Page 1

Anno 3, numero 6 - Registrazione Tribunale di Torino n.ro 49/10 del 23 settembre 2010 - copia omaggio

r e d a e l r e Che

europeo

SOGNO


Editoriale

Sommario eerleader Ch

Carissimi lettori, Ciao Europa, ciao cheerleaders, ormai ci siamo, lo so che siete già tutti pronti e non vedete l'ora che arrivi il 30 giugno vero? Sembra incredibile, un anno è volato e il momento clou dell'anno finalmente è arrivato. L'enorme carovana di European Cheerleading Championship è finalmente alle porte, tutto ormai è pronto allo storico evento che si svolgerà per la prima volta in Italia, a Riccione nell'innovativo e nuovissimo palazzetto PlayHall. Oltre 2000 atleti e almeno 6000 spettatori provenienti da 10 nazioni invaderanno Riccione per un evento che ha creato in tutta Italia forte attesa, soprattutto in Riviera dove tra curiosi, media, personaggi famosi, il Campionato Europeo è sulla bocca di tutti. Gli stessi riccionesi l'hanno definito l'evento dell'anno, sia per la novità, sia per il colore e allegria che il cheerleading trascinerà con sé, proprio in linea con la divertente città romagnola. Molti in questo momento sono già arrivati a Riccione o sono prossimi a sbarcare in Italia per beneficiare dell'opportunità di unire all'agonismo e al faticoso impegno della gara, un po' di buon mare, sano relax e divertimento che Riccione saprà regalare e offrire a tutti. Mancano solo pochi giorni e devo proprio dire che ormai la tensione è salita a mille per tutti. I preparativi si sono intensificati nell'ultimo mese, ma tutto è stato pianificato dallo scorso ottobre 2011 subito dopo aver ricevuto l'ufficialità dall'European Cheerleading Association. La tensione è soltanto una parte delle innumerevoli emozioni che ci accompagneranno fino alla fine degli Europei, fanno parte di tutte le cose importanti della vita, ma quella ancora più emozionante è scoprire se tutto il lavoro svolto sarà all'altezza delle aspettative. Comunque vada, tutti noi sappiamo di aver dato il massimo per accontentare e soddisfare i canoni e standard richiesti da ECA a livello organizzativo. Il Campionato europeo per noi è un punto di arrivo e nello stesso tempo il punto d'inizio, noi siamo fatti così, vogliamo crescere sempre, faremo sempre meglio e di più, per i cheerleaders Italiani ed europei, ma in complesso per il cheerleading. L'Europeo 2012 è il fiore all'occhiello di quasi tre anni di lavoro incessante, sempre al massimo da parte di coach, dirigenti, atleti. Tutti insieme, senza sosta, abbiamo lavorato nella stessa direzione e la prova sono proprio questi risultati incredibili che ci rendono orgogliosissimi. Non voglio dilungarmi oltre, all'interno del magazine troverete i dettagli dell'Europeo che sta per iniziare, ma ora voglio lasciare che le emozioni e tutto il resto ci travolgano in ogni attimo, scandendo nelle nostre menti i ricordi di ogni singolo momento di un'esperienza che rimarrà in tutti e nella storia dello sport noi per sempre. Buon campionato e cheer spirit! Un abbraccio

offiCiAl uniform CompAnY of

AmeriCAn Youth

Cheer

AYC CoAChes

CAll for

free gift

www.Teamleader.com • 1.877.365.7555

Riccardo Cavalieri Presidente Cavaliere Presidente FIC

Al centro d'Europa

- 04

Una pedana di stelle

- 12

Cheerleader da promozione

- 26

Sorrisi sotto l'acqua a Roma

- 32

A Seveso esperimento riuscito

- 34

Laurea in cheerleading alla Bocconi

- 38

Un Contest da rivivere

- 42

Routine a rete a Palermo

- 46

Cheer sullo schermo

- 49

Intesa con la Fitet per il futuro

- 50

I nostri eventi

- 52 12

26

Direttore responsabile Walter Perosino Direttore amministrativo Monica Gini Redazione Corso Mediterraneo 67/TO Fax 011 500008 info@solomagazine.it Ha collaborato per i testi: Omar Gattuso Contributo fotografico: Archivio Fic, Francesco Alessandro Armillotta

