Page 1

Anno 4 - n. 68

Terracinese dell’anno: il premio speciale One solution

Calcio il Frosinone dimentica Max Carlini Calcio Possibile Daspo per l’attaccante Torres Volley La Polispor tiva a punteggio pieno Volley Futura, boom di iscrizioni Vela La favola di Ivan Zoina

30 ottobre - 12 novembre 2009 quindicinale gratuito


O

UN DISASTRO ANNUNCIATO

Editoriale

LA GUERRA DEI POVERI

rmai è diventata una sorta di guerra di tutti contro tutti, un vero e proprio tiro al bersaglio, quello in atto negli ultimi tempi a Terracina, che ha sempre come protagonista, sia nelle vesti di aggressore che in quelle di aggredito, l’amministrazione comunale, vero fiore all’occhiello della nostra cittadina. Intanto c’è l’annosa querelle con il Terracina Calcio, che, dopo le tante promesse non mantenute e le vuote rassicurazioni, ha deciso di diffidare il sindaco Nardi, con un atto di diffida extragiudiziale, e di chiedere un risarcimento quantificato in 300 mila euro per i danni arrecati alla società del Presidente De Filippis per il mancato utilizzo dello stadio “Colavolpe” per più di un anno. Senza considerare che a tutt’oggi è ancora inagibile il settore ospiti, con ulteriori danni economici per la società, per la mancata vendita di biglietti e l’allontanamento di eventuali sponsor. Chiaramente, l’impressione è che non se ne farà niente, anche perché sarebbe come voler ricavare il petrolio dalle rape, vista la situazione economica drammatica in cui versa l’amministrazione in oggetto, che ha messo addirittura in pericolo lo stipendio dei propri dipendenti. Così, l’ineffabile amministrazione ha pensato bene di cercare risorse in ambito sportivo, in quel terzo settore, cioè, che è praticamente no profit e che vive soprattutto della buona volontà di pochi dirigenti, che si possono considerare a tutti gli effetti degli operatori sociali, impegnando in una sana pratica sportiva migliaia di ragazzi. Proprio per tutto ciò, appare veramente incomprensibile la richiesta da parte del nostro comune di aumentare il costo per l’utilizzo del palazzetto di viale Europa, una delle poche strutture sportive ad operare da vera valvola di sano sfogo sportivo. Se è vero che ci sono seri problemi per le mense scolastiche e i centri diurni comunali, rimane allora incomprensibile l’atteggiamento della nostra amministrazione che si ostina a non incassare tasse comunali quali l’ICI o la TARSU, per le quali vanta dei crediti quantificati in circa 20 milioni di euro per soli 5 anni. E tutto ciò senza contare le sanzioni amministrative. Allora, visto che queste “voci”, o meglio, bilanci attivi, sono comparse nel bilancio approvato non più di 10 giorni fa, bene farebbe chi di dovere a pretenderne il versamento, così potrebbe respirare un pochino e non “strozzare” lo sport terracinese. Anche perché, continuando nella logica di questa guerra fratricida, allora anche i tifosi del Terracina potrebbero chiedere il rimborso (al Terracina calcio o all’amministrazione comunale?) per i tanti chilometri macinati, i tanti disagi sopportati e i tanti soldi spesi per il loro girovagare in tutti i campi della regione per tifare per il Terracina. Peccato che non ci sia (almeno, al momento non mi risulta) un risarcimento per chi ha dovuto sentire tante promesse non mantenute. Ci sarebbe una bella fila… Ai posteri Mastrilli

2

NOVEMBRE 09

Proviamo a ricostruire i passaggi, le inadempienze dell’Amministrazione che hanno portato gli impianti terracinesi in uno stato fatiscente

L’

ultima richiesta del Terracina calcio al Comune ha rimarcato un problema che si trascina da tempo, quello degli impianti sportivi. Il Colavolpe è parzialmente agibile e il Terracina Calcio chiede il risarcimento al Comune. La società nei giorni scorsi ha inviato formale diffida al sindaco Stefano Nardi e all’amministrazione comunale, chiedendo 300 mila euro di risarcimento per i danni d’immagine ed economici subiti negli anni in cui lo stadio Colavolpe è rimasto inagibile o solo parzialmente utilizzabile. La questione non è nuova e riguarda i mille disagi subiti dalla società dopo la chiusura,decisa dal Prefetto Bruno Frattasi nel 2007, dell’impianto sportivo per l’assenza di condizioni di sicurezza. Secondo la società insomma il Comune non solo non ha ottemperato ai suoi obblighi, ma li ha scaricati sulla società calcistica, compromettendo per altro le stagioni di campionato e dunque le casse della società. Una storia che parte da lontano. Proviamo a ricostruirla. Una mozione dei DS del 2002, precisamente del 21 maggio, sembra storia attuale. Molti impianti sportivi a Terracina sono fatiscenti non completati – si legge - Ai lavori di manutenzione bisognava provvedere subito per renderli in tempo utili praticabili per consentire la pratica sportiva. - Parliamo del 2002 -. Al contrario, sui lavori di manutenzione e completamento si è puntato sul finanziamento del CONI, senza averli messi da subito preventivamente in bilancio e senza aver redatto nei tempi ristretti i relativi progetti. I finanziamenti del CONI sono stati inseriti in bilancio, solo con l’approvazione dell’esercizio finanziario del 2003, ma intanto gli impianti sportivi, al di là della facile propaganda, sono rimasti per tutto questo tempo fatiscenti, alcuni impraticabili e abbandonati a se stessi.

I

l 31 agosto 2005 altro intervento significativo. Riportiamo: quest’ anno come in passato l’amministrazione comunale si è fatta trovare impreparata all’inizio dell’attività sportiva, in quanto quasi tutti gli impianti sportivi si trovano in una situazione di deca-

denza , al punto tale che le sociètà trovano notevole difficoltà a svolgere la normale pratica sportiva, incluso gli allenamenti. I problemi erano i seguenti: gestione impropria del Palasport; mancanza di corrente elettrica per il mancato pagamento della bolletta e disparità di trattamento nell’erogazione dei contributi tra il Terracina calcio e altre società sportive. rriviamo al 2007 e la storia invece di migliorare peggiora ulteriormente. Il Prefetto dispone la chiusura del campo sportivo di calcio “ Mario Colavolpe”; nel mese di settembre del 2007, con l’inizio delle attività sportive, non è possibile utilizzare i campi sportivi di calcio del piano di zona Arene e della Stazione per lavori in corso di manutenzione e ristrutturazione. Per l’impraticabilità dei campi sportivi del piano di zona Arene e della Stazione, i cui lavori dovevano terminare nel mese di gennaio 2008, le società sportive e le relative scuole calcio non hanno potuto utilizzare i due impianti per lo svolgimento delle proprie attività; l 26 ottobre del 2007, il Sindaco risponde alla interrogazione dei gruppi consiliari Democratici di Sinistra e della Margherita: “ ..per la sospensione dei lavori disposta dal Prefetto si sta provvedendo a rinforzare e completare le recinzioni del cantiere così come richiesto, mentre per quanto riguarda la programmazione di adeguamento dei campi di calcio Stazione, la Fiora, Arene, i tempi di inizio e fino lavori sono stati concordati con le società sportive nelle riunioni della consulta dello sport. Al riguardo così come stabilito i campi di calcio della Stazione e la Fiora, sono stati già consegnati per l’uso alle società sportive di calcio, mentre quello del piano di zona Arene, sempre come sopra concordato, per la tipologia più complessa di intervento, i lavori termineranno entro la fine dell’anno (2007. Non sono mai iniziati n.d.r.), nel rispetto del termine contrattuale.” ono trascorsi altri due anni e 4 giorni e nulla è cambiato, anzi…mentre gli altri paesi migliorano i loro impianti, a Terracina è impossibile avere un’autorizzazione idraulica per la realizzazione di un ponte che possa garantire la riapertura del settore ospiti del Colavolpe. Dimenticavamo: tra 11 mesi sarà pronta la Cittadella dello sport. Anche questa promessa verrà certamente mantenuta. Non vi pare che ci siano tutti i presupposti? Arrivando in via Ceccaccio troverete il nulla. hiunque volesse contribuire a ricostruire ancora più dettagliatamente le responsabilità di questo disastro, con i demeriti dei vari soggetti che si sono succeduti nel tempo, può farlo inviando una mail a sportanxur@libero.it. Non lamentarti diventa partecipe!

