Page 2

02

Numero 19 Anno 2 | Giovedì 6 gennaio 2011

Juventus-Parma 1-4 Cagliari-Milan 0-1 Roma-Catania 4-2 Inter-Napoli 3-1

SERIE A

Un Parma travolgente sotterra la Juve calando un poker di gol. Infortunio per Quagliarella .

Il Milan vola. Campione d’inverno.

Qualità e fortuna per la Roma di Ranieri che supera nettamente il Catania all’Olimpico. nJJuventus-Parma 1-4 Juve k.o. Marino mette in campo Giovinco e Candreva dal 1', Palladino invece resta in panchina. Dopo 3 minuti l’infortunio al ginocchio per Quagliarella, sostituito da Amauri. Al 17' viene espulso Felipe Melo per un calcio in faccia a Paci. Al 41' Storaci compie un miracolo su colpo di testa di Gobbi, riprende Giovinco che segna e poi, da ex, non esulta: 0-1. Al 3' della ripresa Giovinco raddoppia. Al 15' Legrottaglie accorcia le distanze di testa. Due minuti dopo Crespo segna su rigore: 1-3. Nel finale chiude Palladino con il gol del conclusivo 1-4. Cagliari-Milan 0-1 La squadra di casa si presenta solida e ben organiz-

zata, coglie un palo con Canini (colpo di testa) e sfiora il vantaggio con Nenè, dopo uno svarione clamoroso di Abbiati. A rimediare alla clamorosa occasione fallita da Robinho, ci pensa Strasser, che a cinque minuti dalla fine sfrutta l’assist di Cassano e batte Agazzi. Roma-Catania 4-2 Vittoria sofferta quella conquistata dalla Roma sul Catania. Doppiette per Borriello e Vucinic, dopo che Silvestre e Maxi Lopez avevano fatto sperare i rossazzurri. Tante le assenze nell'undici di Giampaolo che riesce comunque a dominare la prima frazione di gioco chiudendola in vantaggio. Nella ripresa Ranieri cambia, la Roma ringrazie. I due gol vittoria,

entrambi di Vucinic, arrivano con quattro punte in campo. Genoa-Lazio 0-0 Una Lazio che raccoglie il primo 0-0 dopo diversi mesi facendo comunque un piccolo passo avanti in classifica. Un Genoa che non riesce a sbloccarsi, in perpetua attesa del gol che non arriva. Partita tatticamente bloccata nel primo tempo, in cui la Lazio ha giocato meglio contro un Genoa trattenuto, più vivace nella ripresa, con molte occasioni da ambo le parti. Palo di Hernanes e occasione per Floccari, da una parte; ottimi Jankovic e Rossi dall'altra, fermati dal bravo Muslera. Palermo-Sampdoria 3-0 Un Palermo da Champions abbatte la Samp con un rotondo 3-0 firmato da Miccoli, Migliaccio e Maccarone. Dopo un primo tempo piuttosto noioso, arriva la combinazione Pastore-Miccoli che apre le danze al 37'. Ad inizio ripresa, la Sampdoria sfiora il gol del pareggio in un paio di circostanze ma è Migliaccio ad andare in rete con un perfetto colpo di testa su cross di Balzaretti. Chiude i conti Maccarone, al 34', con un preciso diagonale che non lascia scampo a Curci. Udinese-Chievo 2-0 Partita facile per l’Udinese: i friulani partono forte e con

quattro occasioni nei primi 25 minuti chiudono la gara. Sorrentino riesce a salvaguardare la porta su Isla e Inler, ma non può nulla su Sanchez, che apre le danze al 14’ sfruttando la disattenzione difensiva avversaria. Al 25’ arriva il raddoppio, con una perla di Di Natale. Manca poco alla conclusione e l’Udinese riesce a complicarsi la vita. Al 35’ Pinzi si fa cacciare per la più ingenua delle doppie ammonizioni, mentre al 41’ Di Natale manda alto il penalty del potenziale 3-0. Lecce-Bari 0-1 Epifania felice per il Bari che si rilancia in classifica grazie al successo nell’accesissimo derby con il Lecce. Sfida decisa dall’ultimo arrivato in casa Bari, Stefano Okaka lanciato da Ventura nella ripresa. Una rete bellissima

