Issuu on Google+

SPIRITOTRAIL TRAIL RUNNING MAGAZINE

Anno I, numero 8, settembre 2009

Attualità

Dalla strada al trail

Poste Italiane S.p.A.–Spedizione in abbonamento postale–D.L. 353/2003(conv. in L. 27/02/2004 n.46) art. 1, comma 1, CB FIRENZE 1

Cronache

Trail dei 100 pozzi Trail dei Monti della Meta Geotrail Palazzo Adriano Sentiero 4 luglio Alpi Apuane Skyrace Giir di Mont Ossola trail Dolomites Skyrace Camignada Gran Trail Valdigne Tour des Glaciers de la Vanoise Tour des Fiz La 6000 D Merrel Skyrace

Personaggi Cecilia Mora Cristian Sighel

Test materiali

The North Face Rucky Chucky Saucony Progrid Razor Petzl MYO XP Belt

Allenamento

La biomeccanica della corsa Forza ed efficienza Metabolismo dei carboidrati E...state Trail

Anteprima

Trail 3 Comuni

Calendario gare


OGNI SINGOLO PASSO “Dai tutto te stesso. Il massimo che puoi. Sempre e dovunque. Fra un’ora potrebbe finire.”

Rileggo questa frase che Andrea Condotta aveva scelto come firma sul forum di Spirito Trail, dove si era presentato come “Bezzi”. La rileggo e cerco di convincermi che Andrea fosse consapevole di ciò che la montagna, oltre a regalarci, è in grado di toglierci. “Bezzi” le ha dato tutto se stesso, la sera del 13 agosto 2009 in Val Vajont. Il dilagante sciacallaggio che troppo spesso permea gli articoli di cronaca Foto di copertina: Dawa Sherpa alla 20a edizione della 6000D photo © Monica Dalmasso / OPGP

nera sui quotidiani stavolta è rimasto sopito. Nessun gesto avventato, nessun errore di inesperienza: Andrea era allenato e ben equipaggiato. E’ semplicemente scivolato. L’alpinista e scrittore Mauro Corona ha

SPIRITO TRAIL

sentenziato che la montagna si affronta consci del fatto che dietro ogni

Anno I, numero 8, settembre 2009

Andrea, abbonato a Spirito Trail, aveva sicuramente appena letto l’articolo

Trail Running Magazine

EDITORE: Spirito Trail A.s.d. Via Cimabue 6 50121 Firenze redazione@spiritotrail.it www.spiritotrail.it DIRETTORE RESPONSABILE: Simone Brogioni REGISTRAZIONE TRIBUNALE DI FIRENZE: n. 5678 del 15/10/2008 ABBONAMENTI E PUBBLICITÀ: segreteria@spiritotrail.it tel. 339 5625339

passo si può nascondere la morte e che la fatalità è sempre in agguato. E pubblicato sul numero di agosto, intitolato “Di trail si muore”. Un titolo volutamente forte e incisivo, che voleva rimarcare senza mezzi termini che il trail running, e soprattutto la montagna, non permettono superficialità né distrazioni. Ogni singolo passo richiede la massima attenzione, ma purtroppo a volte questo non è sufficiente. E allora non mi resta che strozzare quel piccolo dolore che mi attanaglia nel vedere la foto di Andrea sorridente e solare, mentre corre giù per i sentieri

protagonista in tutte le edizioni. Un dolore che il giorno dopo la sua scomparsa ho portato con me su quegli stessi sentieri, percorrendoli

REDAZIONE: Simone Brogioni, Matteo Grassi, Stefano Michelet, Cristina Murgia, Maurizio Scilla, Leonardo Soresi, Francesco Zanchetta

con Andrea nel cuore, ogni singolo passo, cercando inutilmente un perché e bestemmiando contro la montagna, vedova nera che prima ti ammalia e poi ti tradisce.

HANNO COLLABORATO:

Ma nonostante tutto torniamo sempre da lei,

Andrea Accorsi, Andrea Bastrentaz, Ilenia Cortinovis, Andrea De Alessandri, Vero Fazio, Matteo Ghezzi, Andrea Gironi, Augusto Innocenti, Umberto Michelucci, Alice Modignani, Cecilia Mora, Cristiano Moschini, Antonio Musetti, Massimo Panchetti, Alessio Pasa, Norberto Salmaso, Massimo Santucci, Loris Van De Kassteele, Enrico Vedilei, Franziskus Vendrame

noi esseri deboli abbagliati dal suo fascino, rapiti da quella Natura che ci crea e che, Madre senza pietà, si è ripresa Andrea troppo presto.

PROGETTO GRAFICO: Stefano Michelet e Cristina Murgia

S P I R I T O T R A I L OFFICINAGRAFICA

Simone Brogioni

STAMPA: La Zincografica Fiorentina Srl Pontassieve (FI) Finito di stampare il 31/08/09 Sped. Abb. Post.- D.L. 353/03 (conv. in L. 27/02/04 n. 46) art. 1 comma 1 Tariffa ROC (iscriz. n. 17743 dell’8/1/2009) Abbonamento: 12 numeri € 60,00

della Lavaredo Ultra Trail che lo avevano visto


becomitalia.com

Da oltre quarant’anni Gialdini è passione nel supportare

Domenica 22 no

un numero sempre maggiore di sportivi nella scelta d’equipaggiamenti per l’outdoor e il tempo libero.

vembre 2009

Trail Running Brescia organizza

Maddalena Urban Trail

Lasciati guidare dall’esperienza, visita il nostro sito web e nello specifico la nostra area dedicata al Trail Running.

