Page 1

INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0 Un’oc ccasion ne per in ncontra arci … trra le sug ggestio oni dell’estate spellan s a Esta ate 2010: trentunessima edizio one della a rasssegna “Inc contri per le e strade”, cartellone e ricc co e comp posito che e prevede eventi nell sug ggestivo centro storirico di Spe ello e nell piccolo, ma agico casstello di Collepino o non nché nello o splendid do palcoscenico dii Villa a Fidelia. Ved drà susse eguirsi co oncerti, spettacoli, s , con nvegni, mo omenti di rrievocazion ne storica;; solle eciterà e stimolerà à interessi diversi e varriegati dalla musica a al tea atro, dalla a dan nza al canto, c da all’archeologia alla a storria, dalla sc cultura alla a natura. Intratterrà, ap pprofondirà à, ci farà divertire e v rifletttere, ci e emozionerà à e forse e a volte riuscirà anche e a stupirc ci, animerà à la nostra a città con tan nti eventi, tanti appuntamentii che e si succe ederanno senza so oluzione dii con ntinuità da al 14 ago osto al 5 settembre, s , con n qualch he antep prima ind dicata in n calendario. Due e grandi filoni com m’è nella tradizione e Decorazione della volta (particolare)), Ufficio serrvizi di la manif del festazione: : uno diretto d a Cittadinanza,, piano primo o, Palazzo Crruciani (già UrbaniAcuti). Spello o valo orizzare e vitalizzare e appieno o il centro o storico, a anzi i centtri storici, e uno voltto a conttribuire e stimolare la program mmazione e culturale a Villa Fide elia. Anche qu uest’anno ci c sarà la sezione s de dicata alle e arti figura ative. L’arte e prescelta a, dopo la a pittura ne el 2009, è la sculturra con un na mostra diffusa di d Andrea Roggi, gio ovane ed d eclettico artista tosc cano che proporrà iinstallazion ni in metallo in conte esti edilizio--urbanisticii di grande e pregio sto orico-artistico e di forrte impatto o scenogra afico.


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0 Il Comune di Spello o partecip pa e conttribuisce come c ogni anno a “Villa Fide elia eventii d’estate” con gli sp dalla Mus ical box eventi, pettacoli di d grande rrichiamo organizzati o e che e rappresen ntano un punto di contatto, c un trait d’union tra i calenda ari di Incontri per le e strade e d di Splendid dissima. Ma la collaborazion ne con la Provincia P d di Perugia si s estende anche ad d altri eventi, tra cui ill Concorso o ippico orrganizzato in Villa il 1° agosto. Questa collaboraz c zione vuole e in futuro o divenire p più fattiva e proficua a per riaprrire le portte – o meg glio i canc celli – della a Villa aglii Spellani, rriavvicinandoli e face endoli riap ppropriare di un luogo che è st ato particolarmente e significativ vo nella sto oria della loro terra e della loro o comunità à, e per rila anciare la Villa V come e contenito ore culturale di eventi che coinv volgano un territorio,, un comprrensorio. ul Monte Subasio: La notte d di S. Lorenzo rinnova a il consolid dato incon ntro con la a musica su S le e note del gruppo Bandance creeranno o suggestio oni melodiche sotto o il cielo solcato da a stelle cad denti. La kerme esse sarà tenuta t a battesimo o il 14 ago osto dalla Filarmoni ca Properrzio con ill Concerto o di Ferrag gosto sul sagrato de ella Colleg giata di S. Maria Ma aggiore, naturale n e suggestivo o scenario tra i più belli che Spe ello sa offrire. Musica itin nerante, sp pettacoli teatrali, ma atch di imp provvisazio one teatral e, teatro per p ragazzii ed ancora a concerti, convegni e rievoca azione storiica fino al 5 settembrre. gnalo il co Tra gli eve enti (unico o spettaco olo a paga amento de el centro storico) s seg oncerto dii Hevia, stra aordinario musicista asturiano, la cornam musa più famosa al mondo, il 25 agosto o nel Cortile e di Sant’A Andrea. Appuntam mento da non perde ere – rasse egna nella a rassegna – sarà Hisspellum da al 19 al 22 2 agosto: la a città torn nerà indiettro nel tem mpo per vivere, attra averso la m memoria sttorica e le e vestigia archeologic che, i glorio osi fasti de ll’epoca ro omana imp periale. Tra i tanti appuntam menti in cen ntro e gli e eventi a Villa Fidelia il cartellone e di Incontri per le strade 201 10 fornisce e stimoli per vivere ap ppieno l’estate spella ana, offre m motivi a iossa a chi vuole ven nire a visitare la nostra a cittadina a scoprend do piazzette, sagrati e cortili di intatta bellezza e suggestio one, gironzolando pe er vicoli fuo ori dai perc corsi ordina ari, finendo o, magari, in giardini privati aperti al pubblico per l ’occasione e

Lian na Tili Assessore A alla Cultu ura Comune e di Spello o 2


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Villa Fid delia - 21 2 luglio 2010 Ore 21,,15

LLUCIO DALLA D – FRANC CESCO DE G GREGO ORI A 30 anni da Banana Repub blic tornano assieme e ssul palco due giga anti della musica italiana: ill principe Frrancesco De D Gregorri e Lucio Dalla. D Un concerrto che evoca atmossfere indim menticabili,, canzoni c che fanno parte del bagaglio b c culturale di tutti gli ita aliani e una a complicittà artistica a che ha re esistito al passare deg gli anni, pe ermettendo di mante enere prop prio il diverrtimento all centro de el live. E si divertono senza a dubbio Dalla D e De Gregori, anche a nello scambia arsi i ruoli sul palco e nell’interp pretare le lo oro grandi canzoni c con leggere ezza ed iro onia. Se il conc certo di 30 anni fa li riuniva sul p palco solo per pochi brani, ogg gi i due si alternano,, cantando o una strofa ciascun no e suon nando l’un no per l’altro. La ba and è pratticamente e formata d dai fedeli musicisti m di Dalla e da a quelli di De D Gregori: una simb iosi musica ale totale. C’è spaziio anche per racco ontarsi: Da alla e De Gregori, in nsieme, pa aiono più disposti a parlare dii quando si presentano sul palc co soli. Un’occasione e preziosa p per ascolta are gustosii aneddoti sulla storia a della mussica italian na. Si tratta c comunque di un imperdibile liv e in cui è la musica a farla da a padrona e dove la a vocazione e jazz di Dalla si sposa pe erfettamen nte al ton no folk ro ock di De e Gregori,, trasformando ogni pezzo p in un na specie d di sorpresa a. La scenog grafia del tour t e’ firm mata da Mi mmo Paladino. Spe ettacolo a pagamento p o

3


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Villa Fid delia - 3 agostto 2010 Ore 21,15 BALLET DE CUB BA IN

