Page 1

Sport

www.ilcittadinodimessina.it

Numero 28 - Anno X - 23 Gennaio 2012

il Cittadino

ACR Messina

Scivolone a Lamezia calcio

volley

CittĂ di Messina raggiunto nel f inale

Mondo Giovane, successo meritato


Foto della settimana

Pallavolo Messina, i num

CAMPIONI D’I


foto Peppe Saya

meri della capol ista

NVERNO


SOMMARIO

Numero 28 - Anno X 23 Gennaio 2012

calcio 6-11

Serie D

12-15

Eccellenza

16-17

Promozione gir. C

18-21

22-23 24-25

Acr Messina

CittĂ di Messina

Pistunina e Piero Mancuso

1a categoria gir. D Messina Sud

2a categoria gir. E Il punto In copertina: Simone Grillo (Acr Messina) Foto Peppe Saya In basso: Giuseppe Rosa (CittĂ di Messina) e Piero Irrera (Mondo Giovane)

3a categoria Il punto dei tre gironi

calcio a 5 26-27 28 4

ilcittadinodimessina.it

femminile Serie A ASP Ganzirri

maschile Serie D e U21 Sporting Peloro

23 Gennaio 2012


volley 30-33

il Cittadino Direttore editoriale: Lillo Zaffino Direttore responsabile: Carmelo Arena

maschile serie B2

Sport

Pallavolo Messina Mondo Giovane

34-35

femminle serie B2 Messina Volley

Coordinamento: Davide Billa, Letizia Frisone

36

maschile serie C

Redazione Peppe Saya, Giuseppe Zaffino

Zanclon

37-39 40

femminile serie C Savio, Gruppo Lem e Messana Tremonti

maschile serie D ASD Sport1 Mondo Giovane

Collaboratori Paolo Bardetta, Hermes Carbone, Andrea Castorina, Paola Libro Art Director Salvatore Forestieri Ricerca fotografica Antonio De Felice, Riccardo Caristi Direttore marketing Francesco Micari

41

femminile serie D ASD Sport1 Libertas Messina

tennistavolo 44

maschile e femminile T.T. Univesitaria, Top Spin, Club 99

Pubblicità contatti: 3462306183, 3473640274 e-mail: cittadinosport@gmail.com Amministrazione Mario De Marco, Giuseppe Pagano, e Franco Rossellini

www.ilcittadinodimessina.it Web master sito Fabio Lombardo

nuoto 45

“I Trofeo Insieme”

23 Gennaio 2012

il Cittadino digitale sarà pubblicato sul giornale on line e inviato gratuitamente ai lettori direttamente nella posta elettronica e sarà condiviso in rete attraverso Facebook

ilcittadinodimessina.it

55


S erie D

Sambiase 1 ACR Messina 0 Il tabellino SAMBIASE: Andreoli, Cristaudo, Mustone (70’ Bagnoli), Carrato (74’ Lio), Porpora, Morelli, Mercuri, Cordiano, Radicchio (60’ Okolie), Mandarano, Curcio. All. Erra. ACR MESSINA: Rossi Pontello, Campanella (85’ Corona), Lo Piccolo, Coppola, Occhipinti, Impagliazzo, D’Alterio, Coulibaly, Lo Nardo, Cocuzza, Grillo. All. Bertoni. ARBITRO: Perotti di Legnano ASSISTENTI: Lapenta di Moliterno e Genovese di Avellino. RETI: 86’ Okolie AMMONITI: Porpora, Cordiano, Morelli, Coulibaly, Occhipinti, D’Alterio, Mandarano, Coppola. ESPULSI: 48’ Grillo RECUPERO: 3’ pt, 4’ st 66

ilcittadinodimessina.it

A

rriva un’altra sco Sambiase con una compagni continua 23 Gennaio 2012


onfitta esterna per l’ACR Messina, battuto dal a rete nei minuti finali del match. Per Cocuzza e a la maledizione-trasferte. Servizio fotografico di Peppe Saya 23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

77


S erie D

Okol ie punisce ancora il Messina

Lo Piccolo al cross Dopo un’altra sett imana tribolata in seno alla società, l’ACR Messina torna in campo contro il Sambiase per il 20° turno di campionato. I peloritani sono reduci dalla bella vittoria casal inga contro l’Acri, ex vice capol ista del torneo, mentre i calabresi, una sola vittoria nelle ult ime nove giornate, da una pesante sconf itta (5-0) contro il Palazzolo. Bertoni riconferma in blocco la formazione di una settimana fa con il rientrante Corona in panchina per uno stato influenzale insieme al neoacquisto Dombrovoschi. Inizia bene il Sambiase con un colpo di testa di Porpora ma la palla va alta di poco. Al 14’ ancora pericolosi gl i uomini allenati da Erra ma Mandarano spreca tutto, dopo un buon contropiede, e a tu per tu con Pontello Rossi calcia fuori. Il Messina si fa vivo 8

ilcittadinodimessina.it

solo con calci piazzati: prima ci prova Cocuzza ma Andreol i respinge e dopo un mischia in area la palla giunge a Coppola che calcia da fuori e stavolta il portiere calabrese è bravo a bloccare. Al 21’ Grillo tenta il tiro dai 25m e la palla va larga di pochissimo. Il finale di primo tempo porta la firma dei giallorossi di casa che al 38’ colpiscono il palo con un colpo di testa di Cordiale e al 44’ Rossi Pontello si oppone al tiro di Radicchio. Il secondo tempo inizia mal issimo per il Messina: al 48’ Grillo si butta in area e viene ammonito per la seconda volta finendo anzitempo negl i spogl iatoi. Al 53’ Cocuzza si trova solo davanti ad Andreol i ma spara alto sulla traversa. Al 65’ Coppola tenta il tiro dal l imite, il portiere è bravissimo a deviare in ango23 Gennaio 2012


lo ma l’arbitro non concede il corner. I peloritani hanno mentalmente subito il contraccolpo dell’inferiorità numerica e Bertoni non fa nulla per cambiare le carte in gioco: Corona resta in panchina. Al 70’ Rossi Pontello chiude in angolo su Okol ie. Al 79’ il Sambiase va vicino al goal con il colpo di testa di Mandarano ma la palla esce di poco a lato. All’85’ l’unico cambio per il Messina: Corona al posto di Campanella. Nemmeno un minuto e arriva il vantaggio del Sambiase con un colpo di testa di Okol ie su cui non può nulla Rossi Pontello. L’attaccante nigeriano è alla quarta marcatura stagionale, tre dei qual i segnat i proprio al Messina. Il

* - 7 punti 23 Gennaio 2012

Hermes Carbone

Risultati

Classifica Hinterreggio Palazzolo Marsala Acri Nuvla S. Felice Serre Alburni Nuova Cosenza Adrano Battipagliese Licata Noto ACR Messina* Acireale S. Antonio Abate Cittanova Interp. Sambiase Valle Grecanica Nissa

Messina si butta tutto in avanti: palla in area a Corona ma è bravo Andreol i a bloccare a terra sul tiro dell’attaccante palermitano. La partita termina qui e il Messina torna a casa dopo una prestazione indecente al cospetto di una squadra – quella calabrese - che è riuscita a ottenere due vittorie in due partite con i peloritani. La partita è stata ampiamente condizionata dall’espulsione di Grillo a inizio ripresa e dalle cervellot iche decisioni di Bertoni che ha effettuato il primo cambio solo a pochi minuti dal termine.

