Issuu on Google+

SIS magazine settimanale

arti marziali Bene i siciliani alla Maratona Mondiale WTKA

atletica Doppietta etiope alla Maratona di Palermo

windsurf 4 atleti della Canottieri Marsala in Nazionale

pallavolo hockey prato Vola la Valverde: battuto il Cus Padova

SIS Magazine

Sportinsicilia.it

Il tecnico della nazionale di Volley Anastasi a Messina

numero 071 0 9 - 1 7 N OV E M B R E 2 0 0 9


ATLETICA Arrivati al traguardo 893 partecipanti alla mezza maratona e 229 maratoneti

Doppietta etiope alla Maratona di Palermo Parla anche quest’anno etiope la maratona di Palermo Banco di Sicilia. Tra gli uomini, nonostante il keniano Paul Kanda abbia fatto la gara, cullando, fino a pochi chilometri dalla fine, il sogno di bissare il successo del 2002, negli ultimi 5 km è diventata rabbiosa la rimonta di Abebe Mekuriya Dagne, primo sul traguardo in 2h15’57”. Senza storia la gara femminile, con la 23enne etiope Mihiret Antonios Anamo che ha fatto subito il vuoto e sfiorato il primato personale (2h43’43”). Alla fine, però, dopo una gara in assoluta solitudine, l’etiope s’è dovuta accontentare di chiudere in 2h45’45”. La splendida giornata di sole ha favorito il successo della manifestazione, caratterizzata da un folto pubblico lungo il tracciato, dal massiccio incremento di atleti stranieri e dall’evidente aumento delle donne in gara. Tra il 1504 partenti il gruppo più numeroso è stato quello del Banco di Sicilia Unicredit Group, formato da 50 atleti provenienti un po’ da tutta Italia (Torino, Roma, Trieste, Messina, Bastia Umbra, Mazara del Vallo, Trezzo d’Adda, Palermo, Sciacca e Capo d’Orlando). In questa edizione da record a Palermo sono arrivati al traguardo 893 partecipanti alla mezza maratona e 229 maratoneti. Il penultimo, il giapponese Kai Kemmochi, ha voluto tagliare il traguardo con la figlioletta in braccio dopo 5h19’04”. Ultimo Mariano Figliolino in 5h19’06”.

Maratona Uomini 1) DAGNE MEKURIYA ABEBE 02:15:57.05 (ETH), 2) KANDA PAUL KANGOGO 02:17:55.60 (KEN), 3) KIROREI DAVID KIPTOO 02:23:20.00 (KEN)

Maratona Donne 1) ANAMO ANTONIOS MIHIRET 02:45:45.75 (ETH), 2) LAZZAROTTO SIMONETTA A.S.D. ATLETICA IRON GYM 03:10:35.90, 3) VALENTINI RAFFAELLA A.S.D. PODISTICA AVIS FABRIANO 03:29:08.20

Mezza Maratona Uomini

SIS Magazine

1) LISITANO MASSIMO A.S.D. DILETT. G.S. INDOMITA 01:11:32.95, 2) VISCA MASSIMILIANO POLISPORTIVA MONTEREALE 01:13:44.70, 3) BARBERA DARIO A.S.D. DILETT. G.S. INDOMITA 01:13:56.20

2

Mezza Maratona Donne 1) BENEDETTI GINEVRA ATLETICA SIUTO 01:22:40.45, 2) BONANNO GRAZIELLA A.S.D. POL. LIBERTAS CATANIA 01:25:45.95, DI MATTEO ROSA ASD ATLETICA PALAZZOLO 01:28:27.55


WINDSURF Pubblicata dalla FIV la composizione delle squadre nazionali classi olimpiche per il 2010

