Page 1

Prot: 78/2010/SS/pam

COMUNICATO Il giorno 20.07.2010 si è svolta presso la sede di Federutility una ulteriore sessione di trattativa per il rinnovo del CCNL del settore Gas-acqua scaduto ormai da sette mesi. Nel corso della riunione sono stati affrontati tutti i temi che direttamente (Piattaforma sindacale) e indirettamente (Fondo –gas e Clausola sociale) influiscono sul risultato finale nel negoziato in corso. La trattativa a partire dalla riunione in oggetto ha subito una accelerazione a causa di due appuntamenti riguardanti, il primo la convocazione delle parti presso il Ministero dello Sviluppo Economico per il giorno 22 c.m., avente per oggetto l’individuazione di una posizione comune sul tema della clausola sociale, il secondo fissato per il giorno 27 c.m. tra le Associazioni Datoriali e UILCEM, FEMCA e FILCTEM riguardante la ricerca di una soluzione condivisa per l’applicazione dell’accordo sindacale del 2005, che prevede il superamento del Fondo Gas e la conseguente estensione a tutti i lavoratori del settore della Previdenza Complementare. Su questi due argomenti si sono registrate anche differenti vedute tra le parti, non giudicate pregiudizievoli ai fini del proseguimento del negoziato concernente i temi strettamente legati alle richieste avanzate dalle tre piattaforme sindacali. A proposito delle quali al momento registriamo le seguenti decisioni condivise: Classificazioni: Verifica definitiva e successiva intesa sul lavoro della Commissione. Reperibilità: Esame congiunto della proposta avanzata dalla controparte il 17.06.2009.


Assistenza Sanitaria: Studio di fattibilità per l’adesione su base volontaria dei lavoratori del settore al Fondo di Assistenza Sanitaria, già utilizzato per i lavoratori del settore energia (FASIE).

Previdenza Complementare: Estensione della possibilità di adesione al Fondo di Previdenza contrattuale per tutti i lavoratori del settore e revisione delle quote di competenza.

Salario: Le Associazioni si sono impegnate a presentare una proposta alle Segreterie Nazionali di UILCEM, FEMCA e FILCTEM in una riunione già fissata per il giorno 7 settembre p.v.

La Segreteria Nazionale della UILCEM dà un giudizio positivo dei risultati scaturiti dalla riunione in oggetto, poiché a differenza dei precedenti incontri, il confronto si è sviluppato più sul merito che sulle questioni di principio che hanno tenuta ferma la trattativa per sette mesi. Sono emerse ovviamente le differenti vedute delle controparti sull’insieme dei diversi punti, che devono necessariamente trovare una risposta unitaria da parte di UILCEM, FEMCA e FILCTEM. Così come lo è stata in occasione di tutti i rinnovi contrattuali fino ad ora sottoscritti. Roma, 21 luglio 2010 La Segreteria Nazionale UILCEM


78_sn  

78_sn78_sn

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you