38 31 30 30 30 29 29 29 27 27 25 24 23 22 19 19 18 16

Acireale Palazzolo Acri Licata Cittanova Interp. Adrano Nissa Battipagliese Noto Nuova Cosenza Nuvla S.Felice S.Antonio Abate Sambiase ACR Messina Serre Alburni Marsala Valle Grecanica Hinterreggio

1 0 1 2 1 2 1 1 0

-

0 1 3 1 1 0 0 0 4

Prossimo turno ACR Messina Adrano Battipagliese Hinterreggio Licata Marsala Nuova Cosenza Palazzolo S.Antonio Abate

Noto Valle Grecanica Nuvla S. Felice Acireale Nissa Sambiase Acri Serre Alburni Cittanova Interp. ilcittadinodimessina.it

99


L e i nterviSte

di Letizia Frisone

Alessandro Bertoni “Dispiace per il risultato in quanto eravamo venuti per vincere. Purtroppo abbiamo questo l imite di non saperci imporre fuori casa. Per quanto riguarda l’espulsione di Grillo, credo che il giocatore non abbia simulato ed essendo già ammonito l’arbitro poteva usare un po’ di buon senso. Adesso occorre vivere alla giornata e non fare previsioni azzardate sul proseguimento del campionato. Corona? Giorgio ha avuto la febbre e non era nelle migl iori condizioni per scendere in campo sin dai primi minuti”

Fabrizio Lo Piccolo “Dispiace perdere così, quasi allo scadere. Abbiamo fatto un’ottima partita e non capisco perché non riusciamo a concretizzare in trasferta visto che scendiamo in campo con lo stesso atteggiamento che util izziamo in casa. Per lunghi tratti abbiamo fatto la partita, ma non né servito a nulla se poi si guarda il risultato. Giocare in 10 per tutto il secondo tempo non è stato facile soprattutto in un campo del genere. Sembra quasi una maledizione Dobbiamo pensare domenica dopo domenica e sperare che ci possano restituire qualche punto per il ricorso sulla penal izzazione”.

10

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

11


e cceLLenza G ir . B

Città di Messina: ad Asse risponde Ancione al 92’ Il tabellino

ORLANDINA: Inferrera (69’ D’Agati), Grippi, Gaglio, Margò, Falanca, Diop, Ousma Dell’Orzo, Ancione, Zingales. All.: Emanuele. CITTÀ DI MESSINA: Di Dio, Nicolò, Bombara, Cucè, Cordima, Frassica, Pirrotta Cappello), Giardina, Buda (44’ st Cammaroto).. All.: Rando. ARBITRO: Chindemi di Viterbo. ASSISTENTI: Purpi e Zarcone di Palermo. RETI: 44’ Assenzio, 92’ Ancione AMMONITI: Ousmane, Bombara, Assenzio, Ancione. ESPULSI: 71’ Bombara (doppia ammonizione) 12

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


nzio Foto Peppe Saya

ane (60’ Mantegna), Truglio (69’ Minciullo),

(43’ st Fugazzotto), Assenzio, Rosa (27’ st

23 Gennaio 2012

Derby sfortunato per il Città di Messina sul campo dell’Orlandina. Il successo sfuma in pieno recupero, quando Ancione batte Di Dio fissando il punteggio sull’1-1. A portare in vantaggio gl i ospiti era stato il capitano Assenzio sul finire del primo tempo. Al Città di Messina, in dieci uomini dal 71’ per l’espulsione di Bombara, non basta una buona prestazione e il sol ito elevato numero di palle – goal costruite. Per la squadra di Rando, primo pari esterno dopo otto successi consecutivi. Il tecnico del Città di Messina conferma anche al “Micale” di Capo d’Orlando il 4-3-3: in porta Di Dio, in difesa Nicolò, Cordima, Frassica e Bombara, a centrocampo Cucè, Giardina e Assenzio, in attacco Pirrotta, Rosa e Buda. Il primo tentat ivo del match è dei padroni di casa al 6’ ma il colpo di testa del “gigante” Diop su corner di Zingales termina alto. Il Città di Messina repl ica due minuti dopo: angolo di Giardina e conclusione di Cordima neutral izzata da Inferrera. Con il passare dei minuti gl i ospiti giocano con maggiore disinvoltura avvicinandosi in più occasioni alla porta avversaria. Ancora Cordima, di testa, ci prova al 20’ ma Inferrera è attento. Al 26’ Pirrotta calcia di potenza da fuori area, il port iere dell’Orlandina respinge in tuffo in corner. Occasionissima al 28’: Assenzio ruba palla a centrocampo e si invola verso la porta di Inferrera, a tu per tu con il portiere il capitano giallorosso serve Rosa che viene ant icipato da Falanca.Sul calcio d’angolo è Frassica a ilcittadinodimessina.it

13 13


colpire di testa, senza centrare il bersagl io. L’Orlandina si rivede al 33’: Falanca colpisce di testa da buona posizione ma Di Dio fa suo il pallone. Al 35’ sponda aerea di Assenzio per Rosa che calcia dal l imite ma colpisce male. Al 44’ gl i ospiti passano: Buda percorre tutto il campo palla al piede e serve Assenzio, dal l imite dell’area il capitano lascia partire un gran destro sul quale nulla può Inferrera. Nella ripresa, primo affondo del Città di Messina: Pirrotta crossa da destra, Buda si inserisce da sinistra, ma di testa non trova la porta. L’Orlandina prova a rendersi pericolosa al 55’ su calcio piazzato, nell’area di Di Dio si genera una mischia, ci prova Dell’Orzo ma la difesa se la cava. Al 63’ Rosa, servito da Pirrotta, conclude di testa, ma Inferrera riesce a far sua la sfera. Al 71’ il Città di Messina resta in dieci uomini: Bombara, già ammonito, allontana un pallone ritardando la battuta di un corner degl i avversari e l’arbitro Chindemi estrae il secondo giallo. Nonostante l’inferiorità numerica il Città di Messina continua a giocare, riduce al l imite i rischi e si rende pericoloso con rapide ripartenze, come al 73’, quando un contropiede di Buda e Pirrotta consente ad Assenzio di andare al tiro, alto di un soffio. All’83’ Pirrotta serve Assenzio, ma il suo tiro a giro termina fuori di poco. Ancora occasioni tra l’85’ e l’87’: prima Pirrotta riesce solo a sfiorare il pallone crossato da Buda, poi Giardina calcia debolmente una punizione da buona posizione. L’Orlandina si svegl ia nel finale ma riesce a far male. All’88’ Di Dio è strepitoso sul colpo di testa di Ancione, ma non può nulla al 92’: l’attaccante di casa colpisce di testa in tuffo su cross di Grippi, confermandosi un’autentica bestia nera per il Città di Messina: sei reti tra campionato e coppa. Una gara che lascia gl i ospiti con l’amaro in bocca per la mancata vittoria. Il Città di Messina, che può comunque esibire numeri assolutamente positivi (15 vittorie e 3 pareggi in 18 gare), viene raggiunto in testa alla classifica dal Ragusa, vittorioso a Taormina in una delle appena tre gare del girone B disputate. Le altre cinque partite, infatti, sono state rinviate a causa del blocco dei trasporti e dei conseguenti disagi che hanno interessato la Sicil ia. Domenica prossima il Città di Messina, dopo due pareggi consecutivi, cercherà di riscattarsi prontamente in casa contro il Modica. Andrea Castorina Foto Peppe Saya Nicolò e Giardina 14

