Issuu on Google+

Sport

www.ilcittadinodimessina.it

Numero 39 - Anno X - 16 Aprile 2012

il Cittadino

Mondo Giovane

DERBY salvezza basket

volley

L’Amatori supera anche il Marsala

Messina Volley, altra sconfitta


Foto della settimana


Ciao MORO


SOMMARIO

Numero 39 - Anno X 16 Aprile 2012

calcio 6-7

Promozione

8-9

1a categoria

Piero Mancuso

Messina Sud

basket 10-13 14-15

4

maschile DNC Amatori Messina

femminile serie C Reg. Odysseus Messina

ilcittadinodimessina.it

In copertina: Derby, Mondo Giovane Pallavolo Messina In basso: Giuseppe Carnazza (Amatori Messina) e Donatella Donato (Messina Volley)

16 Aprile 2012


il Cittadino Direttore editoriale: Lillo Zaffino Direttore responsabile: Carmelo Arena

Sport Coordinamento: Davide Billa, Letizia Frisone

volley 16-17

maschile serie B2 Mondo Giovane Pallavolo Messina

Redazione Peppe Saya, Giuseppe Zaffino Collaboratori Paolo Bardetta, Fabrizio Bertè, Hermes Carbone, Andrea Castorina, Paola Libro Art Director Salvatore Forestieri

18-19

femminile serie B2 Messina Volley

20-21

femminile serie C

22-23

maschile serie D

24-25

Savio ed EffeVolley

Mondo Giovane ASD Sport1

femminile serie D ASD Sport1 Libertas Volley

Ricerca fotografica Antonio De Felice, Riccardo Caristi Direttore marketing Francesco Micari

Pubblicità contatti: 3462306183, 3473640274 e-mail: cittadinosport@gmail.com Amministrazione Mario De Marco, Giuseppe Pagano, e Franco Rossellini

www.ilcittadinodimessina.it Web master sito Fabio Lombardo

il Cittadino digitale sarà pubblicato sul giornale on line e inviato gratuitamente ai lettori direttamente nella posta elettronica e sarà condiviso in rete attraverso Facebook

16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

55


P romozione G ir . C

La Piero Mancuso vede la retrocessione Sconfitta che sa di addio per la Piero Mancuso che perde 4-0 in casa contro il Real S. Venerina e vede sempre più vicina la retrocessione in prima categoria, dopo appena un anno. A due giornate dalla fine del campionato, la formazione messinese si trova ultima in classifica con sei punti di distacco dalla zona play-out. La partita contro gl i etnei parte nel peggiore dei modi e quando dopo appena quindici secondi, De Vardo sbagl ia il rinvio e Aleo può firmare il fulmineo vantaggio, si capisce che la fortuna non aiuta la squadra di mister Mancuso, sempre in emergenza. Colpiti a freddo, i padroni di casa cercano di riorganizzarsi e, al 24’, Alessando, con un potente tiro, impegna Fazzolari che respinge con i pugni. Al 39’, invece, De Vardo calcia una pericolosa punizione, ma nessun compagno riesce a deviare in rete. La prima frazione si chiude, quindi, con il vantaggio degl i ospiti che hanno Il tabellino PIERO MANCUSO: Fumia, Bonaccorso, Caruso, Smedile (46’ Spuria), Arena, De Vardo, Affè, Melita, Pagliaro (53’ Bombaci), La Valle, Alessandro (59’ Siano 5). All.: Mancuso. REAL S. VENERINA: Fazzolari, Bisicchia, Virzì, Musmeci, Quinci, Sciacca (74’ Tomaselli), Leonardi, Privitera (70’ Coriolano), Scuto, Aleo (62’ Di Mauro), Nicotra. All.: Millauro. ARBITRO: Frasca di Ragusa. RETI: 1’ e 52’ Aleo, 47’ Privitera, 66’ Sciacca