A I

S

C


Calcio TERRACINA 1925

TIGROTTI ANCORA SENZA VITTORIE Dopo otto giornate il Terracina è penultimo in classifica e domenica contro il Torrenova cerca la prima vittoria stagionale

M

di Daniele Sperlonga

artedì scorso alla ripresa degli allenamenti il morale non era dei migliori al Mario Colavolpe. Il Terracina si trova al penultimo posto e ancora alla ricerca della prima vittoria. L’ambiente biancazzurro è stato scosso due settimane fa dalla richiesta di risarcimento della società, che vorrebbe dal Comune 300mila euro per i danni economici e d’immagine provocati dallo stato fatiscente del Mario Colavolpe. Gli ultimi giorni non sono trascorsi certamente sereni: a tenere banco è stato il caso Torres. Per l’attaccante argentino è scattata la prima richiesta di Daspo. Il singolare provvedimento proposto dal dirigente del commissariato di Polizia di Sora (Frosinone)

D

Appena quattro punti in classifica dopo otto giornate. Quali sono i motivi dello scarso bottino raccolto dal Terracina? R Risponde Francesco Barbabella (allenatore) Abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato. Rimangono comunque alcuni problemi che dobbiamo risolvere.

www.terracinacalcio1925.it email daniele-sperlonga@libero.it

Il futuro? Sono fiducioso: ora conosco i ragazzi e mi rendo conto che possono dare molto. La bontà del lavoro che stiamo facendo la riscontro nei giovani che crescono partita dopo partita.

Chi l’ha sorpresa in modo particolare? Trillò è stato il migliore in campo contro il Sora; ai ragazzi bisogna dare fiducia.

La società vi è vicina? Io devo pensare al campo: siamo noi che dobbiamo dare delle risposte positive. Giuseppe Di Franco riguarda proprio il calciatore del Terracina. L’argentino, nel match esterno sul campo del Sora è stato espulso: prima di uscire dal campo, ha colpito al volto con un pugno il calciatore avversario, Lisi. Un comportamento, che secondo il commissariato di Sora, avrebbe messo a rischio l’incolumità dei tigrotti. “A caldo ho stigmatizzato il comportamento del nostro attaccante – spiega Francesco Barbabella, tecnico biancazzurro – rivedendo le immagini, credo che lo stesso provvedimento debba essere adottato almeno a tre giocatori ciociari. Non possono esserci due pesi e due misure”. Si complica la situazione del Terracina in vista della sfida interna col Torrenova. Dopo le dimissioni di Marco Di Rocco dalla carica di vicepresidente anche il fisioterapista Alberto Percoco ha lasciato la società; il suo posto è rimasto vacante. Al di là delle parole di circostanza non sembra che il presidente De Filippis stia facendo di tutto per allestire una società modello. MERGENZA ATTACCO – La squalifica di Torres e l’infortunio di Carlo Caligiuri, ancora out per una distorsione alla caviglia rimediata nella gara interna con lo Zagarolo, complicano i piani offensivi di Barbabella: “Abbiamo delle alternative, anche se non voglio fare nomi”, sottolinea il tecnico. In pole position sembra esserci Giuliano Sacchetti, il quale proprio contro lo Zagarolo ha dato un ottimo contributo nel momento in cui è stato chiamato in causa. Le difficoltà offensive rimangono: la manovra è apparsa farraginosa. Per ora la squadra si è espressa meglio in trasferta, dove ha trovato tre delle quattro reti finora messe a segno. L’unica gioia del Colavolpe l’ha regalata Macchiusi nel secondo turno contro il Formia. GIOVANI – Sono la nota positiva di questo scorcio di stagione. L’estremo difensore Stefanini si sta mettendo in evidenza: provvidenziale a Ceccano, sicuro contro Zagarolo e Sora. In crescita anche Daniele Morini: dopo l’impeccabile campionato 2008/09 era apparso in ritardo di condizione; perplessità cancellate negli ultimi incontri. In crescita anche Amoroso e Vuolo, mentre Esposito risente di qualche problema fisico. Perfetti contro il Sora sia Macchiusi che Trillò: hanno giocato da interni di centrocampo impressionando per personalità e corsa. Stesso discorso per Girolami e Borelli, i quali offrono valide alternative sulle fasce.

E

V

ARIABILI TECNICHE – Diversi i moduli adottati da Barbabella nelle prime otto giornate, cambiamenti dovuti anche a carenze in organico. L’ultimo cambiamento ha riguardato Alessandro D’Amico. Il capitano è stato impiegato da difensore centrale contro il Sora: “Si è fatto valere anche in quel ruolo – ha confermato Barbabella – non è escluso che lo ricopra in futuro”. Già domenica contro il Torrenova, considerata l’indisponibilità di Davide Mancone, potrebbe giocare più arretrato. Mancone, infatti, non è al meglio dopo lo scontro aereo con Napoleoni (Zagarolo): una zuccata che ha provocato al difensore biancazzurro una ferita chiusa con sette punti di sutura. Recuperato Luca Nardone, che ha superato i guai muscolari. ROSSIMI AVVERSARI – Al Colavolpe arriva il Torrenova. I romani dopo un ottimo avvio hanno subito due sconfitte consecutive (Colleferro e Formia). A seguire la trasferta di Pisoniano contro una Vis Empolitana in piena corsa promozione.

P

I

Carlo Caligiuri corre verso il recupero

NOVEMBRE 09

3


Calcio JUVENTUTE TERRACINA

www.juventuteterracina.com email azkargorta@lib ero.it

JUVENTUTE TERRACINA:

ANCORA ALTI E BASSI

Mentre si procede al completamento degli organici della Scuola Calcio, in par ticolare per gli Esordienti 1997 e 1998, le squadre impegnate nell’attività agonistica dei rispettivi campionati proseguono alternando presta zioni positive e negative. Da oggi anche una nuova iniziativa: la Car ta degli Sponsor. Scopriamo cos’è

S

di Cristiano Vaccarella (Ufficio Stampa)

i sono già disputate le prime quattro giornate dei campionati di categoria che vedono impegnati i ragazzi del Settore Agonistico della S.S.D. Juventute Terracina. Fatta eccezione per gli Allievi Interprovinciali, i quali hanno iniziato solo da due turni, il 18 ottobre scorso. C’è purtroppo da registrare ancora un andamento a corrente alternata: tralasciando il primo turno, già trattato per il precedente numero di Sport Anxur, le tre giornate successive, disputate fino a domenica 25 ottobre hanno visto le squadre del sodalizio tirrenico alternare prestazioni positive ad altre negative. Domenica 11 ottobre 2009 sono scesi in campo gli Allievi Regionali, i Giovanissimi Regionali di Eccellenza e i Giovanissimi Regionali Fascia B. Solo i Giovanissimi Regionali di Eccellenza hanno

centrato la vittoria, sconfiggendo per 2-1 in casa i romani della Libertas Centocelle. Si sono avute, poi, le sconfitte degli Allievi Regionali a Pomezia e dei Giovanissimi Fascia B nel derby con il Latina Calcio. Due partite decisamente non all’altezza delle aspettative. Nel turno disputato sabato 17, poi, i Giovanissimi Fascia B hanno centrato un’importante e prestigiosa vittoria per 3-1 contro il forte Gaeta Srl, mentre i Juniores Provinciali (nei quali milita lo Sporting Terracina, società che collabora fruttuosamente con la Juventute) hanno espugnato Maenza per 1-0. Domenica 18 ottobre gli Allievi Regionali hanno impattato a reti bianche contro l’Agora S. Rita, mentre gli Allievi Interprovinciali, al loro debutto, nulla hanno potuto contro la corazzata Latina Calcio, in un nuovo derby nel quale i ragazzi biancocelesti hanno dovuto cedere (ma con l’onore delle armi) per 1-3. Giornata negativa, invece, per i Giovanissimi Regionali di Eccellenza, sconfitti in casa dai romani del Futbol Club, una vera realtà della categoria. E veniamo al weekend appena trascorso. Sabato 24 ottobre, una vittoria molto importante per gli Allievi Interprovinciali, che hanno superato il Città di Aprilia per 1-0. Cui fa da contraltare la secca sconfitta maturata in quel di Cisterna, con i locali della Vigor che si sono imposti agevolmente sui Giovanissimi Fascia B. Lo Sporting Terracina, militante nei Juniores Provinciali, ha colto un 2-2 in casa con il Parrocchiale di Borgo Grappa. Domenica 25 ottobre, ancora gioie e dolori: gli Allievi Regionali schiantano 5-0 in casa il Latina Scalo Cimil, mentre i Giovanissimi Regionali