Serie A SQUADRE MILAN LAZIO NAPOLI ROMA JUVENTUS PALERMO INTER UDINESE SAMPDORIA GENOA PARMA BOLOGNA CATANIA CHIEVO CAGLIARI FIORENTINA CESENA BRESCIA LECCE BARI

P

G

V

N

P

F

39 34 33 32 31 30 26 26 23 22 22 21 21 21 20 20 18 15 15 14

18 18 18 18 18 18 16 18 17 17 18 18 18 18 18 17 17 18 18 18

12 10 10 9 8 9 7 8 5 6 5 5 5 5 5 5 5 4 4 3

3 4 3 5 7 3 5 2 8 4 7 7 6 6 5 5 3 3 3 5

3 4 5 4 3 6 4 8 4 7 6 6 7 7 8 7 9 11 11 10

30 24 27 26 33 32 23 23 18 13 18 17 16 19 19 17 13 13 16 12

S 13 16 20 22 21 22 15 21 16 15 21 24 22 21 17 18 21 23 35 26

1-1 1-2 0-1 0-0 3-1

Bologna-Fiorentina 1-1 Pareggio giusto quello con il quale si conclude il derby dell’Appennino. Il primo tempo è orchestrato dai rossoblu: gli uomini di Malesani passano in vantaggio già al 5’ con Di Vaio che sfrutta il gran cross di Casarini. La Fiorentina si riprende solo nella seconda frazione di gioco. La svolta arriva soltanto al 18’, Mihajlovic toglie Marchionni per inserire Santana, l’argentino entra e pareggia subito..

Brescia-Cesena 1-2 Il Cesena si fa avanti e sfrutta un errore di Zebina: Jimenez porta in vantaggio i suoi. Sul finire del primo tempo la difesa dei padroni di casa è in panne e subisce il raddoppio di Ceccarelli. Nella ripresa il Brescia prova a ribaltare il risultato, Eder accorcia le distanze. Tuttavia il Cesena resiste fino alla fine. Inter-Napoli Esordio con il botto per il nuovo allenatore dell’Inter, Leonardo: i nerazzurri hanno distrutto il Napoli, secondo in classifica. Dopo soli 3 minuti Thiago Motta porta i padroni di casa in vantaggio, al 25’ pareggia Pazienza, ma Cambiasso riporta i suoi in vantaggio al 37’. Non soddisfatto Motta, dieci minuti dopo l’inizio della ripresa segna il gol del 3-1.

Di Natale 10 reti

RISULTATI (18° giornata) Bologna-Fiorentina Brescia-Cesena Cagliari-Milan Genoa-Lazio Inter-Napoli

che spezza risultato e gambe ad un Lecce buono – soprattutto nel primo tempo – ma eccessivamente disordinato, pasticcione e nervoso. Nel finale, infatti, Giacomazzi perde la testa e finisce in anticipo negli spogliatoi per un violentissimo calcio tirato ad un incolpevole Gillet.

Juventus-Parma Lecce-Bari Palermo-Sampdoria Roma-Catania Udinese-Chievo

1-4 0-1 3-0 4-2 2-0

MARCATORI 11 reti: Di Natale A. (Udinese,2). 10 reti: Cavani E. (Napoli), Di Vaio M. (Bologna). 9 reti: Eto’o S. (Inter,3), Ibrahimovic Z. (Milan,2), Borriello M. (Roma,1), Quagliarella F. (Juventus). 8 reti: Matri A. (Cagliari,1). 7 reti: Crespo H. (Parma,2), Hamsik M. (Napoli,1), Pastore J. (Palermo), Ilicic J. (Palermo).

PROSSIMO TURNO: 09/01/2011

6 reti: Pazzini G. (Sampdoria,2), Pellissier S. (Chievo,1), Robinho R. (Milan), Pato A. (Milan).

Bari-Bologna, Catania-Inter, Cesena-Genoa, Chievo-Palermo, Fiorentina-Brescia, Lazio-Lecce, Milan-Udinese, Napoli-Juventus, Parma-Cagliari, Sampdoria-Roma.

5 reti: Caracciolo A. (Brescia,3), Hernanes A. (Lazio,1), Vucinic M. (Roma,1), Gilardino A. (Fiorentina), Krasic M. (Juventus), Floccari S. (Lazio), Pinilla M. (Palermo).

Sportevai Magazine 19  

Sportevai Magazine 19

Sportevai Magazine 19  

Sportevai Magazine 19