(partenza e arrivo al Castello di Brescia)

http://trailrunningbrescia.jimdo.com ... per i più piccoli Kinder Trail!

pplier di

Gialdini è official su

Stefano Miglietti ed

Enrico Ghidoni

Gialdini è Sponsor Tecnico

trailrunningbrescia.jimdo.com

Via Triumplina, 45 - Brescia Tel. +39 0302002385 www.gialdini.com

EVENTI E NEWS DAL MONDO OUTDOOR


6

Attualità

8

Cronache

Dalla strada al trail

Trail dei 100 pozzi Trail dei Monti della Meta Geotrail Palazzo Adriano Sentiero 4 luglio Alpi Apuane Skyrace Giir di Mont Ossola trail Dolomites Skyrace Camignada Gran trail valdigne Tour Glaciers Vanoise Tour des Fiz La 6000 D Merrel Skyrace

sommario 36 40

43

56 58 61

Personaggi

Cecilia Mora Cristian Sighel

Test materiali

The North Face Rucky Chucky Saucony Progrid Razor Petzl MYO XP Belt

Allenamento

La biomeccanica della corsa e della marcia Forza ed efficienza Metabolismo dei carboidrati durante l’esercizio fisico E...state Trail

Anteprima

Trail 3 Comuni

Calendario gare Scritto da voi

SPIRIT O T RAIL [settem b re 2 0 0 9 ] - 5


[TEST MATERIALI...]

THE NORTH FACE

RUCKY CHUCKY tester: Cristina Murgia altezza: 161 cm peso 47 kg appoggio: neutro

L

a W Rucky Chucky, qui nella versione femminile, è la scarpa di punta della The North Face, divisione di VF Outdoor Inc., azienda americana con sede in California fondata nel 1968. Prende il suo nome dal fiume Rucky Chucky, che si attraversa esattamente al 78° miglio di una delle tappe della celebre ultra trail statunitense, la “Western States 100 mile Endurance Run”.

Valutazione delle TNF Rucky Chucky, versione femminile

Progettata per percorrere lunghe distanze, presenta tutte le caratteristiche che una calzatura di tali ambizioni dovrebbe avere. La tomaia è in mesh traspirante e robusto con inserti in nubuck sintetico antiabrasione. Il piede infatti, dopo diversi chilometri percorsi, è sempre rimasto asciutto; inoltre, in seguito ai frequenti passaggi in acqua il tessuto traspirante ne ha sempre permesso l’asciugatura rapida.

Ammortizzazione: ECCELLENTE ●●●●● L’eccellente livello ottenuto nell’ammortizzazione è dovuto all’intersuola in EVA a doppia densità e alla soletta Northotic™, che garantisce una incredibilie comodità nella calzata, anche dopo aver percorso molti chilometri.

Grazie ad un rinforzo mediale e laterale X Frame in pelle sintetica la parte centrale del piede è continuamente supportata garantendo il sostegno necessario ad affrontare i movimenti a zig zag tipici sui sentieri irregolari e sulle superfici accidentate. L’intersuola in EVA a doppia densità con inserti ai polimeri X-2 posizionati sotto il tallone e sotto la parte anteriore, assicura ammortizzazione e protezione, abbinata alla soletta Northotic™, un sottopiede con diverse densità che offre maggiore stabilità, sostegno e ammortizzazione sullo sterrato.

Stabilità: BUONO ●●●○○ Il giudizio è falsato dalla conformazione del mio piede: la Rucky Chucky ha una calzata “larga” che non permette, a chi ha un piede molto sottile, la stabilità necessaria per affrontare terreni molto sconnessi soprattutto in discesa e che presentano salti su rocce o terreni impervi.

La suola Tenacious Grip™ permette una buona trazione sia su strada sia fuori strada e fornisce anche stabilità e durata in varie condizioni atmosferiche.

Sistema di chiusura: OTTIMO ●●●●○ L’allacciatura ricalca il modello classico. Sebbene personalmente preferisca il sistema di chiusura più avanzato “Quick lace”, devo riconoscere che l’allacciatura ha sempre ben retto e non si è reso necessario stringere i lacci durante la corsa, garantendo il posizionamento corretto del piede, soprattutto in discesa.

Per tutte le caratteristiche tecniche del modello W Rucky Chucky si rimanda al sito www.thenorthface.com. Il peso della calzatura è relativamente contenuto: 350 grammi per la misura 7. ▼

S P I R I TO TRA I L [ s e tte m b r e 2 009 ] - 40

Reattività: BUONO ●●●○○ Nonostante l’ottima ammorizzazione e la predisposizione della scarpa ai percorsi lunghi, le Rucky Chucky presentano una buona reattività, accompagnando il piede nella fase di spinta, sia su strada sia sui terreni sconnessi.

Grip: OTTIMO ●●●●○ Ottimo grip sia su strada sia fuori strada. Nel passaggio su rocce bagnate, come la maggior parte delle calzature, la tenuta è risultata leggermente inferiore. Protezione: OTTIMO ●●●●○ La tecnologia SnakePlate offre protezione e grande sensibilità; la calzatura rimane flessibile e dinamica e il cuscinetto antiurto sul tallone protegge dalle continue sollecitazioni del terreno.

Peso: OTTIMO ●●●●○ Vista l’ammortizzazione e la progettazione della scarpa per lunghi percorsi, verrebbe da pensare che sia troppo pesante. La tecnologia utilizzata nella realizzazione di queste caratteristiche non ne ha impedito il contenimento del peso. La versione femminile infatti, nella misura 7, pesa 350 grammi.


SAUCONY

PROGRID RAZOR tester: Leonardo Soresi altezza: 182 cm peso: 70 kg appoggio: neutro

UNA SCARPA AMBIZIOSA, PROGETTATA PER IL CLIMA INVERNALE GRAZIE ALLA SUA INNOVATIVA GHETTA INCORPORATA.

