Issuu on Google+

Notizie da Sorriso per il Sudan

Dal 1999 insieme al popolo del Sudan

N. 1/2014 Aprile Viaggio nell’inferno dei Monti Nuba Grazie ai Cavalieri Templari di Busto Garolfo Il Vescovo di Tombura-Yambio scrive a Sorriso per il Sudan La Prima Missione del 2014 di Sorriso per il Sudan Bomboniere solidali Sorriso in onda su RCN In campo con il logo di Sorriso per il Sudan Onlus

VIAGGIO NELL’INFERNO DEI MONTI NUBA Sul finire del 2013 Daniele Bellocchio, giornalista, è sceso insieme a Marco Gualazzini, fotoreporter, nell’inferno dei Monti Nuba. Il loro reportage è stato pubblicato sul settimanale “L’Espresso” del 14 febbraio 2014. Abbiamo chiesto a Daniele una sua testimonianza per “Notizie da Sorriso per il Sudan”. Ecco il suo racconto. Un check-point: accanto i resti carbonizzati di un carroarmato, una jeep con una mitragliatrice montata sul cofano e poi divise improvvisate, kalashnikov e sparuti RPG. Questo l’ingresso nei Monti Nuba, in mano ai ribelli dell’SPLA-N, arrivando dal Sud Sudan: dopo il controllo dei lasciapassare ed i messaggi lanciati via radio alle postazioni successive, ecco i massi e i sacchi di sabbia che vengono spostati, per liberare il sentiero; così si spalanca, nella sua immensità di alture e campi inariditi, l’accesso alla regione sudanese del Sud Kordofan: la porta d’entrata in un viaggio, nel cuore di un genocidio africano. È un conflitto dove il bene e il male sembrano essere tanto chiari come i confini che li separano. Da un lato dello spartiacque, Omar Al Bashir, i bombardamenti degli Antonov, la guerra per il controllo del sottosuolo e il cielo del Sud-Kordofan trasfor[continua a pag. 2]

Dona il tuo 5xmille

GRAZIE AI CAVALIERI TEMPLARI DEL NORD OVEST

DI BUSTO GAROLFO

Si tenuta nei due sabati 15 e 22 febbraio 2014 presso la sala consigliare di Busto Garolfo la raccolta pubblica di giocattoli da destinare ai bambini delle missioni sostenute da Sorriso per il Sudan. L’evento è stato realizzato grazie alla generosità dei membri dell’Associazione Onlus dei Cavalieri Templari del Nord Ovest di Busto Garolfo ed ha goduto del patrocinio del Comune di Busto Garolfo. Molti i giocattoli raccolti, che sono stati già stoccati nel prossimo container della nostra associazione. Grazie di cuore a tutti i donatori e agli amici della meritoria associazione bustese.


cofinanziato quello stesso ospedale e che per 9 anni ha lavorato al fianco dei Nuba e che oggi cerca di proseguire una battaglia espressa nel nome stesso dell’associazione; “sorriso”: uno sgambetto al regime e al massacro, un monito irriverente, un gesto di non rassegnazione, che ricorda come, sebbene l’odio parli una lingua diversa e lontana, la lotta per fermarlo invece può scavalcare idiomi e latitudini. Daniele Bellocchio

IL VESCOVO DI mato nel campo di battaglia del regime. Dall’altro, invece, l’SPLA-N, l’esercito guerrigliero composto in gran parte da Nuba, che lotta contro Khartoum per la difesa della sua gente e della sua terra, delle sue madri e dei suoi figli, dei suoi nonni e dei suoi nipoti. I mille volti di un popolo che nel solo sopravvivere ha trovato l’acme della propria lotta. È inconfondibile il rumore degli Antonov; ogni giorno i motori dell’aviazione sorvolano Gidel, poi Kauda e pure Dellami e Buram. Vengono sganciate le bombe e la vita è un continuo rifugiarsi nei foxholes o nelle grotte, da cui l’eco delle grida del popolo Nuba sembra però non riuscire a farsi sentire. C’è chi però, un “orecchio assoluto” in grado di intuire la musica dell’ingiustizia sudanese, questo lamento è riuscito ad udirlo: come il Doctor Tom, medico statunitense che gestisce, opera sul campo e manda avanti l’unico ospedale della regione, Mother of Mercy, ma anche la Onlus italiana Sorriso per il Sudan, che ha