La Federazione Italiana Vela ha inserito quattro atleti della Società Canottieri Marsala nelle squadre nazionali delle classi olimpiche per il 2010. Tutti e quattro gareggiano della Classe RS:X delle tavole a vela: si tratta di Laura Linares, Bruna Ferracane, Davide La Vela e Enrico Catalano. Laura Linares, che gareggia per i colori del Centro Velico della Marina Militare, farà parte della Nazionale maggiore assieme alla romana Flavia Tartaglini e all’olimpionica Alessandra Sensini mentre gli altri tre faranno parte della Nazionale giovanile. E’ la prima volta che nella sua storia la Canottieri Marsala, fondata nel lontano 1946, può annoverare contemporaneamente quattro propri atleti in una squadra nazionale, fra l’altro in una classe altamente tecnica come la RS:X di windsurf. La notizia è stata accolta con grande soddisfazione negli ambienti della società sportiva marsalese, soddisfazione di cui si fa interprete il presidente Maurizio Albertini: “Un riconoscimento di prestigio che ci onora – dice – ma anche la conferma della validità della scuola marsalese di windsurf essendo la nostra l’unica società italiana, assieme alla sezione vela della Guardia di Finanza, a poter contare ben quattro atleti nelle squadre nazionali della medesima classe olimpica. Un ringraziamento per questo risultato sento di esprimente nei riguardi dei nostri validi istruttori e del direttore sportivo Marcello Attinà ma anche alle famiglie che, condividendo con noi tanti sacrifici, ci aiutano a crescere tanti giovani all’insegna dei valori formativi dello sport”.

SIS Magazine

4 atleti della Canottieri Marsala in Nazionale

3


PALLAVOLO Inaspettato ko per la Messaggerie Orizzonte Tremestieri Dopo sei vittorie consecutive la Messaggerie Orizzonte Tremestieri cade a Ragusa al termine di una gara intensa decisa sul filo di lana. La sconfitta etnea arriva al tie break, concedendo alla squadra del Presidente Romano solo un punto di avanzamento nella classifica generale. La seconda sconfitta stagionale (la prima a Palermo) non compromette però il secondo gradino del podio a quota 22 punti. L’esordio della partita in casa Antares non è dei migliori per le ospiti le quali, non riescono ad arginare l’offensiva di Corallo e del duo centrale Madonia-Abate. “La partita di ieri ha evidenziato da parte nostra – afferma con amarezza il tecnico Luana Rizzo - quella mancanza di cattiveria agonistica e quella voglia di lottare su ogni palla che costituisce il quid in più di ogni squadra in campo”. Nonostante lo scivolone ragusano, la Messaggerie Orizzonte Tremestieri, dopo aver arricchito il suo bagaglio di esperienza, volta pagina per guardare avanti. Il prossimo appuntamento stagionale, previsto per sabato 21 alle h 18.30 alla palestra “De Amicis” di Tremestieri Etneo, vedrà Spena e compagne lottare contro un Cefalù che attualmente occupa la parte bassa della classifica ma il cui potenziale offensivo non è per questo da sminuire. Punteggio set finale: 25-16, 20-25, 21-25, 25-23, 15-12.

SIS Magazine

Il tecnico della nazionale di Volley Anastasi a Messina

4

Visita a Messina del tecnico della Nazionale italiana maschile di Volley Andrea Anastasi. Il coach azzurro su iniziativa di Sport ME, società di marketing sportivo, e con la partecipazione del Comitato Provinciale Fipav di Messina, ha incontrato al PalaTracuzzi parte del movimento giovanile cittadino. L’occasione è nata per la disponibilità di Andrea Anastasi a essere protagonista di alcune pose per il calendario benefico che Sport ME sta realizzando per sostenere le famiglie degli alluvionati di Giampilieri e Scaletta. Il tecnico prima di tutto ha visitato le zone della tragedia e poi è stato anche accompagnato dal presidente del Comitato messinese Antonio Lotronto e dal consigliere Alessandro Zurro, al Palarescifina. L’impianto è parso ad Anastasi assolutamente idoneo ad ospitare un evento della nazionale e lo stesso si è mostrato abbastanza disponibile per venire a giocare nella comunità sportiva peloritana .


