ore 20.00


4 INTENNIS INTERNAZIONALI

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

TUTTI CONTRO RAFA Il maiorchino favoritissimo per l’ottavo titolo agli Internazionali BNL d’Italia dove non vince dall’edizione 2013

T

Rafa Nadal “addenta” la coppa vinta nell’edizione 2012

utti per uno, uno contro tutti. La storia recente del tennis insegna, quella degli ultimi dodici mesi obbliga, addirittura. Il diktat è quello che vuole tutti contro Rafa Nadal e, spesso se non sempre, quei tutti non bastano nemmeno. La stagione su terra battuta – aperta, al solito, sul rosso del Principato monegasco – è la prosecuzione naturale del leitmotiv imperante nel 2017: il diavolo di Manacor è troppo distante dal resto della ciurma, tanto che anche soltanto intravedere chi e soprattutto come possa essere fermato diventa un’impresa piuttosto ardua. Non faranno certamente eccezione gli Internazionali BNL d’Italia

che, tra le roccaforti rosse di Montecarlo e Barcellona Rafa, rappresentano quella intascati senza perdere set, meno difesa: lo spagnolo, con qualche game rastreldifatti, ha vinto undici vol- lato da una concorrenza te a Montecarlo e Barcel- che può fargli il solletico. lona, a Parigi andrà a cac- Lo scorso anno Rafa “steccia di un’altra “undècima”, cò” soltanto Roma, fermanmentre al Foro dosi ai quarti, Italico i suce il Foro Itacessi sono stalico diventa ti “solo” sette, dunque l’uAntagonisti per un trionnico torneo in dello spagnolo fo che manca cui lo spagnoil campione addirittura dal lo può rimpin2013. in carica Zverev, guare il bottiNadal ha con- Thiem e Dimitrov no punti. fermato le priLo schierame due tappe mento degli del 2018. Doanti-Nadal è veva solo vincere per non diventato ormai poco cresmarrire punti che avreb- dibile. Difficile indicare un bero permesso a Roger Fe- unico soggetto. Quello dederer di effettuare il contro- signato nel 2017 era Domisorpasso in cima al ranking, nic Thiem: i due si affrone l’ha fatto, con un agio pre- tarono a Barcellona, Maoccupante (per gli altri). drid, Roma e Roland Gar-

ros con l’austriaco che vinse la tappa romana e perse il resto. Quest’anno, tuttavia, Domi non pare attrezzato per scalfire il dominio del maiorchino. E chi allora? Il Novak Djokovic tornato dopo l’operazione al gomito sembra l’ombra di se stesso, una copia decisamente sbiadita del dominatore che fu. L’ex numero uno del mondo al Foro Italico ha vinto quattro volte, perdendo altrettante finali, ma dal suo rientro si è fermato in tre circostanze su quattro all’esordio contro avversari con cui qualche tempo fa avrebbe passeggiato. Senza Federer, con Wawrinka convalescente e con Dimitrov e del Potro non esattamente a proprio agio sul rosso, va menzionato obbligatoriamente Sa-


INTENNIS 5

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI scha Zverev, quantomeno rano molti dubbi sulla terper il rispetto che gli si deve za wild card. La scelta è rida queste parti, visto che lo caduta sul giovane romano scorso anno fu lui il cam- Matteo Berrettini. «Berretpione del Foro Italico. Con- tini lo abbiamo anteposto tro Nadal, il campioncino a due giocatori leggermentedesco ha sempre perso, te classificati meglio di lui ma ha il carattere giusto per perché è nostro dovere sotfare bene. Del resto, anche tolineare gli esempi positilo scorso anno Zverev rac- vi, tra i giovani, che ci capicattò due game a Monte- tano tra le mani», questo carlo eppure dopo nean- la motivazione fornita da che un mese fu in grado di Binaghi che lo ha preferiaggiudicarsi il titolo degli to, dunque, a Thomas FabInternazionali BNL d’Italia. biano e soprattutto a Marco L’11 aprile nella Sala delle Cecchinato, fresco di primo Armi del Foro Italico An- titolo della carriera colto gelo Binaghi ha presenzia- nel 250 di Budapest. Oltre a to la consuequesti quattro, ta conferenun’altra wild za stampa di card per il taFognini guida presentaziobellone prinne dei proscipale del Mail battaglione simi Internaster 1000 roazzurro: zionali BNL mano verrà nel 2017 piegò d’Italia, l’edimessa in palio zione numenell’ormai caMurray ro 75 del tornonico torneo neo. Tra le indelle pre-quaformazioni di lificazioni. carattere generale, le previ- In sede di presentazione, sioni di incasso e quant’al- Angelo Binaghi ha snocciotro, la parte più interessan- lato, al solito, cifre e obiettite riguardava l’assegna- vi degli Internazionali BNL zione delle wild card, ar- d’Italia specificando che gomento sempre delicato. «quest’anno, dopo dieci Quest’anno saranno cin- anni di record consecutique gli italiani certi di un vi, è possibile che non batposto nel main draw. Sol- teremo il record di incastanto uno di questi è den- so dello scorso anno. Abtro “senza aiuti”: si tratta, biamo una piccola limaovviamente, di Fabio Fo- tura di percentuale rispetto gnini, sulle cui spalle gra- allo scorso anno». D’altra vano quasi tutte le speran- parte, tuttavia, il presidenze di un ottimo piazzamen- te della Federtennis ha teto, specie dopo averlo visto nuto a sottolineare come battere lo scorso anno l’al- «il torneo batterà ancora lora numero uno del mon- una volta il record di fattudo Andy Murray. Col ligure, rato e utile finale. Perché la gli inviti scontati sono stati vera sorpresa di quest’anno assegnati a Paolo Lorenzi e è il numero di aziende che Andreas Seppi, mentre c’e- scommettono sul torneo».

