Page 1

catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 1

NOVITÀduemila16

OVERA


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 2

2 Sovera Edizioni

INCHIESTE

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Accadde all’Idroscalo

Mauro Valentini Marta Russo

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Sacro Sangue

C'erano i cani che abbaiavano, c'era gente che menava forte, c'era un poeta che cadeva, c'era un'auto. Già. Ma a che ora abbaiarono, quanti erano quelli che menavano, da quale angolo del buio spuntarono fuori, perché aspettavano, quanti dormivano nelle baracche e a che velocità esatta andava quell'auto? In questa nuova indagine Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani cercano e trovano le risposte alle domande di uno dei più drammatici casi del Novecento italiano: l'omicidio di Pier Paolo Pasolini. Completo di documenti inediti, questo libro fornisce un movente nuovo per l’omicidio e offre un’analisi dettagliata della scena del crimine, che mai era stata svolta finora in alcun libro. E che parla. Gli autori incontrano vecchi investigatori e testimoni dell'epoca, aprono fascicoli mai letti prima, esaminano le pagine dell'indagine e del processo, trovano contraddizioni. Cercano i luoghi, dalle bische alle case del 1975, scoprono particolari inediti sui sospettati, risolvendo le troppe piste esistenti e raccontando col loro stile, ora per ora, quella notte di cani, di poesia e di sangue.

Il 9 maggio 1997 Marta Russo, una studentessa dell’Università La Sapienza di Roma mentre passeggia a fianco di una sua amica viene colpita da un proiettile che la ferisce mortalmente alla nuca. Chi può aver avuto motivo per sparare ad una ragazza che non aveva nemici. Affiora già durante le prime indagini l’idea che l’omicidio sia opera di un folle. Poi però, le prime perizie, alcune testimonianze che si arricchiscono di particolari giorno dopo giorno focalizzano l’attenzione su due giovani assistenti della Facoltà di Filosofia del Diritto: Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro che vengono arrestati un mese dopo l’omicidio e che per quell’omicidio verranno condannati dopo cinque gradi di giudizio. Chi sono i testimoni che li hanno visti compiere questa follia? Quali misteri a distanza di venti anni si celano attorno a quello sparo all’Università? Mauro Valentini ripercorre l’incredibile vicenda umana e giudiziaria che ha portato alla condanna di Scattone e Ferraro, svelando molti particolari inediti di quello che rimane, nonostante la sentenza passata in giudicato, un vero enigma.

Una notte di maggio, in Vaticano. Echeggiano degli spari. Qualcuno, dalla porta di un appartamento, intravede un cadavere. Grida. Inizia il giallo delle Guardie Svizzere: tre morti. Cedric, vicecaporale, è accusato di avere ucciso il Comandante e sua moglie e di essersi suicidato subito dopo. La versione ufficiale della Santa Sede, diffusa dopo pochissime ore, va a sbattere con quella di Muguette, la madre di Cedric, che pensa piuttosto che suo figlio sia rimasto vittima di un gioco più grande. È andata così? Da anni le due tesi si scontrano. Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani indagano senza pregiudizi su tre morti difficili da decifrare. Incontrano personaggi silenziosi, disegnano la stanza del delitto, leggono le perizie, si muovono tra Roma, Parigi e la Svizzera a caccia di documenti e informazioni e danno la loro soluzione.

ISBN 9788866523604 € 18,00

ISBN 9788866523598 € 15,00

ISBN 9788866523093 € 15,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 3

INCHIESTE

Sovera Edizioni 3

Mauro Valentini Cianuro a San Lorenzo

Pasquale Ragone La verginità e il potere

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Vincenzo Mastronardi Sangue sul Tevere

Il 22 febbraio 2000 Francesca Moretti, giovane sociologa marchigiana che vive a Roma nel quartiere di San Lorenzo, arriva in codice rosso al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni. Ogni tentativo di rianimarla risulta inutile, la ragazza muore poche ore dopo. Com’è morta Francesca? Tutti pensano subito ad uno choc da farmaci, poi però, dopo cinque mesi arriva la risposta dall’Istituto di Medicina Legale: Francesca è morta per avvelenamento da cianuro. Com’è stato possibile? Chi ha somministrato il cianuro a Francesca? Chi poteva volere la morte di una ragazza modello, impegnata nel sociale, circondata da persone che le volevano bene? Ma soprattutto: Francesca è stata davvero uccisa?

Una storia affascinante riemerge dagli archivi nazionali: è il caso Montesi, il primo grande scandalo della Repubblica Italiana e che oggi torna a far parlare di sé nell'eterno e intrigante connubio tra sesso e politica. Wilma Montesi ha solo ventuno anni quando l’11 aprile del 1953 è rinvenuta cadavere sulla spiaggia di Tor Vaianica, sul litorale romano. Quel giorno segna un punto di non ritorno. Da allora clamori e scandali avrebbero caratterizzato la vicenda investendo politici di primo piano. Per la giustizia italiana Wilma Montesi muore a causa di un pediluvio finito in tragedia; in via ufficiosa sarebbe morta in seguito a un festino a base di droga e alcol con personalità eccellenti. Oggi invece emerge dagli archivi una nuova ricostruzione dei fatti.

Nella lunga storia dei delitti del Novecento romano, alcuni spiccano per la loro barbarie, per la quantità di odio o di totale gelo mentale che contengono. Roma ha visto cadaveri in valigia, sul greto del fiume, nelle sue rive e nelle sue discariche, tra le onde. Il Tevere ha visto tutto, ma non parla. Questo libro racconta le storie di Cesare Serviatti, Vincenzo Teti, Pietro De Negri, dello Squartatore del ‘76: quattro vicende spesso poco note, che attraversano il secolo. Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani indagano ancora sui grandi delitti della Capitale, stavolta in collaborazione con un grande criminologo, Vincenzo Mastronardi. Muovendosi in Vespa tra le strade dei quartieri popolari, sfogliando i fascicoli dei processi, camminando sulle scene del crimine, consultando esperti, cercando la verità. Scoprendo qualcosa che non era stato ancora rivelato. Perché ci sono segreti che, prima o poi, devono venire a galla. Anche se il tempo, molto tempo, è passato.

ISBN 9788866523086 € 15,00

ISBN 9788866522911 € 15,00

ISBN 9788866522454 € 15,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 4

4 Sovera Edizioni

INCHUESTE

Mauro Valentini 40 passi

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Un mostro chiamato Girolimoni

Pino Nazio Il mistero del bosco

Il 12 Aprile 1994 viene trovata morta a Roma Antonella Di Veroli di 47 anni affermata consulente del lavoro che viveva sola nel prestigioso quartiere Talenti, uccisa con due colpi di pistola e poi chiusa in un armadio sigillato con della colla. Un omicidio con molti possibili moventi ma con un solo accusato, un uomo che aveva avuto una relazione con la donna e che fu processato e assolto in tre gradi di giudizio e in un iter giudiziario lungo 7 anni. Ma che donna era Antonella e chi poteva odiarla al punto di ucciderla con tanta determinazione e in quel modo così crudele? Cosa è accaduto dopo quegli ultimi 40 passi percorsi dalla vittima dal garage alla porta del suo appartamento da cui non uscirà più viva? Quali misteri ancora sono nascosti? Mauro Valentini con questo libro inchiesta ripercorre le tappe di una storia di cronaca che ha appassionato l'opinione pubblica e che i giornali battezzarono come "il caso della donna nell'armadio".