Il difensore messinese Roberto Smedile 6

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


avuto il merito di sbloccare il risultato alla prima occasione e, poi, di aver controllato bene il match. Così come nel primo tempo, anche nella ripresa, il Real S. Venerina colpisce subito e, al 47’, Scuto crossa per Privitera che real izza il raddoppio. Partita sempre più in sal ita per la Piero Mancuso che si rende pericolosa al 50’ con una conclusione di Pagl iaro dal l imite, ma Fazzolari manda in corner. Due minuti dopo il tris ospite: Aleo supera in velocità De Vardo e con un rasoterra mette il pallone alle spalle di Fumia. Gara chiusa: la Piero Mancuso si arrende e il Santa Venerina sigla anche il quarto goal con Sciacca, concludendo al megl io un’azione di contropiede, e conquista tre punti fondamental i in ottica salvezza. Salvezza che, invece, per la squadra messinese, che tra una settimana affronterà la capol ista Aci S. Antonio, sembra ormai un miraggio. D.B.

Risultati

Classifica

Aci S. Filippo

Garden Sport

3-0

Fiumefreddese

Villafranca

rinv.

Piero Mancuso

S. Venerina

0-4

48

Pistunina

Aci S. Antonio

rinv.

S. Gregorio

Spar

rinv.

S. Gregorio

45

Sp. Battiati

Belpasso

44

Sportinsieme

Belpasso

0-0

Garden Sport

39

Viagrande

Gravina

rinv.

Pistunina

36

Fiumefreddese

36

Prossimo turno

Aci S. Filippo

36

Aci S. Antonio

Piero Mancuso

Sportinsieme

33

Belpasso

Viagrande

S. Venerina

30

Garden Sport

Sportinsieme

Sp. Battiati

27

S. Gregorio

Gravina

Scommettendo

25

S. Venerina

Fiumefreddese

Gravina

25

Scommettendo

Pistunina

Spar

Sp. Battiati

Piero Mancuso

19

Villafranca

Aci S. Filippo

Aci S. Antonio

56

Viagrande

53

Spar

49

Villafranca

16 Aprile 2012

Scommettendo 3 - 2

ilcittadinodimessina.it

7


P rima C ateGoria G ir . D

Il Messina Sud batte il Rodì ed è secondo Il tabellino MESSINA SUD: Parisi, Leo, Pannuccio, Ghartey G., Tavilla, Tuzza (66’ Bruno), Ghartey P., Venuti (62’ Angerame), Bonaffini (53’ Costanzo), Buda, Vescovo. All.: De Luca RODI’ MILICI: Celona, Caccamo Sam., Baglione, Catalfamo Ca., Fazio, Giurdanello, Catalfamo Cl., De Mariano, Donato, Caccamo S., Torre. All.: Papale ARBITRO: Vullo di Catania RETI: 29’ e 87’ Buda, 45’ e 47’ Vescovo, 56’ e 85’ Caccamo S., 79’ Costanzo, 82’ Ghartey P., 83’ Torre. 8

ilcittadinodimessina.it

Il Messina Sud chiude con un’altra goleada la stagione regolare, superando con un netto 6-3 il Rodì Mil ici, si conferma al secondo posto e pensa adesso ai play-off. Al “Marullo” di Bisconte, gara da fine campionato tra due formazioni che si affrontano a viso aperto e con il solo Messina Sud ancora con qualche motivazione. Dopo un avvio senza particolari occasioni, i padroni di casa trovano la rete che sblocca l’incontro con una botta da oltre 20 metri di Buda che soprende Celona. Il Rodì, invece, ci prova al 38’ con un’azione di Silvio Caccamo, ma il suo tiro finisce a lato. A pochi secondi dall’intervallo, il raddoppio giallorosso: cross di Godfrey Ghartey, colpo di testa di Buda ribattutto dalla traversa e Vescovo insacca a porta vuota. Nel secondo tempo, dopo sol i due minuti ancora Vescovo firma il tris con un colpo di testa ravvicinato su cross di Buda. Con un ampio vantaggio, il Messina Sud lascia spazi e il Rodì Mil ici ne approfitta, al 56’, per segnare con Silvio Caccamo che si presenta davanti a Parisi, dribbl ing e goal. Le due squadre non si fermano e negl i ulti-

16 Aprile 2012


Classifica

Risultati

Igea Virtus

56

Folgore

Pro Mende

0-4

Messina Sud

54

Igea Virtus

Lipari

rinv.