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


Classifica Città di Messina

48

Taormina

21

Ragusa

48

Comiso

19

Due Torri

33

Trecastagni

19

Città di Vittoria

32

Modica

17

Real Avola

30

Atl. Catania

15

Orlandina

26

Aquila Caltagirone

14

Misterbianco

25

Leonzio

6

Acicatena

25

Enna

1

Risultati Acicatena

Aquila Caltagirone rinv.

Comiso

Misterbianco

rinv.

Enna

At. Catania

rinv.

Modica

Città di Vittoria

rinv.

Orlandina

Città di Messina

1-1

Real Avola

Leonzio

rinv.

Taormina

Ragusa

1-2

Trecastagni

Due Torri

0-2

Prossimo turno

23 Gennaio 2012

Aquila Caltagirone

Real Avola

Atl. Catania

Taormina

Città di Messina

Modica

Città di Vittoria

Acicatena

Due Torri

Comiso

Leonzio

Enna

Misterbianco

Orlandina

Ragusa

Trecastagni ilcittadinodimessina.it

15


P romozione G ir . c

Cinquina del Pistunina alla Piero Mancuso

Il centrocampista del Pistunina, Marco Loria Derby senza storia, ma con tanti goal, quello disputato a Mil i tra Pistunina e Piero Mancuso. I padroni di casa, reduci da tre ko consecutivi, ritrovano la vittoria, mentre gl i ospiti, con questa sconfitta, tornano nuovamente ultimi in classifica. Gl i attacchi del Pistunina cominciano già al 10’ quando Amante scarta Fumia, ma a porta vuota calcia alto. Al 15’, ci prova Loria da fuori, ma ottie-

Foto Peppe Saya

ne solo un corner. Sul successivo calcio d’angolo, battuto dallo stesso centrocampista, Amante, di testa, porta in vantaggio i suoi siglando la prima delle sue tre reti di giornata. Nell’unica vera occasione del primo tempo, però, la Piero Mancuso trova il pareggio: al 28’ Mangano scappa a Santino Munafò e conclude in porta, Di Pietro è bravo a respingere, ma interviene Siano che firma l’1-1.

Il tabellino PISTUNINA: Di Pietro P., Munafò S. (79’ Nocita), Mangano Mau., Coppola (73’ Restuccia), Utano, Di Bella, Loria, Munafò D., Amante (81’ Busà), Torre, La Fauci. All.: Miano PIERO MANCUSO: Fumia, De Nicola, Caruso, Bonaccorso (64’ Alessandro), Arena, Cucinotta, Affè, Melita (29’ De Vardo), Siano, La Valle, Mar. Mangano. All.: Mancuso ARBITRO: Trischitta di Messina RETI: 15’, 33’ e 46’ (Rig.) Amante, 28’ Siano (Pm), 63’ Torre, 85’ Loria 16

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


Il pari dura poco perchè, al 33’, Loria, lanciato da Torre, serve in mezzo Amante che raddoppia. Nella ripresa, la gara si chiude dopo appena una ventina di secondi. Sol ita discesa sulla fascia di Loria, che entra in area e Fumia in uscita lo stende. Dal dischetto, ancora Amante batte il portiere e completa la sua tripletta. Piero Mancuso assente e Pistunina può

Classifica

controllare senza difficoltà. La gara, però, regala altre due emozioni: al 63’ Danilò Munafò serve Torre per il 4-1, poi a pochi minuti dal termine (85’) ci pensa uno scatenanto Loria a fissare il punteggio sul definitivo 5-1. Piero Mancuso da rivedere, mentre il Pistunina riprende così la sua corsa dopo un periodo negativo.

Risultati

Aci S. Antonio

38

Aci S. Antonio

Sp. Viagrande

33

Pistunina

Piero Mancuso 5 - 1

Spar

33

S. Gregorio

Garden Sport 3 - 0

Villafranca

32

S. Gregorio

31

Spar

Aci S. Filippo 1 - 0

Belpasso

29

Sp. Battiati

Fiumefreddese 2 - 2

Fiumefreddese

24

Villafranca

Pistunina

23

Aci S. Filippo

22

Garden Sport

22

Aci S. Filippo

Sp. Battiati

Sp. Battiati

21

Belpasso

S. Venerina

Sportinsieme

19

Fiumefreddese

Pistunina

Scommettendo

19

Garden Sport

Villafranca

S. Venerina

17

Gravina

Aci S. Antonio

Gravina

17

Piero Mancuso

S. Gregorio

Sportinsieme

Spar

Piero Mancuso

15

Viagrande

Scommettendo

23 Gennaio 2012

Viagrande

1-0

S. Venerina

Gravina

2-1

Scommettendo

Sportinsieme

4-1

Belpasso

2-0

Prossimo turno

ilcittadinodimessina.it

17


MESSINA SUD Messinesi al comando RIVIERA DELLO STRETTO


P rima c ateGoria G ir . D

Il Messina Sud strapazzato dal Riviera dello Stretto Derby amaro per il Messina Sud che nel match clou di giornata subisce una pesante sconfitta interna (1-7) contro il Riviera dello Stretto. La squadra di mister Furnari agguanta così proprio i giallorossi in testa alla classifica. Avvio sprint degl i ospiti che vanno in vantaggio dopo appena tre minut i: Naccari serve Bonasera e davant i a Parisi lo batte con un preciso rasoterra. I

padroni di casa reagiscono subito e al 9’ trovano il pari con un colpo di testa di Cardia su cross di Piccolo. Gara divertente, veloce e con un Riviera aggressivo che si riporta avanti al 23’: Foresta mette giù in area Bonasera, è rigore e rosso per il difensore: dal dischetto Cannistraci batte Parisi. Appena due minuti dopo, Molonia serve in profondità Naccari che infila di nuovo l’estremo difensore. Il Messina Sud reagisce e torna ad attaccare: al 27’ iniziativa personale di Buda che entra in area e viene steso da Furnari. Lo stesso numero 11 calcia il rigore che, però, Salvatore è bravo a respingere. Dal possibile 2-3 all’1-4: al 38’ discesa di