Diretto da a Delia Maria M Barro oso, coreografie dii Serrano García G Diesser Disleyd direzione musicale m dii Herrera Grana G Raúl Salvadorc costumi di Rodríguezz Núñez Lázzaro Guillerrmo. Composto da dodici ballerin ni e dieci musicisti m dii insolito talento e straorrdinaria versatilità, provenien nti dalla Esc cuela Nac cional de A Arte y danzza de la Ha abana, da al Conjunto o Folklorico o Nacional, il Ballet de e Cuba è ciò c che l’ H Havana dii Oggi (Havana de H Hoy) ha di meglio da a offrire tra i nuovi tale enti della danza d e mu usica cuba ana. La solida fformazione e dei ballerini, che sp pazia dalla a danza tra adizionale a alla danza a moderna a jazz, perm mette di po ortare in sc cena un n nuovo stile in cui ven ngono affin nati ritmi e tecniche e differenti, alla ricerc ca del migllior senso c coreografic co in equiliibrio fra tra adizione e tendenza. Lo spettac colo, infattti, accanto o ai temi ttradizionalii della “ca anciòn” e del “baile” cubano, propone moderne e dinamic che coreo ografie di gruppo che c si alte ernano a talentuose t e acrobazie e solistiche. Sensuale e diverten nte, solare e coinvolg gente, lo sspettacolo o del Ballett de Cuba a seduce il pubblic co trascina andolo ne el cuore della culttura cuba ana in un n crescendo o di virtuosse soluzioni coreogra afiche teatrali. I cuori battono a al ritmo dellla clave, ill caratteristtico strume ento perc cussivo cub bano, trasportati da a note irre esistibili, sed dotti dalla a melodia d delle voci, incantati dall’esplossione di luc ci e colori, estasiati d dalla passio one che sii sprigiona sul palco. Musica, danza d e ca anto mante engono la a spontane eità e l’ene ergia di un n incontro n nato in una a qualsiasi piazza asso olata di Cu uba, vitalittà contagio osa di un patrimonio p o culturale unico al mondo. m No on è solta nto danza a, è un inv vito alla vitta. Una cu ultura che e balla per noi e con noi, che cii regala le sue emoziioni. Spe ettacolo a pagamento p o

4


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Monte Subasio o – La Spello S 10 agostto 2010 0 Ore 23 3,00

Conce erto con n G. Deg gli Espo osti e M. Chiiavoni BANDANC CE: 3 strum mentisti in dialogo d su ulla zampo ogna, antic co strumen nto a fiato o con 3, o più, cann ne di differente fattura e fu unzioni. BA ANDANCE: un nuovvo TRIO UMBRO U dii improvvisa azione etn no-jazz che e ruota into orno alle zampogne/cornamusse di Goffrredo Deglii Esposti (M Micrologus) e ai clarin netti di Mo osè Chiavo oni (Duo Malastrana) M ). A loro si aggiunge e Andrea Piccioni, virrtuoso di ta amburi a c cornice ch he, utilizzan ndo le più disparate tecniche,, che vann no dall’ Eurropa fino all’India, a e esplora le sonorità s de ei vari tam mburelli.L’interessante e sonorità, rrisultato dii una misc cela dei diiversi strum menti ad ance semp plici e dop ppie, parte e dall’idea dei due musicisti m ch he, proven nienti dalla a stessa fo ormazione musicale, la Banda a Musicale di Canna ara prima e, poi, il C Conservato orio di Perugia (gua arda caso o entrambii intitolati a Francesc co Morlacchi), si son no ritrovatti dopo molti anni p per confro ontarsi con n nuove co omposizion ni, rivisitazio oni e imp rovvisazion ni a partire dalle fo orme e gli stili delle e musiche etniche dell’area d mediterran m nea (Centtro e Sud Italia, Grrecia, Cre eta, Cipro,, Spagna), prima, su u tutte, la a musica tradizionale dell’Um mbria. Infattti, nutrendosi della a “sconosciiuta” music ca di tradiizione orale e umbra, BANDANC CE rielabora a, sulle zam mpogne e la cornam musa, un re epertorio originalissim o mo di salta arelli, manfrine, polke e, mazurche, valzer,, quadriglie e, tarantellle e balli tipici della regione, come c il “B Ballo della sala”, il “B Ballo dello o schiaffo”, il “Ballo in n dodici” e il Tresco one. Sperim mentazione e, cantabiilità, impro ovvisazione e free, mod duli ostinatti, scale modali m e rritmi irrego olari sono i compon nenti di un na musica a strumenta ale che ri/suona nello o stesso tem mpo antica a e nuova, sconosciu uta e ricon noscibile.

5


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Villa Fid delia 11 1 agosto 2010 Ore 21,,15

(Nuov va prod duzione)) Maestro, coreogra afo e balle erino di fam ma naziona ale e interrnazionale,, Roberto Herrera è stato primo ba allerino d del Ballet Nacionall Argentin no. Nel 198 86 è uno dei d protagonisti del ffilm “Tango Bar”. Fa a parte de el cast di “Tango Arrgentino” nel 1992 e nel 2006 a Buenoss Aires, e nel n 2000 a Broadway y. Dal 1993 al 1995 è sstato primo o ballerino o di “Tang go Pasión ”, con l’O Orchestra Sexteto M Mayor. Nel 1995 ha a creato, diretto e interpretato “Tan ngo, Una Historia”, che ha a rappresen ntato fino al 2001 presso lo sttorico bar “El Quera andi” di Bu uenos Aire es. E’ stato o quindi ballerino solissta della Gran Orque esta del Ma aestro Osva aldo Puglie ese. Nel giugno 2006 6 ha partec cipato alla tournée in n Francia e Belgio de ello spettac colo “Buen nos Aires Ta ango 3”. A settembre e 2006 ha rappresen ntato lo sttesso spetttacolo all’Auditorium m di Roma a per due e settimane e consecuttive con grande g suc ccesso di pubblico. p A marzo 22007 ha pa artecipato o ad una nu uova tourn née dello stesso spetttacolo, insiieme all’Orchestra Ell Arranque, a Brescia a e a Hong g Kong, ne ell’ambito del celebrre Hong Kong K Arts Festival, F co on una setttimana dii rappresen ntazioni e il tutto esau urito. Nel 2004 Roberto Herrera ha a creato la Compa añía Argentina de Tango, ch he ha già à all’attivo d due spetta acoli da lui ideati, dire etti ed inte erpretati: “TTango Nue evo” e “Tango”. a, Austria, Norvegia,, Roberto H Herrera ha tenuto sta age e si è esibito neii seguenti paesi: Italia Svezia, Fin nlandia, Sp pagna, Po ortogallo, Francia, Grecia, G Ge ermania, P Polonia, US SA, Brasile,, Giappone e, Corea, Bali, B Singapore, Hong g Kong e Australia. A Il suo stile d di ballo e le sue dotii da insegn nante sono o considera ati universa almente di altissimo livello. Spe ettacolo a pagamento p o

6


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Palazzo o Comu unale – 14 ago osto 201 10 Ore 18,00 1