Gino Girolimoni: un nome che a Roma vuol dire infame. Il nome di chi avvicina le bambine, le cerca, le vuole, le prende. Già, ma chi era davvero Gino Girolimoni? Un uomo benestante, coinvolto nella Roma degli anni Venti in una storia molto più grande di lui. Arrestato, accusato di ben sette tra stupri e omicidi a danno di bambine. Una belva, un martirizzatore: come si affrettarono a scrivere i giornali. Peccato che Girolimoni fosse completamente innocente, peccato che ogni prova fosse inventata di sana pianta per placare l’isteria, la follia che ormai s’era impossessata dei quartieri della città, della gente. Una vita distrutta, mentre il suo nome diventava così un’icona ante litteram dell’errore giudiziario. Con gli anni si fa strada l’ipotesi di un secondo colpevole, un sacerdote inglese, che avrebbe commesso i reati che vennero addebitati al povero sor Gino. Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani, con l’aiuto di esperti di primo piano, ricostruiscono la vicenda dandone il quadro storico e criminologico completo.

Serena Mollicone scompare da Isola Liri il primo giugno del 2001. Due giorni dopo, una squadra della protezione civile trova il corpo della studentessa nel boschetto di Fontecupa. Ha le mani e i piedi legati, un sacchetto di plastica le avvolge la testa, e una ferita vicino all’occhio provocata da un colpo violento che non può averla uccisa. Serena è morta dopo una lenta agonia ed è stata portata nel bosco poche ore prima del ritrovamento. La caccia all’assassino e ai suoi complici è ancora aperta.

ISBN 9788866522447 € 15,00

ISBN 9788866520032 € 15,00

ISBN 9788866521440 € 15,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 5

INCHIESTE

Sovera Edizioni 5

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Morte a Via Veneto

Fabio Sanvitale Armando Palmegiani Omicidio a Piazza Bologna

Pino Nazio Il segreto di Emanuela Orlandi

Via Veneto, la Dolce Vita. E tutto il loro corredo di immaginario collettivo. Ma quel ruggente periodo è stato anche altro. È stato, ad esempio, anche cronaca nera. In quegli stessi anni in cui un Sogno Italiano prendeva forma e diventava leggenda, proprio in quella strada avvenivano due delitti destinati ad entrare nella Storia Nera del Novecento Italiano. Uno è il caso Wanninger, l’altro il caso Bebawi. Wanninger è un delitto che sembra uscito dalla penna di uno scrittore. 1963. Un grido scuote un palazzo di via Emilia. La portinaia che sale a vedere incontra per le scale l’assassino che la saluta gentilmente. Sul pianerottolo c’è una giovane tedesca, Christa Wanninger, venuta a Roma a cercare una fortuna non ancora trovata e finita in un lago di sangue. Bebawi è un delitto che fa epoca. 1964. Un facoltoso industriale egiziano, giovane e bello, viene trovato assassinato e sfigurato nel suo ufficio di via Lazio. Il tutto basato sull’esame dei fascicoli originali delle due inchieste e dei processi che ne seguirono, materiali originali che nessun altro ha potuto consultare prima di oggi.

11 settembre 1958. Una donna, Maria Martirano, viene trovata strangolata dietro piazza Bologna. Sembra un omicidio per rapina: è solo l'inizio del più straordinario giallo del dopoguerra. Giorno dopo giorno entrano in scena, sempre tallonati da cronisti in cerca di notizie, polizze milionarie, un marito imprenditore in difficoltà economiche, un sicario con la faccia da bravo ragazzo, un commissario che è un mastino. E poi un medico che ha rifiutato di uccidere, un viaggiatore dalla memoria di ferro, una domestica che ha visto tutto, un operaio che non ha impronte digitali, un ragioniere che sapeva da mesi, due uomini che camminano al contrario. Fabio Sanvitale e Armando Palmegiani, dopo aver investigato sul caso Girolimoni, su quello Bebawi, sul caso Wanninger, tornano con una nuova indagine, la più completa mai tentata sul più straordinario delitto del Novecento italiano: il caso Fenaroli.

Lunedì 14 maggio 2012, la lapide che copre il sarcofago di Enrico De Pedis viene alzata. I resti del capo della banda della Magliana sono lì da 20 anni, in molti pensano che siano vicini a quelli di Emanuela Orlandi, scomparsa il 22 giugno del 1983. La ragazzina, figlia di un commesso del Papa e cittadina vaticana, sparì misteriosamente tra i vicoli del centro di Roma. Indagini, rivelazioni, depistaggi e decine di ipotesi: intrigo internazionale o ricatto interno al Vaticano, festini sessuali o maniaco isolato? Una vicenda ambigua, oscura ma che, se si mettono in relazione alcuni fatti salienti, rivela un chiaro disegno. L’analisi oggettiva di quanto è accaduto in questi 30 anni è servita all’autore - che ha incontrato decine dei protagonisti, visitato tutti i luoghi, raccolto testimonianze inedite - per proporre una ricostruzione che permette di leggere questo libro come la trama di un romanzo e la documentazione di un saggio. Dalla prima all’ultima pagina.

ISBN 9788866520634 € 15,00

ISBN 9788866521402 € 15,00

ISBN 9788866520726 € 15,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 6

6 Sovera Edizioni

AUTOAIUTO

Andrea Buzzi Il bambino di ieri, l’adulto di oggi

MAURA VITALE Dipendenze affettive

FRANCESCA DI DONATO Raccontarsi per conoscersi

L’imprinting ricevuto nelle prime relazioni con i genitori si fissa e tutto ciò che ci insegnano prepara la strada futura. Attraverso le parole, attraverso i suoni, attraverso il nutrimento, attraverso le coccole, il bambino forma una memoria corporea e si struttura. Un modello genitoriale e un fascio di azioni e di reazioni si elaborano dentro di noi e ci preparano agli eventi. Posso spiegarti perché vai verso quella strada, una volta che tu mi racconterai da quale strada vieni.

L’amore può trasformarsi in un’attitudine a soffrire sino a creare una “dipendenza affettiva”. Si tratta di una relazione negativa, in cui la scarsa percezione di sé crea un unico soccombente trascinandolo nella patologia.

Raccontare se stessi per ripercorrere tappe o episodi significativi del proprio passato aiuta a stabilire un efficace rapporto con il proprio Io e a sviluppare un miglior senso di autostima.

ISBN 9788866523116 € 9,00

ISBN 9788866522782 € 9,00

ISBN 9788866523215 € 9,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:14

Pagina 7

AUTOAIUTO

Sovera Edizioni 7

ANDREA PAGANI ORNELLA MARIANI BARBARA CECCAGLIA La casa della coppia

STEFANIA CAMPANA Sono single... e allora?

FABIOLA ESPOSITO Bullismo perché

Perché cerchiamo il contatto con l’altro? Come è possibile stare in una relazione affettiva in maniera felice e soddisfacente? Come si possono affrontare le difficoltà che una storia amorosa comporta? Come possiamo continuare a desiderarci sessualmente quando la routine o la nascita di un figlio creano una barriera alla curiosità e all’eccitazione? E ne vale la pena oppure è meglio costruire nuove relazioni con nuovi partner? Queste sono le domande a cui il progetto La Casa della Coppia vuole rispondere attraverso i risultati della ricerca scientifica e del lavoro clinico.