75 LE EDIZIONI DEL TORNEO

7

I SUCCESSI DI NADAL

5

GLI ITALIANI NEL MAIN DRAW

DOPO DIECI ANNI CONSECUTIVI NON BATTEREMO IL RECORD DI INCASSO, MA QUELLO DELL’UTILE SÌ Angelo Binaghi, Presidente Federtennis

Novak Djokovic e Alexander Zverev sono stati i due finalisti dello scorso anno


6 INTENNIS

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI

SERENA E SHARAPOVA STELLE AL FORO Tutte le big al via del torneo femminile Wild card azzurre a Errani e Vinci che ha annunciato l’addio al tennis

L

a nostalgia e l’emozione, il ricordo e l’ambizione. Le strade delle migliori giocatrici del mondo portano a Roma, agli Internazionali BNL d’Italia, premiati l’anno scorso come “Miglior Premier 5 del 2017” nel calendario del tennis femminile. La WTA ha assegnato al torneo romano per il secondo anno consecutivo questo riconoscimento che viene attribuito su segnalazione delle giocatrici per la qualità dello staff e dell’organizzazione, la dedizione allo sport e la passione del pubblico, che nel 2017 ha toccato la quota record di 222.425 presenze complessive. L’Italia sarà di sicuro presente nel tabellone principale grazie alle tre wild card. Una andrà alla vincitrice del-

le pre-qualificazioni, le altre do ha raggiunto gli ottavi di due sono state assegnate a finale, fermata da Simona Sara Errani e Roberta Vin- Halep. Nello stesso anno, Erci, che ha già annunciato rani ha centrato la prima sel’intenzione di dare l’addio mifinale a Roma e l’ingresso al tennis con la sua prossi- fra le prime cinque del monma partecipazione al Foro do, prima della grande illuItalico. Insiesione, la finale me, nel 2012 del 2014. Il suo hanno vinto il credo è semplititolo in dopce: non sei braL’ucraina pio, nell’anvo perché hai Svitolina no in cui hanvinto, sei bradifenderà no trionfato al vo perché hai Roland Garros lavorato duro il titolo vinto e sono divene bene. Vale l’anno scorso tate la prima adesso, dopo coppia tutta la squalifica italiana a salie il rientro fra re in testa al ranking mondia- le prime 100, e valeva allole. In singolare, però, le geo- ra, quando batteva Li Na metrie velenose, i back così e Jelena Jankovic e le prodifficili da leggere diventa- vava tutte, pur infortunano colpi a salve per la taran- ta, contro Serena Williams. tina, che ha vinto due parti- Ci sarà anche lei, quattro te di fila solo nel 2013, quan- volte campionessa al Foro,

per la prima volta da mamma dopo l’assenza dell’anno scorso. Certo, non è ancora ai livelli dei suoi giorni migliori, e chissà se mai lo sarà, ma rimane la top player con la più elevata percentuale di vittorie sul rosso. Serena è in tabellone con il ranking protetto, come Vika Azarenka. Nel confronto di emozioni e di generazioni, la presenza nell’entry list di Maria Sharapova, campionessa al Foro nel 2015, aggiunge fascino e valore all’edizione 2018. A Stoccarda, la russa è tornata a lavorare con il suo coach storico, Thomas Hogstedt. Non hanno un accordo formale, ha spiegato Sharapova. «Penso una settimana alla volta, ma finché continuerò con lo stesso impegno e finché metterà la stessa etica del lavoro, potremo fare