Il rigore real izzato da Cannistraci Il tabellino MESSINA SUD: Parisi, Foresta, Venuti, De Luca, Tuzza, Tavilla, Ancione (37’ Ghartey G.), Piccolo (46’ Di Natale), Vescovo, Cardia (46’ Vita), Buda. All.: De Luca. RIVIERA DELLO STRETTO: Salvatore, Morabito, Saporoso, Molonia, Furnari, Caristi, Zanghì, Lo Surdo (65’ Milicia), Naccari (57’ Aricò), Cannistraci, Bonasera (75’ Scandurra). All.: Furnari ARBITRO: Grasso di Acireale RETI: 3’ e 56’ Bonasera, 9’ Cardia, 23’ Cannistraci (rig.), 25’ e 38’ Naccari, 74’ e 89’ Aricò 20 20

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


Classifica

Risultati

Messina Sud

35

Folgore

Itala

1-3

Riviera dello Stretto

35

Lipari

Bastione

0-4

Igea Virtus

34

Med. Nizza

Pellegrino

rinv.

Itala

31

Messina Sud

Pellegrino

30

Or.Sa

Oliveri

3-1

Rodì Milici

27

Pro Mende

Ghibellina

rinv.

Pro Mende

23

Rodì Milici

Igea Virtus

0-0

Med. Nizza

21

Bastione

18

Or.Sa

17

Oliveri

12

Ludica Lipari

9

Ghibellina Folgore

Prossimo turno Bastione

Med. Nizza

Ghibellina

Lipari

Igea Virtus

Folgore

Itala

Messina Sud

Oliveri

Rodì Milici

7

Pellegrino

Or.Sa

3

Riviera Stretto

Pro Mende

Zanghì, cross al centro, sponda di Bonasera per Naccari che, con un destro al volo, firma la sua doppietta. Nel secondo tempo, il Messina Sud ci prova con determinazione e crede nell’impresa, ma al 56’ è ancora Bonasera ad andare in goal: l’attaccante salta due uomini al l imite dell’area e con un preciso diagonale supera il portiere. Sotto di quattro reti, la situazione per i giallorossi si compl ica al 63’ quando De Luca 23 Gennaio 2012

Riviera Stretto 1 - 7

rimedia il secondo giallo per proteste e lascia i suoi in nove uomini. La gara è ormai chiusa, ma il Messina Sud non si ferma e cerca, invano, di accorciare le distanze. Più concreto, invece, il Riviera: al 74’, altra discesa di Zanghì e assist per Aricò che mette dentro a porta vuota. Infine, all’89’, ancora Aricò chiude i conti con un tiro al volo che fissa il risultato sul 7 a 1. D.B. ilcittadinodimessina.it

21 21


S econDa c ateGoria G ir . e

La Messana torna sola al comando Il consueto appuntamento settimanale sulla 2a categoria si apre oggi con la capol ista Messana. La formazione messinese, infatti, s’impone in quel di Tonnarella per 1-4 e, di fatto, mantiene la testa della classifica e rimane sola con due punti di vantaggio sulla seconda. Il Gescal, infatti, viene fermato da un altalenante Usclo Pace che, in casa, ferma sul pari (1-1) una delle migl iori formazioni del torneo, conquistando un buon punto 1-1 in prospettiva salvezza. Punto prezioso anche per il Cariddi che in casa, blocca con lo stesso punteggio (1-1) il Città à di Terme Vigl iatore. Un risultato che serve per il morale nella lunga corsa salvezza.

Messana - Usclo Pace 22

ilcittadinodimessina.it

foto Antonio De Fel ice 23 Gennaio 2012


Perde l’occasione di isolarsi al quarto posto, invece, la Peloro Annunziata che torna sconfitta (2-1) dalla trasferta di Merì e vede avvicinarsi proprio la formazione tirrenica. Nel derby tirrenico tra Real Rometta e Saponara, vittoria di misura degl i ospiti che superano col minimo sforzo l’ultima della classe e tengono il passo della Messana, in vista del recupero proprio tra Messana e Saponara che si giocherà mercoledì 25. Prossimo turno, invece, più agevole ai messinesi che affronteranno il Real Rometta, mentre il Saponara attende il Cariddi. In casa Gescal (contro il Tonnarella) e la Peloro Annunziata (Fondachell i), mentre trasfera sul campo del Real Gabbiano per l’Usclo Pace. Paolo Bardetta

Classifica

Risultati Cariddi

Città di Terme Vigl. 1 - 1

Fondachelli Merì

Real Gabbiano

rinv.

Peloro Annunziata 2 - 1

Real Rometta

Saponara

0-1

Tonnarella Beach

Messana

1-4

Usclo Pace

Gescal

1-1

Prossimo turno Città Terme Vigl.

Merì

Gescal

Tonnarella Beach

Messana

Real Rometta

Peloro Annunziata

Fondachelli

Real Gabbiano

Usclo Pace

Saponara

Cariddi

23 Gennaio 2012

Messana

31

Gescal

29

Saponara

28

Città Terme Vigl.

22

Peloro Annunziata

22

Merì

21

Usclo Pace

19

Real Gabbiano

14

Cariddi

13

Tonnarella Beach

11

Fondachelli

10

Real Rometta

4

ilcittadinodimessina.it

23


t erza c ateGoria

Venetico, un ko che non fa perdere la “testa” Gir. A

Dopo una lunga serie di risultati positivi, è arrivato il passo falso del Venetico. La capol ista, infatti, cade in casa della Pol. Malfa per 1-0, ma mantiene comunque il primato. Un risultato che permette alla squadra isolana di accorciare i punti di distacco dal Rometta Marea che non approfitta del passo falso della capol ista e in casa della Robur non va oltre l’1-1. Si avvicina alla zona playoff la Giovanile Rometta che vince lo scontro diretto (4-0) con la Pol. Monfortese. In coda vittorie importanti che danno una boccata d’ossigeno per la Duil ia 81, che strapazza 4-6 il Bastione, e lo Scirocco che nel derby delle isole contro il Fil icudi vince per 2-3.