Pro Mende

53

Itala

Med. Nizza

rinv.

Riviera dello Stretto

53

Messina Sud

Rodì Milici

6-3

Itala

45

Oliveri

Ghibellina

1-0

Rodì Milici

40

Pellegrino

Bastione

3-0

Pellegrino

39

Riviera Stretto

Or.Sa

4-0

Med. Nizza

34

Or.Sa

30

Bastione

28

Oliveri

26

Ludica Lipari

25

Ghibellina

15

Folgore

3

I verdetti Igea Virtus promossa in Promozione PLAY-OFF: Messina Sud - Itala Pro Mende - Riviera dello Stretto Ghibellina e Folgore retrocedono in 2a categoria

mi dieci minuti vanno in rete altre cinque volte. Al 79’, Precious Ghartey entra in area e lascia part ire un t iro che Celona intercetta, ma Costanzo arriva per primo e, da pochi passi, è un facile tap-in. All’82’, lo stesso Ghartey firma il 5-1 con un colpo di testa ancora su cross di Buda. Il Rodì Mil ici non sta a guardare e, in due minut i, si riporta sotto: all’83’ segna prima Torre, mentre all’85’ Silvio Caccamo real izza la sua personale dop16 Aprile 2012

pietta. L’ultima occasione è per i padroni di casa che fissano il punteggio sul 63 con un diagonale di Buda. Il Messina Sud conquista così tre punti che gl i consentono di raggiungere l’obiettivo minimo del secondo posto e, sfumata la promozione diretta, cercherà di raggiungerla attraverso i play-off che, nel primo turno, riservano la sfida contro l’Itala, quinta in classifica. D.B. ilcittadinodimessina.it

9


B asket DnC

Gir .

i

foto Antonio De Fel ice

L’Amatori si regala un’altra bel Convincente vittoria al termine di una gara combattuta per l'Amatori Messina che supera con autorità il Marsala, sesto in classifica, e in attesa del posticipo fra Rosarno e Racalmuto scavalca gl i agri-

gentini al terzo posto in classifica. I peloritani arrivavano a questo match in condizioni fisiche non ottimal i (tutti gl i atleti in settimana si sono a turno fermati con l'esclusione di Centorrino e

Il tabellino AMATORI BASKET MESSINA: Adorno 5, Centorrino 28, Arrigo 12, Carnazza 20, Salvo n.e., Mondello n.e., Pistorino n.e., Minutoli, Fazio 12, Restuccia 2. All.: Anselmo NUOVA PALLACANESTRO MARSALA: Sisto 10, Saccà 10, Pollina 2, Giacalone 16, Fornasari 4, Grillo, D'Arrigo, Festino 24, Pizzo n.e., Pellegrino n.e. All.: Grasso ARBITRI: Dimonte di Bernalda (MT) e Conterosito di Matera 10

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


Restuccia), ma sono riuscit i comunque a portare a casa la vittoria, l'undicesima fra le mure amica. Dopo il minuto di silenzio per ricordare Morosini, lo sfortunato giocatore del Livorno scomparso sul campo di gioco, si comincia in un PalaTracuzzi decisamente gremito. Fra le f ile di casa m a n c a Galletta, mentre gl i ospit i devono rinunciare a Baggiol i, assente di lungo corso. Ottima partenza dei nero-arancio (6-0 e 8-3) grazie a Carnazza (tripla), Centorrino e Restuccia, con Marsala che risponde grazie alla coppia di lunghi Festino e Sisto. Dal 14-9 si passa in un amen sul 22-9 grazie a Carnazza che infiamma il pubbl ico di casa con due triple consecut ive; alla prima sirena Messina ha esattamente il doppio dei punti degl i ospiti (24-12). Qualche problema in più per l'Amatori nel secondo parziale, con i padroni di