di Eccellenza escono decisamente malconci dalla trasferta romana contro il Delle Vittorie. Prosegue il completamento delle rose per quanto riguarda la categoria Esordienti classe 1997 e 1998. In particolare per i 1997, la Società ricorda alle famiglie che è ancora possibile iscriversi. Ma la novità più importante, la S.S.D. Juventute Terracina l’ha in serbo con una nuovissima iniziativa, mai realizzata finora: la Carta degli Sponsor. Si tratta di una brochure realizzata in collaborazione con le attività che sponsorizzano la Società nella presente stagione agonistica, 2009-2010. La validità della Carta copre il periodo che va dal 1 ottobre scorso fino al 31 maggio del 2010, ed è riservata a tutti i tesserati della Scuola Calcio e del Settore Agonistico per la corrente stagione. COME FUNZIONA: Effettuando acquisti presso almeno 6 (sei) differenti sponsor, scegliendoli fra quelli indicati nella Carta con il rispettivo logo, potrà, esibendo la propria tessera Juventute al momento della transazione, usufruire di un timbro che verrà applicato dall’esercente sulle apposite caselle che si trovano all’interno della brochure, unitamente alla firma dello sponsor stesso. Chi completerà TUTTE le caselle-timbro avrà diritto all’estrazione del premio finale, consistente in una crociera di 7 giorni nel Mediterraneo, offerta da Costa Crociere in collaborazione con l’agenzia di viaggi Stella Polare di Terracina. Inoltre, effettuando la spesa minima indicata sempre nella Carta sotto ciascun logo degli sponsor, si avrà diritto ad uno sconto, pure indicato sotto ogni sponsor. Oltre lo sconto previsto, è naturalmente possibile ottenere il timbro. L’estrazione del vincitore del premio finale avverrà il 31 maggio 2010. Per qualsiasi informazione inerente le attività, le promozioni e le iniziative della S.S.D. Juventute Terracina, si ricorda che è possibile recarsi presso la sede societaria in via Petrarca n. 9, o telefonare ai numeri 0773.1875498 – 0773.1876149, o visitare il sito Internet all’indirizzo www.juventuteterracina.com, o inviare una e-mail all’indirizzo info@juventuteterracina.com.

La S.S. Juventute Terracina partecipa al dolore di Giovanni Fresia, fisioterapista della società, per la scomparsa della sua cara mamma.

4

NOVEMBRE 09


email sportanxur@libero.it

F

PRIMO SORRISO

inalmente dopo tre gare giocate a buon livello (esclusa quella di Sonnino) arriva il primo punto per lo Sporting Terracina nel campionato di seconda categoria. Anche grazie all’obbligatorietà di inserire quattro giovani di lega nel Campionato di Eccellenza e tre in quello di Promozione, il campionato di Seconda Categoria si è elevato molto sia a livello tecnico, sia tattico: “Francamente avendo vissuto lo scorso anno l’esperienza della terza categoria non immaginavo che ci fosse tutta questa differenza”, dichiara il Presidente Massimo Caringi. La squadra guidata da mister Giancarlo Stefanelli sin dalla gara con il

Calcio BORGO HERMADA email sportanxur@libero.it

HERMADA, S I P U O ’ FA R E MEGLIO

E’

iniziato il campionato. Che dire! La squadra c’è, il gioco anche, i risultati sono un pò deficitari rispetto a quanto prodotto. C’è comunque fiducia e tranquillità anche in considerazione che la squadra sta affrontando in questo inizio stagione tutte le pretendenti alla vittoria finale. Verranno certamente tempi migliori e la società è ancora fermamente convinta di poter disputare un buon campionato. Anche le giovanili hanno iniziato con risultati incoraggianti i loro campionati. Com’era prevedibile l’annata si presenta difficoltosa data la massiccia partecipazione ai campionati e la necessità, quindi, di un notevole impegno di mezzi ed uomini. C’è comunque la volontà di portare a termine gli obiettivi prefissati.

L’ambiente è tranquillo, soprattutto per l’entusiasmo e l’organizzazione che la Società è riuscita a dare alla Scuola Calcio con preparatori all’altezza e con buona partecipazione dei genitori. Anche gli abitanti del Borgo si sono riavvicinati alla Società e la loro partecipazione sprona a fare sempre meglio. Il tempo sarà galantuomo. La Società conta sulla vicinanza di tutti perchè solo un ambiente ben disposto può reggere all’urto inevitabile che possono creare difficoltà e risultati negativi che possono intervenire nel corso dell’anno.

Calcio VIS TERRACINA

email gilp s@libero.it

LA VIS INGRANA

Doppio turno positivo Vis Terracina di Libero Iannelli

Quattro punti in due partite sono il bilancio della Vis Terracina nella terza e quarta giornata del girone G del campionato di Prima Categoria. Poco si è visto in occasione dello 0 a 0 tra Santa Croce e Vis, in una partita poco spettacolare ed avara di emozioni. Rimane qualche rammarico per la formazione del tecnico Perrotta per non aver battuto una squadra in difficoltà e imbottita di giovani della Juniores. Sicuramente meglio nell’ultimo match che ha visto la Vis opporsi al “Colavolpe” al Monte San Biagio, in quello che può essere considerato un vero e proprio derby. Il risultato finale è stato di 3 a 1 per la Vis, che però ha incontrato più di qualche difficoltà ad avere la meglio sulla squadra degli ex Reggio e Speroniero. Infatti, dopo l’istantaneo vantaggio di Severini, in gol dopo soli sette minuti, la squadra terracinese controllava senza problemi la partita e, al 25esimo, lo stesso Severini aveva l.’occasione per arrotondare il risultato, ma sbagliava il calcio di rigore. A questo punto si scuoteva il Monte San Biagio che dopo dieci minuti arrivava al pareggio proprio con Reggio. Il secondo tempo è a senso unico, anche per le espulsioni dei due giocatori ospiti Serafini e Castaldi, però il Monte San Biagio resiste fino a venti minuti dal termine, quando capitola per un gol di Forlani. In pieno recupero arriva il gol del solito Lehdili per il 3-1 finale. Ora la classifica comincia a sorridere un po’ alla Vis Terracina, che con sette punti si attesta in una posizione medioalta di classifica, a sole cinque lunghezze dalla capolista Sermoneta. Il prossimo avversario della Vis sarà il Montello, al terzultimo posto in graduatoria con due punti ed ancora a secco di vittorie.

Francesco Di Vincenzo

SPORTING TERRACINA

Santa Rita persa in casa 1-0 aveva fatto notare importanti progressi, infatti nel match contro la squadra di Pinti, lo Sporting è stato penalizzato dall’unico errore commesso dalla squadra e da un arbitro non all’altezza. Stesso discorso nell’incontro perso 1-0 a Latina contro la squadra del Nuovo Latina Isonzo: “Dopo aver subito la rete fotocopia di S. Rita, la gara ha cambiato volto ed in modo particolare per tutto il secondo tempo la squadra del capoluogo non si è fatta mai insidiosa – continua Caringi - Per carenza di lucidità sotto porta avversaria abbiamo sprecato. L’ultima partita interna disputata contro il Sabaudia, in cui sono stati convocati ragazzi della Juniores, ha dato ragione alle scelte e alle linee di comportamento messe in atto sia dalla società che dall’ allenatore. Anche in questa gara, nonostante il possesso palla e le occasioni sprecate (colpito un palo e un salvataggio sulla linea di porta), al primo errore lo Sporting è stato punito. Le due reti (11) sono arrivate dal dischetto: Zannella per i terracinesi. Discorso inverso per i ragazzi della Juniores allenata da Mister Nestore Alla: dopo la bella vittoria ottenuta a Maenza, hanno pagato l’inesperienza di alcuni componenti contro la Parrocchiale Borgo Grappa.

