Page 1

Sport

Numero 38 - Anno X - 02 Aprile 2012

www.ilcittadinodimessina.it

il Cittadino

Messina Volley

ULTIMA spiaggia calcio

volley

ACR Messina, quattro ret i al Licata

Mondo Giovane, un punto da Trapani


Foto della settimana

La Messana promossa

“Marullo� di Bisconte - domenica 1 apri Messana - Gescal


in Prima Categoria

ile 2012


SOMMARIO

Numero 38 - Anno X 02 Aprile 2012

calcio 6-11

Serie D

12-13

1a categoria

14-17

2a categoria

18-19

3a categoria

ACR Messina

Messina Sud

Messana - Gescal Il punto

Il punto In copertina: Claudia Spadaro (Messina Volley) In basso: Vinicius Rossi Pontello (ACR Messina) e Michele Mastronardo (Mondo Giovane)

4

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


basket 20-23

maschile DNC

24-25

femminile serie C Reg.

il Cittadino Direttore editoriale: Lillo Zaffino Direttore responsabile: Carmelo Arena

Amatori Messina

Sport

Odysseus Messina Coordinamento: Davide Billa, Letizia Frisone Redazione Peppe Saya, Giuseppe Zaffino

volley

Collaboratori Paolo Bardetta, Fabrizio Bertè, Hermes Carbone, Andrea Castorina, Paola Libro

26-27

maschile serie B2

28-29

femminile serie B2

30-31

maschile serie C

32-35

femminile serie C Savio, Azzurra, Gruppo Lem, Messana Tremonti

Amministrazione Mario De Marco, Giuseppe Pagano, e Franco Rossellini

36

maschile serie D

www.ilcittadinodimessina.it

37

femminile serie D

Mondo Giovane

Messina Volley

Art Director Salvatore Forestieri Ricerca fotografica Antonio De Felice, Riccardo Caristi Direttore marketing Francesco Micari

Zanclon e Savio

Mondo Giovane ASD Sport1

Pubblicità contatti: 3462306183, 3473640274 e-mail: cittadinosport@gmail.com

Web master sito Fabio Lombardo

ASD Sport1 Libertas Volley il Cittadino digitale sarà pubblicato sul giornale on line e inviato gratuitamente ai lettori direttamente nella posta elettronica e sarà condiviso in rete attraverso Facebook

02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

55


S erie D

ACR Messina 4 Licata 0 Il tabellino ACR MESSINA: Rossi Pontello, Impagliazzo, Occhipinti, D'Alterio, Campanella, Coppola, Di Dio, Dombrovoschi (19' D'Angelo), Corona, Cocuzza S. (75' Biondo), Grillo S. (81' Calcagno). All.: Bertoni. LICATA: Valenti, Ignazzitto (63' Lo Monaco), Alletto, Cricchio, Armenio, Cocuzza G., Scopelliti, Grillo F., Manfrè (82' Albeggiano), Tiscione, Riccobono (64' Vella). All.: Balsamo. ARBITRO: Ghellere di Parma. ASSISTENTI: Giuffrida e Lizzio di Acireale. RETI: 46' pt Corona, 57' Grillo, 63' Cocuzza e 88' Coppola AMMONITI: Alletto, Armenio, Cocuzza, Valenti, Lo Monaco e Campanella. CORNER: 4-4. RECUPERO: 2' e 3'. 6

ilcittadinodimessina.it

’ACR Messina continu Corona sblocca il risult ga con Grillo, Cocuzza

L

02 Aprile 2012


a la sua scalata in classifica battendo 4-0 il Licata: tato nel finale di primo tempo e, nella ripresa, dilae Coppola. Servizio fotografico di Peppe Saya 02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

7


S erie D

ACR Messina, poker al Licata A distanza di sette giorni dalla vittoria interna sulla Valle Grecanica, il Messina torna davanti ai propri sostenitori con l’obiettivo di proseguire la striscia di otto risultat i ut il i consecut ivi. L’avversario è il Licata che in graduatoria staziona alle spalle dei giallorossi. La splendida giornata primaverile e i convincenti risultati della squadra di mister Bertoni, consentono un maggiore afflusso di pubbl ico: quasi 5000 spettatori. Su iniziat iva del Messina, sono stati invitati allo stadio, oltre agl i alunni della “Pietro Donato”, anche i lavoratori della Servirail e della Triscele, le due società che rappresentano il decl ino sociale, pol itico ed economico che sta vivendo la nostra città. Il Messina va subito vicino al vantaggio con Cocuzza e Di Dio, ma Valenti si supera negando il goal ai peloritani. Al 22’ è ancora il giovane portiere agrigentino a far la voce grossa, respingendo le conclusioni ravvicinate di Cocuzza e Campanella. Un minuto dopo è Corona 8

ilcittadinodimessina.it

a colpire al volo, ma Valent i blocca senza problemi. E’ un Messina costantemente proiettato in fase offensiva, più volte vicino al goal, se non fosse per la giornata di grazia dell’estremo difensore classe ’93. Al 32’, su cross del neo entrato D’Angelo, Corona sorvola di un nulla la traversa con un colpo di testa. Il Licata si fa vedere con la conclusione dai 20 metri di Tiscione: palla sul fondo. Al 38’ D’Alterio viene anticipato di un soffio da Valent i e tre minut i dopo Corona fall isce di testa da ottima posizione. Al 45’, però, gl i agrigentini sfiorano il goal con Scopell iti: il tiro fa la barba al palo. Ribaltamento di fronte, Grillo percorre la fascia destra, rientra e mette al centro per Corona che si avventa sul pallone, anticipa portiere e difensore e trova il meritato vantaggio. Nella ripresa è ancora il Messina a partire forte: al 47’ Valenti respinge prima il colpo di testa poi la conclusione ravvicinata di Corona. Al 58’ il raddoppio: Cocuzza parte in contropiede, cross che 02 Aprile 2012


