Page 26

vicino alle lettere finali si aggiunge alla scelta di colori come l’azzurro e il giallo per ottenere un effetto di freschezza e slancio. L’uso di una font differente porta poi alla caduta di quel guizzo espressivo. L’ultimo restauro del logo si realizza quasi alla fine della produzione: racchiuso da un leggero cerchio blu, “Eldorado” (scritto con una font meno bold rispetto ai precedenti) si staglia al centro di un quadrato sezionato da righe rosse. Questa impostazione viene applicata identicamente dalla Unilever anche ad Algida e alle sue varie declinazioni internazionali, per un chiaro intento di globalizzazione del brand. 26

Eldorado Brand Book  
Eldorado Brand Book  

Eldorado Brand Book | Laboratorio di Metaprogetto | Design della Comunicazione | PoliMi | Metadesign | University project

Advertisement