Inaugur I razione mostra a diffusa a di scu ultura Andrea A Ro oggi nasce e a Castiglion Fiore entino nel 1962. Ha a in niziato a d dipingere nel n 1977; il passaggio p o alla scultu ura è stato o graduale, g m ma fin dag gli inizi preferiva dare e una configurazione e spaziale s a alle sue piitture. L'attività crea ativa di Roggi R può ò essere e rico ondotta ad a un continuo l avoro alla ricerca a dell'essenzza dell'animo uman no, per m metterne a nudo le difficoltà,, ma anc che i gestii d'orgoglio o liberatori, le speran nze, le ama arezze, co on un linguaggio fortte, asciutto o, vibrante e di solidale e compren nsione. Ne el 1991 fon nda il labo oratorio arrtistico ”La Scultura di Andrea a Roggi” do ove realizzza interam mente le su ue opere in bronzo, pietra e metalli preziosi. Ha a realizzato numerosi monumen nti pubblicii in Toscana e Umbria a, tra i qua ali il Monum mento alla a Creatività à ”Roberto Benigni” posto p nel ””Parco dellla Creatività” a Casttiglion Fiore entino. Dall 2001 inizia a la collab borazione con la Un niversity off Georgia con sede e in Corton na per un n approfondito studio o sulle tecn niche per lla fusione a cera pe ersa che ve engono re ealizzate in n loco dag gli studenti statuniten nsi. Nel 200 02 realizza a il “Andre ea Roggi C Creativity Studio”, a Manciano o di Castig glion Fiorentino, acca anto al “Pa arco della Creatività” C ”, un luogo o aperto all pubblico e dedicato all'esec cuzione e all'esposizione di scu ulture e qu uadri, in cui c artisti sii incontrano e realizzano intera amente le lloro opere e in bronzo e pietra. LLe sue ultim me fatiche e sono il Mo onumento a Santa Caterina C d da Siena, posta p nel centro c con ngressi dell'Università à degli Stud di di Siena a, la Certosa di Po ontignano, la sculturra “Attimi di Paradiso” posta a accanto a alla chiesa a dei Santi Michele A Arcangelo e Lucia di Cesa e il m monumentto a Santa a Margheritta inaugura ato il 10 giugno g 200 06 all’Ospe edale della a Valdichia ana. Rogg gi lavora a Manciano o di Castiglion Fiorentino (Arezzzo

7


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Sagrato o Chiessa di S. M. Mag ggiore – 14 ago osto 20 10 Ore 21,15 Nuov va Filarm monica a Properrzio Diretta d dal M° A. Diiotallevi FILARMO ONICA PROPERZIO DI SPELLO: La ba anda musica ale di Spello o trova orrigine nel 19 976 per passione di tre bandisti de ella vecchia a banda p paesana, org goglio per molto tempo d della città. L’’idea è stata a subito re ecepita dai giovani g di allo ora che, nel corso del te empo, oltre a mantene ere fede, ha anno coinvo olto altri con ncittadini a dare il loro o contribu uto trasforma ando così un n sogno di po ochi in una solida s realtà.. Oggi sem mpre più la banda viene e considerata a tra i vanti della d città dii Spello. LLa trasformazzione da banda musica le a Filarmonica è stata a necessaria per renderc ci più coesi e consapev voli delle po ossibilità di uscire dai ca anoni classici e di farcii u pubblico più p attento e variegato. Una delle no ostre caratte eristiche è qu uella di poterr apprezzare anche da un passare da brani classic ci per banda a brani di m matrice jazzistiica, passand do anche perr ritmi sudam mericani. Non n amo, inoltre, l’introduzione e di una com mponente im mportante come quella del canto, mantenendo m o dimentichia viva anche quella tradizzione che era a proprio dellle bande de el 1900, colon nna sonora d delle grandi opere o liriche.. Il tutto è pe ermesso da una u duttilità di d alcuni ban ndisti sempre e attenti alle novità. Attua almente la Filarmonica è saldamente e diretta da al Maestro Diotallevi A Antonio, Spe ellano e prrofessionista nel settore e bandistico o annoverand do successi e soddisfazion ni che ci rend dono orgogliosi di lui. La filarmonica, f o oltre ai conc certi nelle più ù prestigiose p piazze umbre e, effettua se ervizi religiosi e civili. M° ANTONIO O DIOTALLEV VI : Si è diplom mato in Fagottto al Conserrvatorio di Mu usica “F. Morla acchi” di Perrugia, sotto la a guida del M Maestro Renatto Orioli. Si è perfezionato o con il Maesttro Mordecha ai Rechtmann n, 1° Fagotto o della Isdrael Orchestra, in n Fagotto e Musica da Camera C e co on il Maestro o Gervase De e Peyer in O Orchestra da Camera. Ha a effettuato c concerti con gruppi Came eristici ed Orc chestrali per Associazioni di notevole iimportanza quali: q Gubbio o Festival, Festtival dei Due Mondi, Sagra a Musicale Um mentale di Spoleto, Festiva al di Tubingen n, Amici della a mbra, Sperim Musica di Pe erugia e di Fo oligno. Nel 19 984 con il Qu uartetto di Fia ati Umbro è riisultato tra i vvincitori della 1° Rassegna a Concertistica a di Pompei;; nel 1988, idoneo come fagottista pe er la formazio one dell’Orch hestra Sinfonica Umbra. È membro effe ettivo come 1° e 2° Fagottto dell’Orche estra Sinfonica a di Perugia. Diretta dal M Maestro Giulia ano Silveri; del Gruppo di M Musica Conte emporanea “L’Artisanat Fu urieux Ensemb ble” di Perugia con il quale e ha inciso due Compactt Disc per la C Casa Discogra afica EDIPAN di Roma. Ha inoltre registra ato tre 33 giri per la Casa D Discografica “Fonit Cetra”” con l’Orchestra di Fiati “G Grand Ensem mble”. Ha effe ettuato registrrazioni per la “Rai Radiotellevisione Italia ana” e per la a nora “Elisir d’A Amore” prodo otto da “Les Fiilms du Triang gle”. colonna son

8


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Piazza Kenned dy – 15 agosto o 2010 Ore O 21,1 15

IM MPR’hO OFF - CO OMEDY Y – Commedia im mprovv visata in n due a atti Format di Bru uno Cortini, Daniela D Morrozzi, Fiamma Negri C Comedy Q Questo spetttacolo, ripreso da un fo rmat ideato o dalla “True e Fiction Magazine”, co ompagniadi improvvisazzione teatra ale ben notta a San Frrancisco, è la naturale e evoluzione del lavoro portato ava anti in questii anni dalla LIIT e da IMPROVVIVO: andare oltrre il gioco e impegnarsii nella creazzione di storie con tem mpi più lunghi, più densse di signific cato, comic che, brillanti,, poetiche, d dove la dra ammaturgia e l’inventiv va siano dav vvero protagoniste. Co omedy – 01. L’abbiamo o chiamata c così perché Comedy, “commedia”” in italiano, suona bene e: è una parrola leggera a e raffinata.. Durante lo spettacolo tutto è possibile: storie lu unghe, storie e brevi, epoche e stili divversi, monolloghi, scene e o ciò unito da un’unica a e principa ale caratterristica: svilup ppare struttu ure narrative e all’interno o corali, tutto delle quali gli attori do ovranno cosstruire perso onaggi forti e ricchi di particolari p se enza averli mai provatii prima. L’im mprovvisazion ne in Comed dy è totale ed è possibile solo dopo un duro e costante allenamento a o c gica, al mo ontaggio veloce delle sscene, alla capacità c dii degli attori volto alla costruzione drammaturg creare all’isstante storie e compiute e godibili per il pubblic co, senza tessto, senza c costumi né scenografie. s . Comedy – 02. E’ evide ente che in una u comme edia così con ncepita non n ha senso fa are question ni di genere:: per forza dii cose il com mico è acca anto al tragic co, il poetico o si mescola a con il prosa aico, il quotiidiano con ill fantastico. E forse prop prio in questta generale mescolanza, in questo o totale guaz azzabuglio stta il senso dii Comedy: il piacere e la a sorpresa di d giocare a mettere inssieme sullo stesso palco sapori e am mbientazionii di Shakespeare con To otò, di Bocc caccio con Asimov, di Cechov co on Sergio Le eone. Un mu usicista e un n regista lucii improvvisa ano con gli attori ed h hanno il ruo olo di sottolineare ciò che accad de in scena a creando attmosfere o suggerendo s o cambi, con ntroscene e monologhi..