lla vittoria

16 Aprile 2012

casa che sul 31-24 si vedono fischiare un tecnico a Centorrino che consente agl i ospiti di rientrare grazie ai molti viaggi in lunetta di Saccà, abile a sfruttare il metro arbitrale. Marsala trova l'unico vantaggio del match sul 34-35, con Arrigo che prima segna dalla media, poi ruba palla e chiude sul 38-35 la prima metà di gara. Protagonista del terzo periodo è Antonio Fazio: il play paladino conquista fall i in penetrazione consentendo a Messina di allungare fino al 50-38 del 24' minuto. Segna anche Centorrino, poi Marsala comincia una processione in lunetta che consente di l imitare i danni al penultimo stop, con Minutol i costretto a uscire per 5 fall i già al 26'. Si riparte dal 58-45, i nero-arancio sono in debito d'ossigeno e gl i ospiti si rifanno sotto in due occasioni (60-53 e 6357), ma Fazio, Centorrino, che segna un canestro e fallo rovesciato da applausi, ricacciano indietro gl i ospiti che non riescono più a ricucire il divario. Diciannovesima vittoria stagionale per la società del presidente Centorrino che conquista almeno fino a mercoledì il terzo posto e potrà così preparare al megl io il derby contro il Cocuzza di San Fil ippo del Mela. Prossimo turno per l'Amatori Basket Messina sabato 21 aprile al PalaCocuzza di San Fil ippo del Mela, per la sfida contro la locale formazione con inizio alle ore 18:30.

ilcittadinodimessina.it

11


Risultati

Classifica Trapani Acireale Racalmuto Amatori Messina Vis Reggio C. Marsala San Filippo Soverato Rosarno Canicattì Gravina Nuova Jolly RC Paternò Gela Ragusa Audax RC 12

56 44 38 38 30 28 28 26 24 24 22 22 22 18 14 12

ilcittadinodimessina.it

Amatori Me Audax RC Canicattì Gela Paternò Ragusa Rosarno Trapani

Marsala 79 - 66 Acireale 61 - 89 Nuova Jolly RC 72 - 62 Soverato 80 - 63 Gravina 72 - 61 Vis Reggio C. 91 - 79 Racalmuto 18/4 San Filippo 94 - 63

Prossimo turno Audax RC Canicattì Gravina Marsala Racalmuto San Filippo Soverato Vis Reggio C.

Rosarno Ragusa Acireale Gela Paternò Amatori Me Nuova Jolly RC Trapani 16 Aprile 2012


16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

13


B asket s erie C r eG . F emm .

L’Odysseus passeggia contro Partinico Si è giocata ieri la prima giornata delle semifinal i playoff tra Pol isportiva Odysseus Messina e Partinico Basket. Partita giocata al PalaTracuzzi e domincata dall’Odysseus che giganteggia sulle avversarie in ogni zona del campo sin dal primo quarto, chiuso sul +21 (32-11) e che faceva già scorrere i titol i di coda su gara 1 quando ancora mancavano 30’, grazie alla prova maiuscola di tutti gl i effettivi messinesi, tra cui spiccano le prestazioni di Arigò (ennesima gara da top scorer con 43 punti real izzati e una marea di palloni recuperati), Scil iberto (22 punti e record in carriera) e dell’argentina Dominguez (14 per lei) ancora una volta in grandissimo spolvero. Le avversarie sono completamente in bal ia di Messina e si affidano al tiro da fuori di Rappa (25 punti). Intervallo lungo che arriva col tabellone a segnare un impietoso +36 per l’Odysseus (63-27) per effetto della totale supremazia locale. Nella seconda frazione, contrariamente a quanto ci si possa aspettare, coach Ardizzone non risparmia nessuna delle sue, ordinando marcatura a uomo e pressione sulle rimesse avversarie. Ecco quindi l’ennesimo parzialone Odysseus nonostante le continue rotazioni, con Urso e Ferrara ad alternarsi al centro e un quintetto più “basso” con Morabito a darsi il cambio con Gugl iotta nel ruolo di playmaker e Dominguez spostata in posizione di guardia, permettendo a Valenti (leggermente dolorante) di riposare un pò. Questi aggiustamenti tattici rendono Messina ancor più spregiudicata sotto il profilo real izzativo, fruttando ben 33 punti in un solo periodo, firmati da una scatenata Morabito (10 punti in meno di 6’) e da Arigò e Scil iberto che continuavano a pungere sia dall’arco che in penetrazione, mentre il duo Ferrara-Valenti metteva letteralmente il catenaccio al proprio rettangolo pitturato. 14