BASKET Vittoria scacciacrisi per la Gea Magazzini Alcamo Grande vittoria della Gea Magazzini Alcamo sul campo del fanalino di coda Comiso, vittoria che finalmente scaccia la crisi riportando Alcamo a metà classifica. Grande partenza della formazione allenata da coach Barbera che scende in campo molto determinata e con un ottima difesa individuale, ben interpretata da Gaspare Benenati, mette in difficoltà la formazione locale che subisce un parziale di più 11 a fine primo quarto. Nel secondo periodo Comiso cerca di riportarsi sotto ma un grande Colletta coaudiuvato da Cuccia tiene Alcamo a galla. Nel terso periodo Alcamo prende definitivamente le redini della partita in mano con Ferrara che realizza dei canestri fondamentali e con Modica che grazie alla sua esperienza guida i compagni alla vittoria. Coach Barbera a fine partita molto soddisfatto dichiara: “ tutti i ragazzi hanno dato il massimo, e chiunque è stato chiamato in causa ha dato un ottimo contributo per portare la vittoria a casa”. Punteggio finale: Logos Comiso - Alcamo 72 - 83 (14-25, 38-39, 50-64

Un “Canestro per la speranza”. A segnarlo saranno la Supermercati Sigma Igea Barcellona e la Liomatic Viola Reggio Calabria che si affronteranno in un’amichevole al “PalAlberti” con l’unico obiettivo di aiutare le popolazioni colpite dall’alluvione che, lo scorso 1 ottobre, ha seminato morte e distruzione a Giampilieri, Scaletta Zanclea, Molino ed Altolia. Prima dell’incontro tra le due compagini storiche della pallacanestro dello Stretto, a partire dalle 19,15, si affronteranno le formazioni giovanili classe 1996 delle due società. Una maglia ricordo della manifestazione sarà consegnata ai giovani cestisti della Mia Basket Nino e Dario Pellegrino, figli del dirigente Santino, i quali, in quella maledetta notte, hanno perso la mamma Agnese. La Supermercati Sigma Barcellona ricorda agli appassionati che il costo dei tagliandi d’ingresso é di 5 euro, prezzo unico. Si invitano i presenti all’incontro amichevole a conservare il biglietto acquistato in quanto, nella giornata di giovedì, saranno sorteggiate le maglie indossate dagli atleti in campo. I possessori dei tagliandi estratti potranno ritirare il loro premio presso la sede sociale di Via Roma,117 o contattare la società al numero di telefono 0909703358 o via mail all’indirizzo info@igeabarcellona.it. La manifestazione é interamente sponsorazzata da “Mercati Alimentari 2” - Gruppo Bonina che recentemente ha inaugurato a Barcellona Pozzo di Gotto un fornitissimo punto vendita.

SIS Magazine

Al “PalAlberti” un “Canestro per la speranza”, amichevole pro “alluvionati”

5


VARIO

Bene i siciliani alla Maratona Mond

Si è svo WTKA, de hanno de aree di ga kick boxin della Pale superato categorie Questa ed settori de prove di a (coordinat Giovanni C Giuseppe Mondiale. kick light nel fight p light e ne (2008) ave di light co Mixel Mar fortissimo light cont

SIS Magazine

NUOTO - Marta Polizzi e Davide Scaletta protagonisti a Viareggio

6

Eccellente risultato degli atleti Marta Polizzi(1995) e Davide Scaletta(1993) al 33° trofeo Mussi-Lombardi che si è svolto il 15 Novembre alla piscina comunale di Viareggio. Gli atleti della A.S.D Rari Nantes Palermo’89,alla prima uscita stagionale, hanno ottenuto risultati di prestigio,alla guida del bravo tecnico Francesco Giaconia. In evidenza il 1° posto di Marta Polizzi nei 50 sl con il tempo di 26,49 ottenendo così il record regionale cadetti ad un solo centesimo da quello assoluto e l’ottimo 3° posto di Davide Scaletta nei 50 rana con il tempo di 29,8 sfiorando anche il podio nei 100 rana con il tempo di 1.04,6. Inizia benissimo la stagione agonistica per gli atleti palermitani, che con i nuovi colori sociali,promettono grandi soddisfazioni per tutto il movimento natatorio palermitano.