Essere single implica una rottura rispetto a certi schemi tradizionali per affrontare consapevolmente pregiudizi e imporre quella che spesso è una scelta e non un ripiego. Il single esprime sociologicamente una nuova forma di struttura familiare che si va sempre più diffondendo. Implica, nella sua novità, diversi interrogativi che vanno dalla possibilità di affrontare una gravidanza o adozione a una pianificazione economica spesso onerosa, oltre il problema psicologico che è forse l’aspetto più importante.

La definizione del fenomeno del bullismo, la sua diffusione e le sue manifestazioni sono i temi affrontati per cercare di comprendere meglio il fenomeno in relazione a soggetti in età evolutiva. Scopo della presentazione è offrire una strategia di prevenzione sia all’adulto che al ragazzo responsabili entrambi di imparare ad aprirsi a quel dialogo che permetterà ad entrambi di sentirsi amati e “stare insieme”.

ISBN 9788866523802 € 9,00

ISBN 9788866522348 € 9,00

ISBN 9788881248179 € 9,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

8 Sovera Edizioni ANDREA BUZZI Come vincere gli attacchi di panico Il disturbo denominato “attacchi di panico” indica una complicata forma di ansia che colpisce una persona su 70 circa e, di solito, si manifesta durante l’adolescenza o la prima età adulta. Oltre ad allarmanti sintomi fisiologici (quali soffocamento, vertigini, sudorazione, tachicardia) le persone che ne soffrono avvertono spesso una sensazione di morte imminente. La maggior parte soffre anche di agorafobia. Dato che gli attacchi sono ricorrenti spesso viene sviluppata una forma anticipatoria che aumenta la preoccupazione aggravando la situazione. Questo libro intende aiutare tutte le persone che soffrono di questo disturbo a migliorare la qualità della loro vita. tentando di individuare il motivo che sta all’origine del disturbo stesso e spiegando i fondamentali esercizi di bioenergetica idonei a ridurre i sintomi. ISBN 9788881247714 € 9,00

4:14

Pagina 8

AUTOAIUTO


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 9

CINEMA

Sovera Edizioni 9

FABIO MORICI Alejandro González Iñarritu

ALESSIA SPAGNOLI Hayao Miyazaki

EDOARDO ZACCAGNINI I “Mostri” al lavoro

Alejandro González Iñárritu si è imposto all'attenzione mondiale fin dal suo esordio: Amores perros, la sua opera prima, riceve subito la nomination agli Oscar come Miglior Film Straniero. Poi 21 grammi, Babel, Biutiful, Birdman, Revenant: i suoi film hanno sempre ottenuto candidature e premi a livello internazionale. Il suo è un cinema intenso fatto di personaggi tormentati, storie difficili narrate in modo complesso. Racconta la solitudine, il dolore, il decadimento interiore, la violenza, la vendetta, il senso di colpa, l’espiazione, la redenzione. Iñárritu ci mostra come gli individui si comportano quando sono spinti al limite, come affrontano la paura, la tragedia, la morte. Un'indagine profonda dell'essere umano, un viaggio ai confini dell’esistenza.

Miyazaki oggi vede unanimemente ascritto il suo nome tra quelli dei più grandi registi del pianeta e, certamente, come l’esponente di maggior spicco tra quanti si occupano oggi di cinema d’animazione. Le sue opere hanno contribuito enormemente ad affrancare questo settore dal ghetto delle produzioni neglette, oltretutto ritenute da tanti esclusivo appannaggio degli spettatori bambini. Dall’iniziale e impropria nomea di Disney d’Oriente, al Leone d’Oro alla carriera (Venezia, 2005), all’Oscar come miglior film straniero assegnato a La Città Incantata, il giapponese ne ha fatta di strada, riuscendo a farsi largo tra un cumulo di preconcetti e fraintendimenti. La pesciolina Ponyo protagonista del film Ponyo in cima alla scogliera, in uscita in questi giorni, è solo l’ultimo di una serie di personaggi femminili che va ad aggiungersi a una già ricca galleria di creazioni davvero originali e indimenticabili.

Sono molti i libri sulla commedia all’italiana. Ma ce ne è uno che intrecci questa nostra tradizione cinematografica ad una riflessione sul mondo del lavoro? I “mostri” al lavoro racconta, attraverso dialoghi estrapolati da moltissimi film italiani, il passaggio dalla cultura contadina a quella della fabbrica, del posto fisso e dei cummenda. Si vuole raccontare il paese dal dopoguerra alla fine degli anni ’70 ed omaggiare una serie di pellicole che sono entrate nella nostra memoria collettiva: da Una vita difficile a Il sorpasso, da La classe operaia va in paradiso a C’eravamo tanto amati. Da Divorzio all’italiana a Fantozzi, da Guardie e Ladri a Un borghese piccolo piccolo. Più molte altre ancora, con la licenza, laddove necessario, di parlare anche di altri periodi e stili cinematografici italiani.

ISBN 9788866523437 € 14,00

ISBN 9788881248001 € 16,00

ISBN 9788881247905 € 14,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 10

10 Sovera Edizioni EMILIO RANZATO Wrong Turn Uno sparuto gruppo di persone se ne va allegramente in giro in auto per una gita. Poi accade qualcosa. Un incidente al veicolo o una segnalazione sbagliata. E i protagonisti si ritrovano costretti ad abbandonare la strada principale. Alla ricerca di riparo e soccorso, non troveranno altro che violenza e follia, distribuite con generosità da una comunità più o meno ristretta di autoctoni arretrati e reazionari. Quante volte abbiamo visto un film con un assunto simile? Ma a che sottogenere appartengono film come Non aprite quella porta, Le colline hanno gli occhi, Un tranquillo week-end di paura? Nessuno lo sa. Eppure, mezzo secolo fa, molto prima di diventare una mera formula narrativa e iconografica, una delle più collaudate e abusate di tutto il cinema thriller-horror, il tòpos della wrong turn, della strada sbagliata, era un pretesto per parlare in modo profondo e terribilmente vivido di un’America che aveva perso ormai la sua innocenza. Questa è la storia di ciò che da oggi chiameremo wrong turn movie e di come ha attraversato due decenni cruciali del cinema americano. ISBN 9788866521334 € 14,00

CINEMA

“Se hai scritto qualcosa scrivilo anche a noi” invia il tuo inedito a: info@soveraedizioni.it lo valuteremo gratuitamente

Sovera edizioni s.r.l. Via Leon Pancaldo, 26 00147 Roma Tel. 065562429 – 065585265 Fax 065580723 www.soveraedizioni.it e-mail: info@soveraedizioni.it


21-01-1970

4:15

Pagina 11

EBRAICA

Sovera Edizioni 11

FABIO MORICI Alejandro González Iñarritu

FABIO MORICI Alejandro González Iñarritu

Il Sabato è festa perché si lasciano le occupazioni quotidiane e si vive pienamente il proprio tempo, si interrompe ogni lavoro, si dedica spazio alla spiritualità. Ma come può accadere che un bambino attenda con ansia un giorno di festa in cui non si va al cinema, né al parco giochi? Evidentemente il fascino è un altro e fa parte del vissuto che viene condiviso attraverso gli affetti, le esperienze e le atmosfere che solo una famiglia serena può creare.