Armenio stoppa con un braccio: è rigore che Grillo non sbagl ia. Passano 4’ e arriva anche il goal di Cocuzza. La rete è una fotocopia di quella segnata all’Hinterreggio con uno schema che appare collaudato: angolo di Grillo, palla a scavalcare il portiere e Cocuzza che si fa trovare solo sul secondo palo, l ibero di insaccare di testa. Al 74’ il Licata prova a reagire con il sol ito Tiscione, ma la bella conclusione da calcio piazzato fa tremare il palo. Il Messina addormenta il match e il Licata appare tutt’altro che intenzionato a riaprirlo. All’88’ il lampo: retropassaggio di Armenio, Valenti prende la palla con le mani e Ghellere concede la punizione a

Risultati

Classifica Hinterreggio Nuova Cosenza ACR Messina* Nuvla S. Felice Adrano Palazzolo Battipagliese Licata Acri Noto Serre Alburni Sambiase Marsala Acireale S.Antonio Abate** Nissa Valle Grecanica Cittanova Interp.***

54 48 47 46 44 44 43 41 39 37 35 35 34 34 32 29 28 18

* - 7 punti ** - 2 punti ***-1 02 Aprile 2012

due in area: Corona tocca per Coppola e il tiro termina sotto la traversa per il poker peloritano. Negl i ultimi minuti del match Albeggiano e Tiscione cercano il goal della bandiera per i l icatesi, ma entrambe le conclusioni terminano a lato. Al tripl ice fischio, parte la festa dei t ifosi messinesi. Per il Messina, quinta vittoria consecutiva in campionato, eguagl iato il record della stagione ’97-’98, torneo che si concluse con la promozione nell’allora Serie C2, e nono risultato utile consecutivo. Il Messina è ora solo al terzo posto e sabato prossimo è chiamato alla prova di forza sul campo del Cosenza. Hermes Carbone

Acireale Cittanova Interp. 1 - 0 ACR Messina Licata 4-0 Hinterreggio Adrano 4-0 Marsala Battipagliese 0 - 1 Noto Acri 2-1 Palazzolo S.Antonio Abate 2 - 0 Sambiase Nissa 1-0 Serre Alburni Nuvla S. Felice 1 - 1 Valle Grecanica Nuova Cosenza 0 - 2

Prossimo turno (7/4/2012) Acri Adrano Battiapagliese Cittanova Interp. Licata Nissa Nuova Cosenza Nuvla S.Felice S.Antonio Abate

Valle Grecanica Acireale Palazzolo Serre Alburni Marsala Noto ACR Messina Sambiase Hinterreggio ilcittadinodimessina.it

9


L e i nterviSte

di Letizia Frisone

Lello Manfredi ”Grazie a Dio, le cose stanno andando per come ci eravamo prefissati. Forse rispetto alle aspettative abbiamo tardato un po’. Siamo comunque contenti e soddisfatti e, inoltre, vedere che anche i tifosi sono dello stesso stato d’animo ci riempie di gioia. La squadra sta bene, io credo che non abbiamo avversari in questo campionato. Credo che in Campania l’Hinterreggio possa perdere dei punti preziosi, noi dovremo essere bravi a sfruttare l’eventuale occasione”.

Simone Grillo “Siamo scesi in campo con la giusta mental ità. Abbiamo creato parecchie palle goal anche se non siamo riusciti a sbloccare subito il match. Dopo il vantaggio la partita è stata in discesa. Anche oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra fortissima. Sabato affronteremo il Cosenza, saranno loro a dover avere paura di noi”.

10

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Alessandro Bertoni “Al di là del risultato è stato un buon match. Il Messina sta dimostrando fino alla fine di voler vincere tutte le partite, anche se non sarà facile. Stiamo bene, sia fisicamente che mentalmente, l’unica cosa che oggi ci è mancata è stata un po’ di cattiveria sotto porta, bisognava buttare la palla in rete prima. Tutto sommato i ragazzi hanno fatto una buona gara, credo che non ci sia stata partita. Sabato incontriamo un’altra squadra ostica, ma come sempre andremo lì per vincere”.

Salvatore D’Alterio “Faremo di tutto per vincere le partite che sono rimaste, solo alla fine tireremo le somme. Sono sincero nel dire che sono un po’ pessimista, in quanto, alcune squadre hanno già mollato consentendo all’Hinterreggio di avere vita facile”.

02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

11


P rima C ategoria g ir . D

Il Messina Sud conquista i tre punti Vittoria per al imentare le ultime speranze di promozione e, sopratutto per conservare il secondo posto. Così il Messina Sud supera 3-2 la Mediterranea Nizza, che con 34 punti è ormai salva. I giallorossi partono bene e si portano in vantaggio già al 3’ con Vescovo che, servito da Venuti, salta al l imite Coledi e trafigge Sentineri. Gl i ospiti repl icano, al 6’, con la punizione di Principato che finisce fuori di poco. Al 13’, invece,

Godfrey Ghartey intercetta palla, entra in area ma calcia debolmente e il portiere blocca, mentre un minuto dopo, provvidenziale intervento di Sentineri sul tiro ravvicinato di Vescovo. Al 38’, ancora Principato cerca di impegnare Parisi, ma il suo destro a giro dal l imite non crea problemi. Sul finire del primo tempo, Foresta, dalla distanza, lascia part ire un potente destro sul quale l’estremo difensore si oppone con qual-

Il tabellino MESSINA SUD: Parisi, Foresta, Bruno (36’ Vita), Ghartey G., Leo, Pannuccio, Ghartey P., Venuti, Vescovo, Costanzo (64’ Bonaffini), Angerame. All.: De Luca MED. NIZZA: Sentineri A., Zanino Ant., Occhino, Gregorio, Coledi, Sentineri C., Rao (47’ Lenzo), Micalizzi (72’ Arcerito), Principato, Leopardi, Zanino Al.. All.: Ucchino ARBITRO: Grasso di Acireale RETI: 3’ e 80’ Vescovo, 48’ Ghartey P. (rig.), 79’ Leopardi, 81’ Principato