L’Uragano CEP raggiunge lo Zafferia in vetta Gir. B

Era ormai nell’aria da parecchie giornate. La maledizione della vittoria si è abbattuta sullo Zafferia, che non riesce più a ottenere i 3 punti e viene fermato (0-0) in trasferta dall’ultima in classifica, Gioventù S. Teresa. Risultato che permette così all’Uragano Cep di agganciare la vetta della classifica proprio a pari punti con il Zafferia. L’1-2 in casa della Decima Mas completa così la rimonta. Non ne approfitta il Camaro, bloccato 0-0 in casa del Fiumedinisi e si fa raggiungere dal Pompei, vittorioso 2-0 in casa contro il Team Scaletta. In zona playoff torna alla vittoria il Contesse (2-1) contro il Circolo Aria Preziosa. Vince anche lo Sparagonà, 0-4 in casa della Dominus Peloro, che sprofonda così nel baratro della classifica insieme al Real Nizza, sconfitto pesantemente in casa della Futura Messina 5-2.

Camaro e Pompei appaiate a 26 punti 24

ilcittadinodimessina.it

foto Antonio De Fel ice 23 Gennaio 2012


Le “7 meravigl ie” dello Sporting Giardini Anche se i punti di vantaggio sono quattro, tra l’Atl. Taormina e lo Sporting Giardini è sempre una lotta aperta. La capol ista vince di misura, 1-0, in casa contro il Motta, mentre lo Sporting strapazza 7-0 l’Antillo Val D’Agrò. Il segnale è forte e chiaro: nulla è stato deciso. Vittoria importante in zona play off per il Savoca, tennistico 0-6 in casa del Chianchitta 1994, mentre non vanno oltre l’1-1 il Forza D’Agrò contro la Liminese e il Nike Club Giardini in casa del Mongiuffi Mel ia. In coda risalgono il Francavilla, vittorioso in casa 3-2 contro il Triskell Taormina, e il Lanza, che in casa non ha vita facile ma alla fine ottiene i tre punti vincendo 4-3 contro il Graniti. Paolo Bardetta

Gir. C

Girone A

Girone B

Girone C

Venetico

30

Zafferia

27

Atl. Taormina

34

Rometta Marea

25

Uragano CEP

27

SP Giardini

30

Malfa

22

Pompei

26

Messinaudace

19

Camaro

26

Ak. SP Savoca

27

Arci Grazia

18

Contesse

23

NC Giardini

24

Giov. Rometta

17

Sparagonà

22

Motta

20

Futura Messina

18

Graniti

19

Decima Mas

16

Lanza

18

Team Scaletta

15

Francavilla

17

Fiumedinisi

15

Mongiuffi Melia

13

Pol. Monfortese

15

Duilia 81

15

Stromboli

12

Filicudi

10

Robur Messina

9

Rocca

4

Bastione

4

23 Gennaio 2012

CircoloAria Prez. 13 Real Nizza

11

ForzaD’Agrò Scifi 28

Triskell Taormina 12 Liminese

11

Dominus Peloro 11

Chianchitta 94

4

Giov. S. Teresa

Antillo V. Agrò

0

4

ilcittadinodimessina.it

25


c aLcio

a

5 F emminiLe

ASP Ganzirri, il derby alla Pro-Reggina Finisce 3a 1 per la Reggina il derby tra Pro Reggina e ASP Ganzirri. Formazione messinese ancora deludente, che nonostante il primo tempo chiuso in vantaggio grazie alla rete di Famà, si fa rimontare nei secondi venti minuti dalle “cugine” calabresi, che mettono a segno ben tre reti con Cioffi (doppietta) e Mezzatesta. Adesso, compl ice anche il ritiro del Trinakria dalla competizione, la squadra messinese si ritrova ultima in classifica con sol i 7 punti. La Reggina invece, compie un bel salto, posizionandosi quinta in classifica a sol i quattro punti dalla vetta. Non ha regalato, invece, grandi colpi di scena lo scontro che valeva un posto sol itario ai vertici della classifica: si conclude in parità la gara tra l’ Italcave Real Statte e la Lazio. Le biancocelesti, sotto per due volte, grazie alle reti delle tarantine Bianco e D’ Ippol ito, acciuffano il pari con Ciuffi e Verrell i. Da segnalare il rigore parato dalla numero uno laziale Martoni alla stessa Bianco e il palo colpito dalla capitol ina Bellucci. A beneficiare di questo risultato è la Virtus Roma, che si riprende il secondo posto in classifica grazie al successo ottenuto in casa contro il Cus Palermo. Importante vittoria anche per le cosentine della Jordan Aufugum, che superano 8-3 la Woman Napol i con cinque di Catrambone. Si rialza la Nuova Focus Foggia che espugna il campo dell’ Ita Mercato dell’ Oro 2 a 0. Infine vittoria a tavol ino per il Città di Pescara, causa l’ esclusione dal campionato del Trinakria. Dopo due trasferte, l’ASP torna in casa tra una settimana per affrontare la Woman Napol i. Agnese Lombardo 26

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


foto Roberto Lembo

23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

27


c aLcio

a

5 m aSchiLe

Sporting Peloro, risultati positivi Domenica molto positiva per i colori dello Sport ing Peloro Messina. Nonostante la concomitanza di due impegni agonistici e i problemi legati al carburante, le squadre del sodal izio cittadino Il portiere Emanuele Teresano hanno onorato i due tornei di competenza, presentandosi con organici rimaneggiati ma ugualmente competitivi. La formazione Under 21 ha confermato l’ottimo periodo di forma, andando a pareggiare nella “tana” del quotato Regalbuto (3-3) in una sfida equil ibrata e combattuta fino al suono della sirena. I peloritani si portano in vantaggio con un goal del rientrante Giovanni Imbesi, ma poi subiscono la rimonta dei padroni di casa, che ribaltano la situazione (2-1). Una spettacolare real izzazione di Giuseppe Bruno ristabil isce, però, la parità prima dell’intervallo. Nella ripresa, Davide La Valle riporta avanti i giallorossi (2-3). I ragazzi guidati da Giuseppe Frisone riescono a conservare questo prezioso vantaggio fino a pochi istanti dalla fine, quando il Regalbuto acciuffa il pari proprio all’ultimo assalto. Grazie a questo risultato, la compagine dello Stretto sale al quinto posto in classifica con 24 punti. Domenica gara, ancora in trasferta, contro il forte Acireale C5. Preziosa affermazione, invece, dello Sporting Peloro nel torneo di serie D contro l’AiCS Calcio Messina (2-5). I ragazzi allenati da Corrado Randazzo, estremamente ridotti numericamente, hanno fornito un’ottima prestazione, dando tutto dal punto di vista caratteriale e fisico. Nel primo tempo sblocca il risultato una staffilata sotto l’incrocio di Massimil iano Fede che, dopo il momentaneo pareggio di Oral i, si ripete con un preciso diagonale dalla destra. Il tris porta, invece, la firma di Fabio Lucà Trombetta. Nella seconda frazione, mettono al sicuro il punteggio le marcature dello stesso Lucà Trombetta e di Giuseppe Coppol ino, mentre gl i avversari vanno a segno con Chierchia. Da sottol ineare, la buona prova del giovanissimo port iere dello Sporting Peloro Emanuele Teresano, che ha parato pure un “l ibero”. Nel prossimo turno sfida d’alta quota con la Decima Mas. 28

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


v oLLey S erie B2 m.