Serena Williams ha vinto quattro volte gli Internazionali d’Italia


INTENNIS 7

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI grandi cose insieme». Qui la mano giunto all’ottava edisiberiana ottenne nel 2011 il zione combined. Elina Sviprimo grande successo sul- tolina, ucraina di Odessa che la terra rossa della sua car- ha iniziato a giocare per imiriera. Al Foro, ha detto, i ti- tare il fratello di nove anni fosi riescono a tirarle fuori il più grande, difende il titolo meglio. Qui dove è cresciuta vinto l’anno scorso. Determicome giocatrice e come per- nanti, dodici mesi fa, le cadusona, Masha torna per sfida- te e l’infortunio alla caviglia re le grandi, per dimenticare sinistra di Simona Halep, l’atil ritiro dell’antuale numero no scorso, per 1 del mondo, illuminare ansemifinalista cora di gloria il nel 2013 e nel Al via Halep suo viaggio nel 2015 al Foro Muguruza cuore di Roma. Italico. La ru«Viviamo di mena, che si Wozniacki prestigio, imè fermata a un Kvitova magine, nupasso dal titoe Ostapenko meri e credibilo all’Australian lità soprattutto Open, punta al all’estero, oltre primo titolo a che di risultaRoma. Qui, ha ti sportivi, e parte di questo spiegato, la terra è un po’ più grande credito che abbia- lenta rispetto al Roland Garmo lo dobbiamo a questa ros e questo le permette di alformidabile organizzazio- lungare gli scambi, di scivone - ha riconosciuto Malagò lare di più e far valere la paalla presentazione di questa zienza, la tenuta mentale, la 75ma edizione -. Quello de- capacità di aprirsi gli angogli Internazionali è il model- li. Le rivali certo non le manlo, riveduto e corretto, a cui cano. Ci sarà Caroline Wozsi sono ispirati il Sei Nazio- niacki, che l’ha sconfitta in ni di rugby e poi il Golden finale a Melbourne, tornerà Gala di atletica, il Settecol- Garbine Muguruza, fermali di nuoto e Piazza di Siena ta in semifinale nelle ultime nell’equitazione». due stagioni al Foro. In queUn modello che si rispecchia sta stagione così incerta, poi, nel prestigio dell’entry list del attenzione alla campionestorneo femminile, che con- sa in carica a Parigi, Jelena ferma il valore dell’evento ro- Ostapenko, a Petra Kvitova,

3

WILD CARD

IL TORNEO È DIVENTATO IL MODELLO PER LA CRESCITA DEGLI ALTRI SPORT IN ITALIA Giovanni Malagò, Presidente del CONI

Karolina Pliskova o Angelique Kerber. Ma l’annuncio più promettente per il nostro tennis è arrivato una decina di giorni dopo la presentazione del torneo. La numero 1 d’Italia, Camila Giorgi, ha deciso di iscriversi alle qualificazioni. Un buon segno per il futuro del tennis azzurro.

56 75 GIOCATRICI

EDIZIONI

Maria Sharapova ha trionfato tre volte a Roma: 2011, 2012 e 2015


INTENNIS 9

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

DOVE ERAVAMO RIMASTI...

INTERNAZIONALI

Cartoline dall’edizione 2017: la sorpresa Zverev, Fognini che batte Murray e l’incasso record: quante emozioni lo scorso anno

L’