Precious Ghartey, autore del secondo goal 12

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Classifica

Risultati

Igea Virtus

53

Folgore

Or.Sa

1-4

Messina Sud

51

Igea Virtus

Bastione

3-0

Riviera dello Stretto

47

Itala

Ghibellina

3-1

Pro Mende

47

Messina Sud

Med. Nizza

3-2

Itala

45

Oliveri

Pellegrino

5-3

Rodì Milici

37

Pro Mende

Rodì Milici

2-0

Pellegrino

36

Riviera Stretto

Lipari

0-0

Med. Nizza

34

Bastione

27

Or.Sa

Prossimo turno (7/4/2012) Bastione

Oliveri

27

Ghibellina

Igea Virtus

Oliveri

22

Lipari

Itala

Ludica Lipari

22

Med. Nizza

Riviera Stretto

Ghibellina

15

Or.Sa

Messina Sud

Folgore*

3

Pro Mende

Pellegrino

* retrocessa in 2a categoria

Rodì Milici

Folgore

che difficoltà. In avvio di ripresa, i giallorossi raddoppiano: al 48’ Sent ineri mette giù Vescovo ed è rigore. Precious Gharthey, dal dischetto, spiazza il portiere. Il Messina Sud sfiora anche il tris: al 50 colpo di tacco di Vescvo per Costanzo, botta di destro respinta dal numero 1, che si ripete al 57’ sul tiro di Vescovo. Al 63’, invece, Venuti, su punizione dal l imite, sfiora il palo. La Nizza si fa vedere al 70’ quando Principato

difende palla in area, poi calcia alto sulla traversa., mentre al 79’ Leopardi, da oltre 20 metri, batte un incerto Parisi. Basta solo un minuto e il Messina Sud ristabil isce le distanza con un tocco sottomisura di Vescovo su cross di Vita. La Nizza non ci sta e, all’81’, Leopardi pesca in area Principato che, di destro, supera Parisi sul primo palo e fissa il risultato sul 3-2. D.B.

02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

13


S eConDa C ategoria g ir . e

Alla Messana il derby promozione C’era grande attesa al “Marullo” di Bisconte dove Messana e Gescal, le due assolute protagoniste di questo torneo, si giocavano una stagione intera in un derby che valeva la promozione diretta in Prima Categoria. Formazioni concentrate per questa 22esima e ultima giornata di campionato. Alla fine ha avuto la megl io la Messana, che ha coronato una stagione strepitosa, terminata con il primato, con la promozione, e mantenendo per tutto il campionato l’imbattibil ità. La sqaudra del tecnico Pietro Ferrante (allenatore-giocatore) si presenta in campo con l’under Calcagno tra i pal i, il capitano De Luca, Ferrante, De Leo e Ardizzone in difesa, Lisa, Romeo e Molonia a centrocampo, e il fantasista Ciccio Nava a supporto del tandem d’attacco Mento-Comandè. Il Gescal risponde con Passaniti tra i pal i, Faraone, Bonsignore, Pellegrino e Sergi in difesa, Totaro, Peditto, Acquaviva e Carrozza a centrocampo, e la coppia d’attacco Andreacchio-Coppol ino. Al 10’ si rende

subito pericolosa la Messana con una bella punizione dalla sinistra di Nava, respinta da Passaniti che alza sopra la traversa. Tre minuti più tardi è il Gescal a rendersi pericoloso su punizione, ma il destro del capitano Carrozza si infrange sulla barriera. La Messana attacca con più convinzione e al 20’ passa in vantaggio con il bomber Mento, che sfrutta una bella percussione sulla sinistra di Comandè. Il Gescal non riesce a repl icare e la Messana si conferma padrona di questo primo tempo raddoppiando allo scadere con Ciccio Nava, con una bella punizione dalla sinistra che inganna il portiere Passaniti. Nel secondo tempo il Gescal prova a reagire e, al 48’, il tentat ivo di Andreacchio su punizione termina tra le braccia di Calcagno. Al 58’ Ammo da buona posizione calcia debolmente un tiro che Calcagno blocca senza problemi; al 61’ ancora Ammo si rende pericoloso con un tiro ravvicinato che termina alto, e due minuti dopo protagonista ancora l’under Calcagno, che compie un

Il tabellino MESSANA: Calcagno Gabriele, De Luca, Ardizzone, Lisa, De Leo, Ferrante, Romeo, Nava (88’ Zumbo), Molonia (62’ Raffaele), Mento (48’ Lo Presti), Comandè. All.: Ferrante. GESCAL: Passaniti, Faraone, Bonsignore, Sergi, Pellegrino, Totaro (35’ Ammo), Peditto, Acquaviva, Andreacchio, Carrozza (78’ Scucchia), Coppolino (52’ Giordano). All.: Perrone. ARBITRO: Fortunato di Palermo. RETI: 20’ Mento, 45’ Nava, 68’ Peditto 14

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


grande intervento su una conclusione da fuori area di Sergi. E’ proprio il giovane port iere della Messana Gabriele Calcagno a dimostrarsi uno dei migl iori in campo, sostituendo il ben più esperto Salvatore Pizzi, bandiera della formazione di casa. Al 67’ contropiede della Messana con Comandè che mette in mezzo per Mento che, solo davanti al portiere, non riesce a chiudere la partita. Sul ribaltamento di fronte il Gescal accorcia le distanze al 68’ con Peditto che mette in rete sugl i sviluppi di un calcio d’angolo. Al 75’ la Messana sfiora il 3-1 con Comandè, che solo davanti al

