Issuu on Google+

All’Ufficio Territoriale del Governo C.so Vittorio Emanuele II, 2 70122 BARI

p.c. al Segretario Generale Dott. Giuseppe Dioguardi Comune di Gioia del Colle

p.c. al Sindaco Sergio Povia Comune di Gioia del Colle

OGGETTO: Mancato adempimento quanto previsto dall’Art. 17 comma 5 del regolamento

per il funzionamento del Consiglio Comunale di Gioia del Colle e dall’Art. 43 comma 2 e 3 del TUEL Il sottoscritto Enzo Cuscito, nato a Gioia del Colle il 18/06/1975, nella qualità di Consigliere Comunale, PREMESSO CHE in data 27 agosto 2012 il sottoscritto presentava, al Sindaco Sergio Povia, Interrogazione scritta ai sensi dell’art. 81 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale (RFCC) avente per oggetto “Modalità in atto di accertamento e riscossione TARSU”. In tale Interrogazione il sottoscritto poneva interrogativi sul rispetto delle norme vigenti nella modalità di notifica e di accertamento che la società CE.R.IN S.r.l di Bitonto, aggiudicataria, con determinazione n. 4 Reg.Gen. del 10.01.2011, dei servizi propedeutici all’accertamento e alla riscossione coattiva delle entrate tributarie, avesse messo o meno in atto; CHE in data 2 gennaio 2013, presentava, al Sindaco, al Dirigente UTC, all’Assessore al Traffico Interpellanza Consiliare scritta (ai sensi dell’art. 82 del RFCC) avente per oggetto “Lavori di fornitura e posa in opera di attraversamenti pedonali rialzati su ex Statale 100”; CHE in data 5 marzo 2013 presentava, indirizzandola al Sindaco, all’Assessore all’Istruzione, al Dirigente UTC e al Segretario Generale, Interpellanza Consiliare avente per oggetto “Provvedimenti del Comune di Gioia del Colle in risposta a diversi solleciti di intervento pervenuti dall’Istituto Comprensivo Losapio-San Filippo Neri”; CONSIDERATO CHE ai sensi dell’Art. 17 comma 5 del Regolamento per il funzionamento del Pag. 1 a 2


Consiglio Comunale “I Consiglieri Comunali hanno diritto di presentare alla segreteria generale ed ai dirigenti dei servizi domande scritte per avere informazioni o spiegazioni su un oggetto determinato relativo agli atti ed al comportamento degli uffici e dei servizi. Il segretario generale ed i dirigenti rispondono per iscritto entro 15 (quindici) giorni dalla presentazione di richiesta di informazione”. CHE ai sensi dell’Art. 43 comma 2 del Testo Unico degli Enti Locali (TUEL) “Il Sindaco o il Presidente della Provincia o gli assessori da essi delegati rispondono, entro 30 giorni, alle interrogazioni e ad ogni altra istanza di sindacato ispettivo presentata dai consiglieri”.” PRESO ATTO CHE a quanto sopra esposto, ad oggi, il sottoscritto Consigliere Comunale non ha ricevuto alcuna risposta, né verbale, né scritta; CHE in data 23 aprile 2013, con Avviso pubblicato sul sito istituzionale del Comune, a firma del Presidente della Commissione di Gara Ing. Nicola Bartolomeo Laruccia, si comunicava che proprio alla società CE.R.IN S.r.l. di Bitonto veniva aggiudicato, dopo pubblico bando al quale hanno partecipato 6 operatori economici, il servizio di attività di supporto per la riscossione spontanea e coattiva di tutte le entrate comunali. Considerato che nell’interrogazione rimasta senza risposta del 27 agosto 2012 si chiedeva conto all’Ente sulla regolarità o meno delle modalità di accertamento e riscossione della CE.R.IN, insieme ai “dati relativi a ciascun notificatore e le abilitazioni conseguite”, ci si chiede: esiste per caso una correlazione tra il silenzio dell’Amministrazione e la coincidente aggiudicazione, 8 mesi dopo, alla stessa Ditta dell’intera gestione delle entrate comunali? TUTTO CIO’ PREMESSO SI CHIEDE a Sua Eccellenza Signor Prefetto, di intervenire invitando gli organi istituzionali comunali ai quali il sottoscritto ha presentato, adempiendo al suo diritto-dovere di Consigliere Comunale, interrogazioni ed interpellanze, ad ottemperare, nei tempi e nelle modalità previste dall’Art. 17 comma 5 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e dall’Art. 43 comma 2 e 3 del TUEL, a quanto previsto dalla norma in merito ai diritti dei Consiglieri Comunali e agli obblighi del Sindaco, Assessori, Segreteria Generale e Dirigenti, formulando per iscritto, quanto prima, dettagliate e soddisfacenti risposte alle questioni poste. Gioia del Colle, 24 aprile 2013 Enzo Cuscito Consigliere Comunale

Pag. 2 a 2


Le mancate risposte