Graziano Isolani

Calcio

NOVEMBRE 09

5


SPORTMIX in evidenza i risultati

D’ALESSIO, PASSIONE GIGANTE Il portierone terracinese ha iniziato la terza stagione nel Savio di Valeria Cugini

Tiro a volo DANIELE DI SPIGNO email spor tanxur@libero.it

DI SPIGNO, ALTRO PODIO

D

D

i migliori

ietro quella statura imponente, alto1.85 m e 75 kg di peso, si nasconde un ragazzo timido, introverso, che si sa far ben volere da tutti quelli che lo conoscono. Eppure quando si tratta della sua grande passione, il calcio, Lucio D’Alessio tira fuori le unghie e mostra una grinta sorprendente, grazie alla quale, nonostante la giovane età, ha già raggiunto risultati considerevoli. Lucio, terracinese classe ‘94, frequenta il secondo anno di istituto tecnico commerciale ed è tifosissimo della Juventus. Da vero amante del calcio non perde una partita della squadra della sua città e la domenica, quando il Terracina gioca in casa, l’appuntamento allo stadio è fisso. Ma per lui il calcio è soprattutto il Savio, squadra romana trampolino di lancio per moltissimi giovani giocatori, con la quale ha giocato quest’anno il terzo campionato consecutivo nel ruolo di portiere. Lucio ama particolarmente il suo ruolo, e si impegna sempre al massimo per mostrare tutta la sua bravura. Spera un giorno di diventare un grande portiere, e magari di poter giocare con la sua squadra del cuore. Sta vivendo un sogno, che gli costa però grandi sacrifici, come i duri allenamenti che lo portano a Roma due volte a settimana; il resto dei giorni, quando è a Terracina, si allena in palestra. In questa avventura ha però vicini il papà Gianpiero, da sempre suo primo tifoso, e la mamma Concetta, che inizialmente era abbastanza titubante per la giovane età di Lucio che si sarebbe allontanato da casa e per la paura che questa esperienza gli avrebbe fatto trascurare la scuola, ma ora anche lei appoggia in pieno le scelte del ragazzo, che lo stanno portando verso ottimi traguardi. Non ultimo il fatto che sia stato contattato dalla CiscoRoma. A noi non resta che fargli un grande in bocca al lupo e, ovviamente, fare il tifo per lui.

nese c’erano anche Mauro De Filippis, il privernate Erminio Frasca, Simone Lorenzo Prosperi, Riccardo Rossi e Alessandro Belli. Daniele Di Spigno quindi ha chiuso con tre medaglia la stagione 2009. Nelle prove a squadre ai Mondiali e agli Europei e quindi in Coppa dei Campioni. Per il 2010 si attende l’acuto nel singolo.

di Roberto Italiano

aniele Di Spigno ha chiuso con il terzo posto in Coppa dei Campioni la stagione del Tiro a Volo 2009 specialità double trap. Insieme alle Fiamme Oro il tiratore terracinese è salito sul gradino più basso del podio in una gara vinta dal Gruppo Forestale dello Stato con le Fiamme Azzurre al secondo posto. La gara si è svolta presso gli impianti del Tav Concaverde di Lonato (BS), e ha visto la partecipazione di 51 compagini societarie per un totale di 306 tiratori impegnati in pedana. La squadra delle Fiamme Oro si è comunque resa protagonista di una gara sontuosa a soli tre piattelli dei vincitori e ad appena uno dalla medaglia d’argento. Insieme al tiratore terraci-

Doc

w w w. t e r r a c i n a b i a n c o n e r a . c o m

6

NOVEMBRE 09

Calcio email spor tanxur@libero.it

OSCURATO MAX CARLINI Nella bella favola del Frosinone stona proprio il comportamento della società canarina nei confronti del talentuoso centrocampista terracinese di Roberto Italiano

“M

assimiliano Carlini non si cede, resterà qui a Frosinone perché è un mio pupillo. E poi piace anche a mister Moriero”. Parole e musica di Maurizio Stirpe Presidente del Frosinone, pronunciate al raduno della squadra per la stagione 2009/2010. Frasi identiche a quelle dette sia l’anno prima che nelle due stagioni precedenti, senza che però i fatti trovassero seguito. Nella bella favola del Frosinone stona proprio il comportamento della società canarina nei confronti di questo talentuoso centrocampista tirrenico emarginato senza nessun motivo e soprattutto senza dargli la possibilità di far vedere quello che vale. Massimiliano Carlini è come che non ci fosse. Si allena regolarmente e poi dopo le convocazioni di Moriero se ne torna a casa e chissà se avrà anche il piacere di guardare i suoi compagni in tv. I mass media ciociari non lo calcolano più e quando c’è il resoconto della situazione dei giocatori in organico il nome di Max non compare da nessuna parte. Lui non fa polemica e aspetta gennaio per andare via. Poi però toccherà al Frosinone farsi avanti visto che il 23enne tirrenico andrà in scadenza di contratto. E li ne vedremo delle belle.


LE PALESTRE “Taekwondo” I campioni email spor tanxur@libero.it Taekwondo Itf e Kick Boxing

S

SUCCESSO DELLA “M.CAIAZZO”

i è svolta a Sorrento nella splendida Cornice della costiera Amalfitana la first top ten Challenge Cup, torneo Open di “stampo professionistico” in quanto al vincitore è stata consegnata una cospicua borsa. La manifestazione ha messo in evidenza le discipline del taekwondo ITF e della Kick boxing. Umberto D’Alessio e Pasquale Palmieri della palestra M.Caiazzo hanno espresso il meglio dominando nelle loro rispettive categorie. Ha conquistato una splendida medaglia d’oro nella categoria cinture nere pesi medi kick- boxing Umberto D’Alessio. Nulla ha potuto in finale il forte kick-boxer Campano Borriello. Per D’Alessio anche un argento nei pesi medi cinture nere taekwondo ITF. Ottima la prova anche per il forte Pasquale Palmieri che porta a casa ben due medaglie d’argento nella specialità cinture colorate kick-boxing pesi medio massimi e nella specialità cinture colorate pesi medio massimi taekw o n - d o cinture colorate.

Motori LUCA MINUTILLI

Super Moto S2

LUCA, L’ORA DEI RINGRAZIAMENTI

M

di Roberto Italiano

entre prosegue la riabilitazione ad Aprilia con evidenti miglioramenti, Luca Minutilli non ha dimenticato e probabilmente non dimenticherà mai il bagno di folla che lo ha accolto lo scorso 7 settembre al suo ritorno dai ricoveri negli ospedali londinese, Imola e Bologna. Una Piazza Garibaldi

le sorprese

email spor tanxur@libero.it Taekwondo Itf e Kick Boxing

I

TAEKWONDO LAZIO O.K.

n occasione del The I° Top Ten Challenger, prima edizione di arti marziali ufficialmente aperta a due Fderazioni imponenti : la WAKO e ITF, c’è stata la partecipazione anche degli atleti dell’A.S.D.Taekondo Lazio del Maestro Fabio Caiazzo. Simone Oliva ha vinto un oro e un bronzo nella categoria -70 chilogrammi e nella Categoria Open. Muntean Olimpiu ha vinto la medaglia di bronzo -80 chilogrammi nel combattimento. Doppio oro per Sara Galloni nella -55 chilogrammi e nella specialità delle forme. Oro e bronzo per Goffredo Francioni nelle forme e combattimenti. Infine, terzo posto per Domenico Matrone nel combattimento. “Non posso che ritenermi soddisfatto, di questo inizio di stagione”, ha detto il Maestro Fabio Caiazzo. Prossimo appuntamento. a Massa Carrara il 5 e 6 novembre per una competizione internazionale.

le foto

email spor tanxur@libero.it Taekwondo Wtf

D

BENE NERI E NARDELLI

ue medaglie d’argento per i ragazzi del Taekwondo Terracina ai recenti Campinati Interregionali della Campania. Le hanno conquistate Daniele Neri e Roberta Nardelli. Il primo è stato protagonista di una buona prestazione che fa ben sperare per il prosieguo della stagione. Nota positiva anche per Roberta Nardelli, campionessa italiana in carica (atleta nazionale), che è approdata in finale dopo aver stravinto la semifinale con un sonoro 10 a 0. Ha rinunciato però a combattere pernon rischiare di compromettere la sua preparazione in vista del campionato nazionale, dietro. “L´obiettivo di questa gara è stato raggiunto -commenta il Maestro Di Girolamo -, considerando che lo scopo di questa gara era quello di effettuare un test in vista del campionato italiano juniores cinture nere che a-vrà luogo il 7 febbraio ad Ancona. Ancora una volta il Taekwondo Terracina torna a casa con un saldo al di fuori del normale, con 2 atleti e 2 medaglie d´argento all´attivo.