02 Aprile 2012

portiere tenta un pallonetto che termina di poco alto. Negl i ultimi 10’ minuti il Gescal tenta il tutto per tutto, ma la Messana riesce a difendere il risultato, ottenendo la tanto attesa promozione in Prima Categoria. Una grande vittoria per la squadra del presidente Lo Re al termine di una stagione vissuta sempre in testa al campionato. Va fatto tuttavia onore al Gescal, che fino all’ultimo si è dimostrato un degno avversario e adesso dovrà concentrare le proprie energie sui play-off. Fabrizio Bertè

ilcittadinodimessina.it

15


Gescal e Peloro Annunziata ai play-off Ci sono dei traguardi che non sempre si raggiungono senza difficoltà. Bisogna essere preparati sempre a tutto, ma l’importante è avere i nervi saldi fino all’ult imo, fino a quando un tripl ice fischio non chiude le ostil ità. È proprio in quel momento che puoi tirare un sospiro di soll ievo e guardando in alto cielo gridare: Ce l’abbiamo fatta! Un cammino sorprendente, fatto di vittorie, tante, nessuna sconfitta, di ansie, di preoccupazioni. Ma finalmente il traguardo è stato raggiunto. Un plauso particolare e assolutamente meritato va, però, al Gescal che fino all’ultimo non ha mollato. Messana-Gescal, lo scontro finale, è finita 2-1 per i padroni di casa, che così 16

ilcittadinodimessina.it

festeggiano la promozione diretta in 1a Categoria, e i t ifosi adesso possono davvero brindare. Il Gescal chiude, invece, al secondo posto dopo uno splendido campionato e così ottiene il primo posto val ido per la zona play-off. Comunque una grande soddisfazione per la matricola messinese che, adesso, potrebbe tentare il secondo salto di categoria consecutiva passando per gl i spareggi. Chiude al terzo posto il Saponara che, in casa, pareggia 2-2 contro il Real Gabbiano e anche i tirrenici conquistano gl i spareggi. Gl i ultimi due posti disponibil i per i play-off sono stati occupati dal Citta Terme di Vigl iatore, che in casa sconfigge 3-1 un Usclo Pace ormai “in 02 Aprile 2012


vacanza” e, sorpresa dell’ultimo turno, dalla Peloro Annunziata che in casa vince facile 3-0 contro il Tonnarella Beach. Vittoria fondamentale per la formazione messinese, mentre è una sconfitta che condanna la squadra del centro tirrenico alla retrocessione in terza categoria. Si salvano, invece, con un colpo di coda finale, il Cariddi, che vince 2-1 contro il Fondachell i, e il Real Rometta che compie l’impresa e va a vincere 0-1 sul

campo del Merì. Tre punti d’oro che regalano la permanenza alla formazione romettese e negano ai barcellonesi la soddisfazione dei play-off proprio a favore della Peloro. E nei play-off sarà derby tra Gescal e Peloro Annunziata, mentre il Saponara se la vedrà contro il Città di Terme Vigl iatore. Per le squadre messinesi, una promossa, due agl i spareggi e due salve, un ottimo tornero. Paolo Bardetta

Classifica

Risultati Cariddi

Fondachelli

2-1

Messana

50

Città Terme Vigl.

Usclo Pace

3-1

Gescal

45

Merì

Real Rometta

0-1

Saponara

40

Messana

Gescal

2-1

Città Terme Vigl.

37

Peloro Annunziata

36

Merì

34

Usclo Pace

24

Real Gabbiano

22

Fondachelli

19

Cariddi

18

Real Rometta

18

Tonnarella Beach

16

Peloro Annunziata Tonnarella Beach 3 - 0 Saponara

Real Gabbiano

Verdetti Messana promossa in 1a categoria PLAY-OFF: Gescal - Peloro Annunziata Saponara - Città di Terme Vigliatore Tonnarella Beach retrocede in 3a categoria

02 Aprile 2012

2-2

ilcittadinodimessina.it

17


t erza C ategoria

La Giovanile Rometta fa un regalo ai “cugini” Gir. A

Il botta e risposta a distanza tra Il Rometta Marea 2011 e il Venetico non finisce mai. Torna al comando la squadra romettese che nella trasferta isolana di Fil icudi vince 1-2 e approfitta del ko del Venetico (2-1) proprio contro l’altra squadra di Rometta, la Giovanile. Nella zona playoff vince il Malfa, che in casa della Robur non ha vita facile e alla fine s’impone 4-5 dopo una partita ricchissima di goal e colpi di scena, così come il Messinaudace che fa fuori la Pol. Monfortese 3-1. Bella vittoria esterna anche per la Duil ia 81, che in casa dell’Arci Grazia s’impone 0-3. L’ultima partita tra Bastione e Rocca, si recupererà mercoledi 25 Aprile.

Pompei - Uragano Cep

Contesse e Zafferia nuovamente a braccetto Sono nuovamente due le squadre al comando. Il Contesse, bloccato 0-0 in casa dall’Uragano Cep, e lo Zafferia che vince 2-0 in casa contro il Camaro, guidano adesso a 49 punti. Nella zona playoff, al terzo posto lo Sparagonà, che vince in casa dello Gioventù S Teresa (1-2) e approfitta dei passi falsi degl i avversari, mentre partita sospesa al 34’ sull’1-2 tra Futura Messina e Pompei. Nella zona calda, vittoria del Fiumedinisi, 3-1 contro il Team Scaletta, risucchiato in basso così come il Real Nizza, al quale non serve a nulla il pareggio 3-3 contro un ormai tranquilla Decima Mas. Pareggia anche il Circolo Aria Preziosa, 3-3 contro l’ultima in classifica Dominus Peloro. Gir. B

18

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Successi facil i per Atl. Taormina e SP Giardini Continua il testa a testa tra Atl. Taormina e Sp Giardini, adesso distanti solo un punto.Goleada per la vice capol ilsta che supera splendidamente il Francavilla con un punteggio tennistico: 6-0. Non è da meno l’Atletico che batte 5-1 il Graniti. Nella zona playoff sempre al terzo posto l’Akron Sport Savoca, che vince in trasferta (0-2) contro il Motta e mantiene quattro punti di vantaggio sul Forza D’Agrò Scifi che ha vinto 0-3 in casa del Mongiuffi Mel ia, così come il Nike Club Giardini, che batte 0-3 l’Antillo e supera il Motta. In coda torna alla vittoria, il Chianchitta 1994 con un rotondo 3-0 sulla Liminese. Perde anche il Triskell Taormina, sconfitto di misura (1-0) in casa del Lanza. Paolo Bardetta