edizione degli In- tendono i fuoriclasse, Naternazionali d’I- dal, Djokovic, Murray, sarà talia più vista di uno di loro a vincere. Macsempre: 222.425 ché, ad alzare la coppa al il totale degli spettatori pa- cielo è un giovanotto bionganti nel maggio 2017, re- do dal nome slavo ma dal cord di sempre della mani- passaporto tedesco, quelfestazione. È questa la car- lo Zverev che nella Capitatolina di una kermesse che le veste i panni del predel’anno scorso stinato. Braha confermavo Alexander, to come il Mabravo, anche ster romano se il pubblico Il tedesco sia ormai didi casa, quelbatte Djokovic venuto uno lo italiano, gli in finale dopo degli appuntifa contro al tamenti tenterzo turno, aver sconfitto nistici più atquando con il nostro Fabio tesi della staun perentogione. Il sole rio 6-3 6-3 di Roma cuoelimina l’idoce già prima di giugno e il- lo azzurro Fabio Fognini, lumina i campi e le strade che nel turno precedente dell’immenso Foro Italico. aveva regalato una bellisC’è voglia di tennis, l’atte- sima pagina di sport itasa per vedere in campo i liano, battendo 6-2 6-4 campioni è spasmodica, Andy Murray, e scusate se uomini o donne che sia- il tennista di Glasgow era, no, la carne al fuoco è tan- in quei giorni, il numero ta, e non resta che assapo- 1 al mondo. Pazienza, Fararla. Lato maschile: si at- bio, ci riproverai, anche se

gli avversari nel frattem- sente però l’altro mempo sono aumentati. I gior- bro di casa Williams, Veni romani del 2017 infat- nus, che si ferma ai quarti portano alla ribalta del ti, stoppata dall’astro napubblico del tennis una scente Garbine Muguruza. piccola nidiata di giova- Chissà allora che la vittoria ni talenti della racchetta, non possa parlare russo: vedi l’austriaco Dominic Roma saluta con curiosiThiem, solo quattro anni tà il ritorno della vincitrice più vecchio di del 2015, MaZverev ma caria Sharapova, pace di manche però si ardare a casa rende alla croTra le donne Rafa Nadal ata Lucic-Batrionfa nei quarti di roni, ritiranla Svitolina finale, prendosi al tersulla Halep dendosi la rizo set. Russia vincita della Sharapova flop no, Ucraina sì: finale dell’Oil successo fipen di Manale va così a drid giocaElina Svitolita poco tempo prima. Il na, che in finale approfitForo, però, alla fine ap- ta dell’infortunio di Simoplaude Zverev, stupendo- na Halep e si porta a casa si di fronte alla poca reatti- la coppa. Ecco dove eravavità mostrata nella finalis- mo rimasti. Il 2017 ci ha resima da “Nole” Djokovic. galato uno spettacolo senQualche sorpresa anche za precedenti. Roma però per il lato femminile. La attende nuovi re e regine. più forte non c’è, Serena è E la voglia di tennis non a casa col pancione, pre- si placa.

Alexander Zverev batte in finale Djokovic e si aggiudica il primo Masters 1000 della carriera


10 INTENNIS

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI

Previsti tanti eventi collaterali: da Bocelli al padel, fino alla prevenzione gratuita

IL VILLAGGIO VI ASPETTA Al Foro Italico non solo grande tennis: saranno presenti molti stand dedicati ai main sponsor. Dal 12 al 20 maggio la Capitale invasa dai brand di grido

A

ndare a seguire gli Internazionali BNL d’Italia non vuol dire solamente assistere ad uno dei tornei di tennis più importanti dell’anno, ma significa anche girare per il villaggio ospitante, con tante celebrità presenti e altrettanti stand da andare a vedere, perfetti per consumare un pasto tra una partita e l’altra o semplicemente per respirare l’aria romana. Oltre ai punti di ristoro e agli studi televisivi di SuperTennis e Sky, che attireranno diversi giocatori, ex campioni del passato e personaggi di alto profilo, non mancherà lo spazio dedicato alla Rolex, partner delle più grandi competizioni e istituzioni del tennis – si pensi a Wimbledon e all’Australian Open -, ma anche di tennisti di altissimo livello come Roger Federer, Juan Martin del Potro e Grigor Dimitrov. Sostenitrice della Coppa Davis e partner fondatore della Laver Cup, il rapporto speciale tra Rolex e lo sport della racchetta dura ormai da 40 anni, quando nel 1978 iniziò la part-

nership con Wimbledon. nome dei grandi campioIn generale, la passione ni australiani del passato del marchio ed è sinonimo svizzero per di un mondo lo sport risain cui i granPresente le alle sue oridi valori sporgini, quando tivi incontraanche Rolex nel 1905 Hans no uno stipartner Wilsdorf fonle iconico e i tennistico dò quest’apiù alti stanzienda orodard di qualida 40 anni logiera. Sarà tà del Made in presente anItaly. Da oltre che Austrasessant’anni lian, che dal 2013 colla- partner e sponsor di torbora senza sosta con gli nei e giocatori di rilievo inInternazionali BNL d’Ita- ternazionale, Australian lia. Il suo logo, un cangu- da un lato reinterpreta l’ero, è ripreso dal sopran- stetica che l’ha reso uno GLI APPUNTAMENTI