che lo ha abbracciato tra applausi convinti allietati dalla musica del Corpo Bandistico città di Terracina con tanto di majorettes. “Sono immagini che non dimenticherò mai e mi porterò sempre dietro – ha detto Luca -, ringrazio davvero tutti”. E a distanza di tempo Luca e la sua famiglia intende ringraziare uno ad uno quelle semplici persone e attività commerciali che hanno contribuito affinchè tutto filasse alla perfezione con l’organizzazione dell’Associazione Lorenzo Team di Luca De Filippis, cognato di Luca Minutilli. Si tratta dell’officina Palmacci, Orizzonte, Gran Caffè Egidio, Pneustil, Carrozzeria Palombi, Appia Car, GP Inox, Frattarelli Trasporti, Frutta Delizia 2000, Pasticceria Somma, Officina Di Mario, Tzenis, Pontina Infissi, Ristorante Grappolo d’Uva, Latte Sano, Banca Popolare del Lazio, Monte dei Paschi di Siena, M.Auto, Paninoteca Le Palme, Calzature Veltro, Alla Moda Uomo, One Adv, Coopstern, Cuor di forno, Power’s Center, Tipografia Anxur, Simoneschi e Pierino Mariani.

disponibile PES 2010

dal 29 ottobre disponibile Tekken 6

Solo da Open Games Ps3+ gioco a € 249,90

Permute per l’usato

NOVEMBRE 09

wii a E199,00

7


Intervista speciale

LA PASSIONE DI

IVAN

Ultima di un’infinita serie di traguardi è la sua partecipazione alla trentesima edizione della Rolex Middle Sea Race, regata internazionale paragonabile per impegno e lunghezza alle mitiche traversate oceaniche

L

di Valeria Cugini

a vela è la sua passione. Ivan Zoina pratica questo sport da quando aveva 8 anni, e pensare che oggi ne ha 36 fa un po’ impressione. Quasi 30 anni passati in mare e provare ogni volta sensazioni nuove. “Non ci si può basare su calcoli precisi, su regole fisse, perché un’onda è diversa dall’altra, e perché il vento cambia improvvisamente direzione. Un senso di infinito, di libertà dunque, ma sempre all’erta, concentrati, sempre con quello spirito di sana competizione che caratterizza i migliori sport”. Questo è per Ivan la vela. Ma c’è dell’altro, è un amore condiviso con tutta la famiglia: il padre Rosario era un velista negli anni 50 sulla classe 470, il fratello Adelchi è il suo allenatore e assistente. Per questo è costantemente impegnato nella promozione della vela a Terracina, la sua città, dove è socio fondatore e membro del direttivo del Terracina VelaClub. Il suo sogno è quello di inserire questo sport tra le attività didattiche praticate nelle scuole, visto che il mare è uno dei tesori della città. Punta in alto Ivan, non a caso il suo modello è Bernard Moitessier, il celebre navigatore francese che ha tentato per primo di circumnavigare il globo in solitudine e senza scali. Amore dunque, grandi ambizioni e impegno costante: una combinazione vincente. E le vincite non esitano ad arrivare. Ultima di un’infinita serie di traguardi è la sua partecipazione alla trentesima edizione della Rolex Middle Sea Race, regata internazionale paragonabile per impegno e lunghezza alle mitiche traversate oceaniche: 607 miglia circumnavigando la Sicilia partendo da Malta, sfiorando le più avvincenti isole meridionali, come le Eolie, Le Egadi e le Pelagie.

Tra i 77 yacht iscritti, in rappresentanza di ben 20 nazioni, il nostro Ivan con il suo equipaggio si sono classificati decimi nella categoria regata crociera, quarantunesimi nella graduatoria generale. Compagna di viaggio è stata Oxigen, una barca che effettua anche gite culturali e velistiche. Il merito dell’ottimo risultato raggiunto Ivan lo condivide con l’armatore della barca, Tommaso Cerulli Irelli, e con gli altri marinai. “Abbiamo trascorso cinque giorni consecutivi di regate no stop imbattendoci nelle situazioni più avverse. Sulla barca non avevamo ruoli definiti, ma ci alternavamo: tre persone erano di guardia e tre riposavano. La regata si è svolta con 40 – 45 nodi di vento. C’era il mare forza 8 e i primi 3 giorni non è mai sceso sotto il forza 7. Le condizioni climatiche sfavorevoli hanno

costretto ben 28 barche a ritirarsi”. Si avvertono orgoglio e fierezza tra le sue parole quando accenna qualche nome dei partecipanti: Luna Rossa, Ericsson, Este 40, capitanate da professionisti del calibro di Torben Grael, Franceco De Angelis, Matteo Miceli. Giusto il tempo di festeggiare che sono già arrivati nuovi impegni: domenica 25 ottobre è partito il Campionato Invernale Altura di Terracina. Quando gli si chiede perché i giovani dovrebbero praticare questo sport, è evidente come per Ivan più che uno sport la vela sia uno stile di vita: “In mare mente e corpo instaurano un contatto autentico con le cose, e comprendi quanto l’uomo sia piccolo di fronte all’immensità del mare, quanto la natura sia più forte di te. Ti fa apprezzare, insomma, il senso dell’umiltà”.

classic sportsware sportsware ffashion ashion

Via Roma, Roma, 112 - Terr T Terracina erracina

MARELLA

TERRACINA (LT) - V ia Pontina km 103,2 - Tel. 0773.752696 - Sito: www.pontinaarredamenti.it - Email: info@pontinaarredamenti.it

8

NOVEMBRE 09


Basket BK TERRACINA E VIRTUS TERRACINA email lucianoborelli@libero.it

IL TERRACINA ESPUGNA SABAUDIA

L

di Luciano Borelli

e ultime due giornate hanno detto che il basket Terracina c'è e si candida ad essere un outsider nel girone A di serie C2, a discapito di chi la dà come terz'ultima forza del torneo, mettendo addirittura in discussione coach Di Mario. La squadra ha regalato due prestazioni maiuscole prima contro Valmontone, tenendo testa ad una squadra costruita per dire la sua in fatto di promozione,venendo battuta solo dall' altissima percentuale che hanno avuto gli avversari per tutto l'arco della gara. Peccato per il serio infortunio occorso a Barberini. In bocca al lupo. Dopo questa sconfitta l'umore poteva non essere dei migliori ma la forza del gruppo sta nell'affrontare le difficoltà senza crearsi inutili alibi, anche se giustificabili. Così dopo aver lavorato duro durante la settimana arriva la vittoria nel derby contro Sabaudia dell'ex Sciscione, anche questa raggiunta con una grande prova, nata soprattutto dalla difesa che ha permesso di recuperare palloni e dare l'opportunità a Spada di esprimersi sui livelli dell'anno passato. Bene anche Teni e Olleia. Adesso c’è l’ incontro casalingo contro Alfa Omega, altra squadra di sicuro livello , a conferma di quanto il calendario non sia stato benevolo. Appuntamento alle 19 di sabato 31 ottobre. Nel settore giovanile invece è iniziato il torneo Basket City, della categoria Aquilotti con la prima vittoria per i ragazzi del duo Bondatti - Fiori, in casa della Virtus Fondi; poi c’ stata la sconfitta in casa contro il gioco basket Sabaudia; ma è anche superfluo parlare di vittorie e di sconfitte quando in campo ci sono dei giovani atleti ed il loro intento è solo quello di giocare e di divertirsi, per imparare ad amare questo sport. Ed è questo l'intento della società. In settimana c’è stato sarà l'esordio in panchina per coach Olleia con la sua under 17 impegnata a Cisterna. Coach Spada invece guiderà l'under 14 sabato 31 ottobre a Latina in casa dell'A.B Latina. Imbocca a lupo ragazzi, e sempre Passion Giancarlo Favali (Aquilotti) Sharring!!!!