Gir. C

Girone A

Girone B

Girone C

Rometta Marea

46

Contesse

49

Atl. Taormina

59

Venetico

44

Zafferia

49

SP Giardini

58

Malfa

39

Sparagonà

45

Ak. SP Savoca

51

Messinaudace

39

Uragano CEP

44

Giov. Rometta

35

Camaro

42

NC Giardini

38

Arci Grazia

32

Pompei

42

Motta

35

Futura Messina

34

Lanza

33

Fiumedinisi

32

Graniti

31

Decima Mas

29

Francavilla

29

Team Scaletta

20

Mongiuffi Melia

22

Stromboli

29

ForzaD’Agrò Scifi 47

Duilia 81

27

Pol. Monfortese

24

Filicudi

17

Bastione

13

Real Nizza

15

Liminese

19

Robur Messina

12

Giov. S. Teresa

14

Chianchitta 94

11

Rocca

8

Dominus Peloro 12

Antillo V. Agrò

0

02 Aprile 2012

CircoloAria Prez. 19

Triskell Taormina 20

ilcittadinodimessina.it

19


B aSket DnC

gir .

i

Un’altra impresa esterna dell’A C'era tanta vogl ia di riscattare non tanto la sconfitta quanto la brutta prestazione contro la Vis Reggio Calabria nell'Amatori Basket Messina che contro il forte Racalmuto, terzo in classifica, ha giocato una gara di sostanza, conqui-

stando l'ottavo successo stagionale lontano dal PalaTracuzzi. Gl i atleti di Anselmo grazie al 2-0 negl i scontri diretti contro gl i agrigentini in caso di arrivo a pari punti conquisterebbero la terza posizione, mentre a tre

Il tabellino VIRTUS RACALMUTO: De Bartolo 14, Mazza 3, Fathallah, Petrosino 2, Sanicola 10, Campi 16, Petrucci 17, Toto, Manto n.e., Macaluso n.e.. All.: Cardillo AMATORI BASKET MESSINA: Adorno, Centorrino 14, Arrigo 11, Carnazza 16, Galletta 2, Mondello n.e., Pistorino n.e., Minutoli 5, Fazio 21, Restuccia 4. All.: Anselmo ARBITRI: Cristina Teresa Luca e Stefania Perrone di Catania. 20

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


giornate dalla fine della stagione regolare la quarta piazza è ormai matematicamente acquisita. Il match inizia con due azioni dove il pallone non viene giocato da entrambe le formazioni per via della protesta delle società aff il iate alla lega pallacanestro in seguito alla prospettata riforma che ridurrebbe la DNC a campionato regionale. Si segna poco nel primo quarto (8-9 a 2'40'') con Fazio che mette i suoi primi 7 punt i, mentre Galletta, partito in quintetto, è già gravato di tre fall i dopo appena sei minuti di gioco; fra le fila dei padroni di casa è assente lo schiacciatore Giusti. La partita si accende negl i ultimi due giri di lancette, Carnazza con una tripla risponde a De Bartolo, Arrigo stoppa e ancora Carnazza dall'arco confeziona un parziale che ferma il punteggio sul 10-17 del primo quarto.Fazio e Minutol i (due volte) si fanno trovare pronti alla ripresa (12-23), con l'Amatori che spreca anche un ghiotto contropiede. Messina mantiene un vantaggio in doppia cifra

foto Antonio De Fel ice

Amatori

02 Aprile 2012

grazie a Fazio e Arrigo (17-27), costretto al secondo fallo dopo un'altra ripartenza sciupata. Le tante palle perse consentono a Racalmuto di riavvicinarsi con un break di 9-0 concretizzato da De Bartolo e Campi (26-27). I nero-arancio allungano nuovamente con Restuccia dalla lunetta e Carnazza che rompono il lungo digiuno ospite, con Messina che all'intervallo ha ancora un discreto margine (28-35). Alla ripresa delle ost il ità Mazza e Petrucci da tre punti ricuciono il divario (33-35), con Anselmo che ha risposte da capitan Centorrino; rientra Galletta gravato di tre penal ità, mentre Arrigo mette una bomba importante (35-40). A metà del parziale il vantaggio è ancora consistente (38-46 con canestro di Fazio), Carnazza mette la terza tripla di serata (42-50), mentre è ancora positivo Restuccia partendo dalla panchina; un l ibero di Fazio fissa il punteggio di fine terzo quarto (44-53). Ultimi dieci minuti che si aprono col botta e risposta fra Petrucci e Centorrino, Arrigo, nonostante i tre fall i, difende, strappa rimbalzi e si fa trovare pronto in attacco (47-57 al 33'). La tripla del bomber Carnazza regala il massimo vantaggio agl i ospiti (+13, 4760 al 34'), ma Racalmuto si riporta a contatto con l'ex Campi (52-60). Fazio fa 0/2 dalla lunetta, ancora Campi batte la difesa ospite e in 60 secondi la partita è riaperta (59-62 Sanicola). La tripla di Fazio consente all'Amatori di rifiatare (59-65), con Centorrino che grazie a un rimbalzo di Arrigo segna su seconda ilcittadinodimessina.it

21


opportunità (59-67). Si entra negl i ultimi 120 secondi con otto punti di vantaggio per Messina, antisportivo di Sanicola su Arrigo fa 1/2 dalla lunetta, fallo su Fazio (2/2) e tripla dell'indiavolato Campi, costretto a uscire per il quinto fallo su Arrigo (62-71 al 39'). Non c'è più tempo per recuperare e i nero-arancio possono festeggiare la vittoria assieme agl i irriducibil i Amatori Fans mentre Galletta imbuca i l iberi della staffa (62-73). Grande gioia a fine gara per una vittoria di prest igio, la diciottesima stagionale, ennesimo sigillo di un campionato ricco di soddisfazioni. Prossimo turno per l'Amatori Basket Messina dopo le festività pasqual i, domenica 15 aprile al PalaTracuzzi di via Roccaguelfonia con ingresso gratuito, per la sf ida contro Marsala con inizio alle ore 18.