Pallavolo Messina campione d’inverno Il tredicesimo successo consecutivo su tredici part ite disputate, conquistato sul campo della Volo Virtus Lamezia, vale il titolo di campione d’inverno per la Pallavolo Messina. Ed è la terza vittoria in fila ottenuta in rimonta per i peloritani, che dopo Tremestieri e Lauria foto Peppe Saya

ribaltano ancora una volta il risultato passando da uno svantaggio di 2-1 al 32 finale. Costretto a fare meno in extremis di Maccarone e Boscaini (entrato solo nel quarto set), Rigano si affida a Caravello e Garofalo. L’inizio sembra dire che Foto Peppe Saya

Il tabellino VOLO VIRTUS LAMEZIA: Colloca (4), Notaris, Gurnari, Farrelli, Cittadino, Ferraro (25), Manolo (9), Porfida (16), Calabrò (7), Mercuri, Galiano (6), Ferraro (L). All. Colloca PALLAVOLO MESSINA: Scopelliti (6), Maccarone, Nicosia N., Garofalo R. (15), Russo, D’Andrea N. (11), Balsamo (3), Caravello (17), Boscaini (8), D’Andrea F., Nicosia F. (L), Arena (12). All. Rigano ARBITRI: Ferdinando Giordani e Marco Giuseppe Straniero 30

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


Messina è in grado farcela. I giallorossi sono più propositivi, sbagl iano qualche pallone di troppo in attacco ma i calabresi peccano di aggressività, così il primo set premia gl i ospit i (21-25). Nei due set successivi arriva però la reazione veemente dei padroni di casa, che alzano il muro e mandano in sofferenza la capol ista. Ferraro affonda i colpi e porta a casa un secondo game molto combattuto (25-20), mentre nel terzo Messina sbanda completamente (solo 7 attacchi propri a segno e un muro) lasciando a Lamezia i primi punti della partita (25-19). La sfida appare completamente in discesa per la Volo Virtus che deve però fare i conti con l’ormai “consueta” reazione di rabbia e cuore della prima della classe. Il quarto tempo risulta sconsigl iato ai debol i di cuore, seppur molto spettacolare ed equil ibrato. Dal 20-20 la com- Classifica Pallavolo Me 35 pagine lametina prova l’affondo raggiungendo il 2422: basterebbe un punto per sconfiggere Messina per Giarratana Volley 34 la prima volta in questo campionato, ma Scopell iti e Nicodemo Lauria 28 soci non mollano e rispediscono al mittente due tenTremestieri 23 tativi di match ball, prima di raggiungere il tie break (25-27). Le emozioni si susseguono ma al quinto set è Lamezia 21 Messina che afferra in pugno l’inerzia del match e Cosenza 20 vola senza commettere errori. Lamezia ha una folata d’orgogl io e si avvicina fino al 10-11, ma non basta Mondo Giovane 19 per fermare la squadra campione d’inverno. Trapani 17 La Pallavolo Messina resta sola in vetta grazie alla Callipo VV 16 Ekl issèocchial i Trapani che cede solo al tie-break Csain Ragusa 16 contro Giarratana e il distacco tra le due formazioni rimane invariato. Leonforte 15 La banda di Gianpietro Rigano chiude il girone d’anLagonegro 12 data da formazione imbattuta e guarda avanti con Catanzaro 7 fiducia verso la seconda parte del torneo, pur nella consapevolezza che c’è ancora molto da lavorare. Mazara 4 23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

31


v oLLey S erie B2 m. Contro lo Sport Club Foto Antonio De Fel ice Leonforte dell’ex Walter Bonsignore, il Mondo Giovane si presenta con numerosi giovani: tre giocatori classe ’91 (Palmeri Schif ill it i e Scaf idi) e due ’93 (Att inà e Marino). Assenti di lunga degenza Giuseppe Mastronardo e Cutugno, a cui si aggiunge il forfait di Bucalo, sostituito da Piero Irrera. Nel primo set sembra di vedere il sol ito Mondo Giovane casal ingo. Il Leonforte, con il forte Lopis in panca e un gioco l ineare, va avant i cercando di gestire il vantaggio. Ma nella fase finale del set aumentano gl i errori dei singol i, nonostante i 6 punti di Bonsignore e i 4 di Cimino. Fontanot, Palmeri e Irrera, invece, rimettono in corsa i messinesi che recuperano e sopravanzano gl i avversari 24 a 22. Gl i ennesi di coach Kantor hanno un colpo di coda e con un parziale di 3 a 0 ripassano in vantaggio. Il Mondo Giovane dà un senso alla rimonta con il successivo parziale di 4 a 2, chiudendo così il set sul 28 a 26. Il successivi set diventano una passerella per il Mondo Giovane, mentre il Leonforte esce dalla partita sotto i colpi di Palmeri, La Malfa e Azzarà. Nel terzo parziale entra l’esperto Lopis che cerca di reggere l’onda d’urto dei messinese che chiudono 25-21. Buona la prova di Bonsignore, Cimino e il palleggiatore Vaiana per gl i ospiti.

Successo pieno per

32

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


r il Mondo Giovane

Spadroneggia Palmeri nel terzo set (15 punti), ma è tutta la squadra messinese a girare senza perdere concentrazione:bene Fontanot, La Malfa, Azzarà, Ruggeri e Irrera. Esordio per il giovane Marino. Mister Pol imeni a fine partita: “Ero fiducioso, in settimana ho visto la squadra determinata a ottenere il risultato pieno. Il merito è dei ragazzi che si allenano con grande costanza. Abbiamo fatto tesoro delle partite negative, adesso iniziamo a correggere gl i errori che ci hanno penal izzato in alcuni match. Continuando a lavorare sodo in palestra l´obbiett ivo è alla nostra portata“.

Il tabellino MONDO GIOVANE ME: Mastronardo M., Agnello E.,Attinà M. (L2) Fontanot V.(11), Schifilliti M.(1), Azzarà L. (8), Scafidi S., Palmeri M. (28), La Malfa F. (9), Irrera P.(5), Ruggeri O.(L), Rucci F., Marino A. All. A.Polimeni. SPORT CLUB LEONFORTE: Cimino C. (12), Leonforte F., Vanadia G., Floresta M.(3), Bonsignore W. (14), Giuffrida D (L), Prestifilippo D. (L2), Vaiana M.(3), Scardino F., Lopis M. (2), Palazzo F. (2), Cipolla A. (2), Testagrossa M. (4). All. J.Kantor 23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

33


v oLLey S erie B2 F.