In questo volume LE PARASHOT DI SHEMÒT (Esodo): gli ebrei sono in Egitto, numerosi come le stelle del cielo ma ridotti in schiavitù. Anche in questo volume, come nel primo (Le parashot di Bereshit), si propone a bambini e ragazzi la lettura del testo biblico con un riadattamento fedele al testo oiriginale. A seguire giochi, quiz, attività stimoleranno il giovane lettore ad arricchire la materia trattata. Il libro è stato pensato sia per ragazzi che leggono il testo da soli sia per quelli che hanno l’opportunità di leggerlo con un insegnante, con un adulto o in famiglia abituandosi alla riflessione e alla discussione. L’intento è quello di continuare l’insegnamento della storia biblica, educando al gusto di saperne di più e scoprendo i valori universali della Torah, rafforzando l’identità ebraica.

ISBN 9788866523659 € 14,00

ISBN 9788866522560 € 16,00

OVERA

catalogoIMP.qxd


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 12

12 Sovera Edizioni

NARRATIVA

FRANCESCO CANFORA Angeli e sogni

PATRIZIA RIELLO PERA L’avvocato Bouvier

OSVALDO MARTANI Il carosello dell’amore

Brevi racconti sui temi di fondo che accompagnano il cammino dell’uomo: il senso della vita, i nostri piccoli e grandi difetti, l’interrogativo della vita dopo la morte, le difficoltà che si possono incontrare nell’accogliere la fede religiosa, le prove dolorose che si devono affrontare, il mistero della presenza di Dio e del suo amore. Gli Angeli e i Sogni sono presenti in molti dei racconti qui riuniti.

Le avventure di François Bouvier “vanno a teatro”. Divertentissima trasposizione teatrale del mondo del beniamino degli avvocati francesi in cui non vengono risparmiate al lettore esilaranti gag. Una vera commedia degli equivoci.

Sabrina Rossi torna alla sua casa natia immersa in un grande ranch, lasciandosi alle spalle un matrimonio fallito, e perciò svuotata da ogni sentimento. Porta con sé due bellissimi figli: Lorenzo e Ginevra, i suoi più importanti gioielli e sarà costretta, come tutti, ad accettare ciò che il destino ha in serbo per lei.

ISBN 9788866523420 € 13,00

ISBN 9788866523475 € 12,00

ISBN 9788866523529 € 16,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 13

NARRATIVA

Sovera Edizioni 13

LIA CAPPELLI GRIMALDI Il figlio invisibile

TEODORO IANIRI Gente di borgata

GIANLUCA BATTISTEL L’inconfessabile

È la storia di un uomo, figlio unico, incastrato nelle relazioni disfunzionali della famiglia. Sin da bambino, si potrebbe dire "è uno a cui non manca niente". Ma ha una madre, che pur vivendo per lui, perde di vista il figlio reale, mossa dal bisogno di realizzare, attraverso il figlio, sogni e progetti propri; ed un padre che inconsapevolmente lo usa per dare libero sfogo al malcontento e alle rivendicazioni che lo animano da sempre. I rapporti si complicano col tempo. E oltrepassano il "tempo del figlio", mostrando come il disagio psicologico si possa trasferire da una generazione all'altra.

I personaggi di Gente di Borgata frustrati dalle loro crisi esistenziali, trascorrono giorni monotoni in una periferia di Roma, tra delusioni e speranze. La frase del pittore Francis Bacon inserita all’interno si riferisce alla mediocrità delle loro esistenze. Lo stile scarno, senza fronzoli, induce il lettore a leggere il libro tutto d’un fiato.

Roma è in subbuglio per l’arresto di un potente personaggio politico, la piazza si mobilita da una parte e dall’altra. Il protagonista, Luigi, impiegato sulla trentina, cerca di dissuadere la sua amica decisa a partecipare a uno dei due cortei organizzati nella capitale. Il clima diviene rovente e lo scontro violento tra i due fronti appare sempre più inevitabile. Le storie personali si intrecceranno con gli eventi politici, segnando il destino dei protagonisti per sempre.

ISBN 9788866523499 € 16,00

ISBN 9788866523574 € 14,00

ISBN 9788866523567 € 10,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 14

14 Sovera Edizioni

NARRATIVA

PATRIZIA RIELLO PERA La nuova vita di Scott Adlam

RITA D’ANDREA L’omicidio della spiaggia rosa

CAMILLA SANCINI Per amore

È possibile rivivere situazioni e sensazioni? È quello che accade a Henry Bristed quando si accorge, durante un’indagine particolarmente complessa, di avere una storia intricata alle spalle, una storia che porta il nome di Scott Adlam. Ritroviamo per la terza volta l’ispettore Creighton e la sua collaboratrice Debra Riley.

Il 26 agosto del 1986 una ragazza, Flavia Morganti, è trovata morta nella spiaggia rosa di Budelli, in Sardegna. Sembra un tragico incidente e il caso è archiviato. Dopo trent’anni, emergono casualmente delle prove che dimostrano che si tratta di un omicidio e il caso è riaperto. Marco Passanti è accusato pubblicamente di essere l’indiziato principale mentre è sull’altare per sposare la sua fidanzata, Melania Martini. Suspense, emozioni a non finire, pathos, amore, passione, intrighi, tutto per giungere ad un epilogo veramente inaspettato.

Il desiderio di uscire dalla povertà con ogni mezzo porta la protagonista ad incontrare persone pericolose che segneranno la sua vita. Una tragedia le darà il coraggio necessario per fuggire e dimenticare dei trascorsi burrascosi, vissuto tra legalità e prostituzione. Passano gli anni, quando ormai tutto sembra cancellato ecco che il passato torna prepotente pronto a distruggerla. Un incontro le darà la forza di dire basta!

ISBN 9788866523642 € 14,00

ISBN 9788866523536 € 12,00

ISBN 9788866523512 € 11,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:15

Pagina 15

NARRATIVA

Sovera Edizioni 15

MARIA GIOVANNA SPERINGO Il profumo del biancospino

PATRIZIA PALOMBI Sotto gli occhi di Roma

LUISA PARMEGGIANI Un pezzo di vita allo specchio

In gran parte ambientato in un paese non specificato del Lazio. È la storia di Damiano, un ragazzo sfortunato e dal passato ingombrante, che, per sfuggirlo, lascia la sua città di Milano e il suo lavoro in ufficio per andare a lavorare in campagna a contatto con la natura. Si ritrova così in una realtà molto diversa da quella a cui era abituato, dove non mancano problemi e dolori (non esiste un Eden senza il serpente), ma dove conosce una splendida ragazza, Ludovica, che diventa l’astro intorno al quale girerà la sua vita.

Opera al femminile, scritta con sensibilità e ironia. Racconta le storie di Caterina e Alida che, facendo delle scelte non sempre facili, diventano protagoniste assolute della loro vita, mostrando quei sentimenti che molte donne, per vergogna o convenzione, non hanno il coraggio di esternare.

Il periodo è quello dell’ultimo conflitto mondiale. La vita, quella di un paese della campagna emiliana. Piccola borghesia di provincia e una ragazzina che, a causa della rapida trasformazione del suo corpo, si sente percorsa da un’inquietudine, da una insofferenza che la portano a fare continue richieste ad uno specchio per avere le risposte che vorrebbe ma che non arrivano. L’amore del babbo e della mamma non le bastano più, altro amore non c’è e, lei, chi è? Non si piace. L’immagine di ragazzina per bene, che non la lascia, diventa quella della sua anima. E poi, quello che sta fuori. Ci sono i soldati, gli allarmi, in casa i tedeschi, nel cortile gli sfollati, la paura, il bombardamento del paese e, con lui, l’esperienza del dolore. Questo, lo specchio non glielo aveva mostrato.