A livello personale un inizio altalenante, ma indubbiamente una notevole crescita nell’apporto che stai dando alla squadra, cosa ne pensi del tuo momento? R Risponde Cristian Lia (guardia tiratrice del Basket Terracina) Penso che a Vignapia e a Sabaudia sono mancati solo i punti. Sento che sto giocando bene e con molta intensità, merito naturalmente di questo grande gruppo. Ora non rimane che allenarsi duramente e rendere costante il mio apporto. La partita con Sabaudia, uno degli eventi più sbandierati in rete per la sfida tra te e il tuo amico Augusto Scscione come è andata. Raccontaci le tue emozioni. Ah ah! Indubbiamente una partita speciale, giocare contro una persona a cui vuoi bene non è facile, però sai quando si scende in campo l’unica cosa importante è fare bene. Il mio rammarico è che in questa partita che attendevo dall’inizio del campionato non ero in perfetta forma per via di un infortunio al dito. Sono sicuro comunque che nella gara di ritorno daremo ancora spettacolo. GRANDE GIGIOLO! Fai un pronostico: la mia squadra si classificherà….Colgo l’occasione per ringraziare la società la quale ha allestito una rosa degna di questa città, una roster composto da soli giocatori di Terracina, ma soprattutto di aver allestito un vero gruppo. Per squadra non intendo solo i giocatori, ma anche da tutti i dirigenti che ci mettono tanto sforzo. Concludo con l’augurio di rivedere presto Sciscione con la casacca del Bk Terracina, club che si classificherà fra le prime cinque del torneo.

D

LA VIRTUS TERRACINA STECCA PESANTEMENTE L’ESORDIO A LATINA Intanto le giovanili cominciamo bene con la bella vittoria dell’under 13 sul Castelfor te

C

di Luca Renzelli

he fosse una partita difficilissima lo si sapeva già alla vigilia, con la squadra di Maurizio Cocco (vecchia gloria del basket terracinese) pronosticata da tutti come la candidata numero uno a vincere il campionato. “Sicuramente una squadra di gran lunga superiore al resto delle squadre che andremo ad incontrare – afferma coach Borelli – ma il passivo di 52 punti evidenzia grossi problemi realizzativi per i miei. Cercheremo di azzerare tutto per ripartire con un piglio diverso”. Esordio amaro e sfortunato per la Virtus quindi, che non vuole cercare scuse e alibi alla pesante debacle. Problemi sottolineati anche dalle parole del capitano Buonaugurio: “I meccanismi offensivi funzionano bene, il problema di fondo è che abbiamo faticato a mettere la palla dentro e, quando non si segna mai, le partite finiscono in tragedia”. Pessime le prove dei singoli ma buono l’inserimento del pivot Omar Maestroni, il quale ha cercato di fare il

email bero.it

sportanxur@li-

possibile strappando rimbalzi a grappoli. Ora domenica è atteso l’esordio casalingo contro la Liberty Formia alle ore 20 al Palazzetto dello Sport di Terracina, dove il gruppo è chiamato ad un pronto riscatto davanti al proprio pubblico. Parte bene invece il campionato under 13 dove la compagine capitanata da Gargiulo regola facilmente il Castelforte con un largo scarto, nonostante i tantissimi errori al tiro e le amnesie difensive. Da sottolineare la prova di Ivan De Angelis, autore di ben 15 punti e di Manuel Centra che continua a mostrare grossi progressi che fanno ben sperare per il prossimo futuro. La sconfitta di misura per gli Aquilotti di Buonaugurio, nel derby con la Virtus Fondi, ha messo in evidenza l’importante crescita del gruppo che pian piano sta diventando sempre più omogeneo dal punto di vista tecnico-tattico. Ora l’appuntamento è per sabato, quando ci sarà l’esordio casalingo per la squadra under 14 tra le mura amiche contro la Serapo Gaeta e domenica ore 20 per la partita della prima squadra al “PalaCarucci” di Terracina. Aquilotti Virtus

SAN MARTINO SERVIZI E GESTIONE VIA SAN MARTINO SNC TERRACINA

all bike

all bike

assortimento bici da passeggio via Ba d ino 8

8

v ia B a d in o 8 8

c e n t ro a s s o r t i m en t o b i ci d a co r s a e d a p as s eg g i o

e s c l us i v i s t a C a r r e r a R i d l e y - ve n d i t a e a s s i s t e n z a W i l i e r - B o e r i s - T h o r i u s - G a s - I t m -T i m e NOVEMBRE 09

9


Volley

Iscrizioni 2009/10

FUTURA ‘92

FUTURA, EM OZIONI A N ON FINIRE

sportanxur@libero.it info 3383447701

Per informazioni recarsi alla Scuola Don M i l a n i i l l u n e dì e g i o v e dì d a l l e 1 6 . 3 0 a l l e 20.00 INFO 338/3447701 0773/705183

Inizio di stagione travolgente per le futurine di Gigi Renna che hanno giocato due tie break su altrettante gare. Squadra in crescita e ancora non al top della forma. In attesa dell’inizio del Campionato Under 14 prosegue l’attività del settore giovanile. Entusiasmo nel minivolley

Loretta Golfieri

!

la frase

S

CON LA PALLAVOLO FUTURA TERRACINA IL DIVERTIMENTO E’ ASSICURATO

e questo è l’inizio, la stagione in Serie C della Pallavolo Futura Terracina ’92 non sarà certo priva di emozioni. Sono bastate le prime due gare per capire quale sarà il tema dominante di questo Campionato. Due tie break giocati con esiti diversi ma sicuramente bicchiere mezzo pieno in casa terracinese. QUADRA IN CRESCITA: Che questa formazione abbia carattere da vendere è ormai un dato certo. Non si spiegherebbe altrimenti la vittoria all’esordio in casa del Duca d’Aosta dopo essere andate sotto per due set a zero e soprattutto 18-13 nel quarto parziale. Gigi Renna ha gestito bene la gara e alla fine sono arrivati i primi due punti in Campionato. Un altro punto è giunto nella partita con il Palocco ma anche in questo caso c’era il rischio di rimanere a mani vuote soprattutto dopo il primo set. Invece la gara cambiava fisionomia con le terracinesi che salivano in cattedra. Il tie break è stata la logica conseguenza di un incontro equilibrato che ha avuto nel Palocco l’acuto finale. Sabato arriva al PalaCarucci il Volley Gaeta per il primo derby stagionale e poi attesa per la trasferta in casa del Cisterna, formazione accreditata dagli addetti ai lavori come una pretendente alla vittoria finale. Sarà probabilmente la partita che chiarirà quale sarà il ruolo della Futura in questa stagione. IOVANI: Il lavoro di Arcangelo Vaccarella e Massimiliano Leonardi prosegue in maniera co-

S

stante ognuno con i rispettivi gruppi. Il primo Campionato che inizierà in ordine di tempo sarà l’Under 14 (4 o 11 novembre) e a seguire toccherà a tutti gli altri tornei. C’è grande attesa per i vari gruppi attesi da una stagione sicuramente importante. Nel minivolley continua l’attività di Paola Palermo alle prese con gruppi numerosi e di sicura qualità. E’ l’anno del boom di iscrizioni a testimonianza di una credibilità ormai radicata nel territorio da parte della Pallavolo Futura Terracina ’92, garanzia di qualità. Intanto le mamme e non solo hanno iniziato il loro corso di ginnastica e pallavolo presso la Scuola Media Don Milani. Un’attività che continua ad avere parecchio seguito. Il corso è aperto a tutte coloro che sono interessate.

G

desiderato fin da questa << Ho estate di poter giocare a Terra-

cina. Vivo ad Anzio e lavoro a Pomezia ma questo non è un problema. Avere come allenatore Gigi Renna per me è un privilegio. Spero di poter dare tanto a questa squadra

>>

Susanna Casella

di Luca Renzelli

STREPITOSE AGEVOLAZIONI ECONOMICHE PER LE ISCRITTE

Camilla Percoco

OFFERTISSIMA !!