L

a ProGrid Razor è il modello di punta della Saucony per l’autunno/ inverno 2009 ed è senza dubbio il modello tecnologicamente più evoluto

e performante proposto dalla casa statunitense nel settore del trail running. Costruita a partire dallo “chassis” della popolarissima ProGrid Xodus, la Razor aggiunge una tomaia idrorepellente e una ghetta realizzata in eVent™ che impedisce, in maniera perfetta, l’ingresso di fango, polvere e sassolini. Di fatto questa combinazione di scarpa con ghetta incorporata rappresenta un caso unico nel panorama delle scarpe da trail. Il primo approccio è entusiasmante: look aggressivo combinato ad una calzata

Valutazione delle Saucony ProGrid Razor Comfort: OTTIMO ●●●●○ Nessun problema fin dai primi utilizzi. Nessuna vescica né arrossamenti anche dopo diverse ore di allenamento. Ammortizzazione: BUONO ●●●○○ L’intersuola è la stessa delle Xodus, in SSL EVA (Saucony Super Light) con la differenza che queste scarpe sono pensate per un utilizzo invernale su percorsi caratterizzati da neve e fango, in cui non è necessario avere una scarpa super ammortizzata. Reattività: BUONO ●●●○○ La suola consente una buona percezione del fondo e una notevole precisione negli appoggi.

davvero comoda. L’allacciatura è derivata dal concetto Quicklace introdotto dalla Salomon, risultando efficace e di semplice effettuazione. La suola in Vibram® si comporta in maniera ottima su pietraie e fango. La tassellatura della suola è molto efficace in tutte le condizioni, anche se talvolta l’espulsione del fango risulta difficoltosa. Durante le prove compiute nell’aprile scorso abbiamo verificato anche la tenuta su neve, farinosa e ghiacciata, e a parte qualche inevitabile problema di stabilità su tratti ghiacciati, la scarpa ha mostrato tutte le sue qualità. La tomaia trattata con materiale idrorepellente riesce a mantenere il piede asciutto fino a che le condizioni non diventano davvero estreme (attraversamento di corsi d’acqua, oppure tratti molto lunghi su neve farinosa). La sensazione è che questa scarpa, a differenza di molti prodotti in gore-tex, riesca a mantenere un buon grado di traspirabilità, anche se ovviamente ne sconsiglio l’utilizzo durante i mesi estivi o nelle giornate caratterizzate da gran caldo. ▼

Stabilità: OTTIMO ●●●●○ La tomaia é solida e compatta e il piede non tende a scivolare lateralmente durante i tratti in pendenza. Parametri di valutazione

Grip: OTTIMO ●●●●○ Il grip assicurato dalle suole Vibram è notevole e non ha mai dato segni di cedimento. Protezione: OTTIMO ●●●●○ La protezione è davvero buona sia a livello dell’avampiede che lateralmente. Sistema di chiusura: BUONO ●●●○○ L'allacciatura avviene con un sistema simile a quello delle Salomon (cordino da tirare). È un tipo di chiusura rapido ed efficace anche se non consente modulazioni particolari della tensione. Peso: BUONO ●●●○○ Non è leggerissima (392 grammi), ma il peso è assolutamente nella norma per le sue qualità di ammortizzazione e protezione.

COMFORT: il piede percepisce l’interno della scarpa come comodo? REATTIVITÀ: la scarpa si muove fluidamente accompagnando il piede dalla fase di appoggio a quella di stacco da terra? AMMORTIZZAMENTO: la scarpa è adeguatamente ammortizzata? STABILITÀ: la scarpa offre adeguata stabilità in fase di appoggio su un terreno sconnesso? La scarpa è in grado di impedire storte alle caviglie o altri potenziali infortuni?

GRIP: La suola è in grado di assicurare sufficiente tenuta, riducendo il rischio di scivolare sia su fondi asciutti sia bagnati? PROTEZIONE: la scarpa protegge il piede negli urti contro rocce, pietre, radici? SISTEMA DI CHIUSURA: è in grado di impedire al piede di scivolare verso la punta durante le discese? PESO: qual è il peso della scarpa?

SPIRIT O T RAIL [a prbre ile 2009] - 1 SPIRIT O T RAIL [settem 49 1


[TEST MATERIALI...]

Correre di notte: la LAMPADA FRONTALE A cura di Matteo Grassi

ABBIAMO TESTATO UNO DEI MODELLI DELLA SERIE “MYO” DI PETZL, DITTA LEADER DEL SETTORE, IDEATA SPECIFICAMENTE PER IL TRAIL RUNNING E L’ESCURSIONISMO IN MONTAGNA, UTILIZZANDOLA ANCHE IN OCCASIONE DEL RECENTE “FULL MOON CAMIGNADA TRAIL”, IN CUI ABBIAMO AVUTO MODO DI CONFRONTARLA CON ALTRI MODELLI DELLA STESSA E DI ALTRE DITTE.

N

on c’è stato dubbio e nemmeno bisogno di dimostrarlo con strumenti o confrontare dati numerici, schede tecniche, tabelle... E’ bastato un semplice click con l’indice per vedere illuminarsi il sentiero come non mai prima. La MYO XP si è confermata una lampada straordinaria, davvero il top per la corsa di notte. Ecco le sue caratteristiche tecniche.

marca serie modello

PETZL MYO MYO XP Belt

FONTE LUMINOSA

La sorgente luminosa è un piccolo e unico Led ad alta potenza in grado di produrre luce a 85 lumen (arrivando addirittura a 150 lumen e a una distanza di 97 metri in modalità Boost!).

LENTE/AMPIEZZA DEL FASCIO LUMINOSO

La lampada è dotata di lente (diffusore grandangolare) che con un semplice movimento dell’indice può essere anteposto alla lampada. In questo modo si ha la possibilità di ottenere 2 diversi fasci luminosi: uno localizzato (senza lente), ovvero stretto ma più profondo, e uno ampio, quindi più largo, ma anche più corto.