TOMBURA-YAMBIO SCRIVE A SORRISO PER IL SUDAN

Pubblichiamo alcuni stralci della lettera che Mons. Eduardo Hiiboro Kussala, vescovo della Diocesi di Tombura-Yambio, ci ha inviato il 17 gennaio scorso dal Sud Sudan. Dopo un lungo excursus sulla situazione politica e sociale del paese, che dal 15 dicembre scorso si trova ad affrontare lo scontro armato tra fedeli all’ex-vicepresidente e filogovernativi negli stati dell’est (Il Sud Sudan è uno stato federale composto da dieci altri stati o governatorati), Mons. Hiiboro, parlando della propria diocesi, lancia un accorato appello, che noi di Sorriso abbiamo immediatamente accolto. Qui di seguito, Mons. Hiiboro si riferisce a circa sessanta persone profughe provenienti da uno stato limitrofo a quello dove ha sede la sua diocesi (Stato dell’Equatoria Occidentale) e che le autorità hanno deciso di trasferire.

LA PRIMA MISSIONE DEL 2014 DI SORRISO PER IL SUDAN È iniziata il mese scorso la prima missione del 2014 della nostra associazione in Sud Sudan. Composta da nove cooperanti, inviati a scaglioni, la nostra prima missione ha scopi ambiziosi. Prima tappa a Mupoi (v. foto) dove Sorriso ha iniziato l’anno scorso la costruzione della Scuola dei Mestieri; un progetto fortemente voluto dal vescovo della diocesi locale, Mons. Eduardo Hiiboro Kussala, e che guarda al futuro. Ad opera completata la struttura potrà ospitare ed istruire decine di giovani di Mupoi e d’intorni, contribuendo attivamente alla loro emancipazione e allo sviluppo dell’economia locale. Tappa anche alla Comunità di Nzara, costituita da una scuola primaria, una casa per bambini orfani sieropositivi (Rainbow Community) e un importante centro clinico (Ospedale di Nzara). A Nzara Sorriso sostiene le attività umanitarie dell’intera comunità, fornendo sia beni materiali (materiale didattico, cancelleria, ecc. per la scuola e pentole, stufe e molto altro per la Rainbow Community) sia finanziamenti per supportare l’acquisto di medicine per l’ospedale e borse di studio per il tirocinio degli infermieri. Molti altri progetti umanitari sono in partenza, come il sostegno ai sessanta profughi della Diocesi di Tombura-Yambio (v. lettera del vescovo pubblicata in questo numero) e la realizzazione di una nuova scuola (primaria). Progetti di cui vi daremo dettagli e conto nei prossimi mesi. A Luigi, Giuseppe, Giorgio (nell’immagine), Marco, Maurizio, Alessandro, Roberto, Nicola e Beppe, cooperanti volontari di Sorriso, i nostri auguri più cari per un buon lavoro e a voi tutti, cari lettori e amici di Sorriso, il nostro grazie di cuore, perché non ci fate mai mancare il vostro affetto e il vostro sostegno. Alessandro Bruschi Coordinatore, Sorriso per il Sudan Onlus


“A seguito di approfondita analisi e tenendo conto delle varie opzioni disponibili le autorità statali hanno deciso di mettere queste donne e bambini in un luogo sicuro in Yambio (capitale dell’Equatoria Occidentale, ndr), sotto la protezione della polizia dello stato. Vorrei anche sottolineare che un numero crescente di donne e bambini sono trasferiti a Yambio in cerca di riparo e sicurezza. Abbiamo urgentemente bisogno del vostro supporto. Al momento c’è un’enorme scarsità di quanto segue: teloni, medicinali, farmaci per AIDS, cibo, sostegno psicologico, riparazioni di veicoli a motore, acqua e servizi igienici, carburante, strumenti per la comunicazione (telefoni satellitari, walkie-talkie, ecc.). Devo assicurarvi che l’Equatoria Occidentale è uno stato rimasto in pace, che ha mantenuto l’impegno di annunciare il Vangelo della pace, nel quale non c’è stato alcun segno di violenza. Tutti i nostri programmi di sviluppo e progetti devono continuare. Non fermeremo nessuno dei nostri programmi, perché essi rappresentano la vita per la giovane nazione del Sud Sudan. Tutti i nostri progetti pianificati con voi devono andare avanti. Lo sviluppo può prevenire se non uccidere la guerra…”. Dio vi benedica. Mons. Eduardo Hiiboro Kussala Vescovo della Diocesi di Tombura-Yambio Equatoria Occidentale - Sud Sudan

