Issuu on Google+


2


People&Paper

3


4


People&Paper

5


6


WEMBLEY

People&Paper

7


8


People&Paper

9


12.000 250 ODWIEDZAJĄCYCH

WYSTAWCÓW

10


People&Paper

11


12


People&Paper

13


WWF E SOFIDEL INSIEME PER L’ANNO INTERNAZIONALE DELLE FORESTE

14


Sofidel Bilancio di Sostenibilità del Gruppo | 2010

20

10

Sofidel Bilancio di Sostenibilità del Gruppo

People&Paper

15

Bil

ww


WIELKA BRYTANIA

16


People&Paper

17


Martedì 10 Maggio 2011

S������� C������ A����

� ����

l’elemento passionale», ha continuato Della Valle riferendosi all’a.d. del Gruppo Tod’s Stefano Sencini. Della Valle ha ricevuto il riconoscimento come miglior imprenditore dell’anno del charity dinner che sinel corso è svolto presso lo spazio CityLife di lano, durante il quale sono Mistate assegnate quattro categorie di premi alle aziende e ai protagonisti dell’industria, del commercio e dei servizi che hanno le migliori performancerealizzato La cerimonia di premiazione nell’ambito dei Company Awards Artusi, amminastratore si è svolta nella suggestiva cornice dello Spazio City Life (ultimo 2011: a disposizione dei clienti delegato di City Life) da mesi diventato a destra è Claudio Capital Elite, MF-Milano e dei cittadini sul progetto punto di informazione Fie comunicazione di riqualificazione del’area nanza-PWC, Creatori della vecchia Fiera di Milano di Valore e Leone d’Oro. sultati si vedono». «Tod’s in questo momento convinzione non Non che questo guarda ad altre società comporti un le, critico di Diego Della Val- e in caso di difficoltà con chi, analista od affidarsi focalizzata sui propri e rimane passo indietro del presidente. proprio istinto imprenditorial al I marchi», due fratelli ha poi aggiunto Andrea sono, infatti, saliti operatore di mercato, ha l’abi- che spesso e, Della insieme tudine di giudicare si dimostra vincente Valle, in procinto di assumere il premiosul palco per ricevere di un’azienda solo l’andamento al di là delle facili critiche progressivamente un ruolo di un Creatori di Valore che dai risultati singolo momento». ra più centrale nel gruppo, anco- è stato assegnato a Tod’s per le che ottiene nel breve periodo. Il commento di Della Valle non annunciato alcuni giorni come performance di borsa ottenute. «Che una o più trimestrali non è stato dell’evento milanese dal prima «Per noi la quotazione è stata vadano bene e che il mercato in delle casuale ma rivolto a due aziende presenti l’altra fratello un’esperienza certi momenti non ti tratti Diego che ha detto a MF-Milano positiva, bene aiuta a spingerti verso perché fa parte del gioco, ma occorre sera che, come Tod’s, hanno Finanza quando aveva un eleva- non snaturare ricevuto annun- to livello di il proprio Dna Creatori il premio dedicato ai ciato l’intenzione di lasciare rigore di Valore e che, sul gli stringendoti ad gestionale co- imprenditoria le per accondiincarichi più operativi: ascoltare anche scendere palco dei Milano Finanza «Mio fraaltri, ai giudizi cosa che in certi momenti tello è ormai diventato Comesterni. davvero un imprenditore queste occasioni l’unica In pany Awards, hanno espresso più bravo di me. È parecchio e che ragiona da cosa ribadito l’azienda è nelle sue mani che proprietario e che sta facendo da fare è puntare al lungo pe- a Piazzal’intenzione di sbarcare e i ri- bene rischia riodo concentrandosi su Affari. di non fare», è la si ciò che occupano un Due brand che sa fare meglio, cioè produrre, posto importante nella moda e nel lusso: Moncler,

23

che fa capo al gruppo Industries, e Brunello Cucinelli. «Il processo di avvicinamento alla quotazione in borsa va avanti e dovremmo rispettare timing inizialmente previsto»,il è la previsione di Sergio giovanni, consigliere Buondelegato Industries per la Corporate Share Service e Cfo cler Group, che ha giàdi Monmolto chiare su dove le idee le nuove risorse. «Il investire ricavato dall’operazione ci servirà sviluppare il canale retail, per soprattutto di Moncler, a livello internazional e, in particolare nei mercati principali del brand che sono l’Asia e l’America», ha continuato Buongiovann i confermando il trend della società che vede positivo incoraggiante, con un un 2011 aumento (continua a pag. 24)

Simone Migliarino Camilla Palladino Luigi Ferraris Chiara Grosselli

Nicola Pelà

Franceco Maria Gallo

e Stefano Scabbio

Peter Grosser e Pinuccia

Algeri

Salvatore Colli, Dario

Gallinari e Giulio Bozzini

Tommaso Valente Riccardo Taranto

Sergio Buongiovanni Silvia Scagnelli

18


People&Paper

19


20


People&Paper

21


22


People&Paper

People&Paper

23


People&Paper


Polacco_web