Page 1

ITALIA WWW.SLIDEITALIA.IT - APRILE 2013 - N.35

SIAMO GIÀ INVASI DAGLI ALIENI

Gli UFO esistono!

TROPPE COSE CI VENGONO NASCOSTE ANTONIO RICCI RE MIDA TV

Striscia la Notizia UN SUCCESSO SENZA FINE

4ZAMPE IN CERCA DI FAMIGLIA

FLAVIA VENTO

TI INVITA ALL’ADOZIONE

LA RUBRICA DEL NIGHT LIFE

ENJOY TELEVISION

MEDIA PARTNER SLIDE ITALIA

MUSICA E SOLDI

LE RICCHE ROCKSTARS

QUANTO GUADAGNANO E QUANDO SPENDONO

SLIDE: 3 anni di successi

GRAZIE AL TEAM VINCENTE!

NON MI ACCONTENTO DELL’OSCAR

da

le

PI A g

PR

SUCCESSO, DENARO E AMORE. COME NON INVIDIARLA?

g de ere l l al oc l’i al nt e er

IV AT no A

ANGELINA JOLIE CO

SLIDE 35 - NETWORK MAGAZINE - APRILE 2013 - WWW.SLIDEITALIA.IT - COPIA OMAGGIO

DISTRIBUZIONE NAZIONALE GRATUITA


Editoriale

Stefano Pia

Direttore Editoriale Qualche giorno fa mi è arrivata una mail con in allegato questa poesia scritta da una ragazzina malata di cancro e dal suo medico curante. È un inno alla vita, parole toccanti che dovrebbero farci riflettere. Ho voluto condividerle con Voi, perché non sempre è tutto come pare essere. DANZA LENTA: “Hai mai guardato i bambini in un girotondo ? O ascoltato il rumore della pioggia quando cade a terra? O seguito mai lo svolazzare irregolare di una farfalla ? O osservato il sole allo svanire della notte? Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce. Il tempo è breve. La musica non durerà. Percorri ogni giorno in volo ? Quando dici “Come stai?” ascolti la risposta? Quando la giornata è finita ti stendi sul tuo letto con centinaia di questioni successive che ti passano per la testa ? Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce Il tempo è breve. La musica non durerà. Hai mai detto a tuo figlio, “lo faremo domani?” senza notare nella fretta, il suo dispiacere? Mai perso il contatto, con una buona amicizia che poi finita perché tu non avevi mai avuto tempo di chiamare e dire “Ciao”?Faresti meglio a rallentare. Non danzare così veloce Il tempo è breve. La musica non durerà. Quando corri cosi veloce per giungere da qualche parte ti perdi la metà del piacere di andarci. Quando ti preoccupi e corri tutto il giorno, come un regalo mai aperto . . . gettato via. La vita non è una corsa. Prendila piano. Ascolta la musica.” Buon ascolto, buona vita!

Arianna David

Direttore Responsabile

Per contatti: nt ganelli Manageme Pa vis De ement.it ag an llim ne ga spa www.devi Tel. 0549 803030

Carissimi amici lettori, si sono appena concluse le festività della Santa Pasqua e ci stiamo avviando incontro la bella stagione dove le giornate saranno sempre più lunghe e si inizierà finalmente a respirare veramente aria di piena Primavera. Sono tornate le rondini e qui a Roma i passerotti cinguettano sempre di più, io li sento ogni mattina quando mi sveglio nel mio lettone prestissimo per portare i miei figli a scuola. Interrompo il loro suono solo quando alzo il volume del mio i-phone per ascoltare musica, mia grandissima passione sin da quando ero bambina. Mi diverte scaricare da I-Tunes e mi da una carica incredibile. Io trovo che la musica sia terapeutica, almeno questo è l’ effetto che ha su me, mi accompagna sempre sia nei momenti belli che in quelli meno belli. Quante colonne sonore mi sono dedicata nella vita e poi da incredibile romantica faccio il tifo per la nostra musica, quella italiana, perchè abbiamo dei cantanti o gruppi bravissimi. Potrei citarne alcuni come ad esempio i Negramaro dove il cantante Giuliano, mio caro amico, è di una grande genialità. Non vedo l’ora che arrivi Luglio, dove allo stadio olimpico a Roma mi godrò il suo concerto live. Non da meno i bravissimi Modà. Chicco il cantante è un altro genio. Adoro anche Marco Mengoni, Laura Pausini, Eros Ramazzotti, e tanti tanti altri. Bravissimi artisti sono nati anche da bellissimi talent show: Noemi, Alessandra Amoroso, Emma. Che dire. Io tifo per la musica italiana e per gli artisti italiani in generale. Fatemi sapere la vostra opinione. Alla prossima.

Tommaso Torri Direttore News

A cavallo delle elezioni, parecchie persone che conosco hanno pubblicato una frase su Facebook che mi ha fatto molto pensare. “Siamo senza governo, senza Papa e col capo della polizia ricoverato in ospedale. Se non la facciamo adesso, una rivoluzione in Italia è impensabile!”. Ovviamente questa non c’è stata ma, tuttavia, è un chiaro segnale del malessere diffuso su una situazione che sta portando tantissime persone a realizzare cosa sta veramente succedendo nel nostro Paese. Al di là della stagnazione economica, che è sempre un brutto segnale storico, negli ultimi mesi è orami evidente che la gente vuole un cambiamento. La voglia di cambiamento è una delle sensazioni che ci accompagna molto spesso. Esasperando un po’, si potrebbe addirittura dire che è una costante della nostra vita. Talvolta il cambiamento avviene naturalmente: come un frutto maturo si stacca dall’albero e cade da solo, così compiamo scelte impegnative senza dubbi o rimpianti. Altre volte, però, quando la situazione precipita e gli animi si esasperano, il cambiamento arriva in maniera talmente tanto violenta da diventare una rivoluzione. La storia è ricca di questi esempi ma, purtroppo, nessuno ha capito che alla fine a rimetterci è sempre e comunque il popolo. Negli ultimi 30 anni abbiamo visto muri, e dittatura, crollare; Papi stranieri e Papi dimissionari; guerre scoppiare in diretta televisiva e, sempre in televisione, tiranni impiccati a furor di popolo; pornostar e comici sedere in Parlamento. È cambiato qualcosa? Direi proprio di no. Al massimo, a voler proprio essere buoni, l’unica cosa cambiata è la progressiva diminuzione di amor proprio che abbiamo a disposizione. Pag 1


I TA L I A

Acquista online

la versione integrale cartacea da

www.slideitalia.com e la ricevi direttamente a casa per posta

entro 7 giorni!

SLIDE 35  

Il magazine n.1 in Italia della Are Communication, con oltre 18 milioni di contatti con l'edizione cartacea.

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you