22

ilcittadinodimessina.it

Risultati

Classifica Trapani Acireale Racalmuto Amatori Messina Vis Reggio C. Marsala Soverato San Filippo Rosarno Gravina Canicattì Nuova Jolly RC Paternò Gela Audax RC Ragusa

54 42 38 36 30 28 26 26 24 22 22 22 20 16 12 12

Acireale Gravina Nuova Jolly RC Paternò Racalmuto San Filippo Soverato Vis Reggio C.

Canic Trapa Ragu Mars Amato Gel Audax Rosa

Prossimo turno (15 Amatori Me Audax RC Canicattì Gela Paternò Ragusa Rosarno Trapani 02 Aprile 2012

Nu

Vi R S


cattĂŹ ani usa ala ri Me la x RC rno

72 65 68 58 62 77 86 82

-

66 89 51 62 73 70 70 78

5/4/2012)

Marsala Acireale ova Jolly RC Soverato Gravina is Reggio C. Racalmuto San Filippo 02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

23


B aSket S erie C r eg . F emm .

Odysseus, Nuova Basket, Lazur e Partinico in Final Four Nonostante le vacanze pasqual i siano ormai alle porte proseguono gl i allenamenti della Pol isportiva Odysseus Messina, che dopo aver concluso imbattuta la regular season e la fase ad orologio guarda a gara1 delle semifinal i playoff contro Partinico Basket, domenica 15 Aprile al PalaRussello. Forte del primato nel proprio girone, L’Odysseus avrà il vantaggio del fattore campo, potendo giocare in casa la prima partita e l’eventuale “bella”. Partinico quindi, essendosi qual ificata come terza del girone A e ammessa d’ufficio alla fase finale per via dell’esclusione per debiti della Otium Palermo, potrà giocare sul proprio parquet soltanto gara 2. Tra le fila messinesi il cl ima è sereno ma c’è la consapevolezza che la partita contro le bianconere non sarà facile e che per qual ificarsi alle final i occorreranno la stessa grinta e determinazione che ha permesso di chiudere imbattute la stagione regolare. Nell’altra semifinale, con gara 1 sempre in programma nello stesso weekend, sarà la Nuova Basket Castellammare ad avere dalla sua il fattore campo contro la GeoSurvey CT del duo Galatà – Catanzaro in una sfida che si preannuncia combat24

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


tuta e incerta. Le ragazze di coach Maura D’Anna hanno anch’esse chiuso la regular season da imbattute, cedendo solo all’Odysseus nella finale di Coppa Sicil ia di Cefalù prima di riprendere anche nella seconda fase un cammino senza macchia. La GeoSurvey CT, seconda nel girone B, non è certo squadra da prendere sottogamba nonostante abbia contro il fattore campo poiché capace di esprimere una buona pallacanestro, trovando spesso nel gioco degl i elementi più esperti quel qualcosa in più che ha permesso al sodal izio catanese di disputare un’ottima stagione. Fazio e compagne sono dunque avvisate. Avuti i verdetti dalle semifinal i, la formula delle final i prevede un’altra serie al megl io delle tre gare, con il fattore campo sempre favorevole a chi abbia ottenuto il migl iore piazzamento nella stagione regolare. Solo nel caso di scontro in finale tra le prime dei due gironi il posto in cui giocare gara 1 verrà sorteggiato, giocando ovviamente il secondo match in casa di chi non è stato premiato dal sorteggio. In caso di 1-1 nella serie, l’eventuale spareggio verrebbe giocato in casa di chi detenga la migl iore differenza canestri. 02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

25


v oLLey S erie B2 m.

E’ un Mondo Gio da trasferta

Perde la squadra messinese, ma prende un punto e dimostra ancora una volta in trasferta di essere squadra temibile e ostica per chiunque. La stessa anal isi di coach Pol imeni lo sottol inea: “La giovane età di questa squadra se da un lato la penal izza nelle gare interne dall’altra gl i permette di essere temibile e lottare alla pari anche con le grandi di questo torneo” – continua il tecnico – “questo è un punto che fa morale, ci permette di tenere Trapani dietro in classifica e, nel contempo, lasciare la zona play-off a 8 punti di distanza quando mancano ormai solo quattro gare alla fine”. Pol imeni rivisita l’andamento dei set, ipotizzando che il Mondo Giovane avrebbe anche potuto ottenere la vittoria. Partita giocata quasi sempre punto a punto, eccezion fatta per il terzo set in cui la squadra messinese ha avuto un black out che ha permesso all’Ekl isseocchial i Trapani di riprendere fiato e fiducia nei propri mezzi. Nonostante le numerose assenze, Bucalo e Irrera si aggiungevano a quella dell’indisponibile Sacco, parte subito forte il Mondo Giovane che vince il primo set 22 a 25, facendo capire all’allenatore avversario Aiuti che non sarebbe stata una partita facile per i suoi. Prova ne sia il secondo set che in cui i local i riescono a riequil ibrare la partita vincendo sul filo di lana con grande sforzo per 29 a 27. Del terzo set abbiamo già detto: i giovani atleti messinesi sembrano perdere le misure perdendo con un sonoro 25 a 13. Tutto finito? Neanche a dirlo perché Palmeri, La Malfa e gl i altri giocatori messinesi, tutti util izzati, cambiano marcia e si riportano in parità con un 19 a 25 che non lascia spazio a dubbi. In questo set si rivede veramente un grande Mondo Giovane. Il tie break, invece, è una roulette russa, si viaggia punto a punto e, magari, qualche decisione controversa permette a Trapani di vincere almeno la gara con il 15 a 13 finale. Sicuramente la maggiore esperienza dei ragazzi di Aiuti ha fatto la differenza in 26