Il Messina Volley si arrende a Siracusa Si chiude con una sconfitta il giorne d’andata del Messina Volley, sconfitta 3-1 dalla Finnova Siracusa. Le padrone di casa cominciano bene il primo set e si portano subito in vantaggio: un rassicurante +7 (11-4), permette alle local i di gestire facilmente il parziale chiuso con ampio margine sul 25-11. Più equil ibrato il secondo set con il Messina Volley che contiene le giocate avversarie e risponde con grinta, ma le "bordate" di Caschetto permettono alle siracusane di vincere anche il secondo set (25-22). Il terzo set, invece, è tutto di marca peloritana che mantengono il vantaggio fino al conclusivo 22-25 Buon gioco anche nel quarto set per le messinesi che si portano anche sul 10-16. Ma un perentorio ritorno delle local i spegne ogni illusione con il 25-18 finale. Tra una settimana altra trasferta contro la Volley Malena Cirò Kr. Il tabellino

Classifica Servies Gela Agrigento Cefalù Golem RC Irritec&Siplast Me Cutro Kr Siracusa Cirò Kr Bisignano Cs Spezzano Cs Messina Volley Pall. Catania Noma S.Stefano Battipaglia SA

39 33 25 24 23 20 19 18 18 17 15 12 9 1

FINNOVA SIRACUSA: Cusumano, Franzò, Floridia, Drago, Ferlito, Licata, Natali, Polito, Ruggero, Stifano, C a s c h e t t o , Veneziano. All: Trenev MESSINA VOLLEY: Malavenda, Iiriti , Giovenco, Rando, G e n o v e s e , Giamporcaro, Karalyus, Carnazza, Donato, Spadaro, Pellicane. All: Cacopardo


Foto Peppe Saya


v oLLey S erie c m.

Successo in tre set per la Zanclon Grande prova di forza e di carattere per la Zanclon di mister Caristi che nello scontro d’alta classifica con lo Sport Volley Brolo (terzo posto) supera 3-0 a domicil io la compagine tirrenica. Partita non facile per Consolo e compagni, bravi a tenere testa ai padroni di casa già nel primo set concluso 20-25. Stesso punteggio nel secondo parziale con la Zanclon che, forte del doppio vantaggio, rischia qualcosa in più nel terzo set, quando i brolesi cercano di riaprire il match. La formazione messinese, però, resiste agl i attacchi local i e, nel finale, mette a segno i punti decisivi che consegnano set (23-25) e tre punti. Con questa vittoria, la Zanclon si mantiene alle spalle della capol ista CSI Milazzo, che, però, giovedì 26, deve recuperare la gara non dispuata contro il Savio. Tra una settimana, invece, la Zanclon ospiterà il Club Leoni, mentre i gialloblu saranno impegnati sul campo della Fiamma Calvaruso. foto Antonio De Fel ice

36

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


v oLLey S erie c F. foto Antonio De Fel ice

Sconfitta interna per la Messana Undicesima sconfitta su undici incontri disputati per la Messana Tremonti e un solo punto in classifica. Questo il bilancio dopo l’ult ima part ita contro La Juvenil ia Catania, che si impone con un secco 0-3 al PalaJuvara. Gara in discesa per le ospiti che conquiestano il primo set senza particolari problemi (17-25) e soprattutto dominano il secondo parziale, lasciando le padrone di casa a -15. 23 Gennaio 2012

La Messana abbozza un tentativo di rimonta nel terzo set, il piÚ combattuto, costringendo le avversarie agl i straordinari. Nonostante l’impegno delle ragazze di mister Granei, ancora una volta sono le etnee a esultare, chiudendo il set sul 22-25. Per la formazione messinese, il calendario riserva un’altra proibitiva trasferta a Giarre contro la capol ista SP Energia Sicil iana. ilcittadinodimessina.it

37


v oLLey S erie c F.

Gruppo Lem Futura - PGS Domenico

Le ragazze di mister Allegra si ag

38

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


o Savio 0 - 3

foto Antonio De Fel ice

ggiudicano la stracittadina

23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

39


v oLLey S erie D m.

ASD Sport1 tiramolla per un punto Un punto che fa morale e muove la classifica quello conquistato dall’ASD Sport1 al Pala San Fil ippo contro la temibile Ottica Sottile Barcellona. I padroni di casa partono bene e con la massima concentrazione si portano subito avanti. Gl i ospiti non si fanno impressionare riducendo lo svantaggio fino alla vittoria del primo set (19–25). Stessa trama nel secondo set, ma a parti invertite. Sprint in partenza del Barcellona, ma i ragazzi di mister De Pasquale rispondono con freddezza e tenacia vincendo il parziale 32-30. Buona gestione del gioco da parte di Sergio Bruno che ha sostituito Contino in regia, e ottimo supporto dalla panchina soprattutto di Gabriele De Leo e Marco Ciriaco che in campo hanno dato sempre il massimo. Il tiramolla sul segnapunti continua anche nei set successivi con le squadre che mettono cuore e anima, offrendo spettacolo ai tifosi. Il terzo set va ai barcellonesi (1825) mentre il quarto, quello del 2–2, è a favore della squadra di casa sul 25–16. Il tie-break si lotta punto a punto fino al 17–17, poi un dubbio fallo di doppia fischiato dal direttore di gara condiziona il set: 17–19 per gl i ospiti, bravi ad approfittare del momento di confusione. Prossimo incontro per l’ASD Sport1 è la difficile trasferta in casa dell’ASD Sport Volley CT. Il Mondo Giovane non ha disputato la gara contro la Virtus Pedara a causa dello sciopero, recupererà mercoledì 25 alle 20.30 al PalaJuvara, mentre domenica affronteranno, ancora in casa, la capol ista Jonia Team Riposto. S.F.

40

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


v oLLey S erie D F.