PENSIAMO A TUTTO NOI:VIENI E DEVI SOLO FESTEGGIARE LA TUA FESTA SARA’ INDIMENTICABILE... PER IL FESTEGGIATO UNA FANTASTICA SORPRESA P R E N O TA L A S U B I T O GLI UNICI PROFESSIONISTI DEL SETTORE A TERRACINA

10

NOVEMBRE 09

Sala decoratissima Animazione coinvolgente Buffet golosissimo


Volley POLISPORTIVA TERRACINA

www.polisportivap allavoloterracina.com email sportanxu r@libero.it

BIS DELLA POLISPORTIVA TERRACINA Il Terracina è primo in classifica: la Polisportiva Pallavolo Terracina rimane tuttora imbattuta; non esistono ostacoli per il battagliero team di Mario Milazzo

A

di Rossella Bersani

ssuefatti alla vittoria. La Edil Cave Polisportiva Pallavolo Terracina non trova i rivali adatti per arrestare la sua lunga e inarrestabile corsa alla vittoria. Dopo 28 match iniziati con il campionato di serie C dell’anno scorso e proseguiti con i primi due incontri della serie B2, la Polisportiva Pallavolo Terracina rimane tuttora imbattuta. Non esistono ostacoli per il battagliero team di Mario Milazzo. Il Terracina è primo in classifica. E’ infatti iniziata a gonfie

Luigi Giannetti

D

La Polisportiva Pallavolo Terracina ha iniziato alla grande la stagione. Siamo alla seconda partita di campionato, si aspettava questo avvio positivo? Risponde Luca Di Girolamo (presidente) R “Sinceramente no. Ci speravamo, ma non potevamo mai immaginare di iniziare il campionato in modo così convincente”. Ora ci sarà un’altra partita fuori casa, quali sono le previsioni? “Dopo la rappresentativa abruzzese, ora sarà la volta della Elpral Ars et Labor di Baiano Siringano in Campania. I pronostici sono buoni. Questa squadra è a zero punti. Ha perso 3-0 con la Volley Ball Stabia di Napoli, con cui noi invece abbiamo vinto con lo stesso parziale”. Dopo Baiano finalmente di nuovo in casa. “Sì, dopo due trasferte consecutive, Pescara e Baiano, torneremo a giocare nel nostro palazzetto contro Gaia Energy Casandria, un’altra squadra napoletana, che finora ha totalizzato 3 punti. Ci daranno del filo da torcere, ma per fortuna giocheremo in casa”. Oltre alla serie B2, quali sono le altre aspettative della Polisportiva Terracina? “Stiamo puntando a vincere il campionato di 1° Divisione. Già l’anno scorso il gruppo ha dato dei risultati positivissimi e speriamo che l’allenatore Pier Francesco Troccoli riesca a raggiungere un obiettivo su cui noi tutti stiamo puntando. Confido molto in lui e sul suo team”.

vele l’avventura in Serie B2. La formazione tirrenica si è già incontrata con la Volley Ball Stabia di Napoli e con la Taiprora Volley Pescara. Entrambe le partite sono state un trionfo. L’esordio in casa contro una agguerrita Volley Ball Stabia ha permesso alla rappresentativa locale di avere l’input giusto per affrontare, con la dovuta grinta, un campionato di categoria superiore. Nonostante l’ottima difesa del team napoletano, la superiorità tecnica dei terracinesi non ha lasciato mai spazio agli avversari. I parziali infatti parlano chiaro. I rivali non sono mai riusciti a superare il ventesimo punto in tutti e tre i set. Non c’è stata storia neanche con la Taiprora Volley Pescara, anch’essa, come il Terracina, neopromossa in serie B2. In terra abruzzese i pontini hanno saputo farsi valere, portando a casa altri tre punti. Le due squadre viaggiavano più o meno sullo stesso livello di gioco. Ma ancora una volta la Edil Cave Polisportiva Pallavolo Terracina ha superato ogni aspettativa, aggiudicandosi la seconda vittoria del campionato senza il benché minimo sforzo. Intanto c’è stato un nuovo innesto a livello dirigenziale. Dopo l’esperienza di Sabaudia ritorna a Terracina Luigi

email sportanxur@libero.it

Giannetti, che, insieme ai fedelissimi Enzo Nalli Schiavini e Valentino Di Mauro, andrà ad allargare la compagine dirigenziale. “Dopo il Sabaudia - così commenta Giannetti - sono tornato a Terracina. Luca Di Girolamo mi ha fatto la corte per tutta l’estate perché non tollerava che un terracinese purosangue stesse in “terra straniera”. Così mi ha convinto ed eccomi qui. Farò un’esperienza nuova, visto che finora mi sono sempre dedicato alla pallavolo femminile. Cercherò di trasmettere quello che ho appreso nei tanti anni passati nella compagine di Sabaudia. Tra i miei obiettivi c’è la creazione di una tifoseria ultrà”. I prossimi appuntamenti con la Edil Cave Terracina sono per sabato 31 ottobre ad Avellino e il ritorno a casa il 7 novembre alle ore 18.00 contro il Casandrino Napoli.

Edil Cave Polisportiva Terracina

NOVEMBRE 09

11


SPORTMIX amarcord

terracinesi fuori

AUGUSTO DEL DUCA Da anni ormai al servizio dell’Aprilia, oggi FC Rondinelle. Il preparatore dei portieri terracinese è tra i più stimati nel suo ambiente. PINO PERCOCO Dopo due anni di esperienza a Velletri, Pino Percoco torna nella sua provincia per allenare l’Under 16 e 18 maschile a Fondi. In bocca al lupo DOMENICO MAZZARELLA Si era fatto volutamente da parte ma non ha potuto dire di no al richiamo dell’amico Nicola Ciarlone. L’ex responsabile tecnico della Juventute ora allena gli Allievi Regionali del Fondi

1983. Il Terracina che partecipò ai Giovanissimi Regionali. In alto da sinistra: Pierino Gallo (accompagnatore), Di Vavo, Ventura, Cervoni, D’Auria, Di Boni, Sor Mario Colavolpe, Mangoni, Del Bono, Sbaraglia, Caringi, Bruno Raimondi (allenatore). In basso: Percoco, Napolano, Raimondi, Gallo P., Corni, Francioni, Coppola

12

NOVEMBRE 09


scuola secondaria hanno risposto con entusiasmo all’iniziativa dimostrando ancora una volta come gli sport di origine marziale siano in grado di affascinarli e coinvolgerli. Le lezioni sono state svolte in orario curricolare affiancando la Professoressa di ruolo che alla fine del corso ha dimostrato l’interesse a rinnovare l’iniziativa. Un grande successo per la società sportiva di Borgo Hermada che muove i suoi primi passi verso una più ampia diffusione di questo sport. Il Maestro Simone Longarini, Laureato in Scienze Motorie e Diplomato come Preparatore Atletico negli Sport di Combattimento, intende riproporre il progetto anche ai bambini della Scuola Primaria. L’A.S. Taekwondo Fenice vi ricorda che per avere maggiori informazioni sul corso basta recarsi all’indirizzo web: http://taekwondofenice.blogspot.com/ o chiamare il numero telefonico 328.6212827. i intendono ringraziare gli sponsor che sostengono l’iniziativa: TORO Assicurazioni, FANTASIA Terracina, PROTECTION Trade di Itri e il MAESTRALE di Pontinia.

Taekwondo

http://taekwondofenice.blogspot.com/

email sp ortan xur@libero.it

D

GRANDI INIZIATIVE DELLA FENICE

S

al 19 al 23 ottobre scorsi presso l’Istituto Scolastico Comprensivo di Borgo Hermada, si sono svolte una serie di lezioni di Taekwondo tenute dal Maestro Simone Longarini, istruttore dell’A.S.Taekwondo Fenice. I ragazzi della

Calcio a 5 VIRTUS TERRACINA email sportanxur@libero.it

VAI VIRTUS!