FESTEGGIA CON NOI IL TUO EVENTO SPECIALE... Con le nuove bomboniere solidali* di Sorriso arricchirai di emozioni e solidarietà il tuo momento importante: eleganti sacchettini portaconfetti, pergamene personalizzabili con testo a scelta, scatoline di cartoncino e molto altro ancora. In occasione di comunioni, cresime, battesimi, lauree, matrimoni e ogni altra ricorrenza, rendi ancor più speciale il tuo momento con una bomboniera solidale di Sorriso per il Sudan. Ordinarle è semplice. Scopri subito tutto sulle bomboniere solidali collegandoti a: http:// www.sorrisoperilsudan.it/index.php/aiutaci/con-una-bomboniera.html *Tempo max di realizzazione e spedizione dall’ordine: 7 gg

SORRISO IN ONDA DAL SUD SUDAN SUDAN Si è svolta martedì 1° Aprile l’intervista su RNC di Roberto Bombardieri, cooperante volontario della nostra associazione, in queste settimane in missione in Sud Sudan. L’intervista si è tenuta in collegamento telefonico dal paese africano in diretta sulle frequenze di RNC (FM 107,4 e 107,3), durante la trasmissione “Sul Pezzo con l’Autore” di Marina Ferrero. RNC è la storica emittente radiofonica torinese attenta ai temi sociali e della mondialità. Un ringraziamento particolare a Marina Ferrero, conduttrice del programma, a Federico, il regista, agli ascoltatori e a tutti coloro che quotidianamente ci sostengono e ci permettono di proseguire il nostro impegno umanitario. L’intervista è riascoltabile consultando il blog della trasmissione all’indirizzo web: http://sulpezzoconlautore.blogspot.it

IN CAMPO CON IL LOGO DI SORRISO PER IL SUDAN ONLUS Nasce nel 2000 ad opera di appassionati di calcio la squadra che ha sede a Casorezzo e che porta in campo Sorriso per il Sudan. Grazie allo sponsor “Edilgornati srl” i calciatori dell’ASD Sparta partecipano al campionato di calcio a sette del “CSI Comitato di Varese” con magliette e giacche con il logo di Sorriso per il Sudan. Allenati da Giorgio Raiola, che scrive: «Il motto dei ragazzi dello Sparta è: ‘giugà al balon sa fa fadiga, le no me mangià e bee...’. Nel corso degli anni sono stati raggiunti significativi risultati culminati lo scorso anno nella vittoria nel proprio girone», la squadra gioca il sabato pomeriggio nel campo dell’oratorio di San Luigi di Casorezzo MI. Un grazie ad “Edilgornati srl” per la sponsorizzazione e un “in bocca al lupo” ai giovani calciatori!