VARIO

diale WTKA 2009 di Massa

olto a Marina di Carrara (Massa), presso il complesso del Carrara Fiere, il Campionato Mondiale enominato “Maratona Mondiale WTKA 2009”. Anche questa edizione 2009 ha riportato numeri che ell’incredibile. Circa 3500 atleti provenienti da 78 nazioni e dai 5 continenti, 200 arbitri e giudici, 30 ara, 14.000 mq di struttura, 5 giornate di gara non stop, circa 25 specialità marziali in gara, tra cui ng, karate, kung fu, free style, street fighting, taekwondo, Ju-Jutsu, Mixel Martial Art, ecc. I risultati estra Trapanese del Team Sicilia, diretta dal Maestro Cesare Belluardo (cintura nera 7° dan), hanno anche stavolta tutte le migliori aspettative, su 10 atleti che hanno gareggiato in diverse specialità e e, il “bottino” è di 18 medaglie, di cui 9 titoli mondiali (ori), 3 vice campioni mondiali (argenti) e 6 bronzi. dizione dei mondiali, inoltre, ha tenuto a battesimo una nuova disciplina che ha interessato tutti i ella Difesa Personale, il Security Self Defence, nella quale le squadre partecipanti si sono cimentate in abilità in questa materia. Tra queste gli atleti del Team Sicilia, con i colori della WTKA Street Fighting ta a livello nazionale dallo stesso Belluardo) ha presentato una squadra formata da Andrea Gambino, Capuano, Vincenza D’Amico, Michele Basciano, Emanuele Di Fatta, Rosario Colomba, Roberto Monacò, Di Mari e dallo stesso Maestro Cesare Belluardo, che ha conquistato il titolo di Team Vice Campione . Per i titoli individuali, l’atleta di punta della squadra è stato nuovamente Roberto Monacò, 4 ori (semi, e 2 ori di squadra ancora nel semi e nel karate con i colori della nazionale italiana Juniores) 1 argento point ed ancora 1 bronzo nel light contact, con lui Vincenza D’Amico con 3 titoli mondiali nel semi, nel ella kick light, battendo nelle due ultime discipline l’atleta ungherese che nella precedente edizione eva incontrato in finale. Gli altri titoli mondiali sono di Giuseppe Di Mari Candela, campione mondiale ontact e bronzo nella kick light; Vincenzo Caravello, campione mondiale nella kick light e bronzo nel rtial Art; Emanuele Di Fatta vicecampione mondiale di light e kick light (battuto solo in finale da un o atleta ucraino); Ivan Giacalone bronzo nel light e nel karate, ultimo Simone Buonfantino, bronzo nel tact.

Domenica 15 Novembre si è disputata la terza giornata di qualifica presso Le Madonie Golf Club del Domina Vacanze World Caribbean Golf Challenge, circuito con finale estera ai Caraibi e a sorteggio 3 notti da sogno da scegliere presso uno dei fantastici Hotel Domina Home e uno splendido orologio Tag Heurer messo in palio dalla Gioielleria Fiorentino. Alla gara, iniziata alle ore 9.30, hanno partecipato giocatori provenienti da tutta Italia sempre più agguerriti. I vincitori sono stati premiati dal direttore sportivo Fabio Bensaja, dal responsabile della Domina Vacanze Fabrizio Aimini e dal Presidente del Club Giuseppe Lapis. Sabato 28 Novembre la stagione continuerà con la quarta giornata di qualifica presentata da Domina Vacanze, con formula 18 buche stableford e finale estera.