T

di Fabrizio Carantante

rova l´onda giusta la Virtus nel suo primo impegno stagionale a Ventotene, dopo una problematica traversata in aliscafo con mare agitato, che ha preoccupato la comitiva terracinese diretta sull´isola pontina. Non appena messo piede sulla terra ferma però, i dubbi si sono trasformati in determinazione a rispondere in campo alle bordate che il Tirreno gli aveva inflitto, visto che la pressione attuata dal quintetto iniziale sugli avversari ha condizionato poi l´andamento della partita, con un Ventotene incapace sia di contrastare tatticamente le soluzioni della Virtus, sia di reggere il ritmo imposto per tutto il primo tempo. Già al 3° Tara raccoglieva un assist di Raponi, siglando il vantaggio da posizione defilata; fulmineo il raddoppio di Raffaele Raponi, a sugello di una partenza aggressiva proprio dei due laterali. I padroni di casa provavano una reazione sterile, senza impensierire più di tanto la porta difesa da Minchella ed era ancora la Virtus a metà tempo brava a concretizzare la supremazia con Simone Olleia, che trasformava di forza su una percussione insistita. Nella ripresa i terracinesi abbassavano il ritmo, ma non il livello di concentrazione: un´astuzia di Matteo Olleia, bravo a far carambolare il pallone prima su un avversario e poi

S PEAK OUT

in rete, su rimessa laterale, consentiva il quarto gol alla Virtus, che si concedeva la classica ciliegina sulla torta con il mister Raimondi, sceso in campo per supplire all´assenza per squalifica di Frainetti, autore di un´azione personale al 24°: contrastava efficacemente un avversario sulla sinistra, attraversava il campo in diagonale palla al piede, triangolava con Martorano e chiudeva in gol sul palo destro, tra gli applausi anche degli avversari, che si ripetevano per il bello e meritato gol della bandiera, con Marfella che girava all´incrocio dei

pali in mezza rovesciata, proprio nel finale. Una prima uscita che ha destato buone impressioni, confermate in settimana dalla soddisfazione espressa dalla dirigenza, ma che non hanno potuto avere seguito nel primo impegno casalingo contro il Vindicio, dato il rinvio dovuto ad un´inopinata assenza dell´arbitro. Occasione quanto mai propizia per preparare il prossimo impegno in casa dell´Atletico Scauri, una delle favorite del girone, per poi accogliere l´altra squadra isolana, il Le Forna di Ponza.

CORSI D´INGLESE INSEGNANTI MADRELINGUA 0773-709074 - VIA DEL QUARTIERE 28 TERRACINA NOVEMBRE 09

13


TERRACINA GOLDEN PLAYER 2009 Valanghe di voti per il Golden Player (One solution) di Spor tAnxur giunto alla terza edizione. Rosita Dâ&#x20AC;&#x2122;Amico per il taekwondo e Gianmarco Olleia per il basket sono stati i primi storici vincitori di questo concorso. Di seguito le nomination del 2009 e i primi risultati. Questâ&#x20AC;&#x2122;anno la cerimonia di consegna del Golden Player di Spor t Anxur avverrĂ nellâ&#x20AC;&#x2122;ambito di una grande manifestazione. Per esprimere la propria preferenza basta andare sul sito www.spor tanxur.it e cliccare sul campione prescelto. Continuate a votare.

SIMONE OLIVA 196 voti TAEKWONDO ITF Otto medaglie, tre dâ&#x20AC;&#x2122;oro, tre dâ&#x20AC;&#x2122;argento e due di br onzo ai Campionati Europei di Taekwondo ITF. Un talento puro del Taekwon do Lazio. Il futuro è suo.

ARCANGELO VACCARELLA 41 voti - PALLAVOLO - Ha vin to lâ&#x20AC;&#x2122;enn esimo Campionato giovanile por tando al successo le ra g a z z e Under 12 della Pallavolo Futura Terracina â&#x20AC;&#x2122;92. Trasforma in oro tutto quello che gli capita.

MICHELE M IRABELLA 7 voti - KOMBAT LEAGUE e SANDA - Si allena presso il Musash i Terracin a e presso A.S. Beny Gym di Lenola e si è distinto in incontri di mma vincendo il titolo italian o della fed erazione nazi on ale Kombat League, e r iscuoten do un ottimo successo anche nel Sanda dove tutti ricorderanno l'ottimo oro nella tappa nazionale svoltasi a Terracina.

GIANMARCO OLLEIA 25 voti - BASKET -Detentor e del trofeo. Dopo lâ&#x20AC;&#x2122;esperienza a Latina ha preso la strada della Toscana in casa del BK Si en a. GiocherĂ con lo scudetto sul petto e farĂ  par te del roster di A Dilettanti.

ANNAPAOLA DEL DUCA 2 89 voti -PATTINAGGIO Ha bi ssato la medaglia dâ&#x20AC;&#x2122;ar gen to ai Campionati Italiani. Eâ&#x20AC;&#x2122; tra le migliori juniores azzurre tanto da meritarsi la con vocazione i n Nazionale agli Europei. Il 2010 potrebbe essere lâ&#x20AC;&#x2122;anno della consacrazione.

MARIO MILAZZO 14 voti - PALLAVOLO - Appen a tornato ha fatto centro. Il Bambino dâ&#x20AC;&#x2122;oro ha vinto il Campionato di Serie C nell a sua Ter racina ed or a la guida in B2. Un talento puro che forse meritava miglior for tuna.

SAVERIO DI MARIO 14 voti â&#x20AC;&#x201C; BASKET A p p e n a ri tornato sulla panchina del BK Ter racina ha vinto il Campionato ripor tando la squadr a in C2. Ha r itir ato un premio come miglior allenatore dello scorso anno. E adesso vuole il bisâ&#x20AC;Ś

LUIGI RENNA 7 voti â&#x20AC;&#x201C; PALLAVOLO Lâ&#x20AC;&#x2122;attuale tecnico della Pallavolo Futur a Terracin a â&#x20AC;&#x2122;92 l o scorso anno h a vin to il Campionato di B2 con lâ&#x20AC;&#x2122;Anagni. Un a cavalcata tr ionfale per uno dei migl iori allenator i del comprensorio.

ISTITUTO DON MILANI 1 9 voti â&#x20AC;&#x201C; GINNAST ICA - Per lâ&#x20AC;&#x2122;ennesima volta le alunne della Professoressa Igidia Gazzelloni si sono laureate Campionesse dâ&#x20AC;&#x2122;Italia ai Giochi Studenteschi. Cambiano le protagoniste ma la Don Milani tr ionfa sempre.

ROBERTA NARDELLI 23 voti - TAEKWONDO WTF Eâ&#x20AC;&#x2122; l a neo Campion essa italiana n ella categor ia 59 chilogrammi. Un altro miracolo dell a coppia Bersani-Di Girolamo. Lâ&#x20AC;&#x2122;espressione elegante di questa disciplina.

Il vincitore della terza edizione del Golden Player porterĂ a casa un trofeo prestigioso nella sua ideazione. Tutto merito della One Adv che ha creato un prodotto elegante e raffinato e di grande impatto. Il resto lo ha fatto la One Solution, ovvero la fusione tra la One Adv e la Nasa Sud. Questâ&#x20AC;&#x2122;ultima nata ha realizzato il trofeo che verrĂ  consegnato a dicembre al vincitore del concorso. Una soluzione grafica di primâ&#x20AC;&#x2122;ordine per la One Solution, azienda leader nella progettazione e nella realizzazione di insegne luminose e materiale pubblicitario.

câ&#x20AC;&#x2122;è chi nasce giĂ con la voglia...

TERRACINA via Posterula,37/a tel.0770300

14

NOVEMBRE 09

TERRACINA ,ARGO/RFANOTROĂ&#x203A;O  TEL


C’è un pensiero per...

Tanti auguri a Marianna Valenti che il 31 ottobre compie 18 anni

Un ringraziamento al "Team Orizzonte" dal mister Mascherina. In alto da sinistra: Imperio, Claudio, Roberto; in basso: Vincenzo, Daniele, Gennaro e Mario

e-mail: sportanxur@libero.it

Iriana ha compiuto gli anni il 18 ottobre. Auguri da tutta la sua famiglia e da tutti gli amici

40 anni e non sentirli per Massimiliano Leonardi. 4 novembre di festa e auguri speciali dalla stellina di casa Francesca e da Milena. Un abbraccio anche dalla Pallavolo Futura Terracina ‘92

ASSOCIAZIONE CULTURALE SPORTANXUR Sede: Piazza della Stazione - 04019 Terracina (LT) Presidente: Daniele Sperlonga Direttore responsabile: Roberto Italiano Capo redattore: Libero Iannelli In Redazione: Luciano Borelli, Luca Renzelli, Fabrizio Carantante, Tiziana Pasquariello, Massimiliano Caringi, Valeria Cugini, Rossella Bersani

CHIESA DI CRISTO Via De Amicis,2 Dio gli disse: Io sono il Dio onnipotente (Genesi 35:11) orario riunioni:domenica ore 10.00 giovedì ore 17.00

Grafica

Tipografia:Monti SRL Cisterna di Latina E mail:sportanxur@libero.it Reg. Trib. LT n° 868 del 01/01/2007 La collaborazione ad articoli o servizi è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita Per la tua pubblicità chiama il 348/5653365

NOVEMBRE 09

15


sportanxur n68  

periodico sportivo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you