REGOLAZIONE DELL’INTENSITA’

Oltre alla regolazione della focale è inoltre possibile intervenire sull’intensità luminosa con tre livelli di potenza: massimo, ottimale ed economico. E’ chiaro che riducendo la potenza della lampada diminuisce la profondità del fascio, ma aumenta l’autonomia delle batterie. Passando dalla potenza massima a quella minima la profondità del fascio si dimezza, con l’autonomia che passa da 80 a 180 ore! La regolazione è semplice, basta un click sull’interruttore, per cui si può scegliere la modalità a seconda delle condizioni

SP I R I TO T R A I L [ s e tte m br e 2 009 ] - 42

Agenzia PETZL in Italia: DINAMICHE VERTICALI San Mauro Torinese (To) Tel. +39 011 27 32 500 e-mail: info@petzlitalia.it

del terreno e del percorso. Ad esempio in salita è quasi sempre sufficiente il livello optimum, a volte anche l’economic può bastare, mentre in discesa è consigliabile non badare al consumo ed optare per il maximum!

ALTRE REGOLAZIONI E MODI D’USO

Inclinazione: il corpo della lampada può essere orientato verso il basso facendolo ruotare per piccoli scatti e così meglio illuminare il sentiero a seconda che ci si trovi in salita o in discesa. Quando la lampada è in posizione totalmente verticale non è possibile azionare la sua accensione: si tratta di un dispositivo semplice ma al contempo efficace per evitare accensioni involontarie magari mentre è riposta nello zaino. Segnalatore strobo: in sequenza alla regolazione di intensità è possibile azionare il lampeggiamento della lampada. Utile in caso di segnalazioni e di emergenza. Faro Boost: è un po’ come gli “abbaglianti” dell’auto. Tenendo premuto un apposito pulsante si aziona questo “super-faro” che esprime il massimo della potenza, per non più di 20 secondi però, tempo limite oltre il quale entra in azione il limitatore automatico, per evitare il surriscaldamento.

ALIMENTAZIONE/AUTONOMIA

La lampada è alimentata da 3 batterie tipo AA, alloggiate sul cinturino dietro la testa nel modello XP, mentre il modello XP Belt propone un astuccio scorporato dalla lampada, collegato solo dal cavo di alimentazione. Detto astuccio può essere riposto nello zaino o in una tasca dei pantaloni, o fermato in vita.

STABILITA’/COMFORT

Oltre al dispositivo di alloggiamento remoto delle batterie il modello Belt propone un cinturino che dalla lampada passa sopra la testa e si collega a quello principale in prossimità della nuca. La differenza fra il modello XP Belt e l’XP sta tutto quindi nella vestibilità

della lampada. Con il modello Belt si hanno 75 grammi in meno in testa e una maggiore stabilità. Certo che il sistema dell’astuccio collegato al filo può risultare un po’ ingombrante quando di notte ci si deve togliere lo zaino o cambiare gli indumenti (a tal riguardo si consiglia di tenere l’astuccio legato in vita e con il cavo di alimentazione che corre sotto gli indumenti, al limite giusto sopra al 1° strato).

COMMENTI dal Forum di spiritotrail.it Gio62 - TIKKA MYO XP Ti posso assicurare che è un faro! Prima usavo le Tikka a 4 led, ma da quando mi hanno fatto provare questo modello sono andato subito in negozio per acquistarla Mudanda - Anche se la mia Tikka plus 3 led poteva vantare tra le tante Mercantour, UTMB, Saintelyon, quest’anno dopo Valdigne ho deciso di volerci vedere di notte e ho preso la MYO XP, un altro mondo. Giovanni - ho acquistato una Petzl Myo XP, questa sera l’ho provata per 16 km su un percorso completamente buio e devo dire che è eccezionale, fa una gran luce, è leggera e non dà fastidio: un acquisto azzeccato. Kappadocio - Secondo me la XP Belt è nettamente superiore alla XP. Avere solo 75 grammi in testa ed il resto da trasportare COMODAMENTE in uno zainetto/camel bag è un vantaggio incredibile. La parte “Batterie” poi non può che beneficiarne, vuoi per l’autonomia (non esposte direttamente al freddo durano di più con maggiore resa), la protezione da agenti atmosferici (acqua etc.), la facilità del cambio; inoltre ti ritrovi con un terzo cinturino che stabilizza ancora di più la lampada. ▼


[ANTEPRIMA GARE...]

TRAIL 3 COMUNI a cura della Redazione foto © Organizzazione

ALBISOLA SUPERIORE (SV) 11 OTTOBRE 2009

UN’AVVENTURA IN UN MARE DI NATURA ALLA SCOPERTA DEI “RITACIN”

SCHEDA TECNICA Beigua: km 76 Gran Trail del Monte 0m 500 : itivo pos Dislivello 4 Orario partenza: ore il Cro-Magnon con Gara qualificante per ti per l’UTMB pun 2 assegnazione di la Pace: km 45 Trail Nostra Signora del 0m Dislivello positivo: 300 dalle 7,15 (partenza libera Orario partenza: ore non competitiva) e sion ver la per 4 ore B ne di 1 punto per UTM Gara con assegnazio Pertini: km Trail Memorial Sandro 0m Dislivello positivo: 100 9 Orario partenza: ore

18

C

inque anni di duro lavoro dell’Organizzazione del Trail 3C hanno insegnato che se correre nei boschi sulle alture di Albisola alla vista dello splendido golfo di Genova é un’esperienza che non può mancare nel “portafoglio ricordi” del trailer, recarsi in Liguria solo per correre costituisce un piccolo delitto. Infatti spesso anche ad ottobre le ore più calde consentono un rigenerante bagno in mare e non può mancare una visita turistica alla cittadina, alle botteghe artigianali dei maestri ceramisti che hanno fatto di Albisola il capoluogo della ceramica, e all’entroterra rinomato per una cucina dai sapori intriganti che utilizza elementi del mare e della terra (siamo in piena stagione di funghi!). Ma il fascino dell’evento è legato soprattutto agli ambienti naturali ed al susseguirsi di contrasti, colori e paesaggi che in pochi chilometri è possibile incontrare percorrendo sentieri escursionistici, camminamenti e strade bianche. Il Trail 3 Comuni offre la possibilità, con i suoi diversi tracciati di 5-11-18-45-76 km, di un’avventura vissuta in un luogo dove la montagna si incontra con il mare con una incomparabile varietà di ambienti naturali (macchia mediterranea, ulivi, boschi di faggio, castagno,