SPORT, BENEFICIENZA TENNIS E NON SOLO: GLI EVENTI IMPERDIBILI 12-13 maggio: Finali campionato serie A padel 14-19 maggio: Internazionali FIP 500 14 maggio, ore 21: cena con Andrea Bocelli 19 maggio, ore 10-18: Tennis & Friends agli Internazionali

dei simboli dell’abbigliamento tennistico, dall’altro presenta una componente di urban e street wear che rende i suoi prodotti adatti anche alla vita quotidiana. Il marchio vestirà dal 7 al 20 maggio i giudici di linea, i raccattapalle, i manutentori e la direzione del torneo. Tra i protagonisti ci sarà anche Ricoh, official sponsor che fornirà tecnologie per la gestione di documenti e informazioni. Durante le gare il brand sarà presente sulla sedia dell’arbitro sul campo Centrale e sulla Grand Stand Arena. La capacità dell’azienda di gestire in maniera integrata informazioni e comunicazioni superando i confini fisici degli uffici porta a un lavoro interconnesso, al passo con i recenti trend tecnologici come mobility, app e cloud. Insomma, rappresenta il futuro del nostro mondo. Saranno presenti anche FedExpress, azienda leader nel settore delle spedizioni internazionali e operativa in Italia dal 1986, Danesi Caffè, che esporta in oltre 60 Paesi in tutto il mondo, Hotels.


INTENNIS 11

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI com, Levissima e Powera- Come sempre, oltre al tende. Altro partner impor- nis, ci saranno anche ditante sarà RTL 102.5, la versi eventi collaterali che radio più ascoltata in Ita- arricchiranno il torneo, lia, che per tutta la durata ospitato da una delle citdel torneo trasmetterà in tà universalmente riconodiretta alcuni programmi sciute come tra le più beldall’area del Foro Italico e le del mondo. Gli Internaseguirà l’evento dai cam- zionali arriveranno anche pi, con collegamenti quo- nella periferia della Capitidiani nelle trasmissio- tale, precisamente a Setteni e nei notiziari, risultati, bagni, dove saranno alleapprofondimenti, aggior- stiti alcuni campi di minamenti, voci e curiosi- nitennis, in cui chiunque tà dal torneo. vorrà potrà Negli anni giocare con RTL 102.5 ha gli istruttori Alcuni collaborato della FIT; non anche con la mancheranprogrammi Nazionale itano nemmetrasmessi liana di rugby no i monitor in diretta e il Giro d’Icollegati con talia, peraltro da Rtl 102.5 i 14 campi del seguendo da Foro Italico. vicino in diIl 14 maggio, verse occainvece, in colsioni i gran premi di For- laborazione con la Andrea mula 1 e Moto GP, senza Bocelli Foundation, il tordimenticare eventi clou di neo organizzerà una segolf e atletica. rata evento con la partePresente anche TicketO- cipazione straordinaria ne, società leader in Italia del noto cantante all’innella commercializzazio- terno della nuova area ne di biglietti nell’ambito corporate del Foro Itadella musica, spettacolo, lico. L’obiettivo è quello teatro, sport e cultura. Per di promuovere la raccolgli Internazionali si occu- ta fondi a favore delle poperà della prevendita dei polazioni colpite dal terbiglietti, mettendo a di- remoto dell’agosto 2016. sposizione i consueti ca- La cena avrà la supervisionali di vendita che incon- ne dello chef Carlo Cractrano le diverse esigenze co. Un’altra attrazione sarà ed abitudini del pubblico, il padel, per cui verrà alleovvero dando l’opportu- stita un’area all’interno del nità di acquisto con ritiro Foro Italico. Il primo wesul luogo dell’evento e di ekend si disputeranno le spedizione a casa con cor- finali del campionato di riere espresserie A, con al so. Infine, anvia i migliori che Dunlop del Ranking Tennis ha rinnovaWPT. Dal 14 to la sua paral 19 maggio, & Friends: tnership con inoltre, ci sarà salute il torneo di la nona edie sport Roma, olzione del tortre che con si uniscono neo internaquelli di Mazionale FIP drid, Monte500, con ben carlo, Budadue campest, Praga, Istanbul, Mo- pi che anche quest’annaco, Estoril, Barcellona e no promettono di attiBucarest. L’accordo è nato rare l’attenzione di molnel 2010, con l’azienda che tissimi spettatori. Infine, sarà dunque la fornitrice da non dimenticare l’apdelle palle ufficiali della puntamento con TENNIS manifestazione capitoli- & FRIENDS Master Spena. In questi giorni, inol- cial Edition, evento che tre, ci sarà la possibilità di si terrà sabato 19 maggio ammirare le nuove serie dalle 10 alle 18 sui camdi racchette CX e CV, uti- pi 7 e 8: un evento idealizzate da tennisti di rilie- to per unire salute, sport, vo come Kevin Anderson solidarietà e spettacolo, (numero 8 del mondo) e dedicato alla prevenzioAgnieska Radwanska. ne gratuita.