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


L’ultimo quarto, all’insegna della remissività e con Partinico praticamente già sotto la doccia, trascina stancamente il match alla conclusione pur non impedendo alle biancoblu di incrementare il loro vantaggio fino allo scadere, quando il solco tra le due formazioni raggiunge i 70 punti per il 120-50 finale. Al di là delle considerazioni che si possano fare sulla supremazia espressa dall’Odysseus per tutta la gara e sulla poca incisività dell’avversario, questa netta affermazione permette alle messinesi di portarsi sull’1-0 nella serie, con la concreta possibil ità di chiudere il discorso già sabato prossimo a Partinico e ipotecare le final i evitando quindi l’eventuale “bella”. Nonostante il rotondo finale c’è tutta la determinazione del caso nelle ragazze di Ardizzone e Gumina nel non abbassare la guardia, cercando di disputare anche in trasferta questo stesso tipo di partita, che permetterebbe di qual ificarsi alla final issima con una giornata di anticipo. 16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

15


V olley s erie B2 m.

Il Mondo Giova stende la capo

L’attesissimo derby tra Mondo Giovane e Pallavolo Messina si è concluso con la trionfale vittoria dei padroni di casa che escono dal PalaRussello con il bott ino pieno. La capol ista Pallavolo Messina conferma il calo di rendimento delle ultime giornate, perdendo altri punti preziosi in chiave promozione. I possibil i protagonisti della partita ci sono tutti, nonostante infortuni e acciacchi di lungo corso: unico assente l’infortunato Daniele Maccarone. Il Mondo Giovane schiera Schifill iti palleggiatore e opposto Palmeri, central i Fontanot e La Malfa, schiacciatori Azzarà e Cutugno, l ibero Ruggeri. Mister Rigano manda in campo Balsamo al palleggio opposto a Caravello, al centro la coppia D’Andrea – Arena, schiacciatori Scopell iti – Boscaini e l ibero Ciccio Nicosia. Il primo set inizia sotto le aspettative: scambi lenti ed errori reciprochi testimoniano l’eccessiva tensione, facendo scorrere il punteggio senza sussult i. E’ la Pallavolo Messina che cede dopo il primo tempo tecnico: la ricezione va in tilt e il Mondo Giovane allunga. Rigano inserisce Garofalo per Boscaini e Nicola Nicosia in regia, ma il Mondo Giovane sbagl ia pochissimo e chiude con Palmeri (25-19). Nel secondo set la Pallavolo Messina è più precisa in ricezione e inizia a condurre sin dalle prime battute. Il Mondo Giovane è formidabile in difesa ma non basta per acciuffare la capol ista che, con le giocate di Scopell iti e D’Andrea, si porta sull’1 a 1 (22-25). Inizio molle anche nel terzo set che sembra ripetere quanto avvenuto nel primo. La Pallavolo Messina è sporca in ricezione e fatica sul cambio palla. Entra nuovamente Garofalo per un poco brillante Caravello. Si intravedono spiragl i per la squadra del presidente Muscol ino, ma il Mondo Giovane è sempre al comando. Mister Pol imeni manda Rucci in battuta e Agnello in seconda l inea ma è Scopell iti con due attacchi vincenti a portare il punteggio in parità (20-20). Si lotta punto a punto nelle battute final i, con D’Andrea che tiene a galla i suoi sino al decisivo affondo dell’incontenibile Palmeri (25-23). Il quarto set inizia con un’altra tegola per la Pallavolo Messina costretta a sostitui16