9


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Parche eggio Via V della a Libera azione – 16 ago osto 201 10 Ore 21,15

Con Elga a Cianc caleoni La a Corale e Musici de ella Gaita a San Giorrgio La “Corale e Musici della a Gaita San n Giorgio” è un gruppo o co orale accom mpagnato da d musicisti, istituito all’in nterno della a aita San Giorgio e orrganizzato p per vivere in maniera a Ga autentica il Mercato M delle Gaite di Bevagna (Pg). L’idea a originaria d di prendere e una ventina tra uom mini, donne e e bambin ni, molti de ei quali senza nessuna a esperienza in campo musicale, parenti e a amici fra loro, educarli ad una vvocalità ed espressività à assolutame ente nuova per loro, che trova le ra adici nell’an nimo popola are e nel me edioevo, si è rivelato un n esperienza musicale so orprendente e. Le melodie inusuali delle d laudi duecentesch he o dei com mponimentii spagnoli pa araliturgici sono s state un u esercizio di riapprendimento de ella natura m musicale no on inquinata a dai suoni d del tempo presente p metabolizzato da tutti, sen nza distinzion ni di età, riusscendo nel miracolo dii riappropria arsi della pro opria storia e tradizione e musicale. Particolare cura è indirrizzata alle voci v infantilii chiamate a recitare un u ruolo da protagonistta come lo furono lung gamente i p pueri cantorres nelle più ù grandi abb bazie d’Italia a e d’Europa a. Insostituibiile è il suppo orto dei strum menti musica ali, alcuni de ei quali sono o stati ricostru uiti sulla base e di iconogrrafie e studi particolari, che c danno il sostegno id doneo per le evoluzionii canore. Da al 2002 la co orale è diretta dal M° Elg ga Ciancale eoni. Voci b bianche Federica Boc cchini - - Lorenzo LLolli Beatrice Pedra azzi - Elisa Pedrazzzi Voci fe emminili Francesca Ago ostini - Benedetta a Bocchini - Lu uigina Bocchini Marta Bonci - B Beatrice Goretti Maria Cristina Filippucci

Giuseppin na Giorgetti - Ed elvais Langarelli - Ilaria Lolli – Frrancesca Luci Graziella Maugeri - An na Napp pa - Anna Nusdo orfi Anna Maria Petrecchia - C Cecilia Stecchin ppini ni - Eleonora Strap Voci V maschili Anton nio Mattoli Palma aMassimo Proietti

elo Maiuli - Massimo Ricci Ange Valentino Stelletti Ro oberto Strappini - Danilo Tamburo Musici Danie ele Bernardini – bombarda, b dopp pio flauto, flauto tre fori con tamburo, corna amusa Gio ordano Ceccottti - viella, ribeca

Mario Lolli – liu uto, chitarrino, vihuela, tamburo t Alessio Nalli – bombarda, cennamella,, cornamusa Laura Vincigue erra - arpa gotica a Danilo Tamburo – Tromba da tirarsi,, liuto Direttore: Elga a Ciancaleoni

100


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Giardin no Pala azzo Pre eziosi – 1 17 agossto 2010 0 Ore 21 1,15


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Piazzettta della a Loggia – 18 a agosto 2010 Ore 21,15 5

Spetttacolo teatrale e con la a comp pagnia Ca’ LLuogo d’Arte d Atesto d di Marina Alllegri regia di Maurizio Be ercini con Alb berto Branca a, Massimilia ano Grazioli e Zeno Berc cini scene di M Maurizio Berc cini e Dona atello Gallon ni - dipinte da Patrizio Dall’Argine - costumi di d Valentina a Cogliati - m musiche a cu ura di Paolo Codognola a

La crosta è ciò che dà forma al pane, lo o definisce e, lo carattterizza; fattta la crosta a è pronto o per essere e mangiato. Il pane… …. La cosa a più prezio osa che la natura ci regala, metafora m dii una scelta a di vita se emplice, “p primaria”. SScelta che e nello spettacolo co ompiono un giovane e imprenditore e il su uo capo-o officina, rin nunciando o agli orpe elli di una a vita com mplicata e trasformandosi in po overi frati francesca f ni, in cammino per impastare i il pane in giro per ill mondo… Senonché é il primo pane p che fanno si materializza m a, nella loro ro madia magica, m in n un adolesscente ribe ello: Zeno. Zeno non n vuole “fa are la crossta”. Non v vuole pren ndere una forma, qu uella defin nitiva. Non n vuole la “dura crosta”. E scappa… Quando ttorna è pro onto, pronto per dive entare un adulto definito. Prim ma però vu uole dire la a sua: insce ena un bre eve spettacolo di bu urattini fac cendo sceg gliere a Ca appuccetto rosso la a strada più ù pericolosa, sì, ma piena di sorprese e di impre evisti. Basta ava quello o, bastava a lasciarlo a andare, ba astava dargli ancora a per un po’ p il suo tempo. t Pe erché, com me il pane e che lievita a, aveva bisogno b di tempo, p azienza, cura c e rispe etto. Volevvamo parla are di una a scelta di v vita, di ado olescenti, di d pane. Vo olevamo parlare p di noi… n

122


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

HISPELLLUM dal 19 al 22 2 agossto

133


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Giardin ni Torre S. Marg gherita - 23 ag gosto 20 010 Ore e 21,15