Realizzazione grafica Claudia Rubiu, Talia Verlato Concessionaria di pubblicità

T21 S.r.l. | Target To One Via Francesco Reina 35 / 20133 Milano T +39 02 97373747 / +39 02 97373864 F +39 02 70 051582 @ info@T21.eu Skype ufficio: T21_Milano / www.T21.eu solomagazine Cheerleader è una produzione

Anno III, numero 6 - GIUGNO 2012 Autorizzazione del Tribunale di Torino n.ro 49/10 del 23 settembre 2010

Cheerleader

03


Al centro d'Europa Grande attesa per l'inaugurazione dei Campionati di Riccione che per la prima volta vengono ospitati in Italia

di Walter Perosino Cheerleader


I Campionati Europei di Riccione sono anche l'occasione per assistere alle evoluzioni delle migliori cheerleader del continente tra i quali i temuti team finlandesi di Walter Perosino

Finlandia

Inghilterra

Russia Germania

Polonia Kazakhistan

Francia Slovenia Italia Grecia

Una pedana

di stelle


Una pedana di stelle

C

onoscere uno sport e capirne le dinamiche non è mai ovvio, soprattutto quando ti trovi di fronte a stunt e routine quasi perfette che fanno sembrare tutto facile senza lasciare intuire l'applicazione costante e quasi maniacale che ne ha accompagnato la preparazione. Eppure l'occasione che viene offerta a chiunque in Italia ami il cheerleading è ghiotta, anzi unica. Alla PlayHall di Riccione, infatti, approderanno i migliori team d'Europa con l'intenzione di esprimere il meglio del loro repertorio, unico requisito indispensabile per convincere i giudici internazionali e strappare lo scettro di campione continentale ad una qualificata concorrenza. Un appuntamento da non perdere per approfondire la propria percezione del cheerleading e verificare in presa diretta quanto è alto il livello nel momento in cui si varca il confine italiano. Tra l'altro rispetto alla scorsa edizione, disputatasi a Lubiana in Slovenia, e alla quale la delegazione italiana era ridotta a soli tre team in rappresentanza di due società, la bandiera tricolore sventolerà in quasi tutte le categorie e divisioni permettendo, così, di poter confrontare proprio in pedana le evoluzioni, un esercizio in grado di accrescere ancor di più la consapevolezza del movimento del nostro Paese. I numeri dell'Europeo “made in Italy” sono impressionanti: dieci le nazioni rappresentate per un totale di almeno duemila atleti impegnati tra sabato e domenica in un programma agonistico destinato a lasciare traccia nel processo di affermazione del cheerleading sul nostro territorio. Sabato 30 giugno il primo acuto con la cerimonia di apertura fissata per le ore 14: impossibile mancare a questo caleidoscopio di colori che chiamerà a raccolta tutti i team e con loro gli atleti che il giorno stesso oppure il seguente cattureranno l'attenzione. In mattinata l'atmosfera si sarà alzata con l'esibizione nella Mini Italia Cup delle campionesse d'Italia, le Cheer Comets, e delle vincitrici della Coppa Italia, le Red & Blu Stars, che riceveranno a riconoscimento degli importanti risultati ottenuti, la Mini Italia Cup, mentre a seguire per la categoria Pewee, che coinvolgerà circa 500 atleti, ci sarà l'attesissima Sunshine Cup, evento

di caratura internazionale considerata una vera e propria anteprima dell'Europeo, con circa 350 cheers in pedana. Un antipasto in grado di accendere l'ambiente e monopolizzare subito l'attenzione, ma soprattutto di creare quel feeling sul quale la Federazione Italiana ha voluto puntare senza esitazione, cioè l'esaltazione del cheer spirit. Infatti attorno alla PlayHall si respirerà cheerleading a pieni polmoni attraverso un'area riservata, il cosiddetto Eurovillage, dove praticamente stazioneranno tutti i team in un melting pot in salsa continentale. Saranno 1500 circa gli atleti che domenica 1° luglio si alterneranno in gara provenienti da Francia, Regno Unito, Finlandia, Polonia, Germania, Kazakhistan, Russia, Slovenia, Grecia oltre ovviamente Italia.