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


ane l ista

re il l ibero Nicosia, dolorante al ginocchio sinistro, con Garofalo. La squadra non accusa il colpo e si porta in vantaggio sino al massimo distacco, 1016. Quando tutto sembrava pronto per il tie-break, dal 17-23 la Pallavolo Messina non riesce a chiudere e si va ai vantaggi (25-25). I nervi saltano per Balsamo e compagni che sprecano ancora e con due errori consegnano la part ita al Mondo Giovane. Giornata memorabile per il Mondo Giovane che raggiunge la salvezza matematica ottenendo la rivincita casal inga contro la capol ista. La Pallavolo Messina, invece, deve dimenticare in fretta questo duro colpo e cercare velocemente di ritrovare consapevolezza dei propri mezzi. G.Z. 16 Aprile 2012

Classifica Pallavolo Me 52 Giarratana Volley 48 Nicodemo Lauria 47 Cosenza 34 Ragusa 31 Lamezia 30 Mondo Giovane 30 Trapani 29 Callipo VV 29 Tremestieri 28 Lagonegro 20 Leonforte 20 Mazara 10 Catanzaro Ritir

Il tabellino MONDO GIOVANE: Mastronardo M., Mastronardo G., Agnello, Marino, Fontanot (7), Irrera, Schifilliti (7), Azzarà (4), Palmeri (29), Cutugno (7), La Malfa (6), Ruggeri (L), Rucci, All.: A.Polimeni PALLAVOLO MESSINA: Garofalo (2), Scopelliti (6), Nicosia N., Russo, D’Andrea N. (17), Balsamo (3), Caravello (18), Boscaini (11), D’Andrea F., Nicosia F., Arena R.(3). All. G.Rigano ARBITRI: Costanzo di Caltanissetta e Cigna di Agrigento ilcittadinodimessina.it

17


V olley s erie B2 F.

La centrale Claudia Spadaro 18

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


Il Messina Volley a un passo dal baratro Non riesce l’impresa al Messina Volley di scena nel capoluogo etneo contro la Pallavolo Catania, termina 3 a 1, infatti, l’incontro del PalaSpedini. Un risultato che non porta punti preziosi alla formazione di Cacopardo che adesso, al di là di un miracolo, la vede condannata alla retrocessione. Hanno disputato un incontro alla pari le ragazze del presidente Rizzo che non potevano contare sull’importante contributo di due pedine fondamental i: Anna De Robertis e Emma Carnazza. Dopo un inizio contratto, contrassegnato da troppi errori, Donato e compagne conquistano il terzo set agevolmente per poi cedere soltanto ai vantaggi nel quarto set. Adesso il Messina Volley dovrà vedersela con il fanal ino di coda Battipagl ia e attendere il risultato degl i altri campi: vincere e sperare in un improbabile passo falso delle altre contendenti.

Il tabellino PALLAVOLO SICILIA: Carmeci, Campo, Pollicino, Longo, Bonsignore, Cavallaro, Rosso, Utili, Nociforo, Malerba, Battiato (L1), Strano (L2). All. Licciardello. MESSINA VOLLEY: Cirio, Iiriti, Giovenco, Genovese, Giamporcaro, Karalyus, Donato, Spadaro, Pellicane, Rando (L). All. Cacopardo ARBITRI: Collica e Lopes di Palermo PARZIALI:25-19; 25-21;1725; 26-24 16 Aprile 2012

Classifica Servies Gela Agrigento Golem RC Cefalù Irritec&Siplast Me Cutro Kr Siracusa Spezzano Cs Bisignano Cs Pall. Catania Cirò Kr Messina Volley Noma S.Stefano Battipaglia SA