Concert C to dedic cato a Giorgio o Gaberr "S Storie dei sig gnori G" è un concertto-spettacollo in cui si susseguono o momenti m lette erari ( brevi racconti di diversi d autorri) e canzonii. La Sigonra a G-Giulia, G attriice, e il Signo or G -Giusep ppe, musicistta, omaggia ano a modo o lo oro il più fam moso Signor G della storia a del Teatro o canzone italiana. Ed è proprio da G Gaber che questo via aggio multiiforme all'in nterno della a ca anzone partte, passando o per Janna acci, Kurt We eill, per tocc care i grandii classici della canzone d’autore d italiana e fran ncese come e De Andrè,, Gino G Paoli, Ed dith Piaf, Ja acques Brel, George Bra assens. Tutti questi sono o autori che h anno sempre coniugatto la musica a al teatro , donando o osi’ grande espressività à alle loro canzoni. c No ota dopo nota, parola a co dopo parola, i Sigori G non si lascia ano manca are momentii lirici e risuonano le voc ci di Petra Magoni, M Elisa,, Franco Batttiato…. fino all'anima indie di Lykke e-li. Il reperto orio è in conttiuna evoluzzione, ma la formazione e resta: due cappelli, un na chitarra, campanelli c e bolle di sa apone. Signore e signorri: i Signori G! G cantiamo o storie, raccontiamo canzoni. sfoglia amo qualch he libro e fac cciamo pern nacchie. La musica ci porta p altrove e e le parole ci rincorrono o nella via. “ Storie dei SSignori G” è strutturato s in n due parti: -La prima, d della durata a di un’ora, è la parte più ù teatrale. “ Il Signor G nasce” n ,ep poi di seguito o altri pezzi e monologhi di Gaber, divertenti d brrani di Jann acci, miscelati a brani come “ Gu uarda che lu una” ( nella a versione di Petra Mago oni e Ferruc ccio Spinetti)) e “ Il cielo o in una stan nza”, “ Mara amao”, rein nterpretati in n chiave ironica, il tutto condito c dall’’ uso di carte elli in stile Bre echtiano. - La second da parte, sempre della durata d di un n’ora cominc cia con un trittico t di pezzzi in francesse, Brassens,, Brel, Piaf, più una picco ola canzone e di Giulia Ze eetti introdottta da un’im mitazione di C Carla Bruni. Si passa poii a pezzi più rock: “Com me togheter”, “ Gift” di EElisa, per poi decollare con c brani de edicati alla danza d in cuii pizzica e rittmi indie si mescolano m a percussion ni improvvisa ate e partecipazione de el pubblico. Questa è la a struttura “uffficiale”, che e può però essere e variatta a second da della situa azione. Giuseppe B Barbaro : chitarra classic ca e acustic a , loop, cha arango. Giulia Zeettti: voce, cam mpanelli, kazzoo, bolle dii sapone.

144


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Villa Fid delia - 24 2 agossto 2010 0 Ore 21,15 2

Malik ka Ayane è nata a Milano nel 1984. La sua fo ormazione e musicale ha in nizio al Co onservatorio o “Giusep ppe Verdi” di Milano o dove e dal 199 5 al 2001 studia Viioloncello. Parallelamente, fa a parte e dell’ense emble del Coro di Voci Bian che del Teatro T Alla a Scala a in cui, oltre al ruolo di corista, e esegue spesso partii solistiche. Nel 2007 7 Malika incontra C Caterina Caselli C che e da subi to vede in lei una a personalittà artistica con uno stile origina ale, fresco e “speziato o”. E’ Paolo C Conte ad usare que esta espresssione perr definire la a voce di Malika: “Il colore dii questa vo oce è un arancione scuro s che ssa di spezia a amara e rara”. Malika inizzia a lavorrare al suo primo pro ogetto disc cografico che c vede la luce ne ell’autunno o del 2008 e si intitola “Malika Ay yane”. Consacra azione e po opolarità di d Malika A Ayane arriv vano con “Feeling “ Be etter” (che e rimane aii vertici dei brani più trasmessi dalle radio o per oltre e quattro mesi: m un ve ero e prop prio record d per un’arttista emerg gente) e con la calo rosa accoglienza de ella critica m musicale. “Feeling B Better” div venta un “tormenton ne” e il suo o videoclip p va in altta rotazion ne su tutti i principali network musicali. m Nel marzo o del 2009 9 Malika partecipa p al Festival di Sanrem mo 2009 c con il bran no “Come e foglie” (te esto e mussica di Giu uliano Sang giorgi) ed è prodotto o e arrang giato da Fe erdinando o Arnò. Il b brano rimane per lun ngo temp o al nume ero uno della Nielse en Music Control, C la a classifica dei brani più trasme essi dalle rradio. A un u anno dalla sua p prima pubb blicazione,, l’album “M Malika Aya ane” è disc co di platin no. Malika pa artecipa al a 60° Festiv val di San nremo con n il brano “Ricominc “ io da qui” ”, un testo o scritto da Malika Ay yane e Pac cifico su mu usica di Ferdinando Arnò. A

155


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Cortile Sant’Andrea - 25 ago osto 2010 Ore 21,15

José é Angel H evia Velassco è nato o a Villavic ciosa, nelle e Asturie, nel 1967. Il su uo primo in ncontro co on la corna amusa è avvenuto a qua ando avev va 4 anni, durante una u proce essione ad Amandi insie eme a suo o nonno materno. m Iniiziò così a prendere lezioni di corrnamusa e dopo po oco tempo o Josè Ang gel già si esibiva e in app parizioni sp poradiche con i gru uppi folklo oristici, qua ando sua sorella M María, vede endo che tutti i suon natori di co ornamusa erano acc compagna ati da un tamburin no, decise di imparare a suona are questo o strumento o per pote er accompagnare il fratello. Non molto o tempo do opo comin nciarono ad a esibirsi in n tutte le A Asturie, ed anche al di fuori d di esse. Nell 1985 José é Angel co minciò a dare d lezioni di cornam musa e po oco dopo formò un complessso con i suoi allievii. La carrie era del ga aitero asturriano si sviluppava quindi verso nuove direzionii, senza tu ttavia abb bandonare e la tradiziionale acc coppiata cornamu usa-tambu uro. Nello stesso s ann no iniziò lo sviluppo della d corna amusa ele ettronica, che nac cque nel tentativo di risolve ere il prob blema com mune a ttutti i suonatori di cornamu usa, quello o di poterssi esercitarre in casa a, senza molestare m i vicini. Con questo intento, Hevia ed un suo allievo, Albe erto Arias, programm matore info ormatico, crearono c quella che sarebb be poi dive entata la g gaita midi, che ora riv veste un ru uolo fonda amentale nella mu usica di qu uesto grand de artista. Nel 1997 Hevia H iniziò ò la sua ca arriera com me solista e comin nciò ad inc cidere il su uo primo a album Tierra a de Nadiie (No ma n’s land), da cui è tratta qu uella che è forse la sua melod dia più no ota in Italia a: Bushindrre Reel. Il disco ha subito da ato a José é Angel una fama intternaziona ale, visto ch he è stato venduto in n oltre 40 Paesi, ne ei quali ha a spesso raggiunto i m massimi livelli nelle classifiche, c con più dii 2 milioni di copie e; ha inoltre e consegn nato all’arttista diverssi dischi d’oro e di p platino, assegnati in diversi Pa aesi, dall’Ittalia alla Danimarca D , dal Belgio o alla Nuov va Zelanda a. Spett ttacolo a pa agamento

166


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Vallegloria Pia azzetta dei Mo olini - 26 6 agosto o 2010 O Ore 21,,15