ISBN 9788866523581 € 16,00

ISBN 9788866523406 € 10,00

ISBN 9788866523482 € 10,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 16

16 Sovera Edizioni

NARRATIVA

ISA LIGABUE Una vita per te

RENZO PICCOLI La domenica di Orazio

MARIA GRAZIA RUSSO La follia dell’arcobaleno

La storia inizia nel 1950 e arriva sino a metà degli anni settanta, nella campagna e nei dintorni di Reggio Emilia. Carmelina decide di intraprendere un passo di emancipazione e indipendenza alla ricerca della felicità, così estremo, moderno e anticonformista per i tempi che sarà la base da cui dovranno ripartire le vite degli altri della sua famiglia dopo di lei.

Si snoda nell’arco di un’intera giornata e in ciò si attiene all’unità di tempo aristotelica, narra la “normalità” di un funzionario alle prese col lavoro, la famiglia, ecc. L’occasione di fare il punto sulla sua condizione esistenziale è offerta dall’impegno domenicale presso il suo ufficio, unico lavoratore volontario. I suoi pensieri e il suo agire si intrecciano, e a volte si accavallano, con frequenti ed inopinati flashback misti a flashforward: avventure, conflitti, proponimenti, speranze, occasioni… nei loro aspetti tragicomici e apparentemente paradossali. Un personaggio lunatico ed enigmatico, pur nella sua prevedibilità? La sorpresa nelle ultime righe del finale evidenzierà uno sbocco inaspettato.

Anne è una pazza! È una pazza perché non ha altra scelta. Anne racconta con passo maestoso e violento l'elogio alla follia come fuga dalla realtà. Posseduta da uno spirito che non è il suo, combatte tra i tortuosi meccanismi della mente che partoriscono mostri. Sospesa tra realtà e immaginazione, passato e presente, ascolta rapita quella presenza inquietante. Lui, nascosto nel soffio di vento, nel granello di polvere, nell'aria che respira, silenzioso le parla “… mi affaccio oltre la lastra levigata. C'è qualcuno che mi osserva. Ha i miei occhi ma non sono io...” La Follia dell'Arcobaleno è un testo in flusso di pensiero nel quale Anne, la protagonista, narra della follia come forma potente e creativa di autodistruzione. Con il suo racconto ci trasporta in un luogo non luogo dove trascorre interminabili momenti tra allucinazioni e terribili cure psichiatriche fino all'esperienza della rinascita.

ISBN 9788866523444 € 11,00

ISBN 9788866523765 € 13,00

ISBN 9788866522973 € 13,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 17

NARRATIVA

Sovera Edizioni 17

GILDA DI NARDO Giorni di crisi e tulipani

ANGELO MARIA MISCHITELLI Padre Pio il Confratello

ANGELO MARIA MISCHITELLI Padre Pio un Uomo un Santo

Leggerezza, amarezza, ironia e intensità in una storia che si svolge in una dolente e affascinante Roma: vita quotidiana, fotografia, lavoro, manifestazioni, amori, amicizie, una donna, la sua casa e l'improvvisa e misteriosa comparsa di mazzi di tulipani. Giornate che divengono sempre meno ordinarie e un mistero che si infittisce, una donna e la sua strampalata squadra investigativa: il suo compagno, l'hacker coinquilino, un giovane "tutto treccine e rabbia", un anziano cieco che abita nel palazzo, un giovane amico olandese. Seguire le tracce della misteriosa comparsa dei tulipani porterà la protagonista a conoscenza di una storia che mai avrebbe immaginato e le farà scoprire un nuovo senso della vita. Un percorso introspettivo ma diretto e accattivante, una giocosa riflessione sulla vita, la morte, il senso dei nostri giorni e delle nostre crisi, un racconto che accompagna il lettore a trovare un senso alle montagne russe su cui a volte la vita ci fa salire.

Il libro pubblica le testimonianze dei confratelli raccolte dall’autore in forma di interviste. Padre Pio è visto, nel recinto claustrale di un convento di Cappuccini di un paese lontano dal mondo, nella sua dimensione domestica di frate “speciale” in convivenza con altri frati, coscienti che il Confratello, pur residente in locali ristretti e isolati, era conosciuto nel mondo, venerato da tanti, studiato da molti, discusso da alcuni. Ecco, Padre Pio è visto e ricordato - in fraternità religiosa e in rapporti con i confratelli; - nel ricordo dei confratelli: 17 interviste confidenziali con coloro che sono vissuti accanto a lui; - in episodi e fatti che illuminano la figura di un uomo, che è vissuto con i piedi per terra nella dimensione dello spirito; episodi e fatti in parte sconosciuti, dove il santo appare nelle vesti di un confratello simpatico, gioioso, semplice, facile alla battuta e allo scherzo, e da cui traspare pure l’alto grado della sua spiritualità e il gradino superiore della sua ascesi verso Dio; - in strane, ma vere coincidenze, come le tante che hanno aumentato il suo peso nella Chiesa e nelle famiglie cristiane.

Biografia documentata che tratta dell’uomo, del frate e del sacerdote Pio nella sua realtà terrena, visto e studiato “dentro” e “fuori”, prima come uomo e religioso poi come santo. Vi sono poi, oltre agli aspetti prodigiosi, carichi di simbolismi anche questioni particolari mai prese in considerazione prima, come la dimensione affettiva e il voto di castità, il passaparola sulla dispensa dal voto di povertà nell’ambito dell’artificiosa sistemazione giuridica dell’ospedale e altro ancora, il tutto in convivenza con il suo essere frate cappuccino a tutto campo nella semplicità della vita fraterna dove lo straordinario si sminuzzava nell’ordinario.

ISBN 9788866523363 € 10,00

ISBN 9788866523192 € 15,00

ISBN 9788866523208 € 28,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 18

18 Sovera Edizioni

NARRATIVA

FRANCESCA GIGLIOTTI Preghiamo insieme

RITA D’ANDREA Il papavero blu

ENZO ALBERTO TANA La stagione dei sentimenti

Il diario di Chicchinella è un appunta-

Due destini simili e contrari. Melania ha un matrimonio fallito alle spalle e non vuole più saperne di uomini. Marco è divorziato e delle donne non vuole più sentir parlare. S’incontrano. L’attrazione tra loro è molto forte ma un mistero li divide, il mistero del papavero blu. La matassa è molto ingarbugliata. Come andrà a finire? Che relazione c’è tra il papavero blu e i personaggi di questo romanzo? Avvincente, appassionante, ricco di colpi di scena.

È un racconto che si colloca tra la realtà e la sua alternanza allegorica, in cui il visionario si allinea con il sogno, costruito con le modalità del narrato. In questo costante equilibrio si mescolano i casi della vita trasmigrati da personali esperienze (ed è qui l’accenno insegnativo della prima parte dell’opera) e poi rifluiti in situazioni che attengono alle sfere Celesti, da dove i protagonisti reduplicano, con ironia, le vicende nelle quali sono stati coinvolti sulla Terra. Si assiste così ad una sorta di simbolica metamorfosi dello “specchio terrestre” in quello Celeste, col primo sempre rimpianto e infine riacquistato col risveglio che mette da parte il soggiorno ultraterreno, dando alla morte illusiva un temperato distacco. Formula liberatoria a cui l’autore si affida al lettore per un surreale, salvifico salvacondotto.

ISBN 9788866522997 € 12,00

ISBN 9788866523185 € 14,00

mento immancabile per chi ha fede e per chi la segue con passione ormai da diversi anni. Un reportage giornaliero sul potere della fede e un’incitazione continua alla necessità della preghiera.