66 60 48 46 43 36 30 29 29 29 24 20 20 3

ilcittadinodimessina.it

19


V olley s erie C F

Gara1 in agrodolce per il Savio

foto Antonio De Fel ice

Inizia con una sconfitta al tie-break l’avventura nelle semifinal i playoff delle ragazze gialloblu del Savio. Non è stato facile giocare contro una Dietamed SRL Vittoria determinata a fare risultato pieno approfittando del fattore campo. Match altalenante per tutti e cinque i set, giocati al massimo l ivello e con tanto agonismo. Saporito e compagne, in vantaggio nel primo parziale 2025, spiazzano le padroni di casa che però pareggiano subito i conti surclassando le gialloblu con un netto 25-10. Le messinesi assorbono la batosta e sono loro a travolgere le avversarie 16-25. Intenso e decisivo il quarto set: Miranda e compagne hanno l’occasione per chiudere i conti, ma si perdono nel finale lasciando il set alle padrone di casa (25-22) che trovano strada spianata nel tie-break (15-9). Non tutto è perduto, adesso le ragazze di mister Allegra dovranno giocare una gara perfetta al PalaTracuzzi e conquistare una netta vittoria significherebbe continuare spediti il cammino verso l’ancora possibile promozione. S.F. Play-off

20

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


L’EffeVolley travolge il Pedara Una gara perfetta, una squadra che gioca a memoria, un rullo compressore in campionato e adesso anche in semifinale promozione. Le ragazze dell’EffeVolley di mister Spinella abbattono con un netto 3-0 il Pedara in gara1. Un match a senso unico fin dalle prime battute del primo set quando Maccarrone e compagne prima prendono il largo sul 12-3 e con una serie di battute conquistano il set sul 25-16. Nel secondo parziale timida reazione delle catanesi che sbagl iano troppo al servizio e le padrone di casa non perdonano vincendo anche il secondo sul 25-18. In avvio di terzo set le catanesi gettano la spugna e i tifosi già festeggiano le loro beniamine che chiudono le ostil ità sul 25-12. Fra applausi scroscianti le ragazze dell’Effe volano in gara 2 più tranquille. S.F. Play-out

16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

21


V olley s erie D m.

Mondo Giovane e Sport1 chiudono con due sconfitte Finale di campionato non certo positivo per le due messinesi che rimediano due sconfitte nelle rispettive gare contro lo Jonia Team Riposto e la già promossa ASD Sport Volley Ct. Da Riposto torna a mani vuote la formazione del duo Pappalardo – Zanella: c’era bisogno di tre punti e attendere un risultato dagl i altri campi per accedere ai playoff e invece tutto è andato storto. Dopo aver strappato ai vantaggi il primo set (24-26), capitan Triolo e compagni smarriscono la strada negl i altri set, con poche idee e a tratti svogl iati, non riescono a tessere una trama di gioco. I padroni di casa, ormai con la testa ai playoff e senza nulla chiedere al campionato, salutano i loro tifosi con una vittoria (25-18, 25-22, 25-19). Stessa sorte per l’ASD Sport1 che però offre una buona prestazione. Nonostante la matematica salvezza, i messinesi lottano punto su punto contro la neopromossa ASD Sport Volley Catania che dopo aver vinto il primo set (22-25) soffre sotto i colpi di Lopis e compagni nel secondo parziale (23-25). Il terzo set è al cardiopalma, Bruno fa girare bene i suoi e si portano ai vantaggi vinti dai catanesi sul 26-28. Un finale di campionato opaco per queste due formazioni con obiettivi stagional i diversi. Il Mondo Giovane, che ha subito un calo nel girone di ritorno, è uscita sconfitta dagl i scontri diretti contro ASD Sport1, Viagrande, Barcellona, Volley Ct e Riposto, non sono bastate le tre vittorie contro i fanal ini di coda per accedere ai playoff. Stagione altalenante per l’Asd Sport1 che nel finale ha potuto festeggiare in anticipo la matematica salvezza. S.F.