Spetta acolo teatrale con la a compa agnia Marco Azzurrrini BALERA A ’59… E ALTRI RACCONTI, R , un coinvolgente e pastiche e nato dalll’incontro fra artisti d di diversa fo ormazione e che insiem me hanno riscritto le memorie e le microsstorie di Pisa. Protago onisti Marco Azzurrini,, la fisarmo onicista Da aniela Rom mano e A Agostino Cerrai, con la collab orazione artistica a dii Angelo Cacelli e la partecipa azione di P aola Pisan ni Paganelli, ricercatrrice e scritttrice la cuii metodolo ogia usa gli g strumenti del sa aggio antrropologico o, ancoran ndoli a in nterviste a persone d del luogo (anziani per p lo più)) che con nferiscono concretezzza di vita a vissuta e vivacità, e ed autrice e di storie scritte s con n mano felice, come e Gello an nni ‘50. I luoghi della a memoria (Pisa Ets, 2003), ‘Pissa: la spe esa in Piazzza. I luoghi della m memoria (Pisa, Felicii Editore, 2 2006) e A Marina sul trammino o (Pisa, Fe elici Editore e 2006). BA ALERA ’59… E ALTRII RACCONTTI, è un de elicato viaggio nella memoria,, molto esiilarante ed d insieme delicato d e surreale, a ambientatto nel dan ncing di un na casa del popolo del litoral e pisano durante d la a lunga, ca alda e torm mentata estate del ’’59, anno simbolico per il passsaggio dall’Italia dell dopoguerra a quella degli anni a Sessan nta. E’ da a qui che prende vi ta uno strraordinario o microcosm mo, ricco di incursiioni realizzzate incon ntrando gli autentic ci protago onisti delle e Balere sto oriche pisane per regalarci una riflessione sem miseria sull ’Italietta dal d boom m economic co al ’68. Spettacolo di narra azione o te eatro-canzzone, teatrro cabare et o teatro o teatro? U Un po’ di questo q ma a anche d di altro, fo orse una veglia, v forsse un racc conto con n canzoni e aneddoti… Sicuram mente un a appuntame ento da no on perdere e.

177


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Piazza Kenned dy - 27 agosto o 2010 Ore O 21,1 15

Un volo ne el rock’n n’roll an nni ’50 e ‘60 Sono o una band d formata da musicisti con esp perienza pluriennale p e con la passione e per la Mu usca, Appa assionati di sano o Rock a and al Roll grazie quale riescono o a volarre alti sulle e ali delle note e dei loro sttrumenti che abbrac cciano com me fossero le e loro passionali am manti in u una infuocata a notte di ROCK'N'ROLL..... IKA AROCK .

188


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Cortile Sant’Andrea - 27 ago osto 2010 Ore 21,15

Compa agnia Teatrale T e ARCA "Tutti pazzzi per la ba adante": du ue atti e un n tempo di Gaetan no Stella. In scena Alessandro A o Lupi (Fed derico), Ma aurizio Zampogn na (Artemio o), Chiara Celesti (Te eresa), Valentina Verzari (Piierina), Dile etta Bartoliini (Letizia), Nadio Be eddini (Lisa ndro), Lore enzo Bartolini (d dottore), Fa austo Donnini (Don G Genesio), Patrizia P Perrugini (Con nsuelo), Ma aria Rita Gentili (Na adia), Chia ara Pietrola ati (Valeria a), Francesco Buccioli (Pietrino) , Marta Ba aldoni (Simona), Riccardo Ricciola (A Andrea), D Daniel Stem mperini (Vitttorio), Gae etano Stella a (notatio). Regia di Nadio N Bedd dini e Gae tano Stella a.

199


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Collepino - 29 9 agosto o 2010 O Ore 21,,15

Anttonio Ba allarano o Band Un variegato v altalenars i dei gen neri swing,, rumb ba, cha ch ha cha, m mambo e blues che e cond duce lo spettatore, ttra musica a e parole,, attraverso le melodie m da ai primi de ecenni dell secolo scorso fiino agli an nni Novanta a. antonio b ballarano VOCE V davor pom mir TROMB BA E FLICOR RNO rossano emili SAX BA ARITONO E CLARINETTTO tiziano fiorriti SAX TEN NORE E SOP PRANO sandro pa aradisi FISA ARMONICA A antonio ru uvo CHITAR RRA fabio giussto BASSO gianni ma aestrucci BATTERIA francesco o montesi PERCUSSIO P ONI Premiazione estemp poranea di pittura a c C Cultturale San Silvestro cura del Circolo

200


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Da Porta a Montanara a Porta P Co nsolare - 30 ago osto 2010 0 Ore 21,,15

Parata Mu usiacle La P-Funking Band na asce

dalla a passione e com mune di un n gruppo d di giovani musicisti dii estra azione artisttica diversa a, che hann no deciso dii dare vita a ad una ma arching ban nd, che fon nde nelle su ue performance music ca e movim mento. Una a miscela esplosiva di fu unk, disco music, m jazz, rrhythm’n’blues e soul riivisitata in c chiave marc ching, a ciò ò si somman no le coreog grafie a cuii partecipa tutta la ba and! Questo o è ciò che e propone la a P-Funking g Band: ritm mo trascinan nte, un rep pertorio ac cattivante che non si s limita a far ballare ma risulta a originale g grazie ad arrrangiamen nti inusuali e ed insoliti, co oreografie e l’ecletticiità di quind dici musicistii tra i 22 e i 27 anni. Tutti gli spetta acoli risultan no energici e coinvolgenti. La P-F unking Band oltre che e un palco sfiila, marcian ndo e balla ando, tra le vie cittadin ne e tra lo stesso pubb blico che sii esibirsi su u sente partte dello spe ettacolo. I numerosi sshow della P-Funking Band hann no sempre riscosso un n successo ttale da sorp prendere gli g organizza atori e tale da permetttere alla b band di esib birsi nei più ù disparati c contesti sia di d location che di pub bblico, come e ad esemp pio, ad ogg gi, Mei – Me eeting delle e etichette in ndipendentti 2009; Con ncerto con Andrea Giu uffredi (15/1 11/2009); Ba arga Jazz Fe estival 2009 9 e 2008; Tra asimeno Blu ues 2009, 20 008 e 2007 7 (apertura del concerto di Robb ben Ford); Gubbio No o Borders 2009 (street parade p e con Monica Hill) e 2008 8; Arezzo Pllay Art Festtival 2009; Pistoia P Bluess ove City (apertura concerto Inco ognito) e Groove G City y Summer EEdition 2009 9; Senti che e 2009; Groo Fiora 2009 (con Simon ne Cristicch hi), Viterbo JJazz Up 200 09 e 2008; Sand S Volleyy 4x4 Serie A femminile e 2009 e 200 08; Vini Nel Mondo – Notte N Bianc ca 2009, 20 008 (apertura concerto o Max Gazzzè) e 2007;; Assisi Endu urance 2009 9 e 2008; Festa Europe ea della Musica M di Sie ena 2009 e 2008; Cafffèstival '08;; Study Box '08; Narni Black Festtival '07; Yo oung Jazz Festival In Town '07; Quintana di Foligno;; Eurochoco olate '07...

.