ISBN 9788866523338 € 9,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 19

NARRATIVA

Sovera Edizioni 19

VALENTINA ORLANDO Visioni in volo

TIZIANA LA VERDE Tutte le cose

BIANCA MARIA SEZZATINI Io che sono tornato dalla morte

Una polifonia di voci che alterna atmosfere inquietanti ad atmosfere luminose e che si nutre di immagini simboliche e impressionistiche partorite da un femminino selvaggio, iniziatico e alchemico, il femminino di Artemide con il quale la poetessa personifica la necessità, per l’essere umano, di attraversare il sostrato sacrale della natura gettando un seme di fecondità, sia sovversiva che generatrice di chiaroveggenza spirituale.

Brevi episodi di vita vissuta. Un viaggio attraverso i sentimenti delle piccole grandi cose. Quelle che fanno la differenza. Un’analisi del ‘non detto’ e del ‘gridato’. Delle parole e di ciò che dietro esse si nasconde. E dei silenzi che, se ascoltati, dicono anche ciò che non vorresti.

È l'incredibile storia di Francesco Maria, ex imprenditore, così semplice, vero, forte e allo stesso tempo fragile e soprattutto, ritornato alla vita, dopo un lungo, particolare viaggio: "n.d.e" ovvero la near death experience. Dal 26 novembre 2009 è un altro uomo che vive a Roma, con una disabilità importante accanto alla sua amata moglie che lo veglia instancabilmente. Questo libro vi condurrà nel benessere totale dell'altra dimensione di cui solo chi ci è già stato e ritornato può fornirne la reale descrizione. L'aldilà esiste, iniziamo a leggere e vedremo la sua luce pura e smagliante sfogliando queste pagine.

ISBN 9788866522966 € 14,00

ISBN 9788866523369 € 11,00

ISBN 9788866523291 € 10,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 20

20 Sovera Edizioni

NARRATIVA

BIANCA MARIA SEZZATINI Amata presenza

ISA LIGABUE Una vita fa

CAMILLA SANCINI Una qualunque

"Mi è preso quasi un colpo quando ho visto quelle luci abbaglianti nella stanza della casa di Renzo, ed é apparsa la mia Rita! Mi sono reso immediatamente conto che stavo assistendo ad un fenomeno paranormale e che avrei dovuto divulgarlo a tutti". Questa è la testimonianza del Dr. W.T. Polick jr, noto angiologo romano, che ha vissuto un’incredibile avventura che troverete descritta in queste pagine avvincenti. Sarete trasportati dalla "materia" che ci fa rimanere attaccati alla Terra e a tutto ciò che finora ci ha circondati, in un'altra dimensione, dove è lo Spirito che detta le leggi supreme e pure, senza alcun condizionamento. L'Essere umano si evolve attraverso la spiritualità e la conoscenza dell'Amore che ha la Forza per farci riabbracciare “in luce" i nostri cari. Per chi crede nell'aldilà ed anche per chi non, comprenderà attraverso queste pagine il significato di Luce Eterna, sia dal punto di vista scientifico ovvero medico cognitivo, che dal punto di vista religioso e comunque vada vi troverete dentro nell'immenso mare della vostra Nuova Conoscenza.

1930 campagna emiliana: la storia vera di Marino e Carmelina, due giovani poco più che ventenni che dopo essersi scoperti per caso, capiscono di amarsi e decidono di sposarsi. Sarà nella famiglia patriarcale di Marino che la giovane coppia va a vivere e, guidata soprattutto dall’intraprendenza di Carmelina, cercherà di realizzare un suo proprio progetto ed una propria autonomia anche di pensiero all’interno del gruppo più grande. La famiglia intanto si amplia sempre più con l’arrivo di altre spose e di tanti bambini. Si renderanno presto conto che crescita personale ed emancipazione non sono realizzabili in una realtà così multiforme dove uno solo, il primogenito, comanda e detiene il potere come può e come ha imparato a fare. Quando Carmelina prende coscienza del fatto che non è più eticamente possibile restare in famiglia, Marino prima scettico, ma soprattutto destabilizzato, poi la seguirà, semplicemente perché si fida di lei ed insieme affronteranno le conseguenza della loro scelta. Ma quando sembra che tutto finalmente cominci ad andare meglio per loro, nel 1949 ecco che ancora una volta il caso o il destino imprimerà a tutti loro un nuovo, tragico cambio di rotta.

“Quando lasci aperta la porta della mente verso il passato un fiume in piena travolge i pensieri, a caso irrompono dentro te e non puoi far altro che riviverli con nostalgia e dolcezza…” La vita di ognuno di noi è ricca di emozioni, segreti e amori. Aspettative che a volte si avverano rendendoci felici a volte ci lasciano l’amaro dentro. L’importanza di una vita qualunque non si può spiegare in poche righe, va vissuta. Le paure inespresse, i segreti celati per timore dei pettegolezzi. Gli amori vissuti, i tradimenti, i soprusi, i sogni. Tutto questo fa parte di ogni persona che si sente “Una qualunque”. Questa è una storia qualunque eppure ricca, vera, non facile, ma vissuta con coraggio e amore verso se stessa.

ISBN 9788866523246 € 10,00

ISBN 9788866522706 € 10,00

ISBN 9788866522690 € 8,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:16

Pagina 21

DENTRO LE STORIE ALBERTO TANA Buio negli occhi

Sovera Edizioni 21 BENITO LI VIGNI Cosa nostra cosa di Stato

www.soveraedizioni.it

È una storia vera. In nessuna pagina del libro l’immaginazione o la fantasia hanno trovato lo spazio. Lo ha preso tutto la verità. Una storia agghiacciante e incredibile dove il dolore, la speranza, la fede, l’amicizia e la bellezza della vita sono i veri protagonisti.

È stato storicamente provato che nel sud, nell’800, l’esercito italiano venne, vinse, decimò e ammazzò più contadini di quanti soldati perirono in tutte e tre le guerre di indipendenza nazionale. Da tutto ciò nacque l’endemica emarginazione delle masse popolari e l’affermazione di un sistema di sfruttamento di mafia e potere. E in molti casi “Cosa Nostra” divenne “Cosa di Stato”.

ISBN 9788866521327 € 14,00

ISBN 9788866522980 € 19,00

00147 ROMA VIA LEON PANCALDO, 26 TEL. 06 5562429 06 5585265 FAX 06 5580723


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 22

22 Sovera Edizioni

POESIA

FRANCESCO CANFORA L’infinito

ENZO ALBERTO TANA Finché voce non muti

RENZO PICCOLI Qual perfetto appiglio

Raccolta di poesie composta da due parti ben distinte, la prima è formata da componimenti di tipo tradizionale a verso libero, la seconda invece contiene solamente poesie Haiku. Il titolo richiama al tema dello spazio e del tempo senza confini che ricorre spesso nelle poesie della prima parte, le quali tendono a esprimere l’umana inquietudine, che desidera conoscere e perdersi nel mistero, che ci circonda, andando oltre la percezione dei nostri sensi; inquietudine che al tempo stesso sente il bisogno di cercare il sostegno e l’affetto di persone a noi vicine.

Silloge delicatissima sull’amore, sui sentimenti e sulle emozioni. Si è sempre in tempo per essere felici.