DONA IL TUO 5XMILLE C’è un modo di aiutarci che non ti costa nulla: con una firma nell’apposito riquadro nella tua dichiarazione dei redditi ci aiuterai a donare ai bambini del Sudan e del Sud Sudan tanti sorrisi come quello di David, il bimbo nella foto. Dona il tuo 5xmille a Sorriso per il Sudan Onlus. Codice fiscale: 930 178 40 153. Come destinare il tuo 5xmille a Sorriso per il Sudan È molto semplice: 1) nella prossima dichiarazione dei redditi, compila l’apposita scheda sul modello 730 o Unico, firma nel riquadro “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale... ” e scrivi il nostro codice fiscale: 930 178 40 153. 2) se non presenti la dichiarazione dei redditi, puoi devolvere ugualmente il tuo 5xmille: compila la scheda fornita insieme al cud dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firma nel riquadro indicato come “sostegno del volontariato...” e scrivi il codice fiscale di Sorriso per il Sudan: 930 178 40 153. Inserisci poi tutto in una busta chiusa scrivendo “destinazione cinque per mille irpef” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale. Consegna la busta a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (caf, commercialisti, ecc.). Cosa faremo con il tuo 5xmille 1) termineremo le scuole nella comunità di Mupoi (Sud Sudan, Diocesi di Tombura-Yambio); 2) continueremo a fornire sostegno alla formazione di giovani infermieri e tecnici sanitari nell’ospedale di Nzara (Sud Sudan, Diocesi di Tombura-Yambio); 3) continueremo a sostenere l’attività clinica (con acquisto di medicine e strumentazione medica) dell’ospedale missionario di Nzara (Sud Sudan¸ Diocesi di Tombura-Yambio);

L’ASSOCIAZIONE SORRISO PER IL SUDAN ONLUS opera nel campo della Cooperazione Internazionale tramite progetti di sviluppo in Sudan e Sud Sudan. L’unica sede si trova a Casorezzo Mi in via Vicinale delle Chiuse 30, tel. +39 02.90.29.60.60 - fax +39 02.90.38.05.32 - info@ sorrisoperilsudan.it - www.sorrisoperilsudan.it. Notizie da Sorriso per il Sudan è il periodico informativo dell’associazione Sorriso per il Sudan Onlus, inviato ad amici, benefattori e a chiunque ne faccia richiesta. Redazione: via Vicinale delle Chiuse, 30, 20010 Casorezzo (Mi). Hanno collaborato a questo numero: Alessandro Bruschi, Daniele Bellocchio, Roberto Colombo, Luigi Gornati e Roberto Bombardieri. Grafica: David Niti.

4) proseguiremo ad aiutare la Diocesi di Rumbek (Sud Sudan) nel suo impegno sociale a favore dei più deboli e bisognosi; 5) continueremo a portare acqua potabile ed infrastrutture (pannelli solari, pompe idrauliche, ecc.) dove più ce n’è bisogno in Sudan e Sud Sudan. Hai bisogno di maggiori informazioni sul 5xmille? 1) chiamaci al numero +39 02 90296060 (dal lun. al ven. dalle 8,30 alle 17,30) 2) scrivi un’email a: a.bruschi@sorrisoperilsudan.it Aiutaci a promuovere il 5xMille per Sorriso. Consegna a un tuo amico, parente o conoscente la cartolina “5xMille per Sorriso”, che trovi in questo numero di “Notizie da Sorriso per il Sudan”. Grazie di cuore in anticipo per il tuo aiuto. Ti serve il nostro codice fiscale? Portalo con te nel tuo cellulare! Invia dal tuo telefonino un sms* con la parola: “sorriso” (senza virgolette e in caratteri minuscoli) al numero 33.11.846.119. Riceverai un sms promemoria. *Al costo standard di un sms secondo tuo piano telefonico o promozioni associate.

Privacy: informiamo che ai sensi dell’art. 13 del d. Lgs. 196/2003 a tutela delle persone e di altri soggetti rispetto ai dati personali, che i dati da lei forniti alla nostra associazione sono utilizzati dalla medesima esclusivamente per la realizzazione dei progetti umanitari di cui allo statuto e per le attività accessorie (contabili, amministrative e gestionali), in ottemperanza alle disposizioni sulla tutela dei dati personali. Il titolare del trattamento, presso il quale potrà esercitare I diritti di cui all’art. 13 (cambiamento, cancellazione, ecc.) è l’associazione Sorriso per il Sudan Onlus, via Vicinale delle Chiuse 30, Casorezzo MI, nella persona del presidente.pro

PER AIUTARCI: - C/C Postale n. 13688460 intestato a Sorriso per il Sudan Onlus, via Vicinale delle Chiuse 30 - 20010 Casorezzo MI - C/C Bancario IBAN IT25D0306932790100000001900


Notizie da Sorriso per il Sudan | Aprile 2014