SP I R I TO T R A I L [ s e tte m b r e 2 009 ] - 56

pino) e geologici che caratterizzano il Geoparco del Beigua e la Foresta demaniale della Deiva. Il fattore della copertura boscosa è sicuramente l’aspetto distintivo dei percorsi del Trail 3 Comuni che tecnicamente presentano dislivelli complessivi importanti (5000 m per la 76 km, 3000 m per la 45 km, 1000 m per la 18 km) mantenendo però una certa corribilità con continua alternanza di ripide salite, sinuosi profili in falsopiano e belle discese in pressoché totale assenza di asfalto. I molti passaggi affascinanti nel sottobosco, dove è possibile incontrare ricci, tassi e cinghiali (da qui l’acronimo “Ritacin” divenuto mascotte e logo della manifestazione), sono spesso interrotti da visuali panoramiche sul mare verso sud e da altrettanto spettacolari vedute dell’arco alpino e del fondovalle padano verso nord. Il Santuario della Nostra Signora della Pace è la sede della manifestazione che accoglierà i trailers con la consueta semplicità ed ospitalità dell’organizzazione e dei frati, e vedrà partenze ed arrivi delle gare in un luogo dove per un giorno il misticismo religioso si coniugherà con il festoso clima del mondo trail. Per informazioni e iscrizioni: www.trail3c.it ▼


)'%)! 111 $!!) *"5 !/

%- ! $!,! ,%)#.  4 > 111 4@) 111

WWW.ECOMARATONADELCHIANTI.IT

)'%)!!),*''(!).1%''!#)*) 2</ 111.%0!!/,*+!*() *).%)/!/).% )'%)!!),*''(!).1%''!#)*) 2</)! $!!),*''(!)."!!%- 7!/,*"*,'.!!), 111.%0!!/,*+!*() *).%)/!/).%' )'%)!!),*''(!).1%''!#)*) 2 *"5 !/,*"*,.$! &(,!%.1%''!  111.%0!!/,*+!*() *).%)/!/) $!!),*''(!)."!!%- 7!/,*"*,'.!!),*'' $!!),*''(!)."!!%- 7!/,*"*,'.!!

%- !+*-%.*).$!$%+ *"5 !/,*"*,.$! &(,!%.1%''! !/, *"5 !/,*"*,.$! &(,!%.1%''! $!,!,!()2 %B!,!).*+.%*)-"*,'* #%)

%- !+*-%.*).$!$%+ )'%)!!),*''(!).1%''!#)*) 2</)! *)

%- !+*-%.*).$!$%+ 111.%0!!/,*+!*() *).%)/!/).%'*".*!, $!,!,!()2 %B!,!).*+.%*)-"*,'* #%)# ,%)#.9 $!!),*''(!)."!!%- 7!/,*"*,'.!!),*''!,-%.1%''! $!,!,!()2 %B!,!).*+.%*)-"*,'* # *"5 !/,*"*,.$! &(,!%.1%''! !/,**"1$%$  Chianti     @sisvolgerĂ   ?   > a Castelnuovo  !+*-%.*).$!$%+ La III Ecomaratonadel Be- ,%)#.9  ,%)#.9 %- $!,!,!()2 %B!,!).*+.%*)-"*,'* #%)#*/)   @  ?  ? >>       @ed ,%)#.9 rardenga (Si) il 18/10/2009 il percorso attraverserĂ  i 4 >%!)35  88 

   4 >%!)35  88 

 4 >%!)35  88 

 4 >%!)35  88 

 luoghi piĂš suggestivi di questa parte di Toscana. 111.!,,!-%!)%. 111.!,,!-%!)%. 4@)A!!)!-%35  886

 111.!,,!-%!)%. 111.!,,!-%!)%. Partenza da Castelnuovo Berardenga ore 9.00 111*B!,.!**&%)#-%!)%. 4@)A!!)!-%35  886

 4@)A!!)!-%35  886

 4@)A!!)!-%35  886

 quota di iscrizione ďŹ no allâ&#x20AC;&#x2122;11 ottobre 26 C 4*) *$%).%35  885   111*B!,.!**&%)#-%!)%. 111*B!,.!**&%)#-%!)%. 111(*) *$%).%%. 111*B!,.!**&%)#-%!)%.       @   ?   >    

800

800

800 700800

700

700700

500

600600

300

600

500 500

500

600

400

200 100

4*) 111

'!0.%*) dopo lâ&#x20AC;&#x2122;11 ottobre 300 35400 C 300      200200tecnica Newline ai primi 400 iscritti, Pacco gara: maglietta 4*) *$%).%35  885  4*) *$%).%35  885  100100 4*) *$%).%35  885    111(*) *$%).%%. Âť 1 bottiglia di vino, cena del sabato e pranzo della domenica )'%) '!0.%*) 111(*) *$%).%%. 111(*) *$%).%%. 111 montepremi 4000 C ' ! 0' !0. % *. %)* ) $! *"5

Info: Christian 3312109253 Fax: 0577 1720110

%-     $!, Giovanni 3488454998 (dopo ore 20)