Il verso, impreziosito dalla forma classica del sonetto, disegna una scrittura ellittica imprevedibile e fantasmagorica, composita e sfaccettata, che si inoltra su itinerari sconosciuti, quasi a esorcizzare la futilità del reale, paradigmi musicali che si rincorrono su immagini e abbandoni, a volte impervi, a volte suadenti, con larvata ironia e umana indulgenza “in questa landa di vento scoscesa”. Qual perfetto appigliocome invito ad una riflessione sull’ambiguità della parola, anche. La canzone finale, invece, sfidando i limiti e i particolarismi, è un inno alla fratellanza e alla comprensione.

ISBN 9788866523758 € 14,00

ISBN 9788866523680 € 12,00

Ogni donna desidererebbe sentirsi dire dall’uomo che ama le parole contenute nel libro.

ISBN 9788866523635 € 10,50


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 23

POESIA

Sovera Edizioni 23

ADRIANA DEGLI ABBATI Lo sguardo dell’aquila

FRANCESCO CANFORA Poesie religiose

RENZO PICCOLI Ospizio Bernina

Raccolta di sillogi dal profondo significato di libertà e amore, correlate da immagini altamente evocative. Chiude l’opera un piccolo bouquet di racconti.

Silloge composta di poesie religiose, scritte nell’arco di tempo di circa quarant’anni, alcune delle quali sono inedite, altre invece sono state già pubblicate ma spesso modificate. Un invito a riflettere sulla presenza della voce di Dio, che nascosta parla, in modi e tempi diversi, anche quando il cuore distratto dell’uomo non la percepisce o non la vuole udire.

Dopo Casale California, giunge il secondo volume della trilogia: Ospizio Bernina. Una silloge poetica divisa in tre raccolte. Il cultore dei versi resterà affascinato dal fluire prodigioso di immagini e di costruzioni originali del linguaggio. I temi cari all'autore prendono ispirazione da amori spesso incompiuti, dall'estasi di paesaggi e dall'attualità sociale.

ISBN 9788866523673 € 15,00

ISBN 9788866522867 € 11,00

ISBN 9788866523000 € 8,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 24

24 Sovera Edizioni

SAGGI

ALIDA GIACOMINI DOMENICO GALMOZZI Io speriamo che non disperdo...

EDOARDO GIUSTI MARIA CRISTINA GORI Il primissimo cervello somatopsichico

EDOARDO GIUSTI MONICA BILELLO Lo psicoterapeuta sanitario nell’ambulatorio medico

Questo dossier è una ricerca intensa e coinvolgente che, attraverso l'analisi di una pluralità di fonti, valuta il tema della dispersione scolastica. Un esame a largo raggio che affronta temi basilari dal disagio genitoriale, che non ha saputo orientare e coltivare nei figli il senso del futuro, fino al ruolo della scuola e alla violenza perpetrata verso bambini-lavoratori. Inoltre sulla base di alcune interviste vengono riportati i problemi di ordine organizzativo che sovrintendono alla prevenzione dell'insuccesso scolastico. Una volta identificati i gruppi di alunni 'dispersi' l'Autore delinea i principali obiettivi di recupero nei sistemi organizzati.

Il pensiero somatopsichico proveniente dalle sensazioni viscerali derivanti da un esteso sistema nervoso primario (cento milioni di neuroni) che influenzano l’organismo a livello inconscio, si generano a partire dalla pancia. Stomaco e intestino sono coinvolti nel proteggere naturalmente l’organismo, in un processo spontaneo di autoregolazione contro i segnali di stress: veleni letali, bruciori, infiammazioni e irritazioni psicosomatiche. L’interazione mente/viscere è bidirezionale nell’adulto anche a partire da tracce mnestiche primitive (memorie traumatiche). Il trattamento psicoterapeutico moderno include anche la consapevolezza salutistica necessaria ad abitare e orientarsi con il proprio corpo emozionale.

In questi ultimi anni la collaborazione del medico di base con lo psicologo/psicoterapeuta è risultata molto proficua per i pazienti ambulatoriali. Il nuovo modello di assistenza sanitaria cerca di dare un senso al disagio fisico derivante dalla malattia organica in modo da facilitare il cambiamento comportamentale verso un nuovo e più salutare stile di vita. Il testo presenta modalità e protocolli d’intervento complementari consentendo, attraverso i colloqui psicologici, di affrontare anche la sofferenza del paziente ipocondriaco desomatizzando l’ansia, l’ossessione e la paura immotivata di avere una malattia.

ISBN 9788866523321 € 10,00

ISBN 9788866523390 € 24,00

ISBN 9788866523345 € 19,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 25

SAGGI

Sovera Edizioni 25

EDOARDO GIUSTI NICOLETTA CITTARELLI Ricerche e terapie sul gioco d’azzardo

EDOARDO GIUSTI MARA MAGLIOLINI Terapia delle dipendenze

ALIDA GIACOMINI GIANLUCA COSTANZI La scuola montessoriana nel mondo

Conoscere la dipendenza eccessiva e la trappola del giochi d’azzardo, aiuta a comprendere un fenomeno di alto costo sociale. Le illusioni, il desiderio di vincere, la difficoltà di controllare l’impulso di scommettere e non riuscire a smettere nonostante le cospicue perdite di denaro e le conseguenze familiari, riguarda la patologia distruttiva del giocatore compulsivo. Il testo fornisce strumenti di valutazioni e strategie d’intervento utili per contenere e trattare soggetti alla ricerca di sensazioni estreme e per la prevenzione di ricadute.

La dipendenza è un fenomeno naturale per lo sviluppo relazionale umano e qualora venga prolungata oltre il tempo dovuto genera malessere e diverse patologie. Imparare a interdipendere consente di ricercare con gli altri il proprio benessere personale. La terapia della dipendenza propone un trattamento individuale e di gruppo su misura per ogni paziente. L’intento è co-costruire un senso di autonomia mediante una metodologia pluralistica integrata con tecniche evidence-based.

Non soltanto le mie mani hanno guidato questo testo: mi sembrerebbe ingiusto fingere di averlo scritto da sola. Con mio figlio Gianluca Costanzi ho voluto ricordare i miei viaggi esperiti in Ungheria e Germania, in seno al progetto Comenius, raccontando il mio grande disagio provato durante gli incontri per la carente conoscenza della veicolare lingua inglese. È una sensazione bellissima raccontare un po’ della vita di Maria Montessori: la grande educatrice, la grande maestra, nota in tutto il mondo! È una benedizione sapere che i libri a lei dedicati fanno bella mostra anche nelle scuole ungheresi e tedesche da me visitate! E finalmente mi sono sentita felice, iniziando a raccontare la storia delle scuole montessoriane nel mondo! Perché scrivere è come intagliare una scultura. È la nascita delle frasi che mi piace particolarmente, creando qualcosa a partire dal nulla!

ISBN 9788866523109 € 22,00

ISBN 9788866523413 € 18,00

ISBN 9788866523024 € 10,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 26

26 Sovera Edizioni

SAGGI

ALIDA GIACOMINI GIANLUCA COSTANZI Più lingue sai, più persone sei

EDOARDO GIUSTI ALBERTA TESTI L’Autostima

EDOARDO GIUSTI ANNA MILONE Terapia del lutto

Scorrere le pagine di questo volume è un modo agevole, per capire l’origine di quello che ormai è un bisogno di ognuno di noi. Nelle pagine di questo libro ci sono dovizia di particolari e accuratezza ma anche tanta passione. Studiosi dell’Europa unita e della sua storia, gli autori ricostruiscono un tassello del mosaico che porta a una comunione di cultura e conoscenze, offrendo spunti a genitori e insegnanti, perché capiscano che le lingue straniere sono ormai fondamentali, come un’esperienza di vita all’estero che permette ai giovani, ma anche agli adulti, di confrontarsi con storie diverse. Tutti dobbiamo impegnarci a creare l’abitudine all’Europa, che si costruisce pezzo per pezzo, manuale su manuale, lezione su lezione, progetto su progetto e vissuto su vissuto.