SIS Magazine

GOLF - 3^ giornata alle Madonie Golf Club del Trofeo Domina

7


HOCKEY PRATO

Vola la Città Trofeo Valverde: di Tremestieri battuto il Etneo: parte la 4^ edizione Cus Padova Secondo successo consecutivo al Dusmet per la Polisportiva Valverde. Punti importanti e riscatto al termine di una settimana contrassegnata dalla sconfitta a tavolino per il “giallo” di Monfalcone (contro la Fincantieri) e i due punti di penalizzazione: fattori che hanno trascinato gli etnei dal terzo al quarto posto e a –7 dalla vetta della classifica. Partita senza storia quella contro il Cus Padova, almeno per il primo tempo: tre corti di Badawi, tre bordate di Mahmoud (e il gol personali adesso sono 17 in totale) per il 3-0 di fine primo tempo. Poi fioccano le occasioni da entrambi i lati con Emanuel Falcioni che sale in cattedra per via di ottime parate (del resto i veneti si presentavano da capolista e sembravano non esserci per i primi 35’) e aleggia il nervosismo: per “timide” proteste ne fanno le spese prima Lupo e poi Lo Cascio, mentre l’allenatore-giocatore etneo Ahmed El Sharkawy rimane vittima di uno scontro di gioco con Lion (che ne ha la peggio per una ferita al sopracciglio) nel finale. Due gol ospiti, con il Valverde già con la testa negli spogliatoi, firmati da Niaz nel convulso finale e a tempo pienamente scaduto fissano il punteggio sul 3-2. In terra emiliana, a Bondeno, si giocherà sabato l’ultima gara del girone d’andata prima della lunga pausa sino all’1 Marzo: si tratta della capolista, una squadra a quota 18 punti e da battere senza dubbi per portare il distacco dalla vetta a –4 e preparare la riscossa per l’intero girone di ritorno. POLISPORTIVA VALVERDE 3 CUS PADOVA 2 P.VALVERDE: Falcioni, Lupo, El Sharkawy, Parisi, Abraha, Rizzo, Lo Cascio, Badawi, Ibrahim, Carbonaro, Mahmoud. D’Agata, Bellinvia, Savio. Allenatore: Pacino (in panchina Corsaro). CUS PADOVA: Visentin, Lunetta, Scanferla, Lion, Faggian, Ceolin, Corrado, Sacco, Viscolani, Serena, Balbo, Melai, Montanaro, Maistrello, Niaz, Razzaq. Allenatore: Sanz. ARBITRI: Fratini e Guadagnino

SIS Magazine

RETI: 5’, 21’, 29’ Mahmoud, 35’ e 40’ Niaz

8

CORTI: 4-8 AMMONITI: Lupo, Lo Cascio, El Sharkawy (V), Lion (P)


VARIO SCHERMA - A La Spezia, nella spada vince Fiamingo, seconda Santuccio Non tradiscono le attese gli atleti di punta della scherma siciliana impegnati alla prima prova giovani di La Spezia, nei giorni 13-15 novembre u.s., nella Spada Femminile, finalissima tutta siciliana con Rossella Fiamingo che si impone su Alberta Santuccio (Club Scherma Acireale) per la conquista del primo posto. L’atleta della Methodos Battiati in precedenza aveva battuto Alice Volpi nei quarti e Marta Ferrari in semifinale, la spadista acese a sua volta aveva fatto suoi gli assalti con Lucrezia Elvo nei quarti ed Eugenia Falqui in semifinale, prima di arrendersi alla neo Campionessa Europea di categoria. Gli atleti siciliani vanno a podio anche con Daniele Garozzo (Club Scherma Acireale) terzo posto nel Fioretto Maschile, arresosi in semifinale a Lorenzo Nista, dopo aver battuto ai quarti il Campione del Mondo in carica Tommaso Lari, e con Emilio Lucenti (C.U.S. Catania) terzo nella Spada Maschile, fermato in semifinale da Lorenzo Bruttini, dopo aver fatto suo, nei quarti, l’assalto con Lorenzo Buzzi.