21


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Cortile Sant’Andrea -31 - ago osto 201 10 Ore 21,15 2

Proprio co osì, I Nobra aino nasco ono come e squadra di baskett nella bass a romagna degli anni Novanta a. Una squ uadretta dii quartiere che perde e quasi tutte le part rtite e che e la sera sii ritrova ne i magazzin ni della pa alestra do ove hanno o messo in n piedi una a piccola salaprove. Questi s ono i Nob braino, un n gioco vale l'altro e almeno ci siamo sp iegati l'alte ezza media. Il primo o lavoro disscografico o dei Nobra aino è 2006, “The Be est of Nobrraino”, natto per il ca anale indie e, riscuote un ottimo o riscontro, compreso o il premio o Imaie 20 006 per il miglior album di essordio. Il 2007 2 è un n susseguirsi di conce erti e parte ecipazioni di ogni tiipo e a fe ebbraio 20008 vede la luce un n nuovo dissco “Nobra aino Live al a Vidia Clu ub”, un live e insolito ch he raccog glie direttamente dall vivo le nu uove idee e del grup ppo con 7 inediti e due personalissime e reinterpre etazioni dii "Morna" d di Vinicio Capossela C e "Ma che e freddo fa" di Nada a. Ma sono o il 2008 e il 2009 glii anni più iimportanti per i Nob braino con n oltre 200 0 date all'attivo e la a vittoria di d premi e riconoscim menti impo ortanti. il gruppo g di lì a poco o si troverà à a calcarre palchi importantii come il l’A Auditorium m Parco de ella Musica di Roma, il Teatro Masini M a Fae enza, il Tea atro Kismett di Bari, l'A Alpheus. Do opo la gra ande seratta di Repu ubblica Ro oma Rock all'Auditorium Parco o della Musica di Rom ma, il 19 feb bbraio i No obraino son no stati osp piti al dopo ofestival dii Sanremo,, quest'ann no organizzzato da Yo oudem TV e l’8 marzo o hanno fin nalmente p presentato o al Circolo o degli Artissti di Roma a “La Giacca di Erne esto”, il sing golo che anticipa di un mese l’uscita dell nuovo alb bum. L’ 11 e il 12 marzo m 201 0 inoltre i Nobraino sono statti ospiti musicali dell “salotto” d di Parla co on me, la trrasmissione e di Serena a Dandini in n onda su RaiTre. Disco della settima ana per Caterpillar, programm ma ammira aglia della a radiofonia italiana a pubblica, "NO USA! NO UK!" presentato p o il 22 aprile e 2010 al Teatro T Petrrella di Lon ngiano da a cui è parttito il lungo o tour estivo o dei Nobrraino.

222


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Cortile Sant’Andrea - 1 sette embre 2010 2 Orre 21,15 5

This H Harmony sono s un progetto musicale visionario,, inedito o. Quattro musicisti perugini p pe er un’esperrienza che e ha n nella bellezza, ne ell’armonia a, nella capacità à evoca ativa delle note le prroprie chia avi d’interp pretazione.. Un suo ono tra il sa acro ed il profano, p trra la terra ed il cielo,, tra la rea altà e l’immaginazio one. Il pun nto d’incontro ideale e tra l’att uale vena a indie ed d armonie d di matrice classica, sc critte. “Nottturno”, è un u sogno in musica . Quella de ei This Harm mony è una a storia pa rticolare, in niziata con n l’incontro o di strade e percorsii musicali d differenti, ma acco omunati da all'aver av vuto negli occhi le valli umb bre sin da a bambini. SSuggestion ni dalle quali è nato un progetto che ha equilibrio e bellezza nel cuore e pulsante, cuore spin nto dalla ric cerca di m modalità innovative e sperimen ntazioni. Un n ibrido, un n intrecciarssi di corde e classiche e e frequen nze contemporanee e, un fortun nato tenta ativo di farr convivere e il fascino,, l'eleganza a, la raffina atezza del passato con c la stimo olante e in nsondabile e incertezza a del prese ente. Music ca classica a e rock fussi in una miiscela senzza precede enti. La discografia dei Th his Harmon ny conta d due album ufficiali. “L Leila Saida a” uscito ne el 2006. Un n disco sinc cero, molto o apprezza ato dalla critica che e l'ha a più p riprese indicato come c una a delle mag ggiori novittà del panorama italliano e inte ernazionale e. dopo ave er vinto il Premio P della Critica MArteLive e 2007 han nno pubbliicato "Nottturno”, un n concept, un'esplora azione del mondo on nirico, della a più profonda interio orità uman na.

233


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Vallegloria - Piazzetta P a dei M Molini - 2 settem mbre 20 010 Ore e 21,15

d Kosm di mocomiico Teatro SScritto diretto ed interp pretato da Valentino Dragano L Liberament te ispirato alla cele ebre fiaba a di H.C.A Andersen, “Il brutto o a anatroccol lo”, lo spetttacolo racc conta in modo comic co e poetic co, la storia a d un “…a di anatrino un n po’ bruttino!…”, ma m pieno di vita, di d ritmo, dii m musicaden ntro, che si confronta con l’esclusione, col n non essere accettato o p quello che è. Un anatrocco per olo che am ma, soffre e sogna, in un mondo o incline ad un’infantile e cattiveria a, a paure c che vengo ono da lontano. Costre etto dagli altri a animalii ad abban ndonare lo o stagno, il nostro p protagonistta conosce erà altri a anatroccoli come lui,, conoscerà à l’autunno o e il freddo dell’inve erno; incroc cerà “l’amo ore” e la vvoglia di cre escere perr poter finalmente volare! Il nostrro fragile e gentile erroe, però, intuisce che e in ogni in nverno c’è è una prima avera che urge: u deve e solo aspetttare. In sce ena un atto ore-musicistta, che suo ona svariatii strumenti con lo stile e “one-ma an-band”, o ossia, con organetto o, ukulele, m melodica, armonica,, flauti, fisch hioni, ragan nelle, tromb bette, venttagli, piume e orpelli,, tutti addo osso e suon nati anche e contempo oraneamen nte; evocando cicogne, rospi, pecore p nere e, tacchini,, galline e anatroccoli a i rapper. Il tutto, utilizza ando voci (ben ( 11) e iinflessioni diverse d (Tosc cano, Milan nese, Brasilia ano, Sardo o e tante altre), testi e canzoni comiche.C Canzoni da al sapore fo olk, ritmi bl ues e musica jazz, cii condurran nno nei me eandri dei piccoli e g grandi preg giudizi, per smaschera arli con leg ggerezza e poterne rid dere, ma anche a per affermare e che i perc corsi di cre escita sono o a volte do olorosi, ma a ricchi di so oddisfazion ni, di inconttri inaspetta ati e di mu usiche mai sentite prim ma, e che ora fanno o “ballare” la tua vita ad un altro o ritmo, e p poi ad un altro, a e poi ad un altro o, e ai poi… …… In ognii bruttino, c c’è un cign no “alato di d nere note e piumate”, che aspetta solo il momento giusto perr poter suon nare la più ù incantevo ole musica a mai sentitta prima d’ora: d the ssoul music, la musica a dell’anima a.