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


ovane

Classifica Pallavolo Me 52 Giarratana Volley 48 Nicodemo Lauria 47 Cosenza 34 Ragusa 29 Callipo VV 29 Tremestieri 28 Lamezia 28 Mondo Giovane 27 Trapani 26 Lagonegro 19 Leonforte 19 Mazara 10 Catanzaro Ritir

Il tabellino

questo frangente. Bene Marino e Trif irò per Trapani, un buon La Malfa e un ottimo Palmeri per Messina, buone notizie anche per Cutugno che conferma il completo recupero. Adesso ci sarà la sosta per le festività pasqual i per poi riprendere con la stracittadina che vedrà i ragazzi di Pol imeni confrontarsi con l’incontrastata capol ista Pallavolo Messina. E allora, il 14 aprile, tutti al PalaRussello per assistere a uno spettacolo che deve essere un vanto per la città di Messina. La pausa permetterà, intanto, a coach Pol imeni di recuperare gl i infortunati. 02 Aprile 2012

EKLISSEOCCHIALI TRAPANI: Ferro (3), Blanco (15), Margagliotti, Marino (21), Castiglione, Marano (L), Trifirò (18), Foschi (8), Tamburello (11), Teresi (7). Aiuti F., Fenna. All.: F.Aiuti MONDO GIOVANE ME: Mastronardo M.(3), Agnello, Fontanot (13), Schifilliti (2), Azzarà (6), Palmeri (28), La Malfa (16), Ruggeri (L), Rucci, Cutugno (9), Mastronardo G. All.: A.Polimeni. ARBITRI: S.Alaimo e G.Ciaccio ilcittadinodimessina.it

27


v oLLey S erie B2 F.

Adriana G 28

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Agrigento supera il Messina Volley in tre set

Giovenco in attacco 02 Aprile 2012

Non riesce l’impresa al Messina Volley contro la vice capol ista Agrigento, che passa al PalaRescifina con un secco 0-3. Le ragazze di mister Cacopardo affrontano la gara con grinta e cercano di mettere in difficoltà le ospiti nonostante la formazione largamente rimaneggiata (non convocate per infortunio De Robertis, Iriti e Carnazza). Cacopardo prova diverse soluzioni ma alla lunga la superiorità delle avversarie viene fuori. Partita in bil ico nelle fasi inizial i dei parzial i: le messinesi contengono bene la forza in attacco delle agrigentine ma cedono nei momenti crucial i lasciando strada facile alla schiacciatrice Lombardo che mette a segno tutte le palle important i (17 punt i a fine partita). In casa Messina Volley resta una buona prestazione nei primi due set (21-25 e 19-25), da dimenticare, invece, il terzo par-

ziale (17-25). Classifica, adesso, sempre più deficitaria per il Messina Volley, penult ima a quota 20 punti insieme alla Noma S. Stefano e a 4 di distacco dal Cirò. Dopo la sosta pasquale, sabato 14 è in programma lo scontro salvezza in trasferta sul campo della Pallavolo Catania. Solo una vittoria potrebbe accendere speranze salvezza.

Classifica Servies Gela Agrigento Golem RC Cefalù Irritec&Siplast Me Cutro Kr Siracusa Spezzano Cs Bisignano Cs Pall. Catania Cirò Kr Messina Volley Noma S.Stefano Battipaglia SA

64 59 45 43 41 33 30 28 26 26 24 20 20 3

ilcittadinodimessina.it

29


v oLLey S erie C m.

Zanclon e Savio: cala il sipario

foto Antonio De Fel ice

Dopo la bella vittoria contro il Terrasini gl i uomini di mister Caristi calano il sipario nel girone con una sconfitta nel derby contro la Fiamma Calvaruso. Raggiunto l’obiettivo di aver migl iorato i playoff dell’anno scorso, il sestetto messinese non aveva nulla da chiedere al girone ma ha giocato fino all’ultimo punto con onore dando filo da torcere ai padroni di casa. Gil iberto e compagni vincono il primo set 14-25 ma si lasciano scappare il secondo ai vantaggi 27-25. I padroni di casa salgono in cattedra nel terzo parziale 25-13 e chiudono il derby solo sul 31-29. La Zanclon adesso potrà pensare di tentare il “salto di qual ità” nella prossima stagione in serie C. S.F. Play-off

30

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Un pizzico di rammarico per i ragazzi del Savio che, nonostante aver vinto in trasferta a Saponara, chiudono il girone a solo un punto dalla salvezza e sperano adesso in un ripescaggio in categoria. Il match è stato combattuto e i gialloblu sono riusciti a concretizzare megl io le azioni di attacco concedendo solo il primo set ai padroni di casa (22-25, 23-25, 2025, 18-25). Davvero un peccato per Lo Giudice e compagni che non sono riusciti ad agguantare la salvezza nello sfortunato scontro diretto della scorsa settimana.

Play-out

02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

31


v oLLey S erie C F.

L’Azzurra centra la “triplete” Play-out Finalmente, è proprio il caso di dirlo, l’Azzurra è salva! Le ragazze di mister Donato, come l’Inter di Mourinho, compiono l’impresa proprio all’ultima giornata del girone: battono in trasferta la capol ista con un sonoro 0-3, si appropriano della prima piazza e conquistano la meritata salvezza. Una domenica da non dimenticare per Toscano e compagne che sigillano nel migl iore dei modi l’obiettivo salvezza in casa della temuta capol ista S. Lucia del Mela. Il cammino non è stato facile, le azzurre hanno dovuto affrontare un girone ostico inciampando in insidiose trasferte riuscendo, però, ad agguantare la permanenza in serie C per la prossima stagione. S.F.

foto Antonio De Fel ice

32

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

33


v oLLey S erie C F.