Il Motoclub 01 non si smentisce e dalle grandi (ricordiamo l’Europeo di Enduro del 2007) alle “piccole” manifestazioni fornisce sempre un tocco di classe che distingue le capacità organizzative che sempre ricerchiamo in tutti i club. Accompagnata da una giornata primaverile la Finale nazionale di Gimkana 2009 è stata una manifestazione veramente interessante che fornisce l’idea di come si possa avvicinare il pubblico al motociclismo. E’ bastato il piazzale della concessionaria Honda di Messina Team Motors S.r.l., il contributo attivo di diversi moto club messinesi (Team Motors e Vespa Club Messina) un po’ di striscioni “federmoto” che indicavano su una delle vie principali di Messina che c’era un evento ed il pubblico è accorso numeroso a vedere le evoluzioni dei conduttori (ben 52 per questa edizione) intervenuti dalle regioni del Sud dell’Italia. Presenti parecchi collaboratori del Co.Re. regionale, dal Presidente Francesco Mezzasalma al Vice Salvatore Musco Iona, il delegato provinciale di Messina Giovanni Musicò, il delegato provinciale di Catania Salvatore Leonardi, il responsabile regionale della CSAS Nino Mancuso ed il referente regionale turismo Salvo Bonaccorsi. Insomma una festa che ha avuto un intermezzo insolito in cui il Motoclub 01 del presidente Alessandro Berenati ha offerto un rinfresco di rustici classici messinesi, poi la seconda manche ed a seguire la premiazione che ha lauretato i Campioni Italiani di specialità.

SIS Magazine

MOTOCICLISMO - Grande Festa per la Finale Nazionale di Gimkana

9


PALLAMANO Volano i ragazzi Under 18 de “Il Gioco Battiati “

SIS Magazine

Una prestazione maiuscola ha infatti infiammato le giovani stelle de Il Gioco che domenica mattina hanno centrato il secondo successo su altrettante gare. Dopo il Cus Palermo, altra ‘vittima’ è stata il Girgenti, battuto per 28-24 in un finale entusiasmante, se si pensa che il primo tempo si era chiuso con gli ospiti in vantaggio per 13-11. Torrisi Junior, Jacopo il fratello del più titolato Nicola, è stato uno dei trascinatori del finale di partita, così come Milad Mousavi e Rapisarda. “E’ stata una vittoria del cuore – sono le parole del tecnico Giacomo Palilla -. Il nostro pensiero è rivolto a giocare bene questi incontri con l’obiettivo di fare crescere questi ragazzi: ma ancor di più è importante per loro assimilare i dettami del gioco di squadra, i movimenti e il carattere, elemento che tutto il gruppo ha ampiamente dimostrato di possedere nei primi due incontri. Ci saranno le fasi nazionali e ci sarà possibilità di entrarvi a fare parte, ma contiamo, per il momento, di fare bene senza guardare troppo ai risultati”. Questa la formazione de Il Gioco scesa in campo domenica al Palabattiati e che ha superato il Girgenti: Carmelo Rapisarda (capitano, 6), Nicolò La Mela, Ruggero Taccetta (portiere), Jacopo Torrisi (7), Giuseppe Condorelli, Alessandro Dicca (3), Vito Navarra, Francesco Giuffrida (6), Gabriele Grasso (2), Milad Mousavi (4). Allenatore: Giacomo Palilla.

10

SIS è il magazine settimanale del portale sportinsicilia.it, testata giornalistica in attesa di registrazione. Tutti i testi sono riproducibili citando la fonte. Stampa e distribuzione libere. Per maggiori informazioni: info@sportinsicilia.it


SIS 07 - Sportinsicilia Magazine - 09/17 novembre 2009