400 400 300 200 100

800.555.5432

    Villa Arceno     Âť

,%)#

>             @   @??>   T O S C 800.555.5432 A N A La sana pasta toscana ÂŽ

800 700 600 500 400 300

800 700 600 500 400 300 200

800.555.5432

Âť

800.555.5432

Âť

4 > 11 4@ 11


TRAIL RUNNING 2009 CALENDARIO TRAIL RUNNING 2009 CALENDARIO TRAIL RUNNING 200 TRAIL in ITALIA SETTEMBRE 05 SETTEMBRE COLLON-TREK Bionaz - Valpelline (Ao) 24 km a coppie D+ 1400m ora partenza: 7.00 n max iscritti: 500 coppie organizzazione: Comitato Collon Trek www.collontrek.com info@collontrek.com 06 SETTEMBRE TRAIL DELL’ORSO MARSICANO Ortona dei Marsi (Aq) 13km Organizzazione: GS Marsica www.gsmarsica.it gsmarsica@tele2.it 06 SETTEMBRE PIEDICAVALLO RIVETTI Piedicavallo (Bi) 6km D+ 1200m www.mauscilla.it mauscilla@alice.it 06 SETTEMBRE MAGA SKYMARATHON Oltre il Colle (Bg) 40km/23km D+ 3000m/1450m n. max iscritti: 150 + 150 Organizzazione: Gruppo Alpinistico Fancy Mountain www.fancymountain.com info@fancymountain.com 06 SETTEMBRE VAL GARDENA EXTREME MARATHON Ortisei (Bz) 19km D+ 1500m www.atleticagherdeina.it info@atleticagherdeina.it 06 SETTEMBRE TRANSPELMO Palafavera (Bl) 16,3km D+ 1070 m ora partenza: 10.00 n max iscritti: 500 Organizzazione: Zoldo Eventi www.transpelmo.it info@areaphoto.it

13 SETTEMBRE SKYRACE DELLA ROSETTA Rasura / Valgerola (So) 20km D+ 1650m ora partenza: 9.30 Organizzazione: Sport Race Valtellina www.skyracedellarosetta.it info@skyracedellarosetta.it 13 SETTEMBRE TRAIL DEL MONTE SORATTE Sant’Oreste (Roma) 15km Organizzazione: ASD Roma Road Runners Club www.roadrunnersclub.it toncamer@libero.it 13 SETTEMBRE ECOMARATONA DEL MANIVA Passo del Maniva (Bs) 25km D+ 1000m www.promosportvallibresciane.it info@promosportvallibresciane.it 13 SETTEMBRE TRAIL DELLE FORESTE CASENTINESI Badia Prataglia (Ar) 20/25km - D+ 800m n max iscritti: 150 Organizzazione: Trail Romagna www.trailromagna.eu info@trailromagna.eu 13 SETTEMBRE ULTRATRAIL DI OULX Oulx (To) 45 km Organizzazione: ASD Savoia www.asdsavoia.net info@asdsavoia.net 13 SETTEMBRE TRAIL DEL MONTE SOGLIO Forno Canavese (To) 55km D+ 3100m ora partenza: 6.30 n max iscritti: 200 organizzazione: A.T. Proloco Forno Canavese www.trailmontesoglio.it roberto.negri@trailmontesoglio.it 18/19/20 SETTEMBRE TRAIL A TAPPE PARCO DEI 100 LAGHI Corchia (Pr) 57 km in 3 tappe organizzazione: Provincia di Parma www.uispparma.it grandiniziative@uispparma.it 20 SETTEMBRE

12 SETTEMBRE MARATONA ALPINA DI SCHIO Piovene Rocchette (Vi) 42km D+ 3000m www.schio.it/ges/maratona.html gesschio@libero.it

ECOMARATONA DEI CIMBRI Fregona (Tv) 42km D+ 1700m ora partenza: 8.30 n max iscritti: 350 www.ecomaratonadeicimbri.it info@ecomaratonadeicimbri.it

13 SETTEMBRE SÜDTIROL CORSA DELLE TRE CIME Sesto Pusteria (Bz) 17,5km D+ 1350m ora partenza: 10.00 n max iscritti: 1.000 Organizzazione: Co. Südtirol Corsa delle Tre Cime www.corsatrecime.com info@corsatrecime.com

ANTICO TROI DEGLI SCIAMANI Fregona (Tv) 69km D+ 4500m ora partenza: 4.00 n max iscritti: 100 coppie www.anticotroideglisciamani.it info@anticotroideglisciamani.it

13 SETTEMBRE SKYRACE MONTE CAVALLO - SENTIERO DEGLI ORIZZONTI Piancavallo - Aviano (Pn) 22km D+ 1650m ora partenza: 8.30 n max iscritti: 350 Organizzazione: A.S. Montanaia Racing www.skyracemontecavallo.it info@montanaiaracing.it prova Trofeo Skyrace Regione Friuli Venezia Giulia

S P I R I TO TRA I L [ s e tte m b r e 2 009 ] - 58

20 SETTEMBRE SENTIERO DELLE GRIGNE TROFEO SCACCABAROZZI Pasturo (Lc) 43 km D+ 3200m ora partenza: 7.00 n max iscritti: 250 organizzazione: GSA Missaglia www.gsamissaglia.it info@gsamissaglia.it 20 SETTEMBRE IVREA MOMBARONE Ivrea (To) 20km D+ 2100m ora partenza: 8.30 n max iscritti: 400 Organizzazione: Pol. Amici del Mombarone www.amicidelmombarone.it infomombarone@libero.it

20 SETTEMBRE ECO MARATONA DEL MEDIO RENO Trebbo di Reno (Bo) 42km a staffetta 6x7km organizzazione:Lega Atletica Uisp Bologna www.uispbologna.it atletica@uispbologna.it 26 SETTEMBRE GRAN TRAIL RENSEN Arenzano (Ge) 70km / 35km D+ 4000m / 1600m ora partenza: 4.00 (70km) 8.00 (35km) n max iscritti: 500 Organizzazione: Com. di Arenzano Uff. Sport / Polisportiva Arenzano www.trailarenzano.com sport@comune.arenzano.ge.it Circuito Trail dei Monti Liguri 27 SETTEMBRE TROFEO BESIMAUDA SKYRACE Peveragno (Cn) km 24 D+ 1650m ora partenza: 9,00 n max iscritti: 200 Organizzazione: Sci Club Peveragno - Team Marguareis www.trofeobesimauda.com info@trofeobesimauda.com 27 SETTEMBRE TRAIL DELLE TERRE ROSSE Masserano (Bi) 38km D+ 1500m ora partenza: 8.30 organizzazione: ASD Sport & Natura www.traildeiparchi.com paolo@traildeiparchi.com