Savio batte Effe Volley nel derby La formazione di mister Allegra riesce a vincere al tiebreak il derby contro la capol ista Effe Volley. Altalenante l’andamento del match: l’Effe Volley vince nettamente il primo set (19-25) e il terzo (15-25), mentre le padrone di casa del Savio si aggiudicano il secondo (28-26) e il quarto parziale (2516). Il tiebreak viene deciso da alcuni errori arbitral i e le ospiti rimediano un cartell ino giallo a Camel ia. La gialloblu Vasi pone il sigillo al derby sul 15-6. Questi gl i accoppiamenti di andata per le semifinal i promozione: Dietamed RG – PGS Savio ME, Effe Volley- Giavì Pedara Volley. S.F. Play-off

Savio - EffeVolley foto Antonio De Fel ice

34

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


Gruppo Lem, sfuma la salvezza. Tremonti, un anno di prova

Messana Tremonti PGS Juvenil ia CT Foto Antonio De Fel ice

Play-out L’ultimo verdetto che giunge dai campi di serie C è la retrocessione del Gruppo Lem di mister Pappalardo. La formazione messinese, non sfrutta clamorosamente l’ottima chance di archiviare il discorso salvezza fra le mura amiche del pala San Fil ippo. Una sconfitta amara contro la capol ista GS Volley Palermo che conferma la sua superiorità in cima al girone. Rando e compagne non riescono a imporre il loro ritmo di gioco e si trovano subito sotto nel primo set fermandosi sul 19-25. Nella seconda frazione il sestetto di casa reagisce bene lottando su ogni palla e sbagl iando poco, le ospiti però riescono a dare un colpo di coda sul finale del set e allungano fino al 20-25. Nel terzo tempo le padrone di casa ormai demoral izzate concedono troppo margine alle ospiti che giocano con autorità e premono sull’acceleratore lasciando dietro il sestetto messinese sul 17-25. Il Gruppo Lem può recriminare per il calo avuto nella seconda parte di campionato quando, dopo l’ottimo avvio di stagione, ha dovuto assorbire le dimissioni dell’allenatrice Pilota e la cura Pappalardo non ha sortito gl i effetti desiderati in chiave salvezza. La Messana Tremonti incassa una sconfitta anche nell’ultimo appuntamento di stagione in casa contro la Pgs Juvenil ia CT per 1-3 (19-25, 22-25, 25-22, 20-25). La squadra messinese, nonostante le sconfitte stagional i, ha saputo mettere in mostra tante giovani ragazze del vivaio che hanno giocato sempre con determinazione mai abbassando la testa contro le forti compagini. S.F. 02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

35


v oLLey S erie D m.

Mondo Giovane corsara a Pedara. ASD Sport1 salvezza raggiunta Dopo la batosta contro la giovane capol ista ASD Volley Ct, neopromossa in serie C, il Mondo Giovane porta a casa l’intero bottino. Vincendo contro la Virtus Pedara serve sul piatto d’argento la salvezza ai cugini dell’ASDSport1 e riaccende le speranze di agguantare nell’ultimo appuntamento i playoff contro la Jonia Team Riposto sol itaria al secondo posto. I blues e l’Ottica Sottile Barcellona si giocano, nelle rispettive difficil i trasferte, l’ultimo posto utile per accedere alla fase promozione con i barcellonesi avanti di un solo punto. Nonostante il grande divario tecnico delle due squadre, il sestetto messinese è stato sempre costretto a rincorrere e non ha mai imposto il ritmo di gioco per tenere a debita distanza il Pedara. Nel primo set, Triolo e compagni sono più cinici (15-25) mentre nel secondo i padroni di casa mettono in difficoltà la ricezione messinese che rischia sul 23-23, ma i blues agguantano il set 23-25. Terza frazione a ritmi bassi, si gioca punto su punto fino alla chiusura del match sul 22-25. I ragazzi dell’ASD Sport1 vorrebbero favorire i cugini del Mondo Giovane strappando anche un solo punto al Barcellona che in casa non sbagl ia un colpo e si impone 3-0. I messinesi di mister De Pasquale giocano bene ma i barcellonesi vogl iono i playoff e vincono agevolmente il primo e il secondo set (25-18, 25-14). Genitore e compagni danno filo da torcere ai padroni di casa solo nell’ultimo set perso ai vantaggi (30-28). S.F.

foto Antonio De Fel ice

36

ilcittadinodimessina.it

02 Aprile 2012


v oLLey S erie D F.

Libertas - ASD Sport1

foto Peppe Saya

Ancora un ko per Libertas e ASD Sport1 Finisce in maniera deludente il derby tra le ultime in classifica per la Libertas del presidente Pasquale Caruso. Ci si aspettava una prova di carattere delle atlete messinesi che, invece, contro la Pol isportiva Sirio hanno mostrato la sol ita prestazione altalenante. Era la gara della speranza per le ragazze di mister Gugl iandolo, ma hanno dimostrato poca volontà di appl icazione cedendo il primo set alla propria portata con il punteggio di 25-20. Le messinesi recuperano il match vincendo con difficoltà il secondo parziale 25-27, mentre nel terzo set il sol ito black-out tecnico/caratteriale ha condizionato la gara (25-20) chiusa poi, nel quarto set, con pochissima grinta cedendo l'intera posta con il punteggio di 25-20. Sconfitta interna per l’ASD Sport1 che, in casa, non riesce a fermare la capol ista PGS Auxil ium che si impone nettamente per 0-3. Evidente la differenza tecnica tra le due formazioni con le ospiti che vincono senza particolari difficoltà, dettando il proprio ritmo fin dal primo set. Gara senza storia come dimostrano i tre parzial i conquistato con ampio margine dalla formazione ospite: 14-25, 16-25 e 15-25. Dopo la sosta per le festività pasqual i, le due formazioni messinesi torneranno in campo il 14 aprile: l’ASD Sport1 è attesa dallo scontro salvezza in casa della PGS Trinacria, mentre la Libertas ospiterà l’ASD Alta Volley. G.Z. 02 Aprile 2012

ilcittadinodimessina.it

37


n째 68 anno X - 29 Marzo 2012

il Cittadino www.ilcittadinodimessina.it

A.A.A. lavoro cercasi foto Peppe Saya

il Cittadino Sport n. 38  

L'unico magazine sportivo settimanale di Messina. Sfoglialo semplicemente come un giornale cartaceo

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you