L’autostima è un’esperienza soggettiva e stabile di valutazione positiva del proprio valore basata sulla considerazione che si ha di sé. La carenza di autostima è uno dei segnali d’allarme di una personalità disfunzionale ed una condizione presente in molti stati di disagio psicologico.

“Occorre evitare di morire con ciò che muore trasformando ciò che rimane in una nuova forma di vita”. In questo testo sono presentate le modalità di intervento inerenti la terapia del lutto e la cura delle perdite significative. L’elaborazione di questa mancanza va affrontata insieme a una ristrutturazione della persona. Dopo una ferita traumatica è necessario condividere il dolore per recuperare le risorse utili per la ripresa.

ISBN 9788866523017 € 14,00

ISBN 9788866523734 € 23,00

ISBN 9788866522942 € 15,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 27

SAGGI

Sovera Edizioni 27

EKATERINI ANAGNOSTOPOULOS FLORINDA BARBUTO VERA CABRAS GIOVINO GINNETTI Psicologia per Migranti

EDOARDO GIUSTI MARIA FRANDINA Terapia della gelosia e dell’invidia

EDOARDO GIUSTI LUANA CROCE Con-tatto con l’Assoluto

Una lettura e una proposta metodologica, nella cornice del Modello Pluralistico Integrato, finalizzata a realizzare interventi trasversali efficaci in diverse fasi e contesti del processo di accoglienza. Una prassi efficiente ed applicativa per l’integrazione di migranti, rifugiati e richiedenti asilo. Un modo di essere dell’operatore, competente ed etico, che favorisce il cambiamento, valorizzando le risorse e le potenzialità degli individui, dei gruppi e della Comunità.

Comprendere la passione patologica dei tormenti e dei deliri assillanti a sfondo paranoico di soggetti gelosi, consente di realizzare trattamenti clinici specifici per la rabbia ansiosa derivante dalla minaccia della perdita. Interventi terapeutici differenziati riguardano il risentimento espresso da turbative e ostilità di soggetti invidiosi, bramosi di ottenere con avidità astiosa i vantaggi che l’alterità possiede.

Quando un progetto di vita estrinseco e imposto a se stessi per nascondere il timore del nostro destino finale, emerge una brutale e malinconica solitudine. Senza un nostro scopo, siamo in crisi identitaria e per sfuggire al disorientamento radicale si è in cerca di stordimento. La negazione della finitudine e del non senso ultimo, ripropone il trauma dell’angoscia primaria e lo smarrimento verso una deriva esistenziale che è alla base di tutte le psicopatologie. L’obiettivo sta nella consapevolezza, nella fiducia nel talento personale e nella propria creatività che sono l’unica certezza e l’antidoto all’oscura irrequietezza delle varie sintomatologie del disagio.

ISBN 9788866523741 € 16,00

ISBN 9788866522372 € 20,00

ISBN 9788866523796 € 18,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 28

28 Sovera Edizioni

MANUALI

SERGIO PELLEGRINI 101 domande 1 risposta: la Roma

GIANLUCA RIPANI La scuola calcio a misura di bambino

DAVIDE MANZONI GIANFRANCO DI NISO Movies e Cocktail

Abbiamo raccolto le 101 domande che gli hanno fatto i suoi nipoti condividendo con lui i 90 minuti all’Olimpico, aneddoti, racconti da giovane giocatore d’altri tempi, e poi la Roma dello scudetto, la Roma di Falcao, di Viola, di Di Bartolomei, la Roma di Ancelotti, di Liedholm, Mazzone, Zeman, Capello, Spalletti, Ranieri, fino alla Roma “americana” di Pallotta, ovvero Garcia e ancora Spalletti. Quindi Il Capitano, Totti che non ha mai accettato di indossare altre maglie oltre a quella giallorossa, per cui tremano gli spalti appena si alza dalla panchina.

È un nuovo metodo di scuola calcio in cui si parte dalle caratteristiche morfo psicologiche dei bambini e si arriva a fornire i mezzi per stilare una programmazione annuale per fasce d’età. Manuale destinato agli operatori del settore ma anche ai genitori dei giovanissimi giocatori. L’intento finale è quello di non perdere l’individualità e il talento dei singoli per inserirli nel più ampio progetto che è la squadra prima e la vita poi. I bambini non sono piccoli uomini.

Unico nel suo genere, Movies & Cocktail presenta con freschezza e originalità 60 importanti pellicole che hanno lasciato il segno nella storia del cinema. Alle trame dei film, a tante curiosità su attori e registi, si affiancano 60 ricette di drink, alcuni di essi assolutamente inediti, divenuti protagonisti sul grande schermo, sposando così l’amore per la settima arte, alla passione per un buon cocktail. Dal raffinato Vesper Martini, drink prediletto dall’affascinante James Bond in 007 – Casino Royale, al goloso White Russian in perfetto stile Drugo ne Il grande Lebowski dei fratelli Cohen. Dal delizioso Mauresque, sorseggiato nella romantica Parigi de Il favoloso mondo di Amélie, al Cosmopolitan, cocktail super trendy adorato dalle ragazzacce di Sex and the City.

ISBN 9788866523628 € 15,00

ISBN 9788866523710 € 14,00

ISBN 9788866523123 € 16,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:17

Pagina 29

MANUALI

Sovera Edizioni 29

FABRIZIO GRITTA Corso base di marketing

SILVIA MARTINELLI Make-up

Un approccio graduale allo studio del marketing: dall'illustrazione dei primi concetti base al ruolo sempre più impegnativo che assume nelle aziende, a come si fa un piano marketing. La completezza degli argomenti trattati, la semplicità e la linearità usate nel descriverli, lo rendono adatto sia agli studenti universitari, ai consulenti e dirigenti d'azienda, quanto al lettore comune che voglia scoprire e capire cosa è e cosa fa il marketing.

L’approccio di molte donne al makeup risale all’infanzia, a volte per gioco, a volte per curiosità, a volte per fantasia, ma con lo scoprirsi donne ne diventa un atto quotidiano. In questo libro in questo libro la bellezza è la vera protagonista. Creme, rossetti, ombretti, mascara, e ancora lo studio della pelle, la gestualità, i consigli del make-up e persino il profumo diventano momenti unici, che accompagnano le donne dall’adolescenza fino alla maturità. In queste pagine, quelle di un vero e proprio manuale rivolto a tutte le donne ma utilissimo anche a chi ha fatto del make-up la propria professione, tutti i trucchi del trucco sono raccolti e raccontati con passione e competenza da un’esperta del settore. Uno splendido omaggio alla bellezza delle donne.

ISBN 9788866522683 € 12,00

ISBN 9788866521396 € 22,00


catalogoIMP.qxd

21-01-1970

4:18

Pagina 30

www.soveraedizioni.it 00147 ROMA - VIA LEON PANCALDO, 26 - TEL. 06 5562429 - 06 5585265 FAX 06 5580723

Catalogo novità 2016  

Catalogo 2016 Novità

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you