OTTOBRE 04 OTTOBRE GRANFONDO DELLA VALLE INTRASCA Cambiasca (Vb) 20km D+ 1000m ora partenza: 9,00 Organizzazione: USC Marathon Verbania www.uscmarathonvb.it eliosavioli@alice.it 04 OTTOBRE COMO VALMADRERA Como 36km D+ 2200m 04 OTTOBRE MARATONA TRAIL DELLA VALLE SICILIANA Isola del Gran Sasso (Te) 42 km organizzazione: ASD Parks Trail www.parkstrail.it 11 OTTOBRE TARTUFO TRAIL RUNNING Calestano (Pr) 50km / 26km D+ 2500m / 1350m ora partenza: 8 Organizzazione: Pro Loco Calestano e UISP Parma www.tartufonerofragno.it/fiera_6.htm segreteria@uispparma.it 11 OTTOBRE TRAIL DEL MONTE ARTEMISIO Velletri (Roma) 8,8km Organizzazione: Atletica Amatori Velletri www.atleticaamatorivelletri.it 11 OTTOBRE TRAIL DEI 3 COMUNI Albisola Superiore (Sv) 76 km / 45 km/18 km D+ 5000m / 3000m/1000m D- 600m ora partenza: 4.00/8.00/9.00 organizzazione: Com. Organizzatore Trail 3C www.trail3c.it info@trail3c.it Circuito Trail dei Monti Liguri


09 CALENDARIO TRAIL RUNNING 2009 CALENDARIO TRAIL RUNNING 2009 CALENDARIO TRA 11 OTTOBRE GIRO DEL MONTE UBIONE Ubiale (Bg) 13km D+ 900m ora partenza: 9.00 n max iscritti: 200 www.altitude.it papagal1980@hotmail.com alaska.rota@libero.it 11 OTTOBRE ECOMARATONA RIMINI SAN LEO Rimini (RN) 42,195 km D+ 580m ora partenza: 14.30 n max iscritti: 300 Organizzazione: ASD Golden Club Rimini Int. www.golden-club.it gionnis@libero.it 18 OTTOBRE TRAIL MONTE PICARÜ Cenesi-Cisano sul Neva (Sv) 35 km /19 km D+ 2000m / 1000m ora partenza: 9 n max iscritti: 500 Organizzazione: ASD Sport Albenga Marathon www.albengamarathon.com info@albengamarathon.com 18 OTTOBRE ECOMARATONA DEL CHIANTI Castelnuovo Berardenga (Si) 42,195km D+ 900m ora partenza: 9.00 n max iscritti: 550 Organizzazione: Comitato ecomaratona del Chianti www.ecomaratonadelchianti.it info@ecomaratonadelchianti.it 18 OTTOBRE TRAIL DELLA ROSCETTA Civitella Roveto (Aq) 21km Organizzazione: Trail della Roscetta ASD www.ecoroscetta.it info@ecoroscetta.it 18 OTTOBRE LE MULATTERE DE PIA Pian Camuno (Bs) 13 km D+ 700m ora partenza: 9.00 n max iscritti: 300 organizzazione: ASD Sport e Tempo Libero www.voli.bs.it/sportetempolibero sportetempolibero@libero.it 25 OTTOBRE LAFUMA TRAIL DEL MONTE CASTO Andorno Micca (Bi) 46km / 21km D+ 2050m /900m ora partenza: 7 n max iscritti: 500 Organizzazione: GSA Pollone www.mauscilla.it mauscilla@alice.it prova del Ecochallenge 8000m nelle Montagne Biellesi 25 OTTOBRE TRAIL DELLA PINETA Castel Fusano (Roma) 15km Organizzazione: Amatori di Castel Fusano www.amatoricastelfusano.it

NOVEMBRE 01 NOVEMBRE ETNA SKY MARATHON Etna Sud (Ct) 42km D+ 1000m ora partenza: 08.00 n max iscritti: 100 Organizzazione: ASD Skytribe www.etnamarathon.it seby@mandala-tour.com

15 NOVEMBRE TRAIL MONTE DI PORTOFINO S.Margherita Ligure (Ge) 23km D+ 1250m ora partenza: 9:00 Organizzazione: Atletica Rapallo, Ergus ASD, Podisti Golfo Paradiso Recco www.marciarcobaleno.it info@marciarcobaleno.it Circuito Trail dei Monti Liguri 15 NOVEMBRE ECOMARATONINA DI CASTEL FUSANO Ostia (Rm) 21km organizzazione: ASD Amatori Castel Fusano www.amatoricastelfusano.it info@amatoricastelfusano.it

10 OTTOBRE VESUVIO VERTICAL KILOMETER Napoli 9,5km www.sportchallengers.com infomail@sportchallengers.com

ULTRATRAIL all’ESTERO 3/6 SETTEMBRE PANAMA ISLAND RUN Panama 3 tappe (18km+21km+6km) su tre isole diverse www.tccislandrun.com

22 NOVEMBRE MADDALENA URBAN TRAIL Brescia 35km/20km/10km D+ 1500m/300m ora partenza: 9.00 n. max iscritti: 500 Organizzazione: Trail Running Brescia www.trailrunningbrescia.it info.trailbrescia@gmail.com

DICEMBRE 13 DICEMBRE TRAIL DEI DUE LAGHI Anguillara Sabazia (RM) 21 km D+ 300m ora partenza: 10.00 organizzazione: Anguillara Sabazia Running Club www.asrc.it corel1@hotmail.com 19 DICEMBRE VIALATTEATRAIL Sauze d’Oulx (To) 30 km /10 km D+ 1850m/600m ora partenza: 18.00 n. max iscritti: 400 organizzazione: ASD Bikeadventures www.vialatteatrail.com info@vialatteatrail.com