Libertas Messina

Due sconfitte per Sport1 e Libertas Prestazione da dimenticare per la Libertas che al PalaRussello cede l’intera posta in pal io allo Jonio Volley di Nizza di Sicil ia. Le ragazze di mister Gugl iandolo hanno affrontato la gara in una condizione tecnico-mentale non all’altezza della formazione ionica, che ha l iquidato le messinesi in sol i tre set. Troppi errori di concentrazione, soprattutto in fase di ricezione per la Libertas, hanno permesso allo Jonio di allungare nel parziale dei set e vincere senza fatica la partita (17-25; 12-25 e 8-25). In casa Libertas, ferma in ultima posizione a 4 punti, regna adesso malcontento e nervosismo, in attesa del del icato derby cittadino contro l’ASD Sport1. Non è andata bene neanche all’ASD, sconfitta con lo stesso punteggio (3-0) sul campo dell’ASD Liberamente Acicatena. Netto il divario tra le due formazioni con le etnee che hanno, fin da subito, dominato l’incontro e non hanno lasciato scampo alle messinesi (25-15; 25-14 e 25-18). In sol i tre set, infatti, le padrone di casa hanno conquistato la vittoria utile per conservare il secondo posto, mentre l’ASD Sport 1 che riesce a contenere il passivo solo nell’ultimo parziale, resta ferma a quota 7 punti. Una brutta giornata per le due squadre messinesi che certamente non iniziano bene la settimana che porta al derby. 23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

41


Derby I Divisione Maschile Pallavolo Messina - Zanclon 3-1 25/22 25/20 19/25 25/23

42

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


Il settore giovanile della Pallavolo Messina, come la prima squadra, anella la sesta vittoria su sei partite disputate. Nonostante la scia positiva sono vietate però le distrazioni: per qual ificarsi ai play off alla squadra di mister Morisciano servono ancora due punti. Ott ima dimostrazione delle potenzial ità della formazione del presidente Muscol ino è arrivata dall’atteso derby con la Zanclon. Nonostante una prova con alti e bassi, i ragazzi di Morisciano hanno dimostrato di sapere uscire a testa alta dai momenti diffi-

23 Gennaio 2012

cil i contro una squadra ben messa in campo da coach Di Mario. Prossimo turno di campionato domenica 29 gennaio in casa del Savio, seconda forza del torneo. La rosa della squadra di Prima Divisione della Pallavolo Messina: Vincenzo Agrillo 1 ;Valerio Morisciano 11; Marco Mollica 9; Piero Ruello 3; Luca Agrillo 8; Fabrizio Fiordaliso 5; Simone Cardullo 10; Bruno Bartolomeo 13; Massimo Tripodo 6; Gabriele Zanghì 25; Raffaele Corrado 2; Massimiliano Rizzotto 4.

ilcittadinodimessina.it

43


t enniS tavoLo

La T.T. Universitaria verso i playoff Seconda di ritorno dei campionati a squadre di tennistavolo segnat i dall’amara sconfitta dell’Astra Valdina che paga l’assenza di Stefano Caprì bloccato a Vulcano per il blocco dei collegamenti. In A/2 maschile, con lo stesso risultato dell’andata (4-2), torna sconfitto da Perugia il Club 99. I padroni di casa si confermano certamente la maggiore forza del campionato contro cui nulla può la formazione peloritana che rimedia solo due punti con Giovanni Caprì e Daniele Sabatino sui fraTomagra A. (T.T. Universitaria) tell i Baciocchi. In B/2 maschile (girone G), fortemente confoto Antonio De Fel ice dizionato l’importante match tra Astra (Basile A. Basile F., Bongiovanni) e T.T. Piscopio, come detto, per l’assenza di Stefano Caprì che pesa soprattutto sulla concentrazione. Non riescono ad entrare in partita i ragazzi del presidente Giunta che subiscono un pesante 5-0, infrangendo le speranze di promozione. Nel girone H dello stesso campionato, il T.T. Top Spin (Wang, Pugl isi, Quartuccio) si aggiudica il derby contro il Tauromenion (Girone, La Torre, Arcigl i) con il risultato di Minutol i C. (T.T. Universitaria) 5-3. Soffrono più del previsto i messinesi, anche per l’imprevisto scivolone di Wang sconfitto da Marcello Arcigl i. In A/2 femminile, il T.T. Pace del Mela (Rozanova, Lavrukhina, Modica) vola in Sardegna per il secondo concentramento che conclude con tre vittorie sulle sarde Muravera e Quattro Mori e sulle pugl iesi dell’Azzurro Molfetta. Nel campionato di serie B, mantiene il passo la T.T. Universitaria (Tomagra A., Tomagra N., Minutol i) proiettata decisamente verso i play off promozione con otto vittorie consecutive per 5-0 che la dicono lunga sul netto predominio delle atlete di mister Caruso.Nel prossimo fine settimana, in programma a S. Nicola La Strada (CE) il terzo torneo predeterminato nazionale giovanile. 44

ilcittadinodimessina.it

23 Gennaio 2012


n uoto

Cresce l’attesa per il “I Trofeo Insieme” I giovani nuotatori saranno i grandi protagonisti del “I Trofeo Insieme”. La manifestazione, organizzata dalla Pol isport iva Messina del presidente Giuseppe Carmignani, in collaborazione con il comitato regionale della FIN, il GUG provinciale di Messina e la Federazione provinciale dei cronometristi, si svolgerà domenica prossima (29 gennaio n.d.r.) nella piscina comunale “Graziella Campagna” di viale San Martino. Sarà riservata alle categorie Esordienti B e A e godrà, in particolare, della massiccia partecipazione delle società cittadine e della provincia, che si sono dette entusiaste di potervi prendere parte. Questo nuovo appuntamento natatorio nasce, infatti, proprio dalla volontà dei sodal izi messinesi di far gareggiare gl i Esordienti. E’ assicurato un buon numero di iscritti, che renderà ancora più interessante l’evento sportivo. Il regolamento prevede che ogni società possa presentare un elenco ill imitato di atleti/gara per categoria, ma ogni nuotatore potrà competere, però, soltanto in 3 prove più la staffetta. L’inizio della manifestazione sarà dato alle ore 9, dopo il completamento delle consueta fase di riscaldamento. Ai primi 8 classificati di ogni categoria nelle gare individual i andrà il seguente punteggio: punti 9 al primo, 7 punti al secondo e così via; si raddoppia nelle staffette. Sono previsti, infine, medagl ie per i migl iori tre di ogni categoria e per le prime tre staffette. Il “I Trofeo Insieme” andrà, invece, alla squadra megl io classificata per sommatoria di punteggi. Si prospetta, quindi, una domenica speciale per il nuoto messinese. E’ possibile visionare il regolamento sul sito internet www.pol isportivamessina.it, dove verranno poi pubbl icate, in tempo reale classifiche e foto. Le iscrizioni su fogl io riepilogativo dovranno pervenire entro il giorno 25 gennaio 2012 via e-mail all’indirizzo: nuoto@pol isportivamessina.it e melobarbera@virgil io.it. Oppure via fax al numero: 090/44894. Per ulteriori chiarimenti: 090-44894; melobarbera@virgil io.it; info@pol isportivamessina.it; nuoto@pol isportivamessina.it.

23 Gennaio 2012

ilcittadinodimessina.it

45


n° 58 anno X - 19 gennaio 2012

il Cittadino www.ilcittadinodimessina.it

Antonello da Messina

“Una grandezza che spaura”

il Cittadino Sport n. 28  

Per stampare e/o scaricare la rivista eseguire il login e cliccare sui tasti di riferimento (subito sopra l'avviso)