HAC Extreme

L'attenzione sarà calamitata da quei team che, dopo aver sbancato nel 2011 la Slovenia, si propongono per un replay anche a Riccione. In prima fila le forti finlandesi che monopolizzarono le prime piazze in più categorie e divisioni: Golden Spirit, HAC Xtreme e Northern Lights Pearls tra gli junior, HAC Elite, HAC Xray e Dream Team Dancers tra i senior. Tra l'altro la comitiva della HAC, acronimo che distingue l'Helsinki Athletic Cheer, ha già vinto sulla carta il premio per il numero più alto di atleti iscritti alle gare, ben 121, numero che sale a 154 includendo anche lo staff tecnico e logistico che ha pianificato la trasferta italiana. Un segnale di quanto sia forte la voglia di lasciare un segno sul palcoscenico continentale da parte dei team finnici. Riflettori puntati anche sulla gara di

HAC Xray

Golden Spirit

FINLANDIA

Dijon Cheerleaders

Club

Club

Team Name

Division

Category

Athletes

Dijon Cheerleaders Flash

Dijon Cheerleaders Flash

Senior Senior

AG Cheer Dance

25 8

Cheerleader

HAC Emotion

Cheer Dance senior dove le prime due classificate di Lubiana si ritrovano di fronte, un derby finlandese tra Dream Team Dancers e Funky Dance Team nel quale sperano di inserirsi i russi del Non Stop che nel 2011 si dovettero accontentare della quinta piazza. L'Italia sogna il colpo grosso con un terzetto di esperienza e qualità come i Labronic Cheer Team Livorno e le Modenacheerleaders, reduci dalle positive performance dei Campionati Italiani di Salsomaggiore Ter-

francia

14

HAC Elite

Team Name

Crocodiles Cheerleader Monsteras Super Chilis Dream Team Cheerleaders Dream Team Wildcats Dream Team Dancers Funky Team Gorillaz 1 (Voutilainen/ Oksanen) Gorillaz 2 (Schrey/ Pennanen) Funky Dance Team Golden Spirit Golden Spirit Angels Golden Spirit Weightlighters Helsinki Athletic Cheer HAC HAC Elite HAC Xray HAC Jr Elite HAC Xtreme HAC Emotion Northern Lights Northern Lights Pearls Northern Lights Junior Dance Tampere Sisu Cheerleader (TSC) TSC Super Balls TCS Smash Extreme Tigers

Division

Category

Athletes

Senior Senior Senior Senior Senior Senior Senior Senior Junior Senior Senior Junior Junior Junior Junior Junior Senior Junior

CE Cheer CE GS AG GS Dance PS PS Dance AG Cheer AG Cheer AG Cheer CE Cheer AG Cheer CE Cheer Dance AG GS Dance CE GS AG GS

25 5 6 16 2 2 17 25 25 25 25 24 25 22 6 10 5 6

Cheerleader

15


Aviano Flyers Cheerdance

Una pedana di stelle

italia Club

Team Name

Category

Athletes

Junior Senior Senior Senior Senior Junior Senior Senior Senior Junior Senior Junior Junior Junior

CE GS CE Cheer AG GS CE GS Dance Dance AG Cheer AG GS Dance Dance Dance AG Cheer AG GS Dance

6 20 5 5 16 11 13 6 8 8 8 14 5 13

Labronic Junior

Labronic Cheerdance Senior

Labronic

Skorpions Varese

All Blacks Cheers All Blacks Cheers Labronic Cheer Team Labronic Cheer Team Labronic Cheer Team Labronic Cheer Team Labronic Cheer Team Labronic Cheer Team La R.O.C. La R.O.C. Milano Cheers Milano Cheers Modenacheerleaders Modenacheerleaders Modenacheerleaders Olimpic Play Hall Sisters Play Hall Sisters Pol.Eurosportvillage Flyer Flyer Butterfly

Division

La Roc Aviano Flyers Cheerleading

Labronic Elite

Team Redz Cheers Virtus Solbiate

Wildcats Elite

Modenacheerleaders Olympic


Calcio d'inizio Anche i team di Genova e Varese hanno partecipato alle finali playoff di serie B: ÂŤUn salto in avanti per il cheerleading italianoÂť


Esperimento

riuscito

Le Skorpions Cheerleaders Varese hanno presenziato alle finali del campionato di serie A1 di basket in carrozzina inaugurando una collaborazione destinata a durare nel tempo di OMAR GATTUSO


3 1 0 2 l a o t n e m a t n Appu e i team h c n a to ia g ta n o c a 's Fun h a ic r e m 'A ll e d o s s e c Il grande suc test n o C l a n o ti a N l a to a che hanno partecip

Cheerleader giugno 2012  

La prima e unica rivista gratuita sul web interamente dedicata al cheerleading italiano

Advertisement