NOSTRO STAND

UN ANGOLO DI RELAX E PIACERE

Tema circense per lo stand del Corriere dello Sport-Stadio

Anche quest’anno, ad accompagnare l’atteso show tennistico della Capitale, ci sarà lo stand del Corriere dello Sport che per l’occasione sarà allestito a tema circense. Come ogni anno l’angolo CDS fungerà da luogo di ritrovo ma soprattutto da area di relax, l’ideale per rigenerarsi e rifocillarsi, grazie alla Bakery House. All’interno dello stand infatti è possibile degustare i classici della cucina a stelle e strisce fra dolce e salato. Confermata nuovamente l’iniziativa a favore di chi pubblica sul proprio profilo Instagram un selfie con l’hashtag #CDS, che se mostrato ai ragazzi dello stand porterà alla possibilità di ottenere lo

stesso scatto in versione polaroid. Inoltre il 19 maggio, giorno delle semifinali, sarà presente Sisal Match Point che regalerà diversi gadget per l’evento e non mancherà, dal 14 al 20, la mascotte (il paperone gigante) per i bambini del corriere dello sport che intratterrà i più piccoli. Ad allietare il tutto ci sarà la presenza delle hostess vestite e truccate in stile circense che regaleranno un bel bacio a chi, anche in questo caso, si farà una foto con loro e la pubblicherà sui social. Per chi interagirà con una di queste attività praticabili allo stand del Corriere dello Sport riceverà in regalo il cappello panama griffato CDS.


12 INTENNIS

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI

UN TORNEO ALLA MODA

#2 SERGIO TACCHINI

Intramontabile eleganza Sergio Tacchini è sinonimo di classe, specialmente nella linea Retro Collection, che si ispira al look dei giocatori del passato e dove primeggiano i colori caratteristici del brand, il blu e il bianco. Dal capo originale degli anni ’80 viene trasformato e realizzato con tessuti di prima qualità, confortevoli e leggeri. www.sergiotacchini.com

I completi e le scarpe più trendy indossati dai campioni sulla terra rossa del Foro

#1 DIADORA Dinamico e femminile

Un completo che non lascia nulla al caso. Il materiale morbido e confortevole della canottiera e del gonnellino assicurano agilità nei movimenti e femminilità anche in campo, insieme alle scarpe realizzata con l’innovativa tecnologia Blushield Fly nella zona metatarsale. www.diadora.com


INTENNIS 13

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI #3 NEW BALANCE

Un look leggero e accattivante Un completo – maglia, pantaloncino e sneaker – che non passa inosservato. I tessuti leggeri, elasticizzati e tecnici, uniti alla pelle delle scarpe (da notare il contrasto tra blu e nero) permettono all’atleta di muoversi con facilità e di distinguersi sulla terra rossa. www.newbalance.it

#5 HYDROGEN

Fabio Fognini’s style

Un completo che tiene alto il nome dell’Italia, pensato proprio per il più illustre rappresentante azzurro nel panorama mondiale del tennis attuale. La t-shirt è in jersey poliammide a manica corta, con manica, spallone e retro in poliammide di color verde mentre davanti e retro sono bianchi. A terminare la bandiera del nostro Paese, ecco i pantaloncini rossi. Insomma, una divisa che fa sentire fieri di essere italiani. www.hydrogen.it

#4 LOTTO

Tonalità vivaci

In campo agli Internazionali non saranno presenti solo tanti campioni ma anche la Lotto, storico marchio italiano per abbigliamento sportivo. Per l’appuntamento tennistico romano Lotto presenterà il modello femminile Twice e le calzature Stratosphere. www.lotto.it


14 INTENNIS

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI

SUI CAMPI DA TENNIS SEMPRE AL TOP Wilson, Head, Babolat, Prince e molti altri ancora: ecco i migliori produttori di accessori sportivi tech e non solo

