Page 24

SPORT E SOCIETA Se la vittoria nel campionato italiano, ottenuta a giugno 2011, è senza dubbio un risultato di prestigio, sono molti i giocatori che partecipano a gare di varie categorie nei diversi bocciodromi d’Italia. ÂŤLe bocce non sono un gioco per anziani – ci tiene a precisare Bosi – sui vari campi incontriamo giocatori di ogni etĂ e chi arriva in alto sono soprattutto giocatori giovani. Per questo invitiamo a venirci a trovare chiunque voglia provare. Il gioco delle bocce richiede esperienza e capacitĂ  di mantenere la concentrazione per molto tempoÂť. E l’attivitĂ  sulle quattro corsie di Argenta è veramente intensa. Si svolgono i cosiddetti “gariniâ€? o lo “zibaldoneâ€?: competizioni che i soci utilizzano come allenamento per le JDUHXIĂ€FLDOL Durante l’anno vengono organizzate anche i memorial Ivo Musacchi, Sergio Caravita e Otello Mesini. Oltre a questo, un’altra importante iniziativa è il gemellaggio con una societĂ  di Stoccarda: dal 1994 i giocatori argentani hanno partecipato a diverse gare in Germania salendo spesso sul gradino piĂš alto del podio.

CAMPIONI d'ITALIA /D YLWWRULD FKH DG $UJHQWD QRQ VL GLPHQWLFKHUj PDL è quella del 12 giugno 2011 quando a Sassuolo la squadra formata da Sergio Conti, Angelo Cervellati e Oscar Rossi (in ordine nella foto insieme al Presidente, Ferdide Bosi) vince il campionato italiano categoria D. ÂŤĂˆ stata un’esperienza indimenticabileÂť racconta Rossi mostrando la PHGDJOLDFROQDVWURWULFRORUH%DWWHQGR3HVDURLQVHPLĂ€QDOHH7UDYHUVHWRORLQĂ€QDOHODWHUQDDUJHQWDQDVLqODXUHDWDFDPSLRQHG¡,WDOLDDQGDQdo contro ogni pronostico.

ATTIVITĂ€ SPORTIVA 1990 - 2011

120 Gare Nazionali 250 Gare Regionali 980 Gare Provinciali 24

Dintorni n. 12 - gennaio 2012  

Periodico trimestrale del Gruppo Soelia

Dintorni n. 12 - gennaio 2012  

Periodico trimestrale del Gruppo Soelia

Advertisement