VERTICAL KILOMETER 06 SETTEMBRE TROFEO MARCO VIDINI VERTICAL KILOMETER Pian dei Resinelli (Lc) 3,5km www.trofeomarcovidini.it Info@trofeomarcovidini.it

8 OTTOBRE TOUBKAL TRAIL Imlil (Marocco) 125km / 42km D+ 9000m / 3300m www.toubkaltrail.com 23 OTTOBRE GRAND RAID REUNION Cap Méchant (Ile de la Réunion) 148km D+ 9200m www.grandraid-reunion.com 23 OTTOBRE ENDURANCE ULTRA TRAIL Nant (Francia) 120km D+ 4500m www.vo2.fr/templiers 12/15 NOVEMBRE CHOTT MARATHON/MARATONA DEL LAGO SALATO Nefta (Tunisia) 42km/21km www.chottmarathon.com 19/29 NOVEMBRE TRANSTICA Costarica Extreme Race: 200 km in cinque tappe Adventure Race: 100 km in cinque tappe www.latranstica.org 7/14 MARZO 2010 100 KM DEL SAHARA Tunisia 104 km (4 tappe: Km 23/16/42/23) www.100kmdelsahara.com

13 SETTEMBRE VERTICAL KILOMETER SCARPONE D’ORO Viozene Rifugio Mongioie (Cn) 4,5km www.rifugio-mongioie.com 13 SETTEMBRE VERTICAL KILOMETER CORNO D’AOLA Ponte di Legno (Bs) 3,5 km organizzazione: G.A. Fior di Roccia www.fiordiroccia.org

Le gare contrassegnate con il logo

27 SETTEMBRE “SALITA AL PAVILLON” VERTICAL KILOMETER Courmayeur La Palud (Ao) 4,4km ora partenza: 10 n max iscritti: 200 Organizzazione: Magic Team Monte Bianco magicteammontebianco.org magicteam.runners@libero.it

aderiscono alla campagna promossa da Spirito Trail: “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI!”

SPIRIT O T RAIL [settem b re 2 0 0 9 ] - 5 9


20 settembre 2009 Fregona - Vittorio Veneto (TV)

Città di Vittorio Veneto

Ecomar a to n a de i Cimbri

Venerdì

Spettacolo teatrale “OMBRE OBLIQUE” con l’attore Franziskus Vendrame

Ore 21.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

di e con Franziskus Vendrame; musiche originali di Franco Marchisio; produzione: Compagnia teatrale Colonna Infame, Conegliano; regia Daniela Mattiuzzi Ombre oblique è uno spettacolo teatrale di narrazione liberamente ispirato a “Processo a un alpinista” di Spiro Della Porta Xidias e a “L’ultima giornata di Tita Piaz” di Dino Buzzati.

trofeo

trail 42 km - 2000 D+

Anti c o Tro i degli Sc i a m a n i

In collaborazione con la sezione CAI di Vittorio Veneto

Sabato

“A PRANZO CON I CIMBRI IN CANSIGLIO”

Ore 12.00 - Uff. Turistico Pro Loco di Fregona

a seguire

Visita guidata al Giardino Botanico Alpino “G. G. Lorenzoni” e al “Museo dell’Uomo in Cansiglio”

ultratrail a coppie 69 km - 4500 D+/4350 D-

Ritrovo ore 12.00 all’Ufficio Turistico della Pro Loco di Fregona - spostamenti con mezzi propri E’ gradita la prenotazione entro venerdì 18 settembre (cell. 347 7345089 o tel. 0438 585487)

cup

Ore 15.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

Consegna pettorali e pacchi gara per Ecomaratona

Ore 16.00/21.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

Consegna pettorali per Antico Troi degli Sciamani

Ore 16.00/21.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

Presentazione delle gare e meeting con gli atleti Pasta-party per atleti ed accompagnatori

Ore 17.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

Sveglia atleti Antico Troi degli Sciamani Partenza 1^ edizione “Antico Troi degli Sciamani” – km 69

Ore 2.30 - Palestra Comunale

Consegna pettorali e pacchi gara Ecomaratona Partenza 6^ edizione Ecomaratona dei Cimbri del Cansiglio – km 42 Partenza MINITRAIL – km 11 e 6 Partenza Nordic-Walking – km 11 Premiazioni MINITRAIL e Nordic Walking Premiazioni Ecomaratona Premiazioni Antico Troi degli Sciamani Ristoro finale Ritiro pacchi gara “Antico Troi degli Sciamani”

0re 7.00/8.00 - Centro Sociale di Fregona, loc. Mezzavilla

Ore 19.30 - Campo Sportivo Ore 4.00 - Piazza Sant’Andrea di Vittorio Veneto

Ore 8.30 - Fregona, loc. Mezzavilla Ore 9.00 - Campo Sportivo Ore 9.15 - Campo Sportivo ore 11.00 - Campo Sportivo ore 15.00 - Campo Sportivo ore 16.00 - Campo Sportivo Campo Sportivo

foto © stefano michelet

Domenica

Dimostrazione di Nordic-Walking guidata da istruttori nazionali ANWI-FICN

sponsor tecnico Ecomaratona dei Cimbri

sponsor tecnico Antico Troi degli Sciamani

www.ecomaratonadeicimbri.it

www.anticotroideglisciamani.it


G R IP Y O U R W O RLD Con le suole Vibram

La salita è piena d’insidie Più scivolosa che mai la discesa Questo percorso sembra infinito

Ma io tengo duro! Col grip delle suole Vibram nessuna crisi può togliermi il fiato. TESTED WHERE IT MATTERS

Hi-Tec ® << V-Lite Hornet HPi >> : la scarpa da trail running con suola Vibram | www.vibram.com


2009-08 settembre 2009