O

rmai in qualsiasi sport accessori comodi e all’avanguardia sono in grado di migliorare notevolmente la performance. Anche il mondo del tennis non si smentisce. Per i principianti o i giocatori di livello intermedio Wilson propone una racchetta in edizione limitata: la versione speciale cosmetica arancione della Burn 100 LS. Ottima scelta per coloro che cercano effetti e velocità. Per i professionisti, invece, Head ha aggiornato la Extreme Lite con maggior capacità di spin e confort al polso, una valida opzione per rendere al meglio. Chi, piuttosto, già è in possesso di una racchetta e da sempre ha il desiderio di personalizzarla per renderla sem-

pre riconoscibile può fare affidamento sul nuovo pennarello a feltro Wilson capace di disegnare un logotipo sulla corda della propria racchetta. Perfetto anche il borsone porta racchette Prince Tour Futures, che possiede due ampi scomparti capaci di contenere fino a sei racchette assieme all’abbigliamento da allenamento. Sui lati sono presenti taschini porta accessori dotati di chiusura a zip, mentre gli spallacci imbottiti e regolabili consentono un comodo trasporto. È bene ricordare però che la vera chiave del tennis è la pallina: è sempre raccomandato distinguerle a seconda del livello di esperienza che si ha sul campo. Per esempio, la pallina TB760 di Artengo non pressurizzata, confortevo-

le e durevole, è perfetta per iniziare a giocare a tennis e per gli allenamenti, mentre per il baby tennis suggerisce la TB130 di colori diversi. Ma le novità non terminano di certo qui. Pensato su chi ha necessità costante di allenarsi e portare a livelli sempre più alti il proprio gioco, il Pure2Improve Tennis Trainer è il partner ideale. Con la base antiscivolo resistente e non-groviglio Cord Kinetic, si ottengono ore di pratica continua senza un partner per migliorarsi e mantenere il proprio corpo in forma. Costruisce rapidità, coordinazione occhio-mano e aumenta la resistenza. Grandi sviluppi negli ultimi tempi sono stati fatti nell’ambito del cosiddetto “tennis connesso”.Babolat ha prodotto il braccia-

le “elettronico” Pop, da mettere al polso per monitorare le sessioni di gioco, contare i colpi, valutare le rotazioni e soprattutto misurare la velocità del proprio braccio. Tutto ciò grazie a un dispositivo rettangolare (sensore, giroscopio, accelerometro e magnetometro) di meno di 10 grammi di peso da inserire in un comodo polsino in neoprene, con chiusura di velcro, pratico da indossare.

BRIKO SUPERLEGGERO: un occhiale dal design minimalista e progettato attorno alla performance. Pesa solo 21 grammi ed è l’ideale per una giornata passata sui campi da tennis

GARMIN VÍVOACTIVE 3: il nuovo smartwatch firmato Garmin che si presenta oggi come un elegante accessorio di outfit di tendenza ed è allo stesso tempo un compagno di allenamenti indoor e outdoor, perfetto per lo sportivo a 360 gradi

COMPEX TAPE: il tape kinesiologico che fornisce un supporto strutturale alle articolazioni e ai muscoli ed è utile per accrescere le funzioni e i movimenti muscolari


INTENNIS 15

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

TRA BENESSERE E DIVERTIMENTO

INTERNAZIONALI

Sono tanti i benefici che il tennis apporta al nostro organismo, soprattutto a circolazione e muscoli

C

he sia fatto da pro- è uno sport che fa bene fessionisti o da di- oltre al fatto che si tratta lettanti come sem- di un’attività molto diverplice hobby, il ten- tente, sia per chi ama gli nis è senza dubbio uno sport singoli (e quindi può degli sport più praticati in giocare uno contro uno) Italia e non solo. D’altron- o di squadra (perciò può de come pooptare per il trebbe essedoppio, ovvere altrimenro due contro Si impara ti? Il tennis due, dove serè un’attività ve coordinaa sincronizzare che permetzione e comi movimenti te di consuplicità con il e a migliorare mare calorie, compagno). mantenere la concentrazione Ma per colouna buona ro che cercaforma fisica no soprattutto e tonificare i un allenamenmuscoli, così come con- to che apporti benefici sente di sfogarsi. Colpire all’organismo, troveranno la pallina con la racchetta ancora nel tennis le ripocon forza è un modo per ste che stanno cercando. buttare fuori le energie Racchetta, pallina, scatti negative e scaricare tut- e corse, se uniti, alternata la tensione accumulata no infatti attività aerobitra lavoro, casa e problemi ca e anaerobica: momenvari. Insomma, il tennis ti di agilità si susseguono