22

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


Mondo Giovane foto Antonio De Fel ice 16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

23


V olley s erie D m.

ASD Sport1 conquista punti salvezza

Libertas Messina, tonfo casal ingo Punti preziosi in chiave salvezza per l’ASD Sport 1 di scena ad Acireale contro il PGS Trinacria. Una vittoria convincente per la squadra del presidente Giorgio che si porta a 21 punti in classifica, allungando di 6 lunghezze il vantaggio sulle acesi. 24

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


ASD Sport1 foto Peppe Saya

Bene Bramanti e compagne che si lasciano sfuggire solamente il secondo set per aggiudicarsi senza particolari patemi i restanti parzial i (18/25 – 14/25 – 25/17 – 22/25). Adesso l’obbiettivo salvezza sembra essere più vicino. Un'altra brutta prestazione, invece, per la Libertas impegnata nello scontro casal ingo contro l’Alta Volley di Aci Castello. Agevol i i primi due set per gl i ospiti (16/25 – 21/25), al cambio di campo subiscono la rimonta della formazione di mister Gugl iandolo che si porta sul 2 a . In discesa per l’Alta Volley il conclusivo quarto set (20/25).

16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

25


Campionati Nazional i Universitari: boom di presenze a Messina

Saranno più di settemila coloro che parteciperanno alla 66esima edizione dei Campionati Nazional i Universitari, che sono stati presentati giovedì 12 Aprile nell’Aula Magna del Rettorato. Secondo il rettore dell’Università degl i Studi di Messina, Francesco Tomasello, sarà indispensabile un’attiva partecipazione da parte dell’intera città, con lo scopo di rilanciare l’immagine di Messina, attivare il turismo messinese e dare la possibil ità ai talenti sportivi del domani di affermarsi puntando molto sullo spirito di accogl ienza dei messinesi. 26

ilcittadinodimessina.it

16 Aprile 2012


L’impegno del rettore Tomasello e di tutta l’Università sarà rivolto a supportare CUS (Centro Universitario Sportivo) e CUSI (Centro Universitario Sportivo Ital iano), che saranno i protagonisti principal i dell’evento. Il commissario straordinario Sergio Cama, e il vice commissario Sergio Melai, hanno dichiarato che le istituzioni messinesi stanno facendo tutto il possibile per terminare in tempo gl i interventi necessari per rendere a norma la pista di atletica dei “Cappuccini” e che le domande di partecipazione volontaria alle attività organizzative sono state 250 per 150 posti disponibil i, segno della grande partecipazione degl i student i, che avranno un ruolo fondamentale nella manifestazione. I Campionat i Universitari maschil i e femminil i riguarderanno complessivamente 28 discipl ine sportive, con particolare attenzione nei confronti dei cosiddetti “sport minori” come ad esempio hockey su prato e rugby; e una vera e propria “new-entry” nel mondo dei CNU riguarderà la partecipazione dei diversamente abil i in due discipl ine: tennis da tavolo e scherma. Il presidente provinciale del CONI (Comitato Ol impico Nazionale Ital iano), Giovanni Bonanno, ha incoraggiato e salutato tutti coloro che si appresteranno a partecipare a questa manifestazione ricordando che l’importante è esserci indipendentemente dal risultato finale; mentre Silvia Bosurgi (campionessa messinese di pallanuoto, oro ai Giochi Ol impici di Atene 2004 e pluricampionessa ital iana con l’Orizzonte Catania) e Antonello Al iberti (canottiere messinese, campione ital iano di canottaggio nella categoria “Pesi Leggeri”) rappresenteranno in questa manifestazione un simbolo per i nostri concittadini che con grande impegno, dedizione e abnegazione hanno ottenuto importanti successi nello sport. Fabrizio Bertè

16 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

27


n째 69 anno X - 12 Aprile 2012

il Cittadino www.ilcittadinodimessina.it


il Cittadino Sport n. 39