244


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Piazzettta della a Loggia -3 setttembre e 2010 Ore O 21, 15

d di Kosm mocomiico Teattro P Paolo Nanii Teater - Kosmocom K mico Teatro c con Raffae ella Chillé e Valentino o, scene e o Dragano c costumi di Julie J Forchh hammer dirrezione Pao olo Nani "The Shoc cking Pupp pet Show” è uno sp ettacolo visuale v che e non ha paura di mescolare m e velluto, re etrò, fuochi artificiali e kitch. I p personaggi sono pup pazzi in mo olte dimenssioni, in un n gioco di squadra con c attori in carne e ed ossa e musica dal vivo. L’ universo costruito c in n odo è un gioco g teattrale pieno o di magia, prospettiv ve sgembe e, inaspetttate scene e questo mo dall'alto, d dettagli pa azzi e humor. La scen nografia, una u baracc ca per pup pazzi che può girare e su se stesssa a tre div versi livelli, aprendo ssempre nu uove scene e e palcos cenici inasspettati: la a stazione d dei treni dall’alto, d una scena d’amore per sole mani al b banco di un u bar, un n cavaliere con tanto o di armattura e cav vallo! Una macchina a scenica d da ammira are anche e dopo la ffine dello spettacolo o. Musica dal vivo e un unive erso di efffetti acustiici creano o insieme un n paesagg gio sonoro che acco ompagna i molti livelli dello spe ettacolo. Nonostante e questa ca ascata di effetti e giochi g di s tile, la storia è semp plice e pie ena di un umorismo o coinvolge ente, godib bile da tuttti. La storiia inizia ne ella vecch hia stazione e di Parigii, dove un n suonatore e di organetto senza a casa, ve ede una donna e se e ne innam mora all’isttante; è la a storia d’amore impo ossibile (o possibile!? ?) tra una donna di status elevvato e un clochard.. nti prevalgo egiudizi soc ciali. Un incontro là dove i sentimen ono sui pre

255


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Villa Fid delia - 4 settem mbre 20 010 Ore e 21,15

Enrico o Brignano nasce a Roma il 18 m maggio de el 1966. Fin n da rag gazzo inizia a a studiarre recitazio one al Laboratorio dii Esercittazioni Sce eniche di Gigi Proie etti, dove si s diploma a nel 19 90. Nel 199 91 debutta a con il film m “Le mele marce” e due a anni dopo partecipa come e barzelletttiere alla a trasmisssione tele evisiva “La sai l’ultim a?”, dimostrando la a sua vocazione com mica. Il ma aestro Gigi Proietti lo o segue da al 1994 al 1997, dirig gendolo in n diverse o opere: “A me gli occhi bis ” (1994), “Per amo ore e pe er diletto” (1995) e “Mezzefig gure” (1996 6 - 1997). Dal 1998 al 2000 re ecita nella fiction di Rai Uno “U Un medico o in famig lia” a fianco di Lino o Banfi, Cla audia Pand dolfi e Giu ulio Scarpa ati, diverte endo i tele espettatorii con i mo odi buffi e impacciati di Giac cinto, fidanzato del la domestica di ca asa Martin ni, Cettina a (Lunetta a Savino). G Grazie a qu uesta opportunità crresce la su ua notorietà presso il pubblico,, che inizia a ad appre ezzarlo nella sue esila aranti inte erpretazion ni anche a teatro, d dove riscuo ote grandii consensi. Nel 1999 è diretto da Giulio o Base ne "La bomb ba", dove lavora accanto all grande Vittorio Gasssman. Nel 2000 per lla prima vo olta passa dietro la m macchina da presa,, dirigendo se stesso e Vittoria a Belvedere re, in "Si fa a presto a dire amo ore", di cui è anche e sceneggia atore. La sua attività di attore è molto inttensa e variegata: tvv, teatro e cinema lo o vedono p protagonistta della sce ena in mollte occasio oni. In tutti i su uoi spettac coli porta in scena p piccoli e grrandi problemi della vita quotid diana con n ironia e d delicatezza a, con pe erformance e indimenticabili da alla risata garantita. Dal 2007 7 a volta pe entra a fa ar parte de el cast di “Z Zelig”. Dire etto ancora a dai Vanzzina, questa er il grande e schermo, ritrova due e grandi maestri, m Lin o Banfi in “Un'estate al mare” (2008) e Gigi G Proiettii in “Un'esta ate ai Cara aibi” (2009). Spe ettacolo a pagamento p o

266


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

Cortile Sant’Andrea - 5 sette embre 2010 2 Orre 21,15 5

Paolo Conte, Bossa B Nov va, jazz, G Gerge Ben nson, Wess Montg gomery, Pino Daniele, sono a alcuni deg gli autori a cui si ispira Mariiano Latronico, lead der dei Compagni dii Bacco o. Il grup ppo nasce e nel 20000 dall’inc contro deii music isti: Marian no Latronico (chitarrra e voce e), Matteo o Pezzo let (basso o elettrico e con ntrabbasso o), Guido o Mannello (piano e voce). Atttualmente e il gruppo o ospita Ivo o Parlati a alla batteria a, Andrea a Carta al p piano e Da avide Grotttelli al sasssofono. Gli autori di riferimento o sono tanti, da Fred d Buscaglione a Nico ola Ariglia ano, da R enato Ca arosone a Paolo Co onte, fino a Vinicio o Capossela a. Con un na sorpressa: nella scaletta trovano t sp pazio alcu une comp posizioni dii Mariano LLatronico, autore e compositor c re, che si muovono m nel n solco trracciato dagli d autorii cui il grup ppo si ispira a. Dal vivo o offrono uno spettaco olo molto coinvolge ente, mette endo in evvidenza un na grande e sensibilità artistica e musicale.

277


INC I CO ONTTRI PER P R LE L STR S RAD DE SPELLO S O 21 luglio - 5 setttembre e 2010 0

INFORM MAZION NI COMUNE DI SPELLO

Centralino 0742 3001 www.comu une.spello.p pg.it – info@ @comune.sp pello.pg.it

COMUNE DI SPELLO

Ufficio Stam mpa – Simona Fuso 074 42 300042 – 339 8524861 sfuso@com mune.spello.pg.it

COMUNE DI SPELLO

Ufficio Culttura –0742 300039 3 – 34 cultura@co omune.spelllo.pg.it

PRO LOCO O IAT SPELLLO

0742 30100 09 www.prosp pello.it – info o@prospello o.it

FONTEMAGGIORE – TATATRO STABILE S DI IINNOVAZIO ONE 075 528955 55 www.fonte emaggiore.iit – info@fon ntemaggiorre.it

MUSICAL BOX EVENTTI

075 505695 50 www.music calboxeven nti.com – inffo@musicalb boxeventi.itt

VILLA FIDE ELIA

Biglietteria 0742 65254 47 La rassegna Incontri per le strade 201 10 è stata orrganizzata da al Comune di Spello e da alla Provincia di Perugia in n ne con Fontem maggiore Teatrro Stabile d’Inn novazione e Musica M Box Eventi. collaborazion Il programma a è suscettibile di variazioni. Per tutta la d durata della manifestazione è attivo il c circuito dei percorsi di visita alla città “SSpello Città RiAperta”, R con n l’apertura de ella Collezione permanente Emilio E Greco, d della Chiesa di d S. Maria della a Consolazione e di Prato – sede del Centro o Studi Europeo o di Musica Me edievale “A. Brroegg”. www.sistemamuseo.it – spe ello@sistemamu useo.it

288

Incontri per le Strade 2010  

Spello, 21 luglio - 5 settembre 2010

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you