a momenti di riposo e questo influisce positivamente sia sul cuore che sui muscoli. Ciò non significa che non bisogna avere resistenza, anzi! L’alternarsi di scatti e pause obbliga il gio-

catore a ess e re s e m p re pronto e, quindi, ad avere buon fiato e forte muscolatura ma il loro utilizzo non sarà mai continuo. Nessuno può prevedere, infatti, il momento morto

della partita o quello con più velocità, sta al tennista – professionista o dilettante che sia – farsi trovare sempre pronto e per questo ci vuole tanto allenamento. Il tennis aiuta anche chi fosse interessato a tonificare, non solo gambe e glutei ma anche braccia e addome. Inoltre, sviluppa la concentrazione e la coordinazione. Per il primo beneficio, trattandosi di uno sport tattico, a battute e respinte va affiancata una strategia che può dipendere da tanti fattori, come l’avversario, il terreno di gioco, la propria condizione fisica. Per la seconda, grazie al movimento delle braccia si imparano a sincronizzare i vari movimenti, rendendoli più fluidi e funzionali al resto del corpo. Insomma, uno sport da provare.

Il tennis toccasana anche per gambe, glutei, braccia e addome


16 INTENNIS

GIOVEDÌ 10 MAGGIO 2018

INTERNAZIONALI

MAX MARIOLA CHEF, CONDUTTORE E AMANTE DELLO SPORT Dall’innata passione per la cucina alla televisione: una chiacchierata tra tennis, attività fisica e alimentazione

O

riginario di Nettuno, lo chef Massimiliano Mariola eredita la passione della cucina dalla madre. Sin da piccolo è affascinato dai prodotti della natura, del territorio e in particolare lo attraggono i sapori e i profumi del mare. Volto noto al grande pubblico, Max è entrato nelle case degli italiani con i programmi del Gambero Rosso Channel (Canale Sky 412). “I Panini li fa Max” e “Max Cucina l’Italia” sono tra le trasmissioni televisive più seguite del canale. Il suo sorriso e il suo modo semplice di approcciare e raccontare la cucina hanno conquistato il pubblico decretandone il successo dentro e fuori gli schermi della tv. Lei è un volto televisivo molto amato dal pubblico. Da cosa nasce il suo successo? «Credo dalla spontaneità, in televisione o a casa sono sempre lo stesso. Cerco con il mio pubblico di creare un legame vero, sincero; voglio dare il mio contributo in cucina in modo utile, semplice e accessibile a tutti». È molto attento alla forma fisica. Quali sport pratica? «Amo lo sport in generale perché credo che il benessere fisico e alimentare faccia bene alla mente, al corpo e in generale alla salute. Faccio da sempre running, perché mi scarica tantissimo. Mi piace correre all’aperto ovunque io

vada e faccio allenamento funzionale con un personal training».

zione energetica ricca di cereali, frutta e yogurt. In una dieta sana non si può fare a meno della verdura freGli Internazionali BNL sca e di stagione. È impord’Italia sono tante bilanciaal via. Qual è re i carboidrail suo tennista ti con le proteipreferito? ne soprattutto «Consiglio «Mi piacciono dopo aver fatdi rispettare molto la grinto sport». tutti i pasti ta e la classe di Roger Fe- e dare importanza Quali ingrederer». dienti non alla colazione» possono manChef, a suo care nella cuavviso, qual cina di uno è l’alimentasportivo? zione corretta per chi fa «Cereali, noci, mandorle, sport? proteine in generale, frut«Sicuramente rispettare tutti ta e verdura fresca e di stai pasti, iniziare con una cola- gione».

Lei ha fatto un programma che poi è diventato anche un libro di successo, dal titolo “I Panini li fa Max”. Quale panino dedicherebbe a chi si cimenta, per passione o per lavoro, nello sport? «Direi Fiorella, è fatto con una frittata di zucchine e fiori di zucca, un po’ di fiordilatte e pane azzimo. Un giusto mix di proteine, verdure e carboidrati». Quali progetti ha in serbo per il futuro? «Un nuovo programma in cui giro un po’ il mondo ma lo saprete presto seguendomi su Gambero Rosso Channel».

Lo chef è diventato un volto noto della tv grazie ai programmi del Gambero Rosso Channel


In Roma maggio  
In Roma maggio  
Advertisement